Sei sulla pagina 1di 5

Introduzione alla piattaforma Microsoft Enterprise per i

professionisti UNIX
Capitolo 1 - Introduzione

Pubblicato: 10 novembre 2004

In questa pagina

Panoramica
Destinatari del documento
Panoramica sulla migrazione da UNIX
Risorse e competenze
Creazione di un ambiente Windows efficiente

Panoramica

Questo documento costituisce un'introduzione alle capacità di elaborazione enterprise offerte da Microsoft confrontate
alla tecnologia UNIX e dimostra come la piattaforma Microsoft® Windows® possa rappresentare una valida alternativa a
UNIX. La guida è stata realizzata allo scopo di fornire una panoramica sulla piattaforma Microsoft Enterprise, ivi
compresi Windows Server System e l'ambiente di sviluppo Windows, nonché sulle istruzioni e il supporto disponibili per
la migrazione della piattaforma e il funzionamento successivo.

Sebbene sia nato nell'ambito della comunità accademica e di ricerca, oggi UNIX è un sistema altamente affidabile per i
server operativi, in particolare per i server di produzione Web e di database. UNIX è disponibile per un'ampia gamma
di piattaforme, dai PC fino ai grandi computer multiprocessore. Molti grandi produttori di computer, tra cui IBM, Sun e
Hewlett-Packard/Compaq, propongono prodotti enterprise basati su UNIX e hardware proprietario con processori RISC.
Diverse varianti di UNIX e sistemi compatibili con UNIX sono disponibili su architetture Intel x86.

Anche Windows è un sistema estremamente affidabile. Ma a causa di una scarsa conoscenza della piattaforma
Windows, molte aziende non indagano sui vantaggi che potrebbero acquisire spostando le applicazioni da UNIX. La
migrazione da UNIX a Windows Server System consentirebbe alle aziende di incrementare prestazioni e flessibilità,
riducendo sensibilmente, al tempo stesso, il costo di proprietà.

Non è tuttavia possibile intraprendere una migrazione senza un'accurata pianificazione. Se si decide di avviare la
transizione, occorre considerare i quattro possibili approcci alla migrazione da UNIX:

• Interazione. Spostamento di uno o più componenti di un'applicazione UNIX alla piattaforma Windows.

• Migrazione del codice. Ricompilazione o conversione del codice sorgente dell'applicazione UNIX per la

piattaforma Windows.

• Sostituzione. Sostituzione delle applicazioni UNIX esistenti con pacchetti software Windows disponibili.

• Evoluzione. Utilizzo dell'applicazione UNIX esistente come specifica funzionale e successiva ricostruzione

dell'applicazione con linguaggi di programmazione e strumenti Microsoft.

Ciascuna delle strategie elencate è descritta in dettaglio nel Capitolo 8: Aspetti fondamentali della migrazione da UNIX.

Nota Il termine Windows è comunemente utilizzato per indicare il popolare sistema operativo (OS) Microsoft. Per una
corretta comprensione dell'idoneità e delle funzionalità della piattaforma Windows per l'elaborazione enterprise,
occorre distinguere tra Windows Server™, Windows Server System e Windows desktop:
• Windows Server si riferisce alla versione più recente di Windows, progettata per supportare l'elaborazione

enterprise. Alla data della pubblicazione del presente documento, si tratta di Windows Server 2003.

• Con Windows Server System si indicano collettivamente Windows Server 2003 e vari prodotti server Microsoft

che esso supporta, come Microsoft SQL Server™, Microsoft Exchange Server, Microsoft Internet Information
Services Web Server e Microsoft Host Integration Server.

• Windows desktop si riferisce alle numerose versioni del sistema operativo utilizzate nei PC, ad esempio

Windows 2000 e Windows XP.

Per ulteriori informazioni su Windows Server System, visitare il sito Web all'indirizzo:
http://www.microsoft.com/windowsserversystem/

Inizio pagina

Destinatari del documento

I responsabili delle decisioni IT, aziendali e tecnici, sono i principali destinatari di questo documento. Il suo contenuto
potrà risultare interessante anche per altri specialisti tecnici. Nell'elenco che segue sono descritte le figure professionali
a cui è destinata questa guida.

• I responsabili decisionali IT aziendali hanno la responsabilità di comprendere il ruolo dell'informatica

all'interno dell'azienda, nonché delle risorse associate di sviluppo, amministrazione e manutenzione. Si


intendono di problemi legati ai costi dell'IT, al costo totale di proprietà e al rendimento dell'investimento, ma
non hanno necessariamente una conoscenza approfondita delle questioni tecnologiche specifiche di UNIX.

