Sei sulla pagina 1di 80

W

LA STAMPA
* Oggi con La Stampa *

QUOTIDIANO FONDATO NEL 1867


MARTEDÌ 28 FEBBRAIO 2012 • ANNO 146 N. 58 • 1,20 € IN ITALIA (PREZZI PROMOZIONALI ED ESTERO IN ULTIMA) SPEDIZIONE ABB. POSTALE - D.L. 353/03 (CONV. IN L. 27/02/04) ART. 1 COMMA 1, DCB - TO www.lastampa.it

Vicino alle Seychelles: incendio domato, nessun ferito Mombasa 120 miglia
Mahé
Seychelles IL SALVATAGGIO A GENOVA
(225 km)

A fuoco la sala motori 432 miglia


Desroches Nella notte La rabbia infinita
la folle corsa della Compagnia
Nave della Costa (800 km)

200 miglia
dei rimorchiatori “Una maledizione”
alla deriva nell’oceano (350 km) Ma per i passeggeri
non si esclude
Amarezza negli uffici
dove ora spunta
l’evacuazione in volo anche l’incubo pirati
In mille al buio in attesa dei soccorsi MADAGASCAR
Oceano
Indiano Marco Raffa Alessandra Pieracci
Longo, Numa e Paolucci DA PAG. 2 A PAG. 5 A PAGINA 5 A PAGINA 4

Ok all’unanimità in commissione al Senato Via ai lavori per l’ampliamento del cantiere. Barricate sull’autostrada: Val Susa isolata

Imu alla Chiesa


Il governo salva
le scuole cattoliche
Esenti gli istituti non commerciali
Plauso della Cei: “Direzione giusta”
I Le scuole cattoliche esenti
dall’Imu saranno quelle che
La crescita cinese «svolgono la propria attività
con modalità non commercia-
li». Così Mario Monti che ieri è
STAVOLTA intervenuto in commissione In-
dustria del Senato per placare
PECHINO DEVE i malumori trasversali. Imme-
diato il plauso della Cei. «Una
decisione che va nella direzio-
RISCHIARE ne giusta. Scuole e oratori sono
BILL EMMOTT attività no profit e non ha sen-
so tassare attività che hanno
a Cina è uno di chiara rilevanza pubblica e so-

L quei Paesi, e di
quelle economie,
che ti fanno venire
le vertigini. Appe-
na ti sembra di aver colto le
ciale». È quanto ha detto mon-
signor Gianni Ambrosio, presi-
dente della Commissione epi-
scopale per l’educazione catto-
lica e vescovo di Piacenza.
Luca Abbà, 37 anni, mentre si arrampica sul traliccio in un fermo immagine tratto da un video della Polizia di Stato

No Tav giù dal traliccio


regole base di come funziona Barbera e Galeazzi A PAG. 10
la Cina e la direzione nella
quale sta andando, tutto
cambia. Può essere frustran-
te per gli osservatori stranie-
ri e i concorrenti, ma non de-
LA LEGA DI LOTTA
ve certo sorprendere. Il fatto
che l’economia cinese cresce
Folgorato durante la protesta contro gli espropri: è grave
del 10 per cento l’anno signifi-
ca che ogni sette anni il suo
Pil raddoppia. E non è possi-
Zaia: niente LE REAZIONI
I Grave incidente ieri matti-
na a Chiomonte, dove sono par- TROPPI AI LICEI, POCHI AI PROFESSIONALI
bile senza cambiare radical-
mente, sia sul piano sociale
soldi a Roma Manifestazioni
titi i lavori per l’ampliamento
del cantiere della Tav. Luca Ab-
L’orientamento
sia su quello economico.
Dunque, il cambiamento
dal Veneto blitz e scontri
bà, 37 anni, uno dei leader stori-
ci del movimento di opposizio- è la parola chiave
in Cina è routine. Ora, in un Il presidente ordina ne all’Alta Velocità, è precipita-
nuovo rapporto intitolato in tutta Italia to da un traliccio sul quale era Solo così si potrà
«Cina 2030», la Banca Mon- di non trasferire salito per protestare contro gli accorciare
diale afferma che il Paese è il 50% della liquidità Nelle piazze e sui binari espropri dei terreni nell’area
giunto a un punto di svolta. il malcontento si allarga circostante al cantiere. Il giova- la distanza tra
come vuole l’esecutivo
CONTINUA A PAGINA 33
Fabio Poletti a Bologna, Roma e Milano
ne, trasportato in elisoccorso giovani e lavoro
Paolo Mastrolilli A PAGINA 11 al Cto, è in condizioni critiche.
e Maurizio Molinari A PAG. 15 Maurizio Tropeano A PAG. 9 Laugeri e Zancan ALLE PAG. 6 E 7 Amabile ALLE PAGINE 16 E 17 Walter Passerini A PAGINA 17

Gli Oscar al film «The Artist», a Meryl Streep e ai coniugi Ferretti


A Hollywood vince la nostalgia
I Era il favorito della vigilia e non
ha deluso le attese. «The Artist», il Due intense
film muto francese diretto da Michel
Hazanavicius, ha dominato l’edizio- e accorate forme
ne numero 84 degli Oscar aggiudi- di evocazione
candosi cinque statuette. Trionfo an-
che per Meryl Streep che, grazie alla nostalgica dell’epoca
sua magistrale interpretazione di d’oro della pellicola
Margaret Thatcher in «The Iron La-
dy», si è aggiudicata il premio per il in 35mm
miglior protagonista femminile.
Levantesi Kezich, Mattioli, Soria Alberto Barbera A PAGINA 33
e Tamburrino DA PAG. 36 A PAG. 38 Meryl Streep e Jean Dujardin
2R

2 Primo Piano LA STAMPA


MARTEDÌ 28 FEBBRAIO 2012

I suoi 8 ponti riservati ai passeggeri


U hanno nomi dedicati ai grandi
Impressionisti: Gauguin,

INCUBO CROCIERE Tutti


Van Gogh, Modigliani,
Manet, Degas

DOPO L’ISOLA DEL GIGLIO i numeri 399 cabine


di cui 13 suite

1049
ALLE SEYCHELLES a bordo
Sono presenti
636
passeggeri di
Può portare
fino a
1.400
Kenya

persone

Al buio nell’oceano
varie
nazionalità
e 413 membri
dell’equipag- Mombasa
gio

L’odissea dei mille 212


gli italiani
Oltre a 126
CONDIZIONI METEO::
mare stato 4 con raffich
raffiche
he
provenienti
di vento (Alisei, proveni
da Sud-Est) a 25 nodi,
ienti

della Costa Allegra


passeggeri ma per le prossime
Dar es ore sono previsti rovesci
ci sono Salaam
86 membri
intermittentì
dell’equipag-
gio

Tanzan
nia
Alla deriva dopo l’incendio. Nella notte arriva un peschereccio 127
Oggi attesi i primi aiuti con un elicottero. Passeggeri stremati i francesi
Sono
Mtwara

la seconda Isole
MASSIMO NUMA l’immagine dell’armatore. Nei primi avvenuto «nella zona di poppa», in un nazionalità Comore
INVIATO A KOCHI telex, il comandante sottolinea il lavo- comparto dove sono concentrate le più presente
ro delle squadre anti-incendio, che pri- centrali elettriche. Più tardi arriva fi- a bordo
na maledizione. Sugli ma hanno messo in sicurezza gli im- nalmente il comunicato delle Capitane-

U
Seguono
schermi delle tv asiatiche pianti e poi hanno utilizzato i sistemi rie di Porto: i 636 passeggeri (fra cui ci austriaci (97)
spariscono le breaking di auto-spegnimento. I passeggeri ita- sono 3 bimbi sotto i tre anni e 8 mino- e svizzeri (90) Pemba
Mayotte
news sulle elezioni in In- liani sono 135, ci sono anche i fucilieri renni) e i 413 uomini dell’equipaggio, so-
dia, la crisi siriana e gli in- di Marina della San Marco, con il com- no incolumi. La situazione, sui ponti e
dici azionari, passa la notizia del rogo a pito di impedire azioni di pirateria. nelle cabine, però, è difficile: c’è afa e
bordo della «Costa Allegra», 187 metri,
28 mila 500 tonnellate di stazza, una
delle navi da crociera della Costa, un ex
L’Sos viene raccolto da alcuni mer-
cantili. Quello più vicino batte la ban-
diera delle Filippine e comincia ad avvi-
l’aria condizionata è fuori uso, idem
l’impianto di refrigerazione. Non fun-
zionano nemmeno bagni e cucine e
14
i soccorritori
Nacala

porta-container trasformata in uno cinarsi. Un comunicato della Costa, do- l’unica illuminazione è quella fioca del-
splendido salone viaggiante. E subito, po aver precisato che la situazione a l’impianto di emergenza. Sono manager
sullo sfondo, compare la sagoma se- bordo è sempre stata sotto controllo, Ancora incerte le cause che hanno e tecnici
miaffondata del relitto della «Concor- precisa che la «Allegra» sarà rimor- originato il rogo, partito all’improvviso, della Costa
dia» al Giglio. Flash concisi: nave alla chiata nel porto più vicino, forse all’iso- nelle prime ore di ieri mattina, con una decollati ieri
deriva, posizione 240 miglia dalle isole la Alphonse, da navi già in viaggio, men- spaventosa violenza. Colonne di fumo sera da Genova Mo z a m b i c o
Seychelles, incendio (forse) già doma- tre «continuano i tentativi di riparare i nero e alte fiamme. I sistemi di sicurez- per
to, oltre mille le persone a bordo, equi- guasti prodotti dall’incendio per ripren- za hanno funzionato, tanto da far dire raggiungere la
paggio e marinai. Tutti salvi e nessun dere la navigazione e rientrare a ter- all’ammiraglio Felicio Angrisano, co- nave Centimetri
m MADA
ferito. Distrutti i generatori che ali- ra». Intorno alle 23 italiane, il pesche- mandante della Capitaneria di Porto di LA STAMPA

mentano la sala macchine, la «Alle- reccio francese “Trevignon”, in naviga- Genova che «quanto accaduto dimo-
gra» si ferma e le batterie di bordo ser- zione nella zona, ha raggiunto la Costa stra l’efficacia dei sistemi di auto-spe-
vono solo a tenere accese le luci e i ser-
vizi essenziali. Salpata dal Madaga-
scar e diretta a Mahè, un’isola delle
Allegra. Lungo 90 metri, il pescherec-
cio è stato dirottato verso la Allegra
dalle autorità locali e nella notte sarà
gnimento sulle navi italiane».
Un’unità di crisi subito organizzata
dall’armatore è in viaggio per le
9
marò
il più sicuro al mondo e le professionali-
tà della Costa, a bordo e in direzione,
sono di altissimo profilo». In serata, un
Seychelles. Mare forza 4, vento 25 no- raggiunto da un secondo peschereccio. Seychelles per assistere i passeggeri e laconico comunicato dell’armatore
di. Niente panico e niente furberie, il Potranno così cominciare le operazioni per tentare di limitare i danni, soprat- Il team conferma: «Costa Allegra è una nave
comandante non ci pensa un attimo, di soccorso, mentre oggi dovrebbero tutto d’immagine, che questo nuovo in- di fucilieri alla deriva, non ha più propulsione». La
via al protocollo d’emergenza. I pas- arrivare due rimorchiatori. Il meteo è cidente provocherà nel ricco mercato del firma è del comandante dell’Unità ope-
seggeri vengono riuniti sui ponti, scia- favorevole, ma solo per qualche ora: si delle crociere, già turbato dal naufra- Reggimento razioni navigazione, Giorgio Moretti:
luppe pronte per essere calate, allar- prevedono temporali e rovesci, non di gio del Giglio. I sindacati, da Genova, di- San Marco «L’incendio ha danneggiato il quadro
mi lanciati via radio - ore 10,39 di ieri particolare intensità. fendono la Costa: «Questa volta è stato a bordo elettrico principale e i generatori non
mattina - in tempo reale. Senza tenten- Il sito Loyd’s List dà qualche detta- un incidente, solo una sfortunata fatali- in servizio funzionano più». Oggi un elicottero do-
namenti e senza paura di pregiudicare glio in più sull’incidente. L’incendio è tà, il trasporto marittimo resta ancora antipirateria vrebbe portare i primi aiuti.

Il primo viaggio della «Costa Al-

La storia La “nave di cristallo” legra» fu verso il mare dei Caraibi,


Saint Thomas. Dopo aver naviga-
to per anni nel Mediterraneo, dal
2006, terminato l’ultimo restyling
GENOVA

fatta su misura studiato per incontrare il gusto


orientale, al 2010 ha solcato le rot-
te della Cina, partendo da Hong
Kong, Singapore, Shanghai. Per i

M
armo di Carrara con toni
pesca e rosa, belle statue,
essenze di legni rari, gli 8
ponti che portano i cognomi di
per i turisti orientali crocieristi dell’Estremo Oriente
tinte accese, grandi decorazioni
ispirate agli impressionisti, ma an-
che la caratteristica piazzetta Al-
pittori impressionisti famosi: ta come nave da crociera, era ri- sformata, con un’operazione costa- legra per darsi appuntamento e ri-
Van Gogh, Gauguin, Lautrec, Mo- masta per anni ferma e dimentica- ta 260 miliardi delle vecchie lire, trovarsi con gli amici, come in un
digliani, Degas, Rousseau, Ma- ta sino al 1988, quando era entrata fu varata come nuova a Genova il piccolo borgo di mare.
net. Un atrio di vetro per avere il a far parte della flotta della Com- 23 novembre 1992 dall’allora mini- La nave ha sei bar, tre ristoran-
cielo a vista, che le ha valso il so- pania Naviera Panalexandra, e ri- stro della Marina Mercantile Gian- ti, un teatro, 4 ascensori, un casi-
prannome di «nave di cristallo», battezzata «Alexandra». carlo Tesini, madrina Bianca Co- nò, discoteca, biblioteca ed inter-
fontane ai piani superiori che so- Rilevata da Costa, è diventata sta Bozzo. Scom- net point, centro
no vie di luce per quelli inferiori, una nave da crociera da 26.500 parsa cinque anni ERA UNA PORTACONTAINER benessere Cara-
centro benessere e suite. tonnellate di stazza che può ospi- fa, Bianca Costa fu La Costa l’ha modificata calla spa con pa-
Così era stata trasformata nel tare 810 passeggeri con un equi- la fondatrice del lestra, sala trat-
1992 per Costa Crociere, dai can- paggio di 400 uomini. Lunga 188 Centro di solida- nel 1992 per adattarla tamenti, sauna e
tieri genovesi Mariotti, la porta- metri, larga 26 e con un pescag- rietà nato nel 1973 al trasporto dei croceristi bagno turco, due
container «Annie Johnson» rea- gio di 8,20 metri, può raggiunge- per affrontare i piscine di cui
lizzata nel 1969 in Finlandia, a re i 22 nodi. problemi legati all’emarginazione una per bambini, tre vasche idro-
Wärtsilä, per la Johnson Line. I lavori durarono due anni. Lo giovanile e in particolare alla tossi- massaggio, un percorso jogginG
Prese il mare dallo scalo di Tu- scafo fu tagliato in due e allungato codipendenza e che si è via via am- esterno di 215 metri, un’area gio-
rku. Acquistata nel 1986 da Re- con un blocco lungo tredici metri e pliato tanto da poter rispondere chi per bambini e uno shopping
gency Cruises, armatore con ba- largo venticinque, pesante 800 Uno degli interni dedicati ai pittori anche alla nuova dipendenza del center. Le cabine sono 399, di cui
se in Grecia, per essere ricostrui- tonnellate. Completamente tra- impressionisti gioco d’azzardo. 13 suite, 10 con balcone. [A. PIE.]
2R

LA STAMPA
MARTEDÌ 28 FEBBRAIO 2012 Primo Piano 3
Buffet
Yacht Bar Libreria Solarium Sauna Lunghezza: 188 m
club Piscina
Discoteca Jogging Shop Palestra Radio/Fax Velocità:
Jacuzzi
Solarium 22 nodi

Ristorante Pescaggio: 8,20 m


Montmantre Larghezza: 26 m

Stazza : Fu varata
Ospedale Teatro 28.597 t a Genova il
Casino Hall Cabine
Mini Suites Suites 23 novembre
1992

Oceano
Indiano
Victoria
OGGI:
OGG
la nave sarebbe dovut
dovuta
Mahé
arrivare a Mah
Desroches (Seychelles)
(Seychelle
Mahé
4
120 miglia

200 miglia
Alphonse
3
20 miglia IERI ORE 10.39
Incidente 200 miglia
a Sud-O
Sud-Ovest delle Seychelles
e a circa 20 miglia
da Alphonse Island
216 miglia

Oceano
Indiano
SABATO 25:
1 Diego Suarez

DOMENICA
2 26 FEBBRAIO:
Nosy Be
Nosy Be

LA DINAMICA
INCIDENTE
A CONFRONTO

ORE 10.39 ORE 11 ORE 11.15 ORE 17


Incendio L’incend
L’incendio La Costa Allegra Un aereo decollato Costa Allegra
nella sala viene es
estinto. rimane senza dalle Seychelles
macchine Non si è esteso propulsione ha raggiunto e sorvolato
a poppa nessuna
a nessun e non può il luogo dove la nave
zona
altra zo ripartire è alla deriva, constatando
nave
della na che non ha problemi Costa Concordia
GASCAR di galleggiamento

Reportage
GRAZIA LONGO
ROMA
“Stanno bene, nessun ferito
n triangolino verde
Sono nei punti di raccolta”
U che brilla sul monitor,
mentre tutt’intorno è
uno squillare di telefo-
ni e di indicazioni offer-
te e ricevute in italiano e in ingle-
se. Eccola la Costa Allegra, alla de-
riva nell’Oceano Indiano, costante-
La telefonata del comandante: almeno due giorni per raggiungere terra
delle Seychelles, sia con l’Unità di cri-
si della Costa crociere. A partire dal-
le modalità dello sbarco. Avverrà gra-
Lrit, acronimo di «Long range iden-
tification tracking»: non solo consen-
te di identificare una nave in mezzo Gli ufficiali
(oggi per chi legge, ndr) alle 16 ora
italiana. E ci vorranno almeno altri
due giorni prima che la nave raggiun-
mente monitorata dalla centrale zie ai due rimorchiatori che, attesi al mare, ma ne segue anche tutte le ga la capitale delle Seychelles». Un
operativa del Comando generale per oggi pomeriggio, traineranno la tracce successive. Le informazioni al lavoro ufficiale snocciola i dati tecnici: «Han-
Capitanerie di porto. nave per 260 miglia? Oppure i pas- segnalate dallo schermo sembrano no un motore potente ma non posso-
Sono le 18 di ieri, ma l’attività di seggeri saranno sbarcati su un atollo confortanti: il transatlantico si è no trainare la nave a una velocità su-
coordinamento è iniziata alle 10.39 corallino a sole 20 miglia di distanza mosso - fino a ieri sera - poco più di periore a 5 nodi. Fatti due conti, oc-
dopo l’allarme lanciato dalla Costa dal punto in cui si è bloccata la nave? un miglio. Da Genova arriva un’altra correranno almeno 40 ore per arriva-
Crociere di Genova. L’atmosfera è A parte l’incolumità delle mille perso- telefonata: quindici tecnici della re a destinazione». Non ci resta che
elettrica, i toni sono concitati e pru- ne a bordo - brucia troppo il senso di Compagnia di navigazione Costa so- attendere. Incrociando le dita.
denti allo stesso tempo. L’asse Ro- smarrimento per le 32 vittime della no partiti, arriveranno stamattina a
ma-Seychelles funziona senza intop- Costa Concordia davanti al Giglio - Mahe. E dopo aver raggiunto la na-
pi. Almeno per ora. Miracoli dell’al- sono tante le preoccupazioni e i com- ve cercheranno di far ripartire i ge-
ta tecnologia. Finché funzionano, piti da svolgere qui al piano terreno neratori con l’obiettivo di avere una I dubbi
considerato che l’incendio sulla Co-
sta Allegra ha messo ko l’impianto
di questo parallelepipedo lastricato
di marmo bianco nel quartiere Eur.
minima propulsione, per raggiunge-
re in modo autonomo un porto dove I rimorchiatori arriveranno
Jena
elettrico e funziona solo il generato- «Valutiamo anche l’ipotesi dello effettuare le riparazioni. alle 16 di domani (oggi, ndr) Tutto
re d’emergenza. «Bene comandan- sbarco con scialuppe e con elicotteri Ma anche questa è solo un’ipote-
te Alba, entro mezzanotte, ora ita- sull’atollo» si sente dire uno dei quin- si. Se dovesse fallire e se non si po- e ci vorranno almeno altri
liana, arriverà il primo pescherec- dici ufficiali della Marina di turno, tesse procedere allo sbarco sul- due giorni per raggiungere Allora aveva ragione la pubblicità:
cio, così potremo parlare con lui nel qui al Maritime Rescue Control Cen- l’atollo, non restano che i rimor- «Tutto è possibile su una nave da
caso si scarichi il vostro telefono sa- tre di Roma, dall’Unità di crisi della chiatori fino a Mahe. Intatto si in- la capitale delle Seychelles crociera Costa».
tellitare». La risposta del capitano Costa Crociere di Genova. Dall’altra tercettano i due motopescherecci.
Nicolò Alba rassicura sul fronte parte del telefono c’è Roberto Ferra- «Sono lunghi 90 metri, praticamen- L’alternativa
passeggeri ed equipaggio: «Stanno rini, lo stesso che diresse le operazio- te delle navi - spiegano al telefono
tutti bene, non ci sono feriti: si tro- ni la maledetta sera del 13 gennaio. gli operatori - e grandi sono anche i Valutiamo anche l’ipotesi
vano nei punti di raccolta comuni». Ma quella è un’altra storia. Alme- tre mercantili che raggiungeranno
Ma le incognite aperte sono an- no si spera. Non appena moriranno l’Allegra. Una è una nave francese, dello sbarco con scialuppe
cora tante. E per affrontarle la cen- anche le luci d’emergenza sull’Alle- la seconda delle Bahamas mentre ed elicotteri sull’atollo
trale operativa di Roma mantiene gra, non sarà più possibile comunica- la terza dell’Isola di Man». che si trova a 20 miglia
un filo diretto - oltre che con il co- re direttamente con la nave. Da Ro- Altro giro di telefonate. Altro giro
mandante della nave - sia con le au- ma, intanto, si esegue un refresh di di ragguagli: «I due rimorchiatori dal luogo dell’incidente jena@lastampa.it
torità marittime della Repubblica controllo ogni 15 minuti attraverso il giungeranno non prima di domani
4 Primo Piano LA STAMPA
MARTEDÌ 28 FEBBRAIO 2012

INCUBO CROCIERE
L’ASSISTENZA DA TERRA

Dramma Costa: “Una maledizione”


Genova, nella sede della compagnia lo stesso team che aveva seguito la tragedia della Concordia
ALESSANDRA PIERACCI sconforto si fa sentire. «Non
GENOVA
possiamo portare i passeggeri
«Abbiamo un incendio a bor- a terra, le scialuppe non hanno
do»: quando il comandante Ni- sufficiente autonomia». La ter-
colò Alba ha lanciato l’allar- ra più vicina, Roche, è a 120 mi-
me dall’Oceano Indiano, Pier- glia, Mahè a 200 miglia, la pic-
luigi Foschi, presidente di Co- cola isola a 20 miglia potrebbe
sta Crociere, ha chiuso gli oc- trasformarsi in un pericolo, se
chi come chi riceve un colpo la direzione imposta alla nave
proibito, le labbra illividite nel da mare e vento non fosse un’al-
pallore del volto tirato. «Tut- tra. Il problema immediato so-
to questo è atroce» si è lascia- no i generi di prima necessità.
to sfuggire con un sospiro il Con le prime luci partirà un eli-
comandante Giorgio Moretti, cottero per portare cibi freschi,
30 anni sulle navi, molti a bor- frutta, acqua. E possibilmente
do della «Allegra» e oggi co- qualche cellulare, per comincia-
mandante delle operazioni re a comunicare.
nautiche. Alle 10,30 di ieri
mattina erano di nuovo lì, ar- Cattive le condizioni
roccati nel palazzo di cristallo
della compagnia, per mettere del mare: bisogna fare
in moto l’unità di crisi. «Ci so- in fretta per garantire
no vittime?». E la risposta ha
fatto tirare un sospiro di sol- la sicurezza
lievo al direttore Gianni Ono-
Per una nave alla deriva
«Le scialuppe aleggia un’altra paura: i pirati.
A bordo ci sono 9 fucilieri della
non hanno sufficiente San Marco, imbarcati perchè la
autonomia rotta della crociera, dal Maga-
gascar alle Seychelles, attraver-
per muoversi» sa zone a rischio. «Abbiamo mi-
litari a bordo dall’estate scorsa,
rato, al vicepresidente esecu- Da un mese e mezzo davanti al Giglio quando è stato firmato l’accor-
tivo della compagnia Manfred La Costa Concordia è arenata sugli scogli davanti all’isola del Giglio do per l’ingaggio dei marò»
Ursprunger, Roberto Ferrari- dallo scorso 13 gennaio, quando una manovra azzardata causò morti e feriti spiegano alla Costa.
ni, capo dell’unità di crisi, e La notte è lunga in piazza
Paolo Parodi, fleet superinten- Piccapietra. Si aspetta la con-
dent, tutti e tre indagati per la immediato per un black out se- fa il giro del mondo e arrivano za. Nelle stanze accanto comin- fa a nascondere la tensione. «Bi- ferma dell’arrivo della prima
tragedia della «Concordia». guìto a un incendio nella sala telefonate da tutti i Paesi. I cen- ciano le telefonate, una per pas- sogna far presto, le batterie del- nave, un mercantile, poi di
«Una maledizione, è come macchine. «È il generatore di tralinisti fronteggiano, come seggero. Si chiamano i numeri l’Iridium si stanno scaricando». due pescherecchi, infine del
una maledizione». Increduli- poppa» si conferma. 40 giorni fa. Alle 22,30 il 17 gen- lasciati dai crocieristi: familia- L’Iridium è l’unico sistema di primo dei rimorchiatori. Il ti-
tà, paura, poi la recuperata Non ci sono morti, è vero, naio, alle 10,30 il 27. ri, parenti, amici. Per dire che comunicazione a bordo: senza tolo Carnival che perde punti
freddezza di chi deve, comun- ma ci sono oltre 600 passegge- Per ore la sede della compa- non c’è pericolo, che stanno tut- generatori, non funziona nulla. in borsa, l’incerto futuro di un
que, tenere la rotta. Il terrore ri radunati sui ponti, solo con le gnia resta inaccessibile. «Stia- ti bene. La Costa Allegra è ingo- Una squadra di 14 manager e marchio compromesso non so-
dura alcuni lunghi, intermina- luci di emergenza, le cucine mo lavorando. Il nostro pensie- vernabile. «Il vento e il mare tecnici è pronta a partire, l’ae- no le preoccupazioni immedia-
bili minuti. Ma Alba non è che non possono funzionare, e ro in questo momento è per le forza 4 la spingono lungo una reo li aspetta. Raggiungeranno te. «Dobbiamo farli arrivare
Schettino, questa volta si nemmeno i servizi igienici. La persone che sono a bordo». rotta senza scogli e senza sec- le Seychelles per assistere i cro- tutti sani e salvi». E qualcuno,
tratta davvero dell’allarme nave va alla deriva. La notizia L’unità di crisi segue l’emergen- che» dice Moretti, che non ce la cieristi dopo lo sbarco. Ma lo in silenzio, prega.

Così
sui siti
stranieri

val, circa 38.500. Il venti ne ri-

il caso Il tempismo dell’ad: vende 5191 a 31,2 dollari per


azione, incassando altri 161 mi-
la dollari. Ieri, con le notizie ar-
rivate dall’Oceano Indiano sul-

i titoli Carnival venduti


GIANLUCA PAOLUCCI
la Costa Allegra, nuovo scivolo-
ne del titolo Carnival. Che toc-
ca un minimo a 29,15 dollari,
per poi recuperare nel corso

N
on si può dire manchi
di tempismo, Pier Lui-
gi Foschi. A fronte dei
disastri della compagnia da
prima dei disastri della seduta. Tutto in regola,
ovviamente. Come Foschi, an-
che altri manager della compa-
gnia hanno fatto trading con i
lui guidata, il presidente e am- ti. Foschi è però tanto sfortuna- cassando 813 mila dollari. Quel titoli ricevuti nei piani d’incen-
ministratore delegato di Co-
sta Crociere dimostra un fiu-
to invidiabile per la finanza.
to come manager quanto fortu-
nato come finanziere. Il 28 di-
cembre scorso, due settimane
prezzo il titolo Carnival non lo
vedrà più. Il 13 gennaio la Con-
cordia si incaglia di fronte al Gi-
1 tivazione. A Foschi va ricono-
sciuto, oltre al tempismo e alla
fortuna, anche un certo attivi-
Andiamo con ordine. Il mana- prima della tragedia della Con- glio e nei giorni successivi toc- milione smo. Nel febbraio dell’anno
ger, oltre a guidare la società cordia, il titolo Carnival viag- cherà un minimo a 28 dollari e scorso aveva esercitato opzioni
italiana, siede anche nel bo- gia sopra i 33 dollari per azio- mezzo. Diradate le nubi sugli ef- di dollari per 1100 azioni a 47,5 dollari,
ard della Carnival, il colosso ne. Foschi, secondo le comuni- fetti per la compagnia Usa del spendendo 50 mila dollari. E ne
delle crociere quotata a New cazioni obbligatorie alla Sec (la disastro Concordia, Carnival È l’incasso realizzato da Pier aveva vendute 15.500 incassan-
York. In questa veste, rientra Consob americana), esercita accenna una risalita. Arriva a Luigi Foschi con il trading su do oltre 750 mila dollari. Un
nei piani di stock option e stock un piccolo pacchetto di stock sfiorare i 32 dollari per azione il Carnival. Un pacchetto mese prima, una corposa ope-
granting del gruppo con base option, pari a 1800 azioni per nove febbraio scorso. Tra il 15 e consistente di azioni è stato razione in derivati sempre con
a Miami. Che anche in Borsa, un controvalore di circa 60 mi- il 20 febbraio, Foschi riceve un venduto a fine anno, l’ultimo Numero uno sottostante azioni Carnival si
tra Giglio e Seychelles, non la dollari. Ne rivende il giorno altro pacchetto di azioni que- una settimana fa Foschi (foto): ad Costa era chiusa con una plusvalenza
sta passando dei bei momen- stesso 24.579 a 33,08 dollari, in- sta volte gratuite della Carni- e nel cda di Carnival di circa 300 mila dollari.
LA STAMPA
MARTEDÌ 28 FEBBRAIO 2012 Primo Piano 5

La portaerei La nave delle vacanze


La John Kennedy, immensa e pesantissima, viene Un rimorchiatore traina un gigante del mare rimasto in panne
portata a riva per essere trasferita in un cantiere nella Laguna di Venezia

Retroscena I professionisti del rimorchio


MARCO RAFFA
SAVONA
“Così recuperiamo le navi in avaria”
ecnologie all’avanguar-
Scatta la corsa per salvare l’Allegra
T dia, certo, ma abbinate a
grande capacità di adat-
tamento alle situazioni
più difficili, a doti mari-
nare di prim’ordine e a uno straor-
dinario senso dell’avventura e del
pericolo: pochi mestieri come quel-
Le società nei mari a caccia di ingaggi: “Ma prima viene la vita dei passeggeri”
cuare o meno e scelta la compagnia
lo legato all’attività dei rimorchiato-
ri d’altura evoca immagini di mari-
Cosa succede ora di rimorchiatori che dovrà operare, il
comandante della nave in difficoltà
neria d’altri tempi. Il solo fatto che, «accetta il cavo» dal rimorchiatore:
quando una nave è in difficoltà in al-
to mare, superato il momento del-
l’emergenza e del salvataggio di vi-
R I rimorchiatori arrivano
in zona operazioni:
spesso le imprese
partono di loro iniziativa
una «messaggera», cavo di piccola se-
zione che viene issato a bordo con
una sagola e grazie al quale viene poi
te umane scatti una vera e propria
«corsa» a chi arriva primo in zona
d’operazioni per offrire, si sarebbe
detto un tempo, «i propri servigi»,
la dice lunga su come funzionano
1 Le principali ditte
di recuperi hanno
rimorchiatori
trasferito il cavo di potenza. Per navi
di piccolo o medio tonnellaggio (Co-
sta Alllegra è lunga 188 metri e staz-
za 30 mila tonnellate) può anche ba-
stare un solo rimorchiatore d’altura,
certe cose anche a terzo millennio nelle aree ma anche qui la decisione viene presa
ormai inoltrato. più «sensibili» in base alla situazione in loco. Dal mo-
Nulla di eticamente scorretto, mento in cui comincia il rimorchio il
anzi, come racconta da Savona il
comandante Adriano Tarparelli
della «Carmelo Noli», ultracentena- R Raggiunto l’accordo
con il rimorchiatore
il comandante autorizza
comando e la responsabilità della na-
vigazione sono dell’equipaggio del ri-
morchiatore: il comandante della na-
ria società di rimorchiatori della
città che, visto il suo ruolo di home-
port di Costa Crociere, è al centro
di tutte le vicende che riguardano
la compagnia. «Una volta arrivati
2 l’invio di un cavo di traino

Altre volte è invece


il rimorchiatore
ve si limita, secondo prassi, a mettere
la «barra al centro», nel senso che,
con le dotazioni d’emergenza, stabi-
lizza il timone in posizione neutra e la-
scia quindi la direzione della naviga-
che lo invia
dopo l’ok da bordo
I RISCHI DEL MESTIERE
Si affrontano le condizioni è il segnale Il cargo LA VALUTAZIONE DEL SINISTRO
Viene subito analizzata
più difficili: ma se si arriva che si può cominciare La Sodruzhestvo trainata lo scorso gennaio dai
la galleggiabilità dello scafo
rompighiaccio Krasin and Admiral Makarov in Siberia
secondi è tutto in perdita
in zona - racconta - la prassi è che R Il comandante mette
la «barra al centro»
e cede la plancia Proprio per far fronte a esigenze scafo, nel caso di danni minori si pos-
e la possibilità di trainarlo
ASSISTENZA A BORDO
si contatti il comandante o la com-
pagnia: se la nave è in pericolo, il
primo rimorchiatore che offre il ca-
vo viene accettato, se invece la si-
tuazione è più tranquilla si comin-
3 al rimorchiatore

Il rimorchiatore
ha la responsabilità
di recupero e di rimorchio nave che
possono verificarsi in ogni parte del
mondo, e arrivare in tempi utili nelle
zone di mare interessate, le principali
compagnie come l’italiana Tito Neri
sono fare interventi in loco altrimenti
si devono trovare soluzioni più com-
plesse. Nel caso di Costa Allegra, con
gli esiti di un incendio circoscritto, i
motori in avaria e un black out gene-
In loco vanno anche assistiti
gli eventuali passeggeri
e, nel caso, fatti evacuare
cia a trattare». Tarparelli ricorda assoluta dello scafo con base a Livorno, l’olandese Smit rale, ma nessun danno allo scafo, la si- zione al comandante del rimorchiato-
un episodio di parecchi anni fa e il compito Salvage (che si è occupata all’isola del tuazione potrebbe essere più sempli- re. In realtà il codice della navigazio-
quando proprio una nave della Co- di arrivare in porto Giglio dello svuotamento dei serbatoi ce. La prima, importante decisione, è ne prevede che ci sia accordo tra co-
sta, gemella dell’Eugenio C, si tro- della Costa Concordia) o la Titan Sal- capire se i passeggeri e l’equipaggio mandante dell’unità rimorchiata e
vò senza motori 15 miglia al largo vage (basi in Florida, in Inghilterra e devono rimanere a bordo o se invece tra chi governa il rimorchiatore: an-
di Alassio durante un trasferimen-
to senza passeggeri a bordo. «Ci
precipitammo in zona, come avreb- R All’arrivo in porto
la gestione
del natante viene
a Singapore) dislocano le loro unità
nei porti strategici dei cinque conti-
nenti: da Città del Capo al canale di
è consigliabile l’evacuazione. Una
scelta che deve tener conto di molti
fattori: se il porto di destinazione è vi-
che perché in caso di danni a terzi du-
rante le operazioni, e soprattutto una
volta raggiunta la destinazione
be fatto chiunque, sfidando il mare
in burrasca e un tempo pessimo
ma il comandante dell’equipaggio,
un greco, si era già accordato con
una società di Genova e così tor-
4 affidata a piccoli scafi

Hanno il compito
di occuparsi
Suez allo stretto di Gibilterra. Da qui,
comunque, a seconda delle distanze
da raggiungere e delle condizioni me-
teomarine, l’arrivo in zona operazioni
può richiedere anche più giorni.
cino e gli impianti di emergenza della
nave funzionano forse può essere
consigliabile evitare un trasbordo in
alto mare. In caso contrario, se i disa-
gi (ma soprattutto i rischi) per chi ri-
d’emergenza e quindi in ambito por-
tuale, la responsabilità (e i risarci-
menti) potrebbero essere stabilite in
solido tra le due parti, rimorchiatore
e rimorchiato. Problemi giuridici e ri-
nammo indietro a mani vuote. È del ricovero Una volta avvistata la nave e co- mane a bordo superano un dato limi- svolti economici che, in questi fran-
un’eventualità che si mette in con- nel bacino minciate le trattative, si valutano an- te, allora si opta per il trasferimento genti, interessano poco equipaggio e
to, un rischio calcolato per la com- di carenaggio che le possibilità di recupero e rimor- su un’altra unità (e anche per questo passeggeri ma che le compagnie,
pagnia, un guadagno mancato per o in altra situazione chio dell’unità. Le condizioni fonda- alcune unità sono in navigazione alla spesso, finiscono per valutare anche
noi dell’equipaggio. Pazienza». mentali sono la galleggiabilità dello volta di Costa Allegra). Deciso se eva- nei momenti d’emergenza.
6 Primo Piano LA STAMPA
MARTEDÌ 28 FEBBRAIO 2012

L’OPERA CONTESTATA L’ultima


telefonata
DRAMMA AL CANTIERE alla radio

SPEAKER - Andiamo in diretta dal-


la Clarea, sentiamo cosa sta acca-
dendo. Ciao Luca. Come va?
LUCA - E guarda... io sono appena
arrivato ora. C’è un dispiegamento
di poliziotti in assetto antisommos-
sa intorno alla baita. Una ventina di
persone fermate e io mi sono arram-
picato sul traliccio. Adesso stanno
salendo per venirmi a prendere. Io
sono sul traliccio proprio di fronte
alla baita. Sono riuscito a sfuggire rivato, mi sono fiondato sul tralic-
ai controlli e mi sto arrampicando. cio. Sono qua a dieci metri d’altez-
Si stanno organizzando per salire za, all’altezza dei cavi elettrici. Ve-
con le corde e quindi... boh... cerchia- do sotto i rocciatori che si stanno
mo di fargliela trovare lunga anche preparando con le corde. Vediamo
in questa maniera qua. Io sono qua. un po’ quanto riesco a resistere. In
Sono pronto e disponibile ad appen- qualche modo cercherò di fargliela
dermi ai fili della corrente, se non la trovare lunga, io spero. Adesso l’in-
smettete, ok? adesso vediamo come vito, io direi, è quello di venire qui a
si evolve... La zona è tranquilla. Non far pressione, perché è ancora gesti-
ci sono tensioni. Non vedo violenze, bile, quindi se dovessero, potessero
però c’è ovviamente un dispiegamen- venire qua decine, centinaia di per-
to eccezionale. Io sono qua aggrap- sone... adesso attacco perché sta sa-
pato e sono riuscito a svicolare da lendo un rocciatore devo attrezzar-
decine di poliziotti che mi guardava- mi per difendermi.
no attoniti. Ce l’ho fatta a fargliela - Ok non ti fare male...ciao Luca!
Protagonista sotto il naso un’altra volta. Adesso Dalla conversazione telefonica
Una foto d’archivio di Luca Abbà, 36 anni, mentre prepara vediamo come si sviluppa. Sono ar- con radio Black-out
gli strumenti per una manifestazione al cantiere in Val di Susa

Giù dal traliccio, No-Tav grave


Manifestante folgorato durante la protesta a Chiomonte. I medici del Cto: la prognosi è riservata
CLAUDIO LAUGERI documenti alla mano. Abbà non è
INVIATO A CHIOMONTE
fra loro. Sbuca dalla boscaglia e
Il rocciatore della polizia si ar- corre verso il traliccio dell’alta
rampica per qualche metro tensione, a 30 metri dalla baita.
sul traliccio dell’alta tensione. Quei cavi portano elettricità a 50
Vuole convincere il militante mila volt. Si arrampica come un
No-Tav a scendere, in sicurez- gatto, in pochi secondi scala qua-
za. Poi, il poliziotto desiste, ri- si 10 metri. Prende il telefono e
guadagna il terreno pieno di chiama «Radio Blackout», emit-
buche e pietre. In quel mo- tente di area antagonista. Rac-
mento, ci sono le fiammate, al- conta la propria impresa, quando
l’altezza del raccordo tra i ca- vede un rocciatore della polizia
vi. E il tonfo. A terra c’è Luca minaccia: «Sono pronto ad ap-
Abbà, 36 anni, esponente del- pendermi ai fili se non la smette-
l’ala anarchica che ha sposato te, va bene?». Poi riprende: «So-
la causa No-Tav. E’ vivo, un no all’altezza dei cavi elettrici,
miracolo: ha fratture allo ster- sta salendo un rocciatore, devo
no e alle costole, ustioni di se- attrezzarmi per difendermi». Al-
condo grado in varie parti del
corpo. C’è il sospetto di lesioni
interne, è sedato, i medici del
tre minacce: «Mi faccio folgorare
e folgoro anche voi, capito?».
Abbà è molto vicino a un cavo. R L’ASCESA
SUL TRALICCIO
R IL TENTATIVO
DI FERMARLO
R LA CADUTA
DEL RAGAZZO

