Sei sulla pagina 1di 8

ISTITUTO COMPRENSIVO TAURISANO POLO 2

73056 TAURISANO Viale Rimembranze s.n.c. Tel. 0833/622006-Fax .0833/625583 e-mail: LEIC890002@istruzione.it PEC: LEIC890002@PEC.ISTRUZIONE.IT
www.secondocircolotaurisano.it

PROT. N. 1594/B32/PON Taurisano 27/03/2012

Ai Docenti Sede AllAlbo dellIstituto Al sito www.secondocircolotaurisano.it

Oggetto: Bando di selezione TUTOR DAULA REFERENTE PER LA VALUTAZIONE - FACILITATORE PON-C1-FSE-2011-3088

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Visto Vista Visto Vista il Bando/Avviso per la presentazione dei Piani Integrati Circolare Prot. N. AOODGAI 4462 del 31/03/2011 - Annualit 2011/2013; la nota MIUR Prot. AOODGAI/5431 del 14/04/2011 relativa alla razionalizzazione /dimensionamento degli Istituti Scolastici; il Piano Integrato di Istituto per gli anni scolastici 2011-2012 , 2012-2013 presentato da questo Istituto in data 30/09/2011 ; lautorizzazione con nota MIUR Prot. N. AOODGAI - 933 del 23/01/2012 allespletamento del Piano Integrato di questa Istituzione Scolastica e in particolare relativamente allObiettivo C1-FSE-2011-3088; la nota Prot. n. AOODRPU/920 del 07/02/2012 dellUfficio Scolastico Regionale per la Puglia recante la formale autorizzazione allavvio delle attivit per le Istituzioni Scolastiche della Regione Puglia oggetto di dimensionamento dal 01/09/2011; il Decreto prot. n. 740/B15 del 10.02.2012 di assunzione del Progetto C1-FSE2011-3088 nel Programma annuale E.F. 2012; gli artt. 33 e 40 del D.I. 44/2001;

Vista

Visto Visti

Vista

Viste

la delibera del Collegio dei Docenti del 05/03/2012 e la delibera del Consiglio di Istituto del 12/03/2012, con le quali si approva il Piano Integrato degli interventi FSE per le annualit 2011-2013 ; le Disposizioni e istruzioni per lattuazione delle iniziative cofinanziate dai Fondi Strutturali Europei 2007/2013, Edizione 2009;

DISPONE lavvio della procedura per la selezione e il reclutamento di docenti interni allIstituzione per lattribuzione delle funzioni di FACILITATORE, REFERENTE PER LA VALUTAZIONE e di TUTOR D AULA per la realizzazione del Piano Integrato di Istituto nellambito del PON Competenze per lo sviluppo, relativamente agli interventi descritti nella tabella di seguito riportata:

OBIETTIVO /AZIONE

C-1-FSE-2011-3088 Interventi per lo sviluppo delle competenze chiave (comunicazione nella madrelingua, comunicazione nelle lingue straniere, competenza matematica e competenza di base in scienze e tecnologia, competenze digitali, imparare ad apprendere, competenze sociali)
FACILITATORE DEL PIANO INTEGRATO REFERENTE PER LA VALUTAZIONE

FIGURE DA SELEZIONARE FIGURE DA SELEZIONARE

per la gestione del modulo Protagonisti in Europa ... with english! per lo sviluppo delle competenze chiave comunicazione nelle lingue straniere Destinatari: alunni delle classi terze di Scuola Secondaria di I grado
TUTOR DAULA

per la gestione del modulo Protagonisti in Europa ... with english! per lo sviluppo delle competenze chiave comunicazione nelle lingue straniere Destinatari: alunni delle classi quinte di Scuola Primaria
TUTOR DAULA

per la gestione del modulo Protagonisti in Europa ... esplorando! per lo sviluppo delle competenze chiave competenze in scienze e tecnologia Destinatari: alunni delle classi quinte di Scuola Primaria
TUTOR DAULA TUTOR DAULA

per la gestione del modulo Protagonisti in Europa ... esplorando! per lo sviluppo delle competenze chiave competenze in scienze e tecnologia Destinatari: alunni delle classi quarte di Scuola Primaria

