Sei sulla pagina 1di 26

Autori

Marco Mezzadri e Paolo E. Balboni


Ha curato la sezione di Fonologia Marco Cassandro.
Nella prima versione di Rete! la sezione di valutazione e autovalutazione era a cura di Mario Cardona
e quella di Civilt a cura di Giovanna Pelizza. In NuovoRete! queste sezioni sono state aggiornate
da Marco Mezzadri e Paolo E. Balboni.
Progetto grafico
Keen s.r.l. - Letizia Pignani
Impaginazione
Keen s.r.l. - Beatrice Scassellati
Disegni
Studio Dalla Valle - Davide Dalla Valle, Azzurra L'Ala e Eva Castelli
Fotografie
Massimo Marini

In collaborazione con ulogos

ISBN 978-88-557-0244-7
I edizione
Copyright 2009 Guerra Edizioni - Perugia
www.guerraedizioni.com/nuovorete

5. 4. 3. 2.
2012 2011 2010

Propriet letteraria riservata.


I diritti di traduzione, di memorizzazione elettronica, di riproduzione e di adattamento totale
o parziale, con qualsiasi mezzo (compresi microfilm e le copie fotostatiche), sono riservati
per tutti i paesi.
Gli Autori e lEditore sono a disposizione degli aventi diritto con i quali non stato possibile
comunicare nonch per involontarie omissioni o inesattezze nella citazione delle fonti dei brani
o immagini riprodotte nel presente volume.
Nomi, immagini e marchi di prodotti sono riportati senza modifiche o ritocchi perch cos,
didatticamente pi efficaci.
Non esiste alcun rapporto con i relativi produttori. Gli autori e leditore non intendono
cio fare paragoni o indirettamente opera di promozione.
La realizzazione di un libro comporta un attento lavoro di revisione e controllo sulle informazioni
contenute nel testo, sulliconografia e sul rapporto che intercorre tra testo ed immagine.
Nonostante il costante controllo, quasi impossibile pubblicare un libro del tutto privo di errori o refusi.
Per questa ragione ringraziamo fin da ora i lettori che li vorranno segnalare al seguente indirizzo:
Guerra Edizioni
via Aldo Manna, 25 - 06132 Perugia (Italia) / tel. +39 075 5270257-8 / fax +39 075 5288244
e-mail: info@guerraedizioni.com / www.guerraedizioni.com

introduzione
Corso multimediale di italiano per stranieri

Perch una nuova versione di Rete!


Sono passati ormai parecchi anni dal lancio del manuale: era il lontano 2000. Gli anni trascorsi sono stati ricchi di
ricerche ed esperienze che hanno portato a sentire la necessit di modificare profondamente il testo. In particolare la
struttura del NuovoRete! cambiata, frutto delle riflessioni degli autori e del contributo di centinaia e centinaia di insegnanti e studenti, coordinatori di corsi e direttori didattici che hanno voluto contribuire allaggiornamento e al miglioramento del manuale.

Il NuovoRete! si presenta cos:


- suddiviso in 5 volumi unici secondo i livelli del Quadro comune europeo: A1, A2, B1, B2, C1;
- ogni volume dispone di
una guida per linsegnante,
cd audio,
materiali sul sito web;
- ogni volume contiene 8 Unit didattiche composte da 3 Unit di apprendimento chiamate Lezioni, una sezione
di civilt, un test di autovalutazione e una sezione di revisione e ampliamento (che sostituisce il vecchio Libro
di casa);
- ogni volume contiene inoltre in appendice
una sintesi grammaticale,
una sezione di fonologia,
il glossario dei termini usati;
- il sito web di ogni volume offre
la traduzione in circa 20 lingue dei glossari;
la traduzione in circa 20 lingue dellappendice grammaticale;
la traduzione in circa 20 lingue delle consegne delle attivit (solo per il livello A1);
la traduzione in circa 20 lingue dei sommari delle funzioni comunicative sviluppate in ogni unit;
gli audio in formato MP3 scaricabili;
attivit e progetti da svolgere in rete;
attivit grammaticali supplementari;
informazioni e collegamenti per lapprendimento e linsegnamento dellitaliano.
poi disponibile il Videocorso di Rete! che accompagna la classe fino al livello B2.