3
LUCA TOCCA I FILI A 50

1 2
Cto si riservano la prognosi. Gesticola, per enfatizzare la pro- LUCA RIESCE A EVITARE UN POLIZIOTTO LO SEGUE
Cade davanti a decine di po- pria impresa. Il braccio destro si I POLIZIOTTI, CORRE E SI ARRAMPICA MA LUCA MILA VOLT E CADE
liziotti e carabinieri. E una quin- avvicina troppo a quei cavi. Un E SI ARRAMPICA LO COSTRINGE A FERMARSI NELLA SCARPATA
dicina di attivisti No-Tav riuni- botto, la scintilla di quella che i
ti nella «Baita Clarea», come è
stata battezzata dal movimen- Incidente in mattinata,
to quella costruzione abusiva in proprio Abbà a guidare gli anta-
località La Maddalena, a Chio-
monte, a pochi passi dai piloni
dell’Autofréjus. I compagni di
lotta hanno raccontato la loro
dopo l’avvio dei lavori
per allargare il cantiere
E’ sfuggito alla polizia
Personaggio “Luca di Cels” gonisti lungo i sentieri di Ramat
fino al Museo Archeologico, do-
ve le forze dell’ordine avevano
stabilito il quartier generale. E
versione al procuratore aggiun-
to Andrea Beconi e al sostituto
procuratore Giuseppe Ferran-
do, arrivati sul posto un paio
tecnici chiamano «scarica a ter-
ra»: i 50 mila volt vengono ridotti
a 30 mila, ma attraversano il cor-
DALL’INVIATO A CHIOMONTE

l’anarchico noto in svariate altre incursioni con-


tro il cantiere Ltf, Abbà era sem-
pre in prima linea. La sua espe-
rienza nelle «battaglie» con la
d’ore dopo l’incidente. E le loro
dichiarazioni coincidono con
quelle degli agenti della Digos e
dei rocciatori della polizia, i pri-
po dell’uomo. Il sistema di sicu-
rezza di Iride toglie tensione al-
l’impianto, Luca Abbà precipita.
Il terreno è disseminato di pietre,
L
uca Abbà è un leader
nell’ambiente anarchico
torinese. Tutti lo cono-
scono come «Luca di Cels»,
anche all’estero casacca dell’anarchia e la sua co-
noscenza del territorio ne han-
no fatto in poco tempo un lea-
der, che non ha paura di spezza-
mi a chiamare i soccorsi. ma il corpo le sfiora soltanto. Il dal nome della frazione di re il filo del dialogo a volte co-
È accaduto alle 8,30. Qual- cuore batte ancora. La scarica Chiomonte dove abita, poco di- Sempre in prima linea nei cortei struito con fatica. Rifiuto totale,
che ora prima, le forze dell’or- elettrica ha causato un «black- stante dalla «Baita Clarea» di- radicale. Anche questa caratte-
dine avevano incominciato a la- out» che ha isolato la vallata fino ventata il ritrovo dei No Tav vi- tecipato agli atti di violenza né to svolgono la funzione di «cusci- ristica lo rende un trascinatore,
vorare sull’allargamento del a Salbertrand, una decina di chi- cino al cantiere. Niente mo- alle lesioni elencati nei capi d’im- netto» nelle situazioni più spino- ma in qualche modo lo isola. Ieri
cantiere. Un altro ettaro e mez- lometri a monte. «Non è stata fat- glie, niente figli. Ieri mattina, putazione» sostiene l’avvocato se. mattina, persino i «colleghi» an-
zo, da aggiungere ai cinque già ta arrivare l’ambulanza, nono- era atteso davanti ai giudici Claudio Novaro. Nel suo curriculum giudizia- tagonisti di «Radio blackout» gli
recintati. I terreni non sono an- stante all’interno del fortino ce ne della terza sezione del tribuna- Abbà abita in Val di Susa e vi- rio ci sono svariati episodi di re- hanno raccomandato di fare at-
cora espropriati, ma un’ordi- siano almeno due» è scritto nei si- le di Torino, dove era imputa- ve la causa No Tav come pochi sistenza e violenza verso pubbli- tenzione, nella diretta trasmes-
nanza del prefetto prevede la ti No-Tav poco dopo l’incidente. to di violenze e lesioni a pubbli- altri. In vent’anni di militanza ci ufficiali, ma è in Val di Susa sa poco prima dell’incidente.
sistemazione dei recinti in vir- Ma i medici di quelle due ambu- co ufficiale. Storia del dicem- anarchica, è diventato un punto che il suo nome e il suo volto gua- Ma «Luca di Cels» è fatto co-
tù della «situazione notevol- lanze sono intervenuti subito. Do- bre 2009, con svariati antago- di riferimento, è il raccordo tra dagnano l’attenzione delle forze sì, tira dritto per la propria stra-
mente sensibile sotto il profilo po mezz’ora arriva quella del nisti scesi in strada a protesta- gli anarchici della Valle e quelli dell’ordine. Partecipa a quasi da. La guerra alla Tav è la sua
dell’ordine e della sicurezza «118», attrezzata per la rianima- re bruciando cassonetti con- torinesi. Ma è molto conosciuto tutte le manifestazioni, alle ini- guerra. Ogni piccolo successo
pubblica». Un gruppo di No- zione. Un’altra mezz’ora per tro lo sgombero di una «casa anche fuori dal Piemonte, al- ziative di contestazione del pro- può diventare un simbolo, dalla
Tav è nella «Baita Clarea», as- «normalizzare» le condizioni fisi- occupata» nella zona Nord del- l’estero. Considera uomini e getto, alle azioni di forza. Quan- rete della recinzione tagliata al-
sieme ad agenti della Digos en- che di Abbà, poi il trasporto con la città. «Il rinvio a giudizio di donne in divisa come nemici, do il 3 luglio poliziotti, carabinie- la scalata del traliccio sotto il na-
trati per identificarli. Clima l’elisoccorso al Cto. Emergenza fi- Abbà è una vergogna, lo scriva nessun dialogo nemmeno con ri e finanzieri cercano di garanti- so della polizia. Anche a rischio
tranquillo, domande e risposte, nita. Incominciano i lavori. pure. Il mio cliente non ha par- gli agenti della Digos, che di soli- re la sicurezza del cantiere, è della vita. [C. L.]
LA STAMPA
MARTEDÌ 28 FEBBRAIO 2012 Primo Piano 7

le 24. Litigi. Scatti di insofferenza. Co-

Reportage
NICCOLÒ ZANCAN
INVIATO A BUSSOLENO
Barricate sull’autostrada me quando una nonna su una Panda
verdina, due seggiolini per bambini a
bordo, decide di puntare il blocco sulla
statale senza fermarsi. Un mucchio di
gente fa scudo dall’altra parte della

ncominciano due ragazzi con i


La Val Susa è isolata barricata. E c’è una signora della stes-
sa età - si chiama Olga - che le si para
davanti a braccia alzate. E’ travolta, ca-
de e batte a testa. Viene trasportata in

I capelli sparati e una ragazzina


in tuta da ginnastica. Saltano il
guardrail senza dire una paro-
la, si mettono a raccogliere
quello che trovano a lato della carreg-
giata. Tronchi, pezzi di lamiera, pie-
tre. A braccia strappano via pezzi di
Balle di fieno e funi d’acciaio: viaggio al centro della protesta
autoambulanza all’ospedale di Susa.
Rabbia, urla, voglia di ritorsioni. Situa-
zioni in bilico. Una lunga giornata così.
Gente che chiama dall’alta valle per
avere notizie. «Non riapriamo - rispon-
dono -, oggi siamo troppo arrabbiati».
La decisione diventa ufficiale alle sei e
bosco, scaricano e ricominciano. Poi mezza di sera. Improvvisano un’assem-
arriva la signora Sandra con un cap- blea sulla curva del raccordo autostra-
pottino liso e gli occhiali spessi, avrà dale. La strada è piena di gente. Quan-
non meno di settant’anni: «Questa è do Alberto Perino chiede come si inten-
la mia seconda pietra - dice -, non ho da proseguire, la risposta è un plebisci-
intenzione di finirla qui». Torna indie- to: «Blocco ad oltranza!».
tro. Mentre altre due donne stanno Questa è la situazione mentre scri-
salendo la rampa del raccordo in sen- viamo, alle dieci di sera. Stanno orga-
so inverso, all’altezza dello svincolo nizzando un secondo blocco sull’auto-
di Chianocco: «Siamo due ciampor- strada, più in alto verso il traforo del
nie - dicono arrabbiate - quelle che Frejus. In modo da mettere in difficol-
non avrebbero mai niente di meglio tà gli agenti in servizio al cantiere del-
da fare nella vita... E va bene... Vorrà la Maddalena. Si stanno mettendo in
dire che se vengono ad arrestarci, fa- moto con tutto quello che serve: cibo,
ranno una retata di vecchiette». An- attrezzatura, altri cavi d’acciaio. Nel-
che loro portano masserizie da acca- la concitazione, abbiamo sentito que-
tastare. Nel giro di mezz’ora si è mes- ste parole urlate e applaudite. «Stato
sa in moto una specie di catena di porco!». «Questo è il peggior governo
montaggio. Arrivano sacchi di pane della storia d’Italia». «Sbirri infami
appena sfornato, mandarini, casse di con il marchio dei maiali». «Non si
bottiglie d’acqua. Spaghetti al sugo sprecano così vent’anni di lotta». Una
cucinati in un ristorante di Bussole- signora piangeva. Altri organizzava-
no. E chi si azzardasse a fare delle fo- no i furgoni. Altri ancora i turni di
tografie, ora rischierebbe il linciag- guardia alle barricate.
gio. Per dire, a noi viene controllato il Giovanni Vighetti è un impiegato
telefono quattro volte. Tutti hanno del comune di Bussoleno, classe 1952.
consapevolezza di commettere un re- Sempre presente nel movimento, di-
ato. E continuano. In maglietta, a tor- Tutto bloccato ce con assoluta pacatezza parole che
so nudo. Bevendo birra e parlando in I manifestanti No Tav hanno bloccato l’autostrada A32 fanno paura: «Quando i giovani han-
piemontese. Adesso ci sono già cin- no tirato le pietre contro la polizia,
que barricate in fila sull’autostrada. due un rimorchio trainato da un conta- te all’altra della strada. Un gruppo sta L’autostrada è bloccata. Chiusa in dietro c’erano i vecchi che gliele pas-
Ogni tanto urlano. «Bastardi!». «As- dino con una camicia a scacchi rossi: segando dei grossi tronchi un chilome- maniera quasi scientifica. Lungo la sta- savano. Qui le maschere antigas sono
sassini!». «Stato fascista!». Altre vol- balle di fieno sulla carreggiata. Applau- tro oltre, proprio mentre un’autoambu- tale 25 si è formata una coda di 4 chilo- state regalate dai padri ai figli. E’ pro-
te si ritrovano in piccoli capannelli, si anche per lui. Alle tre stanno stac- lanza si avventura fino a lì. L’autista metri. I camionisti bivaccano al sole. prio questo che nessuno vuole capire:
per leggere messaggi in arrivo dal- cando sistematicamente le lose dal ca- scende con la giacca arancione, gli va Un pullman di turiste straniere si è im- il nostro è un movimento interclassi-
l’ospedale Cto: «Come sta Luca?». nale di scolo della A32, per metterle in incontro una signora di mezza età: «Di pantanato nell’ultima stazione di servi- sta e intergenerazionale. Potremo
A mezzogiorno arriva un camion pila e rinforzare la barriera. Altri han- qui non si passa - urla - andate a dire zio, non sanno come proseguire in dire- perdere qualche battaglia, ma la guer-
carico di pneumatici. Applausi. Alle no fissato tre funi d’acciaio da una par- che ne abbiamo le scatole piene...». zione Francia. Si passa solo sulla stata- ra non finirà mai...».

VOLI PER MARZO E APRILE

TORINO SOLO ANDATA, DA

BRUXELLES
(CHARLEROI)
9.99 €

PARIGI
(BEAUVAIS)
€9.99

GIRONA
(BARCELLONA)
€21 .99

Prenota entro la mezzanotte del 01.03.12. Tasse e spese incluse. Offerta valida per viaggia da Marzo a Aprile, dal Lunedì al Giovedì. Soggetto a disponibilità, termini e condizioni. Per ulteriori informazioni visitare il sito Ryanair.com. Spese opzionali escluse.
MARTEDÌ 28 FEBBRAIO 2012 LA STAMPA 8

INESAURIBILE.

125 €

SISTEMA

Dalla luce una carica inesauribile. Il sistema Eco-Drive elimina il problema della sostituzione e dello
smaltimento delle pile. Con la sola energia della luce, Eco-Drive fornisce all’orologio una carica infinita.

www.citizen.it
LA STAMPA
MARTEDÌ 28 FEBBRAIO 2012 Primo Piano 9
U

L’OPERA CONTESTATA
CORTEI NELLE CITTÀ

La protesta infiamma le piazze


“Luca è un eroe, assassini”. Dopo il tam-tam sul web manifestazioni da Milano a Palermo
MAURIZIO TROPEANO Manifestazioni davanti alle
Cortei e raduni INVIATO A BUSSOLENO
prefetture a Venezia (con le Occupazioni e tafferugli
«Luca è stato un eroe, è cadu- barche), Trieste, Firenze e Pi-
to perché rincorso dalla poli- sa. A Genova centri sociali e at-
zia. Hanno fatto un’operazio- tivisti No Tav, dopo essersi ra-
ne da Stato di polizia e da Sta- dunati intorno alle 17 e 30 da-
to fascista. Qui noi continuia- vanti alla prefettura del capo-
mo ad oltranza». Sono le sette luogo, hanno dato vita ad un
di sera di questo lunedì di corteo per le strade del centro
grande nervosismo in Valsu- cittadino, aperto da un lungo
sa. Le parole di Alberto Peri- striscione con scritto «Chi at-
no, uno dei leader del movi- tacca la Val Susa attacca tutti
mento, raccontano di una rab- noi». A Bologna un centinaio
bia crescente tra i militanti No di manifestanti ha occupato i
Tav e danno una versione del- binari della stazione. Poco pri-
l’incidente di cui è stato vitti- ma c’erano stati tafferugli con
ma Luca Abbà che ha fatto il le forze dell’ordine con lancio
giro dei siti antagonisti e che il di pietre contro i poliziotti.
migliaio di persone che si è riu- Ancora cortei e proteste
nito in località Vernetto di ad Ancona, L’Aquila, Cosen-
Chianocco, dove da ore sono za. A Roma 200 persone han-
state bloccate l’autostrada e la no compiuto un blitz occu-
Statale 25, riassume con uno pando i binari della stazione
slogan: «Assassini, assassini». Termini, danneggiando un
Rabbia, dolore e determina- Frecciarossa e alcuni convo-
zione fanno il giro d’Italia per- gli. A Palermo alcuni studen-
ché la rete di opposizione so- ti hanno contestato il leader
Venezia contesta in barca ciale e antagonista che i comi- del Pd, Pierluigi Bersani, al Milano, 500 in piazza
A Venezia alcune decine di manifestanti tati hanno tessuto con pazien- teatro Zappalà per le prima- Raduno di 500 a piazza San Babila e corteo
hanno protestato davanti alla prefettura za in questi mesi ha risposto al- rie: «Vergogna! Luca è in fin verso Porta Venezia. Fumogeni e petardi
arrivandoci con le barche la richiesta di aiuto dei valligia- di vita per i vostri profitti». nell’atrio del quotidiano Libero
ni. E quell’accusa alle forze A Napoli si sono mobilita-
dell’ordine risuo- ti i militanti del
na in tante piaz- ATTACCO PIRATA comitato con-
ze italiane, da Anonymous blocca tro la discarica
Milano a Bolo- di Chiaiano e
gna, da Roma a i siti di carabinieri studenti e atti-
Napoli, da Vi- e polizia di Stato visti del labora-
cenza all’Aquila. torio Insurgen-
Il web moltiplica gli appelli e cia. Hanno sfilato in duecen-
diventa esso stesso terreno di to per le strade del centro
protesta. I siti istituzionali di tra gli slogan: la «Val di Susa
polizia e carabinieri sono inac- ce l’ha insegnato, resistere al-
cessibili dopo un attacco dei pi- lo Stato non è un reato».
rati informatici di Anony- Dai presidi ai blocchi di
mous, lanciato in solidarietà ai strade e stazioni il passo è sta-
manifestanti No Tav. to breve anche perché, come
Alle cinque del pomerig- spiegava Lele Rizzo, uno dei
gio era stato Perino ad annun- leader del centro sociale Aska-
ciare che «alle 18, in cinquan- tasuna, nel corso della confe-
ta città italiane, ci saranno renza stampa dei No Tav «qui
presidi sotto le Prefetture». le cose cambiano, Luca ha ri-
E infatti manifestazioni di so- schiato la vita per difendere la
lidarietà e cortei si sono avuti nostra terra. Adesso su c’è
un po’ ovunque. A Milano 500 uno Stato di polizia. Il messag-
persone si sono riunite a piaz- gio che è stato dato a noi, ma
za San Babila e hanno sfilato anche a chiunque si oppone, è
in corteo verso Porta Vene- semplice: attenzione, non lo fa-
zia. Corteo senza incidenti, te, non vi opponete».
Corteo in centro a Napoli tranne all’altezza dell’ingres- Le manifestazioni di ieri Roma, invasa Termini
Circa 200 manifestanti hanno sfilato in so del quotidiano Libero, sembrano la prova generale di Circa 200 persone hanno occupato i binari della
centro al grido di «Val di Susa ce l’ha quando i manifestanti hanno una fiammata che dalla Valsu- Stazione Termini provocando qualche ritardo
insegnato, resistere allo Stato non è reato» tirato fumogeni e petardi nel- sa potrebbe estendersi e spo- nei treni e danneggiando un Frecciarossa
l’atrio, senza peraltro creare starsi nelle grandi città. A par-
danni particolari. tire da Torino la protesta po-
A Vicenza si sono mobilita- trebbe diventare il catalizzato-
ti i comitati che da anni sono re di una rivolta sociale più
riuniti nel patto di mutuo soc- ampia contro un governo che
corso con i No Tav. Nella città Perino ha definito il «peggiore
veneta sono entrati in azione della storia d’Italia».
gli attivisti del comitato «No Nicoletta Dosio, segretaria
Dal Molin» gemellati con la della sezione Prc di Bussoleno,
Valle nel nome di una batta- spiega parlando ai manifestan-
glia comune contro l’allarga- ti valsusini: «Noi non ci pieghe-
mento della base dell’esercito remo mai. La nostra rabbia de-
americano e con il supertreno. ve diventare azione».

Comunicato del Cdr


I Con un’azione squadrista Cdr del quotidiano condanna
ieri alcuni militanti No Tav han- l’azione violenta che ha impedi-
no minacciato e aggredito a cal- to a due lavoratori di svolgere il
ci e schiaffi il collega Marco Ac- proprio mestiere. Denuncia l’at-
cossato e il fotografo Giorgio teggiamento con cui un grup-
Nota fuori dal pronto soccorso po di persone decide chi deve
del Cto di Torino. I due colleghi seguire un fatto e chi no, impo-
erano lì per documentare la vi- ne la sua scelta con la violenza,
cenda di Luca Abbà, il militante impedisce l’agibilità di luoghi
Firenze, sotto la prefettura No Tav caduto dal traliccio. So-
no stati cacciati in modo violen-
pubblici. Episodi del genere ri-
cordano dinamiche che spera-
Scontri a Bologna
Duecento persone si sono riunite con striscioni to sulla base di una folle motiva- vamo sepolte da tempo. La soli- Un centinaio di giovani si è radunato in
davanti alla prefettura. Tentativo, andato a zione: sono della «Stampa». Il darietà del Cdr ai colleghi. piazza Nettuno, un gruppo ha occupato i
vuoto, di occupare i binari della stazione binari con momenti di tensione e scontri
R

10 Primo Piano LA STAMPA


MARTEDÌ 28 FEBBRAIO 2012

GOVERNO Paesi
LE LIBERALIZZAZIONI e
buoi
Hanno I parametri:
DI MATTIA FELTRI
detto eventuali avanzi
non rappresentino l Popolo della Libertà è
profitto, ma sostegno
all’attività didattica
I stato ufficialmente
varato nel congresso
fondativo tenuto alla Fiera di
Roma nel fine settimana che
Mario Monti andò dal 27 al 29 marzo del
presidente del Consiglio 2009. Insieme a componenti
minori, si fusero Forza Italia
e Alleanza nazionale. Come
tutti sanno, la gestazione era
Scuole e oratori sono cominciata in piazza San
no profit: senza senso Babila, sul predellino, nel
tassare attività novembre 2007. La vera
data di nascita, però, è il 27
con una chiara febbraio 2008, quando vide
rilevanza pubblica luce la lista unitaria per le
elezioni politiche. Dunque il
Gianni Ambrosio Pdl compie quattro anni. E li
presidente commissione Cei per l’educazione dimostra.
Il premier Mario Monti

Ici alla Chiesa, ma scuole esentate


Monti: non pagheranno gli istituti non commerciali. La Cei esulta: “Si va nella direzione giusta”
GIACOMO GALEAZZI la prima volta che un premier gare l’Imu quelle che sono «con- vo e che gli «eventuali avanzi Ue, ma che era quello che aveva Monti. E un giudizio positivo lo
ROMA
partecipa ad una semplice sedu- cretamente non commerciali», non rappresentino profitto, ma provocato l’esposto dei Radicali ha espresso anche Graziano Del
«Esenti dal pagamento le scuo- ta in sede referente, cioè ordina- in base ad alcuni «parametri»: sostegno all’attività didattica». a Bruxelles. Rio, presidente dell’Associazio-
le non commerciali», chiarisce ria, come ha sottolineato il presi- che esse seguano i programmi Questi criteri vanno estesi a tut- Monti è stato evidentemente ne dei comuni. Cauto don Fran-
il premier. Partita chiusa, dun- dente del Senato, Renato Schifa- scolastici ministeriali, che appli- te le altre attività sociali e non persuasivo visto che tutti i sub- cesco Macri, presidente delle
que, sull’Imu alla Chiesa? Sem- ni che lo ha accolto. Monti ha chino ai professori il contratto solo alla scuola. Ciò metterebbe emendamenti sono stati ritirati scuole cattoliche: «Monti ha
brebbe di sì a sentire Mario toccato il punto su cui c’erano nazionale, che abbiano rilevan- al sicuro la gran parte delle atti- e la commissione Industria ha espresso principi ancora genera-
Monti. Ma il ministro Andrea più preoccupazioni, cioè quello za sociale (per esempio acco- vità assistenziali e sociali gestiti subito approvato all’unanimità il li. C’è bisogno di estrema esat-
Riccardi ammette che resta delle scuole paritarie: di queste gliendo bambini disabili); che dalla Chiesa, compreso il turi- testo del governo. Tutte le forze tezza sugli aspetti tecnici perché
un nodo da sciogliere: «Monti ben 9.371 sono cattoliche, con non discriminino nessuno che smo sociale (ostelli della gioven- politiche, compresa la Lega le interpretazioni possono lede-
ha indicato la linea: ciò che è 740.000 alunni. Ebbene, ha ga- voglia iscriversi; che il bilancio tù) che è fuori dal regime della Nord, hanno espresso «apprez- re l’intenzione dell’esecutivo».
commerciale deve pagare rantito, continueranno a non pa- sia «effettivamente» non lucrati- concorrenza secondo le regole zamento» per il chiarimento di La prudenza non è mai troppa.
l’Imu. E non si tratta solo della
Chiesa ma anche di altre orga-
nizzazioni no profit. Ci sono al-
cuni nodi da sciogliere come il
discorso sulle scuole». Le di-
Ultima notte di trattative
chiarazioni del premier «van-
no nella direzione giusta, quel-
la portata avanti anche in Eu-
ropa», commenta il vescovo
3.300
quorum per aprire
3.500
La soglia
31 maggio
il termine per
20
I tribunali
Tra le «paritarie» nuove farmacie che vorrebbe il Pdl l’Authority dei trasporti per le imprese
9371 sono cattoliche,
Il quorum per l’apertura di nuove Il Pdl, che inizialmente chiedeva di L’Autorità dei trasporti partirà entro I tribunali saranno 20: 12 già ci sono.
e hanno oltre farmacie viene spostato arrivare a 3.800, punterebbe a 3500 il 31 maggio. In caso di inosservanza Ne arrivano altri 8. Due in Lombardia
740 mila alunni a 3.300 abitanti abitanti dei provvedimenti erogherà sanzioni (Milano e Brescia)

Gianni Ambrosio, presidente finora discusso il potere di aumentare


della commissione Cei per
l’educazione: «Scuole e oratori
sono attività no profit e non ha
senso tassare attività che han-
no chiara rilevanza pubblica e
Retroscena
ALESSANDRO BARBERA
Taxi e farmacie il numero delle licenze sarebbe deciso
esclusivamente dai Comuni. La costi-
tuenda Autorità per i trasporti avreb-
be il blando potere di «monitorare e ve-
rificare» gli atti dei sindaci e le aspetta-

in Senato
ROMA
sociale». Gli istituti paritari tive dei cittadini consumatori. Ma in
«vivono in condizioni non faci- Commissione circola un testo diverso:
li, in contrasto con le tendenze l’attribuzione alla stessa Autorità di po-
europee sulla sussidiarietà, ll’ora di cena Maurizio Gaspar- teri più incisivi, compreso quello di im-
quindi le preoccupazioni delle
A ri detta la linea: «Magari la porre tetti minimi alle licenze e di sosti-
congregazioni religiose sono
molto serie e legittime».
Mario Monti subodora i
malumori trasversali presenti
in Parlamento sull’emenda-
crescita passasse per taxi e
farmacie!». In Commissione Indu-
stria sta per andare in scena l’ultima
notte di trattative per ritoccare il de-
creto liberalizzazioni. Al terzo piano
guerra delle lobby tuirsi in caso di inadempienza. «C’è la
possibilità di rafforzare i poteri dell’Au-
torità», conferma il relatore Pd Filippo
Bubbico. Per le farmacie l’obiettivo del
Pdl è opposto: il decreto oggi prevede
mento e, inaspettatamente, si di Palazzo Madama, in una saletta at- che la soglia per l’apertura dei nuovi
presenta in commissione Indu- tigua, i lobbisti di Uritaxi e Federfar- E in serata le liberalizzazioni s’incagliano negozi sia fissata in una ogni tremila
stria del Senato per tranquil- ma aspettano con ansia. Poiché nel- abitanti. Il Pdl, che inizialmente chiede-
lizzare tutti: le scuole e le atti- l’Era Monti la forma è sostanza, Re- scambi di prigionieri con altre catego- ecentomila euro). Ma farmacie e taxi va di arrivare a 3.800, punterebbe a
vità autenticamente no profit nato Schifani ha ordinato ai commes- rie. La materia della riforma dei taxi restano sospesi. 3.500, mentre il governo non accetta di
continueranno ad essere esen- si di tenere gli emissari a debita di- va valutata singolarmente». Nicola di Farmacisti e tassisti non contano scendere sotto quota 3.300. Inutile
tate. Parole che convincono i stanza dai senatori. Di più: ha pro- Giacobbe, numero uno di Unica, la si- quanto gli avvocati, i quali due giorni chiedere l’intervento di Monti. Per evi-
senatori che immediatamente messo di portare oggi stesso al Consi- gla dei tassisti Cgil, a sua volta teme le prima avevano strappato lo stralcio tare ogni pericoloso coinvolgimento
approvano l’emendamento e glio di presidenza le linee guida di mosse del Pd: «Ora basta, non saremo dell’obbligo di preventivo scritto. Né nella trattativa, durante la breve appa-
che rassicurano anche la Cei. «nuove regole per l’accesso dei lobbi- oggetto di scambio tra componenti godono dello stesso peso bipartisan rizione in Commissione il premier ave-
A preoccupare Monti è stata sti» a palazzo. Quali siano queste li- del governo e opposizione». Di Giacob- va messo le mani avanti: «Non sono qui
la notizia della presentazione nee guida non lo sa ancora nessuno. be sospetta il sì del partito di Bersani GIÀ APPROVATE per trattare altre materie».
di alcuni sub-emendamenti da «Qui ci vuole una legge che regola- al ritocco sulle farmacie in cambio di Sì alla separazione Snam-Eni, Il tempo a disposizione dei senatori
parte di senatori di tutti i grup- menti seriamente la materia, altro una modifica pro-mercato delle nor- per trovare la soluzione è agli sgoccio-
pi al testo del governo. Questo, che direttive», sbotta Marco Stra- me sui taxi. Quando alle 20,30 - dopo passa la riforma dei li. Il calendario dice che il testo deve es-
come ha rivelato lo stesso pre- diotto, componente Pd del Consiglio. dieci ore e quattro rinvii - la riunione servizi pubblici locali sere in aula per l’approvazione definiti-
sidente del Consiglio, era stato In effetti, per quanto le regole po- riprende, sul tavolo c’è esattamente va al più tardi mercoledì. In mancanza
informalmente concordato tranno essere severe, ai lobbisti che quel che temeva. La Commissione ap- delle scuole paritarie, che hanno otte- di certezze i tassisti tentano il tutto per
con la Commissione Ue, e quin- contano basta un contatto telefoni- prova l’articolo del decreto liberalizza- nuto dalla viva voce del premier rassi- tutto minacciando ricorsi a raffica e
di era importante che venisse co. La pressione sui relatori di Pd e zioni che prevede la separazione pro- curazioni sulle modalità di applicazio- scioperi selvaggi. «Reagiremo dura-
approvato senza limature o Pdl, ma soprattutto su quest’ultima, prietaria di Snam Rete Gas dall’Eni; ne dell’Imu. E così, nella notte decisiva, mente in piazza e nelle sedi giudizia-
modifiche. E così nel primo po- Simona Vicari, è forte. Il leader ro- passa la riforma i servizi pubblici loca- va in scena la guerra fra le due lobby. rie», annuncia Bittarelli. «Non ci tra-
meriggio Monti si è presenta- mano delle auto bianche Loreno Bit- li (d’ora in poi sarà obbligatoria la ga- A inizio riunione tutte le previsioni sformeranno in capri espiatori».
to in commissione Industria: è tarelli attacca: «Non accetteremo ra per l’affidamento di sevizi oltre i du- danno per sconfitti i tassisti. Nel testo Twitter @alexbarbera
LA STAMPA
MARTEDÌ 28 FEBBRAIO 2012 Primo Piano 11
U

LIBERALIZZAZIONI Taccuino
MARCELLO SORGI
LA PROTESTA AL NORD
Nostalgia
bipolarista
Zaia: “Roma per Pd e Pdl
e reazioni, non anco-

L ra esaurite, alla sen-

non avrà i soldi tenza di prosciogli-


mento per prescrizione di
Berlusconi dall'accusa di
corruzione al processo Mil-
ls, per due giorni hanno fat-
to rivivere l'atmosfera del

del Veneto” muro contro muro a cui il


ventennio del Cavaliere ci
aveva abituato e che era
stata via via cancellata
dall'avvento dei tecnici.
Era un po' che i paladini
Ricorso al Tar contro il trasferimento dei fondi delle due parti non scende-
vano in campo con tanta
veemenza. Viene da chie-
FABIO POLETTI che la banca che fa da tesorie- dersi cosa sarebbe succes-
MILANO
re al Veneto, trasferisca entro so se, invece che prescrit-
Il Governatore del Veneto
Luca Zaia giura che non po-
teva fare diversamente: «E’
domani a Roma metà della li-
quidità di cassa: «Unicredit
non può mandare i soldi a Ro- miliardi
8 to, Berlusconi fosse uscito
condannato dal tribunale
di Milano, e quanto ne
solo legittima difesa. Altri- ma senza la nostra autorizza- nella Tesoreria avrebbe risentito l'attuale
menti tanto vale consegnar- zione. Adesso vediamo cosa governo che si regge su
si...». I toni sono da guerra, succede dopo la diffida». Sono i soldi che la Regione una tregua tra centrode-
la solita guerra del Nord tar- A chiedergli se questa sua dovrebbe trasferire a Roma stra e centrosinistra: quan-
gato Lega contro la Capita- iniziativa sia una specie di fe- to fragile s'è appena visto.
le. Ma almeno la prima bat- deralismo fai-da-te, Luca Zaia Casini resta l'unico a
taglia contro lo spostamen-
to a Roma delle Tesorerie -
provvedimento contenuto
prima risponde snocciolando
numeri: «Dovremmo trasferi-
re 8 miliardi di euro. Sono sol-
600
mila
predicare tutti i giorni che
Monti e la maggioranza a
tre restano la soluzione
nel decreto sulle liberalizza- di investiti che fanno girare le imprese per l'oggi e per il domani.
600mila imprese del Veneto. Data la portata dell'emer-
Il decreto del governo Cosa succederebbe se il gover- Che traggono vantaggi genza, non si può esclude-
no chiedesse alle banche di tra- dagli investimenti regionali re che si riveli necessario
prevede l’invio sferire a Roma il 50% dei depo- Il governatore del Veneto, Luca Zaia anche dopo le elezioni del
del 50 per cento siti dei cittadini?». Poi la butta 2013. Ma in realtà la stanca
in politica: «Sono soldi nostri. rimessa in scena dello
della liquidità di cassa Da Governatore di questa Re- Il rischio è che le mosse del- del termine imposto dal decre- Quegli otto miliardi di euro so- scontro pro o contro Berlu-
gione ho sempre detto: “Prima la regione del Nord Est possa- to, e il Governatore del Veneto no la benzina nel motore delle sconi rivela, più che un'in-
zioni - sembra averla vinta il Veneto”. Con il governo no fare scuola. Graziano vorrebbe che si bloccasse tut- imprese. Da noi le cose funzio- sofferenza alla camicia di
la regione del Nord Est. Il Monti invece c’è l’apoteosi del Delrio presidente di Anci vor- to e subito: «Questa è una ap- nano: non ci sono strade che fi- forza imposta da Napolita-
decreto approvato un mese centralismo. Spero che tutti rebbe bloccare il trasferimen- propriazione indebita». niscono nel nulla in mezzo ai no con il governo tecnico a
fa prevede che la liquidità di gli Enti Locali ci seguano, dob- to che su scala nazionale vale 9 Il fatto è che almeno in que- campi. E poi perché spostare a Pdl e Pd, una nostalgia del
cassa al 24 gennaio debba es- biamo costruire una falange miliardi di euro: «Il provvedi- sto angolo del Nord governato Roma i soldi dei veneti? Noi bipolarismo come unico
sere trasferita per il 50% a macedone contro Roma». Nel- mento non è stato nemmeno dalla Lega, la battaglia contro non abbiamo 1900 miliardi di terreno di sopravvivenza
Roma, alla Tesoreria centra- l’attesa sono al lavoro gli uffici concertato». Dalle Province la Tesoreria centrale ha una debito... Meglio, molto meglio di partiti che solo formal-
le, entro il 29 febbraio. Il legali. Oltre all’intimazione a stesse grida di dolore: «Così marcia in più. Quella del che i nostri soldi ce li ammini- mente si confrontano sull'
provvedimento non piace al- Unicredit, al ricorso davanti al torniamo indietro di trent’an- «Nord che lavora» contro «Ro- striamo noi. Almeno sono al si- eventualità di una serie di
l’Anci, all’Upi che raccoglie Tar e alla Corte Costituziona- ni...». Le indiscrezioni che arri- ma ladrona». Alla fine solo slo- curo. E poi sarebbe meglio che riforme mirate a riqualifi-
le Province ma il Veneto è il le c’è pure un’istanza al tribu- vano da Palazzo Chigi assicu- gan ma Luca Zaia giura che il governo Monti si desse un care la politica davanti a
primo a non mugugnare e nale di Venezia «contro que- rano che il governo starebbe c’è molto di più: «Togliere i sol- colpo di reni federalista per- elettori ormai scettici, e a
basta. E ieri mattina il Go- sto abuso che si profila come valutando le proteste degli en- di alla nostra Regione può pro- ché noi ne abbiamo le tasche una sorta di disarmo equili-
vernatore Luca Zaia si è ri- un’appropriazione indebita ai ti locali. Ma il tempo stringe, vocare danni incalcolabili. Il piene, di fare sempre quelli brato dopo la guerra dei
volto al Tar per impedire danni del Veneto». mancano 24 ore alla scadenza Veneto è la Baviera italiana. che pagano come Pantalone». vent'anni, per uscire dalla
lunghissima e inconcluden-
te stagione della transizio-
ne italiana. Mentre i verti-
ci trattano, infatti, la pan-
Lupo sostiene la Borsellino. Faraone cia dei diversi partiti met-

il caso Bersani in campo non teme la sfida e usa contro il Pd un lin-


guaggio spesso usato dal centrosinistra
contro il Cavaliere: «Avete stravolto le re-
gole durante la partita, avete voluto nor-
te in conto, e in parte pun-
ta apertamente, sul falli-
mento di ogni tentativo di
intesa e sul ritorno alle ele-

ma nel Pd a Palermo
RICCARDO ARENA
PALERMO me ad personam che danneggiano gli altri zioni, l'anno prossimo, o
giocatori», scrive nella lettera-volantino. con la vecchia legge Porcel-
È guerra, dunque, ma Bersani non si tira lum o con un sistema elet-
indietro e rivendica la candidatura della torale leggermente modifi-

I
n questi giorni di polemiche e veleni
infiniti sul pallone, Davide Faraone
non poteva scegliere metafora più
appropriata, per dare addosso al segre-
crescono le divisioni Borsellino: «L’ho invitata io a presentarsi.
Secondo me interpreta al meglio il partito
che immagino. Qui si può vincere», chiosa
il segretario. Che sa che effettivamente
cato ma sostanzialmente
uguale a quello tante volte
ufficialmente vituperato.
Di qui appunto il risveglio
tario nazionale del Pd, Pierluigi Bersani: ora è ridotta al rango di provincia periferi- per il centrosinistra la vera impresa sareb- delle polemiche sulla giu-
«In questa partita palermitana delle pri- ca degli Imperi, sia del centrodestra, che Hanno be esattamente quella opposta, e cioè riu- stizia dopo la sentenza Ber-
marie del centrosinistra, ti sei tolto la per le amministrative di maggio non sa an- scire a perdere, perché dopo il disastro del lusconi. E di qui il probabi-
maglia di arbitro per fare il dodicesimo cora scegliere il possibile sindaco, sia per il detto decennio di Diego Cammarata il centrode- le affondamento di ogni
uomo in campo». È il benvenuto a Paler- centrosinistra, frammentato tra quattro stra è letteralmente a pezzi. E aspetta an- tentativo riformatore del
mo per Bersani, una dedica speciale da candidature in cui a rischiare di più è, para- cora che Francesco Cascio, presidente settore da parte del mini-
parte del candidato sindaco dossalmente, la donna che viene indicata dell’Assemblea regionale, a due mesi dalle stro tecnico Severino, che
“rottamatore”, vicino al primo cittadino dai suoi detrattori come il candidato uffi- elezioni, decida se scendere in campo. sta andando incontro in
di Firenze, Matteo Renzi: una rottura ciale del partito: Rita Borsellino. Cognome La Borsellino e Bersani, che da Paler- Parlamento a difficoltà
che sa tanto di addio, anche se Faraone e lignaggio familiare importanti, ma già Le primarie non sono mo inizia l’operazione-amministrative, sempre maggiori sulla leg-
ribadisce di non esser- battuta da Totò Cuf- un pranzo di gala denominata “Destinazione Italia”, fanno ge anticorruzione.
si messo fuori dal parti- TUTTI CONTRO TUTTI faro, nel 2006, alle coppia fissa, nella visita del segretario in Anche il crescente di-
to. Anzi: «Se vinco le Il segretario sostiene elezioni regionali. Ma non sono nemmeno città. Nel negozio di Libera, alla Comuni- scredito dei partiti nei
primarie del 4 marzo, «Rita Borsellino è
Rita Borsellino, e Faraone una risorsa per quel una resa dei conti tà di Sant’Egidio, ai Cantieri navali. Al te- sondaggi, che segnalano
e le vinco, cambia tut- atro Zappalà va anche l’altro candidato, come la soglia di fiducia
to. La gente comune si lo attacca: sei di parte percorso di riscatto Pier Luigi Bersani mezzo Italia dei Valori e mezzo Pd (è so- nelle forze politiche dei
riapproprierà della po- civile che, partendo segretario del Pd stenuto da Antonello Cracolici e Beppe cittadini sia scesa sotto il
litica, quegli elettori che non si ricono- da Palermo, coinvolgerà l’intero Paese – di- Lumia) Fabrizio Ferrandelli, considerato dieci per cento, non sem-
scono più nel Pd torneranno in campo. ce Bersani al teatro Zappalà –. Le primarie un “eretico” perché aveva deciso di candi- bra preoccupare più di
Vinceremo le elezioni». non sono una cena di gala, ma qui non ci sa- In questa partita darsi quando anche Leoluca Orlando me- tanto i sostenitori dello
Da Bersani Faraone non va. Manda rà alcuna resa dei conti nel partito». E lo di- ti sei tolto la maglia ditava la discesa in campo per il grande status quo. Ai loro occhi il
solo i suoi sostenitori, a distribuire volan- ce anche se l’11 marzo il segretario regiona- ritorno alla poltrona da lui più amata, bipolarismo serve anche a
tini con una lettera aperta al segretario, le, Giuseppe Lupo, dovrà affrontare una mo- da arbitro per fare quella di sindaco del capoluogo siciliano. costringere gli elettori di-
davanti al teatro Zappalà in cui Bersani zione di sfiducia che gli è stata presentata il dodicesimo in campo E proprio Orlando è ora l’incognita, l’en- sillusi ad abbandonare le
tiene il suo intervento. E forse il leader contro da una consistente fetta del partito, nesima, del centrosinistra. Scende in ubbie e a schierarsi a qual-
del centrosinistra torna con qualche dub- proprio perché ha rifiutato il patto elettora- Davide Faraone campo o resta in panchina? Non si sa. siasi costo. Almeno al mo-
bio in più, dalla città un tempo determi- le col presidente della Regione, l’autonomi- lettera a Bersani del candidato alle primarie «Sono sempre candidato»”, ha detto, per mento del voto.
nante per tanti equilibri nazionali e che sta Raffaele Lombardo, e col Terzo Polo. poi smentire poco dopo.
12 Primo Piano LA STAMPA
MARTEDÌ 28 FEBBRAIO 2012

