Sei sulla pagina 1di 18

1

I virus: caratteristiche generali


dimensioni estremamente piccole
parassitismo intracellulare obbligato
I virus sono agenti infettivi con le seguenti caratteristiche distintive:
organizzazione strutturale semplice non cellulare
presenza di un solo tipo di acido nucleico (DNA o RNA)
Spettro dospite. I virus si moltiplicano solo in particolari cellule ospiti
si moltiplicano per sintesi separata e successiva riunione dei
loro componenti
Spettro dospite. I virus si moltiplicano solo in particolari cellule ospiti
e di conseguenza vengono suddivisi in tre classi principali:
virus batterici (o batteriofagi)
virus animali
virus vegetali
Struttura dei virus
Le particelle virali, o virioni, sono costituite da una o pi molecole di DNA
o RNA rivestite da un involucro proteico o capside.
In alcuni virus il nucleocapside (acido nucleico + capside) pu essere
avvolto da un rivestimento membranoso (envelope)
Le dimensioni possono variare da 10 a 400 nm
In base alle caratteristiche morfologiche possibile individuare 4 gruppi
principali:
Virioni con capside icosaedrico
Virioni con capside elicoidale
Virioni dotati di envelope Virioni dotati di envelope
Virioni complessi
Sia i capsidi elicoidali che icosaedrici sono strutture macromolecolari
costruite da una o poche subunit proteiche, dette capsomeri, ripetute un
gran numero di volte. Questa strategia costruttiva ha il vantaggio di
utilizzare con la massima efficienza linformazione immagazzinata nel
genoma virale
2
A virus senza membrana, B virus con
membrana.
1 Capside
2 Acido Nucleico
3 Capsomero
Esempio di virus a geometria icosaedrica
Icosaedro: solido regolare a 20 facce triangolari e 12 vertici
3 Capsomero
4 Nucleocapside
5 Virione
6 Rivestimento proteico
7 Rivestimento glicoproteico
I genomi virali
I virus contengono un unico tipo di acido nucleico in tutte e
quattro le combinazioni:
DNA a singola elica
DNA a doppia elica
RNA a singola elica RNA a singola elica
RNA a doppia elica
Anche la struttura del genoma varia nei diversi virus. Il
materiale genetico pu essere organizzato in :
ununica molecola lineare
ununica molecola circolare (DNA)
segmentato in pi molecole
3
ESEMPI DI VIPUS PATO0EMI ESEMPI DI VIPUS PATO0EMI
Poxvirus (voioIo)
Herpes virus (voriceIIo, herpes ;osfer, herpes simpIex)
Adenovirus (congiunfivifi, Ioringifi, roffreddore)
VIRUS u DNA VIRUS u DNA VIRUS u DNA VIRUS u DNA
Orfhomyxovirus (infIuen;o)
Poromyxovirus (morbiIIo, porofife)
VIRUS u RNA VIRUS u RNA VIRUS u RNA VIRUS u RNA
Adenovirus (congiunfivifi, Ioringifi, roffreddore)
Hepodnovirus (epofife C)
PopiIIomovirus (verruche)
Poromyxovirus (morbiIIo, porofife)
PubeIIo virus (rosoIio)
Picornovirus (poIiomeIife, meningife, roffreddore)
Arenovirus (meningife Iinfociforio, febbre emorrogico)
Arbovirus (febbre gioIIo, encefoIife do orfropodi)
Pefrovirus (AIDS, Ieucemio do Iinfocifi T)
VIRUS a DNA VIRUS a DNA VIRUS a DNA VIRUS a DNA
Poxiviridae Poxiviridae Iridoviridae Iridoviridae
100 nm
(viridae)
VIRUS a RNA VIRUS a RNA
Herpetoviridae Herpetoviridae Adenoviridae Adenoviridae Papoviridae Papoviridae Parvoviridae Parvoviridae
Coronaviridae Coronaviridae Retroviridae Retroviridae
Paramyxoviridae Paramyxoviridae Orthomyxoviridae Orthomyxoviridae Arenaviridae Arenaviridae
Reoviridae Reoviridae Picornaviridae Picornaviridae Rabdoviridae Rabdoviridae Togaviridae Togaviridae Bunyaviridae Bunyaviridae
Orbivirus Orbivirus
Arbovirus Arbovirus
4
II)) Adsorbimenfo Adsorbimenfo
Affocco deI virus od oIcuni receffori che si frovono suIIo membrono
cifopIosmofico deIIo ceIIuIo bersogIio.
