Sei sulla pagina 1di 19

AMPLINOPARTEI^ MONTAGGIO MECCANICO DELLE BASETTE DANCORAGGIO E DEGLI ZOCCOLIPORTATUBOSULLAPIASTRINARAMATA

Daunapiastrinadivetroniteramata,dimensioni15x10cm,ritagliarelospezzoneoccorrenteda 15x7cm;praticareiforinecessariperlalloggiamentodeglizoccolieperilfissaggiodellebasette conicapicorda.Sesivuolmantenereseparatalamassadelcircuitoelettricodaquelladeltelaio occorre incidere la basetta ramata attorno ai fori di fissaggio dei due zoccoli (vedi figura 1 seguente).

Figura1

Montarelebasettedancoraggio,sullatoramato,seguendoleindicazionidellafigura2.

Figura2

Montare anche gli zoccoli Noval portatubo orientandoli come da figura 3; i capicorda sono identificatidaunaletteraedaunnumero,progressivamenteda1a16,laletteraAeBindicaa qualefilaappartengaognicapicorda(A=filaalta;B=filabassa);icontattideglizoccoliportatubo sononumerati,apartiredallachiave(settoreprivodellipoteticopiedinon10),da1a9insenso orario.

Figura3

Per utilizzare lo stampo da plumcake, come chassis dellamplificatore, bene preparare alcune altrepiastrineperirrobustireilmontaggio,nonsonoindispensabilimafacilitanolassemblaggio.

Figura4

AMPLINOPARTEII^ PREPARAZIONEDELLOCHASSIS STAMPOPERPLUMCAKEDIMENSIONI35X11X7CM


Lochassisutilizzato,altrononcheunostampoperplumcake;visonomoltimodelli,questo realizzatoconbandametallicastagnataerinforzataconuntondinodiferrosulbordoesterno. Siprestabenissimoadessereutilizzatoinmodoimproprio,coscomesivistoperlategliada forno,utilizzatacomechassisperilTegliaminTheremin. Occorre praticare, sia sui lati lunghi che sul fondo, i vari fori necessari per il montaggio dei vari elementi:trasformatori,potenziometri,interruttori,preseduscitaedingresso,ecc. Nellafigura1sinotanoifori,predispostisullatoanterioredeltelaio,occorrentiperilmontaggio dellapresajackdingresso,deiquattropotenziometri,deidueinterruttoriedellaspiadirete,per untotaledi8fori.

Figura1

Nellafigura2sinotanoifori,predispostisullatoposterioredeltelaio,occorrentiperilmontaggio delletrepreseduscita,delportafusibileedelgomminopassacavo.

Figura2

Nellafigura3sinotanoifori,predispostisullatosuperioredeltelaio,occorrentiperilmontaggio deglizoccoliportatuboedeiduetrasformatoridalimentazioneeduscita. I due trasformatori saranno montati orientandoli a 45 rispetto ai lati del telaio e risulteranno ortogonali fra loro; questo accorgimento utile per ridurre linfluenza del flusso magnetico disperso,adevitarecheiltrasformatoreduscitacaptiilronzioa50Hertzdellacorrentealternata direte.

Figura3

Alcentro,distanziatidi6cm,sipraticanoiforiperglizoccolidellevalvole,suilatiestremiiforiper ilfissaggiodeitrasformatorieperilpassaggiodeifilidicollegamentoalcircuitosottostante. Inoltre,perchanchegliavvolgimentideitrasformatorisianodispostiortogonalifraloro,ilT.U.si sistemerinposizioneorizzontale,ilT.A.simonterinposizioneverticale(vedifigura4).

Figura4

Alcuneutilinoteprimadiprocedereconlassemblaggiodellamplificatore I trasformatori sono stati autocostruiti dallautore, ma si trovano abbastanza comunemente in commercio,ottimisonogliHammond,costruitiancheperusouniversale(convarisecondarisuiTA evarieimpedenzedingressoeduscitasuiTU). IpotenziometriAlphasonoda24mmeconalberinodicomandoda6,3mm(attenzionequindial diametrointernodellemanopole!). Tutto il materiale bene sia nuovo, evitare i recuperi per non incorrere in qualche insuccesso, accertarsi anche dellesatto valore dei componenti e della loro polarit, prima di inserirli nel circuito. Anchelevalvoledevonoscegliersinuove,nonimportatantolamarca,machesianoefficiential 100%,inquestomontaggiohousatovalvoleNOSdellaG.E. Nellafigura5ivaricomponentioccorrentidispostiinordinesparso.

