Sei sulla pagina 1di 177

Vitaminic S.p.A.

relativo allammissione alle negoziazioni nel Nuovo Mercato organizzato e gestito dalla Borsa Italiana S.p.A. e all'Offerta Pubblica di Sottoscrizione delle azioni ordinarie

Global Coordinator, Responsabile del collocamento, Sponsor e Specialista

Depositato presso la CONSOB in data 28 settembre 2000 a seguito della comunicazione dell'avvenuto rilascio della autorizzazione con nota del 27 settembre 2000, Protocollo n. 71484. L'adempimento di pubblicazione del presente Prospetto Informativo non comporta alcun giudizio della CONSOB sull'opportunit dell'investimento proposto e sul merito dei dati e delle notizie allo stesso relativi.

Indice

Indice
DEFINIZIONI ....................................................................................................................................... AVVERTENZE PER LINVESTITORE .............................................................................................. INFORMAZIONI DI SINTESI SUL PROFILO DELLOPERAZIONE E SU VITAMINIC ............. Sezione Prima INFORMAZIONI RELATIVE A VITAMINIC ............................................................................... I. INFORMAZIONI CONCERNENTI LATTIVIT DI VITAMINIC ....................................... 1.1 Storia ed evoluzione dellattivit ............................................................................................... 1.2 Descrizione dellattivit ............................................................................................................. 1.2.1 Attivit e punti di forza di Vitaminic ............................................................................ 1.2.1.1 Il modello Vitaminic ......................................................................................... 1.2.1.2 I punti di forza di Vitaminic .............................................................................. 1.2.1.3 I siti Vitaminic ................................................................................................... 1.2.1.4 Rapporti con artisti e case discograche .......................................................... 1.2.1.5 Attivit che generano ricavi .............................................................................. 1.2.2 Ripartizione dellimporto netto del volume daffari secondo i principali settori di attivit e mercati geograci ................................................................................................ 1.2.3 Attivit di marketing. Canali e metodi di vendita utilizzati ......................................... 1.2.3.1 Marketing .......................................................................................................... 1.2.3.2 Canali e metodi di vendita ................................................................................ 1.2.4 Autonomia gestionale. Dipendenza da clienti, fornitori e nanziatori ......................... 1.2.5 Minacce/opportunit derivanti dallevoluzione dei prodotti e servizi venduti, nonch delle tecnologie utilizzate .............................................................................................. 1.2.6 Caratteristiche del settore di appartenenza .................................................................... 1.2.6.1 Internet .............................................................................................................. 1.2.6.2 Il mercato della musica ..................................................................................... 1.2.6.3 Il mercato della musica online e i nuovi formati digitali ................................. 1.2.7 Principali fattori macro e micro-economici che possono condizionare lattivit della Societ ........................................................................................................................... 1.2.8 Fenomeni di stagionalit che caratterizzano i principali settori di attivit ................... 1.2.9 Rischi di cambio a cui esposta lattivit di Vitaminic ............................................... 1.2.10 Fonti e disponibilit delle materie prime utilizzate da Vitaminic ................................. 1.2.11 Prezzi ............................................................................................................................. 1.2.12 Quadro normativo e disciplina dellattivit di Vitaminic ............................................. 1.2.13 Posizionamento competitivo di Vitaminic .................................................................... 1.2.14 Brevetti, licenze, contratti industriali e commerciali, marchi, domain name ............... 1.2.15 Beni gratuitamente devolvibili ...................................................................................... 1.2.16 Operazioni con parti correlate ....................................................................................... 1.2.17 Programmi futuri e strategie .......................................................................................... 1.3 Patrimonio immobiliare, impianti e attrezzature ........................................................................ 1.3.1 Descrizione, ubicazione e destinazione dei principali beni che compongono il patrimonio immobiliare ........................................................................................................ 1.3.2 Descrizione e destinazione dei beni in uso ................................................................... 1.3.3 Tecnologia ..................................................................................................................... 1.4 Eventi eccezionali ....................................................................................................................... 6 8 16

23 25 26 27 27 27 28 30 32 35 37 37 37 39 39 40 40 40 42 43 45 46 46 46 46 46 52 53 54 54 55 57 57 57 57 59

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

1.5 1.6

1.7

Struttura organizzativa del Gruppo ............................................................................................ Altre informazioni ...................................................................................................................... 1.6.1 Responsabili chiave e personale .................................................................................... 1.6.2 Investimenti ................................................................................................................... 1.6.3 Politica di ricerca e sviluppo ......................................................................................... 1.6.4 Procedimenti giudiziari ed arbitrali ............................................................................... 1.6.5 Posizione scale ............................................................................................................ Informazioni sul gruppo facente capo a Vitaminic ....................................................................

59 60 60 61 62 63 63 63 65 65 66 66 66 66 68 68 68 68 68 69 69 69 70 70

II. INFORMAZIONI RELATIVE AGLI ORGANI SOCIALI ...................................................... 2.1 Consiglio di Amministrazione .................................................................................................... 2.2 Collegio Sindacale ...................................................................................................................... 2.3 Soci Fondatori ............................................................................................................................ 2.4 Direttore generale e principali dirigenti ..................................................................................... 2.5 Principali attivit svolte dai componenti degli organi sociali e dai soci fondatori al di fuori della Societ ............................................................................................................................... 2.6 Compensi ai componenti del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale ............ 2.7 Azioni Vitaminic detenute direttamente o indirettamente dai componenti del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale ................................................................................ 2.8 Interessi dei componenti del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale in operazioni straordinarie effettuate da Vitaminic .............................................................................. 2.9 Interessi dei dirigenti nella Societ e nel Gruppo ...................................................................... 2.10 Prestiti e garanzie in favore di componenti del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale .................................................................................................................................... III. INFORMAZIONI RELATIVE AGLI ASSETTI PROPRIETARI ......................................... 3.1 Azionisti che detengono partecipazioni superiori al 2% del capitale sociale ............................ 3.2 Variazione della compagine sociale allesito dellOfferta Globale ............................................ 3.3 Soggetti che esercitano il controllo su Vitaminic ...................................................................... 3.4 Accordi tra i soci ........................................................................................................................ IV. INFORMAZIONI RIGUARDANTI IL PATRIMONIO, LA SITUAZIONE FINANZIARIA ED I RISULTATI ECONOMICI DI VITAMINIC ................................................................... 4.1 Bilancio consolidato relativo allesercizio dal 21 aprile 1999 (data di costituzione) al 31 dicembre 1999 e situazioni patrimoniali ed economiche consolidate relative al semestre chiuso al 30 giugno 2000 e ai trimestri chiusi al 31 dicembre 1999, 31 marzo 2000 e 30 giugno 2000 ............................................................................................................................................ 4.2 Rendiconti nanziari consolidati relativi allesercizio dal 21 aprile 1999 (data di costituzione) al 31 dicembre 1999, al semestre chiuso al 30 giugno 2000 e ai trimestri chiusi al 31 dicembre 1999, 31 marzo 2000 e 30 giugno 2000 .................................................................................... 4.3 Prospetto delle variazioni delle voci di patrimonio netto del Gruppo relative ai periodi chiusi al 31 dicembre 1999, 31 marzo 2000 e 30 giugno 2000 ........................................................... 4.4 Commento allandamento gestionale del Gruppo relativo ai trimestri chiusi al 31 dicembre 1999, 31 marzo 2000 e 30 giugno 2000 (MD&A) .................................................................... 4.4.1 Ricavi delle vendite e delle prestazioni ........................................................................ 4.4.2 Costi operativi ............................................................................................................... 4.4.3 Commento dei conti economici consolidati .................................................................. 4.4.4 Liquidit e struttura nanziaria .....................................................................................

71

72

74 75 79 79 79 80 85

Indice

4.5

4.6

4.7

4.8

Principi contabili adottati nella redazione del bilancio consolidato relativo allesercizio dal 21 aprile 1999 (data di costituzione) al 31 dicembre 1999 e delle situazioni patrimoniali ed economiche consolidate relative al semestre chiuso al 30 giugno 2000 e ai trimestri chiusi al 31 dicembre 1999, 31 marzo 2000 e 30 giugno 2000 .................................................................... 87 4.5.1 Struttura e contenuto ..................................................................................................... 87 4.5.2 Struttura del Gruppo ...................................................................................................... 88 4.5.3 Societ consolidate ........................................................................................................ 88 4.5.4 Principi contabili e criteri di valutazione ...................................................................... 88 4.5.5 Criteri di consolidamento .............................................................................................. 90 Commento alle principali voci del bilancio consolidato relativo allesercizio dal 21 aprile 1999 al 31 dicembre 1999 ed alle situazioni patrimoniali ed economiche consolidate relative al semestre chiuso al 30 giugno 2000 e ai trimestri chiusi al 31 dicembre 1999, 31 marzo 2000 e 30 giugno 2000 ........................................................................................................................ 91 4.6.1 Stato patrimoniale .......................................................................................................... 91 4.6.2 Conto economico ........................................................................................................... 97 Bilancio consolidato relativo allesercizio dal 21 aprile 1999 (data di costituzione) al 31 dicembre 1999 e situazioni patrimoniali ed economiche consolidate relative al semestre chiuso al 30 giugno 2000 e ai trimestri chiusi al 31 dicembre 1999, 31 marzo 2000 e 30 giugno 2000 espressi in Euro ................................................................................................................. 101 Informazioni generali riguardanti le societ del Gruppo ........................................................... 103

V. INFORMAZIONI RELATIVE ALLANDAMENTO RECENTE E ALLE PROSPETTIVE DELLEMITTENTE ...................................................................................................................... 5.1 Eventi di rilievo vericatisi dopo la chiusura dellesercizio 1999 (no al 30 giugno 2000) .... 5.2 Eventi di rilievo vericatisi dopo la chiusura del primo semestre 2000 ................................... 5.3 Prospettive dellemittente ........................................................................................................... VI. INFORMAZIONI DI CARATTERE GENERALE SULLEMITTENTE E SUL CAPITALE SOCIALE .......................................................................................................................... 6.1 Denominazione e forma giuridica dellemittente ....................................................................... 6.2 Sede sociale, sede amministrativa principale ............................................................................. 6.3 Atto costitutivo ........................................................................................................................... 6.4 Durata ......................................................................................................................................... 6.5 Legislazione e foro competente in caso di controversia ............................................................ 6.6 Iscrizione nel registro delle imprese e negli altri registri aventi rilevanza per legge ............... 6.7 Oggetto sociale ........................................................................................................................... 6.8 Conformit dello statuto sociale alle prescrizioni del Testo Unico ........................................... 6.9 Codice di Autodisciplina ............................................................................................................ 6.10 Ammontare del capitale sociale sottoscritto .............................................................................. 6.11 Evoluzione del capitale sociale .................................................................................................. 6.12 Disciplina concernente lacquisto e/o il trasferimento delle azioni Vitaminic ......................... 6.13 Capitale deliberato ma non sottoscritto, impegni per laumento del capitale, delega agli amministratori del potere di aumentare il capitale ............................................................................. 6.14 Partecipazioni dei dipendenti al capitale .................................................................................... 6.14.1 Piani di incentivazione azionaria .................................................................................. 6.15 Azioni proprie ............................................................................................................................ 6.16 Autorizzazione dellAssemblea allacquisto di azioni proprie ..................................................

105 105 106 106

108 108 108 108 108 108 108 108 111 111 112 112 115 115 116 116 117 117

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

Sezione Seconda INFORMAZIONI RELATIVE ALLE AZIONI OGGETTO DELLA SOLLECITAZIONE ..... 119 VII. 7.1 7.2 7.3 7.4 INFORMAZIONI RELATIVE AGLI STRUMENTI FINANZIARI .................................... Descrizione degli strumenti nanziari oggetto della sollecitazione .......................................... Diritti connessi alle azioni .......................................................................................................... Decorrenza del godimento ......................................................................................................... Regime scale ............................................................................................................................ 7.4.1 Imposte sul reddito ........................................................................................................ 7.4.2 Tassa sui contratti di borsa ............................................................................................ 7.4.3 Imposta di successione e donazione .............................................................................. Regime di circolazione ............................................................................................................... Limitazioni alla libera disponibilit delle Azioni ...................................................................... Effetti di diluizione in caso di mancata sottoscrizione di diritti di opzione .............................. 121 121 121 121 121 121 124 125 125 125 125

7.5 7.6 7.7

VIII. INFORMAZIONI RELATIVE A RECENTI OPERAZIONI AVENTI AD OGGETTO LE AZIONI VITAMINIC ........................................................................................................ 126 8.1 Emissione e/o collocamento di Azioni nei dodici mesi precedenti lammissione alle negoziazioni nel Nuovo Mercato ............................................................................................................ 126 8.2 Offerte pubbliche di acquisto o di scambio ............................................................................... 126 Sezione Terza INFORMAZIONI RIGUARDANTI LA SOLLECITAZIONE ...................................................... 127 IX. INFORMAZIONI RIGUARDANTI LEMITTENTE .............................................................. 129 X. INFORMAZIONI RIGUARDANTI I COLLOCATORI ........................................................... 130 10.1 Offerta Pubblica .......................................................................................................................... 130 10.2 Collocamento Istituzionale ......................................................................................................... 130 XI. INFORMAZIONI RIGUARDANTI LA SOLLECITAZIONE ............................................... 11.1 Ammontare e destinatari dellOfferta Globale ........................................................................... 11.2 Delibere, autorizzazioni ed omologazioni .................................................................................. 11.3 Limitazione ed esclusione del diritto di opzione ....................................................................... 11.4 Destinatari dellOfferta Pubblica ................................................................................................ 11.5 Mercati dellOfferta Globale ...................................................................................................... 11.6 Periodo di Offerta ....................................................................................................................... 11.7 Prezzo di Offerta ........................................................................................................................ 11.8 Modalit di adesione e quantitativi prenotabili nellambito dellOfferta Pubblica ................... 11.9 Criteri di riparto ......................................................................................................................... 11.9.1 Adesioni allOfferta al Pubblico Indistinto ................................................................... 11.9.2 Adesioni allOfferta ai Clienti IMIWeb ........................................................................ 11.10 Soggetto tenuto alla comunicazione dei risultati della sollecitazione ....................................... 11.11 Modalit e termini di comunicazione ai richiedenti della avvenuta assegnazione delle Azioni . 11.12 Modalit e termini di pagamento e consegna delle azioni ........................................................ 11.13 Collocamento e garanzia ............................................................................................................ 11.14 Accordi di riacquisto .................................................................................................................. 11.15 Stabilizzazione ............................................................................................................................ 131 131 131 131 132 132 132 133 134 135 136 136 137 137 137 137 137 138

Indice

11.16 Commissioni e spese relative alloperazione di collocamento .................................................. 138 11.17 Impegni temporanei allinalienabilit delle azioni ..................................................................... 138 11.18 Destinazione prevista del ricavato netto dellOfferta Globale ................................................... 139 XII. INFORMAZIONI RIGUARDANTI LAMMISSIONE ALLE NEGOZIAZIONI NEL NUOVO MERCATO .................................................................................................................. 12.1 Mercato di negoziazione ............................................................................................................ 12.2 Ammissione alle negoziazioni ................................................................................................... 12.3 Periodo di inizio delle negoziazioni ........................................................................................... 12.4 Impegni dello Sponsor e Specialista ..........................................................................................

140 140 140 140 140

XIII. APPENDICI E DOCUMENTAZIONE A DISPOSIZIONE DEL PUBBLICO .................. 141 13.1 Appendici ................................................................................................................................... 141 13.2 Documentazione a disposizione del pubblico presso la sede legale di Vitaminic (Via Cervino 50, Torino) e della Borsa Italiana (Piazza degli Affari, 6, Milano) ........................................... 141 XIV. INFORMAZIONI RELATIVE AI RESPONSABILI DEL PROSPETTO INFORMATIVO, ALLA REVISIONE DEI CONTI ED AI CONSULENTI ......................................... 14.1 Responsabili del Prospetto Informativo ..................................................................................... 14.2 Societ di revisione .................................................................................................................... 14.3 Organi esterni ............................................................................................................................. 14.4 Giudizi con rilievi ......................................................................................................................

169 169 169 169 169

GLOSSARIO ....................................................................................................................................... 171

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

Definizioni
Al ne di agevolare la lettura, vengono di seguito indicate le principali denizioni utilizzate nel presente prospetto informativo (il Prospetto Informativo). Azioni Azioni ordinarie Vitaminic del valore nominale di Euro 0,26 ciascuna, aventi godimento regolare, oggetto dellOfferta Globale. Banca dIntermediazione Mobiliare IMI S.p.A.. Borsa Italiana S.p.A.. Utenti residenti in Italia che, entro il giorno precedente la data di pubblicazione del Prospetto Informativo, hanno aderito e sono stati abilitati al servizio di trading online IMIWebTrader fornito da @IMIWeb SIM S.p.A.. Collocamento privato rivolto a Investitori Professionali in Italia ed istituzionali allestero, con lesclusione di Stati Uniti dAmerica, Canada e Giappone. Collocamento privato diretto a un numero di soggetti non superiore a 200, in base al quale un massimo di n. 42.000 Azioni verr riservato in sottoscrizione, al Prezzo di Offerta, a soggetti nominativamente individuati dal Consiglio di Amministrazione della Societ, in virt della delega conferita dallAssemblea straordinaria del 21 marzo 2000, scelti tra (i) i dipendenti e collaboratori di Vitaminic e delle societ del Gruppo, (ii) le case discograche che abbiano concluso con Vitaminic un contratto di licenza e distribuzione di registrazioni fonograche di opere musicali, e (iii) altri soggetti, persone siche o giuridiche. Banche e societ di intermediazione mobiliare partecipanti al consorzio di collocamento e garanzia coordinato e diretto da Banca IMI. Vitaminic e le societ da questa controllate. Soggetti di cui allart. 31, comma 2, del Regolamento concernente la disciplina degli intermediari, approvato con Deliberazione CONSOB 1 luglio 1998 n. 11522, come modicato, fatta eccezione per le persone siche di cui alla disposizione citata, le societ di gestione del risparmio autorizzate alla prestazione del servizio di gestione su base individuale di portafogli di investimento per conto terzi e le societ duciarie che prestano servizi di gestione di portafogli di investimento, anche mediante intestazione duciaria. Monte Titoli S.p.A.. Offerta di un massimo di n. 36.000 Azioni riservata ai Clienti IMIWeb. Offerta rivolta indistintamente al pubblico in Italia con esclusione degli Investitori Professionali.

Banca IMI Borsa Italiana Clienti IMIWeb

Collocamento Istituzionale

Collocamento Privato

Collocatori

Gruppo Investitori Professionali

Monte Titoli Offerta ai Clienti IMIWeb Offerta al Pubblico Indistinto

Definizioni

Offerta Globale

Offerta di n. 1.200.000 Azioni emesse in esecuzione dellaumento del capitale sociale di Vitaminic con esclusione del diritto di opzione, ai sensi dellart. 2441, comma 5, del codice civile, deliberato dallAssemblea straordinaria della Societ del 21 marzo 2000. Offerta pubblica di sottoscrizione di un minimo di n. 360.000 Azioni, a sua volta suddivisa nellOfferta al Pubblico Indistinto e nellOfferta ai Clienti IMIWeb. Nuovo Mercato organizzato e gestito dalla Borsa Italiana S.p.A.. Periodo dalle ore 9.00 del 4 ottobre 2000 al 5 ottobre 2000. Prezzo di offerta delle Azioni, unico per lOfferta Pubblica, il Collocamento Istituzionale ed il Collocamento Privato. Prezzo massimo di collocamento delle Azioni. Il presente Prospetto Informativo. Per data del presente Prospetto Informativo e data del Prospetto Informativo si intende la data di deposito del medesimo riportata in copertina. Regolamento approvato con Deliberazione CONSOB 14 maggio 1999 n. 11971, come modicato. Regolamento del Nuovo Mercato organizzato e gestito dalla Borsa Italiana, approvato dallAssemblea della Borsa Italiana in data 19 aprile 2000 e dalla CONSOB con Deliberazione 5 luglio 2000 n. 12649. Vitaminic S.p.A.. Vitaminic S.p.A..

Offerta Pubblica

Nuovo Mercato Periodo di Offerta Prezzo di Offerta

Prezzo Massimo Prospetto Informativo

Regolamento CONSOB Regolamento del Nuovo Mercato

Societ Vitaminic

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

Avvertenze per linvestitore


Si invitano gli investitori a tenere in considerazione le seguenti informazioni, al ne di un migliore apprezzamento dellinvestimento.

Incertezze relative alle prospettive di Vitaminic


Breve storia gestionale. Perdite. Cash ow negativi Vitaminic una societ di recente costituzione (aprile 1999), che ha iniziato ad operare online con lapertura del sito italiano nel giugno 1999 (cfr. Sezione Prima, Capitolo I, Paragrafo 1.1). I dati nanziari e di bilancio riportati nel presente Prospetto Informativo si riferiscono ad un breve arco di tempo e riettono il recente avvio dellattivit di Vitaminic e delle altre societ del Gruppo. Tali dati non sono pertanto rappresentativi delle prospettive di evoluzione dellattivit di Vitaminic e delle societ da questa controllate. La Societ non ha ancora iniziato a generare utili n ussi di cassa positivi da attivit di esercizio poich impegnata nellavvio delle attivit operative del Gruppo, con conseguente necessit di notevoli investimenti. Nellesercizio chiuso al 31 dicembre 1999 e nel primo semestre 2000, la perdita netta consolidata stata pari rispettivamente a Lire 3.547 milioni, equivalenti a circa Euro 1,8 milioni, e a Lire 28.001 milioni, pari a circa Euro 14,4 milioni (cfr. Sezione Prima, Capitolo IV). La Societ ritiene che nel corso dellattuale esercizio, nonostante un incremento di ricavi, vi sar un aumento delle perdite rispetto allesercizio chiuso al 31 dicembre 1999. Secondo gli attuali piani della Societ, destinando nel corso dellanno a spese di marketing un ammontare pari a circa Euro 17,5 milioni (pari a circa Lire 34 miliardi), la perdita netta consolidata prevista per lesercizio in corso ammonterebbe a circa Euro 24 milioni (pari a circa Lire 47 miliardi). Sulla base dei piani attuali, i quali prevedono investimenti, comprensivi delle spese di marketing, complessivamente pari a circa Lire 120 miliardi, equivalenti a circa Euro 62 milioni, nel triennio 2000/2002 di cui circa Lire 107 miliardi, equivalenti a circa Euro 55 milioni, destinati a pubblicit e campagne promozionali il management non ritiene di poter raggiungere un risultato netto consolidato positivo ed un usso di cassa da attivit di esercizio e di investimento positivo prima del 2002. Il punto di pareggio a livello di utile netto previsto in corrispondenza di un fatturato pari a Euro 75 milioni (equivalenti a circa Lire 145 miliardi) che, secondo le previsioni, dovrebbe essere generato principalmente da accordi di distribuzione e di revenue sharing con i principali portali e siti musicali europei e dal commercio elettronico. I predetti obiettivi si basano su alcune ipotesi contenute nei piani della Societ, tra cui (i) crescita del reach rate in linea con la crescita storica del reach rate di societ comparabili, con target pari al 3,2% nel mese di dicembre 2002, (ii) buy-to-look ratio crescenti per il progressivo cambiamento delle abitudini di acquisto della musica, no a raggiungere un risultato pari a circa l1,28% nel mese di dicembre 2002, (iii) crescita delle page-view, no ad un ammontare di 297 milioni di page-view nel mese di dicembre 2002 (si veda anche Sezione Prima, Capitolo V, Paragrafo 5.3). Non peraltro possibile garantire che gli obiettivi che la Societ si pressata saranno raggiunti, n che la stessa raggiunga o mantenga la redditivit o un usso di cassa positivo da attivit di esercizio e di investimento (cfr. anche Sezione Prima, Capitolo V, Paragrafo 5.3). Notevoli fabbisogni di capitali in futuro La crescita di Vitaminic richieder un notevole investimento di capitali, da destinare al rafforzamento patrimoniale della Societ ed alla realizzazione delle sue strategie di sviluppo. Sulla base dei piani attuali si prevede che Vitaminic inizi a produrre ussi di cassa da attivit di esercizio e di investimento positivi a partire dal terzo trimestre del 2002. Peraltro ci si attende che lintero esercizio 2002 si chiuda con un usso di cassa da attivit desercizio e dinvestimento positivo. Il management ritiene che le risorse nanziarie di cui la Societ attualmente dispone, unitamente al ricavato netto della eventuale sottoscrizione integrale delle Azioni oggetto dellOfferta Globale e degli aumenti di capitale gi deliberati (cfr. Sezione Prima, Capitolo VI, Paragrafo 6.14.1), dovrebbero

Avvertenze per linvestitore

garantire lautonomia nanziaria della Societ no al raggiungimento dellautonanziamento. Peraltro, non pu essere data alcuna garanzia che le risorse di Vitaminic saranno sufficienti a nanziare i suoi programmi di sviluppo e a raggiungere un sufficiente livello di competitivit e la Societ potrebbe dover ricorrere, anche prima del 2002, allemissione di strumenti nanziari, anche di debito, allapertura di linee di credito o ad altri mezzi di nanziamento. Non possibile garantire la disponibilit per Vitaminic di tali forme di nanziamento, n che le stesse saranno accessibili a condizioni vantaggiose. Qualora non si reperissero adeguate fonti di nanziamento, lattivit ed i risultati del Gruppo potrebbero essere negativamente inuenzati. Inoltre, qualora la Societ dovesse ricorrere a nuovi aumenti di capitale, ci potrebbe portare ad una diluizione delle attuali partecipazioni azionarie. Dichiarazioni previsionali Il presente Prospetto Informativo contiene dichiarazioni di carattere previsionale, nelle quali Vitaminic ha formulato alcune valutazioni in merito allandamento nanziario e allevoluzione futura della Societ e delle sue controllate, nonch ad eventi futuri (cfr. anche Sezione Prima, Capitolo V, Paragrafo 5.3). Le valutazioni della Societ in merito ai risultati prospettici ed alla natura dei relativi ricavi si basano su aspettative, previsioni ed ipotesi concernenti la prevedibile evoluzione futura del business che sono per loro natura incerte e che potrebbero essere in tutto o in parte disattese. Pertanto, i risultati effettivi di Vitaminic potrebbero essere diversi da quelli previsti in tali dichiarazioni a causa di rischi noti e/o ignoti, incertezze ed altri fattori, descritti, fra laltro, nelle presenti Avvertenze per lInvestitore, nonch a causa di mutamenti di strategia della Societ, ovvero della tecnologia e/o delle condizioni di mercato in cui essa opera. Dipendenza da gure chiave Lo sviluppo e il successo di Vitaminic dipende, in misura rilevante, dalla presenza e continua disponibilit delle seguenti persone chiave: Gianluca Dettori, Adriano Marconetto, Franco Gonella (soci fondatori di Vitaminic, attualmente membri del Consiglio di Amministrazione della Societ), Andrea Rosi (attualmente componente del Consiglio di Amministrazione). Lo staff di Vitaminic stato formato di recente ed ancora in corso il processo di integrazione tra i vari ruoli operativi. La perdita di persone chiave e/o lincapacit di attrarre, trattenere e far collaborare in maniera efficiente uno staff competente ed adeguatamente qualicato potrebbero avere rilevanti effetti negativi sullattivit di Vitaminic. Incertezza circa la capacit di gestione della crescita La Societ sta sperimentando una rapida crescita per quanto concerne sia il numero di page-view e download generati dai siti del network, sia lammontare dei ricavi derivanti dalla pubblicit, sia le dimensioni e la diffusione geograca del Gruppo. Nonostante la Societ stia operando per gestire efficacemente la propria crescita, anche mediante la creazione di procedure interne di comunicazione e di controllo, non vi alcuna garanzia che Vitaminic riesca ad adeguare la propria struttura organizzativa e le proprie procedure alle nuove esigenze operative e nanziarie della Societ e del Gruppo. Distribuzione di dividendi Il management di Vitaminic ritiene che nel prossimo futuro la Societ, a fronte degli investimenti effettuati, non avr utili da distribuire. In ogni caso gli eventuali utili degli esercizi futuri saranno impiegati da Vitaminic per nalit di autonanziamento della Societ ed il management prevede, pertanto, che non saranno distribuiti dividendi agli azionisti.

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

Incertezze relative allattivit di Vitaminic


Dati non certicati I dati contenuti nel presente Prospetto Informativo in relazione allattivit del Gruppo e concernenti il numero di page-view, brani scaricati (stream e download), utenti registrati, artisti e case discograche che hanno stipulato un contratto per lutilizzazione di brani presenti sui siti del network Vitaminic, derivano da rilevazioni interne effettuate dalla Societ e non sono stati certicati da terzi indipendenti. Alla data del Prospetto Informativo Vitaminic non ha ancora implementato procedure per la rilevazione del numero degli unique visitor sui siti del network. Pertanto, attualmente la Societ non in grado di calcolare in modo puntuale il reach rate (indice per la misurazione del traffico su un sito) ed il buy-to-look ratio (indice per la misurazione della propensione allacquisto su un sito) relativi ai siti del network Vitaminic, il cui calcolo si basa sulla rilevazione degli unique visitor. Peraltro, le procedure per la rilevazione degli unique visitor saranno implementate nellambito della nuova piattaforma applicativa (cfr. Sezione Prima, Capitolo I, Paragrafo 1.3.3). Nuovo modello di business Il modello di business adottato dalla Societ innovativo e, pertanto, stato scarsamente sperimentato (cfr. anche Sezione Prima, Capitolo I, Paragrafo 1.2.1.1). I ricavi di Vitaminic che attualmente derivano soprattutto dalla pubblicit e che in futuro, secondo i piani della Societ, dovrebbero essere generati in prevalenza dalla distribuzione della propria piattaforma (contenuti e relativa infrastruttura tecnologica), dalle-commerce e dal m-commerce dipendono dalla capacit della Societ di attrarre sui siti del network Vitaminic unaudience di appassionati e consumatori di musica. Il successo del modello dipende altres dalla capacit della Societ di offrire agli utenti una vasta scelta di musica diversicata e di buona qualit, a seguito di accordi sia con artisti unsigned, sia con case discograche. Non vi alcuna certezza circa il successo del modello di business attualmente adottato dalla Societ, n sulla capacit di Vitaminic di sviluppare la propria audience, anche attraverso unofferta diversicata di contenuti per ogni paese in cui il Gruppo opera, cos da raggiungere i propri obiettivi di business. In linea con la propria strategia, i contratti attualmente stipulati da Vitaminic con gli artisti e con le case discograche non prevedono vincoli di durata n di esclusivit, potendo questi recedere con semplice preavviso nonch concedere anche a terzi, eventualmente concorrenti di Vitaminic, diritti di utilizzazione dei medesimi brani musicali oggetto del contratto con la Societ (cfr. Sezione Prima, Capitolo I, Paragrafo 1.2.1.4). In tale contesto, la Societ deve essere continuamente in grado di offrire agli artisti e alle case discograche vantaggi quali, ad esempio, unadeguata promozione dei brani del rispettivo catalogo sui siti del network idonei ad incoraggiarli ad entrare e a restare nei siti Vitaminic. Inoltre, i contratti stipulati dalla Societ con artisti e case discograche attribuiscono a tali soggetti il diritto di scegliere le modalit di distribuzione, gratuita o a pagamento, dei brani musicali caricati sui siti Vitaminic (cfr. Sezione Prima, Capitolo I, Paragrafo 1.2.1.4). La Societ ritiene che il successo del proprio modello di business dipenda anche dalla capacit di ottenere da artisti e case discograche il diritto di distribuire a pagamento brani musicali. Non vi garanzia circa la capacit della Societ di continuare a richiamare e trattenere artisti e case discograche che concedano il diritto di distribuire a pagamento un numero crescente di brani musicali, nonch di mantenere la disponibilit degli attuali contenuti sui siti Vitaminic. Inoltre, la maggior parte dei musicisti famosi a livello internazionale ha sottoscritto contratti pluriennali di licenza esclusiva con le maggiori case discograche (c.d. major). Alla data del Prospetto Informativo Vitaminic non ha stipulato contratti con major per la distribuzione online dei brani dei loro cataloghi oltre agli accordi descritti nella Sezione Prima, Capitolo I, Paragrafo 1.2.1.4, n pu essere data garanzia che tali contratti saranno conclusi in futuro. Peraltro, Vitaminic ritiene che la denizione di rapporti contrattuali con le major per la distribuzione online dei loro cataloghi in forma digitale dipender essenzialmente dalle politiche commerciali che tali soggetti, i quali attualmente si avvalgono soprattutto di mezzi di distribuzione tradizionali, intenderanno adottare in merito alla diffusione di contenuti musicali su reti elettroniche.

10

Avvertenze per linvestitore

La Societ fornisce una parte rilevante dei contenuti e dei servizi presenti sui siti Vitaminic gratuitamente (ad esempio streaming, download promozionali), e non vi alcuna garanzia che i ricavi generati siano in grado di coprire i costi che la Societ deve sostenere per poter rendere disponibili tali contenuti e servizi (cfr. anche Sezione Prima, Capitolo I, Paragrafo 1.2.1.3). Nei settori connessi ad Internet ed in particolare nel settore di attivit della Societ si assistito nei mesi recenti a una costante evoluzione e a notevoli mutamenti per quanto riguarda sia gli aspetti tecnologici, sia le politiche commerciali, sia le strategie di alleanza tra operatori. Non vi pertanto certezza che Vitaminic riesca ad adeguarsi tempestivamente a nuovi standard tecnologici eventualmente emergenti nel settore di attivit, a modicare rapidamente le proprie politiche commerciali in linea con levoluzione del settore, ovvero a cogliere opportunit di alleanze strategiche con altri operatori, n, in generale, che la Societ non sia costretta o non reputi opportuno rivedere i propri piani in misura sensibile, anche pi volte e in un tempo ristretto, n che le eventuali nuove scelte strategiche di Vitaminic risultino adeguate o non inibite da limitazioni ad oggi non prevedibili. Rischi legati alla tutela del marchio Un elemento importante della strategia di Vitaminic rappresentato dalla espansione della conoscenza del proprio brand. La Societ gi utilizza il marchio Vitaminic e ha presentato domanda di registrazione di tale marchio in Italia, allUAMI per il marchio comunitario, nonch domanda di registrazione del marchio internazionale (con estensione a 13 paesi rmatari dellAccordo di Madrid). La Societ ha altres avviato la procedura per la registrazione del suddetto marchio in altri Stati, tra cui gli Stati Uniti dAmerica (cfr. anche Sezione Prima, Capitolo I, Paragrafo 1.2.14). La Societ a conoscenza dellesistenza di marchi simili registrati da terzi per settori affini a quelli oggetto di alcune delle aree di attivit di Vitaminic. La Societ ritiene, anche sulla base di un parere rilasciato da un consulente legale esterno, terzo indipendente, che vi siano argomenti che permetterebbero alla Societ di sostenere lassenza di confondibilit tra il proprio marchio ed i suddetti marchi registrati anteriormente, anche in considerazione della specicit del settore nel quale la Societ opera e della notoriet gi acquisita dal brand Vitaminic. Peraltro, non vi pu essere garanzia che la registrazione del marchio Vitaminic venga concessa in tutti i paesi in cui stata richiesta, n che eventuali azioni intraprese da terzi titolari di marchi simili anteriori non conducano a limitare o inibire luso del marchio o del domain name Vitaminic in alcuni dei paesi nei quali la Societ opera, n che Vitaminic possa opporsi efficacemente alluso di tali marchi qualora questi venissero utilizzati nei medesimi settori di attivit della Societ. Contratti con gli artisti Attualmente la Societ acquisisce da artisti unsigned diritti di utilizzazione di registrazioni fonograche di opere musicali per la trasmissione e commercializzazione in tutto il mondo attraverso la rete Internet e altre reti elettroniche. Tali contratti vengono accettati dallartista online, compilando un modulo collocato in unapposita sezione dei siti Vitaminic, e sono attualmente regolati dalla legge italiana. La normativa oggi vigente non disciplina con chiarezza i contratti conclusi per via elettronica. Pur in presenza di un progetto di direttiva comunitaria favorevole al riconoscimento di tali contratti (cfr. Sezione Prima, Capitolo I, Paragrafo 1.2.12), non vi certezza, allo stato attuale, sulla possibilit per Vitaminic di far valere nei confronti degli artisti i contratti conclusi online in assenza di un documento cartaceo sottoscritto, con possibili effetti negativi per loperativit della Societ. Eventuali interruzioni del sistema. Server Lattivit di Vitaminic dipende dalla capacit di salvaguardare i propri sistemi informatici da danni cagionati da interruzioni o rallentamenti nelle telecomunicazioni, attacchi di pirateria telematica, virus informatici o altri eventi analoghi. I siti del network sono attualmente ospitati sui server concessi in locazione alla Societ da digitalNATION Inc. (cfr. Sezione Prima, Capitolo I, Paragrafo 1.3.3). Sebbene la Societ ritenga che il servizio prestato da digitalNATION Inc. sia caratterizzato da un elevato grado di sostituibilit (cfr. Sezione Prima, Capitolo I, Paragrafo 1.2.4), ove si vericassero interruzioni o rallentamenti nel sistema o malfunzionamenti dei server, anche imputabili alloperato di digitalNATION Inc., ovvero venisse meno il rapporto con tale soggetto, lattivit della Societ potrebbe subire rallentamenti e/o essere soggetta a difficolt gestionali. Peraltro, il piano di sviluppo tecnologico della Societ prevede la creazione

11

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

di unarchitettura di rete tale da attenuare al minimo il rischio di interruzione del servizio da parte di Vitaminic (cfr. Sezione Prima, Capitolo I, Paragrafo 1.3.3).

Incertezze legate al settore in cui opera Vitaminic


Concorrenza Vitaminic, presente anche attraverso le proprie controllate e tramite specici siti nazionali in sette mercati europei e negli Stati Uniti dAmerica, intende affermarsi come leader a livello paneuropeo nel mercato della musica online. Nel mondo sono gi attive societ che gestiscono siti musicali affermati e con unampia base di utenti, in particolare nel mercato statunitense, come MP3.com e EMusic, nonch altri operatori quali ad esempio case discograche, soggetti operanti nella distribuzione tradizionale di musica, portali, community ad elevato traffico, siti specializzati nella rivendita di prodotti o nella proposta di contenuti di carattere musicale su Internet e societ impegnate nello sviluppo di tecnologie per la diffusione di musica online che la Societ considera propri concorrenti, attuali o potenziali (cfr. anche Sezione Prima, Capitolo I, Paragrafo 1.2.13). Le barriere allingresso in Internet sono limitate e altri concorrenti, attualmente non presenti direttamente con propri siti nel mercato europeo, potrebbero avviare la propria attivit in tale mercato ed offrire la medesima tipologia di servizi fornita da Vitaminic. Ove la pressione competitiva aumentasse, ci potrebbe avere effetti pregiudizievoli sulla quota di mercato e/o sui margini operativi della Societ. Peraltro, la Societ ritiene che i suoi punti di forza in merito ai quali si veda Sezione Prima, Capitolo I, Paragrafo 1.2.1.2 le attribuiscano un vantaggio competitivo rispetto a tali potenziali concorrenti. Non peraltro possibile garantire che la Societ sar in grado di competere adeguatamente con i propri concorrenti, attuali e potenziali, i quali potrebbero disporre di maggiori risorse nanziarie e di un pi elevato grado di notoriet. Si veda anche Sezione Prima, Capitolo I, Paragrafo 1.2.13. Dipendenza dallo sviluppo di Internet e dei mercati della musica e della pubblicit online La crescita della Societ dipende dallo sviluppo di Internet e dei servizi ad esso connessi, in particolare delle-commerce e della pubblicit online. La crescita di Internet e dei relativi servizi potrebbe rivelarsi inferiore alle previsioni (cfr. Sezione Prima, Capitolo I, Paragrafo 1.2.6), per cause rappresentate, tra laltro, dal grado di accettazione e dal livello di diffusione del commercio su Internet, dallinadeguato sviluppo e/o dalla scarsa ducia da parte dei consumatori in tecnologie che garantiscano la sicurezza delle transazioni, dalladozione di discipline normative restrittive, dallinsufficiente adeguamento dellinfrastruttura della rete e dalla mancata o ridotta diffusione di tecnologie a banda larga. In particolare, una diffusione inferiore alle previsioni delle tecnologie a banda larga presso i consumatori potrebbe ridurre signicativamente la propensione attesa per il consumo di musica e contenuti in formato digitale scaricabili da Internet o altre reti elettroniche. La Societ opera nel mercato della musica online, che nato solo di recente ed ancora in rapida evoluzione. Non possibile valutare, allo stato, se le previsioni relative allo sviluppo del mercato della musica online saranno confermate (cfr. Sezione Prima, Capitolo I, Paragrafo 1.2.6). La crescita della Societ dipende in parte dallevoluzione del settore della pubblicit online. Tale settore soggetto a fenomeni di stagionalit e di ciclicit, e la relativa evoluzione dipender dal grado di affermazione di Internet quale mezzo di comunicazione complementare o alternativo a quelli tradizionali. Non possibile garantire che il mercato della pubblicit online si sviluppi in linea con le previsioni (cfr. Sezione Prima, Capitolo I, Paragrafo 1.2.6). Sebbene il modello di business di Vitaminic sia basato principalmente sulla distribuzione di contenuti e relativa infrastruttura tecnologica e sul commercio elettronico (cfr. Sezione Prima, Capitolo I, Paragrafo 1.2.1.1), attualmente la maggior parte del fatturato della Societ deriva dalla pubblicit sui siti del network. Gli inserzionisti potrebbero prescegliere altri siti per la propria attivit pubblicitaria, ove ritenessero i siti di Vitaminic non adeguati come target per la promozione dei propri prodotti.

12

Avvertenze per linvestitore

Rischi per la sicurezza I sistemi di sicurezza utilizzati dai siti Internet a protezione di informazioni riservate, comprese le tecniche di crittograa o altre misure similari, possono risultare vulnerabili da parte di attacchi o intrusioni telematiche o interruzioni delle relative funzionalit. La violazione della sicurezza su Internet pu pregiudicare lo sviluppo del commercio elettronico, inuendo negativamente anche sullattivit di Vitaminic. Non possibile garantire che le misure precauzionali adottate dalla Societ siano idonee ad impedire la violazione della sicurezza delle transazioni online. Diffusione di dispositivi per la riproduzione di musica in formato digitale Vitaminic commercializza online musica in formato digitale. La Societ ritiene che la popolarit e laffermazione tra i consumatori della musica in formato digitale prelevata da Internet dipenda anche dalla disponibilit sul mercato di dispositivi portatili per la memorizzazione e riproduzione di questo tipo di musica. La mancata diffusione tra i consumatori di tali dispositivi o la loro disponibilit sul mercato a prezzi elevati potrebbero incidere sul volume di affari di Vitaminic relativo alle-commerce di le musicali. Diffusione illegale di musica online da parte di terzi Vitaminic promuove e commercializza musica in formato digitale sulla base di accordi di licenza e distribuzione con i titolari dei relativi diritti (artisti unsigned e case discograche). In Internet esistono siti che diffondono illegalmente e gratuitamente le musicali in formato Mp3. Tale diffusione, che ha assunto proporzioni rilevanti, in relazione alle quali sono state istituite apposite organizzazioni volte a contrastarla, pu sottrarre risorse al mercato della distribuzione legale di musica in formato digitale. Peraltro, la Societ ritiene che nei prossimi anni lo sviluppo di formati criptati per la distribuzione di musica in formato digitale consentir di limitare la diffusione illegale di musica online. Raccolta di informazioni La Societ raccoglie informazioni e dati relativi agli utenti dei siti del network, agli artisti ed alle case discograche in occasione della registrazione per alcuni dei servizi offerti sul sito. Tali dati sono utilizzati dalla Societ per denire le proprie strategie di marketing e indirizzare lespansione del commercio elettronico. Qualora gli utenti fornissero dati falsi, le iniziative adottate dalla Societ sulla base di tali dati potrebbero risultare meno efficaci. Le leggi che regolano la privacy in Internet potrebbero inoltre limitare o precludere la raccolta di informazioni personali dagli utenti e la creazione e lutilizzo di un archivio che comprenda tali dati. Quadro normativo Il settore in cui opera Vitaminic disciplinato da una normativa molto articolata ed in rapida evoluzione, che non sempre contempla tutte le problematiche connesse a tale settore (cfr. Sezione Prima, Capitolo I, Paragrafo 1.2.12). Eventuali cambiamenti nella politica normativa e nellinterpretazione della normativa vigente a livello italiano, dellUnione Europea o internazionale, in particolare per quanto concerne le materie del commercio elettronico, della privacy in Internet, della tutela dei diritti dautore, delle telecomunicazioni e scali, potrebbero avere un impatto negativo sullattivit e sui risultati di gestione di Vitaminic e delle societ del Gruppo, qualora tali cambiamenti si risolvessero, ad esempio, in un aumento dei costi operativi della Societ, nellesigenza di ottenere autorizzazioni o licenze o nella proibizione di determinate attivit. Rischi legati alla diffusione di contenuti La Societ diffonde online, attraverso i siti del network, contenuti quali brani musicali, immagini e testi messi a disposizione da appassionati di musica, artisti e case discograche (cfr. anche Sezione Prima,

13

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

Capitolo I, Paragrafo 1.2.1.3). Vitaminic potrebbe essere ritenuta responsabile nei confronti di terzi per i contenuti presenti sul sito, qualora la relativa diffusione comporti la violazione di diritti dautore, marchi o altri diritti di propriet intellettuale, ovvero i contenuti siano ritenuti diffamatori o osceni. Vitaminic adotta misure volte a minimizzare i rischi connessi a tali potenziali responsabilit, richiedendo dichiarazioni e garanzie agli artisti e alle case discograche che hanno un contratto con la Societ circa la titolarit dei diritti sui brani, i testi e le immagini da questi resi disponibili ed effettuando veriche e controlli sui contenuti caricati sui siti del network. Peraltro, non possibile garantire che le misure adottate da Vitaminic risultino pienamente efficaci, o che comunque siano in grado di escludere la responsabilit della Societ in caso di azioni intraprese da terzi.

Proli concernenti lofferta e le azioni di Vitaminic


Possibili cessioni di azioni da parte dei principali azionisti successive al periodo di lock-up Allesito dellOfferta Globale, una percentuale pari a circa il 30% del capitale sociale di Vitaminic sar detenuta, direttamente e indirettamente, da Kiwi I Ventura Servios S.A. e, per un ammontare complessivo pari a circa il 12%, da altri soggetti che operano nel settore del private equity. Inoltre, sempre allesito dellOfferta Globale, una partecipazione complessivamente pari a circa il 30% del capitale sar detenuta dal management della Societ. Al venir meno dei vincoli sulle azioni derivanti dagli impegni nei confronti della Borsa Italiana S.p.A. e del Global Coordinator, tali azionisti potranno liberamente disporre delle proprie azioni. Eventuali future cessioni di azioni Vitaminic potrebbero avere un effetto negativo sul prezzo di mercato delle stesse. Moltiplicatori di prezzo I moltiplicatori di prezzo, quali ad esempio price/earnings, price/cash ow, price/book value, price/ sales, il controvalore dellOfferta Globale e la capitalizzazione della Societ, calcolati sulla base del Prezzo Massimo, saranno comunicati al pubblico contestualmente alla comunicazione del Prezzo Massimo, tramite avviso integrativo pubblicato sui quotidiani Il Sole 24-Ore e La Repubblica entro il giorno antecedente il Periodo di Offerta. In base allintervallo indicativo di valorizzazione del capitale economico di Vitaminic (individuato tra Euro 120 milioni ed Euro 150 milioni), come descritto alla Sezione Terza, Capitolo XI, Paragrafo 11.7, il rapporto enterprise value/sales della Societ risulta compreso tra 2288 e 2906, mentre il moltiplicatore price/book value varia tra 14,9 e 18,6. Si noti che tali moltiplicatori si riferiscono a parametri nanziari relativi allesercizio 1999 (ad esclusione dei dati patrimoniali di posizione nanziaria netta e patrimonio netto, come risultanti dalla relazione semestrale al 30 giugno 2000), mentre per la determinazione dellintervallo indicativo di valorizzazione si fatto riferimento a dati prospettici. Si noti inoltre che il rapporto enterprise value/sales non signicativo poich si riferisce ad un esercizio non completo, corrispondente alla fase di start-up della Societ. A ne meramente indicativo, si segnala che il rapporto enterprise value/sales per MP3.com, EMusic, RealNetworks e Artistdirect.com, societ considerate nellambito delle analisi svolte come descritto alla Sezione Terza, Capitolo XI, Paragrafo 11.7, risulta pari, rispettivamente a 12,6, 13,2, 56,8 e 3,8, mentre il rapporto price/book value pari a 1,4 per MP3.com, a 4,4 per EMusic e a 23,6 per RealNetworks, non risultando signicativo per Artistdirect.com. Si evidenzia, inne, che i moltiplicatori sopra riportati si riferiscono a societ che svolgono attivit non completamente comparabili a quella di Vitaminic e con modelli di business non necessariamente confrontabili. Inoltre tali moltiplicatori sono riferiti a dati economici e patrimoniali storici, mentre lanalisi svolta ai ni dellindividuazione dellintervallo indicativo di valorizzazione del capitale economico stata effettuata prevalentemente sulla base di indicatori prospettici. Conitto di interessi Il Global Coordinator, Banca IMI, versa in conitto di interessi in quanto sar titolare di warrant emessi dalla Societ per la sottoscrizione, al Prezzo di Offerta, di un numero massimo di azioni pari allo 0,75% del

14

Avvertenze per linvestitore

numero di azioni oggetto dellOfferta Globale, ivi compresa la Greenshoe. Inoltre, S.P.I. Lux II S.a.r.l., societ di diritto lussemburghese facente parte del gruppo al quale appartiene Banca IMI, detiene, alla data del Prospetto Informativo, una partecipazione pari a circa l1,1% del capitale della Societ. Criteri di riparto Il Responsabile del Collocamento, preso atto della disomogeneit delle procedure informatiche attualmente in uso presso il sistema bancario e nanziario, dichiara di non poter effettuare direttamente il riparto a norma dellart. 13, comma 6 del Regolamento CONSOB. Il Responsabile del Collocamento si impegna tuttavia, se del caso, a determinare in via accentrata, per conto di tutti i Collocatori, le modalit di assegnazione mediante estrazione a sorte (cfr. Sezione Terza, Capitolo XI, Paragrafo 11.9).

Incertezze relative alle negoziazioni nel Nuovo Mercato


Assenza di un precedente mercato pubblico. Nuovo Mercato. Prima dellOfferta Globale le azioni ordinarie di Vitaminic non sono mai state negoziate in alcun mercato regolamentato. Il Prezzo di Offerta sar stabilito dalla Societ il giorno successivo alla chiusura dellOfferta Pubblica (cfr. anche Sezione Terza, Capitolo XI, Paragrafo 11.7). Non possibile assicurare che il Prezzo di Offerta corrisponder al prezzo al quale le azioni Vitaminic verranno trattate a seguito dellOfferta Globale. Le azioni ordinarie Vitaminic sono state ammesse alle negoziazioni nel Nuovo Mercato, mercato regolamentato organizzato e gestito dalla Borsa Italiana S.p.A., creato per la negoziazione di azioni di societ innovative e ad alto potenziale di crescita. In passato, il mercato delle azioni di societ ad alto tasso di crescita stato caratterizzato da notevoli uttuazioni sia in ordine al prezzo, che ai volumi scambiati. Analoghe uttuazioni potrebbero vericarsi nelle negoziazioni delle azioni Vitaminic e il prezzo delle stesse potrebbe negativamente risentirne.

15

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

Informazioni di sintesi sul profilo delloperazione e su Vitaminic


Ammissione alle negoziazioni nel Nuovo Mercato Secondo quanto disposto dallart. 2.3.1 del Regolamento del Nuovo Mercato deliberato dallAssemblea della Borsa Italiana S.p.A. in data 19 aprile 2000, approvato dalla CONSOB con la Deliberazione n. 12649 del 5 luglio 2000 (la Borsa Italiana) (il Regolamento del Nuovo Mercato), Vitaminic S.p.A. (Vitaminic o la Societ e, unitamente alle societ da essa controllate, il Gruppo) ha conferito lincarico di Sponsor e Specialista a Banca dIntermediazione Mobiliare IMI S.p.A. (Banca IMI). Secondo quanto disposto dallart. 2.3.2, comma 4, del Regolamento del Nuovo Mercato, Banca IMI, in qualit di Specialista, ha assunto gli impegni di cui alla Sezione Terza, Capitolo XII, Paragrafo 12.4. La Borsa Italiana, con provvedimento n. 1252 del 26 settembre 2000, ha disposto lammissione delle azioni ordinarie Vitaminic alle negoziazioni nel Nuovo Mercato dalla stessa organizzato e gestito (il Nuovo Mercato). Secondo quanto disposto dallart. 2.4.2 del Regolamento del Nuovo Mercato, Vitaminic ha assunto i seguenti impegni: - comunicare alla Borsa Italiana il consuntivo dei risultati dellOfferta Globale, come di seguito denita, entro il giorno di borsa aperta successivo alla data ssata per la chiusura, anche anticipata, della medesima; - assegnare le azioni Vitaminic agli aventi diritto, tramite Monte Titoli S.p.A. (Monte Titoli), entro la data ssata per il relativo pagamento. La data di inizio delle negoziazioni sar stabilita dalla Borsa Italiana, previa verica della sufficiente diffusione delle azioni Vitaminic. Natura delloperazione

Loperazione consiste in una offerta (lOfferta Globale) di n. 1.200.000 azioni ordinarie Vitaminic del valore nominale di Euro 0,26 ciascuna, aventi godimento regolare (le Azioni), emesse in esecuzione dellaumento del capitale sociale di Vitaminic con esclusione del diritto di opzione, ai sensi dellart. 2441, comma 5, del codice civile, deliberato dallAssemblea straordinaria della Societ del 21 marzo 2000 con atto a rogito del Notaio Angelo Chianale di Torino, Rep. n. 15163/4946. La delibera stata omologata dal Tribunale di Torino con Decreto n. 3860 del 9 giugno 2000 ed iscritta nel Registro delle Imprese presso la C.C.I.A.A. di Torino in data 28 giugno 2000, Prot. n. 57712/2000. LOfferta Globale coordinata da Banca IMI (il Global Coordinator) e consiste in: 1. una offerta pubblica di sottoscrizione di un minimo di n. 360.000 Azioni (lOfferta Pubblica), suddivisa in due tranches:

16

Informazioni di sintesi sul profilo delloperazione e su Vitaminic

(i)

una tranche rivolta indistintamente al pubblico in Italia con esclusione degli operatori qualicati, cos come deniti dallart. 31, comma 2, del Regolamento concernente la disciplina degli intermediari, approvato con Deliberazione CONSOB 1 luglio 1998 n. 11522, come modicato, fatta eccezione per le persone siche di cui alla disposizione citata, le societ di gestione del risparmio autorizzate alla prestazione del servizio di gestione su base individuale di portafogli di investimento per conto terzi e le societ duciarie che prestano servizi di gestione di portafogli di investimento, anche mediante intestazione duciaria (gli Investitori Professionali). Gli Investitori Professionali potranno partecipare esclusivamente al Collocamento Istituzionale di cui al successivo punto 2;

(ii) una tranche di un massimo di n. 36.000 Azioni riservata agli utenti residenti in Italia che, entro il giorno precedente la data di pubblicazione del Prospetto Informativo, hanno aderito e sono stati abilitati al servizio di trading online IMIWebTrader (i Clienti IMIWeb), fornito da @IMIWeb SIM S.p.A. (lOfferta ai Clienti IMIWeb). Le Azioni destinate allofferta al pubblico indistinto (lOfferta al Pubblico Indistinto) saranno collocate per il tramite di un consorzio di collocamento coordinato da Banca IMI (il Responsabile del Collocamento); 2. un collocamento privato di un massimo di n. 840.000 Azioni, di cui n. 798.000 Azioni saranno offerte in sottoscrizione a Investitori Professionali in Italia ed istituzionali allestero, ad esclusione di Stati Uniti dAmerica, Canada e Giappone, effettuato sulla base di un documento di offerta (c.d offering circular) contenente dati ed informazioni sostanzialmente equivalenti a quelli forniti nel Prospetto Informativo (il Collocamento Istituzionale); un ulteriore collocamento privato diretto a un numero di soggetti non superiore a 200, in base al quale un massimo di n. 42.000 Azioni verr riservato in sottoscrizione, al Prezzo di Offerta, come di seguito denito, a soggetti nominativamente individuati dal Consiglio di Amministrazione della Societ, in virt della delega conferita dallAssemblea straordinaria del 21 marzo 2000, scelti tra (i) i dipendenti e collaboratori di Vitaminic e delle societ del Gruppo, (ii) le case discograche che abbiano concluso con Vitaminic un contratto di licenza e distribuzione di registrazioni fonograche di opere musicali, e (iii) altri soggetti, persone siche o giuridiche (il Collocamento Privato). Lelenco nominativo di tali soggetti riportato in allegato al presente Prospetto Informativo (si veda Sezione Terza, Capitolo XIII, Paragrafo 13.1). Le Azioni eventualmente non sottoscritte potranno conuire nella quota riservata al Collocamento Istituzionale. I risultati del Collocamento Privato saranno pubblicati con lavviso relativo ai risultati dellOfferta Globale.

3.

17

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

prevista la concessione al Global Coordinator di unopzione per la sottoscrizione e lacquisto, al Prezzo di Offerta, come di seguito denito, di ulteriori complessive n. 180.000 azioni Vitaminic, corrispondenti al 15% dellOfferta Globale, di cui una parte di nuova emissione e unaltra parte offerta in vendita da alcuni azionisti, da allocare presso i destinatari del Collocamento Istituzionale (c.d. Greenshoe) e comunque da utilizzare nellambito dellattivit di stabilizzazione (cfr. Sezione Terza, Capitolo XI, Paragrafo 11.15). Tale opzione potr essere esercitata entro i 30 giorni successivi alla data di inizio delle negoziazioni delle azioni Vitaminic nel Nuovo Mercato. Si veda anche Sezione Terza, Capitolo XI, Paragrafo 11.15. Comunicazione del prezzo di offerta

Il prezzo massimo di collocamento delle Azioni (il Prezzo Massimo) sar determinato, dintesa con il Global Coordinator, dal Presidente del Consiglio di Amministrazione della Societ, giusta delega conferitagli dal Consiglio medesimo, entro il secondo giorno antecedente linizio dellOfferta Pubblica, tenendo conto della quantit e qualit delle manifestazioni di interesse pervenute dagli investitori nellambito del Collocamento Istituzionale (c.d. book-building) e dellandamento dei mercati nanziari a livello nazionale ed internazionale, e sar pubblicato sui quotidiani Il Sole 24-Ore e La Repubblica entro il giorno antecedente il Periodo di Offerta e contestualmente comunicato alla CONSOB. Il prezzo delle Azioni, unico per lOfferta Pubblica, il Collocamento Istituzionale ed il Collocamento Privato (il Prezzo di Offerta), sar stabilito al termine del Periodo di Offerta, come denito alla Sezione Terza, Capitolo XI, Paragrafo 11.6, e reso noto entro due giorni da detto termine mediante pubblicazione di apposito avviso ai sensi dellart. 9 del Regolamento approvato con Deliberazione CONSOB 14 maggio 1999 n. 11971 (il Regolamento CONSOB) sui quotidiani Il Sole 24-Ore e La Repubblica.

