Sei sulla pagina 1di 2

BUDDHISMO ZEN(12 SECOLO) Effetti non solo filosofici ma anche artistici fino ad oggi.

Insegnamento buddhismo zen basato sulla trasmissione del sapere attraverso il rapporto maestro discepolo e si basa sull'intuito,cogliere l'essenza dell'insegnamento. Questo signific un forte interesse nella classe samuraica che gi si basava su rapporto gerarchico tra superiore e inferiore= opere vengono commissionate dai grandi shogun,samurai,dai potenti che potevano permetterselo. Scuola Minzai e Soto che accolgono le arti. Concetto WABI SABI legato allo zen= concetto estetico che si concretizza in caratteristiche negli oggetti d'arte ma anche nello stile di vita e nelle discipline legate allo zen. Wabi= austerit,ritiro,solitudine,semplicit,apprezzamento di oggetti segnati dal tempo. Contrasto stile cinese karayo e giapponese wayo = stili architettonici. Architettura giardini secchi= KARE SANSUI = piccoli panorami ricreati nella forma e nella dimensione del giardino. Legati allo zen : KINKAKUJI = Padiglione d'oro al centro e il paesaggio e il lago intorno. Costruito dallo shogun Yoshimitsu nel 1398 e nacque come posto di riposo per passatempi, sulle colline a nord di Kyoto e in seguito alla morte di Yoshimitsu venne trasformato in tempio. Edificio da cui prende nome quello affacciato sul lago centrale con la struttura a tre piani=veranda aperta con base ampia , primo piano con forma a L,secondo piano pi stretto e terzo piano molto pi ristretto quadrato sotto il tetto finale. Completamente ricoperto d'oro. 1397 Yoshimitsu aveva preso possesso del luogo che gi aveva presente un edificio nello stile SHIN DEN ZUKURI con sale ampie aperte sull'esterno,era gi circondato da giardini e poi fu creato il Kinkakuji. And a viverci dopo il suo ritiro da shogun. Padiglione fu distrutto dal 1950 da un incendio doloso e venne ricostruito nel 55. Anni 80 stato ricpoerto di nuovo d'oro e fu riaperto nell'87. Rapporto di 5x4 campate che vanno restringendosi sulla parte alta. Modello architettonico cinese. Parte alta con finestre a forma di campana sono di derivazione cinese ed la sala dedicata alla preghiera. GINKAKUJI = Tempio del padiglione d'argento. Il nome originale era Jishoji ed del 1489 voluto da Yoshimasa nipote di Yoshimitsu. Si trova nelle colline orientali di Kyoto. Anche questo nasce come residenza di ritiro e diviene tempio dopo la morte di Yoshimasa. a soli due piani, quello terra affacciato sul lago con il giardino non kare sansui ma con una presenza rocciosa pronunciata, con la veranda aperta sull'esterno e un solo altro piano pi ristretto. Si presume che la parte che fosse in argento fosse quella superiore dedicata a Kannon. Il padiglione si trova a fianco a un tempio acquisito da Yoshimasa. Giardino secco del ginkakuji =forma di cilindro e striature. Adiacente al ginkakuji c' un edificio con tetto unico e spiovente = TOGUDO = stanza di 4 tatami per la cerimonia del t (dojinsai) e si ritiene che sia la stanza pi antica esistente di questo genere. Edificio fu completato nel 1486 e fu fatto sul modello di una sala dedicata ad Amida del tempio di Saikoji. Yoshimasa diversamente da Yoshimitsu sar promotore della cerimonia del t e dell'ikebana. *Giardino secco del Daisenin = uno dei pi belli. molto affollato in uno spazio ristretto. Fu fondato nel 1509 mentre il complesso principale del daisenin fu completato nel 1513. si trova nella parte orientale e settentrionale dell'edificio e arriva fino alle sale usate per incontri poetici di monaci e samurai. Serviva per la meditazione ma anche per il piacere estetico e le rocce richiamavano il paesaggio nelle sue caratteristiche. Le montagne sono rappresentate da 2 grandi rocce, ondulazioni di ghiaia sottile ripropongono l'immagine dell'acqua. C' anche una pietra sottile che come un ponte sull'acqua. Varie forme sono poste sul percorso= ogni elemento roccioso richiama il paesaggio reale di montagne e acqua= elementi simbolo di longevit. Sullo sfondo ha una folta vegetazione verde. Pieno di elementi di varie dimensioni. *Giardino del RYOANJI = racchiuso da una cinta muraria. Ambienti shoin sono ampi il cui pavimento ricoperto di tatami e vengono chiusi o aperti a seconda delle necessit,ospiti,e sono facilmente giostrabili e accoglienti. Giardino del ryoanji una piazza rettangolare ricoperta di ghiaia attribuito al maestro Soami ed il giardino secco pi famoso. Giardino semplice con 15 rocce distribuite a gruppi distanziati fra loro e a seconda di dove l'osservatore si pone pu vedere un gruppo o l'altro ma sembra che quasi mai si riesca a vedere tutte le rocce. Muschio ai piedi delle rocce.

*Giardino di muschio del Saihoji(tempio del muschio)= a Kyoto vicino alla villa di Katsura stato progettato da un maestro zen Muso Soseki. Periodo Muromachi = PITTORI MONACI = dipinti zen = creano ritratti di maestri zen. Temi legati alla tradizione zen. Pittura= pratica meditativa. Maestri zen rappresentati seduti con in mano il bastone dell'insegnamento col capo rasato,abito monacale,scarpe poggiate sul poggiapiedi. Ma ci sono anche altri temi = paesaggio evocativo come giardini = senso effimero della natura. Oltre ai monaci viene ripresa anche la figura del buddha come soggetto tipico della pittura zen. CHINZOU( il ritratto del maestro zen) = modo per avvicinare il fedele alla pratica zen e per trasmettere il sapere . Altre tipologie pittoriche = DOUSHAKUGA = cercava di convogliare l'esperienza personale dell'illuminazione ad esempio attraverso la figura di kannon con la veste bianca,figure leggendarie = diventano soggetti delle pitture= sono modo di trasmettere la dottrina. Altro soggetto pittorico = pittura di paesaggio = SHIGAJIKU = Tra i primi monaci zen pittori abbiamo il monaco KAO (13 sec) il monaco MOKUAN , il monaco MU-CHI. Dipinto di JOSETSU = catturare un pesce gatto con una zucca = dipinto commissionato da uno shogun Yoshimochi come decorazione paravento. Eleganza di trasparenza, ci sono poesie di elogio scritte da monaci zen. Ritrae un koan = parabola zen = quello di catturare un pescegatto con una zucca.