Sei sulla pagina 1di 61

B

DIAGNOSTICA IMPIANTO ELETTRICO

PASSWORD 250
MANUALE DI OFFICINA

B - DIAGNOSTICA IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO


Indice
CAPITOLO

Indice
Sez. PREMESSA Aggiornamento della pubblicazione Note di consultazione Configurazione delle pagine Pagine modificate Pagine aggiuntive Simbologia di redazione Abbreviazioni di redazione DIAGNOSTICA Componenti elettrici Schema elettrico generale Configurazione connettore cruscotto Controllo interruttori Procedure di controllo Collegamento interruttori illustrato in questo manuale Controllo dei fusibili Posizione interruttori e collegamento connettori Sistema di accensione Circuito sistema di accensione Identificazione guasti Sistema di carica Circuito sistema di carica Identificazione guasti Sistema di avviamento elettrico Circuito sistema di avviamento elettrico Identificazione guasti Verifica motorino davviamento Sistema luci Circuito sistema luci Identificazione guasti Sistema di segnalazione Circuito del sistema di segnalazione Identificazione guasti Sistema di raffreddamento Circuito sistema di raffreddamento Identificazione guasti Sistema automatico avviamento a freddo Circuito sistema automatico avviamento a freddo Identificazione guasti Sistema della pompa carburante Circuito sistema della pompa carburante Identificazione guasti 0505
EDIZIONE

Pag. 5 5 6 6 6 6 6 8 9 9 11 11 13 13 13 14 15 16 16 17 21 21 22 24 24 25 29 33 33 34 41 41 42 54 54 55 57 57 58 60 60 61
PAGINA

1 1 1 1 1 1 1 1 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2

SEZIONE 1

ITALIANO

B - DIAGNOSTICA IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO


Premessa
CAPITOLO

PRIMA EDIZIONE : 06/05

PREMESSA
La presente pubblicazione contempla tutte le procedure necessarie allindividuazione di guasti allimpianto

elettrico (del Sistema di Iniezione Elettronica) e degli interventi possibili per la loro risoluzione, fornendo ai tecnici del settore (Centri di Assistenza Autorizzata) le principali informazioni per operare in perfetta armonia con i moderni concetti di buona tecnica e sicurezza sul lavoro. Altre eventuali informazioni possono essere dedotte dal Manuale di Officina della Ciclistica, dal Manuale di Officina del Motore e dal Catalogo Ricambi. Tutti gli interventi descritti prevedono competenza ed esperienza da parte dei tecnici preposti. Le procedure per la rimozione di parti della carrozzeria e particolari elettro/meccanici, per consentire laccesso ai vari cablaggi o componenti elettrici sui quali si dovr intervenire, sono deducibili dal Manuale di Officina Ciclistica. consigliabile attenersi scrupolosamente a quanto riportato nel presente fascicolo. Per qualsiasi ulteriore informazione, interpellare il Servizio Assistenza Tecnica di Malaguti S.p.a. molto importante attenersi scrupolosamente a quanto descritto. Interventi superficialmente eseguiti o addirittura omessi possono generare danni personali allacquirente, al motociclo, ecc... o produrre, nella pi semplice delle ipotesi, spiacevoli contestazioni.

AGGIORNAMENTO DELLA PUBBLICAZIONE


Aggiornamenti successivi ed eventuali, di tale manuale, verranno inviati in un ragionevole lasso di tempo. Lindice verr aggiornato nel caso in cui le modifiche e le variazioni alle pagine interne risultino tali da non garantire pi una razionale consultazione della pubblicazione. IMPORTANTE! Il Manuale per lidentificazione guasti impianto elettrico deve essere considerato un vero e proprio strumento di lavoro, e pu mantenere il suo valore nel tempo, soltanto se mantenuto costantemente aggiornato.

06.05

EDIZIONE

PAGINA

SEZIONE 1

ITALIANO

La ditta Malaguti si riserva il diritto di apportare modifiche di ogni natura ai propri motoveicoli, in qualunque momento, senza lobbligo di tempestivo preavviso. Riproduzioni o divulgazioni, anche parziali, degli argomenti e delle illustrazioni riportati nei Manuali oggetto della presente pubblicazione sono assolutamente vietate. Ogni diritto riservato alla ditta Malaguti, alla quale si dovr richiedere autorizzazione (scritta), specificando la utilizzazione delle eventuali riproduzioni.

B - DIAGNOSTICA IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO


CAPITOLO

Premessa

NOTE DI CONSULTAZIONE
CONFIGURAZIONE DELLE PAGINE
ITALIANO

Y X W Z

Capitolo Titolo sezione N di pagina Data di edizione

Z
(PAGINA DX)

PAGINE MODIFICATE La pagina che ha subito modifiche porter lo stesso numero della pagina di precedente edizione, seguito da una M e, nella casella inerente, la nuova data di edizione. Nelle pagine modificate possibile limplementazione di figure; in questo caso, la figura (o le figure) aggiunta porter il numero della figura precedente seguito da una lettera.

PAGINE AGGIUNTIVE Eventuali pagine aggiuntive porteranno lultimo numero della loro sezione dappartenenza, seguito da una A e la nuova data di edizione.

SIMBOLOGIA DI REDAZIONE Per una lettura rapida e razionale, sono stati impiegati simboli (pag. 7) che evidenziano situazioni di massima attenzione, consigli pratici o semplici informazioni. Questi simboli possono trovare collocazione a fianco di un testo (sono riferiti quindi solo a tale testo), a fianco di una figura (sono riferiti allargomento illustrato in figura ed al relativo testo), oppure in testa alla pagina (sono riferiti a tutti gli argomenti trattati nella pagina stessa). Nota: Prestare attenzione al significato dei simboli, in quanto la loro funzione quella di non dovere ripetere concetti tecnici o avvertenze di sicurezza. Sono da considerare, quindi, dei veri e propri promemoria. Consultare questa pagina ogni volta che sorgeranno dubbi sul loro significato.

PAGINA

EDIZIONE

06.05

SEZIONE 1

B - DIAGNOSTICA IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO


Premessa
CAPITOLO

A)

B)

ATTENZIONE! Descrizioni riguardanti interventi pericolosi per il tecnico manutentore o riparatore, altri addetti allofficina o persone estranee, per lambiente, per il motoveicolo e le attrezzature.

C)

PERICOLO DINCENDIO Operazioni che potrebbero innescare incendio.

D)

PERICOLO DI ESPLOSIONE Operazioni che potrebbero determinare una esplosione.

E)

ESALAZIONI TOSSICHE Evidenzia il pericolo di intossicazione o infiammazione delle prime vie respiratorie.

F)

MANUTENTORE MECCANICO Operazioni che prevedono competenza in campo meccanico/motoristico.

G)

MANUTENTORE ELETTRICO Operazioni che prevedono competenza in campo elettrico/elettronico.

H)

NO! Operazioni da evitare.

I)

MANUALE DI OFFICINA DEL MOTORE Informazioni deducibili da quella documentazione.

L)

CATALOGO RICAMBI Informazioni deducibili da quella documentazione.

06.05

EDIZIONE

PAGINA

SEZIONE 1

ITALIANO

ATTENZIONE! Consigli prudenziali ed informazioni riguardanti la sicurezza del motociclista (utente del motoveicolo) e la salvaguardia dellintegrit del motoveicolo stesso.

B - DIAGNOSTICA IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO


CAPITOLO

Premessa

ABBREVIAZIONI DI REDAZIONE F Cs P Pr S Sc T V Figura Coppia di serraggio Pagina Paragrafo Sezione Schema Tabella Vite

ITALIANO

Nota: nelle illustrazioni, sono richiamate frequentemente viti di fissaggio o di regolazione, evidenziate dalla lettera V. Il numero che segue questa lettera indica la quantit di viti identiche, presenti nel gruppo o componente oggetto della descrizione e relativa illustrazione. La lettera senza numero indica quantit 1. Nel caso di viti diverse, richiamate nella stessa figura, la V sar seguita dal numero e da una lettera minuscola esempio: (V4a). Il riassemblaggio dei gruppi e dei componenti viene eseguito normalmente in senso inverso agli interventi di smontaggio (salvo descrizione specifica).

Prima di ogni intervento, accertarsi della perfetta stabilit del motoveicolo. La ruota anteriore deve risultare ancorata, preferibilmente, sullattrezzatura solidale alla pedana di sollevamento.

PAGINA

EDIZIONE

06.05

SEZIONE 1

B - DIAGNOSTICA
IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO
Componenti Elettrici
CAPITOLO

COMPONENTI ELETTRICI
1) 2) 3) 4) 5) 6) 7) 8) AVVISATORE ACUSTICO RADIATORE SONDA TERMICA COMANDO STARTER SONDA TERMICA COMANDO ELETTROVALVOLA COMMUTATORE A CHIAVE REL AVVIAMENTO INTERMITTENZA SONDA BENZINA

9) REL INTERRUZIONE AVVIAMENTO (BIANCO) 10) REL COMANDO POMPA BENZINA (NERO) 11) BOBINA A.T. 12) INTERRUTTORE CAVALLETTO LATERALE 13) BATTERIA 14) POMPA BENZINA 15) CENTRALINA C.D.I. 16) REGOLATORE DI TENSIONE
16 15

14

13

12

11

9
10

4
3

10

1
11

12

14

13

15

16

06.05

EDIZIONE

PAGINA

SEZIONE 2

ITALIANO

BL-N VR-N BL

BL-R

N GL-B

R B-GR

12V .

OFF ON

15 A
B-GR

BL B-N

LUCI

BL

R-VR AZ-B GL-N B-N VR VL

B-N GL-N AZ-B

R-VR

BL AZ-B GL-N B-N VR VL M AR N

N M M RM

7.5 A

GL-N

B-N

BL

5A
12
GL-VL AZ-GR

AZ-GR GL-V

VR

GL-B

TURN

BL-R

VR-N

BL-N

15 A

M-N AR BL-N

VR M VL

BL-R

BL-R

GL-VL

13 5

30 A
AZ-GR AR

BL-R

0FF

HORN

5A

AR N

7.5 A
16

AZ-GR GL VL N

38

30 A

R R

AZ-B

R B-R

N RS

B-N

N AZ-B B-N RS GL-B BL-N VL N VR

N AZ-B B-N RS B-N

B-R

A.T

ITALIANO

CAPITOLO

IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO

B - DIAGNOSTICA

Schema Elettrico Generale

14
85
B-R AR-R

RS N

GL-B B-BL

VR

N R-N

AR

GL-B

BL-R

GL-BL BL R-N RS AZ-B VR


GL-R

B-VR GR N VL B-N R B

GL-N RS RS BL

GL-N VL R RS N VR VL R RS N VR RS R-VR B-R N GL-B

GL-N RS BL B-R N GL-BL

START

B-R N

GL-BL GL-B

GL-V R R

0FF

ON

B-BL

MODE

B-BL R

RS N

RS N B-GR R

BL-R

< RPM >+12 < PK+

GL-R A1
C A B

GL-B A4
8

M-B

A5

GL-N A6 B-BL A7 BL-N B3 B-N AR B6


B8 C8

7 6 5 4

7 6 5 4

GL N

<-12 >-12 PK-

N N

BL-N N

>-12

>+12

B N GL-BL

10
39
5 W

PAGINA

SEZIONE 2
EDIZIONE
4 3 2 1 41 40
N
M-N B-GR BL AR

06.05

+
R R

ON
LO

0FF

PASSING

HI

1 9

DIODO 2 A

6 8 10 12 13 15 17 20

10 2

42

7
4

3 11

VL

BL

BL

9
6 14

ON

11
BL
R

7 15

16

37

35 w 35 w

36

86 86 85

35 w 35 w

AZ-B

16 W

35 34 33

12 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1

16
10 W 5
LIGHTS

24 23 22 21 20 19 18 17 16 15 14 13

W 10 W 10 W 5 5 W 10 W
R N GL-BL

0FF

ON

ENGINE STOP

18

32

31

19 21 22

3 2 1 C B

3 2 1 A

30

AR-R

M-B

GL-B

AR

N N B-VR

GR VR

BL-N

VR

GL

GL

VR-N

24

23

25
M-B

26
GL

27

28

29

B - DIAGNOSTICA
IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO
Schema Elettrico Generale
CAPITOLO

