Sei sulla pagina 1di 3

COMUNE

(Provincia di Pesaro e Urbino) SERVIZIO PERSONALE

DI

FANO

AVVISO PUBBLICO
VISTO la deliberazione della Giunta Comunale n.411/2011; VISTO il provvedimento n.2146 del 28/10/2011; VISTO la nota della Direzione Generale p.g.72976 del 2/11/2011;

IL DIRIGENTE RENDE NOTO


IL COMUNE DI FANO INTENDE RICOPRIRE MEDIANTE CONTRATTO DI LAVORO SUBORDINATO A TEMPO DETERMINATO IL SEGUENTE POSTO DIRIGENZIALE AI SENSI DELL'ART.110, COMMA 1-3, DEL D.LGS.N.267/2000 ED ART. 19, COMMA N. 6-QUATER, DEL D.LGS.N.165/2011. SETTORE V^ Servizi LL.PP. ed URBANISTICA: per le competenze affidate si rimanda alla delibera della Giunta Comunale n.411/2011 in relazione alle disposizioni ordinamentali afferenti le declaratorie dei settori; (si veda quanto riportato sul sito internet comunale alla voce La struttura - dirigenza servizi e uffici - punto n.8 Settore V^). In relazione alle diverse competenze vigenti nell'ordinamento pubblico in materia di esercizio delle professioni, come rappresentate con deliberazione di Giunta Comunale n.146/2011, il dirigente del Settore V^ Servizi LL.PP. ed Urbanistica non potr mai, sul presupposto del relativo incarico dirigenziale, svolgere attivit non esercitabili in ragione del titolo di INGEGNERE ovvero ARCHITETTO. REQUISITI DI PARTECIPAZIONE: oltre ai requisiti generali necessari per l'accesso al pubblico impiego negli enti locali richiesto il titolo abilitativo professionale di INGEGNERE CIVILE ed AMBIENTALE Sez.A) ovvero ARCHITETTO Sez.A) -settore A)- ovvero PIANIFICATORE TERRITORIALE Sez.A -settore B)-; a tale riguardo si richiamano corrispondentemente le disposizioni di cui agli artt.li 45-49 nonch agli artt.li 15-19 del D.P.R.n.328/2001. Il presente avviso rivolto a candidati di entrambi i sessi; garantito il principio della parit di condizioni per l'accesso al lavoro. Gli aspiranti all'incarico dovranno, a pena di esclusione, far pervenire la domanda di partecipazione debitamente firmata e completa delle autocertificazioni richieste dal presente avviso allegando, altres, un dettagliato curriculum professionale e culturale. L'amministrazione comunale si riserva, in ogni caso, la facolt insindacabile di non dar corso alla copertura della posizione dirigenziale di cui al presente avviso in presenza di curricula giudicati non adeguati con eventuale ripubblicazione del relativo avviso. In caso di risoluzione, recesso o nullit del contratto di lavoro conseguente al presente avviso si proceder con nuova selezione ovvero con concorso pubblico. L'incarico dirigenziale affidato dal Sindaco sulla base di una proposta e relativa istruttoria definita dalla Direzione Generale dell'ente. L'istruttoria non assume carattere di scrutinio comparativo tra gli aspiranti. Al fine del conferimento dell'incarico di funzione dirigenziale ed in relazione alla natura ed alle caratteristiche degli obiettivi prefissati ed alla complessit della struttura interessata, si terr conto, nel rispetto di quanto previsto dall'art.19, comma n.6, del D.Lgs.n.165/2001, dei seguenti criteri: - risultati conseguiti in precedenza (ove trattasi di funzionario/dirigente pubblico) - attitudini e capacit professionali - specifiche competenze organizzative possedute - esperienze di direzione attinenti all'incarico da conferire Saranno quindi rilevati i titoli di studio nonch la professionalit acquisita, l'attivit ed il servizio svolto, l'attivit di partecipazione a congressi, convegni e seminari come docente o relatore, gli incarichi di insegnamento o consulenza, le pubblicazioni nonch i corsi di perfezionamento, master o corsi di aggiornamento e specializzazione.

