Sei sulla pagina 1di 44

www.gazzetta.it mercoledì 22 febbraio 2012 1,20 € REDAZIONE DI MILANO VIA SOLFERINO 28 TEL.

REDAZIONE DI MILANO VIA SOLFERINO 28 TEL. 0262821 REDAZIONE DI ROMA PIAZZA VENEZIA 5 TEL. 06688281
POSTE ITALIANE SPED. N A.P. D.L. 353/2003 CONV. L. 46/2004 ART. 1, C1, DCB MILANO Anno n
anno 116 ­ Numero 45
ITALIA

A MARSIGLIA I NERAZZURRI IN FRANCIA PER GLI OTTAVI (ORE 20.45)


PARLA
Inter: Sneijder­Milito MAZZOLA
«Ricordo i due gol
Ranieri rischia tutto nel 63 a Marsiglia
E l ultima tentazione del tecnico per dare fantasia alla squadra Serve quella grinta»
Deschamps non si fida: «Al minimo errore le italiane ti fregano» FROSIO A PAGINA 13
3 Javier Zanetti, 38 anni e Claudio Ranieri, 60 REUTERS DALLA VITE, ELEFANTE, TAIDELLI, CERRUTI PAGG. 10­11­12 3 Sandro Mazzola, 69 anni. Bandiera nerazzurra

CHAMPIONS FORMIDABILE IMPRESA: CHELSEA TRAVOLTO (3­1) VILLAS BOAS RISCHIA MILAN­JUVE ­3

NAPOLI CANTA E UNA GIORNALISTA: COLPITA A UN DITO

CON 2 TENORI
Grande
Ibra altro guaio
Urta una donna
con la macchina
rimonta degli PASOTTO A PAGINA 15
azzurri dopo
una rete di IL PRESIDENTE BIANCONERO E IL N.1 FIGC

Mata. Cavani
fa il matador. Botta e risposta
Lavezzi firma Stavolta Agnelli
una splendida attacca Abete
doppietta
OLIVERO E PALOMBO PAGINA 14
DA PAGINA 2 A PAGINA 8

leOpinioni a pagina 23
ilCommento
LA JUVE SI BATTE COSI
STRAORDINARIA di CAROLINA MORACE
NORMALITA
di PAOLO CONDO’
COME FERMARE IL MILAN
Sempre più calda, sempre
più luminosa, la primavera di LUCA MARCHEGIANI
del calcio italiano vive un’al­
tra notte di gloria nella bolla
di entusiasmo del San Paolo.
Sei giorni dopo la portentosa
serata del Milan, anche il Na­
poli sale sul treno della
Champions grazie alla solita
­ pare una contraddizione,
ma non lo è ­ partita della
vita. Solita, certo: quello che
Lavezzi e Cavani stanno fa­
cendo in Europa è semplice­
mente lo straordinario pie­
gato a normalità.
L ARTICOLO A PAGINA 23
20 2 2 2>

RONALDO GOL MA IL CSKA BEFFA MOU AL 93 : E 1­1 LICARI A PAGINA 9


9 771120 506000

w
RECUPERO FIORENTINA K.O. 2­0 NAZIONALE NEL TEST CON GLI USA IL ROMPI SPORTWEEK
PALLONE
Diamanti Borini azzurro DI GENE GNOCCHI DA SABATO
e magia Ramirez El Shaarawy Disaccordo all’interno della TUTTO NUOVO
Ue su quale sia la crisi a IN EDICOLA
Il Bologna va nell Under 21 cui dare la priorità: alcuni
Stati vorrebbero aiutare la Protagonisti, immagini e storie.
Lo sport come stile di vita
A PAGINA 15 CALAMAI, CECCHINI A PAGINA 19 Grecia, altri l’Inter.
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012
2

CHAMPIONS ANDATA OTTAVI

y NAPOLI CHELSEA
IL PUNTO
CHAMPIONS
Andata
3
(3-4-1-2) (4-3-3)
1
ottavi De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Cech; Ivanovic, Cahill, David Luiz, Bosin-
Aronica; Maggio, Inler, Gargano, Zuniga; gwa (dal 12’ p.t. Cole); Ramirez, Meireles
Hamsik (dal 37’ s.t. Pandev); Cavani, La- (dal 25’ s.t. Essien), Malouda (dal 25’ s.t.
14 febbraio vezzi (dal 29’ s.t. Dzemaili). Lampard); Sturridge, Drogba, Mata.
Lione 1 PANCHINA Rosati, Grava, Fernandez, PANCHINA Turnbull, Mikel, Torres, Kalou.
Apoel 0 Britos, Dossena. ALLENATORE Villas Boas.
ALLENATORE Mazzarri (in panchina Fru- ESPULSI nessuno.
Leverkusen 1 stalupi).
Barcellona 3 AMMONITI Meireles, Cahill per gioco scor-
ESPULSI nessuno. retto.
AMMONITI Cavani per proteste.
15 febbraio
Zenit 3 GIUDIZIO 777 PRIMO TEMPO 2-1
Benfica 2 MARCATORI Mata (C) al 27’, Lavezzi (N) al 38’, Cavani (N) al 47’ p.t; Lavezzi (N) al 20’ s.t.
ARBITRO Velasco Carballo (Spa).
Milan 4 NOTE Spettatori 52.495, per un incasso di circa 3 milioni di euro. In fuorigioco 6-3. Angoli 2-4.
Arsenal 0 Recuperi: 3’ p.t.; 3’ s.t.

POSSESSO PALLA CROSS


Ieri
Cska Mosca 1
Real Madrid 1 NAPOLI 42% CHELSEA 58% NAPOLI 17 CHELSEA 28
TIRI IN PORTA TIRI FUORI
Napoli 3
Chelsea 1 IIIIIIII IIIII IIIIIII IIIII
NAPOLI 8 CHELSEA 5 NAPOLI 7 CHELSEA 5
Oggi MOMENTI CHIAVE
Marsiglia-Inter PRIMO TEMPO SECONDO TEMPO
(ore 20.45) 10’ Inler per Cavani, Cech si salva di piede. 10’ Cavani a Lavezzi che, tutto solo, mette fuori.
19’ Ancora Cech su Maggio, lanciato da Lavezzi. c GOL! 20’ Cavani recupera palla e serve
Basilea-Bayern c GOL! 27’ Cannavaro svirgola tradito dal Lavezzi che segna.
terreno, Mata controlla e batte De Sanctis. 36’ Maggio a colpo sicuro, salvataggio sulla
(ore 20.45) c GOL! 38’ Stupendo destro a giro di Lavezzi. linea.
c GOL! 47’ Cross da destra, irrompe Cavani 48’ Lampard dalla distanza, De Sanctis blocca
Le gare sul secondo palo e spinge la palla in rete. sicuro.
di ritorno
(ore 20.45)

NAPOLI STREPITO
6 marzo
Benfica
Zenit

Arsenal
Milan

7 marzo

Lavezzi ne fa due, Cavani uno


Apoel Che Pocho Stupenda la coreo-
Lione grafia dello stadio, palpabile
l’attesa di un popolo intero che
Barcellona da giorni cova l’impresa: emo-
Leverkusen zioni che possono piombare le

13 marzo
Inter
Marsiglia
Un’altra lezione agli inglesi gambe. Solo quelle di Lavezzi
appaiono subito sciolte. Ed è
una gran bella notizia: il Po-
cho c’è. Preferibilmente largo
a sinistra, ma anche pronto a
Bayern
Basilea
Il Chelsea approfitta di una svirgolata di Cannavaro e va in vantaggio tagliare il campo, comunque
sempre reattivo, vivo, impren-

14 marzo Ma gli azzurri reagiscono subito, rimontano e nel finale sfiorano il 4-1 dibile. Chi fatica di più è Ham-
sik, che non riesce a trovare po-
Chelsea sizione e tempi per graffiare. Il
Napoli Matador ed ecco invece Mata, no (38’), Cavani spinge in rete Napoli, anche per opportuna

Real Madrid
Cska Mosca
DAL NOSTRO INVIATO
LUIGI GARLANDO
NAPOLI

Al 27’ del primo tempo la


il diminutivo. Neppure mez-
z’ora ed ecco che la storia sem-
bra già finita, sgambettata dal-
la cronaca e da un ciuffo d’erba
La situazione
AZZURRI QUALIFICATI SE...
il 2-1 con la spalla «de Dios».
Nella ripresa il Napoli si gonfia
ancora e gonfia il risultato con
un’altra collaborazione della
4
IL NUMERO
prudenza, non riesce ad alzare
i ritmi, a scatenare gli esterni,
ma costringe Cech a due pro-
dezze vere su Cavani (10’) e
Ai quarti, se perdono
voglia di fare storia del Napoli infame. Il Napoli non ha nep- con un gol di scarto premiata ditta Cavani-Lavezzi Maggio (19’). Il Chelsea non ri-

3
inciampa nella cronaca. Un pure in panca il suo allenatore (20’). Non avesse sbagliato cambia, ma occhio...
Il Napoli passa ai quarti se a
rimbalzo infame, la palla im- in grado di urlare, mettersi in Stamford Bridge perde con due gol fatti, la trasferta a Lon-
pazzisce. Paolo Cannavaro camicia e tentare la rianimazio- un gol di scarto, pareggia o dra sarebbe una vacanza da Cinico Chelsea Non è soltanto
svirgola, il piccolo Mata racco- ne. Lo squalificato Mazzarri è vince. Il 2-0 per il Chelsea studenti, ma va strabene così. anni la squadra derelitta di Pre-
glie, controlla e fulmina De altrove. vorrebbe dire eliminazione in L’approdo tra le migliori otto e 5 mesi mier, con un allenatore in bili-
Sanctis. Proprio lui, il capita- virtù del gol in trasferta di d’Europa oggi è più una prati- trascorsi co, un capitano rotto (Terry) e
no, il figlio della città, cresciu- Capolavoro E invece è proprio Mata. Napoli qualificato se ca che un sogno. Cavani e La- dall’ultima un altro in panca (Lampard). È
to guardando il San Paolo dal- qui che nasce il Napoli, figlio perde con 2 gol di scarto vezzi, ma anche Aronica e Gar- rimonta in anche un club che nelle ultima
la finestra. Aveva 6 anni quan- di una città che non si arrende segnandone almeno 2. gano: il capolavoro di una Europa per il quattro edizioni ha bivaccato
do ci passò Butragueño che se-
gnò ed eliminò Maradona. Un
altro spagnolo... Aspettavi il
alle emergenze, trascinato dai
suoi eroi migliori. L’infinito La-
vezzi pareggia con un arcobale-
h squadra che si è dimostrata de-
gna di un palcoscenico che, al-
l’inizio, ha sofferto.
Napoli; da 0-1
a 3-2 il 18
settembre 2008
in Champions dagli ottavi in su
(una finale compresa). Signifi-
ca che è abituata a respirare
MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
3

1 2 3

IlProtagonista
EZEQUIEL LAVEZZI

4
Tanti chilometri
e finalmente
ecco i Pocho-gol
L’argentino era ancora a digiuno in Champions,
ieri è arrivata la sua serata: la doppietta, il bacio al
piccolo Thomas e una certezza: «Siamo cresciuti»

buna a cercare lo sguardo di

1 L’entusiasmo dei tre tenori Cavani, Lavezzi e Hamsik al termine di una serata
MIMMO MALFITANO
NAPOLI

Che notte! Quella di Eze-


Thomas che esulta felice. «È
stata la vittoria di tutta la squa-
dra, mi sentivo che avremmo
fatto una grande partita. Ma
4
IL NUMERO
perfetta REUTERS 2 Il primo gol di Lavezzi che vale il pareggio: con il suo destro
il Napoli si rimette in corsa TANOPRESS 3 Sorpasso del Napoli con Cavani che anticipa quiel Lavezzi ha dello strepito- stiamo tranquilli, il Chelsea è

5
Ivanovic e supera Cech FOTOCUOMO 4 Infine il gol di Lavezzi che realizza la sua so. C’è tanto di suo in questa forte e non è finita anche se
doppietta e stende definitivamente il Chelsea IPP vittoria. C’è una doppietta e due gol di scarto non sono po-
una serie infinita di scatti ed as- chi. Andremo a Londra consa-
sist che hanno avvicinato il Na- pevoli di poter riuscire nell’im- le reti in
poli ad un traguardo storico. presa di passare ai quarti», ha Europa per

SO: OH YES
L’argentino non aveva mai se- detto Lavezzi nel dopo partita. Lavezzi, 4a
gnato in Champions League, «Se ho visto Mazzarri? No, non doppietta col
ha scelto la serata giusta per so dove fosse», ha ribattuto ri- Napoli, in gol
sbloccarsi. E i gol potevano es- dendo. «Chissà, forse ha trova- per la 1a volta in
sere tre se non avesse fallito to il modo per andare negli spo- Champions;
l’occasione più facile di tutti, gliatoi». anche l’ultima
solo davanti al portiere. È una rete contro un
notte di spettacolo vero, quel- Gol difficili Una doppietta gli club inglese: il
questa aria. Ha l’esperienza le tecniche: difesa di burro e fa- la che offre il Pocho. Bastano mancava da tempo, ma quella Liverpool,
per compensare i limiti. Infatti tica crescente in mediana. Il pochi minuti e le sue accelera- al Chelsea è sicuramente la più il 4-11-2010
il Chelsea sta in campo solido e gol in pieno recupero di Cava-
la Moviola zioni scuotono il San Paolo. importante. «Dite che faccio so-
DI VINCENZO CITO
appena vede un centimetro di ni, già carnefice del City, tim- Con un Lavezzi così tutto sarà lo reti difficili? Chissà, è proba-
pelle scoperta ferisce il Napoli. bra il meritato sorpasso. possibile, si dice in tribuna. Lui bile, pure perché non
Villas Boas cerca il lancio lun-
go e immediato, anche con Ce- Storia Il Chelsea raschia ciò
Dubbi sulla rete del 2-1, continua a scattare, parte a te-
sta bassa e s’invola un paio di
riesco a capire com’è
che ne sbaglio tanti faci-
ch, per consentire al suo triden- che gli è rimasto nell’anima al- Cole salva sulla linea volte verso Cech: lui c’è e la di- li facili», ha osservato il
te di giocare uno contro uno. l’inizio del secondo tempo, fesa inglese sembra non avere Pocho che poi ha analiz-
Con palla manovrata, allarga spinge, ma non può evitare al alcun dubbio. Ivanovic si sbrac- zato la prestazione in
Sturridge, chiede sponde a Napoli di mettersi a corre negli cia come un forsennato per generale. «Mazzarri
Drogba e a Mata di muoversi spazi che ama. Il gol che Lavez- provare a stargli dietro, ma aveva preparato la par-
in orizzontale. È così che nasce zi si mangia al 10’ ha il sapore l’impresa gli riuscirà poche vol- tita chiedendo a noi at-
il gol sull’errore di Cannavaro, amaro del match-point spreca- te nel corso della partita. taccanti di dare una
il figlio della terra tradito da to. Ma l’immenso Pocho serve mano in fase difensi-
una zolla. Ma qui, nel momen- lo zuccherino al 20’ su palla ru- Gol per Thomas Ventisette mi- va. E credo che l’ab-
to peggiore, nasce il Napoli mi- bata da Cavani: è il 3-1 che in- nuti di gioco discreto, però, biamo fatto. Siamo
gliore. Anche se a queste altez- fiamma il San Paolo. A Villas non bastano né a lui né al Napo- più maturi? Penso
ze non ha mai bivaccato e po- Boas non basta buttare dentro li per avere ragione dell’avver- proprio di sì. Oramai
trebbe perdere la testa per la classe e la potenza di Lam- sario. E quelle sue intuizioni qualche gara di Champions
mancanza di ossigeno, pompa pard ed Essien per raddrizzare sembrano non bastare, soprat- l’abbiamo giocata e, dunque,
il suo cuore enorme e scrive la la notte. La miccia della sua In una partita sostanzialmente ben arbitrata tutto quando Cannavaro rega- abbiamo anche imparato co-
favola che cercava. Lavezzi panchina si è ulteriormente ac- da Velasco Carballo, ben assistito dai guardalinee, la a Mata la palla del vantaggio me affrontarle certe partite.
prende per mano la squadra e corciata. Se non salterà prima, un paio gli episodi che fanno discutere. Dubbio, agli inglesi. Ed è allora che il Stiamo facendo esperienza.
la porta fuori dal buio con un a Londra dovrà cercare di fare alla fine del primo tempo, il 2 1 di Cavani che sul Pocho decide che bisogna strin- Stasera (ieri sera, ndr) è stato
destro a giro. È la scossa che due gol a questo Napoli e impe- cross di Inler segna con la parte alta della spalla, gere i tempi. In tribuna c’è il pic- importante aver trovato su-
rianima il San Paolo e libera le dire a Cavani e a Lavezzi di cor- sulla pressione del difensore Ivanovic. colo Thomas, il figlioletto, che bito il pareggio, c’era il ri-
gambe del Napoli. Al contrario rere allegramente verso Cech. L’impressione è che il giocatore, nel movimento sta lì ad aspettare il gol promes- schio di innervosirci se
il Chelsea, che aveva intonaca- Impresa non facile, grazie a di torsione del busto, cerchi di colpire col petto. so dal papà. L’attesa non dura non fosse arrivato. E
to le sue paure con il vantaggio Dio. Napoli canta, il suo capita- Gli inglesi non protestano. Al 41’ del secondo molto. E’ il 38’ quando il suo de- già alla fine del pri-
di Mata, vede riaffiorare tutte no sorride. Alla fine la storia tempo sul tiro di Maggio, Cole è in porta ma ne stro dal limite sorprende Cech mo tempo c’è stata la
le crepe psicologiche di una sta- ha sgambettato la cronaca. esce giusto in tempo per salvare sulla linea. per l’1-1. Il San Paolo è una bol- rimonta».
gione disgraziata. Oltre a quel- © RIPRODUZIONE RISERVATA gia, mentre lui corre verso la tri- © RIPRODUZIONE RISERVATA
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012
4
MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
5 #

CHAMPIONS ANDATA OTTAVI


le Pagelle DI NICOLA CECERE

NAPOLI ARONICA È UN GIGANTE, GARGANO UN FURETTO, INLER TORNA A DIRIGERE COME UNA VOLTA

8
Realizza l’impresa, oltretutto
7,5 h 8
il migliore Cavani
l’allenatore Mazzarri (in panchina Frustalupi)
Ma Mazzarri era a Castelvolturno (come annunciato da
qualche dirigente) o in una nicchia del San Paolo? In
Nei momenti che contano non tradisce. Ieri oltre che
in versione goleador il San Paolo lo ha apprezzato
in rimonta, sfiorando il attesa di svelare il mistero, c’è da dire che la gestione anche come uomo assist. È lui che smarca Lavezzi
quarto gol! Un successo che del giovane vice Frustalupi è stata accorta e pure per l’1 1. Sempre lui manda Pocho davanti a Cech al
testimonia anche la saldezza baciata dalla buona sorte. Al Mazzarri va ovviamente il 55’ e visto che il gol viene incredibilmente fallito
morale di questo gruppo. merito di aver preparato benissimo la sfida. eccolo confezionare il bis: moralmente il 3 1 è suo.

6,5 7 5 7,5 7 7 7,5 6,5 6,5 8 6,5 s.v.