introduzione

La metodologia
La nuova versione di Rete! propone una metodologia che riprende i presupposti della vecchia, come nel caso della
gradualit dei sillabi sviluppati, o che presenta modifiche sostanziali, ad esempio per quanto riguarda la struttura delle
unit e un maggior controllo del lessico e delle strutture proposte.
Unit didattiche (UD) e unit di apprendimento (UA)
Unit didattiche (UD) e unit di apprendimento (UA) si fondono in un unico percorso.
Alla base di entrambe sta il ciclo virtuoso motivazione-globalit-analisi-sintesi-valutazione-revisione/ampliamento che
permette in ogni contatto del docente con gli studenti (di circa unora e mezza di lezione) di attivare in modo corretto i
processi di apprendimento.
In ogni UA si trovano le fasi della motivazione, globalit, analisi, sintesi.
Tre UA, con tematiche affini, compongono unUD che conclude il percorso e chiude il cerchio, proponendo una sezione di civilt, che rinforza la sintesi, un test di autovalutazione e una sezione di revisione e ampliamento.
Il risultato finale sul piano operativo quello di una maggior facilit ed efficacia di utilizzo sia per il docente che per lo
studente. Il percorso di apprendimento strutturalmente pi lineare con pi punti di riferimento rispetto alla vecchia
edizione, pur mantenendo i numerosi presupposti metodologici fondanti tra i quali ricordiamo:
Impianto multisillabico
Come nella versione precedente, il percorso di apprendimento/insegnamento basato sullo sviluppo di molteplici
competenze linguistico-comunciative e di saperi generali (cfr. il paragrafo Il NuovoRete! e il Quadro comune europeo)
che si realizzano nei sillabi del lessico, della morfo-sintassi, della fonologia, delle nozioni e delle funzioni comunicative,
delle situazioni, delle quattro macroabilit, della cultura/civilt, delle abilit di studio e delle strategie di apprendimento.
Tutti i sillabi si sviluppano gradualmente, in modo integrato, dal livello A1 al livello C1.
Approccio induttivo
Lunit di apprendimento consente di sfruttare al meglio lapproccio induttivo, applicato sia alla grammatica, che viene
scoperta dallo studente sotto la guida dellinsegnante, sia ad altri ambiti quali il lessico, la cultura, ecc.
Fondamentale risulta un approccio che porta allattivazione costante delle pre-conoscenze dello studente, come strumento per coinvolgerlo sia sul piano psico-affettivo sia su quello cognitivo. Ci permette di creare le condizioni affinch
lapprendimento avvenga in maniera attiva e motivante: ad esempio, lo studente chiamato costantemente a formulare ipotesi per immaginare i contenuti dei testi presentati prima della lettura o dellascolto. In questo modo il fondamentale processo di comprensione avviene avendo predisposto lo studente a questo compito in maniera adeguata.
Il NuovoRete! e il Quadro comune europeo
Il Quadro comune europeo di riferimento per le lingue elaborato dal Consiglio dEuropa propone tre capisaldi:
a. che sapere una lingua significa soprattutto saper fare in quella lingua: quindi un approccio molto funzionale,
pragmatico, utilitaristico
b. che saper fare con una lingua significa lavorare su un sillabo complesso, in cui tutte le componenti (e non solo
le funzioni e la morfosintassi) sono integrate in un multisillabo
c. che questa competenza va graduata in una serie di livelli successivi, individuati sulla base del saper fare.
Il NuovoRete! organizzato secondo questi principi, ma li integra secondo le necessit specifiche dellitaliano e in
base ad un approccio anche culturale, non solo utilitaristico alla lingua:
- ogni unit didattica include una serie di saper fare, che vengono elencati nei sommari multilingui
nel sito web sotto forma di In questa unit hai imparato a....
- ogni unit didattica e ogni unit di apprendimento recuperano una parte del multisillabo: basta vedere lindice
iniziale per cogliere la complessit e la progressione delloperazione; per quanto riguarda il sillabo fonetico e

fonologico, oltre alla sezione apposita in appendice, c unenorme quantit di materiale audio registrato anche
nelle diverse variet regionali italiane (non nei dialetti, naturalmente)
- i vari contenuti vengono presentati a spirale, tornandoci sopra pi volte, in modo che ad ogni nuovo livello di
competenza quanto si fatto in precedenza venga ripreso e non perduto.
A queste indicazioni prese dal Quadro, il NuovoRete! associa una forte dimensione culturale, sia nella direzione della
cultura quotidiana (che viene presentata sia nel volume che attraverso appositi collegamenti, unit per unit, grazie al
sito web creato per il testo www.guerraedizioni.com/nuovorete), sia alla cultura in senso alto: dalle canzoni dautore a
pagine letterarie, partendo dal presente e poi con un recupero anche di testi classici, usati non per fare storia italiana
ma per dare la dimensione completa della nostra lingua.

Chi lancia la rete


Questo manuale, che si evoluto negli anni e continuer a evolversi in una costellazione di materiali didattici tra cui
linsegnante pu scegliere, originale per un ultimo motivo: esso nato da un gruppo che negli anni si evoluto e
modificato. Marco Mezzadri (Universit di Parma) e Paolo E. Balboni (Universit Ca Foscari di Venezia) hanno curato
la nuova versione di Rete! impostando in tandem limpianto metodologico.
Il primo ha, inoltre, curato la realizzazione delle sezioni di globalit, analisi e sintesi delle unit di apprendimento e della
sezione di revisione e ampliamento delle unit didattiche, il secondo si occupato delle sezioni di civilt e dei test. La
base , tuttavia, rimasta quella cui avevano contribuito a dar vita per la sezione di fonologia Marco Cassandro
(Universit per Stranieri di Siena), per le sezioni di autovalutazione Mario Cardona (Universit di Bari) e per la sezione
di civilt Giovanna Pelizza.
A questo nucleo di autori si aggiungono le decine di collaboratori che a vario titolo hanno lavorato al testo: autori delle
versioni nelle diverse lingue, redattori, grafici, informatici, tecnici audio e video, attori, ecc., i quali, ognuno per la propria parte, hanno permesso di far nascere questa nuova scommessa.
A tutti va il nostro grazie pi sincero, ma un ringraziamento speciale va indirizzato alle centinaia di insegnanti, studenti,
operatori del settore dellinsegnamento dellitaliano in Italia e allestero che con i loro commenti hanno consentito di
migliorare la vecchia versione di Rete!.