SCHEMA ELETTRICO GENERALE


LEGENDA COLORI
ITALIANO
PAGINA

N-R R R-VR RS RS-N VL VL-N VR-N VR AR AR-B AR-VR AR-BL AZ AZ-B AZ-GR B B-VR B-N B-R

NERO/ROSSO ROSSO ROSSO/VERDE ROSA ROSA/NERO VIOLA VIOLA/NERO VERDE/NERO VERDE ARANCIONE ARANCIONE/BIANCO ARANCIONE/VERDE ARANCIO/BLU AZZURRO AZZURRO/BIANCO AZZURRO/GRIGIO BIANCO BIANCO/VERDE BIANCO/NERO BIANCO/ROSSO

B-VL B-BL B-GR BL BL-N BL-R BL-VR GL GL-B GL-N GL-V GL-R GL-BL GR GR-R M M-B M-N N

BIANCO/VIOLA BIANCO/BLU BIANCO/GRIGIO BLU BLU/NERO BLU/ROSSO BLU/VERDE GIALLO GIALLO/BIANCO GIALLO/NERO GIALLO/VERDE GIALLO/ROSSO GIALLO/BLU GRIGIO GRIGIO/ROSSO MARRONE MARRONE/BIANCO MARRONE/NERO NERO

CONFIGURAZIONE CONNETTORI CRUSCOTTO

1)RPM 2)FRECCIA DESTRA 3)LUCI ANABBAGLIANTI 4)LUCI POSIZIONE 5)TEMPERATURA ESTERNA 6)POSITIVO SOTTOCHIAVE 7)VCC SENSORE HALL 8)-

9) POSITIVO BATTERIA 10)11) 12)ENGINE STOP 13)INGRESSO SENSORE HALL 14)PULSANTE MODE 15)LUCI ABBAGLIANTI 16)FRECCIA SINISTRA CONNETTORE CRUSCOTTO

17)NEGATIVO 18)SONDA CARBURANTE 19)SONDA TEMPERATURA 20)21)22)23)24)-

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24
24 PIN 06.05
EDIZIONE

11

SEZIONE 2

B - DIAGNOSTICA

IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO


CAPITOLO

Schema Elettrico Generale

LEGENDA SCHEMA ELETTRICO GENERALE

1)
ITALIANO

VOLANO COMMUTATORE A CHIAVE AVVISATORE ACUSTICO BATTERIA FUSIBILE 15 A FUSIBILE 7,5 A FUSIBILE 5 A FUSIBILE 15 A FUSIBILE 30 A

39) INTERRUTTORE STOP POSTERIORE 40) INTERMITTENZA 41) REGOLATORE DI TENSIONE 42) PREDISPOSIZIONE ANTIFURTO

2) 3) 4) 5) 6) 7) 8) 9)

10) FUSIBILE 5 A 11) FUSIBILE 7,5 A 12) FUSIBILE 30 A 13) REL AVVIAMENTO 14) REL INTERRUZIONE DAVVIAMENTO (BIANCO) 15) REL POMPA BENZINA (NERO) 16) MOTORINO DAVVIAMENTO 17) GRUPPO FANALE POSTERIORE 18) LUCE TARGA 19) PRESA DI RICARICA 20) VENTOLA RADIATORE 21) INTERRUTTORE CAVALLETTO LATERALE 22) SENSORE CONTAKM 23) SENSORE LIVELLO CARBURANTE 24) SENSORE TEMPERATURA ACQUA 25) STARTER ELETTRICO 26) INTERRUTTORE TERMICO (STARTER ELETTRICO) 27) INTERRUTTORE TERMICO VENTOLA 28) BOBINA A.T. 29) POMPA BENZINA 30) CENTRALINA C.D.I. 31) INTERRUTTORE STOP ANTERIORE 32) COMMUTATORE DX 33) CRUSCOTTO 34) SONDA TEMPERATURA ESTERNA 35) INDICATORE DI DIREZIONE DX 36) FARO ANTERIORE 37) INDICATORE DI DIREZIONE SX 38) COMMUTATORE SX

12

PAGINA

EDIZIONE

06.05

SEZIONE 2

B - DIAGNOSTICA
IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO
Controllo Interruttori
CAPITOLO

CONTROLLO INTERRUTTORI
PROCEDURE DI CONTROLLO Usando un Tester (Cod. 08611200), controllare gli interruttori, verificando la continuit fra i loro terminali, per determinare se siano collegati correttamente. Sostituire linterruttore, se una sola delle combinazioni possibili non d la lettura corretta. NOTA: Spostare linterruttore varie volte da ON a OFF e selezionare . Regolare il Tester sulla corretta posizione di 0, prima di controllare gli interruttori.

COLLEGAMENTO INTERRUTTORI ILLUSTRATO IN QUESTO MANUALE - Il presente Manuale contiene schemi come quello qui a fianco, che illustrano i collegamenti dei terminali degli interruttori (commutatore chiave, interruttore freno, pulsante Mode, ecc...). - La prima colonna da sinistra indica le diverse posizioni dellinterruttore, la riga superiore indica i colori dei cavetti collegati ai terminali dellinterruttore. - Il simbolo indica terminali attraverso i quali esiste continuit, cio un circuito chiuso, in una data posizione dellinterruttore. - In questo schema: BL/B e R hanno continuit con linterruttore in posizione ON.

06.05

EDIZIONE

PAGINA

13

SEZIONE 2

ITALIANO

B - DIAGNOSTICA

IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO


CAPITOLO

Controllo Interruttori

CONTROLLO DEI FUSIBILI ATTENZIONE: posizionare sempre linterruttore principale su OFF, quando si controllano o si sostituiscono i fusibili o si rischia un corto circuito. Procedura di controllo: - Collegare il Tester (Cod. 08611200) al fusibile e controllarne la continuit. NOTA: Mettere il selettore del Tester su (funzione sonora). - Se il Tester indica I e non suona, sostituire il fusibile. Procedure di sostituzione: - Porre la chiave in OFF. - Installare un nuovo fusibile col corretto amperaggio. - Porre la chiave in ON - Accendere tutti gli interruttori, per verificare il funzionamento dei relativi sistemi elettrici. - Se il fusibile si brucia nuovamente, verificare il circuito interessato. ATTENZIONE: non usare mai un fusibile con un amperaggio diverso da quello specificato. Non usare altri materiali al posto del fusibile. Un fusibile inadatto pu causare danni estesi allimpianto elettrico, guasti allaccensione e all'illuminazione e potrebbe anche causare un incendio.

ITALIANO

14

PAGINA

EDIZIONE

06.05

SEZIONE 2

B - DIAGNOSTICA
IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO
Controllo Interruttori
CAPITOLO

POSIZIONE INTERRUTTORI E COLLEGAMENTO CONNETTORI 1) 2) 3) 4) 5) 6) 7) Interruttore stop posteriore Comando avvisatore acustico Commutatore luci Passing Interruttore indicatori di direzione Interruttore stop anteriore Interruttore principale luci 8) 9) 10) 11) 12) 13) interruttore avviamento motore Interruttore arresto motore Mode Commutatore a chiave Interruttore cavalletto laterale Targhetta fusibili

7 8 9

1 11
R B-GR

10 13

0FF ON
3 2 3 4 5 12
GL-N AZ-B
VR

AR N

B-N

B-N

BL

HI LO
6

0FF ON
GL-N

R L
B-R
GL-BL
RS RS BL

VL

R B-GR

0FF ON
10
BL-N VR-N BL N GL-B

B-BL

11
BL-R

12

GL-B

13

0FF ON

OFF ON

N N

NOTA: Linterruttore di avviamento chiuso quando il pulsante START premuto. Linterruttore del cavalletto laterale chiuso quando il cavalletto sollevato. Linterruttore STOP chiuso quando si aziona la leva del freno. 06.05
EDIZIONE PAGINA

15

SEZIONE 2

ITALIANO

BL-N VR-N BL

BL-R

N GL-B

R B-GR

12V .

OFF ON

15 A
B-GR

BL B-N

LUCI

BL
M R

R-VR AZ-B GL-N B-N VR VL

B-N GL-N AZ-B

R-VR
M M M

BL AZ-B GL-N B-N VR VL M AR N

N M M RM

7.5 A

GL-N

B-N

BL

5A
12

AZ-GR GL-V

VR

GL-B

BL-R

VR-N

BL-N

TURN

15 A

GL-VL AZ-GR

M-N AR BL-N

VR M VL

BL-R

BL-R

GL-VL

30 A
AZ-GR AR
6 14

BL-R

0FF

HORN

5A

AR N

7.5 A
16

AZ-GR GL VL N

38

30 A

R R

AZ-B

R B-R

N RS

B-N

N AZ-B B-N RS GL-B BL-N VL N VR

N AZ-B B-N RS B-N

B-R

ITALIANO

CIRCUITO SISTEMA DI ACCENSIONE

CAPITOLO

IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO

B - DIAGNOSTICA

Sistema di Accensione

14
85
B-R AR-R

RS N

GL-B B-BL

VR

N R-N

AR

GL-B

BL-R

GL-BL GL-BL BL R-N RS AZ-B VR


GL-R

B-VR GR N VL B-N R B

GL-N RS RS BL

GL-N VL R RS N VR VL R RS N VR RS R-VR B-R N GL-B

GL-N RS BL B-R N GL-BL

START

B-R N

GL-BL GL-B

GL-V R R

0FF

ON

B-BL

MODE

B-BL R

RS N

RS N B-GR R

BL-R

< RPM < RPM >+12 < PK+

GL-R A1
C A B

GL-B A4
8

M-B A5 GL-N A6 B-BL A7 BL-N B3 B-N AR B6


B8 C8

7 6 5 4

7 6 5 4

GL N

<-12 >-12 PK-

N N

BL-N N

>-12

>+12

B N GL-BL

A.T

16
39
5 W

PAGINA

SEZIONE 2
EDIZIONE
4 3 2 1 41 40
N
M-N B-GR BL AR

06.05
+
R R

ON
LO

0FF

PASSING

HI

1 9

DIODO 2 A

6 8 10 12 13 15 17 20

10 2

42

7
4

3 11

VL

BL

BL

9 11
BL
R

13 5 7 15

ON

16

37

35 w 35 w

36

86 86 85

35 w 35 w

AZ-B

16 W

35 34 33

12 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1

16
10 W 5
LIGHTS

24 23 22 21 20 19 18 17 16 15 14 13

W 10 W 10 W 5 5 W 10 W
R N GL-BL

0FF

ON

ENGINE STOP

18

32

31

19 21 22

3 2 1 C B

3 2 1 A

30

AR-R

M-B

GL-B

AR

N N B-VR

GR VR

BL-N

VR

GL

GL

VR-N

24

23

25
M-B

26
GL

27

28

29

B - DIAGNOSTICA
IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO
Sistema di Accensione
CAPITOLO

COMPONENTI ELETTRICI: 1) 2) 7) 8) 9) VOLANO MAGNETE COMMUTATORE CHIAVE FUSIBILE 5 A (N3) FUSIBILE 15 A (N4) FUSIBILE 30 A (N5)
ITALIANO

21) INTERRUTTORE CAVALLETTO LATERALE 28) BOBINA ACCENSIONE 30) CENTRALINA C.D.I. 32) COMMUTATORE DX (ENGINE STOP) IDENTIFICAZIONE GUASTI Se il sistema di accensione dovesse smettere di funzionare, controllare: 1. Fusibile principale 30 A, fusibile 15 A, fusibile 5 A 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 9. Batteria Candela Resistenza pipetta candela Bobina accensione Resistenza pick/up Commutatore chiave Interruttore arresto motore Interruttore cavalletto laterale

10. Connessioni del cablaggio

1. Fusibili (30 A, 15 A, 5 A) - Rimuovere il fusibile interessato. - Collegare il Tester () al fusibile. - Verificare la continuit del fusibile.

NON C CONTINUIT

- Fusibile difettoso: sostituire.

C CONTINUIT

2. Batteria - Controllare le condizioni della batteria: - voltaggio minimo 12,4 V - densit della soluzione elettrolitica: 1280 g/dm3 CONFORME

NON CONFORME

- Pulire i terminali. - Rabboccare con acqua distillata. - Ricaricare o sostituire la batteria.

06.05

EDIZIONE

PAGINA

17

SEZIONE 2

B - DIAGNOSTICA

IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO


CAPITOLO

Sistema di Accensione

ITALIANO

3. Candela - Verificare le condizioni della candela. - Verificare il tipo di candela. - Verificare la distanza tra gli elettrodi: 0,60,7 mm. NON CONFORME CONFORME

0,60,7 mm

- Candela difettosa: sostituire.