CICLO DI REPLICAZIONE VIRALE CICLO DI REPLICAZIONE VIRALE
ZZ)) Penefro;ione Penefro;ione ZZ)) Penefro;ione Penefro;ione
-- per endocifosi
- per fusione
3) 3) Libero;ione deII ocido nucIeico viroIe Libero;ione deII ocido nucIeico viroIe
Decopsidi;;o;ione (uncoofing).
44)) Sinfesi Sinfesi dei dei componenfi componenfi viroIi viroIi
Acidi Acidi nucIeici, nucIeici, moferioIe moferioIe profeico profeico Acidi Acidi nucIeici, nucIeici, moferioIe moferioIe profeico profeico
b) b) Sinfesi Sinfesi ed ed ossembIoggio ossembIoggio dei dei componenfi componenfi copsidici copsidici
Formo;ione Formo;ione di di virioni virioni..
oo)) Libero;ione Libero;ione deIIo deIIo progenie progenie viroIe viroIe
EvenfuoIe EvenfuoIe formo;ione formo;ione deI deI pericopside pericopside ee fuoriuscifo fuoriuscifo deI deI virus virus
neoformofo neoformofo doIIo doIIo ceIIuIo ceIIuIo..
Penetrazione e spoliazione
La penetrazione consiste nel passaggio del virus
attraverso la membrana plasmatica.
La spoliazione lallontanamento del capside e la
liberazione dellacido nucleico virale. liberazione dellacido nucleico virale.
In alcuni virus nudi, come il poliovirus, dopo ladsorbimento
alla membrana cellulare si verificano cambiamenti strutturali
nel capside che portano alla liberazione nel citoplasma del
solo acido nucleico.
5
In virus rivestiti come i paramyxovirus, lenvelope virale si
fonde con la membrana citoplasmatica e il nucleocapside
entra nella cellula.
Tuttavia la maggior parte dei virus con envelope entra nella
cellula attraverso un processo di endocitosi mediato
dallinterazione tra il virus e i recettori localizzati in porzioni
specializzate della membrana citoplasmatica rivestite, sul lato
citoplasmatico, di una proteina detta clatrina
In seguito al contatto la membrana si introflette formando In seguito al contatto la membrana si introflette formando
delle vescicole contenenti le particelle virali. Le vescicole si
fondono con i lisosomi e lacidificazione sembra favorire
lespoliazione. La membrana della vescicola e lenvelope si
fondono e il nucleocapside viene liberato nel citoplasma.
La spoliazione termina con la disgregazione del capside e
la liberazione dellacido nucleico.
6
I furmuci AV dovrebbero inibire i processi repIicutivi specifici deI
virus o bIoccure in munieru preferenziuIe Ie sintesi degIi ucidi nucIeici
o deIIe proteine dirette duI virus e non queIIe dirette duIIu ceIIuIu
ospite,
TERAPIA ANTIVIRALE
LIMITI DEI FARMACI ANTIVIRALI
I furmuci AV hunno uno spettro ristretto e iI bersugIio deIIu Ioro uzione
spesso unu proteinu viruIe un enzimu {poIimerusi o truscrittusi} coinvoItu
neIIu sintesi deII'ucido nucIeico viruIe,
LIMITI DEI FARMACI ANTIVIRALI
Non sono uttivi nei confronti dei virus che si trovuno neIIu fuse
non repIicutivu deI cicIo vituIe o in queIIu quiescente,
MoIti furmuci untiviruIi sono tossici perch poco seIettivi
Lu modificuzione prodottu unche su un soIo nucIeotide che comportu Iu
sostituzione di un uminoucido in posizione criticu neIIu proteinu bersugIio
spesso sufficiente per Io sviIuppo di resistenzu uI furmuco untiviruIe,
7
FARMACI ANTI INFLUENZALI FARMACI ANTI INFLUENZALI