Marco Mezzadri e Paolo E. Balboni

tavola sinottica

Unit 1: In viaggio
- Funzioni: Affermare. Negare. Salutare. Presentarsi. Chiedere e dire la nazionalit e la provenienza. Chiedere e dire
il nome. Chiedere e dire come si scrive una parola. Ringraziare. Scusa/scusi. Chiedere di ripetere. E tu? E Lei?
- Grammatica: Pronomi personali soggetto: io, tu, lei/lui. Lei forma di cortesia. Presente indicativo singolare dei
verbi: studiare e chiamarsi. Singolare e plurale di essere. Singolare maschile e femminile degli aggettivi in -o, -a.
Aggettivi in -e. Forma affermativa, negativa e interrogativa.
- Lessico: Nomi, nazionalit. Alfabeto. Saluti. Di dove? Come?
- Civilt: Le citt. Alcuni monumenti famosi.
- Fonologia : I suoni delle vocali. Laccento nelle parole (vocale tonica). ( In appendice )

Unit 2: Allaeroporto
- Funzioni: Chiedere e dire come si dice. Chiedere e dare il numero di telefono. Chiedere e dare lindirizzo. Chiedere
let e rispondere. Esclamare. Esprimere meraviglia. Chiedere e dare spiegazioni. Chiedere dove si trova una localit. Chiedere quando si svolger una determinata azione. Dire cosa c in un luogo. Dire che non si conosce la
risposta. Rispondere quando si interpellati.
- Grammatica: Presente indicativo dei verbi: studiare, avere, prendere, restare. C, ci sono. Perch, cosa, quando,
quanti, qual ?. Plurale degli aggettivi in -o, -a. Singolare e plurale dei nomi maschili e femminili in -o e -a; numeri
da 0 a 20. Ordine della frase. Preposizioni semplici: in e a di luogo. Revisione: frase negativa con non. Non lo so.
Introduzione ai possessivi: il tuo.
- Lessico: Numeri da 0 a 20.
- Civilt: LItalia fisica. Le regioni e i capoluoghi. Le citt pi abitate.
- Fonologia: Suoni /p/ /b/. Contrasto tra intonazione interrogativa (ascendente) e intonazione affermativa/negativa
(discendente). ( In appendice )

Unit 3: Il lavoro
- Funzioni: Presentarsi in modo formale. Presentare unaltra persona in modo formale. Chiedere e dire lo stato civile.
Chiedere e dire il significato. Revisione: chiedere e dire let, la nazionalit, il numero di telefono, lindirizzo, lidentit, chiedere e dire quante lingue si conoscono. Chiedere e dire cosa si sa fare. Chiedere e dire che lavoro si fa.
Riempire formulari. Chiedere il significato di una parola. Esprimere unopinione con secondo me.
- Grammatica: Presente indicativo dei verbi delle tre coniugazioni. Verbo sapere, verbo fare. Ripasso preposizioni:
in e a; per di durata. Chi? Ripasso degli interrogativi: che?, che cosa?, cosa?, dove?, che tipo di?, cosa vuol dire?
Introduzione: articoli determinativi singolari.
- Abilit: Strategie dapprendimento: il dizionario.
- Lessico: Mestieri, domande personali.
- Civilt: Il lavoro. I principali settori lavorativi.
- Fonologia: Suoni e ortografia di /tS/ /dZ/ /k/ /g/. ( In appendice )

Unit 4: La famiglia
- Funzioni: Esprimere legami familiari. Parlare di abilit. Parlare di conoscenze. Chiedere di ripetere. Invitare e
suggerire. Accettare linvito. Presentare altre persone. Parlare del possesso. Chiedere il possessore. Chiedere qualcosa gentilmente. Chiedere della salute di qualcuno e rispondere. Chiedere come procede qualcosa e rispondere
positivamente. Localizzare nello spazio. Esprimere accordo. Chiedere il permesso e acconsentire. Rispondere al
telefono. Presentarsi quando si telefona a qualcuno.
- Grammatica: Voi di cortesia. Revisione plurali dei nomi e aggettivi. Nomi in -t, articoli determinativi plurali.
Questo/a/i/e. Verbo andare. Andare + a/in; verbo potere (permesso: posso andare in bagno?) (pu/puoi ripetere?).
Ripresa di sapere per abilit. Possessivi singolari con nomi di famiglia.
Molto con aggettivi. Preposizione di. Perch non... Presente indicativo di volere.
- Abilit: Strategie dapprendimento: prevedere.
- Lessico: La famiglia: padre, madre, uomo, donna, genitori, fratello, sorella, figlio, figlia. Aggettivi per la descrizione
fisica: giovane, vecchio, alto, basso, magro, grasso, carino. Numeri da 21 a 99. Lessico della classe: alcuni sostantivi.
- Civilt: La famiglia. I tipi di famiglia. I matrimoni. Genitori e figli.
- Fonologia: Suoni /n/ /m/. ( In appendice )