OCCUPAZIONE I voucher
in Italia
3.171.516
Lombardia

SERVONO NUOVE RICETTE 1.605.932


Trentino Alto Adige
dige
64.568 2.337.842
Valle d'Aosta Friuli Venezia Giulia

Lavori occasionali 3.646.540


Veneto

Con il voucher 2.834.787


Piemonte
2.880.331
Emilia Romagna

boom di contributi 306.786


Liguria
1.712.723
401.566
Umbriaa
910.093
Marche
che
he
he

345.073
Dal 2008 venduti 28 milioni di buoni prestazione Toscana Abruzzo

Ora sono validi in tutta Italia per battere il nero Inelle


buoni venduti
Regioni
96.805
Enti pubblici I buoni per tipo 925.819 Molise
di prestazione 268.648 Lazio
il caso 329.227
Sardegna
ROSARIA TALARICO
280.677
ROMA
Altri
Agricoltura
Campania 328.726
6.845.364 4.892.126 Puglia

on sarà la panacea per 432.066

N
Manutenzione
l’emersione del lavoro numenti
strade e monumenti
nero o sottopagato, ma il Sicilia 122.403
sistema dei voucher (i Servizi 1.405.809
.809 Calabria
buoni-lavoro) prova a
mettere un po’ d’ordine tra le presta- 2.642.893
zioni occasionali. Dopo una sperimen-
tazione che ha coinvolto alcune regio- Sport
rt
96.781
ni, adesso l’acquisto dei voucher è
stato esteso a tutto il territorio nazio-
Turismo 2.895.527
7 Basilicata
nale e da ieri è possibile procurarseli 1.049.340
presso gli sportelli dei 14mila uffici
postali d’Italia. I voucher altro non so- Commercio Lavoro domestico
tico
TOTALE
T
no che degli assegni (di cui ricordano
la forma) utilizzati per retribuire i la-
vori occasionali e saltuari (come ad
2.697.399 374.357
57 Centimetri - LA STAMPA
STAM
T PA
P 22.769.682
esempio quelli agricoli stagionali).
que buoni non separabili. Il valore no- denziale in modo da rendere i periodi ni). I voucher telematici sono stati 2,7 be contribuire a contrastare il lavoro
Come funzionano i buoni minale comprende la contribuzione in di lavoro, anche se brevi, pienamente milioni. Il Piemonte si piazza al quarto nero in alcuni casi ben specifici, la ge-
Il datore di lavoro può acquistare i favore della gestione separata del- riconosciuti ai fini pensionistici. posto, 3 milioni di voucher venduti fino nericità della legge e alcuni suoi recen-
voucher in contanti o tramite Posta- l’Inps (13%), che viene accreditata sul- I committenti (cioè coloro che im- ad ora. La classifica vede il Veneto in ti peggioramenti, infatti, aprono le por-
mat, presentando la tessera sanitaria la posizione individuale contributiva piegano prestatori di lavoro occasiona- prima posizione con 4 milioni, seguito te ad abusi e ulteriori mascheramenti
per la verifica del codice fiscale o co- del prestatore; di quella in favore del- le) possono essere aziende, famiglie, da Lombardia (3,6 milioni) ed Emilia- di lavoro subordinato». Sulla stessa li-
municando la partita Iva. È previsto l’Inail per l’assicurazione anti-infortu- privati e imprese familiari. Possono la- Romagna (3,1 milioni). Tra i settori do- nea la Uil: «è necessario ed urgente
un limite giornalie- ni (7%) e di un com- vorare con i voucher: i pensionati; gli ve i voucher sono che si delimitino il
ro di acquisto di 5 COME FUNZIONANO penso al concessio- studenti con meno di 25 anni e solo nei stati più gettonati SINDACATI SCETTICI più possibile i confi-
mila euro lordi. Dal Si comprano dal tabaccaio nario (Poste), per periodi di vacanza (mesi di giugno, lu- spicca l’agricoltura Cgil: «C’è il rischio che ni del lavoro acces-
giorno successivo la gestione del ser- glio, agosto, settembre, dicembre e set- (4,9 milioni), manife- sorio, perché il no-
all’acquisto, e pri- garantiscono al lavoratore vizio (5%). Il valore timana di Pasqua) e il sabato e la dome- stazioni sportive e questo tipo di prestazione stro mercato del la-
ma dell’inizio della il pagamento delle imposte netto del voucher nica; le casalinghe, i disoccupati e chi è lavori di emergenza mascheri i subordinati» voro ha bisogno di
prestazione di lavo- da 10 euro, cioè il in cassa integrazione. e solidarietà (2,9 mi- dare maggiori ga-
ro, il datore di lavoro dovrà comuni- corrispettivo netto della prestazione, lioni) e il commercio (2,7 milioni). ranzie ai lavoratori e non di ridurle».
care all’Inps il proprio codice fiscale, in favore del prestatore, è quindi pari a I numeri della sperimentazione Colpisce, infine, l’esiguità della con-
la tipologia di attività, i dati del pre- 7,50 euro. Il valore netto del buono da Secondo i dati dell’Inps, dall’agosto del I dubbi dei sindacati tribuzione Inps (13%, addirittura più
statore (nome, cognome, codice fisca- 50 euro per il lavoratore, è invece pari 2008 al 10 gennaio 2012, sono stati ven- Scettici i sindacati sull’applicazione di bassa della contribuzione alla gestione
le), il luogo di lavoro, la data d’inizio e a 37,50 euro. Lo scopo dei voucher è duti un totale di 27,9 milioni di voucher questo strumento. Secondo la Cgil ci separata Inps). «Con una contribuzio-
fine della prestazione. Il valore nomi- quello di facilitare la prestazione rego- da 10 euro (riconducendo a questo ta- sono dei rischi che «il lavoro occasiona- ne così bassa - prosegue la Cgil - anche
nale di un voucher è pari a 10 euro. lare di lavoratori impegnati per un pe- glio anche quelli da 50 e 20 euro). La le accessorio finisca per diventare l’en- laddove il lavoro accessorio potrebbe
Esiste anche un voucher multiplo del riodo di tempo limitato, garantendo la quantità maggiore di buoni è stata ven- nesima forma di lavoro grigio. Se è ve- avere senso è comunque discutibile
valore di 50 euro, equivalente a cin- copertura assicurativa e quella previ- duta nel formato cartaceo (25,2 milio- ro che questo tipo di contratto potreb- parlare di reale emersione».

distinte le tipologie di segnalazioni


Al via la collaborazione con i Municipi da far pervenire, da parte dei Comu-
ni, all’amministrazione fiscale.
Per quanto riguarda le modalità
Se non paghi la Tarsu il Comune ti segnala all’Erario di accesso alle banche dati dell’Am-
ministrazione finanziaria e del-
l’Inps, si stabilisce che vengano re-
ROMA ra, presentando le linee della nuova golate, così come la trasmissione

Il Comune sorveglia, far fesso il Fi-


collaborazione tra Agenzia e Comu-
ni, messa in campo con l’obiettivo di
Nel mirino delle dichiarazioni dei contribuenti
residenti nei Comuni, da specifiche
sco dovrebbe diventare meno faci-
le. Soprattutto ora che è pronto il
recuperare l’evasione fiscale e pro-
muovere una più diffusa tax com-
I segnali d’allarme Convenzioni di cooperazione infor-

protocollo che i Municipi seguiran- pliance. «I Comuni sono il luogo da I Ecco alcuni dei casi in cui i Co- Il direttore delle Entrate
no per inviare a Guardia di Finan- cui può partire una rivoluzione etica muni potranno chiedere controlli ul-
za ed Agenzia delle Entrate, le co- che coinvolga l’intero Paese», ha ri- teriori alle Entrate: ricavi incoerenti «Dalle città può partire
siddette segnalazioni qualificate, badito dal canto suo il presidente rispetto a quelli dichiarati, affissio- una rivoluzione etica
quelle in grado di evidenziare «sen- dell’Anci Graziano Delrio. Questo ne pubblicitaria abusiva, ente non
za ulteriori elaborazioni logiche» i anche perché «i comuni sono il luo- commerciale con attività lucrativa, che coinvolga tutto il Paese»
comportamenti evasivi o elusivi. Il go in cui si rifonda la cittadinanza, il opere di lottizzazione funzionali alla
numero uno dell’Agenzia delle En- luogo in cui le persone comprendo- cessione di terreni. Professionisti o matica. Vengono, inoltre, ampliati
trate, Attilio Befera, ha messo ne- no il senso del sacrificio per il bene imprenditori che abbiano partecipa- gli ambiti di intervento dei Munici-
ro su bianco le indicazioni per i da- comune, e capiscono che pagare le to ad operazioni di abusivismo edili- pi: si affianca anche la collaborazio-
ti che gli saranno utili per dare Fiamme Gialle in azione tasse vuol dire rendere la propria zio, proprietà non indicate nella di- ne volta a individuare i fabbricati
un’ulteriore stretta nella lotta al- comunità più vivibile e più giusta». chiarazione. Ancora: accertamenti che non risultano dichiarati al cata-
l’evasione. Ieri, a Reggio Emilia, li saper effettuare indagini in grado di Il documento delle Entrate indivi- per omessa dichiarazione Ici, Tarsu- sto. C’è anche una procedura ’alter-
ha consegnata all’Associazione na- scovare fenomeni evasivi o addirit- dua l’ambito e le tipologie di scam- Tia, nonché egnalazioni su possibili nativà per i Comuni più piccoli: sarà
zionale dei comuni, secondo l’inte- tura fraudolenti alcune volte non fa- bio di informazioni non solo con la locazione in nero o sulla mancata od per loro possibile fare ricorso a
sa raggiunta lo scorso 2 febbraio cilmente individuabili dalle nostre stessa Agenzia e la Gdf, ma anche infedele dichiarazione della rendita «strutture di servizio intermedie»,
durante la conferenza unificata. strutture, grazie alla loro conoscen- con Inps e Agenzia del Territorio. In catastale dell’immobile. costituite anche grazie all’interven-
«I Comuni hanno dimostrato di za del territorio», ha spiegato Befe- particolare vengono puntualmente to dell’Anci. [R. E.]
LA STAMPA
MARTEDÌ 28 FEBBRAIO 2012 Primo Piano 13

“I salari italiani? LA LETTERA

“Il decreto
sull’interinale
Nella media Ue” non permette
mini-paghe”
Palazzo Chigi: leggete bene le tabelle di Eurostat aro direttore, le scrivo

LUIGI GRASSIA
C perché alcune inesat-
tezze nell’articolo «Gli
interinali rischiano stipendi

Sugli stipendi in Italia i conti


Le reazioni dei sindacati ancora più bassi» pubblicato
domenica 26 mi costringono
non tornano. Pochi giorni fa a fare alcune precisazioni.
l’Eurostat, un’autorità super Il governo parla tanto Quell’articolo Nell’articolo si legge che, se-
partes, aveva rivelato che i la- di articolo 18 e niente protegge le persone condo una «filosofia tipica-
voratori italiani sono fra i peg- mente liberista», il Decreto in
gio pagati d’Europa, persino di taglio delle tasse dai licenziamenti attuazione della direttiva Ue
peggio dei derelitti greci. Ieri sui redditi da lavoro senza motivi sul lavoro interinale «non so-
il governo di Roma sulla base lo liberalizza ampiamente il
di una nota tecnica del nostro Raffaele Bonanni Luigi Angeletti ricorso a questa forma di la-
Istituto di statistica è interve- segretario generale segretario generale voro» per i lavoratori svan-
nuto a correggere e a dare una della Cisl della Uil taggiati ma «stabilisce chiara-
nuova interpretazione. Secon- Da sinistra Raffaele Bonanni (Cisl) e Luigi Angeletti (Uil) mente» che questi «riceve-
do Palazzo Chigi, «il posiziona- ranno un salario più basso del
mento relativo dell’Italia risul- «rendere strutturale quella ri- l’articolo 18: «Protegge le per- le Bonanni: «È sconcertante trasparente, anche perché dar 20% o verranno inquadrati
ta in linea con la media euro- duzione di tasse sui premi di sone dai licenziamenti senza che ci sia tutta questa enfasi forza ai salari significa dar for- due livelli sotto quello teorica-
pea, e il valore assoluto nazio- produttività che questo gover- motivi. Non vedo nulla di serio sull’articolo 18 e nessuna paro- za ai consumi». La Cisl si mente spettante».
nale supera ampiamente quel- no non ha ancora approvato di nell’affermare che questo di- la e nessuna iniziativa riguar- aspetta una riforma del merca- Si tratta di affermazioni
lo della Spagna e ancor più il nuovo, a differenza del prece- ritto va abolito per tutti». do alle tasse sui salari. Sfidia- to «con molto senso di respon- errate. Nessuna disposizione
valore della Grecia». dente». Angeletti ritiene fuori Sulla stessa linea il segreta- mo il governo ad aprire con sabilità da parte dei sindacati del decreto prevede tutto ciò.
Come mai leggendo le co- luogo mettere in discussione rio generale della Cisl, Raffae- noi una discussione chiara e e anche del governo». Anzi: gli artt. 2 e 7 del decreto
municazioni dell’Eurostat tut- riaffermano che «le condizio-
ti hanno capito una cosa com- ni di base di lavoro e d’occu-
pletamente diversa? Vista la pazione» da assicurare ai la-
delicatezza della questione, voratori in somministrazione
non c’è che da riportare inte- - in primo luogo, orario, retri-
gralmente la nota tecnica del buzione e divieto di discrimi-
governo e dell’Istat: «All’inter- nazione - «devono essere non
no della pubblicazione, fra le inferiori a quelle dei dipen-
tante informazioni sul merca- denti di pari livello dell’utiliz-
to del lavoro, nella tavola 7.1 zatore, a parità di mansioni».
intitolata “Average gross an- Per questa via vengono poste
nual earnings by sex, business le basi per un possibile ripen-
economy, 2005 and 2009”, le samento di quelle disposizio-
retribuzioni lorde annuali per ni che, per promuovere l’oc-
l’Italia indicate per il 2009 ri- cupazione dei
lavoratori svan-
L’istituto europeo taggiati, dal
2003 - e non da
aveva collocato quest’ultimo de-
i lavoratori del Belpaese creto - consen-
tono alle agen-
al di sotto della Grecia zie di sommini-
strazione di
sultano essere pari a 23.406 «operare in de- Martone
euro, ponendo il nostro paese roga», sulla base di apposite
nella graduatoria al di sotto convenzioni, al trattamento
della Grecia (29.160 euro) e previsto per gli altri lavorato-
della Spagna (26.316 euro). In ri in somministrazione.
realtà nella tabella c’è la nota Anche per questo il Decre-
2 posta sopra il 2009 che se- to, lungi dall’essere «liberi-
gnala, purtroppo in modo po- sta», è più semplicemente eu-
co chiaro, che il dato relativo ropeista e pragmatico. Rece-
all’Italia si riferisce al 2006 e pisce la direttiva che richiede
non al 2009. Di conseguenza i agli Stati di riesaminare «le
dati pubblicati non sono com- restrizioni e i divieti sul ricor-
parabili». so al lavoro tramite agenzia
La nota invita a «considera- interinale» per «contribuire
re la stessa pubblicazione Eu- alla creazione di posti e allo
rostat alla sezione “Labour co- sviluppo del lavoro flessibi-
sts” (tabelle 8.1, 8.2 e 8.3), dove le». In questa prospettiva, do-
i dati derivano dall’ultima edi- po aver ribadito alcune im-
zione della Rilevazione sulla portanti disposizioni di tutela
struttura del Costo del lavoro dei lavoratori, promuove l’oc-
del 2008». Procedendo in que- cupazione di quelli svantag-
sto modo è possibile «confron- giati attraverso la rimozione
tare correttamente le retribu- graduale e mirata di quelle
zioni e il costo del lavoro all’in- causali che in questi anni han-
terno dell’Ue: da tale confron- no scoraggiato le assunzioni.
to, il posizionamento relativo Come dimostra il fatto che da
dell’Italia risulta in linea con la quando nel 2010 le causali so-
media europea, e il valore asso- no state rimosse per i lavora-
luto nazionale supera ampia- tori in mobilità, le agenzie di
mente quello della Spagna e
ancor più il valore della Gre-
cia». La tabella dice che le re-
“Proprio quando pensavo lavoro interinale ne hanno ri-
collocati più di 70.000. Per
questa ragione, raccogliendo
tribuzioni lorde per occupato
nelle imprese con oltre 10 di-
di aver già visto tutto, Internet le proposte emerse in Parla-
mento e nel dialogo con le par-
pendenti sono pari in Italia a
29.653 euro contro 29.234 nel-
l’Ue e 32.527 nella zona euro.
mi ha dato una nuova prospettiva”. ti sociali, il Governo ha rimos-
so le causali anche per altre
categorie di lavoratori svan-
Questa correzione cambia taggiati.
poco la valutazione dei sinda- Come da anni viene sugge-
cati. Il segretario generale del- Navigare Insieme. Scoprire Internet a tutte le età. rito in Europa, se vogliamo at-
la Uil, Luigi Angeletti, dice Telecom Italia ti invita a scoprire Navigare Insieme: l’iniziativa che ti apre le porte trarre gli investimenti e au-
che «negli Anni 90 siamo ca- del Web in modo facile e gratuito. mentare l’occupazione dob-
duti dentro a una trappola fat- I corsi per imparare a navigare insieme ai ragazzi delle scuole di Torino cominciano
biamo anzitutto garantire re-
ta da bassi salari e bassa pro- il prossimo 2 marzo. Iscriviti chiamando il Numero Verde 800.563.669 o mandando gole chiare per evitare con-
duttività». In particolare «noi una email a navigareinsieme@telecomitalia.it tenziosi inutili. Questo è
paghiamo troppe tasse, più di l’obiettivo del decreto, che
Per maggiori informazioni visita il sito www.navigareinsieme.org
qualunque altro paese. Fra non si propone di diminuire i
tasse e contributi, più della salari dei lavoratori svantag-
metà dello stipendio va allo giati, ma di aumentarne il tas-
Stato. Non sarebbe ora di dar- so di occupazione.
gli una tagliata?». Per uscire Michel Martone
dal pantano bisognerebbe viceministro al Welfare
W MARTEDÌ 28 FEBBRAIO 2012 LA STAMPA 14

TRIBUNALE DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO


TRIBUNALE Sezione Esecuzioni Immobiliari
R.E. 1189/10 - Delegato Avv. Claudia Guzzo. Lotto unico - Comune di Torino,
Via Pergolesi, 171. Appartamento al p. terreno composto da ingresso, tinel-
Sezione Esecuzioni Immobiliari
R.G. 1269/06 - Delegato Avv. Cecilia Ruggeri. Piena proprietà di Fabbricato
rurale in Mezzenile (TO), v. Forneri n. 39, elevato a quattro piani f.t. con pic-
DI TORINO lo con cucinino, camera e bagno, oltre a cantina al p. interrato. Soggetto a
contratto di locazione del 29/10/2007 con prima scadenza il 28/10/2011;
occupato però da soggetto diverso dal conduttore senza alcun titolo. (A
catasto: CF Fg. 1144, part. 108, sub. 2). Vendita senza incanto il 27/04/2012
colo terreno pertinenziale (a catasto f. 15, n. 17). Vendita senza incanto
all’udienza del 18 aprile 2012 ore 15,30: ■ Prezzo base: Euro 14.000,00. Nel
caso in cui l’immobile resti invenduto, l’eventuale incanto si terrà in data 18

VENDITE ore 16.30. ■ Prezzo base: Euro 55.000,00. Nel caso in cui l'immobile resti
invenduto, la vendita con incanto si terrà il 11/05/2012 ore 16.30. ■ Prezzo
base: Euro 55.000,00, aumenti minimi Euro 1.000,00. Le offerte in busta
maggio 2012 ore 15,30: ■ Prezzo base: Euro 14.000,00 e aumenti minimi
Euro 1.000,00. Immobile gravato da mutuo fondiario (si v. avviso integrale
per modalità e termini di pagamento). Offerte in busta chiusa e istanze di
chiusa per la vendita senza incanto vanno depositate entro le ore 12 del partecipazione vanno depositate nei giorni dal lunedì al venerdì, ore 10,00-
GIUDIZIARIE 26/04/2012; le istanze di partecipazione alla vendita con incanto vanno
depositate almeno 3 gg. prima della vendita, entrambe presso lo studio del
13,00, secondo le scadenze indicate nell’avviso integrale, presso lo studio
del delegato avv. Cecilia Ruggeri in Torino, c.so Francia n. 9 (tel.
delegato in Torino, Via Peyron, 19 (tel. 011485332 - e-mail avvocatoclaudia- 011.4330187 - 4331746). Le vendite avranno luogo presso lo studio predet-
VEDI CONDIZIONI GENERALI guzzo@gmail.com). Le vendite avranno luogo presso lo studio predetto.
to. Custode: IVG (tel. 011.47.31.714 - www.torino.astagiudiziaria.com). Sito
Custode: Avv. Claudia Guzzo. Siti internet: www.tribunale.torino.it,
internet: www.legaleentieaste.it.
A PAG. 22 www.astegiudiziarie.it (A176183), www.legaleentieaste.it.
IL DELEGATO avv. Claudia Guzzo IL PROFESSIONISTA DELEGATO avv. Cecilia Ruggeri

TRIBUNALE DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO


Sezione Esecuzioni Immobiliari Sezione Esecuzioni Immobiliari Sezione Esecuzioni Immobiliari
R.E. 1289/08 + 765/04 - Delegato Dott. Franco Nada. Immobili siti in Comune di Sauze di R.E. 1361/10 - Delegato Avv. Maria Teresa Favulli. Lotto unico - Comune di San Maurizio Cana-
Cesana, Loc. Grangesises, facenti parte del nucleo residenziale “Grangesises Centro”, R.E. 1344/10 - Delegato Dott.ssa Bianca Steinleitner. Lotto unico - Comune di vese (TO), Via Bertalazone (ora Via Falcone, 4). Piena prop. di porzione di villetta bifamiliare a 3
complesso Lotto Valle 1, corpo di casa “L1”: Lotto 1 - Piena prop. di appartamento, al p. Nichelino, via Accampamento, 11. Piena prop. di alloggio al p. 3º (4º f.t.) com- piani f.t. oltre interrato con giardino di competenza, composta da: locale uso autorimessa, can-
seminterrato composto da soggiorno con angolo cottura, bagno con antibagno, disim- posto da ingresso, disimpegno, gabinetto con bagno, tinello con cucinino e 2 tina e locale di sgombero, al p. interrato; cucina, soggiorno e servizio al p. terreno (1º f.t.);
pegno e 2 locali uso ripostiglio. (A catasto: CF Fg. 8, n. 621, sub. 20). Lotto 2 - Piena prop. camere, oltre a cantina al p. interrato. Occupato dagli esecutati. (A catasto: attualmente 2 camere, al p. 1º (2º f.t.); locale ad uso sottotetto non abitabile, abusivamente uso
di locale deposito al p. interrato sup. comm. di ca. mq. 5. (A catasto: CF Fg. 8, n. 619, sub. NCEU Fg. 4, n. 279, sub. 24). L'immobile è gravato da mutuo fondiario. Vendita abitazione, al p. sottotetto; per sup. di ca. mq. 169; oltre a quote di comproprietà pari ad 1/4
28). Gli immobili risultano gravati da mutuo fondiario. Vendita senza incanto il indiviso in comune con altri degli spazi comuni. Occupato dagli esecutati senza titolo opponibi-
senza incanto il 17/04/2012 ore 12.00. ■ Prezzo base: Euro 87.000,00. Nel caso le alla procedura. (A catasto: Fg.7, p.lla 555, sub. 3 et sub. 2). Sussistono irregolarità edilizie.
20/04/2012 ore 14,35, apertura buste ore 14,30. ■ Prezzo base: lotto 1 Euro 37.500,00; in cui l'immobile resti invenduto, la vendita con incanto si terrà il 14/05/2012 L'immobile è gravato da mutuo fondiario. Vendita senza incanto il 03/05/2012 ore 15.45, aper-
lotto 2 Euro 3.400,00. Nel caso in cui gli immobili restino invenduti, la vendita con incan- ore 12.00. ■ Prezzo base: Euro 87.000,00, aumenti minimi Euro 1.000,00. Le tura buste ore 15.30. ■ Prezzo base: Euro 240.000,00. Nel caso in cui l'immobile resti invenduto,
to si terrà il 11/05/2012 ore 14,30. ■ Prezzo base: lotto 1 Euro 37.500,00, aumenti minimi offerte in busta chiusa per la vendita senza incanto vanno depositate entro le la vendita con incanto si terrà il 31/05/2012 ore 15.30. ■ Prezzo base: Euro 240.000,00, aumenti
Euro 1.000,00; lotto 2 Euro 3.400,00, aumenti minimi Euro 300,00. Le offerte in busta ore 12 del 16/04/2012; le istanze di partecipazione alla vendita con incanto minimi Euro 3.000,00. Le offerte in busta chiusa per la vendita senza incanto vanno depositate
chiusa per la vendita senza incanto vanno depositate entro le ore 12 del 19/04/2012; le entro le ore 17.30 del 02/05/2012; le istanze di partecipazione alla vendita con incanto vanno
istanze di partecipazione alla vendita con incanto vanno depositate entro le ore 12 del vanno depositate entro il 11/05/2012 ore 12 (dal lun. al ven. h. 9 - 12), entram-
be presso lo studio del delegato in Torino, Via Cialdini, 16. Le vendite avranno depositate entro il 28/05/2012 ore 17.30 (dal lun. al ven. h. 15.30 - 17.30), entrambe presso lo
10/05/2012 (tutti i gg. h. 10-12 e 15-17, esclusi sabati e festivi), entrambe presso lo studio studio del delegato in Torino, Via Stefano Clemente, 22. Le vendite avranno luogo presso lo stu-
dell’Avv. Paolo Casetta in Torino, Via O. Morgari, 31 (mar. e gio. h. 15,30-17,30 previo luogo presso lo studio predetto. Custode: Dott.ssa Bianca Steinleitner (c/o l’Ass. dio predetto. Custode: Avv. Maria Teresa Favulli (tramite Ing. Andrea Enrico Bianchi tel.
appuntamento). Le vendite avranno luogo presso lo studio predetto. Custode: IVG (tel. SAED tel. 01119823248 o 3356705197 – fax 01119835848 – e-mail: infocusto- 01119823385 – fax 01119824313 e-mail: mariateresa.favulli@libero.it, nei gg. di mar. – mer. e
011.4731714; www.torino.astegiudiziaria.com). Siti internet: www.tribunale.torino.it, die@associazionesaed.it). Siti internet: www.tribunale.torino.it, www.astegiu- gio. h. 15.30 – 17.30). Siti internet: www.tribunale.torino.it, www.astegiudiziarie.it (A189668),
www.astegiudiziarie.it (A155661, A155662), www.legaleentieaste.it. diziarie.it (A178992), www.legaleentieaste.it. www.legaleentieaste.it.
IL DELEGATO dott. Franco Nada IL DELEGATO dott.ssa Bianca Steinleitner IL DELEGATO avv. Maria Teresa Favulli

TRIBUNALE DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO


Sezione Esecuzioni Immobiliari Sezione Esecuzioni Immobiliari Sezione Esecuzioni Immobiliari
R.E. 1463/10 + 1942/10 - Delegato Dott. Amedeo Gerbino (tel. 01119702089). Immobili R.E. 1471/10 + 1615/10 - Delegato Dott. Filiberto Ferrari Loranzi. Lotto unico - Comune
siti in Comune di Ala di Stura, Via Ceres, 19: Lotto 1 - Piena prop. di unità immobiliare R.E. 1493/10 - Delegato Avv. Alberto Frascà. Lotto unico - Comune di Torino, Via
di Torino, C.so Vercelli, 19. Nuda prop. di alloggio di civ. abitazione al p. 3º (4º f.t.) com- Nizza, 402. Piena prop. di alloggio al p. 3º (4º f.t.) composto da ingresso, camera,
uso autorimessa al p. seminterrato di ca. mq. 13. Occupato dallo stesso proprietario. (A posto da camera, cucina, gabinetto con bagno ed ingresso, oltre cantina pertinenziale,
catasto: Fg. 13, p.lla 1207, sub. 8). Lotto 2 - Piena prop. di alloggio, facente parte del cucina, ripostiglio e servizi oltre a 2 balconi e cantina pertinenziale; e diritti sulle
Condominio San Nicolao, al p. 1º composto da ingresso, tinello con cucinino, 2 camere al p. sotterraneo, ed uso del gabinetto esterno comune sul ballatoio al p. 3º. Diritto di parti comuni e condominiali. Soggetto a contratto di locazione del 2007 scaduto
ed accessori; oltre a locale uso cantina al p. terreno, per sup. di ca. mq. 86. Occupato usufrutto in capo a soggetto terzo nato il 10/12/1978, con durata di anni 21 dal nel 2011 e rinnovato tacitamente fino al 28/02/2015. (A catasto: CF Fg. 119, n. 579,
dallo stesso proprietario. (A catasto: CF Fg. 13, p.lla 961, sub. 6). Gli immobili sono grava- 19/07/2001. Occupato con contratto di locazione, stipulato dall'usufruttuario, successi-
vamente al pignoramento (pag. 13), quindi non opponibile all'aggiudicatario. (A cata- sub. 13). L'immobile è gravato da mutuo fondiario. Vendita senza incanto il
ti da mutuo fondiario. Vendita senza incanto il 16/04/2012 ore 15.15, apertura buste ore
15.00. ■ Prezzo base: lotto 1 Euro 7.100,00; lotto 2 Euro 80.000,00. Nel caso in cui gli sto: Fg. 171, p.lla 103, sub. 69). L'immobile è gravato da mutuo fondiario. Vendita senza 19/04/2012 ore 15.00. ■ Prezzo base: Euro 66.000,00. Nel caso in cui l'immobile
immobili restino invenduti, la vendita con incanto si terrà il 23/04/2012 ore 17.15. ■ Prez- incanto il 24/05/2012 ore 15.30. ■ Prezzo base: Euro 20.544,00. Nel caso in cui l'immobile resti invenduto, la vendita con incanto si terrà il 10/05/2012 ore 15.00. ■ Prezzo
zo base: lotto 1 Euro 7.100,00, aumenti minimi Euro 500,00; lotto 2 Euro 80.000,00, resti invenduto, la vendita con incanto si terrà il 21/06/2012 ore 15.30. ■ Prezzo base: base: Euro 66.000,00, aumenti minimi Euro 2.000,00. Le offerte in busta chiusa per
aumenti minimi Euro 2.000,00. Le offerte in busta chiusa per la vendita senza incanto Euro 20.544,00, aumenti minimi Euro 1.000,00. Le offerte in busta chiusa per la vendita la vendita senza incanto vanno depositate entro le ore 12.30 del 18/04/2012; le
vanno depositate entro le ore 12 del 15/04/2012; le istanze di partecipazione alla vendita senza incanto vanno depositate entro le ore 12.30 del 23/05/2012; le istanze di parteci- istanze di partecipazione alla vendita con incanto vanno depositate almeno 3 gg.
con incanto vanno depositate almeno 3 gg. prima della vendita (dal lun. al ven. h. 10 – prima della vendita, entrambe presso la sede FRA.MOR. in Torino, C.so V. Emanue-
12), entrambe presso l'Associazione SAED in Torino, C.so Regina Margherita, 258. Le ven- pazione alla vendita con incanto vanno depositate entro le ore 12.30 del 18/06/2012 (dal
dite avranno luogo presso l'Associazione predetta. Custode: Dott. Amedeo Gerbino (tra- lun. al ven. h. 10.30 - 12.30), entrambe presso lo studio del delegato in Torino, Via G. le II, 78 (tel. 01119826165 - 01119826127; fax 0115561226; e.mail fra.mor.servi-
mite Ass. SAED tel. 01119823248 o 3356705197 – fax 01119835848 – e-mail: infocusto- Casalis, 49 (tel. 0114473842). Le vendite avranno luogo presso lo studio predetto. Custo- zi@gmail.com). Le vendite avranno luogo presso la sede predetta. Custode: Avv.
die@associazionesaed.it). Siti internet: www.tribunale.torino.it, www.astegiudiziarie.it de: IVG (tel. 0114731714; www.torino.astagiudiziaria.com). Siti internet: www.tribuna- Alberto Frascà (c/o sede FRA.MOR.). Siti internet: www.tribunale.torino.it,
(A177956, A177957), www.legaleentieaste.it. le.torino.it, www.astegiudiziarie.it (A189540), www.legaleentieaste.it. www.astegiudiziarie.it (A190130), www.legaleentieaste.it.
IL DELEGATO dott. Amedeo Gerbino IL DELEGATO dott. Filiberto Ferrari Loranzi IL DELEGATO avv. Alberto Frascà

TRIBUNALE DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO


Sezione Esecuzioni Immobiliari Sezione Esecuzioni Immobiliari Sezione Esecuzioni Immobiliari
R.E. 1555/10 - Delegato Avv. Alberto Frascà. Lotto unico - Comune di Torino, Via Leinì, R.E. 1693/09 - Delegato Not. Luigi Migliardi. Lotto unico - Comune di Torino, C.so
70. Piena prop. di 2 alloggi al p. 1º (2º f.t.) costituenti un unico immobile, composti
R.E. 1577/10 - Delegato Dott. Piergiorgio Mazza (tel. 011482960). Lotto unico -
rispettivamente da: A) alloggio con ingresso da ballatoio, con cucina, camera con balco- Comune di Torino, Via Feletto, 35. Alloggio al p. 1º (2º f.t.) composto da 2 camere e Moncalieri, 62bis. Unità immobiliare composta da: doppia entrata, soggiorno, 2
ne e latrina su ballatoio. Locato sino al 16/03/2014; B) alloggio con cucina e soggiorno servizi igienici, oltre cantina di pertinenza al p. interrato, oltre a quote di compro- bagni, 2 camere, cucina con giardino uso esclusivo ed ampia terrazza al p. terra (1º
(entrambi con ingresso da ballatoio), 2 camere con balconi, bagno privo di antibagno e prietà sulle parti comuni. Occupato senza titolo da parenti degli esecutati. (A cata- su fronte giardino), oltre 2 ampi locali, cantina, box doppio e bagno al p. interrato
ripostiglio su ballatoio, oltre a 3 cantine pertinenziali al p. sotterraneo. Locato sino al sto: CF Fg. 1148, p.lla 694, sub. 21). L'immobile è gravato da mutuo fondiario. Vendi- (terra su fronte giardino). (A catasto: CF Fg. 145, n. 465: sub. 3 e 4). Sussistono irre-
29/02/2012. (A catasto: Fg. 1129, mapp. 604, sub. 10). Sussistono irregolarità edilizie (v. ta senza incanto il 11/05/2012 ore 15.15. ■ Prezzo base: Euro 42.100,00. Nel caso in golarità edilizie (v. perizia pag. 17). Vendita senza incanto il 09/05/2012 ore 16.00.
perizia pagg. 26 e 27). L'immobile è gravato da mutuo fondiario. Vendita senza incanto cui l'immobile resti invenduto, la vendita con incanto si terrà il 24/05/2012 ore 15.30. ■ Prezzo base: Euro 465.000,00. Nel caso in cui l'immobile resti invenduto, la vendi-
il 19/04/2012 ore 15.30. ■ Prezzo base: Euro 100.000,00. Nel caso in cui l'immobile resti ■ Prezzo base: Euro 42.100,00, aumenti minimi Euro 1.000,00. Le offerte in busta ta con incanto si terrà il 30/05/2012 ore 16.00. ■ Prezzo base: Euro 465.000,00,
invenduto, la vendita con incanto si terrà il 10/05/2012 ore 15.30. ■ Prezzo base: Euro chiusa per la vendita senza incanto vanno depositate entro le ore 12 del 10/05/2012; aumenti minimi Euro 2.500,00. Le offerte in busta chiusa per la vendita senza
100.000,00, aumenti minimi Euro 2.000,00. Le offerte in busta chiusa per la vendita le istanze di partecipazione alla vendita con incanto vanno depositate entro il incanto vanno depositate entro le ore 12 del 08/05/2012; le istanze di partecipazio-
senza incanto vanno depositate entro le ore 12.30 del 18/04/2012; le istanze di parteci-
pazione alla vendita con incanto vanno depositate almeno 3 gg. prima della vendita,
21/05/2012 ore 12 (dal lun. al ven. h. 9 - 12, salvo periodo di chiusura dal 5 al ne alla vendita con incanto vanno depositate entro le ore 12 del 29/05/2012,
entrambe presso la sede FRA.MOR. in Torino, C.so V. Emanuele II, 78 (tel. 01119826165 - 10/04/2012 ed il 30/04/2012), entrambe presso l'Associazione SAED in Torino, C.so entrambe presso lo studio del delegato in Torino, Via A. Avogadro, 16 (tel.
01119826127; fax 0115561226; e-mail: fra.mor.servizi@gmail.com). Le vendite avranno Regina Margherita, 258. Le vendite avranno luogo presso l'Associazione predetta. 011545858 dal lun. al ven. h. 9-12 e 15-18). Le vendite avranno luogo presso lo stu-
luogo presso la sede predetta. Custode: Avv. Alberto Frascà (c/o sede FRA.MOR. nei gg. Custode: Dott. Piergiorgio Mazza (tramite Ass. SAED tel. 01119823248 o 3356705197 dio predetto. Custode: IVG (tel. 0114731714; www.torino.astagiudiziaria.com). Siti
di lun. e mar. h. 15 – 18). Siti internet: www.tribunale.torino.it, www.astegiudiziarie.it – fax 01119835848 – e-mail: infocustodie@associazionesaed.it). Siti internet: internet: www.tribunale.torino.it, www.astegiudiziarie.it (A163711), www.lega-
(A190131), www.legaleentieaste.it. www.tribunale.torino.it, www.astegiudiziarie.it (A189641), www.legaleentieaste.it. leentieaste.it.
IL DELEGATO avv. Alberto Frascà IL DELEGATO dott. Piergiorgio Mazza IL DELEGATO NOTAIO Luigi Migliardi