CICLO DI REPLICAZIONE DEL VIRUS DELLINFLUENZA CICLO DI REPLICAZIONE DEL VIRUS DELLINFLUENZA
(Virus a RNA) (Virus a RNA)
Adsorbimento Adsorbimento
Endocitosi Endocitosi
Neuraminidasi Neuraminidasi
(o sialidasi) (o sialidasi)
M2 (A) M2 (A)
NB (B) NB (B)
Decapsidizzazione Decapsidizzazione
Fusione Fusione
m. Virale / m. Virale /
vRNA
cRNA
Replicazione Replicazione
Emoagglutinina Emoagglutinina
Residui di Residui di
acido sialico acido sialico
Traduzione Traduzione
m. Virale / m. Virale /
m. endosomica m. endosomica
mRNA
Trascrizione Trascrizione
Rilascio Rilascio
Assemblaggio Assemblaggio
vRNA
Gemmazione Gemmazione
8
Cosfifuenfi profeici principoIi deI copside dei virus deII'
infIuen;o:
EmouggIutininu EmouggIutininu {SIicoproteinu} {SIicoproteinu}
SiuIidusi/Neuruminidusi} SiuIidusi/Neuruminidusi} {SIicoproteinu} {SIicoproteinu}
Proteinu Proteinu integruIe integruIe di di membrunu membrunu MMZZ {{ cunuIe cunuIe ionico ionico;; Vir Vir infIuenzu infIuenzu tipo tipo A} A}
Proteinu Proteinu integruIe integruIe di di membrunu membrunu N N {cunuIe {cunuIe ionico ionico;; Vir Vir,, infIuenzu infIuenzu di di tipo tipo } } Proteinu Proteinu integruIe integruIe di di membrunu membrunu N N {cunuIe {cunuIe ionico ionico;; Vir Vir,, infIuenzu infIuenzu di di tipo tipo } }
L'emouggIutininu 'emouggIutininu si Iego oi receffori ceIIuIori (si Iego oi residui di ocido
sioIico di sioIogIicoconiugofi) per ini;iore Io penefro;ione deI virus.
Lu Lu siuIidusi siuIidusi {neuruminidusi} {neuruminidusi} un en;imo che disfrugge i receffori per
I'emooggIufinino, sifuofi suIIo superficie ceIIuIore (o IiveIIo moIecoIore scinde i
residui ferminoIi di ocido sioIico doi gIucocompIessi ceIIuIori) ed in foI modo residui ferminoIi di ocido sioIico doi gIucocompIessi ceIIuIori) ed in foI modo
consenfe iI riIoscio deI virus doIIe ceIIuIe infeffofe dopo Io suo moIfipIico;ione
infroceIIuIore.
Poich Poich Ie Ie secrezioni secrezioni respirutorie respirutorie sono sono composte composte du du mucopoIisuccuridi mucopoIisuccuridi
contenenti contenenti ucido ucido siuIico siuIico Iu Iu siuIidusi siuIidusi ugendo ugendo unche unche uu questo questo IiveIIo IiveIIo fuciIitu fuciIitu
Iu Iu diffusione diffusione deI deI virus virus neII'uIbero neII'uIbero respirutorio respirutorio,,
FARMACI ATTIVI CONTRO IL VIRUS INFLUENZALE FARMACI ATTIVI CONTRO IL VIRUS INFLUENZALE
Esempio di virus u RNA Esempio di virus u RNA
AMANTADINA AMANTADINA
Mantadan Mantadan -- Roche Roche
BLOCCANTI BLOCCANTI
PROTEINA M2 PROTEINA M2
vRNA
cRNA
mRNA
INIBITORI INIBITORI
NEURAMINIDASI NEURAMINIDASI
Mantadan Mantadan -- Roche Roche
RIMANTADINA RIMANTADINA
Flumadine, in USA Flumadine, in USA
vRNA
ZANAMIVIR ZANAMIVIR
Relenza Relenza -- Glaxo Wellcome Glaxo Wellcome
OSELTAMIVIR OSELTAMIVIR
Tamiflu Tamiflu -- Roche/Gilead, in Roche/Gilead, in
USA USA
9
CH
3
H C NH
2
RIMANTADINA RIMANTADINA
Flumadine, in USA Flumadine, in USA
(non disponibile in Italia) (non disponibile in Italia)
NH
2
AMANTADINA AMANTADINA
Mantadan Mantadan -- Roche Roche
MECCANISMO D'AZIONE
Le ommine fricicIiche, ingombronfi ed idrofobiche omonfodino e
rimonfodino, bIoccono Io profeino MZ deI virus deII'infIuen;o A.