De Sanctis Campagnaro Cannavaro Aronica Maggio Inler Gargano Zuniga Hamsik Lavezzi Dzemaili Pandev
Si accartoccia Si scontra Dispiace molto Un gigante mai Ha sul piede Riecco il Magico furetto Non ce la fa a Viene fuori nella Due tiri in fondo Cambio tattico, I casi della vita.
sulla sinistra subito con in una serata in difficoltà. sbagliato il regista pulito e che vedi sfondare, ma ripresa, dopo al sacco ed è manco a dirlo. Stava per
sul tiro Drogba e del genere Contro di lui pallone del 4 1 incisivo spuntare da non si arrende un primo tempo chiaro che Entra a metà entrare in
rasoterra di riporta una assegnare una nessuno che conosciuto a ogni mischia e prende a trascorso alla senza quella ripresa, quando campo al posto
Lampard, ferita alla testa insufficienza, sfonda, calmo chiuderebbe Udine. Decide palla al piede dare il suo ricerca della palla gol c’è da portare a del Pocho, che
l’ultima insidia. che lo obbliga a per giunta al e preciso negli probabilmente di tornare sui per poi lanciarsi contributo nella posizione più divorata a inizio casa il in effetti aveva
E il San Paolo giocare con capitano di appoggi: un la sfida. In suoi antichi in veloci fase difensiva, adatta alle sue ripresa sarebbe preziosissimo speso
può cominciare vistosa e questo pilastro. La sua quella mischia livelli proprio scorribande specie in quel caratteristiche stato lui l’uomo doppio tantissimo,
a cantare. Nel fastidiosa splendido è forse la non ha la nella serata più quasi sempre secondo tempo di incursore. della partita. Gli vantaggio e non pochi attimi
primo tempo fasciatura. Lui gruppo. Però favola più freddezza per adatta, condotte con in cui gli inglesi Aveva abbiamo a caso rileva prima della
era apparso un imperterrito quell’errore in significativa di mirare, calcia distribuendo il intelligenza e escono dal cominciato preferito Lavezzi, terza rete.
po’ contratto, continua a occasione della questa squadra di istinto e gioco con incisività (si guscio e il addirittura da Cavani ma la salutato Se il pallone
con una uscita colpire di testa rete ospite non dei miracoli trova Cole sulla sapienza, presenta pure Napoli si mette trequartista prestazione dall’ovazione non fosse
fuori tempo. e a chiudere si può considerando linea. Peccato rifornendo le al tiro spesso a dietro resta da del San Paolo. rimasto in
Ma quando il ogni varco. E cancellare. Pur gli anni perché la sua punte (suo pericoloso). quattro per Cavani Lavezzi, primattore: Non solo difesa: campo... Gli
Chelsea ha quando la con le vere trascorsi sui prestazione l’assist a Una pedina consentire a poi però ha primo tempo di piazzandosi capita una mini
preso a spinta attenuanti del campi di maiuscola Cavani) e preziosissima Cannavaro di cominciato a ripetuti slanci davanti a occasione su
impegnarlo da avversaria campo provincia. meritava il gol. tentando pure per costruire agire in svariare sugli con il gol più Cannavaro sfondamento di
fuori area, ha diventa allentato e del Invecchiando è personalmente questo trionfo. seconda esterni. Sua prezioso sul riesce a Gargano, alza la
ritrovato insistente si forte vento migliorato di di andare a Una vera battuta. l’azione del... piano risospingere la mira calciando
sicurezza. esalta nei rinvii. trasversale. tanto. segno. roccia. Utilissimo. quasi 4 1. psicologico. manovra. di prima.

CHELSEA CECH EVITA IL TRACOLLO, CAHILL COMBINA DISASTRI. COLE: MIRACOLO SU MAGGIO

6
Si vede che non c’è
5
l’allenatore Villas Boas
h 7
il migliore Cech
Non si comprende quell’attendismo del primo tempo,
forse era lo specchio fedele dello stato di confusione
Sbarra la strada all’inizio sfolgorante del Napoli con
due interventi difficilissimi su Cavani e Maggio. La
tranquillità in quel primo in cui versa il club di Abramovich anche a causa delle parata di piede sul Matador è strepitosa. Con queste
tempo di attesa in cui coglie discussioni sulla panchina. Che di certo non esce prodezze tiene i suoi nel match e anzi permette loro
un premio insperato. Buona fortificata da questa sconfitta. Grave anche se ancora di andare pure in vantaggio. Nulla può davanti ai tiri
la reazione della ripresa. rimediabile nel ritorno grazie al golletto di Mata. che permettono agli azzurri di ribaltare il punteggio.

6 4,5 5 s.v. 5,5 6 5,5 6 6 6,5 6,5 6


Ivanovic Cahill David Luiz Bosingwa Ramires Meireles Malouda Sturridge Drogba Mata A. Cole Lampard
E’ quello che si Visto lui in Appena meglio Si infortuna Non si vede Ammonito, Anche lui una Ha il merito di Sfonda Se il Chelsea Entra dopo Suo l’ultimo
salva di un azione, del compagno dopo dieci molto in un salterà la sfida delusione. scodellare centralmente in nutre ancora pochi minuti al sussulto dei
pacchetto comprendiamo di reparto, ma minuti primo tempo in di Londra. Non Viene preferito verso il centro una occasione speranze di posto Blues, un tiro
arretrato che perfettamente solo perché nel lasciando cui il Chelsea è stato a Lampard il pallone che e lì deve passare il turno dell’infortunato dal limite secco
centralmente perché Villas primo tempo va spazio a Cole, sceglie di comunque un forse perché il poi, ciccato da immolarsi lo si deve alla Bosingwa e ha e forte che De
continua a fare Boas abbia a sfiorare il gol sul quale aveva aspettare le elemento tecnico Cannavaro, provvidenzial sua zampata, il grossissimo Sanctis riesce
acqua. fatto di tutto, con uno stacco vinto il sfuriate degli importante, portoghese si diventerà mente Aronica assestata merito di a bloccare
Poderoso pure fino all’ultimo di testa in ballottaggio pur azzurri, ma poi sovrastato dal attende da lui l’assist per la per murarlo in quando il salvare sulla perché non era
nella spinta istante, per anticipo non essendo la si propone dinamismo di una maggiore rete del collaborazione match era linea la angolato. E’ in
offensiva, va a sull’uscita fuori fascia sinistra il raramente in Gargano e dalla vivacità e vantaggio. con De Sanctis saldamente conclusione di forma precaria
recuperare
insidiare la rete tempo di De suo pascolo contropiede. geometria di pericolosità, in Nella ripresa in uscita. E’ nelle mani Maggio che evidentemente
Terry, reduce
di De Sanctis Sanctis. preferito. È comunque un Inler è rimasto realtà rimane cambia fascia e l’unico ruggito azzurre. Prova avrebbe altrimenti non
giusto a fine da un infortunio Detto questo, trottolino sulle sue per lunghi tratti si fa più di un leone a impensierire fruttato al si spiega come
primo tempo al ginocchio. il suo mestiere insidioso dirigendo il estraneo alle continua la sua ferito che resta De Sanctis Napoli il quarto mai gli sia stato
con una Nel ritorno il è quello del perché difficile traffico in vicende del azione ma non comunque pure nella gol, quello che preferito
cavalcata capitano dei difensore da marcare in modo lento e campo. Non un arriva mai temibile per ripresa avrebbe reso il Malouda.
coast to coast. Blues ci sarà e e qui non virtù della sua prevedibile. dribbling, pericolosamen come fa spazio fortunatamente ritorno assai Vedremo a
Sempre l'amicone Cahill riesce ad agilità. Occhio (Essien 6 non una te dalle parti di e come si senza più tranquillo. Stamford.
pericoloso tornerà in opporsi nè a nel ritorno. Entra a frittata percussione De Sanctis. batte. successo. È un Era al rientro
sui palloni alti. panca. Al suo Cavani è nè a servita già a delle sue. piccoletto che da infortunio.
posto. Lavezzi. tavola) punge.

TERNA ARBITRALE: VELASCO CARBALLO 6 La partita è stata cavalleresca e non ha riservato episodi dubbi nelle due aree di rigore. Lui la pilota con pochi cartellini. Fernandez 6- Jimenez 6

CHAMPIONS LEAGUE Mercoledì 22 febbraio ore 20.45

MARSIGLIA - INTER
le quote potrebbero subire variazioni

TUTTI I NUMERI 1 X 2 GOL NO GOL PARI DISPARI


PER GIOCARE IN ATTACCO. 2.20 3.35 3.15 1.87 1.80 1.80 1.90

Gol squadra casa Gol squadra ospite Under/Over 2.5


SI NO SI NO UNDER OVER
1.33 2.85 1.40 2.60 1.55 2.25

La pianificazione degli eventi live potrebbe variare secondo il Programma Ufficiale Aams.

Scopri tutti gli eventi e le quote


NON PERDERTI
“VUOI SCOMMETTERE ?” PUNTI VENDITA WEB MOBILE
SU SKY SPORT HD GIOVEDÍ ALLE 23.00 1.200 TRA CORNER E AGENZIE BETTER PORTALE INTERNET PORTALE MOBILE
www.better.it www.better.it
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012
6

CHAMPIONS ANDATA OTTAVI


fare i dirimpettai di Villas

Stavolta la Sfida
EZEQUIEL
LAVEZZI
JUAN
MATA
Boas. Drogba è stato quasi nul-
la e Mata, a proposito di inver-
sione di ruoli, ha provato a so-
stituirsi a Drogba. Ha segnato,
ci ha riprovato, è stato il miglio-
STRATEGIE IL TECNICO SE LA PRENDE CON L’ALBERGO

Villas Boas sui fogli


è Cavani
26 ANNI 23 ANNI
re del tridente, anzi l’unico
disegna un modulo
ATTACCANTE ATTACCANTE
(più che) sufficiente. Perché
anche Sturridge ha fatto ben
TIRI IN PORTA poco. Il giovane talento del
Chelsea ha mostrato qualche
Ma poi cambia idea
a far girare 2
GOL

2
3

1
numero ma non è mai stato pe-
ricoloso sotto porta. Mentre
Hamsik, il terzo tenore è anda-
to in crescendo e ha creato
un’occasione da brivido per il
In hotel è spuntato
l’abbozzo di una

Lavezzi DRIBBLING / POSITIVI

6/1 1/0
potenziale poker.

I numeri La sfida decisiva è sta-


ta quella tra Lavezzi e Mata, gli
uomini fantasia. Il Pocho ha ti-
squadra: «Era solo
una delle ipotesi»
rato 4 volte, due in porta per i
Due assist all’argentino PASSAGGI RIUSCITI
gol, ha fatto 6 dribbling di cui
74% 90% 5 riusciti, ha fatto 12 passaggi
Chelsea: Mata fa 34 passaggi FALLI SUBITI positivi. L’ex Valencia ha tirato
3 volte, una in porta per il gol,
positivi, ma è troppo solo 2 0
ha fatto un dribbling soltanto
ma ha provato a far girare tut-
ta la squadra: ha messo a se-
Immenso Pocho Il calcio è bello gno ben 32 passaggi positivi, il
FABIO BIANCHI anche perché spesso e volentie- 90%. E la differenza, appunto,
ri esce dalla logica. Quando il è tutta lì. Il Pocho ha avuto assi-
Una meravigliosa inver- Napoli aveva in pugno la parti- stenza, Mata no. Prendiamo
sione di ruoli. Stavolta è stato ta, la zolla carogna ha inganna- Drogba: ha fatto due soli tiri, e Cole in panchina e l’ivoriano in
Cavani il braccio destro, in tutti to Cannavaro e consentito a fuori, mentre Cavani, oltre al DAVIDE PALLIGGIANO campo. Il portoghese: «Era
NAPOLI
i sensi, di Lavezzi. E il Napoli ha Mata di segnare il gol del van- gol, ci ha provato altre quattro un’ipotesi di oggi (ieri, ndr)» —
goduto. E il Chelsea ha pianto. taggio. Ma poi ci ha pensato un volte. Lo sviluppo delle azioni altro che trucchetti insomma. E
C’era una sfida nella sfida in grandissimo Pocho a far ritro- poi la dice lunga su perché il Ci ha provato, Villas Boas. avrebbe anche confidato di sen-
questa partita: i tre tenori di un vare la logica alla partita. A Napoli sia stato superiore al Pretattica, forse uno scherzo di tirsi amareggiato per il comporta-
Mazzarri malinconicamente in suon di numeri. Due passag- Chelsea. Gli azzurri utilizza- Carnevale. Un foglietto lasciato mento dello staff dell’albergo.
tribuna contro il tridente di Vil- gi-gol, uno a Maggio che ha vano entrambe le fasce per incustodito nella sala riunioni Un episodio simile capitò a Maz-
las Boas formato da Sturridge, fatto fare la prodezza a Ce- salire con una serie fitta di dell’Hotel Vesuvio, però, ha fatto zarri: 13 novembre 2010, il Na-
Drogba e Mata. Beh, questa sfi- ch, poi i gol, grazie agli as- passaggi tra Zuniga e Lavez- parlare Napoli e non solo per un poli perse 2-0 all’Olimpico con la
da è stata ancora più decisiva di sist di Ezequiel, proprio zi e, dall’altro lato, di Campa- pomeriggio intero. Foglietto spa- Lazio. L’allenatore, a fine parti-
quanto si potesse pensare. Per- in mezzo a quello di Cava- gnaro con Inler e Maggio. rito dalla circolazione pochi ta, chiese ai suoi se avessero par-
ché in questa partita tatticamen- ni su cross di Inler. Certo, poi Gli inglesi utilizzavano solo istanti dopo, quando era troppo lato con Reja (ex azzurro), visti i
te, diciamolo, scadente, piena ha fallito un’occasione facile, la linea destra, da Ivanovic a tardi. Undici giocatori schierati movimenti perfetti dei biancoce-
di lanci lunghi soprattutto al- proprio da lui, ma in una notte Mata (che si accentrava) o a con alcune sorprese tattiche: un lesti, che bloccarono le fonti di
l’inizio, balzavano all’occhio gli così si può perdonargli questo Sturridge. A sinistra, Malouda Chelsea senza centravanti, con gioco. Gli azzurri risposero di no
errori delle difese anche a causa e altro. La coppia Lavezzi-Ca- era ignorato, anche per colpa Drogba e Torres in panchina e e l’arcano fu svelato: il Napoli, in
del terreno orribile (vero Canna- vani ha smantellato i marcan- sua. Ma son dettagli. Quando con l’acciaccato Terry dall’inizio. ritiro, era in un albergo in zona
varo?). E l’ha spuntata chi è riu- toni del Chelsea giocando in Lavezzi e Cavani giocano così, In attacco Ramires e Mata a sup- Ponte Milvio, lo stesso di Reja,
scito a sfruttare di più le incer- velocità e in verticale. Ha sfrut- sarebbe dura anche per il Bar- porto di Sturridge, per non dare che vantava un ottimo rapporto
tezze difensive. Cioè, i fuoriclas- tato le incertezze e ha colpito. cellona. riferimenti. Formazione confer- con lo staff dell’hotel.
se della truppa azzurra. Quello che non sono riusciti a © RIPRODUZIONE RISERVATA mata solo in parte, con Lampard © RIPRODUZIONE RISERVATA
MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
7
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012
8

CHAMPIONS ANDATA OTTAVI

ENTUSIASMO ALLE STELLE 50 MILA AL SAN PAOLO CON UN INCASSO RECORD DA OLTRE 3 MILIONI DI EURO
lo una squadra, ma è lo stato

Anche Lapo Elkann a tifare per gli azzurri d’animo di una città intera».

Anche Lapo a tifare Come sem-


pre generosa e passionale, rag-
Nel dopo partita già da metà pomeriggio) e 3 nice del San Paolo, specie al- giunta ieri anche da sostenito-
milioni di euro nelle casse del- l’ingresso in campo delle squa- ri del Nord Italia e di Malta. In
per le strade la società. E potevano anche es- dre accompagnato non solo tribuna Vip, il cantante Gigi
sere di più, i sostenitori del Na- dalla musichetta Champions, D’Alessio e il nipote dell’avvo-
della città caroselli poli, se i prezzi dei tagliandi di ma soprattutto dalla scenogra- cato Agnelli Lapo Elkann, vesti-
di macchine alcuni settori come i Distinti
(100 euro) fossero stato più
fia creata in Curva B (un enor-
me e luccicante stemma del
to di celeste accanto al presi-
dente Aurelio De Laurentiis.
e scooter in festa bassi: lo hanno sottolineato Napoli azzurro-oro riprodotto Nel dopo gara tantissimi tifosi
con espliciti striscioni i rappre- con centinaia di cartoncini). si sono ritrovati per strada per
DAL NOSTRO INVIATO
sentanti di alcuni club organiz- Aveva ben detto Andrè Villas festeggiare la vittoria del Na-
NAPOLI zati. Boas, tecnico del Chelsea, poli. Caroselli di auto e di scoo-
quando in mattinata per rag- ter soprattutto lungo le vie dei
Record d’incasso e mille Passione La gente di Fuorigrot- giungere l’hotel Vesuvio sede quartieri della periferia, da
emozioni. Il San Paolo è stato ta ha scritto una pagina indele- del ritiro, proveniente dal Bor- San Giovanni a Teduccio a Se-
il teatro di un’altra festa popo- bile di storia. Anche i 1.200 ti- go Marinai, la sua squadra ave- condigliano.
lare a tinte azzurre: oltre 50mi- fosi del Chelsea presenti han- va attraversato un fiume di ti- Il bacio di De Laurentiis e a.d’u.
la tifosi sugli spalti (in tribuna no apprezzato la splendida cor- fosi azzurri: «Napoli non è so- L’ironia dei tifosi napoletani ANSA l’esultanza di Lapo Elkann LIVERANI © RIPRODUZIONE RISERVATA

china i giocatori si sentono an-

Mistero cor più responsabilizzati. La


qualificazione ai quarti? Da ti-
foso dico sempre “avanti tut-
ta”, ma faccio i conti con la real-
tà della cose: al ritorno sarà du-
story QUI CHELSEA

Villas Boas sicuro


Mazzarri, Dal Bayern
ra, giocheremo in uno stadio
ostile, in un ambiente in cui
senti la pressione, eppure i no-
stri giocatori hanno la maturità
al ManCity «Napoli più cinico
Le euronotti
per gestire anche le situazioni
Ma rimonteremo»
nascosto sono azzurre
di disagio».