Figura5

AMPLINOPARTEIII^ COLLEGAMENTIEDISPOSIZIONEDEICOMPONENTISULLABASETTA RAMATA


COLLEGAMENTIDIMASSA Mediantefilonudostagnatocollegare: a)CilindrettocentraledellozoccoloZV1conlabasettaramata;stagnaresuentrambiipunti. b)CilindrettocentraledellozoccoloZV2conlabasettaramata;stagnaresuentrambiipunti. c)OcchielloancoraggioA6conlabasettaramata;stagnaresolosullabasetta. d)OcchielloancoraggioA12conlabasettaramata;stagnaresolosullabasetta. e)OcchielloancoraggioA13conlabasettaramata;stagnaresolosullabasetta. Questicollegamentisonovisibilinellafigura1seguente.

Figura1 f)OcchielloancoraggioB1conlabasettaramata;stagnaresolosullabasetta. g)OcchielloancoraggioB8conlabasettaramata;stagnaresolosullabasetta. h)OcchielloancoraggioB16conlabasettaramata;stagnaresolosullabasetta. Questicollegamentisonovisibilinellafigura2seguente. Le saldature che rimangono da eseguire si faranno in seguito, dopo aver sistemato gli altri componentidelcircuito.
1

Figura2 COLLEGAMENTITENSIONEANODICA Mediantefilorigido,isolatoconplasticarossa,collegare: a)OcchielloancoraggioA1conocchielloancoraggioA4;noneffettuarealcunastagnatura. b)OcchielloancoraggioA4conocchielloancoraggioA7;noneffettuarealcunastagnatura. c)OcchielloancoraggioA8conocchielloancoraggioA11;noneffettuarealcunastagnatura. d)OcchielloancoraggioA10conocchielloancoraggioA15;noneffettuarealcunastagnatura. e)OcchielloancoraggioA2conpiedino1dellozoccoloZV1;stagnaresolosup1diZV1. Questicollegamentisonovisibilinellafigura3seguente. Le saldature che rimangono da eseguire si faranno in seguito, dopo aver sistemato gli altri componentidelcircuito.

Figura3
2

COLLEGAMENTITENSIONEDIFILAMENTO Mediantefilotrecciolaverde(duecapistrettamenteintrecciati)collegare: a)Piedino9dellozoccoloZV1conocchielloancoraggioB12;stagnaresolosup9diZV1. b)Piedini45(collegatiassieme)dellozoccoloZV1conocchielloancoraggioB13;stagnaresolosu p45diZV1. c) Piedino 5 dello zoccolo ZV2 con occhiello ancoraggio B12; stagnare su entrambi i punti, fissandocosancheilfilotreccioladispostoinprecedenzasuB12. d) Piedino 4 dello zoccolo ZV2 con occhiello ancoraggio B13; stagnare su entrambi i punti, fissandocosancheilfilotreccioladispostoinprecedenzasuB13. Questicollegamentisonovisibilinellafigura4seguente.

Figura4 DISPOSIZIONEDEICOMPONENTI Disporreivaricomponenti(resistori,condensatoriediodi)nellordineseguente: a)C1da32uF350VL,elettrolitico,fraocchielloancoraggioA1(terminalepositivo)eocchiello ancoraggioB1(terminalenegativo);stagnaresuentrambiipunti,fissandocosancheiterminali deifilidicollegamento,rossosuA1,enudostagnatosuB1,dispostiinprecedenza. b)C3da27nF400VLfraocchielloancoraggioA2eocchielloancoraggioB2;stagnaresolosuB2. c) R3 da 100 KOhm W, fra occhiello ancoraggio A2 e occhiello ancoraggio A4; stagnare su entrambiipunti,fissandocosancheiterminalideifilidicollegamentorossisuA4,edilterminale liberodiC3suA2,dispostiinprecedenza. d) R11 da 1 MOhm W, sul lato esterno della basetta (vedere schema di montaggio), fra occhielloancoraggioA3eocchielloancoraggioA5,stagnaresolosuA3.
3