TRIBUNALE DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO


Sezione Esecuzioni Immobiliari Sezione Esecuzioni Immobiliari Sezione Esecuzioni Immobiliari
R.E. 1751/10 - Delegato Dott.ssa Bianca Steinleitner. Lotto unico - Comune di Vil- R.E. 1921/10 - Delegato Dott.ssa Bianca Steinleitner. Lotto unico - Comune di Torino, Via
R.E. 1746/09 - Delegato Dott.ssa Stefania Gilardini. Lotto unico - Comune di Bologna, 262. Piena prop. di 2 unità commerciali al p. terreno (1º f.t.) con accesso carraio
Torino, C.so Regina Margherita, 134. Locale soffitta al p. 4º sottotetto (5º larfocchiardo, Via Comba, 34. Piena prop. di immobile composto da: locale uso da C.so Regio Parco, 173, composte rispettivamente da: a) locale uso vendita, retro e ser-
f.t.) scala D e servizio igienico interno. Libero. (A catasto: CF Fg. 1217, p.lla deposito al p. terreno; unità abitativa al p. 1º con 2 vani comunicanti rispettiva- vizi; b) 6 piccoli locali uso solarium e centro estetico, locale reception, retro e servizi;
93, sub. 67). Sussistono difformità edilizie (v. perizia). L'immobile è gravato mente uso cucina e camera; oltre a prop. esclusiva di porzione di cortile antistan- oltre a vano cantina al p. sotterraneo cui compete altresì l'uso esclusivo di parte del cor-
da mutuo fondiario. Vendita senza incanto il 24/04/2012 ore 16.00. ■ Prezzo te. Libero. (A catasto: Fg. 14, n. 836). L'immobile è gravato da mutuo fondiario. tile ed uso comune del gabinetto esistente nel cortile. Occupato con contratto di loca-
base: Euro 24.750,00. Nel caso in cui l'immobile resti invenduto, la vendita Vendita senza incanto il 17/04/2012 ore 17.30, apertura buste ore 16.30. ■ Prezzo zione dal 08/10/2009 al 07/10/2018. (A catasto: NCEU Fg. 41, n. 492, sub. 101). Sussistono
con incanto si terrà il 18/05/2012 ore 17.00. ■ Prezzo base: Euro 24.750,00, base: Euro 11.000,00. Nel caso in cui l'immobile resti invenduto, la vendita con irregolarità edilizie (v. perizia). L'immobile è gravato da mutuo fondiario. Vendita senza
incanto si terrà il 14/05/2012 ore 15.30. ■ Prezzo base: Euro 11.000,00, aumenti incanto il 17/04/2012 ore 17.00, apertura buste ore 16.30. ■ Prezzo base: Euro
aumenti minimi Euro 500,00. Le offerte in busta chiusa per la vendita senza 117.000,00. Nel caso in cui l'immobile resti invenduto, la vendita con incanto si terrà il
minimi Euro 500,00. Le offerte in busta chiusa per la vendita senza incanto vanno
incanto vanno depositate entro le ore 12 del 23/04/2012; le istanze di parte- depositate entro le ore 12 del 16/04/2012; le istanze di partecipazione alla vendita 14/05/2012 ore 15.15. ■ Prezzo base: Euro 117.000,00, aumenti minimi Euro 5.000,00. Le
cipazione alla vendita con incanto vanno depositate almeno 3 gg. prima con incanto vanno depositate entro il 11/05/2012 ore 12 (dal lun. al ven. h. 9 - 12), offerte in busta chiusa per la vendita senza incanto vanno depositate entro le ore 12 del
della vendita (dal lun. al ven. h. 9 - 12), entrambe presso l'Associazione 16/04/2012; le istanze di partecipazione alla vendita con incanto vanno depositate entro
entrambe presso l'Associazione SAED in Torino, C.so Regina Margherita, 258. Le il 11/05/2012 ore 12 (dal lun. al ven. h. 9 - 12), entrambe presso l'Associazione SAED in
SAED in Torino, C.so Regina Margherita, 258. Le vendite avranno luogo vendite avranno luogo presso l'Associazione predetta. Custode: Dott.ssa Bianca Torino, C.so Regina Margherita, 258. Le vendite avranno luogo presso l'Associazione
presso l'Associazione predetta. Custode: Avv. Domenico Monteleone (tel. Steinleitner (c/o Ass. SAED tel. 01119823248 o 3356705197 – fax 01119835848 – e- predetta. Custode: Dott.ssa Bianca Steinleitner (tramite Ass. SAED tel. 01119823248 o
01119823248 – fax 01119835848 – 3356705197). Siti internet: www.tribuna- mail: infocustodie@associazionesaed.it). Siti internet: www.tribunale.torino.it, 3356705197 – fax 01119835848 o e-mail infocustodie@associazionesaed.it). Siti internet:
le.torino.it, www.astegiudiziarie.it (A178566), www.legaleentieaste.it. www.astegiudiziarie.it (A178982), www.legaleentieaste.it. www.tribunale.torino.it, www.astegiudiziarie.it (A179419), www.legaleentieaste.it.
IL DELEGATO dott.ssa Stefania Gilardini IL DELEGATO dott.ssa Bianca Steinleitner IL DELEGATO dott.ssa Bianca Steinleitner

TRIBUNALE DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO


Sezione Esecuzioni Immobiliari Sezione Esecuzioni Immobiliari Sezione Esecuzioni Immobiliari
R.E. 1967/09 - Delegato Avv. Maria Teresa Favulli. Lotto unico - comune di Torino, strada delle R.E. 2049/10 - Delegato Dott.ssa Vittoria Rossotto. Lotto unico - Comune di Tori- R.E. 2130/10 - Delegato Dott.ssa Bianca Steinleitner. Lotto unico - Comune di Chie-
Ghiacciaie, 74. Piena prop. di alloggio al piano terreno (1° f.t.) composto da camera, cucina e no, Via Ascoli Graziadio, 10. Piena prop. di alloggio al p. 2º (3º f.t.) con accesso da ri, via Generale Dalla Chiesa, 3. Piena e totale prop. superficiaria di alloggio al p. 1º
servizio, oltre a locale uso cantina al p. interrato e quote di comproprietà sulle parti comuni. ballatoio, composto da camera, cucina e servizio igienico oltre a cantina di perti- (2º f.t.) composto da ingresso - disimpegno, cucina, 2 camere, bagno e 2 balconi,
Occupato da terzo soggetto senza titolo opponibile alla procedura. (A catasto: NCEU Fg. 65, p.lla nenza, al p. interrato. Occupato dall'esecutato e dalla sua famiglia, quindi libero. con annessa cantina al p. cantinato. Occupato dall'esecutato. (A catasto: CF Fg. 21,
175, sub. 37). Sussistono diverse irregolarità edilizie (v. perizia ). L’immobile è gravato da mutuo La cantina pertinenziale risulta occupata da terzi senza titolo, quindi libera. (A n. 152, sub. 15). L'immobile è gravato da mutuo fondiario. Vendita senza incanto il
catasto: CF Fg. 174, p.lla 282, sub. 31). Vendita senza incanto il 10/05/2012 ore 17/04/2012 ore 18.00, apertura buste ore 16.30. ■ Prezzo base: Euro 70.000,00. Nel
fondiario. Vendita senza incanto il 27/04/2012 ore 17,45, apertura buste ore 17,30. ■ Prezzo 17.00. ■ Prezzo base: Euro 37.400,00. Nel caso in cui l'immobile resti invenduto, la
base: Euro 15.000,00. Nel caso in cui l’immobile resti invenduto, la vendita con incanto si terrà il caso in cui l'immobile resti invenduto, la vendita con incanto si terrà il 14/05/2012
vendita con incanto si terrà il 24/05/2012 ore 15.00. ■ Prezzo base: Euro 37.400,00, ore 15.45. ■ Prezzo base: Euro 70.000,00, aumenti minimi Euro 1.000,00. Le offerte
31/05/2012 ore 16,30. ■ Prezzo base: Euro 15.000,00, aumenti minimi Euro 2.500,00. Le offerte aumenti minimi Euro 1.000,00. Le offerte in busta chiusa per la vendita senza
in busta chiusa per la vendita senza incanto vanno depositate entro le ore 17,30 del 26/04/2012; incanto vanno depositate entro le ore 12 del 09/05/2012; le istanze di partecipa- in busta chiusa per la vendita senza incanto vanno depositate entro le ore 12 del
le istanze di partecipazione alla vendita con incanto vanno depositate entro il 28/05/2012 ore zione alla vendita con incanto vanno depositate entro le ore 12 del 23/05/2012 16/04/2012; le istanze di partecipazione alla vendita con incanto vanno depositate
17,30, entrambe presso lo studio del delegato in Torino, via Stefano Clemente, 22 (dal lun. al (dal lun. al ven. h. 10 - 12 salvo chiusura Pasquale 05/04 - 10/04/2012), entrambe entro il 11/05/2012 (dal lun. al ven. h. 9 - 12), entrambe presso l'Associazione SAED
ven. h. 15,30 - 17,30). Le vendite avranno luogo presso lo studio predetto. Custode: Avv. Maria presso l'Associazione SAED in Torino, C.so Regina Margherita, 258. Le vendite in Torino, C.so Regina Margherita, 258. Le vendite avranno luogo presso l'Associa-
Teresa Favulli (tramite proprio incaricato Ing. Andrea Enrico Bianchi, tel. 011.198.233.85 - fax avranno luogo presso l'Associazione predetta. Custode: Dott.ssa Vittoria Rossotto zione predetta. Custode: Dott.ssa Bianca Steinleitner (tramite Ass. SAED tel.
(c/o Ass. SAED tel. 01119823248 o 3356705197 – fax 01119835848 – e-mail: infocu- 0119823248 o 3356705197 – fax 01119835848 – e-mail: infocustodie@associazione-
011.198.243.13 - e-mail: mariateresa.favulli@libero.it). Si può visionare la perizia e gli allegati
stodie@associazionesaed.it). Siti internet: www.tribunale.torino.it, www.astegiu- saed.it). Siti internet: www.tribunale.torino.it, www.astegiudiziarie.it (A178504),
previo appuntamento. Siti internet: www.tribunale.torino.it, www.astegiudiziarie.it (A165063), www.legaleentieaste.it.
diziarie.it (A189595), www.legaleentieaste.it.
www.legaleentieaste.it.
IL DELEGATO avv. Maria Teresa Favulli IL DELEGATO dott.ssa Vittoria Rossotto IL DELEGATO dott.ssa Bianca Steinleitner

TRIBUNALE DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO


Seconda Sezione Civile Sezione II Civile Sezione Seconda Civile
R.G.N. 6067/2009 - Delegato notaio Alessandro Scilabra. Piena pro- N.R.G. 32599/10 + R.G.E. 1510/09 - Delegato Notaio Grazia Prevete. Piena
R.G. 5217/09 - Delegato avvocato Alberto Pecorini. Lotto primo - Nuda proprietà: In Torino - via Piossasco 25 - alloggio posto al piano terreno con
prietà: in Caselle Torinese, via Brofferio 16, porzione di villa bifamiliare
proprietà: in Moncalieri (TO), strada Genova 136 box auto al piano elevata a due piani fuori terra, oltre interrato, con giardino esclusivo,
accesso diretto da corridoio esterno-ballatoio, composto da ingresso, cuci-
interrato (Fg. 43, particella 442, sub. 5). Vendita senza incanto: 17 apri- na, due camere con soppalchi e gabinetto-bagno, con annessa cantina (C.F.
porticato e box auto (Fg. 23, particella 617, sub.ni 6 e 7). Vendita senza foglio 1151, mappale 125, sub. 2). L’immobile è attualmente occupato (vedi
le 2012 ore 16,00; apertura buste ore 15. ■ Prezzo base: Euro 5.000,00. incanto: 19 aprile 2012 ore 12,00; apertura buste ore 11,30. ■ Prezzo pag. 12 della perizia). Risultano delle irregolarità edilizie e delle difformità
Nel caso in cui gli immobili restino invenduti la vendita con incanto si base: Euro 322.500,00. Nel caso in cui l’immobile resti invenduto la catastali (vedi pagg. 6 e 16 della perizia). ■ Prezzo base: Euro 77.000,00.
terrà: 10 maggio 2012 ore 16,00. ■ Prezzo base: Euro 5.000,00. Aumen- vendita con incanto si terrà: 10 maggio 2012 ore 15,00. ■ Prezzo base: Vendita senza incanto 18 aprile 2012 alle ore 10,40 (apertura buste ore
Euro 322.500,00. Aumenti minimi: Euro 5.000,00. Le vendite si terran- 10,30). Nel caso in cui l’immobile resti invenduto, l’eventuale incanto si
ti minimi: Euro 500,00. Le vendite si terranno presso lo studio del dele- no presso la “Erre Esse” in Torino, via Vittorio Amedeo II 21 ove, nei terrà il giorno 10 maggio 2012 alle ore 10,30. ■ Prezzo base: Euro
gato. Le offerte in busta chiusa o le istanze di partecipazione devono giorni ed orari di cui infra, sono consultabili gli atti relativi alla vendi- 77.000,00, aumenti minimi Euro 2.000,00. Offerte in busta chiusa ed istanze
essere depositate presso lo studio del delegato in Torino, via Alfieri n. ta. Le offerte in busta chiusa o le istanze di partecipazione devono di partecipazione vanno depositate dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle
essere depositate dal lunedì al venerdì dalle ore 10,30 alle ore 12,30 ore 12, presso lo studio del Notaio Grazia Prevete in Torino, via Dei Mille 18,
17, dal lunedì al venerdì dalle ore 11,00 alle ore 12,00. Sito internet: piano 1. Sito internet: www.lastampa.it/legali.
www.legaleentieaste.it. presso la “Erre Esse”. Sito internet: www.legaleentieaste.it.
Torino, 1 febbraio 2012
AVVOCATO Alberto Pecorini NOTAIO Alessandro Scilabra NOTAIO Grazia Prevete

APPUNTAMENTO a TUTTOAFFARI
di DOMENICA 4 MARZO 2012
LA STAMPA
MARTEDÌ 28 FEBBRAIO 2012 Primo Piano 15
U

CRESCITA
IL PASSO DEL DRAGONE

Il sorpasso sul Giappone Il boom delle esportazioni Il boom dell’industria


Pil a prezzi correnti in miliardi di dollari Migliaia di miliardi di dollari Valore del manifatturiero in miliardi di dollari
6.000 1,8 2.500

Centimetri - LA STAMPA
1,6
5.000
1,4 2.000

4.000 1,2 STATI UNITI


1.500
1,0
3.000 STATI UNITI
0,8 CINA
GIAPPONE 1.000
2.000 0,6
0,4 500
1.000 CINA
CINA 0,2
0 0 0
1960
60 1965 1970 1975 1980 1985 1990 1995 2000 2005 2010
20 1990 1995 2000 2005 2010 2015 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009

“La Cina rischia di sgonfiarsi”


La Banca mondiale: per crescere ancora deve aumentare i salari e aprire il mercato interno
l’industria» per consentire maggiore
interazione, e nell’inquinamento del-
l’aria a cui bisogna rispondere «inco-
il caso raggiando nuovi investimenti delle
industrie nell’energia pulita e rinno-
MAURIZIO MOLINARI
CORRISPONDENTE DA NEW YORK vabile». Affinché tutto ciò sia possibi-
le, si afferma nella quinta raccoman-
dazione, le autorità di Pechino do-
vranno anche «rafforzare il sistema
a crescita cinese rischia fiscale» dosando con maggiore atten-

L di rallentare in assenza
di riforme strutturali: a
lanciare l’allarme sulla
seconda economia del
Pianeta è il rapporto China 2030
frutto del lavoro congiunto della
Banca Mondiale e del Centro di ri-
zione le risorse pubbliche destinate
ai governi locali affinché «siano com-
misurate alle necessità reali di spe-
sa» evitando sperperi e corruzione.
Nell’ultima parte, China 2030 os-
serva che seguendo tale percorso

cerca per lo sviluppo di Pechino. ALLARME SOCIALE


«L’attuale modello di sviluppo Le diseguaglianze crescono
cinese è insostenibile - ha detto il
presidente della Banca Mondiale Sempre più famiglie chiedono
Robert Zoellick, presentando il do- una copertura sanitaria
cumento a Pechino - e servono pro-
fonde riforme per evitare una bru- Pechino, oltre a sostenere e prolun-
sca inversione della crescita». Ad gare la propria crescita, aumenterà
evidenziarlo è la previsione che l’integrazione nell’economia globale
l’aumento annuale del pil scenderà «con effetti benefici per lei e per il
al 5-6 per cento a partire dal prossi- resto del mondo». Da qui la necessi-
mo anno fino al 2030 dopo essere tà di «resuscitare i negoziati sul
commercio multilaterale di Doha» e
LE PREVISIONI Secondo la Banca mondiale il mercato del lavoro cinese ha bisogno di riforme profonde «integrare il settore finanziario cine-
L’aumento annuale del Pil se con quello globale». Si tratta nel
dopera tanto ripensando la politica miglie di avere lavoro e copertura sa- sui «servizi sociali», ovvero su una complesso di un ambizioso program-
potrebbe scendere al 5-6% dei salari quanto ricorrendo a stru- nitaria» puntando a far venir meno forma di protezione e assistenza per ma di riforme di lungo termine e il
dopo anni sopra il 10 menti come pensioni, assicurazioni le «grandi differenze fra città e cam- chi finora è rimasto escluso dalla cre- fatto che i ricercatori di Pechino ab-
mediche e sussidi di disoccupazio- pagne in materia di accesso ai posti scita accelerata delle città. Gli altri biano partecipato alla stesura lascia
stato al 10 per cento negli ultimi 30 ne». Riguardo alla sicurezza sociale, di lavoro, ai servizi pubblici essenzia- punti deboli vengono identificati nel intendere la possibilità che il desti-
anni. Per scongiurare che ciò av- il rapporto lancia l’allarme sulle «cre- li e alla protezione sociale». sistema dell’istruzione, dove «biso- natario sia Xi Jinping che in autun-
venga il rapporto mette nero su scenti diseguaglianze» facendo pre- Lo sviluppo deve dunque allargar- gna creare dei centri di ricerca di li- no sostituirà Hu Jintao alla presi-
bianco sei raccomandazioni sulle ri- sente il bisogno di «consentire alle fa- si alle aree rurali puntando anzitutto vello mondiale con forti legami con denza della Repubblica popolare.
forme da adottare che contengono
la descrizione delle più gravi debo-
lezze del gigante cinese perché «le
scelte che hanno consentito l’attua- La crescita accelera e probabilmente
le crescita sono state ispirate da
Deng Xiaoping oltre 30 anni fa e
ora siamo arrivati a un punto di
svolta dove un secondo cambia-
Intervista “Faranno le riforme continuerà a farlo nel 2012. La Cina è
un mercato enorme, e ha un suo ciclo
interno indipendente dai fattori inter-
nazionali».
mento strategico è necessario».
Il primo passo suggerito riguar-
da il «rafforzamento dell’econo-
mia di mercato» con la «riforma
delle imprese statali» che control-
lano gran parte di produzione e
commerci a favore «dello sviluppo
del settore privato» passando at-
traverso «la riduzione delle barrie-
re in entrata e uscita» e l’«aumen-
,, PAOLO MASTROLILLI
INVIATO A NEW YORK

a frenata della Cina è già finita:


Ma solo quelle
che gli interessano”
L’esperto: e Pechino aiuterà l’Europa
La data del sorpasso degli Usa da co-
sa dipende?
«Dalla rapidità e dalla forza con cui av-
verrà la nostra ripresa. Comunque, se
non sarà il 2025, non andremo oltre il
2030».
Questo non la preoccupa?
«No, perché gli Usa resteranno avanti
in termini di tecnologia e capitale pro
capite. Non possiamo fermare la cresci-
to della competizione in tutti i set-
tori, inclusi quelli strategici». Nel
settore finanziario ciò significa
L a dicembre è ripresa la cresci-
ta. Entro il 2030, ma più proba-
bilmente tra il 2025 e il 2028, scaval-
del rapporto?
«In generale sì, ma è stato ripulito dagli Professore
ta della Cina, possiamo e dobbiamo
sfruttarla a nostro vantaggio».
Ad esempio?
«commercializzare il sistema ban- cherà gli Usa come prima economia aspetti potenzialmente più controver- Albert Keidel «Evitando la retorica delle campagne
cario consentendo ai tassi di inte- mondiale. Varerà alcune delle rifor- si». è stato capo elettorali e lo scivolamento verso il con-
resse di essere progressivamente me suggerite dalla Banca Mondiale, Cioè? dell’Office fronto militare. La Cina ha bisogno di
stabiliti dalle forze del mercato» anche perché questo rapporto è stato «La Cina sa di dover fare le riforme, ma of east asian noi nel settore sanitario, tecnologico,
mentre nell’agricoltura ciò com- scritto in collaborazione con Pechino, varerà solo quelle che ritiene necessa- nations al spaziale; noi abbiamo bisogno di lei per-
porta una «riforma per protegge- ma con prudenza». Pochi conoscono rie, e nei tempi che preferisce. Farà be- dipartimento ché è un mercato enorme e può svolge-
re i diritti dei contadini ed aumen- l’economia cinese come il professore ne: la corsa alla liberalizzazione la del Tesoro re un ruolo di stabilizzazione mondiale,
tare la produttività delle terre». della Georgetown University Albert esporrebbe ai rischi che provocarono Usa. Oggi anche se non è nostra alleata».
L’idea di fondo è garantire più Keidel, che è stato capo dell’Office of la crisi in Corea del Sud, non avendo le insegna alla Aiuterà l’Europa a riprendersi?
diritti a ogni protagonista del mer- East Asian Nations al dipartimento strutture per sostenerla». Georgetown «Ha tutto l’interesse a farlo, perché un
cato, inclusi i lavoratori perché del Tesoro, e capo economista della Non sono indispensabili le riforme, University tracollo dell’Europa è la vera minaccia
«servono misure per incrementare Banca Mondiale a Pechino. per continuare a crescere? alla sua corsa. Però non metterà molti
il tasso di partecipazione alla mano- Professore, condivide la diagnosi «Ma la frenata è finita già a dicembre. soldi sul tavolo, come gli Stati Uniti».
16 Primo Piano LA STAMPA
MARTEDÌ 28 FEBBRAIO 2012

SCUOLA
I PERCORSI DI STUDIO

“Troppi ragazzi al liceo


Meglio gli istituti tecnici”
Profumo: il governo punta alla creazione dei poli professionali
Cultura e dell’Ufficio scolasti-

1,5
FLAVIA AMABILE

Non ci saranno riforme, ma


ROMA
co regionale. Alla fine sono
solo i percorsi regionali di
Tirocinio
il governo Monti intende
spingere sull’acceleratore
istruzione e formazione pro-
fessionale ad aumentare gra-
Al via le prove
dell’istruzione tecnica. Il
ministro dell’Istruzione,
zie anche ad un finanziamen-
to specifico della Regione
di accesso per cento
Francesco Profumo, ieri ha
chiesto all’Italia «un gran-
Lombardia pari a oltre 173
milioni di euro.
I Entro il mese di giugno
2012 partiranno le prove di
in più
de investimento nella for- «Rispetto ad altri Paesi eu- accesso per il Tfa, il tirocinio Nell’ultimo anno
mazione tecnico-professio- ropei come la Germania con formativo attivo. Per l’anno l’istruzione
nale, sia a livello di scuola cui ci confrontiamo in termini accademico in corso i posti professionale
superiore, sia a livello di competitivi - avverte Profu- disponibili per l’insegnamen- nella sola regione
percorsi post diploma». mo - siamo molto in ritardo to nella scuola secondaria di Lombardia
La strada è quella già sia dal punto di vista dei nu- primo grado sono pari a è cresciuta
tracciata da Mariastella Gel- meri, perché abbiamo un ec- 4.275. Per la scuola di secon- dell’1,5 per cento,
mini. Non esistono ancora cesso di studenti che seguono do grado, invece, i posti so- passando
dati definitivi sul successo un percorso liceale, sia in ter- no più che triplicati: in tutto dal 17,1 per cento
del nuovo impulso dato ai mini di sistema di relazioni ammontano a 15.792. del totale al 18,6
tecnici, al ministero sono in tra scuola e realtà socio-eco- per cento
forte ritardo con i dati, ma si nomica». Secondo il ministro
sa già che in Lombardia le «è indispensabile fare un pro- ci professionali partendo dai va, degli enti di ricerca, degli gionale ma anche pluriregio- tiregionale e facilitare l’inte-
iscrizioni sono in aumento. getto complessivo sulla for- 59 istituti tecnici superiori istituti superiori e professio- nale, svela il sottosegretario. grazione delle risorse disponi-
I percorsi regionali di mazione tecnico-professiona- creati lo scorso anno. nali. C’è una grande attenzio- Il governo, infatti, intende se- bili con la costituzione di non
istruzione e formazione pro- le che coinvolga anche le Il sottosegretario all’Istru- ne da parte delle imprese nei guire criteri ben precisi come più di un istituto tecnico supe-
fessionale passano dal 17,1 aziende e i sindacati. La con- zione Elena Ugolini avrà la de- confronti dei 59 Istituti Tecni- è indicato anche nel decreto riore in ogni regione per la
per cento del totale dello nessione tra scuola e azienda lega e a lei spetta il lavoro che ci Superiori: è questa la stra- sulla semplificazione. «Le li- medesima area tecnologica».
scorso anno al 18,6 per cen- va migliorata con un lavoro partirà ora di creare le linee da da seguire per offrire op- nee guida dovranno permette- E la scelta non sarà casuale o
to, con un aumento dell’1,5 sul dettaglio». guida con le Regioni per fare portunità ai nostri giovani», re di «realizzare un’offerta co- dettata da semplici criteri di-
per cento. È quanto risulta Il governo, infatti, ha inse- in modo che siano seguite le sottolinea Elena Ugolini. ordinata di percorsi degli isti- dattici, ma «pianificata sulla
da una nota congiunta del- rito nel decreto sulla semplifi- esigenze del territorio. «Final- I poli tecnologici potranno tuti tecnici superiori in ambi- base della realtà e delle esi-
l’Assessorato regionale al- cazione l’articolo 52 che pre- mente potremo incrociare la essere «non solo fisici ma an- to nazionale, in modo da valo- genze di sviluppo», conclude
l’Istruzione, Formazione e vede la creazione di poli tecni- mappa della filiera produtti- che di rete» e avere ambito re- rizzare la collaborazione mul- Elena Ugolini.
Materiale pubblicitario diffuso con finalità promozionali. Conto corrente vincolato a 12 mesi, offerto, fino al 16 marzo 2012, con diffusione limitata ad alcune dipendenze della Banca presenti in specifiche aree geografiche

Per le condizioni economiche e contrattuali, si rimanda la consultazione ai Fogli Informativi e ai contratti disponibili presso le Filiali della Banca e su Bnl.it. La vendita dei prodotti e dei servizi presentati è soggetta all’approvazione della Banca.
e riservata alle nuove somme depositate non rivenienti dalla raccolta complessiva già detenuta presso la Banca. Tasso di interesse lordo annuo del 4% riconosciuto alla scadenza del vincolo. In caso di estinzione anticipata,

CONTO BNL 4%
Solidità e convenienza
per un’offerta che lascia il segno:
4% sulle nuove somme depositate per 12 mesi.
è prevista l’applicazione di una penale del 2% calcolata sull’importo prelevato, che non sarà comunque mai superiore all’importo degli interessi creditori maturati.

VERI, COME I TUOI PROGETTI.

Nasce il nuovo conto vincolato a zero spese, dedicato a chi vuole la certezza di guadagnare il 4% sulle somme depositate per 12 mesi e la solidità di una grande banca.
LA STAMPA
MARTEDÌ 28 FEBBRAIO 2012 Primo Piano 17

“Che tragedia il 3+2


Il Paese dei geometri
ha solo ingegneri”
De Rita: l’Italia ha bisogno di supertecnici
che sappiano tutto del mondo digitale
libera a un diploma universita- Tutto questo è giusto ma in
rio post-diploma destinato a Italia nessuno ha ben chiari i
Intervista chi aveva frequentato i tecni-
ci. L’idea era di creare dei su-
ruoli: le aziende accusano le
università di sformare laure-
per-geometri o dei super-peri- ati troppo generici e le uni-

,,
G
iuseppe De Rita, presi-
dente del Censis: il mi-
nistero dell’Istruzione
chiede all’Italia un «gran-
de investimento» sul-
ti. Forse non era meravigliosa
ma di sicuro era preferibile al
3+2 che poi l’ha
superata. Era IL PRESIDENTE CENSIS
pensata per ga-
rantire un’offer-
ta di lavoro inter-
medio».
E com’è an-
data?
versità di non assumere i lo-
ro laureati. Mentre loro liti-
gano i giova-
ni restano di-
«Studiare «Lesoccupati.
aziende so-
per troppi anni no colpevoli
non serve a nulla» perché dovreb-
bero investire
nei giovani: puntare su uno o
«È arrivato il 3+2 che ha scon- due e formarli al loro inter-
volto ogni piano. Abbiamo crea- no. Ma le università italiane
l’istruzione tecnica e pro- to tanti ingegneri generici, il sono cresciute troppo e crea-
fessionale. mercato non sapeva che farse- no folle di persone frustrate
«Era ora. In passato la no- ne. L’Italia non ha bisogno di perché si sono laureate ma
stra forza è stata proprio la non trovano lavoro o perché
dimensione intermedia della non hanno le idee chiare e
formazione e dell’industria. frequentano corsi a caso sen-
L’Italia è stato un Paese so- za sapere bene perché. Spes-
50%
La scelta delle scuole superiori: i trend prattutto di geometri e picco- so gli studenti mi danno
Percentuale degli studenti iscritti per tipo di scuola le imprese più che di ingegne- l’idea di andare in facoltà co-
ri e grandi industrie. Negli ul- me se andassero a fare una
timi venti anni c’è stato uno passeggiata all’Ikea: vanno
slittamento verso l’alto inve- lì, danno uno sguardo in giro,
ce di continuare a puntare su se c’è un corso interessante
40%
quelli che ormai erano consi- lo frequentano ma è tutto
ISTITUTI TECNICI derati profili più bassi». molto vago. La formazione
I genitori hanno investito non può prescindere dalla
nello studio dei figli. Li vo- specificità. È possibile avere
gliamo condannare per tremila corsi di laurea?»
questo? Si potrebbe anche avere tre-
30% LICEI «Hanno sbagliato ma non so- mila corsi di laurea, ma se
lo loro. Anche le università e Giuseppe De Rita fossero super-specializzati e
Centimetri - LA STAMPA

la politica hanno finito per formassero gli studenti sulla


considerare i processi for- geni: la gran parte di chi acce- base delle richieste delle
mativi alla stregua di di ac- de alla formazione deve poter aziende.
cumulazioni finanziarie: più garantire una risposta ad un’of- «Invece ne abbiamo tremila
20% anni si studia maggiore è la ferta di lavoro intermedia, non che sono pensati dai professo-
formazione che si ha. Non è di eccellenza. La nostra struttu- ri per i professori o per far cre-
ISTITUTI PROFESSIONALI così, invece». ra imprenditoriale è per il 95% scere il sistema universitario
Il problema costituita da pic- invece che per offrire agli stu-
è anche LE AZIENDE cole imprese con denti una vera formazione».
10%
che cosa si «In Italia sono al massimo dieci
addetti, non ci è
Come uscire da questa im-
studia. passe?
ALTRO «Per 15-20 an- piccole e non hanno consentito altro. «Con finanziamenti che per-
ni gli istituti bisogno di geni» Anche oggi non mettano alle aziende di investi-
Fonte: Elaborazione su dati Istat e Miur tecnici sono abbiamo bisogno re nei giovani ma anche cam-
stati considerati luoghi non di geni, e nemmeno più di su- biando il sistema di finanzia-
adatti. Erano i licei soltanto i per-geometri o super-periti. mento delle università: finché
luoghi dove si poteva studia- Abbiamo bisogno però di su- sarà legato al numero degli
1945/46 1951/52 1961/62 1971/72 1981/82 1991/92 2001/02 2011/12 re e andare avanti. Il ministe- per-tecnici che sappiano tutto iscritti non si otterrà altro che
ro dell’Istruzione venti anni di tecnologia, di informatica, un allargamento quantitativo
fa aveva tentato di dare il via del mondo digitale». della formazione». [F. AMA.]

Il mestiere del futuro? Il risolviproblemi


WALTER PASSERINI una domanda di lavoro qualifi- mo ai nostri figli, quando di- professionali richieste dalle uscire da minorità e vaghezza mentre il laureato tecnico e
cato ancora troppo debole. ciamo loro che è meglio sce- imprese e dalla pubblica am- l’orientamento, per accompa- scientifico viene allevato a
Ma il fatto che le imprese pri- gliere le discipline tecnico- ministrazione. Ed è qui che gli gnare giovani e imprese ad in- segmentare e a suddividere la
econdo la strategia eu- vilegino ancora il diploma alla scientifiche rispetto a quelle slogan non reggono più. contrarsi. Serve anche un dia- realtà in parti per raggiunge-

S ropea, nel 2020 dovre-


mo avere il 40 per cen-
to dei trenta-trentaquat-
laurea, eredità di un modello
di sviluppo che dovrà cambia-
re, non deve produrre un ef-
umanistiche.
Ben venga su questo punto
la parola chiave più volte invo-
Da un lato cresce la do-
manda aziendale di laureati,
soprattutto in economia e in-
logo continuo e disincantato:
a volte i giovani hanno dell’im-
presa, e dell’industria, un’im-
re la cultura del dettaglio, agli
aspiranti lavoratori e profes-
sional si richiedono capacità
trenni laureati o con istru- fetto ottico discorsivo: laure- cata dal ministro dell’Univer- gegneria: due laureati assunti magine distorta; ma le stesse cognitive e connettive, compe-
zione universitaria. Francia arsi a tre-cinque anni sarà sità, Francesco Profumo: su tre appartengono a questi imprese devono dismettere tenze tipiche degli umanisti.
e Regno Unito ci sono già l’orientamento, necessario due gruppi. Ma se guardiamo Dal taylorismo culturale al-
arrivati. La media Ue è al Laurearsi sarà sempre per evitare la strage degli in- che cosa chiedono le imprese Più che esecutori fedeli la visione e al senso: è questo
33 per cento. nocenti nei primi due anni di per gli altri gruppi, le sorpre- il passaggio e il nuovo «mood»
L’Italia dovrà conquista- un affare, ma quale università. E ben venga la sua se non mancano. servono neo-artigiani della domanda delle imprese,
re un punto in più per ogni laurea? La parola chiave decisione di anticiparlo al Per le aziende che assumo- capaci di trovare che richiedono sempre più
anno, per arrivare al 27% quarto anno delle superiori no (campione Excelsior) un collaboratori imprenditivi e
programmato, visto che ora rimane «orientamento» precocizzando la stessa scel- laureato su dieci esce dalle fa- soluzioni innovative neo-artigiani, più che esecuto-
siamo sotto il 20%. Anche co- ta universitaria. coltà scientifiche (soprattutto ri fedeli e discepoli. Mettere
sì si legge la distanza, un ve- sempre una buona polizza as- L’orientamento rischia pe- chimica, molto meno matema- gli stereotipi sui giovani, e insieme i tasselli della crisi
ro «spread» formativo, che sicurativa per il futuro. rò di diventare l’Araba fenice: tica e fisica); ma oltre uno su ascoltarli per conoscerli me- per un nuovo sviluppo: questo
ci separa dai nostri primi Allora, la domanda è, sem- che ci sia o ci debba essere dieci (11 per cento) porta in do- glio. Le contraddizioni stanno chiedono le imprese.
competitor. Inutile dividersi mai: quale laurea? È su que- tutti lo dicono, ma che cosa te una laurea umanistica. Inol- in entrambi i campi. Che forse hanno finalmen-
tra fautori della cultura sto punto che dovremmo ra- sia nessuno, o pochi, lo sa. tre, un’assunzione su due ne- Mentre risuona il mantra te appreso la lezione di Mon-
umanistica e di quella tecni- gionare, al di là degli slogan a Non c’è orientamento se non gli ultimi due anni ha privile- delle discipline scientifiche e taigne, quando diceva: me-
co-scientifica di fronte a que- volte stucchevoli e dei consi- è collegato al mercato del la- giato il diploma alla laurea. tecniche, le imprese richiedo- glio una testa ben fatta che
sta arretratezza, figlia di gli dell’acqua tiepida che dia- voro, alla domanda di figure È quindi necessario far no «problem solver». Così, ben piena.
W

18 Estero LA STAMPA
MARTEDÌ 28 FEBBRAIO 2012

SPAGNA

R 18 MARZO 2011
LA «PRIMAVERA»
Prime grandi
R 2 FEBBRAIO 2012
STRAGE DI HOMS
La giornata
R 22 FEBBRAIO 2012
I REPORTER UCCISI
Marie Colvin
“Abuso
1 manifestazioni
a Dara e Hama 2 più sanguinosa
oltre 200 morti 3 e Rémi Ochlik
colpiti a Homs
di potere”
Garzón
L’UE RICONOSCE IL CONSIGLIO NAZIONALE SIRIANO COME LEGITTIMO RAPPRESENTANTE DELL’OPPOSIZIONE
è assolto

Siria, giro di vite dell’Europa


MADRID

L’ex giudice spagnolo Balta-


sar Garzón è stato assolto dal-
la Corte suprema di Madrid
dall’accusa di abuso di potere
per aver aperto le indagini su-
Altre sanzioni contro Assad e famiglia. Terzi: no a interventi militari gli oltre 100 mila «desapareci-
dos» della Guerra Civile e del-
la successiva dittatura fran-
MARCO ZATTERIN Scontri chista, violando la legge di
CORRISPONDENTEDABRUXELLES
La verifica amnistia del 1977. Secondo la
Dodicesima stretta alla Siria. dei danni Corte, che ha adottato la sen-
I ministri degli Esteri dell’Ue dopo tenza a larga maggioranza -
hanno aggiunto ieri nuove mi- l’ennesimo sei giudici a favore, uno con-
sure al monte sanzioni con attacco tro - le decisioni di Garzón,
cui costringere o persuadere dei militari per quanto sbagliate, sono
Bashar al Assad a porre fine a Idlib giuridicamente difendibili.
alle violenze contro la popola- la roccaforte L’ex giudice - al quale due set-
zione civile che invoca regole dell’Esercito timane fa sono stati inflitti 11
più democratiche. «Dobbia- libero siriano anni d’interdizione per inter-
mo produrci in ogni pressio- nel Nord cettazioni illegali - aveva spie-
ne possibile - avverte Catheri- del Paese gato di aver agito su richiesta
ne Ashton, alto rappresen- delle famiglie delle vittime e
tante per la politica estera in applicazione del diritto in-
dell’Unione -. Non puoi ucci- ternazionale. [E. ST.]
dere la tua gente e restare al
potere». Nel mirino entrano
adesso la banca centrale si-
riana e il commercio di oro e
diamanti, messi in lista senza OHIO, UN MORTO
troppa convinzione perché,
sinora, il regime di Damasco
ha dimostrato di saper tirare Sparatoria
avanti anche coi conti esteri
congelati. in un liceo
Congelati gli asset
la popolazione - ha affermato il hanno morso assai poco. Ora mercio di metalli preziosi e consiglieri più stretti, si ag-
L’annuncio
della Banca centrale ministro Giulio Terzi -. Dobbia-
mo fermare la violenza nel Pa-
ha stabilito il congelamento de-
gli asset della Banca centrale
diamanti; proibiti tutti i voli
merci serviti dalle compagnie
giungono sette ministri ritenu-
ti colpevoli di avere violato le
su Twitter
Bloccati anche tutti
ese adesso e trovare una solu- siriana, con l’ambizione di col- siriane. Si allunga anche l’elen- leggi internazionali umanita-
i voli commerciali zione politica». pire il cuore finanziario del re- co delle personalità siriane dai rie. Accantonata invece la pro- NEW YORK
Cosa difficile, senza dub- gime, esperimento già tentato beni congelati e coi visti euro- posta tedesca di interdire i vo-
Lo dimostra il drammati- bio. L’Europa non può che affi- con l’embargo petrolifero. Ieri pei sospesi. Al presidente As- li commerciali: potrebbe risul- L’aveva annunciato con un
co bollettino di guerra che si darsi a sanzioni che sinora è stato vietato anche il com- sad, ai suoi familiari, e ai suoi tare controproducente - è sta- messaggio postato su Twit-
rinnova giorno dopo giorno, ta la motivazione - in caso si re- ter sabato: lunedì vado a
con o senza sanzioni. L’eser- gistrasse la necessità di orga- scuola armato. Nessuno
cito siriano ha appena lan- nizzare l’evacuazione dei citta- l’aveva preso sul serio. E in-
ciato una nuova offensiva in RAPPRESAGLIA DEI TALEBAN PER IL CORANO BRUCIATO dini europei dalla Siria. vece l’ha fatto, e alle 7,30 di
numerose città della provin- L’ipotesi di un intervento ieri mattina ha aperto il fuo-
cia nordoccidentale di Idlib,
verso il confine con la Tur-
Afghanistan, kamikaze a Jalalabad: nove morti militare viene negata. «Non se
ne discute, è una questione
co nella caffetteria di un li-
ceo dell’Ohio, la Chardon Hi-
chia. Secondo fonti della che richiede numerose specifi- gh School, affollata di ragaz-
Croce Rossa, ci sarebbero I Veleni, kamikaze, infiltrati. bordo di una macchina vicino al- un’altra azione: l’avvelenamen- che, non ultimo il sostegno del- zi che facevano colazione pri-
migliaia di feriti che richie- La guerriglia taleban ricorre a l’aeroporto di Jalalabad, nell’Est to del cibo nella base Nato di l’Onu», ha spiegato Lady ma dell’inizio delle lezioni. Ri-
dono assistenza medica. Te- ogni mezzo per colpire i soldati del Paese, uccidendo 9 persone, Nangarhar. Sono state infatti Ashton. «Nessuno se lo augu- sultato: un morto e quattro
stimoni oculari riferiscono della Nato come vendetta con- tra cui 6 civili, e ferendone 12. trovate «tracce di varechina» fra ra per il momento», ha aggiun- feriti. La polizia ha già identi-
di attacchi senza sosta a col- tro i roghi di copie del Corano L’aeroporto si trova a due passi le scorte nella cucina. L’Isaf ha to Terzi, che promette impe- ficato e fermato lo sparatore:
pi di artiglieria e mortaio da avvenuti, per un errore, sette dalla base Usa di Fenty, che usa avviato un’inchiesta. In un co- gno per l’apertura d’un corri- è uno studente del liceo, che
parte delle truppe regolari. giorni fa nella base americana praticamente in esclusiva lo sca- municato i taleban hanno sotto- doio umanitario per assistere i si stava allontanando mesco-
Il bombardamento continua di Bagram. La tensione in Afgha- lo. «Le forze straniere hanno in- lineato la presenza nella base di feriti e le vittime della guerra landosi alla folla, dopo aver
anche a Homs, dove gli atti- nistan resta alta, nonostante gli sultato la nostra religione, que- «un cuoco complice» infiltrato civile. Dal Consiglio Ue, ag- gettato l’arma. Un insospet-
visti parlano di 125 morti appelli alla calma del presidente sta è la vendetta», il messaggio tra i militari proprio come il poli- giunge l’italiano, è comunque tabile, un «bravo ragazzo,
nelle ultime ore, compresi Karzai e le scuse di Barack Oba- di rivendicazione fatto recapita- ziotto che sabato ha ucciso due emerso un riconoscimento del tranquillo ed educato», che
64 cadaveri ritrovati nel ma, ribadite anche domenica re da Zabihullah Mujahid, porta- consiglieri militari americani nel Consiglio Nazionale siriano si era trasferito da poco con
quartiere di Bab Amr. da Hillary Clinton. Ieri un milizia- voce dei taleban. I quali si sono blindatissimo ministero dell’In- quale legittimo rappresentan- la famiglia. Pare che non ab-
«C’è preoccupazione per no taleban si è fatto esplodere a attribuiti la paternità pure di terno di Kabul. te delle opposizioni. Altra pres- bia sparato a caso, ma punta-
la spaventosa situazione del- sione politica. Inutile, sinora. to su obiettivi precisi. [P. DM.]
LA STAMPA
MARTEDÌ 28 FEBBRAIO 2012 Estero 19

LA CELLULA ARRESTATA IN UCRAINA, SI PREPARAVANO A COLPIRE DOPO LE ELEZIONI PRESIDENZIALI

“I ceceni volevano uccidere Putin”


La tv di Stato mostra la confessione dei terroristi, trovato anche l’esplosivo a Mosca
ANNA ZAFESOVA ta dal corteo di Putin, una co- guire per Mosca, a «colpire ber- curarsele già a Mosca, «si ven- nunciato di aver sventato negli
spicua quantità di esplosivo. sagli economici e infine Putin». dono nei negozi», ha specifica- ultimi anni almeno 12 attentati
Un attentato contro il presi- La vicenda, secondo la rico- L’addestramento però è finito to Osmaev. a Putin. La tempistica dell’an-
dente appena eletto, una struzione della tv russa, comin- con l’esplosione, e a inizio feb- L’operazione, presentata nuncio di quest’ultimo complot-
bomba superpotente che cia il 4 gennaio scorso a Odes- braio i servizi ucraini (Sbu) cat- ora come un trionfo dell’Sbu in- to, però, ha fatto dubitare a
avrebbe dovuto distruggere sa, quando un’esplosione di- turano il capo della cellula, sieme ai colleghi dei servizi rus- molti commentatori che si trat-
il suo corteo sul Kutuzovsky strugge un appartamento pre- Osmaev appunto. Ricercato si, avrebbe avuto come man- tasse di una mossa per mobili-
prospect, il vialone dove pas- so in affitto da alcuni giovani dal 2007 per l’attentato sventa- dante Doku Umarov, il leader tare l’elettorato di Putin alla vi-
sa ogni giorno per andare al to a Mosca contro il leader ce- degli islamisti ceceni che negli gilia delle elezioni. Anche per-
Cremlino. A cinque giorni dal Il mandante della strage ceno Ramzan Kadyrov, ha con- ultimi anni viene indicato come ché appare piuttosto improba-
voto, nella campagna eletto- fessato tutto. l’ispiratore di quasi tutti gli at- bile che terroristi che a gennaio
rale di Vladimir Putin entra- sventata sarebbe Con la faccia piena di ferite tentati di origine caucasica. non sapevano ancora assembla-
no i terroristi ceceni. Il primo Doku Umarov, leader (non si capisce se riportate du- Tra le prove del piano, i video re una bomba, a marzo sareb-
canale della tv di Stato mo- rante l’esplosione o in carcere) del passaggio del corteo di Pu- bero stati abbastanza prepara-
stra il video con la confessio- dei separatisti islamisti spalmate di disinfettante ver- tin trovati nel portatile di ti da colpire uno dei capi di Sta-
ne di Adam Osmaev, che dal- de, ha raccontato di aver volu- Osmaev. Il ceceno - che studia- to più protetti al mondo, per di
la cella di un carcere ucraino caucasici. Un uomo viene tro- to usare mine anti-blindati, «co- va in un’università di Londra più quando è nascosto nella
spiega come il suo obiettivo fi- vato morto, un altro, Ilya Pian- sì non ci sarebbe stato bisogno prima di convertirsi al terrori- Mercedes superblindata, sulla
nale fosse «tentare un atten- zin, finisce in ospedale dove del kamikaze, io per esempio smo - dice di aver confessato strada più controllata di Mo-
tato a Putin». E i servizi russi confessa di essere giunto nel non l’avrei fatto». L’esplosivo tutto nella speranza di restare sca. «Mi sembrano dei pazzi»,
confermano di aver trovato porto in territorio ucraino da- per colpire Putin era «avanza- in Ucraina, invece di venire ha commentato l’ex guardia del
nel luogo indicato dal ceceno, gli Emirati arabi per «impara- to» dai preparativi del 2007, al- estradato in Russia. corpo di Gorbaciov, Dmitry Fo-
non lontano dalla strada usa- re a fare le bombe» e poi prose- Vladimir Putin tre componenti bisognava pro- I servizi russi ieri hanno an- nariov, a Moskovskie Novosti.