USI TERAPEUTICI
ProfiIoffici per os (virus infIuen;oIe A). Efficuciu deI 70-90% neI
prevenire IinfIuen;o.
ProfiIoffici per os (virus infIuen;oIe A). Efficuciu deI 70-90% neI
prevenire IinfIuen;o.
Entro 4 ore doII'ovvenufo confogio, Iimifono Iu sintomutoIogiu
infIuen;oIe riducendo significofivomenfe Io frequen;o e Io grovif deIIe
compIicon;e respiroforie.
Mon presenfono offivif confro iI virus deII'infIuen;o 8.
Honno onche o;ione, non correIofo, neI migIiorore i sinfomi deI PD
10
O
AcNH
COOH
O
O
H
O
HO
O
H
glicoconiugato
H
H
H
SIALIDASI
H
H
H
AcNH
O
H
O
HO
O
H
O
COOH
+
O
AcNH
COOH
O
O
H
O
HO
O
H
glicoconiugato
H
H
H
SIALIDASI
H
H
H
AcNH
O
H
O
HO
O
H
O
COOH
+
AZIONE DELLA SIALIDASI AZIONE DELLA SIALIDASI {NEURAMINIDASI} {NEURAMINIDASI}
O
AcNH
COOH
O
O
H
O
HO
O
H
H
H
H
H
O
AcNH
O
H
O
HO
O
H
OH
COOH
H
H
H
H
2
O
Sialoglicoconiugato
O
AcNH
COOH
O
O
H
O
HO
O
H
H
H
H
H
O
AcNH
O
H
O
HO
O
H
OH
COOH
H
H
H
H
2
O
Sialoglicoconiugato
H
H
Acido sialico ()
() Acido sialico
H
H
Acido sialico ()
() Acido sialico
Linfermedio cofionico sfobiIi;;ofo do un oo ocido (coricofo negofivomenfe)
presenfe neI sifo cofoIifico deIIen;imo. Locido sioIico riIosciofo come onomero
, che ropidomenfe si frosformo neIIonomero , pi sfobiIe
FARMACI ANTI INFLUENZALI FARMACI ANTI INFLUENZALI
INIITORI DELLA SIALIDASI INIITORI DELLA SIALIDASI
H
H
AcNH
H
O
HO
O
H
O
COOH
N
N
NH
H
H
2
H
2
AcNH
N
O
COOC
2
H
5
H
3
PO
4
.
N H
2
Inibifori compefifivi deIIen;imo sioIidosi, che simuIono Io sfruffuro
deIIinfermedio di fronsi;ione cofionico
OSELTAMIVIR OSELTAMIVIR
Tamiflu, in USA Tamiflu, in USA
ZANAMIVIR ZANAMIVIR
Relenza Relenza
profarmaco del
composto attivo GS4071
Infermedio di fronsi;ione cofionico
H
H
H
AcNH
O
H
O
HO
O
H
O
COOH
+
11
Inibendo Inibendo I'offivif I'offivif deIIo deIIo sioIidosi sioIidosi (moncofo (moncofo Iibero;ione Iibero;ione di di nuovi nuovi virioni) virioni) Io Io
;onomivir e IoseIfomivir inferrompono inferrompono Io Io diffusione diffusione deI deI virus virus oIIinferno oIIinferno
deIIoIbero deIIoIbero respiroforio respiroforio (in (in oIfre oIfre poroIe poroIe fonno fonno s s che che iI iI virus virus rimongo rimongo offoccofo offoccofo
oIIo oIIo membrono membrono deIIe deIIe ceIIuIe ceIIuIe infeffofe) infeffofe)..
Sono Sono sfofi sfofi oufori;;ofi oufori;;ofi oII'immissione oII'immissione in in commercio commercio escIusivomenfe escIusivomenfe per per Io Io
feropio feropio deII'infIuen;o deII'infIuen;o di di fipo fipo AA ee 88 negIi negIi oduIfi oduIfi che che presenfono presenfono sinfomi sinfomi deIIo deIIo
moIoffio moIoffio.. Mon Mon sono sono sfofi sfofi invece invece oufori;;ofi oufori;;ofi per per iI iI froffomenfo froffomenfo profiIoffico, profiIoffico,
onche onche se se sfofo sfofo segnoIofo segnoIofo un un cerfo cerfo grodo grodo di di efficocio efficocio oo scopo scopo prevenfivo prevenfivo..