e)R8da68KOhmW,fraocchielloancoraggioA5edilpiedino2diZV1;stagnaresuentrambii punti,fissandocosancheilterminalediR11suA5,dispostoinprecedenza. f)R12da1,5KOhmW,fraocchielloancoraggioA6edilpiedino3diZV1;noneffettuarealcuna stagnatura. g)C9da1uF100VL,elettrolitico,fraocchielloancoraggioA6(terminalenegativo)edilpiedino3 diZV1(terminalepositivo);stagnaresuentrambiipunti,fissandocosancheiterminalidiR12e delfilonudostagnatosuA6,dispostiinprecedenza. h)R2da100KOhmW,fraocchielloancoraggioA7edilpiedino6diZV1;noneffettuarealcuna stagnatura. i)R4da33KOhmW,fraocchielloancoraggioB7edilpiedino6diZV1;noneffettuarealcuna stagnatura. l)C2da470pF,apastigliaperVHF,fraocchielloancoraggioB6edilpiedino6diZV1;stagnaresu entrambiipunti,fissandocosancheiterminalidiR2,R4,sup6diZV1,dispostiinprecedenza. m) R9 da 470 KOhm W, fra occhiello ancoraggio B4 ed il piedino 7 di ZV1; non effettuare alcunastagnatura. n)C5da470pF,apastigliaperVHF,fraocchielloancoraggioB4edilpiedino7diZV1;stagnare solosuB4,fissandocosancheilterminalediR9dispostoinprecedenza. o)R13da470KOhmW,fraocchielloancoraggioB3edilpiedino7diZV1;stagnaresolosup7 diZV1,fissandocosancheiterminalidiC5,R9dispostiinprecedenza. p)C10da1uF100VL,elettrolitico,fraocchielloancoraggioB3(terminalenegativo)edilpiedino 8diZV1(terminalepositivo);noneffettuarealcunastagnatura. q)R14da820OhmW,fraocchielloancoraggioB3edilpiedino8diZV1;stagnaresuentrambi ipunti,fissandocosancheiterminalidiC10,(positivo)su p8diZV1,eC10(negativo)eR13su occhielloancoraggioB3,dispostiinprecedenza. r)C6da27nF400VL,fraocchielloancoraggioB5eocchielloancoraggioB7,sistemandolosullato esternodellabasettaramata;stagnaresolosuB5. s)C8da27nF400VL,fraocchielloancoraggioB7eocchielloancoraggioB11,sistemandolosul latoesternodellabasettaramata;stagnaresuentrambiipunti,fissandocosancheiterminalidi R4eC6,dispostiinprecedenzasuB7. t) C7 da 32 uF 350VL, elettrolitico, fra occhiello ancoraggio A8 (terminale positivo) e occhiello ancoraggioB8(terminalenegativo);stagnaresolosuA8,fissandocosancheilterminaledelfilodi collegamentorossodispostoinprecedenza.

