Sei sulla pagina 1di 10

Probabilit` nel Poker a

di Raaele Maei

Lo scopo di questo documento ` quello di illustrare e giusticare le e probabilit` che si possono riscontrare facilmente nel gioco del Poker. a Non ci soermeremo sulla meccanica di gioco, sulle tattiche da intraprendere, sul modo di pensare di un poker player o sul sistema di puntate a denaro. Quello che ci interessa conoscere ` la probabilit` di ogni possibile e a combinazione vincente in questo gioco di carte.

Introduzione

Nel gioco del poker con lespressione punti del poker, si intendono le combinazioni di cinque carte con le quali si determinano i valori del punto a disposizione del giocatore. Queste serie di cinque carte possono essere classicate in diverse combinazioni particolari o, nel gergo del poker, punti che sono disposti in una scala di valori tale da poter sempre determinare quello superiore e vincente. La forza di un punto ` determinata dalla probabilit` che questo venga e a ottenuto; quanto pi` ` rara leventualit` di realizzazione di un punto, tanto ue a pi` esso ` forte. u e Il poker prevede lutilizzo di un solo mazzo di carte francesi, per un totale di 52 carte. I valori delle carte sono 13, che in ordine di valore crescente sono: 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, J, Q, K e A. I semi sono invece: Cuori , Quadri , Fiori , Picche (lordine in cui sono stati scritti i semi non ` casuale, ma ha valenza sui punti del e poker; questa regola si ricorda mnemonicamente con la frase Come Quando Fuori Piove)1 .

Scala dei punteggi


Scala Reale (Royal Flush). E formata da una sequenza di carte aventi tutte lo stesso seme; sostanzialmente, ` lunione delle combinae zioni di una scala e di un colore.
1

Fonte: Wikipedia, Punti del Poker.

Poker (Four of a kind). E un punto formato da 4 carte di stesso valore pi` una carta qualsiasi. u ` Colore (Flush). E composto da cinque carte di uno stesso seme. E diverso dalla scala reale perch si pu` comporre anche con carte di e o diverso valore non consecutive. Full (Full House). E composto da tre carte di stesso valore (tris) pi` due carte di un altro valore (coppia). u Scala (Straight). E formata da 5 carte tutte in sequenza e non tutte dello stesso seme. Tris (Three of a kind). E composto da 3 carte di stesso valore e da due carte spaiate (ossia, entrambe le due carte NON formano una coppia tra loro e sono diverse dalle altre tre). Doppia Coppia (Two Pair). E composta da due carte di un valore, da altre due carte di un altro valore e da una carta spaiata. Coppia (Pair). Una coppia ` formata da due carte di stesso valore e e da altre 3 carte spaiate.

2.1

Calcolo delle probabilit` a

Ipotesi principale: per semplicit`, supponiamo di giocare con 32 carte a (dal 7 ad A di tutti e 4 i semi) e di essere il primo dei giocatori serviti. Il numero totale di combinazioni possibili delle 32 carte `: e
(

n() = C(32, 5) =

32 5

= 201.376

Procediamo ora allanalisi della probabilit` di ogni punto del poker. a Coppia (Pair). Innanzitutto, cerchiamo di capire quante sono le possibili coppie. Sono 4 possibili valori, presi a 2 a 2, moltiplicati per gli 8 valori totali (esempio: gli A sono 4, che presi a 2 a 2 formano 6 combinazioni. I valori sono dal 7 ad A, quindi 8).
( )

4 8 = 6 8 = 48 2

Per ogni coppia, dobbiamo calcolare tutte le combinazioni delle 3 carte rimanenti, compatibili con ogni singola coppia. Attenzione per`: Se scriviamo 28 (ossia combiniamo le 28 carte rio 3 manenti a 3 a 3 [si dice anche in 3 posti]), inevitabilmente contiamo anche i tris e le coppie formate dalle rimanenti 28 carte, con tutte le loro combinazioni. Quale sar`, dunque, la formula da utilizzare per a eseguire correttamente il calcolo? Supponiamo di avere una mano, composta dalle seguenti carte: AAKQJ. Immaginiamo di bloccare gli assi e concentriamoci sulle rimanenti 3 carte, ossia KQJ. La prima di queste carte, pensandoci bene, la possiamo prendere dalle 32 4 = 28 rimanenti (perch` dobbiamo escludere i 4 assi dalla e totalit` delle carte). La seconda, dalle 28 4 = 24 rimanenti (cos` a escludiamo anche gli altri 3K). La terza, dalle 24 4 = 20 rimanenti (cos` escludiamo anche gli altri 3Q). Ricapitolando:
( ( )

