Sei sulla pagina 1di 3

CHIMICA La chimica studia le trasformazioni panta rei Eraclito.

Trasformazioni chimiche: Rottura/formazione LEGAME; una rottura o la formazione di legami, es. combustione, reazioni acido-base Azoto: gas inerte (reagisce pochissimo) 78% Ossigeno: gas reattivo (reagisce con tutti) 21% La terra nasce 4.5 miliardi di anni fa ma non cera ossigeno, inizia ad esserci con le piante che riforniscono la terra sempre. Esistono due tipi di propriet: chimiche e fisiche; le prime sono la reattivit, le propriet fisiche invece sono la temperatura, pressione, massa, dimensioni, prop. Ottiche, prop. Spettroscopiche ecc. I nostri sensi misurano alcune di queste propriet, ma per una misura specifica vengono richieste analisi strumentali (fisiche), analisi chimiche. Sistema SI 1. Lunghezza metrom 2. massa chilogrammokg 3. tempo secondo s 4. temperatura kelvin k 5. quantit di sostanza mole mol 6. intensit di corrente ampere A 7. intensit luminosa candela cd Le grandezze fisiche sono o estensive o intensive Estensive: dipendono dal campione e dal sistema Intensive: dipendono dalla quantit di materia o dalla quantit di campione Sistema: parte di universo che si studia Un campione contiene in genere sostanze di tipologia differente. Sostanza: una parte di materia costituita da molecole identiche. Molecola: la pi piccola parte di una sostanza che conserva le caratteristiche della sostanza.

Sistemi omogenei o soluzioni sono sistemi che presentano le medesime caratteristiche fisiche in ogni punto. Spesso i sistemi omogenei sono miscugli di sostanze differenti. La omogeneit dei miscugli dipende dal fatto che le sostanze componenti sono cos omogeneamente mescolate che i comuni metodo di analisi non riescono a rivelare le differenze tra le parti (sistemi fisicamente omogenei ma chimicamente eterogenei). Soluzione: miscuglio omogeneo costituito da un componente liquido (in grande eccesso) che il solvente, e altri componenti che sono i soluti. Un campione da analizzare quasi sempre un miscuglio. La separazione non deve comportare trasformazioni chimiche. Metodi di separazione fisici 1. centrifugazione densit 2. filtrazione dimensioni 3. cristallizzazione solubilit 4. distillazione volatilit 5. cromatografia adsorbimento cromatografia: metodo principe. Ogni componente ha un suo tempo di ritenzione, tempo necessario per attraversare la colonna (detto anche tempo di eluizione) Con lintroduzione del metodo sperimentale si passa dalla filosofia alla scienza. Una teoria tanto pi buona quanto ci permette di osservare. Lavoisier (1789-rivoluzione francese) fu il primo ad usare lesperimento e usava la bilancia come strumento. Formula la legge della conservazione della massa. Leggi fondamentali della chimica J. Proust (1799) composizione sostanze un composto un prodotto privilegiato cui la natura ha concesso una composizione costante. Dalton (1808) proporzioni multiple Teoria atomica di dalton (1803) 1. tutta la materia costituita da atomi 2. gli atomi di uno stesso elemento sono identici 3. gli atomi non si possono n creare n distruggere 4. per formare un composto gli atomi si combinano tra loro in rapporto di numeri interi e fissi

5. la massa lunica propriet che distingue le varie tipologie di atomi legge dei volumi o di Gay-Lussac I gas che tra loro reagiscono come quelli dei gas formanti, stanno tra loro in rapporti di numeri interi e piccoli.