per la gestione del modulo Protagonisti in Europa ... calcolando e misurando per lo sviluppo delle competenze chiave competenze in matematica Destinatari: alunni delle classi prime di Scuola Secondaria di I grado
TUTOR DAULA

per la gestione del modulo Protagonisti in Europa ... calcolando e misurando per lo sviluppo delle competenze chiave competenze in matematica Destinatari: alunni delle classi quinte di Scuola Primaria
TUTOR DAULA

per la gestione del modulo Protagonisti in Europa ... calcolando e misurando per lo sviluppo delle competenze chiave competenze in matematica Destinatari: alunni delle classi quarte di Scuola Primaria
TUTOR DAULA

per la gestione del modulo Giovani reporter ... Protagonisti in Europa! per lo sviluppo delle competenze chiave competenze in lingua madre Destinatari: alunni delle classi I^ e II^di Scuola Secondaria di I grado
TUTOR DAULA

per la gestione del modulo Giovani reporter ... Protagonisti in Europa! per lo sviluppo delle competenze chiave competenze in lingua madre Destinatari: alunni delle classi quinte di Scuola Primaria
TUTOR DAULA

per la gestione del modulo Protagonisti in Europa ... raccontando e scrivendo per lo sviluppo delle competenze chiave competenze in lingua madre Destinatari: alunni delle classi quarte di Scuola Primaria
TUTOR DAULA

COMPITI E FUNZIONI DI CIASCUNA FIGURA


TUTOR DAULA Il Tutor ha come compito essenziale quello di facilitare i processi di apprendimento degli allievi e collaborare con lesperto nella conduzione delle attivit del progetto. Il Tutor, in particolare: predispone, in collaborazione con lesperto, una programmazione dettagliata dei contenuti dellintervento, che dovranno essere suddivisi in moduli corrispondenti a segmenti disciplinari e competenze da acquisire; accerta lavvenuta compilazione della scheda allievo, la compilazione e la firma del patto formativo; cura che nel registro didattico e di presenza vengano annotate le presenze e le firme dei partecipanti, degli esperti e la propria, lorario di inizio e fine della lezione; cura limmissione dei dati generali e la compilazione del registro elettronico nella piattaforma informatica avendo cura di inserire anche la motivazione dellassenza; segnala in tempo reale se il numero dei partecipanti scende di oltre un terzo del minimo o dello standard previsto; cura il monitoraggio fisico del corso, contattando gli alunni in caso di assenza ingiustificata;
3

si interfaccia con gli esperti che svolgono azione di monitoraggio o di bilancio di competenza, accertando che lintervento venga effettuato; mantiene il contatto con i consigli di classe di appartenenza di corsisti per monitorare la ricaduta dellintervento sul curriculare; aggiorna in tempo reale la piattaforma on-line con tutti i dati richiesti (scheda allievo,valutazione, calendario, prodotti dellintervento .). FACILITATORE DEL PIANO INTEGRATO DEGLI INTERVENTI Il Facilitatore ha funzioni specifiche di raccordo, integrazione, facilitazione nellattuazione dei vari tasselli del Piano, in particolare: coopera con il Dirigente scolastico ed il gruppo operativo di Piano; cura che tutte le attivit rispettino la temporizzazione prefissata garantendone la fattibilit; controlla che i dati inseriti dall'esperto, dal tutor ecc. nel sistema di Gestione dei Piani e di Monitoraggio dati siano coerenti e completi; cura la puntuale, aggiornata, coerente e completa registrazione dei dati al sistema; cura lo stato di avanzamento delle azioni anche ai fini dei finanziamenti; il referente per la completezza e laggiornamento di tutta la documentazione; garantisce una completa e attenta supervisione dellandamento dei vari obiettivi; si raccorda con i tutor, i coordinatori e gli esperti e con il referente alla valutazione interna; comunica tempestivamente al Dirigente Scolastico gli eventuali problemi che potrebbero inficiare il buon andamento del Piano e la piena realizzazione nei tempi previsti. REFERENTE PER LA VALUTAZIONE Il referente per la valutazione coordina le attivit valutative riguardanti lintero piano della scuola, con il compito di verificare, sia in itinere che ex-post, landamento e gli esiti degli interventi, interfacciandosi costantemente con lAutorit di Gestione e gli altri soggetti coinvolti nella valutazione del Programma. Garantisce di concerto con tutor ed esperti di ciascun percorso formativo, la presenza di momenti di valutazione secondo le diverse esigenze didattiche e ne facilita lattuazione. Coordina le attivit di valutazione fra interventi di una stessa azione, fra le diverse azioni di uno stesso obiettivo e tra i diversi obiettivi, garantendo lo scambio di esperienze, la circolazione dei risultati. Si raccorda con il Facilitatore del piano integrato. Verifica che le scelte (anche degli esperti) sia state proficue e abbiano registrate risultati positivi Verifica le competenze in ingresso ed in uscita dei corsisti. Restituisce ai corsisti un giudizio sulla loro partecipazione e i livelli raggiunti. Gli elenchi sopraindicati non sono da considerarsi esaustivi. Ulteriori specificazioni potranno essere ricavate dalle Disposizione ed Istruzioni per lattuazione delle iniziative cofinanziate dai Fondi Strutturali Europei 2007/2013 Edizione 2009. Gli incarichi verranno attribuiti anche in presenza di un solo curriculum che soddisfi i requisiti richiesti; i docenti selezionati riceveranno regolare nomina per lincarico delle figure professionali richieste. Nella nomina saranno specificati i compiti, le funzioni e le ore da effettuare.
4