Che meraviglia L’1-0 del Chel- credere nel nostro lavoro. Capi-
sea avrebbe potuto disunire il GIANLUCA MONTI sco di essere sempre sul merca-
Napoli. E invece nella notte di NAPOLI to, ma io voglio far parte del

allo stadio
Fuorigrotta una reazione im- progetto Chelsea». Bisognerà
mediata ha cambiato tutto. Co- vedere cosa ne pensa Abramovi-
Gli inglesi avevano conta-
sì gli azzurri, concreti e cinici, ch perché nell’ambiente dei
to quante volte André Villas
hanno messo in piazza la loro Blues la tensione è palpabile.
Boas si era accovacciato duran-
voglia matta di Champions: «E’
stata una reazione camerate- te la partita con il Birmingham:
Scherzi di Carnevale Eppure, la
Il tecnico: «Non importa dove sca – ha proseguito il presiden-
te - la sfortuna che ha avuto
17. Ieri al San Paolo, invece, il
tecnico portoghese è finito in gi- giornata del Chelsea era comin-
nocchio. A Fuorigrotta ci era ciata a Castel dell’Ovo, in un cli-
l’ho vista, conta la vittoria» Cannavaro in occasione del-
l’1-0 per gli inglesi ha fatto scat-
Napoli-Villarreal 2-0
La prima festa
già stato in due circostanze, co-
me vice di Mourinho: un pareg-
ma molto disteso. Allenamento
sulla terrazza con vista sul Gol-
tare un’autodifesa collettiva,
De Laurentiis: «Straordinari!» tutti si sono messi lì per recupe-
rare. Straordinario». E alla fe-
Debutto in Champions al San Paolo
e prima grande festa sotto il segno
gio e una sconfitta di misura.
Stavolta gli è andata peggio. Lo
fo e John Terry che bluffava rac-
contando di aver risolto i suoi
di Cavani e Hamsik REUTERS Special Two mastica amaro: problemi fisici (per lui si pro-
sta del San Paolo si è unito alla spetta un intervento chirurgico
fine proprio lui, Mazzarri, rien- «Ho deciso di schierare la squa-
dra che ritenevo la migliore in al ginocchio che lo terrà fuori
trato negli spogliatoi non da Ca-
stelvolturno (nessuno ci ha cre- questo momento, cambiando
duto…), ma dagli spalti. Per ab- anche qualcosa dal punto di vi-
bracciare uno per uno i suoi gio- sta tattico. È andata male per- «Io all’Inter?
catori. Il volto dell’allenatore, ché loro sono stati molto più ci- Ho il massimo
stavolta, è il ritratto della felici- nici, ma noi abbiamo avuto lo rispetto per il
tà: «Mi dispiace solo per Mag- stesso numero di occasioni del
gio, il 4-1 ci avrebbe spianato Napoli. Il problema è che non lavoro di Ranieri,
la strada alla qualificazione. La siamo riusciti a sfruttarle. Al ri- voglio il Chelsea»
squadra mi è piaciuta da tutti i torno, però, possiamo ribaltare
punti di vista. Abbiamo preso il la situazione. Ci sono riuscite
gol per un rimbalzo sciagurato, solo tre squadre a risalire dal
i ragazzi sono stati brillanti, Napoli-Bayern 1-1 3-1? Noi saremo la quarta».
meritavamo di passare in van- Che carattere con la big Qualcosa però andrà rivista,
taggio e invece di siamo ritrova- Tedeschi in vantaggio con Kroos, specie in difesa: «Dobbiamo tro-
ti sotto. Questa squadra mi stu- poi autogol di Badstuber. E De vare assolutamente i giusti
pisce sempre di più. In ogni ca- Sanctis para un rigore LAPRESSE equilibri, abbiamo dei proble-
so è tutt’altro che finita, le insi- mi da risolvere. Ci sono dei cali
die le conosciamo: ci faremo di concentrazione notevoli,
trovare pronti. Dove ho visto la chiaramente l’assenza di Terry ANDRÈ VILLAS BOAS
gara? In una stanza, da solo, per noi è molto importante». La ALLENATORE DEL CHELSEA
ma non importa il dove, è im- formazione iniziale, senza Lam-
portante aver vinto così». Alla pard ed Essien, ha lasciato stu-
fine anche Cavani ha urlato la piti: «Ovviamente, mi criticate per un paio di mesi). Del resto,
sua gioia: «Trionfo contro una perché abbiamo perso. Io vole- era il giorno di Carnevale e gli
potenza mondiale. In Europa vo due mediani che dessero inglesi erano in vena di hu-
riesco a trovare più spazi per- equilibrio alla squadra, purtrop- mour. Il fogliettino con la for-
ché le squadre giocano per vin- po però abbiamo commesso al- mazione lasciato da Villas Boas
cere. Adesso andiamo a Lon- cuni errori individuali prenden- in albergo, al momento della
dra a giocarcela». do dei gol che potevamo evita- formazioni ufficiali, si rivelava
La soddisfazione del presidente Aurelio De Laurentiis, 62 anni FOTOCUOMO © RIPRODUZIONE RISERVATA Napoli-Man. City 2-1 re». Il suo, di futuro, invece, è un non veritiera fino in fondo.
Sorpasso qualificazione... un punto interrogativo. «Le
serata indimenticabile urlando La doppietta di Cavani e uno chiacchiere su di me continue- «Avevamo provato diverse solu-
DAL NOSTRO INVIATO
consigli e mulinando le braccia strepitoso De Sanctis portano gli ranno» — ammette l’allenatore zioni — dice Villas Boas —, chi
ALESSIO D’URSO
NAPOLI alla maniera del suo maestro.
clic azzurri al secondo posto LAPRESSE portoghese. La panchina di Vil-
las Boas è a rischio. Proprio co-
ha fatto quella foto in hotel è
stato tratto in inganno». Lo
Azzurro. E’ il colore della Complimenti Felice lo è, alla fi- me quella di Ranieri: «Ho il mas- scherzetto, però, a lui e al Chel-
felicità. Lui, Walter Mazzarri, ne, Aurelio De Laurentiis. Il pa- PAPA’ FRUSTALUPI simo rispetto per Ranieri, sia io sea lo ha giocato il Napoli.
secondo una prima versione uf- tron riavvolge nel dopo gara il FINALISTA CON L’INTER sia lui dobbiamo continuare a © RIPRODUZIONE RISERVATA

ficiale, avrebbe sofferto davan- film della partita e si sofferma NEL ’72 CONTRO L’AJAX
ti alla tv da Castelvolturno, il proprio sulla gestione del ma-
centro sportivo del Napoli. Ma tch da parte della panchina. La Ieri sera a guidare EUROPA LEAGUE OGGI IL RITORNO DEI SEDICESIMI
in realtà il tecnico, squalificato sua squadra gli ha regalato una il Napoli dalla panchina
per due giornate dall’Uefa per notte di gioia incontenibile e è stato Nicolò Frustalupi, L’Uefa apre il procedimento disciplinare
la spinta al brasiliano Nilmar lui elogia apertamente lo staff sostituto dello squalificato contro il Porto per gli insulti a Balotelli
durante la sfida del girone di tecnico: «Credo che i ragazzi Mazzarri. Nicolò è figlio
qualificazione col Villarreal, abbiano meritato di vincere, di Mario, grande Oggi alle 18 si gioca il insulti razzisti indirizzati da alcuni
ha seguito il match nascosto in hanno dimostrato grande de- centrocampista, scomparso primo match di ritorno dei tifosi a Balotelli e Yaya Toure
un anfratto del San Paolo, pal- terminazione e coraggio. Erro- nel 1990 a 47 anni in un Napoli-Chelsea 3-1 sedicesimi di Europa League. In all’andata. «La Uefa ha aperto un
pitando dal primo all’ultimo re in difesa a parte, ho visto un incidente stradale. Esplode il San Paolo campo Manchester City e Porto procedimento disciplinare per la
minuto: in panchina il vice Nic- gruppo ben organizzato, ben al- Frustalupi senior giocò la Inizio stentato con Mata che porta (2 1 per gli inglesi all’andata). condotta impropria dei tifosi.
colò Frustalupi, lo «Special lenato. Il fatto che l’allenatore Coppa dei Campioni 1971-72 avanti i Blues. Poi un doppio Lavezzi La presenza di Balotelli dal primo La Commissione Disciplinare
Two» degli azzurri come l’alle- sia stato fuori ha conferito una con l’Inter, titolare nella e Cavani ribaltano la serata REUTERS minuto è in dubbio. Intanto la e di Controllo tratterà il caso il 29
natore del Chelsea Andrè Vil- maggiore concentrazione ai ra- finale persa a Rotterdam Uefa ha avviato un procedimento marzo» — si legge sul sito
las Boas lo è stato per anni di gazzi. Mazzarri prepara bene con l’Ajax di Cruijff (0-2). contro il Porto per i presunti dell’Uefa.
Josè Mourinho, ha vissuto una le gare e quando non c’è in pan-
MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
9

CHAMPIONS ANDATA OTTAVI


stra, Musa tagliando da destra

Ronaldo non basta al centro. Non sono barricate. le Pagelle di F.LI.


Solo che le ripartenze a sorpre-
sa, accompagnate dagli scatti
di Dzagoev, durano un quarto CHEPCHUGOV, CHE PARATONE
d’ora. C’è troppo Madrid in
KAKÀ NON RIENTRA MAI
Mou beffato al 93’ mezzo: Khedira è in versione
mille-palloni, Ronaldo fa asse
con l’avanzato Coentrao, e nel-
la morsa Pepe-Ramos finisce
Doumbia anche lui sottozero.
CSKA MOSCA 6
IL MIGLIORE
h 7,5 CHEPCHUGOV
REAL MADRID 6,5
CASILLAS 6 Bene su Honda,
Neanche l’uscita di Benzema – incolpevole su Wernbloom.
II Real raggiunto in extremis a Mosca dal Cska out da solo dopo 15’ – compro-
mette il progetto, con la com-
Quattro belle parate che tengono
in piedi il Cska. ARBELOA 5,5 Non rischia, ma è
troppo basso e timido.
DAL NOSTRO INVIATO
plicità di una difesa dove solo A.BEREZUTSKI 5,5 Non affonda,
FABIO LICARI Ignashevich è concentrato: però soffre contro CR7. PEPE 6 Spazza e chiude «pulito».
MOSCA ma l’eccellente Chepchugov di- Doumbia non è mai un problema.
V.BEREZUTSKI 5 Ahi, che
ce «no» alla grande a Higuain distrazione sull’1 0. Mai S.RAMOS 6,5 Da 7 nelle chiusure,
Una follia. Sì, alla fine il e Khedira (e si ripeterà su CR7 sicurissimo. ma un po’ impreciso quando
Real Madrid passerà ai quarti, e Callejon). Poi, il doppio pata- avanza sulla trequarti.
IGNASHEVICH 6,5 Si batte bene,
perché al «caldo» del Berna- trac russo in area (28’ pt): pri- anche di testa: un bel muro.
beu sarà un’altra storia, qua- ma V.Berezutski, poi Tosic, COENTRAO 5 Dalle sue parti si
lunque sia la temperatura so- fanno a gara a regalare il pallo- SCHENNIKOV 6 Un affondo, poi balla. E il fallo da cui nasce l’1 1
pra lo zero (qui si è cominciato ne. E Ronaldo, spostato a de- dietro a contenere. poteva risparmiarselo.
a -5): ma lo stesso è una follia stra, affonda il sinistro: 1-0. MUSA 6,5 Sempre in verticale, KHEDIRA 6,5 Chepchugov gli nega
farsi raggiungere al 48’ del se- leggero ma insistente. il gol, ma in mezzo si sente.
condo tempo, ultimo di recu- Beffa recupero Solo che non OLISEH 6,5 Dà la spinta decisiva
nell’assalto finale. X.ALONSO 6 Compito diligente,
pero di una partitaccia al gelo, c’è continuità nella manovra
ok, ma di basso profilo.
comunque portata a casa sen- del Real. Higuain s’allarga WERNBLOOM 6,5 Non
za troppi problemi dopo il gol sempre, ma i suoi compagni impeccabile in mezzo, ma poi CALLEJON 6 Impegno e corsa non
dell’implacabile Ronaldo. E in- scelgono spesso le fasce e lui, trova il gol che lascia in vita il Cska mancano, la precisione sì.
vece? Invece il Madrid s’abbas- Pontus Wernbloom, 25 anni, anticipa Xabi Alonso e fa l’1-1 al 93’ AP in area, sta poco. Ozil perde rit- fino al ritorno.
KAKÀ 5 D’accordo entrare a
sa oltre il lecito, negli ultimi at- mo. E allora Slustky, coraggio- ALDONIN 6 Su Ozil, poi a freddo, ma non rientrare mai…
tacchi i tre davanti (CR7, Hi- samente, toglie due che non costruire, poi al tiro. Esce forse
guain e Kakà) non rientrano CSKA MOSCA 1 REAL MADRID 1 meritavano di uscire: Aldonin stanco. OZIL 6,5 Per un’ora fa girare il
più, la squadra si spezza e e Musa, l’unico a tentare la pro- HONDA 6,5 Reduce da un Real, poi cede (Albiol s.v.).
Mourinho s’infuria chiaman- (4-4-2) Chepchugov; A. Berezutski, V. (4-2-3-1) Casillas; Arbeloa, Pepe, S. Ra- fondità. Ma Honda, che dà pre- infortunio, ha 25’ nel serbatoio e li
IL MIGLIORE
do invano le posizioni: così, su
un pallone senza padrone, arri-
Berezutski, Ignashevich, Schennikov;
Musa (dal 19’ s.t. Oliseh), Wernbloom, Al-
mos, Coentrao; Khedira, X. Alonso; Cal-
lejon (dal 30’ s.t. Kakà), Ozil (dal 40’ s.t.
cisione, e Oliseh, frenetico
quanto percussivo a destra,
gestisce bene dando ordine e
precisione.
h 7 C.RONALDO
donin (dal 23’ s.t. Honda), Tosic (dal 37’ Albiol), C. Ronaldo; Benzema (dal 15’ p.t. Non fa meraviglie, ma segna come
va Wernbloom a un metro da s.t. Necid); Dzagoev, Doumbia. Higuain).
scompigliano i piani del Real. TOSIC 5,5 Match pari con
Casillas e infila l’1-1. E il Cska Né serve l’ultimo quarto d’ora Arbeloa, tanti km, ma è sua mezza un computer (36˚ stagionale) e
PANCHINA Revyakin, Rahimic, Sembe- PANCHINA Adan, Carvalho, Marcelo, lotta come un gregario.
vince la sua Champions, co- ras, Kin In-Sung. Granero. per Kakà – con poca voglia di papera sul gol del Real (Necid
munque finisca. ALLENATORE Slutski. ALLENATORE Mourinho. sacrificarsi – al posto di Cal- s.v.).
BENZEMA s.v. K.o. agli adduttori
lejon che non ha la sua classe DZAGOEV 5,5 Un bel tiro al volo, dopo 15’.
Infallibile CR7 Non ruba il Cska GIUDIZIO 777 ARBITRO Kuipers (Ola). ma almeno ha lavorato per ma dovrebbe incidere di più.
perché mentalmente gioca al- PRIMO TEMPO 0-1 tre. Peggio ancora, infine, l’epi- HIGUAIN 5,5 Si muove tanto,
ESPULSI nessuno. DOUMBIA 5 Non gli riesce quasi
la pari, ma fatica lo stesso a cre- logo, con un terzo stopper (Al- servirebbe più centrale in area.
MARCATORI C.Ronaldo (R) 28’ p.t.; Wer- niente.
AMMONITI Wernbloom (C) gioco falloso;
derci. Si capisce da come Slu- nbloom (C) 48’ s.t. X.Alonso e Coentrao gioco falloso, Ra- biol) per Ozil, invece di Grane- All.SLUTSKI 6 Il suo 4 4 2 è All.MOURINHO 6 Su Coentrao al
tsky comincia la supersfida. mos (R) proteste. ro che avrebbe dato geome- almeno diligente e compatto, posto di Marcelo si può discutere.
Bello chiuso dietro, con due li- NOTE Spettatori 70mila circa. Tiri in por-
trie: chiudi e perdi palla, chiu- inserisce Honda e Oliseh al Ma forse qualcuno dei suoi è un
nee di quattro che si compatta- ta 4-7. Tiri fuori 3-5. Angoli 1-8. Fuorigio- di e perdi palla, e al 93’ A. Be- momento giusto. po’ stanco.
no al centro per togliere fiato, co 1-6. Recuperi: 2’ p.t., 3’ s.t. rezutski ha il tempo di fare da
giustamente, all’ispirato Ozil, torre per Wernbloom. Una fol- TERNA ARBITRALE: KUIPERS 6,5 Gestione ok, forse c’è fallo su
e con gli esterni che ripartono: lia, appunto. CR7 sull’1-1. V.Roekel-Zeinstra 6-6,5. V.Boekel-Liesveld 6-6
Tosic diligente sulla fascia sini- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Offerta valida fino al 29/02/2012 su Transit Connect passo corto 200S STD 1.8 TDCi 75CV Euro 5, Transit Van 250S 2.2 TDCi 100CV Euro 5 tetto basso e Transit Chassis Cabina Singola 350M 2.2TDCi 100CV Euro 5 trazione posteriore a fronte di rottamazione o permuta di un veicolo
immatricolato prima del 31/12/2002. Solo per veicoli in stock grazie al contributo dei Ford Partner. Transit Connect passo corto 200S STD 1.8 TDCi 75CV Euro 5: consumi da 6,0 a 6,1 litri/100km (ciclo misto), emissioni CO2 159g/km; su Transit Van 250S 2.2 TDCi 100CV Euro 5 tetto
basso: consumi 7,2 litri/100km (ciclo misto), emissioni CO2 189g/km; su Transit Chassis Cabina Singola 350M 2.2TDCi 100CV Euro 5. IVA, IPT e messa su strada escluse. I veicoli in foto possono contenere accessori a pagamento. Il prezzo del Transit Chassis non include l’allestimento.

Ford veicoli commerciali.


Scendono in campo gli Ecoincentivi 2012.

Oltre € 7.000 di vantaggio per il tuo nuovo Ford Transit.