Dati di sintesi delloperazione Numero delle azioni Vitaminic prima dellOfferta Globale Ammontare del capitale sociale sottoscritto di Vitaminic prima dellOfferta Globale (Euro) Numero delle Azioni oggetto dellOfferta Globale Numero totale delle azioni Vitaminic successivamente allOfferta Globale Ammontare del capitale sociale sottoscritto di Vitaminic successivamente allOfferta Globale (Euro) Percentuale del capitale sociale rappresentata dalle Azioni oggetto dellOfferta Globale (successivamente allOfferta Globale) Numero massimo di azioni oggetto della Greenshoe Numero totale delle azioni Vitaminic successivamente alleventuale esercizio integrale della Greenshoe Ammontare del capitale sociale sottoscritto di Vitaminic successivamente alleventuale esercizio integrale della Greenshoe (Euro) 3.846.566 1.000.107,16 1.200.000 5.046.566 1.312.107,16 23,78

180.000* 5.178.327

1.346.365,02

18

Informazioni di sintesi sul profilo delloperazione e su Vitaminic

Percentuale del capitale sociale rappresentata dalle Azioni oggetto dellOfferta Globale unitamente alle azioni oggetto della Greenshoe, in caso di esercizio integrale della Greenshoe medesima (successivamente allOfferta Globale)
* Di cui 131.761 di nuova emissione.

26,65

Calendario delloperazione

Pubblicazione dellavviso integrativo con indicazione del Prezzo Massimo Data di inizio dellOfferta Pubblica Data di termine dellOfferta Pubblica Data di comunicazione del Prezzo di Offerta Data di comunicazione dellassegnazione delle Azioni Data di pagamento delle Azioni Data prevista per linizio delle negoziazioni *
* Previa autorizzazione della Borsa italiana, soggetta alla verica della sufciente diffusione delle azioni Vitaminic.

entro il 3.10.00 4.10.00 5.10.00 entro il 7.10.00 entro il 7.10.00 12.10.00 12.10.00

Stima del ricavato netto dellOfferta Globale La stima del ricavato netto dellOfferta Globale calcolata sulla base del Prezzo Massimo sar comunicata al pubblico con lavviso con cui verr reso pubblico il Prezzo Massimo. La Societ destiner i proventi del collocamento delle proprie Azioni (pre-opzione Greenshoe) rivenienti dallaumento di capitale a servizio dellOfferta Globale, di cui alla Sezione Prima, Capitolo VI, Paragrafo 6.11, allimplementazione delle proprie strategie di sviluppo. In particolare, la Societ intende investire in attivit di marketing e nello sviluppo dellinfrastruttura tecnologica, nonch eventualmente nanziare la propria espansione internazionale, anche attraverso acquisizioni e joint venture, ove ritenuto opportuno in relazione alle condizioni del mercato, come descritto alla Sezione Terza, Capitolo XI, Paragrafo 11.18. Dati nanziari relativi a Vitaminic I dati nanziari selezionati di seguito riportati derivano dai bilanci consolidati relativi ai seguenti periodi: - esercizio dal 21 aprile 1999 (data di costituzione della Societ) al 31 dicembre 1999 (assoggettato a revisione contabile da parte di Arthur Andersen S.p.A., revisore indipendente); - semestre chiuso al 30 giugno 2000 (assoggettato a revisione contabile da parte di Arthur Andersen S.p.A.); - trimestre chiuso al 31 dicembre 1999 (non assoggettato a revisione contabile); - trimestre chiuso al 31 marzo 2000 (assoggettato a revisione contabile da parte di Arthur Andersen S.p.A.); - trimestre chiuso al 30 giugno 2000 (assoggettato a revisione contabile da parte di Arthur Andersen S.p.A.).

19

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

Si omettono i dati individuali relativi allemittente, societ capogruppo, in quanto non forniscono signicative informazioni aggiuntive rispetto a quelli consolidati del Gruppo. Si ritiene che i dati consolidati relativi al periodo 21 aprile 1999 30 settembre 1999 non siano signicativi, in quanto in tale periodo lattivit stata pressoch nulla e ha riguardato la sola capogruppo.
Esercizio dal 21.04.99 (data di costituzione) al 31.12.99

(dati in milioni di Lire)

Semestre al 30.06.00

Trimestre al 31.12.99

Trimestre al 31.03.00

Trimestre al 30.06.00

Ricavi netti Margine operativo lordo Risultato operativo Risultato ordinario Risultato netto consolidato Totale attivo Capitale sociale Patrimonio netto consolidato Capitale circolante netto Cash ow (1) Capitale sso Investimenti Posizione nanziaria netta Liquidit assorbita dallattivit operativa

94 (3.093) (3.290) (3.547) (3.547) 4.882 1.517 (2.030) 3.405 (3.491) 358 414 (1.899) (3.002)

1.564 (27.424) (28.038) (28.001) (28.001) 26.019 1.936 15.605 14.206 (27.811) 1.440 1.272 17.231 (25.195)

79 (2.523) (2.698) (2.957) (2.957) 4.882 1.517 (2.030) 3.405 (2.909) 358 228 (1.899) (2.640)

669 (5.762) (6.004) (5.981) (5.981) 34.977 1.869 29.528 28.844 (5.930) 703 396 31.596 (3.672)

895 (21.662) (22.034) (22.020) (22.020) 26.019 1.936 15.605 14.206 (21.881) 1.440 876 17.231 (21.523)

(1) Denito come somma del risultato netto consolidato e degli ammortamenti.

Dati addizionali
31.12.99 31.03.00 30.06.00

Numero dipendenti del Gruppo: - Italia - Estero

9 8

20 19

26 39

La posizione nanziaria netta del Gruppo cos dettagliata:


(dati in milioni di Lire) 31.12.99 31.03.00 30.06.00 31.07.00

Indebitamento nanziario a medio-lungo termine Posizione nanziaria netta a breve termine Posizione nanziaria netta

(5.786) 3.887 (1.899)

31.596 31.596

17.231 17.231

13.118 13.118

Al 31 dicembre 1999, lesposizione a medio-lungo termine interamente rappresentata da un nanziamento in US$ erogato da Kiwi I Ventura Servios S.A.. Per ulteriori informazioni su tale nanziamento si rinvia alla Sezione Prima, Capitolo IV, Paragrafo 4.4.4.

20

Informazioni di sintesi sul profilo delloperazione e su Vitaminic

Dati per azione


Esercizio dal 21.04.99 (data di costituzione) al 31.12.99

Semestre al 30.06.00

Trimestre al 31.12.99

Trimestre al 31.03.00

Trimestre al 30.06.00

(Dati in milioni di Lire) Risultato operativo Risultato ordinario Risultato ante imposte Risultato netto consolidato Cash ow (1) Patrimonio netto consolidato Numero di azioni (2) Dati per azione (Lire): Risultato operativo Risultato ordinario Risultato ante imposte Risultato netto consolidato Cash ow (1) Patrimonio netto consolidato

(3.290) (3.547) (3.547) (3.547) (3.491) (2.030) 1.516.500

(28.038) (28.001) (28.001) (28.001) (27.811) 15.605 3.846.566

(2.698) (2.957) (2.957) (2.957) (2.909) (2.030) 1.516.500

(6.004) (5.981) (5.981) (5.981) (5.930) 29.528 3.711.766

(22.034) (22.020) (22.020) (22.020) (21.881) 15.605 3.846.566

(2.169) (2.339) (2.339) (2.339) (2.302) (1.339)

(7.289) (7.279) (7.279) (7.279) (7.230) 4.057

(1.779) (1.950) (1.950) (1.950) (1.918) (1.339)

(1.618) (1.611) (1.611) (1.611) (1.598) 7.955

(5.728) (5.725) (5.725) (5.725) (5.688) 4.057

(1) Denito come somma del risultato netto consolidato e degli ammortamenti. (2) Numero di azioni a ne periodo.

Altre informazioni e dati relativi alle azioni di Vitaminic Riportiamo qui di seguito alcuni moltiplicatori relativi a Vitaminic calcolati in base ai valori minimo e massimo dellintervallo indicativo di valorizzazione del capitale economico di Vitaminic come descritto alla Sezione Terza, Capitolo XI, Paragrafo 11.7. In ogni caso, tale valorizzazione del capitale economico di Vitaminic non costituisce un intervallo di prezzo, in quanto il Prezzo Massimo ed il Prezzo di Offerta potranno essere determinati anche al di fuori del predetto intervallo di valorizzazione. Si noti che i moltiplicatori riportati nella seguente tabella si riferiscono a parametri nanziari relativi allesercizio 1999 (ad esclusione dei dati patrimoniali di posizione nanziaria netta e patrimonio netto, come risultanti dalla relazione semestrale al 30 giugno 2000), mentre per la determinazione dellintervallo indicativo di valorizzazione si fatto riferimento a dati prospettici.
Dati 1999 (*) Intervallo indicativo di valorizzazione del capitale economico

Capitalizzazione in milioni di Euro(1) EV/SALES(2) P/E(3) P/CF(4) P/BV(5)

Euro 31,2 per azione 120 2288 n.s. n.s. 14,9

Euro 39 per azione 150 2906 n.s. n.s. 18,6

(*) I dati si riferiscono allesercizio chiuso al 31 dicembre 1999, ad esclusione dei dati patrimoniali di posizione nanziaria netta e patrimonio netto come risultanti dalla relazione semestrale al 30 giugno 2000. (1) Calcolata sulla base del numero di azioni esistenti prima dellaumento di capitale a servizio dellOfferta Globale. (2) Rapporto tra valore del capitale economico della Societ al lordo dellindebitamento nanziario netto e le vendite. Il valore non signicativo poich si riferisce ad un esercizio non completo, corrispondente alla fase di start-up della Societ. (3) Price/earnings (prezzo per azione su utile netto). (4) Price/cash ow (prezzo per azione su cash ow). (5) Price/book value (prezzo per azione su patrimonio netto per azione).

21

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

Si riportano di seguito, a ne meramente indicativo, i principali multipli calcolati sui dati al 31 dicembre 1999 per alcune societ considerate nellambito delle analisi svolte come descritto alla Sezione Terza, Capitolo XI, Paragrafo 11.7. Tali moltiplicatori sono stati calcolati come rapporto tra lEnterprise Value di tali societ (valore della capitalizzazione di Borsa della societ al 1 settembre 2000 al lordo dellindebitamento nanziario netto) e le vendite dellultimo esercizio chiuso. Si evidenzia che i moltiplicatori riportati di seguito si riferiscono a societ che svolgono attivit non completamente comparabili a quella di Vitaminic e con modelli di business non necessariamente confrontabili. Inoltre tali moltiplicatori sono riferiti a dati economici e patrimoniali storici, mentre lanalisi svolta ai ni dellindividuazione dellintervallo indicativo di valorizzazione del capitale economico stata effettuata prevalentemente sulla base di indicatori prospettici.
Societ Enterprise Value/Ricavi P/BV

MP3.com (*) EMusic (**) RealNetworks (*) Artistdirect.com (*)


(*) Bilancio relativo allesercizio chiuso il 31 dicembre 1999. (**) Bilancio relativo allesercizio chiuso il 30 giugno 1999.

12,6 13,2 56,8 3,8

1,4 4,4 23,6 n.s.

I moltiplicatori di prezzo, il controvalore dellOfferta Globale e la capitalizzazione della Societ calcolati sulla base del Prezzo Massimo saranno comunicati al pubblico con lavviso con cui sar reso noto il Prezzo Massimo. Grandezze signicative dellattivit del Gruppo Alla data del 30 giugno 2000 i siti del network Vitaminic registravano le seguenti grandezze (Fonte: Societ):
Page-view * Brani presenti sui siti Brani scaricati ** Artisti *** Case discograche *** Utenti registrati ****

8.172.219
* **

49.275

2.551.086

11.843

344

243.617

Dati riferiti al solo mese di giugno 2000. Dati riferiti al solo mese di giugno 2000. I brani scaricati nel corso di tale mese, facenti parte di un catalogo disponibile per circa il 52% in download gratuito, includono stream (1.411.015), download gratuiti (1.139.778) e download a pagamento (293). *** Soggetti che hanno concluso con Vitaminic e con cui in essere, alla data del Prospetto Informativo, un contratto per la distribuzione di registrazioni fonograche di brani musicali su Internet e altre reti elettroniche. **** Soggetti che si sono registrati per ricevere da Vitaminic una newsletter settimanale mediante posta elettronica. Il tasso di cancellazione dalla lista di distribuzione di tale newsletter mediamente pari allo 0,4% su base mensile.

22

Sezione Prima Informazioni relative a Vitaminic

[QUESTA

PAGINA STATA LASCIATA VOLUTAMENTE BIANCA]

Informazioni concernenti lattivit di Vitaminic

I. Informazioni concernenti lattivit di Vitaminic


Vitaminic una piattaforma per la promozione e distribuzione di musica in formato digitale attraverso Internet e altre reti elettroniche. Vitaminic ha creato uninfrastruttura tecnologica innovativa e un network di 8 siti e di societ controllate interamente dedicati alla musica e alla distribuzione online di prodotti musicali in forma digitale. Vitaminic mette in contatto chi fa musica e chi ama la musica, consentendo alle persone di esprimersi, condividere idee, interessi ed esperienze, mettere a disposizione contenuti accessibili da altri utenti accomunati dalla stessa passione musicale, acquistare musica online 24 ore al giorno, 365 giorni lanno. Il modello di business di Vitaminic presenta caratteristiche innovative rispetto alle modalit di promozione, vendita e fruizione tradizionali della musica. La Societ acquisisce contenuti musicali sia da artisti unsigned che da case discograche, mettendo a loro disposizione, senza costi di ingresso, una piattaforma per la promozione e distribuzione della musica che pu essere gestita completamente online. I musicisti possono avere un rapporto diretto con il pubblico e promuovere e vendere musica in formato digitale, caricando sul sito (upload) i propri brani in formato digitale che possono essere preascoltati (streaming) e prelevati (download) da consumatori di tutto il mondo. La digitalizzazione dei brani presenti sui siti consente a Vitaminic di organizzare il catalogo in una molteplicit di generi, attualmente pi di 250 (Fonte: Societ), adattandolo di continuo alle preferenze degli utenti, e di fornire innovativi strumenti elettronici per la ricerca nellambito del catalogo stesso. I contenuti e servizi presenti sui siti Vitaminic sono stati sviluppati per arricchire lesperienza online di appassionati di musica e artisti, favorendo, soprattutto grazie alla interattivit, la permanenza degli utenti sul sito. I siti del network consentono agli inserzionisti pubblicitari di raggiungere in modo mirato categorie di consumatori ritenute particolarmente attraenti, come il pubblico giovanile, e alla Societ di sfruttare le potenzialit del commercio elettronico, grazie allaccesso ad una vasta audience attratta dallofferta musicale proposta. Il mercato della musica globale, ma con forti connotazioni locali. Ogni sito del network Vitaminic espressione del mercato musicale del paese di riferimento: ci consente di soddisfare i variegati gusti musicali di una platea internazionale. In meno di 8 mesi, dallavvio dellattivit nel mese di luglio 1999 al mese di marzo 2000, Vitaminic ha sviluppato una presenza diretta in 8 paesi (ivi inclusi gli Stati Uniti dAmerica), con una popolazione complessiva di oltre 595 milioni di persone (Fonte: Computer Industry Almanac), attraverso societ interamente controllate, ciascuna delle quali gestita da un team locale costituito da esperti di Internet e del mercato discograco. La Societ sta espandendo la propria offerta mettendo a disposizione la propria piattaforma (contenuti e relativa infrastruttura tecnologica) a portali Internet su rete ssa e mobile. In particolare, la Societ ha stipulato accordi con numerosi portali europei e un accordo con Omnitel 2000 S.p.A., il quale prevede lo sviluppo di diverse tipologie di servizi musicali accessibili tramite telefoni cellulari con tecnologia SMS, WAP, GPRS e UMTS. Attualmente il Gruppo deriva i propri ricavi principalmente dalla vendita di pubblicit sui siti del network e dalla distribuzione di contenuti. Ulteriore attivit che genera ricavi per la Societ e le sue controllate, in misura ad oggi non signicativa, il commercio elettronico, attraverso la condivisione con artisti e case discograche degli introiti provenienti dalla vendita della musica (cfr. il successivo Paragrafo 1.2.1.5 del presente Capitolo, Attivit che generano ricavi). La Societ ritiene che, in futuro, la percentuale del fatturato relativa al commercio elettronico sia destinata ad aumentare. Dallavvio dellattivit al 31 agosto 2000, 430 case discograche e 15.225 artisti hanno caricato e messo in vendita sul network di Vitaminic pi di 64.600 brani, che hanno generato oltre 58.800.000 page-view e 17.700.000 brani scaricati tra stream e download (di cui rispettivamente oltre 7.000.000 e 2.200.000 nel mese di agosto 2000). Inoltre, alla data del 31 agosto 2000, pi di 280.000 utenti si sono registrati sui siti Vitaminic per ricevere una newsletter settimanale mediante posta elettronica (Fonte: Societ).

25

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

1.1 Storia ed evoluzione dellattivit


Vitaminic stata costituita il 21 aprile 1999 sotto forma di societ a responsabilit limitata da Gianluca Dettori, Adriano Marconetto, Franco Gonella e Andrea Di Camillo. La Societ ha dato inizio alla propria attivit nel mese di maggio 1999, inaugurando il sito www.vitaminic.it il 25 giugno 1999. La sede della Societ a Torino, citt dove il gruppo di ricerca internazionale MPEG ha coordinato lo sviluppo del formato Mp3. Nel mese di maggio 1999 Kiwi I Ventura Servios S.A. societ di diritto portoghese attiva nellacquisto di partecipazioni in societ ad alto potenziale di sviluppo del settore hi-tech, che si affida in Italia alla consulenza di Pino Venture Partners S.r.l. ha acquisito dai soci fondatori parte delle rispettive quote, divenendo titolare di una partecipazione pari al 45% del capitale della Societ. Per la successiva evoluzione del capitale sociale si veda Capitolo VI, Paragrafo 6.11. In merito allattuale composizione degli assetti proprietari si veda Capitolo III, Paragrafo 3.1. Lattivit di Vitaminic stata inizialmente incentrata sulla internazionalizzazione della Societ, volta a raggiungere una posizione di leadership in Europa attraverso una ramicata presenza locale. Vitaminic ha costituito 7 societ, con sede in Gran Bretagna, Germania, Francia, Spagna, Svezia, Olanda e Stati Uniti dAmerica, ciascuna controllata al 100% e dotata di uno staff locale composto da esperti di musica e di Internet. Alla costituzione delle controllate ha fatto seguito linaugurazione di 7 siti Vitaminic, ognuno dedicato ad uno specico mercato regionale e gestito localmente. In particolare, ciascuna delle societ controllate gestisce un proprio sito, curando sia il prolo editoriale, sia il marketing e lacquisizione di contenuti a livello locale, mentre lo sviluppo della tecnologia a supporto della gestione dei singoli siti nazionali centralizzato presso la sede della Societ a Torino. A partire dal mese di novembre 1999, la Societ si concentrata soprattutto sullampliamento della base dei propri utenti, sullincremento del traffico generato dai siti del network e sullespansione della conoscenza del brand, svolgendo attivit di marketing e stipulando, direttamente o tramite societ controllate, accordi di distribuzione e di e-commerce con portali e siti ad elevato traffico. Le tappe pi signicative della storia e dellevoluzione dellattivit di Vitaminic possono essere cos sintetizzate:
Aprile 1999 Maggio 1999 Giugno 1999 Agosto 1999 Settembre 1999 Ottobre 1999 Costituzione di Vitaminic S.r.l. Ingresso nella compagine societaria del socio strategico Kiwi I Ventura Servios S.A. Lancio del sito italiano Costituzione della societ controllata Vitaminic Ltd. (Gran Bretagna) Costituzione della societ controllata Vitaminic GmbH (Germania); lancio del sito inglese e del sito tedesco Accordo con Yahoo! Inc. (portale internazionale) Costituzione delle societ controllate Vitaminic S.a.r.l. (Francia) e Vitaminic USA Inc. (Stati Uniti dAmerica); lancio del sito francese e del sito spagnolo Accordo con Lycos-Bertelsmann GmbH (portale europeo) Lancio del sito olandese Trasformazione di Vitaminic S.r.l. in societ per azioni, denominata Vitaminic S.p.A. Costituzione della societ controllata Vitaminic S.L. (Spagna) Costituzione della societ controllata Vitaminic BV (Olanda) Accordi con Listen.com Inc. (portale musicale) e British Telecommunications (Worldwide) Limited (portale italiano Innito) 20.000 utenti registrati sui siti Vitaminic Accordo con Objectif Net (portale francese Nomade) 30.000 utenti registrati Accordo con Subterfuge, maggiore casa discograca indipendente spagnola

Novembre 1999

Dicembre 1999

Gennaio 2000 Febbraio 2000

26

Informazioni concernenti lattivit di Vitaminic

Marzo 2000

Aprile 2000

Maggio 2000

Giugno 2000 Luglio 2000 Agosto 2000

Avvio della produzione di CD on demand Costituzione della societ controllata Vitaminic Sverige AB (Svezia); lancio del sito svedese e del sito statunitense Ingresso di nuovi soci strategici nella compagine societaria Accordi con AltaVista Internet Solutions Limited (portale internazionale), Rioport Inc (sito musicale statunitense), Samsung Electronics BV (sito della linea di prodotti Mp3 Yepp), Aucland (sito di aste online), FortuneCity.com Inc. (comunit virtuale) e Airtel Movil S.A. (portale spagnolo Navegalia) 70.000 utenti registrati Accordi con Microsoft Corporation e Scandinavia Online AB (portale svedese Passagen) Conclusione di una campagna di distribuzione di CD omaggio 185.000 utenti registrati Accordo con Omnitel 2000 S.p.A. per lo sviluppo di servizi di m-commerce Accordo con Excite Europe Ltd. (portale europeo) Lancio di una nuova campagna pubblicitaria a livello paneuropeo 214.000 utenti registrati Accordo con Ministry of Sound (sito musicale inglese) Lancio del servizio 2552 in collaborazione con Omnitel 2000 S.p.A. Accordo con Spring Board Internet Services Ltd. (portale inglese LineOne) 280.000 utenti registrati

Vitaminic e le altre societ del Gruppo non sono state soggette ad interruzioni di attivit o a procedure concorsuali.

1.2 Descrizione dellattivit


1.2.1 Attivit e punti di forza di Vitaminic 1.2.1.1 Il modello Vitaminic Il modello di business che Vitaminic sta implementando basato, secondo i piani della Societ, su ricavi derivanti principalmente dalla pubblicit, dalla distribuzione dei propri contenuti e della relativa infrastruttura tecnologica (mettendo a disposizione soluzioni tecniche per siti web) e dal commercio elettronico. Linfrastruttura tecnologica di Vitaminic consiste in un insieme di soluzioni informatiche che consente di gestire e distribuire contenuti musicali e rendicontare i corrispondenti diritti dautore ai legittimi titolari. Larchitettura dei siti del network Vitaminic fondata sul concetto di community. Le funzionalit e i servizi disponibili online favoriscono laggregazione e linterazione di appassionati di musica ed artisti, oltre che la creazione e condivisione di nuovi contenuti. Tale processo stimola la crescita del traffico sul sito, che si traduce nella possibilit di espandere i ricavi derivanti dalla pubblicit. La disponibilit di unaudience attraente per gli inserzionisti e segmentabile consente inoltre di vendere gli spazi pubblicitari sul sito ad un prezzo unitario potenzialmente piu elevato di quello che pu essere ricavato da portali generalisti. Il modello di commercio elettronico di Vitaminic si basa sulla diffusione di musica in formato digitale e si differenzia dalle forme di distribuzione tipiche dellindustria musicale tradizionale, offrendo una soluzione ai problemi che in passato hanno limitato la crescita del mercato discograco a svantaggio degli artisti, delle case discograche e degli stessi consumatori. La distribuzione della musica su supporto sico (CD, cassette, vinile) consente attualmente solo ad una parte limitata della produzione musicale di avere accesso al mercato, poich caratterizzata da rischi imprenditoriali di notevole entit, connessi ai costi promozionali, di produzione, trasporto e stoccaggio, e dalla scarsit di spazi espositivi disponibili presso i punti vendita. Tali fattori precludono o limitano lof-

27

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

ferta e la vendita della produzione di migliaia di artisti, sia di successo che emergenti, costringendo le major a concentrare i propri investimenti sulla promozione di un numero limitato di prodotti. Vitaminic mette a disposizione la propria piattaforma su Internet gratuitamente e senza vincoli di esclusivit, consentendo ad artisti unsigned e case discograche di gestire direttamente online la promozione e distribuzione della musica. In tal modo la Societ elimina i costi di ingresso al mercato della musica digitale online, consentendo laccesso ad un numero potenzialmente illimitato di artisti e riducendo, nel contempo, i rischi imprenditoriali connessi al lancio di nuovi prodotti. Il modello di Vitaminic minimizza i vincoli legati alla produzione, stoccaggio e distribuzione del prodotto sico, consentendo la riduzione del costo nale del prodotto musicale e il miglioramento dei margini dellartista, delletichetta discograca e della Societ stessa. I consumatori hanno accesso diretto ad un vasto catalogo musicale, e possono acquistare singoli brani o CD, beneciando di un prezzo nale inferiore a quello praticato dai canali tradizionali di distribuzione (si veda anche il successivo Paragrafo 1.2.11 del presente Capitolo, Prezzi). La vendita avviene online 24 ore su 24, 365 giorni allanno e il cliente riceve il prodotto acquistato scaricando in pochi minuti sul proprio computer il le prescelto, o ricevendo in pochi giorni il CD desiderato. La Societ sta negoziando accordi con primari operatori del settore delle telecomunicazioni per la diffusione dei propri contenuti attraverso nuove piattaforme distributive quali, ad esempio, telefoni cellulari GSM e WAP, broadband wireline e wireless. In merito allaccordo con Omnitel 2000 S.p.A., si veda E-commerce e m-commerce nel successivo Paragrafo 1.2.1.5 del presente Capitolo, Attivit che generano ricavi. La Societ ritiene che tali nuove piattaforme, oltre a consentire modalit innovative di fruizione del catalogo musicale di cui Vitaminic dispone, offrano la possibilit di espandere le proprie linee di business e fonti di ricavi (cfr. anche i successivi Paragra 1.2.1.5 e 1.2.17 del presente Capitolo, Attivit che generano ricavi e Programmi futuri e strategie). 1.2.1.2 I punti di forza di Vitaminic Vitaminic intende affermarsi come leader in Europa nel settore della distribuzione di contenuti musicali e relativa infrastruttura tecnologica a portali e siti ad elevato traffico e quale protagonista europeo nel campo della distribuzione online di musica in formato digitale (cfr. anche i successivi Paragra 1.2.13 e 1.2.17 del presente Capitolo, Posizionamento competitivo di Vitaminic e Programmi futuri e strategie). Vitaminic ritiene che la propria attivit sia caratterizzata dai seguenti punti di forza.

First mover

Vitaminic stata la prima societ a livello mondiale a creare un network paneuropeo di siti nazionali interamente dedicati alla musica e alla distribuzione online di prodotti musicali in forma digitale, ciascuno gestito da una societ controllata (Fonte: Societ). La Societ ritiene che la posizione di rst mover le attribuisca un vantaggio competitivo nellacquisizione di contenuti da artisti e case discograche, nonch nella creazione di un brand internazionale e nella generazione di traffico su una base di utenti paneuropea.

Infrastruttura tecnologica e innovazione

Vitaminic svolge unintensa attivit di sviluppo di applicazioni Web per gestire e migliorare i propri siti, e attivit di ricerca per limplementazione di nuove tecnologie che consentano la distribuzione di musica in formato digitale non solo attraverso Internet, ma anche mediante altre reti elettroniche. La Societ ritiene che tali attivit le permetteranno di anticipare i mutamenti nelle tecnologie che cambieranno, nel prossimo futuro, il modo in cui il prodotto musicale viene consumato, e di generare nuovi ussi di ricavi e vantaggi competitivi stabili nel tempo.

Accordi

La Societ e le sue controllate hanno stipulato accordi di collaborazione, distributivi e di commercio elettronico con primarie societ operanti in Internet e nel settore dellinformation technology quali, ad esem-

28

Informazioni concernenti lattivit di Vitaminic

pio, Lycos-Bertelsmann GmbH, Yahoo! Inc., AltaVista Internet Solutions Limited, Listen.com Inc., Microsoft Corporation, Omnitel 2000 S.p.A., Samsung Electronics BV, Excite Europe Ltd., Spring Board Internet Services Ltd., Ministry of Sound. Tali accordi rafforzano il posizionamento competitivo di Vitaminic a livello europeo, consentendo al Gruppo di espandere la propria attivit.

Internazionalizzazione

Sin dallavvio dellattivit, la Societ ha operato per radicare la propria presenza in diversi mercati nazionali, focalizzandosi in particolare sullEuropa, e ha creato un network di siti e societ direttamente controllate in 8 mercati nazionali (Fonte: Societ). In ciascuno dei paesi in cui presente il Gruppo opera per il tramite di una societ controllata, con un team locale che gestisce il marketing, i rapporti con lindustria discograca e lo sviluppo del rispettivo sito nazionale in base alla lingua e ai gusti del luogo. Grazie a questa strategia di internazionalizzazione Vitaminic ha gi costruito unestesa presenza allestero: alla data del 31 agosto 2000 il 70% del traffico era generato sui siti esteri, mentre gli utenti registrati non italiani erano oltre il 63,5% del totale (Fonte: Societ).

Personalizzazione dellesperienza musicale

La Societ ritiene che la forza del proprio modello di business risieda nella innovativit e interattivit dellesperienza musicale offerta a consumatori e artisti. Le funzionalit dei siti Vitaminic offrono diversi livelli di personalizzazione: gli artisti possono creare autonomamente uno spazio per la promozione e vendita della loro musica; i consumatori possono interagire in un proprio spazio virtuale. In questo campo, la Societ ritiene di aver sviluppato tecnologie e know-how particolarmente avanzati, soprattutto in termini di conoscenza dei singoli mercati nazionali, e di avere pertanto acquisito una posizione peculiare nel panorama competitivo, sia nei confronti di altri operatori del settore Internet, sia nei confronti di soggetti operanti nellindustria musicale tradizionale.

Espandibilit del business

Il modello di business di Vitaminic strutturato in modo tale da consentire unagevole espansione delle attivit. Prodotto digitale Vitaminic gestisce un catalogo di musica interamente in formato digitale, minimizzando le problematiche associate alla sicit dei prodotti, quali, ad esempio, logistica, gestione dello stoccaggio, obsolescenza del prodotto e delle tecnologie. Questo fornisce alla Societ un elevato livello di essibilit, sia nello sviluppo di nuove iniziative di business, che nella adattabilit alle mutevoli condizioni del mercato e allevoluzione delle tecnologie e dello scenario competitivo. Distribuzione multi-platform La Societ, grazie alla disponibilit di un catalogo musicale interamente digitale, pu distribuire i contenuti di cui dispone non solo su Internet, tramite i siti del network, ma anche sulle diverse piattaforme emergenti grazie alla convergenza tra elettronica di consumo, information technology e telecomunicazioni (ad esempio, telefoni cellulari WAP). Espansione internazionale Larchitettura del modello di business di Vitaminic e le scelte tecnologiche effettuate dalla Societ ne consentono la crescita internazionale in maniera efficace, in tempi rapidi ed a costi ridotti. Ad esempio, il sistema di gestione editoriale dei siti sviluppato dalla Societ consente di modicarne lediting direttamente via Internet e in modo semplice ed efficiente, senza dover ricorrere a personale altamente qualicato sotto un prolo tecnico.

29

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

Crescita organica Vitaminic una community: i contenuti dei suoi siti crescono in modo organico, attraverso il contributo e la partecipazione attiva di nuovi utenti e musicisti. La crescita del volume di attivit non quindi strettamente limitata dalla disponibilit di risorse interne di Vitaminic, ed in grado di aumentare in linea con lo sviluppo di Internet.

Indipendenza e rapidit dazione

Vitaminic, non essendo legata da vincoli di esclusivit con alcuna casa discograca, pu intrattenere rapporti con etichette diverse arricchendo la gamma dei contenuti e servizi offerti. Inoltre, lorganizzazione per obiettivi, insieme con la snellezza della struttura organizzativa ed il decentramento decisionale, consentono a Vitaminic di decidere ed agire velocemente, caratteristiche fondamentali in un mercato in rapida evoluzione come quello di Internet.

Staff

Vitaminic pu contare su uno staff di elevata competenza proveniente da signicative esperienze nel settore di Internet e della musica. Ciascuna societ del Gruppo annovera nel proprio management e tra i dipendenti sia persone profondamente inserite nella realt musicale e discograca locale, sia persone con signicative esperienze in primarie societ europee operanti in Internet e nelle telecomunicazioni. 1.2.1.3 I siti Vitaminic Il modello di business sulla base del quale la Societ ha strutturato la propria attivit presenta caratteristiche innovative rispetto alle modalit tradizionali di fruizione della musica. I siti Vitaminic consentono di scoprire artisti e generi musicali di tutto il mondo e di entrare in contatto diretto con i musicisti e altri appassionati, permettendo di associare allascolto della musica linterazione con la community. Laccesso alla musica istantaneo: ogni brano pu essere preascoltato subito, gratuitamente, ed essere scaricato in pochi minuti in qualit audio pressoch identica a quella del CD. Lartista ha accesso ad unaudience internazionale e pu entrare in contatto immediato ed interagire con il proprio pubblico. Larchitettura del sito e le relative funzionalit sono disegnate in maniera tale da facilitare la creazione e lo sviluppo di una community in continua crescita. In ogni sito del network la musica organizzata in pi di 250 generi raggruppati in 10 canali, articolati in maniera tale da soddisfare al meglio i diversi gusti e le preferenze del pubblico del paese di riferimento. I canali rappresentano la porta di accesso alle homepage degli artisti e includono funzionalit quali, ad esempio, classiche, radio tematiche, informazioni sui gruppi e i loro concerti. Ogni artista pu caricare ed aggiornare sulla propria homepage informazioni (quali, ad esempio, la propria biograa, una descrizione dei brani e delle proprie inuenze musicali, immagini), nonch gestire il proprio fan club. I siti Vitaminic forniscono i seguenti contenuti e servizi. Stage Lo Stage larea in cui si trovano le homepage di tutti gli artisti presenti su Vitaminic e la relativa musica. Dalla homepage di ciascun artista, oltre ad avere accesso a musica, informazioni e materiali, caricati dal musicista/casa discograca nella sezione Backstage del sito, gli utenti possono preascoltare, acquistare e scaricare i brani in vendita.

30

Informazioni concernenti lattivit di Vitaminic

Backstage

Il Backstage consente ad artisti e case discograche di costruire e aggiornare la propria homepage su Vitaminic, caricando la loro musica e gestendone la distribuzione e la vendita, con la possibilit di accedere alle statistiche che li riguardano (ad esempio, numero di download). Il Backstage stato sviluppato per essere utilizzato con facilit e consente agli artisti e alle case discograche di realizzare la propria pagina personale sul sito senza dover necessariamente disporre di particolari conoscenze tecniche. Laccesso al Backstage, che unarea protetta del sito, avviene attraverso una password ed un login assegnati al momento della sottoscrizione online del contratto (cfr. il Paragrafo 1.2.1.4 del presente Capitolo, Rapporti con artisti e case discograche). I siti Vitaminic consentono lascolto di migliaia di brani in formato digitale. Ogni brano pu essere preascoltato (streaming) in RealAudio (la pi diffusa applicazione per lo streaming audio su Internet), per poi essere scaricato (download) in formato Mp3 (attualmente, il pi diffuso formato di compressione digitale su Internet). A partire dalla ne di maggio 2000 i siti del network supportano il nuovo formato Windows Media Audio, in seguito ad un accordo con Microsoft Corporation. Tale formato, oltre ad offrire un migliore rapporto di compressione, permette lutilizzo di tecnologie di watermarking, crittograa e digital rights management (DRM), consentendo la diffusione protetta di musica su Internet. V-Radio, lanciata nel dicembre 1999, la Internet-radio di Vitaminic e si compone di 80 radio tematiche. In ciascuno dei dieci canali di ogni sito del network Vitaminic si accede ad una radio tematica che trasmette 24 ore su 24 mediante streaming su Internet. Nel corso della trasmissione viene visualizzata una nestra (pop-up window) che contiene il link al brano riprodotto in quel momento, nonch agli altri brani che seguiranno, ed offre la possibilit di acquistare e scaricare il relativo le digitale. Vitaminic mette a disposizione sui propri siti una vasta gamma di applicazioni software collegate con la musica in formato digitale. Tali software, tra cui, ad esempio, player, ripper, encoder, decoder, utility, sono organizzati in base al sistema operativo e al tipo di distribuzione (ad esempio, freeware, shareware) e sono recensiti dallo staff di Vitaminic. La sezione Software offre la possibilit di scaricare oltre 100 applicazioni, direttamente dal sito Vitaminic o dal sito ufficiale del relativo produttore. La sezione Hardware descrive e recensisce i dispositivi hardware per la riproduzione di musica in formato digitale. Allinterno di questa sezione del sito si possono trovare informazioni su lettori portatili, autoradio, impianti stereo, telefoni cellulari e tutta la nuova generazione di apparecchiature dellelettronica di consumo per la riproduzione di le musicali. Vitaminic intende espandere la sezione Hardware e stipulare accordi con partner operanti nel commercio elettronico per avviare la vendita dei dispositivi citati attraverso i propri siti. I siti Vitaminic forniscono informazioni e notizie sulla tecnologia Mp3 e sulla musica in formato digitale in genere. Le informazioni sono raccolte sia da un gruppo di lavoro interno alla Societ, sia da collaboratori esterni, per essere poi organizzate in un archivio. Vitaminic distribuisce a tutti gli utenti registrati una newsletter settimanale, tramite posta elettronica, che aggiorna sulle ultime novit del sito: informazioni musicali, nuovi servizi e funzionalit, nuovi gruppi.

Streaming/Download

V-Radio

Sezione Software

Sezione Hardware

Informazioni

Newsletter

31

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

Calendari dei concerti

Una sezione del sito fornisce informazioni in merito ai concerti organizzati dagli artisti presenti sui siti Vitaminic (indicando, ad esempio, le localit dove si terranno i concerti, il relativo orario, i prezzi dei biglietti). La sezione dedicata alle classiche fornisce informazioni in merito ai brani pi scaricati e agli artisti che hanno realizzato i maggiori ascolti sui vari siti e nellambito dei diversi generi musicali.

Classiche

1.2.1.4 Rapporti con artisti e case discograche Introduzione Vitaminic acquisisce contenuti attraverso rapporti contrattuali con soggetti che detengono diritti di sfruttamento commerciale di opere musicali, siano essi artisti unsigned (che, cio, non hanno stipulato un contratto con una societ discograca), ovvero case discograche titolari dei diritti di sfruttamento economico relativi alla produzione musicale dei musicisti con le stesse sotto contratto. Alla data del 31 agosto 2000, la Societ aveva stipulato contratti con 15.225 artisti e 430 case discograche in tutta Europa e negli Stati Uniti dAmerica (Fonte: Societ). Laccesso ai servizi di Vitaminic da parte degli artisti unsigned regolato da un contratto che viene accettato dallartista direttamente online. Per quanto riguarda, invece, le case discograche, Vitaminic stipula i contratti attraverso il proprio staff dedicato, per ottenere diritti di riproduzione/vendita su reti elettroniche di brani nel repertorio di artisti sotto contratto con la casa discograca. In entrambi i casi, il contratto attribuisce a Vitaminic diversi diritti tra cui, laddove specicato, quello di vendere la musica inserita sul sito condividendo i ricavi con lartista o la casa discograca. Tali contratti non prevedono a carico degli artisti o delle case discograche vincoli di esclusiva in favore della Societ. Peraltro, ci consente a Vitaminic di ampliare il proprio catalogo senza incorrere nei costi ssi relativi alla remunerazione dei diritti di esclusiva. Contestualmente alla stipulazione del contratto, lartista o la societ discograca ottengono un proprio login e una password per accedere ad unarea protetta del sito, il Backstage, dalla quale possono creare e gestire la propria homepage sul sito, inserire informazioni, immagini e link, gestire i rapporti con i propri fan e caricare (upload) la propria musica, decidendo la modalit distributiva che intendono adottare. Caricando i propri brani sotto forma di le musicali, gli artisti o le case discograche possono scegliere se consentirne il download gratuito, a ni promozionali, oppure metterli in vendita determinandone il prezzo: dopo pochi minuti la musica gi disponibile per il preascolto e lacquisto online da parte degli utenti del network (cfr. anche Backstage nel Paragrafo 1.2.1.3 del presente Capitolo, I siti Vitaminic). Allinizio del mese di agosto 2000, i brani in vendita rappresentavano il 47,8% del catalogo Vitaminic (Fonte: Societ). La seguente tabella illustra levoluzione della composizione del catalogo Vitaminic in termini di ripartizione percentuale tra brani disponibili in download gratuito e brani in vendita (Fonte: Societ):
01.10.99 01.11.99 01.12.99 01.01.00 01.02.00 01.03.00 01.04.00 01.05.00 01.06.00 01.07.00 01.08.00

Download gratuito Download a pagamento

75,7 24,3

66,8 33,3

59,4 40,6

56,2 43,8

60,3 39,7

56,6 43,4

54,2 45,8

54,0 46,0

52,9 47,1

51,3 48,7

52,2 47,8

Rapporti contrattuali con gli artisti I contratti conclusi da Vitaminic con gli artisti conferiscono alla Societ licenza non esclusiva e per tutto il mondo di utilizzazione delle registrazioni fonograche di opere musicali interpretate dallartista per la trasmissione e commercializzazione attraverso la rete Internet ed altre reti elettroniche (ad esempio, mediante telefoni cellulari che supportano la tecnologia Mp3). Tali contratti, che sono accettati dallartista online, compilando un modulo collocato in unapposita sezione del sito, consentono a Vitaminic, tra lal-

32

Informazioni concernenti lattivit di Vitaminic

tro, di utilizzare i brani musicali oggetto del contratto anche per confezionare e vendere CD (cfr. anche E-commerce e m-commerce nel Paragrafo 1.2.1.5 del presente Capitolo, Attivit che generano ricavi). In virt dei contratti stipulati con gli artisti, inoltre, Vitaminic acquista il diritto di far uso dei materiali relativi alle predette registrazioni di opere musicali, quali logo, marchi, immagini e testi, resi disponibili nelle homepage ospitate sul sito. Tali materiali e le opere musicali a cui essi si riferiscono possono essere diffusi da Vitaminic, a ni promozionali, anche attraverso mezzi di comunicazione diversi da Internet (ad esempio, in televisione o alla radio). Si veda anche Contratti con gli artisti in Avvertenze per lInvestitore. I contratti in esame non prevedono costi di ingresso per lartista, che non deve sostenere alcuna spesa per la diffusione della propria produzione musicale mediante i siti del network o altre piattaforme distributive elettroniche. Daltro canto, salvo quanto previsto per la ripartizione del ricavato delle eventuali vendite, la Societ non tenuta ad alcun pagamento in favore degli artisti quale corrispettivo per i diritti di trasmissione e commercializzazione conferiti dal contratto. Sulla base di tali contratti, Vitaminic pu rendere accessibili brani musicali agli utenti del sito sia per il semplice preascolto gratuito (streaming), sia per il prelevamento in forma digitale, a pagamento o gratuitamente a seconda dellopzione scelta da ciascun artista (download). In particolare, ogni artista pu scegliere tra tre diverse forme di distribuzione per ciascuna canzone resa disponibile sul sito:

canzone promozionale la canzone pu essere preascoltata e prelevata gratuitamente in formato digitale; canzone protetta la canzone pu essere preascoltata gratuitamente, ma pu essere prelevata in formato digitale solo previa registrazione presso il sito Vitaminic e iscrizione nel guestbook dellartista; canzone commerciale la canzone pu essere preascoltata gratuitamente e prelevata a pagamento in formato digitale. Il prezzo per ciascun download viene ssato dallartista, fermo restando un prezzo minimo stabilito da Vitaminic, attualmente pari a Lire 900.

Il ricavato del download a pagamento, ovvero della vendita online di CD, confezionati riproducendo i brani in formato digitale, viene ripartito in misura paritetica tra Vitaminic e lartista (cfr. E-commerce nel Paragrafo 1.2.1.5 del presente Capitolo, Attivit che generano ricavi). I contratti che Vitaminic stipula con gli artisti hanno durata indeterminata. Lartista pu recedere dal contratto con un preavviso scritto di almeno 15 giorni, inviato alla Societ a mezzo lettera raccomandata A/R ovvero posta elettronica. Vitaminic pu esercitare in qualsiasi momento il diritto di interrompere o sospendere la diffusione delle opere musicali attraverso il sito, ovvero di porre termine allaccordo con lartista, qualora a suo insindacabile giudizio le opere musicali riprodotte, ovvero i materiali ad esse inerenti, possano essere in qualsiasi modo o forma lesive di interessi morali e/o materiali di terzi, ovvero in qualsiasi modo contrarie alla legge. Non sono previste penali e/o indennizzi a carico della parte che recede. Rapporti contrattuali con le case discograche I contratti che Vitaminic stipula con le case discograche conferiscono alla Societ il diritto, a titolo non esclusivo, di trasmettere e commercializzare sulla rete Internet e su altri reti elettroniche mediante streaming, download o procedure similari le registrazioni fonograche di opere musicali, originali ed inedite, che sono state o saranno effettuate da artisti sotto contratto con ciascuna casa discograca. Tali contratti, che sono stipulati in forma scritta, attribuiscono altres alla Societ il diritto di far uso e riprodurre i marchi e le etichette della casa discograca, sia sui siti del network siano essi fruiti via Internet, ovvero attraverso equivalenti mezzi di trasmissione sia su cataloghi e su qualsiasi altro materiale promozionale di Vitaminic comunque connesso con la diffusione, utilizzazione e/o commercializzazione delle opere musicali secondo i termini del contratto. Vitaminic ha inoltre il diritto di utilizzare pubblicamente il nome degli artisti sotto contratto con la casa discograca, cos come le relative immagini, su qualsiasi materiale predisposto dalla Societ, anche di carattere promozionale o pubblicitario, con riguardo alle opere musicali eseguite o interpretate, nonch su canali televisivi e reti elettroniche. In virt del contratto con le case discograche, Vitaminic si obbliga a realizzare lupload sul proprio sito delle registrazioni delle opere musicali facenti parte del catalogo della casa discograca, qualora a ci non provveda direttamente questultima. Inoltre, la Societ si impegna a far apparire in buona evidenza il nome

33

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

della casa discograca e degli artisti da questa prodotti sul proprio sito, come pure ad effettuare a proprie spese le operazioni di marketing e le campagne di vendita previste dalla propria politica commerciale. In caso di download a pagamento dei brani musicali degli artisti sotto contratto, realizzato attraverso la piattaforma per il commercio elettronico di Vitaminic, la casa discograca ha diritto a percepire una parte del ricavato della vendita (generalmente pari al 50%). Il prezzo per il download di un brano musicale viene ssato direttamente dalla casa discograca, fermo restando un prezzo minimo attualmente pari a Lire 900 prestabilito da Vitaminic. Le case discograche con cui Vitaminic ha stipulato un accordo di distribuzione possono altres incaricare la Societ di provvedere a commercializzare online CD comprendenti i brani musicali dalle stesse resi disponibili per lo streaming e il download sui siti del network. La quota di ricavo retrocessa alla casa discograca in caso di commercializzazione di CD uguale a quella corrisposta per il download a pagamento. Il contratto stipulato con le case discograche ha durata indeterminata e regola espressamente lipotesi del recesso da parte della casa discograca, prevedendo che, trascorsi tre mesi dal caricamento sul sito Vitaminic della prima registrazione fonograca di un artista da questa prodotto, la stessa possa recedere dal contratto, dandone preavviso scritto alla Societ almeno trenta giorni prima mediante lettera raccomandata A/R. Non sono previste penali n indennizzi in caso di recesso. Tra le case discograche indipendenti che hanno concluso contratti di distribuzione online con Vitaminic, in virt dei quali hanno messo a disposizione brani musicali del loro catalogo, attualmente presenti sui siti del network, rientrano Serial Records, Mute Record, Look-out Records, Kitty-yo, FComm, Subterfuge, Pork Recordings, SoleLuna, TKO Records, Irma, Mescal, Che Records, CNI, Sonica Factory, Beggars Banquet, Roadrunner, PIAS, Olympia, Opera Rara, Signum. Nellambito dei rapporti con le case discograche, Vitaminic ha avviato contatti con tutte le major al ne di iniziare un processo di collaborazione tra le parti, basato sullutilizzo dei siti del network come canale promozionale e distributivo da parte delle major stesse. In particolare, Vitaminic ha gi stipulato contratti con major o loro controllate per la promozione online di artisti da queste rappresentati o di brani musicali del relativo catalogo. Tali accordi sono rappresentati, alla data del Prospetto Informativo, dal contratto concluso con BMG, in virt del quale sono state avviate iniziative promozionali sui siti Vitaminic riguardanti singoli artisti nel catalogo BMG (Moltheni, Ding Wei), e dai contratti con etichette del gruppo Warner Music (Nuova Carish) e Virgin (New Rising Blues). In particolare, in virt del contratto con Nuova Carish, Vitaminic trasmette e commercializza online un catalogo di basi musicali per il karaoke. Alla data del Prospetto Informativo Vitaminic non ha stipulato altri contratti con major (si veda anche Nuovo modello di business in Avvertenze per lInvestitore). Rapporti contrattuali con le collecting societies Vitaminic ha sottoscritto in data 3 ottobre 1999 e successivamente integrato, con rinnovo no al 31 dicembre 2000, il Contratto di licenza sperimentale per lutilizzazione in reti telematiche di opere musicali tutelate dalla S.I.A.E. predisposto dalla S.I.A.E. (Societ Italiana degli Autori ed Editori). Tale contratto consente a Vitaminic di riprodurre le opere del repertorio musicale tutelato dalla S.I.A.E. sul server del fornitore di accesso ad Internet della Societ; di diffondere presso il pubblico tali opere musicali attraverso i siti del network; di utilizzare le opere musicali riprodotte per metterle a disposizione del pubblico, gratuitamente o a pagamento, mediante prelevamento dei relativi le attraverso unit informatiche o telematiche connesse ai siti Vitaminic con qualsiasi protocollo di trasmissione dati. La Societ, inoltre, costantemente in contatto con le principali collecting societies di tutto il mondo (tra cui SACEM per la Francia, SGAE per la Spagna, PRS/MCPS per la Gran Bretagna e GEMA per la Germania) e si propone, in futuro, di stipulare con ciascuna un accordo simile a quello gi raggiunto con la S.I.A.E., per corrispondere direttamente alla competente istituzione straniera i compensi ad artisti non iscritti alla collecting society italiana. Nel frattempo, sulla base dellaccordo con la S.I.A.E. e degli accordi di reciprocit esistenti tra le collecting societies, Vitaminic paga i diritti dautore alla S.I.A.E., la quale, ove tali diritti spettino ad artisti che non gurano tra i suoi iscritti, inoltra i pagamenti dovuti allassociazione a cui lartista aderisce. In un secondo momento, lassociazione straniera a cui lartista iscritto provvede a corrispondere a questo il compenso di sua spettanza.

34

Informazioni concernenti lattivit di Vitaminic

1.2.1.5 Attivit che generano ricavi Gli introiti realizzati da Vitaminic derivano dalla vendita di spazi pubblicitari sui propri siti e dalla distribuzione di contenuti e della relativa infrastruttura tecnologica (per una percentuale rispettivamente pari a circa il 97% e a circa il 2% del fatturato complessivo della Societ alla data del 30 giugno 2000), nonch dal commercio elettronico, per una percentuale non signicativa del fatturato alla data del 30 giugno 2000. La Societ ritiene che, in futuro, le percentuali del fatturato relative alla distribuzione di contenuti e dellinfrastruttura tecnologica e al commercio elettronico siano destinate ad aumentare. Pubblicit Vitaminic e le societ da questa controllate vendono spazi pubblicitari sui propri siti, nelle modalit pi diffuse su Internet (ad esempio sotto forma di banner, sponsorizzazioni), offrendo agli inserzionisti lopportunit di raggiungere un segmento di pubblico particolarmente attraente, in quanto costituito prevalentemente da giovani e da soggetti potenzialmente interessati alladozione delle pi avanzate tecnologie esistenti sul mercato. Tra gli inserzionisti che hanno effettuato campagne pubblicitarie sui siti Vitaminic gurano Alitalia, Apple, British Telecom, Coca Cola, Dell, Ericsson, Ford, FortuneCity.com, Heineken, IBM, Levis, Omnitel, Procter&Gamble, Schweppes, Seat, Sonera, Telecom Italia, Terra, Unilever. Attualmente, la vendita degli spazi pubblicitari viene affidata su base regionale a diverse societ concessionarie di pubblicit, specializzate nel mercato della pubblicit su Internet. Le societ concessionarie trattengono, quale remunerazione per la propria attivit, una percentuale sul ricavato delle vendite degli spazi pubblicitari, retrocedendo in media circa i 2/3 del ricavato a Vitaminic, e si occupano di tutte le fasi che riguardano la raccolta, la fatturazione, la reportistica ed il rapporto con il cliente (cfr. il Paragrafo 1.2.3.2 del presente Capitolo, Canali e metodi vendita). La Societ e le sue controllate hanno inoltre stipulato accordi con portali e siti ad elevato traffico, in virt dei quali esse percepiscono una remunerazione per lo svolgimento di attivit promozionali in favore della controparte sui siti Vitaminic (ad esempio, il sito Vitaminic ospita un link e/o altre iniziative pubblicitarie riferite al sito della controparte). La Societ ritiene che la vendita di spazi pubblicitari online rappresenti lattivit a pi elevato margine di protto tra quelle attualmente condotte. Distribuzione di contenuti Vitaminic e le societ da questa controllate hanno concluso alcuni accordi di distribuzione di contenuti e della relativa infrastruttura tecnologica con portali e siti ad elevato traffico, tra i quali gurano Yahoo! Inc. (portale internazionale), Lycos-Bertelsmann GmbH (portale europeo), British Telecommunications (Worldwide) Limited (portale italiano Innito), Objectif Net (portale francese Nomade), AltaVista Internet Solutions Limited (portale internazionale), Excite Europe Ltd. (portale europeo), Samsung Electronics BV (sito della linea di prodotti Mp3 Yepp), Fortunecity.com Inc. (comunit virtuale) Spring Board Internet Services Ltd. (portale inglese), Ministry of Sound (sito musicale inglese). Tali accordi, che consentono lutilizzo per la durata del contratto, senza diritti di esclusiva, della piattaforma messa a disposizione da Vitaminic (contenuti quali, ad esempio, brani musicali e informazioni sul settore della musica, e relativa infrastruttura tecnologica, cio un complesso di soluzioni tecniche per siti web) contribuiscono a dare visibilit al brand (cfr. anche il Paragrafo 1.2.3.1 del presente Capitolo, Marketing) ed espandono lattivit del Gruppo. I contratti in esame generano ricavi in favore di Vitaminic (o di sue controllate), a seconda dei casi attraverso il pagamento di un corrispettivo per la fornitura di contenuti, e/o mediante la ripartizione dei ricavi incrementali derivanti dalla pubblicit e/o dal commercio elettronico sul canale del sito della controparte o sul sito co-branded sul quale presente il nome ed il logo di ciascuna delle parti che ospita i contenuti forniti da Vitaminic (ad esempio, la controparte riconosce a Vitaminic una percentuale degli introiti pubblicitari realizzati nelle pagine Web da cui possibile scaricare brani musicali del catalogo della Societ).

35

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

E-commerce e m-commerce Vitaminic dispone di una vasta piattaforma per la promozione e la vendita di musica in formato digitale, con oltre 64.000 brani musicali in catalogo alla data del 31 agosto 2000. Tale piattaforma consente di acquistare musica online, scegliendo tra diverse tipologie di prodotti. Distribuzione digitale I siti Vitaminic consentono ai consumatori di musica di acquistare uno o pi brani musicali in formato digitale, pagando online con la propria carta di credito attraverso sistemi per la sicurezza delle transazioni (cfr. il Paragrafo 1.3.3 del presente Capitolo, Tecnologia) e prelevando immediatamente i relativi le mediante download. Il prezzo di ciascun brano viene ssato direttamente dallartista o dalla casa discograca nel Backstage, partendo dal livello minimo prestabilito da Vitaminic. Vendita di CD Oltre alla musica in formato digitale, Vitaminic mette in vendita attraverso i propri siti musica riprodotta su supporto sico (CD). Alla data del presente Prospetto Informativo, Vitaminic commercializza online album formati da brani musicali selezionati dallo stesso artista e compilation create da Vitaminic. La Societ produce gli album in proprio, stampando i corrispondenti CD on the y, cio al momento della richiesta da parte dellacquirente, mediante la tecnologia CD-R (cfr. il Paragrafo 1.3.3 del presente Capitolo, Tecnologia). I CD, acquistati online con carta di credito, vengono consegnati agli acquirenti a mezzo posta o corriere, a seconda delle preferenze del cliente. La Societ intende ampliare e diversicare la vendita di CD, mediante la commercializzazione delle seguenti tipologie di prodotti:

CD personalizzati secondo le indicazioni del singolo utente; CD tradizionali, messi in vendita sul sito e distribuiti attraverso fornitori esterni.

Altre attivit di e-commerce La Societ intende espandere la propria attivit nel commercio elettronico. A tal ne, Vitaminic sta sviluppando intese con altri operatori per la distribuzione e fornitura online di prodotti e servizi riguardanti il mondo della musica o aree ad esso contigue (quali, ad esempio, dispositivi elettronici di riproduzione, biglietti per i concerti). M-commerce Vitaminic ha stipulato con Omnitel 2000 S.p.A. nel maggio 2000 un contratto che prevede la collaborazione tra le parti in diversi settori concernenti la nascente industria del c.d. m-commerce, che si basa sullo svolgimento di attivit commerciali attraverso dispositivi telefonici portatili. Laccordo volto a sviluppare congiuntamente servizi voce, WAP, nuovi strumenti elettronici di pagamento, soluzioni e servizi di download di musica digitale su dispositivi di nuova generazione basati su tecnologia a larga banda GPRS e UMTS. In virt di tale accordo, nel mese di luglio 2000 stato lanciato, in collaborazione con Omnitel 2000 S.p.A., il servizio 2552, il quale consente di accedere, tramite telefoni cellulari GSM, allascolto di una selezione di brani musicali e ad informazioni su eventi di carattere musicale fornite da Vitaminic. Sviluppo di nuove linee di business Vitaminic sta attualmente esplorando la possibilit di avviare altre attivit che generano ricavi, quali:

merchandising, nellambito del commercio elettronico; conclusione di accordi distributivi e di co-marketing con societ che forniscono servizi complementari a quelli offerti dalla Societ (ad esempio, con societ che offrono prodotti legati alla riproduzione di le musicali); generazione di traffico.