Il compenso spettante, onnicomprensivo di IRAP e ritenute fiscali, verr corrisposto al termine delle attivit e solo a seguito di effettiva erogazione dei finanziamenti alla scuola da parte del Ministero.

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDA TERMINI E MODALIT


Tutti i docenti interessati alla partecipazione alle azioni PON nei ruoli previsti e su menzionati, possono inoltrare la domanda di partecipazione, corredata dal Curriculum Vitae in formato europeo, in busta chiusa indirizzata al Dirigente Scolastico, allUfficio Protocollo dellIstituzione Scolastica entro le ore 12.00 del 02/04/2012. Sul plico contenente la domanda il candidato deve apporre il proprio nome, cognome, indirizzo e la dizione Bando di selezione TUTOR DAULA o FACILITATORE o REFERENTE PER LA VALUTAZIONE - PON 2007-2013 Annualit 2011/2013. Chi intende candidarsi per pi figure professionali dovr presentare altrettante domande. Non saranno prese in esame le domande incomplete o pervenute oltre i termini previsti. TUTELA DELLA PRIVACY I dati di cui lIstituto entrer in possesso a seguito del presente avviso pubblico, saranno trattati nel rispetto del D. Lgs. 196/2003 e sue modifiche. CRITERI DI SELEZIONE E ATTRIBUZIONE DELLINCARICO Il Referente per la Valutazione, il Facilitatore e i Tutor daula saranno selezionati fra tutte le istanze pervenute secondo unapposita graduatoria e in base al possesso dei seguenti requisiti, documentati e certificati:
possesso di titoli specifici attinenti alle professionalit previste e sopra menzionate comprovata e documentata esperienza di docenza nei settori di attivit previsti comprovata e documentata esperienza lavorativa nei settori di attivit previsti competenze informatiche per la gestione della piattaforma dellAutorit di Gestione dei PON

Per la figura del tutor daula sar elaborata una graduatoria unica e lincarico sar assegnato in base alla collocazione nella stessa; in base a tale ordine verr effettuata la scelta del modulo e della classe. In caso di parit di punteggio sar data la precedenza allanzianit di servizio in questa Scuola, escluso lanno in corso. La selezione dei docenti verr effettuata mediante la comparazione dei curricula, previa attribuzione dei punteggi a ciascuno di essi, sulla base delle seguenti Tabelle di valutazione dei titoli: TABELLA DI VALUTAZIONE PER LA FIGURA DI TUTOR SETTORE TITOLI Titoli di studio afferenti la funzione specifica o la tematica del modulo

Punti per ogni titolo Laurea vecchio ordinamento / specialistica 4 Laurea triennale 3 Diploma Sc. Secondaria di 2 Grado 2