• Ai responsabili decisionali IT tecnici è affidata la valutazione dei vantaggi, delle funzionalità e dell'opportunità

di utilizzare le diverse tecnologie dell'informazione. Si presuppone che abbiano una certa competenza sulla
tecnologia UNIX e che siano motivati ad approfondire la propria conoscenza della piattaforma Windows.

• Architetti tecnici e di soluzioni hanno la responsabilità della progettazione e dell'architettura della rete, della

protezione, dei database e delle applicazioni. Hanno inoltre una profonda competenza nel loro settore nel
contesto aziendale.

• Gli sviluppatori UNIX hanno il compito di realizzare applicazioni per l'organizzazione IT. Comprendono tutti gli

aspetti tecnici dell'implementazione relativi all'ambiente applicativo.

• Gli amministratori dei sistemi UNIX sono preposti alle attività operative quotidiane associate a UNIX.

Comprendono il funzionamento di UNIX all'interno dell'azienda: prestazioni, gestione della capacità e


configurazioni hardware, eventuali accordi di manutenzione e supporto con i fornitori, contratti di servizio in
essere.

Tra gli altri destinatari di questo documento sono inclusi i professionisti di Windows motivati a migliorare la propria
conoscenza di UNIX.

Inizio pagina

Panoramica sulla migrazione da UNIX

Le installazioni UNIX sono nel tempo divenute più complesse e costose, eppure restano il fulcro di molti ambienti
aziendali a causa dell'ingente investimento che rappresentano in termini di hardware, licenze server e dati.

Per restare competitive, molte aziende stanno migrando da UNIX a un'alternativa più gestibile e con un miglior
rapporto costo/prestazioni.
Aspetti economici

Rispetto a UNIX, una soluzione Windows può generare risparmi significativi. Specificamente, i costi si riducono in
termini di potenza di elaborazione e spese di licenza. Anche il costo dell'hardware, ad esempio della memoria RAM, dei
sistemi di archiviazione su disco e delle altre periferiche è calato drasticamente grazie alla diffusione di questi elementi
causata dall'ubiquità del sistema operativo Windows. Sebbene anche per altri sistemi operativi si riscontri la stessa
tendenza alla riduzione dei prezzi, la difficoltà di fornire driver per un'ampia varietà di sistemi operativi fa sì che spesso
l'hardware in questione sia disponibile solo (o prima) per i sistemi basati su Windows.

Altri fattori che contribuiscono a rendere relativamente basso il costo di Windows Server System sono la facilità di
amministrazione, il minor costo della distribuzione del software, la competitività del mercato del software applicativo e
la reperibilità di personale esperto a costi ragionevoli.

Prestazioni

La scarsa competizione nel mercato dell'hardware proprietario UNIX ha determinato un incremento solo moderato delle
prestazioni di UNIX negli ultimi anni, mentre le prestazioni delle piattaforme basate su Windows Server System sono
migliorate sensibilmente.

A ottobre 2004, otto dei migliori dieci risultati elencati per il database dei benchmark TPC-C del Transaction Processing
Performance Council, classificati in base al rapporto prezzo/prestazioni, erano basati su Windows Server System. Otto
di questi risultati erano stati raggiunti utilizzando il sistema di database Microsoft SQL Server.

Per ulteriori informazioni sul database dei benchmark TPC-C, visitare il sito Web all'indirizzo:
http://www.tpc.org/tpcc/results/tpcc_results.asp?orderby=hardware

Da ottobre 2004, otto dei migliori dieci risultati per il benchmark TPC-H del Transaction Processing Performance
Council, che misura i carichi di lavoro OLAP (Online Analytical Processing) sono detenuti da configurazioni
Windows Server System. Sette dei risultati con il rapporto prezzo/prestazioni più favorevole sono detenuti da
configurazioni Windows Server System.

Per ulteriori informazioni sul database dei benchmark TPC-H, visitare il sito Web all'indirizzo:
http://www.tpc.org/tpch/results/tpch_results.asp?orderby=hardware

Innovazione

La massima parte delle attività di ricerca e sviluppo di prodotti in campo informatico viene attualmente svolta in
ambienti di elaborazione distribuiti come Windows Server System. Come i sistemi operativi HP-UX di Hewlett Packard e
z/OS di IBM, Windows è un software proprietario, in quanto il codice sorgente è coperto da copyright e viene fornito
solo in base ad accordi contrattuali a legittimi partner e licenziatari. Gli aspetti proprietari di Windows non si estendono
però all'hardware.