36

Informazioni concernenti lattivit di Vitaminic

1.2.2 Ripartizione dellimporto netto del volume daffari secondo i principali settori di attivit e mercati geograci La seguente tabella illustra la ripartizione del volume di affari del Gruppo secondo i principali settori di attivit.
Esercizio dal 21.04.99 (data di costituzione) al 31.12.99

(dati in milioni di Lire)

Semestre al 30.06.00

Trimestre al 31.12.99

Trimestre al 31.03.00

Trimestre al 30.06.00

Pubblicit E-commerce: - in forma digitale - in forma sica (CD) Distribuzione di contenuti Ricavi delle vendite e delle prestazioni

82 12

% 87,23 12,77

1.522 2 4 36

% 97,31 0,13 0,26 2,30

67 12

% 84,81 15,19

656 1 12

% 98,06 0,15 1,79

866 1 4 24

% 96,76 0,11 0,45 2,68

94 100,00

1.564 100,00

79 100,00

669 100,00

895 100,00

La seguente tabella illustra la ripartizione del volume di affari del Gruppo secondo i principali mercati geograci, sulla base dellattribuzione alle singole societ del Gruppo dei ricavi di rispettiva competenza.
Esercizio dal 21.04.99 (data di costituzione) al 31.12.99

(dati in milioni di Lire)

Semestre al 30.06.00

Trimestre al 31.12.99

Trimestre al 31.03.00

Trimestre al 30.06.00

Italia * Europa (esclusa Italia) ** USA *** Ricavi delle vendite e delle prestazioni

82 12 -

% 87,23 12,77 -

693 861 10

% 44,31 55,05 0,64

67 12 -

% 84,81 15,19 -

270 399 -

% 40,36 59,64 -

423 462 10

% 47,26 51,62 1,12

94 100,00

1.564 100,00

79 100,00

669 100,00

895 100,00

* Ricavi generati da Vitaminic. ** Ricavi generati dalle societ europee del Gruppo. *** Ricavi generati da Vitaminic USA Inc.

1.2.3 Attivit di marketing. Canali e metodi di vendita utilizzati 1.2.3.1 Marketing Iniziative pubblicitarie e di marketing dirette ai consumatori nali Vitaminic conduce diverse attivit di marketing, volte a consolidare la conoscenza del proprio brand, ad incrementare il traffico sui propri siti e ad ampliare la base degli artisti e delle etichette che si rivolgono alla Societ per la promozione e distribuzione online della musica prodotta o gestita. La Societ, anche avvalendosi del supporto di agenzie di pubblicit, societ specializzate nelle public relation o nellacquisto di spazi pubblicitari, ha avviato iniziative comprendenti, tra laltro, la pubblicazione di interviste e annunci e la partecipazione ad eventi e conferenze stampa. Tali iniziative si affiancano a campagne pubblicitarie mirate, realizzate dalla Societ acquistando spazi pubblicitari su riviste specializzate dedicate alla musica o ad Internet. Vitaminic, inoltre, promuove il proprio brand online, mediante la conclusione di accordi di distribuzione e

37

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

di e-commerce con portali e siti ad elevato traffico. In virt di tali accordi, Vitaminic o le societ del Gruppo mettono a disposizione contenuti per i canali musicali di tali portali o per la creazione di siti co-branded, (che, cio, ospitano il nome ed il logo di ciascuna delle parti), mentre laltra parte si impegna, a seconda dei casi, a promuovere i siti Vitaminic attraverso banner, link e bottoni sponsorizzati ospitati sul proprio sito, e/o a garantire alla Societ o alla sua controllata lesclusiva pubblicitaria sul proprio motore di ricerca, in caso di ricerche effettuate per parole-chiave come Mp3, musica, download (la pagina che visualizza i risultati della ricerca genera un banner con la pubblicit di Vitaminic). Le iniziative pubblicitarie e di marketing realizzate da Vitaminic, insieme con la crescita organica della community, hanno portato ad un incremento del traffico generato dai siti del network, passato da circa 2.300.000 page-view nel mese di dicembre 1999 a oltre 8.000.000 nel mese di giugno 2000 (Fonte: Societ). La Societ prevede di incrementare signicativamente le spese di marketing destinate a consolidare la propria immagine, anche attraverso lutilizzo di ulteriori mezzi di comunicazione (ad esempio, radio, televisione, periodici), per aumentare il traffico sui siti del network ed espandere, di conseguenza, i ricavi generati dalla pubblicit e dal commercio elettronico. Iniziative pubblicitarie e di marketing dirette ad artisti e case discograche Vitaminic si avvale di diverse tecniche per entrare in contatto con artisti e case discograche che possono essere interessati a stipulare contratti di distribuzione online della musica rispettivamente prodotta o gestita. Contatti con gli artisti Per entrare in contatto con nuovi artisti, siano essi singoli o gruppi, Vitaminic utilizza tecniche di marketing per diffondere tra i musicisti la conoscenza del sito e delle opportunit da questo offerte. Tra tali tecniche rientrano la realizzazione di campagne pubblicitarie online presso altri siti; lacquisto di spazi pubblicitari in riviste specializzate, alle quali sono spesso allegate schede di adesione che consentono lattivazione del rapporto; attivit di pubbliche relazioni condotte da professionisti del settore; festival e raduni dedicati alla musica indipendente. La Societ ha poi realizzato 25 Vitaminic Official Points (VOP): sulla base di accordi con sale prove e di registrazione, localizzate in aree considerate strategiche come vivaio per nuovi artisti, Vitaminic ha collocato materiale informativo e PC collegati alla rete Internet che consentono agli artisti di sottoscrivere il contratto per la distribuzione online dei propri brani. Presso i VOP, gli artisti possono registrare gratuitamente la propria musica in sala di registrazione ed effettuarne direttamente lupload nel Backstage (cfr. Backstage nel Paragrafo 1.2.1.3 del presente Capitolo, I siti Vitaminic). Le sale di registrazione che ospitano i VOP percepiscono da Vitaminic un corrispettivo per i servizi messi a disposizione degli artisti che stipulano il contratto con la Societ. Contatti con le case discograche Per quanto concerne le case discograche che possono essere interessate a promuovere la musica degli artisti dalle stesse rappresentati mediante i siti Vitaminic, la Societ crea occasioni di contatto principalmente attraverso lo staff operante nelle diverse societ del Gruppo, avvalendosi della relativa competenza e della conoscenza specica in ordine alle singole realt regionali. Non di rado, inoltre, i contatti con case discograche che successivamente stipulano accordi con Vitaminic vengono attivati in occasione dei principali eventi musicali a livello europeo dedicati ad artisti ed etichette indipendenti, quali ere e raduni, a cui la Societ partecipa in veste di sponsor. In particolare, Vitaminic ha sponsorizzato ledizione 1999 di Arezzo Wave Festival (il principale festival italiano della musica indipendente), In the City (era dedicata allindustria della musica britannica), Rock Targato Italia (festival a cui partecipano artisti emergenti), New Music in Scotland (il primo festival scozzese per artisti indipendenti), Label.it (rassegna dedicata alle etichette italiane indipendenti), e M.E.I. (Meeting of Italian independent labels, manifestazione che raggruppa le principali etichette indipendenti italiane). Nel corso del 2000, inoltre, la Societ ha sponsorizzato il Noorderslag Festival, la principale manifestazione rock olandese, Arezzo Wave Festival, In the City e Live&Uncut, il pi importante concorso riservato a gruppi musicali indipendenti del mercato britannico.

38

Informazioni concernenti lattivit di Vitaminic

1.2.3.2 Canali e metodi di vendita Pubblicit Per la vendita degli spazi pubblicitari sui propri siti, Vitaminic si avvale di societ concessionarie di pubblicit specializzate nella ricerca e nellacquisizione di pubblicit da diffondere tramite Internet. In particolare, Vitaminic, anche tramite le sue controllate, ha stipulato accordi con Active Advertising, divisione di Matrix S.p.A., DoubleClick Inc., 24/7 Media UK Ltd e UGO Networks Inc., per la vendita di spazi pubblicitari rispettivamente in Italia, in Svezia, negli altri Stati europei e negli Stati Uniti dAmerica. Le concessionarie attualmente impiegate dal Gruppo forniscono un servizio completo, che comprende limpiego di soggetti specicamente formati per la vendita di pubblicit in Internet, la fatturazione allinserzionista, la raccolta dei pagamenti, la gestione del banner sul sito, linvio periodico di relazioni sullandamento delle campagne pubblicitarie online (cfr. anche Pubblicit nel Paragrafo 1.2.1.5 del presente Capitolo, Attivit che generano ricavi). Commercio elettronico I prodotti musicali commercializzati da Vitaminic sono messi in vendita attraverso i siti del network, come descritto in E-commerce e m-commerce nel Paragrafo 1.2.1.5 del presente Capitolo, Attivit che generano ricavi, al quale si rinvia. La Societ e le sue controllate hanno stipulato accordi con portali e siti ad elevato traffico per fornire la propria piattaforma (contenuti e relativa infrastruttura tecnologica), incrementando, tra laltro, i ricavi derivanti dal commercio elettronico, come descritto nei Paragra 1.2.1.5, Attivit che generano ricavi, e 1.2.3.1, Marketing, del presente Capitolo. Gli accordi in esame consentono a Vitaminic di accedere alla base degli utenti di tali portali e siti condividendo, ove previsto dal contratto, i ricavi di e-commerce da questi generati. altres previsto lavvio della distribuzione tramite m-commerce dei brani musicali del catalogo digitale di Vitaminic (cfr. anche E-commerce e m-commerce nel Paragrafo 1.2.1.5 del presente Capitolo, Attivit che generano ricavi). Secondo quanto previsto dallaccordo con Omnitel 2000 S.p.A., la concreta attivazione dei servizi di m-commerce avverr in linea con i tempi necessari allimplementazione della relativa tecnologia. 1.2.4 Autonomia gestionale. Dipendenza da clienti, fornitori e nanziatori Vitaminic non controllata da altra societ n da alcuna persona sica. Pertanto, non sussistono limitazioni allautonomia gestionale della Societ. Nessun soggetto, n tra gli inserzionisti sui siti del network, n tra i clienti della piattaforma per il commercio elettronico, rappresenta una percentuale signicativa dei ricavi della Societ. Pertanto, Vitaminic non dipende da alcuno dei propri clienti. La Societ, inoltre, non dipende da alcun nanziatore, poich le risorse necessarie per lavvio e lo sviluppo dellattivit sono state reperite mediante apporto di capitale di rischio da parte di nuovi soci (cfr. anche il successivo Paragrafo 1.2.16 del presente Capitolo, Operazioni con parti correlate). In merito alla dipendenza di Vitaminic da artisti e case discograche si veda il Paragrafo 1.2.1.4 del presente Capitolo, Rapporti con artisti e case discograche. La Societ si avvale di alcuni fornitori di servizi per la gestione dei siti del network, in particolare di digitalNATION Inc., per quanto concerne luso di una rete di server concessi in locazione da tale societ e la fornitura di banda, e di Unisource Italia S.p.A. e ITGate Network S.n.c., che prestano servizi di connettivit per laccesso ad Internet della sede di Vitaminic a Torino (cfr. il Paragrafo 1.3.3 del presente Capitolo, Tecnologia). Il contratto stipulato con digitalNATION Inc., che individua le condizioni generali per la prestazione dei servizi da parte di tale societ, di durata indeterminata, salvo recesso, e non prevede penali o indennizzi ove il diritto di recesso sia esercitato. Alla data del presente Prospetto Informativo la Societ sta negoziando il rinnovo del contratto con Unisource Italia S.p.A.. Il contratto con ITGate Network S.n.c., stipulato nel mese di giugno 2000, ha durata annuale. Vitaminic ritiene che la propria attivit non risulti dipendente dai servizi prestati dai predetti fornitori, considerato lelevato grado di sostituibilit degli stessi. Peraltro, malfunziona-

39

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

menti nei server o interruzioni nella fornitura del servizio di accesso ad Internet possono provocare la temporanea indisponibilit dei siti del network (cfr. anche Eventuali interruzioni del sistema. Server in Avvertenze per lInvestitore). 1.2.5 Minacce/opportunit derivanti dallevoluzione dei prodotti e servizi venduti, nonch delle tecnologie utilizzate Lattivit di Vitaminic, che promuove e commercializza musica in formato digitale sulla base di accordi di distribuzione con i titolari dei relativi diritti, tendenzialmente esposta alla minaccia rappresentata dalla diffusione illegale della musica in Internet, che sottrae risorse al mercato della distribuzione legale di musica in formato digitale. Inoltre, il mercato europeo della promozione e distribuzione online di musica in formato digitale, nel quale il Gruppo concentra gran parte della propria attivit, potr essere soggetto in futuro allingresso di operatori, dotati di ampie risorse nanziarie e di un elevato grado di notoriet allestero, che, no ad oggi, hanno operato esclusivamente o in misura preponderante nel mercato statunitense. In merito ad ulteriori fattori di rischiosit che possono interessare lattivit di Vitaminic si veda Avvertenze per lInvestitore. Lattivit della Societ, che si basa sulla digitalizzazione della catena di distribuzione della musica, benecia di notevoli vantaggi rispetto alla distribuzione tradizionale di prodotti musicali mediante supporto sico. In particolare, la distribuzione online di musica in formato digitale consente di ridurre i costi di produzione e promozione, di minimizzare i tempi necessari per la consegna del prodotto al consumatore nale e di contenere il prezzo nale dei brani musicali. Inoltre, la possibilit di diffondere musica prescindendo dallimpiego di un supporto materiale consente di cogliere nuove opportunit di business, connesse con la veicolabilit dei prodotti musicali su nuove reti elettroniche (ad esempio, mediante telefoni cellulari Mp3). Lo sviluppo delle infrastrutture e tecnologie di accesso a banda larga su rete ssa e mobile offrir lopportunit, nei prossimi anni, di accedere in modo veloce a contenuti multimediali audio e video attraverso diverse reti elettroniche e render possibile un ampliamento della base di utenti ed un miglioramento dellesperienza di fruizione di contenuti musicali in formato digitale. La Societ ritiene che tale sviluppo condurr ad un ampliamento del mercato delle musica digitale, con conseguenze positive per lespansione dellattivit del Gruppo. 1.2.6 Caratteristiche del settore di appartenenza 1.2.6.1 Internet Per milioni di persone e imprese in tutto il mondo Internet rivoluziona il modo di comunicare, lavorare, divertirsi ed acquistare beni e servizi. Gli utenti Internet a livello mondiale erano pari gi nel 1999 a 252,1 milioni, di cui 61,1 milioni in Europa (Fonte: Computer Industry Almanac), mercato a cui gli analisti attribuiscono per il futuro il maggiore potenziale di crescita: a fronte di previsioni di crescita degli utenti Internet negli Stati Uniti dAmerica del 12% (crescita annua media ponderata dal 1999 al 2005), lEuropa presenta un incremento annuo medio ponderato del numero di utenti Internet pari a circa il 23,2%. Sulla base di tali stime, si prevede che gli utenti di Internet in Europa Occidentale raggiungeranno i 213,7 milioni nel 2005 (Fonte: Computer Industry Almanac).

40

Informazioni concernenti lattivit di Vitaminic


Utenti Internet in Europa
60 50

Utenti Internet 1999

Utenti Internet 2005

40

Mln di utenti

30 20

10 0 a

an ci a

Re gn o

er

Fr

i an

ni to

Ita

lia Sp

ag

na O

la

nd

ez Sv

ia

Be

lg

io Sv iz

ze

ra A

us

tri

a D an im

ar

ca Fi nl

an

di

a a llo gi ci ga ve re to or G N or P

Irl

an

da Is

la

nd

Fonte: Computer Industry Almanac

Tali trend di sviluppo sono destinati a subire una signicativa accelerazione grazie alla crescente diffusione di nuove tecnologie di accesso ad Internet, costituite da sistemi always-on a banda larga (broadband) per il mercato consumer, quali ad esempio xDSL e cable modem. Laffermazione di tali tecnologie consentir agli utenti di essere sempre online, disponendo di un servizio di accesso ad alta velocit e avvicinando lesperienza quotidiana di utilizzo di Internet a quella di mezzi di comunicazione quali radio e televisione. Lutilizzo di servizi di accesso basati su tecnologie cable modem consentir di ridurre signicativamente i tempi di download di documenti multimediali; ad esempio, il download di un le Mp3 o Windows Media Audio, che oggi richiede alcuni minuti, avverr in circa mezzo secondo. Stime di mercato prevedono che le abitazioni in Europa con accesso broadband basato su tecnologia xDSL saranno pari a 5,9 milioni nel 2003 (Fonte: International Data Corp.). I cambiamenti apportati dalle nuove tecnologie coinvolgeranno anche la telefonia mobile, che in Europa ha una diffusione notevolmente superiore a quella negli Stati Uniti dAmerica. Lo sviluppo di applicazioni dati per telefonia mobile rivolte al mercato di largo consumo rappresenter una signicativa opportunit di crescita per la musica digitale, in quanto consentir il download di le musicali in qualsiasi momento e luogo. Il numero delle linee mobili in alcuni paesi europei (ad esempio, Svezia, Norvegia, Finlandia e Italia) ha gi superato il numero delle linee sse e tale evoluzione presumibilmente destinata a ripetersi in altri mercati dellEuropa Occidentale. Secondo stime di mercato, nel 2004 il numero di utenti per telefonia mobile basata su tecnologia GSM sar pari a 295 milioni, mentre il numero di utenti per telefonia mobile basata su tecnologia mobile a banda larga UMTS sar pari in Europa a 7,6 milioni (Fonte: International Data Corp.). La pubblicit online La pubblicit online rappresenta una delle tipiche fonti di ricavo per societ operanti su Internet. Lo sviluppo del mercato pubblicitario su Internet si distingue per lampia gamma di opportunit che questo offre agli inserzionisti in termini di segmentazione dellaudience. In particolare, le tecnologie software oggi disponibili, combinate con la presenza dei cosiddetti portali verticali, ovvero con la disponibilit di canali verticali allinterno dei portali orizzontali, consentono la massimizzazione dellimpatto delle campagne pubblicitarie, nonch lintroduzione di sistemi che legano il costo degli spazi pubblicitari su Internet direttamente ai risultati da questi ottenuti. Lo sviluppo di nuovi mezzi di comunicazione ha storicamente determinato la crescita del mercato della pubblicit. La sempre maggiore diffusione di Internet rappresenter una nuova opportunit di crescita. Tale fenomeno di crescita sar accompagnato da una progressiva migrazione degli investimenti pubblicitari da mezzi di comunicazione tradizionali verso Internet, determinato principalmente da:

la crescente penetrazione e il maggiore utilizzo di Internet; la convergenza tra i contenuti diffusi su Internet e quelli diffusi sugli altri mezzi di comunicazione di massa tradizionali;

41

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

la maggiore efficacia delle campagne pubblicitarie online, dovuta a crescenti capacit di targeting e misurabilit dei risultati; il cambiamento delle abitudini di acquisto dei consumatori.

A questo proposito, stime di mercato individuano un signicativo trend di sviluppo della spesa pubblicitaria su Internet, la cui dimensione attesa passer da US$ 0,4 a US$ 4,5 miliardi dal 1999 al 2003 in Europa (CAGR 1999-2003 di 84%), e da US$ 4 a US$ 17,5 miliardi dal 1999 al 2003 negli Stati Uniti dAmerica (CAGR 1999-2003 di 49%) (Fonte: eMarketer). La spesa pubblicitaria su Internet, che ha rappresentato nel 1999 circa l1% del totale della spesa pubblicitaria, rappresenter nel 2003 circa il 5% del totale di tale spesa (dati elaborati dalla Societ sulla base di rilevazioni e stime di Paul Kagan Associates e Zenith Media). E-commerce e m-commerce Internet sta progressivamente mutando le abitudini dei consumatori, spostando online una quota crescente dei relativi acquisti. Tra le cause di tale cambiamento si annoverano i seguenti fattori:

la possibilit di effettuare acquisti 24 ore su 24 e di usufruire di una maggiore gamma di scelta rispetto ai punti vendita tradizionali; la maggiore convenienza dellacquisto, dal punto di vista del prezzo; la crescente sicurezza delle transazioni elettroniche; la continua diffusione delle carte di credito e dei sistemi di pagamento elettronico.

Secondo Jupiter Communications, gli utenti Internet europei che effettueranno acquisti online passeranno da 28,8 milioni (nel 1999) a 85 milioni nel 2003. Il volume di acquisti online generato in Europa passer da US$ 2,3 miliardi (nel 1999) a US$ 33,7 miliardi nel 2003 (CAGR 1999-2003 di 96%), mentre negli Stati Uniti dAmerica verranno generati US$ 78 miliardi nel 2003 con una crescita annua media ponderata dal 1999 al 2003 pari al 51%. Si stima che tali volumi di acquisti online deriveranno principalmente dalla vendita di:

prodotti per linformatica; libri ed altri prodotti editoriali; CD ed altri prodotti musicali; viaggi e turismo; servizi nanziari.

Lintroduzione e diffusione delle tecnologie di terza generazione per la telefonia mobile (UMTS) determineranno unulteriore evoluzione delle abitudini dacquisto dei consumatori. Infatti, tali tecnologie a larga banda permetteranno lintroduzione di nuovi servizi interattivi e lesecuzione di transazioni in maniera pratica e sicura (m-commerce). Ad esempio, sar possibile scaricare e portare ovunque con s la propria musica, effettuando le transazioni di acquisto direttamente sul proprio conto telefonico. LUMTS verr verosimilmente introdotto in Europa a partire dal 2002. Il mercato del m-commerce raggiunger dimensioni pari a US$ 23,2 miliardi a livello mondiale nel 2004, con una crescita annua media ponderata dal 2000 al 2004 pari al 214% (Fonte: Broker Reports). 1.2.6.2 Il mercato della musica Il mercato della discograa stato tradizionalmente caratterizzato da un elevato livello di concentrazione delle quote di mercato sotto il controllo delle principali case discograche: Warner Music Group, EMI Group, Universal Music Group, Sony Music Entertainment Inc. e BMG Entertainment Inc.. In particolare, secondo stime di mercato, le cinque principali case discograche, le c.d. major, deterrebbero una quota di mercato pari a circa l80% dei volumi di vendita dellindustria discograca (dato elaborato dalla Societ sulla base di rilevazioni di Entertainment Data Inc., Soundscan, Billboard e di informazioni pubblicate

42

Informazioni concernenti lattivit di Vitaminic

dalle stesse major). Se, da un lato, il livello di concentrazione del mercato attualmente tale da evidenziare una quota di circa il 50% delle vendite sotto il controllo delle sole Warner Music Group, EMI Group e Universal Music Group, tale situazione di concentrazione risulta disomogenea dal punto di vista geograco, in quanto muta a seconda dellambito territoriale preso in considerazione. Lindustria discograca attualmente al centro di un rapido processo di transizione: Internet e la digitalizzazione della musica stanno ridisegnando ruoli e modelli di business che sono rimasti fondamentalmente immutati negli ultimi decenni. Le dimensioni di questo processo evolutivo sono evidenziate da macroscopici fenomeni di consolidamento nellindustria musicale, tra cui si annoverano, a titolo di esempio, i recenti annunci di fusione tra AOL e Warner Music Group, tra questultima ed EMI Group e tra Vivendi e Seagram. Secondo le stime fornite da Forrester Research, il volume daffari dellindustria discograca tradizionale a livello mondiale era pari a US$ 41 miliardi nel 1999. Lo sviluppo del mercato mondiale della discograa ha evidenziato un fenomeno di progressiva segmentazione della produzione musicale in nuovi generi, nonch una crescente importanza della musica locale: tale processo al centro delle attuali tendenze evolutive del mercato ed considerato come una delle principali fonti di crescita nellimmediato futuro. 1.2.6.3 Il mercato della musica online e i nuovi formati digitali Il mercato mondiale della musica stato tradizionalmente caratterizzato da tassi di crescita molto bassi. Si prevede che le vendite di musica a livello globale cresceranno da US$ 41 miliardi nel 1999 a US$ 47,5 miliardi nel 2004 (Fonte: Forrester Research). La digitalizzazione della musica, linnovazione tecnologica nella compressione musicale e le opportunit offerte da Internet apporteranno radicali cambiamenti allo status quo. Internet sta cambiando non solo il modo di vivere la musica, ma anche e soprattutto il modo di acquistarla. La vendita al dettaglio di musica si sta velocemente spostando su Internet: nel 2003 circa il 14% delle vendite di musica nel mondo avverr online (Fonte: Forrester Research, 1999). Accanto alla pi tradizionale vendita online di CD e altri prodotti musicali, lo sviluppo di Internet e le innovazioni tecnologiche in corso porteranno ad una sempre pi rapida crescita del mercato del digital delivery (download) musicale. Il download offre ai consumatori nuovi vantaggi, tra cui la possibilit di accedere ad un catalogo di musica virtualmente illimitato, la possibilit di acquistare singoli brani, oltre che compilation personalizzate, e il vantaggio di poter acquistare il prodotto e riceverlo immediatamente sotto forma di le digitale. Inoltre, superando i limiti legati alla sicit del prodotto, la musica digitale offre signicativi vantaggi in termini di fruibilit e portabilit. Prima dellintroduzione delle tecnologie di compressione musicale era praticamente impossibile inviare le musicali ad alta qualit utilizzando Internet, a causa dei lunghissimi tempi di trasmissione necessari. Mp3 e Windows Media Audio sono formati di compressione di le audio che si sono affermati come standard de facto per il download su Internet. I formati Mp3 e Windows Media Audio consentono, infatti, di comprimere un brano musicale di qualit audio pressoch identica a quella di un CD in un le di dimensioni relativamente limitate, tali da consentirne la distribuzione online. Tali formati sono supportati da tutti i principali software di riproduzione sonora (che possono essere scaricati, spesso gratuitamente, su Internet), nonch da apparecchiature hardware, quali ad esempio lettori portatili, impianti stereo, telefoni cellulari, computer palmari, autoradio, e dalla nuova generazione di prodotti informatici e di elettronica di consumo. Linnovazione tecnologica nella compressione musicale porter ad un continuo miglioramento delle prestazioni in termini di qualit del suono e di dimensione dei le. Inoltre, lintroduzione e la diffusione di tecnologie di crittograa e watermarking consentiranno la distribuzione sicura della musica su Internet, tutelando i diritti di artisti e case discograche. Ad oggi, il download di brani in formato digitale utilizzato da artisti quali, ad esempio, David Bowie, The Beastie Boys, Chuck D, Alanis Morrisette, TLC ed i Rolling Stones. Secondo le stime di settore, le vendite di musica su Internet nel mondo, pari nel 1999 a US$ 830 milioni, sono destinate a crescere del 65,6% (CAGR 1999-2003) entro il 2003, portando la dimensione complessiva del mercato della musica online a US$ 6,6 miliardi (Fonte: Forrester Research).

43

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

Totale vendita musica online, 1999-2003


8000

7000

M 6000 i l i o 5000 n i d 4000 i U S $ 3000

2000

1000

0 1999 2000 2001 2002 2003

Fonte: Forrester Research, 1999

Nellambito delle vendite di musica online, la vendita di digital download rappresenter, secondo le stime degli analisti, circa il 16% del totale delle vendite di musica online nel 2003 (CAGR 1999-2003 di 378%) (Fonte: Forrester Research). Vendita di download digitali nel mondo, 1999-2003

1400 1200 1000 800 600 400 200 0 1999


Fonte: Forrester Research, 1999

2000

2001

2002

2003

44

Informazioni concernenti lattivit di Vitaminic

% delle vendite di musica effettuate online, 1999-2003

30% 25%

20% 15% 10%

5% 0% 1999
Fonte: Forrester Research, 1999

2000

2001

2002

2003

Impatto del digital delivery sulla catena del valore nellindustria musicale Lindustria musicale tradizionale trae le proprie fonti di ricavo dalla vendita di diritti di riproduzione musicale, di musica preregistrata su supporti di vario tipo, di biglietti di concerti, oltre che dalla vendita di licenze e dal merchandising. Internet consente una radicale trasformazione della catena del valore dellindustria musicale, ridenendo e rendendo pi diretti i rapporti tra artisti, etichette discograche e appassionati di musica e dando cos vita a un nuovo modello di business basato sulla pubblicit, il commercio elettronico e uno sfruttamento pi mirato delle licenze e del merchandising. Il digital delivery rende possibile la riaggregazione di vari elementi della catena del valore in un numero ridotto di soggetti, permettendo da un lato una riduzione dei costi complessivi di produzione e distribuzione della musica, con effetto diretto sul prezzo nale per i consumatori, dallaltro una concentrazione dei margini a vantaggio degli artisti, delle case discograche e delle societ distributrici di musica mediante download. 1.2.7 Principali fattori macro e micro-economici che possono condizionare lattivit della Societ Lattivit di Vitaminic, che si svolge su Internet, inuenzata, in particolare:

dalla crescita del numero degli utenti di Internet, particolarmente in Europa, nonch dalle loro abitudini di utilizzo della rete; dallo sviluppo delle tecnologie broadband su telefonia ssa e mobile, da cui si attende un forte impulso allo sviluppo delle potenzialit di Internet; dallevoluzione delle tecnologie software e hardware connesse con le reti elettroniche e la fruizione di musica in formato digitale; dallaccettazione da parte dei consumatori del commercio elettronico e delle forme di pagamento su Internet e altre reti elettroniche.

45

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

1.2.8 Fenomeni di stagionalit che caratterizzano i principali settori di attivit Data la breve vita operativa di Vitaminic, non possibile allo stato attuale valutare con un sufficiente grado di accuratezza se lattivit della Societ esposta a fenomeni di stagionalit. La Societ peraltro ritiene ragionevole prevedere che i mesi estivi potranno essere caratterizzati da un calo di traffico di lieve entit, fenomeno peraltro attenuato dalla struttura internazionale del network Vitaminic. 1.2.9 Rischi di cambio a cui esposta lattivit di Vitaminic La Societ opera principalmente in paesi dellUnione Monetaria Europea e ha pertanto una limitata esposizione ai rischi di cambio. La Societ attualmente esposta ai rischi di cambio solo per quanto concerne le transazioni e i contratti riferiti alla propria controllata estera Vitaminic Ltd., denominati in Sterline inglesi, quelli relativi alla controllata estera Vitaminic USA Inc., denominati in Dollari USA e quelli relativi alla controllata estera Vitaminic Sverige AB, denominati in Corone Svedesi. La Societ, in ragione della scarsa rilevanza assoluta e relativa di tali grandezze economico-nanziarie, allo stato non ha ritenuto necessario porre in essere strategie di copertura da rischi di cambio per il tramite di contratti derivati. Il presumibile aumento del volume di affari e dei costi operativi in valute straniere potrebbe far propendere la Societ per ladozione di strategie di copertura da rischi di cambio tramite strumenti derivati. La Societ non esposta a rischi di tasso. 1.2.10 Fonti e disponibilit delle materie prime utilizzate da Vitaminic Vitaminic non utilizza materie prime o semilavorati nellambito della propria attivit. 1.2.11 Prezzi I prezzi per il download a pagamento sono stabiliti direttamente dallartista o dalla casa discograca al momento dellupload del brano sul sito Vitaminic (cfr. il Paragrafo 1.2.1.4 del presente Capitolo, Rapporti con artisti e case discograche), fermo restando un prezzo minimo per download ssato da Vitaminic, attualmente pari a Lire 900. Il prezzo medio per i download a pagamento, alla data del Prospetto Informativo, pari a circa Lire 2.000. I CD stampati da Vitaminic on the y sono venduti, alla data del Prospetto Informativo, ad un prezzo mediamente pari a circa Lire 20.000. Vitaminic intende avviare la commercializzazione di CD tradizionali, messi in vendita sul sito e distribuiti attraverso fornitori esterni. In base ai piani della Societ, tali CD saranno commercializzati a prezzi differenziati a seconda della tipologia del prodotto e a condizioni competitive con il mercato della distribuzione tradizionale. I prezzi degli spazi pubblicitari sui siti Vitaminic sono mediamente pi elevati dei prezzi relativi agli spazi pubblicitari dei portali generalisti. 1.2.12 Quadro normativo e disciplina dellattivit di Vitaminic La normativa che maggiormente interessa lattivit di Vitaminic la seguente. Commercio elettronico, conclusione del contratto informatico e sistemi di pagamento attraverso Internet Le attivit di Vitaminic sono interessate dalla disciplina di cui alla L. 15 marzo 1997, n. 59, che ha riconosciuto piena validit legale ad ogni atto o documento formato dai privati con strumenti informatici o telematici, nonch ai contratti stipulati nelle medesime forme ed alla loro archiviazione e trasmissione con strumenti informatici.

46

Informazioni concernenti lattivit di Vitaminic

Il Governo, con D.P.C.M. 8 febbraio 1999, n. 675, ha provveduto a regolare aspetti tecnici ed organizzativi per coloro che operano tramite documenti informatici e rma digitale. In particolare, il documento informatico, che deve essere redatto secondo determinati principi, soddisfa pienamente il requisito legale della forma scritta ai sensi dellart. 2702 c.c. qualora rechi la rma digitale (denita dal D.P.R. 10 novembre 1997, n. 513); inoltre, ha comunque lefficacia probatoria di una riproduzione meccanica ai sensi dellart. 2712 c.c., ed efficacia di scrittura contabile assolvendo gli obblighi di cui allart. 2214 c.c.. Al ne di garantire lidentit dei soggetti che utilizzano la rma digitale e prevenire i possibili danni derivanti da un esercizio non adeguato delle attivit di certicazione, il D.P.R. 10 novembre 1997, n. 513 richiede che il soggetto certicatore sia in possesso di particolari requisiti e sia iscritto in un elenco pubblico, consultabile telematicamente e predisposto, tenuto ed aggiornato a cura dellAIPA. Secondo quanto previsto dal D.P.R. 10 novembre 1997, n. 513, (i) il documento elettronico trasmesso per via telematica si intende inviato e pervenuto al destinatario se trasmesso allindirizzo elettronico da questi dichiarato, (ii) la data e lora della trasmissione per via telematica o informatica del documento informatico, redatto in conformit alle disposizioni di legge, sono opponibili ai terzi, (iii) la trasmissione del documento informatico per via telematica, se avvenuta con modalit che ne assicurino lavvenuta consegna, equivale alla noticazione per mezzo della posta nei casi consentiti dalla legge. Le informazioni contenute nel documento informatico trasmesso per via telematica sono considerate segrete, salvo che si tratti di informazioni, per loro natura o per espressa indicazione del mittente, destinate ad essere rese pubbliche. Tali informazioni si considerano, nei confronti del gestore del sistema di trasporto delle informazioni, di propriet esclusiva del mittente sino a che non sia avvenuta la consegna al destinatario. I contratti informatici possono essere conclusi sia tramite posta elettronica, sia tramite la compilazione di moduli elettronici Web. In tale ipotesi, la disciplina relativa al luogo di conclusione del contratto si basa in parte sullapplicazione delle regole dettate dal codice civile, in forza delle quali il contratto deve reputarsi concluso nel momento in cui laccettazione giunge allindirizzo di posta elettronica ubicato presso il server dellInternet Service Provider. Lonere di provare la conoscenza dellavvenuta accettazione operer in modo diverso a seconda che lindirizzo di posta elettronica sia ubicato presso il server dellInternet Service Provider ovvero presso il server del proponente medesimo. In data 13 dicembre 1999, il Parlamento europeo ed il Consiglio hanno approvato la Direttiva 1999/93/CE in materia di rma elettronica. Tale Direttiva contiene previsioni volte ad assicurare una libera circolazione dei servizi prestati in forma elettronica allinterno dellUnione Europea. Il D.Lgs. 22 maggio 1999, n. 185, di attuazione della Direttiva 97/7/CE, detta le regole poste a tutela dei consumatori nella contrattazione a distanza, nellambito della quale il consumatore deve ricevere dal fornitore, entro la conclusione del contratto a distanza, una serie di informazioni chiare e comprensibili, tra le quali i dati relativi allidentit del fornitore, alle caratteristiche del bene o del servizio, il prezzo dello stesso e le modalit di pagamento, lesistenza del diritto di recesso, nonch il costo dellutilizzo di tale particolare tecnica di contrattazione a distanza. Ad ulteriore tutela del consumatore, previsto che esso debba ricevere, prima della conclusione del contratto, informazioni concernenti le condizioni e le modalit dellesercizio del diritto di recesso, lindirizzo geograco del fornitore, i servizi di assistenza e le garanzie commerciali. Il D.P.R 10 novembre 1997, n. 513 prevede, inoltre, una dettagliata disciplina per lesercizio del diritto di recesso esperibile ad opera del consumatore, senza il pagamento di alcuna penalit e senza obbligo di specicarne i motivi, al vericarsi di determinate condizioni. Il D.Lgs. 22 maggio 1999, n. 185, ha inoltre disciplinato il pagamento mediante carta, prevedendo che il consumatore pu versare il corrispettivo dovuto al fornitore mediante carta di pagamento, qualora il contratto espressamente lo consenta. Listituto di emissione della carta di pagamento riaccredita al consumatore i pagamenti dei quali questi dimostri leccedenza rispetto al prezzo pattuito ovvero leffettuazione mediante luso fraudolento della propria carta di pagamento da parte del fornitore o di un terzo. A tale ne, listituto di emissione della carta di pagamento ha diritto di addebitare al fornitore le somme riaccreditate al consumatore. L8 giugno 2000 stata adottata la Direttiva 2000/31 in materia di commercio elettronico (pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale delle Comunit Europee del 17 luglio 2000, L 178/1). La Direttiva contiene, tra laltro, alcune previsioni in materia di informazione commerciale, e, allart. 9, specica che gli Stati membri provvedono affnch il loro ordinamento giuridico renda possibili i contratti per via elettronica. Essi, in

47

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

particolare, assicurano che la normativa relativa alla formazione del contratto non osti alluso effettivo dei contratti elettronici e non li privi di effcacia e validit in quanto stipulati per via elettronica. Inne, con circolare n. 3487 del 1o giugno 2000, pubblicata nella G.U. del 27 luglio 2000, n. 174, il Ministero dellIndustria ha fornito alcune indicazioni al ne di promuovere un equilibrato sviluppo delle vendite effettuate per via telematica. La circolare, a chiaricazione di quanto previsto dallart. 21 del D.Lgs. 31 marzo 1998, n. 114, ha precisato che detta attivit soggetta alla disciplina del citato provvedimento, recante la riforma del commercio, in quanto rappresenta una forma speciale di vendita al dettaglio. Pertanto chi svolge commercio elettronico deve essere in possesso dei requisiti professionali richiesti dallart. 5 del D.Lgs. 31 marzo 1998, n. 114 per lattivit del commercio, tra cui lassenza di alcune condizioni soggettive ostative (procedimenti penali o procedure concorsuali). Sorge altres lobbligo per i soggetti esercenti di effettuare una comunicazione presso il Comune ove ha sede la societ che svolge il commercio elettronico, per attestare la sussitenza in capo allesercente dei presupposti soggettivi richiesti dalla menzionata L. 114/98 per lesercizio del commercio. La suddetta circolare richiama inoltre i principi a tutela del consumatore nei contratti di vendita previsti dal D.Lgs. 185 del 22 maggio 1999 in materia di contratti a distanza. Pubblicit Secondo una pronuncia dellAutorit Garante delle concorrenza e del mercato (provvedimento 22 maggio 1997, n. 5019), la natura di messaggio pubblicitario ai sensi del D.Lgs. n. 74/1992 non appare in contrasto con la sua diffusione tramite la Rete Internet, la quale contiene spesso appositi siti nalizzati alla veicolazione di messaggi diffusi nellesercizio di attivit imprenditoriali, industriali, artigianali o professionali al ne di promuovere la vendita di beni e servizi o prodotti. AllAutorit per le garanzie nelle comunicazioni attribuito, nei limiti delle sue competenze, il compito di vigilare sulle modalit di distribuzione della pubblicit in qualunque forma diffusa. La disciplina della pubblicit sottoposta, inoltre, alle norme dettate, da un lato, dal D.Lgs. 25 gennaio 1992, n. 74 in materia di pubblicit ingannevole e delle sue conseguenze sleali e, dallaltro, dal Codice di Autodisciplina pubblicitaria la cui ventottesima edizione entrata in vigore il 18 maggio 1999. Mentre le disposizioni di cui al D.Lgs. 25 gennaio 1992, n. 74 dispongono che competente a conoscere azioni in materia di pubblicit ingannevole, da chiunque promosse, sia lAutorit Garante per la Concorrenza ed il Mercato, la normativa autodisciplinare particolarmente rivolta agli utenti, agenzie, consulenti di pubblicit e gestori di mezzi pubblicitari di ogni tipo e fa capo allIstituto dellautodisciplina pubblicitaria, di cui fanno parte, in veste di consulenti, associati o aderenti, quasi tutte le strutture associative della pubblicit italiana. Il compito di far rispettare le regole comportamentali contenute nel Codice e di decidere le relative controversie affidato al Giur (organo giudicante in unica istanza, avente il compito di decidere, sulla base dei casi che gli sono sottoposti, se vi stata violazione del codice medesimo) ed il Comitato di controllo, che esplica unattivit inquirente con particolare riguardo alle norme del codice a tutela dei consumatori. Ai sensi di quanto disposto dal D.Lgs. 25 gennaio 1992, n. 74, come pure, in forma pi dettagliata, secondo il Codice, il messaggio pubblicitario non deve essere ingannevole e quindi tale da indurre in errore i consumatori, deve corrispondere a dati, notizie ed informazioni di cui sia sempre possibile provare la veridicit, deve esser sempre riconoscibile come tale e non offendere le convinzioni morali, religiose, civili dei cittadini n la loro sensibilit, dovendosi evitare affermazioni o rappresentazioni che siano violente, indecenti, volgari con particolare attenzione ai messaggi che sono rivolti ai bambini. La pubblicit comparativa ammessa nella misura in cui sia basata su di una serena, leale ed obiettiva comparazione di prodotti, tale da non ingenerare confusione nei consumatori, mentre sono vietate le imitazioni servili di prodotti anche non concorrenti, nonch i messaggi pubblicitari denigratori di prodotti altrui anche se non nominati. Disposizioni particolari sono altres dettate per lattivit pubblicitaria di determinati settori merceologici attinenti ai prodotti cosmetici, sanitari, medicinali, dietetici, alcoolici, da fumo, ai corsi di istruzione, alle operazioni nanziarie, ai viaggi organizzati ed ai giocattoli e prodotti educativi per bambini. Propriet intellettuale La L. 22 aprile 1941, n. 633 disciplina il diritto dautore. Essa attribuisce allautore di unopera intellettuale il diritto di autorizzare o proibire talune utilizzazioni dellopera stessa qualora essa sia corredata delle

48

Informazioni concernenti lattivit di Vitaminic

caratteristiche richieste dalla legge. Tali condizioni, individuabili nella originalit dellopera nonch nella forma esterna dalla stessa assunta cos da renderla fruibile a tutti, possono dirsi operanti anche per i programmi per elaboratore e per le opere realizzate nella rete Internet ai sensi della Convenzione di Berna raticata e resa esecutiva con L. 20 giugno 1978, n. 399. I diritti riconosciuti allautore dellopera protetta sono sia di tipo morale (diritto di paternit dellopera e di integrit dellopera) sia di tipo patrimoniale (diritto di riproduzione, trasformazione, elaborazione e modicazione dellopera) e, comunque, fondati sulla indisponibilit dellopera medesima, salvo che lautore o gli autori, nellipotesi di opere collettive, non ne autorizzino lutilizzo. Le opere letterarie e/o scientiche scritte in qualunque forma sono protette dal diritto di autore, al pari delle opere musicali e/o audiovisive. Diversa sorte per le opere fotograche, che sono sottoposte alla suddetta disciplina qualora risultino il frutto della creazione delloperatore che ha proceduto alla realizzazione dellimmagine. Diversamente, il risultato di un procedimento di digitalizzazione (tramite scanner) volto a riprodurre immagini di documenti cartacei, se operato nel difetto dellautorizzazione dellautore, costituisce violazione del diritto dautore. Il contenuto di articoli di giornali e riviste pu essere liberamente riprodotto in altre riviste o giornali anche radiofonici, qualora la riproduzione non sia stata espressamente riservata e vengano indicati il titolo della rivista o del giornale da cui sono tratti, la data e il numero della stessa, il nome dellautore se larticolo rmato (e purch vengano rispettati i limiti quantitativi e qualitativi previsti dal D.Lgs 6 maggio 1999, n. 169), costituendo le c.d. utilizzazioni libere (articoli di attualit, di carattere politico, economico, religioso) di cui allart. 65 della L. n. 633/1941. La L. n. 633/1941 consente di riprodurre informazioni e notizie purch tale pratica non sia effettuata tramite limpiego di atti contrari agli usi onesti in materia giornalistica e ne venga citata la fonte. I programmi per elaboratore che circolano in rete sono da considerarsi opere protette alla stregua delle opere letterarie, ai sensi del D.Lgs. 29 dicembre 1992, n. 518. Per quanto riguarda le opere musicali, oltre ai diritti dautore veri e propri, alcune integrazioni della legge sul diritto dautore (L. 22 aprile 1941, n. 633) di fonte comunitaria hanno dato origine ai cosiddetti diritti connessi al diritto dautore. Titolare di questi diritti il produttore di un disco o di altro supporto di riproduzione sonora. Tra questi diritti gura quello alla riproduzione ed alla distribuzione delle opere musicali oggetto di riproduzione (art. 72 e ss.). Tali diritti convivono con quelli dellautore alla registrazione, riproduzione e distribuzione dellopera musicale. Al produttore ed agli artisti spetta altres un equo compenso in caso di utilizzazione, con o senza scopo di lucro, della registrazione a mezzo radio, televisione (anche via satellite) o di altra pubblica utilizzazione. Lattivit di Vitaminic inoltre interessata dalla disciplina in materia di banche dati, denite dalla Direttiva 96/9/CE dell11 marzo 1996 (recepita in Italia dal D.Lgs. 6 maggio 1999, n. 169) come raccolte di opere, dati o altri elementi indipendenti sistematicamente o metodicamente disposti e individualmente accessibili mediante mezzi elettronici o in altro modo e costituite dal software, dai dati e dalla base di dati medesima, sia essa cartacea o elettronica. Le banche dati sono considerate opere protette qualora presentino il requisito delloriginalit nellaspetto e nellorganizzazione dei dati. Oltre alla tutela propria del diritto dautore, la Direttiva comunitaria e la normativa italiana di recepimento riconosce altres al costitutore di una banca dati un ulteriore diritto, denito diritto sui generis, della durata di quindici anni, consistente nella possibilit di vietare lestrazione o il reimpiego della totalit o di una parte sostanziale del contenuto della banca dati. In data 9 giugno 2000, la Commissione ed il Consiglio dellUnione Europea, questultimo in sede di Comitato dei Rappresentanti Permanenti, hanno raggiunto una posizione comune circa larmonizzazione di determinati aspetti relativi al diritto dautore e ai diritti connessi. Tale posizione comune sar successivamente sottoposta al Parlamento Europeo in seconda lettura. Si segnala, inne, la recente pubblicazione della L. 18 agosto 2000, n. 248, che ha integrato con diverse disposizioni la vigente legge in materia di diritto dautore (L. 22 aprile 1941, n. 633). A proposito della specica attivit svolta da Vitaminic vengono in rilievo alcune norme che hanno inteso meglio disciplinare la riproduzione parziale o totale non autorizzata di opere protette. Allo scopo di rafforzare il controllo su questa attivit illecita prevista lapposizione, da parte della Societ italiana degli autori ed editori (SIAE), di un contrassegno su ogni supporto contenente programmi per elaboratore o multimediali nonch su ogni supporto contenente suoni, voci o immagini in movimento, che reca la ssa-

49

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

zione di opere o di parti di opere protette dal diritto dautore, destinati ad essere posti comunque in commercio o ceduti in uso a qualunque titolo a ne di lucro (art. 181 bis della L. 22 aprile 1941, n. 633). Le speciche modalit di apposizione di questo contrassegno saranno regolate da emanando regolamento di attuazione. Organi di vigilanza per la prevenzione e laccertamento delle violazioni della legge con riferimento allattivit di riproduzione e duplicazione con qualsiasi procedimento su supporto audiovisivo, fonograco e qualsiasi altro supporto saranno la SIAE e lAutorit per le garanzie nelle comunicazioni. Le nuove disposizioni sul contrassegno sono altres corredate da severe sanzioni penali. Inne il citato provvedimento legislativo ha introdotto un nuovo articolo del Testo Unico di Pubblica Sicurezza, approvato con Regio Decreto 18 giugno 1931, n. 773, (art. 75-bis). In base a questa norma chiunque intenda esercitare, a ni di lucro, attivit di produzione, di duplicazione, di riproduzione, di vendita, di noleggio o di cessione a qualsiasi titolo di nastri, dischi, musicassette o altro supporto contenente fonogrammi ovvero intenda detenere tali oggetti ai ni dello svolgimento delle attivit anzidette, deve darne preventivo avviso al questore ed iscriversi in un apposito registro. Liscrizione deve essere rinnovata ogni anno. Domain name e marchi La rete telematica mondiale articolata in pi nodi nazionali (service providers), ramicati in una pluralit di nodi locali (pop servers) attraverso cui gli utenti muniti degli strumenti per la navigazione e di un codice di identicazione (Internet Protocol) accedono al c.d. cyberspazio. A tali codici di identicazione sono stati affiancati degli indirizzi Dns (Domain Name System) composti da una serie di lettere, nomi e parole di senso compiuto facilmente memorizzabili dallutente. Il domain name rappresenta la parte rilevante dellindirizzo Dns e viene solitamente suddiviso in top level domain name (particella identicativa del luogo geograco o dellattivit svolta), e second level domain name (liberamente scelto dallutente che chiede lassegnazione, con il limite numerico di cifre non superiori a venti o ventuno). In Italia la gestione dei registri operativi affidata alla Registration Authority Italiana, la quale ha il compito di procedere allassegnazione dei nomi di dominio sulla base delle regole denite dalla Naming Authority Italiana. In particolare, lassegnazione del domain name avviene sulla base del principio (i) del rst come, rst served, in forza del quale il primo utente che presenter listanza avr diritto di essere preferito ai successivi; (ii) dellunivocit del nome di dominio, che deve esser tale da non ingenerare confusioni e quindi non assegnabile a pi soggetti anche se il top level domain name (ad esempio, particella it, com, gov) sia diverso, poich esso non rappresenta un elemento discriminante; (iii) della capacit distintiva dello stesso, e (iv) dellassegnazione solo in caso di effettivo uso. La previsione di una regolamentazione riposa sul particolare valore giuridico attribuito al domain name, il quale pu rappresentare non gi un mero indirizzo Internet, bens il luogo virtuale in cui limprenditore contatta la propria clientela presso il proprio negozio virtuale. Su questi presupposti la giurisprudenza maggioritaria ritiene applicabile a tale materia la disciplina prevista in tema di marchi, con evidenti conseguenze relative allimpossibilit di registrare un nome di dominio corrispondente ad un marchio di un diverso soggetto, il quale ne il proprietario esclusivo. Tale principio mal si concilia tuttavia con il principio del rst come, rst served dettato dalla Naming Authority, poich previsto che la Registration Authority proceda allassegnazione e registrazione dei nomi a prescindere dalla legittimit della richiesta, cio senza vericare lesistenza di marchi omonimi, ma solo che il nome di dominio richiesto non sia stato assegnato in precedenza. In base alle c.d. Regole di Naming, peraltro, la Registration Authority Italiana comunque tenuta a sospendere lassegnazione di un determinato nome di dominio qualora, sulla base di un provvedimento dellautorit giudiziaria, sia stato riconosciuto che lutilizzo di quel determinato nome di dominio sia stato effettuato dal suo assegnatario in violazione dei diritti di esclusiva spettanti al titolare di un marchio analogo o confondibile. stato recentemente approvato dal Consiglio dei Ministri uno schema di disegno di legge recante disposizioni in materia di disciplina dellutilizzazione di nomi per lidenticazione di domini Internet e servizi in rete. Tale proposta prevede listituzione di unAnagrafe nazionale dei domain name che opererebbe presso lIstituto per le applicazioni telematiche del Consiglio Nazionale delle Ricerche. Alla registrazione dei domain name presso lAnagrafe si provvederebbe previa dichiarazione dellinsussistenza di preclusioni ed accettazione da parte del richiedente di una procedura di conciliazione, gestita dallAnagrafe medesima, per la risoluzione delle eventuali controversie. In sede di prima applicazione, sarebbero inseriti nellAnagrafe nazionale i domain name gi registrati alla data di entrata in vigore del provvedimento legislativo. Qualora emergesse, anche in occasione della richiesta di registrazione di domain name gi registrato a favore di altro titolare, la non conformit della precedente registrazione alle disposizioni proposte, lAna-

50

Informazioni concernenti lattivit di Vitaminic

grafe ne disporrebbe la cancellazione ancorch antecedente alla data di entrata in vigore delle disposizioni medesime. Sarebbe, comunque, disposta la cancellazione del domain name registrato presso lAnagrafe, trascorsi 90 giorni dalla data della registrazione senza che ne sia seguita leffettiva utilizzazione. I ricorsi avverso il riuto o lomissione di registrazione o contro gli atti dellAnagrafe che, comunque, inciderebbero sugli effetti della registrazione medesima rientrerebbero nella giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo. Lo schema di provvedimento legislativo contiene altres una disciplina dellutilizzo di domain name. In particolare, sarebbe previsto il divieto di utilizzazione, tra laltro, di nomi identici o simili a quelli che identicano persone siche, persone giuridiche o altre organizzazioni di beni o persone, di nomi identici o simili a marchi dimpresa o altri segni distintivi dellimpresa o di opere dellingegno, di nomi che identicano istituzioni o cariche pubbliche, enti pubblici o localit geograche, di nomi di genere, quando sono utilizzati per trarne protto, tramite cessione, o per recare un danno, di nomi tali da creare confusione o risultare ingannevoli, anche attraverso lutilizzazione di lingue diverse dallitaliano. Nel caso di uso indebito dei domain name, sarebbe previsto, oltre che lordine di cessazione delluso stesso, un risarcimento del danno, nella misura minima di Euro 30.000. La sentenza che accertasse lillecito o quanticasse il danno ordinerebbe la cancellazione del nome dallAnagrafe, ove gi non disposta dallAnagrafe medesima. Gli atti dispositivi, posti in essere in contrasto, anche indirettamente, con il suddetto divieto, sarebbero nulli. Tali disposizioni si applicherebbero alla registrazione identicativa di domain name o servizi in rete ovunque ottenuti. Delitti informatici La L. 23 dicembre 1993, n. 547 ha provveduto ad adeguare il codice penale vigente alle nuove esigenze derivanti dalla introduzione delle comunicazioni dei sistemi informatici e telematici. In particolare sono state individuate nuove fattispecie di reato, la cui condotta criminosa consiste: - nel danneggiamento di hardware e/o software (artt. 392, 420, 635-bis del codice penale); - nella intrusione illegittima nella sfera (domicilio e segreti) di terzi nel e mediante luso di hardware e software (artt. 615-ter, 615-quater, 615-quinquies, 616,617-quater, 617-quinquies, 617-sexies, 621, 623bis del codice penale); - nella alterazione del funzionamento di hardware e software nalizzata allacquisizione di un ingiusto protto con altrui danno (c.d. frode informatica, art. 640-ter del codice penale). Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali La L. 31 dicembre 1996, n. 675, la cd. legge sulla privacy, recante norme sulla Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, nalizzata a garantire che il trattamento dei dati personali si svolga nel rispetto dei diritti e delle libert fondamentali, nonch della dignit delle persone siche, con particolare riferimento alla riservatezza e allidentit personale. La legge garantisce anche i diritti delle persone giuridiche e di ogni altro ente o associazione. Ai sensi della legge in esame, chiunque (qualunque persona sica o giuridica o ente o associazione denito dalla legge come titolare del trattamento) intenda procedere ad unoperazione di trattamento (per tale intendendosi qualunque operazione effettuata con o senza lausilio di mezzi elettronici o automatizzati, di raccolta, selezione, conservazione, elaborazione comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) di dati personali deve adottare speciche procedure volte a tutelare i diritti sopra menzionati. Innanzitutto, Il titolare tenuto in generale salvo precise deroghe previste dalla legge, a dare preventiva comunicazione al Garante per la protezione dei dati personali dei trattamenti che intende svolgere. Inoltre, il titolare del trattamento tenuto a trattare i dati in modo lecito e secondo correttezza, ad informare preventivamente il soggetto interessato in ordine alle nalit e modalit del trattamento, alla natura obbligatoria o facoltativa del conferimento dei dati, alle conseguenze derivanti da un eventuale riuto di rispondere, ai soggetti o alle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati, nonch allambito di diffusione dei dati medesimi e alleventuale trasferimento allestero. Il soggetto interessato deve

51

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

altres ricevere informazioni in ordine al titolare ed alleventuale responsabile del trattamento ed ai diritti ad esso spettanti, diritti che potranno esser fatti valere in qualunque momento durante il periodo di trattamento. Il titolare del trattamento, salvo le ipotesi di esclusione tassativamente previste dalla L. n. 675/1996, deve ottenere il consenso dellinteressato al trattamento e anche ad una eventuale comunicazione e/o diffusione dei dati oggetto di trattamento. Il titolare ed il responsabile (se nominato) del trattamento sono altres tenuti ad adottare idonee misure di sicurezza nel trattare i dati (i cui contenuti minimi sono stati individuati dal D.P.R 28 luglio 1999, n. 318) al ne di garantire uneffettiva protezione delle informazioni. La mancata adozione di idonee misure di sicurezza comporta sanzioni di tipo penale e, qualora si verichi un danno a causa del trattamento, anche la responsabilit civile per esercizio di attivit pericolosa. Particolari cautele sono inoltre prescritte per il trattamento dei dati sensibili (per tali intendendosi quei dati idonei a rivelare lorigine razziale ed etnica, le opinioni religiose, losoche o di altro genere, le opinioni politiche, ladesione a partiti politici, sindacati, associazioni od organizzazioni di carattere religioso, losoco, politico o sindacale, nonch i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale) in merito al quale il Garante deve rilasciare apposita autorizzazione. Il Garante ha gi rilasciato diverse autorizzazioni generali per categoria per particolari tipologie di trattamenti (tra le quali quella per i datori di lavoro; per i liberi professionisti; per gli investigatori privati; per gli organismi di tipo associativo e le fondazioni). La normativa in materia di tutela dei dati personali peraltro ben lontana dal suo completamento. Infatti, sono allo studio diversi decreti legislativi che hanno lo scopo di integrare la legislazione in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Tra questi assume particolare importanza quello relativo allindividuazione delle modalit applicative della legislazione in materia di protezione dei dati personali ai servizi di comunicazione e di informazione offerti per via telematica, individuando i titolari del trattamento di dati inerenti i servizi accessibili al pubblico e la corrispondenza privata, nonch i compiti del gestore anche in rapporto alle connessioni con reti sviluppate su base internazionale. 1.2.13 Posizionamento competitivo di Vitaminic Il mercato della musica online caratterizzato da una elevata pressione competitiva, determinata principalmente dalla mancanza di signicative barriere allentrata. La Societ ritiene che esistano molteplici categorie di operatori che, attualmente o potenzialmente, rappresentano importanti concorrenti nel mercato di riferimento, ed in particolare distingue:

societ operanti nello sviluppo di tecnologie per la musica su Internet come RealNetworks, Microsoft e Liquidaudio; societ basate sul modello di online community, come MP3.com; societ operanti nel download musicale, come EMusic; societ che operano nella rivendita su Internet di prodotti musicali come Amazon.com, CDNow.com, Boxman; societ che operano nella distribuzione tradizionale di musica e che stanno introducendo versioni online del proprio business, come Towerrecords.com; societ operanti nello sviluppo di contenuti musicali su Internet come Launch.com, Dotmusic.com, Artistdirect e MTV-online; portali e community ad elevato traffico come Yahoo! Inc., Lycos-Bertelsmann GmbH, Excite Europe Ltd., America Online; societ discograche tradizionali come BMG Entertainment Inc., Warner Music Group, EMI Group, Sony Music Entertainment Inc., Universal Music Group.

