Sei sulla pagina 1di 2

DIREZIONE DIDATTICA 1 CIRCOLO

Via R. Paolucci, 16 66100 Chieti - Tel. 0871/402716-61418 Fax 0871/41507 www.primocircolodidatticochieti.it - chee00100n@istruzione.it c.a. Prefetto Dott. F. R. de Marinis c.a. Sindaco di CHIETI Avv. U. Di Primio c.a. Assessore Pubblica Istruzione Sig. Giuseppe Giampietro c.a. Presidente del Consiglio Comunale di Chieti Arch. Marcello Michetti c.a. Presidente Dott. E. Di Giuseppantonio c.a. Dott. Mauro Petrucci Provincia di CHIETI c.a. Assessore Formazione e Istruzione Avv.. P. Gatti Regione Abruzzo c.a. Direttore Regionale Dott.ssa G. Boda c.a. Dott.ssa R.A. Sebastiani U.S.R. per lAbruzzo c.a. Dott. S. Liberatore Dirigente ATP di Chieti p.c. componenti del Consiglio di Circolo p.c. rappresentanti genitori nei consigli dintersezione/interclasse AllAlbo Al sito-web dIstituto

Oggetto: Rimodulazioni delle istituzioni scolastiche introdotte dallart. 19. commi 4 e 5, della Legge 111/2011 e s.m.i., con decorrenza dallanno scolastico 2012/2013. Delibera Comunale, n. 302 del 19 dicembre 2011. La notizia dell'assegnazione del plesso Corradi - Arenazze al Comprensivo 2 ci ha colte di sorpresa e ci ha sconcertate e disorientate profondamente: da anni il Primo Circolo Didattico opera non come un mero raggruppamento di scuole, ma come un'istituzione animata da un'identit culturale, educativa, progettuale e didattica. Noi docenti ci sentiamo unite da uno spirito di appartenenza sostanziale; nel tempo abbiamo condiviso un'offerta formativa articolata e innovativa nonch momenti di formazione, di documentazione e di interazione con il territorio che ci contraddistinguono. Abbiamo provato a comprendere le ragioni di tale scelta da parte dell'Amministrazione analizzando i criteri presi in considerazione per effettuare il dimensionamento:

1) gli equilibri numerici erano adeguati: non c'era dunque ragione per sottrarre un plesso a un'istituzione ove non ve ne fosse la necessit; 2) il criterio di riferimento della territorialit (cfr. delibera n. 306 del 19/12/2011, pag. 8) non stato rispettato nel caso dell'assegnazione del plesso di Brecciarola al Comprensivo 1 invece che a un comprensivo di Chieti Scalo; esso non valso nemmeno per il plesso di Via Lanciano (appartenente al Comprensivo 3), ubicato nella stessa piazza in cui si trova la Scuola Secondaria di primo grado G. Mezzanotte (appartenente al Comprensivo 4); Con tale decisione si toglie nel tempo stabilit al Comprensivo 1 per diverse ragioni: i plessi sono collocati tutti nel centro della citt, con un'utenza conseguentemente ridotta; sono state inoltre assegnate al comprensivo 1 scuole dell'infanzia frequentate da un limitato numero di bambini e territorialmente appartenenti al Comprensivo 2. In tal modo, non viene garantita nel lungo-medio periodo la continuit ai comprensivi di Chieti. Chiediamo, pertanto, che siano chiarite le motivazioni che hanno condotto a tali scelte. Mantenere il plesso Corradi-Arenazze nel Comprensivo 1 significa offrire continuit a un'utenza che si espressa, scegliendo non soltanto un edificio ubicato in un determinato luogo della citt, ma soprattutto un Piano dell'Offerta Formativa che connota e identifica le nostre scuole nel territorio. Con questo documento noi docenti manifestiamo la volont di dare continuit alla nostra storia per proseguire quel percorso educativo e didattico intrapreso con tutti gli alunni del Primo Circolo. Chiediamo, quindi, di valutare la possibilit di riconsiderare le decisioni prese, tenendo conto di quanto sopra esposto e delle richieste formulate sia dal Consiglio di Circolo sia dai genitori del Primo Circolo. Chieti, 11/01/2012 Il Collegio dei Docenti del Primo Circolo di Chieti (Rif. Delibera n 12 Verbale Collegio dei Docenti del 3 gennaio 2012)

Il segretario del Collegio Docenti Ins. Luisa GUIDOTTI