Il piccolo schermo in rivolta


La storia Il tabù
LUCIA SGUEGLIA
MOSCA Anche solo
nominare
il blogger
Alexei
a un paio di mesi ogni volta

D
Navalny
che impugna il telecomando, mette a
la casalinga di Mosca o di Ki- rischio un
rov avverte una strana inquietudi- programma.
ne. Nei suoi programmi preferiti L’ha provato
sulle tv nazionali - i talk-show di gos- Xenia
sip e costume, ma anche i notiziari - Sobchak
echeggia un nuovo termine: «la gen- accanto
te delle Paludi». Sono quelli della nella foto
Capitale, della piazza Boltonaya (pa-
lude, appunto) che protestano con-
tro Putin. Il premier è sempre onni-
presente nel palinsesto, in provin-
cia visita aziende e fattorie, ospeda- Dozhd
li e scuole, aumenta pensioni e stri- È il nuovo
glia burocrati pigri. Il presidente rifugio del
Medvedev è quasi sparito. In com- dissenso
penso oppositori liberali come Bo- in tv, un
ris Nemzov, dopo anni da fuorica- canale
sta tornano ospiti su Ntv, controlla- piccolo
ta da Gazprom Media. giovane e
A pochi giorni dal voto che ripor- irriverente
terà Putin al Cremlino, le tv control- che ospita
late dal governo - presso le quali il talk show e
70% dei russi ancora si informa -
sembrano in preda alla schizofre- La show-girl giornalisti
cacciati
nia. Prima, tutto il dissenso si con- Tina Kandelaki è una fiera sostenitrice di Putin. Ma da altre
centrava su internet o in piccoli me- dice che i tempi sono maturi per una tv più critica emittenti
dia indipendenti come la tv Dozhd o
la radio Eco di Mosca. Il potere col-
tivava il proprio orto: il pubblico dei
quattro canali federali si identifica star della cultura, spettacolo e sport,
all’85% con l’elettorato di Putin.
«Ma dopo le prime manifestazioni,
il Cremlino ha capito che non pote-
va più ignorare completamente le
proteste, sarebbe stata una menzo-
E la tv torna quasi libera che lo sostituiscono anche negli spot.
Putin è poi protagonista di una serie
di documentari sugli ultimi 20 anni,
che lo dipingono come il salvatore del
Paese, come in «Crisi 2008. Salvare
gna troppo sfacciata» racconta un
collega di Ntv sorseggiando un caf-
fè. Così la proverbiale «telefonata
dall’alto» sancisce un allentarsi del-
le maglie: «Ora è ok mostrare l’in-
“Ma non sappiamo se dura” la Russia». Ma qualche oppositore fa
capolino: segno forse che la propa-
ganda tradizionale è ormai troppo
rozza per le nuove classi urbane.
Dopo il 4 marzo, però, con la vitto-
soddisfazione, la richiesta di elezio- ria certa di Putin, gli insider prevedo-
ni pulite, e alcuni oppositori. Ma
niente slogan contro Putin».
Talk show, dibattiti e reportage sulle proteste no un ritorno alle vecchie abitudini:
«Pozner va in onda alle 23: a quel-
La politica dilaga in discussioni
aperte, e anche nell’intrattenimen-
to. Perfino la Mtv russa cavalca l’on-
A una condizione: niente slogan contro lo zar l’ora, l’elettorato di Putin dorme già
da un pezzo». Il clima da ultimi giorni

da, lanciando «GosDep» (Diparti- LA SVOLTA DEL CREMLINO


mento di Stato, un riferimento alla girl e donna d’affari pro-governo, am- to non sarà rinnovato, senza spiega- pi, dice, sono maturi per nuove realtà Un giornalista della Ntv: «È
presunta influenza Usa sull’opposi- mette di volerlo invitare: «Ma crede zioni. Per i blogger, la causa sarebbe mediatiche: Medvedev ha ipotizzato
zione), talk show politico condotto me lo permettano?». Trasmesso in di- il suo speciale sulle frodi nel voto alla una «tv di servizio» pubblica, e la arrivata la solita telefonata
da Xenia Sobchak, amica di fami- retta in Siberia, il dialogo viene taglia- Duma, annullato dal canale ma diffu- showgirl progetta un suo canale web. dall’alto: mostrate le proteste»
glia di Putin trasformatasi in conte- to nella differita a Mosca. Pozner, so su internet. Nell’ultima settimana, «Negli Anni 90 la tv era campo di bat-
statrice. La prima puntata vede in che ha partecipato all’ultima marcia il gioco si fa duro: dopo l’assalto del- taglia tra oligarchi. Oggi si formano LA CONTROFFENSIVA
studio tre leader della piazza accan- dissidente nella capitale, minaccia: l’azionista Gazprom a Eco di Mosca, nuovi clan economico-finanziari, di- Con l’avvicinarsi del voto sono
to ai capi dei movimenti filo Cremli- «Se continueranno a censurare gli la Procura apre un’indagine su versi da quello di Putin». Ma l’unico
no. Finisce in rissa. Dopo una setti- oppositori, cancello lo show». Dozhd: chi ha finanziato le dirette del- abbastanza ricco e interessato alla aumentate le pressioni, alcuni
mana, GosDep viene cancellato: La controffensiva, dalla piazza ai le proteste? forse «qualche fondazio- politica è Mikhail Prokhorov: corre programmi sono stati censurati
bassi ascolti. Falso, replica Sob- media scatta con l’avvicinarsi del vo- ne americana»? Il direttore di Ntv voce di un suo possibile acquisto di
chak sul suo blog: la verità è che la to. Putin punta a passare al primo convoca i redattori: «Potete parteci- una quota di Ntv. Se Putin lo vorrà. viene sintetizzato da Vladimir Zhiri-
prossima puntata doveva ospitare turno. I tg mostrano i megaraduni pare alle manifestazioni senza proble- Paradossalmente, la politica im- novsky in chiusura dell’unico dibatti-
Alexei Navalny. Il blogger anti cor- dei suoi fan che attaccano l’opposizio- mi. Ma quando siete qui, ricordatevi pazza ma la campagna elettorale sul to che, nel programma di Marianna
ruzione resta un innominabile. Vla- ne paventando una guerra civile in che lavorate per una tv interna alla piccolo schermo è inesistente. Il gran- Maximovskaya su Ren Tv, vede pro-
dimir Pozner, voce storica del Pri- Russia. I toni si fanno più aggressivi. struttura del potere». de favorito è un candidato invisibile: tagonisti i quattro sfidanti a Putin:
mo Canale, nel suo talk show serale Pavel Lobkov, storico volto da 20 an- «Chiaro, sotto elezioni il clima è a sfidare gli avversari nelle tribune «Dite ciao a Marianna», grida agli
stuzzicato da Tina Kandelaki, show- ni a Ntv, apprende che il suo contrat- nervoso», nota Kandelaki. Ma i tem- politiche manda i suoi «avatar», 499 spettatori, «non la vedrete più».
20 Estero LA STAMPA
MARTEDÌ 28 FEBBRAIO 2012

Nel bungalow
Barba lunga e Le cifre della crisi
Reportage viso tirato

MASSIMO NUMA
INVIATO A KOCHI
Salvatore
Girone e
Massimiliano
Latorre
25
proiettili
guardano fuori sparati
dalla porta
i chiama St. Anthony il pe-

S
della «guest La polizia di Kollam
schereccio sotto sequestro house» ha individuato almeno
nel porto di Neendakara. governativa 25 fori sulle pareti
Crivellato, secondo i detec- dove sono di vetroresina del
tive della polizia di Kollam, detenuti. peschereccio St. Anthony
da almeno 25 colpi di fucile. Piccoli fo- Fuori dal
ri individuati sulle pareti di vetroresi-
na e legno colorato. Calibro? Non ci
sono ancora notizie sicure. I periti ita-
liani hanno scattato foto e misurato i
cancello
ci sono
i poliziotti
che montano giorni
14
fori, gli inquirenti indiani si trincera- la guardia di detenzione
no dietro il segreto istruttorio. Il lun-
go sopralluogo in porto va a completa- Il 15 febbraio l’incidente
re, per il momento, una prima serie di al largo delle coste del
atti giudiziari, compresa la perquisi- Kerala innesca la crisi e
provoca il fermo, quattro
I RISULTATI DELLA PERIZIA giorni più tardi, di due
I legali: «Se il calibro delle marò, Latorre e Girone
ogive è quello della Nato
la detenzione si allungherà»
qui con il primo ministro Manmohan
DIPLOMAZIA AL LAVORO
Oggi Terzi a New Delhi
Prolungato di 24 ore il fermo
della Enrica Lexie
L’India non ha fretta Singh. Gli ultimi giorni della settimana
saranno decisivi per la sorte di Massi-
miliano Latorre e Salvatore Girone. Ci
sono una serie di udienze in vista e po-
trebbero già essere resi i noti i risultati

Tempi lunghi per i marò


delle perizie. «Se il calibro delle ogive è
zione della Enrica Lexie (il cui fermo è quello Nato - spiegano i legali - il perio-
stato prolungato di altre 24 ore), il se- do di detenzione si allungherà non sap-
questro della santabarbara dei marò piamo sino a quando e siamo pronti a
del San Marco, i verbali degli interro- far valere le ragioni del diritto interna-
gatori degli accusati (che hanno nega- zionale in ogni sede. Se è diverso la par-
to di aver aperto il fuoco contro il pe- tita è chiusa e si torna a casa subito.
schereccio) e, infine, le testimonianze
degli altri pescatori.
Il voto in Kerala del 18 marzo paralizza i negoziati Possiamo dire che gli inquirenti indiani
si stanno dimostrando equilibrati e non
I familiari delle vittime hanno rice- condizionati dalla propaganda interna.
vuto, domenica, la visita del ministro gli affari. E poi presidi agli angoli delle stretto a irrigidirsi su posizioni intransi- al dialogo e ben disposta verso Roma Stiamo cercando la verità. Noi e loro».
indiano della Difesa, A.K. Antony, ori- strade, comizi volanti e auto con i mega- genti, gli altri seguono con ansia i son- dove c’è, come dicono loro, «Benedict Gli avvocati dei marò sono pronti ad af-
ginario del Kerala, che ha promesso foni legati sul tetto con corde ed elasti- daggi che, forse grazie anche a questa the 16th». Oggi intanto a New Delhi ar- frontare ogni ipotesi di accusa; quelli di
loro che «sarà fatta giustizia». A Ko- ci. Passano, e non a caso, proprio da- tragica vicenda, hanno fatto segnare riva il ministro degli Esteri Giulio Ter- parte civile puntano già ai risarcimenti
chi, il clima pre-elettorale (voto il 18 vanti al compound dove sono reclusi i un’impennata a favore dell’opposizione zi. Il titolare della Farnesina farà il pun- e stanno per iniziare le cause contro la
marzo) è caldissimo. Oggi sciopero ge- marò. Perché il leader del partito del e ora il divario tra i due schieramenti to della situazione con Staffan De Mi- società armatrice della nave italiana.
nerale dei trasporti e si fermano pure Congresso è guidato dall’«italiana» So- sarebbe limitato a un paio di seggi. In stura, il sottosegretario che sta gesten- Gli inquirenti indiani hanno lasciato ai
i tribunali, mentre i seguaci del parti- nia Gandhi e dunque, l’opposizione, mezzo alla contesa per il governo del do la crisi. Terzi ha nei giorni scorsi ri- fucilieri arrestati i telefoni cellulari, con
to comunista locale, molto forte tra i aspetta solo un pretesto per un attacco Kerala sono finiti i nostri marò. Le fami- badito più volte che è necessario rispet- cui possono comunicare però solo con
sindacati dei camionisti, hanno sfilato il cui significato è chiaro: vedrete, ci sa- glie delle vittime sono cattoliche ed è tare i tempi della diplomazia senza le famiglie e l’ambasciata: «Le giornate,
- decine le bandiere rosse con falce e ranno favoritismi per gli «assassini eu- una circostanza non da poco. Nel senso «passi affrettati». E anche di questo, qui, non passano mai, siamo esausti e
martello - per le vie del quartiere de- ropei». Il partito al governo è così co- che fanno parte di una comunità aperta probabilmente, parlerà nei suoi collo- non vediamo l’ora di tornare in Italia».

Improvvisamente è mancato all’af- Caro signor FRANCO la ringraziamo L’Amministratore Delegato, i Dirigenti E’ mancato all’affetto dei suoi cari il E’ mancato all’affetto dei suoi cari Nel ricordo del
fetto dei suoi cari per i lunghi anni di collaborazione e e gli impiegati di Burmeister & Wain commendator
commendatore per gli insegnamenti che ci ha saputo Energy A/S sono vicini alle famiglie geom. Augusto Barone Teresio Gilardino
dare. La ricorderemo sempre con af- Trifone per l’improvvisa scomparsa di capitano pilota Lo annunciano la moglie Gina, il iglio Giulio Rocco
Vittorio Emanuele Trifone fetto e gratitudine e preghiamo per-
Franco Trifone medaglia di bronzo Marco con Enza e i nipoti Pierpaolo, già sindaco della città di chieri
chè continui a sostenerci da lassù. Ci al valor militare Letizia e Viola, parenti tutti. S. Rosa-
(Franco) mancherà davvero tanto. Annalisa e esemplare ed indimenticabile riferi- anni 93 rio oggi ore 18,35 parrocchia Madon- i familiari partecipano il lutto del loro
Ne danno il triste annuncio la moglie Alessia. mento di vita e di passione lavorativa. na della Divina Provvidenza. Funerali caro. Funerali oggi alle ore 11,30 nel
Fernanda, i igli Cristina, Carlo, Simo- Lo annunciano: la moglie Luisa Di Bar- Duomo di Chieri. Si proseguirà per il
– Lyngby, 27 febbraio 2012 tolo, i igli: Paolo con Carla, Patrizia mercoledì 29 ore 9 cappella interna
ne, i fratelli Orazio, Giuseppe, Mimma, ospedale Mauriziano. Tempio Crematorio di Piscina.
Mariarosa e rispettive famiglie, i nipo- con Cesare, Luca con Mariangela, i
Partecipano al lutto della famiglia per nipoti Giulia, Matteo, Andrea e Soia, – Torino, 25 febbraio 2012 – Chieri, 28 febbraio 2012
ti. I Funerali avranno luogo in Magen- Partecipano al lutto:
ta giovedì 1 marzo alle ore 14,30 nella l’improvvisa scomparsa di parenti tutti. Funerali in Trana merco- O.F. A.B.C. - tel. 011.546578
basilica di San Martino. Al termine del- Annette Juul Mortensen ledì 29 febbraio alle ore 14,30 nella
la funzione, il feretro proseguirà per il
Franco Trifone Annette Z. Blicher chiesa parrocchiale. Il Presidente, i Componenti del Con-
Cimitero Comunale. I familiari espri- un uomo sempre rivolto alla tecnolo- Benny Stensboel – Trana, 27 febbraio 2012 siglio di Amministrazione, i Sindaci,
Il personale della divisione di Odonto- il Direttore Generale e i dipendenti
mono i loro ringraziamenti al prof. gia: Bo Danielsen
stomatologia del Mauriziano è vicina di Unionidi partecipano commossi al
Gianni Bragherio e al prof. Alessandro Enrico Bertani Claus Andreasson
a Marco Gilardino per la perdita del dolore per la scomparsa del
Lualdi la cui amicizia e professionalità Peppino Galli Claus H. Bering E’ mancato papà TERESIO.
sono state apprezzate. Flemming Skovgaard Nielsen
Giovanni Murgia
Frank Breinholm Silvino Castagno cav. Giulio Rocco
– Magenta, 27 febbraio 2012 Antonio Crespi
Gunnar Skjaeran uomo buono e gentile che aiutò sem- presidente onorario
– Magenta, 27 febbraio 2012 Jim Hansen Serenamente è mancato all’affetto della società
pre tutti. Lo annunciano la moglie dei suoi cari
John Kollerup Mariapina, il cognato Arturo, cugini, – Torino, 27 febbraio 2012
La moglie Fernanda, i igli Cristina, Nicholas Kristensen
Carlo e Simone con i famigliari pian- Paolo Danesi
parenti. Ringraziamento particolare Luigi Origlia
I dipendenti dell’Organizzazione di alle famiglie Capriolo, Colla, Conti.
gono l’improvvisa perdita del loro Per Steemann Nielsen di anni 78
Ingegneria di STF partecipano uniti al Funerali oggi ore 14 parrocchia Gesù
caro FRANCO. Peter Hougaard Con ininita tristezza l’annunciano la E’ improvvisamente venuta a man-
dolore della famiglia per la scomparsa Operaio.
Reza Vossogh moglie Marisa, i igli: Gianluigi con care all’affetto dei suoi cari
del loro
Thomas Soder – Torino, 28 febbraio 2012
Caro papà FRANCO ti vogliamo ringra- presidente Michele Passini
Marella, Anna con Paolo, Laura con Maria Sacco
Luca, Paolo con Marica, gli adorati
ziare per i grandi insegnamenti che ci Franco Trifone nipoti: Umberto, Oliviero, Emanuele, ved. Pacelli
hai trasmesso ino all’ultimo momen- – Lyngby, 27 febbraio 2012
Vicini a Maria Pina ricordano l’amico Tommaso, Vittorio, la piccola Viola,
to: il rispetto, l’onore, la dedizione al di cui ricordano la presenza, la gene- Ne danno il triste annuncio i nipoti
SILVINO: la sorella Mariangela e parenti tutti. Il
lavoro ed il valore della famiglia che rosità, l’equilibrio, il coraggio e la gio- Armando e Francesca Romana Pacelli.
Michele Passini partecipa al profondo Giulio Cerè Funerale avrà luogo a Savigliano mer- Le esequie si svolgeranno mercoledì
ci accompagneranno per tutta la vita. ia di realizzare grandi progetti ed idee; dolore delle famiglie Trifone per l’im-
l’esempio di lealtà e di forza rimarrà Sebastiano Ferrero coledì 29 febbraio alle ore 10,30 nella 29 alle ore 10,30 nella chiesa di San
provvisa scomparsa di Lucetta Guastalla chiesa parrocchiale di San Pietro. Il S. Roberto Bellarmino, Roma. La benedi-
indelebile nello spirito di tutti noi.
Angela Lavarino Rosario sarà recitato martedì alle ore
Soci, Dirigenti e dipendenti della STF – Magenta, 27 febbraio 2012 Franco Trifone 19 in parrocchia.
zione della salma avverrà presso il Ci-
Group partecipano con profondo do- mitero di Cerro Tanaro (AT) alle ore 18.
esempio indimenticabile di capoazien- – Savigliano, 27 febbraio 2012
lore alla scomparsa del loro da di grandissima umanità, dedizione – Roma, 27 febbraio 2012
Pina, Mario, Gabriella e Massimiliano O.F. Mollea - Savigliano
presidente Il team commerciale di STF partecipa al lavoro e passione per la vita. sono vicini alla cara Maria Pina in que-
commendatore commosso al dolore della famiglia Tri- – Lyngby, 27 febbraio 2012 sto momento di grande dolore per la
fone per la perdita del suo perdita del caro SILVINO. Ettore e Luciano Platter, con le loro
Vittorio Emanuele Trifone Partecipano al dolore della famiglia. famiglie, partecipano al dolore per la
– Magenta, 27 febbraio 2012 presidente Siamo profondamente addolorati per Franca, Sebastiano, Piero con Silvia e dipartita della cara MARIA.
Franco Trifone la grande tragedia che inaspettata- i igli Giorgio e Margherita.
Dopo lunga sofferenza ha raggiunto
mente ha colpito la famiglia Trifone Luigi
Caro FRANCO la tua mancanza ci la- uomo dal carisma impareggiabile, lun- con la perdita del nostro
gimirante e tenace nell’affrontare le E’ mancato il
scerà un vuoto incolmabile ma per
side quotidiane. Con affetto e ricono- presidente Matilde Novara Rebaudengo Presidente, Direttivo e tutti i soci del
sempre rimarrà l’amore fraterno ed il
scenza, il nostro impegno sia il miglior Lo annunciano a tutti coloro che le Rotary di Savigliano partecipano com- cav. Giovanni Falcone
profondo affetto di una vita. Orazio
saluto al suo esempio.
Franco Trifone hanno voluto bene, le iglie Paola e mossi al dolore di Marisa e dei igli per di anni 83
con Cesira, Pippo con Maria Ida, Mim- Per noi, è stato un onore vivergli a Giovanna, il genero Peter ed i nipoti. Il la scomparsa di
ma con Gianni, Maria Rosa con Arnal- – Magenta, 27 febbraio 2012 Lo annunciano la moglie Nella, i igli
ianco: persone come lui sono rare. Funerale avrà luogo mercoledì 29 c.m. Luigi Origlia Isella e Marco, nipoti e parenti tutti.
do, Eugenia e Felicita. Il suo ricordo vivrà ogni giorno nei alle ore 15 nella parrocchia del Don
socio Fondatore del club Funerale mercoledì 29 febbraio ore
nostri cuori e continuerà ad essere la Bosco (AT). Il S. Rosario verrà recitato 15 nella parrocchia di San Silvestro in
I collaboratori della Gestione Progetti guida delle nostre azioni, nel nostro martedì 28 alle ore 20,30 nella parroc- – Savigliano, 27 febbraio 2012 Asti. La salma sarà tumulata nel Cimi-
Zio FRANCO sarai sempre nei nostri porgono le più commosse condoglian- lavoro quotidiano. Da parte di tutti i chia del Don Bosco (AT).
cuori. Un forte e caloroso abbraccio. I tero di Busca (CN).
ze alla famiglia Trifone per la perdita dipendenti della produzione STF le più – Asti, 28 febbraio 2012
tuoi nipoti: Enzo, Agata, Lella, Massi- del nostro caro sentite condoglianze alla famiglia. – Asti, 27 febbraio 2012
mo, Patrizia, Silvia, Roberto, Roberto, Il Presidente, il Vice Presidente, il Con-
Valeria, Marcello e rispettive famiglie. presidente – Magenta, 27 febbraio 2012 siglio di Amministrazione, il Collegio
Sei stata una NONNA dolce e premu- Sindacale, l’Amministratore Delega-
Franco Trifone rosa per tutti noi. Non ti dimentiche- to, il personale della Banca Cassa di E’ mancato
Gianfranco Bergui unitamente a Gian- Risparmio di Savigliano S.p.A. e della
Caro FRANCO da collaboratore ed ricordando con affetto e gratitudine
marco, Pierangelo, Giliola ed alla cugi- remo mai, Jonathan, Sabrina, Isabel e
Fondazione Cassa di Risparmio di Savi-
Giacomo Silva
amico, ti ricorderò sempre con stima il lungo percorso comune svolto negli Jasmin.
anni sotto il suo impulso ed esempio na Giovanna partecipano con grande gliano partecipano al lutto della fami- anni 92
ed ammirazione per la tua grande cordoglio alla dipartita della cara
energia, per la tua impareggiabile lun- e rinnovando l’impegno a prosegui- glia per la scomparsa del signor Lo annuncia: la sua adorata Esterina.
gimiranza e per la tua profonda bon- re nello sviluppo della nostra società Rosalba Bergui Serberemo per sempre nei nostri cuori Luigi Origlia I Funerali in Mastri mercoledì 29 feb-
tà. Un pensiero di solidarietà a Carlo, secondo gli insegnamenti e la visione la dolcezza dei tuoi ultimi sorrisi. Gra- braio partendo dall’abitazione strada
Simone e Cristina per la perdita del dell’indimenticabile signor Franco. in Manassero zie per averci amato così tanto. Gio- amministratore dell’istituto della Grangia 7 alle ore 15.
loro papà. Gianni Casero. – Magenta, 27 febbraio 2012 – Torino, 27 febbraio 2012 vanna, Cecilia e Matilde. – Savigliano, 27 febbraio 2012 – Bosconero, 26 febbraio 2012
LA STAMPA
MARTEDÌ 28 FEBBRAIO 2012 Cronache 21

GIAVENO, I CADAVERI SCOPERTI DALLA DONNA QUANDO E’ RIENTRATA A CASA ROMA

Falso cieco
La moglie lo lascia per 25 anni
Deve restituire
Lui uccide il figlio 400 mila euro
ROMA

poi si toglie la vita Del cieco aveva solo il basto-


ne e la pensione. In realtà ci
vedeva benissimo, cammina-
va spedito per le strade di
Roma, andava a fare la spesa
Giovedì sarebbero iniziate le pratiche di separazione e a incassare alle Poste - da
solo - l’assegno d’invalidità e
William Maero quello d’accompagnamento,
Ha colpito il 17enne con un martello e si è accoltellato Il diciassettenne è stato colpito ieri per un totale di poco più di
mattina mentre stava dormendo mille euro al mese. Per quasi
23 anni di truffa allo Stato do-
MASSIMILIANO PEGGIO vrà restituire 400 mila euro,
GIAVENO (Torino)
se le accuse saranno confer-
La tv accesa con il volume al mate nel corso del procedi-
minimo. Il telecomando sul mento giudiziario. Il falso cie-
tavolino. Due libri di scuola co, 65 anni, è stato scoperto
abbandonati sul pavimento. dalla Finanza, che l’ha denun-
Sangue ovunque. ciato: truffa aggravata. Parti-
William Gabriele, 17 anni, ti da verifiche di routine con
è morto nel suo letto, nella gli Enti previdenziali, i finan-
stanza della mansarda, colpi- zieri hanno incrociato i dati
to alla testa con un martello dell’Inps con quelli delle Asl
da carpentiere. Ucciso dal pa- e hanno pedinato l’uomo, fil-
dre, Adriano Maero, com- mandolo. Nelle immagini il
merciante ambulante di 48 pensionato si muove sicuro
anni. Dopo averlo sorpreso per le strade, il bastone medi-
nel sonno, ieri mattina all’al- co da cieco portato nella ma-
ba, l’uomo è sceso in cucina e no destra senza appoggiarci-
si è abbandonato su una pol- si. Attraversa sulle strisce,
trona di pelle. Si è sfilato la passa sotto delle impalcatu-
canottiera imbrattata di san- Adriano Maero re. La finzione andava avanti
gue, si è stordito con una boc- Commerciante ambulante, dal 1989. Si ritiene che solo
cetta di etere e poi si è tolto la 47 anni, non aveva accettato grazie a medici compiacenti
vita con nove coltellate allo la relazione della moglie con il falso cieco abbia potuto
stomaco. un altro uomo e l’avvio della proseguire la truffa tanto a
pratiche per la separazione lungo.
Sequestrato il pc Ventitré anni fa l’uomo -
contato a qualche amico. Gio- Ma ieri la sofferenza si è tra- passione della moto, ha scelto le, a Rivoli, sotto osservazione che ne aveva 42 - ottenne dal-
dell’uomo: avrebbe vedì prossimo la coppia avreb- mutata in odio, avvelenando la di ferire la moglie. Le ha conse- psichiatrica. la Asl un primo certificato di
spiegato il suo folle be incontrato un avvocato per mente di uomo tradito. Il deli- gnato il dolore in eredità. Il Una fine forse annunciata e parziale cecità, grazie al qua-
avviare le pratiche di separa- rio ha preso il sopravvento. sangue come ricordo, per pu- magari sottovalutata. «Sto vi- le ebbe un posto come cen-
gesto in una e-mail zione. «Ti lascio la casa, in que- Adriano, l’uomo per bene, il pa- nirla di un matrimonio naufra- vendo un momento difficile - tralinista nella pubblica am-
sto modo resti qui a vivere con pà amorevole che accompa- gato. Sposati da vent’anni, un aveva detto Adriano a un ami- ministrazione. Qualche anno
Omicidio e suicidio. E’ ac- Willy, io me ne vado via». Una gnava sempre Willy e i suoi solo figlio. ca commerciante -. Se faccio dopo andò in pensione antici-
caduto in una villetta bifami- scelta studiata per il bene del amici in discoteca e al bowling, Maria Teresa, entrando in qualcosa di estremo, spieghe- pata come invalido. Nel 2003
liare sulle colline di Giaveno, figlio. Adorato da tutt’e due. e che condivideva col figlio la cucina, ha trovato il marito di rò tutto per iscritto sulla mia ottenne dalla Commissione
in provincia di Torino. A tro- spalle, seduto in poltrona. Era e-mail». La donna non aveva medica di una Asl un certifi-
vare i cadaveri è stata la mo- già morto. Trafitto con un col- dato retta alle sue parole farne- cato di cecità totale. A quel
glie, Maria Teresa Chiotti, 47 tello da cucina. È corsa in man- ticanti. Lo conosceva da anni. punto alla pensione di invali-
anni. La donna, uscita di casa
alle 6, è tornata verso le 8.
Il precedente: la mamma delle gemelle sarda, urlando il nome di Wil-
ly. Lui non ha risposto. Piom-
Adriano, buono come il pane,
che cosa mai avrebbe potuto
dità si aggiunse l’assegno di
accompagnamento, anche se
«Vado da mia madre, poi tor-
no a fare colazione con Willy,
Se sopravvivere diventa la punizione bando nella sua stanza, ha vi-
sto il corpo riverso sul letto, le
fare di tanto brutto. Esagera-
zioni, solo parole. Ieri, quando
con lui non c’era alcuno, nep-
pure la moglie con cui vive
così la smettiamo di discute- I Alessia e Livia, di 6 anni, mani infilate sotto il cuscino, ha saputo della tragedia, ha tutt’ora, sua coetanea. Il tota-
re», ha detto al marito. Adria- spariscono il 30 gennaio massacrato dalle martellate. contattato i familiari dell’uo- le del «maltolto», secondo la
no e Maria Teresa stavano at- 2011, rapite dal padre Mat- Colpito in testa, più volte. Il mo. I carabinieri della compa- Finanza, è lievitato con gli in-
traversando un periodo di thias Schepp che si suicida il 3 martello gettato sulla soglia gnia di Rivoli, coordinati dal teressi a circa 400 mila euro,
crisi. Una coppia avvelenata febbraio gettandosi sotto un della porta. In lacrime, è uscita pm Marina Nuccio, hanno se- che dovrà da restituire allo
da rancori coniugali. Parole, treno in Puglia. La mamma, Iri- in giardino. «Mi ha ucciso il fi- questrato il computer. L’e- Stato. Le indagini proseguo-
ripicche. Il loro matrimonio na Lucidi, residente in Svizze- glio» ha urlato, attirando l’at- mail non è accessibile. La mo- no per verificare il comporta-
era al tramonto, per via della ra, spera di poter riabbraccia- tenzione dei vicini di casa. Po- glie, sotto choc, non è stata in mento dei medici che dall’89
presenza di un altro uomo. re le figlie - che sono «avvista- co dopo sono arrivati i carabi- grado di fornire la password si sono occupati della pratica
Un rivale. Un tradimento che te» in varie località - ma le pic- nieri e le ambulanze. della casella di posta elettroni- del finto cieco. Un caso non
Adriano aveva scoperto po- cole non vengono ritrovate. Una storia senza indagini. ca del marito. Nella email, for- isolato, sostengono i finanzie-
chi mesi fa, iniziando a soffri- E’ la vendetta del marito per L’assassino si è ucciso, sopraf- se, la spiegazione di una follia ri del Comando provinciale
re. E soprattutto ad accusa- la separazione dalla moglie. Alessia e Livia, 6 anni fatto dal rimorso. Adesso la che nessuno, qui, riesce a per- di Roma, che ne stanno se-
re. Willy sapeva, lo aveva rac- donna è ricoverata in ospeda- donare. guendo altri.

Il Presidente Allegra Agnelli, i Vice E’ mancato 1984 2012


Presidenti, il Consigliere Delegato, il
MILANO, SOSPETTATO PER UN CASO DI 14 ANNI FA MASSACRO’ I GENITORI
Direttore Scientiico, il Consiglio Diret- Ercole Ugo Pinuccia Albonico Regalia
tivo, il Collegio dei Revisori dei Conti, anni 92
il Comitato Scientiico e quello Etico
della Fondazione Piemontese per la
Lo annunciano il iglio Ettore con Eli-
sa, parenti tutti. Funerali mercoledì,
2011
Paolo Albonico
2012

Ammazzò per un debito Maso chiede


Ricerca sul Cancro prendono parte al
dolore della professoressa Silvia Gior-
ore 10 parrocchia S. Giovanni Bosco, Uniti in Dio. S. Messa 29 febbraio
l’affidamento
dano, Direttore Laboratorio Biologia
Molecolare presso l’Istituto di Candio-
lo, e dei familiari per la scomparsa del
via Sarpi, 117.
– Torino, 28 febbraio 2012
18,30 S. Cuore di Gesù.

