Sei sulla pagina 1di 1

REGOLAMENTO TORNEO DI CALCETTO 2012 Liceo Scientifico Galileo Galilei - Macerata

1. 2. 3. 4. Ogni gara giocata da due squadre formate ciascuna da 5 giocatori + 3 riserve Ogni gara non pu iniziare, o proseguire, se una squadra non avr almeno 4 giocatori in campo La durata della gara di 2 tempi da 10 minuti con un intervallo di 5 minuti Durante tutto il torneo nessun giocatore potr essere oggetto di trasferimento tra le varie squadre iscritte, cos come non sono ammesse fusioni tra una squadra e laltra 5. Nel caso in cui due o pi squadre si trovassero alla fine di ogni turno a pari punteggio in classifica si seguiranno i seguenti criteri per determinare lammissione al turno successivo: 1) Scontro diretto, 2) Differenza reti, 3) Reti fatte, 4) Reti subite 6. Ogni squadra sar obbligatoriamente rappresentata da un capitano dichiarato ad inizio partita 7. Le gare potranno iniziare con un ritardo massimo di 10 minuti dallorario fissato, dopodich verr assegnata la partita chiusa a tavolino (6-0) a favore dei presenti e verr penalizzata di un punto 8. Vengono assegnati 3 punti in caso di vittoria, 1 punto in caso di pareggio e 0 punti in caso di sconfitta; passano al turno successivo solamente le prime due squadre di ogni girone 9. Per le partite in cui prevista eliminazione diretta (dopo il turno a gironi), in caso di pareggio al termine dellorario regolamentare, si proceder alleffettuazione di una serie di 5 rigori alternati per formazione, ala fine dei quali in caso di ulteriore parit, si proceder ad oltranza 10. Non viene applicata la regola del fuori gioco 11. Si considera regolare la rete effettuata direttamente da calcio dangolo o da dietro la met campo 12. In caso di ripresa del gioco da effettuarsi con palla ferma (punizione, rimesse laterali e calci dangolo) e su specifica richiesta di distanza effettuata dalla squadra in possesso palla, direttamente al direttore di gara, verr determinata da questultimo una distanza minima di 2 metri dalla palla 13. Perdite di tempo saranno punite con il passaggio del possesso di palla a favore dellavversario 14. In caso in cui il portiere tocchi la palla con le mani al di fuori dellarea di rigore, verr sanzionata una punizione 15. Nel corso della partita possono essere effettuati un numero illimitato di cambi, sempre che avvengano a gioco fermo e dopo lautorizzazione dellarbitro a cui fa fatta specifica richiesta 16. Nel corso della partita, larbitro pu sanzionare un giocatore che commette un fallo particolarmente grave o con unespulsione temporanea (fino alla fine del tempo corrente) o con espulsione definitiva dal torneo 17. L organizzazione per consentire il miglior svolgimento della competizione potr esaminare eventuali problematiche esposte alla sua attenzione. E comunque inappellabile qualsiasi decisione presa dal comitato organizzatore 18. Se una squadra non riesce a rispettare l'impegno della gara prevista da calendario, dovr accordarsi con le squadre interessate ai vari spostamenti di giornata e d'orario. Dopo tale accordo (accettato da tutte le squadre interessate allo spostamento) si dovr informare tassativamente il comitato organizzativo per l'aggiornamento del calendario

Comitato organizzativo Vittorio Morganti 5G Leonardo Torresi 5C Andrea Petetta 5C Giulio Sileoni 5C

3337449792 3381734067 3385645622 3478215319

Federico Ciurlanti 5C

3314006877