Transit Connect Transit Van Transit Chassis


TDCi Euro 5, Clima e Radio CD TDCi Euro 5, Clima e Radio CD TDCi Euro 5, Clima e Radio CD
€ 10.250 € 14.500 € 17.000
sabato 25 e domenica 26
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012
10

CHAMPIONS ANDATA OTTAVI

Inter rischiatutto
COSÌ IN CAMPO ORE 20.45 (diretta tv Rai1 e Rai HD; Sky Sport 1 HD e Calcio 1 HD; Premium Calcio e Calcio HD2)

GDS

Forlan-Zarate, era settembre Per- sti più grandi al mondo — dice

Ranieri con il Marsiglia ché il tifoso dell’Inter vive an-


che di paragoni. Da Mou in poi.
E pensa che Zarate e Forlan - as-
sieme a Castaignos - hanno se-
gnato 3 gol in 3 quando un an-
VB a Sky nell’intervista che an-
drà integrale prima di Milan-Ju-
ve —, ma per lui è una questio-
ne di mentalità: sa che adesso il
campionato non può vincerlo e

Qui c’è in gioco il futuro


no fa Eto’o aveva infilato già 24 si sta preparando per l’Euro-
gol. Il divario fra allora e oggi è peo. Non è soltanto colpa del-
qui: 3 attaccanti non fanno l’Inter, è anche colpa sua: in
Eto’o. «Io non vedo l’ora di fare quel senso dev’essere più pro-
bene e ricominciare a segnare fessionale». All’ex milanista ri-
Interviene Branca: «Figo-Baresi? Non vado dietro ai si dice» — fa Forlan —, e non mi è mai
capitato di avere un’annata co-
sponde Branca: «Non sono d’ac-
cordo su ciò che ha detto Van
sì: in ogni squadra nella quale Basten sul rendimento: è un pe-
Forlan 1a in Champions: «Non vedo l’ora di riprendere a far gol» ho giocato ero sempre fra quelli
che giocavano di più, mai un in-
riodo in cui tutti si sentono libe-
ri di dare giudizi sui nostri gio-
resurrezione o dell’abisso. Del tutto vada per il meglio. Sennò Javier fortunio». Forlan è alla prima catori, poi è anche vero che i
DAL NOSTRO INVIATO
Zanetti,
apparizione in Champions con grandi giocatori devono dimo-
MATTEO DALLA VITE buongiorno o della buonanot- - si dice - avanti con la sigla l’Inter dopo il pastrocchio della strare di esserlo sempre. E que-
MARSIGLIA (Francia) te. «FB», che non è facebook ma Fi- 38 anni
lista estiva: per ora, da lui, l’In- sto Wesley lo sa». Nel frattem-
go-Baresi. «Ranieri a rischio? ter ha visto un gol a Palermo, po Sneijder spiega il no allo Ze-
O attori. O spettatori. Fos- Effebi Marsiglia dice 12 gradi, i — dice il d.t. Branca — Non va- l’11 settembre. Un’altra Era. Co- nit («Non è il momento di lascia-
se un film, basterebbe un Bigna- taxi vanno «easy» come dentro do dietro ai si dice». Tutto suc- me Zarate: quell’unico acuto di re l’Inter») e stasera sarà anche
mi del discorso di Tony Dama- un film, il sole strozza il vento e cederà se Moratti vorrà. Morat- Mosca è datato 27 settembre. lui davanti all’eterno dubbio: at-
to, che poi è Al Pacino in «Ogni l’Inter deve fare l’Inter. Ed è qui ti, già: l’ultima volta che lo ab- Spettatore, non attore. tore o spettatore?
maledetta domenica». È il coa- il richiamo della giungla: o so- biamo visto se ne andava imbel-
ch che parla alla squadra. Così: pravvivi o metti il piede nelle Sneijder picconato Oltre a loro, Slavina difensiva Di certo è den-
vito dal blizzard-Di Vaio. Stase-
«Tutto si decide oggi: o risorgia- sabbie mobili. In campionato, il Ranieri chiede qualcosa di più tro la bufera anche la difesa.
ra sarà qui, con la lente d’in-
mo ora come squadra o cedere- pantano è acclarato: un punto anche a Pazzini e Sneijder: il Ogni tiro è praticamente gol, e
mo un centimetro alla volta. O nelle ultime 5 gare. In Cham- grandimento su tutti, a guarda-
re che Brandao non mandi i Pazzo non fa gol dal 22 gennaio nel calderone c’è sì Julio Cesar
risorgiamo come collettivo o sa- pions, Ranieri ha centrato (alla Lazio); l’olandese è a sec- ma pure chi gli sta davanti. Nel-
remo annientati individual- l’obiettivo. E ha una rivincita suoi in un altro incubo. Moratti
co dal 26 ottobre 2011, Atalan- l’ultimo mese, 17 gol subìti:
mente. È il football ragazzi. È (del 2004, Monaco-Chelsea) partecipò alla campagna di Rus- ta-Inter 1-1. Mesozoico. una slavina. Zanetti e Cambias-
tutto qui». Ecco: fosse un film, da prendersi contro Descham- sia, poi più: segnò Zarate. Sera- Sneijder è il Grande Cruccio di so, poi, devono dar ragione a
dentro a questa cattedrale di 7 ps. Ranieri, poi, non si sente a ta bella e... meteora, perché poi Ranieri: metterlo, non metter- Ranieri che li schiera sempre e
piani che è il Velodrome sareb- rischio. In panchina accanto a Mauro non ha più dato segnali. lo e se lo metto dove. Wes è an- comunque. Già: attori o spetta-
be tutto più sciolto. Invece è il sé avrà sia Luis Figo che Beppe Come gli altri che hanno sostitu- che il bersaglio di Marco Van tori? Questo è il dilemma.
Reality-Inter, nella serata della Baresi: entrambi tifano, perché ito Eto’o. Basten: «È uno dei centrocampi- © RIPRODUZIONE RISERVATA
MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
11

IlCommento Sneijder dietro Milito QUI MARSIGLIA REMY KO, IN ATTACCO C’È BRANDAO
Deschamps non si fida dei nerazzurri
di ALBERTO CERRUTI Ecco l’ultima tentazione «Le italiane ti fregano al minimo errore»
MARSIGLIA Didier in campo per la rifinitura va a
ma, con Zanetti, Palombo, Deschamps aveva già detto stringere la mano ai giocatori
Rinunciare laVignetta
DAL NOSTRO INVIATO
LUCA TAIDELLI Cambiasso e Obi. Non solo per quasi tutto al nostro ET. Ieri si è come se non li vedesse da
MARSIGLIA (Francia) come finì quella partita, è possi- limitato a ribadire la stima per tempo -, Brandao dovrà
a Wes di VALERIO MARINI bile Poli al fianco di Cambias- Ranieri («Ma non dite che ha mostrare la stessa concretezza
Certezze non ne ha forse so. Due dubbi in difesa. Dovreb- preso il mio posto alla Juve, nel e saper giocare con i
è difficile lo stesso Claudio Ranieri, ma ci be tornare Samuel, che però al- 2007 fui io ad andarmene») e compagni». Out anche Mbia,
sono buone probabilità che We- l’Olimpico, il 5 febbraio, si era un innegabile vantaggio per Didier può consolarsi col
L’ultima volta c’era Fontana sley Sneijder parta dall’inizio. stirato. Il rischio ricaduta c’è, l’Inter: «L’esperienza conta recupero di Alou Diarra, diga
in porta al posto Dei 4 uomini d’attacco in lotta Ranocchia è in preallarme. Chi- sempre, figuriamoci in davanti alla difesa in un 4-2-3-1
dell’infortunato Toldo, per due maglie (Zarate parte in vu infine è favorito su Nagato- Champions». Malgrado i che ha in Cheyrou l’uomo di
Cannavaro al centro della seconda fila), il tecnico sta pen- mo. Julio Cesar è rientrato ne- momenti opposti delle due costruzione e più avanti punta
difesa, il greco Karagounis a sando di puntare sull’olandese gli spogliatoi prima della parti- squadre - il Marsiglia non perde sulla sostanza di Amalfitano, i
centrocampo, Vieri con e Milito (pur reduce da alcuni tella per un dolore alla schie- da 15 gare, l’Inter da sei non cross e le invenzioni (11 assist,
Martins in attacco, e giorni di febbre). Con il centro- na, ma per stasera dovrebbe vince -, si rischia di vedere un primo in Ligue 1) di Valbuena e
naturalmente capitan Zanetti. campo muscolare atteso al farcela. match molto tattico. Sei anni da gli inserimenti di Andrè Ayew,
Era l’8 aprile 2004 e Vélodrome, serve un uomo di noi hanno reso Didier più figlio del Pelè ex Torino.
nell’andata dei quarti di raccordo che dia fantasia, e Moratti e Figo Poco prima del pragmatico, perché «le italiane Aspettando Remy, che
Coppa Uefa l’Inter di Wes al momento dà più garan- match dovrebbe arrivare Massi- ti possono fregare al minimo dovrebbe esserci il 13 marzo a
Zaccheroni limitò i danni a zie di Forlan, che spiega: «Tan- mo Moratti, impegnato nel po- errore, vedi il Milan che due San Siro, il terminale sarà
Marsiglia, battuta da un gol ti cambi di ruolo forse non mi meriggio a Londra per lavoro. stagioni fa venne qui e ci battè Brandao. Il brasiliano, cacciato
dell’allora sconosciuto hanno aiutato, ma gioco dove Già con la squadra Branca e Au- con due tiri di Inzaghi». E al dopo un’accusa di stupro, è
Drogba, anticamera vuole l’allenatore». silio, mentre in mattinata è at- Marsiglia manca proprio il rinato grazie agli Atleti di
dell’eliminazione a San Siro, teso il ministro degli esteri Luis killer. «Remy è infortunato - fa Cristo. Ora a pregare è Ranieri.
con un identico 0-1. Gli altri dubbi Ranieri ieri ha Figo, in odore di panchina. Deschamps, che quando entra
schierato il centrocampo di Ro- © RIPRODUZIONE RISERVATA
Otto anni dopo, malgrado le
sbandate in campionato,
l’Inter si ripresenta più forte,
anche se non basta questa
certezza per considerare i
nerazzurri favoriti, perché nel
calcio contano i risultati, non
i nomi. E i risultati parlano
chiaro: il Marsiglia, quarto in
campionato a 12 punti dal Psg
capolista, è rimasto imbattuto
nelle ultime 15 partite. L’Inter,
invece, settima a meno 14 dal
Milan, arriva da 6 gare
(Coppa Italia compresa)
senza vittorie, con le ultime 3
sconfitte consecutive in cui
ha incassato 8 gol senza
segnarne nemmeno uno!
Tutte le serie, però, prima o
poi vengono interrotte, anche
se l’Inter non può affidarsi
alla banale legge dei grandi,
o in questo caso piccoli,
numeri. Per salvare il
salvabile, cioè la
qualificazione ai quarti,
bisogna puntare su valori più
concreti, incominciando dagli
stimoli che offre la
Champions e dall’orgoglio
dei vecchi leoni nerazzurri,
feriti dalle critiche.
Risollevarsi in due partite, a
distanza di tre settimane, è
molto più facile che in dieci
consecutive, e non sarebbe la
prima volta che succede. Ma
siccome il calcio è soprattutto
l’espressione di valori tecnici,
oltre che psicologici, l’Inter
deve ritrovare in primo luogo
l’equilibrio tattico smarrito
nelle ultime partite, con una
indispensabile saldezza
difensiva.
Fa bene, quindi, Ranieri a
rinunciare all’idea di
schierare due attaccanti e un
trequartista contro avversari
bravi a ripartire in velocità,
con gli assist di Valbuena e
gli inserimenti del gioiellino
André Ayew. Farebbe male,
invece, a rinunciare a
Sneijder, l’unico che può
inventare e segnare su
punizione, a costo di partire a
metà strada tra quattro
centrocampisti e un’unica
punta. In fondo, anche se
allora giocò come
trequartista nel classico
4-3-1-2, l’olandese fu tra i
migliori a Lilla, dove avviò
l’azione dell’1-0 (firmato
Pazzini), uno dei successi
chiave nel girone di
qualificazione. Non a caso,
Deschamps ha detto che
teme soprattutto Sneijder,
anche se un giocatore da solo
non basta quasi mai per
vincere. Stasera, infatti, serve
la risposta di tutti. E allora
vecchia Inter, se ci sei ancora,
batti un colpo. Perché dopo la
retromarcia in campionato
sarebbe imperdonabile farsi
buttare fuori dal Marsiglia.
Come se la storia si fosse
fermata a otto anni fa.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012
12

CHAMPIONS ANDATA OTTAVI

«Non giocate per me, ma per l’Inter»


Ranieri ironico: «Non mi sento a rischio, anche se ho tanti "sponsor". I campioni verranno fuori»
Gazzetta.it
Gazza

Tvf

Brandao, attaccante dell’OM AP

MATCH DI MARSIGLIA
IN TEMPO REALE
I TIFOSI E I TECNICI
Ranieri e Deschamps,
ma anche i tifosi nerazzurri
Gara da campioni Così, a muso Claudio pions. Una specie di mulino a

4
e le loro emozioni: prima e
DAL NOSTRO INVIATO
ANDREA ELEFANTE «Esonero? Non ci duro. Un po’ come dovrebbe Ranieri, 60 vento personale per Ranieri: dopo la partita. Con i video
MARSIGLIA (Francia)
penso. Ora mi giocare l’Inter stasera. Come anni, parla alla folate beffarde, soprattutto in arrivo da Marsiglia,
Ranieri è convinto che l’Inter squadra agli ottavi di finale, e chissà se seguiremo momento per
BATTUTO Non si sente nervoso interessa solo giocherà: «Ricomincia la durante è anche per quello che nel suo momento l’importante
DA DIDIER «perché non fa parte del mio far giocare bene Champions e sicuramente fare- l’allenamento di contratto c’è una clausola che appuntamento della
carattere», dice. Sarà: per dirla la squadra» mo bene. È l’ora giusta per rea- ieri al prevede un premio di 150.000 stagione interista.
Esiste un tutta, abbiamo visto Claudio gire: due partite secche, loro Vélodrome. euro nel caso di qualificazione
precedente Ranieri molto più sereno altre in un grande momento, noi in Sullo sfondo i ai quarti. Già, gli ottavi di fina-
tra Ranieri e volte. Che poi ci sta, ci manche- Se passa gli difficoltà, sono queste le sfide portieri REUTERS le: sarà anche vero che non li I VIDEO DA NAPOLI
Deschamps, rebbe: in fondo cammina da che mi piacciono. E non solo a sente come un tabù («Le stati- LA «GAFFE» DI MOU
ottavi, per NEYMAR A BAHIA
che allenavano un po’ sul filo di un’incertezza me: in gare così i campioni ven- stiche le guarderò solo quando
rispettivamente appiccicosa. Il fatto è che per contratto Ranieri gono fuori». E per spiegare smetterò di allenare»), ma in- I video con commenti
Chelsea e mascherarla con toni e parole riceverà un bonus quel «gare così», Ranieri parla tanto sono stati il suo capoli- e reazioni da Napoli, dopo la
Monaco: la il meno possibile malfermi, ie- da 150 mila euro di «adrenalina, ultrastimoli, nea con la Juventus e poi an- sfida di Champions con il
semifinale di ri ha finito per trasmettere una tensione», come se la Cham- che la Roma, dove non arri- Chelsea. L’infelice espres-
Champions sensazione di stizza, di arrocca- pions d’incanto vò a giocarsi neppure la ga- sione omofoba utilizzata da
2003-04. mento sulle sue posizioni, per- potrebbe ripresentare il proble- potesse riaccen- ra di ritorno. Con il Valencia Mou prima della partita di
ANDATA fino di sfida incazzereccia, dif- ma. Che il tecnico non vede, dere tutte le spie era andata anche peggio: non Mosca e le immagini di
All’andata a ficilmente traducibile con il anche se sente, e legge, e intui- giuste, mica solo valicò la fase a gruppi (colpa Neymar al Carnevale di
Montecarlo i suo semplice «sono solo deter- sce: «Esonero? Io non penso a quelle degli allarmi. «È da un anche dell’Inter). Il meglio era Salvador de Bahia.
francesi minato a fare bene». quello che può succedere dopo- sacco che cerchiamo la partita arrivato prima, con il Chelsea,
si impongono domani, ma solo a come far della svolta, ma la storia di que- stagione 2003-2004, ma oggi,
per 3-1. Si dice che... I fatti stanno a ze- rendere al massimo l’Inter. E sta nostra stagione è fatta di al- stringendo la mano al collega, 6 NAZIONI: CITTADINI
ro: anche se Moratti preferireb- ti e bassi: ci sta, quando hai fat- almeno per un attimo gli torne- E MCLEAN PRONTI
non chiederò mai alla mia A SFIDARE L’IRLANDA
RITORNO be non pensarci, non vuole to solo benissimo per tanto rà in mente di quando fu pro-
squadra di giocare per me: lo-
Il Chelsea al pensarci, Marsiglia potrebbe tempo. Ma questa non è una prio Deschamps ad interrom- Immagini dall’Acqua
ritorno, sul 2-0 anche decidere il futuro in pan- ro devono giocare per l’Inter, squadra vecchia, malata gra- pere la sua corsa in semifinale: Acetosa prima della parten-
e con la finale in china di Ranieri. Perché una non per l’allenatore. In ogni ca- ve, alla fine di un ciclo. Le capi- Didì era al Monaco, Mourinho za per l’Irlanda. Gli azzurri si
tasca, si fa sconfitta non necessariamente so non mi sento a rischio, an- ta solo di dover recuperare era un’ombra che volteggiava preparano alla 3a sfida del
rimontare sarà il timer di una bomba ad che se ho buoni sponsor. Qua- energie nervose, in alcuni mo- già sul suo lavoro. E che poi, Sei Nazioni. Cittadini pronto
nell’ultima orologeria, però c’è modo e mo- li? I "si dice che": imperversa- menti del campionato: spero successivamente, non lo ha a rilevare Castrogiovanni:
mezz’ora: do di perdere e poi a quel pun- no da un po’. E se in tanti mi non anche in Champions». mai sponsorizzato granché. «Mai stato così pronto». Mc
2-2 e passa il to bisognerà vedere: una riedi- vogliono a rischio, vuol dire Tanto per stare in tema. Lean: «Io? Non calcio più».
Monaco. zione della mattanza di Roma che ho tanti sponsor...». Il tabù ottavi Ecco, la Cham- © RIPRODUZIONE RISERVATA

L’ALTRO OTTAVO IL TECNICO DEGLI SVIZZERI HA ALLENATO LE GIOVANILI BAVARESI, IL CENTROCAMPISTA È GIÀ STATO ACQUISTATO PER L’ANNO PROSSIMO
non aveva molta tecnica: «Ne-

Vogel e Shaqiri guidano il Basilea anche Mou e Villas Boas erano


grandi calciatori». Però lo chia-
mavano «cervellone» per la co-
BASILEA (4-4-2)
BAYERN (4-2-3-1)

Il Bayern sfida passato e futuro noscenza tattica, la psicologia


delicata e la voglia di arrivare.
Nel 2008 lasciò il club, fra i rim-
pianti dei superiori, per diven-
OGGI ORE 20.45

1
SOMMER
4-4-2

ABRAHAM PARK
DAL NOSTRO INVIATO
in Bundesliga), Rummenigge co 1860 ma non venne preso, tare il vice di Thorsten Fink, pu- 27 19 6 3
PIERFRANCESCO ARCHETTI è furibondo, però la Svizzera e allora un docente che aveva re lui fuoriuscito da casa STEINHÖFER DRAGOVIC
BASILEA (Svizzera) la Champions danno fiducia delle conoscenze al Bayern lo Bayern per cercare la propria 17 8 34 20
perché si incontrano tanti ami- introdusse. «Mi andava bene strada. Prima Ingolstadt (pro- SHAQIRI HUGGEL G. XHAKA F. FREI
Sarà la vicinanza al confi- ci. Con uno di questi, Xherdan anche la squadra femminile», mozione in B tedesca), poi Ba- 13 9
ne, circa sei km, ma quando Shaqiri, i rapporti sono molto ha spiegato, invece lo inqua- silea (due titoli e una coppa). A. FREI STRELLER
espatria a Basilea, il Bayern cordiali da quando è stato in- drarono nelle giovanili. In no- Quando Fink a ottobre ha scel- 33 GOMEZ
pensa sempre di essere a casa. gaggiato dal Bayern per le pros- ve anni, dall’Under 10 all’Un- to l’Amburgo, Vogel è rimasto
7 25 10
Nell’ultimo passaggio, il 27 set- sime 4 stagioni, partendo da lu- der 17, ha visto crescere tanti come interim trainer. Una sola RIBERY MÜLLER ROBBEN
tembre 2010, venne annuncia- glio: stasera chiede a Heync- suoi attuali avversari: Lahm, sconfitta, nel suo debutto in 39 30
to addirittura il prolungamen- kes di non arrabbiarsi se segne- Müller, Badstuber, Kroos, Ala- Champions con il Benfica (18 KROOS LUIZ GUSTAVO
to del contratto a Louis van rà. Ma è in panchina che batte ba e anche il napoletano Con- ottobre), poi 13 gare senza 21 28 17 13
Gaal, con firma in hotel come un cuore biancorosso: l’allena- tento. Per alcuni è stato un fra- k.o. e l’eliminazione del Man- LAHM BADSTUBER J. BOATENG RAFINHA
se fosse la sede di Monaco. Il tore Heiko Vogel, 36 anni, è te- tello maggiore, vista l’età. Otto chester United. Lo hanno fatto
giorno dopo l’olandese vinse desco e tifava Bayern sin da pic- anni lo dividono da Lahm, che capo. «Sono infinitamente gra- NEUER 1 4-2-3-1

2-1, doppietta di Schweinstei- colo, anche se proviene dalla adesso lo prende in giro: «Face- to al Bayern, ma voglio batter-
ger (oggi k.o.), però non arri- zona di Kaiserslautern. Gioca- vamo delle partite libere, fini- lo». Anche se i suoi allievi lo ARBITRO Rizzoli (Italia).
vò a fine stagione anche se ri- tore dilettante e scarso, si to l’allenamento: gli abbiamo riempivano di tunnel, per di- TV Sky Sport 3 HD e Calcio 2 HD;
Premium Calcio e Calcio HD2.
corda Basilea con un certo pia- iscrisse all’università di Mona- insegnato noi a giocare a cal- mostrare che ha studiato lune-
cere, soprattutto a fine mese co poco più che ventenne, ra- cio». E Müller, con il quale dì ha fatto allenare gli svizzeri BASILEA Panchina 23 Colomba,
quando riceve ancora lo stipen- mo scienza dello sport. Alle le- scambia spesso sms: «Quanti con una benda sull’occhio per 29 Kovac, 24 Cabral, 4. P. Degen, 28 An-
drist, 14 Stocker, 31 Zoua. All. Vogel.
dio dai tedeschi. zioni di tattica e dinamica do- tunnel gli ho fatto». migliorare la coordinazione. BAYERN Panchina 22 Butt, 14 Usami,
veva aggiungere un’esperien- Heiko Vogel, 36 anni, allenatore del Al Bayern si sono inquietati. 23 Pranjic, 9 Petersen, 27 Alaba, 11 Olic,
Amici Il Bayern è in crisi (terzo za sul campo: chiese al Mona- Basilea dallo scorso ottobre REUTERS Cervellone con benda Vogel © RIPRODUZIONE RISERVATA 44 Tymoschchuk. All. Heynckes.
MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
13

CHAMPIONS ANDATA OTTAVI


direttore di gara: tafferugli

«Picchi mi prese per il collo con le forze dell’ordine, con 16


agenti e 20 spettatori feriti.