4. Resistenza della pipetta candela - Rimuovere il cappuccio della candela. NOTA: Nel rimuovere la pipetta candela, non tirare. - Rimozione Ruotare in senso antiorario. - Collegamento Ruotare in senso orario. - Prima di collegare la pipetta candela, controllare il cavo di A.T. e tagliarlo di circa 5 mm. - Collegare il Tester (K) alla pipetta candela, come segue: - Terminale (+) del Tester Lato candela (1). - Terminale (-) del Tester Lato cavo alta tensione (2). - Resistenza cappuccio candela: 10 K a 20C. VALORE CORRETTO 5. Resistenza bobina accensione - Scollegare i cavi e rimuovere la pipetta candela dalla bobina. - Collegare il Tester () alla bobina, come segue (vedi figura): - Terminale (+) del Tester Terminale nero (1). - Terminale (-) del Tester Terminale verde (2). - Controllare la resistenza dellavvolgimento primario. - Resistenza avvolgimento primario: 0,50,7 a 20C. NOTA: Nel ricollegare i cavi, prestare attenzione a non invertirli: - Cavo arancione Terminale nero (1). - Cavo nero Terminale verde (2).

1 FUORI SPECIFICA

- Sostituire la pipetta candela.

18

PAGINA

EDIZIONE

06.05

SEZIONE 2

B - DIAGNOSTICA
IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO
Sistema di Accensione
CAPITOLO

- Collegare il Tester (K) alla bobina, come segue (vedi figura): Cavo candela (1). - Terminale (+) del Tester - Terminale (-) del Tester Terminale verde (2). - Controllare la resistenza dellavvolgimento secondario. - Resistenza avvolgimento secondario: 2,12,5 K a 20C.

1 2

FUORI SPECIFICA

ENTRAMBI COME DA SPECIFICA - Sostituire la bobina di accensione.

6. Resistenza pick-up - Scollegare il connettore a due vie del volano magnete (3). - Collegare il Tester () al connettore del volano magnete, come segue: Cavo rosso (1). - Terminale (+) del Tester - Terminale (-) del Tester Cavo marrone (2). - Controllare la resistenza della bobina di raccolta. - Resistenza pick-up: 105110 a 20C.
3
R M

FUORI SPECIFICA COME DA SPECIFICA - Sostituire lo statore. 7. Commutatore chiave - Scollegare il connettore a sei vie del commutatore (7) e collegare il Tester () come segue: A Cavo nero (1). - Terminale (+) del Tester Cavo giallo/bianco (2). - Terminale (-) del Tester - Chiave in ON Non c continuit. - Chiave in OFF C continuit. B Cavo verde/nero (3). - Terminale (+) del Tester Cavo blu/nero (4). - Terminale (-) del Tester C continuit. - Chiave in ON - Chiave in OFF Non c continuit. C Cavo blu (5). - Terminale (+) del Tester Cavo blu/rosso (6). - Terminale (-) del Tester C continuit. - Chiave in ON - Chiave in OFF Non c continuit. COME DA SPECIFICA - Sostituire il commutatore chiave.
OFF ON

BL-N VR-N BL

N GL-B

BL-R

15 62

FUORI SPECIFICA

06.05

EDIZIONE

PAGINA

19

SEZIONE 2

ITALIANO

BL N GL-B BL-R VR-N BL-N

B - DIAGNOSTICA

IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO


CAPITOLO

Sistema di Accensione

GL-N RS BL B-R N GL-BL

1 NON C CONTINUIT C CONTINUIT

B-BL

ITALIANO

8. Interruttore arresto motore (Engine stop)


GL-BL GL-N

- Scollegare il connettore a sei vie ed il connettore a due vie del commutatore dx (3). - Posizionare il pulsante Engine stop sul simbolo - Collegare il Tester () come segue: Cavo giallo/blu (1). - Terminale (+) del Tester - Terminale (-) del Tester Cavo blu/bianco cavo giallo/blu (2).

B-R

GL-B

B-BL

RS

RS BL

0FF ON

0FF ON
ENGINE STOP MODE

START LIGHTS

GL-BL

- Sostituire il commutatore dx. 9. Interruttore cavalletto laterale - Scollegare il connettore a due vie dellinterruttore del cavalletto. - Collegare il Tester () come segue: - Terminale (+) del Tester Terminale (1). - Terminale (-) del Tester Terminale (2). A) Cavalletto inserito Non c continuit. B) Cavalletto disinserito C continuit.

N N

NON CONFORME CONFORME

- Sostituire linterruttore del cavalletto laterale. 10. Connessioni del cablaggio - Verificare le connessioni dellintero sistema di accensione. - Vedi Schema del circuito. OK - Riparare il cablaggio, consultando lo Schema del circuito. CONNESSIONI DIFETTOSE

- Sostituire la centralina C.D.I.

20

PAGINA

EDIZIONE

SEZIONE 2

06.05

BL-N VR-N BL

BL-R

N GL-B

R B-GR

12V 12V . .

OFF ON

15 A
B-GR

LUCI

BL
M R

R-VR AZ-B GL-N B-N VR VL

R-VR
M M M

BL AZ-B GL-N B-N VR VL M AR N

N M M RM

7.5 A

GL-N

B-N

BL

5A
12

AZ-GR GL-V

VR

GL-B

BL-R

VR-N

BL-N

TURN

15 A

GL-VL AZ-GR

M-N AR BL-N

BL-R

BL-R

GL-VL

30 A
AZ-GR AR
6 14

BL-R

0FF

HORN

5A

7.5 A
16

AZ-GR GL VL N

38

30 A

R R

AZ-B

R B-R

B-N

N AZ-B B-N RS GL-B BL-N VL N VR

N AZ-B B-N RS B-N B-N

B-R

B-R

AR-R

GL-B B-BL

VR

N R-N

AR

GL-B

BL-R

GL-BL BL R-N RS AZ-B VR


GL-R

GL-N VL R RS N VR VL R RS N VR RS R-VR B-R N GL-B

GL-N RS BL B-R N GL-BL

GL-V R R

0FF

ON

B-BL

RS N

RS N B-GR R

BL-R

< RPM >+12 < PK+

GL-R A1
C A B

GL-B A4
8

M-B A5 GL-N A6 B-BL A7 BL-N B3 B-N AR B6


B8 C8

7 6 5 4

7 6 5 4

GL N

<-12 >-12 PK-

N N

BL-N N

>-12

>+12

B N GL-BL

A.T

CIRCUITO SISTEMA DI CARICA

06.05
39
ON 0FF
BL B-N

EDIZIONE

IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO

B - DIAGNOSTICA

Sistema di Carica

SEZIONE 2
PAGINA
4 3 2 1 41 40

CAPITOLO

21
13 14 15 17 20

+
R R

N
BL AR

M-N

PASSING

B-GR

HI

LO

1 9

B-N GL-N AZ-B

DIODO 2 A

6 8 10 12

10 2

42

7
4

3 11

VR VR M VL

VL

BL

BL

9 11
BL
R

13 5 7 15

ON

AR N

16

37

35 w

N RS

35 w

36

86 85 85 86

35 w 35 w

RS N

AZ-B

16 W

35 34 33

12 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1

16
10 W 5
LIGHTS

B-VR GR N VL B-N R B

24 23 22 21 20 19 18 17 16 15 14 13
RS RS BL

GL-N

W 10 W 10 W 5 5 W 10 W
R N GL-BL

0FF
B-R N GL-BL GL-B B-BL R

ON

START ENGINE STOP MODE

18

32

31

19 21 22

3 2 1 C B

3 2 1 A

30

AR-R

M-B

GL-B

AR

N N B-VR

GR VR

BL-N

VR

GL

GL

VR-N

24

23

25
M-B

26
GL

27

28

29

ITALIANO

B - DIAGNOSTICA

IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO


CAPITOLO

Sistema di Carica

COMPONENTI ELETTRICI: 1) 4)
ITALIANO

VOLANO MAGNETE BATTERIA

12) FUSIBILE 30 A (N8) 41) REGOLATORE DI TENSIONE IDENTIFICAZIONE GUASTI Se la batteria non si ricarica, verificare: 1. 2. 3. 4. 5. Fusibile (30 A) Batteria Tensione di carica Resistenza bobina statore Cablaggio del sistema di carica

1. Fusibile (30 A) - Vedere paragrafo Controllo degli interruttori (pag.13).

2. Batteria - Rimuovere la batteria e collegare il Tester (DC 20 V) come segue: Polo (+) batteria. - Terminale (+) del Tester - Terminale (-) del Tester Polo (-) batteria. - Se la tensione risulta inferiore a 12,4 V, necessario effettuare una ricarica, utilizzando un carica batteria adeguato. - Caricata la batteria, lasciarla inattiva per circa 30 minuti; quindi, misurare nuovamente la tensione. - 12,8 V o pi Carica completata. - 12,5 V Necessita di una ulteriore ricarica. Sostituire la batteria. - 12,0 V

BATTERIA OK

- Collegare il Tester (DC 20 V) alla batteria come segue: - Terminale (+) del Tester Polo (+) batteria. - Terminale (-) del Tester Polo (-) batteria. - Avviare il motore a 5000 giri/min. - La tensione riscontrata deve risultare: 13,4014,10 Volt. FUORI SPECIFICA

12V

+
COME DA SPECIFICA

- Il circuito di ricarica efficiente.

22

3. Verifica tensione di carica (usare una batteria carica)

PAGINA

EDIZIONE

06.05

SEZIONE 2

B - DIAGNOSTICA
IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO
Sistema di Carica
CAPITOLO

- Rimuovere il connettore a tre vie del volano magnete e collegare il Tester () come segue: Cavo rosso. - Terminale (+) del Tester - Terminale (-) del Tester Cavo rosso. - Intercambiando la sequenza dei cavi, il valore della resistenza non deve variare: da 0,6 a 0,9 a 20C.

R R R

COME DA SPECIFICA

FUORI SPECIFICA

- Statore difettoso: sostituirlo. 5. Verifica connessioni del cablaggio - Controllare le connessioni dellintero sistema di carica. - Vedi Schema del circuito. - Ripristinare il cablaggio. CONFORME NON CONFORME

- Sostituire il Regolatore di Tensione.

06.05

EDIZIONE

PAGINA

23

SEZIONE 2

ITALIANO

4. Verifica resistenza di ricarica statore

BL-N VR-N BL

BL-R

N GL-B

R B-GR

12V .

OFF ON

15 A
B-GR

BL B-N B-N

LUCI

BL
M R

R-VR AZ-B GL-N B-N VR VL

B-N GL-N AZ-B

R-VR
M M M

BL AZ-B GL-N B-N VR VL M AR N

N M M RM

7.5 A

GL-N

B-N

BL

5A
12

AZ-GR GL-V

VR

GL-B

BL-R

VR-N

BL-N

TURN

15 A

GL-VL AZ-GR

M-N AR BL-N

VR M VL

BL-R

BL-R

GL-VL

30 A
AZ-GR AR
6 14

BL-R

0FF

HORN

5A

AR N

7.5 A
16

AZ-GR GL VL N

38

30 A

R R

AZ-B

R B-R

N RS

B-N

N AZ-B B-N RS GL-B BL-N VL N VR

N AZ-B B-N RS B-N

B-R

ITALIANO

CIRCUITO SISTEMA AVVIAMENTO ELETTRICO

CAPITOLO

IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO

Sistema Avviamento Elettrico

B - DIAGNOSTICA

14
85
B-R AR-R

RS N

GL-B B-BL

VR

N R-N

AR

GL-B

BL-R

GL-BL BL R-N RS AZ-B VR


GL-R

B-VR GR N VL B-N R B

GL-N RS RS BL

GL-N VL R RS N VR VL R RS N VR RS R-VR B-R N GL-B

GL-N RS BL B-R N GL-BL

START

B-R N

GL-BL GL-B

GL-V R R

0FF

ON

B-BL B-BL

MODE

B-BL R

RS N

RS N B-GR R

BL-R

< RPM >+12 < PK+

GL-R A1
C A B

GL-B A4
8

M-B A5 GL-N A6 B-BL A7 BL-N B3 B-N AR B6


B8 C8

7 6 5 4

7 6 5 4

GL N

<-12 >-12 PK-

N N

BL-N N

>-12

>+12

B N GL-BL

A.T

24
39
5 W

PAGINA

SEZIONE 2
EDIZIONE
4 3 2 1 41 40
N
M-N B-GR BL AR

06.05
+
R R

ON
LO

0FF

PASSING

HI

1 9

DIODO 2 A

6 8 10 12 13 15 17 20

10 2

42

7
4

3 11

VL

BL

BL

9 11
BL
R

13 5 7 15

ON

16

37

35 w 35 w

36

86 86 85

35 w 35 w

AZ-B

16 W

35 34 33

12 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1

16
10 W 5
LIGHTS

24 23 22 21 20 19 18 17 16 15 14 13

W 10 W 10 W 5 5 W 10 W
R N GL-BL

0FF

ON

ENGINE STOP

18

32

31

19 21 22

3 2 1 C B

3 2 1 A

30

AR-R

M-B

GL-B

AR

N N B-VR

GR VR

BL-N

VR

GL

GL

VR-N

24

23

25
M-B

26
GL

27

28

29

B - DIAGNOSTICA
IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO
Sistema Avviamento Elettrico
CAPITOLO

COMPONENTI ELETTRICI: 2) 4) 7) 8) 9) COMMUTATORE CHIAVE BATTERIA FUSIBILE 5 A (N3) FUSIBILE 15 A (N4) FUSIBILE 30 A (N5)
ITALIANO

13) REL AVVIAMENTO 14) REL INTERRUZIONE AVVIAMENTO 16) MOTORINO AVVIAMENTO 21) INTERRUTTORE CAVALLETTO LATERALE 31) INTERRUTTORE STOP ANTERIORE 32) COMMUTATORE DX (ENGINE STOP/START) IDENTIFICAZIONE GUASTI Se il motorino davviamento non funziona, controllare: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. Fusibile principale 30 A (N5) Fusibile 5 A (N3) Batteria Motorino di avviamento Rel di avviamento Rel di interruzione circuito di avviamento Commutatore chiave Interruttore arresto motore

9. Interruttore cavalletto laterale 10. Interruttore avviamento 11. Interruttore stop anteriore/posteriore 12. Connessione del cablaggio del sistema di avviamento

1. Fusibile principale 30 A (n5) - Rimuovere il fusibile interessato. - Collegare il Tester () al fusibile. - Verificare la continuit del fusibile. C CONTINUIT NON C CONTINUIT

- Sostituire il fusibile.