28 1

)(

24 1

)(

20 1

= 13440

Per`, cos` stiamo contando le disposizioni, perch` stiamo contando, o , e ad esempio, della stessa terna: KQJ, KJQ, QJK, QKJ, JQK, JKQ. Perci`, dividiamo il tutto per 3! = 6. Risultato: o
(28)(24)(20)
1 1 1

3! 3

= 2240

Queste sono le possibili combinazioni delle 3 carte diverse dalla coppia, con il vincolo di essere tutte necessariamente diverse tra loro e dalla coppia stessa (si dice anche spaiate). Ora ` semplice trovare linsieme delle combinazioni di ciascuna cope pia: moltiplichiamo questo numero per il numero totale di coppie, ed otteniamo 48 2240 = 107520 = n(C) La probabilit` di essere serviti con una coppia, ` quindi a e P (C) = n(C) 107520 480 = = 0.53 n() 201376 899

Doppia Coppia (Two Pair). Come prima: poniamoci il problema di trovare il numero )di doppie coppie possibili. Ogni coppia pu` eso ( sere combinata in 4 = 6 modi. Due coppie, quindi, possono essere ( )( ) 2 combinate in 4 4 = 36 modi diversi. 2 2 Quante combinazioni di sole doppie coppie possiamo avere? Abbiamo 8 valori di carte diversi, e dobbiamo formare doppie coppie, quindi ( ) 8 8! = 28 C(8, 2) = = 2! 6! 2 (Abbiamo trattato le doppie coppie come se in realt` fossero una, ma a di due valori diversi. Ad esempio: AAKK ` stata trattata come e AK; a priori, sappiamo che nelle combinazioni, non conteremo KA, di conseguenza non conteremo nemmeno KKAA. In n dei conti, ` e esattamente la stessa cosa). Riepilogando: 36 combinazioni per ogni doppia coppia e 28 combinazioni di doppie coppie. Totale: 36 28 = 1008 Manca per` la quinta carta. Su quante carte possiamo sceglierla? o Supponiamo di avere una mano, composta dalle seguenti carte: AAKKQ. Allora, 32 4(numero degli A) 4(numero dei K) = 24 Perci` il totale delle combinazioni delle doppie coppie, `: o e
( )( )( )( )

4 2

4 2

8 2

24 1

= 24192 = n(DC)

La probabilit` di essere serviti con una doppia coppia, ` quindi a e P (DC) = n(DC) 24192 108 = = 0.12 n() 201376 899 4

Tris (Three of a kind). Come prima: poniamoci il problema di trovare il numero di tris possibili. Ogni tris pu` essere combinato in o (4) o 3 = 4 modi. I valori sono 8, perci` le combinazioni totali di tris sono
( )

4 3

= 32

Rimangono da calcolare le combinazioni delle 2 carte spaiate. Supponiamo di avere una mano, composta dalle seguenti carte: AAAKQ. La quarta carta la possiamo scegliere in 324(numero di A) = 28 modi dierenti. La quinta, invece, in 28 4(numero di K) = 24 modi dierenti. Perci` o
(

28 1

)(

24 1

= 672

Ma questo numero, come prima, rappresenta le disposizioni, perch` e inevitabilmente contiamo KQ e QK, perci` dividiamo questo numero o per 2! ed otteniamo ( )( ) = 336 2! Queste sono le possibili combinazioni di carte spaiate per un singolo tris. Ora basta moltiplicare il numero totale di tris 32 336 = 10752. II ragionamento: il problema si sarebbe potuto risolvere anche seguendo questo ragionamento. Le combinazioni di 32 4 = 28 carte prese a 2 a 2 sono ( ) 28 = 378 2 al quale, per`, dobbiamo togliere tutte( le combinazioni delle coppie o ) delle due carte spaiate, che sono 7 4 = 42 (Il 7 rappresenta i 2 valori rimanenti, diversi dai valori presenti nel tris). Abbiamo, quindi, 378 42 = 336 possibili combinazioni di carte spaiate per un solo tris. Ma i tris sono 32, perci` 32 336 = 10752 combinazioni di tris. o Ricapitolando:
( ) (28)(24)
28 1 24 1

4 3

2!