Carica Anche in campo c’era


4
UNA VITA
chi lottava, e parecchio. E a ALL’INTER

Zanetti, fai così anche tu» questo proposito Mazzola ri-


corda un episodio curioso: «Io
giocavo di punta, ma a un cer-
to punto Picchi, infortunato
ma stoico, al limite della no-
Sandro Mazzola è
nato a Torino l’8
novembre 1942,
figlio di Valentino,
Mazzola ricorda la sfida a Marsiglia nel ’63 col Monaco: «Segnai 2 gol stra area mi prese per il collo
della maglietta, mi guardò ne-
giocatore del
Grande Torino
gli occhi con sguardo da leone
ma il capitano mi sgridò. E all’Inter di oggi servirebbe quella grinta» e mi disse: "Oggi giochi come il
scomparso nella
tragedia di
tu’ babbo". Aveva una carica in- Superga.
credibile». L’aneddoto apre
ALEX FROSIO uno squarcio sull’Inter di oggi: S
«Quello è lo spirito, la grinta Con l’Inter
Anche allora c’era Ranie- che servirebbe per cancellare Ha trascorso
ri. Il Principe Ranieri. Perché le ultime partite della squadra tutta la carriera
Claudio non ha i settant’anni di Ranieri. Ma ci vorrebbe an- in nerazzurro:
addebitatigli anni fa da Mou- che un capitano come Picchi: esordio il 10
rinho e ai tempi era ancora un Zanetti è un buonissimo capita- giugno 1961,
ragazzino. Anche allora, sta- no, ma Armando aveva quel ca- ultima partita il 3
gione 1963-64, erano gli otta- rattere livornese in più...». E luglio 1977. Con
magari non avrebbe problemi
vi di finale di Coppa dei Cam- l’Inter ha giocato
a prendere per il bavero
pioni e si giocava al Velodro- 565 partite
Sneijder: «L’olandese non de-
me di Marsiglia, come stasera: ve fare la primadonna, deve segnando 158
l’avversario non era però giocare da Sneijder, come face- gol. Ha vinto 4
l’Olympique, ma il Monaco, va con Mourinho e con l’Olan- scudetti, 2 Coppe
perché la squadra del Principa- da. Ultimamente si è un po’ di- dei Campioni e 2
to non aveva un impianto ade- menticato come si fa...». Intercontinentali
guato alla portata dell’evento
(lo stadio Louis II sarebbe sta- Coppa accessibile Wes non è pe-
to completato, nella sua forma rò l’unico problema dell’Inter
attuale, soltanto nel 1985). attuale: «I problemi sembrava-
Monaco-Inter, dunque, 4 di- no risolti, con quel filotto di
cembre 1963. All’andata i ne- partite vinte. Non è stato co-
razzurri di Helenio Herrera sì. Penso che ci sia soprat-
hanno vinto 1-0, rete di Cicco- tutto un problema di età,
lo; il ritorno va ancora meglio, Massacro «Ma quel giorno a toria dell’andata e la mia dop- Il primo gol di giocatori che vanno in
3-1 per l’Inter, con doppietta
iniziale del ventunenne San-
dro Mazzola, gol francese di
« Wes primadonna
si è dimenticato
di come giocava
Marsiglia fu un massacro — ri-
corda oggi Mazzola — perché
rimanemmo in nove: si fece
pietta a inizio partita, soffrim-
mo fino alla fine». E proprio do-
po il fischio finale il Principe
Sandro Mazzola
al Monaco negli
ottavi di Coppa
dei Campioni
difficoltà se devono gio-
care tre partite alla setti-
mana». Eppure la
Theo su rigore e prodezza fina- male subito Picchi, dopo appe- Ranieri si lamentò per l’eccessi- Champions potrebbe
le di Luis Suarez: veronica sul- con Mourinho na cinque minuti, poi Ciccolo, va durezza degli interisti, men- 1963-64. A essere accessibile, se-
la linea di fondo e tocco in re- e con l’Olanda un mancino molto bravo tecni- tre un centinaio di tifosi mone- destra, Mazzola condo Mazzola: «Ci so-
te. Fu una tappa fondamentale camente che in Europa con l’In- gaschi, imbufaliti con l’arbitro oggi no poche partite, con il
per la crescita internazionale ter giocò soltanto quelle due Ortiz — che aveva annullato turnover giusto l’Inter
dell’Inter del Mago e di Morat- partite contro il Monaco. En- un gol al Monaco per fuorigio- potrebbe anche arrivare
ti padre, che poi sarebbe vola- trambi però furono costretti a co, tuttavia nettissimo secon- in fondo...». Con Zanet-
ta fino alla prima Coppa Cam- rimanere in campo perché a do i cronisti dell’epoca —, fece- ti-Picchi e Sneijder-Mazzo-
pioni della sua storia, bissata quei tempi non c’erano le sosti- ro addirittura invasione di la tutto sarebbe possibile.
l’anno successivo. tuzioni. Così, nonostante la vit- campo tentando di aggredire il © RIPRODUZIONE RISERVATA

QUALUNQUE COSA TI PORTINO I PROSSIMI 7 ANNI, AVRAI LO SPAZIO NECESSARIO.

KIA VENGA. LA MONOVOLUME COMPATTA PIÙ OSPITALE CHE C’È,


TUA CON 7 ANNI DI GARANZIA E 7 ANNI DI FINANZIAMENTO CON INCLUSI
7 ANNI DI ASSICURAZIONE FURTO E INCENDIO.
Garanzia 7 anni/150.000 km. Dettagli e condizioni sul sito www.kia.it e nei concessionari. Consumo combinato (l x 100 km) da 4,7 a 7,0. Emissioni CO2 (g/km) da 124 a 164. Annuncio pubblicitario con finalità
promozionale. Esempio rappresentativo di finanziamento: Kia Venga 1.4 CVVT LX EASY: Prezzo promozionale (al netto dell’incentivo KIA) €12.550 anticipo €0; Importo Netto Finanziato €13.428,25 in 84 mesi; importo totale dovuto dal consumatore €17.807,57;
ammontare delle singole 84 rate mensili €209; tasso di interesse – TAN 7,96% (tasso fisso) Tasso annuo effettivo globale – TAEG 9,56% (tasso fisso); spese comprese nel costo totale del credito: istruttoria €300, spese incasso rate €2,50 cad a mezzo rid,
produzione e invio lettera conferma contratto €1,00; comunicazioni periodiche €1,00 (almeno una volta l’anno); imposte €33,57. Creditor Protection Insurance €578,25 (facoltativa e perciò non inclusa nel Taeg), non è necessario sottoscrivere contratti relativi a
uno o più servizi accessori connessi con il contratto di credito (ad esempio una polizza assicurativa), questi contratti, se proposti al cliente, sono facoltativi. Nel finanziamento sono compresi 7 anni di assicurazione Furto/Incendio. Offerta valida dal 01/02/2012 al
29/02/2012. Condizioni contrattuali ed economiche nelle “Informazioni europee di base sul credito ai consumatori” disponibili presso i Concessionari. Salvo approvazione di Santander Consumer Bank.
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012
14
#

SABATO MILAN-JUVE LA POLEMICA

A
Agnelli attacca
IL NODO SOSPENSIONE

LA LITE
INFINITA
Petrucci
riapre a Lotito
«Abete su Conte? le porte
della Lega

Parole inopportune» Beppe


Marotta,
S Macalli: «Dalla Figc

il 5 febbraio,
dopo Juve-Siena,
norme per fare
pulizia in Lega Pro»
Il n.1 Figc replica: «Non sono io a polemizzare si lamenta per il
rigore non dato MAURIZIO GALDI
ROMA
Calciopoli ci accompagnerà per decenni» per mani di
Vergassola:
«Chiediamo «Il Coni ha varato un codi-
DAL NOSTRO INVIATO
un po’ di nervosismo, che mol- equità e ce etico per evitare che i presi-
G.B. OLIVERO te persone tutelino i loro inte- rispetto» denti (condannati anche in pri-
TORINO ressi, noi abbiamo un grandis- mo grado, ndr) possano conti-
simo privilegio: siamo molto Andrea, tutto nuare a svolgere incarichi da
sereni. Affrontiamo la partita consiglieri federali o di Lega.
Altra giornata, altra pun-
tata. Ormai sembra una fic- di sabato sapendo che il Milan un equivoco Detto questo, è giusto invece
tion, con protagonisti sempre è favorito perché è campione (ru.p) Sono il che continuino a rappresenta-
nuovi. Data d’inizio? Il 5 feb- d’Italia ed è già virtualmente testimone vocale delle di- re le loro società». È nel suo sa-
braio: sono passati appena di- nei quarti della Champions. chiarazioni «decisamen- luto al convegno «Un contribu-
ciassette giorni. Alla fine di Ju- Noi andremo a fare una bella te inopportune» di Gian- S to per nuove strategie di gestio-
ne delle società di calcio», orga-
ve-Siena, Beppe Marotta si la- partita, è tanto tempo che non carlo Abete, ospite lune- Stefano
menta per il rigore non asse- se ne gioca una così». dì, come chi scrive, della Braschi, nizzato dalla Lega Pro, che il
gnato per fallo di mani di Ver- trasmissione radiofoni- designatore presidente del Coni Gianni Pe-
gassola: «Chiediamo equità e Polemica Abete, naturalmen- ca «La politica nel pallo- degli arbitri, trucci lancia il giglio della pace
rispetto». Il giorno dopo gli ri- te, non gradisce l’intervento di ne». A una domanda del replica il giorno a Maurizio Beretta, presidente
sponde il designatore Braschi: Agnelli e ribatte: «Se c’è la vo- conduttore Emilio Man- dopo: «Tutte le della Lega di A, appena entrato
«Tutte le squadre meritano lontà strutturale a polemizza- nell’auditorium e, indiretta-
cuso sulle esternazioni squadre
equità e rispetto, non solo la re, non è certo la mia. Le mie mente, all’assente Lotito apren-
arbitrali di Conte, il presi- meritano equità dogli le porte dell’attesa assem-
Juve». Dopo Parma-Juve, Con- riflessioni sono sempre all’in-
dente federale ha rispo- e rispetto, non blea del 2 marzo. Si è parlato di
te attacca: «Sento una brutta segna del massimo equilibrio
e rispetto per i grandi club. Le sto, come sa fare benissi- solo la riforma dei campionati, di leg-
aria: nel dubbio gli arbitri pre- mo, senza in pratica dire Juventus»
feriscono sbagliare contro la polemiche su Calciopoli ci ac- ge 91, di legge sugli stadi, di
compagneranno ancora per nulla che non fosse asso- normativa fiscale. «Il rinnova-
Juve. Il motivo? Ripensate al lutamente scontato e po-
passato». Domenica scorsa in- decenni. Lunedì ho detto che mento ci deve essere per tutti,
le polemiche rientravano nel- liticamente corretto. Vo- non solo nello sport, ma in tut-
terviene Massimiliano Allegri: gliamo rassicurare An-
«Mi sarei divertito se avessero la logica di accompagnamen- to il Paese — ha aggiunto Pe-
to verso una grande partita co- drea Agnelli: Abete, nel- trucci —. Il calcio ha i suoi pro-
annullato il gol di Chiellini al l’ora di trasmissione,
Catania. A Ibrahimovic quei me quella tra Milan e Juven- blemi ma li affronta sempre al
tus. Ho anche detto che il cal- non ha parlato di Alle- suo interno con grande serietà
salti vengono fischiati». Lune-
dì tocca a Marotta: «Noi non cio italiano ha pagato, a livello gri, Ranieri, Luis Enrique S e competenza».
di ranking Uefa, l’assenza del- o Mazzarri, come sem- Antonio
guardiamo a quanto accade in
la Juventus dopo Calciopoli. Il bra di capire sarebbe pia- Conte, Massima pulizia «Chiediamo al-
casa d’altri». Sempre lunedì il
mondo del calcio vive nella po- ciuto al presidente della dopo Parma-Juve, la Figc delle norme per impedi-
presidente della Figc Giancar-
lemica e questo vale per tutti i Juventus, solo perché attacca: «Sento re a determinate persone di in-
lo Abete a precisa domanda
sulle frasi di Conte risponde club». Per fortuna sabato si gio- nessuno gli ha fatto do- una brutta aria. quinare il nostro mondo. Non
così: «Le parole di Conte sono ca. mande su di loro. Nel dubbio gli le voglio più vedere, bisogna fa-
state abbastanza forti. Non so- © RIPRODUZIONE RISERVATA arbitri re la massima pulizia a fine
no infastidito, ma triste e abi- preferiscono campionato, la moneta cattiva
tuato a sentir parlare di Calcio- sbagliare contro va scacciata per mantenere
poli, una realtà che purtroppo CANDIDATURA BALLOTTAGGIO CON CRACOVIA, IL 7 NOVEMBRE LA SCELTA di noi. Ripensate quella buona», ha detto il presi-
fa parte del mondo del pallone al passato» dente della Lega Pro Mario Ma-
in Italia». Politici e campioni lanciano Torino presenti oltre al sindaco Piero
Fassino, a fare gli onori di casa,
calli, e sugli stadi: «Non voglia-
mo stadi fatiscenti e per questo
Parole inopportune Basta così? a capitale europea dello sport 2015 il ministro dello sport Piero
Gnudi, il presidente della
è necessario che all’interno del-
la legge ci siano anche le picco-
No. Ieri è arrivata la controre- le società». E il presidente fede-
plica di Andrea Agnelli: «Ho TORINO C’erano i Compagnia di San Paolo Angelo
protagonisti di Torino 2006, Benessia, l’ex sindaco di Torino rale Abete è stato incisivo: «Il
trovato le parole di Abete deci- ministro Gnudi ha detto che en-
samente inopportune — ha atletici e dirigenti del mondo Sergio Chiamparino, gli
dello sport, ieri mattina al olimpionici Livio Berruti e S tro giugno la legge ci sarà, ma
detto il numero uno della Juve se dovesse ancora tardare me-
—. O il presidente della Figc Palavela, per la presentazione Stefania Belmondo, i presidenti Massimiliano
della candidatura del capoluogo della Juventus Andrea Agnelli e Allegri, glio metterci una pietra sopra».
commenta le dichiarazioni di
tutti gli allenatori oppure non piemontese a Capitale Europea del Torino Urbano Cairo, il interviene: «Mi
Contratto Macalli, ottenendo
mi sta bene che lo faccia solo dello Sport 2015. La scelta — la fondatore di Slow Food, Carlo sarei divertito se
città polacca di Cracovia l’unica Petrini, Marco Boglione (Robe di avessero anche l’appoggio di Beretta, ha
con quelle del nostro tecnico. parlato di revisione della legge
Si è parlato molto di stile, noi concorrente in lizza — avverrà il Kappa), il presidente della annullato il gol di
91 e del contratto collettivo so-
abbiamo discusso delle nostre 7 novembre. Federbasket, Dino Meneghin, i Chiellini a stenendo l’ipotesi della «intro-
cose e ho notato che in questi All’incontro tra rappresentanti vertici del comitato olimpico di Catania. A duzione della figura dell’ap-
giorni molti si sono occupati del mondo dello sport, Torino 2006, Valentino Ibrahimovic quei prendistato sportivo». Sul pia-
di Juve. Ognuno dovrebbe par- imprenditoriale e politico di Castellani ed Evelina Christillin. salti vengono no fiscale, poi le proposte sono
lare per sé». Agnelli ha aggiun- Torino e Piemonte, erano Urbano Cairo, il sindaco Fassino e il ministro Gnudi ANSA f.bra. fischiati» venute in particolare da Victor
to: «Mi rendo conto che ci sia Uckmar che ha suggerito l’abo-
lizione dell’Irap per le società
in perdita; l’adozione di un re-
MERCATO IN DIRITTURA D’ARRIVO L’INGAGGIO DEL FRANCESE. TEVEZ CHIEDE SCUSA A MANCINI: PRONTO PER IL MANCITY gime fiscale agevolato per l’ap-
prendistato; la riduzione del-
club sta preparando una nuova l’incidenza fiscale connessa
La Juve ha messo le mani su Pogba offerta. Ma farà in tempo? In-
tanto, a proposito di Tevez, vec-
chia fiamma rossonera, si regi- Giancarlo
S
agli stipendi dei tesserati visto
che sono caratterizzati da pic-
chi e sarebbe giustificata una
ma il Milan non s’è ancora arreso strano le scuse ufficiali dell’at-
taccante a Mancini e al resto
della squadra, ulteriore passo
Abete,
lunedì alla radio:
«Le parole di
tassazione separata da calcolar-
si con l’aliquota pre-picco.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

ha alzato la posta: il Manche- verso il pieno reintegro del- Conte sono state
CARLO LAUDISA ster United è pronto a far ricco l’Apache nel gruppo. abbastanza forti.
twitter@carlolaudisa
MILANO
questo ragazzo che già nel Non sono INTESA CON LEGHE DI A E B
2009 ebbe il coraggio di fare le La proposta La Juve ha speso pa- infastidito, ma
valigie e lasciare il proprio Pae- role importanti, con il ragazzo, triste e abituato Comproprietà:
La Juve è ottimista, il Mi- se. E per l’addio al Le Havre nac- familiari e agenti. A coordinare a sentir parlare
lan non considera chiusa la par- que anche una contesa davanti i lavori, però, c’è Mino Raiola, di Calciopoli» l’Iva non si paga
tita e il Manchester United sta alla Fifa: con il club francese stratega del suo approdo in In- C’è l’ok del Fisco
facendo l’impossibile per con- che accusò lo United del «fur- ghilterra due anni fa. Nelle scor-
vincerlo a rinnovare il contrat- to». se settimane l’agente italo-olan- L’Agenzia delle Entrate
to in scadenza. Il talentuoso dese ha riallacciato i rapporti ha dato ragione a Figc e Leghe
Paul Pogba il 15 marzo compi- La crisi Ma in questi due anni Po- con i bianconeri, definendo il A e B: i club continueranno a
rà 19 anni ed è molto probabile gba si è sentito trascurato, e ri- passaggio del centrocampista non pagare l’Iva sulle
che entro quella data farà la vendica spazio da protagoni- Bouy dall’Ajax. E questo feeling comproprietà. Resta aperto il
scelta della vita: al massimo a sta. Ecco perché i soldi non so- ritrovato dà speranze al club di fronte riguardante l’Irap. Per il
fine mese. Tutto lascia credere no tutto. Il Milan, ad esempio, Agnelli. L’Inter ormai appare Fisco le plusvalenze da
che proseguirà la sua carriera aveva proposto una soluzione sorpassata, mentre i rossoneri compartecipazione non sono
nel nostro campionato. Sir Alex in comproprietà con il Genoa. E si riservano l’ultimo rilancio. esenti dalla tassazione.
Paul Pogba, 18 anni, centrocampista dello United REUTERS Ferguson in questi ultimi giorni Pogba ha detto no. Perciò il © RIPRODUZIONE RISERVATA
MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
15