2006 28 FEBBRAIO 2012


14 anni all’ex giornalista ai servizi sociali
padre Condomini, Amministratore e custodi
DOTTOR dell’isolato San Pietro partecipano al Virginio Tantardini MILANO MILANO
dolore dei famigliari per la scomparsa Il tempo che passa non cancella l’im-
Mario Giordano della signora menso vuoto che hai lasciato. Apo. La
– Candiolo, 27 febbraio 2012 Anna Smeriglio Moscheni Messa per ricordarlo sarà celebrata a Condannato per un omicidio Pietro Maso chiede l’affida-
– Torino, 27 febbraio 2012
Torino alle ore 18,30 nella parrocchia commesso circa un anno fa e mento in prova ai servizi so-
Maria SS. Regina delle Missioni in via
Cialdini 20. sospettato di averne compiu- ciali. Nel ‘91, a 20 anni, Maso
Serenamente ha raggiunto i suoi to un altro, quasi 14 anni fa, uccise i suoi genitori per l’ere-
cari Massimo si unisce al dolore di Maria-
franca e Gianfranco per la perdita del- all’epoca archiviato come un dità. L’udienza al Tribunale di
Vilma Vallaro la cara mamma 2006 28 FEBBRAIO 2012
suicidio. Mentre le indagini Sorveglianza di Milano è sta-
ved. Carlevero Anna Smeriglio Moscheni Virginio Tantardini sul vecchio caso proseguono, ta fissata per maggio quando
di anni 91 – Nembro (BG), 27 febbraio 2012 Un pensiero, una lacrima. Il ricordo di Alessandro Cozzi - un passa- il residuo pena per l’ex ragaz-
te sempre. Paula.
S. Rosario martedì 28 febbraio alle ore to da conduttore tv e educa- Alessandro Cozzi zo della «Verona bene», sarà
19, presso la parocchia S. Giuseppe Partecipiamo commossi al vostro tore che insegnava agli spet- di un anno e tre mesi. Maso ha
grande dolore. Con affetto Maurizia
Benedetto Cottolengo, Torino. Funera-
le mercoledì 29 corr. ore 11,30 presso Massimo Roberto Marco. tatori a preservare la sereni- che ha suscitato l’ira dei fami- indicato come occupazione
Tempio Crematorio di Piscina. Il tuo annuncio su tà familiare - ha ricevuto una liari della vittima, Ettore Vi- un’attività di volontariato nel-
– Santena, 28 febbraio 2012 ANNIVERSARI condanna a 14 anni di carce- tiello, titolare di un’agenzia di la segreteria di un’associazio-
O.F. L’Eden - Pinerolo
re. Lo ha deciso il gup di Mila- lavoro ucciso il 29 marzo 2011 ne impegnata nel reinseri-
1996 2012
senza recarti allo sportello. no Elisabetta Meyer, nel pro- con una cinquantina di coltel- mento. Pietro Maso fu con-
Vai su www.lastampa.it/necrologie cesso con rito abbreviato di late. Il movente: un debito da dannato a 30 anni nel ’92; ad
Ti siamo tanto vicino. Il cuginetto Gui- Maria Colombino basteranno pochi minuti per digi- primo grado concluso ieri. 17 mila euro che Cozzi aveva oggi gli mancano circa 17 me-
do e famiglia. Ciao, carissima. tare il testo che desideri pubblicare. Una pena «troppo bassa» nei confronti di Vitiello. si al termine della detenzione.
22 Cronache LA STAMPA
MARTEDÌ 28 FEBBRAIO 2012

zioni camorristiche avrei dovuto chiu-


dere i battenti, invece sono ancora
La storia qui». Il museo non vive di sovvenzioni
pubbliche - tranne che per le forniture
ANTONIO SALVATI elettriche e idriche della vicina scuola -
CASORIA (NAPOLI) e i contribuiti dei privati sono limitati.
Al Cam non ci si capita per caso: devi
volerci andare, visto che l'entrata è se-
minascosta in una curva e il cartello
capelli rossi di Graziella sono della segnaletica stradale è davvero in-

I l'unica nota di colore in mezzo a


tutto questo bianco. Rossi come
le fiamme che l'altro giorno so-
no state appiccate a un'installa-
zione del Cam, il Contemporary Art
Museum di Casoria, in provincia di
Napoli. Non un incidente, né un atto
visibile, «eppure qui arrivano apposita-
mente pullman pieni di turisti stranie-
ri, senza contare poi i visitatori nostra-
ni». Fino ad un anno fa si entrava gra-
tis, oggi si versano 3 euro. «Ma è la poli-
tica che ci ha fatto terra bruciata attor-
no», incalza Manfredi. Certo lui pure ci
vandalico. Si tratta di un rogo voluto mette del suo. Dopo «Politik», una mo-
dallo stesso autore dell'opera, quell' stra caustica contro il sistema politica,
Antonio Manfredi che del Cam è an- trovò un catenaccio a bloccare l'entra-
che direttore. ta al museo. Con «Cam-orra», iniziaro-
Si chiama, o meglio si chiamava, no le minacce della criminalità organiz-
«May Be», dodici pannelli altezza uo- zata locale. «A Natale - ricorda Manfre-
mo raffiguranti i più pericolosi latitan- di - mi hanno chiamato per ricordarmi
ti della criminalità organizzata italia- che presto mi regaleranno un cappot-
na. Fece discutere quando fu esposta to». Che da queste parti suona come
a Berlino, alla Kunsthaus Tacheles, e
ha continuato a far parlare di sé quan- Il Cam di Casoria, 3 mila metri quadrati nello scantinato di un complesso scolastico, è visitato da italiani e stranieri LA PROVOCAZIONE
do l'ha voluta Sgarbi nel Padiglione «Chiederò il permesso agli
Italia, sezione Museo della Mafia, alla
scorsa Biennale di Venezia. Ora è un artisti. Qui la politica
mucchio di cenere. «Un atto di guerri-
glia», spiega Manfredi che promette
di bruciare anche le altre mille opere
donate al Cam. Una al giorno, a parti-
re da aprile. «Con il permesso degli
“Il mio Sos contro i clan: non ci ha dato alcun aiuto»
una condanna a morte. Senza dimenti-
care «Afri-cam», la mostra dedicata
agli artisti africani, «salutata» da qual-
autori», precisa Manfredi. Che al
Cam sono 830, provenienti da tutto il
mondo. Per adesso le 200 opere in
mostra sono state tutte coperte. Dal 2
marzo saranno sostituite da fotoco-
al rogo 1000 opere d’arte” cuno con un bambolotto nero impicca-
to al cancello d'ingresso. «Questo è un
centro di cultura nato dal basso - si in-
fervora il direttore - e questo, chi sta
nella stanza dei bottoni della politica,
pie, nell'allestimento «Camourflage». non me lo perdonerà mai. Ho dimostra-
«E pensare che questo doveva es- Casoria, il direttore del Cam: siamo abbandonati alla camorra to che un museo può vivere anche sen-
sere l'angolo più colorato del museo», za contributi pubblici ed essere un'oc-
spiega Graziella mal celando un certo naghi, al governatore della Campania casione di rilancio per una zona degra-
nervosismo quando attraversa la se- Stefano Caldoro e al sindaco di Casoria In fiamme data come questa».
zione dedicata agli artisti africani. Lei Vincenzo Carfora. Antonio Non dice che spesso è costretto a do-
è una dei volontari dell'International Strana la storia di questo scantina- Manfredi, nare le sue opere per premiare e che gli
Contemporary Art Center, associa- to di 3mila metri quadri che sorge sotto direttore del sponsor e gli imprenditori che investo-
zione che gestisce il Cam. «Perché l'istituto comprensivo Palizzi di Caso- Contemporary no nel museo lo fanno perché amici di
questo è un museo pubblico senza es- ria. Nato nel 2005 dopo che Manfredi, Art Museum di infanzia. «Non mi importa se mi spara-
serlo», ci tiene a precisare Manfredi, nato proprio qui, fu convinto dall'allora Casoria, ha no, anche se ho paura - continua -. Chi
alle prese con quattro pacchi di foto- amministrazione comunale a organiz- appiccato me lo fa fare? Me lo chiedo tutti i giorni.
copie, tante quanto le opere in mo- zare un museo. «Un museo di arte con- il fuoco alla sua Ma una volta una bimba di sei anni, en-
stra, che saranno spediti al presiden- temporanea a Casoria è la vera provo- opera trando qui mi disse: “Non mi sembra
te della Commissione cultura del Par- cazione», sorride Manfredi che si dà che raffigurava proprio di stare a Casoria”. Così quan-
lamento europeo Doris Pack, al mini- dell'insano di mente perché «quando latitanti dei do mi viene voglia di mollare penso a
stro per i Beni culturali Lorenzo Or- l'amministrazione fu sciolta per infiltra- clan quella frase. E vado avanti».
Società 23
Dettagli di stile

In viaggio
Fisico lancia
un intero
guardaroba
quattro
stagioni
in jersey
per le
globetrotter

La pantera nera Nostalgia dei Sixties Il morbido gattone


Naomi ha sfilato solo per Cavalli chiudendo Tinte bon bon di sapore vintage Di Marani G. gli abiti in maglia
una collezione animalier da alta moda abbinate ai jeans per Dsquared2 con il musetto dell’ocelot

L’eleganza è facile
e osa anche il fucsia La forza del colore Fascino bicolore
Armani: donne androgine in bermuda e giacche Giorgio Armani rilancia le giacche in mille
versioni da portare con i bermuda in tinte accese
Scarpe «a sacchetto» flessibili
di Lario, coordinate alla borsa

di flash luminosi. I bermuda per star comode, mettere le made in Italy». Già, ma da noi, pinto con fantasie tigrate, il vi- ll ballo dell’high school
sotto il vestito rendono tutto mani in tasca e riproporziona- come sostiene Miuccia Prada, sone intarsiato di serpente, il Sfrontata, viziata, e fumatrice
più informale. Le calzature re la silhouette accentuando le la moda è considerata di serie coccodrillo sfilettato. Animali incallita, la ragazza di Dsqua-
Tendenze maschili anche. Ho rivisto set-
te volte questa collezione, tut-
spalle. Ma c’è giacca e giacca,
dipende dalle occasioni - gior-
B. «Forse perché la stampa ibridati, di pura fantasia, tra-
rincorre le mattane svilendo il sformati in abiti. Per donne
red2 va al ballo scolastico di fi-
ne anno. E non sa che cosa
ANTONELLA AMAPANE
MILANO to quel che può sembrare faci- no, sera, lavoro - e dal ruolo. nostro lavoro». che osano mini- mettersi. Così si fra prestare
le in realtà e frutto di una gran- «Se una politica si mette un Anche in Fran- ANIMALI IMMAGINARI gonne a pallonci- un golf pelosetto dalla sorella
de ricerca», spiega lo stilista e blazer rosso significa che vuo- cia non manca- Da Cavalli il pitone no, in broccato, maggiore, le scarpe con tacchi
aggiunge: «L’errore vero è le emergere, non fa un gioco di no gli eccessi in in pelliccia. Sigil- a spillo dalla zia frivola, il cap-
iva la giacca, il co- prendere alla lettera quel che squadra. Certo non è bello ve- passerella, eppu- diventa maculato, late in pantaloni pottino di visone da mammà.

V lore acceso, la viene propinato da tv e giorna-


femminilità. E li. Bisogna guardarsi alla spec-
l’eleganza. A pat- chio in modo spietato e calibra-
to che sia easy, di- re i capi in base al proprio fisi-
sinvolta, spontanea. Giorgio co. Se siete alte un metro e 50
Armani punta tutto sul tail- dimenticatevi il cappello».
leur, affascina la platea con il Dribblare gli strafalcioni
dere le esponenti del potere
italiano vestire marchi stranie-
ri. Guardate come Carlà pro-
paganda la moda francese.
Emma Marcegaglia e tante al-
tre dovrebbero imparare da
lei. Così come i nostri politici
re lo Stato è ben
attento a questo
il visone coccodrillo di alligatore a
zampa, accarez-
settore... «Questo è vero, noi zate da smoking con giacche
siamo più complessati», con- di astrakan. «Abiti che hanno
clude lo stilista. Forse sarebbe un solo difetto: sono d’alta mo-
ora di venderci meglio. da. In passerella non c’è quello
che vendo, ma un sogno per
Tutto è Anni 60, frullato
con i must di oggi: come il chio-
do e i jeans seconda pelle.
L’idea è carina, da copiare su-
bito. Non ha importanza che i
capi siano della misura giusta,
il gioco che strizza l’occhio al
suo stile androgino rivisita- navigando nella scia dell’ele- dovrebbero guidare macchine Naomi la felina donne speciali», dice Cavalli. vintage funziona benissimo.
to, sublimato ganza significa Su una pedana cosparsa da 40
da pennellate LE DONNE DI POTERE indossare una mila rose che formano un man-
di fucsia e aran- «Come Carlà oltralpe blusa albicocca
cio che si ac- sotto un blazer
Pilati lascia YSL to maculato, sfila la bellissima
Naomi Campbell, 42 anni con
Staffilate a distanza
cendono sui dovrebbero aiutare maschile; osare I È ufficiale il divorzio fra qualche piccolo cedimento I Botta e risposta a bordo ricami, di frutta e verdura». E an-
grigi. Ogni ca- la moda nazionale» una redingote di la Yves Saint-Laurent e il desi- (che comunque farebbe impaz- passerella tra stilisti. Dice Caval- cora: «si parla di inverno e si ve-
po è mettibile, eco-pelliccia gner italiano Stefano Pilati. Lo zire di gioia qualsiasi coeta- li: «Tra Armani e me c’è un stono le donne come fosse esta-
condito da tocchi eccentrici. con calzature maschili allac- ha annunciato ieri l’azienda, nea). Roberto Cavalli l’ha ar- abisso. Ma avete visto il suo te. Non si tiene conto della quo-
Dalle scarpe basse e ap- ciate; accostare un bomber im- senza rivelare il nome del suo ruolata in esclusiva. nuovo albergo? Sembra un tidianità». Cavalli non concorda
puntite con inserti animalier preziosito di Swarovski a ber- successore, che sarà reso noto Bretelle incrociate su una ospedale psichiatrico. Beninte- : «Io presento il sogno, altri le
(un po’ rockabilly), ai feltri fe- muda di organza. la prossima settimana dopo la schiena da urlo e lunga toilette so, io adoro Armani!». Dice Ar- collezioni da show room. L’uni-
dora. Dalle grandi spille desi- sua ultima sfilata in calenda- fitta di squame, piume e pail- mani, e forse pensa a colleghi ca sfilata bella che ho visto è
gn ai fazzoletti da taschino. La politica del blazer rio il 5 marzo. Secondo i me- lettes. Così la «pantera nera» che hanno sfilato nei giorni scor- quella dei miei “simpatici” com-
«Ho cercato di ridefinire lo La nuova giacca non è più sim- dia francesi, il candidato è l’ex conclude una collezione ricca si (Dolce e Gabbana?): «Non c’è petitors». Chi? Dolce & Gabba-
chic con tinte accese. Il nero bolo di autorevolezza, secondo designer di Dior Hedi Slimane. di effetti speciali, dove nulla è bisogno di caricare le donne di na. «Sì, stavolta mi è piaciuta».
è il massimo, ma ha bisogno Armani è diventata un mezzo quel che sembra. Il pitone è di-

L’accessorio in ascesa

Extralunghi o caldi, tornano i guanti


SARA RICOTTA VOZA no sottili braccialetti; e più spor- su molte passerelle. Da Cavalli Normaluisa, il marchio giovane
MILANO tivi (ma si fa per dire) senza dita, sono in pelle e lunghi fin sopra il che piace a tante star di Hollywo-
bicolori o con il bordo morbido. gomito, in tono con gli abiti di cui od e che ha disegnato una colle-
l freddo dell’inverno che sta «Ogni mio accessorio è pensato quasi compensano la manica zione da «safari d’inverno» con

I per finire deve aver convinto


gli stilisti che le stagioni sì, ci
sono ancora. Così si sono viste
per quel preciso vestito, anzi ne è

Quelli fino al gomito


mancante. Da Bottega Veneta so-
no ampi e morbidi, da moschet-
tiere. Ferrè li fa extralunghi e ar-
tanta ecopelle e toni chiari.
Mai più senza guanti quindi,
sperando che qualcuno abbia an-
donne più coperte e più ricerca ricciati, studiati per uscire dalle che pensato a mettere sulle dita i
su accessori che non sono solo compensano la manica tasche del cappotto e far vibrare sensori per i touch screen di
scarpe e borse, ma anche cappel- mancante, altri sono una costruzione apparentemen- iPhone e iPad.
li e soprattutto guanti. te statica. E dove non c’è un
Giorgio Armani ha mandato come sottili braccialetti guanto, il focus sul polso è sottoli-
in passerella gli uni e gli altri, con
donne che indossano copricapo a a tutti gli effetti una parte», ha
neato da grandi bracciali in me-
tallo. Del resto tutta la collezione
Ai lettori
tesa larga e guanti ad hoc per spiegato Armani rimarcando la è giocata sui volumi e sui dettagli Per mancanza di spazio
Sinfonia in verde ogni mise. Guanti gioiello che si grande ricerca fatta sui dettagli a sorpresa. le soluzioni dei giochi so- Sfumature crema
Ferrè coordina i lunghi guanti fermano sul polso e lo fanno bril- che completano la collezione. E ci sono guanti - caldi e av- no rimandate a domani Normaluisa sposa i completi in
al colore della mantella lare con bordature che sembra- Ma i guanti hanno trionfato volgenti come muffole - anche da lana e eco-pelle a muffole in pelo
W MARTEDÌ 28 FEBBRAIO 2012 LA STAMPA 24

TRIBUNALE DI TORINO VENDITE GIUDIZIARIE


Per questa pubblicità: 011.6665241 • Gli avvisi legali de La Stampa li puoi trovare anche su: www.legaleentieaste.it
CHI PUÒ PARTECIPARE. Chiunque eccetto il debitore può partecipare alla vendita. L’istanza deve essere sottoscritta dall’offerente o dal DOPO L’AGGIUDICAZIONE
legale rappresentante della società/ente. Persone fisiche: indicare nome e cognome, data e luogo di nascita, codice fiscale, regime Il residuo prezzo dev’essere versato nel termine di cui sopra. Se dall’avviso di vendita l’immobile risulta gravato da un mutuo fon-
patrimoniale (stato libero, comunione o separazione di beni), residenza, recapito telefonico dell’offerente. Allegare all’offerta: copia della diario l’aggiudicatario può subentrare nel mutuo, pagando alla banca entro 15 giorni dall’aggiudicazione rate scadute, accessori
carta d’identità e del tesserino di codice fiscale. Società e altri enti: denominazione, sede dell’ente, codice fiscale e recapito telefoni- e spese. Se non s’avvale di questa facoltà ha in ogni caso l’obbligo di versare direttamente alla banca, fino a concorrenza del prez-
co. Allegare all’offerta: copia della carta d’identità del legale rappresentante, certificato camerale aggiornato o altro documento equiva- zo di aggiudicazione, l’ammontare precisato per capitale interessi e spese. Verificare l’avviso integrale per termini e modalità
lente da cui risulta l’identità del legale rappresentante, i relativi poteri e i dati della società o ente. Partecipazione tramite mandatario di pagamento. Insieme al prezzo, l’aggiudicatario deve versare il fondo per le spese di trasferimento nella misura indicata dalla
speciale: nella vendita senza incanto NON è possibile fare l’offerta in busta chiusa mediante procuratore generale o speciale; è possi- Cancelleria o dal delegato e, in mancanza di indicazioni, nella misura del 20% del prezzo di aggiudicazione (il tutto salvo congua-
bile dare mandato speciale, per atto notarile, solo per partecipare alla gara sull’offerta più alta. Nella vendita con incanto è possibile glio o rimborso delle somme inutilizzate). In ogni caso di mancato, insufficiente o tardivo versamento del residuo prezzo, verrà
dare mandato speciale, per atto notarile, per fare l’istanza di acquisto e partecipare alla gara. Soltanto gli avvocati possono fare offerte dichiarata la decadenza dall’aggiudicazione e confiscata la cauzione, salvi gli ulteriori provvedimenti di cui all’art. 587 c.p.c.. Le
per sé o per persona da nominare. spese di cancellazione delle formalità di pregiudizio sono definitivamente a carico dell’aggiudicatario, salvo che nelle vendite fal-
VENDITA SENZA INCANTO limentari. NOTA BENE: sulle vendite giudiziarie non è previsto e non è dovuto alcun compenso di mediazione.
L’offerta deve essere depositata in busta chiusa almeno il giorno prima della data di udienza e recare, all’esterno, unica- MUTUO IPOTECARIO
mente l’indicazione del giorno di udienza e il nome del giudice o del professionista delegato. L’offerta è irrevocabile per 120 Chi partecipa all’asta, può ottenere un mutuo garantito da ipoteca sull’immobile per pagare il prezzo di aggiudicazione,
giorni dal deposito. Indicare nell’offerta: numero di procedura, lotto che si intende acquistare e prezzo offerto (non infe- per un importo non superiore al 70-80% del valore dell’immobile ai tassi e condizioni prestabiliti dalle singole banche.
riore al prezzo base dell’avviso). Allegare all’offerta: marca da bollo; cauzione pari ad almeno il 10% del prezzo offerto da L’elenco delle banche che aderiscono all’iniziativa, con indirizzi e numeri telefonici si trova sul sito www.abi.it (sotto la
versare con assegno circolare NON TRASFERIBILE intestato a Poste Italiane S.p.A. o (se l’esecuzione è delegata a professio- finestra “Aste immobiliari. Finanziamenti ai privati”). L’elenco dei notai che hanno dato disponibilità a stipulare questi atti
nista) al professionista delegato. All’udienza, il giudice (o il professionista) apre le buste e delibera sulla convenienza dell’of- di mutuo può essere richiesto al Consiglio Notarile (Torino, Via Botero n. 15, tel. 0115613781).
ferta. Se vi sono più offerte valide si svolge tra tutti gli offerenti una gara a rilancio sull’offerta più alta. Il termine di paga- CUSTODIA
mento è di giorni 90 dall’aggiudicazione (salva diversa indicazione in avviso). Il custode (Istituto Vendite Giudiziarie: Torino Via Bonzanigo n. 16; tel. 011-4731714; sito web www.torino.astagiudizia-
VENDITA ALL’INCANTO ria.com) o il curatore fallimentare sono a disposizione per dare informazioni sull’immobile in vendita e concordare i tempi
L’istanza deve essere depositata almeno tre giorni prima della data dell’incanto fissata nell’avviso. Indicare nell’offerta: dell’eventuale visita.
numero di procedura, lotto che si intende acquistare. Allegare all’offerta: marca da bollo; cauzione pari al 10% del prez- AVVERTENZA
zo base da versare con assegno circolare NON TRASFERIBILE intestato a Poste Italiane S.p.A. o (se l’esecuzione è dele- Verificare in ogni caso l’estratto e l’avviso di vendita integrale (disponibile anche su sito internet) per ulteriori informa-
gata a professionista) al professionista delegato. Il termine di pagamento del prezzo è di giorni 60 dall’aggiudicazione. zioni utili, eventuali condizioni particolari o deroga alle condizioni generali. L’interessato può chiedere maggiori noti-
Se l’istante non partecipa, senza giustificato e documentato motivo, 1/10 della cauzione potrà essere confiscato a norma zie presso la competente Cancelleria del Tribunale di Torino (C.so Vittorio Emanuele II n. 130) o presso il recapito del
di legge. professionista delegato.

TRIBUNALE ORDINARIO DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO


Vendita di immobili con incanto Sezione Esecuzioni Immobiliari Sezione Esecuzioni Immobiliari
Si rende noto che, nell’esecuzione immobiliare n. 77/88, il notaio delegato Alessan- R.E. 101/10 - Delegato Dott.ssa Maria Cristina Blefari (tel. 0115516820). Lotto unico -
dro Scilabra ha disposto la vendita con incanto per il giorno 19 aprile 2012, alle ore Comune di Rivoli, C.so Susa, 94/A. Piena prop. di alloggio (ex abitazione del portinaio), R.E. 258/10 - Delegato Dott.ssa Vittoria Rossotto. Lotto unico - Comune di
12,30, presso la “Erre Esse”, in Torino, via Vittorio Amedeo II 21, dei seguenti beni: al p. terra, facente parte del fabbricato, composto da: ingresso su disimpegno, bagno, Torino, Via N. Bianchi, 116. Piena prop. di alloggio al p. 4º composto da came-
Lotto unico - in Feletto, via Airali 25 (già 17), porzione di fabbricato elevato a due cucina, camera, oltre a ripostiglio (ex deposito biciclette e carrozzine), disgiunto rispet- ra, cucina e servizi oltre a cantina al p. seminterrato. (A catasto: CF Fg. 69, n.
piani fuori terra oltre mansardato, composto di ingresso-soggiorno al piano terre- to all'appartamento, con terrazzino al p. terra e cantina al p. interrato. Occupato dagli 1193, sub. 26). Vendita senza incanto il 03/05/2012 ore 15.00. ■ Prezzo base:
no, un vano al piano primo ed un vano al piano mansardato. ■ Prezzo base: Euro esecutati e gravato da diritto di usufrutto vitalizio, a favore di una delle parti esecuta- Euro 52.000,00. Nel caso in cui l'immobile resti invenduto, la vendita con
37.000,00; aumenti minimi: Euro 2.000,00. Depositi per cauzione e spese: chiunque te. (A catasto: Fg. 10, p.lla 131, sub. 1). Sussistono irregolarità edilizie (v. perizia). Immo- incanto si terrà il 24/05/2012 ore 15.00. ■ Prezzo base: Euro 52.000,00, aumen-
bile gravato da mutuo fondiario. Vendita senza incanto il 18/04/2012 ore 16.30. ■ Prez- ti minimi Euro 2.000,00. Le offerte in busta chiusa per la vendita senza incanto
intenda partecipare all’asta dovrà depositare, presso la “Erre Esse”, entro le ore zo base: Euro 75.000,00. Nel caso in cui l'immobile resti invenduto, la vendita con
12,30 del giorno precedente la vendita, istanza in bollo diretta al notaio Alessandro vanno depositate entro le ore 12 del 02/05/2012; le istanze di partecipazione
incanto si terrà il 26/04/2012 ore 16.00. ■ Prezzo base: Euro 75.000,00, aumenti minimi alla vendita con incanto vanno depositate entro le ore 12 del 23/05/2012 (tutti
Scilabra, allegando due assegni circolari non trasferibili intestati al notaio medesi- Euro 2.000,00. Le offerte in busta chiusa per la vendita senza incanto vanno depositate
mo, di cui uno di importo pari al 20% del prezzo base, per ammontare presumibile entro le ore 12 del 17/04/2012; le istanze di partecipazione alla vendita con incanto
i gg. dal lun. al ven. h. 10 - 12), entrambe presso l'Associazione SAED in Tori-
delle spese di trasferimento, e l’altro di importo pari al 10% del prezzo base, a titolo vanno depositate entro le ore 12 del 23/04/2012 (dal lun. al ven. h. 9 - 12, salvo periodo no, C.so Regina Margherita, 258. Le vendite avranno luogo presso l'Associa-
di cauzione. Sono a carico dell’aggiudicatario tutti i compensi e le spese per la can- di chiusura dal 5 al 10/04/2012), entrambe presso l'Associazione SAED in Torino, C.so zione predetta. Custode: Dott.ssa Vittoria Rossotto (tramite propria ausiliaria
cellazione delle formalità. Versamento del saldo prezzo entro 60 giorni dall’incanto. Regina Margherita, 258. Le vendite avranno luogo presso l'Associazione predetta. Ass. SAED tel. 01119823248 o 3356705197 – fax 01119835848 – e-mail: infocu-
Gli atti relativi alla vendita sono consultabili presso la “Erre Esse”, in Torino, via Vit- Custode: IVG (tel. 0114731714; www.torino.astagiudiziaria.com). Siti internet: stodie@associazionesaed.it). Siti internet: www.tribunale.torino.it, www.aste-
torio Amedeo II 21, dal lunedì al venerdì dalle ore 10,30 alle ore 12,30. www.tribunale.torino.it, www.astegiudiziarie.it (A176362), www.legaleentieaste.it. giudiziarie.it (A169546), www.legaleentieaste.it.
NOTAIO Alessandro Scilabra IL DELEGATO dott.ssa Maria Cristina Blefari IL DELEGATO dott.ssa Vittoria Rossotto

TRIBUNALE DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO


Sezione Esecuzioni Immobiliari Sezione Esecuzioni Immobiliari Sezione Esecuzioni Immobiliari
R.E. 325/10 - Delegato Dott. Roberto Reynaud. Lotto unico - Comune di Torino, R.E. 353/10 - Delegato Dott. Franco Nada. Lotto unico - Comune di Torino, Via R.E. 405/10 - Delegato Dott.ssa Bianca Steinleitner. Lotto unico - Comune di Viù,
Via Bologna, 9. Piena prop. di immobile al p. 3º (4º f.t.) composto da cucina, 2 Verolengo, 151. Piena prop. di alloggio al p. 5º (6º f.t.) composto da ingres- fraz. Brendo. Piena prop. di terreno di sup. cat. mq. 229 con entrostante casa di civ.
camere e bagno, oltre a 2 balconi e cantina. (A catasto: CF Fg. 171, p.lla 519, so/disimpegno, tinello con cucinino, camera e servizio igienico, oltre a vano uso abitazione a 3 p. f.t. composta da: 4 locali ad uso cantina al p. terreno (1º f.t.);
sub. 12). L'immobile è gravato da mutuo fondiario. Vendita senza incanto il cantina al p. interrato. (A catasto: CF Fg. 64, n. 958, sub. 18). L'immobile è gravato camera, cucina, 2 locali ad uso ripostiglio, locale sgombero parzialmente soppalca-
04/05/2012 ore 16.00. ■ Prezzo base: Euro 54.000,00. Nel caso in cui l'immobile da mutuo fondiario. Vendita senza incanto il 20/04/2012 ore 14.35, apertura buste to, porzione di sottotetto e locale wc sul balcone, al p. 1º (2º f.t.); locale sottotetto,
resti invenduto, la vendita con incanto si terrà il 17/05/2012 ore 16.00. ■ Prezzo ore 14.30. ■ Prezzo base: Euro 24.000,00. Nel caso in cui l'immobile resti invendu- al p. 2º mansardato (3º f.t.). Non occupato nella disponibilità dell'esecutato. (A
catasto: CF Fg. 14, n. 952). Vendita senza incanto il 17/04/2012 ore 16.30. ■ Prezzo
base: Euro 54.000,00, aumenti minimi Euro 1.000,00. Le offerte in busta chiusa to, la vendita con incanto si terrà il 11/05/2012 ore 14.30. ■ Prezzo base: Euro base: Euro 21.000,00. Nel caso in cui l'immobile resti invenduto, la vendita con
per la vendita senza incanto vanno depositate entro le ore 12 del 03/05/2012; le 24.000,00, aumenti minimi Euro 500,00. Le offerte in busta chiusa per la vendita incanto si terrà il 14/05/2012 ore 15.00. ■ Prezzo base: Euro 21.000,00, aumenti
istanze di partecipazione alla vendita con incanto vanno depositate almeno 3 senza incanto vanno depositate entro le ore 12 del 19/04/2012; le istanze di parte- minimi Euro 1.000,00. Le offerte in busta chiusa per la vendita senza incanto vanno
gg. prima della vendita (tutti i gg. dal lun. al ven. h. 10 - 12, salvo periodo di cipazione alla vendita con incanto vanno depositate entro le ore 12 del depositate entro le ore 12 del 16/04/2012; le istanze di partecipazione alla vendita
chiusura dal 5 al 10/04/2012 ed il 30/04/2012), entrambe presso l'Associazione 10/05/2012 (tutti i gg. h. 10 - 12 e 15 – 17 esclusi sabato e festivi), entrambe presso con incanto vanno depositate entro il 11/05/2012 ore 12 (dal lun. al ven. h. 9 - 12),
SAED in Torino, C.so Regina Margherita, 258. Le vendite avranno luogo presso lo studio dell'Avv. Paolo Casetta in Torino, Via O. Morgari, 31 (mar. e gio. h. 15.30 entrambe presso l'Associazione SAED in Torino, C.so Regina Margherita, 258. Le
l'Associazione predetta. Custode: Dott. Roberto Reynaud (tramite propria ausi- – 17.30 previo appuntamento). Le vendite avranno luogo presso lo studio predet- vendite avranno luogo presso l'Associazione predetta. Custode: Dott.ssa Bianca
liaria Ass. SAED tel. 01119823248 o 3356705197 – fax 01119835848 – e-mail: to. Custode: Dott. Franco Nada (tel. 0114470179 – fax 0114340495 – e-mail: fran- Steinleitner (tramite Ass. SAED tel. 01119823248 – 3356705197 – fax 01119835848
infocustodie@associazionesaed.it). Siti internet: www.tribunale.torino.it, co.nada@dottcomm.to; tutti i gg. h. 9 – 13 e 15 - 19). Siti internet: www.tribuna- – e-mail: infocustodie@associazionesaed.it). Siti internet: www.tribunale.torino.it,
www.astegiudiziarie.it (A178086), www.legaleentieaste.it. le.torino.it, www.astegiudiziarie.it (A155693), www.legaleentieaste.it. www.astegiudiziarie.it (A178505), www.legaleentieaste.it.
IL DELEGATO dott. Roberto Reynaud IL DELEGATO dott. Franco Nada IL DELEGATO dott.ssa Bianca Steinleitner

TRIBUNALE DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO


Sezione Esecuzioni Immobiliari Sezione Esecuzioni Immobiliari Sezione Esecuzioni Immobiliari
R.E. 510/99 - Delegato Dott. Pierluigi Gotta. Lotto 1 - Comune di Buttigliera Alta, Via Al R.E. 565/10 - Delegato Dott.ssa Vittoria Rossotto. Lotto 1 - Comune di Villardora, V.lo Coletto, 4. Piena
R.G.E. 430/07 (+ 1156/06, 1496/10 e 2059/10) - Delegato Avv. Caterina Ber- Castello, 67. 1 - Piena prop. di locale uso rimessa al p. seminterrato di sup. lorda commerciale prop. di alloggio al p. 1º (2º f.t.) composto da ingresso su soggiorno, cucina, piccolo disimpegno,
di ca. mq. 32; 2 - intera quota di proprietà di unità abitativa al p. rialzato (1º f.t.) composta da camera e bagno. (A catasto: Fg. 7, mapp. 201, sub. 106). Lotto 2 - Comune di Villardora, V.lo Coletto,
tani. Lotto unico: piena proprietà immobile in Torino, strada Altessano n. 4/6. Piena prop. di alloggio al p. terreno e 1º (2º f.t.) composto da ingresso su cucina, locale ripostiglio,
cucina, soggiorno, 2 camere, vano ingresso, disimpegno e doppi servizi, di sup. lorda com-
130, int. 18, scale E – F, al piano 8° (9° f.t.) alloggio di ingresso, soggiorno, merciale di ca. mq. 143 ed intera quota di prop. di locali accessori al p. seminterrato di sup. camera, bagno, altra camera con scala a chiocciola di accesso al p. superiore dove ci sono 2 camere,
cucina, disimpegno, lavanderia, ripostiglio, quattro camere, tre servizi, oltre lorda di ca. mq. 111; 3 - Intera quota di prop. di alloggio al p. 1º (mansardato) composto da servizio igienico e ripostiglio sottoscala oltre ad autorimessa nel cortile interno. (A catasto: Fg. 7:
cucina, soggiorno, 2 camere, doppi servizi, ripostiglio oltre a balcone verandato, di sup. lorda mapp. 14, sub. 105; mapp. 201, sub. 1). Lotto 3 - Comune di Villardora, V.lo Coletto, 4/6. Piena prop. di
a cantina ed autorimessa (A catasto f. 1061, n. 568, subb. 63 e 124). Sussisto- alloggio al p. 2º (3º f.t.) composto da ingresso su cucina, camera, bagno, altro ingresso da terrazzino,
no alcune irregolarità edilizie (perizia pag. 23). Vendita senza incanto all'u- di ca. mq. 138; 4 - Terreno in cui sorge la villetta. Le unità immobiliari sono occupate da terzi
con contratto di locazione del 01/07/1997 di anni 25. (A catasto: 1 - Fg. 18, n. 404, sub. 1: 2 - disimpegno e 2 camere, oltre ad autorimessa nel cortile interno. (A catasto: Fg. 7: mapp. 14, sub. 106;
dienza del 3 maggio 2012 ore 15,45: ■ prezzo base: Euro 322.000,00. Nel Fg. 18, n. 404, sub. 3; 3 - Fg. 18, n. 404, sub. 5; 4 - fg. 18, p.lla 404, sub. 6). Sussistono irregola- mapp. 201, sub. 2). Vendita senza incanto il 03/05/2012 ore 15.00. ■ Prezzo base: lotto 1 Euro
22.000,00; lotto 2 Euro 72.000,00; lotto 3 Euro 46.500,00. Nel caso in cui gli immobili restino invendu-
caso in cui l'immobile resti invenduto, l'eventuale incanto si terrà in data 24 rità edilizie (v. perizia). L'immobile è gravato da mutuo fondiario. Vendita senza incanto il ti, la vendita con incanto si terrà il 24/05/2012 ore 15.00. ■ Prezzo base: lotto 1 Euro 22.000,00,
maggio 2012 ore 15,30: ■ prezzo base Euro 322.000,00, aumenti minimi 11/05/2012 ore 09.30. ■ Prezzo base: Euro 180.000,00. Nel caso in cui l'immobile resti inven- aumenti minimi Euro 1.000,00; lotto 2 Euro 72.000,00, aumenti minimi Euro 2.000,00; lotto 3 Euro
duto, la vendita con incanto si terrà il 01/06/2012 ore 09.30. ■ Prezzo base: Euro 180.000,00,
Euro 2.000,00. Offerte in busta chiusa e istanze di partecipazione vanno aumenti minimi Euro 2.000,00. Le offerte in busta chiusa per la vendita senza incanto vanno
46.500,00, aumenti minimi Euro 2.000,00. Le offerte in busta chiusa per la vendita senza incanto
vanno depositate entro le ore 12 del 02/05/2012; le istanze di partecipazione alla vendita con incanto
depositate nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 15,30 alle ore 19,00 depositate entro le ore 12 del 10/05/2012; le istanze di partecipazione alla vendita con incan- vanno depositate entro le ore 12 del 23/05/2012 (tutti i gg. dal lun. al ven. h. 10 - 12), entrambe presso
presso lo studio del delegato, Avv. Caterina Bertani in Torino, corso Vinza- to vanno depositate entro le ore 12 del 29/05/2012, entrambe presso lo studio del delegato in l'Associazione SAED in Torino, C.so Regina Margherita, 258. Le vendite avranno luogo presso l'Asso-
glio n. 31 (tel. 011.561.17.72). Le vendite avranno luogo presso lo studio Torino, C.so Stati Uniti, 6 c/o Studio Legale Tributario. Le vendite avranno luogo presso lo stu- ciazione predetta. Custode: Dott.ssa Vittoria Rossotto (tramite propria ausiliaria tel. 01119823248 o
dio predetto. Custode: IVG (tel. 0114731714; www.torino.astagiudiziaria.com). Siti internet: 3356705197 – fax 01119835848 – e-mail: infocustodie@associazionesaed.it). Siti internet: www.tribu-
predetto. Custode: IVG. Sito internet: www.legaleentieaste.it www.tribunale.torino.it, www.astegiudiziarie.it (A131988), www.legaleentieaste.it. nale.torino.it, www.astegiudiziarie.it (A170823, A170824, A170825), www.legaleentieaste.it.
IL DELEGATO avv. Caterina Bertani IL DELEGATO dott. Pierluigi Gotta IL DELEGATO dott.ssa Vittoria Rossotto

TRIBUNALE DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO


Sezione Esecuzioni Immobiliari Sezione Esecuzioni Immobiliari Sezione Esecuzioni Immobiliari
R.E. 578/10 - Delegato Avv. Emanuele Contino. Immobili siti in Comune di Santena, Via C. R.E. 671/09 - Delegato Avv. Maria Teresa Favulli. Lotto unico - Comune di Torino, c.so Paler-
Alberto, 5: Lotto 1 - Appartamento al p. terreno composto da bagno, soggiorno living R.E. 595/08 - Delegato notaio Francesco Pene Vidari. Piena proprietà: in mo, 108. Piena prop. di alloggio al p. 1º (2º f.t.) composto da camera, cucina e servizio oltre a
con angolo cottura, camera e disimpegno, con autorimessa, area esterna oltre a perti- Balangero, via Canavese 30, fabbricato di civile abitazione elevato a tre comproprietà del gabinetto esterno; locale uso cantina al p. sotterraneo con comproprietà
nenze e servitù attive e passive. (A catasto: NCEU Fg. 12, part. 845, sub. 3 e 2). Lotto 2 - piani fuori terra collegati da scala interna con antistante area di pertinenza con altra cantina di porzione di corridoio comune. (A catasto: NCEU Fg. 1149, p.lla 612, sub.
Appartamento al p. 1º composto da salone, 3 camere, cucina, disimpegno e bagno, oltre nel cortile comune, ulteriore fabbricato interno al cortile comune elevato a 6). L'immobile è gravato da mutuo fondiario. Occupato dall'esecutato senza titolo opponibi-
a locale sottotetto uso magazzino e deposito, area esterna e pertinenze e servitù attive e due piani fuori terra con antistante area di pertinenza ed appezzamento di le alla procedura. Vendita senza incanto il 24/04/2012 ore 18.00, apertura buste ore 15.30.
passive. (A catasto: NCEU Fg. 12, part. 845, sub. 4). Gli immobili sono gravati da mutuo ■ Prezzo base: Euro 21.000,00. Nel caso in cui l'immobile resti invenduto, la vendita con
fondiario e sussistono irregolarità edilizie (v. perizia). Vendita senza incanto il 27/04/2012 terreno della superficie catastale di mq. 70 (C.F.: Fg. 10, particella 1595, incanto si terrà il 21/05/2012 ore 15.45. ■ Prezzo base: Euro 21.000,00, aumenti minimi Euro
ore 15.30. ■ Prezzo base: lotto 1 Euro 93.000,00; lotto 2 Euro 147.000,00. Nel caso in cui sub.ni 2 e 3 e C.T.: Fg. 20, particella 10). Vendita senza incanto: 17 aprile 2.500,00. Le offerte in busta chiusa per la vendita senza incanto vanno depositate entro il
gli immobili restino invenduti, la vendita con incanto si terrà il 11/05/2012 ore 15.30. 2012 ore 18,15; apertura buste ore 16,45. ■ Prezzo base: Euro 58.000,00. 23/04/2012 ore 17.30; le istanze di partecipazione alla vendita con incanto vanno depositate
■ Prezzo base: lotto 1 Euro 93.000,00, aumenti minimi Euro 1.000,00; lotto 2 Euro Nel caso in cui gli immobili restino invenduti la vendita con incanto si terrà: entro il 18/05/2012 ore 17.30 (dal lun. al ven. h. 15.30 - 17.30), entrambe presso lo studio del
147.000,00, aumenti minimi Euro 1.000,00. Le offerte in busta chiusa per la vendita 19 giugno 2012 ore 18,30. ■ Prezzo base: Euro 58.000,00. Aumenti minimi: delegato in Torino, Via Stefano Clemente, 22. Le vendite avranno luogo presso lo studio pre-
senza incanto vanno depositate entro le ore 12 del 26/04/2012; le istanze di partecipazio- Euro 2.000,00. Le vendite si terranno presso la “Erre Esse” in Torino, via Vit- detto. Custode: Avv. Maria Teresa Favulli (tramite proprio ausiliario, Ing. Andrea Enrico Bian-
ne alla vendita con incanto vanno depositate almeno 3 gg. prima della vendita, entrambe torio Amedeo II 21. Le offerte in busta chiusa o le istanze di partecipazione chi; per informazioni nei gg. di mart. - mer. e giov. dalle ore 15,30 alle ore 17,30. Recapiti: tel.
presso lo studio del delegato in Torino, Via Peyron, 19. Le vendite avranno luogo presso lo 011.198.233.85 - fax 011.198.243.13 - e-mail: mariateresa.favulli@libero.it). Si può visionare la
studio predetto. Custode: Avv. Emanuele Contino (tel. 011485332). Siti internet: www.tri- devono essere depositate dal lunedì al venerdì dalle ore 10,30 alle ore 12,30 perizia e gli allegati previo appuntamento. Siti internet: www.tribunale.torino.it, www.aste-
bunale.torino.it, www.astegiudiziarie.it (A177606, A177607), www.legaleentieaste.it. presso la “Erre Esse”. Custode: IVG. Sito internet: www.legaleentieaste.it. giudiziarie.it (A146750), www.legaleentieaste.it.
IL DELEGATO avv. Emanuele Contino NOTAIO Francesco Pene Vidari IL DELEGATO avv. Maria Teresa Favulli