La Societ identica i propri concorrenti diretti principalmente nelle societ che sviluppano soluzioni tec-

52

Informazioni concernenti lattivit di Vitaminic

nologiche per la digitalizzazione di musica su Internet e nelle societ basate su modelli di online community e di download musicale ed individua nellinnovazione tecnologica e nella dimensione del catalogo musicale il principale vantaggio competitivo e la principale barriera allentrata del settore. Inoltre, la Societ ritiene che il proprio posizionamento competitivo debba essere inquadrato su base geograca, in considerazione dei diversi mercati regionali nei quali il Gruppo ha avviato, di recente ed in tempi diversi, la propria operativit, e delle caratteristiche intrinseche del mercato della musica, quali le inuenze linguistico-culturali ed i recenti trend evolutivi verso una maggiore segmentazione e localizzazione della produzione musicale. Larea geograca nella quale il Gruppo ha stabilito una presenza diretta, tramite Vitaminic e le societ da questa controllate, pu essere suddivisa in due macro-regioni, quella nord-americana e quella europea. La presenza del Gruppo nellarea nord-americana nella quale esso opera direttamente attraverso la controllata Vitaminic USA Inc., costituita nel mese di ottobre 1999 risulta caratterizzata da una quota di mercato relativamente ridotta e marginale rispetto a quella di altri concorrenti che gi hanno consolidato la propria presenza in tale mercato (in particolare MP3.com, che attualmente vanta una presenza diretta esclusivamente nel mercato americano), ma anche da un elevato livello di crescita sia delle page-view, sia dei brani caricati nel catalogo di Vitaminic da artisti e case discograche locali (Fonte: Societ). Il posizionamento competitivo di Vitaminic nella macro-regione europea invece caratterizzato dallassenza, alla data del Prospetto Informativo, di concorrenti che abbiano avviato unoperativit diretta in 7 paesi, raggiungendo livelli di traffico e di crescita del catalogo paragonabili a quelli di Vitaminic (Fonte: Societ). A causa della nascita relativamente recente del settore di attivit in cui la Societ opera, non sono disponibili statistiche signicative ed affidabili circa lattuale quota di mercato dei diversi concorrenti, sia su base nazionale che su base aggregata paneuropea. La Societ ritiene di posizionarsi tra le principali societ operanti in Europa nel settore di attivit di riferimento e che, sulla base dei volumi di traffico generato, sia possibile individuare in MP3.com il principale concorrente anche per quanto concerne il mercato europeo. La Societ ritiene che, nellambito della propria attivit, i fattori chiave per il successo siano essenzialmente i seguenti:

infrastruttura e innovazione tecnologica; disponibilit di unampia quantit e variet di contenuti musicali disponibili sul sito; capacit di proporre un servizio online altamente personalizzato, che si adatta alle esigenze di una base di consumatori variegata, appartenente a diverse nazioni e culture musicali; capacit di diffondere il proprio brand, aumentare il traffico sul proprio sito e delizzare la propria base di utenti; semplicit di utilizzo del sito e delle funzionalit di commercio elettronico.

La Societ ritiene di aver operato positivamente per affermarsi e consolidarsi come protagonista in Europa nel settore della distribuzione online di musica in formato digitale. Dallavvio dellattivit alla data del 31 agosto 2000, Vitaminic ha stipulato contratti con 430 case discograche e 15.225 artisti, rendendo disponibili sul proprio sito oltre 64.600 brani per il download gratuito o a pagamento. Nel corso della sua attivit Vitaminic ha costituito societ interamente controllate in 7 diversi mercati nazionali, adattando il servizio online alle speciche caratteristiche di ciascun mercato locale. Il traffico sul sito passato da 4.700.000 page-view nellultimo trimestre del 1999 a oltre 15.500.000 nel primo trimestre 2000 (con un incremento del 230% circa sul trimestre) e a oltre 22.500.000 nel secondo trimestre 2000 (con un incremento del 145% rispetto al trimestre precedente); il numero di utenti registrati sui siti passato da circa 20.000 a ne dicembre 1999 a oltre 280.000 a ne agosto 2000. 1.2.14 Brevetti, licenze, contratti industriali e commerciali, marchi, domain name Vitaminic, come descritto nel Paragrafo 1.2.1.4 del presente Capitolo, Rapporti con artisti e case discograche, promuove e commercializza musica in formato digitale su Internet, con diritto di estensione ad altre reti elettroniche, sulla base di contratti stipulati con artisti e case discograche.

53

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

Per quanto concerne i principali contratti industriali conclusi dalla Societ, relativi alla gestione dei siti del network, si vedano i Paragra 1.2.4 e 1.3.3 del presente Capitolo, Autonomia gestionale. Dipendenza da clienti, fornitori e nanziatori e Tecnologia. La Societ gi utilizza il marchio Vitaminic e ha presentato domanda di registrazione di tale marchio in Italia, allUAMI per il marchio comunitario, nonch domanda di registrazione per il marchio internazionale (con estensione a 13 paesi rmatari dellAccordo di Madrid). La Societ ha altres avviato la procedura per la registrazione del marchio Vitaminic in altri Stati (Stati Uniti dAmerica, Canada, Argentina, Brasile, Australia, Corea del Sud, Israele, Taiwan). La Societ a conoscenza dellesistenza di marchi simili registrati da parte di terzi per settori affini a quelli oggetto di alcune delle aree di attivit di Vitaminic. Peraltro la Societ ritiene, anche sulla base di un parere rilasciato da un eminente esperto della materia, terzo indipendente, che vi siano argomenti che permetterebbero di sostenere lassenza di confondibilit tra il proprio marchio ed i suddetti marchi registrati anteriormente, anche in considerazione della specicit del settore nel quale la Societ opera e della notoriet gi acquisita dal brand Vitaminic. Si veda anche Rischi legati alla tutela del marchio in Avvertenze per lInvestitore. Vitaminic e le altre societ del Gruppo hanno inoltre registrato presso gli enti competenti dei singoli paesi i domain name Vitaminic.it, Vitaminic.uk, Vitaminic.de, Vitaminic.fr, Vitaminic.es, Vitaminic.com, Vitaminic.se, Vitaminic.nl, nonch ulteriori nomi di dominio che comprendono il second level domain name vitaminic. 1.2.15 Beni gratuitamente devolvibili Vitaminic e le societ del Gruppo non hanno beni gratuitamente devolvibili. 1.2.16 Operazioni con parti correlate Si individuano di seguito le operazioni compiute da Vitaminic con parti correlate, facendo riferimento sia alle fattispecie di cui allart. 2359 c.c., sia allInternational Accounting Standard n. 24 emanato dallInternational Accounting Standards Committee. In data 17 giugno 1999 Kiwi I Ventura Servios S.A., azionista della Societ, ha concesso a Vitaminic un mutuo per un importo di Lire 1.491 milioni, infruttifero di interessi. Tale nanziamento stato convertito in fondo sovrapprezzo azioni in fase di aumento del capitale sociale, deliberato dallAssemblea Straordinaria del 28 ottobre 1999 e interamente sottoscritto e versato dalla stessa Kiwi I Ventura Servios S.A..Il predetto fondo stato successivamente impiegato per un aumento gratuito del capitale sociale in data 23 novembre 1999. Si veda anche Capitolo VI, Paragrafo 6.11. In data 29 ottobre 1999, Kiwi I Ventura Servios S.A. ha concesso alla Societ un ulteriore mutuo, per un ammontare pari a US$ 3 milioni (equivalente, al tasso di cambio di tale data, a circa Lire 5.516 milioni e pari, al tasso di cambio del 31 dicembre 1999, a circa Lire 5.786 milioni), fruttifero di interessi al tasso del 6% dal novantesimo giorno successivo allerogazione. Kiwi I Ventura Servios S.A., in data 10 gennaio 2000, ha informato la Societ di voler rinunciare al rimborso di tale nanziamento, autorizzando Vitaminic a convertirlo in riserva c/futuro aumento di capitale. Kiwi I Ventura Servios S.A. ha altres autorizzato Vitaminic ad utilizzare la riserva cos costituita per coprire eventuali perdite della Societ man mano che queste emergano, riservandosi di convertire lammontare residuo a seguito della copertura delle perdite in capitale sociale in occasione di un successivo aumento di capitale. LAssemblea ordinaria della Societ, in data 21 marzo 2000, preso atto delle perdite riportate nellesercizio 1999, per un ammontare pari a Lire 3.546.884.348, nonch delle perdite realizzate alla data del 31 gennaio 2000, ha destinato alla copertura di tali perdite parte della riserva c/futuro aumento di capitale. LAssemblea straordinaria della Societ in pari data ha deliberato, tra laltro, un aumento di capitale sociale a pagamento mediante emissione di n. 72.808 azioni, valore nominale Lire 1.000, con sovrapprezzo di circa Lire 13.556 per azione, e cos complessivamente pari a Lire 986.981.025, offerto in opzione ai soci in proporzione alle quote possedute e interamente sottoscritto da Kiwi I Ventura Servios S.A., avendo gli altri azionisti rinunciato allesercizio del diritto di opzione, mediante imputazione a capitale sociale della riserva c/futuro aumento di capitale. Si veda anche Capitolo VI, Paragrafo 6.11.

54

Informazioni concernenti lattivit di Vitaminic

Le operazioni infragruppo sono costituite essenzialmente da nanziamenti erogati da Vitaminic, holding del Gruppo, in favore delle societ da questa controllate, per dotare le stesse delle risorse nanziarie necessarie alla normale operativit. Tali nanziamenti sono regolati da accordi infragruppo che prevedono il riconoscimento di un interesse, a tassi di mercato, in favore di Vitaminic. Vitaminic provvede inoltre, in ottemperanza ad un principio di competenza di costi e ricavi, ad addebitare alle singole societ del Gruppo i costi sostenuti dalla holding in ordine a prestazioni o servizi resi da terzi in favore delle societ controllate (in particolare per lo svolgimento di campagne pubblicitarie affidate prevalentemente a mezzi di comunicazione tradizionali). Tali addebiti avvengono senza lapplicazione di alcun margine. La seguente tabella illustra la situazione dei crediti di Vitaminic relativi ad operazioni infragruppo alla data del 30 giugno 2000, per quanto concerne sia il riaddebito dei costi sia i nanziamenti erogati.
Societ Crediti nanziari Crediti commerciali Totale (Lire)

Vitaminic Vitaminic Vitaminic Vitaminic Vitaminic Vitaminic Vitaminic

S.a.r.l. GmbH S.L. Ltd. USA Inc. BV Sverige AB

1.342.248.748 583.938.230 1.190.229.547 2.000.604.137 1.117.251.700 1.182.060.654 968.214.423 8.384.547.439

2.114.678.455 4.405.443.350 2.030.475.446 3.011.491.831 952.197.971 947.695.378 13.461.982.431

3.456.927.203 4.989.381.580 3.220.704.993 5.012.095.968 1.117.251.700 2.134.258.625 1.915.909.801 21.846.529.870

Totale (Lire)

I crediti commerciali di Vitaminic nei confronti delle societ controllate rappresentano circa il 30% dellattivo totale della Societ al 30 giugno 2000. La seguente tabella illustra i debiti di natura commerciale della capogruppo nei confronti delle societ controllate alla data del 30 giugno 2000. Tali debiti si riferiscono principalmente a quote di ricavo di competenza delle societ controllate, fatturate a terzi dalla holding.
Societ Debiti commerciali (Lire)

Vitaminic Vitaminic Vitaminic Vitaminic Vitaminic

S.a.r.l. S.L. BV GmbH Ltd.

137.451.622 98.283.652 205.818.856 60.866.715 151.495.841 653.916.686

Totale (Lire)

1.2.17 Programmi futuri e strategie Vitaminic intende divenire leader a livello internazionale nella distribuzione, promozione e vendita di musica nonch di contenuti e relativa infrastruttura tecnologica per il digital entertainment su Internet ed altri network digitali. Lindustria dellentertainment destinata a subire profondi cambiamenti nei prossimi anni, in relazione allo sviluppo ed alla diffusione di tecnologie di compressione e di reti a larga banda che rendono possibile laccesso interattivo a contenuti ad alto valore aggiunto su terminali (televisioni, console per videogiochi, telefoni) sia ssi che mobili. Tali innovazioni tecnologiche apporteranno vantaggi ai consumatori che potranno avere accesso a contenuti personalizzati ed interattivi ovunque, da diversi terminali daccesso ed in ogni momento.

55

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

Partendo dalla posizione acquisita nella distribuzione digitale di musica, Vitaminic mira ad affermarsi come protagonista nellevoluzione del digital entertainment focalizzandosi in particolare sui proli di seguito delineati. Innovazione, infrastruttura e multi-access platform Vitaminic intende posizionarsi quale leader internazionale nellintroduzione di servizi e funzionalit innovative che migliorino lesperienza di digital entertainment degli utenti. In linea con la propria visione circa levoluzione dellindustria del digital entertainment, la Societ sta sviluppando tecnologie ed accordi strategici, cos come competenze e conoscenze peculiari ad esempio, per il lancio di servizi innovativi su piattaforme di telefonia mobile di terza generazione mirate allo sviluppo di una solida infrastruttura di distribuzione di contenuti audio e video, volta tra laltro allespansione della base utenti su piattaforme di accesso emergenti. In particolare la Societ ritiene strategico posizionarsi per fornire contenuti e servizi nel settore della larga banda e della telefonia mobile di terza generazione, nonch in settori legati ad altre piattaforme di accesso, quali ad esempio la televisione interattiva, i computer palmari (PDA) e le console per videogiochi. Inoltre, con specico riguardo ai contenuti di carattere musicale, Vitaminic intende promuovere e supportare i nuovi formati di compressione musicale che dovessero affermarsi quali standard nel mercato, da affiancare ai formati attualmente supportati (Mp3, RealAudio e Windows Media Audio). Community La community al centro dellesperienza di digital entertainment che Vitaminic intende fornire ai propri utenti. Infatti, attraverso la community avviene la generazione di contenuti e traffico che facilitano laggregazione, la crescita e la delizzazione della base utenti di Vitaminic. La Societ ritiene che lo sviluppo della community rappresenti un elemento difficilmente replicabile e che, in quanto tale, costituisca un vantaggio competitivo e una barriera allingresso nei confronti di potenziali concorrenti. Vitaminic, focalizzandosi in particolare sul design dei siti del network e sul continuo sviluppo di nuove tecnologie, pone le basi per la costante evoluzione ed il potenziamento delle funzionalit e dei servizi di community offerti. Personalizzazione La Societ ritiene che il futuro del digital entertainment sar caratterizzato, in particolare, dalla personalizzazione di contenuti e servizi. Pertanto, Vitaminic sta sviluppando tecnologie ad alto valore aggiunto che consentiranno agli utenti di avere unesperienza online personalizzata ed interattiva, a livello sia di fruizione individuale dei contenuti, sia di interazione con individui che condividono gli stessi interessi e preferenze (c.d. micro-community). Rapporti con lindustria musicale Vitaminic intende porsi come interlocutore privilegiato delle societ discograche e dellindustria musicale per la promozione e la distribuzione di brani musicali e di altri contenuti collegati alla musica, sfruttando le pi avanzate tecnologie legate ad Internet e ad altri network digitali. Internazionalizzazione Linternazionalizzazione rappresenta uno degli elementi chiave della strategia della Societ. Infatti, Vitaminic considera lampliamento del proprio catalogo digitale nonch lo sviluppo della propria community in linea con i gusti e le preferenze nazionali come fattori critici di successo e di differenziazione. Per limplementazione della propria strategia di crescita internazionale, la Societ ha denito un modello di business e sviluppato una piattaforma tecnologica tali da consentire una veloce espansione del business in nuovi mercati nazionali. In particolare, la strategia di internazionalizzazione di Vitaminic comprende il consolidamento delle attivit del Gruppo in Europa e negli Stati Uniti dAmerica e, in una fase successiva, lespansione in altri mercati chiave, quali ad esempio lAmerica Latina e lEstremo Oriente.

56

Informazioni concernenti lattivit di Vitaminic

1.3 Patrimonio immobiliare, impianti e attrezzature


1.3.1 Descrizione, ubicazione e destinazione dei principali beni che compongono il patrimonio immobiliare N Vitaminic, n le altre societ del Gruppo sono proprietarie di beni immobili. 1.3.2 Descrizione e destinazione dei beni in uso Vitaminic conduce in locazione i server per lo sviluppo e la gestione dei siti del network in virt di un contratto stipulato con digitalNATION Inc. (cfr. il Paragrafo 1.3.3 del presente Capitolo, Tecnologia). Le societ del Gruppo conducono in locazione per lesercizio delle proprie attivit i seguenti beni immobili (locati da terzi indipendenti, persone siche e societ):
Societ Destinazione Ubicazione Supercie Totale (mq)

Vitaminic Vitaminic Vitaminic Vitaminic Vitaminic Vitaminic Vitaminic Vitaminic Vitaminic Vitaminic

S.p.A. S.p.A. Ltd. GmbH GmbH S.a.r.l. SL USA Inc. BV Sverige AB

Sede Unit locale Sede Sede Unit locale Sede Sede Sede Sede Sede

Torino, Via Cervino n. 50 Milano, Piazza Amendola n. 3 Londra, 134-136 Curtain Road, Units 405-406 Colonia, Plankgasse 45 Amburgo, Ernst Merck Strasse 12-14 Parigi, Rue de Provence 86 Madrid, Monte Esquiza 24 San Francisco, 2509 Bush Street Amsterdam, Sarphatistraat 656 Stoccolma, Hightechbilding Sveavagen 9-11

500 255 80 25 158 70 210 100 111 55

1.3.3 Tecnologia Architettura di rete Tutti i siti Vitaminic sono attualmente gestiti da un unico data centre situato negli Stati Uniti dAmerica presso digitalNATION Inc., societ con sede in Alexandria (Virginia). Tale collocazione offre il miglior rapporto costi/beneci quando si abbia lesigenza di servire un sito di rilevanza mondiale da un solo punto del pianeta. La Societ sta valutando lopportunit di distribuire server in varie nazioni europee nel corso dellanno 2000, in seguito alla crescita del traffico. I siti sono realizzati in ambiente Unix (in particolare Solaris su hardware Sun Microsystems o Linux su processori Intel), basandosi su software open source, scelta che permette la maggiore essibilit ed efficienza a costo nullo e usufruisce inoltre di un supporto molto diffuso e facilmente disponibile in Internet. In particolare sono stati selezionati Apache come web server, MySQL e PostgreSQL come motori di database e linguaggi come Perl, PHP e Python per la realizzazione del software personalizzato che gestisce il sito. La scelta progettuale per la realizzazione del sito stata quella di creare un sistema il pi possibile automatico e scalabile. Il contenuto viene gestito automaticamente dagli artisti, che interagiscono direttamente con la base dati tramite moduli Web, e viene riversato nel sito in tempo reale o al pi tardi entro il giorno successivo. Le pagine del sito non sono quindi realizzate a mano da web designer come normalmente accade: sono i server stessi ad estrarre e impaginare automaticamente il contenuto. Questo garantisce la possibilit di una elevata crescita del sistema senza la necessit di eccessivi incrementi nel personale tecnico e operativo.

57

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

Nel corso del primo semestre del 2000 stata predisposta una nuova versione del sito, con una completa revisione della graca, della struttura editoriale, dellarchitettura interna e della piattaforma applicativa, che permetter uno sviluppo ancora pi rapido ed efficiente dei servizi del sito stesso anche in presenza di un forte incremento del traffico. La nuova piattaforma applicativa consentir anche di rilevare il numero degli unique visitor. La nuova piattaforma, che diventer operativa nel corso dellautunno 2000, stata progettata con lobiettivo di rendere ulteriormente essibile e scalabile linfrastruttura di distribuzione di musica digitale di Vitaminic, ponendo le basi per procedere agli sviluppi successivi in termini di accesso multipiattaforma, di crescita del volume dei contenuti musicali ospitati nonch del traffico sui siti e della sua ripartizione geograca nei vari mercati in cui Vitaminic opera. Tra le principali innovazioni si proceduto a suddividere il le server ospitante i brani musicali dal database per disporre di maggiore essibilit e facilit nella gestione. I due server inoltre sono stati sviluppati con architettura ridondante per consentire unelevata affidabilit del sistema. Linterfaccia Web stata sviluppata su una batteria di server che gestiscono le applicazioni, sviluppati in modo da consentire la scalabilit del sistema al crescere del traffico. Un bilanciatore di traffico suddivide le richieste provenienti dal Web sui vari server applicativi e un rewall protegge il sistema da accessi non autorizzati. Uno schema semplicato della nuova architettura della rete Vitaminic di seguito rappresentato:

Come evidenziato dalla rappresentazione graca della nuova architettura di rete, il traffico del sito servito principalmente dal centro dati situato presso digitalNATION Inc.. Le richieste di pagine provenienti da tutto il mondo vengono innanzi tutto esaminate da un rewall che effettua alcuni controlli di sicurezza, e quindi, tramite il bilanciatore di carico, assegnate a uno dei server di applicazioni Web, sui quali effettivamente ospitato il sito. Le pagine del sito sono replicate in modo identico su tutti i server di applicazioni Web, consentendo lo smaltimento di grandi quantit di traffico e rendendo il sistema resistente al malfunzionamento di uno dei server di applicazioni Web. Le pagine sono generate dinamicamente a partire dai dati memorizzati nel server di database, che ha il solo compito di rendere disponibili tali dati ai server di applicazioni Web ogni volta che ci sia necessario per impaginare una pagina del sito. Il server di database non pu essere facilmente reso multiplo, ma ne viene comunque tenuta una copia aggiornata quasi in tempo reale e pronta ad entrare in servizio in caso di malfunzionamenti del database principale. Il le server ha il solo compito di far scaricare agli utenti i le prelevabili dal sito, evitando che tali operazioni siano effettuate dai server di applicazioni Web. Al le server sono collegate attrezzature specializzate che permettono di ospitare, in modo affidabile e protetto da malfunzionamenti, grandi quantit di dati su apposite batterie di hard disk, con una capacit di immagazzinamento che nel mese di giugno 2000 risultava pari a 400 GB e che dovrebbe raggiungere i 2000 GB entro lautunno dellanno in corso (leffettuazione degli incrementi dipender dalla crescita del numero dei brani nel catalogo). E in corso di progettazione la

58

Informazioni concernenti lattivit di Vitaminic

distribuzione in Europa di repliche parziali del le server principale (le server remoti), in modo da permettere agli utenti di scaricare i le lungo il pi breve percorso possibile. La rappresentazione graca di cui sopra mostra anche le connessioni a Internet degli uffici Vitaminic, che vengono utilizzate per lordinaria amministrazione del sito e linvio di materiale audio sul sito stesso, oltre che per ospitare servizi locali, quali ad esempio le caselle di posta elettronica dei dipendenti, il cui eventuale malfunzionamento temporaneo non pregiudica il funzionamento del sito. La connessione a Internet della sede principale della Societ a Torino fornita, alla data del presente Prospetto Informativo, da Unisource Italia S.p.A.. e da ITGate Network S.n.c.. Piattaforma e-commerce La sezione e-commerce dei siti Vitaminic stata originariamente sviluppata sulla base della piattaforma Open Market fornita da Unisource Italia S.p.A.. Entro la ne dellanno 2000 previsto il passaggio ad una nuova piattaforma, sviluppata dalla Societ, che permetter una maggiore essibilit ed ottimizzazione in considerazione delle speciche necessit di Vitaminic. In entrambe le piattaforme, la sicurezza delle transazioni tutelata mediante luso del protocollo HTTPS per la trasmissione cifrata di informazioni sul Web. Analoghe garanzie tecniche vengono richieste ai partner bancari e nanziari attraverso cui viene effettuato laddebito del pagamento online. CD-burning Vitaminic ha lanciato nel mese di febbraio 2000 la prima versione di un sistema di produzione di CD on demand, attraverso la tecnologia CD-R, che permette la produzione di CD contenenti brani musicali, sia in formato tradizionale che sotto forma di Mp3 o Windows Media Audio, di qualit comparabile con quella industriale. I CD sono stampati in una sola copia alla volta, in modo da poter soddisfare esattamente gli ordini ricevuti senza necessit di magazzino o scarti, e da consentire in futuro la personalizzazione del contenuto del CD sulla base delle richieste del singolo cliente. Sito WAP Vitaminic ha posto in opera sin dal gennaio 2000 un sito sperimentale sviluppato in WAP e accessibile con i telefoni cellulari che supportano questa tecnologia. In base allaccordo sottoscritto con Omnitel 2000 S.p.A., Vitaminic fornir servizi musicali nel sistema WAP di tale operatore. Altri formati La Societ ha concluso nel mese di aprile 2000 un accordo con Microsoft Corporation per lutilizzo del formato Windows Media Audio mediante elaborazione e distribuzione di le musicali su piattaforme Windows NT e Windows 2000 Server. Tale formato, oltre ad offrire un migliore rapporto di compressione, permette lutilizzo di tecnologie di watermarking, crittograa e digital rights management (DRM), consentendo la diffusione protetta di musica su Internet.

1.4 Eventi eccezionali


Non si sono vericati eventi eccezionali che abbiano inuito sulle informazioni fornite ai Paragra da 1.2 a 1.3 del presente Capitolo.

1.5 Struttura organizzativa del Gruppo


Vitaminic la holding del Gruppo, nellambito del quale svolge funzioni di indirizzo strategico e di coordinamento amministrativo, tecnico e nanziario.

59

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

Per una descrizione della struttura del Gruppo e dellattivit delle societ che ne fanno parte si rimanda al Paragrafo 1.7 del presente Capitolo.

1.6 Altre informazioni


1.6.1 Responsabili chiave e personale Responsabili chiave, ruolo e deleghe La seguente tabella indica i responsabili chiave del Gruppo, specicando il ruolo svolto e le deleghe agli stessi conferite:
Nome e Cognome Ruolo e deleghe

Gianluca Dettori Adriano Marconetto Franco Gonella Andrea Rosi Roberto Buglione Ceresa Vittorio Bertola James Patmore David Hudson

Amministratore Delegato Direttore Business Development Musicale Europa Direttore Marketing Europa Direttore Generale Direttore Amministrativo e Finanziario Direttore Tecnico Direttore Business Development Internet Europa Direttore Editoriale

Organigramma funzionale del Gruppo

Gianluca Dettori Amministratore Delegato

David Hudson Responsabile Editoriale

Adriano Marconetto Responsabile Sviluppo Contenuti

Franco Gonella Amministratore Delegato Responsabile Marketing

Andrea Rosi Direttore Generale

Vittorio Bertola Responsabile Struttura Tecnologica

Roberto Buglione Direttore Finanza

James Patmore Responsabile Business Development

Chris Cass Direttore Generale Gran Bretagna

Andreas Thien Responsabile Sviluppo Contenuti Germania

Isabelle Veil Responsabile Marketing Francia

Salvador Fabregas Direttore Generale Spagna

Andreas Tessera Direttore Marketing Olanda

Ola Hornelius Direttore Marketing Svezia

Gianluca Grechi Direttore Generale USA

60

Informazioni concernenti lattivit di Vitaminic

Numero dei dipendenti Alla data del 30 giugno 2000, il personale complessivamente impiegato dal Gruppo ammontava a 65 unit, di cui 26 dipendenti di Vitaminic. La seguente tabella riporta il numero dei dipendenti del Gruppo, suddivisi per categorie, al 31 dicembre 1999, al 31 marzo 2000 e al 30 giugno 2000:
31 dicembre 1999 31 marzo 2000 30 giugno 2000

Dirigenti Quadri, impiegati ed equiparati Operai Totale

17 17

39 39

1 64 65

I rapporti di lavoro tra Vitaminic e i relativi dipendenti sono regolati dal contratto collettivo nazionale del commercio. Cassa Integrazione Guadagni Vitaminic non ha mai fatto ricorso alla Cassa Integrazione Guadagni, ordinaria o straordinaria. 1.6.2 Investimenti Principali investimenti effettuati La seguente tabella illustra i principali investimenti effettuati dal Gruppo.
Esercizio dal 21.04.99 (data di costituzione) al 31.12.99

(dati in milioni di Lire)

Semestre al 30.06.00

Trimestre al 31.12.99

Trimestre al 31.03.00

Trimestre al 30.06.00

Impianti e macchinari Attrezzature industriali e commerciali Altri beni Investimenti in immobilizzazioni materiali Investimenti in immobilizzazioni immateriali Investimenti in immobilizzazioni nanziarie Totale investimenti

39 28 187 254 158 2 414

35 194 470 699 544 29 1.272

28 118 146 82 228

31 37 165 233 134 29 396

4 157 305 466 410 876

La parte pi rilevante degli investimenti ha riguardato Vitaminic, societ capogruppo. Gli investimenti in immobilizzazioni materiali sono principalmente rappresentati da macchine elettroniche (personal computer), arredamenti, impianti generici (allarme, telefonici, elettrici) e da un masterizzatore per CD. Le immobilizzazioni immateriali sono principalmente rappresentate dai costi sostenuti per la costituzione delle societ del Gruppo, dalle spese per lo studio e la realizzazione del marchio, dallacquisto di licenze software, dai costi connessi allimplementazione del sistema informativo aziendale e dai costi per ladeguamento di stabili di terzi. Le immobilizzazioni nanziarie sono rappresentate da depositi cauzionali su affitti. Le spese pubblicitarie di Vitaminic nel corso del primo semestre 2000 ammontano a Lire 21.192 milioni e si riferiscono prevalentemente a campagne promozionali condotte sui mezzi di comunicazione tradizionali. Tali spese sono state sostenute facendo ricorso alle disponibilit nanziarie della Societ e sono interamente spesate.

61

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

Successivamente al 30 giugno stato effettuato lacquisto di un ulteriore masterizzatore per CD, dellimporto di Lire 61 milioni. Principali investimenti in corso di attuazione I principali investimenti in corso di attuazione da parte di Vitaminic ammontano complessivamente a circa Lire 435 milioni e si riferiscono allacquisto di computer e arredi (Lire 35 milioni), nonch alle attivit correlate allo sviluppo ed al nuovo design del sito (Lire 400 milioni). Principali investimenti futuri Gli investimenti previsti nel triennio 2000/2002, comprensivi delle spese di marketing, ammontano complessivamente a Lire 120 miliardi (pari a circa Euro 62 milioni). In particolare, secondo i piani della Societ, un ammontare pari a Lire 13 miliardi (pari a circa Euro 7 milioni) sar destinato allarea dellinformation technology, in relazione allacquisto di server e di hardware e software per le postazioni e la gestione delle reti, nonch ai sistemi di produzione dei CD on demand e allattivit di sviluppo dei siti. I piani della Societ prevedono altres che un ammontare pari a Lire 107 miliardi (pari a circa Euro 55 milioni), sia destinato a pubblicit e campagne promozionali. I costi relativi a tali attivit di marketing, che non verranno capitalizzati ma direttamente spesati in conto economico, saranno oggetto di costante verica da parte della Societ. Tale verica, che terr conto principalmente dellevoluzione dei metodi di promozione offerti dal mercato e del comportamento dei concorrenti nel settore di riferimento, potr comportare una riduzione delle spese di marketing rispetto agli importi preventivati. Peraltro, il management di Vitaminic ritiene che tale eventuale riduzione possa anche comportare una anticipazione temporale del punto di pareggio a livello di risultato netto consolidato, stimando che landamento dei ricavi non sia inuenzato, nel breve termine, dalle spese di marketing, sebbene ci possa inuire sullo sviluppo dellattivit nel medio periodo. Si veda anche Dichiarazioni Previsionali in Avvertenze per lInvestitore. La Societ intende coprire integralmente gli investimenti predetti con le attuali disponibilit nanziarie, con il ricavato netto della eventuale sottoscrizione integrale delle Azioni oggetto dellOfferta Globale e degli aumenti di capitale gi deliberati (cfr. Capitolo VI, Paragrafo 6.14.1). 1.6.3 Politica di ricerca e sviluppo Lo sviluppo di nuovi servizi collegati alla distribuzione della musica sul Web e su altri media considerato fondamentale per la costruzione del vantaggio competitivo della Societ. Vitaminic ritiene strategico lo sviluppo interno della tecnologia, eventualmente in collaborazione con le societ leader o allavanguardia mondiale nelle singole nicchie di mercato, come fattore di riduzione dei costi e dei tempi di produzione. I principali ambiti di ricerca per lanno 2000 riguardano: - servizi di distribuzione musicale su dispositivi di telefonia mobile GSM, mediante le nuove estensioni WAP e GPRS, con la prospettiva di una successiva migrazione al sistema UMTS; - sperimentazione ed eventuale adozione di nuovi formati per la memorizzazione audio, con particolare attenzione alle tendenze del mondo musicale riguardo ai sistemi di gestione e verica dei diritti dautore; - ulteriore sviluppo e implementazione del sistema di produzione di CD on demand, in termini di costi, offerta e qualit del prodotto; - realizzazione di nuovi mezzi di pagamento (carte prepagate, moneta virtuale) da affiancare alla carta di credito per lacquisto della musica; - sviluppo di servizi di community e personalizzazione del sito, in modo da offrire agli utenti un ambiente pi amichevole e ricco di contenuto e interazione. I progetti della Societ saranno modicati o ampliati durante lanno anche in virt delle innovazioni tecnologiche e delle opportunit di business che via via emergeranno sul mercato. In generale, la Societ intende costantemente monitorare e sperimentare le nuove tecnologie emergenti nel settore, per essere in grado di adeguarsi rapidamente allevoluzione dello scenario tecnico in cui opera ed eventualmente di innovarlo.

62

Informazioni concernenti lattivit di Vitaminic

1.6.4 Procedimenti giudiziari ed arbitrali Alla data di pubblicazione del presente Prospetto Informativo, non vi sono procedimenti giudiziari o arbitrali che possano avere, o abbiano avuto di recente, effetti importanti sullattivit di Vitaminic. 1.6.5 Posizione scale Imposte dirette e indirette Data la recente costituzione di Vitaminic, alla data del presente Prospetto Informativo non risulta denito alcun esercizio ai ni scali. Contenzioso scale Alla data del presente Prospetto Informativo non sono in corso contenziosi scali che possano generare passivit per Vitaminic, n sono in corso accertamenti da parte delle autorit scali. Perdite riportabili a nuovo a ni scali Nellesercizio chiuso il 31 dicembre 1999 la Societ ha riportato perdite riportabili a nuovo a ni scali, il cui esatto ammontare sar determinato in sede di denizione del primo esercizio a ni scali. Esenzioni o riduzioni di imposta N Vitaminic, n le altre societ del Gruppo hanno fruito in passato o godono nellesercizio in corso di alcuna esenzione e/o riduzione dimposta.

1.7 Informazioni sul gruppo facente capo a Vitaminic


Vitaminic la holding del Gruppo, il quale risulta formato, alla data del presente Prospetto Informativo da 8 societ. La tavola che segue illustra la struttura del Gruppo alla data del presente Prospetto Informativo:

VITAMINIC S.p.A.

100%

100%

100%

100%

Vitaminic Ltd Londra

Vitaminic S.a.r.l. Parigi


100%

Vitaminic GmbH Colonia


100%

Vitaminic S.L. Madrid


100%

Vitaminic USA Inc. San Francisco

Vitaminic BV Amsterdam

Vitaminic Sverige AB Stoccolma

Ciascuna societ controllata da Vitaminic ha un management selezionato localmente, che cura lo sviluppo dellattivit, laspetto editoriale del sito dallo stesso gestito e il marketing. Il top management, lamministrazione, la gestione della tecnologia del Gruppo ed i servizi nanziari sono invece centralizzati presso la sede di Vitaminic a Torino. In merito ai rapporti infragruppo, si veda anche il Paragrafo 1.2.16 del presente Capitolo, Operazioni con parti correlate.

63

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

Vitaminic, alla data del presente Prospetto Informativo, detiene partecipazioni nelle societ di seguito indicate, sulle quali esercita un controllo totalitario: Vitaminic Ltd. Vitaminic GmbH Vitaminic S.a.r.l. Vitaminic USA Inc. Vitaminic Ltd., societ di diritto inglese costituita il 23 agosto 1999, ha la propria sede legale a Londra (Gran Bretagna). Vitaminic GmbH, societ di diritto tedesco costituita il 29 settembre 1999, ha la propria sede legale a Colonia (Germania). Vitaminic S.a.r.l., societ di diritto francese costituita il 7 ottobre 1999, ha la propria sede legale a Parigi (Francia). Vitaminic USA Inc., societ regolata dalle leggi dello Stato della California (USA) costituita il 29 ottobre 1999, ha la propria sede legale a San Francisco, California (USA). Vitaminic S.L., societ di diritto spagnolo costituita il 15 novembre 1999, ha la propria sede legale a Madrid (Spagna). Vitaminic BV, societ di diritto olandese costituita il 28 dicembre 1999, ha la propria sede legale ad Amsterdam (Olanda). Vitaminic Sverige AB, societ di diritto svedese costituita il 2 marzo 2000, ha la propria sede legale a Stoccolma (Svezia).

Vitaminic S.L. Vitaminic BV Vitaminic Sverige AB

64

Informazioni relative agli organi sociali

II. Informazioni relative agli organi sociali


2.1 Consiglio di Amministrazione
Ai sensi dellart. 15 dello Statuto adottato dallAssemblea straordinaria del 21 marzo 2000, la Societ amministrata da un Consiglio di Amministrazione composto da un numero variabile da un minimo di 3 ad un massimo di 9 di membri, secondo la determinazione dellAssemblea ordinaria. Il Consiglio di amministrazione in carica alla data di pubblicazione del presente Prospetto stato nominato per un periodo di tre anni dallAssemblea ordinaria del 23 novembre 1999. Alla data del Prospetto Informativo, il Consiglio di Amministrazione di Vitaminic cos composto:
Carica Nome e Cognome Luogo e data di nascita

Presidente Amministratore Delegato Amministratore Delegato Consigliere Consigliere Consigliere Consigliere Consigliere Consigliere

Adriano Marconetto Gianluca Dettori Franco Gonella Gian Marco Capuani Carlo Alberto Carnevale-Maff Miguel Ferro Vittorio Levi Andrea Rosi Domenico Siniscalco

Barge (CN),17/01/1961 Torino, 26/03/1967 Asti, 14/08/1963 Novara, 27/11/1948 Vigevano (PV), 9/9/1961 Nanterre (Francia), 1/01/1970 Torino, 14/03/1938 Brescia, 5/8/1957 Torino, 15/7/1954

Il Consiglio di Amministrazione di Vitaminic, in data 20 dicembre 1999, ha deliberato di nominare quali Amministratori Delegati i Signori Gianluca Dettori e Franco Gonella, conferendo loro, con rma libera e disgiunta, i seguenti poteri di ordinaria amministrazione: - dirigere e gestire lazienda sociale; - compiere tutti gli atti che rientrano nellordinaria amministrazione della Societ, compresa la stipula di contratti di vendita e di acquisto di merci, di prodotti e di servizi inerenti lattivit aziendale; - dare esecuzione alle deliberazioni del Consiglio di Amministrazione, compiendo tutti gli atti necessari e connessi allattuazione di dette delibere. Lo stesso Consiglio di Amministrazione in data 20 dicembre 1999 ha specicato che restano di esclusiva competenza del Consiglio di Amministrazione le operazioni di seguito riportate: - lacquisto e la cessione di partecipazioni, quote o interessenze in altre societ ed imprese, lacquisto e la cessione di aziende o di rami di aziende, laffitto di aziende o di rami di aziende; - la stipula di contratti di joint venture e di associazione; - il rilascio e la liberazione di garanzie reali su beni materiali ed immateriali della Societ; - la concessione di nanziamenti, lassunzione di nanziamenti ed altri debiti nanziari, la conclusione di altre operazioni nanziarie, il rimborso anticipato di nanziamenti, ciascuna operazione di importo unitario superiore a Lire 100.000.000; - la conclusione di contratti di leasing, affitto, noleggio e simili di durata superiore al biennio e di locazione ultranovennale, di beni mobili o immobili di importo unitario superiore a Lire 100.000.000; - lacquisto e la vendita di beni immobili e di cespiti aziendali, questi ultimi per importi superiori a Lire 100.000.000.

65

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

Inoltre, il Consiglio di Amministrazione di Vitaminic riunitosi in data 17 aprile 2000 ha conferito ai suddetti Amministratori Delegati il potere di compiere operazioni nanziarie di impiego a breve termine di eccedenze di liquidit. I componenti del Consiglio di Amministrazione sono domiciliati per la carica presso la sede legale di Vitaminic in Torino, Via Cervino n. 50.

2.2 Collegio Sindacale


Il Collegio Sindacale di Vitaminic, nominato con delibera dellAssemblea straordinaria in data 23 novembre 1999 ed in carica per tre anni da tale data, cos composto:
Carica Nome e Cognome Luogo e data di nascita Domicilio

Presidente Sindaco Effettivo Sindaco Effettivo Sindaco Supplente Sindaco Supplente

Filippo Tonolo Ugo Palmieri Pietro Agostino Viotto Sergio Gibelli Edoardo Giac

Gallarate (VA), 08.10.1965 Milano, Via Vincenzo Monti n. 4 Milano, 21.04.1966 Carnate (MI), Via Carducci n. 5 Pinerolo (TO), 21.03.1964 Torino, Corso Vittorio Emanuele II n. 94 Calamandrana (AT), Torino, Corso Vittorio Emanuele II 18.11.1955 n. 94 Saluzzo (CN), 19.08.1949 Saluzzo (CN), Piazza Garibaldi n. 9

2.3 Soci Fondatori


La Societ stata costituita dai seguenti soci fondatori:
Nome e Cognome Luogo e data di nascita Luogo di residenza

Gianluca Dettori Adriano Marconetto Franco Gonella Andrea Di Camillo

Torino, 26.03.1967 Barge (CN),17.01.1961 Asti, 14.08.1963 Biella, 15.11.1970

Torino, Via Drovetti n. 24 Torino, Via Castelgomberto n. 21 Montaldo Scarampi (AT), Via Valtiglione n. 44 Biella, Via S. Falletti n. 26

2.4 Direttore generale e principali dirigenti


Andrea Rosi, membro del Consiglio di Amministrazione della Societ, riveste la qualica di dirigente a far data dal 1o aprile 2000 ed stato nominato Direttore Generale in virt di quanto deliberato dal Consiglio di Amministrazione di Vitaminic in data 21 luglio 2000.

2.5 Principali attivit svolte dai componenti degli organi sociali e dai soci fondatori al di fuori della Societ
Consiglio di Amministrazione Il Presidente del Consiglio di Amministrazione Adriano Marconetto, lAmministratore Delegato Franco Gonella ed il Consigliere Andrea Rosi non svolgono attivit al di fuori della Societ. LAmministratore Delegato Gianluca Dettori ricopre la carica di membro del Consiglio Direttivo di Internet Advertising Bureau Italia. Gli altri componenti del Consiglio di Amministrazione svolgono le attivit di seguito descritte.

66

Informazioni relative agli organi sociali


Nome e Cognome Attivit

Gian Marco Capuani

Carlo Alberto Carnevale-Maff Miguel Ferro Vittorio Levi Domenico Siniscalco

Consigliere di Amministrazione di Am S.p.A., Bakuba S.r.l, Clickit S.r.l., E-Day S.r.l., Megalink S.r.l., Mover S.p.A. Yoox S.p.A., Moda 1 to 1 Inc. Socio accomandatario di Athos S.a.s.. Socio accomandatario di Quater S.a.s. di Carlo Alberto Carnevale-Maff & Co. Consigliere di Amministrazione di Spean Bridge International LP, Selectaux S.A. e Pemco BV. Presidente del Consiglio di Amministrazione di Am S.p.A., Cap Gemini, Link-up S.p.A., Noi.com S.p.A.. Presidente e Amministratore Delegato di We-Cube.com. Consigliere di Amministrazione di Telecom Italia S.p.A., Ersel Finanziaria S.p.A. e Jumpy S.p.A..

Collegio Sindacale
Nome e Cognome Attivit

Filippo Tonolo

Ugo Palmieri Pietro Agostino Viotto

Sergio Gibelli

Edoardo Giac

Presidente del Consiglio di Amministrazione di Terravera S.A.. Amministratore Unico di Lux Immobiliare S.r.l.; GI.TI.CI. S.r.l.; Ant S.r.l.; IMMCA S.a.r.l.; Il Club dellInvestitore S.r.l.; Lama Gangchen Wish Support S.r.l. Consigliere di Horus Eye S.r.l.; Investbiz S.p.A.; CFS Economics S.r.l.; CFS Interactiva S.r.l.. Presidente del Collegio Sindacale di Inno S.p.A.; Am Nord Est S.p.A.; Koin S.p.A.; Mover S.p.A.; Pino Partecipazioni S.p.A.; Am S.p.A.; Am Mediterranea S.p.A.; Link Up S.p.A.; Venere.net S.r.l.; Yoox S.p.A.; Zoombla S.p.A.; Fashionado S.p.A.; Netevent S.p.A.; Parfumsnet.it S.r.l.. Sindaco Effettivo di RI.DAM. S.p.A.; Sicma Leasing S.p.A.; Termoresine S.p.A.; Blixer S.p.A.; Serena.Com S.p.A.; Up Tecno S.p.A.; Lombardia.Com S.p.A.; PU.MA S.p.A.; Telecontatto S.p.A.; Ict.Net S.r.l.; Soft People S.r.l.; E-Via S.p.A.; Pepper.Com S.p.A.; Uniconsult S.p.A.; Bakuba S.p.A.; Direct S.p.A.; Punto S.p.A.; Business Call S.p.A.; Onion Communication S.p.A.; Sicomat S.p.A.; Smeraldo S.p.A.; 2net S.p.A.; Andaledda S.p.A.; CSC Progetti S.r.l.; CSC Veneto S.p.A.; King.Com S.p.A.; Alchemia S.p.A.; Tibercom S.p.A. Free SIM S.p.A.; Am Sicilia S.p.A.; Telework S.p.A.; Click.it S.p.A.. Sindaco Supplente di Supercolori S.p.A.; Giacomo Sperone I.V.I.S. S.p.A.; Tenute Neirano - Te. Ne. S.p.A.. Liquidatore di C. Brambilla T. S.r.l. in liq.; Greenservice S.r.l. in liq.. Socio Accomandatario di Ricoma S.A.S. di Filippo Tonolo & C.. Consigliere di Amministrazione di Omeopiacenza S.r.l.. Sindaco di Alcast S.r.l., Micheletti & C. S.p.A., Gammal S.r.l.. Sindaco di Agenzia di accoglienza e promozione turistica della Val di Susa e del Pinerolese, Consorzio ACEA Energia-Ambiente, A.S.L. n. 10 di Pinerolo (TO), Logosystem S.p.A., Officine di Lombardore S.p.A., Prages S.p.A., Taltos S.p.A., T.R.A.E. S.p.A.. Revisore presso il Collegio dei Ragionieri e Periti Commerciali di Torino, i Comuni di Bricherasio (TO), Cavour (TO), Cercenasco (TO), Frossasco (TO) e le Associazioni Biennale dei Giovani Artisti dellEuropa del Mediterraneo e Circuito Nazionale dei Giovani Artisti. Amministratore unico Ales S.r.l.. Presidente del Collegio Sindacale Taltos S.p.a.. Sindaco effettivo A.T.L. Pinerolese e Valli di Susa Consorzio di Promozione Turistica, Azalea 90 S.r.l., T.R.A.E. S.p.a.. Liquidatore Tor Leasing S.p.A. in liquidazione. Sindaco della Cassa di Risparmio di Saluzzo S.p.A.. Presidente del Collegio Sindacale di Dasein S.p.A.. Presidente del Collegio dei Revisori del Comune di Bagnolo Piemonte (CN). Membro del Collegio dei Revisori del Comune di Barge (CN). Revisore presso il Comune di Card (CN). Commissario liquidatore presso Automa S.c.a.r.l. in liquidazione e CVP S.c.a.r.l. in liquidazione. Curatore fallimentare presso il Tribunale di Saluzzo (CN).

Soci Fondatori I soci fondatori Gianluca Dettori, Adriano Marconetto e Franco Gonella sono attualmente membri del Consiglio di Amministrazione della Societ, si rimanda pertanto alla tabella relativa a tale organo sociale. Andrea Di Camillo, socio fondatore che non ricopre cariche sociali in Vitaminic, Amministratore Delegato di DB S.r.l..

67

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

2.6 Compensi ai componenti del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale


La seguente tabella indica i compensi destinati ai componenti del Consiglio di Amministrazione per lesercizio 1999, a qualsiasi titolo e sotto qualsiasi forma, da Vitaminic e dalle altre societ del Gruppo.
Carica Nome e Cognome Da Vitaminic Da altre societ del Gruppo Totale

Presidente Amministratore Delegato Amministratore Delegato Totale

Adriano Marconetto Gianluca Dettori Franco Gonella

60 72 84 216

60 72 84 216

N Vitaminic, n altre societ del Gruppo hanno corrisposto compensi ai componenti del Collegio sindacale per lesercizio 1999.

2.7 Azioni Vitaminic detenute direttamente o indirettamente dai componenti del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale
Alla data del Prospetto Informativo, Gianluca Dettori, Franco Gonella e Adriano Marconetto, componenti del Consiglio di Amministrazione, detengono azioni Vitaminic (si veda il successivo Capitolo III, Paragrafo 3.1). I suddetti soggetti sono altres titolari di opzioni per la sottoscrizione di azioni Vitaminic. In proposito, si rinvia al Capitolo VI, Paragrafo 6.11. Nessun componente del Collegio Sindacale detiene, direttamente o indirettamente, azioni Vitaminic.

2.8 Interessi dei componenti del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale in operazioni straordinarie effettuate da Vitaminic
Alla data del Prospetto Informativo, non sussistono interessi dei componenti del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale in operazioni straordinarie effettuate da Vitaminic.

2.9 Interessi dei dirigenti nella Societ e nel Gruppo


Andrea Rosi, dipendente di Vitaminic con qualica di dirigente a far data dal 1 aprile 2000, allesito della deliberazione dellAssemblea straordinaria del 23 novembre 1999 e di quanto deliberato dal Consiglio di Amministrazione di Vitaminic titolare di opzioni che attribuiscono il diritto di sottoscrivere n. 18.198 azioni Vitaminic (valore post-frazionamemento). Per le condizioni dellesercizio di tale diritto, si veda Capitolo VI, Paragrafo 6.14.1.

2.10 Prestiti e garanzie in favore di componenti del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale
Alla data del Prospetto Informativo, non sussistono prestiti o garanzie concessi da Vitaminic o da altre societ del Gruppo a componenti del Consiglio di Amministrazione o del Collegio Sindacale della Societ.

68

Informazioni relative agli assetti proprietari

III. Informazioni relative agli assetti proprietari


3.1 Azionisti che detengono partecipazioni superiori al 2% del capitale sociale
Alla data del Prospetto Informativo, i seguenti azionisti detengono, direttamente e/o indirettamente, una partecipazione superiore al 2% del capitale sociale di Vitaminic, secondo le risultanze del libro soci e altre informazioni disponibili alla Societ:
Azionisti Numero Azioni % del capitale sociale

CapAntibe Servios de Consultoria LDA * Faireld Comercio e Servios LDA * Gianluca Dettori Franco Gonella Adriano Marconetto Kiwi I Ventura Servios S.A. Roding Valley Comercio e Servios LDA ** Mediatel Capital *** Access Technology Partners, L.P **** H&Q Vitaminic Investors, L.P. **** Hambrecht & Quist California H&Q Employee Venture Fund 2000, L.P. **** Access Technology Partners Brokers Fund, L.P. **** Totale
* **

640.368 600.000 575.968 516.014 516.014 304.000 235.916 162.434 80.882 8.492 5.056 5.056 1.614 3.651.814

16,647 15,598 14,974 13,415 13,415 7,904 6,133 4,223 2,103 0,221 0,131 0,131 0,042 94,937

Controllate da Kiwi I Ventura Servios S.A. Indirettamente controllato da Chase Manhattan Corporation, attraverso Chase European Equity Associates LP. Nessun soggetto, persona sica o giuridica, dispone della maggioranza di diritti di voto esercitabili nellassemblea di Chase Manhattan Corporation. *** Fondo comune di investimento di diritto lussemburghese gestito da Mediatel Management S.A.. Mediatel Management S.A. controllata da Mediatel Partners, societ nella quale nessun soggetto, persona sica o giuridica, dispone della maggioranza dei diritti di voto esercitabili in assemblea. **** Fondi comuni di investimento statunitensi gestiti da societ di gestione indirettamente controllate da Hambrecht & Quist California.

Il controllo su Kiwi I Ventura Servios S.A., societ di diritto portoghese, esercitato dalla societ Kiwi Management Ltd. che, pur detenendo una partecipazione simbolica nel capitale sociale, dispone della totalit dei diritti di voto in assemblea e di ampi poteri di gestione. La restante parte del capitale di Kiwi I Ventura Servios S.A. frazionato tra quarantadue istituzioni nanziarie e societ di varia nazionalit, anche italiana. Il capitale sociale di Kiwi Management Ltd. fa capo ad alcuni azionisti, persone giuridiche, nessuna delle quali esercita il controllo su tale societ.

3.2 Variazione della compagine sociale allesito dellOfferta Globale


La seguente tabella mostra la compagine sociale della Societ, come risulterebbe in caso di integrale adesione allOfferta Globale e di eventuale esercizio integrale della opzione di sottoscrizione e acquisto di cui alla Sezione Terza, Capitolo XI, Paragrafo 11.15 (c.d. Greenshoe):

69

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.


Azioni offerte in sottoscrizione nellambito dellOfferta Globale Azioni

Azionista

Situazione antecedente allOfferta Globale Azioni %

Situazione successiva allOfferta Globale Azioni %

Azioni a servizio della c.d. Greenshoe Azioni

Situazione successiva alleventuale esercizio della c.d. Greenshoe Azioni %

Kiwi I Ventura Servios S.A. * Gianluca Dettori Adriano Marconetto Franco Gonella Roding Valley Comercio e Servios LDA Mediatel Capital Access Technology Partners, L.P H&Q Vitaminic Investors, L.P. Hambrecht & Quist California H&Q Employee Venture Fund 2000, L.P. Access Technology Partners Brokers Fund, L.P. Altri soci Vitaminic S.p.A. Mercato Totale

1.544.368 575.968 516.014 516.014 235.916 162.434 80.882 8.492 5.056 5.056 1.614 194.752 3.846.566

40,149 14,974 13,415 13,415 6,133 4,223 2,103 0,221 0,131 0,131 0,042 5,063 100,000

1.200.000 1.200.000

1.544.368 575.968 516.014 516.014 235.916 162.434 80.882 8.492 5.056 5.056 1.614 194.752 1.200.000 5.046.566

30,602 11,413 10,225 10,225 4,675 3,219 1,603 0,168 0,100 0,100 0,032 3,859 23,779 100,000

17.279 15.480 15.480 131.761 180.000

1.544.368 558.689 500.534 500.534 235.916 162.434 80.882 8.492 5.056 5.056 1.614 194.752 1.380.000 5.178.327

29,824 10,789 9,666 9,666 4,556 3,137 1,562 0,164 0,098 0,098 0,031 3,761 26,650 100,000

* Anche mediante societ controllate.

3.3 Soggetti che esercitano il controllo su Vitaminic


Alla data del Prospetto Informativo, nessun soggetto esercita il controllo su Vitaminic ai sensi dellart. 93 del D.Lgs. N.58 del 1998.

3.4 Accordi tra i soci


Gli accordi parasociali stipulati in occasione dellaumento del capitale sociale di Vitaminic in data 21 marzo 2000 tra Gianluca Dettori, Adriano Marconetto, Franco Gonella, Andrea di Camillo, Kiwi I Ventura Servios S.A., Roding Valley Comercio e Servios LDA, Mediatel Management S.A. (per conto di Mediatel Capital), Access Technology Partners L.P., H&Q Vitaminic Investors L.P., H&Q Employee Venture Fund 2000 L.P., Hambrecht & Quist California e Access Technology Partners Brokers Fund L.P. si sono risolti alla data di adozione del provvedimento di ammissione alle negoziazioni delle Azioni nel Nuovo Mercato. Non risultano esistere altri patti parasociali che assumerebbero rilievo ai ni del D.Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58.

70

Informazioni riguardanti il patrimonio, la situazione finanziaria ed i risultati economici di Vitaminic

IV. Informazioni riguardanti il patrimonio, la situazione finanziaria ed i risultati economici di Vitaminic


I dati nanziari di seguito riportati derivano dai bilanci consolidati relativi ai seguenti periodi: - esercizio dal 21 aprile 1999 (data di costituzione) al 31 dicembre 1999 (assoggettato a revisione contabile da parte di Arthur Ardersen S.p.A., revisore indipendente); - semestre chiuso al 30 giugno 2000 (assoggettato a revisione contabile da parte di Arthur Andersen S.p.A.); - trimestre chiuso al 31 dicembre 1999 (non assoggettato a revisione contabile); - trimestre chiuso al 31 marzo 2000 (assoggettato a revisione contabile da parte di Arthur Andersen S.p.A.); - trimestre chiuso al 30 giugno 2000 (assoggettato a revisione contabile da parte di Arthur Andersen S.p.A.). Si omettono i dati individuali relativi allemittente (Vitaminic, societ capogruppo) in quanto non forniscono signicative informazioni aggiuntive rispetto a quelli consolidati di Gruppo. Si ritiene che i dati consolidati relativi al periodo 21 aprile 1999 - 30 settembre 1999 non siano signicativi, in quanto in tale periodo lattivit stata pressoch nulla e ha riguardato la sola capogruppo. I dati nanziari sottoriportati sono stati riclassicati seguendo criteri di analisi economico-nanziaria comunemente applicati nella prassi italiana. Sono allegate in appendice al presente Prospetto Informativo le relazioni di revisione redatte da Arthur Andersen S.p.A. relative al bilancio desercizio e al bilancio consolidato Vitaminic chiusi al 31 dicembre 1999 e alle situazioni patrimoniali ed economiche del Gruppo relative al trimestre chiuso al 31 marzo 2000 e al semestre chiuso al 30 giugno 2000. Sono inoltre allegate in appendice al presente Prospetto Informativo le relazioni del Collegio Sindacale al bilancio desercizio ed al bilancio consolidato Vitaminic chiusi al 31 dicembre 1999.