tavola sinottica

Unit 5: La casa
- Funzioni: Descrivere la casa. Localizzare gli oggetti nello spazio. Dire il mese e il giorno del mese. Parlare della
provenienza con di e da.
- Grammatica: Preposizioni articolate. Ripasso c, ci sono. Ripasso articoli determinativi e indeterminativi se in
contrasto. Nomi femminili in -o e tronchi. Verbi irregolari: venire da e dire. Da e in con i mesi. Di per la provenienza.
Abbastanza + agg.
- Abilit: Strategie dapprendimento: prevedere 2.
- Lessico: Le stanze e i mobili. Vicino, davanti, di fianco a, di fronte a, dietro, su, sotto, tra/fra. I mesi e il giorno del
mese. Le date. A destra e a sinistra. Alcuni colori.
- Civilt: La casa. Le tipologie abitative. Il problema della casa. Linterno della casa.
- Fonologia: Suoni /t/ /d/. Intonazione negativa e affermativa (II). ( In appendice )

Unit 6: La vita quotidiana


- Funzioni: Parlare delle proprie abitudini. Esprimere la frequenza. Chiedere con che frequenza si fanno determinate
azioni. Dire con che frequenza si fanno determinate azioni. Chiedere lora. Dire lora. Chiedere la data. Dire la data.
Chiedere che giorno oggi. Dire che giorno oggi. Chiedere a che ora si compie una determinata azione. Dire a
che ora si compie una determinata azione.
- Grammatica: Verbi irregolari: revisione di andare e fare. Uscire. Verbi di routine. Persone plurali dei riflessivi.
Avverbi di frequenza. Lora. Possessivi plurali. Aggettivi e pronomi. Aggettivi dimostrativi. Questo e quello. Andare
in/a. Preposizioni con le date.
- Abilit: Strategie dapprendimento: comprensione globale.
- Lessico: Avverbi di frequenza: sempre, quasi sempre, di solito, spesso, a volte, raramente, quasi mai, mai. Verbi
di routine: svegliarsi, alzarsi, lavarsi, fare colazione, uscire di casa, cominciare a lavorare, pranzare, finire di lavorare,
fare la doccia, cenare, guardare la tv, andare a letto. Luned, marted, ecc. Quanti ne abbiamo oggi? Date.
- Civilt: I locali pubblici. Orari di apertura di bar, musei, banche, uffici postali, ristoranti. I nomi delle vie.
- Fonologia: Suoni /r/ /l/. Messa in risalto di un elemento nella frase. ( In appendice )

Unit 7: Il cibo, al ristorante


- Funzioni: Parlare del cibo in diversi paesi. Fare la lista della spesa. Ripasso: chiedere ed esprimere lappartenenza.
Esprimere quantit. Raccontare una storia. Chiedere ci che si vuole mangiare o bere. Chiedere qualcosa da bere,
da mangiare o il men. Chiedere il conto. Chiedere conferma. Chiedere delle necessit. Parlare delle necessit.
Offrire.
- Grammatica: Vorrei. Ripasso e ampliamento dei possessivi, dimostrativi e di chi?. Il partitivo del/dei/ecc. Aver
bisogno di. Numeri ordinali. Altri plurali: macellaio, zio, amico, virt, crisi.
- Abilit: Strategie dapprendimento: comprensione dettagliata.
- Lessico: Primo (piatto), secondo (piatto), antipasto, contorno, frutta, dolce, il conto. Alcuni cibi italiani, termini
indicanti cibi frequenti per la lista della spesa.
- Civilt: I pasti. Gli orari, le abitudini. I vari tipi di ristorante.
- Fonologia: Suoni e ortografia di // // /S/. Accento nelle parole (II). ( In appendice )

Unit 8: Il tempo libero


- Funzioni: Parlare di eventi passati. Chiedere informazioni sul passato. Parlare del tempo libero. Collegare frasi.
Chiedere e dare informazioni sul mezzo di trasporto. Indicare i mesi, le stagioni. Dire quando si svolta unazione
nel passato.
- Grammatica: Participio passato di verbi regolari e irregolari. Passato prossimo con essere e avere.
Nel + anno, in + stagioni. In + mezzi di trasporto.
- Abilit: Strategie dapprendimento: collegare le frasi. Scrivere una storia.
- Lessico: Espressioni di tempo passato. Gli anni e le stagioni. Attivit del tempo libero. Lessico per descrivere
sensazioni legate al tempo libero. Poi, prima.
- Grammatica: Il tempo libero. Passato e presente.
- Fonologia: Suoni intensi /mm/ /nn/ /rr/ /ll/. ( In appendice )

www.guerraedizioni.com/nuovorete

: ascoltare

: parlare

: leggere

: scrivere

Lezione 1

Globalit
1_ Ascolta il dialogo e trova la risposta corretta.
1 Nome della donna:

a Francisca

b Marta

c Cristina

2 Nome delluomo:

a Andrea

b Emilio

c Roberto

3 Sono in:

a nave

b aereo

c treno

2_ Ascolta nuovamente il dialogo


e leggi il testo.
-

Lui:
Lei:
Lui:
Lei:
Lui:
Lei:
Lui:
Lei:
Lui:
Lei:

Come ti chiami?
Cristina. E tu?
Andrea.
Come, scusa?
Andrea, mi chiamo Andrea.
Piacere.
Piacere. Sei italiana?
No, sono brasiliana. E tu, di dove sei?
Io sono italiano. Vai in Italia per turismo?
No, studio italiano alluniversit.

3_ Adesso chiedi il nome a due tuoi compagni.


Esempio: ( A ) Come ti chiami?
( B ) Mi chiamo Frank.

4_ Di alla classe i nomi dei tuoi compagni.


Esempio: Lui si chiama Clive. / Lei si chiama Fabienne.
10

5_ Lavora con due compagni. A turno ( A ) presenta ( B ) a ( C ).


Esempio:

( A ) Lui si chiama David.


( C ) Come, scusa?
( C ) Piacere.

( B ) Piacere, io mi chiamo Pedro.


( B ) Pedro.

6_ Ascolta e ripeti le parole.

ALLA SCOPERTA DELLA LINGUA

7_ Ascolta e metti le terminazioni o, a oppure e.

a
e
o
a,
e,
o,

1 ingles.......

5 spagnol.......

9 tedesc.......

2 brasilian.......

6 cines.......

10 russ.......

3 frances.......

7 giappones......

11 italian.......

4 turc.......

8 portoghes.......

12 marocchin.......

8_ Lavora con un compagno. A turno uno chiede il nome e la nazionalit di una persona
e laltro risponde.
Esempio:

( A ) Come ti chiami?
( A ) Di dove sei?

( B ) Mi chiamo Vladimir.
( B ) Sono russo.

1)

2)

3)

4)

5)

6)

7)

8)

9)

1
2
3
4
5

Vladimir/russo
Pierre/francese
Eva/tedesca
Mara/brasiliana
Patricia/inglese

6
7
8
9

Caetano/portoghese
Yoko/giapponese
Hassan/marocchino
Michele/italiano

ALLA SCOPERTA DELLA LINGUA

Osserva le domande: - Come ti chiami?


- Di dove sei?

11

Unit 1:

In viaggio

Lezione 1

Analisi
pronomi personali soggetto
Io sono italiano.
Tu studi francese?
Lui/lei si chiama Andrea?
1_ Metti il soggetto.

Io mi chiamo Claudia e ..?


1 ..

3 .. sono argentino.

2 .. sono italiana e ..?

4 .. si chiama Pietro e .. Francesca.

essere - indicativo presente


(Io) sono a Roma.
(Tu) sei russo?
(Lui/lei) di Milano?
2_ Completa le frasi con il verbo essere.

1 Hans ...............
tedesco.

3 Io ............... italiana. E tu?

2 Di dov ............... Matteo?

4 Scusa, ti chiami Ernesto, ma ........... argentino o italiano?

verbi in -are: studiare - indicativo presente

chiamarsi - indicativo presente

(Io) studio a Roma.


(Tu) studi matematica?
(Lui/lei) studia francese?

(Io) mi chiamo Franco.


(Tu) ti chiami Steve?
(Lui/lei) si chiama Andrea?

3_ Completa le frasi con il verbo studiare o chiamarsi.

mi chiamo Sandra e tu?


1 Io ....................

3 John non ................................................... italiano.

2 Lui .................. Kevin e lei ................... Ann.

4 Io .............. inglese, ma tu non ........... cinese?

4_ Completa le frasi con un aggettivo del riquadro.


1 Matteo ........................................................................
2 Vladimir ......................................................................

- italiano

- tedesca

- francese

- inglese

4 Eva .............................................................................

- brasiliana

- russo

5 La Renault una macchina .........................................?

3 Iara .............................................................................

6 John ...........................................................................
12

5_ Metti gli aggettivi di nazionalit.

Parigi

Roma

Berlino

Brasilia

Tokyo

francese
1)...........................

2)...........................

3)...........................

4)...........................

5)...........................

6_ Dividi gli aggettivi di nazionalit che conosci in due liste.

O/A
O/A

spagnolo

....................................................................
....................................................................

E
E

....................................................................

....................................................................
....................................................................
....................................................................

Sintesi
1_ Metti in ordine il dialogo.
- Sei in Italia per turismo?

- .........................................................................................

- Bene, ci vediamo alluniversit, allora. Ciao. Ciao, Luca. - .........................................................................................


- Ciao Antonella, come va?

- .........................................................................................

- Sono americano, di Evanston vicino a Chicago.

- .........................................................................................

- Scusa? Di dove sei, Kevin?

- .........................................................................................