TRIBUNALE DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO


Sezione Esecuzioni Immobiliari Sezione Esecuzioni Immobiliari Sezione Esecuzioni Immobiliari
R.E. 675/10 - Delegato Dott.ssa Paola Battista. Lotto unico - Comune di Torino, R.E. 732/10 - Delegato Dott.ssa Vittoria Rossotto. Lotto unico - Comune di R.E. 823/10 + 71/92 + 1259/93 + 1136/95 - Delegato Avv. Giorgio Dipietro-
Via Daun, 6 - int. 10. Alloggio al p. 3º (4º f.t.) composto da ingresso - disimpe- Torino, Via Pier Fortunato Calvi, 26. Piena prop. di alloggio al p. 1º (2º f.t.) maria. Lotto unico - Comune di Torino, Via Stradella, 128. Piena prop. di
gno, tinello con cucinino, 2 camere, bagno e 2 balconi, con annessa cantina al composto da ingresso su soggiorno con angolo cottura, 2 camere, bagno e alloggio al p. terreno (1º f.t.) composto da camera, cucina e bagno oltre
p. cantinato. Libero. (A catasto: Fg. 51, n. 321, sub. 7). L'immobile è gravato da cantina n. 4. (A catasto: Fg. 40, n. 670, sub. 6). Vendita senza incanto il locale ad uso cantina al p. interrato. (A catasto: CF Fg. 1108, n. 71, sub. 1).
mutuo fondiario. Vendita senza incanto il 24/04/2012 ore 09.30. ■ Prezzo 03/05/2012 ore 15.00. ■ Prezzo base: Euro 105.000,00. Nel caso in cui l'im- L'immobile è gravato da mutuo fondiario. Vendita senza incanto il
base: Euro 55.000,00. Nel caso in cui l'immobile resti invenduto, la vendita con mobile resti invenduto, la vendita con incanto si terrà il 24/05/2012 ore 11/05/2012 ore 15.45, apertura buste ore 15.30. ■ Prezzo base: Euro
incanto si terrà il 29/05/2012 ore 09.30. ■ Prezzo base: Euro 55.000,00, aumen- 15.00. ■ Prezzo base: Euro 105.000,00, aumenti minimi Euro 2.000,00. Le 43.350,00. Nel caso in cui l'immobile resti invenduto, la vendita con incanto
ti minimi Euro 5.000,00. Le offerte in busta chiusa per la vendita senza incanto offerte in busta chiusa per la vendita senza incanto vanno depositate entro si terrà il 08/06/2012 ore 15.30. ■ Prezzo base: Euro 43.350,00, aumenti
vanno depositate entro le ore 12 del 23/04/2012; le istanze di partecipazione le ore 12 del 02/05/2012; le istanze di partecipazione alla vendita con incan- minimi Euro 500,00. Le offerte in busta chiusa per la vendita senza incanto
alla vendita con incanto vanno depositate entro le ore 12 del 24/05/2012, to vanno depositate entro le ore 12 del 23/05/2012 (tutti i gg. dal lun. al ven. vanno depositate entro le ore 17 del 10/05/2012; le istanze di partecipazio-
entrambe presso lo studio Buri, in Torino, Via Drovetti, 18 (tel. 3468095215 - h. 10 - 12), entrambe presso l'Associazione SAED in Torino, C.so Regina Mar- ne alla vendita con incanto vanno depositate almeno 3 gg. prima della ven-
e-mail: p.battista@ragionieri.com). Le vendite avranno luogo presso lo studio gherita, 258. Le vendite avranno luogo presso l'Associazione predetta. dita, entrambe presso lo studio del delegato in Torino, C.so Vinzaglio, 31
predetto. Custode: Dott.ssa Paola Battista (tramite Soc. FRA.MOR. tel. Custode: Dott.ssa Vittoria Rossotto (tramite proprio ausiliaria Ass. SAED tel. (tel. 0115160087, dal lun. al ven. h. 15.30 - 19.00). Le vendite avranno luogo
01119826165 – 6127 – fax 0115561226 – e-mail: fra.mor.servizi@gmail.com). 01119823248 o 3356705197 – fax 01119835848 – e-mail: infocustodie@asso- presso lo studio predetto. Custode: IVG (tel. 0114731714; www.torino.asta-
Siti internet: www.tribunale.torino.it, www.astegiudiziarie.it (A190127), ciazionesaed.it). Siti internet: www.tribunale.torino.it, www.astegiudizia- giudiziaria.com). Siti internet: www.tribunale.torino.it, www.astegiudizia-
www.legaleentieaste.it. rie.it (A171311), www.legaleentieaste.it. rie.it (A190033), www.legaleentieaste.it.
IL DELEGATO dott.ssa Paola Battista IL DELEGATO dott.ssa Vittoria Rossotto IL DELEGATO avv. Giorgio Dipietromaria

TRIBUNALE DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO TRIBUNALE DI TORINO


Sezione Esecuzioni Immobiliari Sezione Esecuzioni Immobiliari Sezione Esecuzioni Immobiliari
R.E. 1121/09 - Delegato Avv. Maria Teresa Favulli. Lotto unico - Comune di Torino, Via
R.E. 1034/10 - Delegato Dott. Amedeo Gerbino (tel. 01119702089). Lotto unico - R.E. 1048/10 - Delegato Dott.ssa Maria Luisa Fassero. Lotto unico - Comune di Lombardore, 12. Piena prop. di alloggio con accesso dal ballatoio al p. 2º (3º f.t.) compo-
Comune di Torino, Via Lauro Rossi, 29. Piena prop. di alloggio al p. 4º (5º f.t.) Grugliasco, Via G. Lupo, 48 - 50. Unità immobiliare al p. terra (1º f.t.) composta sto da ingresso - disimpegno, cucina, camera e bagno, oltre a locale ad uso cantina al p.
composto da ingresso living su cucina, 2 camere, bagno oltre a 2 balconi, oltre a da locale commerciale, con affaccio diretto su via pubblica pedonale. Occupato interrato, per sup. comp. mq. 61 oltre a quote di comproprietà sulle parti comuni del
locale uso cantina al p. interrato. (A catasto: CF Fg. 1129, part. 551, sub. 9). Sussi- da conduttore titolare di un contratto di locazione del 2009 di anni 6. (A catasto: fabbricato. Immobile libero. La liberazione è stata eseguita dal Custode in virtù di prov-
stono irregolarità edilizie (v. perizia). L'immobile è gravato da mutuo fondiario. CF Fg. 6, part. 507, sub. 1). L'immobile è gravato da mutuo fondiario. Vendita vedimento del G.E. (A catasto: NCEU Fg. 1149, p.lla 900, sub. 20). Sussistono irregolarità
Vendita senza incanto il 16/04/2012 ore 15.45, apertura buste ore 15.00. ■ Prezzo senza incanto il 22/05/2012 ore 15.30. ■ Prezzo base: Euro 110.000,00. Nel caso in edilizie (v. perizia). L'immobile è gravato da mutuo fondiario. Vendita senza incanto il
27/04/2012 ore 18.30, apertura buste ore 17.30. ■ Prezzo base: Euro 35.500,00. Nel caso
base: Euro 25.000,00. Nel caso in cui l'immobile resti invenduto, la vendita con cui l'immobile resti invenduto, la vendita con incanto si terrà il 14/06/2012 ore in cui l'immobile resti invenduto, la vendita con incanto si terrà il 28/05/2012 ore 15.30.
incanto si terrà il 23/04/2012 ore 17.45. ■ Prezzo base: Euro 25.000,00, aumenti 14.30. ■ Prezzo base: Euro 110.000,00, aumenti minimi Euro 500,00. Le offerte in ■ Prezzo base: Euro 35.500,00, aumenti minimi Euro 2.500,00. Le offerte in busta chiusa
minimi Euro 1.000,00. Le offerte in busta chiusa per la vendita senza incanto busta chiusa per la vendita senza incanto vanno depositate entro le ore 12 del per la vendita senza incanto vanno depositate entro il 17.30 del 26/04/2012; le istanze di
vanno depositate entro le ore 12 del 13/04/2012; le istanze di partecipazione alla 21/05/2012; le istanze di partecipazione alla vendita con incanto vanno deposita- partecipazione alla vendita con incanto vanno depositate entro il 25/05/2012 ore 17.30
vendita con incanto vanno depositate almeno 3 gg. prima della vendita, entram- te entro le ore 12 del 11/06/2012 (dal lun. al ven. 9 - 12 salvo periodo di chiusura (dal lun. al ven. h. 15.30 - 17.30), entrambe presso lo studio del delegato in Torino, Via
be presso l'Associazione SAED in Torino, C.so Regina Margherita, 258. Le vendite tra il 28/04/2012 ed il 01/05/2012), entrambe presso l'Associazione SAED in Tori- Stefano Clemente, 22. Le vendite avranno luogo presso lo studio predetto. Custode: Avv.
Maria Teresa Favulli (tramite proprio incaricato, ing. Andrea Enrico Bianchi; per informa-
avranno luogo presso l'Associazione predetta. Custode: Dott. Amedeo Gerbino no, C.so Regina Margherita, 258 (tel. 0118177121). Le vendite avranno luogo zioni nei gg. di mart. - mer. e giov. dalle ore 15,30 alle ore 17,30. Stessi recapiti: tel. 011
(tel. 01119823248 o 3356705197 – fax 01119835848 – e-mail: infocustodie@asso- presso l'Associazione predetta. Custode: IVG (tel. 0114731714; www.torino.asta- 198.233.85 - fax 011 198.243.13 - e-mail: mariateresa.favulli@libero.it). Si può visionare
ciazionesaed.it). Siti internet: www.tribunale.torino.it, www.astegiudiziarie.it giudiziaria.com). Siti internet: www.tribunale.torino.it, www.astegiudiziarie.it la perizia e gli allegati previo appuntamento. Siti internet: www.tribunale.torino.it,
(A166863), www.legaleentieaste.it. (A188684), www.legaleentieaste.it. www.astegiudiziarie.it (A164979), www.legaleentieaste.it.
IL DELEGATO dott. Amedeo Gerbino IL DELEGATO dott.ssa Maria Luisa Fassero IL DELEGATO avv. Maria Teresa Favulli
.

LA STAMPA
MARTEDÌ 28 FEBBRAIO 2012 25

In Italia All’Estero

ECONOMIA
&
FTSE/MIB -1,09% DOW JONES (New York) -0,01%
FTSEItalia All Share -0,80% NASDAQ (New York) +0,08%
Euro-Dollaro DAX (Francoforte) -0,22%

FINANZA
CAMBIO 1,3388 FTSE (Londra) -0,33%
Petrolio
dollari/barile
S Oro
108,56
euro/grammo
R
42,9800

AL BUNDESTAG MOLTI DEPUTATI DELLA MAGGIORANZA HANNO VOTATO CONTRO Aiuti


La cancelliera

Berlino, sì agli aiuti greci


tedesca ieri
al Bundestag
mentre tenta
di convincere
i deputati a
votare a

ma il governo si spacca favore del


secondo
piano di aiuti
da 130
miliardi
per salvare
In Italia asta Bot da record: rendimenti ai minimi dal 2010 Atene

TONIA MASTROBUONI
I rendimenti dei Bot semestrali
Per la settima volta dal 2010 il
Bundestag ha detto sì ad aiuti
anticrisi per i partner euro-
pei. Ma stavolta il Parlamento
7
Massimo
del periodo
agosto
Minimo
del periodo
gennaio
Tasso simile
all'attuale
ottobre
Impennata
degli spread
luglio
Record
dal 1997
novembre
L’Ue ottimista
tedesco ha approvato il secon-
do pacchetto da 130 miliardi
per Atene in un clima di cre-
scente assedio alla cancelliera
6

5
1997
6,68%
2010
0,559%
2010
1,203%
2011
2,269%
2011
6,504%
“Le contromisure
Merkel. E il via libera, comun-
que, non è servito a scongiura-
re l’ennesimo declassamento
del debito ellenico da parte di
4

3
danno frutti”
Standard&Poor’s a «quasi de- 2 si hanno fatto circolare l’indiscre-
fault» (SD). Una mossa che se- Emissione zione secondo cui Parigi avrebbe
condo il ministro delle Finan- il sostegno del Belgio nel chiede-
ze greco Venizelos «era atte-
sa», anche indotta dalla legge
1
di ieri
1,202% il caso re una sovrapposizione dell’Esm
con il predecessore temporaneo
0 MARCO ZATTERIN
sulla ristrutturazione coerciti- G F MAMG L A S O N DG F MAMG L A S O N D G F CORRISPONDENTE DA BRUXELLES in scadenza (Efsf) in modo da rag-
va appena approvata da Ate- 97 98 99 00 01 02 03 04 05 06 07 08 09 2010 2011 2012 giungere una capacità di sbarra-
ne, e che «non avrà alcun im- Fonte: Mef (rendimenti medi annui pagati dal Tesoro fino al 2009, mensili nel 2010-2012) Centimetri - LA STAMPA mento da 750 miliardi. Tale som-
patto sul settore bancario gre- ma, secondo i sostenitori della
co, vista la liquidità fornita opportunità sono più grandi dei or’s ha cambiato prospettive liardi di Bot a sei mesi con una er chi ha fede, un primo manovra, sarebbe sufficiente a
dalla Banca centrale della
Grecia e dall’Efsf».
Il risultato a Berlino non
rischi» nel nuovo mega-prestito
ad Atene. Ma ammettendo an-
che che «non c’è garanzia di suc-
sul rating dell’Efsf a «negative»,
minacciando un declassamento
(il rating attuale è AA+).
richiesta alta e un rendimento
in calo all'1,2% - il minimo dal
settembre 2010. Forte richiesta
P seme di speranza. Una chiudere ogni incertezza sulla vo-
settimana di riflessioni lontà politica di difendere la zona
consumata tra le capitali ha fat- euro e sulla capacità finanziaria
tragga in inganno: il piano è cesso al 100%». D’altra parte, la Sull’onda delle parole della anche per i 3,5 miliardi di Bot a to spuntare nella seconda ver- di non far fallire le proprie ambi-
stato approvato con 496 voti cancelliera ha respinto gli inviti cancelliera lo spread tra rendi- 10 mesi: il rendimento è sceso sione della bozza di conclusioni zioni. Numerosi paesi, fra cui Ger-
favorevoli, 90 contrari e 5 pressanti arrivati dal G20 a co- menti dei titoli decennali italia- all'1,29%. Anche i tedeschi han- del vertice Ue in programma mania, Olanda e Finlandia, riten-
astensioni (su 620). Una struire uno scudo anticrisi cre- ni e Bund tedesco si è riallarga- no collocato ieri bond pubblici a giovedì e venerdì a Bruxelles la gono che non sia il caso di versare
schiacchiante maggioranza. dibile, rafforzando il salva-Stati to a 369 punti dopo aver viaggia- un anno per 2,545 miliardi di eu- convinzione che «le misure as- altri soldi. Sopratutto per un’Eu-
Che nasconde, però, un nume- da 500 miliardi di euro: «non ve- to sotto soglia 360. Ma ieri è sta- ro, con un rendimento quasi az- sunte per stabilizzare l’Eurozo- ropa che giudicano troppo poco
ro preoccupante per la cancel- diamo motivo di dibattito su un ta l’ennesima giornata positiva, zerato (0,0768%) ma una do- na stanno dando frutti». Il rife- stregata dai dogmi del rigore.
liera. Sono solamente 304 i de- ampliamento».. Nel pomerig- per il nostro mercato dei reddi- manda ancora alta. Segno di un rimento è al combinato dispo- Fonti diplomatiche italiane
putati della maggioranza che gio, fra l’altro, Standard&Po- ti. Il Tesoro ha collocato 8,75 mi- mercato ancora ipercauto. sto fra rafforzamento del gover- calmano gli entusiasmi a proposi-
hanno detto sì: 13 deputati del- no dell’Eurozona e il salvatag- to di una decisione sull’Esm en-
gio della Grecia, scritto nella tro venerdì. Il presidente dell’Ue,
In serata consapevolezza che il cammino Herman Van Rompuy - che dal
non è ancora finito: «La nostra vertice sarà riconfermato senza
Standard&Poor’s strategia è di perseguire sia il aver avuto rivali - è sibillino: «E’
declassa la Grecia a consolidamento dei bilanci che una questione che deve essere di-
una determinata azione per so- scussa ai più alti livelli», afferma.
«quasi fallimento» stenere la crescita e l’occupa- Non è l’unica. Giovedì pome-
zione, ovvero elementi che non riggio, poco prima dell’inizio del
la Cdu/Csu hanno respinto gli possono essere summit, è stata
aiuti e 2 si sono astenuti. Me- costruiti su de- IL SALVA STATI convocata una
rkel ha perso la cosiddetta ficit e debiti ec- Manca ancora l’intesa riunione dei mi-
«maggioranza della cancellie- cessivi». nistri economici
ra». Ed è il segnale, forse, che Belle paro- per aumentare dell’Eurozona,
la lunga campagna elettorale le, ma la situa- la dotazione del fondo principalmente
in vista delle elezioni politiche zione permane per parlare di
del 2013 è già cominciata. complessa. So- IL SUMMIT Grecia. Circola-
Negli ultimi giorni le pres- lo qualche gior- Tra giovedì e venerdì no dubbi sul fat-
sioni sulla cancelliera erano no fa la Com- to che l’assegno
già aumentate visibilmente. Il missione Ue ha sul tavolo il sostegno da 130 miliardi
governo si è spaccato: alcuni fatto emergere per l’occupazione della scorsa set-
ministri hanno espresso forti la convinzione timana sia insuf-
dubbi sulla possibilità che il che entro il weekend i capi di ficiente. C’è chi ventila l’ipotesi di
nuovo prestito accordato la stato e di governo dell’Unione un terzo salvataggio. «Non lo si
scorsa settimana dall’Euro- avrebbero trovato una quadra può escludere, anche azzardare
gruppo alla Grecia basti a sal- per il rafforzamento dei loro l’ipotesi non è un buon auspicio»,
varla - compreso il responsabi- strumenti parafiamme, dunque ha detto il capo dell’Eurozona,
le delle Finanze tedesco Scha- una formula per aumentare la Juncker. Secca la smentita della
euble (Cdu). O, peggio, hanno dote del fondo salvastati perma- Commissione, per quel che vale.
invitato Atene, come nel caso nente (Esm) la cui entrata in vi- Il potere vero ce l’hanno i gover-
del ministro dell’Interno Frie- gore è stata anticipata a luglio. ni, cioè l’Eurogruppo.
drichs (Cdu), a uscire dall’eu- E’ bastato che il pio auspicio ar- Fra giovedì e venerdì si parle-
ro. E ieri i circa 12 milioni di rivasse a Berlino perché ritor- rà di governance e di piano svi-
lettori tedeschi della Bild (le nasse sotto forma di un «no». luppo. La seconda bozza di con-
copie vendute sono 3,5 milioni L’Europa deve affrontare il no- clusioni del vertice di Bruxelles
al dì) si sono ritrovati in mano do della dotazione entro marzo. chiarisce i contenuti della prima
un titolone con cui il maggiore Il ministro delle Finanze Wolf- versione (si veda La Stampa di
tabloid tedesco invitava i de- gang Schaeuble ha fatto sapere giovedì). Sostegno all’occupazio-
putati a votare contro. che il mese è di 31 giorni. Così il ne, azione per la ricerca, riforma
Merkel ha ricordato al Bun- presidente della Commissione fiscale. Accento forte sulla lotta
destag che «nessuno è in gra- Ue, José Manuel Barroso, ha all’evasione. Facile, a dirsi. «Mol-
do di calcolare gli effetti su tut- ammesso che l’Esm verrà af- to da fare ancora sulla crescita»,
ti, e anche sui tedeschi di un frontato «in marzo». Generico. riassume Barroso. Vero. Anche
fallimento disordinato» della Gli ottimisti sperano che sia se «le misure stanno dando i pri-
Grecia. Aggiungendo che «le strategia. Venerdì fonti france- mi frutti».
26 Economia LA STAMPA
MARTEDÌ 28 FEBBRAIO 2012

Unicredit
Oggi cda e vertice
ALLEANZA TORO S.p.A. - Sede legale in Torino via Mazzini, 53 CAP 10123 - Iscr. nel Registro Imprese di Torino, Codice Fiscale e Partita IVA
n. 10050560019 - Capitale Sociale Euro 300.000.000,00 i.v. - Società Iscritta all’Albo Imprese ISVAP n. 1.00172, soggetta all’attività di direzione e
coordinamento dell’Azionista unico Assicurazioni Generali S.p.A. ed appartenente al Gruppo Generali, iscritto al numero 026 dell’Albo dei gruppi assicurativi
delle Fondazioni
I Non solo il consiglio
d’amministrazione, oggi
Composizione degli investimenti per Unicredit, ma anche la
ai sensi delle circ. ISVAP n. 71 del 26.03.87, riunione delle Fondazioni
n. 336/S del 17.06.98 e n. 471/D del 12.02.02 RENDICONTO ANNUALE azioniste, che nel comples-
e Regolamento n. 35 del 26.05.10 so hanno il12% circa del ca-
RIEPILOGATIVO pitale. Tra gli enti con quo-
della gestione interna separata te maggiori - Crt, CariVero-
dal 01/01/2011 al 31/12/2011 na e CariBologna - e quelli
che hanno invece partecipa-
zioni più piccole si dovrà di-
scutere sia dei criteri di rap-
presentanza in cda, sia
eventualmente di una pos-
sibile candidatura comune
FONDO RISPAV FONDO RISPAV per la presidenza Unicredit.
Tasso medio di rendimento Carlo Cimbri, amministratore delegato di Unipol
CATEGORIA DI ATTIVITA’ 31.12.2011 30.09.2011
€/migliaia % %
+ 4,35% BANCHE PRONTE A UN CONVERTENDO DA 150 MILIONI PER LA HOLDING LIGRESTI
Retrocessione agli assicurati
Titoli di stato 1.338.711 54,7 54,7

Premafin verso il no
secondo le condizioni contrattuali.
Altre obbligazioni 798.492 32,7 34,8
Importi in euro/migliaia
Titoli azionari 70.113 2,9 2,9 Proventi da investimenti 105.618
Altri attivi patrimoniali 236.906 9,7 7,6 Utili/perdite da realizzi 2.863
Oneri di gestione (40)
Utile della gestione 108.441

a Sator e Palladio
TOTALE ATTIVITA’ 2.444.222 100,0 100,0

FONDO RISPAV $ FONDO RISPAV $

Dopodomani il cda
Tasso medio di rendimento

CATEGORIA DI ATTIVITA’ 31.12.2011 30.09.2011


$ % %
+ 4,68%
Titoli di stato 369.485 100,0 100,0 Retrocessione agli assicurati
secondo le condizioni contrattuali.

TOTALE ATTIVITA’ 369.485 100,0 100,0 Proventi da investimenti


Utili/perdite da realizzi
Importi in $
17.411
0
Cimbri: sono fiducioso sulla fusione con Unipol
Oneri di gestione 0
Cambio in Euro: 1,29820
Utile della gestione 17.411
FRANCESCO MANACORDA proprio sull’offerta avanzata da nel cda in programma per og-
MILANO
Sator e Palladio. Un’offerta che gi, ci sarà un’informativa sul-
Premafin si prepara ad esami- allo stato delle cose è alternati- l’avanzamento delle trattative
nare - e con ogni probabilità a va al progetto - messo a punto con Unipol e sulla proposta
non accettare - la proposta di da Mediobanca e sostenuto an- «concorrente» di Sator e Palla-
Sator e Palladio per un au- che da Unicredit - per una fusio- dio, ma in questo caso non do-
mento di capitale da 450 milio- ne della galassia Ligresti (la vrebbe esserci alcuna delibe-
ni che porterebbe le due socie- stessa Premafin, FonSai e Mila- razione.
tà guidate da Matteo Arpe e no)con l’Unipol. Proprio l’impe- Altri elementi, del resto,
Roberto Meneguzzo in mag- gno vincolante con l’Unipol già danno il segno del fatto che il
FONDO ROYAL FUND FONDO ROYAL FUND gioranza nella holding dei Li- preso da Premafin fino a luglio - progetto Unipol sta andando
Tasso medio di rendimento gresti, consentendole poi di e il rischio di dover pagare so- avanti, mentre non pare esserci
CATEGORIA DI ATTIVITA’ 31.12.2011 30.09.2011 sottoscrivere l’aumento Fon- stanziose penali legate alle man- spazio per quello Sator-Palla-
€/migliaia % %
+ 4,00% Sai da 1,1 miliardi. Le convoca- cate sinergie se a questo punto dio. In primo luogo ieri si è tenu-
zioni per il consiglio d’ammini- si ritirasse dalle trattative - to un incontro tra Premafin e
Titoli di stato 52.756 60,3 59,2 Retrocessione agli assicurati strazione Premafin dovrebbe- spingeranno con ogni probabili- una decina di banche creditrici
secondo le condizioni contrattuali. ro partire oggi, per consentire tà la holding a prendere atto - la capofila è Unicredit - nel
Altre obbligazioni 32.096 36,7 37,4 Importi in euro/migliaia la convocazione dopodomani dell’offerta concorrente, ma al quale è stata definita meglio la
Titoli azionari 1.038 1,2 1,6 Proventi da investimenti 4.290 (mentre domani si terranno i tempo stesso a dichiarare la conversione di una parte del de-
Utili/perdite da realizzi (301)
Altri attivi patrimoniali 1.601 1,8 1,8 Oneri di gestione (2) cda di FonSai e della Milano propria impossibilità di dare se- bito proposta dalla Premafin,
Utile della gestione 3.987 Assicurazioni), con l’obiettivo guito alla proposta. assieme all’advisor Banca Leo-
TOTALE ATTIVITA’ 87.491 100,0 100,0 di un esame e di una decisione Anche in casa Unicredit, nardo, in capitale del nuovo sog-

CATEGORIA DI ATTIVITA’
FONDO ROYAL PLUS

31.12.2011 30.09.2011
FONDO ROYAL PLUS
Tasso medio di rendimento
Lista di minoranza e sindaci
+ 3,11%
Titoli di stato
Altre obbligazioni
€/migliaia
2.791
1.072
68,3
26,2
% %
68,4
26,1
Retrocessione agli assicurati
secondo le condizioni contrattuali.
Le mosse di Arpe su Fonsai
Importi in euro/migliaia
Titoli azionari 210 5,1 5,1 Proventi da investimenti 183
Altri attivi patrimoniali 16 0,4 0,4 Utili/perdite da realizzi
Oneri di gestione
(10)
(36)
Cheuvreux:
TOTALE ATTIVITA’ 4.089 100,0 100,0
Utile della gestione 138
Unipol Banca ha
crediti incagliati
per 1,5 miliardi
LUCA FORNOVO
TORINO
A Piazza Affari non tutti so-
no così assolutamente fidu-
ciosi, come il numero uno di
FONDO AURIS Unipol, Carlo Cimbri, sul
FONDO AURIS buon esito della fusione con
Tasso medio di rendimento
Fondiaria Sai. E sul fatto
CATEGORIA DI ATTIVITA’ 31.12.2011 30.09.2011 che il fronte Mediobanca-
€/migliaia % %
+ 4,30% Unipol-Ligresti resti com-
patto fino a giovedì. Comun- Matteo Arpe guida il fondo Sator
Titoli di stato 366.447 54,2 60,7 Retrocessione agli assicurati que sia i fondi Sator e Palla-
secondo le condizioni contrattuali.
Altre obbligazioni 204.442 30,3 32,2 dio potrebbero avere altre
Titoli azionari 15.948 2,4 2,6 Proventi da investimenti
Importi in euro/migliaia
26.472
frecce da scoccare se giove- partire con la presentazione, gia di Arpe e Meneguzzo po-
Utili/perdite da realizzi 2.053 dì il Cda di Premafin dirà di in vista dell’assemblea di Fon- trebbe anche essere meno ag-
Altri attivi patrimoniali 88.737 13,1 4,5 Oneri di gestione (10) no alla ricapitalizzazione sai, di una lista di minoranza gressiva e limitarsi alla minac-
Utile della gestione 28.515
per 450 milioni di euro della visto che i due finanzieri sono cia di un voto contrario per ar-
TOTALE ATTIVITA’ 675.574 100,0 100,0 holding della famiglia Ligre- azionisti di Fondiaria con una rivare a una soluzione di com-
sti, che controlla le assicura- quota (per ora) dell’8%. promesso. Per esempio lo
zioni Fondiaria Sai. Una mossa che potrebbe spezzatino di Fonsai: i fondi
Secondo fonti finanziarie, consentire a Sator e Palladio guardano con interesse ad al-
la controffensiva di Matteo di andare in assemblea verso cuni asset immobiliari e parte-
Arpe (Sator) e Roberto Me- giugno e votare contro le noz- cipazioni finanziarie. Resta il
neguzzo (Palladio) potrebbe ze Unipol-Fonsai. Ma la strate- fatto che, grazie alla lista di mi-
W

LA STAMPA
MARTEDÌ 28 FEBBRAIO 2012 Economia 27

il caso “Corruzione in India”


LUIGI GRASSIA

Nuovo scivolone
fra i gioielli industriali del- per Finmeccanica
È l’Italia e uno dei pochissi-
mi grandi gruppi interna-
zionali con le radici a casa
nostra e capace di compe-
tere nel mondo nell’alta tecnologia,
da solo o nell’ambito di cooperazioni,
ma ultimamente Finmeccanica passa
Ipotesi di corruzione nella vendita di 12 elicotteri, tonfo in Borsa
per tener conto del significativo lasso
di tempo (quasi due anni) tra l’iniziale
da un tormento all’altro, e tutto per data prevista di stipula del contratto e
vicende extra-economiche. quella effettiva».
Prima c’è stata l’indagine della Lo scivolone di ieri in Borsa ha por-
procura di Roma per frode fiscale e tato il titolo Finmeccanica giù a 3,88 eu-
false fatturazioni che ha portato alle ro. Nel maggio scorso le azioni veleg-
dimissioni di Pier Francesco Guar- giavano sopra quota 9 euro, a dicembre
guaglini dal vertice del gruppo, dove sono precipitate sotto i 3. Questo, sia
è stato sostituito da Giuseppe Orsi, chiaro, dipende soprattutto dall’anda-
getto che nascerà dalla fusione e adesso arriva la tegola di una pos- mento generale dei mercati, che negli
a quattro. In sostanza fino a 150 sibile indagine in India per una pre- ultimi otto-dieci mesi hanno subìto tur-
milioni di debito dovrebbero es- sunta corruzione sulla vendita di 12 bolenze terribili, ma in qualche misura
sere trasformati in un conver- elicotteri. Il gruppo smentisce ogni sulla vicenda specifica delle quotazioni
tendo esercitabile a tre anni da coinvolgimento ma purtroppo in di Finmeccanica hanno influito anche
parte delle banche. Gli altri 220 Borsa le voci possono contare quan-
milioni circa di esposizione do- to i fatti, anche se infondate, e ieri LA SMENTITA DEL GRUPPO
vrebbero essere invece rinego- sono bastate a spingere il titolo al ri- «Tutto regolare. Non abbiamo
ziati invece con una scadenza a basso del 6,41%.
sei anni. Lunedì prossimo è pre- Tutto questo mentre Finmeccani- ricevuto comunicazioni
visto un nuovo vertice tra Pre- ca si deve concentrare su un’emer- dalle autorità locali»
mafin e gli istituti di credito. genza finanziaria, cioè la necessità
Proprio la probabile trasforma- di vendere attività per circa un mi- Un elicottero Agusta Westland 101 MOMENTO DELICATO
zione di parte del debito ha spin- liardo di euro «al fine di rafforzare Pesa ancora il caso Guarguaglini
to ieri il titolo Premafin, che è la propria struttura patrimoniale»,
partito di gran carriera ma ha come recitava una nota della società di Napoli riguardante le attività este- to di una completa valutazione tecnica Confermato il piano
poi ridotto i guadagni in una qualche giorno fa. re delle consociate di Finmeccanica. e operativa dei modelli di elicottero in di dismissioni da un miliardo
Borsa generalmente debole, Partiamo dall’attualità. Il dossier Ieri una nota della società smentiva gara, svolta dall’Aeronautica militare
chiudendo a 0,48 euro in rialzo indiano riguarda una delle più im- ogni coinvolgimento di Agusta We- indiana. L’AW-101 si è dimostrato l’uni- le disavventure giudiziarie (e quello di
del 3,23% mentre FonSai è ri- portanti controllate, la società co- stland nella vicenda: «Nessuna comuni- co in grado di soddisfare appieno i re- ieri è stato un esempio palese).
masta piatta a 1,52 euro. struttrice di elicotteri Agusta We- cazione è stata notificata a società e di- quisiti». Nessun bisogno di spintarelle, La cura dimagrante per cercare ri-
Della marcia vittoriosa della stland; in gioco è la vendita di 12 rigenti del gruppo né in Italia né in In- quindi. Fra l’altro una versione specia- sorse fresche e alleggerire il debito su-
compagnia bolognese verso esemplari di AW-101 per 560 milioni dia». Inoltre, «le società del gruppo le di quest’ottimo elicottero equipag- scita preoccupazioni riguardo al toto-
FonSai è convinto lo stesso am- di euro. Il contratto è stato firmato Finmeccanica hanno adottato organiz- gia anche la Casa Bianca. società da vendere: ieri l’Italia dei valo-
ministratore delegato di Uni- nel 2010 da Agusta quando ai vertici zazioni e codici etici in linea con le nor- Il gruppo italiano aggiunge che ri (il partito di Di Pietro) della Toscana
pol, Carlo Cimbri. Ieri a Milano della compagnia c’era l’attuale presi- mative e le migliori prassi vigenti, per «contrariamente a quanto riportato ne- diceva «no alla vendita di Ansaldo Bre-
Cimbri ha visto Salvatore e Jo- dente e amministratore delegato prevenire e impedire condotte non con- gli ultimi giorni da alcuni articoli, il va- da» e invocava «un rinnovato e urgen-
nella Ligresti, per poi commen- Giuseppe Orsi. Il Messaggero ha formi a una corretta gestione». lore dell’offerta iniziale è stato ridotto te impegno del governo Monti per
tare: «Siamo assolutamente fi- scritto che a insospettire la giustizia Quanto all’aspetto tecnico della vi- nel corso della negoziazione. Inoltre, scongiurare la cessione di questo asset
duciosi che vada in porto» l’ope- in India sono state alcune indiscre- cenda, Finmeccanica segnala che il l’importo contrattuale definitivo non strategico e impostare il rilancio del
razione tra le due compagnie. zioni su un’inchiesta della procura contratto le è stato assegnato «a segui- ha subìto alcun adeguamento di prezzo settore ferroviario italiano».
Altra tappa in Mediobanca, do-
ve ha incontrato l’amministra-
tore delegato Alberto Nagel, re-
gista dell’operazione. Ieri Uni-
pol ha anche messo a disposizio-
ne la relazione del proprio cda
in vista dell’assemblea del 19 Azienda Unità Sanitaria Locale di Bologna
marzo che dovrà votare l’opera- Via Castiglione, 29 - 40124 Bologna
zione, spiegando che l’aumento tel. 051/6225580 - fax 051/6584923
da 1,1 miliardi per la compagnia SERVIZI DI MANUTENZIONE, AGGIORNAMENTO
delle Coop permetterà un «si- ESTRATTO ANAGRAFE REGIONALE STUDENTI, PORTALE
ESITO DI GARA

gnificativo incremento dei ratio AVVISO DI RETTIFICA SCUOLAER E A SUPPORTO DEL SISTEMA SCOLASTICO
patrimoniali». BANDO DI GARA Ente appaltante: INTERCENT-ER – Agenzia regionale per lo sviluppo dei merca-
Procedura ristretta n. 25/2011 ti telematici – Regione Emilia Romagna - Viale Aldo Moro n.38 – 40127 Bologna
concessione di progettazione definitiva – Tel. (+39)051/5273082 – Fax (+39)051/5273084 – e-mail: intercenter@regio-
ed esecutiva, costruzione e gestione ne.emilia-romagna.it – sito: www.intercent.it.
dell’edificio atrio, parcheggio interrato Oggetto della gara: servizio di manutenzione e aggiornamento dell’anagrafe
noranza, i due manager po- SIA s.r.l. Per la pubblicità su: e parcheggi dipendenti Ospedale regionale studenti e del portale ScuolaER nonché servizi a supporto del sistema
scolastico, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea il 20/05/2011.
Servizi Intercomunali per l’Ambiente Maggiore di Bologna. Il Bando
trebbero riuscire a piazzare Avviso di gara pubblicato sulla GUCE in data Data di aggiudicazione dell’appalto: 15/07/2011.
un loro consigliere nel Cda di La Società SIA s.r.l. di Ciriè - Via Trento n. 21/d - tel.
04.01.2012 e sulla GURI 5a serie Aggiudicatario: RTI tra AICOD S.r.l. di Parma e Extrapola S.r.l. di Cattolica (RN).
011.9202214 - fax 011.9211960 - info@siaweb.info indi-
speciale – contratti pubblici n. 2 del Importo di aggiudicazione: Euro 455.000,00 IVA esclusa.
Fonsai, ma soprattutto, come ce la seguente gara con procedura aperta. Modalità invio
delle offerte: Ufficio Protocollo della stazione appaltante - 04.01.2012 viene rettificato con Il Direttore di Intercent-ER
previsto dall’articolo 148 del Via Trento n. 21/d - Ciriè. Tipo di appalto: Servizi. Oggetto
dell’appalto: Gestione dei servizi dei centri di raccolta riguardo esclusivo a: (Dott.ssa Anna Fiorenza)
Testo unico della finanza consortili. CUP: G42I12000000005 - Lotto 1 CIG:
3914284955 - Lotto 2 CIG: 3914337513 - Lotto 3 CIG:
- Finanziamento: l’intervento sarà
(Tuf), potrebbero puntare a 391437546F. Divisione in Lotti: Sì. Entità totale del servi-
zio: L’importo complessivo a base di gara ammonta ad
realizzato con risorse a carico di capitali
eleggere il presidente del colle- Euro 620.400,00 oltre Iva. Requisiti minimi: Iscrizione ad
privati, fatto salvo quanto prescritto
nella premessa del disciplinare di gara,
UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO
una Camera di Commercio e autorizzazioni rilasciate dalla Divisione Patrimonio e Contratti – Servizio Appalti e Contratti
gio sindacale che è «nominato Provincia competente per lo svolgimento dell’attività di
recupero/smaltimento delle tipologie di rifiuto per le quali
come modificato dal relativo avviso
dall’assemblea tra i sindaci si partecipa alla gara. Ulteriori informazioni e requisiti nel
bando integrale. Aggiudicazione: Offerta con il criterio del
di rettifica pubblicato sul sito ESTRATTO AVVISO DI
www.ausl.bologna.it. APPALTO AGGIUDICATO
eletti dalla minoranza». Insom- prezzo più basso (art. 82 del D.Lgs. 163/2006). Scadenza
presentazione offerte: ore 17,00 del 26 marzo 2012. Per
Via G.G. Winckelmann, 1 - 20146 MILANO
- Termine di scadenza per la
Tel. 02.244.24.611 - Fax 02.244.244.90
ma una sorta di cavallo di quanto non indicato nel presente avviso si rinvia al bando
integrale e alla documentazione allegata, disponibile c/o
presentazione delle domande di Amministrazione aggiudicatrice: Università degli Studi di Torino – Via Verdi n. 8 –
Troia che potrebbe far frana- la stazione appaltante o sul sito internet www.siaweb.info Via Marenco, 32 - 10126 TORINO partecipazione: ore 12 del giorno 10124 Torino.
Tel. 011.666.52.11 - Fax 011.666.53.00 05.03.2012, in luogo delle ore 12,00 del Procedura: Procedura aperta per l’affidamento del servizio di vigilanza armata, ispezioni
re la fragile e complessa impal- IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO ing. Giorgio Perello

giorno 22.02.2012. e radiocollegamento presso le Sedi Universitarie per il periodo 01.01.2012 - 30.06.2014.
catura che sta alla base della Per il resto si rimanda integralmente alla
(CIG): 3059627412.
Aggiudicatario: A.T.I. Telecontrol Vigilanza s.p.a. / Sevit s.r.l., con sede legale in Rivoli
fusione Unipol-Premafin-Fon- lex specialis già pubblicata. (TO), corso Francia 223.
sai-Milano Assicurazioni. Il
presidente del collegio sinda-
TRIBUNALE DI TORINO Pubblicazione avviso integrale di
rettifica del bando: Sitar Emilia-
Pubblicazioni avviso integrale: L’avviso di appalto aggiudicato è stato trasmesso alla
Commissione della Comunità Europea in data 09/02/2012, sarà pubblicato sulla Gazzetta
Ufficiale della Repubblica Italiana – V serie Speciale relativa ai contratti pubblici, sul sito
Per questa pubblicità: 011.6665241 • Gli avvisi legali Romagna, sito web aziendale, Albo internet dell’Osservatorio Regionale dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e
cale è infatti tenuto a tutelare de La Stampa li puoi trovare anche su: pretorio del Comune di Bologna, GURI, forniture www.regione.piemonte.it e sul profilo di committente www.unito.it
Informazioni: Per eventuali informazioni rivolgersi alla Divisione Patrimonio e Contratti
la situazione patrimoniale di www.legaleentieaste.it GUCE. – Servizio Appalti e Contratti – Piazza Castello 113 – 10121 Torino – Tel.: 011/670.4254-
Bologna, lì 15.02.2012.
Fonsai e a valutare anche i de- IL RESPONSABILE DEL
4250 – Fax: 011/670.4267 – E-mail: appalti@unito.it

licati concambi della fusione. TRIBUNALE DI TORINO PROCEDIMENTO


Il Direttore
Divisione Patrimonio e Contratti
Ma le spine nel fianco di Avviso di vendita Dott. Ing. Francesco Rainaldi Dott. Alfiero BATTISTONI
Il Curatore del Fallimento n. 10/2012, dott.ssa Cristina Lanzo, rende noto di
Unipol non sono finite qui. Uni- aver ricevuto proposta di acquisto irrevocabile del ■ ramo d’azienda di pro-
pol assicurazioni, che andrà a prietà, della società fallita, avente ad oggetto attività di produzione di
incorporare Fonsai, controlla componenti in poliuretano per l’assemblamento degli ammortizzatori di
automezzi. Su autorizzazione del Giudice Delegato del Fallimento, ella invi-
il 32% di Unipol Banca (iscrit- ta a far pervenire offerta migliorativa irrevocabile e vincolante di acquisto
ta nel bilancio 2010 per 508 mi- del predetto ramo, costituito da macchinari, da impianti, da attrezzature,
da materie prime, da rapporti di lavoro, da contratti e/o rapporti pendenti,
lioni di euro), un istituto da da avviamento. L’offerta irrevocabile e vincolante dovrà essere cauzionata e
tempo in difficoltà. In un re- formulata secondo quanto espressamente previsto dal bando di vendita,
port di fine gennaio di Cheu- autorizzato dal Giudice Delegato (con i relativi allegati), che verrà reso
disponibile dal Curatore; essa dovrà pervenire, in busta chiusa e sigillata,
vreux (Credit Agricole) dice entro e non oltre le ore 13,00 del 5 marzo 2012 presso lo Studio del Curato-
che la sua valutazione di Uni- re (in Torino, 10128, via Magenta, n. 35, tel. 011.53.26.20, e-mail lanzo@stu-
diocianiramasco.it). Le buste pervenute saranno aperte dal Curatore alla
pol Banca è negativa perché presenza degli offerenti, muniti di poteri di firma, il giorno 5 marzo 2012
non è mai stata redditizia e at- alle ore 14,30. In caso di più offerenti, nel giorno di apertura delle buste si
terrà la gara al rialzo in forma orale a partire dal valore dell’offerta più alta,
tualmente ha una fetta consi- con ■ offerte in aumento minime stabilite in Euro 2.000,00. L’aggiudicata-
stente di crediti incagliati: 1,5 rio del ramo d’azienda sarà tenuto a stipulare, con costi a suo carico, l’atto Questi e molti altri avvisi
miliardi di euro. Numeri su cui notarile di compravendita entro il 30 marzo 2012 ed a versare in quella
sede l’intero prezzo. Il presente invito non costituisce offerta al pubblico ai
li puoi trovare
anche su internet
anche l’Isvap, l’Authority che sensi dell’art. 1336 Codice Civile, né sollecitazione del pubblico risparmio. Consulta i siti
vigila sulle assicurazioni, ora Torino, 28 febbraio 2012 www.legaleentieaste.it
IL CURATORE dott.ssa Cristina Lanzo
vuole vederci chiaro. www.lastampa.it
28 Economia LA STAMPA
MARTEDÌ 28 FEBBRAIO 2012

