Sei sulla pagina 1di 1

Nato da Seraphin Menxen e Iolanda Imminx, Krif stato sempre un ragazzo silenzioso, taciturno e introverso.

. Dall'et di 10 anni lavora come aiuto nella bottega del padre come fabbro e non dinega la sua grande passione per le armi e la costruzione di esse. Fratello Maggiore di Krif, Raul Menxen sempre stato molto attaccato al fratello minore, e da sempre passava con lui molto del tempo nella giornata. A 13 anni, quando Krif era ancora un moccioso di 8 anni, Raul decise di arruolarsi nell'esercito cittadino. Krif all'inizio prese per buona queta cosa, visto che lui non amava l'esercito e non ci sarebbe entrato, per il fratello poteva insegnarli come giostrare di spada e come combattere. I primi mesi andarono come Krif aveva sperato: il fratello, al ritorno dagli allenamenti in palestra, passava il tempo libero con il fratellino, insegnado lui quelli che aveva imparato nell'esercito, ma questa situazione non and avanti per molto. Appena Raul venne promosso a cadetto, 8 mesi dopo il suo ingresso in caserma, Krif si sent abbandonato dal fratello, e crebbe in lui la rabbia contro l'esercito che aveva strappato dalla sua vita, la presenza del fratello Raul. Cov in s l'avversione ai militare e per il fratello stesso, in segreto, dando vita al carattere taciturno e introverso che a tutt'oggi lo contraddistingue. Pochi erano gli amici che Krif, ormai 13enne, riusciva ad avere e quei pochi li perse un giorno di primavera, quando per colpa di quaqlche parola volata contro il fratello Raul da parte di un coetaneo, Krif si ritrov con il pugnale che portava sempre alla cinta, vicino la gola del ragazzo dalla lingua veloce. Subito accorsero delle guardie che erano di ronda nel vie limitrofe al luogo dell'accaduto, e unadi queste prese Krif di forza e lo allontan. Era il fratello di Krif. Raul era pieno di rabbia, e sgrid profondamente il fratellino per quanto aveva fatto, intimandogli he se avesse continuato l'avrebbe dovuto arrestare. Krif, ancora pi iracondo, si scagli contro il fratello, ma questi per assorbire la carica, disarm il fratello con un abile movimento della sua spada, lanciando in aria il coltello del fratello. Sfortuna volle che nel ricadere, il coltello sfreggio la guancia destta di Krif, che impaurito, corse via piangendo. Questo episodio, una cosa che Krif non rccont mai a nessuno e che nel suo "io" pose fine all'esistenza di Raul nella vita di Krif, e che fece incamminare il giovane fabbro verso la via della battaglia all'esercito gondoriano. Krif continu il lavoro nella bottega del padre, senza far sospettare nulla al vecchio, ma di nascosto, il ragazzo cercava di venire a conoscenza della remoto possibilit di divenire un aiutante, cosa che vi riusc poche settimane fa, e a tutt'ora, Krif, che per gli aiutanti conosciuto con lo pseudonimo di Sehol, non stato ancora fatto Aiutante per una missione ufficiale per la setta. Pensando a come poter corpire i suoi affari con gli aiutanti, Krif-Sehol, decise di divenire un cacciatore di taglie, cos da poter coprire le attivit che avrebbe svolto per gli aiutanti, e poteva dimostrare facilmente che l'operat dell'esercito non era degno di tutti gli onori che erano riservati ai miliziani.