- Ciao, Luca.

- .........................................................................................

- No, studio alluniversit.

- .........................................................................................

- Ciao.

- .........................................................................................

- Bene, grazie. Ti presento Kevin, un amico di Evanston.

- .........................................................................................

2_ Leggi la pagina del diario di Andrea e completala con le informazioni che hai.

Caro Diario,

Roma
sono sullaereo per ..........................................
. Di fianco a me c una ragazza .......................................... .
Si chiama .......................................... , studia .......................................... allUniversit in .......................................... . molto carina!
Vorrei avere il suo numero di telefono e indirizzo!

3_ E tu? Scrivi alcune frasi con informazioni personali.


13

Unit 1:

In viaggio

Lezione 2

Globalit
1_ Guarda la foto sotto a queste immagini. Secondo te, di cosa parlano le tre persone?

2_ Ascolta il dialogo. La tua idea corretta?

3_ Ascolta e completa il dialogo.


- Hostess: Buongiorno; tutto bene?
Lei italiano?
- Andrea: Tutto bene, grazie. S, sono .............................
- Hostess: E ............................?
- Cristina: No, non sono italiana.
- Hostess: Di ...................................................................?
- Cristina: Sono brasiliana.
- Hostess: Come si ............................?
- Cristina: Cristina Serra.
- Hostess: Cristina. Scusi, come si scrive
il ...................................................., per favore?
- Cristina: S.e.r.r.a.
- Hostess: Perfetto. Va in ............................ per turismo?
- Cristina: No, studio italiano alluniversit.
- Hostess: Bene, ............................ italiano. Grazie e arrivederci.
- Cristina: Prego. Buongiorno.
- Andrea: Perch queste domande?
- Hostess: Per una statistica sui passeggeri Alitalia.

14

4_ Ascolta e ripeti le lettere dellalfabeto.

b
n

c
o

d
p

e
q

f
r

g
s

h
t

i
u

l
v

m
z

5_ Ascolta nuovamente e leggi lalfabeto.

6_ Ascolta e leggi le altre lettere.

7_ Ascolta i dialoghi e scrivi i nomi e i cognomi.


.....................................................................................
.....................................................................................
.....................................................................................
.....................................................................................
.....................................................................................
.....................................................................................
.....................................................................................
.....................................................................................
.....................................................................................
.....................................................................................
.....................................................................................
.....................................................................................

8_ A coppie fate dei dialoghi simili. A turno uno la segretaria e laltro lo studente.

9_ Provate a dettare alcune parole. A turno ( A ) dice come si scrivono 5 parole e ( B ) le scrive.
ALLA SCOPERTA DELLA LINGUA

informale

formale

- Come ti chiami?

- Come ......................?

- Di dove sei?

- Di ............................?

- E tu?

- E .............................?

15

Unit 1:

In viaggio

Lezione 2

Analisi
formale e informale
Normalmente in italiano non si esprime il soggetto:
- Come ti chiami?
- Mi chiamo Claudio.

ALLA SCOPERTA DELLA LINGUA

In questi casi
In italiano si usa tu in situazioni informali:
- Ciao, io mi chiamo Claudio e tu?

si pu scrivere

lei
Lei.

In situazioni formali si usa lei:


- Buongiorno, Signora: lei francese?

1_ Completa le frasi con il soggetto.

Io
1 ............
mi chiamo Tom. E Lei?

3 ............ brasiliano, ma ............ italiana.

2 Scusi, ............ francese?

4 Scusa, ............ ti chiami Giacomo?

forma affermativa
INTERROGATIVA
(Io)FORMA
sono marocchino.

forma negativa
(Io)FORMA
non miINTERROGATIVA
chiamo Giorgio.
(Tu) non studi cinese.

forma interrogativa
FORMA
INTERROGATIVA
Come
ti chiami?

2_ Riordina le frasi.

16

1 Inglese/italiana///non/Patricia.

Patricia non italiana, inglese.


......

2 Dove/scusi//di/lei?

......

3 Studi/italiano/non/tu?

......

4 Argentina//Claudia/chiama/e/lei/si.

......

5 Si/scusi/chiama/lei/Hassan?

......

Sintesi
1_ Ascolta e abbina i dialoghi alle figure.

1)

2)

3)

4)

5)

6)

2_ Ascolta nuovamente i dialoghi e completa la tabella.

11
22

Giacomo
nome della ragazza:

33

nome del ragazzo 1:

nome:
cognome:

nome del ragazzo 2:

nazionalit:

nazionalit del ragazzo 2:

citt di residenza:

3_ Quale dialogo formale e quale informale?


1:

2:

3:

4_ Metti in ordine il dialogo.


- Arrivederci.

- .........................................................................................

- Buongiorno.

- .........................................................................................

- No, sono cileno.

- .........................................................................................

- Grazie.

- .........................................................................................

- Scusi?

- .........................................................................................

- Arrivederci.

- .........................................................................................

- Dottore, questo il Signor Messi.

- .........................................................................................

- Benvenuto in Italia!

- .........................................................................................

- Piacere, mi chiamo Ruggero Ferro.