L’ATTESO ACCORDO TRA BANCHE E IMPRESE

Con il contributo del Oggi l’ok alla moratoria


Warren Buffett si prepara
al passaggio del testimone sui debiti delle imprese
Ma la successione è un rebus
Mutui e prestiti più leggeri fino alla fine dell’anno
arren Buffett ha annunciato di avere finalmente

W identificato una persona in grado di sostituirlo alla


sua uscita di scena. La nomina di un successore per
Berkshire Hathaway rappresenta un passo importante per
SANDRA RICCIO
TORINO
nel pomeriggio a Roma a
Palazzo Altieri, sede del-
spettive di conto economi-
co delle aziende di credito
imprese che hanno già bene-
ficiato dell’accordo del
quella che si profila come una delle transizioni societarie più Una boccata di ossigeno l’Associazione bancaria ita- in un anno di forte difficoltà 2009, ma solo per i finanzia-
significative dopo il passaggio del testimone in Apple. Tutta- per le imprese. In un anno liana (Abi). per tutta l’economia. menti che non ne hanno già
via, nella sua lettera annuale pubblicata lo scorso sabato, Buf- che, vedrà una recessione A siglare l’intesa saran- Ieri l’Associazione banca- usufruito. I vecchi prestiti in-
fett ha evitato di indicare l’identità del suo successore. Alla lu- di almeno un punto e mez- no proprio l’Abi, insieme al- ria italiana ha invece annun- vece potranno godere di un
ce degli ultimi eventi, questa richiesta di fiducia «sulla parola» zo percentuale, la morato- le associazioni che rappre- ciato in una nota l’appunta- allungamento del periodo di
appare difficile da accettare. Nessun magnate dell’industria sentano il mondo delle im- mento di oggi e ha spiegato
vuole essere considerato un’anatra zoppa. Buffett, nonostan- Intesa allargata prese, alla presenza del mi- che «il nuovo accordo si in- Prevista la sospensione
te i suoi 81 anni, non fa eccezione. Pur avendo assunto due ma- nistro dello Sviluppo econo- serisce sulla scia dei prece-
nager per la gestione finanziaria, Todd Combs e Ted Wesch- anche alle aziende mico, Corrado Passera, e denti, a partire dal primo si- di sei mesi
ler, che in futuro rileveranno il portafoglio di investimenti da che avevano aderito del viceministro dell’Econo- glato nel 2009». La morato- estesa ai contratti
oltre 100 miliardi di dollari della società, Buffett ha chiarito mia, Vittorio Grilli. ria, costantemente rinnova-
che nessuno dei due assumerà il timone di Berkshire, preci- già tre anni fa Il probabile via libera al- ta ha consentito di lasciare di leasing aziendale
sando che entrambi riporteranno al futuro misterioso ad. l’intesa era stato annuncia- a circa 260 mila imprese 15
Tante le ipotesi. David Sokol, che ha rinvigorito le fiacche ria sui prestiti è un treno to già all’inizio della setti- miliardi di liquidità a dispo- rimborso. In questo modo
attività di Berkshire nel campo dei jet aziendali, era considera- da non perdere per tante mana scorsa dal presidente sizione dell’economia reale. l’importo residuo da ripaga-
to il primo della lista. L’anno scorso, tuttavia, Sokol è stato tra- aziende in difficoltà con la di Confindustria Pmi, Vin- L’intesa in arrivo oggi do- re sarà distribuito su una du-
volto da uno scandalo con l’accusa di avere acquistato azioni rata. Per questo gli occhi cenzo Boccia. Ma l’Abi ave- vrebbe durare per tutto l’an- rata più lunga e quindi su
di Lubrizol nello stesso periodo in cui raccomandava a Buffet oggi saranno tutti puntati va frenato, improvvisamen- no, fino a dicembre 2012. più rate. E, nel nuovo accor-
di acquisire la società. Nonostante Buffett abbia reso Berkshi- sul nuovo accordo per il te irrigidita nella discussio- Secondo prime indiscre- do dovrebbe esserci anche
re una vera potenza nel campo degli investimenti, ultimamen- credito alle Pmi che do- ne sul tavolo anche per le zioni, alla nuova iniziativa una moratoria di sei mesi
te ha perso smalto. Buffet e il suo socio Charlie Munger non vrebbe trovare la firma preoccupazioni per le pro- potranno accedere anche le per i contratti di leasing.
sono riusciti a realizzare gli eccezionali rendimenti che li han-
no resi famosi. Nel 2011, il guadagno del 4,6% sul valore conta-
bile per azione - la misura di performance preferita da Buffett,
ha superato solo marginalmente quello dell’indice S&P500, fa-
cendo segnare uno dei risultati meno brillanti dal 1965. Be-
La lettera dei protagonisti del credito
rkshire aveva presentato dati peggiori della media del merca-
to anche nel 2009 e nel 2010. Ajit Jain, che dirige le attività di l’attenzione del Paese l’impor-
riassicurazione di Berkshire, sembra ancora uno dei candida-
ti più accreditati per la successione a Buffett, insieme ad altri
concorrenti come Tony Nicely di Geico. [AGNES T. CRANE]
“In 3 anni abbiamo liberato tanza del nuovo accordo, con-
creta nuova dimostrazione di
volontà e cooperazione, chie-

15 miliardi per l’economia” diamo a governo, Parlamento,


Autorità di vigilanza e supervi-
sione di riflettere sul delicato
Hsbc tiene testa alla crisi aro Direttore,
momento che attraversiamo e
di agire coerentemente. A que-
ma non riesce a crescere
a situazione di Hsbc non è propriamente entusiasmante
C oggi le banche italiane
firmano con tutte le as-
sociazioni di imprese una nuo-
vo accordo per sospendere i
260 55 ste istituzioni chiediamo anche
un forte impegno in Europa af-
finché le scelte regolamentari
compiute in quelle sedi tenga-

L nell’attuale contesto del settore bancario, ma è solo la


conferma delle difficoltà del settore. La più grande ban-
ca europea può vantare una solida situazione patrimoniale,
mutui in essere e creare le mi-
gliori condizioni perché si su-
peri la nuova fase recessiva.
mila
imprese
mila
famiglie
no adeguatamente conto del
nostro modello virtuoso di atti-
vità e non ne riducano la capa-
una dotazione di fondi invidiabile e una considerevole esposi- Si tratta dell’ennesima, tangi- cità di sostenere l’economia re-
zione verso i mercati emergenti. Ciò nonostante, nel 2011 Hsbc bile, prova della presenza in Sono quelle che hanno Anche le famiglie hanno ale con misure incoerenti, spe-
è stata trascinata nella crisi dell’eurozona. L’utile pre-imposte Italia di un’industria banca- goduto in qualche misura avuto a disposizione cie nell’attuale congiuntura.
della banca inglese è diminuito del 45% tra la prima e la secon- ria pro-attiva, dinamica, che delle agevolazioni per il strumenti per gestire al Le banche italiane hanno
da metà dell’anno. ha a cura l’interesse genera- credito che le associazioni meglio debiti e crediti nel scelto un modello di attività per
In realtà, la banca ha fatto segnare un incremento dei rica- le. Dal 2007 al 2011 i contri- delle banche italiane hanno periodo nero della crisi, l’economia reale che ha fatto
vi di poco superiore al 10% nel quarto trimestre rispetto al ter- buenti europei hanno speso 2 messo in campo evitando di finire stritolate crescere il Paese garantendo al
zo, mentre altri istituti hanno subito un vero e proprio crollo. mila miliardi di euro per sal- dall’inizio della crisi dalla rata del mutuo casa contempo la massima tutela di
Ma l’utile pre-imposte di 1,2 miliardi di dollari riportato dal- vare le banche, l’equivalente chi ogni giorno ci dà fiducia de-
l’unità Global Banking and Markets di Hsbc è apparso ugual- del nostro debito pubblico. In positando i suoi risparmi. Le
mente modesto rispetto alle performance dei periodi prece- Italia non è stato speso un eu- famiglie, con i tanti accordi si- lo di attività imperniato sui banche italiane vogliono conti-
denti. La diversificazione è servita. Mentre le attività in Euro- ro, grazie al nostro prudente glati (Bei, Cassa depositi e pre- prestiti all’economia reale non nuare a svolgere, da imprese
pa hanno subito una perdita di 431 milioni nel quarto trime- modello di banca commercia- stiti, Sace, ecc.) per mettere a è stato privo di costi. Le ban- private, un ruolo importante
stre, quelle in Asia sono rimaste sostanzialmente stabili. Allo le e all’attenta azione di vigi- disposizione dell’economia ri- che stanno pagando un conto per l’economia reale e chiedo-
stesso tempo, sembra che la moribonda economia europea lanza svolta dalla Banca d’Ita- sorse finanziarie alle migliori molto alto in termini di un evi- no con forza che vengano man-
non abbia ancora avuto ripercussioni sulla qualità del credito lia. Se altrove gli Stati hanno condizioni possibili. Lo hanno dente peggioramento della tenute tutte le condizioni affin-
in oriente. Hong Kong ha registrato sia un aumento trimestre salvato le banche, in Italia le fatto con la Conferenza episco- qualità dei crediti e di un au- ché questo tratto genetico di fa-
su trimestre degli utili pre-imposte che una diminuzione dei banche, diverse per dimensio- pale italiana per sostenere le mento delle perdite sugli stes- re banca possa continuare, an-
costi dei crediti in sofferenza. È difficile criticare la strategia ni e forma giuridica, forti dei famiglie più indigenti. Lo han- si, pur mantenendo intatta la che nei prossimi anni, a esplica-
dell’ad Stuart Gulliver, che nell’ultimo anno ha cercato di ab- loro tradizionali e saldi lega- no fatto con le associazioni dei propria solidità. re pienamente i suoi effetti nel-
battere i costi e di vendere le unità non strategiche cedendo mi con famiglie ed imprese, consumatori con il progetto Chiediamo alle autorità, al l’interesse delle famiglie e delle
una serie di attività in Giappone, Thailandia, Usa e Sud Ameri- hanno evitato il collasso del trasparenza semplice. Paese intero, di valutare quan- imprese di questo Paese.
ca. Allo stesso tempo, la banca ha gestito il proprio bilancio in debito pubblico. Di ciò l’Italia Queste azioni hanno avuto to è accaduto, e, nello stesso Alessandro Azzi - Presidente
modo difensivo, riducendo di due quinti le attività di trading deve essere orgogliosa. successo: hanno liberato oltre tempo, di essere messi in con- Federazione delle Banche di Cre-
finanziario dallo scorso giugno e quasi raddoppiando le som- Da quando la grande crisi 15 miliardi di liquidità, hanno dizioni di continuare a fare il dito Cooperativo
me lasciate in deposito presso le banche centrali. Queste scel- finanziaria si è tramutata nel- aiutato 260.000 imprese e nostro mestiere. Giuseppe Mussari - Presiden-
te contribuiranno a preservare il valore della banca, ma non la più profonda recessione 55.000 famiglie, consentendo Le banche italiane sono a te Associazione Bancaria Italia-
rappresentano certo una ricetta per la crescita. Gulliver si è del dopoguerra le banche ita- un’espansione del credito mol- favore delle liberalizzazioni na
dato tempo fino al 2013 per raggiungere un rapporto costi-ri- liane hanno profuso le pro- to sostenuta se confrontata ma queste non possono tradur- Carlo Fratta Pasini - Presi-
cavi del 52% e un Roe di almeno il 12%. Nell’ultimo trimestre prie risorse ed energie per con gli andamenti cedenti dei si in imposizione dirigistica di dente Associazione Nazionale
ha mancato abbondantemente questi traguardi, ma Hsbc vie- porre in essere interventi consumi, delle esportazioni, vincoli, prezzi, tariffe, nella ri- fra le banche Popolari
ne ancora scambiata al di sopra del valore di libro. [JOHN FOLEY] concreti a sostegno di impre- degli investimenti, del valore chiesta di erogazione gratuita Antonio Patuelli - Presidente
se e famiglie. Lo hanno fatto aggiunto industriale, e ancor di servizi, come oggi purtrop- Banche Acri
Per approfondimenti: http://www.breakingviews.com/
con l’avviso comune a favore di più se confrontata con le di- po accade. E solo nei confronti Camillo Venesio - Presidente
(Traduzioni a cura del Gruppo Logos) delle piccole e medie imprese namiche dell’Eurozona. dell’industria bancaria. Associazione Banche Private
del 2009, con il Piano per le Rimanere fedeli a un model- Nel mentre indichiamo al- Italiane

ORI D’ITALIA
In questi tempi di incertezza economica, l’oro si conferma il più classico
A SOLI
€ 50
AL MESE
Per informazioni:
011.55.76.346
011.56.20.456
info@bolaffi.it
e rassicurante bene rifugio. Bolaffi offre Ori d’Italia, due autentici marenghi
d’oro corredati da certificato di garanzia e racchiusi in eleganti cofanetti www.bolaffi.it
singoli, in comode rate da soli € 50 al mese, o in unica soluzione a € 1.000.
Se il presente è incerto, il futuro è d’oro.
LA STAMPA
MARTEDÌ 28 FEBBRAIO 2012 Borsa 29

LEGENDA.
AZIONI: il prezzo ufficiale rappresenta il prezzo medio dell’intera quantità di titoli trat-
tata nella seduta. Il prezzo di riferimento è costituito dal prezzo medio dell’ultimo 10%
di titoli trattati. La capitalizzazione è espressa in milioni di Euro. EURO 50: selezione
dei 50 titoli più significativi quotati in Europa. Prezzo con variazione percentuale sul
precedente. OPZIONI: call è il prezzo di chi acquista; put quello di chi vende. Sono
indicati: il mese di scadenza dell’opzione; la base del prezzo del titolo; il prezzo, cioè il
premio da pagare; il volume dei pezzi negoziati; l’interesse aperto, riferimento per i
future. EURIBOR: è il tasso interbancario comune delle piazze finanziarie dell’area eu-
ro: lettera è il prezzo di chi vende; denaro quello di chi acquista.
Fondi su LaStampa.it
I fondi di investimento sono on line su LaStampa.it.
Per consultarli l’indirizzo è www.lastampa.it/fondi
Mercati
OBBLIGAZIONI 27-02-2012 FUTURES SU FTSE MIB CAMBI VALUTE
il punto TITOLI
B IMI giu17 Eur TV Minim
PREZZO
86,40
TITOLI
Eni ott 17 4.875
PREZZO
104,86
TITOLI
Rbs mg22 Mc Eur
PREZZO
100,90
SCADENZA
Mar12
APERT.
16350
CHIUS.
16329
MIN.
16145
MAS.
16400
MERCATI
Dollaro Usa 1,3388
QUOT.
1 0,7469 0,18
X EURO %

LUIGI B IMI nov14 Top10 BP II 105,43 Eni ott 17 Tv Eur 103,81 Rep Aus/22 FBL 92,90 Yen giapponese 107,8100 100 0,9276 0,17
B Intesa 04/14 97,49 Goldman S-13 Rel BP 95,45 Rep Aus/CMS SL 81,93 Sterlina inglese 0,8450 1 1,1834 0,37
GRASSIA
B Intesa/14 STEuro 98,86 IMI fb15 Bposta MC Eur 101,55 Soc Gen AG15 TV Eur 93,40 MONETE AUREE Franco Svizzero 1,2052 1 0,8297 -0.03
Barclays dic15 eur 4.4% 104,04 IMI mar15 Tasso Misto 94,03 UBI ago12 TF Welcome Edi 99,31 VALUTA EURO Corona ceca 25,068 100 3,989 -0.14
IL MIGLIORE IL PEGGIORE Barclays gen25 Eur 15Y 101,07 IMI st14 Bposta MC Eur 99,50 UBI giu14 Tasso Misto 94,10 Sterlina (v.c) 310,270 - 340,350 Corona danese 7,436 10 1,345 0,00
Invest e Sviluppo +19,89% Industria e Innovazione -10,4% Barclays mag16 Cap&Floor
Barclays ST13 It Inf
93,27
100,29
Med Lom /18 Rf C 75
Medio dic17 Zc Eur
97,30
76,24
UBI giu14 TF 5 Eur
UBI gn18 Eur 5.4
101,08
99,07
Sterlina (n.c) 312,970 - 343,930 Corona islandese 100
1,55 Sterlina (post.74) 312,970 - 343,930 Corona norvegese 7,497 10 1,334 -0.25
Bei 96/16 Zc 89,36 Medio giu21 TV 4to Atto 91,85 UBI lug14 Tasso Misto 93,30 Corona svedese 8,833 10 1,132 -0.12
Bei/15 EIBF 102,48 Medio mag20 Eur 4.5 96,40 UBI mar19 LowT2 Call 88,42 Marengo Italiano 233,440 - 256,060
Dollaro australiano 1,253 1 0,798 -0.13
Bei/15 eu var 100,06 Medio nov 14 Eur 2.65 97,07 UBI nov15 LowT2 Amor 92,53 Marengo Svizzero 230,810 - 252,600
Dollaro canadese 1,343 1 0,744 -0.29
0,0958 Bim Imi Mg12 Inf_Link 100,05 Medio Nv 20 Eur 5 97,58 UBI St12 Eur 2.15 99,09 Marengo Francese 230,810 - 252,570
Dollaro Hong Kong 10,383 1 0,096 0,18
Mar Mer Gio Ven Lun Mar Mer Gio Ven Lun Citi mg15 Fix.Col.Fl. 94,92 Medio Nv14 Eur 3 97,74 UniCr mar 13 BP Reload3 96,71 Marengo Belga 230,850 - 252,570
Dollaro neozelandese 1,605 1 0,623 -0.15
Cr.Suisse ago15 MC eur 106,56 Medio Nv14 TV Eur 94,52 UniCr/16 LT 2 95,57 Marengo Austriaco 230,810 - 252,570 Dollaro Singapore 1,687 1 0,593 -0.17
Credem ott15 LT TM 92,72 Medio/12 Inf.Link 100,83 TITOLI DI STATO 20 Marchi 286,110 - 319,480
GIÙ UBI E BANCO POPOLARE Crediop /13 Float12
Crediop 98/18 Tf Capped
98,05
81,81
Medio/13 Rend Pr
Medio/15 MC Eur
99,45
106,58
BoT 11-15/03/12 A
11-30/03/12 S
99,97
99,95
10 Dollari liberty
10 Dollari Indiano
614,580 - 694,630
624,910 - 731,820
Fiorino ungherese
Lat lettone
291,730 100
0,699 1
0,343 -1.04
1,431 -0.01
Leu rumeno 4 10000 2298,322 0,03
BENE IMPREGILO E TELECOM Dexia Cr giu 12 F. to C
Dexia Cr mar 12 Fix to C
97,89
99,80
Medio/15 Plus BP II
Mediob 14 BP1 Rel3
106,89
98,02
11-16/04/12 A
11-30/04/12 S
99,93
99,89
20 Dollari liberty 1249,830 - 1372,740 Lev bulgaro 1,956 1 0,511 0,00
Dexia Cr mar 12 Fix to H 99,22 Mediocr C/13 Tf 98,31 11-15/05/12 A 99,86
Dexia Cr/15 ST Gen05 78,91 Merrill 12 BP5 Rel 3 93,60 11-31/05/12 S 99,81 RENDIMENTI ESTERI ORO CHIUSURE
hiusura in calo ieri per Piazza Affari, penalizzata dal- Dexia Cred. Gn16 Eur 3.6 82,16 Merrill 13 CMS 10/2Y 102,16

C
12-31/05/12 S 99,81 TITOLI PUBBLICI REND. TITOLI PUBBLICI REND.
(Prezzi vendita in $ per oncia). Un’oncia Troy=gr. 31,1035.
Dexia Cred. Mz 12 Sc.R 100,03 Morgan ST13 Rel BP 94,98 11-15/06/12 A 99,73
le preoccupazioni per la crescita globale e dalle affer- EM Mediob DC15 TV Eur 95,62 Morgan STE AP 13 101,88 12-21/06/12 S 99,68 USA 10 anni 1,980% ESP 10 anni 5,320%
MERCATI 27-02-2012 24-02-2012 EURO

mazioni pessimistiche della cancelliera tedesca Me- Enel 07/15 Eu 5.25% 106,02 Morgan STE MZ 13 102,00 12-29/06/12 S 99,64 CAN 10 anni 2,060% HOL 10 anni 2,260% Londra 1772,00 1777,50 1323,5733
UK 10 anni 2,140% SVE 10 anni 1,870%
rkel sulla Grecia; ma prima che la seduta si chiudesse il Enel 07/15 Ind 95,68 MPaschi/13 99,01 11-16/07/12 A 99,58
GER 10 anni 1,940% GIA 10 anni 0,980%
Milano (Euro/gr.) 42,9800 0,0000 -
Enel 10/16 TV Eur 92,59 MS 12 Rel 2 BP2 99,28 12-31/07/12 A 99,53
buon andamento di Wall Street ha dimezzato le perdite e Enel Feb16 Eur 3.5 99,93 Rbs 01-20 tv Eurib. 101,71 11-15/08/12 A 99,44 FRA 10 anni 2,940% Argento (Euro/Kg.) 883,4899 0,0000 -
portato gli indici a chiudere a -1,09% il Ftse Mib e a -0,80% Enel feb18 TF 4.439% Eur 101,21 Rbs 07-14 MC 98,45 11-14/09/12 A 99,30
l’All Share. Male le banche, punite anche da numerose ven- Enel feb18 TF 4.875% Eur 101,75 Rbs 09-14 tv 95,57 11-15/10/12 A 99,16
QUOTAZIONI BOT BORSE ESTERE
Enel TV 05/12 100,01 Rbs 10-12 zc 98,83 11-15/11/12 A 98,99
dite allo scoperto, dopo che la Consob ha rimosso il divieto Eni giu 15 4% Eur 104,44 Rbs 10-19 6% 78,41 11-14/12/12 A 98,87 SCADENZA GIORNI PREZZO TASSO % MERCATI QUOTAZ. VAR.%
in vigore fino a venerdì. Ubi cede il 6,19%, Banco Popolare a Eni giu 15 Eurib 6m+0.89 98,04 RBS dic16 Bric OC 101,73 12-27/12/12 A 98,64 15/03/12 15 99,965 0,000 Amsterdam (Aex) 324.98 +0.02
16/04/12 47 99,929 0,310 Bruxelles (Bel 20) 2253.88 -0.37
-4,14%, Bpm -3,67%, Monte Paschi -4,34%, Unicredit -2,31%, 15/05/12 76 99,858 0,420 Francoforte (Dax Xetra) 6849.60 -0.22
mentre tiene Intesa con un -0,40%. INDICE BORSA EURIBOR 15/06/12 107 99,727 0,670 Hong Kong (Hang Seng) 21217.86 -0.88
16/07/12 138 99,578 0,670
Negli altri comparti giù Finmeccanica (-6,41%), ribassi VALORI DI MILANO 27-02-2012 VAR % PER. TA.360 TA.365 PER. TA.360 TA.365 15/08/12 168 99,435 0,860
Londra (Ftse 100) 5915.55 -0.33
Madrid (Ibex 35) 8537.20 +0.11
anche per Fiat (-2,28%) e Fiat Industrial (-1,50%). Invece Im- FTSE MIB 16308,60 -1.09 1 sett 0,3610 0,3660 7 mesi 1,3550 1,3738 14/09/12 198 99,302 0,780
Parigi (Cac 40) 3441.45 -0.74
FTSE Italia All Share 17336,41 -1.00 1 mese 0,5760 0,5840 8 mesi 1,4190 1,4387
pregilo sale dell’1,82% e avanza anche Telecom (+2,77%) FTSE Italia Mid Cap 19663,60 -0.96 2 mesi 0,7770 0,7877 9 mesi 1,4740 1,4944
15/10/12
15/11/12
229
260
99,156
98,986
0,910
0,700 Sydney (AllOrd) 4354.55 -0.78
continuando a beneficiare dei conti annunciati la settimana FTSE Italia MIB Storico 13433,62 -1.14 3 mesi 0,9970 1,0108 10 mesi 1,5220 1,5431 14/12/12 289 98,871 0,720 Tokio (Nikkei) 9633.93 -0.14
Zurigo (Smi) 6143.92 -0.65
scorsa. Nell’energia Eni -0,91% ed Enel -0,92%. FTSE Italia Stars
FTSE Italia Small Cap
10643,52
16247,36
-0.11
-0.99
4 mesi
5 mesi
1,0940
1,1900
1,1091
1,2065
11 mesi
12 mesi
1,5730
1,6270
1,5948
1,6496
14/01/13
27/12/12
320
302
98,648
98,644
1,220
0,000 New York (Dow Jones) 12981.51 -0.01
D.J.Eurostoxx 50 2513,06 -0.42 6 mesi 1,2920 1,3099 14/02/13 351 98,445 1,360 Nasdaq 2966.16 +0.08

Il Mercato Azionario del 27-02-2012


I dividendi indicati si riferiscono all’anno solare corrente o a quello precedente.
Dati forniti da IL SOLE 24 ORE - RADIOCOR.

Prezzo Differ. % Ufficiale Minimi Massimi Quantità Prezzo Differ. % Ufficiale Minimi Massimi Quantità Prezzo Differ. % Ufficiale Minimi Massimi Quantità Prezzo Differ. % Ufficiale Minimi Massimi Quantità
AZIONI Riferim. Riferim. Euro Divid. Anno Anno trattate Capitalizz. AZIONI Riferim. Riferim. Euro Divid. Anno Anno trattate Capitalizz. AZIONI Riferim. Riferim. Euro Divid. Anno Anno trattate Capitalizz. AZIONI Riferim. Riferim. Euro Divid. Anno Anno trattate Capitalizz.

A A.S. Roma Enervit 1,911 -0.73 1,948 0,035 1,821 1,979 3100 35 Montefibre 0,123 -1.76 0,124 nr 0,095 0,135 100400 16 Warr Kre 09/12 0,014 0.00 0,011 nr 0,002 0,020 0 0
0,500 -2.06 0,491 nr 0,491 0,551 116201 66
Eni 17,410 -0.91 17,436 0,500 16,157 17,534 8753880 69838 Montefibre rnc 0,211 +4.94 0,205 nr 0,155 0,210 11220 5
A2A 0,762 +0.79 0,755 0,036 0,696 0,793 5166720 2364
Erg 8,225 +0.37 8,181 0,400 8,127 8,821 64316 1230 Moviemax 0,472 -1.69 0,467 nr 0,467 0,577 113349 10 Z Zucchi 0,110 -2.83 0,111 nr 0,094 0,129 1422853 19
Acea 5,300 +1.44 5,258 0,280 4,319 5,258 84931 1120
Ergy Capital 0,327 -1.42 0,334 nr 0,188 0,334 680689 32 Zucchi 11/14 w 0,010 -1.92 0,010 nr 0,009 0,012 187560 0
Acegas-Aps 3,498 -0.06 3,477 0,180 3,273 3,704 3660 191
ErgyCapital w 16 0,111 +3.76 0,111 nr 0,062 0,111 61300 0 N Noemalife 5,235 0.00 5,034 nr 4,919 5,325 452 22 Zucchi rnc 0,236 -1.67 0,236 nr 0,223 0,271 5000 1
Acque Potabili 0,753 -1.95 0,757 nr 0,644 0,789 21685 27
Exor 18,800 -1.42 18,752 0,310 15,538 19,265 226338 3005 Novare 1,080 0.00 1,080 nr 1,080 1,090 0 15
Acsm-Agam 0,709 -0.63 0,703 0,060 0,605 0,714 17792 54
Exor priv 16,040 -1.17 16,083 0,362 14,341 16,709 15372 1235 STAR
AdF-Aeroporti Firenze 9,160 0.00 9,407 0,080 8,514 10,000 0 85
Exor risp 15,140 -1.82 15,174 0,388 13,224 15,736 8060 139 O Olidata 0,310 -0.67 0,309 nr 0,273 0,332 63901 10 Acotel Group 34,000 -6.18 34,372 nr 17,132 39,597 12334 143
Alerion 4,310 -0.92 4,350 0,011 3,828 4,431 9636 191
Aedes 0,111 -3.48 0,110 nr 0,055 0,126 2013174 80
Amplifon 3,660 +2.23 3,604 0,033 3,090 3,676 561158 799
F Ferragamo 13,950 -1.27 13,872 nr 9,939 14,317 232526 2336 P Parmalat 1,689 -1.17 1,688 nr 1,333 1,750 1185139 2963 Aeffe 0,670 +0.15 0,680 nr 0,569 0,715 303749 73
Antichi Pell 0,202 -1.94 0,208 nr 0,149 0,221 65776 9
Fiat 4,460 -2.28 4,474 0,090 3,637 4,838 25693380 4888 Parmalat w15 0,682 -4.55 0,686 nr 0,331 0,748 117732 0 Aicon 0,122 0.00 0,122 nr 0,122 0,122 0 13
Apulia Pront 0,303 +0.33 0,301 nr 0,295 0,304 20780 71
Fiat Ind. priv 5,530 -0.54 5,478 nr 4,652 5,736 120831 566 Piaggio 2,058 +0.39 2,056 0,070 1,787 2,125 1154273 764 Ansaldo Sts 7,460 -1.00 7,485 0,280 7,176 7,633 225043 1048
Arena 0,005 0.00 0,005 nr 0,005 0,006 84645019 10
Fiat Ind. risp 5,770 -0.86 5,696 nr 4,830 5,987 203590 455 Pierrel 1,227 +2.25 1,218 nr 0,695 1,392 10525 20 Ascopiave 1,440 0.00 1,436 0,100 1,361 1,468 13555 337
Arkimedica 0,099 -2.85 0,100 nr 0,079 0,108 839978 9
Fiat Industr. 7,865 -1.50 7,844 nr 6,733 8,216 2588722 8568 Pierrel 08/12 w 0,051 0.00 0,067 nr 0,033 0,085 0 0 Astaldi 6,090 -2.48 6,084 0,150 4,930 6,255 501686 599
Atlantia 12,560 -1.57 12,642 0,355 11,395 12,846 2329106 7968
Fiat prv 3,940 -2.14 3,945 0,310 3,146 4,266 966074 407 Pininfarina 3,088 -1.59 3,177 nr 3,018 3,469 92715 96 Banca Ifis 4,520 -0.66 4,495 0,060 3,718 4,660 9822 242
Autogrill 7,710 +0.46 7,680 0,240 7,519 8,494 629667 1954
Fiat rnc 4,204 -1.08 4,190 0,310 3,332 4,543 179650 335 Piquadro 1,538 0.00 1,542 0,100 1,232 1,740 31955 77 BB Biotech 59,150 +1.20 59,056 nr 50,310 60,487 2741 969
Autostrada To-Mi 7,075 -2.14 7,165 0,240 6,849 7,700 188885 631
Finarte C.Aste 0.00 nr 0 Pirelli & C. 7,840 -1.07 7,792 0,165 6,588 8,123 2278769 3707 Bca Finnat 0,295 +1.34 0,292 0,010 0,270 0,309 171156 106
Autostrade Mer. 17,300 -0.06 17,361 0,800 15,286 18,484 60 76
Finmeccanica 3,886 -6.41 3,915 0,410 2,772 4,231 20677081 2263 Pirelli & C. rnc 5,165 +1.57 5,138 0,229 4,283 5,259 6297 63 Bca Pop.Etruria Lazio 1,355 -0.73 1,357 nr 0,965 1,407 62769 102
Azimut 6,815 -0.51 6,801 0,250 5,624 7,136 831134 974
FNM 0,307 -1.03 0,309 nr 0,271 0,324 74599 77 Poligrafici Editoriale 0,325 -1.48 0,326 0,017 0,270 0,332 3766 43 Bialetti Industrie 0,302 +0.13 0,292 nr 0,244 0,310 172655 22
Fondiaria-Sai 1,524 +0.07 1,510 nr 0,566 1,749 10155312 554 Poltrona Frau 0,925 -0.59 0,928 nr 0,859 0,973 17393 130 Biancamano 1,320 +0.46 1,319 0,040 1,271 1,424 49469 45
B B&C Speakers 2,964 0.00 2,964 0,160 2,702 3,114 0 33
Fondiaria-Sai rnc 0,588 -1.67 0,590 nr 0,349 0,615 2325451 75 Pop Emilia 01/07 0.00 nr Biesse 3,836 -0.10 3,823 nr 2,771 3,970 46532 105
Banca Generali 9,050 -2.58 9,034 nr 6,600 9,431 111818 1009
Fullsix 1,889 +2.11 1,852 nr 1,845 2,200 15845 21 Pop.Emilia Romagna 6,190 +0.90 6,159 0,180 4,989 6,595 840055 2049 Bolzoni 1,809 0.00 1,773 nr 1,771 1,919 9304 46
Banco Popolare 1,366 -4.14 1,358 nr 0,855 1,503 29335098 2395
Pop.Sondrio 6,150 -1.28 6,165 0,210 6,095 6,761 215182 1900 Brembo 8,930 +0.39 8,876 0,300 6,729 8,876 252733 593
Basicnet 1,984 -1.29 1,999 nr 1,916 2,137 71906 122 Buongiorno 1,315 -0.38 1,314 nr 0,986 1,316 578452 140
G Gabetti 09/13 w 0,025 -19.61 0,026 nr 0,012 0,067 1398001 0 Pramac 0,798 +2.05 0,784 nr 0,717 0,842 12719 24
Bastogi 1,090 -2.15 1,059 nr 0,865 1,146 670 19 Cad It 3,054 -3.17 3,111 nr 2,959 3,415 1933 28
Gabetti Pro.Sol. 0,103 -8.21 0,105 nr 0,042 0,137 6489423 27 Prelios 0,136 -6.98 0,137 nr 0,071 0,152 21676260 115
Bca Carige 1,157 -4.93 1,156 0,070 1,156 1,559 8463693 2067 Cairo Communication 3,210 +1.20 3,213 0,150 2,786 3,231 61433 252
Gas Plus 5,520 +0.55 5,607 nr 4,465 6,445 29121 252 Premafin Finanziaria 0,480 +3.23 0,498 nr 0,196 0,498 17049842 204
Bca Carige r 1,870 -2.35 1,892 0,090 1,883 1,985 319 5 Cembre 6,815 +0.22 6,736 0,260 5,400 6,851 1980 115
Gemina 0,618 -0.56 0,616 nr 0,544 0,663 63266 905 Premuda 0,510 -1.92 0,515 0,030 0,468 0,572 9001 97
Bca Intermobiliare 2,990 +1.36 2,961 nr 2,631 2,984 1334 463 Cementir Hold 1,719 -0.06 1,691 0,060 1,485 1,895 21933 269
Gemina rnc 0,751 -7.05 0,751 nr 0,741 0,840 10000 3 Prysmian 12,800 -1.54 12,745 0,166 9,837 13,350 1573607 2732
Bca Pop.Milano 0,475 -3.67 0,475 nr 0,262 0,520 49579455 1534 Centrale Latte Torino 1,930 0.00 1,908 nr 1,639 1,997 0 19
Bca Pop.Spoleto 2,020 -2.98 2,020 0,030 1,668 2,108 1028 60 Generali 12,100 -0.98 12,057 0,450 11,666 12,570 4936759 18771
R R. Ginori 1735 0,223 -5.72 0,223 nr 0,185 0,261 286139 10 Cobra 0,612 -4.38 0,633 nr 0,300 0,692 255513 61
Bca Profilo 0,318 -0.93 0,315 0,005 0,239 0,341 291841 213 Geox 2,728 +1.11 2,708 0,180 2,055 2,775 450809 702
Ratti 1,851 +0.98 1,850 nr 1,603 1,888 861 51 D'Amico 0,580 -2.85 0,584 nr 0,438 0,597 30652 88
Bco Desio-Brianza 3,070 -2.91 3,047 0,105 2,762 3,232 40612 356 Greenvision 5,795 -0.43 5,747 nr 5,556 5,855 14910 34
RCF 0,675 +3.85 0,661 0,030 0,556 0,661 3900 21 Dada 2,264 -3.90 2,272 nr 2,081 2,475 7207 37
Bco Desio-Brianza rnc 2,842 +0.64 2,907 0,126 2,313 2,948 2880 38 Gruppo Ed. L'Espresso 1,078 +0.56 1,066 0,074 0,968 1,132 221921 437
RCS MediaGroup 0,698 -0.36 0,702 nr 0,680 0,768 132620 514 Damiani 0,865 -1.54 0,873 nr 0,788 0,940 11272 72
Bco Popolare w10 0.00 nr 0 Gruppo Minerali M. 4,000 +0.30 4,000 nr 3,993 4,297 26631 24
RCS MediaGroup risp 0,498 -0.26 0,486 nr 0,444 0,555 9577 14 Datalogic 5,780 +1.23 5,790 0,150 5,385 5,818 28240 338
Bco Santander 6,220 -0.48 6,220 0,119 5,497 6,603 50 56458 Retelit 0,360 -0.72 0,362 nr 0,300 0,382 34572 58 Dea Capital 1,358 -0.51 1,351 nr 1,299 1,480 160222 414
Bco Sardegna rnc 6,950 -0.86 6,996 0,150 5,697 7,615 15135 46 H Hera 1,115 -0.27 1,111 nr 1,002 1,150 543196 1239
Retelit w 08-11 0,078 -0.13 0,072 nr 0,069 0,100 44758 0 Diasorin 22,640 -1.57 22,724 0,400 18,742 24,606 103643 1267
Bee Team 0,320 +2.56 0,320 nr 0,272 0,327 101491 22 Rich Ginori 11 w 0,016 -5.81 0,016 nr 0,005 0,030 100000 0 Digital Bros 1,586 +1.02 1,576 nr 1,275 1,590 26485 22
Beghelli 0,532 +0.28 0,524 0,020 0,429 0,537 43283 105 I I Grandi Viaggi 0,685 +2.24 0,685 nr 0,605 0,710 2 31
Risanamento 0,153 -1.29 0,153 nr 0,078 0,167 80878 124 DMail Group 2,100 -1.59 2,085 nr 1,283 2,988 44866 16
Benetton Group 4,644 -0.47 4,648 0,250 2,892 4,696 191968 849 Il Sole 24 Ore 0,749 +2.18 0,743 nr 0,655 0,743 113030 32
Rosss 0,850 +3.60 0,843 nr 0,750 0,931 7255 10 EEMS 0,725 -0.62 0,720 nr 0,560 0,768 94563 31
Beni Stabili 0,400 +0.43 0,396 0,022 0,313 0,439 3749637 760 Immsi 0,595 -2.38 0,594 0,030 0,543 0,652 50697 204
I Towers 17,730 -0.39 17,548 nr 15,519 19,380 6357 496
Best Union Co. 1,088 -0.91 1,090 nr 0,870 1,180 3400 10 Impregilo 2,570 +1.82 2,576 nr 2,362 2,683 5510270 1037
S Sadi 0,387 -2.03 0,390 nr 0,308 0,399 92716 36 El.En. 11,600 0.00 11,449 0,200 10,009 11,940 1450 55
Bioera 0,400 +3.90 0,396 nr 0,380 0,435 19467 14 Impregilo rnc 8,250 0.00 8,247 nr 7,136 8,250 625 13
Safilo Group 5,360 -0.46 5,312 nr 4,553 5,862 102732 302 Elica 0,900 -3.28 0,905