71

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

4.1 Bilancio consolidato relativo allesercizio dal 21 aprile 1999 (data di costituzione) al 31 dicembre 1999 e situazioni patrimoniali ed economiche consolidate relative al semestre chiuso al 30 giugno 2000 e ai trimestri chiusi al 31 dicembre 1999, 31 marzo 2000 e 30 giugno 2000
Stato patrimoniale (dati in milioni di Lire) 31.12.99 31.03.00 30.06.00

Immobilizzazioni immateriali Immobilizzazioni materiali Immobilizzazioni nanziarie Capitale immobilizzato (A) Crediti commerciali Altri crediti Ratei e risconti attivi Attivit desercizio a breve termine (B) Debiti commerciali Altri debiti Ratei e risconti passivi Passivit desercizio a breve termine (C) Capitale desercizio netto (D)=(B)+(C) Trattamento di ne rapporto di lavoro subordinato (E) Capitale investito netto (F)=(A)+(D)+(E) Indebitamento nanziario a medio-lungo termine (G) Posizione nanziaria netta a breve termine* (H) Posizione Finanziaria Netta* (I)=(G)+(H) Patrimonio netto consolidato (L) Mezzi propri e indebitamento nanziario netto (M)=(I)+(L)

131 225 2 358 120 438 79 637 (884) (146) (89) (1.119) (482) (7) (131) 5.786 (3.887) 1.899 (2.030) (131)

251 421 31 703 794 1.206 678 2.678 (4.991) (200) (239) (5.430) (2.752) (19) (2.068) (31.596) (31.596) 29.528 (2.068)

618 791 31 1.440 1.341 4.799 1.200 7.340 (9.670) (350) (345) (10.365) (3.025) (41) (1.626) (17.231) (17.231) 15.605 (1.626)

Conti dordine Garanzie prestate: Fidejussioni Totale


* I valori rappresentati tra parentesi indicano saldi attivi.

29 29

190 190

161 161

72

Informazioni riguardanti il patrimonio, la situazione finanziaria ed i risultati economici di Vitaminic


Esercizio dal 21.04.99 (data di costituzione) al 31.12.99

Conto economico (dati in milioni di Lire)

Semestre al 30.06.00

Trimestre al 31.12.99

Trimestre al 31.03.00

Trimestre al 30.06.00

Ricavi delle vendite e delle prestazioni Valore della produzione Materiali di consumo Servizi Valore aggiunto Costi del personale Margine operativo lordo Ammortamenti Oneri diversi di gestione e altri costi operativi Risultato operativo Proventi (oneri) nanziari netti Risultato della gestione ordinaria Componenti straordinarie Risultato prima delle imposte Imposte sul reddito Risultato netto consolidato

94 94 (27) (2.892) (2.825) (268) (3.093) (56) (141) (3.290) (257) (3.547) (3.547) (3.547)

1.564 1.564 (215) (26.892) (25.543) (1.881) (27.424) (190) (424) (28.038) 37 (28.001) (28.001) (28.001)

79 79 (21) (2.348) (2.290) (233) (2.523) (48) (127) (2.698) (259) (2.957) (2.957) (2.957)

669 669 (127) (5.674) (5.132) (630) (5.762) (51) (191) (6.004) 23 (5.981) (5.981) (5.981)

895 895 (88) (21.218) (20.411) (1.251) (21.662) (139) (233) (22.034) 14 (22.020) (22.020) (22.020)

73

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

4.2 Rendiconti nanziari consolidati relativi allesercizio dal 21 aprile 1999 (data di costituzione) al 31 dicembre 1999, al semestre chiuso al 30 giugno 2000 e ai trimestri chiusi al 31 dicembre 1999, 31 marzo 2000 e 30 giugno 2000
Esercizio dal 21.04.99 (data di costituzione) al 31.12.99

(dati in milioni di Lire)

Semestre al 30.06.00

Trimestre al 31.12.99

Trimestre al 31.03.00

Trimestre al 30.06.00

Risultato netto consolidato del periodo Ammortamenti Variazione netta del T.F.R. Altre variazioni che non hanno originato ussi monetari Flusso monetario della gestione corrente (Aumento) / diminuzione dei crediti Aumento / (diminuzione) dei debiti verso fornitori Variazione di altre voci del capitale circolante Flusso di cassa da attivit desercizio (A) Investimenti in immobilizzazioni: - immateriali - materiali - nanziarie Flusso monetario da attivit dinvestimento (B) Flusso monetario da attivit desercizio e dinvestimento (A)+(B) Aumenti di capitale Variazione dei nanziamenti a mediolungo termine Flusso monetario da attivit di nanziamento (C) Flusso monetario (A)+(B)+(C) del periodo

(3.547) 56 7 (3.484) (558) 884 156 (3.002)

(28.001) 190 34 39 (27.738) (5.582) 8.786 (661) (25.195)

(2.957) 48 7 (2.902) (432) 729 (35) (2.640)

(5.981) 51 12 (24) (5.942) (1.442) 4.107 (395) (3.672)

(22.020) 139 22 63 (21.796) (4.140) 4.679 (266) (21.523)

(158) (254) (2) (414) (3.416) 1.517 5.786 7.303 3.887 3.887 3.887

(544) (699) (29) (1.272) (26.467) 45.597 (5.786) 39.811 13.344 3.887 13.344 17.231

(82) (146) (228) (2.868) 1.496 4.295 5.791 2.923 964 2.923 3.887

(134) (233) (29) (396) (4.068) 37.563 (5.786) 31.777 27.709 3.887 27.709 31.596

(410) (466) (876) (22.399) 8.034 8.034 (14.365) 31.596 (14.365) 17.231

Disponibilit liquide a inizio periodo Flusso monetario del periodo Disponibilit liquide a ne periodo

74

Informazioni riguardanti il patrimonio, la situazione finanziaria ed i risultati economici di Vitaminic

4.3 Prospetto delle variazioni delle voci di patrimonio netto del Gruppo relative ai periodi chiusi al 31 dicembre 1999, 31 marzo 2000 e 30 giugno 2000
Riserva c/ Riserva futuro sovrap. aumento di Azioni capitale

(dati in milioni di Lire)

Capitale Sociale

Altre Risultato riserve consolidato

Totale PN Consolidato

Saldo al 21.04.99 (data di costituzione) Versamento capitale sociale iniziale in data 21 aprile 1999 Risultato netto consolidato del periodo 21.04.99 - 30.09.99 Saldo al 30.09.99 Aumento di capitale (come da assemblea straordinaria del 28 ottobre 1999) Aumento di capitale (come da assemblea straordinaria del 23 novembre 1999) Risultato netto consolidato del periodo 01.10.99 - 31.12.99 Saldo al 31.12.99 Giroconto nanziamento Kiwi I Ventura Servios S.A. a riserva c/ futuro aumento di capitale Copertura perdita esercizio 1999 Aumento di capitale (come da assemblea straordinaria del 21 marzo 2000, lettera a)) Conversione capitale sociale in Euro ed arrotondamento valore unitario azioni a 0,52 Euro Aumento di capitale (come da assemblea straordinaria del 21 marzo 2000, lettera b)), sottoscrittori: - Kiwi I Ventura Servios S.A. - Altri Riserva di conversione Risultato netto consolidato del periodo 01.01.00 - 31.03.00 Saldo al 31.03.00 Aumento di capitale (come da assemblea straordinaria del 21 marzo 2000, lettera b)) Riserva di conversione Risultato netto consolidato del periodo 01.04.00 - 30.06.00 Saldo al 30.06.00

20 20 10 1.487 1.517

1.487 (1.487) -

(590) (590) (2.957) (3.547)

20 (590) (570) 1.497 (2.957) (2.030)

5.786 (3.547)

3.547

5.786 -

72

987

(1.059)

13**

(13)**

17 250 1.869

1.992 29.518 32.497

1.167*

(24) (24)

(5.981) (5.981)

2.009 29.768 (24) (5.981) 29.528

67 -

7.967 -

63

(22.020)

8.034 63 (22.020) 15.605

1.936

40.464

1.167*

39

(28.001)

(*) Di cui Lire 1.165 milioni destinati alla copertura della perdita relativa al periodo 1 gennaio 2000 - 31 gennaio 2000. (**) Calcolato sulla base del numero di azioni sottoscritte al 31 marzo 2000.

75

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

Il patrimonio netto ed il risultato desunti dal bilancio desercizio, dalla situazione contabile semestrale e dalle situazioni contabili trimestrali di Vitaminic (societ capogruppo) risultano sostanzialmente allineati con quelli consolidati in quanto il valore di carico delle partecipazioni in Vitaminic stato svalutato per tenere conto delle perdite delle societ partecipate. Poich tutte le societ controllate da Vitaminic sono partecipate al 100% non sussistono quote di patrimonio netto di azionisti terzi e, pertanto, il risultato consolidato ed il patrimonio netto consolidato coincidono con i valori di competenza di Vitaminic. Il capitale sociale ha subito nei periodi in oggetto la seguente evoluzione: - in data 21 aprile 1999, allatto della costituzione della Societ sotto forma di societ a responsabilit limitata, il capitale sociale era pari a Lire 20.000.000; - in data 28 ottobre 1999 lAssemblea straordinaria di Vitaminic ha deliberato un aumento di capitale sociale a pagamento per Lire 5.500.000, da Lire 20.000.000 a Lire 25.500.000, offerto in opzione ai soci e interamente sottoscritto dai soli fondatori. LAssemblea straordinaria, in pari data, ha inoltre deliberato un aumento di capitale sociale a pagamento per ulteriori Lire 4.500.000, da Lire 25.500.000 a Lire 30.000.000, con sovrapprezzo complessivo di Lire 1.486.500.000, da offrire in opzione ai soci in proporzione alle quote possedute e con sottoscrizione entro il 31 dicembre 1999. Tale ulteriore aumento di capitale stato interamente sottoscritto e versato dal socio Kiwi I Ventura Servios S.A. in data 22 novembre 1999, avendo gli altri azionisti rinunciato allesercizio del diritto di opzione; - in data 23 novembre 1999, lAssemblea straordinaria ha deliberato, oltre alla trasformazione di Vitaminic in societ per azioni, un aumento di capitale sociale gratuito per Lire 1.486.500.000, da Lire 30.000.000 a Lire 1.516.500.000, mediante imputazione a capitale sociale del fondo sovrapprezzo azioni. LAssemblea straordinaria del 23 novembre 1999 ha deliberato altres un ulteriore aumento di capitale sociale per Lire 168.500.000, a pagamento, da Lire 1.516.500.000 a Lire 1.685.000.000, con sovrapprezzo di complessive Lire 201.863.000, da offrire in opzione agli azionisti in proporzione alle azioni possedute con sottoscrizione, anche in pi tranches, entro il 31 dicembre 2002, dando mandato al Consiglio di Amministrazione di stabilire le modalit di sottoscrizione e collocamento delle azioni inoptate. Nella stessa data, gli azionisti Kiwi I Ventura Servios S.A. e Andrea Di Camillo hanno interamente rinunciato allesercizio del rispettivo diritto di opzione in ordine a tale aumento di capitale, mentre gli azionisti Gianluca Dettori, Adriano Marconetto e Franco Gonella hanno comunicato alla Societ di voler rinunciare parzialmente allesercizio dei diritti a loro spettanti. Allesito di tale rinuncia parziale, gli azionisti Dettori, Marconetto e Gonella risultano titolari di diritti di opzione per la sottoscrizione, entro il 31 dicembre 2002, rispettivamente di n. 31.482, 23.058 e 23.058 azioni di nuova emissione (pari, allesito della conversione del capitale sociale in Euro e del frazionamento deliberati dallAssemblea straordinaria del 21 marzo 2000, a n. 62.964, 46.116 e 46.116 azioni). In virt di quanto deliberato dallAssemblea straordinaria, il Consiglio di Amministrazione della Societ, preso atto delle menzionate rinunce, ha offerto ad alcuni dipendenti e collaboratori di Vitaminic e di societ del Gruppo il diritto di sottoscrivere le azioni per le quali gli azionisti hanno rinunciato allesercizio dei propri diritti di opzione, complessivamente pari a n. 90.902 (n. 181.804 allesito della citata conversione del capitale sociale e del frazionamento), ssando le condizioni per lesercizio del diritto medesimo. I dipendenti e collaboratori destinatari di tale offerta hanno manifestato la propria accettazione entro il 24 novembre 1999; - in data 10 gennaio 2000, lazionista Kiwi I Ventura Servios S.A. ha autorizzato Vitaminic a convertire il nanziamento di US$ 3 milioni, in essere al 31 dicembre 1999 ed iscritto in bilancio per Lire 5.786 milioni, in riserva c/futuro aumento di capitale e ha dichiarato altres di acconsentire che la Societ utilizzi la relativa riserva per coprire eventuali perdite della Societ man mano che queste emergano, riservandosi di convertire il residuo in capitale in occasione della prossima assemblea. Il Consiglio di Amministrazione della Societ del 9 febbraio 2000 ne ha preso atto; - in data 21 marzo 2000, lAssemblea straordinaria della Societ ha deliberato: a) un aumento di capitale a pagamento, mediante emissione di n. 72.808 azioni, valore nominale Lire 1.000 per azione, con sovrapprezzo di circa Lire 13.556 per azione, e cos complessivamente pari a Lire 986.981.025, offerto in opzione ai soci in proporzione alle azioni possedute e interamente sottoscritto da Kiwi I Ventura Servios S.A., avendo gli altri azionisti rinunciato allesercizio del diritto di opzione, mediante imputazione a capitale sociale della riserva c/futuro aumento di capitale;

76

Informazioni riguardanti il patrimonio, la situazione finanziaria ed i risultati economici di Vitaminic

b) un aumento di capitale a pagamento, in via scindibile, mediante emissione di n. 333.975 azioni, valore nominale per azione Lire 1.000, con sovrapprezzo pari a Lire 118.203 per azione, e cos complessivamente pari a Lire 39.476.846.925, da offrire in opzione agli azionisti in proporzione alle azioni possedute, con sottoscrizione entro quarantacinque giorni dalla data dellAssemblea. Gli azionisti Gianluca Dettori, Adriano Marconetto, Franco Gonella e Andrea Di Camillo hanno rinunciato allesercizio del diritto di opzione. A seguito della conversione del capitale sociale in Euro e del frazionamento delle azioni di cui alla successiva lett. d), lazionista Kiwi I Ventura Servios S.A. ha, in pari data, esercitato il proprio diritto di opzione sottoscrivendo n. 33.700 azioni. Su mandato dellAssemblea straordinaria, il Consiglio di Amministrazione ha provveduto ad offrire le azioni rimaste inoptate a soggetti terzi. In data 21 marzo 2000 Roding Valley Comercio e Servios LDA, H&Q Vitaminic Investors, L.P., Hambrecht & Quist California, H&Q Employee Venture Fund 2000, L.P., Access Technology Partners, L.P., Access Technology Partners Brokers Fund, L.P., Mediatel Capital, allesito della conversione del capitale sociale in Euro e del frazionamento delle azioni di cui alla successiva lett. d), hanno sottoscritto un quantitativo di azioni Vitaminic rispettivamente pari a n. 235.916, 8.492, 5.056, 5.056, 80.882, 1.614 e 162.434 azioni. In merito alle sottoscrizioni delle residue azioni rimaste inoptate, intervenute successivamente al 31 marzo 2000, si veda infra nel presente Paragrafo; c) un aumento di capitale a pagamento, in via scindibile, mediante emissione di n. 93.758 azioni, valore nominale Lire 1.000 per azione, con sovrapprezzo pari a Lire 118.203 per azione, e cos complessivamente pari a Lire 11.082.476.874, da offrire in opzione ai soci in proporzione alle azioni possedute entro il 30 giugno 2003, anche frazionato, con mandato al Consiglio di Amministrazione di destinare i diritti di opzione a cui gli azionisti eventualmente rinuncino ad un piano di incentivazione azionaria. In pari data, Kiwi I Ventura Servios S.A. ha rinunciato allesercizio del proprio diritto di opzione in ordine a tale aumento di capitale. A seguito della conversione del capitale sociale in Euro e del frazionamento delle azioni di cui alla successiva lett. d), le azioni da destinare al piano di incentivazione azionaria risultano pari a n. 187.516, ciascuna del valore nominale di Euro 0,26, ad un prezzo per ciascuna pari a Euro 30,781605. Successivamente, allesito della rinuncia allesercizio dei propri diritti di opzione da parte del socio Andrea Di Camillo, e della rinuncia parziale ai rispettivi diritti da parte dei soci Gianluca Dettori, Adriano Marconetto e Franco Gonella, il Consiglio di Amministrazione di Vitaminic riunitosi il 17 aprile 2000 ha preso atto che gli azionisti Dettori, Marconetto e Gonella, in virt di quanto deliberato dallAssemblea straordinaria del 21 marzo 2000, sono titolari di opzioni per la sottoscrizione di n. 5.040 azioni ciascuno. Le azioni inoptate residue, per un quantitativo complessivo pari a n. 172.396 azioni, sono state destinate dal medesimo Consiglio di Amministrazione ad un piano di incentivazione azionaria, che prevede lassegnazione di diritti di opzione per la sottoscrizione di azioni della Societ in favore di dipendenti e consulenti di Vitaminic ovvero di societ del Gruppo (si veda anche Capitolo VI, Paragrafo 6.14.1); d) la conversione del capitale sociale in Euro, allesito della quale il valore nominale di ciascuna azione risulta pari a Euro 0,516, con successivo arrotondamento di tale valore a Euro 0,52 mediante aumento a titolo gratuito del capitale sociale per un importo di Lire 14.993.685, attraverso limputazione a capitale sociale di parte della riserva "c/futuro aumento di capitale" con il consenso del socio Kiwi I Ventura Servios S.A.. LAssemblea ha deliberato altres il frazionamento del valore nominale delle azioni con rapporto 1:2. Allesito di tale frazionamento, il valore nominale di ciascuna azione risulta pari a Euro 0,26 ed il numero totale delle azioni sottoscritte, allesito delle sottoscrizioni di cui alle precedenti lett. a) e b), ammonta a n. 3.846.566; e) un aumento di capitale a pagamento, in via scindibile, con esclusione del diritto di opzione ai sensi dellart. 2441, comma 5, del codice civile, no ad un importo massimo di Euro 520.000, mediante emissione di un massimo di n. 2.000.000 azioni ordinarie del valore nominale di Euro 0,26 ciascuna, ad un prezzo minimo non inferiore a Euro 25, di cui Euro 24,74 a titolo di sovrapprezzo per ciascuna azione, da destinarsi allOfferta Globale, con riserva del 15% di tale aumento, pari a massime n. 300.000 azioni, in favore del Global Coordinator, per s ed eventualmente per altri enti collocatori, per leventuale svolgimento di attivit di stabilizzazione. LAssemblea ha conferito mandato al Consiglio di Amministrazione affinch riservi parte delle azioni di nuova emissione a particolari categorie di soggetti, qualora ritenga che rivestano interesse per la Societ ovvero ci si renda opportuno e conveniente anche in vista del buon esito delloperazione. LAssemblea ha altres delegato il Consiglio di Amministrazione, con facolt di subdelega ai relativi componenti, il potere di determinare, in concomitanza dellofferta, il prezzo di emissione e assegnazione delle azioni, fermo restando il prezzo minimo ssato dallAssemblea. Tale aumento potr essere eseguito in pi tranches in tempi diversi entro il 31 dicembre 2000 e, qualora non sia stato sotto-

77

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

scritto entro tale data, dovr considerarsi effettuato per un importo pari al numero di azioni effettivamente sottoscritte. Le azioni emesse in dipendenza di detto aumento avranno godimento regolare. Lefficacia della delibera relativa allaumento di capitale a servizio dellOfferta Globale stata subordinata alla condizione risolutiva del riuto, da parte della Borsa Italiana S.p.A., del provvedimento di ammissione alle negoziazioni nel Nuovo Mercato delle azioni ordinarie della Societ; f) lemissione, in una o pi tranches, di un massimo di n. 15.000 warrant, da riservarsi al Global Coordinator, con esclusione del diritto di opzione ai sensi dellart. 2441, comma 5, del codice civile. Ciascuno dei warrant attribuisce il diritto di sottoscrivere, al Prezzo di Offerta, unazione di nuova emissione, valore nominale Euro 0,26, entro 24 mesi dalla data di assegnazione delle Azioni oggetto dellOfferta Globale. LAssemblea straordinaria ha deliberato altres un aumento di capitale con esclusione del diritto di opzione ai sensi dellart. 2441, comma 5, del codice civile a servizio dellemissione dei predetti warrant, per un massimo di n. 15.000 azioni, valore nominale Euro 0,26 per azione, delegando il Consiglio di Amministrazione, con facolt di subdelega ai propri membri, a provvedere alla redazione del regolamento dei warrant con clausole di adeguamento in caso di ulteriori modiche del capitale sociale. Lefficacia delle delibere relative allemissione di warrant e allaumento di capitale a servizio di tale emissione stata subordinata alla condizione risolutiva del riuto, da parte della Borsa Italiana S.p.A., del provvedimento di ammissione alle negoziazioni nel Nuovo Mercato delle azioni ordinarie della Societ. In data 31 marzo 2000, a fronte della citata delibera dellAssemblea straordinaria del 21 marzo 2000, il patrimonio netto del Gruppo ha subito le seguenti movimentazioni: A) sottoscrizione da parte di Kiwi I Ventura Servios S.A. di n. 72.808 azioni Vitaminic, valore nominale di Lire 1.000 cadauna (valori pre-frazionamento del capitale sociale), con sovrapprezzo di Lire 13.556 per azione, e cos complessivamente pari a Lire 987 milioni, mediante imputazione a capitale sociale della riserva "c/futuro aumento di capitale" (lettera a) della citata delibera dellAssemblea straordinaria del 21 marzo 2000); B) conversione del capitale sociale in Euro con arrotondamento del valore unitario per azione a Euro 0,52, mediante aumento del capitale sociale a titolo gratuito di Lire 15 milioni (di cui Lire 13 milioni relative ad azioni Vitaminic sottoscritte entro il 31 marzo 2000), mediante imputazione a capitale sociale della riserva c/futuro aumento di capitale; C) frazionamento delle azioni con un rapporto di 1:2; D) sottoscrizione da parte di Kiwi I Ventura Servios S.A. e di soggetti terzi di parte dellaumento di capitale di cui alla lettera b) della citata delibera dellAssemblea straordinaria del 21 marzo 2000, cos dettagliato:
Valore unitario (Lire) Sovrapprezzo (Lire) Valore aumento capitale sociale (milioni di Lire) Valore sovrapprezzo (milioni di Lire)

n. azioni

Kiwi I Ventura Servios S.A. Altri


* Valori pre-frazionamento del capitale sociale.

16.850* 249.725*

1.000* 1.000*

118.203 118.203

17 250

1.992 29.518

Successivamente al 31 marzo 2000 ed entro il termine ssato dallAssemblea straordinaria del 21 marzo 2000, altri soggetti hanno provveduto alla sottoscrizione delle residue azioni rimaste inoptate (n. 134.800) da nominali Euro 0,26 ciascuna (valori post-conversione e post-frazionamento), ad un prezzo per ciascuna pari ad Euro 30,781605, per un totale di Lire 8.034 milioni (Lire 67 milioni ad aumento del capitale sociale e Lire 7.967 milioni ad aumento della riserva sovrapprezzo azioni).

78

Informazioni riguardanti il patrimonio, la situazione finanziaria ed i risultati economici di Vitaminic

4.4 Commento allandamento gestionale del Gruppo relativo ai trimestri chiusi al 31 dicembre 1999, 31 marzo 2000 e 30 giugno 2000 (MD&A)
4.4.1 Ricavi delle vendite e delle prestazioni Gli introiti realizzati dal Gruppo derivano prevalentemente dalla vendita di spazi pubblicitari sui siti del network e dalla distribuzione di contenuti musicali. Il commercio elettronico ha generato una percentuale non signicativa dei ricavi alla data del 30 giugno 2000. La Societ ritiene che lattivit con pi elevato margine di protto tra quelle attualmente condotte dal Gruppo sia la vendita di spazi pubblicitari online. Pubblicit Vitaminic e le societ del Gruppo vendono spazi pubblicitari sui siti principalmente nella forma di banner, a societ interessate a raggiungere le diverse categorie di utenti dei siti del network, rappresentate principalmente da giovani appassionati di musica, consumatori di musica in formato digitale e musicisti (cfr. Sezione Prima, Capitolo I, Paragrafo 1.2.1.5). Attualmente, la vendita degli spazi pubblicitari non condotta in proprio dalla Societ o dalle sue controllate, ma viene affidata su base regionale a diverse societ concessionarie di pubblicit. Le societ concessionarie attualmente impiegate dal Gruppo forniscono un servizio completo, che comprende limpiego di soggetti specicamente formati per la vendita di pubblicit in Internet, la fatturazione allinserzionista, la raccolta dei pagamenti, la gestione del banner sul sito, linvio periodico di relazioni sullandamento delle campagne pubblicitarie online. Gli spazi pubblicitari vengono pagati dagli inserzionisti su base CPM (cost per thousand impressions) (cfr. anche Sezione Prima, Capitolo I, Paragra 1.2.3.2). E-commerce Vitaminic dispone di una vasta piattaforma per la promozione e la vendita di musica in formato digitale, con oltre 49.000 brani musicali in catalogo alla data del 30 giugno 2000. Attraverso la piattaforma per il commercio elettronico dei siti del network, possibile acquistare online brani musicali in formato digitale, al prezzo ssato direttamente dallartista o dalla casa discograca di riferimento. Il cliente pu scegliere tra due diverse modalit di distribuzione della musica, in forma digitale oppure sica (CD). Si veda Sezione Prima, Capitolo I, Paragrafo 1.2.1.5. Distribuzione di contenuti Vitaminic e le societ da questa controllate hanno stipulato contratti con altre societ operanti in Internet che prevedono la distribuzione su base non esclusiva dei contenuti musicali Vitaminic attraverso i siti di tali societ o siti co-branded (cfr. anche Sezione Prima, Capitolo I, Paragrafo 1.2.1.5). 4.4.2 Costi operativi I costi operativi sono principalmente costituiti dalle seguenti categorie: - costi per servizi (pari a circa il 91% dei costi operativi nel primo semestre 2000) suddivisi in: - pubblicit; - iniziative promozionali (realizzazione e distribuzione di CD omaggio); - consulenze di carattere tecnico ed amministrativo; - competenze degli amministratori; - pubbliche relazioni; - costi del personale (pari a circa il 6% dei costi operativi nel primo semestre 2000) relativi al personale tecnico e commerciale;

79

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

- connessione Internet (inclusi i costi per affitto della banda di trasmissione e i costi per la locazione dei server); - oneri diversi di gestione relativi ad omaggi e spese di telefonia mobile; - ammortamenti relativi a immobilizzazioni immateriali (ad esempio, spese di costituzione delle societ del Gruppo, software) e materiali (ad esempio, hardware per il CD-burning). In futuro, oltre ai costi sopra riportati, assumeranno rilevanza alcune componenti di costo legate alla normale operativit del Gruppo ed in particolare al commercio elettronico, tra cui: - retrocessione allartista o alla casa discograca che ha messo a disposizione i brani di una quota di ricavo derivante dalla vendita di musica in forma digitale o su supporto sico (CD); - diritti S.I.A.E. relativi alla diffusione e vendita dei brani, in forma digitale o su supporto sico, di artisti aderenti alla S.I.A.E. stessa o ad analoghe associazioni; - acquisto di CD-R, su cui incidere i brani scelti dal cliente (CD-burning); - distribuzione di CD tradizionali, effettuata da fornitori esterni che si occuperanno di reperire e spedire al cliente nale il CD prescelto; - retrocessione di una parte dei ricavi da e-commerce realizzati su siti co-branded. Nellesercizio 1999 i costi ssi rappresentano circa il 18% dei costi operativi mentre i costi variabili ammontano a circa l82% di tali costi; nel primo semestre 2000 i costi ssi rappresentano circa il 10% dei costi operativi mentre i costi variabili rappresentano circa il 90%. 4.4.3 Commento dei conti economici consolidati Ricavi delle vendite e delle prestazioni
Esercizio dal 21.04.99 (data di costituzione) al 31.12.99

(dati in milioni di Lire)

Semestre al 30.06.00

Trimestre al 31.12.99

Trimestre al 31.03.00

Trimestre al 30.06.00

Pubblicit E-commerce: - in forma digitale - in forma sica (CD) Distribuzione di contenuti Ricavi delle vendite e delle prestazioni

82 12

% 87,23 12,77

1.522 2 4 36

% 97,31 0,13 0,26 2,30

67 12

% 84,81 15,19

656 1 12

% 98,06 0,15 1,79

866 1 4 24

% 96,76 0,11 0,45 2,68

94 100,00

1.564 100,00

79 100,00

669 100,00

895 100,00

I ricavi delle vendite e delle prestazioni per area geograca risultano cos dettagliati:
Esercizio dal 21.04.99 (data di costituzione) al 31.12.99

(dati in milioni di Lire)

Semestre al 30.06.00

Trimestre al 31.12.99

Trimestre al 31.03.00

Trimestre al 30.06.00

Italia Europa (esclusa Italia) USA Ricavi delle vendite e delle prestazioni

82 12 -

% 87,23 12,77 -

693 861 10

% 44,31 55,05 0,64

67 12 -

% 84,81 15,19 -

270 399 669

% 40,36 59,64 100

423 462 10

% 47,26 51,62 1,12

94 100,00

1.564 100,00

79 100,00

895 100,00

80

Informazioni riguardanti il patrimonio, la situazione finanziaria ed i risultati economici di Vitaminic

La ripartizione dei ricavi per area geograca stata effettuata sulla base della attribuzione alle societ del Gruppo dei ricavi di competenza. Vitaminic USA Inc. ha iniziato ad operare online nel mese di marzo 2000. 30 giugno 2000 vs. 31 marzo 2000 I ricavi relativi al primo e al secondo trimestre 2000 derivano sostanzialmente dalla vendita di spazi pubblicitari ed in misura minore dalla distribuzione di contenuti. I ricavi da pubblicit sono aumentati di Lire 210 milioni (+32%) a seguito dellincremento del numero di contatti sui siti Vitaminic. I ricavi derivanti dalla distribuzione di contenuti sono raddoppiati passando da Lire 12 milioni a Lire 24 milioni e si riferiscono alla fornitura non esclusiva a societ terze di contenuti informativi musicali da riproporre sul sito delle societ acquirenti. I ricavi derivanti da e-commerce (Lire 5 milioni nel secondo trimestre 2000) sono in fase di avvio e la Societ ritiene che cresceranno non solo in termini assoluti, ma anche in termini di incidenza sui ricavi complessivi. 31 marzo 2000 vs. 31 dicembre 1999 I ricavi relativi al primo trimestre 2000 e al quarto trimestre 1999 hanno riguardato la vendita di spazi pubblicitari ed in misura minore la distribuzione di contenuti. I ricavi da pubblicit sono aumentati di Lire 589 milioni. Tale incremento va correlato agli introiti (pari a Lire 452 milioni nel primo trimestre 2000) derivanti dagli accordi con portali, siti ad elevato traffico e con operatori dellelettronica di consumo, in virt dei quali i siti Vitaminic ospitano iniziative pubblicitarie in favore di tali soggetti, e allaumento del numero di contatti sui siti del network. I ricavi per la distribuzione di contenuti (Lire 12 milioni in entrambi i trimestri in oggetto) si riferiscono alla fornitura non esclusiva a societ terze di contenuti informativi musicali da riproporre sul sito della societ terza. I ricavi derivanti da e-commerce (Lire 1 milione nel primo trimestre 2000) sono in fase di avvio e la Societ ritiene che cresceranno non solo in termini assoluti, ma anche in termini di incidenza sul fatturato complessivo. Costi operativi I costi operativi nei periodi considerati risultano cos dettagliati:
Esercizio dal 21.04.99 (data di costituzione) al 31.12.99

(dati in milioni di Lire)

Semestre a 30.06.00

Trimestre al 31.12.99

Trimestre al 31.03.00

Trimestre Al 30.06.00

Materiali di consumo Servizi Costi del personale Ammortamenti Oneri diversi di gestione e altri costi operativi Totale costi operativi

27 2.892 268 56 141 3.384

215 26.892 1.881 190 424 29.602

21 2.348 233 48 127 2.777

127 5.674 630 51 191 6.673

88 21.218 1.251 139 233 22.929

30 giugno 2000 vs. 31 marzo 2000 I costi operativi sono aumentati da Lire 6.673 milioni a Lire 22.929 milioni (+244%) principalmente per effetto dellaumento dei costi per servizi, di seguito analizzati.

81

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

Le spese per prestazioni di servizi risultano cos dettagliate nei periodi in oggetto:
(dati in milioni di Lire) Trimestre al 31.03.00 Trimestre al 30.06.00

Pubblicit Consulenze e collaborazioni Distribuzione promozionale di CD omaggio Pubbliche relazioni Competenze amministratori Collegamento Internet Sponsorizzazioni Rimborsi note spese Altri Totale servizi

3.543 1.035 194 221 124 111 37 82 327 5.674

% 62,44 18,24 3,42 3,89 2,19 1,96 0,65 1,45 5,76 100,0

17.649 1.107 581 434 131 352 111 306 547 21.218

% 83,18 5,22 2,74 2,04 0,62 1,66 0,52 1,44 2,58 100,0

Lincremento delle spese pubblicitarie (Lire 14.106 milioni) dovuto essenzialmente alla campagna pubblicitaria relativa al sito Vitaminic, effettuata nei mesi di maggio e giugno 2000 a livello europeo. Tale campagna stata condotta utilizzando i maggiori quotidiani dei singoli Paesi per favorire la conoscenza di Vitaminic su un target allargato e nelle business community locali, mentre i messaggi pubblicitari attraverso canali televisivi e stampa periodica sono stati indirizzati al target consumer (giovani appassionati di musica). Le spese di consulenza e collaborazioni aumentano di Lire 72 milioni. Le prime si riferiscono principalmente a spese connesse al progetto di ammissione alle negoziazioni delle azioni Vitaminic nel Nuovo Mercato. Le seconde riguardano attivit di carattere tecnico e commerciale svolte da collaboratori esterni. I costi relativi alla distribuzione promozionale di CD omaggio aumentano di Lire 387 milioni e si riferiscono alloperazione promozionale lanciata su scala europea il 15 dicembre 1999, consistente nellinvio di un CD omaggio, contenente brani musicali in formato Mp3, agli utenti che hanno aderito alla promozione. Le spese per pubbliche relazioni si incrementano di Lire 213 milioni e sono relative a campagne di informazione volte a promuovere le attivit della Societ presso gli organi di stampa. I costi del personale dipendente passano da Lire 630 milioni a Lire 1.251 milioni a fronte dellaumento del numero di dipendenti, passati da 39 al 31 marzo 2000 a 65 al 30 giugno 2000. Gli ammortamenti risultano cos dettagliati nei due trimestri in oggetto:
(dati in milioni di Lire) Trimestre al 31.03.00 Trimestre al 30.06.00

Ammortamenti immobilizzazioni immateriali Ammortamenti immobilizzazioni materiali Totale ammortamenti

14 37 51

43 96 139

Gli oneri diversi di gestione e altri costi operativi aumentano di Lire 42 milioni e sono principalmente rappresentati da costi per locazioni.

82

Informazioni riguardanti il patrimonio, la situazione finanziaria ed i risultati economici di Vitaminic

31 marzo 2000 vs. 31 dicembre 1999 I costi operativi sono aumentati da Lire 2.777 milioni a Lire a 6.673 milioni (+140%) principalmente per effetto dellincremento delle spese per servizi e dei costi del personale. Le spese per prestazioni di servizi risultano cos dettagliate nei trimestri in oggetto:
(dati in milioni di Lire) Trimestre al 31.12.99 Trimestre al 31.03.00

Pubblicit Consulenze e collaborazioni Distribuzione promozionale di CD omaggio Pubbliche relazioni Competenze amministratori Collegamento Internet Sponsorizzazioni Rimborsi note spese Altri Totale servizi

1.119 383 289 162 108 36 14 73 164 2.348

% 47,66 16,31 12,31 6,90 4,60 1,53 0,60 3,11 6,98 100,00

3.543 1.035 194 221 124 111 37 82 327 5.674

% 62,44 18,24 3,42 3,89 2,19 1,96 0,65 1,45 5,76 100,0

Le spese pubblicitarie (che passano da Lire 1.119 milioni a Lire 3.543 milioni) riguardano inserzioni su riviste specializzate e banner su siti Internet. La pubblicit stata indirizzata sia ai potenziali consumatori (appassionati di musica e di Internet), attraverso testate musicali e riviste dedicate al mondo Internet, sia ai giovani artisti, con lintento di promuovere ed ampliare il numero di brani musicali disponibili sul sito Vitaminic. In questo secondo caso, la pubblicit stata realizzata attraverso riviste specializzate di musica e importanti siti musicali a livello internazionale. Le spese di consulenza e collaborazioni aumentano di Lire 652 milioni. Le prime si riferiscono principalmente a spese connesse alla costituzione della Societ e ad attivit di consulenza relative al progetto di ammissione alle negoziazioni delle azioni Vitaminic nel Nuovo Mercato. Le seconde riguardano attivit di carattere tecnico e commerciale svolte da collaboratori esterni. I costi relativi alla distribuzione promozionale di CD omaggio sostenuti nel quarto trimestre 1999 si riferiscono alla citata operazione promozionale su scala europea lanciata il 15 dicembre 1999. Le spese di pubbliche relazioni passano da Lire 162 milioni a Lire 221 milioni e sono relative a campagne di informazione volte a far conoscere le attivit della Societ agli organi di stampa. I costi del personale dipendente passano da Lire 233 milioni a Lire 630 milioni a fronte dellaumento del numero di dipendenti, passati da 17 al 31 dicembre 1999 a 39 al 31 marzo 2000. Gli ammortamenti risultano cos dettagliati nei due trimestri in oggetto:
(dati in milioni di Lire) Trimestre al 31.12.99 Trimestre al 31.03.00

Ammortamenti immobilizzazioni immateriali Ammortamenti immobilizzazioni materiali Totale ammortamenti

26 22 48

14 37 51

Gli oneri diversi di gestione e altri costi operativi passano da Lire 127 milioni a Lire 191 milioni principalmente per effetto dellaumento dei costi per affitti, connessi al trasferimento di Vitaminic in una sede pi ampia e allapertura delle nuove sedi delle controllate estere.

83

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

Risultato operativo
Esercizio dal 21.04.99 (data di costituzione) al 31.12.99

(dati in milioni di Lire)

Semestre al 30.06.00

Trimestre al 31.12.99

Trimestre al 31.03.00

Trimestre al 30.06.00

(3.290)

(28.038)

(2.698)

(6.004)

(22.034)

I risultati negativi registrati nei periodi in oggetto sono connessi alla fase di avvio dellattivit, in cui sono stati sostenuti elevati costi operativi (in particolare costi di pubblicit nel secondo trimestre 2000), mentre i ricavi sono stati limitati alla vendita di spazi pubblicitari e, in misura minore, di contenuti musicali e alle-commerce. Proventi / (oneri) nanziari
Esercizio dal 21.04.99 (data di costituzione) al 31.12.99

(dati in milioni di Lire)

Semestre al 30.06.00

Trimestre al 31.12.99

Trimestre al 31.03.00

Trimestre al 30.06.00

Proventi nanziari Oneri nanziari Proventi / (oneri) nanziari

28 (285) (257)

208 (171) 37

24 (283) (259)

61 (38) 23

147 (133) 14

30 giugno 2000 vs. 31 marzo 2000 Proventi nanziari I proventi nanziari passano da Lire 61 milioni al 31 marzo 2000 a Lire 147 milioni al 30 giugno 2000 e si riferiscono a interessi verso istituti bancari ed a differenze attive su cambi. Oneri nanziari Gli oneri nanziari passano da Lire 38 milioni al 31 marzo 2000 a Lire 133 milioni al 30 giugno 2000. Essi si riferiscono a differenze passive su cambi ed a spese bancarie. 31 marzo 2000 vs. 31 dicembre 1999 Proventi nanziari I proventi nanziari passano da Lire 24 milioni al 31 dicembre 1999 a Lire 61 milioni al 31 marzo 2000 e si riferiscono a interessi attivi su c/c bancari e a differenze attive su cambi. Oneri nanziari Gli oneri nanziari passano da Lire 283 milioni al 31 dicembre 1999 a Lire 38 milioni al 31 marzo 2000. In particolare, le differenze passive su cambi si sono ridotte di Lire 270 milioni in quanto il nanziamento in US$ erogato dallazionista Kiwi I Ventura Servios S.A. a Vitaminic stato convertito, nel gennaio 2000, in riserva c/futuro aumento di capitale.

84

Informazioni riguardanti il patrimonio, la situazione finanziaria ed i risultati economici di Vitaminic

Risultato netto consolidato


Esercizio dal 21.04.99 (data di costituzione) al 31.12.99

(dati in milioni di Lire)

Semestre al 30.06.00

Trimestre al 31.12.99

Trimestre al 31.03.00

Trimestre al 30.06.00

(3.547)

(28.001)

(2.957)

(5.981)

(22.020)

I risultati netti consolidati, in assenza di componenti straordinarie ed imposte sul reddito, coincidono con i risultati della gestione ordinaria e quelli prima delle imposte. In merito ai risultati netti consolidati si rimanda alle considerazioni gi espresse per il risultato operativo. 4.4.4 Liquidit e struttura nanziaria Posizione nanziaria netta La tabella seguente evidenzia landamento della posizione nanziaria netta consolidata relativa ai periodi analizzati.
(dati in milioni di Lire) 31.12.99 31.03.00 30.06.00

Disponibilit liquide: - depositi bancari - denaro e valori in cassa Debiti nanziari a breve termine Posizione nanziaria netta a breve termine (A) Debiti a medio-lungo termine verso altri nanziatori Indebitamento nanziario a medio-lungo termine (B) SALDO (A)+(B)

3.868 19 3.887 (5.786) (5.786) (1.899)

31.586 10 31.596 31.596

17.213 26 (8) 17.231 17.231

Nel corso del primo trimestre 2000 sono stati convertiti in riserva di patrimonio netto i nanziamenti concessi da Kiwi I Ventura Servios S.A. Tali nanziamenti (in Euro ed in US$), iscritti nella voce debiti a medio-lungo termine al 31 dicembre 1999, hanno avuto la seguente movimentazione:
(dati in milioni di Lire) Importo

Finanziamento di 770.024,23 Euro erogato in data 17 giugno 1999, non fruttifero di interessi Utilizzo del nanziamento a fronte di aumento di capitale sociale e riserva sovrapprezzo azioni Finanziamento di US$ 3.000.000 erogato in data 29 ottobre 1999, fruttifero di interessi al tasso del 6% dal novantesimo giorno successivo allerogazione Allineamento al cambio di ne periodo Saldo al 31 dicembre 1999 Conversione del nanziamento di US$ 3.000.000 in riserva c/futuro aumento di capitale (10 gennaio 2000) Saldo al 31 marzo 2000 Saldo al 30 giugno 2000

1.491 (1.491) 5.516 270 5.786 (5.786) -

Come evidenziato nella tabella sopra riportata, il primo nanziamento erogato da Kiwi I Ventura Servios S.A. stato convertito nel fondo sovrapprezzo azioni in fase di aumento del capitale sociale, deliberato dallAssemblea Straordinaria del 28 ottobre 1999 e interamente sottoscritto e versato dalla stessa Kiwi I Ventura Servios S.A.. Il predetto fondo stato successivamente impiegato per un aumento gratuito del capitale sociale in data 23 novembre 1999. Il secondo nanziamento di US$ 3 milioni stato convertito in riserva c/futuro aumento di capitale in data 10 gennaio 2000.

85

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

Al 31 marzo 2000 e al 30 giugno 2000, il Gruppo presenta una posizione nanziaria netta positiva (rispettivamente Lire 31.596 milioni e Lire 17.231 milioni) derivante dagli aumenti di capitale effettuati sia nel primo che nel secondo trimestre del 2000 e dalla citata conversione del nanziamento in US$ concesso da Kiwi I Ventura Servios S.A.. Tali eventi hanno avuto un effetto determinante sul patrimonio netto consolidato che, da negativo per Lire 2.030 milioni al 31 dicembre 1999, diventato positivo al 31 marzo 2000 (Lire 29.528 milioni) e al 30 giugno 2000 (Lire 15.605 milioni). Cash ow
Esercizio dal 21.04.99 (data di costituzione) al 31.12.99

(dati in milioni di Lire)

Semestre al 30.06.00

Trimestre al 31.12.99

Trimestre Trimestre al al 31.03.00 30.06.00

B. C.

D. E.

Flusso di cassa da attivit desercizio Flusso monetario da attivit dinvestimento Flusso monetario da attivit desercizio e dinvestimento (B + C) Flusso monetario da attivit di nanziamento Flusso monetario del periodo (B + C + D)

(3.002) (414) (3.416) 7.303 3.887

(25.195) (1.272) (26.467) 39.811 13.344

(2.640) (228) (2.868) 5.791 2.923

(3.672) (396) (4.068) 31.777 27.709

(21.523) (876) (22.399) 8.034 (14.365)

Il usso di cassa derivante da attivit desercizio principalmente rappresentato dai risultati economici negativi connessi alla fase di start-up delle attivit del Gruppo. Il usso di cassa assorbito da attivit di investimento imputabile principalmente allacquisto di immobilizzazioni immateriali e materiali. Il usso di cassa positivo derivante da attivit di nanziamento relativo al 1999 sostanzialmente dovuto ai nanziamenti ricevuti da Kiwi I Ventura Servios S.A.; quello relativo ai primi due trimestri del 2000 imputabile agli aumenti di capitale precedentemente illustrati. Capitale desercizio netto
(dati in milioni di Lire) 31.12.99 31.03.00 30.06.00

Crediti commerciali Altri crediti Ratei e risconti attivi Attivit desercizio a breve termine Debiti commerciali Altri debiti Ratei e risconti passivi Passivit desercizio a breve termine Capitale desercizio netto

120 438 79 637 (884) (146) (89) (1.119) (482)

794 1.206 678 2.678 (4.991) (200) (239) (5.430) (2.752)

1.341 4.799 1.200 7.340 (9.670) (350) (345) (10.365) (3.025)

Il capitale desercizio netto nei periodi considerati negativo, principalmente per effetto dei debiti commerciali relativi ai costi sostenuti nella fase di avvio dellattivit aziendale e agli investimenti effettuati.

86

Informazioni riguardanti il patrimonio, la situazione finanziaria ed i risultati economici di Vitaminic

Politica di indebitamento Al 30 giugno 2000 la posizione nanziaria netta del Gruppo positiva per Lire 17.231 milioni e non sono al momento previste forme di indebitamento. Investimenti
Esercizio dal 21.04.99 (data di costituzione) al 31.12.99

(dati in milioni di Lire)

Semestre al 30.06.00

Trimestre al 31.12.99

Trimestre al 31.03.00

Trimestre al 30.06.00

Impianti e macchinari Attrezzature industriali e commerciali Altri beni Investimenti in immobilizzazioni materiali Investimenti in immobilizzazioni immateriali Investimenti in immobilizzazioni nanziarie Totale investimenti

39 28 187 254 158 2 414

35 194 470 699 544 29 1.272

28 118 146 82 228

31 37 165 233 134 29 396

4 157 305 466 410 876

Gli investimenti in immobilizzazioni materiali sono principalmente rappresentati da macchine elettroniche (personal computer), arredamenti, impianti generici (allarme, telefonici, elettrici) e da un masterizzatore per CD. Le immobilizzazioni immateriali sono principalmente costituite da spese di costituzione della Societ , dalle spese sostenute per lo studio e la realizzazione del marchio, da software e da costi per ladeguamento di stabili di terzi. Le immobilizzazioni nanziarie sono rappresentate da depositi cauzionali su affitti. I principali investimenti in corso di attuazione da parte di Vitaminic ammontano complessivamente a Lire 435 milioni e si riferiscono principalmente alle attivit correlate allo sviluppo ed al nuovo design del sito (Lire 400 milioni). Inoltre, secondo i piani della Societ, nel quadriennio 2000-2003 un ammontare pari a Lire 19,7 miliardi sar destinato allarea dellinformation technology, in relazione allacquisto di server e di hardware e software per le postazioni e la gestione delle reti, nonch ai sistemi di produzione dei CD on demand e allattivit di sviluppo dei siti.

4.5 Principi contabili adottati nella redazione del bilancio consolidato relativo allesercizio dal 21 aprile 1999 (data di costituzione) al 31 dicembre 1999 e delle situazioni patrimoniali ed economiche consolidate relative al semestre chiuso al 30 giugno 2000 e ai trimestri chiusi al 31 dicembre 1999, 31 marzo 2000 e 30 giugno 2000
4.5.1 Struttura e contenuto Il bilancio consolidato al 31 dicembre 1999 e le situazioni patrimoniali ed economiche di Gruppo sono stati redatti in conformit al dettato del Capo III del D.Lgs. 127/91 e successivamente riclassicati secondo i criteri dellanalisi economico-nanziaria.

87

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

4.5.2 Struttura del Gruppo Il Gruppo costituito da Vitaminic, societ capogruppo, e dalle societ estere da questa controllate, di seguito elencate, delle quali la capogruppo detiene direttamente lintero capitale sociale. 4.5.3 Societ consolidate Oltre alla capogruppo Vitaminic, le partecipazioni consolidate integralmente (% di possesso) sono:
SOCIET SEDE 31.12.99 31.03.00 30.06.00

Vitaminic Vitaminic Vitaminic Vitaminic Vitaminic Vitaminic Vitaminic

Ltd. GmbH S.a.r.l. S.L. USA Inc. BV Sverige AB

Londra Colonia Parigi Madrid San Francisco Amsterdam Stoccolma

100% 100% 100% 100% 100% 100% -

100% 100% 100% 100% 100% 100% 100%

100% 100% 100% 100% 100% 100% 100%

4.5.4 Principi contabili e criteri di valutazione I principi contabili e i criteri di valutazione utilizzati nella redazione del bilancio consolidato e delle situazioni patrimoniali ed economiche trimestrali consolidate sono quelli previsti dalle norme di legge che disciplinano il bilancio consolidato in Italia, integrate dai Principi Contabili approvati dai Consigli Nazionali dei Dottori Commercialisti e dei Ragionieri e, ove applicabile, dal principio contabile internazionale in tema di situazioni contabili infrannuali. I pi signicativi criteri di valutazione adottati sono di seguito illustrati. Immobilizzazioni immateriali Sono iscritte al costo di acquisto o di produzione, inclusivo degli oneri accessori, ed ammortizzate direttamente in quote costanti in relazione alla prevista utilit futura. In particolare: - i costi di impianto e di ampliamento sono ammortizzati in un periodo di cinque esercizi; - le licenze duso (software) sono ammortizzate a quote costanti in cinque esercizi; - i marchi sono ammortizzati a quote costanti su un periodo di dieci anni; - i costi per ladeguamento di stabili di terzi sono ammortizzati sulla base della durata dei contratti di locazione; - i costi di natura pubblicitaria e promozionale sono interamente spesati nellesercizio in cui sono sostenuti. Immobilizzazioni materiali Sono iscritte al costo di acquisto o di produzione, comprensivo degli oneri accessori. Le quote di ammortamento sono calcolate sulla base delle aliquote sotto riportate, ritenute rappresentative della stimata vita utile dei cespiti. Lammortamento decorre dallentrata in funzione.

88

Informazioni riguardanti il patrimonio, la situazione finanziaria ed i risultati economici di Vitaminic

Di seguito fornito il dettaglio delle aliquote dammortamento utilizzate:


Aliquota annua

Impianti e macchinario Impianti Attrezzature industriali e commerciali Altri beni Mobili, arredi e macchine ordinarie dufficio Macchine dufficio elettromeccaniche ed elettroniche

10,00% 15,00% - 20,00% 12,00% - 33,33% 20,00% - 33,33%

Crediti e debiti I crediti sono esposti al presumibile valore di realizzo. I debiti sono iscritti al valore nominale. Ratei e risconti Tra i ratei e i risconti sono iscritte le quote di pertinenza del periodo di costi e proventi aventi maturazione su due o pi periodi, al ne di ottenere il criterio delleffettiva competenza temporale. Fondi per rischi e oneri Sono eventualmente stanziati per coprire perdite o passivit di esistenza certa o probabile, delle quali tuttavia alla chiusura dellesercizio non erano determinabili lammontare o la data di sopravvenienza. Trattamento ne rapporto di lavoro subordinato Rappresenta leffettivo debito maturato verso i dipendenti di Vitaminic in conformit alla legge e ai contratti di lavoro vigenti, considerando ogni forma di remunerazione avente carattere continuativo. Il fondo corrisponde al totale delle indennit maturate a favore dei dipendenti alla data di chiusura della situazione contabile. Riconoscimento dei ricavi e proventi e dei costi ed oneri I ricavi ed i proventi, i costi e gli oneri sono rilevati in bilancio secondo il principio della competenza temporale, escludendo gli utili non realizzati e tenendo conto dei rischi e delle perdite maturate nel periodo, anche se divenuti noti successivamente. I ricavi di natura nanziaria sono riconosciuti in base alla competenza temporale. Imposte correnti e differite Le imposte sono accantonate secondo le aliquote e le norme vigenti in base ad una stima del reddito imponibile ai ni scali, tenendo conto di eventuali esenzioni o situazioni di indeducibilit. Sono, se del caso, calcolate le imposte differite sulle principali differenze temporanee tassabili derivanti da differenze tra valori di iscrizione delle attivit e passivit nel bilancio consolidato e valori validi ai ni scali. Non si prudenzialmente tenuto conto dei possibili beneci scali relativi alle perdite scali riportabili a nuovo negli esercizi successivi. Criteri di conversione dei valori espressi in valuta I crediti e i debiti espressi originariamente in valuta estera sono iscritti ai valori risultanti dalla conversione ai cambi di ne periodo e le relative differenze cambio sono state interamente imputate al conto economico del periodo.

89

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

Garanzie, impegni e rischi Le garanzie prestate sono espresse nei conti dordine al loro valore nominale. 4.5.5 Criteri di consolidamento Per la redazione del bilancio (o situazione) consolidato del Gruppo si seguita la seguente metodologia: - aggregazione linea per linea delle poste patrimoniali ed economiche delle societ incluse nellarea di consolidamento; - eliminazione del valore contabile delle partecipazioni in societ consolidate contro la corrispondente frazione di patrimonio netto, sulla base dei valori contabili riferiti alla data in cui la partecipata stata inclusa per la prima volta nel consolidato; - i rapporti patrimoniali ed economici tra le societ incluse nellarea di consolidamento sono totalmente eliminati. Eventuali utili e le perdite emergenti da operazioni tra societ consolidate, che non siano realizzati tramite operazioni con terzi, vengono eliminati; - la conversione dei valori patrimoniali delle societ controllate estere per le quali non in vigore una parit ssa con la Lira italiana (Vitaminic Ltd., Vitaminic USA Inc. e Vitaminic Sverige AB) effettuata al cambio in vigore a ne periodo. La conversione dei conti economici stata effettuata al cambio di ne periodo per quanto concerne lesercizio ed il trimestre chiusi al 31 dicembre 1999 e il primo trimestre 2000 (in quanto eventuali differenze non risultavano signicative) e al cambio medio per il primo semestre 2000. Eventuali differenze di conversione sono portate direttamente in aumento o diminuzione della voce Riserva di conversione, inclusa nel patrimonio netto consolidato.

90

Informazioni riguardanti il patrimonio, la situazione finanziaria ed i risultati economici di Vitaminic

4.6 Commento alle principali voci del bilancio consolidato relativo allesercizio dal 21 aprile 1999 al 31 dicembre 1999 ed alle situazioni patrimoniali ed economiche consolidate relative al semestre chiuso al 30 giugno 2000 e ai trimestri chiusi al 31 dicembre 1999, 31 marzo 2000 e 30 giugno 2000
4.6.1 Stato patrimoniale CAPITALE IMMOBILIZZATO Immobilizzazioni immateriali
Costi di impianto ed ampliamento Concessioni, licenze, marchi e diritti simili

(dati in milioni di Lire)

Altri

TOTALE

21 aprile 1999 (data di costituzione) Incrementi Decrementi Ammortamenti Valore al 30.09.99 Incrementi Decrementi Ammortamenti Valore al 31.12.99 Incrementi Decrementi Ammortamenti Valore al 31.03.00 Incrementi Decrementi Ammortamenti Valore al 30.06.00

8 8 35 (8) 35 44 (4) 75 (5) 70

54 54 (5) 49 21 (3) 67 264 (17) 314

13 13 47 (13) 47 69 (7) 109 146 (21) 234

75 75 82 (26) 131 134 (14) 251 410 (43) 618

I costi di impianto e di ampliamento si riferiscono a spese per la costituzione delle societ del Gruppo. I costi per concessioni, licenze, marchi e diritti simili sono relativi allo studio, creazione e deposito del marchio nonch ai diritti di utilizzo di software. Le altre immobilizzazioni immateriali includono principalmente costi sostenuti per ladeguamento degli stabili di terzi.

91

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

Immobilizzazioni materiali La seguente tabella riporta la movimentazione delle immobilizzazioni materiali nei periodi considerati:
Impianti e macchinari Attrezzature industriali e commerciali

(dati in milioni di Lire)

Altri beni

TOTALE

21 aprile 1999 (data di costituzione) Incrementi Decrementi Ammortamenti Valore al 30.09.99 Incrementi Decrementi Ammortamenti Valore al 31.12.99 Incrementi Decrementi Ammortamenti Valore al 31.03.00 Incrementi Decrementi Ammortamenti Valore al 30.06.00

39 39 (5) 34 31 (2) 63 4 (2) 65

28 (1) 27 37 (2) 62 157 (39) 180

69 (7) 62 118 (16) 164 165 (33) 296 305 (55) 546

108 (7) 101 146 (22) 225 233 (37) 421 466 (96) 791

Gli investimenti in immobilizzazioni materiali sono principalmente rappresentati da macchine elettroniche (personal computer), arredamenti, impianti generici (allarme, telefonici, elettrici) e da un masterizzatore per CD. Immobilizzazioni nanziarie
(dati in milioni di Lire) 31.12.99 31.03.00 30.06.00

Depositi cauzionali Immobilizzazioni nanziarie

2 2

31 31

31 31

La voce totalmente rappresentata da depositi cauzionali su affitti. Alla data del presente prospetto la Societ non possiede azioni proprie.