Lossun;ione Lossun;ione enfro enfro 3o 3o--48 48 ore ore doIIo doIIo comporso comporso dei dei primi primi sinfomi sinfomi riduce riduce Io Io
grovif grovif ee Io Io durofo durofo dei dei sinfomi sinfomi deIIinfIuen;o deIIinfIuen;o ee puo puo diminuire diminuire onche onche Iinciden;o Iinciden;o
deIIe deIIe compIicon;e compIicon;e respiroforie respiroforie superiori superiori.. deIIe deIIe compIicon;e compIicon;e respiroforie respiroforie superiori superiori..
N Zunumivir n OseItumivir dovrebbero essere consideruti
sostituti deIIu vuccinuzione,
SOTTOFAMIGLIA TROPISMO LATENZA
HEPPES VIPUS HEPPES VIPUS
FARMACI ANTI ERPETICI FARMACI ANTI ERPETICI
SOTTOFAMIGLIA TROPISMO LATENZA

Tropismo tessutale
ampio
Latenza nelle cellule dei gangli
nervosi

Tropismo tessutale
ristretto
Latenza nelle dellule epiteliali,
monociti e cellule endoteliali ristretto monociti e cellule endoteliali

Tropismo limitato alle
cellule linfoidi
Latenza nelle cellule linfoidi
12
SOT
TO
FAM.
VIPUS IMFEZIOME PPIMAPIA IMFEZIOME
PICOPPEMTE

Herpes simpIex I
e Z (HSVI, HSVZ)
Asinfomofico, Iesioni
vescicoIori cufonee o
mucose, Iesioni ocuIori,
encefoIife, infe;ione
generoIi;;ofo (neonofoIe)
Lesioni vescicoIori
cufonee o mucose, Iesioni
ocuIori, encefoIife
generoIi;;ofo (neonofoIe)
Virus voriceIIo
;osfer (VZV)
VoriceIIo Herpes ;osfer
(fuoco di S. Anfonio)

CyfomegoIovirus
(CMV)
Asinfomofico, mononucIeosi.
Infe;ione congenifo
Messuno neI soggeffo
sen;o deficif immunifori
Herpesvirus
umono o (HHVo)
Asinfomofico, esonfemo
crifico o sesfo moIoffio,
ossocio;ione con convuIsioni
febbriIi neII'infon;io
7
febbriIi neII'infon;io
Herpesvirus
umono 7 (HHV7)
Asinfomofico, esonfemo
crifico o sesfo moIoffio
7

Virus di Epsfein-
8orr (E8V)
Asinfomofico, mononucIeosi
infeffivo
Messuno neI soggeffo
sen;o deficif immunifori
Herpesvirus
umono 8 (HHV8)
Associofo oI sorcomo di Ioposi
Torno oII'indice Prec. Succ.