SABATO MILAN-JUVE L’UOMO IN BILICO

Zlatan sfreccia in auto, urta una donna e va via


Uscendo da Milanello Ibra colpisce con lo specchietto una giornalista alla mano (dito gonfio): può scattare la denuncia
118. L’ambulanza l’ha traspor- meriggio la donna avrebbe det- avrebbe mai coinvolto il Milan
MILANO tata all’ospedale di Tradate e a to di lavorare per realtà diverse nella vicenda, chiamando l’am-
Milanello è arrivata anche la (fra cui un social network e bulanza (il cameraman invece
Se sia piccolo o grande Polizia provinciale per ricostru- una famosissima agenzia foto- ha poi parlato con gli addetti
è ancora presto per dirlo, ma ire la dinamica. grafica), che era a caccia di stampa). Il club rossonero non
l’aspetto è quello di un guaio. messaggi di compleanno da commenta: l’accaduto è catalo-
Ieri pomeriggio, nel lasciare Punti da chiarire Dalle immagi- parte dei giocatori, ma non è gato come un episodio.
Milanello, Ibrahimovic ha ur- ni di Sky si vedono essenzial- mai entrata in contatto con l’uf-
tato con lo specchietto sini- mente due cose: la donna si ficio stampa del Milan. La pras- L’ora della verità Giorni caldi
stro della sua Audi A3 micro- piazza in mezzo alla strada (pri- si, in un caso del genere, per dunque per Zlatan, sul quale
fono e mano di una donna, vata e di pertinenza del centro una figura che a Milanello dico- pende il verdetto della Corte
V.R., che aveva provato a in- sportivo rossonero) con il brac- no di non aver mai visto. Dopo giustizia federale. Il ricorso del
tercettarlo a pochi metri dal cio teso mentre sta sopraggiun- l’urto, inoltre, la donna non Milan verrà discusso domani e,
cancello del centro sportivo. gendo Ibra, allo scopo di fer- visto che c’è in ballo
Dopo l’urto lo svedese non si marlo; lo svedese esce dal can- un anticipo, la Cgf
è fermato. La donna, italiana, cello di Milanello, di fronte al dovrebbe emette-
che ai presenti si è qualificata quale stazionavano alcuni tifo- re subito la sen-
come giornalista ed era con te- si, in modo piuttosto deciso. A tenza. Superfluo
lecamera e cameraman al se- qualcuno dei presenti V.R. dire che in via Tu-
guito, ha riportato un trauma avrebbe anche espresso l’inten- rati sono molto
alla mano destra (testimoni zione di denunciare Ibrahimo- speranzosi.
hanno parlato di un dito gon- vic. Sulla vicenda c’è qualche m.pas.
fio e rosso) e ha chiamato il punto da chiarire: lungo il po- © RIPRODUZIONE RISERVATA Ibra esce in auto, urta la giornalista e se ne va SKY

Ibra sì o no, che fare?


QuiMilan QuiJuve

Robinho punto fisso Senza lo svedese


Pato e Maxi in allerta linee ancor più vicine
inserimenti dalla trequarti e Compattezza La vera differen-
MARCO PASOTTO DAL NOSTRO INVIATO
MILANO
dalla mediana, dal momento G.B. OLIVERO za per la Juve sarà tattica:
che Robinho si sposta di conti- VINOVO (Torino) Ibrahimovic ha accentuato la
nuo per non dare punti di riferi- S tendenza ad arretrare per di-
Il concetto è condensabi- mento e Ibra si abbassa molto Zlatan Ibra o non Ibra? Questo ventare il regista offensivo del
le in questi termini: se non c’è per andare a prendere palla e Ibrahimovic, non è il problema. Almeno Milan. Ma al suo posto Allegri
ci arrangiamo ugualmente, favorire gli ingressi dei centro- 30 anni, non lo è per Antonio Conte schiererebbe un attaccante
ma se c’è è meglio. Nell’ultimo campisti. Cosa che Boateng ha quest’anno in che studia la tattica migliore (Pato o Maxi Lopez) che cerca
anno e mezzo lo hanno detto nel sangue, ma che pure Ema- campionato ha da opporre al Milan senza la- la profondità. E così allunga
più volte sia Galliani che Alle- nuelson sta imparando a fare. segnato 15 gol ed sciarsi condizionare dal dub- gli avversari, ma consente alla
gri, ed è una buona definizio- è secondo dietro bio riguardo alla presenza del- difesa di cercare il fuorigioco.
ne di Ibra-dipendenza: esiste, Senza Zlatan Nell’ipotesi in cui Di Natale (17 reti) lo svedese. A Vinovo il concet- Sono diversi anche i tempi del-
ma non è totale. Non resta che Ibra dovesse scontare anche la nella classifica to è chiaro: con o senza Ibra è la manovra. Se c’è Ibra la palla
attendere il verdetto della Cor- terza giornata di squalifica, Ro- cannonieri il Milan a cambiare, sia uomi- arriva più rapidamente in
te di giustizia federale. Da lì in binho avrebbe accanto uno fra PHOTOVIEWS ni (ovviamente) che manovra avanti e poi tocca allo svedese
poi l’aspetto tattico imbocche- Pato e Maxi Lopez. Più facile d’attacco (perché le caratteri- gestire la situazione: quindi la
rà la strada definitiva dopo al- pensare al Papero (ieri She- stiche di Zlatan sono uniche). Juve deve ripiegare in fretta,
cuni giorni trascorsi ad allenar- vchenko ha detto a Milan Per la Juve la situazione è di- controllare Zlatan ed evitare
si «al buio». Channel: «E’ il suo momento, versa: l’eventuale disponibili- lo scarico sui centrocampisti.
punto su di lui, può fare la dif- tà di Ibrahimovic non modifi- Se non c’è Ibra il giro-palla è
Con Zlatan Nel caso in cui la Cgf ferenza»), che ovviamente si cherebbe la formazione, ma in- più lento, il Milan chiama gli
restituisse Ibra ad Allegri, in conosce di più con Binho ri- ciderebbe nei compiti tattici di avversari fuori e poi cerca di
avanti il Milan si affiderebbe a spetto all’argentino. Con Pato alcuni giocatori. In passato colpirli all’improvviso con le
lui e a Robinho. Coppia super- dentro, meno inserimenti da Zlatan ha quasi sempre duella- accelerazioni dei vari Ema-
collaudata, nei movimenti e dietro e un attaccante che pun- to (e perso) con Chiellini, che nuelson, Muntari e natural-
nell’intesa, col brasiliano che ta dritto alla porta. Con Maxi, ha due pregi: la fisicità e la re- mente Robinho. E la Juve do-
svaria e si adatta ai movimenti un uomo d’area ma anche attività, doti che gli consento- vrà essere ancor più compatta
— di respiro sempre più ampio un’abile sponda per le incursio- no di reggere l’urto della po- tra le linee di difesa e centro-
— di Zlatan. Un sistema di gio- ni di Muntari e Nocerino. tenza di Ibra e di prenderlo sul campo.
co che si poggia sempre sugli © RIPRODUZIONE RISERVATA tempo. © RIPRODUZIONE RISERVATA
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012
16

SABATO MILAN-JUVE NOVITÀ DALL’INFERMERIA

Boateng ai box: v SABATO CON LA GAZZETTA


Melissa Satta si racconta
sul nuovo SportWeek

& CARRIERA
identiKit
se non ce la fa
c’è Emanuelson
Il Milan ha più speranze di riavere il ghanese Nel nuovo SportWeek in edicola da sabato

con la Juve. In ogni caso è pronto l’olandese con la Gazzetta dello Sport, da leggere anche una
bella intervista a tutto tondo con Melissa Satta,
da qualche mese compagna inseparabile di Kevin
centro sportivo ha detto «non rato sotto tutti gli aspetti. Prince Boateng. La 26enne showgirl e modella si
MARCO PASOTTO lo so, vediamo». Meglio questo Anche quello della «catti- confessa: dalla nuova vita privata col milanista
MILANO
di un no secco. I medici intanto veria», in cui latitava un (pare che i due facciano sesso da record...) al
non si sbilanciano, sebbene dal- po’. La fiducia del tecni- vecchio flirt con Bobo Vieri («Nel privato è
Sarà dura. Molto dura. l’ambiente milanista emerga co d’altra parte è evi- sempre stato un generoso, adesso sta vivendo
Ma il Milan proverà in tutti i mo- un cautissimo ottimismo. Buo- dente anche dalle una seconda giovinezza e sono molto contenta
di a recuperare Boateng per sa- ne notizie — in questo caso cer- molteplici modalità per lui»), fino ai sogni (non solo proibiti) della
bato. Giusto per chiarire, ieri se- te — arrivano da Pato, che ave- di impiego. La pal- ragazza sarda di adozione, ma nata a Boston,
ra le probabilità di vederlo in va saltato la trasferta di Cese- lina del flipper negli Stati Uniti. Melissa ha avuto anche un
campo con la Juve non arrivava- na. Ieri il brasiliano si è allena- rende bene passato (turbolento) da calciatrice: «ho smesso
no al 20 per cento. Ma qualsiasi to regolarmente col gruppo e l’idea: su, giù, de- solo per i lividi che mi vedevano sulle gambe, non
cifra sopra lo zero val bene un per sabato sera si candida a una stra e sinistra. mi piacevano proprio...».
tentativo per riavere uno dei maglia da titolare. Hanno lavo- Emanuelson è il tuttologo
giocatori più decisivi e impor- rato a parte Mexes, che non ha del Milan, quel tipo di gio-
tanti. ancora smaltito l’infiammazio- catore che sa adattarsi a
ne al ginocchio sinistro, e Ne- ogni situazione e indossa-
Fisioterapia a cottimo Si tratta di sta: anche lui sarà valutato gior- re qualsiasi vestito: dalla laFotonotizia
avere pazienza fino al giorno no per giorno. tuta allo smoking. Poche
della partita. Fino ad allora le settimane fa Allegri lo ave-
condizioni di Prince verranno Urby il tuttologo Mentre Boa- va praticamente bocciato
monitorate quotidianamente, teng prova a stringere i denti, come trequartista, poi esi-
senza illudersi troppo, cercan- Emanuelson si gode il momen- genze tattiche e di infer-
do di capire se la massiccia do- to di grazia. L’olandese è pron- meria hanno indotto l’al-
se di cure mirate e fisioterapia to a sostituire ancora Prince sul- lenatore a riportarlo die-
riuscirà a produrre il miracolo la trequarti, forte della fiducia tro le punte. E Urby ha fi-
con la sua coscia sinistra (la dell’allenatore e di una serie di nalmente trovato quelle Urby
stessa che lo aveva tenuto fuori prestazioni in continua cresci- «giocate importanti» — Emanuelson, 25
un mese prima del rientro con ta. Allegri lo trova molto miglio- come chiedeva Alle- anni: domenica
l’Arsenal). La parola d’ordine è gri — che hanno da- a Cesena ha Maxi Lopez ancora papà
attesa. Ieri il Boa è arrivato a Mi- to al Milan un’al- segnato
lanello intorno alle 9.30 e ha LE OPINIONI tra arma in il primo gol Lunedì Maxi Lopez è diventato papà per
iniziato subito a lavorare coi fi-
sioterapisti. Ai tifosi fuori dal
di Marchegiani e Morace
a pag. 23 & più.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
in Serie A
LIVERANI
la terza volta: la moglie Wanda Nara ha dato
alla luce Benedicto, che pesa 3 chili.
MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
17

SABATO MILAN-JUVE UOMINI CHIAVE

v Conte ha due certezze: v REBUS IN ATTACCO

Matri, Borriello
& CARRIERA

& CARRIERA
identiKit

identiKit
e Quagliarella
Marchisio più Vidal Chi la spalla
di Vucinic?
Decisivi nella vittoria dell’andata, il tecnico Juve gli chiederà VINOVO A segnare ci si
allena segnando. Antonio Conte

gli stessi movimenti per mettere ancora in difficoltà il Milan ne è convinto esattamente
come ne era convinto Marcello
Lippi. Fare gol in allenamento
DAL NOSTRO INVIATO
a lunghi rinvii a casaccio per fa bene al morale e aumenta le
G.B. OLIVERO iniziare l’azione. La Juve quel- possibilità di riuscirci in partita.
VINOVO (Torino) la sera giocò con il 4-1-4-1 e Così ieri le punte della Juve
Marchisio e Vidal si divisero il (Borriello, Del Piero, Matri,
Tutti in campo, tutti di campo per settori: Claudio cor- Quagliarella e Vucinic più gli
corsa. Nessun infortunato, nes- reva spesso in verticale, Artu- esterni Krasic ed Elia) si sono
suno che si distragga. Dopo il ro in orizzontale, Pirlo dirige- esercitate con una lunga serie
riposo di domenica e lunedì, va e il Milan non vide mai il di scambi brevi e conclusioni di
la settimana della Juventus è pallone. Adesso le due mezza- destro e di sinistro. Poi, dopo
iniziata con una lunga giorna- li bianconere non sono nelle un salto in palestra, hanno
ta trascorsa a Vinovo: allena- stesse brillanti condizioni, ma concluso la seduta con un duro
mento tattico al mattino e mi- a Vinovo si percepisce grande lavoro atletico fatto di scatti e
sto al pomeriggio. Dopo pran- ottimismo perché entrambi so- allunghi. Alla sfida di San Siro
zo a bordo campo c’erano an- no in crescita. In una squadra mancano ancora tre giorni e
che Andrea Agnelli, Beppe Ma- che fatica a segnare con le pun- per la composizione
rotta, Pavel Nedved e Fabio Pa- te, gli inserimenti dei centro- dell’attacco non ci sono
ratici. E i giocatori sono appar- campisti diventano fondamen- certezze. È molto probabile che
si allo stesso momento concen- tali. in campo ci sarà Mirko Vucinic
trati e sereni: il modo migliore e in panchina Alessandro Del
per avvicinarsi alla sfida di Replay È plausibile che a San Piero. L’altro posto disponibile
San Siro. 2 ottobre 2011: la doppietta del Principino Siro si ripropongano le incom- tra i titolari se lo stanno
L’abbraccio tra Claudio Marchisio e Arturo Vidal dopo il gol benze dell’andata: Marchisio giocando Matri, Quagliarella e
Pressione e densità Particolar- dell’1-0 del Principino che poi segnerà il definitivo 2-0 LAPRESSE dovrebbe sfruttare la superio- Borriello. E la scelta è anche
mente interessante il lavoro rità numerica a centrocampo tattica. Matri garantisce
pomeridiano dei difensori e per sganciarsi con una certa li- l’attacco della profondità molto
dei centrocampisti. L’impres- ri l’allenatore chiederà di di- birla, diventano ancor più im- bertà e arrivare in zona tiro più dei due compagni. Con
sione è che Antonio Conte sia sturbare il giropalla fin dalla portanti del solito la condizio- (contro il Catania sabato scor- Quagliarella verrebbe
intenzionato a riproporre il trequarti rossonera e di fare ne e l’interpretazione del ma- so solo una disperata deviazio- privilegiato il dialogo tecnico
3-5-2 e che i dubbi riguardino densità in mezzo al campo. Ov- tch di Claudio Marchisio e Ar- ne di un avversario gli ha impe- con Vucinic e anche la
il ruolo di esterno sinistro (Pe- vio lo scopo di Conte: sporcare turo Vidal. All’andata il Princi- dito di andare in gol), mentre possibilità di decidere la sfida
pe favorito su Estigarribia) e le linee di passaggio verticale pino fu fondamentale non so- Vidal dovrà garantire la pres- con un tiro improvviso da fuori.
la spalla di Vucinic (Matri in e costringere gli attaccanti di lo per i due gol nei minuti con- sione in mezzo seguendo an- Borriello, infine, permetterebbe
vantaggio su Quagliarella e Allegri a ricevere la palla possi- clusivi della partita ma anche che gli inserimenti dei rossone- alla squadra di salire e ai
Borriello). Nell’esercitazione bilmente con le spalle alla por- per la continua spinta, mentre ri Muntari ed Emanuelson. centrocampisti di inserirsi
di ieri il tecnico bianconero ha ta. il Guerriero andò in costante Mai come questa volta la parti- anche perché ha il fisico e la
cercato di fare un ripasso di pressione sui portatori di palla ta si decide a centrocampo. Il tecnica per difendere il pallone
concetti già noti e che in parti- Due fasi Ma siccome la Juven- rossoneri: un compito svolto Principino e il Guerriero sono da Thiago Silva.
colare contro il Milan saranno tus va a San Siro con l’idea di talmente bene che il Milan pronti. gb.o.
molto preziosi: ai suoi giocato- fare la partita e non certo di su- spesso fu costretto ad affidarsi © RIPRODUZIONE RISERVATA
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012
18