92

Informazioni riguardanti il patrimonio, la situazione finanziaria ed i risultati economici di Vitaminic

ATTIVIT DESERCIZIO A BREVE TERMINE Crediti commerciali I crediti commerciali risultano cos composti:
(dati in milioni di Lire) 31.12.99 31.03.00 30.06.00

Crediti verso clienti - Fondo svalutazione crediti Crediti commerciali

120 120

794 794

1.341 1.341

I crediti verso clienti derivano dalla vendita di spazi pubblicitari ed in misura minore dalla distribuzione di contenuti. Laumento dei crediti da correlare alla crescita dei ricavi da pubblicit dovuti allincremento del numero di contatti sui siti del Gruppo. Altri crediti
(dati in milioni di Lire) 31.12.99 31.03.00 30.06.00

Crediti verso lErario Fornitori c/anticipi Altri Altri crediti

276 93 69 438

835 127 244 1.206

4.471 259 69 4.799

I crediti verso lErario si riferiscono principalmente a IVA a credito. Ratei e risconti attivi
(dati in milioni di Lire) 31.12.99 31.03.00 30.06.00

Interessi attivi bancari Spese pubblicitarie Altri Ratei attivi Spese pubblicitarie Spese per pubbliche relazioni Altri minori Risconti attivi Ratei e risconti attivi

13 13 22 32 12 66 79

20 11 3 34 581 63 644 678

95 5 100 1.042 17 41 1.100 1.200

I risconti attivi si riferiscono principalmente a spese pubblicitarie e per pubbliche relazioni (organizzazione di eventi) di competenza del periodo contabile successivo.

93

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

PASSIVIT DESERCIZIO A BREVE TERMINE Debiti commerciali


(dati in milioni di Lire) 31.12.99 31.03.00 30.06.00

Pubblicit Consulenze e collaborazioni Distribuzione promozionale di CD omaggio Pubbliche relazioni Viaggi e trasporti Diritti S.I.A.E. Altri Debiti commerciali

341 67 161 97 31 11 176 884

3.168 878 136 80 115 35 579 4.991

7.269 1.087 5 97 177 97 938 9.670

I debiti commerciali sono principalmente a fronte di costi per prestazioni di servizi, in particolare attivit pubblicitarie. I termini di pagamento vanno dal pagamento a pronti a 90-120 giorni, e nel primo semestre 2000 si attestano su una media di circa 65 giorni. Altri debiti
(dati in milioni di Lire) 31.12.99 31.03.00 30.06.00

Debiti tributari Debiti verso enti previdenziali ed assistenziali Altri debiti minori Altri debiti

52 51 43 146

70 89 41 200

118 187 45 350

Debiti tributari
(dati in milioni di Lire) 31.12.99 31.03.00 30.06.00

Ritenute su lavoro dipendente Ritenute su lavoro autonomo Altri Debiti tributari

6 46 52

35 28 7 70

54 46 18 118

Altri debiti minori


(dati in milioni di Lire) 31.12.99 31.03.00 30.06.00

Debiti verso dipendenti Debiti conto carte di credito Debiti verso soci Altri minori Altri debiti

27 8 8 43

29 8 4 41

22 15 8 45

94

Informazioni riguardanti il patrimonio, la situazione finanziaria ed i risultati economici di Vitaminic

Ratei e risconti passivi


(dati in milioni di Lire) 31.12.99 31.03.00 30.06.00

Personale Spese pubblicitarie Consulenze Altri minori Ratei passivi Prestazioni di servizi Risconti passivi Ratei e risconti passivi

20 22 33 75 14 14 89

82 13 53 91 239 239

189 119 37 345 345

Lincremento dei ratei relativi al personale correlato allaumento del numero dei dipendenti intervenuto nei trimestri in oggetto. TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO SUBORDINATO Il fondo T.F.R. rappresenta quanto accantonato da Vitaminic per il trattamento di ne rapporto maturato dai dipendenti. La movimentazione di tale fondo nel corso dei periodi in oggetto la seguente:
(dati in milioni di Lire)

21 aprile 1999 (data di costituzione) Accantonamento del periodo Utilizzo del periodo Saldo al 30.09.99 Accantonamento del periodo Utilizzo del periodo Saldo al 31.12.99 Accantonamento del periodo Utilizzo del periodo Saldo al 31.03.00 Accantonamento del periodo Utilizzo del periodo Saldo al 30.06.00

7 7 12 19 22 41

95

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

POSIZIONE FINANZIARIA NETTA


(dati in milioni di Lire) 31.12.99 31.03.00 30.06.00

Depositi bancari Denaro e valori in cassa Debiti verso banche Posizione nanziaria netta a breve termine (A) Debiti a medio-lungo termine verso altri nanziatori Indebitamento nanziario a medio-lungo termine (B) Posizione nanzia netta (A)+(B)

3.868 19 3.887 (5.786) (5.786) (1.899)

31.586 10 31.596 31.596

17.213 26 (8) 17.231 17.231

Al 31 marzo 2000 e al 30 giugno 2000, il Gruppo presenta una posizione nanziaria netta positiva derivante dagli aumenti di capitale sottoscritti nel primo e nel secondo trimestre 2000 e dalla conversione in riserva di patrimonio netto del nanziamento concesso da Kiwi I Ventura Servios S.A. ed iscritto tra i debiti a medio-lungo termine verso altri nanziatori al 31 dicembre 1999 (Lire 5.786 milioni). PATRIMONIO NETTO CONSOLIDATO
(dati in milioni di Lire) 31.12.99 31.03.00 30.06.00

Capitale sociale Riserva sovrapprezzo azioni Altre riserve Riserva conversione bilanci controllate estere Risultato netto consolidato (1) Patrimonio netto consolidato

1.517 (3.547) (2.030)

1.869 32.497 1.167 (24) (5.981) 29.528

1.936 40.464 1.167 39 (28.001) 15.605

(1) Il risultato netto consolidato si riferisce rispettivamente allesercizio dal 21 aprile 1999 al 31 dicembre 1999, al primo trimestre 2000 ed al primo semestre 2000.

CONTI DORDINE
(dati in milioni di Lire) 31.12.99 31.03.00 30.06.00

Garanzie prestate Fidejussioni Garanzie ricevute Impegni Totale

29 29

190 190

161 161

Al 30 giugno 2000, le garanzie prestate sono relative ad una dejussione rilasciata a favore del Ministero delle Finanze a fronte di unoperazione a premi, legata alliscrizione alla lista di distribuzione della newsletter di Vitaminic, la quale d diritto a ricevere un CD promozionale. Lammontare di tale dejussione pari al valore complessivo dei premi previsti.

96

Informazioni riguardanti il patrimonio, la situazione finanziaria ed i risultati economici di Vitaminic

4.6.2 Conto economico VALORE DELLA PRODUZIONE


Esercizio dal 21.04.99 (data di costituzione) al 31.12.99

(dati in milioni di Lire)

Semestre al 30.06.00

Trimestre al 31.12.99

Trimestre al 31.03.00

Trimestre al 30.06.00

Ricavi delle vendite e delle prestazioni Valore della produzione

94 94

1.564 1.564

79 79

669 669

895 895

Ricavi delle vendite e delle prestazioni Tali ricavi risultano cos suddivisi per tipologia di attivit:
Esercizio dal 21.04.99 (data di costituzione) al 31.12.99

(dati in milioni di Lire)

Semestre al 30.06.00

Trimestre al 31.12.99

Trimestre al 31.03.00

Trimestre al 30.06.00

Pubblicit E-commerce: - in forma digitale - in forma sica (CD) Distribuzione di contenuti Ricavi delle vendite e delle prestazioni

82 12 94

1.522 2 4 36 1.564

67 12 79

656 1 12 669

866 1 4 24 895

I ricavi delle vendite e delle prestazioni per area geograca risultano cos dettagliati:
Esercizio dal 21.04.99 (data di costituzione) al 31.12.99

(dati in milioni di Lire)

Semestre al 30.06.00

Trimestre al 31.12.99

Trimestre al 31.03.00

Trimestre al 30.06.00

Italia Europa (esclusa Italia) USA Ricavi delle vendite e delle prestazioni

82 12 94

693 861 10 1.564

67 12 79

270 399 669

423 462 10 895

La ripartizione dei ricavi per area geograca stata effettuata sulla base dellattribuzione alle societ del Gruppo dei ricavi di competenza.

97

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

COSTI OPERATIVI Materiali di consumo


Esercizio dal 21.04.99 (data di costituzione) al 31.12.99

(dati in milioni di Lire)

Semestre al 30.06.00

Trimestre al 31.12.99

Trimestre al 31.03.00

Trimestre al 30.06.00

Materiali di consumo Materiali promozionali Altri minori Materiali di consumo

10 8 9 27

89 126 215

7 6 8 21

83 44 127

6 82 88

Servizi
Esercizio dal 21.04.99 (data di costituzione) al 31.12.99

(dati in milioni di Lire)

Semestre al 30.06.00

Trimestre al 31.12.99

Trimestre al 30.03.00

Trimestre al 30.06.00

Pubblicit Consulenze e collaborazioni Distribuzione promozionale di CD omaggio Competenze amministratori Pubbliche relazioni Rimborsi note spese Collegamento Internet Sponsorizzazioni Altri Servizi

1.226 444 298 216 192 140 60 84 232 2.892

21.192 2.142 775 255 655 388 463 148 874 26.892

1.119 383 289 108 162 73 36 14 164 2.348

3.543 1.035 194 124 221 82 111 37 327 5.674

17.649 1.107 581 131 434 306 352 111 547 21.218

I commenti alle varie voci sono stati forniti al precedente Paragrafo 4.4.3. I costi per il collegamento Internet consuntivati nel primo semestre 2000 si riferiscono alla locazione dei server e alla connessione (Lire 437 milioni) e alla piattaforma per le-commerce (Lire 26 milioni). Costi del personale La voce comprende lintera spesa per il personale dipendente delle societ consolidate e mostra il seguente andamento:
Esercizio dal 21.04.99 (data di costituzione) al 31.12.99

(dati in milioni di Lire)

Semestre al 30.06.00

Trimestre al 31.12.99

Trimestre al 31.03.00

Trimestre al 30.06.00

Salari e stipendi Oneri sociali Trattamento di ne rapporto Costi del personale

203 58 7 268

1.507 339 35 1.881

184 42 7 233

507 111 12 630

1.000 228 23 1.251

98

Informazioni riguardanti il patrimonio, la situazione finanziaria ed i risultati economici di Vitaminic

Il numero dei dipendenti, per societ e qualica, il seguente:


31.12.99 31.03.00 30.06.00

Vitaminic Vitaminic Vitaminic Vitaminic Vitaminic Vitaminic Vitaminic Vitaminic

S.p.A. Ltd. S.a.r.l. GmbH S.L. USA Inc. BV Sverige AB

9 4 3 1 17

20 5 5 2 2 3 1 1 39

26 8 10 9 3 3 3 3 65

Totale Gruppo Di cui: - Dirigenti - Impiegati e Quadri

17

39

1 64

Le principali mansioni svolte dal personale impiegatizio sono quelle di programmatore, web editor, responsabile marketing e responsabile tecnico. Nella fase di start-up, loperativit delle societ estere stata condotta attraverso collaboratori esterni che si sono occupati della funzione commerciale ed organizzativa. Successivamente, per la gestione delle controllate estere, sono state create strutture con personale dipendente, tuttora in fase di implementazione. Ammortamenti
Esercizio dal 21.04.99 (data di costituzione) al 31.12.99

(dati in milioni di Lire)

Semestre al 30.06.00

Trimestre al 31.12.99

Trimestre al 31.03.00

Trimestre al 30.06.00

Ammortamenti immobilizzazioni immateriali Ammortamenti immobilizzazioni materiali Ammortamenti

27 29 56

57 133 190

26 22 48

14 37 51

43 96 139

Oneri diversi di gestione e altri costi operativi


Esercizio dal 21.04.99 (data di costituzione) al 31.12.99

(dati in milioni di Lire)

Semestre al 30.06.00

Trimestre al 31.12.99

Trimestre Trimestre al 31.03.00 Al 30.06.00

Affitti passivi Omaggi Altri Oneri diversi di gestione e altri costi operativi

54 38 49 141

216 29 179 424

42 38 47 127

71 29 91 191

145 88 233

Gli affitti passivi sono relativi ai locali in cui le societ del Gruppo svolgono la propria attivit.

99

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

PROVENTI (ONERI) FINANZIARI Proventi nanziari


Esercizio dal 21.04.99 (data di costituzione) al 31.12.99

(dati in milioni di Lire)

Semestre al 30.06.00

Trimestre al 31.12.99

Trimestre al 31.03.00

Trimestre al 30.06.00

Interessi da crediti verso banche Differenze attive su cambi Proventi nanziari

21 7 28

168 40 208

17 7 24

21 40 61

147 147

Oneri nanziari
Esercizio dal 21.04.99 (data di costituzione) al 31.12.99

(dati in milioni di Lire)

Semestre al 30.06.00

Trimestre al 31.12.99

Trimestre al 31.03.00

Trimestre al 30.06.00

Spese bancarie Differenze passive su cambi Altri Oneri nanziari

275 10 285

41 113 17 171

275 8 283

31 7 38

10 106 17 133

IMPOSTE Le imposte sono accantonate secondo le aliquote e le norme vigenti in base ad una stima del reddito imponibile ai ni scali, tenendo conto di eventuali esenzioni o situazioni di indeducibilit. I bilanci consolidati oggetto di commento non tengono prudenzialmente conto dei possibili beneci scali relativi alle perdite riportabili a nuovo negli esercizi successivi.

100

Informazioni riguardanti il patrimonio, la situazione finanziaria ed i risultati economici di Vitaminic

4.7 Bilancio consolidato relativo allesercizio dal 21 aprile 1999 (data di costituzione) al 31 dicembre 1999 e situazioni patrimoniali ed economiche consolidate relative al semestre chiuso al 30 giugno 2000 e ai trimestri chiusi al 31 dicembre 1999, 31 marzo 2000 e 30 giugno 2000 espressi in Euro
STATO PATRIMONIALE (dati in migliaia di Euro) 31.12.99 31.03.00 30.06.00

Immobilizzazioni immateriali Immobilizzazioni materiali Immobilizzazioni nanziarie Capitale immobilizzato (A) Crediti commerciali Altri crediti Ratei e risconti attivi Attivit desercizio a breve termine (B) Debiti commerciali Altri debiti Ratei e risconti passivi Passivit desercizio a breve termine (C) Capitale desercizio netto (D)=(B)+(C) Trattamento di ne rapporto di lavoro subordinato (E) Capitale investito netto (F)=(A)+(D)+(E) Indebitamento nanziario a medio-lungo termine (G) Posizione nanziaria netta a breve termine* (H) Posizione Finanziaria Netta* (I)=(G)+(H) Patrimonio netto consolidato (L) Mezzi propri e indebitamento nanziario netto (M)=(I)+(L) Conti dordine Garanzie prestate: - Fidejussioni Totale
* I valori rappresentati tra parentesi indicano saldi attivi.

68 116 1 185 62 226 41 329 (456) (75) (46) (577) (248) (4) (67) 2.988 (2.007) 981 (1.048) (67)

130 217 16 363 410 623 350 1.383 (2.578) (103) (123) (2.804) (1.421) (10) (1.068) (16.318) (16.318) 15.250 (1.068)

319 409 16 744 693 2.478 620 3.791 (4.994) (181) (178) (5.353) (1.562) (22) (840) (8.899) (8.899) 8.059 (840)

15 15

98 98

83 83

101

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.


Esercizio dal 21.04.99 (data di costituzione) al 31.12.99

CONTO ECONOMICO (dati in migliaia di Euro)

Semestre al 30.06.00

Trimestre al 31.12.99

Trimestre al 31.03.00

Trimestre al 30.06.00

Ricavi delle vendite e delle prestazioni Valore della produzione Materiali di consumo Servizi Valore aggiunto Costi del personale Margine operativo lordo Ammortamenti Oneri diversi di gestione e altri costi operativi Risultato operativo Proventi (oneri) nanziari netti Risultato della gestione ordinaria Componenti straordinarie Risultato prima delle imposte Imposte sul reddito Risultato netto consolidato

49 49 (14) (1.494) (1.459) (138) (1.597) (29) (73) (1.699) (133) (1.832) (1.832) (1.832)

808 808 (111) (13.889) (13.192) (971) (14.163) (98) (219) (14.480) 19 (14.461) (14.461) (14.461)

41 41 (11) (1.213) (1.183) (120) (1.303) (25) (66) (1.394) (133) (1.527) (1.527) (1.527)

346 346 (66) (2.930) (2.650) (326) (2.976) (26) (99) (3.101) 12 (3.089) (3.089) (3.089)

462 462 (45) (10.959) (10.542) (645) (11.187) (72) (120) (11.379) 7 (11.372) (11.372) (11.372)

102

Informazioni riguardanti il patrimonio, la situazione finanziaria ed i risultati economici di Vitaminic

4.8 Informazioni generali riguardanti le societ del Gruppo


Si riportano di seguito alcune informazioni relative alle societ del Gruppo. I valori indicati sono tratti rispettivamente dai bilanci al 31 dicembre 1999 e dalle situazioni semestrali al 30 giugno 2000 delle singole societ (dati in migliaia di Lire). 31 dicembre 1999 Denominazione sociale
Vitaminic S.p.A. Vitaminic Ltd. Vitaminic GmbH Vitaminic S.L. Vitaminic S.a.r.l. Vitaminic USA Inc. Vitaminic BV Vitaminic Sverige AB

Sede sociale Italia Settore di attivit

UK

Germania

Spagna

Francia

U.S.A.

Olanda

Svezia

Promozione e distribuzione di contenuti musicali via Internet Capitale sottoscritto e versato 1.516.500 3

48.407

5.819

14.909

19.454

35.147

Frazione di capitale detenuta direttamente o indirettamente da Vitaminic S.p.A. 100% 100% 100% 100% 100% Valore della produzione 827.473 5.237

100%

1.281

6.049

n.d.*

n.d.**

Differenza tra valore e costi della produzione (1.965.829) (523.065) (220.617) (195.491) Risultato della gestione ordinaria (3.546.884) (523.206) (220.617) Risultato economico netto (3.546.884) (523.206)

(317.016)

(68.724)

n.d.*

n.d.**

(195.490)

(317.004)

(64.488)

n.d.*

n.d.**

(220.617)

(195.490)

(317.004)

(64.488)

n.d.*

n.d.**

Valore di carico della partecipazione in Vitaminic S.p.A. Valore Lordo 3 48.407 5.819 - Svalutaz. (3) (48.407) (5.819) Valore Netto -

14.909 (14.909) -

18.315 (18.315) -

35.147 35.147

n.d.** n.d.** n.d.**

Ammontare dei crediti / (debiti) Vitaminic verso controllate 541.065 220.885 265.729 300.078 Attivit di revisione contabile sui singoli bilanci Revisione Revisione Revisione Revisione contabile contabile contabile contabile completa limitata*** limitata*** limitata***

174.223 -

n.d.* n.d.*

n.d.** n.d.**

Revisione contabile limitata***

Revisione contabile limitata***

Esame sommario***

n.d.**

* Vitaminic BV stata costituita il 28 dicembre 1999 e alla data del 31 dicembre 1999 non risultava operativa. ** Vitaminic Sverige AB stata costituita nel corso del 2000 *** Nellambito della revisione contabile del bilancio consolidato di Vitaminic.

103

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

30 giugno 2000 Denominazione sociale


Vitaminic S.p.A. Vitaminic Ltd. Vitaminic GmbH Vitaminic S.L. Vitaminic S.a.r.l. Vitaminic USA Inc. Vitaminic BV Vitaminic Sverige AB

Sede sociale Italia Settore di attivit

UK

Germania

Spagna

Francia

U.S.A.

Olanda

Svezia

Promozione e distribuzione di contenuti musicali via Internet Capitale sottoscritto e versato 1.936.477 3

228.955

5.819

14.909

19.454

35.147

22.993

Frazione di capitale detenuta direttamente o indirettamente da Vitaminic S.p.A. 100% 100% 100% 100% 100% Valore della produzione 13.955.952 149.168

100%

100%

87.679

224.598

193.114

10.356

196.018

9.741

Differenza tra valore e costi della produzione (8.079.050) (4.618.028) (4.955.109) (2.845.282) (3.528.131) Risultato della gestione ordinaria (28.118.989) (4.618.429) (4.955.531) (2.844.780) (3.528.205) Risultato economico netto (28.118.989) (4.618.429) (4.955.531) (2.844.780) (3.529.072) Valore di carico della partecipazione in Vitaminic S.p.A. Valore Lordo 3 228.955 5.819 - Svalutaz. (3) (228.955) (5.819) Valore Netto -

(789.421)

(1.262.396)

(2.021.003)

(807.388)

(1.263.335)

(2.031.633)

(807.388)

(1.263.335)

(2.031.633)

14.909 (14.909) -

18.315 (18.315) -

35.147 (35.147) -

22.938 (22.938) -

Ammontare dei crediti / (debiti) Vitaminic verso controllate* 5.012.096 4.989.382 3.220.705 3.456.927 (151.496) (60.867) (98.284) (137.452) Attivit di revisione contabile sui singoli bilanci Revisione Revisione Revisione Revisione contabile contabile contabile contabile completa limitata** limitata** limitata**

1.117.252 -

2.134.259 (205.819)

1.915.910 -

Revisione contabile limitata**

Revisione contabile limitata**

Esame sommario**

Esame sommario**

* Per maggiori dettagli relativamente ai rapporti con societ controllate, si rimanda al Capitolo I, Paragrafo 1.2.16. ** Nellambito della revisione contabile del bilancio consolidato di Vitaminic.

104

Informazioni relative allandamento recente e alle prospettive dellemittente

V. Informazioni relative allandamento recente e alle prospettive dellemittente


5.1 Eventi di rilievo vericatisi dopo la chiusura dellesercizio 1999 (no al 30 giugno 2000)
Si riepilogano di seguito i principali eventi vericatisi nel periodo compreso tra la chiusura dellesercizio 1999 ed il 30 giugno 2000: - in data 10 gennaio 2000 lazionista Kiwi I Ventura Servios S.A. ha autorizzato Vitaminic a convertire il nanziamento di US$ 3 milioni, in essere al 31 dicembre 1999 ed iscritto in bilancio per Lire 5.786 milioni, in riserva "c/futuro aumento di capitale" e ha dichiarato altres di acconsentire allutilizzo della stessa per la copertura di eventuali perdite della Societ man mano che queste emergano, riservandosi di convertire il residuo in capitale in occasione di una successiva assemblea. Il Consiglio di Amministrazione della Societ del 9 febbraio 2000 ne ha preso atto. Si veda anche Capitolo I, Paragrafo 1.2.16, e Capitolo IV, Paragrafo 4.3; - in data 25 febbraio 2000 stata lanciata la prima versione di un sistema di produzione di CD "on demand" (cfr. anche Capitolo I, Paragrafo 1.3.3). Il progetto nalizzato alla realizzazione di un nuovo canale distributivo che si affianca a quello digitale e permette al consumatore di usufruire dei prodotti di Vitaminic anche con tecnologie tradizionali; - in data 2 marzo 2000 stata costituita la societ Vitaminic Sverige AB, con sede in Stoccolma, controllata al 100% da Vitaminic; - in data 10 marzo 2000 divenuto operativo il sito della controllata Vitaminic USA Inc.; - per levoluzione del capitale sociale conseguente agli aumenti deliberati dallassemblea straordinaria del 21 marzo 2000 si rinvia a quanto indicato al Capitolo IV, Paragrafo 4.3; - proseguita lattivit di consolidamento degli organici, con lassunzione di ulteriori dipendenti da parte di Vitaminic e delle altre societ del Gruppo. Il personale dipendente complessivamente impiegato dal Gruppo alla data del 30 giugno 2000 ammontava a 65 unit, di cui 26 dipendenti di Vitaminic; - nellambito degli investimenti per marketing, la Societ ha sostenuto costi per Lire 9.618 milioni, per la realizzazione di una specica campagna pubblicitaria nel periodo maggio-luglio 2000. Tale campagna, la cui realizzazione stata affidata allagenzia Ted Bates, ha luogo nei paesi europei nei quali Vitaminic opera e comprende lo svolgimento di attivit di comunicazione su quotidiani, periodici e televisioni nazionali, nonch su televisioni satellitari. I costi sostenuti per tale campagna pubblicitaria sono stati interamente spesati; - in data 10 aprile 2000 Vitaminic ha sottoscritto un accordo con Microsoft Corporation per ladozione del formato Windows Media Audio (si veda anche Capitolo I, Paragrafo 1.3.3); - in data 4 maggio 2000 la Societ ha sottoscritto un accordo con Omnitel 2000 S.p.A. per lo sviluppo congiunto di una serie di servizi di carattere musicale, legati in particolare al c.d. m-commerce (si veda anche Capitolo I, Paragrafo 1.2.1.5); - in data 5 maggio 2000 il Consiglio di Amministrazione ha preso atto che laumento di capitale sociale, deliberato in data 21 marzo 2000 mediante lemissione di n. 333.975 nuove azioni di valore nominale per azione di Lire 1.000 (valori pre-frazionamento), con sovrapprezzo pari a Lire 118.203 per azione, e complessivamente pari a Lire 39.476.846.925, stato interamente sottoscritto e versato. In particolare, successivamente al 31 marzo 2000 sono state sottoscritte da nuovi soci n. 134.800 azioni Vitaminic, valore nominale Euro 0,26 ciascuna (valori post-frazionamento) (si veda anche Capitolo VI, Paragrafo 6.11); - in data 22 maggio 2000 il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di dare completa esecuzione allaumento di capitale nalizzato allOfferta Globale, deliberato dallAssemblea straordinaria in data 21 marzo 2000. A tale riguardo, si veda Capitolo VI, Paragra 6.11 e 6.13.

105

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

5.2 Eventi di rilievo vericatisi dopo la chiusura del primo semestre 2000
In data 28 luglio 2000 stata annunciata lattivazione del servizio 2552, sviluppato in collaborazione con Omnitel 2000 S.p.A., che consente di accedere tramite telefoni cellulari GSM allascolto di una selezione di brani musicali e ad informazioni su eventi di carattere musicale fornite da Vitaminic. In proposito, si veda anche Capitolo I, Paragrafo 1.2.1.5.

5.3 Prospettive dellemittente


Lesercizio 2000 sar caratterizzato da signicativi investimenti pubblicitari, volti ad incrementare la base degli utenti, a diffondere il brand e a sviluppare la community. Lattivit di marketing sar incentrata sulla realizzazione di iniziative di pubbliche relazioni, campagne pubblicitarie (sia mediante i mezzi di comunicazione tradizionali che tramite Internet), accordi di distribuzione e di e-commerce, sponsorizzazioni di festival musicali, partecipazioni a ere ed eventi di settore. Con la crescita del traffico, si render necessario attuare un signicativo piano di investimenti per lacquisto dellhardware necessario alla gestione dei servizi online, che andrebbe a sostituire i server attualmente in hosting. Al ne di migliorare le prestazioni del sito, si valuter inoltre lopportunit di distribuire i server nei vari paesi in cui Vitaminic presente. Sulla base di quanto sopra esposto, coerentemente con quanto previsto dai piani aziendali, la Societ ritiene che lesercizio 2000 produrr risultati signicativi in termini di consolidamento dellimmagine e dellassetto organizzativo del Gruppo. Le spese stimate per attivit di marketing e comunicazione nel corso dellesercizio, nellordine di circa Euro 17,5 milioni (pari a circa Lire 34 miliardi), sia pur in presenza di un signicativo incremento dei ricavi, comporteranno ancora un risultato netto consolidato negativo, pari a circa Euro 24 milioni (equivalenti a circa Lire 47 miliardi). Si veda anche Breve storia gestionale. Perdite. Cash ow negativi in Avvertenze per lInvestitore. Nel medio periodo, lobiettivo del management in termini di ricavi pari a circa Euro 75 milioni nel 2002, esercizio in cui previsto il raggiungimento del pareggio a livello di utile netto. La Societ prevede che tali ricavi deriveranno prevalentemente dalla distribuzione di contenuti musicali e relativa infrastruttura tecnologica, attraverso la stipulazione di accordi di revenue sharing con portali e siti ad elevato trafco e dal commercio elettronico. I predetti obiettivi si basano su alcune ipotesi contenute nei piani della Societ, tra cui (i) crescita del reach rate (rapporto, calcolato su base mensile, tra il numero degli utenti di un sito ed il numero complessivo degli utenti di Internet, in una determinata area geograca), in linea con la crescita storica del reach rate di societ comparabili, con target pari al 3,2% nel mese di dicembre 2002, (ii) buyto-look ratio (rapporto tra il numero degli utenti che effettuano acquisti in un sito ed il numero degli utenti che hanno visitato tale sito, in un determinato arco di tempo) crescenti per il progressivo cambiamento delle abitudini di acquisto della musica, no a raggiungere un risultato pari a circa l1,28% nel mese di dicembre 2002; (iii) crescita delle page-view, no ad un ammontare di 297 milioni di page-view nel mese di dicembre 2002. Il management di Vitaminic prevede di realizzare, nel triennio 2000-2002, investimenti per circa Lire 120 miliardi (pari a circa Euro 62 milioni) inclusi quelli gi realizzati alla data di pubblicazione del Prospetto Informativo. Tali investimenti riguarderanno, in particolare, le campagne di marketing per la promozione dei siti (per un ammontare pari a Lire 107 miliardi, equivalenti a circa Euro 55 milioni), il cui costo sar interamente spesato in conto economico, ed il potenziamento dellinfrastruttura tecnologica (per un ammontare pari a Lire 13 miliardi, equivalenti a circa Euro 7 milioni). Per il 2003, il management si attende ricavi in ulteriore crescita, no a circa Euro 140 milioni (pari a circa Lire 270 miliardi) ed investimenti per complessivi Euro 27 milioni circa (equivalenti a Lire 52 miliardi circa), destinati prevalentemente a pubblicit e campagne promozionali. A causa della rapida evoluzione tecnologica e del mercato e del conseguente sviluppo della strategia della Societ, il management ritiene che il prolo economico e nanziario di Vitaminic potrebbe essere signicativamente difforme da quello rappresentato dagli obiettivi di cui sopra, anche in relazione ad opportunit di investimento ad oggi non prevedibili. Inoltre, lanticipazione di alcuni investimenti o la realizzazione di ulteriori programmi di sviluppo, che Vitaminic potrebbe avviare per cogliere future opportunit di mercato, potrebbero avere impatti negativi sui risultati economici nel breve termine.

106

Informazioni relative allandamento recente e alle prospettive dellemittente

Non possibile fornire alcuna garanzia che le condizioni di mercato, la tecnologia o altri fattori rilevanti non cambino, n che i piani della Societ non vengano rivisti a fronte di nuove opportunit, pertanto non pu essere fornita alcuna assicurazione che il management mantenga i medesimi obiettivi di investimento, di ricavi e di pareggio sopra indicati e/o che questi siano effettivamente raggiunti. In particolare, gli importi destinati alle spese di marketing potrebbero subire riduzioni rispetto a quanto contemplato nei piani della Societ (si veda anche Capitolo I, Paragrafo 1.6.2). Peraltro, il management di Vitaminic ritiene che tali eventuali riduzioni possano anche comportare una anticipazione temporale del punto di pareggio a livello di risultato netto consolidato, stimando che landamento dei ricavi non sia inuenzato, nel breve termine, dalle spese di marketing, sebbene ci possa inuire sullo sviluppo dellattivit nel medio periodo. Si veda anche Dichiarazioni previsionali in Avvertenze per lInvestitore. Sulla base dei piani attuali si prevede che Vitaminic inizi a produrre ussi di cassa da attivit di esercizio e di investimento positivi a partire dal terzo trimestre del 2002. Peraltro ci si attende che lintero esercizio 2002 si chiuda con un usso di cassa da attivit desercizio e di investimento positivo. Il management ritiene che le risorse nanziarie di cui la Societ attualmente dispone, unitamente al ricavato netto della eventuale sottoscrizione integrale delle Azioni oggetto dellOfferta Globale e degli aumenti di capitale gi deliberati (cfr. Capitolo VI, Paragrafo 6.14.1), saranno sufficienti a garantire lautonomia nanziaria della Societ no al raggiungimento dellautonanziamento. Si veda anche Notevoli fabbisogni di capitale in futuro in Avvertenze per lInvestitore.

107

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

VI. Informazioni di carattere generale sullemittente e sul capitale sociale


6.1 Denominazione e forma giuridica dellemittente
La denominazione sociale della Societ Vitaminic S.p.A.. Vitaminic, allesito della trasformazione deliberata dallAssemblea straordinaria della Societ in data 23 novembre 1999, ha forma di societ per azioni.

6.2 Sede sociale, sede amministrativa principale


La sede legale ed amministrativa di Vitaminic a Torino, Via Cervino n. 50, in virt di quanto deliberato dallAssemblea straordinaria della Societ in data 21 marzo 2000.

6.3 Atto costitutivo


La Societ stata costituita il 21 aprile 1999 con atto a rogito del Notaio Angelo Chianale di Torino, Rep. n. 11263/3203, omologato dal Tribunale di Cuneo con decreto n. 981/99 del 23 dicembre 1999.

6.4 Durata
La durata della Societ ssata no al 31 dicembre 2050 e potr essere prorogata per deliberazione dellAssemblea.

6.5 Legislazione e foro competente in caso di controversia


La Societ costituita e regolata ai sensi della legge italiana. In caso di controversie competente il foro di Torino.

6.6 Iscrizione nel registro delle imprese e negli altri registri aventi rilevanza per legge
La Societ iscritta al Registro delle Imprese e al Repertorio Economico e Amministrativo tenuti presso la C.C.I.A.A. di Torino, rispettivamente al n. 45050/2000 e al n. 920770.

6.7 Oggetto sociale


Ai sensi dellart. 3 dello Statuto, la Societ ha per oggetto: (a) lattivit editoriale, tipograca, di riproduzione e di diffusione nel campo della musica e delle edizioni musicali in genere direttamente o attraverso terzi, sia in Italia sia allestero e quindi, fra laltro, a titolo esemplicativo ma non esaustivo: - lacquisizione, lo sfruttamento e lamministrazione dei diritti dautore relativamente ad opere musicali e letterarie ai ni della loro esecuzione e lo sfruttamento dei marchi, e dei relativi diritti, creati con espressioni siche in costanza delle opere dingegno sopra menzionate; la cessione di detti diritti e marchi ad altri editori o subeditori, alla SIAE - Societ Italiana Autori Editori e ad altri enti intermediari in genere; lassunzione di coedizioni o subedizioni;

108

Informazioni di carattere generale sullemittente e sul capitale sociale

- la produzione, diffusione e vendita di edizioni musicali in genere, nonch la pubblicazione ed il commercio di qualunque tipo di rivista o stampato, periodico e non con la sola esclusione dei giornali quotidiani attinente al settore musicale; - lincisione, la stampa, la riproduzione con qualsiasi altro mezzo di qualsiasi brano e/o opera a carattere musicale, commercializzazione e vendita dei prodotti risultanti; (b) lesercizio in Italia ed allestero di qualsiasi altra attivit industriale e/o commerciale riguardante leditoria musicale, la stampa periodica e non con la sola esclusione dei quotidiani; (c) lattivit libraria, la stampa e la riproduzione su libri, fascicoli, periodici, pubblicazioni e stampati in genere, anche su CD ROM, o qualsiasi altro tipo di pubblicazione di testi letterari e/o musicali, commercializzazione e vendita dei prodotti risultanti con esclusione della pubblicazione dei quotidiani; (d) la produzione, la duplicazione, il noleggio, limportazione, lesportazione, la diffusione, la distribuzione e/o la vendita di: - dischi fonograci, nastri magnetici analogici e digitali (MC7, DAT, DCC e simili), supporti digitali audio e/o video (CD, CD ROM, DVD), di qualsiasi forma e velocit ed in genere di tutti i mezzi riproduttori del suono e della voce; - mezzi audiovisivi in genere e comunque di qualsiasi mezzo presente e futuro che accorpi suoni ed immagini, videogiochi e pellicole cinematograche; - apparecchi e strumenti di ascolto, registrazione, riproduzione e videoregistrazione; - altri supporti magnetici, sistemi e supporti informatici ivi inclusi prodotti e programmi software e loro accessori, CD ROM, prodotti multimediali in genere e in generale ogni prodotto inerente lo svolgimento di attivit telematica e la gestione a distanza di sistemi informatici mediante limpiego di reti di telecomunicazione; - giochi e giocattoli per linfanzia e per adulti, didattici e gadget, nonch videogame o videogiochi; (e) nel settore artistico e dello spettacolo in genere e della sponsorizzazione: - lorganizzazione, la produzione, la promozione, la distribuzione e/o la vendita di pubblici spettacoli; - lattivit pubblicitaria, promozionale e di pubbliche relazioni nel campo musicale, radio, televisivo e dello spettacolo in genere inclusa la ricerca di sponsorizzazioni ed il merchandising; - la gestione e lamministrazione dei diritti relativi allattivit artistica, nonch dei diritti dautore relativi alle creazioni artistiche prodotte nello svolgimento della stessa attivit, di natura patrimoniale; - la stipula di contratti di prestazioni artistiche, relativi ad una o pi prestazioni, da svolgersi in una o pi soluzioni, periodiche, differite o continuate; - lo sfruttamento dellimmagine, del nome e la conoscibilit degli artisti su libri, album, brochure, giornali quotidiani, periodici, manifesti, volantini e avvisi pubblicitari, programmi radiotelevisivi e reti telematiche; - la stipula di accordi per la partecipazione degli artisti a manifestazioni culturali, concerti e spettacoli anche di benecenza, dal vivo o registrati, in studi radiotelevisivi, in teatri o allaperto; concessione delle registrazioni e le successive riproduzioni su supporto di qualsiasi tipo e natura (a ni esemplicativi: nastro magnetico, informatica, pellicola fotograca) delle stesse partecipazioni, consentendone altres la loro diffusione al pubblico; - la stipula di accordi per lo sfruttamento esclusivo, anche pubblicitario, da parte di terzi del nome, dellimmagine e della produzione artistica degli artisti; - la stipula di contratti per la riproduzione foto, audio e video della produzione artistica, nonch la distribuzione e il collocamento sul mercato di settore; - la produzione di oggettistica e di merchandising in genere che utilizzino per la propria maggior diffusione o vendita, o a suo ornamento, il nome, limmagine o le creazioni artistiche degli artisti; la ricerca e promozione di nuovi personaggi in campo artistico;

109

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

- la produzione e ideazione di spettacoli musicali, di variet, di intrattenimento e di arte varia su pedana in genere; (f) lorganizzazione e la gestione sia per conto proprio sia per conto terzi di teatri, sale cinematograche e discoteche, con ideazione, progettazione e realizzazione di stagioni teatrali, cartelloni degli spettacoli e palinsesti cinematograci, nonch adesione a circuiti teatrali e cinematograci nazionali e internazionali, nonch partecipazione nella societ compiuta dagli organi di detti circuiti circa gli spettacoli da allestire o da offrire al pubblico; (g) la cura delle pubbliche relazioni in campo artistico e pubblicitario, lorganizzazione di campagne pubblicitarie, la ricerca di spazi pubblicitari, anche per conto di terzi dello spettacolo in genere; (h) la produzione discograca/cinematograca, lorganizzazione e la produzione di programmi televisivi, radiofonici, spettacoli, manifestazioni musicali e tutte le operazioni collegate e inerenti, nel rispetto delle leggi, regolamenti e disposizioni in essere a tutela dei diritti dautore; (i) le registrazioni e le riproduzioni su disco, nastro o qualsiasi altro ritrovato di musica propria o appartenente a terzi, commercializzazione e vendita dei prodotti risultanti; (j) nel settore INTERNET e delle reti elettroniche e telematiche in genere: - la gestione di attivit e servizi, in proprio e/o per conto di terzi, di realizzazione, gestione, commercializzazione e distribuzione, sia in Italia sia allestero, in via diretta e/o indiretta, di pagine World Wide Web, siti interattivi virtuali (INTERNET) comprensivi di testi, immagini, suoni e informazioni, prodotti e servizi di rete e di telecomunicazioni; - i servizi di diffusione, fornitura dietro pagamento di canone o a titolo di prova, installazione, collegamento, espansione, assistenza e consulenza ad utenti privati, imprese commerciali, liberi professionisti ed Enti privati e pubblici anche territorialmente (Regioni, Province, Comuni) per la rete INTERNET e per le reti telematiche in genere; - i servizi di mailing, informazione e istruzione per lutilizzo ottimale degli attuali e futuri nuovi servizi offerti dalla Societ, da INTERNET e dalle reti telematiche in genere, anche sotto forma di pubblicazione di periodici su supporti informatici, telematici o cartacei, con assoluta esclusione per questi ultimi della pubblicazione di quotidiani; - la progettazione, la riproduzione, la gestione e la collocazione di copertine, messaggi pubblicitari, presentazioni di prodotti e/o servizi offerti sulla rete INTERNET e/o sulle altre reti telematiche dagli utenti collegati o collegabili; - lofferta in locazione e/o vendita di siti o caselle postali personalizzate o personalizzabili su INTERNET e sulle reti telematiche progettate e predisposte dalla Societ, con relativa gestione degli stessi prodotti sulle reti telematiche; - lattivit di progettazione, realizzazione e sviluppo di servizi di commercio elettronico, vendita di beni e servizi su rete INTERNET e attraverso altri strumenti distributivi digitali; - fornitura di servizi telematici e informatici in genere, produzione e vendita di prodotti relativi ai settori informatici, sia di hardware che di software, assistenza tecnica nei suddetti settori; - il commercio allingrosso e al minuto di prodotti informatici e loro accessori nonch la locazione di suddetti prodotti e a tal ne a rappresentanza con o senza deposito di calcolatori elettronici e relative periferiche: stampanti, monitor, dischi laser, modem fax, scanner, nonch di tutti gli altri accessori e apparecchiature elettroniche, informatiche, di telecomunicazioni, relative o annesse ai prodotti principali venduti dalla Societ; (k) la vendita al dettaglio di articoli di vestiario confezionati di qualunque tipo e pregio, compresi quelle di maglieria esterna e di camiceria accessori di abbigliamento, esclusi quelli costituiti da oggetti preziosi biancheria intima di qualunque tipo e pregio calzature e articoli in pelle e cuoio di qualunque tipo e pregio; biancheria intima, cuoio, pellami ed articoli per la relativa lavorazione, valigeria ed articoli da viaggio anche non in cuoio, ombrelli, indumenti usati, abbigliamento sportivo, nonch la vendita al dettaglio di tutte le merci predette e consentite;

110

Informazioni di carattere generale sullemittente e sul capitale sociale

(l) prestazione di servizi commerciali, di consulenza, progettazione e marketing per conto proprio o di terzi, anche con il tramite di soggetti esterni alla Societ, nelle materie costituenti parte delloggetto sociale; (m) lorganizzazione e la gestione di campagne promozionali e pubblicitarie, la ricerca di spazi pubblicitari, estrinsecantesi in qualunque forma pubblicitaria e promozionale quali (a titolo esemplicativo) spot cine/tele/radio/audiovisivi, televendite, convention, eventi e simili). Quale concessionaria di pubblicit la Societ potr ricercare, organizzare e gestire la rete clienti e inserzionisti con relativa gestione e amministrazione di budget pubblicitari; (n) sviluppo e realizzazione di corsi di formazione professionale e approfondimento inerenti alloggetto sociale, per conto proprio o di terzi. La Societ potr altres acquistare e cedere, licenziare o essere licenziataria, di brevetti industriali ed esercitare diritti di propriet industriale e commerciale. La Societ potr inoltre svolgere attivit: (a) di holding intesa nella sua pi ampia eccezione mediante lassunzione, sia in Italia sia allestero, di partecipazioni in altre societ e/o enti aventi carattere di stabile investimento; (b) di coordinamento tecnico, amministrativo e nanziario delle predette societ e/o enti partecipanti. La Societ potr inne compiere ogni e ciascun altra operazione mobiliare ed immobiliare, commerciale, industriale, nanziaria e di credito, locativa o ipotecaria, ritenuta dallorgano amministrativo o dallAssemblea necessaria ovvero comunque utile per il raggiungimento delloggetto sociale. In particolare, la Societ potr semprech tali attivit non siano svolte nei confronti del pubblico e semprech siano rivolte al raggiungimento del proprio oggetto sociale: (a) assumere, sia direttamente sia indirettamente, in Italia e allestero, interessenze, quote e partecipazioni anche azionarie in affari industriali e commerciali, in altre societ od imprese, consorzi, joint ventures, raggruppamenti di interesse economico, associazioni, costituite o costituende; (b) prestare avalli, concedere dejussioni ed ogni altra garanzia, anche reale, a favore di terzi. Il tutto con esclusione di qualsiasi operazione inerente la raccolta del risparmio e di quelle previste dallart. 2 del D.Lgs. 1 settembre 1993 n. 385, di quelle previste dalla L. 2 gennaio 1991 n. 1, dal D.Lgs. 23 luglio 1996 n. 415, di quelle riservate a professionisti iscritti in albi, nonch di quelle altre che risultino vietate dalla presente o futura legislazione.

6.8 Conformit dello statuto sociale alle prescrizioni del Testo Unico
Alla data del Prospetto Informativo, lo Statuto di Vitaminic conforme alle prescrizioni del D.Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58.

6.9 Codice di Autodisciplina


Alla data del Prospetto Informativo, la Societ sta valutando le modalit ed i termini di adeguamento del modello di organizzazione societaria al Codice di Autodisciplina elaborato dal Comitato per la Corporate Governance delle Societ Quotate e ha adottato le iniziative di seguito specicate. In ossequio a quanto raccomandato dal predetto Codice lAssemblea ordinaria degli azionisti riunitasi in data 22 giugno 2000 per deliberare in ordine alla composizione del Consiglio di Amministrazione ha proceduto a nominare quali membri del Consiglio di Amministrazione della Societ Domenico Siniscalco e Carlo Alberto Carnevale-Maff. I Consiglieri Siniscalco e Carnevale-Maff presentano i requisiti di indipendenza stabiliti dal Codice di Autodisciplina, in quanto tali soggetti rispettivamente Professore Ordinario di Economia Politica presso la Facolt di Economia e Commercio dellUniversit di Torino e docente di Strategia e Politica Aziendale presso la Scuola di Direzione Aziendale dellUniversit Bocconi di Milano non intrattengono con Vita-

111

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

minic, le sue controllate, gli amministratori titolari di deleghe o alcuno degli azionisti della Societ relazioni economiche di rilevanza tale da condizionarne lautonomia di giudizio. Inoltre tali soggetti non sono titolari, direttamente o indirettamente, di partecipazioni azionarie in Vitaminic, n di altre partecipazioni che permetterebbero loro di esercitare il controllo su tale Societ, e non partecipano a patti parasociali per il controllo della Societ stessa. Inoltre, in data 22 settembre 2000, il Consiglio di Amministrazione di Vitaminic ha deliberato (i) listituzione del Comitato di Controllo Interno e la nomina dei relativi componenti, secondo quanto raccomandato dallart. 10 del Codice di Autodisciplina; (ii) la nomina di un preposto al controllo interno, ai sensi dellart. 9 del Codice di Autodisciplina; (iii) la nomina di un responsabile dei rapporti con gli investitori istituzionali e con gli altri soci della Societ ai sensi dellart. 11 del Codice di Autodisciplina; (iv) listituzione del Comitato per la Remunerazione e la nomina dei relativi componenti ai sensi dellart. 8 del Codice di Autodisciplina.

6.10 Ammontare del capitale sociale sottoscritto


Alla data del Prospetto Informativo, il capitale sociale sottoscritto di Vitaminic ammonta a Euro 1.000.107,16 (pari a circa Lire 1.936.477.491) ed suddiviso in n. 3.846.566 azioni ordinarie aventi valore nominale di Euro 0,26 (pari a circa Lire 503). Non esistono altre categorie di azioni o altri strumenti nanziari emessi dalla Societ. Per i diritti connessi alle azioni Vitaminic si veda la Sezione Seconda, Capitolo VII, Paragrafo 7.2.

6.11 Evoluzione del capitale sociale


Il capitale della Societ stato soggetto alla seguente evoluzione: - in data 21 aprile 1999, allatto della costituzione della Societ sotto forma di societ a responsabilit limitata, il capitale sociale era pari a Lire 20.000.000; - in data 28 ottobre 1999 lAssemblea straordinaria di Vitaminic ha deliberato un aumento di capitale sociale a pagamento per Lire 5.500.000, da Lire 20.000.000 a Lire 25.500.000, offerto in opzione ai soci e interamente sottoscritto dai soci fondatori. LAssemblea straordinaria, in pari data, ha inoltre deliberato un aumento di capitale sociale a pagamento per ulteriori Lire 4.500.000, da Lire 25.500.000 a Lire 30.000.000, con sovrapprezzo complessivo di Lire 1.486.500.000, da offrire in opzione ai soci in proporzione alle quote possedute e con sottoscrizione entro il 31 dicembre 1999. Tale ulteriore aumento di capitale stato interamente sottoscritto e versato dal socio Kiwi I Ventura Servios S.A. in data 22 novembre 1999, avendo gli altri azionisti rinunciato allesercizio del diritto di opzione; - in data 23 novembre 1999, lAssemblea straordinaria ha deliberato, oltre alla trasformazione di Vitaminic in societ per azioni, un aumento di capitale sociale gratuito per Lire 1.486.500.000, da Lire 30.000.000 a Lire 1.516.500.000 (cio mediante emissione di n. 1.486.500 azioni, valore nominale Lire 1.000 ciascuna), mediante imputazione a capitale sociale del fondo sovrapprezzo azioni. LAssemblea straordinaria del 23 novembre 1999 ha deliberato altres un ulteriore aumento di capitale sociale per Lire 168.500.000, a pagamento, da Lire 1.516.500.000 a Lire 1.685.000.000 (cio mediante emissione di n. 168.500 azioni, valore nominale Lire 1.000 ciascuna), con sovrapprezzo di complessive Lire 201.863.000 (pari a Lire 1.198 per azione), da offrire in opzione agli azionisti in proporzione alle azioni possedute con sottoscrizione, anche in pi tranches, entro il 31 dicembre 2002, dando mandato al Consiglio di Amministrazione di stabilire le modalit di sottoscrizione e collocamento delle azioni inoptate. Nella stessa data, gli azionisti Kiwi I Ventura Servios S.A. e Andrea Di Camillo hanno interamente rinunciato allesercizio del rispettivo diritto di opzione in ordine a tale aumento di capitale, mentre gli azionisti Gianluca Dettori, Adriano Marconetto e Franco Gonella hanno comunicato alla Societ di voler rinunciare parzialmente allesercizio dei diritti a loro spettanti. Allesito di tale rinuncia parziale, gli azionisti Dettori, Marconetto e Gonella risultano titolari di diritti di opzione per la sottoscrizione, entro il 31 dicembre 2002, rispettivamente di n. 31.482, 23.058 e 23.058 azioni di nuova emissione (pari, allesito della conversione del capitale sociale in Euro e del frazionamento deliberati dallAssemblea straordinaria del 21 marzo 2000,

112

Informazioni di carattere generale sullemittente e sul capitale sociale

a n. 62.964, 46.116 e 46.116 azioni). In virt di quanto deliberato dallAssemblea straordinaria, il Consiglio di Amministrazione della Societ, preso atto delle menzionate rinunce, ha offerto ad alcuni dipendenti e collaboratori di Vitaminic e di societ del Gruppo il diritto di sottoscrivere le azioni per le quali gli azionisti hanno rinunciato allesercizio dei propri diritti di opzione, complessivamente pari a n. 90.902 (n. 181.804 allesito della citata conversione del capitale sociale e del frazionamento), ssando le condizioni per lesercizio del diritto medesimo (cfr. anche il successivo Paragrafo 6.14.1 del presente Capitolo). I dipendenti e collaboratori destinatari di tale offerta hanno manifestato la propria accettazione entro il 24 novembre 1999; - in data 21 marzo 2000, lAssemblea straordinaria della Societ ha deliberato: a) un aumento di capitale a pagamento mediante emissione di n. 72.808 azioni, valore nominale Lire 1.000 per azione (quindi per Lire 72.808.000, da Lire 1.685.000.000 a Lire 1.757.808.000), con sovrapprezzo di circa Lire 13.556 per azione, e cos complessivamente pari a Lire 986.981.025, offerto in opzione ai soci in proporzione alle azioni possedute e interamente sottoscritto da Kiwi I Ventura Servios S.A., avendo gli altri azionisti rinunciato allesercizio del diritto di opzione, mediante imputazione a capitale sociale della riserva c/futuro aumento di capitale. Allesito di tale sottoscrizione il capitale sottoscritto ammontava a Lire 1.589.308.000 (valore pre-conversione del capitale in Euro); b) un aumento di capitale a pagamento, in via scindibile, mediante emissione di n. 333.975 azioni, valore nominale per azione Lire 1.000 (quindi per Lire 333.975.000, da Lire 1.757.808.000 a Lire 2.091.783.000), con sovrapprezzo pari a Lire 118.203 per azione, e cos complessivamente pari a Lire 39.476.846.925, da offrire in opzione agli azionisti in proporzione alle azioni possedute, con sottoscrizione entro quarantacinque giorni dalla data dellAssemblea. Gli azionisti Gianluca Dettori, Adriano Marconetto, Franco Gonella e Andrea Di Camillo hanno rinunciato allesercizio del diritto di opzione. A seguito della conversione del capitale sociale in Euro e del frazionamento delle azioni di cui alla successiva lett. d), lazionista Kiwi I Ventura Servios S.A. ha, in pari data, esercitato il proprio diritto di opzione sottoscrivendo n. 33.700 azioni. Allesito di tale sottoscrizione il capitale sociale sottoscritto ammontava a Lire 1.606.158.000 (valore pre-conversione del capitale in Euro). Su mandato dellAssemblea straordinaria, il Consiglio di Amministrazione ha provveduto ad offrire le azioni rimaste inoptate a soggetti terzi. In data 21 marzo 2000 Roding Valley Comercio e Servios LDA, H&Q Vitaminic Investors, L.P., Hambrecht & Quist California, H&Q Employee Venture Fund 2000, L.P., Access Technology Partners, L.P., Access Technology Partners Brokers Fund, L.P., Mediatel Capital, allesito della conversione del capitale sociale in Euro e del frazionamento delle azioni di cui alla successiva lett. d), hanno sottoscritto un quantitativo di azioni Vitaminic rispettivamente pari a n. 235.916, 8.492, 5.056, 5.056, 80.882, 1.614 e 162.434 azioni. Allesito di tali sottoscrizioni, il capitale sociale sottoscritto ammontava a Lire 1.855.883.000 (valore pre-conversione del capitale in Euro). Successivamente, entro il termine ssato dallAssemblea straordinaria, altri soggetti hanno provveduto a sottoscrivere le azioni inoptate residue per un quantitativo complessivo di n. 134.800 azioni Vitaminic (cfr. anche Sezione Prima, Capitolo III). Dopo tali sottoscrizioni il capitale sociale sottoscritto ammontava a Lire 1.923.283.000 (valore pre-conversione del capitale in Euro); c) un aumento di capitale a pagamento, in via scindibile, mediante emissione di n. 93.758 azioni, valore nominale Lire 1.000 per azione (quindi per Lire 93.758.000, da Lire 2.091.783.000 a Lire 2.185.541.000), con sovrapprezzo pari a Lire 118.203 per azione, e cos complessivamente pari a Lire 11.082.476.874, da offrire in opzione ai soci in proporzione alle azioni possedute entro il 30 giugno 2003, anche frazionato, con mandato al Consiglio di Amministrazione di destinare i diritti di opzione a cui gli azionisti eventualmente rinuncino ad un piano di incentivazione azionaria. In pari data, Kiwi I Ventura Servios S.A. ha rinunciato allesercizio del proprio diritto di opzione in ordine a tale aumento di capitale. A seguito della conversione del capitale sociale in Euro e del frazionamento delle azioni di cui alla successiva lett. d), le azioni da destinare al piano di incentivazione azionaria risultano pari a n. 187.516, ciascuna del valore nominale di Euro 0,26 (pari a circa Lire 503), ad un prezzo per ciascuna pari a Euro 30,781605 (pari a circa Lire 59.601,5). Successivamente, allesito della rinuncia allesercizio dei propri diritti di opzione da parte del socio Andrea Di Camillo, e della rinuncia parziale ai rispettivi diritti da parte dei soci Gianluca Dettori, Adriano Marconetto e Franco Gonella, il Consiglio di Amministrazione di Vitaminic riunitosi il 17 aprile 2000 ha preso atto che gli azionisti Dettori, Marconetto e Gonella, in virt di quanto deliberato dallAssemblea straordinaria del 21 marzo 2000, sono

113

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

titolari di opzioni per la sottoscrizione di n. 5.040 azioni ciascuno. Le azioni inoptate residue, per un quantitativo complessivo pari a n. 172.396 azioni, sono state destinate dal medesimo Consiglio di Amministrazione ad un piano di incentivazione azionaria, che prevede lassegnazione di diritti di opzione per la sottoscrizione di azioni della Societ in favore di dipendenti e consulenti di Vitaminic ovvero di societ del Gruppo (cfr. anche il successivo Paragrafo 6.14.1 del presente Capitolo); d) la conversione in Euro del capitale sociale (cio, con riguardo al capitale sociale deliberato no alla delibera di conversione, da Lire 2.185.541.000 a Euro 1.128.737,73, suddiviso in n. 2.185.541 azioni), allesito della quale il valore nominale di ciascuna azione risulta pari a Euro 0,516, con successivo arrotondamento di tale valore a Euro 0,52 (pari a circa Lire 1.006) mediante aumento a titolo gratuito del capitale sociale per un importo di Lire 14.993.685 (pari a circa Euro 7.743,59), da Euro 1.128.737,73 a Euro 1.136.481,32 (pari a circa Lire 2.200.534.685), attraverso limputazione a capitale sociale di parte della riserva c/futuro aumento di capitale con il consenso del socio Kiwi I Ventura Servios S.A.. LAssemblea ha deliberato altres il frazionamento del valore nominale delle azioni con rapporto 1:2. Allesito di tale frazionamento, il valore nominale di ciascuna azione risulta pari a Euro 0,26 (pari a circa Lire 503). Pertanto, successivamente alla sottoscrizione degli aumenti di capitale di cui alle precedenti lett. a) e b), alla conversione del capitale in Euro e al predetto frazionamento, il capitale sociale sottoscritto e versato di Vitaminic ammonta a Euro 1.000.107,16 (pari a circa Lire 1.936.477.491), suddiviso in n. 3.846.566 azioni del valore nominale di Euro 0,26 (pari a circa Lire 503) cadauna; e) un aumento di capitale a pagamento, in via scindibile, con esclusione del diritto di opzione ai sensi dellart. 2441, comma 5, del codice civile, no ad un importo massimo di Euro 520.000 (pari a circa Lire 1.006.860.400), mediante emissione di un massimo di n. 2.000.000 azioni ordinarie del valore nominale di Euro 0,26 (pari a circa Lire 503) ciascuna, ad un prezzo minimo non inferiore a Euro 25 (pari a circa Lire 48.407), di cui Euro 24,74 (pari a circa Lire 47.903) a titolo di sovrapprezzo per ciascuna azione, da destinarsi allOfferta Globale, con riserva del 15% di tale aumento, pari a massime n. 300.000 azioni, in favore del Global Coordinator, per s ed eventualmente per altri enti collocatori, per leventuale svolgimento di attivit di stabilizzazione. LAssemblea ha conferito mandato al Consiglio di Amministrazione affinch riservi parte delle azioni di nuova emissione a particolari categorie di soggetti, qualora ritenga che rivestano interesse per la Societ ovvero ci si renda opportuno e conveniente anche in vista del buon esito delloperazione. LAssemblea ha altres delegato il Consiglio di Amministrazione, con facolt di subdelega ai relativi componenti, il potere di determinare, in concomitanza dellofferta, il prezzo di emissione e assegnazione delle azioni, fermo restando il prezzo minimo ssato dallAssemblea. Tale aumento potr essere eseguito in pi tranches in tempi diversi entro il 31 dicembre 2000 e, qualora non sia stato sottoscritto entro tale data, dovr considerarsi effettuato per un importo pari al numero di azioni effettivamente sottoscritte. Le azioni emesse in dipendenza di detto aumento avranno godimento regolare. Lefficacia della delibera relativa allaumento di capitale a servizio dellOfferta Globale stata subordinata alla condizione risolutiva del riuto, da parte della Borsa Italiana S.p.A., del provvedimento di ammissione alle negoziazioni nel Nuovo Mercato delle azioni ordinarie della Societ. In data 22 giugno 2000 il Consiglio di Amministrazione di Vitaminic ha deliberato di dare completa esecuzione a tale aumento di capitale. Si veda il successivo Paragrafo 6.13 del presente Capitolo; f) lemissione, in una o pi tranches, di un massimo di n. 15.000 warrant, da riservarsi al Global Coordinator, con esclusione del diritto di opzione ai sensi dellart. 2441, comma 5, del codice civile. Ciascuno dei warrant attribuisce il diritto di sottoscrivere, al Prezzo di Offerta, unazione di nuova emissione, valore nominale Euro 0,26 (pari a circa Lire 503), entro 24 mesi dalla data di assegnazione delle Azioni oggetto dellOfferta Globale. LAssemblea straordinaria ha deliberato altres un aumento di capitale con esclusione del diritto di opzione ai sensi dellart. 2441, comma 5, del codice civile a servizio dellemissione dei predetti warrant, per un massimo di n. 15.000 azioni, valore nominale Euro 0,26 (pari a circa Lire 503) per azione, delegando il Consiglio di Amministrazione, con facolt di subdelega ai propri membri, a provvedere alla redazione del regolamento dei warrant con clausole di adeguamento in caso di ulteriori modiche del capitale sociale. Lefficacia delle delibere relative allemissione di warrant e allaumento di capitale a servizio di tale emissione stata subordinata alla condizione risolutiva del riuto, da parte della Borsa Italiana S.p.A., del provvedimento di ammissione alle negoziazioni nel Nuovo Mercato delle azioni ordinarie della Societ.