= 10752 = n(T )

La probabilit` di essere serviti con un tris, ` quindi a e P (T ) = n(T ) 10752 48 = = 0.053 n() 201376 899

Full (Full House). Poniamoci il problema di trovare quanti sono i ( ) possibili full. Per ogni tris, abbiamo 4 = 4 combinazioni. Per ogni 3 ( ) coppia, abbiamo 4 = 6 combinazioni. Quindi, un full pu` essere o 2 combinato in 4 6 = 24 modi distinti. Con 8 valori, (possiamo fare 8 tris (pi` le loro combinazioni), per un u ) totale di 8 4 = 32 combinazioni. Le coppie, per`, dobbiamo sceo 3 glierle tra i 7 valori rimanenti (altrimenti includeremmo la quarta carta ( ) mancante per il tris!). Perci` 7 4 = 42 combinazioni. Quindi o 2 32 42 = 1344 Seguendo questo ragionamento, abbiamo contato tutte le possibili combinazioni di full. Per rendere pi` chiare le idee, supponiamo di avere una mano, compou sta dalle seguenti carte: AAAKK. Teniamo ssi gli assi, e concentriamoci)sulla coppia di K. Abbiamo detto che una coppia pu` combinarsi o (4 in 2 = 6 modi; perci`, per quel tris di A ssato, abbiamo 6 combio nazioni di K. Contiamo le altre coppie: se al posto dei K avessimo dei Q, avremmo( altrettante 6 combinazioni, e cos` via no al 7. Perci` o 4) avremo 7 2 = 42 possibili coppie associate a quello specico tris. Spostiamo la nostra (attenzione sul tris, tenendo ssi i K. Esso pu` o 4) essere combinato in 3 = 4 modi. Contiamo gli altri tris: se al posto degli A, avessimo dei K, avremmo altrettanti(4)modi di combinare quel tris, e cos` via no al 7. Perci` avremo 8 4 = 32 possibili tris o 3 associati a quella specica coppia. Uniamo i due risultati ed otteniamo 4 4 8 7 3 2
( ) ( )

= 1344 = n(F )

Quindi, la probabilit` di essere serviti con un full, ` a e P (F ) = n(F ) 1344 6 = = 0.0067 n() 201376 899

Poker (Four of a kind). Come al solito, poniamoci il problema di trovare tutti le possibili combinazioni. Supponiamo di avere una mano, composta dalle seguenti carte: AAAAK. Fissiamo gli assi e concentriamoci sulla quinta carta. Essa pu` essere o scelta in 32 4(numero degli A) = 28 modi possibili. Quindi, esistono 28 combinazioni per ogni poker ssato. Ora teniamo ssa la quinta carta, e vediamo quanti sono i possibili poker. Esiste un poker per ogni quadrupla di valori (AAAA,KKKK,QQQQ, JJJJ, . . .); sicch` le carte hanno 8 valori, i poker possibili sono 8. e 6

Uniamo i risultati ed otteniamo 8 28 = 224 = n(P ) Quindi, la probabilit` di essere serviti con un poker, ` a e P (P ) = n(P ) 224 1 = = 0.0011 n() 201376 899

Analizziamo, ora, una diversa tipologia di punti. Scala Reale (Royal Flush). Supponiamo di avere una mano, composta dalle seguenti carte: 9 10 J Q K . In questo caso, abbiamo una scala reale (di cuori) al K. La scala pu` essere minima, media o o massima. 1. Scala minima: quando A precede la carta con valore minore (esempio: A 7 8 9 10); 2. Scala media: quando non c` A nelle 5 carte (esempio: 7 8 9 10 e J, oppure 8 9 10 J Q, oppure 9 10 J Q K); 3. Scala massima: quando A chiude la successione dopo il K (esempio: 10 J Q K A). Alla luce di ci`, aermiamo che la scala presa in considerazione, ` una o e scala reale media di cuori. Curiosit`: i giocatori meno esperti non sanno che la vittoria di una a scala reale contro unaltra scala reale ` ciclica, ossia: e massima media minima massima Perci`, una scala reale massima di cuori (al contrario di quello che si o potrebbe pensare) non ` il punteggio pi` alto in assoluto. e u Nel poker, ogni punto ` imprevedibile. Quindi teniamo sempre bene a e mente che mai potremo essere sicuri di avere in mano la combinazione pi` alta. u Quante sono le scale reali? Le abbiamo scritte sopra: 5 per ogni seme, per un totale di 20, tra cui 4 massime, 12 medie e 4 minime. La probabilit` di essere serviti con una scala reale, ` quindi a e P (SR) = n(SR) 20 5 = = 0.0001 n() 201376 50344 7
vince su vince su vince su