u)R1da100KOhmW,fraocchielloancoraggioA7eocchielloancoraggioA10,sistemandolo sullatoesternodellabasettaramata;stagnaresolosuA7,fissandocosancheilterminaledelfilo dicollegamentorossoedilterminalediR2,dispostiinprecedenza. v)R17da120KOhm1W,fraocchielloancoraggioA9eocchielloancoraggioA10;stagnaresu entrambiipunti,fissandocosancheilterminaledelfilodicollegamentorossoedilterminaledi R1suA10,dispostiinprecedenza. z)R10da1MOhmW,fraocchielloancoraggioB8eocchielloancoraggioB10;stagnaresolosu B8,fissandocosancheilterminalenegativodiC7edilterminaledelfilonudostagnato,dispostiin precedenza. Ora opportuno controllare quanto gi eseguito , punto per punto, prima di procedere oltre: leggere e spuntare tutti i vari passaggi, contrassegnati cronologicamente con una lettera dellalfabeto, per controllare lesatta disposizione dei collegamenti, e dei valori dei componenti inseriti, anche avvalendosi dello schema di montaggio; un errore, scoperto in questa fase, certamentepiindividuabileepifacilmentecorreggibile. Rimangono, ora, da eseguire i collegamenti dei componenti facenti capo ai piedini dello zoccolo ZV2equellirelativiallalimentazioneanodica. Si prosegue, quindi, disponendo i vari componenti (resistori,condensatori e diodi) nellordine seguente: a)R5da1KOhm1W,fraocchielloancoraggioA11edilpiedino9diZV2;stagnaresolosup9di ZV2. b)R6da5,6KOhmW,fraocchielloancoraggioB10edilpiedino2diZV2;stagnaresuentrambi ipunti,fissandocos,suB10,ancheilterminalediR10,dispostoinprecedenza. c)R15(2x330OhmW),fraocchielloancoraggioA12edilpiedino3diZV2;stagnaresolosu A12,fissandocosancheilterminaledelfilonudostagnato,dispostoinprecedenza. d) C11 da 100 uF 25VL, elettrolitico, fra occhiello ancoraggio A13 (terminale negativo) ed il piedino 3 di ZV2 (terminale positivo); stagnare su entrambi i punti, fissando cos, su p3 di ZV2, ancheilterminalediR15e,suA13,ilterminaledelfilonudostagnato,dispostiinprecedenza. e)R7da1KOhm1W,fraocchielloancoraggioA11eocchielloancoraggioA15,sistemandolosul latoesternodellabasettaramata;stagnaresolosuA11,fissandocosancheilterminaledelfilodi collegamentorossoedilterminalediR5,dispostiinprecedenza. f)C13da47uF450VL,elettrolitico,fraocchielloancoraggioA15(terminalepositivo)eocchiello ancoraggioB14(terminalenegativo);stagnaresolosub14. g)C12da47uF450VL,elettrolitico,fraocchielloancoraggioA16(terminalepositivo)eocchiello ancoraggioB16(terminalenegativo);stagnaresolosuB16,fissandocosancheilterminaledelfilo nudostagnato,dispostoinprecedenza.
5

h)R16da100Ohm1W,,fraocchielloancoraggioA15eocchielloancoraggioA16,sistemandolo sullatoesternodellabasettaramata;stagnaresuentrambiipunti,fissandocos,suA16,ancheil terminale positivo di C12, e su A15, anche il terminale positivo di C13, il terminale del filo di collegamentorossoedilterminalediR7,dispostiinprecedenza. i)D1(1N4007),fralalinguettadellancoraggioB14(terminaleANODO);stagnaresuB14. l)D2eD4(1N4007),fralalinguettadellancoraggioB15(terminaliCATODO);stagnaresuB15. m)D3(1N4007),fralalinguettadellancoraggioB16(terminaleANODO);stagnaresuB16. n) Stagnare assieme i due terminali CATODO di D3 con ANODO di D4 e stagnare assieme i due terminali CATODO di D1 con ANODO di D2 (interporre fra i terminali dei diodi e il corpo dei condensatorielettroliticiunospezzonedimaterialeisolante). Tuttiicollegamentiinterniallabasettaramatasonocoscompletati;primadiproseguirecollavoro beneripetereilcontrollo,gisvoltoinprecedenza,perscovareecorreggereeventualierrori. Perci,rileggereespuntaretuttiivaripassaggi,contrassegnaticronologicamenteconunalettera dellalfabeto, riferirsisempre allo schema di montaggioedalla figura 5 seguente per controllare lesattadisposizionedeicollegamentiedeivalorideicomponentiinseriti.

Figura5

AMPLINOPARTEIV^ MONTAGGIOMECCANICODEIVARICOMPONENTISULLOCHASSIS
Completato il montaggio elettrico sulla basetta ramata, si pu procedere disponendo tutti i vari componentisullochassis;comealsolitoprocedereseguendolordinecronologicoginoto. a)Disporreprimalebasettedirinforzodeiduetrasformatorisulfondo,facendocombaciareivari fori,inserireancheiduegomminipassacavoperognibasetta,pertenereinposizionelebasette. b) Svitare le quattro viti che fermano gli zoccoli portatubo sulla basetta ramata, gli zoccoli rimangono in posizione per via delle saldature effettuate sui vari piedini, eliminare le ghiere metalliche di fermo (non pi occorrenti), posizionare la basetta sul fondo dello chassis facendo combaciareilbordinoinrisaltodeglizoccolisuiforideltelaio,fissarequindiglizoccoli,avvitando lequattroviti,dallesternodeltelaioversolinterno;inquestomodoanchelabasettaramata,con tuttiisuoicomponenti,bloccatasultelaio(figura1).