114

Informazioni di carattere generale sullemittente e sul capitale sociale

6.12 Disciplina concernente lacquisto e/o il trasferimento delle azioni Vitaminic


Le azioni ordinarie Vitaminic sono assoggettate al regime di circolazione stabilito dalla legge per le azioni emesse da societ italiane. Non vi sono limiti di legge o statutari alla libera trasferibilit delle azioni.

6.13 Capitale deliberato ma non sottoscritto, impegni per laumento del capitale, delega agli amministratori del potere di aumentare il capitale
Alla data del presente Prospetto Informativo, risultano deliberati ma non ancora sottoscritti i seguenti aumenti di capitale: - un aumento di capitale a pagamento da Lire 1.516.500.000 a Lire 1.685.000.000, mediante emissione di n. 168.500 azioni, del valore nominale Lire 1.000 ciascuna, con sovrapprezzo pari a Lire 1.198 per azione e complessivamente pari a Lire 201.863.000, deliberato dallAssemblea straordinaria della Societ in data 23 novembre 1999. Tale aumento di capitale potr essere sottoscritto, anche in pi tranches, entro il 31 dicembre 2002. Allesito delle rinunce, totali e parziali, allesercizio del diritto di opzione da parte degli azionisti, il Consiglio di Amministrazione della Societ ha offerto il diritto di sottoscrivere le azioni inoptate ad alcuni dipendenti e collaboratori di Vitaminic e di societ del Gruppo. A tale riguardo, si veda il successivo Paragrafo 6.14.1 del presente Capitolo; - alcuni aumenti di capitale deliberati dallAssemblea straordinaria della Societ in data 21 marzo 2000, ovvero: a) un aumento di capitale a pagamento, in via scindibile, mediante emissione di n. 93.758 azioni, valore nominale Lire 1.000 per azione (cio per Lire 93.758.000, da Lire 2.091.783.000 a Lire 2.185.541.000), con sovrapprezzo pari a Lire 118.203 per azione, e cos complessivamente pari a Lire 11.082.476.874, da offrire in opzione ai soci in proporzione alle azioni possedute, anche frazionato, con sottoscrizione entro il 30 giugno 2003. LAssemblea straordinaria del 21 marzo 2000 ha altres dato mandato al Consiglio di Amministrazione di destinare i diritti di opzione a cui gli azionisti eventualmente rinuncino ad un piano di incentivazione azionaria. Allesito delle rinunce, totali e parziali, allesercizio del diritto di opzione da parte degli azionisti, il Consiglio di Amministrazione di Vitaminic in data 17 aprile 2000 ha approvato la destinazione dei diritti di sottoscrizione delle azioni inoptate ad un piano di incentivazione azionaria in favore di dipendenti e consulenti di Vitaminic ovvero di societ del Gruppo. In merito a tale piano si veda il successivo Paragrafo 6.14.1 del presente Capitolo; b) un aumento di capitale a pagamento, in via scindibile, con esclusione del diritto di opzione ai sensi dellart. 2441, comma 5, del codice civile, no ad un importo massimo di Euro 520.000 (pari a circa Lire 1.006.860.400), mediante emissione di un massimo di n. 2.000.000 azioni ordinarie del valore nominale di Euro 0,26 (pari a circa Lire 503) ciascuna, ad un prezzo minimo non inferiore a Euro 25 (pari a circa Lire 48.407), di cui Euro 24,74 (pari a circa Lire 47.903) a titolo di sovrapprezzo per ciascuna azione, da destinarsi allOfferta Globale, con riserva del 15% di tale aumento, pari a massime n. 300.000 azioni, in favore del Global Coordinator, per s ed eventualmente per altri enti collocatori, per leventuale svolgimento di attivit di stabilizzazione. LAssemblea straordinaria in data 21 marzo 2000 ha precisato che tale aumento potr essere eseguito in pi tranches in tempi diversi entro il 31 dicembre 2000 e che, qualora non sia stato sottoscritto entro tale data, dovr considerarsi effettuato per un importo pari al numero di azioni effettivamente sottoscritte. In data 22 giugno 2000 il Consiglio di Amministrazione di Vitaminic ha deliberato di dare completa esecuzione a tale aumento di capitale, offrendo in sottoscrizione nellambito dellOfferta Globale una tranche di n. 1.200.000 azioni e offrendo in opzione al Global Coordinator, per s ed eventualmente per altri enti collocatori, per leventuale svolgimento dellattivit di stabilizzazione, una ulteriore tranche di complessive n. 131.761 azioni. In merito a tale opzione si veda anche la Sezione Terza, Capitolo XI, Paragrafo 11.15; c) un aumento di capitale con esclusione del diritto di opzione ai sensi dellart. 2441, comma 5, del codice civile per un massimo di n. 15.000 azioni, valore nominale Euro 0,26 (pari a circa Lire 503) per azione, in una o pi tranches, a servizio dellemissione, in una o pi tranches, di un massimo di n. 15.000 warrant da riservarsi al Global Coordinator, deliberata dalla medesima Assemblea straordinaria in data 21 marzo 2000. Ciascuno dei warrant attribuisce il diritto di sottoscrivere al Prezzo di Offerta unazione

115

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

di nuova emissione, valore nominale Euro 0,26 (pari a circa Lire 503). Tale diritto potr essere esercitato entro 24 mesi dalla data di assegnazione delle Azioni. LAssemblea straordinaria ha delegato al Consiglio di Amministrazione della Societ, con facolt di subdelega ai relativi membri, la redazione del regolamento dei warrant. Per ulteriori informazioni in merito ai predetti aumenti di capitale, si rinvia a quanto indicato al precedente Paragrafo 6.11.

6.14 Partecipazioni dei dipendenti al capitale


Alla data del Prospetto Informativo nessun dipendente della Societ detiene partecipazioni nel capitale sociale di Vitaminic. 6.14.1 Piani di incentivazione azionaria Primo piano di incentivazione LAssemblea straordinaria di Vitaminic in data 23 novembre 1999 ha deliberato, tra laltro, un aumento di capitale a pagamento da Lire 1.516.500.000 a Lire 1.685.000.000, mediante emissione di n. 168.500 azioni, del valore nominale Lire 1.000 ciascuna, con sovrapprezzo pari a Lire 1.198 per azione e complessivamente pari a Lire 201.863.000, da offrire in opzione agli azionisti in proporzione alle azioni possedute e da sottoscrivere, anche in pi tranches, entro il 31 dicembre 2002. I soci Kiwi I Ventura Servios S.A. e Andrea Di Camillo hanno rinunciato in toto allesercizio dei rispettivi diritti di opzione, mentre i soci Gianluca Dettori, Adriano Marconetto e Franco Gonella hanno manifestato rinunce parziali, mantenendo il diritto a sottoscrivere rispettivamente n. 31.482, 23.058 e 23.058 azioni del valore nominale di Lire 1.000 ciascuna (pari, allesito della conversione del capitale in Euro e al frazionamento delle azioni, a n. 62.964, 46.116 e 46.116 azioni, valore nominale Euro 0,26 ciascuna, pari a circa Lire 503). Il Consiglio di Amministrazione di Vitaminic, preso atto delle predette rinunce, totali e parziali, manifestate dai soci in merito allesercizio del diritto di opzione, ha destinato ad un piano di incentivazione azionaria complessive n. 90.902 azioni, del valore nominale di Lire 1.000 ciascuna (pari, allesito della conversione del capitale sociale in Euro e al frazionamento delle azioni, a n. 181.804 azioni, del valore nominale di Euro 0,26 ciascuna, pari a circa Lire 503). Il piano di incentivazione azionaria prevede lassegnazione di diritti di sottoscrizione di azioni Vitaminic (le Opzioni), qualicati come diritti personali, nominativi, intrasferibili e non negoziabili, ad alcuni soggetti insindacabilmente individuati dal Consiglio di Amministrazione della Societ tra i dipendenti e collaboratori di Vitaminic e delle societ del Gruppo. Ciascuna Opzione, attribuita a titolo gratuito, conferisce il diritto di sottoscrivere unazione Vitaminic, valore nominale Lire 1.000, ad un prezzo di esercizio pari a Lire 2.198. Il diritto ad esercitare le Opzioni maturer proporzionalmente per la durata del piano. In particolare, alla data indicata in ciascuna lettera di assegnazione maturer il diritto di esercitare 1/3 delle Opzioni attribuite al relativo beneciario (la Prima Tranche); nel corso dei 24 mesi successivi alla maturazione della Prima Tranche, per ciascun beneciario maturer il diritto di esercitare ogni trimestre le Opzioni residue allo stesso attribuite in misura pari a 3/24 delle stesse, no ad esaurimento delle Opzioni residue. Disposizioni particolari trovano applicazione in caso di eventi eccezionali riguardanti la Societ, ovvero in caso di determinati eventi concernenti il rapporto tra i dipendenti o i collaboratori beneciari del piano e Vitaminic o le societ del Gruppo. Il predetto piano di incentivazione azionaria avr termine il 10 dicembre 2002, per consentire la sottoscrizione delle azioni ad esso destinate entro il 31 dicembre 2002. Secondo piano di incentivazione LAssemblea straordinaria della Societ in data 21 marzo 2000 ha deliberato, tra laltro, un aumento di capitale a pagamento, in via scindibile, mediante emissione di n. 93.758 azioni, valore nominale Lire 1.000 per azione (cio per Lire 93.758.000, da Lire 2.091.783.000 a Lire 2.185.541.000), con sovrapprezzo pari a Lire 118.203 per azione, e cos complessivamente pari a Lire 11.082.476.874, da offrire in opzione ai

116

Informazioni di carattere generale sullemittente e sul capitale sociale

soci, in proporzione alle azioni possedute, entro il 30 giugno 2003, con mandato al Consiglio di Amministrazione di destinare i diritti di opzione a cui gli azionisti eventualmente rinuncino ad un piano di incentivazione azionaria. In pari data il socio Kiwi I Ventura Servios S.A. ha rinunciato allesercizio del proprio diritto di opzione in ordine a tale aumento di capitale. Pertanto, a seguito della conversione del capitale sociale in Euro e del frazionamento delle azioni, le azioni da destinare al piano di incentivazione azionaria risultano pari a n. 187.516, ciascuna del valore nominale di Euro 0,26 (pari a circa Lire 503), ad un prezzo per ciascuna pari a Euro 30,781605 (pari a circa Lire 59.601,5). Allesito della rinuncia allesercizio del diritto di opzione da parte del socio Andrea Di Camillo, e della rinuncia parziale ai rispettivi diritti da parte dei soci Gianluca Dettori, Adriano Marconetto e Franco Gonella, il Consiglio di Amministrazione di Vitaminic riunitosi il 17 aprile 2000 ha preso atto che gli azionisti Dettori, Marconetto e Gonella sono titolari di opzioni per la sottoscrizione di n. 5.040 azioni ciascuno, del valore nominale di Euro 0,26 (pari a circa Lire 503) cadauna. Il Consiglio ha pertanto deliberato di destinare ad un piano di incentivazione azionaria le azioni inoptate residue, per un quantitativo complessivo pari a n. 172.396 azioni, del valore nominale di Euro 0,26 (pari a circa Lire 503) ciascuna. Il piano di incentivazione azionaria prevede lassegnazione di diritti di sottoscrizione di azioni Vitaminic (le Opzioni), qualicati come diritti personali, nominativi, intrasferibili e non negoziabili, ad alcuni soggetti insindacabilmente individuati dal Consiglio di Amministrazione della Societ tra i dipendenti e collaboratori di Vitaminic e delle societ del Gruppo. Ciascuna Opzione, attribuita a titolo gratuito, conferisce il diritto di sottoscrivere unazione Vitaminic, valore nominale Lire 0,26, ad un prezzo di esercizio pari a Lire 59.601,5, pari a circa Euro 30,781605. Il diritto ad esercitare le Opzioni maturer proporzionalmente per la durata del piano. In particolare, allo scadere dei primi 12 mesi dal momento dellassegnazione delle Opzioni, ciascun beneciario maturer il diritto di esercitare 1/3 delle Opzioni attribuite al medesimo (la Prima Tranche), salve le diverse date stabilite per la maturazione della Prima Tranche in relazione ad alcuni beneciari individuati dal Consiglio di Amministrazione in data 17 aprile 2000; nel corso dei 24 mesi successivi alla maturazione della Prima Tranche, per ciascun beneciario maturer il diritto di esercitare ogni trimestre le Opzioni residue allo stesso attribuite in misura pari a 3/24 delle stesse, no ad esaurimento delle Opzioni residue. Disposizioni particolari trovano applicazione in caso di eventi eccezionali riguardanti la Societ, ovvero in caso di determinati eventi concernenti il rapporto tra i dipendenti o i collaboratori beneciari del piano e Vitaminic o le societ del Gruppo. Il predetto piano di incentivazione azionaria avr termine il 10 giugno 2003, per consentire la sottoscrizione delle azioni ad esso destinate entro il 30 giugno 2003.

6.15 Azioni proprie


Alla data del Prospetto Informativo, la Societ non titolare di azioni proprie, n direttamente, n indirettamente o attraverso societ duciarie o per interposta persona,.

6.16 Autorizzazione dellAssemblea allacquisto di azioni proprie


Alla data del Prospetto Informativo, non vi alcuna autorizzazione dellAssemblea della Societ allacquisto di azioni proprie.

117

[QUESTA

PAGINA STATA LASCIATA VOLUTAMENTE BIANCA]

Sezione Seconda Informazioni relative alle azioni oggetto della sollecitazione

[QUESTA

PAGINA STATA LASCIATA VOLUTAMENTE BIANCA]

Informazioni relative agli strumenti finanziari

VII. Informazioni relative agli strumenti finanziari


7.1 Descrizione degli strumenti nanziari oggetto della sollecitazione
Formano oggetto dellOfferta Pubblica un minimo di n. 360.000 Azioni, del valore nominale di 0,26 Euro ciascuna (pari a circa Lire 503), rappresentanti circa il 7,13% del capitale sociale della Societ, quale risulter in caso di integrale sottoscrizione delle Azioni oggetto dellOfferta Globale (si veda Sezione Terza, Capitolo XI, Paragrafo 11.1). In caso di esercizio della c.d. Greenshoe (si veda Sezione Terza, Capitolo XI, Paragrafo 11.15), le Azioni oggetto dellOfferta Pubblica rappresenterebbero circa il 6,95% del capitale sociale della Societ.

7.2 Diritti connessi alle azioni


Le Azioni sono nominative ed indivisibili e ciascuna Azione d diritto ad un voto nelle assemblee ordinarie e straordinarie di Vitaminic, nonch agli altri diritti patrimoniali e amministrativi, secondo le applicabili norme di legge e di statuto. Lutile netto come risultante dal bilancio di esercizio destinato per almeno il 5% alla riserva legale, nei limiti dellart. 2430 del codice civile, mentre il residuo ripartito in conformit alle deliberazioni assunte dallAssemblea degli azionisti. Il pagamento dei dividendi effettuato presso le casse designate dalla Societ, a decorrere dal giorno che viene ssato dalla stessa. I dividendi non riscossi entro il quinquennio dal giorno in cui sono divenuti esigibili si prescrivono a favore della Societ. In caso di liquidazione, le Azioni danno diritto di partecipare alla distribuzione del residuo attivo, ai sensi di legge. Non esistono altre categorie di azioni.

7.3 Decorrenza del godimento


Le Azioni hanno godimento regolare, sono quindi di pari grado rispetto alle azioni ordinarie Vitaminic in circolazione alla data del presente Prospetto Informativo.

7.4 Regime scale


La presente sezione descrive il regime scale applicabile ai dividendi distribuiti da una societ residente in Italia le cui azioni siano quotate nei mercati regolamentati, nonch alle plusvalenze (e/o minusvalenze) realizzate in sede di cessione delle partecipazioni nella suddetta societ, disciplinato dal D.Lgs. 21 novembre 1997, n. 461, e successive modiche. A tale riguardo, occorre preliminarmente evidenziare come il regime scale applicabile vari a seconda che le partecipazioni cui ineriscano i dividendi e/o dalla cui cessione derivino le plusvalenze siano considerate partecipazioni qualicate o meno. In particolare, con riferimento ad una societ quotata, si considerano partecipazioni qualicate quelle costituite da azioni, diverse dalle azioni di risparmio, nonch da titoli e diritti attraverso cui possono essere acquisite tali partecipazioni, che rappresentino complessivamente una percentuale di diritti di voto esercitabili nellassemblea ordinaria superiore al 2%, ovvero una partecipazione al capitale superiore al 5%. 7.4.1 Imposte sul reddito A. Utili societari Ai sensi del D.Lgs. 24 giugno 1998, n. 213, a partire dal 1 gennaio 1999 le azioni di societ italiane negoziate nei mercati regolamentati sono obbligatoriamente immesse nel sistema di deposito accentrato in regime di dematerializzazione. A tale riguardo, ai sensi dellart. 27-ter del Decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600, gli utili relativi ad azioni immesse nel sistema accentrato gestito dalla Monte Titoli sono assoggettati, in luogo delle ritenute ordinariamente previste, ad unimposta sostitutiva delle imposte sui redditi, con le stesse aliquote ed alle medesime condizioni previste per lapplicazione di dette ritenute.

121

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

Limposta sostitutiva applicata dai soggetti presso i quali i titoli sono depositati che aderiscono al sistema accentrato gestito dalla Monte Titoli, ovvero dai soggetti non residenti depositari dei titoli che aderiscono, direttamente ovvero indirettamente, per il tramite di depositari centrali esteri, al sistema accentrato della Monte Titoli. Qualora i titoli siano depositati presso i soggetti non residenti sopra indicati, gli adempimenti scali connessi allapplicazione dellimposta sostitutiva debbono essere affidati ad un rappresentante scale in Italia, nominato dai predetti soggetti ai sensi dellart. 27-ter, comma 8, del Decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600, i quali rispondono delladempimento dei propri compiti negli stessi termini e con le stesse responsabilit previste per i soggetti residenti. Limposta sostitutiva trova applicazione nelle seguenti misure: (a) utili distribuiti a fondi pensione di cui al D.Lgs. 21 aprile 1993, n. 124: imposta sostitutiva pari al 12,50%. Detta imposta non trover peraltro pi applicazione a far data dal 1 gennaio 2001; (b) utili distribuiti a fondi di investimento immobiliare di cui alla Legge 25 gennaio 1994, n. 86: imposta sostitutiva pari al 12,50%; (c) utili distribuiti a soggetti residenti esenti dallimposta sul reddito delle persone giuridiche: imposta sostitutiva pari al 27%; (d) utili distribuiti a soggetti non residenti privi di stabile organizzazione in Italia: imposta sostitutiva pari al 27%. La misura della ritenuta ridotta al 12.5% nel caso di dividendi pagati ad azionisti di risparmio. I soggetti non residenti, diversi dagli azionisti di risparmio, hanno diritto al rimborso, no a concorrenza dei quattro noni dellimposta sostitutiva subita, dellimposta che dimostrino di aver pagato allestero in via denitiva sugli stessi utili, mediante certicazione del competente ufficio scale dello Stato estero. Resta comunque ferma lapplicazione delle aliquote ridotte previste dalle convenzioni internazionali contro le doppie imposizioni eventualmente applicabili. A tal ne, i soggetti tenuti allapplicazione dellimposta sostitutiva debbono acquisire: (i) una dichiarazione del soggetto non residente effettivo beneficiario degli utili, dalla quale risultino i dati identicativi del medesimo, la sussistenza di tutte le condizioni cui subordinata lapplicazione del regime convenzionale e gli eventuali elementi necessari a determinare la misura dellaliquota applicabile ai sensi della convenzione; (ii) unattestazione dellautorit scale competente dello Stato di residenza delleffettivo beneciario, da rinnovarsi periodicamente, dalla quale risulti la residenza nello Stato medesimo ai ni della convenzione. Si noti come i beneci convenzionali siano alternativi rispetto al rimborso dei quattro noni della ritenuta sopra descritto. (e) utili distribuiti a persone siche residenti in relazione a partecipazioni non qualicate, a condizione che tali partecipazioni non siano relative allimpresa ai sensi dellart. 77 del Decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917 (TUIR): imposta sostitutiva pari al 12,50%. Al ne di poter usufruire di tale regime, gli interessati devono attestare il possesso dei citati requisiti, impegnandosi a comunicare ogni eventuale variazione dei medesimi. Limposta sostitutiva non peraltro applicata nei confronti delle persone siche che, possedendo partecipazioni non qualicate rappresentate da azioni nominative, ne facciano richiesta allatto di riscossione degli utili. In tale ipotesi, gli utili concorrono alla formazione del reddito complessivo del percipiente. Ai sensi dellart. 14 TUIR, il percipiente ha diritto ad un credito dimposta pari al 58,73% degli utili stessi, nella misura in cui detto credito trovi copertura nellammontare delle imposte di cui alle lettere a) e b) del comma 1 dellart. 105 TUIR. Limposta sostitutiva non trova inoltre applicazione nellipotesi in cui il percettore dei dividendi abbia optato, con riguardo alle partecipazioni cui i medesimi dividendi afferiscano, per lapplicazione del regime del risparmio gestito (si veda il punto B.3, infra). In tal caso, detti dividendi concorrono alla formazione del risultato di gestione, con conseguente assoggettamento allapplicazione di unimposta sostitutiva del 12.5% (si veda il punto B.3, infra). In tutte le ipotesi in cui non trovi applicazione limposta sostitutiva sopra descritta, gli utili societari in qualunque forma corrisposti concorrono alla formazione del reddito complessivo del percipiente. Ai sensi dellart. 14 del TUIR, il medesimo percipiente (con leccezione di organismi di investimento collettivo del risparmio e, a far data dal 1 gennaio 2001, fondi pensione), ha diritto ad un credito dimposta pari al 58,73% degli utili stessi, nella misura in cui detto credito trovi copertura nellammontare delle imposte di cui alle lettere a) e b) del comma 1 dellart. 105 TUIR.

122

Informazioni relative agli strumenti finanziari

B. Plusvalenze Le plusvalenze diverse da quelle conseguite nellesercizio di imprese commerciali, realizzate da soggetti residenti mediante cessione a titolo oneroso di partecipazioni, nonch di titoli e diritti attraverso cui possono essere acquisite tali partecipazioni, sono soggette allapplicazione di unimposta sostitutiva delle imposte sui redditi, di aliquota pari al 27% ovvero al 12.5%, a seconda che la cessione abbia ad oggetto partecipazioni qualicate, ovvero partecipazioni non qualicate. Si considerano qualicate le cessioni di partecipazioni costituite da azioni negoziate in mercati italiani o esteri che nellarco di 12 mesi eccedano il 2% dei diritti di voto nellassemblea ordinaria (per tutte le societ di capitali o per gli enti forniti di organo assembleare), oppure il 5% del capitale sociale (per tutte le societ o enti). Il termine di 12 mesi decorre dal momento in cui si acquista una partecipazione superiore ai limiti predetti. Nellipotesi di cessione di diritti o titoli attraverso i quali possono essere acquisite partecipazioni, ai ni della determinazione della percentuale ceduta si tiene conto delle percentuali di diritti di voto e di partecipazione potenzialmente ricollegabili alle partecipazioni che tali titoli e diritti consentono di acquisire. Per quanto attiene ai soggetti non residenti, ai sensi dellart. 20 TUIR, le plusvalenze da questi ultimi realizzate mediante cessione a titolo oneroso di partecipazioni in societ residenti sono in linea di principio soggette ad imposizione in Italia. Sono invece escluse da tassazione in Italia, in quanto non si considerano ivi prodotte, le plusvalenze realizzate dai medesimi soggetti mediante la cessione a titolo oneroso di partecipazioni non qualicate negoziate nei mercati regolamentati, ovunque detenute. Le plusvalenze su partecipazioni qualicate realizzate da soggetti non residenti scontano limposta sostitutiva, secondo la regola generale sopra descritta, con laliquota del 27%. Resta peraltro salva lapplicazione del regime previsto dalle convenzioni internazionali contro le doppie imposizioni eventualmente applicabili. In relazione alle modalit di applicazione dellimposta sostitutiva, oltre al regime ordinario consistente nella indicazione delle plusvalenze nella dichiarazione dei redditi, sono previsti, per le persone siche residenti, con esclusivo riguardo alle plusvalenze derivanti da cessione di partecipazioni non qualicate, due regimi alternativi, che trovano applicazione a seguito di opzione da parte del contribuente: il c.d. regime del risparmio amministrato ed il c.d. regime del risparmio gestito. 1. Regime ordinario Il contribuente deve indicare nella dichiarazione dei redditi separatamente per ciascuna categoria di partecipazioni cedute (i.e., qualicate e non qualicate) le plusvalenze realizzate nel corso dellesercizio. Ai ni dellapplicazione dellimposta sostitutiva (con le aliquote di cui al precedente punto B), le plusvalenze sono sommate algebricamente alle relative minusvalenze. Se lammontare complessivo delle minusvalenze superiore a quello delle plusvalenze, leccedenza, computata per ciascuna categoria di minusvalenze, pu essere portata in deduzione, no a concorrenza, dalle plusvalenze della stessa categoria realizzate in periodi di imposta successivi, non oltre il quarto, a condizione che tale eccedenza sia stata indicata nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo di imposta nel quale le minusvalenze sono state realizzate. Limposta sostitutiva deve essere versata nei termini e nei modi previsti per il versamento delle imposte sui redditi dovute a saldo in base alla dichiarazione. 2. Regime del risparmio amministrato Il contribuente ha facolt di optare per lapplicazione dellimposta sostitutiva nella misura del 12,50%, trattandosi di partecipazioni non qualicate su ciascuna plusvalenza realizzata, a condizione che le azioni possedute siano affidate in custodia o in amministrazione presso intermediari abilitati (ad esempio, banche e SIM). Lopzione esercitata dal contribuente con comunicazione sottoscritta contestualmente al conferimento dellincarico e dellapertura del deposito o conto corrente, o, per i rapporti in essere, ante-

123

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

riormente allinizio del periodo dimposta, ha effetto per tutto il periodo di imposta e pu essere revocata entro la scadenza di ciascun anno solare, con effetto per il periodo dimposta successivo. Le minusvalenze realizzate sono deducibili, no a concorrenza, dalle plusvalenze realizzate nelle successive operazioni poste in essere nellambito del medesimo rapporto, nello stesso periodo di imposta e nei successivi, ma non oltre il quarto. Limposta sostitutiva versata direttamente dallintermediario che interviene nella transazione, trattenendone limporto su ciascun reddito realizzato o ricevendone provvista dal contribuente, entro il quindicesimo giorno del secondo mese successivo a quella in cui la medesima imposta stata applicata. Il contribuente non conseguentemente tenuto a includere le suddette plusvalenze e/o minusvalenze nella propria dichiarazione dei redditi. 3. Regime del risparmio gestito Il contribuente che abbia conferito a un soggetto abilitato ai sensi del D.Lgs. 23 luglio 1996, n. 415 (ora D.Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58) lincarico di gestire patrimoni costituiti da somme di denaro, azioni e altri beni non relativi allimpresa, pu optare per lapplicazione della imposta sostitutiva, con laliquota del 12,50%, sul risultato della gestione individuale del portafoglio conferito. Lopzione esercitata dal contribuente con comunicazione sottoscritta rilasciata al soggetto gestore allatto delle stipula del contratto, o, per i rapporti in essere, anteriormente allinizio del periodo dimposta, ha effetto per tutto il periodo di imposta e pu essere revocata entro la scadenza di ciascun anno solare, con effetto per il periodo dimposta successivo. In caso di esercizio dellopzione di cui sopra, i redditi che concorrono a formare il risultato della gestione non sono soggetti alle imposte sui redditi n alla imposta sostitutiva di cui al precedente punto 1. Ne consegue che il contribuente non tenuto a includere detti redditi nella propria dichiarazione annuale dei redditi. Il risultato della gestione costituito dalla differenza tra il valore del patrimonio gestito alla ne di ciascun anno solare e il valore del patrimonio stesso allinizio dellanno. Il risultato computato al netto degli oneri e delle commissioni relative al patrimonio gestito. Il risultato negativo della gestione eventualmente conseguito in un anno computato in diminuzione del risultato della gestione dei periodi di imposta successivi, ma non oltre il quarto, per lintero importo che trova capienza in ciascuno di essi. Limposta sostitutiva prelevata dal soggetto gestore, che provvede a versarla al concessionario competente della riscossione, entro il 16 febbraio dellanno successivo a quello in cui maturato il relativo debito, ovvero entro il sedicesimo giorno del mese successivo a quello in cui stato revocato il mandato di gestione. 7.4.2 Tassa sui contratti di borsa Ai sensi del Regio Decreto 30 dicembre 1923, n. 3278, come modicato dallart. 1 del D.Lgs. 21 novembre 1997, n. 435, la tassa sui contratti di borsa trova applicazione sui contratti aventi ad oggetto azioni, quote o partecipazioni in societ di ogni tipo. Le aliquote della tassa applicabili variano a seconda dei soggetti fra cui i suddetti contratti sono conclusi e, in particolare: (a) contratti conclusi direttamente fra i contraenti o con lintervento di soggetti diversi dagli intermediari autorizzati (banche o soggetti abilitati allesercizio professionale nei confronti del pubblico dei servizi di investimento, di cui al D.Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58, o agenti di cambio): 140 Lire ogni 100.000 Lire, o frazione, del prezzo delle azioni, quote o partecipazioni; (b) contratti conclusi fra privati ed intermediari autorizzati, ovvero tra privati, con lintervento di intermediari autorizzati: 50 Lire ogni 100.000 Lire, o frazione, del prezzo delle azioni, quote o partecipazioni; (c) contratti conclusi tra intermediari autorizzati: 12 Lire ogni 100.000 Lire, o frazione, del prezzo delle azioni, quote o partecipazioni. I seguenti contratti sono invece esenti dalla tassa sui contratti di borsa: (i) contratti conclusi nei mercati regolamentati;

124

Informazioni relative agli strumenti finanziari

(ii) contratti aventi a oggetto titoli ammessi a quotazione nei mercati regolamentati e conclusi al di fuori di tali mercati: (a) tra intermediari autorizzati (residenti e non); (b) tra intermediari autorizzati e soggetti non residenti; (c) tra intermediari autorizzati anche non residenti e organismi di investimento collettivo del risparmio; (iii) contratti relativi a operazioni di offerta pubblica di vendita nalizzate allammissione a quotazione in mercati regolamentati o aventi a oggetto strumenti nanziari gi ammessi a quotazione su tali mercati; (iv) contratti aventi a oggetto titoli non ammessi a quotazione nei mercati regolamentati e conclusi tra soggetti non residenti e intermediari autorizzati; (v) contratti di importo non superiore a Lire 400.000; e (vi) contratti di nanziamento in valori mobiliari e ogni altro contratto che persegua la medesima nalit economica. Per gli atti e documenti relativi ai contratti esenti dalla tassa sui contratti di borsa resta ferma lesenzione dallimposta di bollo e di registro prevista dallart. 34 del Decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 601. 7.4.3 Imposta di successione e donazione Limposta di successione e limposta sulle donazioni trovano applicazione con riguardo ai trasferimenti di azioni di societ che abbiano in Italia la sede legale o amministrativa o loggetto principale dellattivit, avvenuti mortis o donationis causa, a prescindere dal luogo di residenza del defunto o del donante, ed anche qualora tali azioni si trovino allestero. Le suddette imposte si applicano con aliquote progressive in dipendenza del valore della massa ereditaria o della donazione, nonch del rapporto esistente rispettivamente tra il defunto e lerede e tra il donante ed il donatario. Limposta dovuta dagli eredi, dai legatari e dai donatari. Dallimposta di successione e da quella di donazione si possono detrarre le imposte corrisposte ad uno stato estero in dipendenza della stessa successione, relativamente alle azioni esistenti in detto stato, no a concorrenza della porzione di imposta sulle successioni (o sulle donazioni) proporzionale al valore delle azioni. Resta salva lapplicazione delle convenzioni contro le doppie imposizioni.

7.5 Regime di circolazione


A seguito dellOfferta Globale, le Azioni offerte, liberamente cedibili, saranno assoggettate al regime di circolazione previsto per le azioni emesse da societ di diritto italiano ammesse a negoziazione su mercati di borsa.

7.6 Limitazioni alla libera disponibilit delle Azioni


Non esiste alcuna limitazione di legge o statutaria alla libera disponibilit delle Azioni. In merito agli impegni temporanei allinalienabilit delle azioni Vitaminic si veda Sezione Terza, Capitolo XI, Paragrafo 11.17.

7.7 Effetti di diluizione in caso di mancata sottoscrizione di diritti di opzione


LOfferta Pubblica non prevede lesercizio di diritti di opzione. Non pertanto possibile il vericarsi di alcun effetto di diluizione connesso alla eventuale mancata sottoscrizione di diritti di opzione.

125

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

VIII. Informazioni relative a recenti operazioni aventi ad oggetto le azioni Vitaminic


8.1 Emissione e/o collocamento di Azioni nei dodici mesi precedenti lammissione alle negoziazioni nel Nuovo Mercato
In data 27 maggio 1999, con atto a rogito Notaio Angelo Chianale di Torino, Rep. n. 11666/3389, i soci fondatori Gianluca Dettori, Adriano Marconetto, Franco Gonella e Andrea Di Camillo hanno ceduto a Kiwi I Ventura Servios S.A. una frazione della rispettiva quota di partecipazione nel capitale della Societ, per un ammontare complessivamente pari al 45% del capitale di Vitaminic e per un controvalore complessivo pari a Lire 9.002.000. In data 28 aprile 2000 il socio Kiwi I Ventura - Servios S.A. ha ceduto una parte della partecipazione detenuta in Vitaminic ad alcune societ di diritto portoghese dallo stesso controllate. In particolare, sono state cedute a CapAntibe Servios de Consultoria LDA n. 640.368 azioni; a Faireld Comercio e Servios LDA n. 600.000 azioni; a Vivarini Servios de Consultoria LDA, Crivelli Servios de Consultoria LDA e Lucky Ace Servios de Consultoria LDA n. 76.000 azioni Vitaminic ciascuna. Per quanto concerne le ulteriori operazioni di emissione e/o collocamento delle azioni Vitaminic, si rinvia a quanto indicato alla Sezione Prima, Capitolo VI, Paragrafo 6.11.

8.2 Offerte pubbliche di acquisto o di scambio


Durante lesercizio 1999 e in quello in corso nessuna offerta pubblica di acquisto o di scambio stata effettuata da terzi su azioni Vitaminic, n la Societ ha effettuato alcuna offerta pubblica di scambio su azioni o quote rappresentative di capitale di altre societ o enti.

126

Sezione Terza Informazioni riguardanti la sollecitazione

[QUESTA

PAGINA STATA LASCIATA VOLUTAMENTE BIANCA]

Informazioni riguardanti lemittente

IX. Informazioni riguardanti lemittente


Per le informazioni relative a Vitaminic, si rinvia alla Sezione Prima.

129

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

X. Informazioni riguardanti i collocatori


LOfferta Globale coordinata e diretta da Banca IMI, in qualit di Global Coordinator.

10.1 Offerta Pubblica


LOfferta Pubblica coordinata e diretta da Banca IMI, in qualit di Responsabile del collocamento. Le Azioni oggetto dellOfferta al Pubblico Indistinto saranno collocate tramite un consorzio di collocamento e garanzia coordinato e diretto da Banca IMI, nella sua qualit di Responsabile del Collocamento, che svolge anche il ruolo di Sponsor e Specialista. Il consorzio di collocamento e garanzia composto da banche e societ di intermediazione mobiliare, il cui elenco sar reso noto mediante deposito presso la CONSOB, la sede sociale di Vitaminic, le banche e le societ di intermediazione mobiliare medesime, nonch mediante avviso da pubblicarsi sui quotidiani Il Sole 24-Ore e La Repubblica entro il quinto giorno antecedente linizio del Periodo di Offerta (i Collocatori). In tale avviso verranno altres specicati i Collocatori che raccoglieranno le adesioni mediante il sistema di raccolta per via telematica. Le Azioni oggetto dellOfferta ai Clienti IMIWeb saranno collocate esclusivamente per il tramite di @IMIWeb SIM S.p.A.. I Collocatori autorizzati allofferta fuori sede, ai sensi del D.Lgs. n. 58 del 1998, provvederanno al collocamento delle Azioni oggetto dellOfferta Pubblica mediante raccolta delle domande di adesione sia direttamente presso i propri sportelli o uffici, sia avvalendosi di promotori nanziari. Ai sensi dellart. 30, comma 8, del D. Lgs. n. 58 del 1998, alle offerte pubbliche aventi ad oggetto azioni negoziate in mercati regolamentati nonch, secondo lorientamento della CONSOB, azioni ammesse alla quotazione di borsa, ancorch non ancora negoziate, non si applica il disposto del comma 6 del medesimo articolo, che prevede la sospensione dellefficacia dei contratti conclusi fuori sede tramite promotori nanziari per la durata di sette giorni decorrenti dalla data di sottoscrizione. Ciascun Collocatore ha lobbligo di consegnare alla clientela che ne faccia richiesta, prima della sottoscrizione dellapposito modulo di cui al successivo Capitolo XI, Paragrafo 11.8, copia del Prospetto Informativo. Le domande di adesione sono irrevocabili.

10.2 Collocamento Istituzionale


Il Collocamento Istituzionale coordinato e diretto da Banca IMI. Le Azioni oggetto del Collocamento Istituzionale saranno collocate presso Investitori Professionali in Italia ed istituzionali allestero, ad esclusione di Stati Uniti dAmerica, Canada e Giappone, tramite un consorzio di collocamento e garanzia coordinato e diretto da Banca IMI.

130

Informazioni riguardanti la sollecitazione

XI. Informazioni riguardanti la sollecitazione


11.1 Ammontare e destinatari dellOfferta Globale
LOfferta Globale ha ad oggetto n. 1.200.000 Azioni, pari a circa il 23,78% del capitale sociale di Vitaminic quale risulterebbe in caso di integrale sottoscrizione delle Azioni oggetto dellOfferta Globale e, unitamente alle azioni oggetto della c.d. opzione Greenshoe, a circa il 26,65% del capitale sociale quale risulterebbe in caso di esercizio integrale della Greenshoe. Sono oggetto dellOfferta Pubblica un minimo di n. 360.000 Azioni, pari al 30% dellOfferta Globale, di cui un massimo di n. 36.000 Azioni destinate ai Clienti IMIWeb. LOfferta Pubblica parte di unOfferta Globale nellambito della quale previsto un Collocamento Istituzionale destinato ad Investitori Professionali in Italia ed istituzionali allestero, ad esclusione di Stati Uniti dAmerica, Canada e Giappone, effettuato sulla base di un documento di offerta (c.d offering circular) contenente dati ed informazioni sostanzialmente equivalenti a quelli forniti nel Prospetto Informativo. Nellambito dellOfferta Globale verr effettuato inoltre un Collocamento Privato diretto ad un numero di soggetti non superiore a 200, in base al quale un massimo di 42.000 Azioni sar riservato in sottoscrizione, al Prezzo di Offerta, a soggetti nominativamente individuati dal Consiglio di Amministrazione in virt della delega conferita dallAssemblea straordinaria del 21 marzo 2000. Lelenco nominativo di tali soggetti riportato in allegato al presente Prospetto Informativo (si veda Sezione Terza, Capitolo XIII, Paragrafo 13.1). Nel caso in cui le accettazioni pervenute fossero inferiori al numero di Azioni complessivamente riservate, le Azioni rimanenti potranno conuire nella quota riservata al Collocamento Istituzionale. I risultati del Collocamento Privato saranno pubblicati con lavviso relativo ai risultati dellOfferta Globale di cui al successivo Paragrafo 11.10. inoltre prevista la concessione da parte di Vitaminic e di alcuni azionisti della Societ al Global Coordinator di unopzione per la sottoscrizione e lacquisto, al Prezzo di Offerta, di ulteriori complessive n. 180.000 azioni Vitaminic corrispondenti al 15% dellOfferta Globale, da allocare presso i destinatari del Collocamento Istituzionale (c.d. Greenshoe) e comunque da utilizzare nellambito dellattivit di stabilizzazione (cfr. il successivo Paragrafo 11.15 del presente Capitolo). Tale opzione potr essere esercitata entro i 30 giorni successivi alla data di inizio delle negoziazioni delle azioni Vitaminic nel Nuovo Mercato. Si veda anche il successivo Paragrafo 11.15 del presente Capitolo.

11.2 Delibere, autorizzazioni ed omologazioni


Le Azioni oggetto dellOfferta Globale rivengono dallaumento del capitale sociale di Vitaminic, con esclusione del diritto di opzione ai sensi dellart. 2441, comma 5, del codice civile, deliberato dallAssemblea straordinaria della Societ del 21 marzo 2000, con atto a rogito del Notaio Angelo Chianale di Torino, Rep. n. 15163/4946. La relativa delibera stata omologata dal Tribunale di Torino con Decreto n. 3860 del 9 giugno 2000 ed iscritta nel Registro delle Imprese presso la C.C.I.A.A. di Torino in data 28 giugno 2000, Prot. n. 57712/ 2000. La presentazione della domanda di ammissione delle azioni ordinarie Vitaminic alle negoziazioni nel Nuovo Mercato stata deliberata dallAssemblea ordinaria della Societ del 21 marzo 2000.

11.3 Limitazione ed esclusione del diritto di opzione


Laumento di capitale di cui al precedente Paragrafo 11.2 stato deliberato con esclusione del diritto di opzione, ai sensi dellart. 2441, comma 5, del codice civile. Lesclusione del diritto di opzione trova giusticazione nellesigenza di diffondere le azioni ordinarie della Societ tra il pubblico, ai ni della crea-

131

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

zione del ottante minimo per lammissione alle negoziazioni nel Nuovo Mercato richiesto dallart. 2.2.2, comma 1, del Regolamento del Nuovo Mercato, pari al 20% del capitale sociale, consentendo alla Societ di aumentare lentit dei propri mezzi patrimoniali per far fronte alle proprie esigenze strutturali e strategiche ed allo sviluppo delle attivit del Gruppo, nonch di assumere uno status che consenta un pi agevole accesso al mercato dei capitali.

11.4 Destinatari dellOfferta Pubblica


LOfferta Pubblica suddivisa in due tranches, una destinata al pubblico indistinto in Italia ed una destinata ai Clienti IMIWeb. Non possono aderire allOfferta Pubblica gli Investitori Professionali nonch gli investitori istituzionali esteri, che possono invece aderire al Collocamento Istituzionale (ad esclusione degli investitori istituzionali di Stati Uniti dAmerica, Canada e Giappone).

11.5 Mercati dellOfferta Globale


LOfferta Globale sar coordinata e diretta da Banca IMI in qualit di Global Coordinator. LOfferta Pubblica avr luogo in Italia e sar coordinata e diretta da Banca IMI, in qualit di Responsabile del Collocamento. Il Collocamento Istituzionale sar rivolto ad Investitori Professionali in Italia ed istituzionali allestero tramite un consorzio di collocamento e garanzia coordinato e diretto da Banca IMI. Esso avr luogo in Italia e allestero, ad esclusione di Stati Uniti dAmerica, Canada e Giappone, e sar effettuato sulla base di un documento di offerta (c.d offering circular) contenente dati ed informazioni sostanzialmente equivalenti a quelli forniti nel Prospetto Informativo.

11.6 Periodo di Offerta


LOfferta Pubblica avr inizio alle ore 9.00 del 4 ottobre 2000 e avr termine il 5 ottobre 2000. Qualora tra la data di pubblicazione del Prospetto Informativo e il giorno antecedente linizio dellOfferta Pubblica dovessero vericarsi circostanze straordinarie cos come previsto nella prassi internazionale, quali, tra laltro, eventi di natura politica, nanziaria, economica, normativa, valutaria o di mercato a livello nazionale o internazionale, ovvero eventi riguardanti la situazione nanziaria, reddituale o patrimoniale di Vitaminic o del Gruppo che, a giudizio del Global Coordinator, siano tali da sconsigliare leffettuazione dellOfferta Globale o che ne mettano a repentaglio il buon esito, ovvero qualora non si addivenisse alla sottoscrizione dellaccordo di collocamento e garanzia relativo allOfferta Pubblica di cui al successivo Paragrafo 11.13, la Societ, di concerto con il Global Coordinator, potr non dare inizio allOfferta Pubblica e lOfferta Globale dovr ritenersi annullata. Tale decisione verr comunicata tempestivamente al pubblico e alla CONSOB, non oltre il giorno antecedente la data di inizio dellOfferta Pubblica. Di tale accadimento verr dato avviso mediante pubblicazione sui quotidiani Il Sole 24-Ore e La Repubblica. La Societ, di concerto con il Global Coordinator, si riserva, inoltre, la facolt di ritirare lOfferta Pubblica, previa comunicazione alla CONSOB e dandone informazione al pubblico mediante avviso pubblicato sui quotidiani Il Sole 24-Ore e La Repubblica (a) entro la data di pubblicazione dellavviso concernente i risultati dellOfferta Pubblica, qualora (i) le accettazioni pervenute nellOfferta Pubblica risultino inferiori al quantitativo minimo offerto nellambito della stessa, ovvero (ii) non venga stipulato il contratto per il Collocamento Istituzionale di cui al successivo Paragrafo 11.13, con conseguente venir meno del Collocamento Istituzionale medesimo; (b) entro il giorno antecedente la data ssata per il pagamento, qualora il contratto per il Collocamento Istituzionale cessi di avere efficacia per uno dei motivi dallo stesso previsti.

132

Informazioni riguardanti la sollecitazione

11.7 Prezzo di Offerta


LAssemblea straordinaria della Societ in data 21 marzo 2000 ha deliberato che le Azioni rivenienti dallaumento di capitale destinato allOfferta Globale siano emesse ad un prezzo non inferiore ad un minimo di Euro 25 (pari a circa Lire 48.407) per azione, e pertanto con un sovrapprezzo non inferiore ad un minimo di Euro 24,74 (pari a circa Lire 47.903) per azione, e ha delegato il Consiglio di Amministrazione, con facolt di subdelega, il potere di determinare il prezzo di emissione e assegnazione delle Azioni in concomitanza con leffettuazione dellOfferta Globale. In applicazione del meccanismo del c.d. open price (si vedano gli articoli 5 e 9 del Regolamento CONSOB), ai ni dellattivit di book-building (come di seguito denito), con lausilio delle analisi e delle valutazioni preliminari effettuate dal Global Coordinator, la Societ ha individuato una valorizzazione indicativa del capitale economico che si riette in un intervallo compreso tra un minimo di Euro 120 milioni (pari a circa Lire 232.352.400.000) ed un massimo di Euro 150 milioni (pari a circa Lire 290.440.500.000), calcolato con riguardo al numero di azioni della Societ precedente allaumento di capitale a servizio dellOfferta Globale, pari ad un minimo di Euro 31,2 (pari a circa Lire 60.412) ed un massimo di Euro 39 (pari a circa Lire 75.515) per azione. In ogni caso, tale valorizzazione indicativa non sar in alcun modo vincolante ai ni della denizione del Prezzo di Offerta. Pertanto, il Prezzo Massimo ed il Prezzo di Offerta potranno essere ssati anche al di fuori del predetto intervallo. Alla determinazione del suddetto intervallo indicativo di valorizzazione si pervenuti considerando i risultati conseguiti da Vitaminic nel trimestre 30 settembre 1999 31 dicembre 1999 e nel semestre 1 gennaio 2000 30 giugno 2000 e le prospettive di sviluppo dellesercizio in corso e di quelli successivi, tenuto conto delle condizioni di mercato ed applicando le pi accreditate metodologie di valutazione riconosciute dalla dottrina e dalla pratica professionale in Italia e a livello internazionale. In particolare, le principali metodologie utilizzate sono rappresentate dal metodo del Discounted Cash Flow (DCF) e dal metodo dei multipli di mercato, vale a dire la comparazione con un campione composto da societ con azioni con azioni quotate operanti nello stesso settore di attivit. Tenuto conto delle specicit dei mercati geograci, del settore di attivit e dei diversi principi di contabilizzazione adottati, il multiplo di mercato ritenuto pi signicativo per una comparazione omogenea tra le diverse societ del campione il rapporto Enterprise Value/Sales, vale a dire il rapporto tra il valore del capitale economico della societ al lordo dellindebitamento nanziario netto ed il valore del fatturato. In particolare si fatto ricorso ai multipli di mercato dei ricavi prospettici, tenendo conto della diversa fase di sviluppo e della crescita attesa del mercato italiano e della Societ rispetto ad altre realt comparabili. Sebbene, in considerazione del peculiare modello di business della Societ, nessuna delle societ esaminate possa ritenersi completamente confrontabile con Vitaminic, il campione delle societ comparate comprende portali verticali, community ad elevato traffico e in particolare societ operanti nel campo della promozione e distribuzione online di musica in formato digitale come MP3.com, EMusic e Artistdirect.com, e societ operanti nello sviluppo di tecnologie per la musica su Internet, come RealNetworks, con azioni quotate al Nasdaq e attive prevalentemente nel mercato statunitense. Il Prezzo Massimo sar determinato, dintesa con il Global Coordinator, dal Presidente del Consiglio di Amministrazione della Societ, giusta delega conferitagli dal Consiglio medesimo, entro il secondo giorno antecedente linizio dellOfferta Pubblica, tenendo conto della quantit e qualit - questultima da intendersi, tra laltro, come reputazione sul mercato dellinvestitore, coerenza dimensionale fra il patrimonio gestito dallinvestitore stesso e la capitalizzazione presunta di Vitaminic, propensione al mantenimento dellinvestimento, tempestivit nella trasmissione dellordine di acquisto - delle manifestazioni di interesse pervenute dagli investitori nellambito del Collocamento Istituzionale (c.d. book-building) e dellandamento dei mercati nanziari nazionale ed internazionale. Il Prezzo Massimo ed il relativo controvalore del Lotto Minimo saranno pubblicati sui quotidiani Il Sole 24-Ore e La Repubblica entro il giorno antecedente il Periodo di Offerta e contestualmente comunicati alla CONSOB. I moltiplicatori di prezzo, quali ad esempio price/earnings, price/cash ow, price/book value, price/sales, la stima del ricavato dellOfferta Globale e la capitalizzazione della Societ, calcolati sulla base del Prezzo Massimo, saranno comunicati al pubblico con lavviso con cui sar pubblicato il Prezzo Massimo. Il Prezzo di Offerta, che non potr comunque essere superiore al Prezzo Massimo, verr determinato, dintesa con il Global Coordinator, dal Presidente del Consiglio di Amministrazione della Societ, giusta

133

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

delega conferitagli dal Consiglio medesimo, al termine dellOfferta Pubblica, tenendo conto della qualit e quantit della domanda espressa nel contesto del Collocamento istituzionale e della quantit della domanda espressa nel contesto dellOfferta Pubblica, nonch delle condizioni dei mercati nazionale ed internazionale. Il Prezzo di Offerta, che sar il medesimo per lOfferta Pubblica, il Collocamento Istituzionale ed il Collocamento Privato, sar reso noto al pubblico mediante pubblicazione di apposito avviso integrativo sui quotidiani Il Sole 24-Ore e La Repubblica entro due giorni dal termine del Periodo di Offerta e contestualmente comunicato alla CONSOB. Nessun onere o spesa aggiuntiva previsto a carico degli aderenti allOfferta Pubblica.

11.8 Modalit di adesione e quantitativi prenotabili nellambito dellOfferta Pubblica


Le domande di adesione allOfferta Pubblica dovranno essere presentate per quantitativi pari a n. 40 Azioni (il Lotto Minimo), o multipli del Lotto Minimo, fatti salvi i criteri di riparto di cui al successivo Paragrafo 11.9. In virt del Regolamento del Nuovo Mercato, non previsto un quantitativo minimo di negoziazione per le azioni. Non saranno ricevibili n valide le domande di adesione allOfferta Pubblica che perverranno ai Collocatori prima delle ore 9.00 del 4 ottobre 2000. Non possibile presentare pi di una domanda di adesione presso il medesimo Collocatore. Nel caso di doppia adesione presso il medesimo Collocatore, sar ritenuta valida quella presentata per prima. Le domande di adesione sono irrevocabili. Alladerente che non intrattenga alcun rapporto di clientela con il Collocatore presso cui viene presentata la domanda di adesione potrebbe essere richiesta lapertura di un conto corrente ovvero il versamento, in un deposito temporaneo infruttifero, di un importo pari al controvalore delle Azioni richieste calcolato sulla base del Prezzo Massimo di collocamento delle Azioni. A) Adesione da parte del pubblico indistinto Le domande di adesione da parte del pubblico indistinto dovranno essere presentate mediante utilizzo del modulo di adesione A, disponibile presso i Collocatori, debitamente compilato e sottoscritto dal richiedente o da un suo mandatario speciale, e presentazione dello stesso ai Collocatori. Il pubblico indistinto potr far pervenire ai Collocatori le domande di adesione allOfferta al Pubblico Indistinto anche tramite soggetti autorizzati alla gestione individuale di portafogli di investimento, ai sensi del D.Lgs. n. 58 del 1998, purch questi sottoscrivano il modulo di adesione in nome e per conto dei richiedenti gestiti, ovvero indicandone il codice scale. Le societ duciarie che prestano servizi di gestione di portafogli di investimento mediante intestazione duciaria, di cui allart. 60, comma 4, del D.Lgs. n. 415 del 1996, che potranno aderire esclusivamente allOfferta al Pubblico Indistinto, dovranno compilare, per ciascun cliente, la relativa scheda di adesione indicando nellapposito spazio il solo codice scale del cliente e lasciando in bianco il nome e cognome (denominazione o ragione sociale) dello stesso ed inserendo nello spazio riservato allintestazione delle Azioni la denominazione ed il codice scale della societ duciaria. I clienti dei Collocatori che offrono servizi di investimento per via telematica (specicatamente individuati nellavviso recante lelenco dei Collocatori), potranno aderire allOfferta al Pubblico Indistinto mediante utilizzo di strumenti elettronici via Internet, in sostituzione del tradizionale metodo cartaceo, ma con modalit equivalenti al medesimo, ai sensi dellart. 13 del Regolamento CONSOB.

134

Informazioni riguardanti la sollecitazione

Tale adesione potr avvenire mediante accesso, attraverso lutilizzo di una password individuale, ad unapposita area, situata allinterno dellarea riservata ai clienti, ove, sempre con modalit telematiche e previo lutilizzo della password individuale, potranno fornire tutti i dati personali e nanziari richiesti per ladesione in forma cartacea senza alcuna differenziazione. Una volta confermato linserimento di tali dati, il riepilogo degli stessi verr visualizzato sullo schermo del cliente, il quale sar tenuto a confermare nuovamente la loro correttezza. Solo al momento di questa seconda conferma tali dati assumeranno valore di domanda di adesione. Si precisa, peraltro, che tale modalit di adesione non modica n altera in alcun modo il rapporto tra i Collocatori che offrono servizi di investimento per via telematica e Banca IMI, quale Responsabile del Collocamento, rispetto al rapporto tra Banca IMI e gli altri Collocatori. B) Adesione da parte dei Clienti IMIWeb Le domande di adesione da parte dei Clienti IMIWeb a valere sulla tranche per lOfferta ai Clienti IMIWeb dovranno essere presentate mediante utilizzo del modulo di adesione B reso disponibile da @IMIWeb SIM S.p.A.. Tale modulo di adesione B, debitamente compilato e sottoscritto dal richiedente, dovr essere fatto pervenire a @IMIWeb SIM S.p.A. entro lo scadere del Periodo di Offerta. I Clienti IMIWeb potranno aderire anche mediante utilizzo di strumenti elettronici via Internet in sostituzione del tradizionale metodo cartaceo, ma con modalit equivalenti al medesimo, ai sensi dellart. 13 del Regolamento CONSOB. Tale adesione potr avvenire mediante accesso, attraverso lutilizzo di una password individuale, ad unapposita area, situata allinterno dellarea riservata ai Clienti IMIWeb, ove, sempre con modalit telematiche e previo lutilizzo della password individuale, potranno fornire tutti i dati personali e nanziari richiesti per ladesione in forma cartacea senza alcuna differenziazione. Una volta confermato linserimento di tali dati, il riepilogo degli stessi verr visualizzato sullo schermo del cliente, il quale sar tenuto a confermare nuovamente la loro correttezza. Solo al momento di questa seconda conferma tali dati assumeranno valore di domanda di adesione. Si precisa, peraltro, che tale modalit di adesione non modica n altera in alcun modo il rapporto tra @IMIWeb SIM S.p.A. e Banca IMI, quale Responsabile del Collocamento, rispetto al rapporto tra Banca IMI e gli altri Collocatori. I Clienti IMIWeb potranno anche partecipare allOfferta al Pubblico Indistinto, alle stesse condizioni e secondo le stesse modalit indicate alla precedente lett. A.