- .........................................................................................

- Buongiorno, Dottor Ferro.

- .........................................................................................

- Ruggero Ferro. Lei non italiano, francese?

- .........................................................................................
17

Unit 1:

In viaggio

Lezione 3

Globalit

1_ Osserva la foto.
Secondo te, qual il tema della Lezione 3
del corso di italiano?

2_ Ascolta il dialogo e rispondi alle domande.


1 Come si chiama la professoressa?

...........................................................................................

2 Come si chiama il ragazzo nuovo?

...........................................................................................

3 Di dov?

...........................................................................................

4 Qual il tema della Lezione 3?

...........................................................................................

3_ Quali di queste parole sono italiane?


1

gulasch

crpe

mozzarella

kebab

tango

rock

opera

salsa

bye

ciao

salut

tschs

4_ Fa una lista delle parole italiane che si usano nella tua lingua.

Analisi

ALLA SCOPERTA DELLA LINGUA

io, tu, lei,


essere - indicativo presente plurale
(Noi) siamo studenti.
(Voi) siete italiani.
(Loro) sono a Roma?

noi, voi, loro


Ricorda: in italiano molto spesso
non si esprimono quando
sono soggetti.

1_ Completa le frasi con il verbo essere.

18

1 Daniela ....................................... di Perugia.

4 Tu ....................................... di Tokyo.

2 Tu ....................................... francese.

5 Io ....................................... studente.

3 Io ....................................... di Firenze.

6 Carlo ....................................... a Parigi.

2_ Metti le frasi dellesercizio 1 al plurale.


1 Daniela e Antonio ..................................................... .

4 ................................................................................. .

2 Tu e Pierre .................................................... francesi.

5 ..................................................................... studenti.

3 Marco ed io .............................................................. .

6 Carlo e Claudia ........................................................ .

3_ Ascolta e abbina le frasi alle figure e ai riquadri.

B
B

A
A

(Io)

...............................................................

(Tu)

...............................................................

(Lui, lei) ...............................................................

C
C

D
D
Lucia di Firenze tu e?
Chiami come ti?

E
E

- Di dove sei?

FF

- ....................................................................... ?

- .........................................................................

- Di Roma.

- Come si chiama lui?

- ....................................................................... ?

- .........................................................................

- Detlev tedesco.

19

Unit 1:

In viaggio

Lezione 3
4_ Ora scrivi le frasi dellattivit 3.

Rispondi alle domande


1 ...................................................................................................................................................................................
2 ...................................................................................................................................................................................
3 ...................................................................................................................................................................................
4 ...................................................................................................................................................................................
5 ...................................................................................................................................................................................
6 ...................................................................................................................................................................................

5_ A coppie controllate le frasi.

Sintesi
1_ Ci sono espressioni che usiamo molto a scuola.
A coppie mimate il significato delle espressioni che sapete.

Alzatevi!

Sedetevi!

Pronti!

Chiudete
i libri!

Scusi,
pu ripetere
per favore?

Aprite
i libri!

Per favore.
Grazie.

Scrivete!
Ascoltate!

Guardate!

Leggete!

2_ Ora, chiedete allinsegnante il significato delle espressioni che non conoscete.

20

Civilt
QUIZ. Conosci lItalia?

Colosseo

Piazza San Marco

Milano

Venezia

Torre Pendente

3
Pisa

Firenze
Siena

Roma

4
Piazza del Campo

Duomo

1_ Abbina le foto alle citt.


1 ...................................................................................... 4 ........................................................................................
2 ...................................................................................... 5 ........................................................................................
3 ...................................................................................... 6 ........................................................................................

21

Unit 1:

In viaggio

Test
1

....... / 8

Metti in ordine il dialogo tra la segretaria e uno studente.

Segretaria:
1
2
3
4

Buongiorno.
Studente: .....................................................................

Scusi, come si scrive il cognome?


Perfetto. Di dov?
Buongiorno. Come si chiama?
Bene. Ecco il test.

Segretaria: .....................................................................
Studente: .....................................................................
Segretaria: .....................................................................
Studente: .....................................................................

Studente:
1
2
3
4
5

Studente: .....................................................................
Segretaria: .....................................................................
Studente: .....................................................................

Trova le espressioni di saluto. Ce ne sono sei.


A
B
A
I
S
C
F
U
C
E
U
P
N
C

Segretaria: .....................................................................

Australiano
Buongiorno.
B.L.I.F.I.L.
Grazie.
Max Blifil.

U
A
N
A
R
I
A
T
U
U
O
U
R
O

S
U
A
O
E
A
R
E
N
N
O
C
O
N

K
A
R
B
U
O
N
A
S
E
R
A
S
E

B
R
I
U
S
O
A
A
I
S
T
T
I
B

C
R
C
O
T
T
T
L
L
S
E
E
T
U

L
I
A
N
E
I
E
P
O
E
Z
R
I
O

O
V
S
A
G
L
R
I
M
T
Z
A
L
N

M
E
T
N
D
E
V
A
E
I
L
L
O
G

A
D
I
O
L
R
J
C
D
L
D
I
R
I

B
E
V
T
I
I
U
E
R
E
G
A
E
O

T
R
A
T
B
N
D
R
O
M
B
N
N
R

....... / 6
R
C
R
E
D
N
I
E
A
I
V
O
O
N

H
I
A
L
L
A
F
D
B
U
O
T
T
O

Osserva la risposta e scrivi la domanda corretta in modo formale e informale.


domanda

22

risposta

formale

informale

Buongiorno, come sta?