All'incaricato/a spetter il relativo trattamento giuridico ed economico connesso al CCNL della dirigenza COMPARTO REGIONI-ENTI LOCALI e relativi CCDI; l'indennit di posizione attualmente definita in euro 25.693,07 annui al lordo fiscale. L'importo sopra indicato opera salvo diversa determinazione dello stesso da parte dei CCNL e/o CCDI e/o disposizioni di legge e/o regolamento; l'indennit di risultato sar corrisposta, se ed in quanto dovuta, con gli stessi criteri che regolano il medesimo istituto contrattuale per la dirigenza a tempo indeterminato; compete altres, nei limiti di legge, regolamento e CCNL CCDI l'incentivo di progettazione di cui al D.Lgs.n.163/2006 a titolo di indennit di risultato accessoria alla principale. Con la partecipazione alla presente procedura selettiva gli aspiranti all'incarico riconoscono il diritto dell'amministrazione comunale di modificare unilateralmente il compenso per l'indennit di posizione in relazione a quanto sopra specificato e/o a modificare, precisare od integrare parte delle competenze attualmente assegnate alla posizione dirigenziale nel vigente ordinamento dal regolamento d'organizzazione; in tal caso fatto salvo il diritto del dirigente di dichiarare il recesso dal contratto di lavoro senza richiesta di indennizzi, danni o risarcimenti comunque denominati e comunque nel rispetto delle norme che regolano il preavviso. Tali eventuali modifiche, di carattere accessorio e non prevalente, non costituiscono novazione del rapporto di lavoro. L'incarico sar conferito, ai sensi dell'art.110, comma n.1-3, del D.Lgs.n.267/2000 nonch dell'art.19, comma n.6-quater del D.Lgs.n.165/2001 per un minimo di anni 2 (due) e fino ad un massimo di anni 3 (tre) e comunque non oltre il mandato elettorale del Sindaco in carica. Qualora l'incarico fosse conferito a personale dipendente di una pubblica amministrazione si richiamano le disposizioni di cui all'art.19, comma n.6-ter, del D.Lgs.n.165/2001 (collocamento in aspettativa senza assegni con mantenimento del posto). La domanda di partecipazione alla presente selezione, unitamente al curriculum, deve essere redatta in carta semplice ed indirizzata al Sindaco del Comune di Fano via S. Francesco d'Assisi n.76 61032 Fano e deve, a pena di esclusione, essere debitamente sottoscritta dall'interessato e presentata direttamente all'ufficio protocollo di questa amministrazione oppure spedita a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento entro e non oltre il giorno 30/11/2011; la spedizione della raccomandata ad esclusivo rischio del mittente; il termine per la presentazione delle domande comprovato dal timbro a data apposto dall'ufficio protocollo oppure, nel caso della raccomandata, dal timbro a data dell'ufficio postale accettante. In alternativa la domanda potr essere presentata, mediante trasmissione della stessa a mezzo di PEC (Posta Elettronica Certificata), unicamente per i candidati in possesso di tale tecnologia, al seguente indirizzo comune.fano.personale@emarche.it con apposizione, a pena di esclusione, di firma digitale avente valore legale. La domanda di partecipazione, ove non presentata e trasmessa tramite PEC, deve pervenire in plico chiuso, completo del nome e cognome del mittente e del destinatario con l'indicazione sulla busta della dicitura CONTIENE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA SELEZIONE PUBBLICA PER INCARICO DIRIGENZIALE RELATIVO AL SETTORE SERVIZI LL.PP. ed URBANISTICA. Le domande non firmate saranno escluse dal procedimento. Nella domanda dovranno essere rese le dichiarazioni in forma di autocertificazione (in caso di dichiarazioni mendaci si richiamano le sanzioni penali previste dal DPR 445/2000 -allegare, a pena di esclusione, fotocopia del documento d'identit in corso di validit-) relativamente a quanto di seguito indicato: a) cittadinanza italiana ovvero di uno stato appartenente all'U.E.; b) dati anagrafici completi del preciso recapito presso il quale, ad ogni effetto di legge, deve essere fatta qualsiasi comunicazione inerente la selezione; c) godimento dei diritti civili e politici; d) assenze di condanne penali che possano impedire, in base alle norme vigenti, l'instaurazione del rapporto di pubblico impiego; e) di non essere stati destituiti o dispensati da un impiego presso una p.a. per aver conseguito l'impiego stesso attraverso dichiarazione mendaci o produzione di documenti falsi o viziati da invalidit non sanabili; f) di non essere a conoscenza di patologie che possano costituire impedimento alla stipula del relativo contratto individuale di lavoro); l'amministrazione comunale procede a visita medica da parte del medico competente del lavoro ai sensi dell'art.41, comma n.1, lett. e-bis) del D.Lgs.n.81/2008; g) titolo di abilitazione professionale in base ai requisiti richiesti dal presente avviso.

L'amministrazione si riserva di accertare quanto autocertificato ai sensi di legge. Sono osservate in materia le disposizioni relative al D.Lgs.n.196/2003. La partecipazione alla procedura selettiva comporta l'esplicita ed incondizionata accettazione delle norme stabilite nel presente avviso. Il Comune di Fano si riserva la facolt di revocare, modificare, sospendere, prorogare o ripubblicare il presente avviso. L'esito della selezione sar reso disponibile ai candidati mediante comunicazione personale con raccomandata a/r ovvero posta certificata per coloro che abbiano presentato domanda tramite PEC. Responsabile del procedimento: Servizio Personale -Panaroni Sonia- (0721-887252-251).

Fano 10/11/2011

Il Dirigente Dott. Pietro Celani