Figura1

c) Montare, dallinterno del lato lungo frontale, i potenziometri, gli interruttori, la spia daccensione e la presa jack isolata; utilizzare spezzoni di basetta ramata per rinforzare il tutto (figura2).

Figura2

d) Montare, dallinterno del lato lungo posteriore, il portafusibile, il gommino passacavo e la basetta con le tre prese jack duscita; anche in questo caso utilizzare due spezzoni di basetta ramatacomerinforzo,sesivoglionoseparareleduemasse:quelladelcircuitodaquelladeltelaio occorreincidere,opportunamente,labasettadisupportoperlepresejack(vedifoto)edallargare iforiduscitasultelaio,perevitareilcontattopresetelaio(figura3).NOTA: solo al termine del cablaggioleduemassesiunirannoassiemeinununicopunto,perevitareilronziodalternata.

Figura3

e) Montare i due trasformatori TA e TU sul lato superiore del telaio, fermandoli con le viti, superiormente,econidadidallatointerno. Si pu vedere, ora, nella figura 4 seguente, laspetto dellamplificatore allo stato attuale di costruzione,restasolodacompletareilcablaggiofinaledeivaricomponentiperpoterprocedereal collaudoeallamessaapuntofinale.

Figura4

AMPLINOPARTEV^ COMPLETAMENTODEICOLLEGAMENTIELETTRICIDENTROILTELAIO
Sicompletanooraicollegamentideivarielementiallinternodeltelaio,comealsolitoprocedere, nellordinecronologicoginoto,seguendoleistruzioni. a) Collegare, mediante filo trecciola, la linguetta dellancoraggio B2 al terminale 1 del potenziometroP1;stagnaresuentrambiipunti. b) Collegare, mediante filo trecciola, la linguetta dellancoraggio B4 al terminale 2 del potenziometroP1;stagnaresuentrambiipunti. c) Collegare, mediante filo trecciola, la linguetta dellancoraggio B3 al terminale 3 del potenziometroP1;stagnaresolosuB3. d) Collegare, mediante filo trecciola, il terminale 3 del potenziometro P1 con il terminale 3 del potenziometroP3;stagnaresuentrambiipunti,fissandocosancheilfilodispostoinprecedenza sulterminale3diP1. e) Collegare, mediante filo trecciola, la linguetta dellancoraggio B6 al terminale 1 del potenziometroP2;stagnaresuentrambiipunti. f) Collegare, mediante filo trecciola, la linguetta dellancoraggio B10 al terminale 2 del potenziometroP2;stagnaresuentrambiipunti. g) Collegare, mediante filo trecciola, la linguetta dellancoraggio B5 al terminale 3 del potenziometroP2;stagnaresolosuB5. h)Collegare,mediantefilotrecciola,ilterminale3delpotenziometroP2coniterminale1e2del potenziometroP4;stagnaresuentrambiipunti,fissandocosancheilfilodispostoinprecedenza sulterminale3diP2. i) Collegare, mediante filo trecciola, il terminale 3 del potenziometro P4 con il terminale 1 del potenziometroP3;stagnaresuentrambiipunti. l) Collegare, mediante filo trecciola, la linguetta dellancoraggio B11 al terminale 2 del potenziometroP3;stagnaresuentrambiipunti. Icollegamentifralabasettaramataedipotenziometrisonoultimati,primadiprocedereoltre benericontrollare,puntoperpunto,quantogieseguitoperindividuareerroriomancanze. Servirsidellafigura1edelloschemadimontaggiopereffettuareilcontrollodelleoperazionigi eseguite.