Ciao, come stai?

Bene, grazie.

................................................... ? ................................................... ?

Marcela Garcia.

................................................... ? ................................................... ?

Sono spagnola.

................................................... ? ................................................... ?

Studio a Perugia.

....... / 6

4
*
1
2
3
4
5
6

Completa il cruciverba con gli aggettivi di nazionalit.

Mei Li vive a Pechino. Lei ...


Simon vive a Londra. Lui ...
Francesco vive a Roma. La sua nazionalit ...
Ursula vive a Berlino. Lei ...
Johnny studia a New York. Lui ...
Hlne abita a Parigi. Lei ...
*c 1
Irina in vacanza in Italia,
ma vive a Mosca. Lei ...

7
8
9
10

....... / 6

Karim abita a Casablanca. Lui ...


Miriam vive a Istanbul. Lei ...
Roberto di Rio. Lui ...
Felipe vive a Bercellona. Lui ...

e
7

10

....... / 4

Scrivi una frase su queste persone.

1)

2)

3)

4)

..........................................

..........................................

..........................................

..........................................

..........................................

..........................................

..........................................

..........................................

..........................................

..........................................

..........................................

..........................................

Totale:

....... / 34

Unit 1:

In viaggio

Revisione e ampliamento
Funzioni
1_ Completa il dialogo.
1 - ............................................................................... ?
- Salwa Salih.
2 - ............................................................................... ?
- S.a.l.w.a..
3 - ................................................................................ ?
- Sono palestinese.

4 - ................................................................................ ?
- S, vivo in Toscana.
5 - ................................................................................ ?
- S, allUniversit di Firenze.
6 - ................................................................................ .
- Prego, arrivederci.

2_ Riscrivi il dialogo in registro formale.

1)

24

2)

A - Ciao.

- ...........................................................................................

B - Ciao, Giovanni.

- ...........................................................................................

A - Questo Graham Ford.

- ...........................................................................................

B - Piacere. Scusa, come ti chiami?

- ...........................................................................................

C - Graham Ford.

- ...........................................................................................

B - Come si scrive il nome?

- ...........................................................................................

C - G.r.a.h.a.m.

- ...........................................................................................

B - Graham, un po complicato!

- ...........................................................................................

C - E tu come ti chiami?

- ...........................................................................................

B - Paolo Sarti. Sei inglese?

- ...........................................................................................

C - No, irlandese.

- ...........................................................................................

B - Studi in Italia o sei qui per turismo?

- ...........................................................................................

C - Sono qui per lavoro.

- ...........................................................................................

B - Bene, forse ci vediamo in citt. Ciao!

- ...........................................................................................

Lessico
3_ Dividi le parole del riquadro in tre gruppi.
brasiliano,

ciao,

chiamarsi,

tedesco,

essere,

italiano,

buongiorno,

francese,

studiare,

arrivederci

........................................................

brasiliano

........................................................

........................................................

........................................................

........................................................

........................................................

........................................................

........................................................

........................................................

........................................................

........................................................

........................................................

4_ Riordina le lettere per formare delle parole.


1 EMON

................................................................

5 EMOC

2 ENEB

................................................................

6 DEMONAD ................................................................

3 ESENIGL

................................................................

7 REIAPEC

4 RIUTMOS

................................................................

................................................................
................................................................

Grammatica
5_ Rispondi alle domande.
1 - Scusa, tu sei russa?

- No, sono spagnola.

2 - Sam francese?

- No, ......................... american.....

3 - Fu giapponese?

- No, ......................... cines.....

4 - Sei italiano?

- No, ......................... portoghes.....

5 - Karim francese?

- No, ......................... marocchin.....

6 - Di dove sei, Mary?

- ................................ american.....

6_ Fa delle domande formali, usa la forma lei.

lei francese

Studio italiano
a Perugia.
oppure

Studio litaliano
a Perugia.

1 - Scusi, ......................................................?

- No, sono tedesco.

2 - .................................................................?

- Hans, mi chiamo Hans.

3 - .................................................................?

- S, italiano, francese e studio anche inglese.

4 - .................................................................?

- Sono di Berlino.

7_ Trasforma le domande formali in informali, usa la forma tu.

tu sei francese

1 - Scusa, .....................................................?

- No, sono tedesco.

2 - .................................................................?

- Hans, mi chiamo Hans.

3 - .................................................................?

- S, litaliano, il francese e studio anche linglese.

4 - .................................................................?

- Sono di Berlino.
25

Finito di stampare nel mese di Aprile 2009


da Grafiche CMF - Foligno (PG)
per conto di Guerra Edizioni - Guru srl