2. Fusibile 5 A (n3) - Rimuovere il fusibile interessato. - Collegare il Tester () al fusibile. - Verificare la continuit del fusibile. C CONTINUIT NON C CONTINUIT

- Sostituire il fusibile.

06.05

EDIZIONE

PAGINA

25

SEZIONE 2

B - DIAGNOSTICA

IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO


CAPITOLO

Sistema Avviamento Elettrico

12V

+
MOTORINO GIRA MOTORINO NON GIRA

- Sostituire il motorino di avviamento. 5. Rel di avviamento - Scollegare il connettore del rel. - Collegare il Tester () ed una batteria (12 V) ai terminali del rel come segue. - Polo (+) batteria Terminale (86). - Polo (-) batteria Terminale (85). Attenzione: non invertire i collegamenti della batteria ai terminali del rel. - Terminale (+) del Tester Terminale (87). - Terminale (-) del Tester Terminale (30).
12V .

ITALIANO

3. Batteria - Controllare le condizioni della batteria. - Vedi pag. 22. COME DA SPECIFICA

FUORI SPECIFICA

- Sostituire la batteria.

4. Verifica motorino di avviamento - Collegare, tramite due cavi, una batteria 12 V al motorino davviamento (vedi figura).

+
87

85 30 86

C CONTINUIT

NON C CONTINUIT

- Sostituire il rel.

26

PAGINA

EDIZIONE

06.05

SEZIONE 2

B - DIAGNOSTICA
IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO
Sistema Avviamento Elettrico
CAPITOLO

86

85 87 30

C CONTINUIT

NON C CONTINUIT

- Sostituire il rel. NON CONFORME

7. Commutatore a chiave - Vedere controllo commutatore a chiave pag. 19.

- Sostituire il commutatore a chiave. CONFORME

8. Interruttore arresto motore (Engine stop) - Vedere controllo interruttore arresto motore pag. 20.

NON CONFORME

- Sostituire il commutatore dx. CONFORME

9. Interruttore cavalletto laterale - Vedere controllo interruttore cavalletto laterale pag. 20.

NON CONFORME

CONFORME

- Sostituire linterruttore del cavalletto laterale.

06.05

EDIZIONE

PAGINA

SEZIONE 2

- Scollegare il connettore (bianco) del rel. - Collegare il Tester () ed una batteria (12 V) ai terminali del rel come segue. - Polo (+) batteria Terminale (86). - Polo (-) batteria Terminale (85). Attenzione: non invertire i collegamenti della batteria ai terminali del rel. Terminale (87). - Terminale (+) del Tester - Terminale (-) del Tester Terminale (30).

12V .

27

ITALIANO

6. Rel interruzione circuito di avviamento

B - DIAGNOSTICA

IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO


CAPITOLO

Sistema Avviamento Elettrico

GL-N RS BL B-R N GL-BL

12 C CONTINUIT NON C CONTINUIT

- Sostituire il commutatore dx. 11. Interruttore stop anteriore/posteriore - Scollegare il cavo rosso ed il cavo bianco/grigio dellinterruttore dello stop (3). - Collegare il Tester () come segue: Terminale (1). - Terminale (+) del Tester - Terminale (-) del Tester Terminale (2). - Azionare la leva del freno e verificare la continuit.
3

NON C CONTINUIT C CONTINUIT

- Sostituire linterruttore stop.


12. Connessioni del cablaggio - Controllare le connessioni dellintero sistema di avviamento. - Vedi Schema del circuito. - Ripristinare il cablaggio. NON CONFORME

28

B-BL

ITALIANO

10. Interruttore avviamento (Start) - Scollegare il connettore a sei vie del commutatore dx (3) e collegare il Tester () come segue: - Terminale (+) del Tester Cavo bianco/rosso (1). - Terminale (-) del Tester Cavo nero (2). - Premere il pulsante Start e verificare la continuit.

GL-BL

GL-N

B-R

GL-B

B-BL

RS

RS BL

0FF ON

0FF ON
ENGINE STOP MODE

START LIGHTS

GL-BL

PAGINA

EDIZIONE

06.05

SEZIONE 2

B - DIAGNOSTICA
IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO
Sistema Avviamento Elettrico
CAPITOLO

VERIFICA MOTORINO DI AVVIAMENTO

4 6 5

9 8

3 2 1

DISASSEMBLAGGIO MOTORINO DI AVVIAMENTO Smontare i particolari in questo ordine. 1) Staffa anteriore 2) Anello 3) Distanziali 4) Staffa posteriore 5) Anello 6) Distanziali 7) Gruppo portaspazzole 8) Rotore 9) Statore Per lassemblaggio, invertire la procedura di disassemblaggio. 1. ISPEZIONE E RIPARAZIONE 1.1 Commutatore 1 - Se sporco, pulire con carta vetrata N600. - Misurare diametro commutatore (1). - Limite usura commutatore: 27 mm. COME DA SPECIFICA

FUORI SPECIFICA

- Sostituire il motorino di avviamento. 06.05 29

EDIZIONE

PAGINA

SEZIONE 2

ITALIANO

B - DIAGNOSTICA

IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO


CAPITOLO

Sistema Avviamento Elettrico

ITALIANO

1.2 Mica - Misurare intaglio mica (1). - Intaglio mica: 0,7 mm. - NOTA: Lisolamento in mica del commutatore va raschiato per assicurarne il funzionamento corretto. FUORI SPECIFICA 1

COME DA SPECIFICA

-Raschiare la mica fino ad ottenere il valore corretto (si pu affilare una lama di seghetto per darle la forma e le dimensioni necessarie).

1.3 Rotore - Esaminare resistenza avvolgimento rotore (isolamento/ continuit). - Buone condizioni: C continuit 1 2 Non c continuit - Cattive condizioni: C continuit 1 2 C continuit 1 Non c continuit 2 Non c continuit Non c continuit 1 2 C continuit

CATTIVE CONDIZIONI

-Sostituire il rotore. BUONE CONDIZIONI

1.4 Spazzole - Misurare lunghezza spazzole (1). - Limite lunghezza spazzole: 4,0 mm.

COME DA SPECIFICA 1 FUORI SPECIFICA

-Sostituire spazzole.

30

PAGINA

EDIZIONE

06.05

SEZIONE 2

B - DIAGNOSTICA
IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO
Sistema Avviamento Elettrico
CAPITOLO

1.5 Molla spazzole - Misurare il carico della molla delle spazzole (1). - Carico della molla delle spazzole: 570920 g.

COME DA SPECIFICA

SNERVATE/FUORI SPECIFICA

-Sostituire il gruppo completo.

1.6 Cuscinetto e paraolio - Esaminare cuscinetto e paraolio.

USURA/DANNI

-Sostituire.

2. ASSEMBLAGGIO 2 2.1 Installare - Portaspazzole (1). - NOTA: Allineare la sporgenza (2) sulla sede delle spazzole con lintaccatura sullalloggiamento. 1

2.2 Installare - Distanziali (1). - Rotore (2).

1 2

06.05

EDIZIONE

PAGINA

31

SEZIONE 2

ITALIANO

B - DIAGNOSTICA

IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO


CAPITOLO

Sistema Avviamento Elettrico

ITALIANO

2.3 Installare 1 - Anello nuovo (1). - Gruppo statore (2). - Distanziali (3). - Staffa anteriore (4) . - NOTA: Serrare la staffa anteriore a 5 Nm (0,5 m*Kg).

2.4 Operazioni finali - Applicare un leggero stato di grasso al molibdeno ai cuscinetti del motorino di avviamento. - Allineare i riferimenti dello statore con quelli sulle staffe.

32

PAGINA

EDIZIONE

06.05

SEZIONE 2

BL-N VR-N BL

BL-R

N GL-B

R B-GR

12V .

OFF ON

15 A
B-GR

LUCI

BL
M R

R-VR AZ-B GL-N B-N VR VL

R-VR
M M M

BL AZ-B GL-N B-N VR VL M AR N

N M M RM

7.5 A

GL-N

B-N

BL

5A
12

AZ-GR GL-V

VR

GL-B

BL-R

VR-N

BL-N

TURN

15 A

GL-VL AZ-GR

M-N AR BL-N

BL-R

BL-R

GL-VL

30 A
AZ-GR AR
6 14

BL-R

0FF

HORN

5A

7.5 A
16

AZ-GR GL VL N

38

30 A

R R

AZ-B

R B-R

B-N

N AZ-B B-N RS GL-B BL-N VL N VR

N AZ-B B-N RS B-N

B-R

B-R

AR-R

GL-B B-BL

VR

N R-N

AR

GL-B

BL-R

GL-BL BL R-N RS AZ-B VR


GL-R

GL-N VL R RS N VR VL R RS N VR RS R-VR B-R N GL-B

GL-N RS BL B-R N GL-BL

GL-V R R

0FF

ON

B-BL B-BL

RS N

RS N B-GR R

BL-R

< RPM >+12 < PK+

GL-R A1
C A B

GL-B A4
8

M-B A5 GL-N A6 B-BL A7 BL-N B3 B-N AR B6


B8 C8

7 6 5 4

7 6 5 4

GL N

<-12 >-12 PK-

N N

BL-N N

>-12

>+12

B N GL-BL

A.T

CIRCUITO SISTEMA LUCI

06.05
39
ON 0FF
BL B-N

EDIZIONE

IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO

B - DIAGNOSTICA

Sistema Luci

SEZIONE 2
PAGINA
4 3 2 1 41 40

CAPITOLO

33
13 14 15 17 20

+
R R

N
BL AR

M-N

PASSING

B-GR

HI

LO

1 9

B-N GL-N AZ-B

DIODO 2 A

6 8 10 12

10 2

42

7
4

3 11

VR M VL

VL

BL

BL

9 11
BL
R

13 5 7 15

ON

AR N

16

37

35 w

N RS

35 w

36

86 85 85 86

35 w 35 w

RS N

AZ-B

16 W

35 34 33

12 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1

16
10 W 5
LIGHTS

B-VR GR N VL B-N R B

24 23 22 21 20 19 18 17 16 15 14 13
RS RS BL

GL-N

W 10 W 10 W 5 5 W 10 W
R N GL-BL

0FF
B-R N GL-BL GL-B B-BL R

ON

START ENGINE STOP MODE

18

32

31

19 21 22

3 2 1 C B

3 2 1 A

30

AR-R

M-B

GL-B

AR

N N B-VR

GR VR

BL-N

VR

GL

GL

VR-N

24

23

25
M-B

26
GL

27

28

29

ITALIANO

B - DIAGNOSTICA

IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO


CAPITOLO

Sistema Luci

COMPONENTI ELETTRICI: 2) 4)
ITALIANO

COMMUTATORE CHIAVE BATTERIA FUSIBILE 15 A (N1)

5)

17) LUCE POSTERIORE 19) LUCE TARGA 32) COMMUTATORE DX 33) CRUSCOTTO 36) FARO ANTERIORE 38) COMMUTATORE SX IDENTIFICAZIONE GUASTI Se faro anteriore, illuminazione, spia abbagliante, spia anabbagliante, luce di posizione anteriore/ posteriore non si accendono, controllare: 1. 2. 3. 4. 5. 6. Fusibile 15 A (n1) Batteria Commutatore chiave Interruttore luci Commutatore luci e pulsante passing Connessione cablaggio intero sistema luci

1. Fusibile 15 A (n1) - Rimuovere il fusibile interessato. - Collegare il Tester () al fusibile. - Verificare la continuit del fusibile. NON C CONTINUIT

- Sostituire il fusibile. C CONTINUIT

2. Batteria - Controllare le condizioni della batteria. - Vedere verifica a pag. 22.

NON CONFORME

CONFORME

- Pulire i terminali della batteria. - Ricaricare o sostituire il fusibile.