SERIE A RECUPERO 21a GIORNATA


BOLOGNA
FIORENTINA
GIUDIZIO 777
2
0
I NUMERI
4 di L.CAL.
le Pagelle

PRIMO TEMPO 2-0

7
MARCATORI Diamanti al 30’, Ramirez al 43’
p.t.
BOLOGNA (3-4-2-1) Gillet; Raggi, Portano-
DI VAIO, DOPPIO ASSIST
va (dal 36’ s.t. Cherubin), Antonsson; Pul-
zetti, Mudingayi, Perez, Rubin; Ramirez gare utili MUDINGAYI GIGANTESCO
(dal 23’ s.t. Kone), Diamanti; Di Vaio (dal
32’ s.t. Acquafresca). Bologna
del OLIVERA, SCIOCCO ROSSO
PANCHINA Agliardi, Morleo, Garics, Tai- La squadra di
der.
Pioli è BOLOGNA 7
ALLENATORE Pioli.
FIORENTINA (3-5-2) Boruc; Gamberini, imbattuta nel GILLET 7 Schizza a levare di porta due conclusioni di
Natali, Nastasic (dal 29’ s.t. De Silvestri); 2012: 3 vittorie Amauri. Due interventi che valgono due gol.
Cassani, Oliveira, Montolivo, Lazzari, Var- e 4 pareggi, RAGGI 6 Ruvido, a volte impacciato. Ma sufficiente.
gas (dal 14’ s.t. Salifu); Amauri, Jovetic.
PANCHINA Neto, Felipe, Romulo, Cerci,
serie record
per il Bologna PORTANOVA 6,5 Grinta e personalità. Pilota con
Ljaijc. mestiere la difesa rossoblù. E’ costretto a uscire per
ALLENATORE D. Rossi. in questa un problema muscolare. Brutto colpo per Pioli.
stagione.
ARBITRO Giannoccaro di Lecce.
L’ultima CHERUBIN 6 Entra quando la Fiorentina è già k.o.
ESPULSI Olivera (F) al 5’ s.t. per gioco vio-
lento. sconfitta risale ANTONSSON 6 Si fa sorprendere da un paio di
AMMONITI Diamanti (B), Cassani (F), Gam- al 21 dicembre incursioni di Amauri ma il bilancio finale è positivo.
berini (F) e Vargas (F) per gioco falloso. 2011, PULZETTI 6,5 Macina chilometri sulla fascia. Con
NOTE spettatori paganti 1.630 per un incasso di qualità.
euro 29.493 e 12.490 abbonati per una quota di
Bologna-Roma
euro 134.404. Tiri in porta: 6-4. Tiri fuori: 5-4. An- 0-2. MUDINGAYI 7 Un gigante. I centrocampisti viola gli
goli: 5-6. In fuorigioco: 4-2. Recuperi: p.t. 1’; s.t. 4’. La magia di Gaston Ramirez, 21 anni, che di tacco segna il 2-0 del Bologna. E’ il suo quinto gol in campionato ANSA rimbalzano addosso.

nativa, Taider. Toccherà a lui


0 PEREZ 6 Un gregario prezioso.

Bologna, Diamanti
RUBIN 6,5 Le sue incursioni danno respiro al Bologna.
domenica con l’Udinese.
i gol
E la Fiorentina? La squadra di di Amauri h 7,5 ILRAMIREZ
MIGLIORE

Rossi regge una quarantina di in viola Il gol di tacco è un colpo da vero campione. Può
minuti. Anzi, fino al colpo di L’attaccante

e tacco di Ramirez
essere il biglietto da visita per scenari più prestigiosi.
Ramirez sono i viola a costrui- italo-brasiliano,
re più occasioni. Ma Gillet, al- arrivato dalla KONE 6 Entra e sfiora il gol.
tro grande protagonista, com- Juventus DIAMANTI 7 Gol e invenzioni. Mezzo voto in meno per
pie due miracoli su conclusioni a gennaio, è l’inutile ammonizione che fa scattare la squalifica.
a botta sicura di Amauri e un ancora a secco

Fiorentina in crisi
DI VAIO 7 Stavolta si traveste da uomo assist
destro a girare di Jovetic sfiora nelle marcature servendo palloni d’oro a Diamanti e Ramirez. E dire
il palo con il portiere del Bolo- con la che qualcuno lo voleva pensionare...
gna immobile. Davanti la cop- Fiorentina, All. PIOLI 7 Ha idee fresche e riesce a migliorare i
pia Jo-Jo e Amauri tutto som- dopo 4 suoi giocatori.
mato funziona. I problemi so- presenze
no altrove. In mezzo, a esem- ufficiali, tutte in FIORENTINA 5
Apre il fantasista, poi magia dell’uruguaiano pio, c’è poco e niente. Senza
Behrami e con Montolivo svuo-
campionato.
BORUC 5,5 Non convince sul gol di Diamanti.
tato dall’influenza, la Fiorenti-
Pioli può sorridere, a Rossi non basta Jovetic na non ha né sostanza né quali-
tà. E in difesa sbandano un po’
GAMBERINI 5 Si fa beffare da Ramirez sul colpo di
tacco che chiude la gara.
tutti, a cominciare dal giovane NATALI 6 Prova a tenere in piedi una difesa che fa
scere per un millimetrico fuori- acqua da tutte le parti.
DAL NOSTRO INVIATO
gioco di Di Vaio. Sarebbe stato Nastasic, in evidente fase calan-
LUCA CALAMAI
BOLOGNA un delitto perdere una rete così
la Moviola te. In avvio di ripresa, poi, ci NASTASIC 5,5 Il ragazzino (classe ’93 non
DI A.FAN. pensa Olivera a cancellare qual- dimentichiamolo) è ormai da tempo in riserva.
bella. La magia di Ramirez non
siasi ipotesi di rimonta con una DE SILVESTRI 5,5 Entra e travolge Acquafresca. Un
L’amico Celentano non si ha niente di casuale, è figlia del
gomitata su Diamanti punita intervento assurdo che l’arbitro avrebbe potuto punire
offenda. Questo è il «monolo- repertorio tecnico di un geniet-
go» che Gianni Morandi predili- to destinato a essere uno dei In fuorigioco con l’espulsione diretta. In die- con un calcio di rigore.
ci la squadra di Rossi alza subi- CASSANI 6 Arriva a fatica al sei. Uno dei pochi viola.
ge. Il presidente onorario rosso-
blù salta, sorride, quasi si com-
pezzi più contesi del prossimo
mercato. Dicevamo del triden-
Di Vaio nella to bandiera bianca e ora farà OLIVERA 4 La gomitata a Diamanti è la ciliegina su una
muove per il suo Bologna che te del Bologna. Pioli, ora che giocata del 2-0 bene ad arginare questa preoc-
cupante picchiata. La zona Eu-
gara da dimenticare. Acquisto che non funziona.
vince 2-0 il derby dell’Appenni- ha trovato i giusti equilibri, ropa, indicata a inizio stagione MONTOLIVO 5 Non stava bene a causa dell’influenza,
no, allunga a 7 partite la stri- può permettersi tre uomini co- Al 10’, punizione di ma da uno come lui è lecito pretendere personalità.
dalla proprietà come «l’obietti-
scia positiva e aggancia in clas- me Ramirez, Diamanti e Di Va- Vargas e palla che finisce sul vo», è irraggiungibile. Jo-Jo e LAZZARI 5 Una partita senz’anima.
sifica proprio la Fiorentina a 28 io. Se dai spazio a questi «picco- gomito (alto) di Di Vaio, in area compagni faranno bene a non VARGAS 6 Si batte a sinistra. Ma da attaccante, non
punti. Una quota che garanti- li tenori» sei fritto. del Bologna. La Fiorentina farsi risucchiare in zona retro- da uomo a tutta fascia come vorrebbe Rossi.
sce un futuro sereno. Sempre chiede il rigore, l’impressione è cessione, poi toccherà alla fami- SALIFU 6 Entra e non sfigura.
per restare in tema Sanremo la Intesa Perché oltre ad avere che Di Vaio, voltato, copra la glia Della Valle intervenire con
squadra di Pioli propone i suoi qualità hanno l’abitudine di faccia. Irregolare il 2 0: al IL MIGLIORE
tre «piccoli» tenori. E uno di cercarsi e aiutarsi. Tutti per momento del primo passaggio,
un rinnovamento quasi totale:
la deludente annata della Fio- h 6 JOVETIC
questi, Gaston Ramirez, regala uno, uno per tutti. Il gol dell’1 a Di Vaio è con la gamba destra rentina ha colpevoli in tutti i Regala un paio di palloni d’oro ad Amauri e nella
un acuto da favola. Primo tem- 0 rossoblù conferma. Primo davanti a Nastasic; il gioco è settori. In campo e fuori dal ripresa è l’unico a cercare il gol.
po, minuto 43’: Di Vaio scappa tempo, minuto 30: Di Vaio crea proseguito con l’assist per campo. Il Bologna aveva in par-
sulla fascia destra e dal fondo e serve Diamanti che si infila co- Ramirez. Al 5’ s.t., rosso a tenza altre aspettative e quindi AMAURI 6 Ancora a digiuno di gol. Ma almeno ci
cesella un cross sul quale si av- me una freccia nella difesa vio- Olivera che colpisce con una ora ha solo motivi per sorride- prova. Gillet lo gela con due parate miracolose.
venta il gioiello del Bologna: la. Il primo tiro è respinto, il se- gomitata Diamanti. Al 39’ s.t., re. L’ottimo lavoro di Pioli, un All. ROSSI 5 Non convince più la difesa a tre. Anche
colpo di tacco in corsa e palla condo beffa Boruc. Peccato giallo «pesante» per Cassani, allenatore che meriterebbe più l’allenatore sembra in affanno.
in rete. Con il portiere Boruc in- che, nella ripresa, il talento di che sgambetta Diamanti: era pubblicità, ha fatto crescere il
credulo. Un gol che chiude la Santa Lucia, quartiere di Prato, diffidato. Manca un rigore al valore complessivo della squa- TERNA ARBITRALE:
partita e che si candida a «pro- macchi la prestazione con un Bologna: nel finale, De Silvestri dra. Questo garantisce una GIANNOCCARO 5,5 Giusta l’espulsione di Olivera
dezza dell’anno». E’ quasi un inutile fallo che gli costa il gial- spinge in area Acquafresca, buona classifica e, per il futuro, ma c’era un rigore per il Bologna (De Silvestri su
Acquafresca) e il 2 0 nasce da una posizione
dettaglio che l’azione avrebbe lo e un turno di squalifica. Pio- Giannoccaro ignora. tanti soldi in cassa.
irregolare di Di Vaio. Barbirati 5 - Viazzi 5,5.
dovuto essere interrotta sul na- li, comunque, ha pronta l’alter- © RIPRODUZIONE RISERVATA

La Classifica Recuperi
UMORI GUARALDI, PATRON ROSSOBLU’: «GRANDE GILLET». IL BARÇA SU RAMIREZ
Morandi SQUADRE PT
PARTITE RETI Oggi ore 18.30
G V N P F S SIENA CATANIA (21a giornata) (0 0)

Pioli: «I viola ci hanno dato MILAN


JUVENTUS
UDINESE
50
49
42
24
23
24
15
13
12
5
10
6
4
0
6
48
36
34
21
14
22
Mercoledì 7 marzo ore 18.30
CESENA CATANIA (22a gio.)
BOLOGNA JUVENTUS (23a gio.)
(0 1)
(1 1)
PARMA FIORENTINA (23a gio.)
più problemi dell’Inter»
(0 3)
LAZIO 42 24 12 6 6 38 29
ROMA 38 24 11 5 8 37 27 Prossimo turno
NAPOLI 37 24 9 10 5 41 24 Sabato 25 febbraio
gliere 7 risultati utili di fila. La di Ramirez vale il podio di Em- INTER 36 24 11 3 10 34 33 GENOA PARMA (ore 18) (1 3)
ANDREA TOSI vittoria di San Siro non ci ha sa- ma. Grande vittoria, più bella MILAN JUVENTUS (ore 20.45) (0 2)
BOLOGNA PALERMO 34 24 10 4 10 38 35
Domenica 26 febbraio ore 15
ziato, ci ha dato più spinta. Og- di quella di Milano. Bravo Gil- CAGLIARI 31 24 7 10 7 22 24 ATALANTA ROMA (1 3)
gi siamo una squadra nel vero let: si sta prendendo una bella CHIEVO 30 24 8 6 10 20 30 CAGLIARI LECCE (2 0)
«Per fortuna che Delio senso della parola. Abbiamo se- rivincita contro i critici». Intan- GENOA 30 24 9 3 12 31 44 CATANIA NOVARA (3 3)
Rossi ha rifiutato la nostra pan- gnato gol da applausi, quello di to su Ramirez c’è il pressing del CHIEVO CESENA (0 0)
FIORENTINA 28 23 7 7 9 23 24
china. Oggi abbiamo un allena- Ramirez è stato spettacolare». Barcellona che venerdì ha man- «Ancora regali BOLOGNA 28 23 7 7 9 23 26
SIENA PALERMO
BOLOGNA UDINESE (ore 20.45)
(0 2)
(0 2)
tore che ha costruito una qua- dato a San Siro un osservatore.
dratura straordinaria»: così Il top Diamanti, il pratese che dopo Celentano» PARMA
ATALANTA*
28
28
23
24
7
8
7
10
9
6
27
26
35
27
LAZIO FIORENTINA (ore 20.45)
NAPOLI INTER (ore 20.45)
(2 1)
(3 0)
Gianni Morandi, da Sanremo al ha aperto le ferite della Fiorenti- Viola Delio Rossi laconico: «Fac- CATANIA 27 22 6 9 7 28 32
Dall’Ara, tributa il trionfo di Ste- na, elogia il gemello uruguaia- cio fatica a giudicare questo Gianni Morandi, reduce SIENA 23 23 5 8 10 23 26
fano Pioli. L’allenatore rosso- no: «Il gol di Gaston è il più bel- k.o. perché è nato da episodi dal Festival e grande tifoso del Marcatori
LECCE 21 24 5 6 13 26 39
blù però non alza i decibel del lo che abbia mai visto in cam- tutti favorevoli al Bologna. Nel Bologna, era al Dall’Ara:
NOVARA 17 24 3 8 13 20 42 17 RETI: Di Natale (3) (Udinese)
festival di Bologna: «La Fioren- po. Sono felice per la mia pro- primo tempo abbiamo giocato «Troppa grazia, quanti regali
CESENA 16 23 4 4 15 16 37
15 RETI: Ibrahimovic (6) (Milan); Cavani (2)
Napoli
tina ci ha dato più problemi del- va, ma sono stato un pollo a bene, però ci hanno fatto due ho ricevuto. Prima Celentano a
■ CHAMPIONS ■ PRELIMINARI CHAMPIONS 12 RETI: Denis (3) (Atalanta); Jovetic (4)
l’Inter, all’inizio abbiamo soffer- prendere l’ammonizione visto gol. L’espulsione di Olivera ci Sanremo e il record di ascolti, ■ EUROPA LEAGUE ■ RETROCESSIONE (Fiorentina); Palacio (2) (Genoa); Milito (3) (Inter);
to la qualità dei viola ma poi sia- che ero in diffida». Anche il pre- ha messo definitivamente fuori poi la vittoria con un gol così di La classifica tiene conto di quest’ordine preferen- Klose (Lazio)
ziale: 1) punti; 2) a parità di partite giocate, la diffe- 11 RETI: Miccoli (1) (Palermo)
mo cresciuti confermando lo sidente Guaraldi duetta a di- partita». Ramirez. Quel ragazzo è di un renza reti; 3) numero di gol segnati.
10 RETI: Calaiò (3) (Siena)
spirito che ci ha permesso di co- stanza con Morandi: «Il gioiello © RIPRODUZIONE RISERVATA livello superiore!» INFOPHOTO *Atalanta ha sei punti di penalizzazione
MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
19

SERIE A

Borini azzanna l’Italia giudizio


del Tombo
DI DANIELE TOMBOLINI

Prandelli lo convoca Rizzoli, Banti e Peruzzo:


quanti errori sui rigori
Il c.t. chiamerà la punta della Roma contro gli Usa. E negli
Giornata condizionata dalle decisioni in area
stage Silvestre, Santon ed El Shaarawy, che giocherà nell’U21 Tagliavento sempre in testa: fischia Milan-Juve?

LUCA CALAMAI 24 ª GIORNATA


MASSIMO CECCHINI MAGLIA AZZURRA PARTITA ARBITRO BONUS ERRORI PUNTI
Fiorentina-Napoli Orsato 2 - 2
1 2 Inter-Bologna Damato 2 - 2
I titolisti delle Nazionali
Juventus-Catania Brighi 2 - 2
possono fregarsi già le mani: Lecce-Siena Rizzoli 3 -2 1
sta per arrivare il tempo del Pi- Cesena-Milan Valeri 2 - 2
rata e poi — dopo una dovuta Genoa-Chievo Guida 2 - 2
Novara-Atalanta Banti 3 -2 1
tappa intermedia — si aprirà Palermo-Lazio De Marco 2 -3 -1
l’era del Faraone. No, non stia- Roma-Parma Peruzzo 2 -2 0
mo parlando di romanzi d’ap- Udinese-Cagliari Celi 2 - 2
pendice, ma delle prossime Atalanta-Genoa recup. Doveri 2 -2 0
Parma-Juventus recup. Mazzoleni 2 -6 -4
convocazioni azzurre. Il 29 feb-
LEGENDA Bonus Gara facile 0, gara insidiosa 1, gara difficile 2, gara difficilissima 3; Errori su un
braio a Genova contro gli Stati gol -3, su un rigore -2, su un’espulsione -1
Uniti, infatti, toccherà a Fabio
Borini, 20 anni, lasciare subito Dopo le direzioni lacunose di
l’Under e portare in dote agli Mazzoleni e Doveri nei CLASSIFICA GENERALE
azzurri di Cesare Prandelli per recuperi, gli arbitri hanno ARBITRO GARE PUNTI
la prima volta il suo «coltello mostrato segnali di TAGLIAVENTO 11 20
DE MARCO 11 19
tra i denti» (affilato dai 7 gol 3 miglioramento, ma restano ORSATO 11 18
stagionali già all’attivo), men- alcuni errori, specie in area. BERGONZI 12 18
tre il giorno precedente sarà il A Lecce, Rizzoli non fischia il CELI 11 17
DAMATO 12 13
milanista Stephan El Shaa- rigore (-2) quando Carrozzieri GERVASONI 10 12
rawy,19 anni, ad alzare la sua stende Reginaldo; stesso GUIDA 12 12
cresta nell’Under 21 di Ciro ROMEO 10 10
errore per Banti a Novara, BANTI 11 9
Ferrara, impegnata a Cannes che non vede il calcione di MAZZOLENI 11 8
contro la Francia. Finora l’at- Schelotto a Mazzarani (-2). GAVA 9 8
RIZZOLI 11 8
taccante nato a Savona ma di Da rigore anche il «mani» di VALERI 12 7
origine egiziana ha accumula- Ferrario (-2), ma Peruzzo ROCCHI 9 6
to un paio di convocazioni tra lascia correre. De Marco, in DOVERI 11 6
MASSA 3 6
gli azzurrini, però non ha mai Palermo-Lazio, convalida un RUSSO 10 5
esordito in una partita ufficia- gol a Miccoli in fuorigioco GIACOMELLI 2 5
le (solo nel test col Bellinzo- BRIGHI 11 4
1 Fabio Borini, 20 anni, attaccante della Roma 2 Matias Silvestre, 27 anni, difensore nato in Argentina, ora (-3), ma per il resto non c'è CALVARESE 2 3
na). Per il Faraone, comun- al Palermo 3 Stephan El Sharaawy, 19, punta del Milan, padre egiziano e mamma di Savona GETTY IMAGES male. Il designatore Braschi PERUZZO 11 3
que, l’Under potrebbe essere può rifiatare e dedicarsi a TOMMASI 2 2
solo un momento di passag- Basti pensare che, sempre per le, infatti, il 21enne ex interi- lo di Giuseppe Rossi attende la scegliere con cura chi TOZZI 1 1
PINZANI 1 1
gio, perché negli stage per re- gli stage primaverili è già in sta nel Newcastle sta facendo prova del campo. A proposito, dirigerà Milan-Juve. Secondo GIANCOLA 1 1
parto che il c.t. Prandelli sta preallarme Matias Agustin Sil- abbastanza bene e così Pran- in un tweet di ieri l’azzurro del la nostra classifica, la scelta OSTINELLI 2 1
cercando d’inserire nell’affolla- vestre, 27 anni, difensore cen- delli lo farà rientrare nel giro New Jersey raccontava che gli dovrebbe essere obbligata: NASCA 1 1
to calendario italiano (il 19 trale del Palermo, nato a Mer- azzurro chiamandolo sempre erano state chieste dai suoi fi- Tagliavento. GIANNOCCARO 10 -2
marzo dovrebbe partire il pri- cedes, in Argentina, ma in pos- in occasione degli stage. sioterapisti consulenze su rap
mo), è probabile che riesca ad sesso anche della cittadinanza e breakdance. Impressioni?
ottenere una chiamata anche italiana. «Sarei orgoglioso di Rossi ci prova Ovvio, però, che L’umore è ottimo. Ma occhio al-
nel gruppo della Nazionale indossare la maglia azzurra — le suggestioni maggiori sono la grinta di Borini. Dopo esser-
MERCATO E MEDIAZIONI Taccuino
maggiore. ha spiegato lo stesso Silvestre
su Rai Sport pochi giorni fa —.
legate all’attacco. Contro gli
Stati Uniti il c.t. non potrà ave-
si fatto le ossa negli assalti del-
la Premier League ed aver fat-
Deferiti CALCIO A 5
Silvestre & Santon Insomma —
dopo Balotelli, Ledesma, Mot-
Le mie origini e la mia crescita
calcistica sono legate all’Ita-
re neppure Di Natale (proble-
ma all’alluce), senza contare
to arrembaggio sulla Roma, il
Pirata ha voglia di mettere le
Zamparini, Finale di Coppa Italia
ta e Osvaldo — la nuova era az- lia». Chi invece all’estero sem- che — in chiave Europeo — il mani anche sul bottino azzur- Lotito dall’8 marzo a Padova
zurra apre sempre più le porte bra essersi ritrovato è Davide recupero di Cassano sembra es- ro. (g.l.g.) Presentata a Padova
ai cosiddetti «nuovi italiani». Santon. Dopo un inizio diffici- sere una chimera, mentre quel- © RIPRODUZIONE RISERVATA e Sabatini la Final Eight di Coppa Italia: 8 11
marzo al PalaFabris. I match: Mar
ca Montesilvano, Asti Acqua
OGGI RECUPERO 21a GIORNATA &Sapone, Lazio Putignano e Lupa
rense Bisceglie.