Calcoliamo le probabilit` di essere serviti con una scala reale massima, a media e minima. Otteniamo P (SRmax ) = P (SRmin ) = P (SRmedia ) = n(SRmax ) n(SRmin ) 4 1 = = = 0.0000198 n() n() 201376 50344

n(SRmedia ) 12 3 = = 0.0000595 n() 201376 50344

Come ` giusto aspettarsi, ` pi` facile essere serviti con una scala e e u media che con una scala minima o massima. Colore (Flush). Supponiamo di avere una mano, composta dalle seguenti carte: A 7 K 8 J . Banalmente, la prima carta posso estrarla in 32 modi distinti. Il seme della prima carta vincola la scelta delle quattro carte successive. La seconda carta, quindi, pu` essere o scelta in 8 1 = 7 modi, mentre la terza in 6, la quarta in 5 e la quinta in 4. Quindi ( )( )( )( )( ) 32 7 6 5 4 = 26880 1 1 1 1 1 Per` queste sono le disposizioni 2 . Inevitabilmente, con questo calcoo lo, contiamo ad esempio, la sequenza A 7 K 8 J e K 8 A J 7. A noi interessano le combinazioni. Perci`, dividiamo il tutto per 5! ed o otteniamo ( )( )( )( )( ) = 224 5! Pensandoci bene, questo numero contiene anche le combinazioni delle scale reali: perci` sottraiamo 20 a 224, ottenendo o 224 20 = 204 = n(CLR) La probabilit` di essere serviti con un colore, ` quindi a e P (CLR) = n(CLR) 204 51 = = 0.001 n() 201376 50344
32 1 7 1 6 1 5 1 4 1

Scala (Straight). Quante sono le possibili scale? La prima carta posso estrarla in 20 modi (5 valori [7,8,9,10,A]) 4 semi). La seconda, la terza, la quarta e la quinta carta, le posso estrarre in 4 modi ciascuna (1 valore 4 semi). Per ssare le idee, supponiamo di avere una mano, composta dalle seguenti carte: 7 8 9 10 J, di qualsiasi seme.
2 Notare che la somma dei termini inferiori dei coecienti binomiali, ` esattamente e uguale al numero di carte della mano.

Come prima carta, abbiamo estratto un 7. Per ottenere una scala, la carta successiva dovr` essere un 8 (ne abbiamo 4). La terza, un a 9 (ne abbiamo 4), la quarta un 10 (ne abbiamo 4) e la quinta un J (ne abbiamo 4). Notare che questo ragionamento funzionerebbe lo stesso se, come prima carta, avessimo estratto una qualsiasi altra carta diversa dal 7. Perci` o
(

20 1

)( )( )( )( )

4 1

4 1

4 1

4 1

= 5120

Inevitabilmente, facendo questo calcolo, contiamo anche le scale reali. Sottraiamo 20 scale reali a 5120 ed otteniamo 5120 20 = 5100 = n(S) La probabilit` di essere serviti con una scala, ` quindi a e P (S) = n(S) 5100 1275 = = 0.025 n() 201376 50344

Riassumiamo tutte le probabilit` in una tabella. a Punto Coppia Doppia Coppia Tris Scala Full Poker Colore Scala Reale Probabilit` a 0.533 0.120 0.053 0.025 0.0067 0.0011 0.0010 0.0001

Conclusione

Il calcolo delle probabilit` nel poker ` relativamente semplice. Ogni situazioa e ne ` diversa dalle altre, perci` ogni problema devessere trattato in maniera e o indipendente dagli altri. Un novizio, inizialmente, non ha la sensibilit` del a calcolo delle probabilit`, perci` ` portato a commettere errori di conteggio. a oe Ma un ulteriore ragionamento, implica luso corretto dei potenti strumenti del calcolo combinatorio. Ad esempio, nel calcolo del tris, abbiamo aermato che la quarta carta pu` essere estratta in 28 modi, mentre la quinta in 24, per un totale di o 672. Ora, ` parecchio dispendioso (sia in termini di tempo che in termini di e voglia), scrivere a mano 672 combinazioni. Basta per` elasticizzare un po o la mente e pensare: Sto contando KQ, KJ, K10, . . . , ma poi quando arrivo a contare i Q, cosa sto contando? QK, QJ, Q10, . . . ; sicch` KQ lho gi` contato, con questo e a calcolo sto contando le disposizioni. A me interessano le combinazioni, perci` o divido per 2!. Quando arontiamo un problema, quindi, ` inutile iniziare a ragionare e ponendoci la domanda: Uso disposizioni o combinazioni ?; si vedr` con a lo svolgimento del problema (ragionando!) se implicitamente si sta usando uno strumento o laltro3 . Un consiglio che posso dare ` quello di restringere il problema a casi pi` e u semplici, per poi generalizzare a casi pi` complessi. u Spero che questa dispensina sia utile per comprendere gli approcci che si adottano nellarontare un problema di calcolo combinatorio.

3.1

Ringraziamenti

Un grazie particolare a Wikipedia per alcune informazioni dettagliate sul gioco del poker.

Come dice Sherlock Holmes: Ogni deduzione logicamente corretta ne suggerisce immediatamente delle altre.

10