Sei sulla pagina 1di 3

Local EY Firm Name

Address line 1
Address line 2
Address line 3Tel: +00 (0)00 0000 0000
Fax: +00 (0)00 0000 0000
www.ey.com

Assegnato il Premio Ernst & Young:


è Gian Luca Sghedoni L’Imprenditore dell’Anno 2008
Premiati nel corso della serata altri 15 imprenditori nelle diverse categorie di Premio.

Milano, 20 novembre 2008 – È in via di svolgimento a Milano presso Palazzo Mezzanotte,


sede di Borsa Italiana, la Cerimonia di Premiazione del Premio Ernst & Young L’Imprenditore
dell’Anno: i riflettori sono puntati sui 16 imprenditori selezionati dalla Giuria indipendente del
Premio, presieduta da Piero Bassetti, a confronto tra loro durante la serata nel contesto della
tavola rotonda “I punti di forza dell’Italia nel labirinto della globalizzazione”.
Sul podio quale Vincitore Nazionale sarà chiamato Gian Luca Sghedoni, Amministratore
Delegato di Kerakoll, protagonista mondiale del settore della chimica per l’edilizia, “per essere
riuscito a trasformare Kerakoll da azienda leader in Italia prima, ad azienda italiana forte in
Europa poi, fino a diventare oggi un Gruppo Europeo con un’anima italiana proiettata verso i
mercati mondiali”.

“Essere L’Imprenditore dell’Anno 2008 è una sfida vinta. E’ un riconoscimento prestigioso al


nostro lavoro in team, ai nostri valori e alla nostra passione per l’innovazione che hanno reso
Kerakoll un caso di eccellenza italiana nel mondo. Il merito di questo premio va a tutti i
collaboratori che hanno supportato lo sviluppo della società in questi anni di successi creando
le premesse per un domani ancora migliore. Mi riempie di orgoglio sapere di rappresentare
l’Italia e il Made in Italy alla prossima edizione mondiale di questa manifestazione: una nuova
sfida per il futuro che vogliamo affrontare con nuove idee, creatività e tutto il nostro
entusiasmo", commenta Gian Luca Sghedoni.

Gian Luca Sghedoni rappresenterà l’Italia all’edizione internazionale del Premio, World
Entrepreneur of the Year 2009 che si terrà a Montecarlo, ove i vincitori nazionali dei 49 paesi in
cui Ernst & Young promuove il Premio, concorreranno per il riconoscimento di miglior
imprenditore a livello mondiale.

“Nelle ultime settimane si è respirato un clima pesante nei mercati finanziari mondiali ed anche
l’economia reale italiana ha vissuto momenti di forte incertezza, tuttavia sono felice oggi di
avere l’occasione di dare pubblicamente merito a quelle imprese italiane che caparbiamente
continuano a lavorare sul territorio con profitto, facendo leva su creatività, intraprendenza,
innovazione e grande attenzione al business, promuovendo una positiva Cultura d’Impresa –
ha commentato Giorgio Mosci, partner di Ernst & Young, che prosegue - Kerakoll coniuga
perfettamente tutte le caratteristiche positive e necessarie per crescere oggi sui mercati
internazionali, ovvero capacità di innovare, attenzione all’ambiente, strategia globale, abbinate
a valori tradizionali delle imprese italiane”.

L’iniziativa, giunta in Italia alla dodicesima edizione, è nata negli Stati Uniti oltre venti anni fa,
con l’obiettivo di premiare l’eccellenza, riconoscendo gli imprenditori capaci di tradurre la
propria cultura aziendale in elemento positivo di crescita e fattore differenziante per la
creazione di valore, anche in contesti di mercato nazionali e internazionali incerti quali quelli
attuali, contribuendo allo sviluppo socio-economico del paese. Anche quest’anno si sono
candidati imprenditori alla guida di aziende, in attività da almeno 3 anni, che nell’ultimo
esercizio hanno registrato un fatturato superiore ai 25 milioni di euro.
I Vincitori e Finalisti di Categoria

Vengono inoltre assegnati questa sera i riconoscimenti ad altri 15 imprenditori per le diverse
categorie previste dal regolamento.
Nel dettaglio, la Giuria del Premio Ernst & Young L’Imprenditore dell’Anno 2008 ha così stilato
la lista dei Vincitori e Finalisti per Categoria illustrandone la motivazione.