CICLO DI REPLICAZIONE DESLI HERPES VIRUS CICLO DI REPLICAZIONE DESLI HERPES VIRUS
Adsorbimento, penetrazione Adsorbimento, penetrazione
Decapsidizzazione Decapsidizzazione
Trascrizione Trascrizione Trascrizione Trascrizione
Traduzione Traduzione
Replicazione Replicazione
Rilascio Rilascio
vDNA
mRNA
vDNA
Assemblaggio Assemblaggio
Gemmazione Gemmazione
13
FARMACI ATTIVI CONTRO GLI HERPES VIRUS FARMACI ATTIVI CONTRO GLI HERPES VIRUS
INIBITORI DELLA INIBITORI DELLA
DNA DNA--POLIMERASI POLIMERASI
IDOXURIDINA (Idustatin)
TRIFLURIDINA (Diherpine)
PENCICLOVIR (Vectavir)
OLIGONUCLEOTIDI OLIGONUCLEOTIDI
ANTISENSO ANTISENSO
FOMIVIRSEN (Vitravene)
vDNA
mRNA
vDNA
PENCICLOVIR (Vectavir)
GANCICLOVIR (Citovirax)
ACICLOVIR (Zovirax)
VALACICLOVIR (Talavir)
FAMCICLOVIR (Famvir)
CIDOFOVIR (Vistide)
FOSCARNET (Foscavir)
IMI8ITOPI MUCLEOSIDICI DELLA IMI8ITOPI MUCLEOSIDICI DELLA
DMA POLIMEPASI DMA POLIMEPASI
H
O
O
O
N
N
HO
CH
3
H
O
I
O
O
N
N
OH
HO
H
O
O
O
N
N
OH
HO
CF
3
OH
TIMIDINA
OH
OH
IDOXURIDINA
(Idustatin)
Analogo della timidina
TRIFLURIDINA
(Triherpine)
Analogo della timidina
14
HO
HO
N
O
N
N
N
N
H
H
2
H
2
H
O
HO
HO
N
O
N
N
N
N
N
O
N
N
N
N
O HO
H
H
2
PENCICLOVIR
(Vectavir)
GANCICLOVIR
(
ACICLOVIR
(Zovirax)
O
(Vectavir)
Analogo della
deossiguanosina
(Citovirax)
Analogo della
deossiguanosina
(Zovirax)
Analogo della
deossiguanosina
O
OH
HO
N
N
N
N
O
H
2
N
H
DEOSSIGUANOSINA
N N
N
N
N
H
2
N
O
N
N
N
N
H
H
2
N
O
N
N
N
N
H
H
2
CH
3
COO
CH
3
COO
O COO
NH
2
VALACICLOVIR
(Talavir)
Profarmaco
(L-valil estere)
dell'aciclovir
FAMCICLOVIR
(Famvir)
Profarmaco
(diacetilestere) del
penciclovir
VALGANCICLOVIR
(Valcyte)
Profarmaco
(L-valil estere) del
ganciclovir
O COO
NH
2
HO
ACICLOVIR
H
2
H
O HO
N
O
N
N
N
N
H
2
H
O O P
N
O
N
N
N
N
H
2
H
O O P P
N
O
N
N
N
N
ACICLOVIR monofosfato
ACICLOVIR difosfato
timidina chinasi
virale
enzimi fosforilanti
cellulari
ACICLOVIR
H
2
H
O HO
N
O
N
N
N
N
H
2
H
O O P
N
O
N
N
N
N
H
2
H
O O P P
N
O
N
N
N
N
ACICLOVIR monofosfato
ACICLOVIR difosfato
timidina chinasi
virale
enzimi fosforilanti
cellulari
ACICLOVIP: ACICLOVIP: Mecconismo d'o;ione Mecconismo d'o;ione
H
2
H
O O P P P
N
O
N
N
N
N
DEOSSIGUANOSINA trifosfato
H
O
OH
O P P P
N
N
N
N
O
H
2
N
enzimi fosforilanti
cellulari
ACICLOVIR trifosfato
Compete con la deossiguanosina trifosfato endogena
H
2
H
O O P P P
N
O
N
N
N
N
DEOSSIGUANOSINA trifosfato
H
O
OH
O P P P
N
N
N
N
O
H
2
N
enzimi fosforilanti
cellulari
ACICLOVIR trifosfato
Compete con la deossiguanosina trifosfato endogena
L'ucicIovir viene convertito neI derivuto monofosfuto du unu chinusi deII'herpes virus; I'uffinit
deII'ucicIovir per Iu chinusi viruIe circu Z00 voIte muggiore deII'uffinit per I'enzimu presente neIIe
ceIIuIe di mummifero per cui I'ucicIovir viene uttivuto seIettivumente soIo uII'interno deIIe ceIIuIe
infettute duII'herpes virus,
SIi enzimi ceIIuIuri convertono I'ucicIovir monofosfuto ud ucicIovir trifosfuto in grudo di
competere con Iu deossiguunosinu trifosfuto, L'ucicIovir trifosfuto inibisce competitivumente Iu DNA
poIimerusi viruIe {e in misuru minore Iu DNA poIimerusi deIIe ceIIuIe}, InoItre viene incorporuto neI
DNA viruIe dove provocu I'urresto deI processo di uIIungumento deIIu cutenu u cuusu deIIu muncunzu
deI gruppo idrossiIe in posizione 3',
15
ACICLOVIR: ACICLOVIR: Meccanismo dazione Meccanismo dazione
Erik De Clercq , Rega Institute for Medical Research, Katholieke Universiteit Leuven, Minderbroedersstraat 10, B-3000, Leuven, Belgium
EVOLUZIONE DESLI INIITORI EVOLUZIONE DESLI INIITORI
NUCLEOSIDICI DELLA DNA POLIMERASI NUCLEOSIDICI DELLA DNA POLIMERASI
H
O
I
O
O
N
N
HO
H
O
O
O
N
N
HO
CF
3

H
2
H
O HO
N
O
N
N
N
H
2
H
O HO
N
O
N
N
N
N
HO
N
O
N
N
N
N
H
H
2
OH OH
Idoxuridina
La forma trifosfato
Inibisce la DNA
polimerasi virale e
cellulare.