Windows è sempre stato un sistema operativo destinato a essere utilizzato su numerose piattaforme hardware
differenti. Questa singola caratteristica ha rivoluzionato il settore dei personal computer. L'adozione di quasi qualsiasi
altro sistema operativo proprietario implica il vincolo a utilizzare necessariamente hardware della stessa marca e,
almeno in qualche misura, software di sistemi correlati, come DBMS (Database Management Systems) e server Web.

Se, ad esempio, si adotta AIX, occorre eseguirlo su hardware IBM; Solaris deve essere eseguito su hardware Sun
Microsystems. Windows Server System non impone invece restrizioni riguardo all'hardware. Nell'elenco di compatibilità
hardware per Windows Server sono attualmente disponibili oltre 230 sistemi server di decine di fornitori diversi, tra cui
Dell, Fujitsu-Siemens, Hewlett-Packard, Hitachi, IBM, Intel, Mitsubishi, NEC, Toshiba, Unisys e molti altri. Questo
significa che Windows Server Systems deve essere estremamente competitivo nel prezzo e innovativo dal punto di
vista tecnologico per risultare vincente sul mercato.

Inizio pagina
Risorse e competenze

L'analisi degli effetti della migrazione da UNIX sugli utenti, sulle loro attività e responsabilità esula dall'ambito di
questo documento. Certamente la migrazione richiede un'evoluzione delle competenze, ma apre anche nuove
opportunità per il personale.

Le discipline e i processi che rendono possibile una gestione efficace dell'elaborazione in ambiente UNIX restano
fondamentalmente invariati, e quindi validi, nell'ambiente Windows. Per i professionisti di UNIX, l'acquisizione di
competenze Windows è comunque utile, data l'eterogeneità degli ambienti di elaborazione comuni nelle grandi
aziende. A queste persone la migrazione offre opportunità di avanzamento nella carriera, senza inficiare il valore delle
competenze pregresse.

Inizio pagina

Creazione di un ambiente Windows efficiente

Windows Server System è un'infrastruttura server integrata basata sulla semplificazione dello sviluppo, della
distribuzione e della gestione grazie alla capacità di prevedere le necessità delle aziende e le opportunità offerte dalla
tecnologia. È progettato per interagire con altri dati e applicazioni di un ambiente IT, riducendo il costo delle operazioni
e garantendo un'infrastruttura altamente affidabile e protetta.

Windows Server System è basato sul sistema operativo Windows Server 2003 e offre una serie di prodotti e tecnologie
che forniscono infrastrutture operative, applicative e informative. Di Windows Server 2003 sono disponibili le edizioni
seguenti:

• Windows Server 2003, Standard Edition. Per carichi di lavoro aziendali standard e di reparto.

• Windows Server 2003, Enterprise Edition. Per carichi di lavoro server ingenti o critici.

• Windows Server 2003, Datacenter Edition. Per elevati livelli di scalabilità e affidabilità.

• Windows Server 2003, Web Edition. Per funzioni di server e hosting Web.

Per ulteriori informazioni sulle diverse edizioni di Windows Server 2003, visitare il sito Web all'indirizzo:
http://www.microsoft.com/windowsserver2003/evaluation/features/compareeditions.mspx

Lo scopo di Windows Server System è promuovere l'efficienza operativa semplificando la distribuzione, la gestione e la
protezione; garantire elevati livelli di affidabilità, prestazioni e produttività per lo sviluppo di applicazioni; e connettere
perfettamente informazioni, persone e sistemi.

Una corretta migrazione alla piattaforma Windows consente di ottenere un ambiente di elaborazione pienamente in
grado di soddisfare i criteri tradizionalmente associati alle installazioni UNIX:

• Elevata affidabilità

• Protezione robusta

• Alte prestazioni

Il contenuto dei prossimi capitoli è il seguente:

• Informazioni generali sul modo in cui ciascuna delle suddette caratteristiche tradizionalmente si realizza

nell'ambiente UNIX

• Informazioni generali su come le stesse caratteristiche sono garantite in Windows Server System con un

livello di servizio identico o migliore


• Strumenti disponibili per conseguire il livello di servizio desiderato

• Riferimenti a risorse aggiuntive rese disponibili da Microsoft o da suoi partner

Sebbene l'argomento centrale di questa guida sia l'esame della capacità della piattaforma Microsoft Enterprise di
fornire le citate caratteristiche, anche l'interoperabilità con i principali componenti di altri fornitori è importante.
Windows Server System supporta piattaforme database e ambienti di sviluppo software competitivi. Anche se il valore
dell'innovazione integrata risulta ottimizzato se si utilizzano i prodotti software Microsoft per realizzare una soluzione
completa, Microsoft riconosce che i clienti possono avere esigenze aggiuntive che li orientino verso prodotti software di
altri fornitori.