3. Commutatore chiave - Controllare il commutatore chiave. - Vedere verifica a pag. 19.

NON CONFORME

CONFORME

- Sostituire il commutatore chiave.

34

PAGINA

EDIZIONE

06.05

SEZIONE 2

B - DIAGNOSTICA
IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO
Sistema Luci
CAPITOLO

4. Interruttore luci (commutatore dx) - Vedere la sezione controllo interruttori (pag. 13).

CONFORME

- Sostituire il commutatore dx.

5. Commutatore luci/pulsante passing (commutatore sx) - Vedere la sezione controllo interruttori (pag. 13). CONFORME

NON CONFORME

- Sostituire il commutatore sx.

6. Connessioni del cablaggio - Controllare le connessioni dellintero sistema luci. - Vedi Schema del circuito.

NON CONFORME

- Ripristinare limpianto del sistema luci.

06.05

EDIZIONE

PAGINA

35

SEZIONE 2

ITALIANO

NON CONFORME

B - DIAGNOSTICA

IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO


CAPITOLO

Sistema Luci

CONTROLLO SISTEMA LUCI


1. LA LUCE ABBAGLIANTE NON SI ACCENDE 1.1 Verifica lampada e portalampada - Vedere la sezione controllo interruttori (pag. 13). - Sostituire la lampada e/o il portalampada. NON C CONTINUIT
ITALIANO

C CONTINUIT

1.2 Verifica tensione


5
N

W
RS

5
RS

W
N

- Collegare il Tester (DC 20 V) al connettore a 4 vie come segue: Cavo bianco/nero (1). - Terminale (+) del Tester - Terminale (-) del Tester Cavo nero (2). - Porre la chiave in ON. - Porre linterruttore luci sul simbolo ( ). - Porre il commutatore luci sul simbolo (HI). - La tensione riscontrata deve risultare 12 V.

AZ-B

AZ-B

B-N

35 w
N

35 w

35 w
B-N

35 w
N

N AZ-B B-N RS

FUORI SPECIFICA COME DA SPECIFICA - Il cavo bianco/nero tra il commutatore sx e il connettore del faro anteriore interrotto. - Riparare. - Vedi Schema del circuito.

- Il cablaggio del faro anteriore interrotto. - Riparare - Vedi Schema del circuito.

2. LA SPIA ABBAGLIANTE NON SI ACCENDE 2.1 Verifica tensione - Collegare il Tester (DC 20 V) al connettore del cruscotto come segue: Cavo bianco/nero (Pin 15) (1). - Terminale (+) del Tester - Terminale (-) del Tester Cavo nero (Pin 17) (2). - Porre la chiave in ON. - Porre linterruttore luci sul simbolo ( ). - Porre il commutatore luci sul simbolo (HI). - La tensione riscontrata deve risultare 12 V. COME DA SPECIFICA

1 2
24 23 22 21 20 19 18 17 16 15 14 13 12 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1

FUORI SPECIFICA

- Limpianto efficiente. - Sostituire il cruscotto.

- Il cavo bianco/nero tra il commutatore sx, faro anteriore e il connettore del cruscotto interrotto. - Riparare. - Vedi Schema del circuito.
EDIZIONE

36

GL-BL BL R-N RS AZ-B VR GL-R

GL-B

BL-R

B-VR GR N VL B-N R B

PAGINA

06.05

SEZIONE 2

B - DIAGNOSTICA
IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO
Sistema Luci
CAPITOLO

3. LA LUCE ANABBAGLIANTE NON SI ACCENDE 3.1 Verifica lampada e portalampada - Vedere sezione controllo interruttori (pag. 13). - Sostituire la lampada e/o il portalampada. NON C CONTINUIT

C CONTINUIT

3.2 Verifica tensione


5
N

W
RS

5
RS

W
N

- Collegare il Tester (DC 20 V) al connettore a 4 vie del cablaggio come segue: Cavo bianco/azzurro (1). - Terminale (+) del Tester - Terminale (-) del Tester Cavo nero (2). - Porre la chiave in ON. - Porre linterruttore luci sul simbolo ( ). - Porre il commutatore luci sul simbolo (LO). - La tensione riscontrata deve risultare 12 V.

AZ-B

AZ-B

B-N

35 w
N

35 w

35 w
B-N

35 w
N

COME DA SPECIFICA

FUORI SPECIFICA

- Il cablaggio del faro anteriore interrotto. - Riparare. - Vedi Schema del circuito.

- Il cavo bianco/azzurro tra il commutatore sx e il faro anteriore interrotto. - Riparare. - Vedi Schema del circuito.

06.05

N AZ-B B-N RS

EDIZIONE

PAGINA

37

SEZIONE 2

ITALIANO

B - DIAGNOSTICA

IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO


CAPITOLO

Sistema Luci

4. LA SPIA ANABBAGLIANTE NON SI ACCENDE 4.1 Verifica tensione


ITALIANO

2
B-VR GR N VL B-N R B
24 23 22 21 20 19 18 17 16 15 14 13 12 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1

- Collegare il Tester (DC 20 V) al connettore del cruscotto come segue: - Terminale (+) del Tester Cavo bianco/azzurro (Pin 3) (1). - Terminale (-) del Tester Cavo nero (Pin 17) (2). - Porre la chiave in ON. - Porre linterruttore luci sul simbolo ( ). - Porre il commutatore luci sul simbolo (LO). - La tensione riscontrata deve risultare 12 V.

FUORI SPECIFICA

COME DA SPECIFICA

- Limpianto efficiente. - Sostituire il cruscotto.

- Il cavo bianco/azzurro tra il commutatore sx, il faro anteriore e connettore cruscotto interrotto. - Riparare. - Vedi Schema del circuito.

5. LILLUMINAZIONE CRUSCOTTO NON FUNZIONA 5.1 Verifica tensione - Collegare il Tester (DC 20 V) al connettore del cruscotto come segue: - Terminale (+) del Tester Cavo rosa (Pin 4) (1). - Terminale (-) del Tester Cavo nero (Pin 17) (2). - Porre la chiave in ON. - Porre linterruttore luci sul simbolo ( ). - La tensione riscontrata deve risultare 12 V. COME DA SPECIFICA 2
B-VR GR N VL B-N R B
24 23 22 21 20 19 18 17 16 15 14 13 12 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1

FUORI SPECIFICA

- Limpianto efficiente. - Sostituire il cruscotto.

- Il cavo rosa tra il commutatore dx, il faro anteriore e connettore cruscotto interrotto. - Riparare. - Vedi Schema del circuito.

38

GL-BL BL R-N RS AZ-B VR GL-R

GL-B

BL-R

GL-BL BL R-N RS AZ-B VR GL-R

GL-B

BL-R

PAGINA

EDIZIONE

06.05

SEZIONE 2

B - DIAGNOSTICA
IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO
Sistema Luci
CAPITOLO

6. LA LUCE FANALINO POSTERIORE NON SI ACCENDE 6.1 Verifica lampada e portalampada - Vedere la sezioni controllo interruttori (pag.13). - Sostituire la lampada e/o il portalampada. FUORI SPECIFICA
ITALIANO

COME DA SPECIFICA

6.2 Verifica tensione - Collegare il Tester (DC 20 V) al connettore a sei vie del cablaggio fanalino posteriore come segue: - Terminale (+) del tester Cavo rosa (1). - Terminale (-) del tester Cavo nero (2). - Porre la chiave in ON. - Porre linterruttore luci sul simbolo ( ). - La tensione riscontrata deve risultare 12 V.
5 W

2 1
VL R RS N VR

10

10

COME DA SPECIFICA

FUORI SPECIFICA

- Il cablaggio del fanalino posteriore difettoso. - Riparare. - Vedi Schema del circuito.

- Il cavo rosa tra il fanalino posteriore ed il commutatore dx interrotto. - Riparare. - Vedi Schema del circuito.

06.05

EDIZIONE

PAGINA

39

SEZIONE 2

B - DIAGNOSTICA

IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO


CAPITOLO

Sistema Luci

7. LA LUCE DI POSIZIONE ANTERIORE NON SI ACCENDE 7.1 Verifica lampada e portalampada


ITALIANO

FUORI SPECIFICA

- Vedere la sezioni controllo interruttori (pag.13). - Sostituire la lampada e/o il portalampada.

COME DA SPECIFICA

7.2 Verifica tensione - Collegare il Tester (DC 20 V) al connettore a quattro vie del cablaggio faro anteriore come segue: - Terminale (+) del tester Cavo rosa (1). - Terminale (-) del tester Cavo nero (2). - Porre la chiave in ON. - Porre linterruttore luci sul simbolo ( ). - La tensione riscontrata deve risultare 12 V.

5
N

W
RS

5
RS

W
N

AZ-B

AZ-B

B-N

35 w
N

35 w

35 w
B-N

35 w
N

N AZ-B B-N RS

COME DA SPECIFICA

FUORI SPECIFICA

- Il cablaggio del fanalino posteriore difettoso. - Riparare. - Vedi Schema del circuito.

- Il cavo rosa tra il faro anteriore ed il commutatore dx interrotto. - Riparare. - Vedi Schema del circuito.

40

PAGINA

EDIZIONE

06.05

SEZIONE 2

BL-N VR-N BL

BL-R

N GL-B

R B-GR

12V . .

OFF ON

15 A
B-GR

LUCI

BL
M R

R-VR AZ-B GL-N B-N VR VL

R-VR
M M M

BL AZ-B GL-N B-N VR VL M AR N

N M M RM

7.5 A

GL-N

B-N

BL

5A
12

AZ-GR GL-V

VR

GL-B

BL-R

VR-N

BL-N

TURN

15 A

GL-VL AZ-GR

M-N AR BL-N

BL-R

BL-R

GL-VL

30 A
AZ-GR AR
6 14

BL-R

0FF

HORN

5A

7.5 A
16

AZ-GR GL VL N

38

30 A

R R

AZ-B

R B-R

B-N

N AZ-B B-N RS GL-B BL-N VL N VR

N AZ-B B-N RS B-N

B-R

B-R

AR-R

GL-B B-BL

VR

N R-N

AR

GL-B

BL-R

GL-BL BL R-N RS AZ-B VR


GL-R

GL-N VL R RS N VR VL R RS N VR RS R-VR B-R N GL-B

GL-N RS BL B-R N GL-BL

GL-V R R

0FF

ON

B-BL

RS N

RS N B-GR R

BL-R

< RPM >+12 < PK+

GL-R A1
C A B

GL-B A4
8

M-B A5 GL-N A6 B-BL A7 BL-N B3 B-N AR B6


B8 C8

7 6 5 4

7 6 5 4

GL N

<-12 >-12 PK-

N N

BL-N N

>-12

>+12

B N GL-BL

A.T

CIRCUITO SISTEMA DI SEGNALAZIONE

06.05
39
ON 0FF
BL B-N

EDIZIONE

IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO

Sistema di Segnalazione

B - DIAGNOSTICA

SEZIONE 2
PAGINA
4 3 2 1 41 40

CAPITOLO

41
13 14 15 17 20

+
R R

N
BL AR

M-N

PASSING

B-GR

HI

LO

1 9

B-N GL-N AZ-B

DIODO 2 A

6 8 10 12

10 2

42

7
4

3 11

VR M VL

VL

BL

BL

9 11
BL
R

13 5 7 15

ON

AR AR N

16

37

35 w

N RS

35 w

36

86 85 85 86

35 w 35 w

RS N

AZ-B

16 W

35 34 33

12 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1

16
10 W 5
LIGHTS

B-VR GR N VL B-N R B

24 23 22 21 20 19 18 17 16 15 14 13
RS RS BL BL

GL-N

W 10 W 10 W 5 5 W 10 W
R N GL-BL

0FF
B-R N GL-BL GL-B B-BL R

ON

START ENGINE STOP MODE

18

32

31

19 21 22

3 2 1 C B

3 2 1 A

30

AR-R

M-B

GL-B

AR

N N B-VR

GR VR

BL-N

VR

GL

GL

VR-N

24

23

25
M-B

26
GL

27

28

29

ITALIANO

B - DIAGNOSTICA

IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO


CAPITOLO

Sistema di Segnalazione

COMPONENTI ELETTRICI: 2) 3)
ITALIANO

COMMUTATORE CHIAVE AVVISATORE ACUSTICO BATTERIA FUSIBILE 7,5 A (N2) FUSIBILE 30 A (N5)

4) 6) 9)

17) LUCE POSTERIORE (STOP) 22) CAPTATORE CONTAKM 23) SONDA CARBURANTE 24) TERMISTORE 30) CENTRALINA C.D.I. 31) INTERRUTTORE STOP ANTERIORE 32) COMMUTATORE DX 33) CRUSCOTTO 34) SONDA TEMPERATURA ESTERNA 39) INTERRUTTORE STOP POSTERIORE 40) INTERMITTENZA IDENTIFICAZIONE GUASTI 1. LA LUCE DELLO STOP NON SI ACCENDE 1.1 Verifica fusibile di 7,5 A (n2) - Vedere la sezione controllo interruttori (pag.13). - Sostituire il fusibile. NON C CONTINUIT

C CONTINUIT

1.2 Lampada e portalampada - Vedere la sezione controllo interruttori (pag.13).

NON C CONTINUIT

C CONTINUIT

- Sostituire la lampada e/o il portalampada.