Viene integrato nel
DNA virale e
cellulare.
Trifluridina
La forma trifosfato
inibisce la DNA
polimerasi virale e
cellulare.
Viene integrato nel
DNA virale e
cellulare
Penciclovir
La forma trifosfato
inibisce in modo
selettivo la DNA
polimerasi virale.
Viene integrato
nel DNA virale.
Ganciclovir
La forma trifosfato
(l'attivazione
avviene soprattutto
per azione di una
fosfotransferasi del
CMV) inibisce in
modo selettivo la
Aciclovir
La forma trifosfato
inibisce in modo
selettivo la DNA
polimerasi virale.
Viene integrato nel
DNA virale.
Agisce come
O
HO
HO
HO
HO
SELETTIVITA CRESCENTE SELETTIVITA CRESCENTE
cellulare.
Trattamento topico
di infezioni da HSV
e VZV.
cellulare
Formulazione
oftalmica per il
trattamento della
cheratite da HSV.
Trattamento topico
di infezioni da HSV
e VZV.
modo selettivo la
DNA polimerasi
virale e viene
integrato nel DNA
virale
Trattamento e.v. e
orale di infezioni da
CMV.
Agisce come
Chain terminator.
Trattamento e.v.,
orale e topico di
infezioni da HSV e
VZV
16
O
O N
N
NH
2
O P
O
HO
CIDOFOVIR CIDOFOVIR {Vistide Phurmuciu & Upgohn} {Vistide Phurmuciu & Upgohn}
O N
N
NH
2
O
IMI8ITOPI MUCLEOTIDICI DELLA IMI8ITOPI MUCLEOTIDICI DELLA
DMA POLIMEPASI DMA POLIMEPASI
O
OH OH
OH
MECCANISMO MECCANISMO d'AZIONE d'AZIONE:: Mon richiede Ioffivo;ione do porfe deIIo fimidino chinosi
viroIe. Choin ferminofor
FARMACOCINETICA FARMACOCINETICA:: Emivifo compreso fro Z0 e o0 ore.
USI USI TERAPEUTICI TERAPEUTICI:: Somminisfrofo per infusione e.v. uno voIfo o seffimono per due
CITIDINA
MONOFOSFATO
OH
O N
O CH
2
P
O
HO
OH
CIDOFOVIR
AnoIogo deIIo cifidino monofosfofo
USI USI TERAPEUTICI TERAPEUTICI:: Somminisfrofo per infusione e.v. uno voIfo o seffimono per due
seffimone, poi uno voIfo ogni due seffimone come monfenimenfo, puo roIIenfore Io
progressione deIIo refinife do CMV.
EFFETTI EFFETTI COLLATERALI COLLATERALI:: Mefrofossicif, neufropenio, ocidosi mefoboIico, in oIcuni cosi
irife, uveife o ipofonio ocuIore. Per ridurre iI rischio di nefrofossicif Io feropio con foIe
formoco deve essere ossociofo oIIo somminisfro;ione di probenecid oroIe e od
unodeguofo preidrofo;ione con soIu;ione soIino isofonico. Oncogeno negIi onimoIi.
RESISTENZA RESISTENZA:: Ceppi di CMV resisfenfi oI goncicIovir presenfono roromenfe uno
resisfen;o crociofo oI cidofovir.