Figura1

Sicontinuaadessoconglialtricollegamentifacenticapoallepresedentrataeduscita. a)Collegare,mediantecavettoschermatoflessibile,lapresaisolatajackdingressoconlelinguette degliancoraggiA5eA6,ilcavocentralesuA5elacalzadischermosuA6;individuare,sullapresa jack,ilterminaledingresso(cuicollegareilcavocentrale),aglialtridueterminalicollegarelacalza dischermo. b)Individuarebeneiterminaliuscentidalsecondariodeltrasformatoreduscitaecollegare,alla massageneraledelletrepresejackduscita,ilterminale0Ohm;naturalmenteiterminalifacenti capoallamassadelletrepresesonodacollegareassieme,allabasettadisupportodelleprese(se sioptatopermantenereseparatalamassadelcircuitodaquelladeltelaio)econlamassadella basetta ramata, con un filo isolato nero ad una linguetta di un ancoraggio, che risulti collegato direttamenteallabasettaramata(unionedellamassadelcircuitoconlamassadeltelaioinun unicopunto,vedereancheloschemaelettrico). c)Collegarealterminaleuscitadiunapresajacklaterale(adesempiolalateraledestra)ilcapodel filo,uscentedalsecondariodelTU,individuatocome4Ohm. d)Collegarealterminaleuscitadellapresajackcentraleilcapodelfilo,uscentedalsecondariodel TU,individuatocome8Ohm. e)Collegarealterminaleuscitadellaltrapresajacklaterale(adesempiolalateralesinistra)ilcapo delfilo,uscentedalsecondariodelTU,individuatocome16Ohm. f)CollegareallalinguettadellancoraggioA15unodeiduefiliuscentidalprimariodelTU. g) Collegare laltro filo del primario del TU al piedino 7 dello zoccolo portatubo ZV2; non effettuareancoralasaldatura. h) Collegare il condensatore C14 da 2,2 nF 400 VL fra la linguetta dellancoraggio A11 ed il piedino 7 dello zoccolo portatubo ZV2; stagnare su entrambi i punti, fissando cos anche il filo provenientedalprimariodelTU.

Le ultime operazioni da compiere sono quelle riguardanti i collegamenti dalimentazione di rete, anodicaedifilamento,opportuno,per,primadiprocedere,montareunoschermo(costituitoda unospezzonedivetroniteramata,opportunamentesagomato)persepararelapartedelcircuitoa tensionealternataconfrequenzadirete,daquelladellamplificatoreveroeproprio. I collegamenti si effettueranno facendo passare i vari fili attraverso un gommino passacavo, dispostocentralmentenelloschermo;fattocisipuprocedere. Controllareprimaanchequestapartedilavorosvolto,siaconloschemadimontaggiocheconla figura2.

Figura2

a)Collegareunterminale3,15V,uscentedalsecondarioBTdeltrasformatoredalimentazione, allalinguettadellancoraggioB12. b) Collegare laltro terminale 3,15V, uscente dal secondario BT del trasformatore dalimentazione,allalinguettadellancoraggioB13. c) Collegare il terminale 0, uscente dal secondario BT del trasformatore dalimentazione, alla linguettadellancoraggioB14. d)Collegareunterminale190V,uscentedalsecondarioATdeltrasformatoredalimentazione,al puntodunionedeidiodiD1D2. e) Collegare laltro terminale 190V, uscente dal secondario AT del trasformatore dalimentazione,alpuntodunionedeidiodiD3D4. f)Collegare,mediantefilotreccioladicolorerosso,lalinguettadellancoraggioB15(cuifannocapo icatodidiD2eD4)adunterminaledellinterruttoreS2. g) Collegare, mediante filo trecciola di colore rosso, la linguetta dellancoraggio A16 allaltro terminaledellinterruttoreS2. h)Collegareunodeidueterminali230V,uscentidalprimariodeltrasformatoredalimentazione, adunodeiterminalidelportafusibile,collegareancheunodeiduefiliuscentidallalampadinaspia alneon.

i)Collegarelaltroterminale230V,uscentedalprimariodeltrasformatoredalimentazione,ad unodeiterminalidellinterruttoreS1,collegareanchelaltrofilouscentedallalampadinaspiaal neon. l)Inserireilcordonedalimentazionerete,provvistodispinatripolareda10A,nelgomminopassa cavo posteriore, posto a fianco del portafusibile; preparare i fili del cordone stagnandone le estremitpercirca5mm. m)Collegareilfilogialloverde,delcavodalimentazionerete,allamassageneraledellochassis, saldandolodirettamentesullabasettaramatadirinforzodeltrasformatoredalimentazione. n)Collegareilfiloblu,delcavodalimentazionerete,alterminaleliberodelportafusibile. o) Collegare laltro filo (marrone o nero), del cavo dalimentazione rete, al terminale libero dellinterruttoreS1. Il montaggio cos concluso, rileggere e spuntare tutti i vari passaggi, contrassegnati cronologicamente con una lettera dellalfabeto, per controllare lesatta disposizione dei collegamenti,ancheavvalendosidelloschemadimontaggioedellafigura3.

Figura3