11.9 Criteri di riparto


Una quota minima di n. 360.000 Azioni, pari al 30% dellammontare complessivo delle Azioni oggetto dellOfferta Globale, di cui un massimo di n. 36.000 Azioni destinate ai Clienti IMIWeb, sar riservata alle accettazioni dellOfferta Pubblica. La rimanente parte delle Azioni ricomprese nellOfferta Globale sar ripartita tra i Collocatori ed il consorzio per il Collocamento Istituzionale, tenuto conto della quantit delle accettazioni pervenute ai Collocatori e della qualit e quantit delle accettazioni pervenute al consorzio per il Collocamento Istituzionale, nonch dellammontare delle sottoscrizioni delle Azioni riservate al Collocamento Privato. Qualora le adesioni complessivamente pervenute con riguardo allOfferta ai Clienti IMIWeb non coprano interamente la quota di Azioni oggetto della stessa, le Azioni residue conuiranno nellOfferta al Pubblico Indistinto. Qualora le adesioni allOfferta Pubblica non coprano interamente la quota di Azioni oggetto della stessa, le Azioni corrispondenti allammontare residuale potranno conuire nella quota destinata al Collocamento Istituzionale, salvo il diritto al ritiro dellOfferta Pubblica richiamato al precedente Paragrafo 11.6. Il Responsabile del Collocamento, preso atto della disomogeneit delle procedure informatiche attualmente in uso presso il sistema bancario e nanziario, dichiara di non poter effettuare direttamente il riparto a norma dellart. 13, comma 6 del Regolamento CONSOB. Il Responsabile del Collocamento si impegna tuttavia, se del caso, a determinare in via accentrata per tutti i Collocatori le modalit di assegnazione mediante estrazione a sorte.

135

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

11.9.1 Adesioni allOfferta al Pubblico Indistinto Qualora le accettazioni pervenute ai Collocatori nellambito dellOfferta al Pubblico Indistinto durante il Periodo di Offerta risultino superiori alla quota ad essa destinata, a fronte di ciascuna domanda di adesione sar assegnato un quantitativo di Azioni pari al Lotto Minimo. Nel caso in cui dallassegnazione del Lotto Minimo residuino Azioni, queste saranno assegnate secondo i seguenti criteri: - le Azioni saranno attribuite a ciascun Collocatore proporzionalmente allammontare delle accettazioni ad esso complessivamente pervenute (inteso come numero di richiedenti), purch per quantitativi pari al Lotto Minimo o a suoi multipli. Gli eventuali Lotti Minimi residui saranno attribuiti al Collocatore presso il quale lammontare delle Azioni richieste sia risultato superiore; - ciascun Collocatore proceder allassegnazione delle Azioni attribuite ai richiedenti in misura proporzionale al numero delle Azioni richieste da ognuno di essi, purch per quantitativi pari al Lotto Minimo o a suoi multipli; - qualora residuino ulteriori Lotti Minimi, questi saranno singolarmente attribuiti da ciascun Collocatore ai richiedenti che abbiano partecipato al riparto proporzionale di cui al precedente capoverso mediante estrazione a sorte. Ove il quantitativo offerto risulti insufficiente allassegnazione di un Lotto Minimo a fronte di ciascuna domanda di adesione, le Azioni saranno assegnate secondo i seguenti criteri: - le Azioni saranno attribuite a ciascun Collocatore proporzionalmente allammontare delle accettazioni ad esso complessivamente pervenute (inteso come numero di richiedenti), purch per quantitativi pari al Lotto Minimo o a suoi multipli. Gli eventuali Lotti Minimi residui saranno attribuiti al Collocatore presso il quale lammontare delle Azioni richieste sia risultato superiore; - i Lotti Minimi saranno singolarmente attribuiti da ciascun Collocatore ai richiedenti mediante estrazione a sorte. Le estrazioni a sorte di cui al presente Paragrafo verranno effettuate con modalit che consentano la verica delle procedure utilizzate e la loro rispondenza a criteri di correttezza. Le relative procedure saranno effettuate alla presenza di un soggetto terzo indipendente (a titolo esemplicativo, un notaio, un membro del Collegio Sindacale o un revisore). 11.9.2 Adesioni allOfferta ai Clienti IMIWeb Qualora le adesioni pervenute a @IMIWeb SIM S.p.A. per lOfferta ai Clienti IMIWeb fossero superiori alla quota ad essa riservata, a ciascun richiedente sar garantito un quantitativo di Azioni pari al Lotto Minimo. Nel caso in cui dopo lassegnazione del Lotto Minimo residuino Azioni, queste saranno assegnate secondo i seguenti criteri: 1. @IMIWeb SIM S.p.A., dedotti i Lotti Minimi gi assegnati, proceder allassegnazione ai singoli sottoscrittori delle Azioni residue in misura proporzionale alle richieste, purch per quantitativi pari al Lotto Minimo o suoi multipli; 2. ove residuino ulteriori Lotti Minimi, questi saranno singolarmente assegnati da @IMIWeb SIM S.p.A. ai richiedenti che abbiano partecipato al riparto proporzionale di cui al precedente punto, mediante estrazione a sorte. Ove il quantitativo offerto risulti insufficiente allassegnazione di un Lotto Minimo a ciascun richiedente, i Lotti Minimi saranno assegnati ai richiedenti mediante estrazione a sorte. Le estrazioni a sorte di cui al presente Paragrafo verranno effettuate con modalit che consentano la verica delle procedure utilizzate e la loro rispondenza a criteri di correttezza. Le relative procedure saranno effettuate alla presenza di un soggetto terzo indipendente (a titolo esemplicativo, un notaio, un membro del Collegio Sindacale o un revisore).

136

Informazioni riguardanti la sollecitazione

11.10 Soggetto tenuto alla comunicazione dei risultati della sollecitazione


I risultati dellOfferta Globale saranno resi noti dal Global Coordinator mediante avviso integrativo pubblicato sui quotidiani Il Sole 24-Ore e La Repubblica, non appena disponibili e comunque entro cinque giorni dalla conclusione del Periodo di Offerta. Copia di tale avviso sar contestualmente trasmessa alla CONSOB e alla Borsa Italiana. Entro due mesi dalla pubblicazione del suddetto avviso, il Global Coordinator comunicher alla CONSOB gli esiti delle veriche sulla regolarit delle operazioni di collocamento e delleventuale riparto, nonch i risultati riepilogativi dellOfferta Globale ai sensi delle disposizioni vigenti.

11.11 Modalit e termini di comunicazione ai richiedenti della avvenuta assegnazione delle Azioni
Ciascun Collocatore provveder a dare comunicazione ai richiedenti dei quantitativi loro assegnati immediatamente dopo lavvenuta comunicazione del riparto da parte di Banca IMI.

11.12 Modalit e termini di pagamento e consegna delle azioni


Il pagamento integrale del Prezzo di Offerta delle Azioni assegnate dovr essere effettuato il 12 ottobre 2000 presso il Collocatore che ha ricevuto ladesione, senza aggravio di commissioni o spese a carico del richiedente. Contestualmente, le Azioni assegnate verranno messe a disposizione agli aventi diritto in forma dematerializzata mediante contabilizzazione presso Monte Titoli sui conti intrattenuti presso la stessa dai Collocatori.

11.13 Collocamento e garanzia


I Collocatori e i membri del consorzio di collocamento e garanzia per il Collocamento Istituzionale garantiranno lintegrale sottoscrizione delle Azioni. Il contratto di collocamento e garanzia per lOfferta Pubblica, che sar stipulato prima dellinizio dellOfferta Pubblica tra la Societ e i Collocatori, preveder lipotesi che i Collocatori non siano tenuti alladempimento degli obblighi di garanzia ovvero che detti obblighi possano essere revocati: (i) al vericarsi di circostanze straordinarie, cos come previste nella prassi internazionale, quali, inter alia, mutamenti nella situazione politica, nanziaria, economica, valutaria, normativa o di mercato a livello nazionale o internazionale, ovvero eventi riguardanti la situazione nanziaria, patrimoniale e reddituale di Vitaminic e del Gruppo, tali da rendere, a giudizio del Global Coordinator, pregiudizievole o sconsigliabile leffettuazione dellOfferta Globale, ovvero (ii) nel caso di mancata stipula o cessazione di efficacia del contratto per il Collocamento Istituzionale. Al termine dellOfferta Globale e del processo di book-building, prevista la stipula del contratto per il Collocamento Istituzionale tra la Societ e i Collocatori. Tuttavia, costoro potranno non addivenire alla stipula di tale contratto nel caso in cui non si raggiunga un livello adeguato in merito alla quantit e qualit della domanda, da valutarsi sulla base della corrente prassi del mercato internazionale per operazioni analoghe, ovvero non si raggiunga laccordo in merito al Prezzo di Offerta. Il Contratto per il Collocamento Istituzionale preveder, tra laltro, che possa cessarne lefficacia al vericarsi di circostanze straordinarie, cos come sopra individuate al precedente punto (i), tali da rendere, a giudizio del Global Coordinator, pregiudizievole o sconsigliabile leffettuazione dellOfferta Globale.

11.14 Accordi di riacquisto


Non esistono accordi in merito alleventuale riacquisto delle Azioni oggetto dellOfferta Globale.

137

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

11.15 Stabilizzazione
ll Global Coordinator, anche in nome e per conto dei Collocatori e dei membri del consorzio per il Collocamento Istituzionale, si riserva la facolt di effettuare attivit di stabilizzazione, in relazione alle Azioni collocate, in ottemperanza alla normativa vigente. prevista la concessione da parte di Vitaminic e di alcuni azionisti (Gianluca Dettori per n. 17.279 azioni, Adriano Marconetto per n. 15.480 azioni, Franco Gonella per n. 15.480 azioni) al Global Coordinator di unopzione per la sottoscrizione e lacquisto, al Prezzo di Offerta, di ulteriori complessive n. 180.000 azioni Vitaminic corrispondenti al 15% dellOfferta Globale, da allocare presso i destinatari del Collocamento Istituzionale (c.d. Greenshoe) e comunque da utilizzare nellambito dellattivit di stabilizzazione (si veda anche Sezione Prima, Capitolo VI, Paragrafo 6.11). Tale opzione potr essere esercitata entro i 30 giorni successivi alla data di inizio delle negoziazioni delle azioni Vitaminic nel Nuovo Mercato.

11.16 Commissioni e spese relative alloperazione di collocamento


Vitaminic corrisponder ai Collocatori ed ai membri del consorzio di Collocamento Istituzionale una commissione complessiva pari al 4,25% del controvalore delle Azioni collocate nellambito dellOfferta Globale, ivi inclusa la Greenshoe. Tale commissione sar cos ripartita: 35% a titolo di commissioni di direzione; 20% a titolo di commissioni di garanzia; 45% a titolo di commissioni di collocamento. A titolo di corrispettivo per il Global Coordinator altres prevista lemissione di warrant da parte della Societ in favore del Global Coordinator. Tali warrant attribuiranno al Global Coordinator, prima della data di inizio delle negoziazioni delle azioni Vitaminic nel Nuovo Mercato, il diritto di sottoscrivere, al Prezzo di Offerta, un numero massimo di azioni ordinarie Vitaminic pari allo 0,75% delle Azioni oggetto dellOfferta Globale, ivi compresa la Greenshoe.

11.17 Impegni temporanei allinalienabilit delle azioni


Ai sensi dellarticolo 2.3.3 del Regolamento del Nuovo Mercato, gli azionisti Gianluca Dettori, Adriano Marconetto, Franco Gonella, Kiwi I Ventura Servios S.A., Vivarini Servios de Consultoria LDA, Crivelli Servios de Consultoria LDA, Lucky Ace Servios de Consultoria LDA, Faireld Comercio e Servios LDA, CapAntibe Servios de Consultoria LDA, Roding Valley Comercio e Servios LDA e Mediatel Capital hanno assunto limpegno, per la durata di due anni a partire dalla data di avvio delle negoziazioni delle azioni Vitaminic nel Nuovo Mercato, a non vendere, offrire, costituire in pegno e, in generale, a non compiere operazioni aventi ad oggetto un quantitativo pari, per il primo anno, al 100% e, per il secondo anno, all80% delle azioni ordinarie Vitaminic da essi detenute alla data di avvio delle negoziazioni. Gli azionisti Gianluca Dettori, Adriano Marconetto, Franco Gonella e Andrea Di Camillo, nonch gli altri azionisti della Societ, sono soggetti allimpegno, assunto nei confronti di Banca IMI, di non effettuare operazioni di vendita o comunque qualsiasi atto di disposizione delle azioni Vitaminic, o di titoli convertibili in (o buoni di acquisto e/o sottoscrizione di) azioni Vitaminic o ad esse correlati, senza il preventivo consenso di Banca IMI. Limpegno ha ad oggetto la totalit delle azioni possedute dagli stessi azionisti alla data del presente Prospetto Informativo, ma non riguarder le azioni per le quali sia esercitata lopzione Greenshoe. I predetti azionisti sono altres soggetti allimpegno di non votare, senza il preventivo consenso di Banca IMI, in favore di proposte di aumento del capitale della Societ o di emissione di titoli convertibili in (o buoni di acquisto e/o sottoscrizione di) azioni o ad esse correlati. Gli impegni assunti dai predetti azionisti avranno efficacia per un periodo che verr a scadere 180 giorni dalla data di inizio delle negoziazioni delle azioni Vitaminic nel Nuovo Mercato. Vitaminic ha assunto limpegno a non proporre, senza preventivo consenso di Banca IMI, alcun aumento del capitale della Societ n lemissione di titoli convertibili in (o buoni di acquisto e/o sottoscrizione di) azioni e a non effettuare atti di disposizione delle proprie azioni. Tale impegno non trova applicazione con riguardo alle azioni che saranno emesse nellambito dei piani di incentivazione azionaria descritti alla Parte Prima, Capitolo VI, Paragrafo 6.14.1; allemissione dei warrant a favore di Banca IMI e delle azioni

138

Informazioni riguardanti la sollecitazione

eventualmente emesse a loro servizio; nonch alle azioni per le quali sia esercitata lopzione Greenshoe. Il consenso di Banca IMI non potr essere irragionevolmente negato. Il predetto impegno avr efficacia per un periodo che verr a scadere 180 giorni dalla data di inizio delle negoziazioni delle azioni Vitaminic nel Nuovo Mercato.

11.18 Destinazione prevista del ricavato netto dellOfferta Globale


Vitaminic intende destinare i proventi netti dellOfferta Globale allimplementazione delle proprie strategie di sviluppo. In particolare, Vitaminic intende investire risorse sia in attivit di marketing mirate ad aumentare progressivamente la brand awareness e il traffico sul proprio network di siti in Europa e negli Stati Uniti dAmerica, sia nello sviluppo ulteriore dellinfrastruttura tecnologica volta alla distribuzione di musica digitale su diverse piattaforme, tra cui in particolare quelle broadband wireline e wireless. Si veda anche Sezione Prima, Capitolo I, Paragrafo 1.2.17. Peraltro, Vitaminic potrebbe decidere, per cogliere eventuali opportunit di mercato, di utilizzare parte dei proventi dellOfferta Globale per la realizzazione di operazioni di acquisizione e di joint venture che le consentano di accelerare il proprio sviluppo, coerentemente con la logica strategica di internazionalizzazione della propria presenza descritta nella Sezione Prima, Capitolo I, Paragrafo 1.2.17, con leventuale conseguente necessit di ricorrere ad ulteriori fonti di nanziamento per la realizzazione degli altri investimenti previsti. Si veda anche Notevoli fabbisogni di capitali in futuro in Avvertenze per lInvestitore.

139

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

XII. Informazioni riguardanti lammissione alle negoziazioni nel Nuovo Mercato


12.1 Mercato di negoziazione
In data 21 marzo 2000 la Societ ha presentato alla Borsa Italiana domanda di ammissione delle proprie azioni ordinarie alle negoziazioni nel Nuovo Mercato.

12.2 Ammissione alle negoziazioni


La Borsa Italiana, con provvedimento n. 1252 del 26 settembre 2000, ha disposto lammissione alle negoziazioni delle azioni Vitaminic nel Nuovo Mercato.

12.3 Periodo di inizio delle negoziazioni


Linizio delle negoziazioni sar disposto dalla Borsa Italiana ai sensi dellart. 2.4.2, comma 5, del Regolamento del Nuovo Mercato, previa verica della sufficiente diffusione delle azioni Vitaminic.

12.4 Impegni dello Sponsor e Specialista


La Societ ha conferito lincarico di Sponsor e Specialista a Banca IMI, ai sensi dellart. 2.3.1 del Regolamento del Nuovo Mercato. Lincarico di Sponsor e Specialista stato conferito da Vitaminic a Banca IMI per la durata di un anno dalla data di inizio delle negoziazioni delle azioni nel Nuovo Mercato, salvo il diritto di ciascuna delle parti di recedere in ogni momento dando preavviso di almeno tre mesi allaltra parte. Lincarico si intender automaticamente rinnovato di anno in anno, qualora una delle parti non abbia comunicato per iscritto allaltra, almeno tre mesi prima della scadenza di ciascun anno, lintenzione di recedere. In qualit di Specialista, Banca IMI si impegnata, per tutta la durata dellincarico ed a partire dalla data di inizio delle negoziazioni, ai sensi dellart. 2.3.2, comma 4, del Regolamento del Nuovo Mercato: a) esporre continuativamente sul mercato proposte in acquisto e vendita a prezzi che non si discostino tra loro di una percentuale superiore a quella stabilita nelle Istruzioni al Regolamento del Nuovo Mercato per un quantitativo giornaliero ssato nelle medesime Istruzioni, nonch a gestire il book istituzionale di cui allart. 4.1.5 del Regolamento del Nuovo Mercato; b) a pubblicare almeno due analisi nanziarie allanno concernenti la Societ, di cui una completa e laltra di aggiornamento, da redigersi tempestivamente e secondo i migliori standard in occasione della pubblicazione dei risultati di esercizio e dei dati semestrali. Le analisi nanziarie devono contenere, oltre alla presentazione e al commento dei pi recenti dati disponibili, una previsione circa landamento della Societ e un confronto rispetto alle stime precedenti. Le analisi nanziarie saranno immediatamente diffuse al pubblico; c) a pubblicare brevi analisi in occasione dei dati trimestrali e dei principali eventi societari relativi alla Societ; d) a organizzare almeno due volte allanno un incontro tra il management della Societ e la comunit nanziaria, presenziando agli incontri medesimi.

140

Appendici e documentazione a disposizione del pubblico

XIII. Appendici e documentazione a disposizione del pubblico


13.1 Appendici
1. Schemi di bilancio di esercizio di Vitaminic al 31 dicembre 1999 (in Lire e in Euro). 2. Schemi di bilancio consolidato di Vitaminic al 31 dicembre 1999, situazione consolidata trimestrale al 31 marzo 2000 e situazione consolidata semestrale al 30 giugno 2000 (in Lire e in Euro). 3. Relazione della Societ di Revisione relativa al bilancio di esercizio di Vitaminic al 31 dicembre 1999. 4. Relazioni della Societ di Revisione relative al bilancio consolidato di Vitaminic al 31 dicembre 1999, alla situazione consolidata trimestrale al 31 marzo 2000 ed alla situazione consolidata semestrale al 30 giugno 2000. 5. Relazioni del Collegio Sindacale relative al bilancio di esercizio e al bilancio consolidato al 31 dicembre 1999. 6. Elenco nominativo dei destinatari del Collocamento Privato.

13.2 Documentazione a disposizione del pubblico presso la sede legale di Vitaminic (Via Cervino 50, Torino) e della Borsa Italiana (Piazza degli Affari, 6, Milano)
Bilancio di esercizio al 31 dicembre 1999, corredato della relazione degli amministratori sulla gestione e del verbale di approvazione dellAssemblea. Bilancio consolidato al 31 dicembre 1999. Statuto sociale di Vitaminic.

141

[QUESTA

PAGINA STATA LASCIATA VOLUTAMENTE BIANCA]

Appendici e documentazione a disposizione del pubblico

1. Schemi di bilancio di esercizio di Vitaminic al 31 dicembre 1999 (in Lire e in Euro) STATO PATRIMONIALE
ATTIVO 31.12.1999 (Lire) 31.12.1999 (Euro)

A) Crediti verso soci per versamenti ancora dovuti B) Immobilizzazioni I. Immateriali 1) Costi di impianto e di ampliamento 4) Concessioni, licenze, marchi e diritti simili 7) Altre

34.791.708 49.374.000 47.126.511 131.292.219

17.968 25.500 24.339 67.807 17.493 56.104 73.597

II. Materiali 2) Impianti e macchinario 4) Altri beni

33.870.825 108.632.725 142.503.550

III. Finanziarie 1) Partecipazioni in: a) imprese controllate 2) Crediti: d) verso altri - oltre 12 mesi

35.147.173

18.152

1.420.288 36.567.461

733 18.885 160.289 -

Totale immobilizzazioni (B) C) Attivo circolante I. Rimanenze II. Crediti 1) Verso clienti - entro 12 mesi 2) Verso imprese controllate - entro 12 mesi 5) Verso altri - entro 12 mesi

310.363.230 -

105.417.577 1.501.979.749 343.939.741 1.951.337.067

54.444 775.708 177.630 1.007.782 1.781.577 10.430 1.792.007 2.799.789 37.147 37.147 2.997.225

III. Attivit nanziarie che non costituiscono immobilizzazioni IV. Disponibilit liquide 1) Depositi bancari e postali 3) Denaro e valori in cassa

3.449.614.684 20.194.891 3.469.809.575

Totale attivo circolante (C) D) Ratei e risconti - vari Totale ratei e risconti (D) TOTALE ATTIVO (A + B + C +D)

5.421.146.642 71.926.644 71.926.644 5.803.436.516

143

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

STATO PATRIMONIALE
PASSIVO 31.12.1999 (Lire) 31.12.1999 (Euro)

A) Patrimonio netto I. Capitale sociale IX. Perdita dellesercizio Totale patrimonio netto (A) B) Fondi per rischi e oneri 3) Altri Totale fondi per rischi e oneri (B) C) Trattamento ne rapporto di lavoro subordinato D) Debiti 4) Debiti verso altri nanziatori - oltre 12 mesi 6) Debiti verso fornitori - entro 12 mesi 11) Debiti tributari - entro 12 mesi 12) Debiti verso istituti di previdenza e di sicurezza sociale - entro 12 mesi 13) Altri debiti - entro 12 mesi Totale debiti (D) E) Ratei e risconti - vari Totale ratei e risconti (E) TOTALE PASSIVO (A + B + C + D + E) Conti dordine Fidejussioni ricevute Totale conti dordine

1.516.500.000 (3.546.884.348) (2.030.384.348)

783.207 (1.831.813) (1.048.606)

1.236.214.133 1.236.214.133 7.067.261

638.451 638.451 3.650

5.786.205.483 626.067.383 46.436.000

2.988.326 323.337 23.982

22.612.000 36.094.076 6.517.414.942

11.678 18.641 3.365.964

73.124.528 73.124.528 5.803.436.516

37.766 37.766 2.997.225

28.800.000 28.800.000

14.874 14.874

144

Appendici e documentazione a disposizione del pubblico

CONTO ECONOMICO
1999 (Lire) 1999 (Euro)

A) Valore della produzione 1) Ricavi delle vendite e delle prestazioni 5) Altri ricavi e proventi - vari Totale valore della produzione (A) B) Costi della produzione 6) Per materie prime, sussidiarie, di consumo e di merci 7) Per servizi 8) Per godimento di beni di terzi 9) Per il personale a) Salari e stipendi b) Oneri sociali c) Trattamento di ne rapporto

81.292.274 746.181.118 827.473.392

41.984 385.370 427.354

(23.976.601) (2.475.331.441) (27.157.269) (118.424.489) (37.106.197) (7.067.261) (162.597.947)

(12.383) (1.278.402) (14.025) (61.161) (19.164) (3.650) (83.975)

10) Ammortamenti e svalutazioni a) Ammortamento delle immobilizzazioni immateriali b) Ammortamento delle immobilizzazioni materiali

(25.965.554) (25.004.062) (50.969.616)

(13.410) (12.914) (26.324) (27.511) (1.442.620) (1.015.266)

14) Oneri diversi di gestione Totale costi della produzione (B) Differenza tra valore e costi di produzione (A-B) C) Proventi e oneri nanziari 16) Altri proventi nanziari d) proventi diversi dai precedenti: - interessi e commissioni da altri 17) Interessi e altri oneri nanziari - altri Totale proventi e oneri nanziari (C) D) Rettiche di valore di attivit nanziarie 19) Svalutazioni a) di partecipazioni Totale rettiche di valore di attivit nanziarie (D) E) Proventi e oneri straordinari 20) Proventi 21) Oneri Totale delle partite straordinarie (E) Risultato prima delle imposte (A-BCDE) 22) Imposte sul reddito dellesercizio Perdita dellesercizio

(53.269.472) (2.793.302.346) (1.965.828.954)

27.663.181 (285.051.786) (257.388.605)

14.287 (147.217) (132.930)

(1.323.666.789) (1.323.666.789) (3.546.884.348) (3.546.884.348)

(683.617) (683.617) (1.831.813) (1.831.813)

145

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

2. Schemi di bilancio consolidato di Vitaminic al 31 dicembre 1999, situazione consolidata trimestrale al 31 marzo 2000 e situazione consolidata semestrale al 30 giugno 2000 (in Lire e in Euro) Stato Patrimoniale consolidato
ATTIVO 31.12.1999 (lire) 31.03.2000 (lire) 30.06.2000 (lire) 31.12.1999 (euro) 31.03.2000 (euro) 30.06.2000 (euro)

A) Crediti verso soci per versamenti ancora dovuti B) Immobilizzazioni I. Immateriali 1) Costi di impianto e di ampliamento 4) Concessioni, licenze, marchi e diritti simili 7) Altre

34.791.708 49.374.000 47.126.511 131.292.219

74.882.727 67.549.461 108.596.922 251.029.110

70.483.745 313.152.802 233.971.772 617.608.319

17.968 25.500 24.339 67.807

38.674 34.886 56.086 129.646

36.402 161.730 120.836 318.968

II. Materiali 2) Impianti e macchinario 3) Attrezzature industriali e commerciali 4) Altri beni

33.870.825 27.001.507 164.694.221 225.566.553

62.970.386 61.791.154 296.479.734 421.241.274

65.413.425 180.957.578 545.168.934 791.539.937

17.493 13.945 85.057 116.495

32.521 31.913 153.119 217.553

33.783 93.457 281.556 408.796

III. Finanziarie 2) Crediti: d) verso altri - oltre 12 mesi

1.420.288 1.420.288 358.279.060

30.930.288 30.930.288 703.200.672

30.990.288 30.990.288 1.440.138.544

734 734 185.036

15.974 15.974 363.173

16.005 16.005 743.769

Totale immobilizzazioni (B) C) Attivo circolante I. Rimanenze II. Crediti 1) Verso clienti - entro 12 mesi 5) Verso altri - entro 12 mesi

120.344.521 437.095.306 557.439.827

794.429.118 1.205.404.102 1.999.833.220

1.341.333.184 4.798.615.211 6.139.948.395

62.153 225.741 287.894

410.288 622.539 1.032.827

692.741 2.478.278 3.171.019

IV. Disponibilit liquide 1) Depositi bancari e postali 3) Denaro e valori in cassa

3.868.460.855 19.276.925 3.887.737.780

31.585.766.064 10.464.814 31.596.230.878 33.596.064.098

17.212.544.947 26.102.008 17.238.646.955 23.378.595.350

1.997.893 16.312.687 9.956 5.405 2.007.849 16.318.092

8.889.538 13.480 8.903.018

Totale attivo circolante (C) D) Ratei e risconti - vari Totale ratei e risconti (D)

4.445.177.607

2.295.743 17.350.919 12.074.037

78.947.479 78.947.479

678.267.899 678.267.899 34.977.532.669

1.200.578.224 1.200.578.224 26.019.312.118

40.773 40.773

350.296 350.296

620.047 620.047

TOTALE ATTIVO (A + B + C +D) 4.882.404.146

2.521.551 18.064.388 13.437.853

146

Appendici e documentazione a disposizione del pubblico

Stato Patrimoniale consolidato


PASSIVO 31.12.1999 (lire) 31.03.2000 (lire) 30.06.2000 (lire) 31.12.1999 (euro) 31.03.2000 (euro) 30.06.2000 (euro)

A) Patrimonio netto I. Capitale II. Riserva sovrapprezzo azioni VII. Altre riserve - altre riserve - riserva di conversione VIII. Utili (perdite) portati a nuovo IX. Perdita del periodo Totale patrimonio netto del gruppo Totale patrimonio netto di terzi B) Fondi per rischi e oneri (B) C) Trattamento ne rapporto di lavoro subordinato D) Debiti 3) Debiti verso banche - entro 12 mesi 4) Debiti verso altri nanziatori - oltre 12 mesi 6) Debiti verso fornitori - entro 12 mesi 11) Debiti tributari - entro 12 mesi 12) Debiti verso istituti di previdenza e di sicurezza sociale - entro 12 mesi 13) Altri debiti - entro 12 mesi Totale debiti (D) E) Ratei e risconti - vari Totale ratei e risconti (E) TOTALE PASSIVO (A + B + C + D + E) Conti dordine 3) Fidejussioni ricevute Totale conti dordine

1.516.500.000 (3.546.884.348) (2.030.384.348) 7.067.261

1.868.615.100 32.496.945.750 1.166.800.010 (23.526.640) (5.980.739.077) 29.528.095.143 19.151.393

1.936.477.490 40.463.827.951 1.166.337.620 39.335.215

783.207 965.059 1.000.107 - 16.783.272 20.897.823 602.602 (12.150) 602.363 20.315

(28.001.439.586) (1.831.813) (3.088.794)(14.461.536) 15.604.538.690 (1.048.606) 15.249.989 40.814.836 3.650 9.891 8.059.072 21.079

5.786.205.483 883.934.848 52.269.033

4.990.537.737 70.450.049

8.539.615 9.669.934.449 118.059.456

2.988.326 456.514 26.995

2.577.398 36.384

4.410 4.994.104 60.973

51.413.175 42.762.576 6.816.585.115

89.433.769 41.056.784 5.191.478.339

187.237.537 44.872.237 10.028.643.294

26.553 22.085 3.520.472

46.188 21.204 2.681.174

96.700 23.175 5.179.362

89.136.118 89.136.118 4.882.404.146

238.807.794 238.807.794 34.977.532.669

345.315.298 345.315.298 26.019.312.118

46.035 46.035

123.334 123.334

178.340 178.340

2.251.551 18.064.388 13.437.853

28.800.000 28.800.000

189.600.000 189.600.000

160.800.000 160.800.000

14.874 14.874

97.920 97.920

83.046 83.046

147

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

Conto Economico consolidato


1999 (lire) Trimestre al 31.03.00 (lire) Semestre al 30.06.00 (lire) 1999 (euro) Trimestre al 31.03.00 (euro) Semestre al 30.06.00 (euro)

A) Valore della produzione 1) Ricavi delle vendite e delle prestazioni 5) Altri ricavi e proventi: - vari Totale valore della produzione (A)

93.858.992 93.858.992

669.356.456 669.356.456

1.564.010.014 1.564.010.014

48.474 48.474

345.694 345.694

807.744 807.744

B) Costi della produzione 6) Per materie prime, sussidiarie, di consumo e di merci (27.281.846) (126.785.024) (215.455.906) (14.090) 7) Per servizi (2.891.938.850) (5.673.681.713) (26.892.254.932) (1.493.562) 8) Per godimento di beni di terzi (54.289.715) (71.320.558) (215.982.722) (28.038) 9) Per il personale a) Salari e stipendi (203.262.711) (507.218.567) (1.506.518.357) (104.976) b) Oneri sociali (57.294.456) (112.152.711) (339.230.886) (29.590) c) Trattamento di ne rapporto (7.067.261) (12.084.132) (34.755.593) (3.650) (267.624.428) 10) Ammortamenti e svalutazioni a) Ammortamento delle immobil. Immateriali b) Ammortamento delle immobil. Materiali (631.455.410) (1.880.504.836) (138.216)

(65.479) (111.274) (2.930.212) (13.888.690) (36.834) (111.546) (261.957) (57.922) (6.241) (326.120) (778.052) (175.198) (17.950) (971.200)

(27.140.870) (28.939.782) (56.080.652)

(13.652.094) (37.620.186) (51.272.280) (118.965.627)

(57.028.920) (132.416.792) (189.445.712) (208.883.513)

(14.017) (14.946) (28.963) (44.543)

(7.051) (19.429) (26.480) (61.441)

(29.453) (68.388) (97.841) (107.879)

14) Oneri diversi di gestione Totale costi della produzione (B)

(86.246.854)

(3.383.462.345) (6.673.480.612) (29.602.527.621) (1.747.412)

(3.446.566) (15.288.430) (3.100.782) (14.480.686)

Differenza tra valore e costi di produzione (A-B) (3.289.603.353) (6.004.124.156) (28.038.517.607) (1.698.938) C) Proventi e oneri nanziari 16) Altri proventi nanziari d) proventi diversi dai precedenti - interessi e commissioni da altri 17) Interessi e altri oneri nanziari b) altri

27.912.318 (285.193.313)

60.639.866 (37.254.787) 23.385.079 -

208.139.246 (171.061.225) 37.078.021 -

14.416 (147.290) (132.875) -

31.318 (19.240) 12.078 -

107.496 (88.346) 19.150 -

Totale proventi e oneri nanziari (C) (257.280.995) D) Rettiche di valore di attivit nanziarie (D) E) Proventi e oneri straordinari 20) Proventi: 21) Oneri: Totale delle partite straordinarie (E) Risultato prima delle imposte (A-BCDE) 22) Imposte sul reddito del periodo Perdita del periodo -

(3.546.884.348) (5.980.739.077) (28.001.439.586) (1.831.813) -

(3.088.794) (14.461.538) -

(3.546.884.348) (5.980.739.077) (28.001.439.586) (1.831.813)

(3.088.794) (14.461.538)

148

Appendici e documentazione a disposizione del pubblico

3. Relazione della Societ di Revisione relativa al bilancio di esercizio di Vitaminic al 31 dicembre 1999

149

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

150

Appendici e documentazione a disposizione del pubblico

151

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

4. Relazioni della Societ di Revisione relative al bilancio consolidato di Vitaminic al 31 dicembre 1999, alla situazione consolidata trimestrale al 31 marzo 2000 e alla situazione consolidata semestrale al 30 giugno 2000

152

Appendici e documentazione a disposizione del pubblico

153

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

154

Appendici e documentazione a disposizione del pubblico

155

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

156

Appendici e documentazione a disposizione del pubblico

157

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

158

Appendici e documentazione a disposizione del pubblico

5. Relazioni del Collegio Sindacale relative al bilancio di esercizio e al bilancio consolidato al 31 dicembre 1999

159

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

160

Appendici e documentazione a disposizione del pubblico

161

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

162

Appendici e documentazione a disposizione del pubblico

163

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

164

Appendici e documentazione a disposizione del pubblico

165

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

166

Appendici e documentazione a disposizione del pubblico

167

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

6. Elenco nominativo dei destinatari del Collocamento Privato Acutis Adriana, Alberghini Roberta, Alberini Nicola, Alfredini Paola, Aloise Maurizio, Ammendolia Cosimo, Arcadu Roberto, Avataneo Susanna, Bagatta Guido, Baiotto Daniele, Bausi Maurizio, Benatoff Andrea, Bertin Giuliana, Bertola Dario, Bertola Mario, Bianchi Maria Cristina, Bianco Anna Maria, Bianco Germana, Boaglio Daniele, Boglione Marco, Bollatto Sandra, Braghin Ester, Braghin Stefano, Brignone Marco, Brun Patrizia, Burlini Enrica, Cancedda Paolo, Capannini Claudio, Capuani Gianmarco, Carasso Paolo, Carossino Gian Marco, Castoldi Paolo, Cherubini Lorenzo, Chiartelli Martino, Ciaraldi Giuseppe, Colombo Nicoletta Maria, Consolandi Federico, Coral Maria Angela, Corazza Enrico, Costamagna Dario, Cremonini Davide, Crimaldi Davide, Curioni Sergio, Curti Marinella, Dainesi Emanuele, Dallamico Gianluigi, De Angelis Roberto, De Cecco Filippo, Deho Sonia Valeria, Demai Paolo, Dettori Andrea, Dettori Davide, Dettori Giuseppe, Dettori Paolo, Di Camillo Andrea, Di Quattro Gianni, Di Sarno Giuseppina, Fasani Barbara, Ferlin Riccardo, Fernetti Nicolina, Ferrari Maurizio, Filiberto Angelino, Forlai Luigi, Fossa Andrea, Gai Romy, Galletti Anna, Galliani Flavio Roberto, Galluzzi Pierluigi, Gattermayer Giacinto, Gatti Davide, Gentili Stefano, Godano Marco, Gramaglia Mario, Guarena Daniele, Guarena Franca, Guarena Maurizio, Guarena Roberto, Guarena Simone, Jourdan Alberto, Langiu Francesco Matteo, Langiu Maria Teresa, Langiu Pier Antonio, Levi Vittorio, Lio Teodoro, Lisa Marco, Lombardo Beatrice, Magni Carlo Maria, Marconetto Giovanna, Masenga Franco, Mathieu Giorgio, Mathieu Marco, Maurizi Liliana, Mazzolini Paul, Milani Lucia, Minola Giorgio, Mirri Katjia, Mocci Maria Luisa, Moglia Ruggero, Montanaro Piero, Monti Cesare, Musso Elena, Nannini Paolo, Nannini Sergio, Pacico Gilda, Panizza Carla, Pappalettera Sergio, Parlacino Gianni, Peiretti Marco, Perassi Giovannella, Petitti Graziella, Pezone Anna, Piffaretti Paolo, Piol Andrea, Pizzetti Giorgio, Politi Marco, Pozzan Paola, Pozzan Sergio, Priotto Carlo, Rava Vittorio, Ravaccia Ezio Mario Francesco, Ravasio Fabio, Ravasio Mario, Reffieuna Antonella, Risso Rosa, Roselli Antonella, Rosi Paolo, Rossi Marco, Rossino Daniele, Roxas Patrizia, Sangiorgi Giordano, Santucci Stefano, Sanvito Tiziana, Sciolotto Alessandro, Sciolotto Roberta, Scotti Francesca, Scotti Marco, Scotti Raffaella, Senardi Stefano, Seta Maura, Seta Rossana, Soave Valerio, Stabon Claudio, Stopponi Augusto, Stuardi Corrado, Stuardi Emilio, Torretta Sergio, Trentarossi Annamaria, Trucco Caterina, Turigliatto Loredana, Valenti Mauro, Vallesi Roberto, Vanara Alberto, Vanni Ludovica, Verri Paolo, Veschi Sergio, Vialli Gian Luca, Villani Guido, Vindigni Emanuele, Visco Patrizio, Vitanza Riccardo, Zucco Marco.

168

Informazioni relative ai responsabili del Prospetto Informativo, alla revisione dei conti ed ai consulenti

XIV. Informazioni relative ai responsabili del Prospetto Informativo, alla revisione dei conti ed ai consulenti
14.1 Responsabili del Prospetto Informativo
Il presente Prospetto Informativo conforme al modello depositato presso la CONSOB in data 28 settembre 2000 e contiene tutte le informazioni necessarie a valutare con fondatezza la situazione patrimoniale e nanziaria, i risultati e le prospettive di Vitaminic, nonch i diritti connessi con le azioni Vitaminic, ammesse alle negoziazioni nel Nuovo Mercato con provvedimento della Borsa Italiana n. 1252 del 26 settembre 2000. I redattori sono responsabili della completezza e veridicit dei dati e delle notizie contenuti nel Prospetto Informativo per le parti di rispettiva pertinenza. Ciascuno dei redattori del Prospetto Informativo si assume altres la responsabilit in ordine ad ogni altro dato e notizia che fosse tenuto a conoscere e vericare.

14.2 Societ di revisione


Il bilancio di esercizio e il bilancio consolidato della Societ al 31 dicembre 1999 sono stati sottoposti a revisione contabile volontaria da parte di Arthur Andersen S.p.A., con sede legale in Milano, Via della Moscova n. 3. Nellambito dellattivit di revisione del bilancio consolidato al 31 dicembre 1999 i bilanci delle societ controllate alla data sono stati sottoposti a revisione contabile limitata da parte di Arthur Andersen S.p.A.. LAssemblea ordinaria della Societ del 21 marzo 2000 ha deliberato di conferire lincarico di revisione del bilancio di esercizio e del bilancio consolidato di Vitaminic per il triennio 2000-2002 alla stessa Arthur Andersen S.p.A.. Inoltre stato conferito ad Arthur Andersen S.p.A., per il medesimo triennio, lincarico per la verica della regolare tenuta della contabilit e la rilevazione dei fatti di gestione nelle scritture contabili nel corso dellesercizio, nonch per la revisione limitata della relazione semestrale della Societ.

14.3 Organi esterni


Non vi alcun organo esterno di verica diverso dalla societ di revisione indicata al precedente Paragrafo 14.2.

14.4 Giudizi con rilievi


Non vi sono stati rilievi o riuti di attestazione da parte della societ di revisione relativamente al bilancio di esercizio e al bilancio consolidato al 31 dicembre 1999.

169

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

170

Glossario

Glossario
Accordi di revenue sharing. Accordi che prevedono la ripartizione tra le parti contraenti dei ricavi derivanti dalla pubblicit e/o dalle-commerce in relazione ad un determinato sito Internet. Always-on. Sistema che, grazie alla disponibilit di componenti di scorta che entrano automaticamente in servizio in caso di guasto di quelli principali, offre la garanzia di essere sempre funzionante in qualsiasi momento. Banda. Capacit di trasmissione di un collegamento di rete (analoga alla portata di un tubo o alla larghezza di una strada). Banner. Immagine animata utilizzata come spot pubblicitario su Internet. Il gestore di un sito Web pu inserire nelle proprie pagine solitamente nella parte alta lo spazio in cui visualizzare i banner degli inserzionisti pubblicitari, ricevendo in corrispettivo un pagamento proporzionale al numero di impression (apparizioni) del banner. Il visitatore interessato al prodotto pubblicizzato pu cliccare sul banner per essere automaticamente trasportato al sito dellinserzionista. Bilanciatore di carico. Calcolatore in inglese detto load balancer che riceve in prima istanza tutte le richieste di pagine dirette a un determinato sito, e che le smista a uno dei server retrostanti, che si occuper di spedire allutente la pagina vera e propria. In tal modo possibile suddividere il traffico di un sito su pi di un server, permettendo quindi di sostenere nel complesso un traffico molto pi elevato di quello che potrebbe essere servito con un solo server. Brand. Termine che, nel marketing, indica il marchio di una societ e la sua immagine pubblica. Broadband. Sistema di trasmissione che permette di comunicare ad alta velocit. Con questo termine (o con lequivalente italiano di larga banda) si indicano solitamente le comunicazioni a velocit di 2 Mbps (pari a circa 40 volte la velocit degli attuali modem) o superiore. Browser. Programma che permette di scaricare e visualizzare le pagine dei siti Web sul proprio computer. Buy-to-look ratio. Rapporto tra il numero di acquirenti ed il numero di unique visitor di un sito in un determinato periodo di tempo. Indice che intende misurare la propensione allacquisto su un determinato sito Internet. Cable Modem. Modem per la trasmissione su cavo (ad esempio, nei paesi che ne sono forniti, su quello della TV via cavo). CAGR. Acronimo di Compound Annual Growth Rate, cio saggio di crescita medio composto annuo. Chat. Sistema che permette a pi persone di chiacchierare tra loro in tempo reale su Internet, digitando messaggi di testo che vengono presentati immediatamente a tutti gli altri partecipanti alla discussione. CD-burning. Procedimento (in italiano detto masterizzazione) di scrittura di un CD a partire da un insieme di le memorizzati sullhard disk di un PC. CD-R. Sistema che permette lincisione di un CD su un apposito supporto vergine, mediante apparecchi detti masterizzatori. Il CD pu essere inciso in vari formati, tra cui il CD audio (utilizzabile nei normali lettori CD tipici degli apparecchi hi-) e il CD-ROM (vedi), o anche un misto delle due cose. Lincisione pu avvenire una sola volta, e il contenuto non pu essere pi modicato (a differenza del sistema CD-RW, che permette di riscrivere pi volte il contenuto del CD). CD-ROM. Formato che permette di scrivere su di un CD le che possano essere successivamente letti da un personal computer dotato dellapposito lettore. Click-through. Fattore che indica lefficacia di un banner, misurando quante delle persone che osservano un determinato banner cliccano sullimmagine per giungere al sito pubblicizzato. Ad esempio, un clickthrough dell1% indica che, su cento persone che vedono il banner, in media una clicca su di esso. Collecting Society. Societ o associazione che incassa i proventi del diritto dautore per conto degli artisti ad essa iscritti, controllando e autorizzando luso pubblico delle loro opere. Spesso la collecting society riscuote anche, per conto dello Stato, le tasse sulle manifestazioni pubbliche. In Italia questo compito svolto dalla S.I.A.E. (Societ Italiana degli Autori ed Editori).

171

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

Community. Sito Internet teso a favorire laggregazione tra persone, offrendo uno spazio solitamente gratuito per esprimere le proprie idee, parlare dei propri interessi e conoscere nuove persone. Database. Programma che permette di memorizzare e recuperare in modo efficiente e organizzato grandi quantit di dati di qualsiasi tipo. Decoder. Programma che trasforma un le codicato (ad esempio un le Mp3 o Windows Medio Audio) in un le non codicato, che pu poi essere utilizzato normalmente (ad esempio un le riproducibile dalla scheda audio). Si tratta delloperazione opposta a quella compiuta dallencoder. Digital Delivery. Consegna di beni tipicamente di tipo immateriale, come musica, software o testi in formato digitale attraverso la rete. Digital Entertainment. Settore dellindustria che si occupa del tempo libero attraverso la distribuzione e la vendita di beni e servizi confezionati in formato digitale (ad esempio, videogiochi, musica, cinema). DNS (Domain Name System). Sistema che permette di identicare tutti i computer di Internet con un nome letterale (ad esempio: www.vitaminic.it). I server DNS permettono di conoscere, dato il suo nome, lindirizzo di rete di un calcolatore necessario per poter comunicare con esso e viceversa. Dominio (domain). Su Internet, la parte conclusiva dellindirizzo base di un sito o del nome di un computer, dal penultimo o terzultimo punto in avanti a seconda delle convenzioni in uso nei vari paesi (esempio: vitaminic.it, vitaminic.co.uk, vitaminic.com). Ogni nazione dispone di un proprio dominio di primo livello (esempio: .it, .uk, .de) e istituisce un proprio registro per lassegnazione di tutti i domini al suo interno, con regole, convenzioni e procedimenti gestiti autonomamente. Download. La procedura relativa al prelevamento di un le da un sito Internet e al salvataggio dello stesso su un determinato hard disk, in modo che il le possa poi essere riutilizzato anche quando non si pi collegati alla rete. DRM (Digital Rights Management). Sistema che permette la gestione automatica e sicura dei diritti dautore, incorporando allinterno di le che contengono prodotti soggetti a copyright (ad esempio, brani musicali, video) informazioni non alterabili in merito al proprietario del copyright e sulle modalit duso del le consentite a chi ne venga in possesso. I le protetti con un determinato sistema di DRM possono essere riprodotti soltanto da player compatibili con lo stesso sistema. E-commerce. Commercio svolto tramite siti Internet. E-mail. Sistema che permette la spedizione tramite Internet di messaggi di testo, con eventuali le allegati, a uno o pi destinatari. Encoder. Programma che trasforma un le non codicato (ad esempio la registrazione di un suono catturata da un microfono tramite la propria scheda audio) in un le che contiene lo stesso oggetto in un formato codicato (ad esempio la stessa registrazione in formato Mp3 o Windows Medio Audio). Il processo di codica permette solitamente di risparmiare spazio e/o di proteggere il le ai ni della trasmissione su Internet. File. Insieme di dati logicamente correlati memorizzati sullhard disk di un computer o su altre memorie (ad esempio, CD-ROM, dischetti). Firewall. Calcolatore attraverso cui viene fatto passare tutto il traffico che da Internet deve raggiungere i server di una determinata azienda o sito, e che effettua su di esso alcuni controlli di sicurezza, bloccando il traffico che viene ritenuto potenzialmente pericoloso per la sicurezza del sito. Freeware. Programma che possibile utilizzare e distribuire gratuitamente. GPRS (General Packet Radio Service). Sistema che permette di trasmettere dati ad alta velocit (112 kilobit per secondo) sulla rete cellulare GSM, permettendo ad esempio di ascoltare su di un telefonino musica in formato Mp3 con la stessa qualit di un CD. Non ancora ufficialmente disponibile, ma il suo lancio commerciale previsto per la seconda met del 2000. GSM (Global System Mobile). il sistema di telefonia cellulare attualmente pi diffuso in Europa. Permette di comunicare a voce o mediante brevi messaggi di testo. Permette anche comunicazioni dati tra calcolatori, a velocit tuttavia molto ridotta.

172

Glossario

Guestbook. Elenco degli indirizzi e-mail dei visitatori di una homepage. Ladesione allelenco facoltativa e permette spesso di ottenere servizi aggiuntivi, quali la notica degli aggiornamenti apportati alla pagina o linvio periodico di una newsletter. Hard disk. Componente hardware di un computer che permette di memorizzare permanentemente i le in modo che possano essere riutilizzati in seguito. Hardware. Parte solida di un computer (microprocessore, memoria, dischi ssi, circuiti e schede aggiuntive). Homepage. Pagina iniziale di un sito. Lindirizzo della homepage di una persona o societ corrisponde normalmente alla sua casa su Internet, ossia al luogo da cui iniziare a reperire informazioni su di essa. Hosting. Attivit svolta da un centro di servizi Internet che ospita il sito di un cliente su un server di sua propriet, condiviso tra pi clienti, curandone il corretto funzionamento e la continuativa connessione. HTTPS (HyperText Transfer Protocol Secure). Standard che permette la comunicazione cifrata tra il browser dellutente e un server Web, garantendo la trasmissione di informazioni in modo sicuro e protetto da intrusioni e intercettazioni. Impression. Singola apparizione di un banner pubblicitario; equivale al passaggio di uno spot televisivo o alla copia venduta di una rivista. Internet. La pi grande rete di calcolatori al mondo, attraverso cui computer di qualsiasi tipo possono scambiare tra loro le e messaggi. utilizzata da decine di milioni di persone ogni giorno. ISP (Internet Service Provider). Societ che fornisce servizi per laccesso a Internet, dal collegamento telefonico allospitalit dei server alla realizzazione di siti. LAN (Local Area Network). Rete che permette di mettere in comunicazione diretta i calcolatori situati allinterno di un edicio, tipicamente tramite un apposito impianto di cavi e prese a cui vengono collegati i PC. Link. Elemento di una pagina Web che contiene una associazione ad unaltra pagina; il browser evidenzia i link rispetto al resto del testo e permette di cliccare su di essi per caricare la pagina a cui rimandano. Login. Nome convenzionale che identica un singolo utente allinterno di un sito o di un servizio. M-commerce. Commercio svolto tramite telefoni cellulari o altri apparecchi portatili. Major. Nel mondo della discograa, questo termine indica una delle cinque principali case discograche multinazionali (BMG Entertainment Inc., EMI Group, Warner Music Group, Sony Music Entertainment Inc., Universal Music Group). Merchandising. Vendita di prodotti tipicamente di vestiario o di oggettistica varia caratterizzati dalla presenza di un marchio noto in altri settori, che viene in questo modo ulteriormente diffuso. Nel mondo musicale, un tipico esempio di merchandising sono le magliette con il nome o le immagini dei gruppi musicali. Modem. Apparecchio che permette di far comunicare tra loro due computer trasmettendo sulle comuni linee telefoniche. MPEG (Moving Picture Experts Group). Gruppo di ricerca dellISO (lorganizzazione per la standardizzazione internazionale) che si occupa di stabilire nuovi standard nel campo della codica dellaudio e del video. Fondato a Torino nel 1988, tale gruppo ha pubblicato numerosi standard, tra cui quelli attualmente pi usati per la TV digitale e per la memorizzazione di suoni e lmati allinterno di le sui PC. Mp3 (MPEG-1 Audio Layer 3). Sottosezione dello standard MPEG-1 dedicata alla codica dellaudio. Un brano musicale memorizzato secondo lo standard Mp3 conserva una qualit simile a quella di un CD audio con un fattore di compressione dieci volte superiore, circostanza che permette di memorizzare la musica in le sufficientemente piccoli da poter essere trasmessi su Internet. MSP (Music Service Provider). Soggetto che non commercializza musica, ma che fornisce servizi per la fruizione di una collezione musicale (che, ad esempio, pu essere catalogata o memorizzata su un server a cui possibile accedere in qualsiasi momento attraverso la rete Internet).

173

Prospetto Informativo Vitaminic S.p.A.

Multi-platform. Sistema che permette di diffondere un medesimo insieme di contenuti attraverso mezzi di comunicazione diversi (ad esempio il Web, il telefono cellulare WAP, il fax e le-mail). Newsletter. Notiziario. Offline. Non connesso a Internet (spesso detto anche dei sistemi tradizionali di commercio e distribuzione dei beni). Online. Connesso a Internet. Open Source. Software non soggetto a copyright, che pu essere utilizzato e distribuito gratuitamente, ma anche preso come base per lo sviluppo di nuovo software. Questo tipo di software correntemente utilizzato per la maggior parte dei server di Internet. Page-view. Visualizzazione di una pagina Web. Rappresenta lunit di misura dellaudience di un sito. Ad esempio, se un sito realizza 200.000 page-view al giorno, ci signica che durante la giornata sono state scaricate dai suoi server 200.000 pagine Web. Tale cifra risulta ovviamente superiore al numero di persone che hanno visitato il sito, in quanto ogni persona scarica mediamente pi di una pagina. Password. Parola chiave, nota soltanto al legittimo possessore di un login per un servizio online, che permette di controllare la sua identit ed evitare che altre persone utilizzino tale servizio senza autorizzazione. PDA (Personal Digital Assistant). Computer palmare. I computer palmari sono computer portatili della dimensione del palmo di una mano. Tali computer sono solitamente dotati di funzioni base per la gestione degli appuntamenti, della rubrica personale, ma anche di funzioni di calcolo avanzate e, spesso, per la registrazione e riproduzione di musica o appunti vocali. Le versioni piu evolute di computer palmari consentono la connessione ad Internet attraverso il collegamento con reti di telecomunicazioni cellulari. Player. Programma o apparecchio che riproduce le codicati in un determinato formato. Ad esempio, un player pu leggere e consentire lascolto di le Mp3 o Windows Media Audio. Pop-up Window. Finestra che occupa una parte dello schermo del PC e che si apre durante la navigazione per presentare messaggi di particolare interesse. Portale. Sito che si propone di rappresentare una porta dingresso ad Internet, fornendo un insieme completo di servizi (ad esempio, accesso gratuito via modem, casella di e-mail, motore di ricerca, raccolta di siti interessanti). Reach rate. Rapporto tra numero di visitatori mensili di un sito Internet e numero di utenti Internet nellarea geograca target del sito. Ad esempio, un reach rate del 2% indica che il 2% degli utenti Internet in una determinata area visitano il sito di riferimento almeno una volta al mese. Ripper. Programma che permette di convertire un CD audio in le salvati sullhard disk di un PC, che possono essere successivamente codicati in un determinato formato. Scheda audio. Componente hardware del PC che permette di registrare e riprodurre suoni. Server. Calcolatore che gestisce servizi (ad esempio, posta elettronica, accesso ad Internet, sito Web), permettendo ad altri PC di utilizzare tali servizi attraverso la rete Internet. Shareware. Programma che pu essere utilizzato gratuitamente per un periodo di prova. SMS (Short Message System). Sistema che permette linvio di brevi messaggi di testo ad un telefono cellulare GSM. Software. Parte intangibile di un computer (ad esempio, i programmi applicativi che risiedono sul suo hard disk). Streaming. Trasmissione di dati sulla rete Internet, effettuata in modo tale da poter essere utilizzata senza essere memorizzata sullhard disk dellutente. Tale trasmissione non pu quindi essere riutilizzata in seguito, quando non si pi collegati alla rete. UMTS (Universal Mobile Telecommunications System). Nuovo sistema di comunicazione cellulare che, a partire dal 2001, affiancher lattuale GSM, permettendo comunicazioni molto pi veloci ed efficienti. In

174

Glossario

particolare, sar possibile utilizzare telefoni cellulari per ricevere trasmissioni audiovisive ad alta qualit e scaricare in pochi secondi le anche di grandi dimensioni (come gli Mp3). Unique visitor. Utente che ha effettivamente visitato un sito Internet almeno una volta in un dato periodo di tempo. Il calcolo degli unique visitor che sono contati una sola volta, non duplicati in caso di pi visite nello stesso periodo di riferimento viene impiegato quale criterio per la misurazione del traffico su un sito Internet. Unix. Sistema operativo che a differenza di Windows, molto diffuso sui comuni PC utilizzato normalmente sui server per la rete Internet. Unsigned. Artista o gruppo musicale che non ha rmato un contratto con alcuna casa discograca. Upload. Procedura che consente di inviare un le dal proprio hard disk a quello di un server tramite Internet. In tal modo il le potr poi essere redistribuito dal server e reso disponibile attraverso la rete Internet secondo le modalit prestabilite dallutente. Utilities. Programmi di utilit generale (ad esempio, per la copia e archiviazione di le). Video-clip. Breve lmato nato per presentare e promuovere un brano musicale, che viene riprodotto nellaudio del lmato e accompagnato con immagini. WAP (Wireless Application Protocol). Sistema che permette di navigare attraverso pagine di testo e graca, simili a quelle di Internet, utilizzando un telefono cellulare che supporti la relativa tecnologia. Tramite WAP gi oggi possibile ricevere informazioni e utilizzare servizi di vario tipo. Watermarking. Procedura tramite la quale si sovrappone ad una registrazione sonora un segnale nascosto e non udibile contenente informazioni di controllo. Durante tutte le successive elaborazioni della registrazione (ad esempio, copia, missaggio, amplicazione), il segnale nascosto viene mantenuto, consentendo di identicare in qualsiasi momento la fonte originaria della registrazione e di leggere le informazioni inizialmente contenute nel segnale nascosto. Web. Vedi WWW. Web designer. Persona addetta alla progettazione e realizzazione di pagine Web. Windows Media Audio. Formato audio sviluppato da Microsoft Corporation che consente la compressione di brani audio in le di qualit audio CD. Tale formato supporta anche soluzioni di sicurezza per la distribuzione sicura di contenuti musicali. Wireless. Un qualsiasi sistema di comunicazione che non utilizza cavi, ma onde elettromagnetiche. Wireline. Cavo utilizzato per sistemi di comunicazione su distanze medio-lunghe. WWW (World Wide Web). Sistema che permette, utilizzando un computer collegato alla rete Internet e un browser, di navigare attraverso pagine di testo e graca, ricevendo informazioni e prelevando le. xDSL (Digital Subscriber Line). Famiglia di sistemi di trasmissione (ADSL, HDSL, VDSL) che permettono di comunicare su normali cavi di rame, incluse le linee telefoniche, a velocit molto pi elevate di quelle offerte dai modem tradizionali (da 10 a 100 volte), senza interferire con le normali comunicazioni telefoniche.

175

Stampa: Abete Venturini Polo Grafico SpA