Max titoli valutabili 1 1 1

Corso di specializzazione post-laurea Corso di perfezionamento Master Dottorato di ricerca Corso di aggiornamento (min. 20 ore) entro gli ultimi 5 anni Incarico di docente tutor in moduli formativi PON di almeno 20 ore Incarico di Facilitatore Incarico di Referente per la Valutazione Esperienze professionali Incarico di esperto in moduli formativi PON Funzione Strumentale Collaboratore del Dirigente Scolastico Libri pubblicati in qualit di autore/coautore Articoli pubblicati su riviste specializzate e/o su piattaforme digitali Pubblicazioni ECDL Corsi di formazione (min. 20 ore) Competenze informatiche riconosciuti dal MIUR

1 1 10 5 5 4 3 2 1 0,5 5 1

3 3

3 3 3 3 3 3 3

TABELLA DI VALUTAZIONE PER LA FIGURA DI FACILITATORE SETTORE TITOLI Punti per ogni titolo Laurea vecchio ordinamento / specialistica 4 Laurea triennale 3 Diploma Sc. Secondaria di 2 Grado 2 Corso di specializzazione post-laurea Corso di perfezionamento Master Dottorato di ricerca 1 Corso di aggiornamento (min. 20 ore) entro gli ultimi 5 anni Incarico di Facilitatore Incarico di Referente per la Valutazione Incarico di docente tutor in moduli formativi PON di almeno 20 ore Incarico di esperto in moduli formativi PON Funzione Strumentale Collaboratore del Dirigente Scolastico 1 10 10 5 4 3 2 3 3 3
6

Max titoli valutabili 1 1 1

Titoli di studio afferenti la funzione specifica o la tematica del modulo

3 3

Esperienze professionali

Libri pubblicati in qualit di autore/coautore Articoli pubblicati su riviste specializzate e/o su piattaforme digitali Pubblicazioni ECDL Corsi di formazione (min. 20 ore) Competenze informatiche riconosciuti dal MIUR

1 0,5 5 1

3 3

TABELLA DI VALUTAZIONE PER LA FIGURA DI REFERENTE PER LA VALUTAZIONE SETTORE TITOLI Punti per ogni titolo Laurea vecchio ordinamento / specialistica 4 Laurea triennale 3 Diploma Sc. Secondaria di 2 Grado 2 Corso di specializzazione post-laurea Corso di perfezionamento Master 1 Dottorato di ricerca 1 10 10 5 4 3 2 1 0,5 5 1 3 3 3 3 3 Max titoli valutabili 1 1 1

Titoli di studio afferenti la funzione specifica o la tematica del modulo

3 3

Corso di aggiornamento (min. 20 ore) entro gli ultimi 5 anni Incarico di Referente per la Valutazione Incarico di Facilitatore Incarico di docente tutor in moduli formativi PON di almeno 20 ore Esperienze professionali Incarico di esperto in moduli formativi PON Funzione Strumentale Collaboratore del Dirigente Scolastico Libri pubblicati in qualit di autore/coautore Articoli pubblicati su riviste specializzate e/o su piattaforme digitali Pubblicazioni ECDL Corsi di formazione (min. 20 ore) Competenze informatiche riconosciuti dal MIUR

Le graduatorie distinte per ciascuna figura professionale saranno affisse allalbo della scuola e pubblicate sul sito web della stessa entro il 05/04/2012 per le figure di Facilitatore e Referente della Valutazione, e entro il 10/04/2012 per i Tutor dAula e il Tutor dObiettivo, salvo diverso avviso. Si precisa che la figura del Tutor dObiettivo verr selezionata tra i tutor daula che vorranno ricoprire anche tale ruolo. Avverso tali graduatorie ammesso ricorso al Dirigente Scolastico entro e non oltre il 5 giorno successivo a quello di pubblicazione.
7

NB: nel corrente anno scolastico verranno realizzati gli interventi formativi relativi ai moduli destinati agli alunni delle classi V di Scuola Primaria; i restanti moduli verranno avviati nellanno scolastico 2012/2013.
DIFFUSIONE Il presente bando viene pubblicato allalbo e sul sito Internet della scuola (www.secondocircolotaurisano.it ) e sotto forma di circolare interna viene portato a conoscenza di tutti i docenti della Scuola dellInfanzia, della Scuola Primaria e della Scuola Secondaria di questa istituzione scolastica.
F.to IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prof. Aldo ALIBRANDO

Allegati: Domanda di partecipazione