CIDOFOVIR CIDOFOVIR
MECCANISMO dAZIONE MECCANISMO dAZIONE
Erik De Clercq
,
Rega Institute for Medical Research, Katholieke Universiteit Leuven, Minderbroedersstraat 10, B-3000, Leuven, Belgium
17
ONa
P C NaO
O
O
ONa
FOSCARNET FOSCARNET
IMI8ITOPI MOM MUCLEOTIDICI IMI8ITOPI MOM MUCLEOTIDICI
DELLA DMA POLIMEPASI DELLA DMA POLIMEPASI
MECCANISMO MECCANISMO d'AZIONE d'AZIONE:: Inibisce Io sinfesi deII'ocido nucIeico viroIe inferogendo
direffomenfe con Io DMA poIimerosi deII'herpes virus o con Io fronscriffosi inverso
deII'HIV.
USI USI TERAPEUTICI TERAPEUTICI:: Per infusione e.v. (con veIocif di infusione confroIIofo in un gronde
voIume di Iiquidi) efficoce neIIe infe;ioni do HSV o VZV ocicIovir-resisfenfi e neIIo refinife
do CMV (onche do ceppi goncicIovir-resisfenfi). E' pi cosfoso e generoImenfe meno ben
foIIerofo deI goncicIovir. L'uso ossociofo di foscornef e goncicIovir puo porfore beneficio od
oIcuni po;ienfi in cui Io monoferopio risuIfo inefficoce. oIcuni po;ienfi in cui Io monoferopio risuIfo inefficoce.
EFFETTI EFFETTI COLLATERALI COLLATERALI:: Tossicif renoIe, in oIcuni cosi nouseo, vomifo, onemio,
offoficomenfo, cefoIeo, uIcero;ioni genifoIi, disfurbi o corico deI SMC, ipo- e ipercoIcemio,
ipo- e iperfosfofemio, ipopofossiemio e ipomognesiemio. II foscornef puo occrescere iI
rischio di onemio correIofo o ;idovudino. Couso un donno cromosomico in vifro e in vivo
RESISTENZA RESISTENZA:: Ceppi di HSV, VZV e CMV resisfenfi oI foscornef possono emergere
duronfe Io feropio. Sono sfofi segnoIofi ceppi di CMV resisfenfi sio oI goncicIovir che oI
foscornef.
OLI0OMUCLEOTIDI AMTISEMSO OLI0OMUCLEOTIDI AMTISEMSO
L'oIigonucIeotide untisenso un oIigomero di DNA di 13-Z0
nucIeotidi contenente Iu sequenzu nucIeotidicu compIementure uIIe nucIeotidi contenente Iu sequenzu nucIeotidicu compIementure uIIe
regioni di controIIo deI fiIumento di DNA codificunte {senso},
L'oIigonucIeotide {rosso} si Iegu uIIe regioni di controIIo deI DNA
formundo un compIesso u tripIu eIicu,
Questo compIesso impedisce uII'RNA poIimerusi di Iegursi uI DNA
per dure inizio uIIu truscrizione,
18
DNA, d(P-tio) (5G-C-G-T-T-T-G-C-T-C-T-T-C-T-T-C-T-T-G-
C-G5), sale eicosasodico (oligonucleotide fosforotioato)
FOMIVIRSEN FOMIVIRSEN
(Vitravene) (Vitravene)
OLI0OMUCLEOTIDI AMTISEMSO OLI0OMUCLEOTIDI AMTISEMSO
MECCANISMO MECCANISMO d'AZIONE d'AZIONE:: Si Iegu u porzioni specifiche di genomu viruIe
mediunte un sistemu di uccoppiumento di busi compIementuri inibendo Iu
repIicuzione viruIe in vitro,
USI USI TERAPEUTICI TERAPEUTICI:: Approvuto duIIu US Food und Drug Administrution
{FDA} per iI truttumento intruvitreuIe deIIu retinite du CMV nei puzienti
infetti du HIV che non toIIeruno o non hunno risposto ud uItri furmuci
EFFETTI EFFETTI COLLATERALI COLLATERALI:: Irite vitreite uumentutu pressione
intruocuIure e uIteruzioni deIIu vistu,
RESISTENZA RESISTENZA:: Non stutu osservutu resistenzu in vivo,
Ponfi diesferei in oIigonucIeofidi MofuroIi
e S-oIigo (Tioofi)
B= Base Nucleica