1.3 Interruttore stop (anteriore/posteriore) - Vedere la sezione controllo interruttori (pag.13).

NON C CONTINUIT

- Sostituire linterruttore stop. C CONTINUIT

42

PAGINA

EDIZIONE

06.05

SEZIONE 2

B - DIAGNOSTICA
IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO
Sistema di Segnalazione
CAPITOLO

- Collegare il Tester (DC 20 V) al connettore a sei vie del cablaggio fanalino posteriore, come segue: - Terminale (+) del tester Cavo rosso (1). - Terminale (-) del tester Cavo nero (2). - Porre la chiave in ON. - Azionare la leva del freno. - La tensione riscontrata deve risultare 12 V.
5 W

2 1 3
VL R RS N VR

10

10

COME DA SPECIFICA

FUORI SPECIFICA

- Il cablaggio del fanalino posteriore (3) difettoso. - Riparare. - Vedi Schema del circuito.

- Il cavo rosso interrotto. - Riparare. - Vedi Schema del circuito.

2. GLI INDICATORI DI DIREZIONE NON LAMPEGGIANO 2.1 Lampada e portalampada - Vedere la sezione controllo interruttori (pag.13). - Sostituire la lampada e/o il portalampada. NON C CONTINUIT

C CONTINUIT

2.2 Interruttore indicatori di direzione (Turn) - Vedere la sezione controllo interruttori (pag.13).

NON C CONTINUIT

C CONTINUIT

- Interruttore indicatori di direzione difettoso. - Sostituire il commutatore sx.

06.05

EDIZIONE

PAGINA

43

SEZIONE 2

ITALIANO

1.4 Verifica tensione

B - DIAGNOSTICA

IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO


CAPITOLO

Sistema di Segnalazione

ITALIANO

2.3 Verifica tensione


M-N

- Collegare il Tester (DC 20 V) allintermittenza come segue: - Terminale (+) del tester Cavo bianco/grigio (1). - Terminale (-) del tester Massa telaio (2). - Porre la chiave in ON. - La tensione in entrata allintermittenza (cavo bianco/ grigio) deve risultare 12 V. 2 FUORI SPECIFICA

B-GR

COME DA SPECIFICA

- Il circuito tra portafusibili e intermittenza difettoso. - Riparare. - Vedi Schema del circuito. 1
M-N B-GR

2.4 Verifica intermittenza - Collegare il Tester (DC 20 V) allintermittenza come segue: - Terminale (+) del tester Cavo marrone/nero (1). - Terminale (-) del tester Massa telaio (2). - Porre la chiave in ON. - La tensione in uscita dallintermittenza (cavo marrone/ nero) deve risultare 12 V. COME DA SPECIFICA

2 FUORI SPECIFICA

- Intermittenza difettosa. - Sostituirla.

44

PAGINA

EDIZIONE

06.05

SEZIONE 2

B - DIAGNOSTICA
IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO
Sistema di Segnalazione
CAPITOLO

B-GR

1 - Collegare il Tester () al cavo marrone/nero come segue: - Terminale (+) del tester Cavo marrone/nero (1) uscita intermittenza. - Terminale (-) del tester Cavo marrone/nero (2) entrata commutatore sx. - Verificare la continuit.
GL-N AZ-B B-N B-N VR BL VL M

0FF ON
PASSING

HI LO
LUCI

R L
TURN

0FF ON
HORN

R-VR AZ-B GL-N B-N VR VL M-N AR BL-N

BL AZ-B GL-N B-N VR VL M AR N

2 NON C CONTINUIT

C CONTINUIT

- Il cavo marrone/nero interrotto - Riparare. - Vedi Schema del circuito.

2.6 Verifica tensione - Collegare il Tester (DC 20 V) al connettore a sei vie del cablaggio del fanale posteriore come segue: - Verifica indicatori sinistri: Cavo viola (1). - Terminale (+) del tester - Terminale (-) del tester Cavo nero (3). - Verifica indicatori destri: - Terminale (+) del tester Cavo verde (2). - Terminale (-) del tester Cavo nero (3). - Porre la chiave in ON. - Spostare linterruttore Turn a sinistra e a destra. - In entrambi i casi, la tensione riscontrata deve risultare 12 V. FUORI SPECIFICA 2 3 2.7 connessioni del cablaggio - Il circuito tra linterruttore (Turn) e il connettore del cablaggio faro posteriore e/o anteriore difettoso. - Riparare. - Vedi lo Schema del circuito.
10 W 5 W 10

3 1
VL R RS N VR

10

10

10

10 W

VL R RS N VR

10

10 W

06.05

EDIZIONE

PAGINA

45

SEZIONE 2

ITALIANO

2.5 Verifica cavo marrone/nero

M-N

AR N

B - DIAGNOSTICA

IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO


CAPITOLO

Sistema di Segnalazione

3. LAVVISATORE ACUSTICO NON FUNZIONA 3.1 Interruttore avvisatore acustico (HORN) - Vedere la sezioni controllo interruttori (pag.13). - Sostituire il commutatore sx. C CONTINUIT
ITALIANO

NON C CONTINUIT

GL-N AZ-B

B-N

3.2 Verifica massa - Collegare il Tester () al connettore del commutatore sinistro (3) come segue: - Terminale (+) del tester Cavo blu/nero (1). - Terminale (-) del tester Massa telaio (2). 2

B-N

VR

BL

VL

0FF ON
PASSING

HI LO
LUCI

R L
TURN

0FF ON
HORN

R-VR AZ-B GL-N B-N VR VL M-N AR BL-N

BL AZ-B GL-N B-N VR VL M AR N

NON C CONTINUIT C CONTINUIT

- Il cavo blu/nero interrotto. - Riparare. - Vedi schema del circuito.

3.3 Avvisatore acustico - Scollegare i cavi dallavvisatore acustico (3) - Collegare il Tester (DC 20 V) ai terminali come segue: - Terminale (+) del tester Cavo blu (1). - Terminale (-) del tester Cavo nero (2). - Porre la chiave in ON. - Premere il pulsante Horn. - La tensione riscontrata deve risultare di 12 V. ATTENZIONE: non invertire linserimento dei cavi. FUORI SPECIFICA 1
BL AR

2 3

COME DA SPECIFICA

- Sostituire lavvisatore acustico.

46

AR N

PAGINA

EDIZIONE

06.05

SEZIONE 2

B - DIAGNOSTICA
IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO
Sistema di Segnalazione
CAPITOLO

- Collegare il Tester (DC 20 V) allavvisatore acustico (3) come segue: - Terminale (+) del tester Cavo blu (1). - Terminale (-) del tester Massa telaio (2). - Porre la chiave in ON. - La tensione riscontrata deve risultare di 12 V.

1
BL AR

3 2

COME DA SPECIFICA

FUORI SPECIFICA

- Il cavo arancione tra il commutatore sx e lavvisatore acustico interrotto. - Riparare. - Vedi Schema del circuito.

- Il cavo blu interrotto. - Riparare. - Vedere Schema del circuito.

4. LINDICATORE LIVELLO CARBURANTE NON FUNZIONA 4.1 Sonda carburante - Rimuovere la sonda dal serbatoio carburante (vedi Manuale Officina). - Scollegare il connettore della sonda. - Collegare il Tester () al connettore della sonda come segue: - Terminale (+) del tester Cavo verde (1). - Terminale (-) del tester Cavo nero (2). - Verificare la resistenza della sonda - Galleggiante su (3) Resistenza 410 . - Galleggiante gi (4) Resistenza 90100 . COME DA SPECIFICA 3 1 2

VR N

4 FUORI SPECIFICA

- Sonda carburante difettosa. - Sostituire.

06.05

EDIZIONE

PAGINA

47

SEZIONE 2

ITALIANO

3.4 Verifica tensione

B - DIAGNOSTICA

IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO


CAPITOLO

Sistema di Segnalazione

B-VR

GR

B-N AZ-B

VL

R VR

24 23 22 21 20 19 18 17 16 15 14 13 12 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1
BL-R GL-BL R-N RS GL-B
GL-R

C CONTINUIT NON C CONTINUIT

- Sostituire il cruscotto.

- Cavo grigio interrotto tra sonda e cruscotto (Pin 18). - Riparare. - Vedi Schema del circuito.

48

BL

PAGINA

EDIZIONE

SEZIONE 2

ITALIANO

4.2 Verifica massa - Collegare il Tester () al connettore della sonda carburante come segue: - Terminale (+) del tester Cavo nero (1). - Terminale (-) del tester Massa telaio (2). 2 NON C CONTINUIT C CONTINUIT

N GR

N VR

- Il cavo nero interrotto. - Riparare creando un ponte tra il cavo nero e un punto a massa telaio.

4.3 Verifica continuit cavo grigio


N N VR

- Collegare il Tester () come segue: - Terminale (+) del tester Cavo grigio (1). - Terminale (-) del tester Cavo grigio (2). - Verificare la continuit del cavo grigio tra sonda e cruscotto.

GR

06.05

B - DIAGNOSTICA
IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO
Sistema di Segnalazione
CAPITOLO

5. IL CONTAGIRI NON FUNZIONA 5.1 Continuit cavo giallo/rosso - Scollegare il connettore della centralina C.D.I. (3) ed il connettore del cruscotto (4). - Collegare il Tester () come segue: - Terminale (+) del tester Pin A1 centralina (1). - Terminale (-) del tester Pin 1 cruscotto (2). - Verificare la continuit del cavo giallo/rosso.

A B C

7 6 5 4

3 2

A B C

7 6 5 4

3 2

1
GL-B BL-R

24 23 22 21 20 19 18 17 16 15 14 13 12 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1

GL-BL BL R-N RS AZ-B VR GL-R

B-VR GR N VL B-N R B

2 NON C CONTINUIT C CONTINUIT - Il cavo giallo/rosso tra centralina C.D.I. e cruscotto interrotto. - Riparare. - Vedi Schema del circuito.

5.2 Verifica centralina C.D.I. 3 - Scollegare il connettore del cruscotto (3) e collegare il Tester (AC 20 V) come segue: - Terminale (+) del Tester Cavo giallo/rosso (Pin 1) (1). - Terminale (-) del Tester Massa telaio (2). - Avviare il motore a circa 2500 giri/min. - La tensione riscontrata deve risultare 56 V~. COME DA SPECIFICA 2 FUORI SPECIFICA
24 23 22 21 20 19 18 17 16 15 14 13 12 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1

- Il cruscotto difettoso. - Sostituirlo.

- La centralina C.D.I. difettosa. - Sostituirla.

