Sei sulla pagina 1di 2

UNIONE DI CENTRO Coordinamento provinciale di Salerno

NOTA STAMPA
COBELLIS: DA MIANO PAROLE DEL TUTTI FUORI LUOGO, NON HA CAPITO LA NUOVA FASE DEL PARTITO
Salerno "Le parole di Miano sono del tutto fuori luogo, inopportune e completamente intempestive. evidente che non stato attento e non ha capito che il partito, da ieri, vive una nuova fase. Con queste parole Luigi Cobellis, neoeletto segretario provinciale dell'UDC, risponde al comunicato di accuse dell'Assessore Provinciale Mario Miano. Voglio riportare quanto ho detto nella relazione congressuale, in modo che Miano possa rileggere quel che non ha voluto sentire ha detto Cobellis. Il neo-segretario fa riferimento a due passaggi in particolare che sono i seguenti il nostro impegno volto a consolidare l'opzione centrista e moderata. Vale anche per la nostra posizione all'interno delle istituzioni territoriali, comune di Salerno e Provincia in primo luogo. L'Udc e rimarr autonomo e indipendente da Pdl e Pd e da questa posizione favorir tutte le convergenze utili a dare risposte concrete e puntuali ai bisogni delle comunit locali e poi da oggi si apre una nuova fase di confronto con le altre forze politiche, che non potr prevedere forme di partecipazione diretta dellUDC agli organismi di gestione se non a seguito di unapprofondita discussione negli organi di partito che saranno gli unici deputati ad assumere decisioni in merito a scelte politiche e di persone. Non dovr, insomma, esservi spazio per correntismi o dualismi che hanno ingenerato soltanto confusione. evidente che Miano ha voluto agire per rompere un clima di condivisione e di paziente tessitura che io, il neo-presidente Inverso e l'on. De Poli, abbiamo coscienziosamente costruito - ha continuato Cobellis - Il congresso ha ribadito in maniera chiara e unitaria che coloro che siedono negli enti pubblici devono rispettare la linea del partito e agire la loro carica in condivisione con gli organismi dirigenti territoriali. Questa la democrazia che l'UDC di Salerno vuole esprimere e le battaglie di natura personale si situano evidentemente al di fuori di questo perimetro. L'Udc autonomo e indipendente, tanto da Cirielli quanto da De Luca - ha ribadito Cobellis - La posizione chiara e per quanto mi riguarda la questione finisce qui. Il partito ha dato avvio ad una fase nuova che nostro compito saper interpretare. Rimanere ancorati a vecchie polemiche, a formule trite, inutile e pretestuoso. Infine, una nota personale: Miano ha perso ogni consuetudine al rapporto personale. Mi sarei infatti aspettato una telefonata, un contatto diretto che potesse esplicitare i suoi dubbi. Mi sarei prodigato per appianarli, come giusto

che un segretario faccia. Invece mi ritrovo un comunicato pieno di insulti velenosi e personali. Peccato, perch questo il segno evidente che non riesce a scrollarsi di dosso schemi vecchi e consumati - ha concluso Cobellis.