Sei sulla pagina 1di 2

REGOLE PER MANTENERE IL CERVELLO GIOVANE E IN SALUTE

Seguire una dieta sana e bilanciata basata su pasti regolari e moderati. Le cellule cerebrali al pari delle altre cellule richiedono una nutrizione equilibrata per funzionare normalmente. Gli esperti oggi affermano che le diete migliori sono povere di grassi Omega-6, ma ricche di grassi Omega-3, contenuti nel pesce e di frutta e verdura, fonti di antiossidanti, sostanze che proteggono dalle malattie e dallinvecchiamento. Tenere sotto controllo peso, pressione sanguigna, colesterolo e glicemia. La prevenzione e cura di talune malattie si ripercuote sul benessere cerebrale. Evitare le cattive abitudini. Non fumare, non bere troppo, non fare uso di droghe e dormire regolarmente. Un sano stile di vita allontana eventuali fattori neurotossici per il cervello. Praticare una moderata attivit fisica. Lesercizio fisico migliora lattivit cardiaca e la circolazione generale favorendo tra laltro una buona irrorazione del cervello, determinando la produzione di nuove sinapsi e stimolando le varie zone del cervello. Evitare situazioni di stress prolungato. Lo stress ha effetti molto negativi sul cervello. Cercare di abituare il cervello a svolgere i compiti in maniera graduale e controllata, evitando di sovraccaricare le nostre facolt percettive. Prendersi ogni tanto una pausa di cinque minuti, senza dormire ma solo riposandosi, migliora la concentrazione. Mantenere soddisfacenti relazioni sociali. Stare in compagnia, fare lunghe chiacchierate su temi sociali, economici, politici, artistici, culturali e sportivi, accresce la motivazione e stimola lattenzione, la concentrazione e la memoria. Evitare la prassi quotidiana. La routine e le abitudini consolidate addormentano il cervello ed utile pertanto introdurre piccoli cambiamenti nella vita quotidiana, come ad esempio variare il tragitto abituale per recarsi al lavoro, sedersi in un posto diverso a tavola, cambiare mezzo di trasporto per raggiungere una localit, etc. O lo usi o lo perdi. Questo adagio molto conosciuto nel mondo dellatletica ha trovato recentemente unapplicazione nel campo dellesercizio cerebrale. Se non stimolato il cervello riduce il suo potenziale e le sue capacit. Unattenta e misurata attivit cognitiva rafforza la memoria, sviluppa limmaginazione e aumenta la capacit di concentrazione. Ognuno pu trovare gli esercizi pi confacenti alle proprie abilit e attitudini attingendo ai diversi programmi di stimolazione

cognitiva in vari libri, programmi computerizzati o su internet sotto la voce ginnastica mentale, fitness mentale, jogging mentale, etc. Stimolare adeguatamente la memoria. Cercare di ricordare le cose con associazioni, assonanze e nessi emotivi. Leggere un libro o un giornale facendo un piccolo riassunto a margine del testo facilmente consultabile. E consigliabile non cercare di ricordare tutto ma concentrarsi solo su ci che necessario. Il nostro cervello si riempie di ricordi e pensieri ininfluenti che, come avviene nel sistema operativo di un computer, tendono a rallentarlo. Operare una sorta di deframmentazione della memoria, per continuare la metafora informatica, cio eliminare ci che non serve, pu ottimizzare le capacit del nostro cervello.