06.05

GL-BL BL R-N RS AZ-B VR GL-R

GL-B

BL-R

B-VR GR N VL B-N R B

EDIZIONE

PAGINA

49

SEZIONE 2

ITALIANO

GL-R A1

GL-B A4

M-B A5

GL-N A6

B-BL A7

BL-N B3

B-N B6

AR B8

C8

B - DIAGNOSTICA

IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO


CAPITOLO

Sistema di Segnalazione

6. LINDICATORE TEMPERATURA NON FUNZIONA 6.1 Termistore


ITALIANO

- Fare scolare il liquido refrigerante e rimuovere il termistore dal gruppo termico. - Immergere il termistore (2) nel liquido (3) e riscaldare - Verificare le temperature con un termometro (1). - Temp. refrigerante 80C Resistenza 6070 - Temp. refrigerante 100C Resistenza 3538 - Temp. refrigerante 120C Resistenza 2123 ATTENZIONE: Non permettere che il termistore tocchi il fondo del contenitore riscaldato. NOTA: La spia rossa del cruscotto si accende a circa 105C (29 ).

FUORI SPECIFICA COME DA SPECIFICA - Sostituire il termistore.

6.2 Continuit cavo bianco verde - Scollegare il cavo bianco/verde dal termistore e collegare il Tester () come segue: - Terminale (+) tester Cavo bianco/verde (1) cruscotto (Pin 19). - Terminale (-) tester Cavo bianco/verde (2) termistore (3). - Verificare la continuit del cavo bianco/verde. NON C CONTINUIT - Il cavo bianco/verde tra termistore e Pin 19 cruscotto interrotto. - Riparare. - Vedi Schema del circuito. C CONTINUIT

1
B-VR GR N VL B-N R B
24 23 22 21 20 19 18 17 16 15 14 13 12 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1

B-VR

- Cruscotto difettoso. - Sostituire.

50

PAGINA

SEZIONE 2

GL-BL BL R-N RS AZ-B VR GL-R

GL-B

BL-R

EDIZIONE

06.05

B - DIAGNOSTICA
IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO
Sistema di Segnalazione
CAPITOLO

7. IL CRUSCOTTO NON CAMBIA FUNZIONE


GL-BL GL-N

7.1 Pulsante Mode - Scollegare il connettore a due vie del commutatore dx (3) e collegare il Tester () come segue: - Terminale (+) Tester Cavo rosso (1). - Terminale (-) Tester Cavo giallo/blu blu/bianco (2). - Premere il pulsante Mode. - Verificare la continuit del pulsante Mode.

B-R

GL-B

B-BL

RS

RS BL

0FF ON

0FF ON
ENGINE STOP MODE

START LIGHTS

GL-N RS BL B-R N GL-BL

B-BL

GL-BL

2 NON C CONTINUIT C CONTINUIT - Sostituire il commutatore dx.

7.2 Verifica tensione


GL-BL GL-N

COME DA SPECIFICA FUORI SPECIFICA

- Il cavo blu interrotto. - Riparare. - Vedi Schema del circuito.

06.05

BL R

BL

- Collegare il Tester (DC 20 V) al connettore a due vie del commutatore dx (3) come segue: - Terminale (+) Tester Cavo blu (1). - Terminale (-) Tester Massa telaio (2). - Porre la chiave in ON. - La tensione riscontrata deve risultare di 12 V.

B-R

GL-B

B-BL

RS

RS BL

0FF ON

0FF ON
ENGINE STOP MODE

START LIGHTS

GL-N RS BL B-R N GL-BL

B-BL

GL-BL

EDIZIONE

PAGINA

51

SEZIONE 2

ITALIANO

B - DIAGNOSTICA

IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO


CAPITOLO

Sistema di Segnalazione

GL-N RS BL B-R N GL-BL

BL

B-BL

B-VR GR N VL B-N R B

C CONTINUIT

24 23 22 21 20 19 18 17 16 15 14 13 12 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1

NON C CONTINUIT

- Sostituire il cruscotto.

- Il cavo rosso interrotto. - Riparare. - Vedi Schema del circuito.

8. IL CONTACHILOMETRI NON SEGNALA LA VELOCIT 8.1 Verifica tensione - Scollegare il connettore a tre vie del captatore c/Km e collegare il Tester (DC 20 V) come segue: Cavo giallo/blu (1). - Terminale (+) tester - Terminale (-) tester Cavo nero (2). - Porre la chiave in ON. - Pulsante Engine stop in avviamento. - La tensione riscontrata deve risultare di 50,5 V=.
COME DA SPECIFICA FUORI SPECIFICA

B N GL-BL
1
- Sostituire il cruscotto.
EDIZIONE

52

GL-BL BL R-N RS AZ-B VR GL-R

GL-B

BL-R

BL R

ITALIANO

7.3 Continuit cavo rosso


GL-BL GL-N B-R GL-B B-BL RS RS BL

- Collegare il Tester () come segue: Cavo rosso (1). - Terminale (+) Tester - Terminale (-) Tester Cavo rosso (2). - Verificare la continuit del cavo rosso tra pulsante Mode e cruscotto (Pin 14).

0FF ON

0FF ON
ENGINE STOP

START

MODE

LIGHTS

GL-BL

PAGINA

SEZIONE 2

06.05

B - DIAGNOSTICA
IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO
Sistema di Segnalazione
CAPITOLO

- Collegare il Tester (DC 20 V) al connettore del cruscotto (senza scollegarlo) come segue (F.3): Cavo bianco cruscotto (Pin 13) (1). - Terminale (+) Tester - Terminale (-) Tester Cavo nero cruscotto (Pin 17) (2). - Porre la chiave in ON. - Pulsante Engine stop in avviamento. - Fare girare la ruota in senso di marcia e verificare la tensione come segue: F.1 Asola disco (5). - Captatore (3) 50,5 V=. - Tensione F.2 Corpo disco (4). - Captatore (3) 0,200,15 V=. - Tensione

3 5 F.1

3 4 2
B-VR GR N VL B-N R B

F.2

FUORI SPECIFICA

24 23 22 21 20 19 18 17 16 15 14 13 12 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1

- Verificare la continuit del cavo bianco (Tester ) tra il Pin 13 del cruscotto e il terminale inserito nel connettore a tre vie lato impianto.

CE CONTINUITA

NON CE CONTINUITA

- Sostituire il captatore c/Km.

- Cavo bianco interrotto. - Riparare. - Vedi Schema del circuito.

06.05

GL-BL BL R-N RS AZ-B VR GL-R

GL-B

BL-R

F.3

EDIZIONE

PAGINA

53

SEZIONE 2

ITALIANO

8.2 Verifica segnale cruscotto

BL-N VR-N BL

BL-R

N GL-B

R B-GR

12V .

OFF ON

15 A
B-GR

BL B-N

LUCI

BL
M R

R-VR AZ-B GL-N B-N VR VL

B-N GL-N AZ-B

R-VR
M M M

BL AZ-B GL-N B-N VR VL M AR N

N M M RM

7.5 A

GL-N

B-N

BL

5A
12

AZ-GR GL-V

VR

GL-B

BL-R

VR-N

BL-N

TURN

15 A

GL-VL AZ-GR

M-N AR BL-N

VR M VL

BL-R

BL-R

GL-VL

30 A
AZ-GR AR
6 14

BL-R

0FF

HORN

5A

AR N

7.5 A
16

AZ-GR GL VL N

38

30 A

R R

AZ-B

R B-R

N RS

B-N

N AZ-B B-N RS GL-B BL-N VL N VR

N AZ-B B-N RS B-N

B-R

ITALIANO

CIRCUITO SISTEMA DI RAFFREDDAMENTO

CAPITOLO

IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO

Sistema di Raffreddamento

B - DIAGNOSTICA

14
85
B-R AR-R

RS N

GL-B B-BL

VR

N R-N

AR

GL-B

BL-R

GL-BL GL-BL BL R-N RS AZ-B AZ-B VR


GL-R

B-VR GR N VL B-N B-N R B

GL-N RS RS BL

GL-N VL R RS N VR VL R RS N VR RS R-VR B-R N GL-B

GL-N RS BL B-R N GL-BL

START

B-R N

GL-BL GL-B

GL-V R R

0FF

ON

B-BL

MODE

B-BL R

RS N

RS N B-GR R

BL-R

< RPM < RPM >+12 < PK+

GL-R A1
C A B

GL-B A4
8

M-B A5 GL-N A6 B-BL A7 BL-N B3 B-N AR B6


B8 C8

7 6 5 4

7 6 5 4

GL N

<-12 >-12 PK-

N N

BL-N N

>-12

>+12

B N GL-BL

A.T

54
39
5 W

PAGINA

SEZIONE 2
EDIZIONE
4 3 2 1 41 40
N
M-N B-GR BL AR

06.05
+
R R

ON
LO

0FF

PASSING

HI

1 9

DIODO 2 A

6 8 10 12 13 15 17 20

10 2

42

7
4

3 11

VL

BL

BL

9 11
BL
R

13 5 7 15

ON

16

37

35 w 35 w

36

86 86 85

35 w 35 w

AZ-B

16 W

35 34 33

12 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1

16
10 W 5
LIGHTS

24 23 22 21 20 19 18 17 16 15 14 13

W 10 W 10 W 5 5 W 10 W
R N GL-BL

0FF

ON

ENGINE STOP

18

32

31

19 21 22

3 2 1 C B

3 2 1 A

30

AR-R

M-B

GL-B

AR

N N B-VR

GR VR

BL-N

VR

GL

GL

VR-N

24

23

25
M-B

26
GL

27

28

29

B - DIAGNOSTICA
IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO
Sistema di Raffreddamento
CAPITOLO

COMPONENTI ELETTRICI: 2) 4) 11) COMMUTATORE CHIAVE BATTERIA FUSIBILE 7,5 A (N7)


ITALIANO

20) VENTOLA 27) INTERRUTTORE TERMICO IDENTIFICAZIONE GUASTI IL MOTORINO DELLA VENTOLA NON FUNZIONA 1. Fusibile 7,5 A (N7) - Vedere la sezione Controllo interruttori (pag. 13). - Sostituire il fusibile. C CONTINUIT NON C CONTINUIT

2. Motorino ventola (1 controllo) - Scollegare il connettore della ventola (3). - Collegare la batteria (4) come illustrato in figura: - Cavo (+) batteria Cavo rosso (1). - Cavo (-) batteria Cavo nero (2). - Verificare il funzionamento del motorino della ventola.

2
N R

12V

+
4 NON GIRA

GIRA - Sostituire il motorino della ventola.

3. Motorino ventola (2 controllo) - Scollegare i due cavi gialli dallinterruttore termico (verde) (1). - Collegare i due cavi gialli tramite un cavo ponte (2). - Ruotare la chiave in ON. - Verificare il funzionamento del motorino della ventola. GIRA

1
12V .

AZ-GR
7.5 A

N GL GL

N R

GL

2 NON GIRA

- Il circuito che alimenta il motorino della ventola difettoso. - I cavi gialli tra portafusibili e interruttore termico, interruttore termico e ventola o il cavo nero (massa) sono interrotti. - Riparare. - Vedi Schema del circuito.

06.05

EDIZIONE

PAGINA

55

SEZIONE 2

B - DIAGNOSTICA

IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO


CAPITOLO

Sistema di Raffreddamento

ITALIANO

4. Verifica interruttore termico (P= verde) - Rimuovere linterruttore termico dal radiatore. - Immergere linterruttore termico (1) in un recipiente contenente liquido refrigerante (2). - Collegare il Tester () ai terminali dellinterruttore termico. - Verificare la continuit dellinterruttore termico. NOTA: Misurare la temperatura con un termometro (3), mentre il liquido refrigerante si scalda. ATTENZIONE: Non permettere che linterruttore termico tocchi il fondo del contenitore. - Linterruttore termico si chiude a 953C C continuit. - Linterruttore termico si apre a 903C Non c continuit.

FUORI SPECIFICA

- Sostituire linterruttore termico.

56

PAGINA

EDIZIONE

06.05

SEZIONE 2

BL-N VR-N BL

BL-R

N GL-B

R B-GR

12V .