• Categoria Global - Vincitore Luigi Rovati, Presidente di Rottapharm “per aver


trasformato un piccolo laboratorio in un colosso farmaceutico presente in oltre 85 paesi
nel mondo, rimanendo fedele, sin dall’origine, agli obiettivi aziendali quali la ricerca,
l’innovazione e lo sviluppo di farmaci nuovi e sempre più efficaci”.
Finalisti: Niccolò Branca, Presidente e Amministratore Delegato di Branca
International S.p.A. e Alberto Chiesi , Presidente di Chiesi Farmaceutici S.p.A.

• Categoria Innovation – Vincitore Ernesto Gismondi, Presidente di Artemide Group


S.p.A. “per la precisa volontà di concepire il prodotto in funzione dei bisogni della
persona e del suo benessere: grazie ad un innato spirito imprenditoriale e ad importanti
investimenti in ricerca e nell’impiego di tecnologie d’avanguardia, Ernesto Gismondi ha
portato Artemide ad essere uno dei più conosciuti e prestigiosi marchi dell’illuminazione
in tutto il mondo”.
Finalisti: Donatella Chiarotto, Presidente e Amministratore Delegato di FIP-Industriale
S.p.A. e Bruno Vianello , Presidente di Texa S.p.A.

• Categoria Finance – Vincitore Giovanni Burani, Amministratore Delegato di Mariella


Burani Fashion Group S.p.A. “per aver fatto un uso strategico e raffinato della leva
finanziaria che, insieme ad una precisa strategia commerciale, ha condotto il Gruppo
Mariella Burani dal 2000 ad oggi, attraverso 50 acquisizioni, un sapiente ricorso al
Private Equity e 5 quotazioni sulla Borsa di Milano e di Londra, ad imporsi nel
panorama internazionale come gruppo diversificato e multibrand nel settore del lusso
accessibile”.
Finalisti: Marco Palmieri, Presidente e Amministratore Delegato di Piquadro S.p.A. e
Bruno Zago, Amministratore Delegato di Pro-Gest S.p.A.

• Categoria Communication - Vincitore Domenico Menniti, Amministratore Unico di


Harmont & Blaine S.p.A. “per la capacità di esprimere i propri caratteri distintivi tramite
campagne di comunicazione in grado di raggiungere efficacemente un vastissimo
pubblico, posizionandosi con successo nella fascia alta del mercato”.
Finalisti: Gianluigi Cimmino, Amministratore Delegato di Inticom S.p.A. e Massimo
Carraro, Amministratore Delegato di Morellato & Sector S.p.A.

• Categoria Quality of Life - Vincitore Lauro Buoro, Presidente e Amministratore


Delegato di Nice S.p.A. “dalla creazione di un’azienda innovativa e di successo ad un
forte impegno nel sociale: con il sostegno al progetto “Atrecentosessantagradi.
Programma colorato per capi resistenti e delicati” e con la fondazione Nice F.E.E.L.,
l’imprenditore si mette al servizio della comunità e del territorio per promuovere il valore
delle diversità “.
Finalisti: Marina Salamon, Amministratore Unico del Gruppo Alchimia e Peter Thun,
Presidente di Thun S.p.A.
In Italia, il Premio Ernst & Young L'Imprenditore dell'Anno si svolge con il contributo di SAP, il
patrocinio di Borsa Italiana, con il supporto de L'Imprenditore, Mensile della Piccola Industria di
Confindustria e in collaborazione con Il Sole 24 ORE.

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito internet: www.ey.com/it/eoy

Ernst & Young

Ernst & Young è leader mondiale nei servizi professionali di revisione e organizzazione
contabile, fiscalità, transaction e advisory. Il network Ernst & Young fornisce anche consulenza
legale, nei paesi ove è consentito.
In tutto il mondo le nostre 135.000 persone sono unite da valori condivisi e da un saldo
impegno costantemente rivolto alla qualità. Facciamo la differenza aiutando le nostre persone,
i nostri clienti e la nostra comunità di riferimento ad esprimere pienamente il proprio potenziale.

Per ulteriori informazioni: www.ey.com.

“Ernst & Young” indica l’organizzazione globale di cui fanno parte le Member Firm di Ernst &
Young Global Limited, ciascuna delle quali è un’entità legale autonoma. Ernst & Young Global
Limited, una “Private Company Limited by Guarantee” di diritto inglese, non presta servizi ai
clienti.

Questo comunicato stampa è emesso da EYGM Limited, appartenente all’organizzazione


globale Ernst & Young che non fornisce alcun servizio ai clienti.

Per ulteriori informazioni alla stampa:


Daniela Sarti – Emanuela Colò - Pleon
tel. 02 0066290
email: daniela.sarti@pleon.com
emanuela.colo@pleon.com