OFF ON

15 A
B-GR

LUCI

BL
M R

R-VR AZ-B GL-N B-N VR VL

R-VR
M M M

BL AZ-B GL-N B-N VR VL M AR N

N M M RM

7.5 A

GL-N

B-N

BL

5A
12

AZ-GR GL-V

VR

GL-B

BL-R

VR-N

BL-N

TURN

15 A

GL-VL AZ-GR

M-N AR BL-N

BL-R

BL-R

GL-VL

30 A
AZ-GR AR
6 14

BL-R

0FF

HORN

5A

7.5 A
16

AZ-GR GL VL N

38

30 A

R R

AZ-B

R B-R

B-N

N AZ-B B-N RS GL-B BL-N VL N VR

N AZ-B B-N RS B-N

B-R

B-R

AR-R

GL-B B-BL

VR

N R-N

AR

GL-B

BL-R

GL-BL BL R-N RS AZ-B VR


GL-R

GL-N VL R RS N VR VL R RS N VR RS R-VR B-R N GL-B

GL-N RS BL B-R N GL-BL

GL-V R R

0FF

ON

B-BL B-BL

RS N

RS N B-GR R

BL-R

< RPM >+12 < PK+

GL-R A1
C A B

GL-B A4
8

M-B A5 GL-N A6 B-BL A7 BL-N B3 B-N AR B6


B8 C8

7 6 5 4

7 6 5 4

GL N

<-12 >-12 PK-

N N

BL-N N

>-12

>+12

B N GL-BL

A.T

CIRCUITO SISTEMA AUTOMATICO AVVIAMENTO A FREDDO

06.05
39
ON 0FF
BL B-N

EDIZIONE

IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO

Sistema Automatico Avviamento a Freddo

B - DIAGNOSTICA

SEZIONE 2
PAGINA
4 3 2 1 41 40

CAPITOLO

57
13 14 15 17 20

+
R R

N
BL AR

M-N

PASSING

B-GR

HI

LO

1 9

B-N GL-N AZ-B

DIODO 2 A

6 8 10 12

10 2

42

7
4

3 11

VR M VL

VL

BL

BL

9 11
BL
R

13 5 7 15

ON

AR N

16

37

35 w

N RS

35 w

36

86 85 85 86

35 w 35 w

RS N

AZ-B

16 W

35 34 33

12 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1

16
10 W 5
LIGHTS

B-VR GR N VL B-N R B

24 23 22 21 20 19 18 17 16 15 14 13
RS RS BL

GL-N

W 10 W 10 W 5 5 W 10 W
R N GL-BL

0FF
B-R N GL-BL GL-B B-BL R

ON

START ENGINE STOP MODE

18

32

31

19 21 22

3 2 1 C B

3 2 1 A

30

AR-R

M-B

GL-B

AR

N N B-VR

GR VR

BL-N

VR

GL

GL

VR-N

24

23

25
M-B

26
GL

27

28

29

ITALIANO

B - DIAGNOSTICA

IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO


CAPITOLO

Sistema Automatico Avviamento a Freddo

COMPONENTI ELETTRICI: 2) 4)
ITALIANO

COMMUTATORE CHIAVE BATTERIA FUSIBILE 5 A (N3) FUSIBILE 30 A (N5)

7) 9)

25) STARTER ELETTRICO 26) INTERRUTTORE TERMICO 30) CENTRALINA C.D.I. 32) COMMUTATORE DX (ENGINE STOP) IDENTIFICAZIONE GUASTI IL DISPOSITIVO AUTOMATICO DI AVVIAMENTO A FREDDO NON FUNZIONA 1. Interruttore termico (P= marrone) - Rimuovere linterruttore termico dal radiatore. - Immergere linterruttore termico (1) in un recipiente contenente del liquido refrigerante (2). - Collegare il Tester () ai terminali dellinterruttore termico. - Verificare la continuit dellinterruttore termico. NOTA: Misurare la temperatura con un termometro (3), mentre il liquido refrigerante si scalda. ATTENZIONE: Non permettere che linterruttore termico tocchi il fondo del contenitore. C - Linterruttore termico si chiude a 503C continuit. Non c - Linterruttore termico si apre a 403C continuit. P 1

FUORI SPECIFICA COME DA SPECIFICA - Sostituire linterruttore termico.

2. Verifica starter elettrico 1 - Scollegare il connettore dello starter elettrico. - Collegare il Tester () al connettore dello starter elettrico come segue: Cavo giallo (1). - Terminale (+) tester - Terminale (-) tester Verde/nero (2). - Resistenza starter elettrico: 2632 a 20C. COME DA SPECIFICA
GL VR-N

FUORI SPECIFICA

- Sostituire lo starter elettrico.

58

PAGINA

EDIZIONE

06.05

SEZIONE 2

B - DIAGNOSTICA
IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO
Sistema Automatico Avviamento a Freddo
CAPITOLO

3. Verifica tensione - Scollegare il connettore dello starter elettrico. - Collegare il Tester (DC 20 V) come segue: - Terminale (+) tester Cavo giallo/bianco (1). - Terminale (-) tester Massa telaio (2). - Porre la chiave in ON. - Porre il pulsante Engine stop sul simbolo . - La tensione riscontrata deve risultare di 12 V. 2 FUORI SPECIFICA

M-B GL-B

GL VR-N

COME DA SPECIFICA

- Il cavo giallo/bianco tra pulsante Engine stop e starter elettrico interrotto. - Riparare. - Vedi Schema elettrico.

4. Verifica centralina C.D.I.


A

7 6 5 4

3 2

A B C

- Scollegare il connettore dello starter elettrico. - Collegare il Tester () al connettore lato impianto come segue: - Terminale (+) tester Cavo marrone/bianco (1). - Terminale (-) tester Massa telaio (2). - Avviare il motore a 5000 giri/min. - Attendere 60 secondi e verificare la continuit di massa al cavo marrone/bianco. DOPO 60 SECONDI NON C CONTINUIT

B C 8 7 6 5 4 3 2 1

GL-R A1

GL-B A4

GL-N A6

B-BL A7

BL-N B3

C8

A5

B6

B8

M-B

B-N

AR

1
+12V = M-B GL-B GL VR-N

5. Verifica continuit del cavo marrone/bianco - Collegare il Tester () e verificare la continuit del cavo marrone/bianco tra centralina C.D.I. e starter elettrico.

NON C CONTINUIT

C CONTINUIT

- Il cavo marrone/bianco tra centralina C.D.I. e starter elettrico interrotto. - Riparare. - Vedi Schema del circuito.

- Sostituire la centralina C.D.I.

06.05

EDIZIONE

PAGINA

59

SEZIONE 2

ITALIANO

BL-N VR-N BL

BL-R

N GL-B

R B-GR

12V .

OFF ON

15 A
B-GR

BL B-N

LUCI

BL
M R

R-VR AZ-B GL-N B-N VR VL

B-N GL-N AZ-B

R-VR
M M M

BL AZ-B GL-N B-N VR VL M AR N

N M M RM

7.5 A

GL-N

B-N

BL

5A
12

AZ-GR GL-V

VR

GL-B

BL-R

VR-N

BL-N

TURN

15 A

GL-VL AZ-GR

M-N AR BL-N

VR M VL

BL-R

BL-R

GL-VL

30 A
AZ-GR AR
6 14

BL-R

0FF

HORN

5A

AR N

7.5 A
16

AZ-GR GL VL N

38

30 A

R R

AZ-B

R B-R

N RS

B-N

N AZ-B B-N RS GL-B BL-N VL N VR

N AZ-B B-N RS B-N

B-R

ITALIANO

CIRCUITO SISTEMA DELLA POMPA CARBURANTE

CAPITOLO

IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO

Sistema della Pompa Carburante

B - DIAGNOSTICA

14
85
B-R AR-R

RS N

GL-B B-BL

VR

N R-N

AR

GL-B

BL-R

GL-BL BL R-N RS AZ-B VR


GL-R

B-VR GR N VL B-N R B

GL-N RS RS BL

GL-N VL R RS N VR VL R RS N VR RS R-VR B-R N GL-B

GL-N RS BL B-R N GL-BL

START

B-R N

GL-BL GL-B

GL-V R R

0FF

ON

B-BL

MODE

B-BL R

RS N

RS N B-GR R

BL-R

< RPM >+12 < PK+

GL-R A1
C A B

GL-B A4
8

M-B A5 GL-N A6 B-BL A7 BL-N B3 B-N AR B6


B8 C8

7 6 5 4

7 6 5 4

GL N

<-12 >-12 PK-

N N

BL-N N

>-12

>+12

B N GL-BL

A.T

60
39
5 W

PAGINA

SEZIONE 2
EDIZIONE
4 3 2 1 41 40
N
M-N B-GR BL AR

06.05
+
R R

ON
LO

0FF

PASSING

HI

1 9

DIODO 2 A

6 8 10 12 13 15 17 20

10 2

42

7
4

3 11

VL

BL

BL

9 11
BL
R

13 5 7 15

ON

16

37

35 w 35 w

36

86 86 85

35 w 35 w

AZ-B

16 W

35 34 33

12 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1

16
10 W 5
LIGHTS

24 23 22 21 20 19 18 17 16 15 14 13

W 10 W 10 W 5 5 W 10 W
R N GL-BL

0FF

ON

ENGINE STOP

18

32

31

19 21 22

3 2 1 C B

3 2 1 A

30

AR-R

M-B

GL-B

AR

N N B-VR

GR VR

BL-N

VR

GL

GL

VR-N

24

23

25
M-B

26
GL

27

28

29

B - DIAGNOSTICA
IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO
Sistema della Pompa Carburante
CAPITOLO

COMPONENTI ELETTRICI: 2) 4) 7) 9) COMMUTATORE CHIAVE BATTERIA FUSIBILE 5 A (N3) FUSIBILE 30 A (N5)


ITALIANO

10) FUSIBILE 5 A (N6) 15) REL POMPA CARBURANTE 29) POMPA CARBURANTE 30) CENTRALINA C.D.I. 32) INTERRUTTORE ARRESTO MOTORE (ENGINE STOP) FUNZIONAMENTO DEL CIRCUITO DELLA POMPA CARBURANTE Il funzionamento della pompa carburante viene gestito dalla centralina C.D.I. 2 7 32 10

AR GL/B
9

15

AR/R 86 85

29

B/BL

A7
30

06.05

EDIZIONE

PAGINA

61

SEZIONE 2

B - DIAGNOSTICA

IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO


CAPITOLO

Sistema della Pompa Carburante

LA POMPA CARBURANTE NON FUNZIONA. 1. Fusibile 5 A (n6)


ITALIANO

NON C CONTINUIT

- Vedere sezione Controllo degli interruttori (pag. 13) - Sostituire il fusibile.

C CONTINUIT

2. Commutatore chiave - Vedere sezione Controllo degli interruttori (pag. 13)

NON C CONTINUIT

- Sostituire il commutatore chiave. C CONTINUIT

3. Interruttore arresto motore (engine stop) - Vedere sezione Controllo degli interruttori (pag. 13)

NON C CONTINUIT

C CONTINUIT

- Sostituire il commutatore dx.

4. Rel pompa carburante - Scollegare il rel dal connettore (nero). - Collegare il Tester () ed una batteria (12 V) ai terminali del rel come segue: Terminale 86. - Polo (+) batteria - Polo (-) batteria Terminale 85. ATTENZIONE: Non invertire i collegamenti della batteria ai terminali del rel. - Terminale (+) tester Terminale 87. - Terminale (-) tester Terminale 30.
12V .

86

85

C CONTINUIT

87 30 NON C CONTINUIT

- Sostituire il rel.

62

PAGINA

EDIZIONE

SEZIONE 2

06.05

B - DIAGNOSTICA
IDENTIFICAZIONE GUASTI IMPIANTO ELETTRICO
Sistema della Pompa Carburante
CAPITOLO

- Verificare i collegamenti dellintero sistema della pompa carburante (vedi schema del circuito). - Ripristinare il cablaggio. - Vedi Schema del circuito OK

- Sostituire la centralina C.D.I.

6. 1 Verifica pompa carburante 1 - Scollegare il connettore della pompa carburante. - Collegare il Tester () al connettore della pompa come segue: Cavo blu/nero (1). - Terminale (+) Tester - Terminale (-) Tester Cavo nero (2). - Misurare la resistenza della pompa carburante. - Resistenza pompa carburante: 23 a 20C.
BL-N N

FUORI SPECIFICA

COME DA SPECIFICA

- Sostituire la pompa carburante.

7. 2 Verifica pompa carburante - Portare benzina alla pompa tramite un serbatoio supplementare (3). - Estrarre il tubo (4) dal carburatore e introdurlo in un recipiente. - Collegare una batteria (12 V) tramite due cavetti al connettore della pompa come illustrato. Cavo blu/nero (1). - Polo (+) batteria - Polo (-) batteria Cavo nero (2). ATTENZIONE: Non invertire la polarit della batteria: la pompa potrebbe subire danni. - Dal tubo (4) esce carburante: la pompa OK. - Dal tubo (4) non esce carburante: Sostituire la pompa carburante.

1
BL-N N

12V

+
2

06.05

EDIZIONE

PAGINA

63

SEZIONE 2

ITALIANO

5. Verifica cablaggio

COLLEGAMENTI DIFETTOSI