DONNE

Sannino: «Siena, devi rialzarti» SIENA (4-4-2)


CATANIA (3-5-2)
Il Brescia vince
e va in vetta
Montella: «E’ uno spareggio» OGGI ore 18.30 PREZZI da 45 a 25
euro TV Sky Calcio 3HD e Sky Super-
calcio HD ARBITRO Russo di Nola
(g.l.g.) Torino Firenze 4 4;
Mozzanica Torres 0 5; Lazio Bre
scia 3 1. Oggi c’è Riviera di Roma
gna Roma. Class. Brescia 38; Bar
L’allenatore dei Qui Catania Il Catania a Siena
dolino 37; Torres 35; Tavagnacco
per sfatare un doppio tabù:
bianconeri: «Ora non ha mai battuto il Siena nel- Maurizio Zamparini, 70 IPP 34; Torino 25; Chiasiellis 19; Mozza
nica 18; Como 15; Lazio, Venezia,
le 9 partite giocate in Serie A
vietato sbagliare» in casa e fuori; e mai vittorioso Il Procuratore federale
Riviera di Romagna e Firenze 13; Mi
lan 6; Roma 3.
Il Catania sfida il in Toscana fra A, B e C. Montel-
la la vede così: «Per noi questa
ha deferito alla Disciplinare il
Palermo e la Lazio e i suoi VIAREGGIO
tabù-Toscana gara vale più di molte altre, il dirigenti (anche i rispettivi
risultato sarà ancora più im- presidenti Zamparini e Lotito) Roma-Juventus
FRANCESCO CARUSO
portante, perché si tratta di per alcune operazioni di fa audience
uno spareggio. Una vittoria ci mercato effettuate senza Molto seguita in tv su Rai
ALESSANDRO LORENZINI consentirebbe di aumentare il rispettare le norme in materia. Il Sport 1 la finale del Viareggio, Ju
vantaggio in chiave salvezza e Palermo è stato deferito per gli ve Roma: ascolto medio 420.000
Per il Siena è una partita riguadagnare la parte sinistra acquisti di Yacob, Caballeros e (picco 605.000), share del 2.91%.
«di vitale importanza». Così la della classifica, scavalcando Rinaudo. La Lazio per gli
definisce il tecnico bianconero Atalanta, Parma e Fiorentina acquisti di Zarate e Cruz. GIOVANI
Giuseppe Sannino: dopo la pe- ed affiancando Chievo e Ge- L’inchiesta del Procuratore
sante sconfitta di domenica Giuseppe Sannino, 54 anni IPP noa, avendo anche un’altra federale riguarda anche altre
L’Inter si aggiudica
con il Lecce, secondo l’allena- partita da recuperare. C’è quin-
PANCHINA 12 Farelli, 26 Pesoli, 6 Ange-
società e nei prossimi giorni il torneo di Gallipoli
tore toscano, c'è subito la pos- dura». Sannino ha accennato di grande consapevolezza da lo, 55 Parravicini, 8 Vergassola, 70 Man- arriveranno altri deferimenti. Le GALLIPOLI (p.m.) L’Inter
sibilità di rifarsi. «Dimentichia- anche agli arbitri, dopo il rigo- parte nostra. Siamo chiamati nini, 81 Bogdani. società non rischiano batte 3 0 il Lucerna e vince il «Tor
mo Lecce — ha sottolineato re non concesso a Lecce a Regi- a dare il massimo in un mo- ALLENATORE Sannino. penalizzazioni ma ammende, neo Carnevale di Gallipoli Coppa
—, anche se siamo consapevo- naldo: «Rizzoli ha comunque mento fondamentale. Il Siena BALLOTTAGGI D'Agostino- Vergassola
60-40%. SQUALIFICATI Del Grosso (1)
per i dirigenti potrebbero Santa Maria di Leuca» per Esor
li di aver dato ossigeno ad una diretto bene, anche se quello ha convinzione e temperamen- DIFFIDATI Calaiò, Rossi, Destro, Brien- arrivare anche delle inibizioni. dienti. Terza la Juve di Ravanelli.
squadra che insegue. Con il Ca- poteva essere un episodio deci- to, è una squadra corta e pa- za. INDISPONIBILI Brkic (7 giorni), Regi- Deferiti anche alcuni agenti:
tania non possiamo sbagliare, sivo. Russo (arbitro di oggi, ziente, capace di colpire quan- naldo (7 giorni) Marcelo Simonian, Andrea UNDER 15
mi aspetto una partita di gran- ndr)? Mi aspetto una direzio- do l’avversario è più sicuro: in Perez Pacheco e Stefan Chirla.
de attenzione mentale. Dob- ne all'altezza della sua fama». particolare, sono bravi a difen- PANCHINA 20 Carrizo, 16 Llama, 27 Bia- L’Italia batte il Belgio
gianti, 19 Ricchiuti, 22 Ebagua, 8 Sey- Per i fatti relativi al Palermo è
biamo scendere in campo sa- Duro il direttore sportivo del dere con tutti gli uomini, meri- mour, 7 Lanzafame. ALL. Montella BAL- stato deferito anche l’attuale In gol Casiraghi jr.
pendo che la salvezza passa an- Siena, Perinetti: «Non mi spie- to di Sannino che è stato bravo LOTTAGGI Lodi-Biagianti 60-40%, Kosi- d.s della Roma Walter Sabatini L’Italia Under 15 batte il Bel
che da questa gara. Loro sono go perché dopo quell’episo- a convincere i giocatori in que- cky-Carrizo 70-30%. SQUALIFICATI. gio in amichevole: gol di Casiraghi,
che, per non coinvolgere i
Motta (1) DIFFIDATI Lodi e Potenza. INDI-
un team aggressivo, non per dio, nell’intervallo, Cosmi sia sto senso». Il Catania è in To- SPONIBILI Capuano, Suazo (da definire), giallorossi si farà assistere da Vido e Felicioli (Milan) e Minelli (Fio
niente qualcuno li definisce andato a protestare con la ter- scana da ieri pomeriggio. Campagnolo (10 giorni), Barrientos (8 ), Po- un legale di fiducia. rentina). Andrea Casiraghi è figlio
una "piccola Barcellona". Sarà na». © RIPRODUZIONE RISERVATA tenza (stagione finita). di Pierluigi, ex c.t. dell’Under 21.
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012
20
MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
21 #

Parma

Donadoni Roberto Donadoni è caduto


alla 6a gara della sua
momento di preoccuparsi.
Anche se il calendario non è
Ed in fondo spiega anche le
scelte del tecnico, tra

e il caso gestione: il suo Parma, dopo


cinque risultati utili
consecutivi, ha perso a
dei più semplici: sabato il
Genoa al Ferraris, poi Napoli
e Fiorentina in casa e
turnover ed esclusioni
eccellenti. Come quella di
Floccari, nemmeno
Floccari Roma. Il tecnico sembra aver
bene assorbito questa prima
trasferta a Bergamo con
l’Atalanta. Ma lui, Donadoni,
convocato domenica scorsa.
«Qui ci sono giocatori alla
«Fuori per scivolata. «A volte anche le
sconfitte servono. Soprattutto
a capire cosa abbiamo
butta l’occhio verso quella
seconda fascia che il Parma
fatica a conquistare.
pari di Floccari. Non è giusto
e non è corretto sminuire le
capacità e i valori degli altri.
fatica» sbagliato e riprendere
l'atteggiamento che avevamo
Questione di mentalità.
«Bisogna giocare ogni partita
Ho deciso di far riposare
Floccari perché ritengo che
avuto sino a domenica». al massimo, senza pensare in queste 5 gare abbia
Donadoni si rialza subito, il alla salvezza. Rischiando accumulato tanta fatica. Una
colpo non è da k.o. Ed è anche qualcosa, ma con la scelta che ho fatto anche per
giusto che sia così. Il Parma è coscienza di poter far male capire il valore degli altri. Ho
SANDRO PIOVANI a + 7 dalla zona agli altri». Il questa necessità».
PARMA
retrocessione, non è ancora il Donadoni-pensiero è chiaro. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Udinese
MASSIMO MEROI
E’ alta tensione Cesena
LUCA ALBERTO MONTANARI

tra Lotito e Reja


UDINE CESENA

Asamoah recupera Beretta riparte


Sanchez in visita da Santana
Il ghanese convocato per il Paok
Serrato confronto ieri a Formello: si tenta la tregua
All’allenamento spunta il cileno Ma il feeling tra tecnico e presidente è ai minimi «L’uomo giusto»
Ci sarà anche Kwadwo Asamoah oggi sul- si separeranno, e questo già si sapeva. Il rischio,
l’aereo che porterà l’Udinese a Salonicco. Il cen-
trocampista ghanese si è allenato ieri pomerig-
Lazio in questa situazione, è che il giocattolo si rompa
prima, anche se la volontà della società è di anda-
gio confermando di aver superato i problemi re avanti fino a maggio. Dopo il vertice tecni-
alla spalla sinistra. Le scelte, considerate le as- STEFANO CIERI co-società è stato la volta di quello del presidente
ROMA
senze di Isla (stagione finita), Pinzi e Di Natale con la squadra. Confronto più breve (una venti-
(che difficilmente recupereranno in tempo an- na di minuti), ma molto serrato. Lotito ha inchio-
che per domenica col Bologna), sono quasi ob- La tregua dopo la tempesta, ma la situazio- dato i giocatori alle loro responsabilità, battendo
bligate. Guidolin dovrà chiedere gli straordina- ne resta molto tesa. Quello di ieri è stato un gior- soprattutto su un punto: le assenze non devono
ri a Basta, che di fatto non ha più un’alternativa no di vertici e chiarimenti a Formello. Tra il presi- essere un alibi.
(Isla è k.o. e Pereyra è stato escluso dalla nuova dente Lotito e il tecnico Reja, ma anche tra loro
lista Uefa come Torje e Barreto), ma anche ai due e la squadra. L’allenamento è stato ritardato Verso Madrid La squadra è poi scesa in campo in
difensori, e a Pazienza. A sinistra Pasquale, con di quasi un’ora per dare spazio ai due summit. vista dell’impegno di domani a Madrid con l’Atle-
Fabbrini trequartista alle spalle di Floro Flores. Ma alla fine il clima è rimasto cupo. Società, alle- tico in Europa League. Per i biancocelesti è un’im-
natore e spogliatoio hanno provato a ricompat- presa disperata dopo l’1-3 dell’andata. Reja so-
El Niño Ieri, intanto, l’Udinese ha ricevuto una tarsi, cercando di mettere da parte le polemiche stiene di volerci comunque provare, però ha im-
visita molto gradita, quella del Niño Maravilla e rilanciando il progetto-Champions. Si è parlato bottito di giovani della Primavera (ben 6) la lista
Alexis Sanchez che approfittando dei due gior- anche di premi per il raggiungimento di que- dei convocati. E non solo perché gli infortunati
ni di riposo concessi da Guardiola è salito a Udi- st’obiettivo. Argomento, quello dei soldi, che di sono sempre tanti. Klose, ad esempio, resterà a
ne. Sanchez ha mandato un saluto ai suoi vec- solito aiuta a rasserenare gli animi... Roma per un banale mal di schiena. La Lazio, in Da sinistra Igor Campedelli e Mario Beretta ZANOTTI
chi tifosi attraverso la web-tv dell’Udinese, ha ogni caso, cercherà di salvare la faccia. Anche
seguito l’allenamento dei compagni e poi in I confronti Claudio Lotito è piombato nel per rispetto dei circa 2.500 tifosi biancocelesti «C’è ancora tempo per salvarsi
spogliatoio li ha salutati uno per uno, facendo centro sportivo laziale dopo pranzo. I che saranno a Madrid. Una invasione che pre- Pretendo impegno e coraggio»
loro un grosso in bocca al lupo per Salonicco. giocatori dovevano ancora arrivare, ma occupa le autorità locali. La partita è stata de-
© RIPRODUZIONE RISERVATA c’era già Edy Reja e con lui il d.s. Tare. Il finita ad alto rischio dall’apposita commissio- «Possiamo morire, come no, ma non pos-
vertice a tre è durato quasi un’ora. Si è ne di vigilanza. E i media spagnoli (ieri Mar- siamo morire senza combattere. E siccome con-
parlato di tutto, della situazione genera- ca) continuano a ricordare la fama violenta e tro il Milan non abbiamo combattuto, ho deciso
Genoa le, dei tanti infortuni ed anche del
mercato invernale. Che nelle ulti-
razzista degli ultrà laziali. di cambiare». Firmato Igor Campedelli, un pre-
sidente piuttosto allergico agli esoneri che ieri
me settimane è stato il pomo del- Lotito a processo Oggi, intanto, a pomeriggio ha invece presentato il terzo allena-
FILIPPO GRIMALDI la discordia tra tecnico e società. Milano si apre il processo di se- tore della travagliatissima stagione del Cesena.
GENOVA Prima un cordiale saluto pieno di zucchero a
Col primo che, anche pubblica- condo grado a Claudio Lotito e
mente, non ha fatto mistero di Roberto Mezzaroma per aggio- Daniele Arrigoni («Ha dato tutto e rimane una
Gila, niente Parma essere rimasto deluso dall’immo-
bilismo della società; e con il duo
taggio manipolativo sul titolo
Lazio. In primo grado Lotito fu
splendida persona e un tifoso bianconero»), poi
una stretta di mano piena di speranza a Mario
Jankovic davanti? Lotito-Tare che non ha preso per
niente bene l’insofferenza dell’alle-
condannato a 2 anni, Mezzaro-
ma a 1 anno e 8 mesi. I due
Beretta (contratto fino a giugno con opzione in
caso di salvezza).
natore. Le parti hanno provato sono accusati di aver sot-
Palacio strappa tanti applausi a chiarirsi e accantonare le in- toscritto un patto paraso- Ricetta «Non trovo certo una situazione facile –
Zé Eduardo: «Sei mesi buttati» comprensioni. Ma il gelo è ri- ciale occulto. dice il nuovo tecnico del Cesena, che al suo fian-
masto. A fine stagione le strade © RIPRODUZIONE RISERVATA
co avrà l’ex mediano bianconero Gigi Piangerel-
Ufficiale? Il Genoa non lo dirà mai, ma ieri li e il fidatissimo Massimiliano Canzi –, ma il
Marino ha verificato che le probabilità di recupe- tempo per salvarsi c’è ancora. Solo che va attac-
cato, come se fosse un avversario, perché nessu-
ro di Gilardino per l'anticipo di sabato con il Par-
ma sono pari a zero. Troppo alto il rischio di rica-
Palermo Magnifico terzetto Comunque sia un gioiello
non casuale, diciamo anzi che è la sua speciali- no ci aspetta. Ci aspettano due mesi e mezzo in
duta per l'ex viola, comunque in miglioramento, tà: «Tutti i gol che ho realizzato in Italia nasco- apnea, durante i quali pretenderò impegno e co-
in vista del trittico (Lecce-Juve-Roma: la prima e FRANCESCO CARUSO no da conclusioni da fuori area. In allenamento raggio da parte di tutti, anche dai tifosi e dalla
la terza fuori casa) che attende i rossoblù a parti-
PALERMO
poi ho lavorato molto sui tiri dalla distanza, nel- città intera. E’ la prima volta che entro in corsa
come terzo allenatore, ma non è la prima volta
re dalla prossima settimana. le ultime settimane ho preso letteralmente a

Vice Gila cercasi Il tecnico ha provato in allena-


Barreto alla Davids pallonate i nostri portieri» e ci scappa una risa-
ta. Quando Mutti lo ha sostituito, la Favorita gli
che subentro: ai giocatori ho detto che dovran-
no esaltare i loro pregi e nascondere tutti i difet-
mento un 3-5-2 con lo scatenato Palacio (due gol
da favola e un altro sfiorato con un colpo di tacco
«Mi ispiravo a lui» ha tributato una standing ovation: «Ho uno
splendido rapporto con i tifosi di Palermo.
ti. L’importante, però, è che l’aria nuova che si
respira con questo cambio e l’entusiasmo di ve-
dere una persona nuova non si dissolva subito:
respinto da Lupatelli: quanti applausi per l’argen- L’ovazione di domenica mi ha fatto molto piace-
tino dai tifosi) al fianco di... Sculli. Piccolo parti- «Da ragazzo lo seguivo: mi re. Il pubblico si rende conto di ciò che riesco a
questa intensità dovrà durare fino a maggio».
colare: quest’ultimo è squalificato, dunque con- piaceva il suo modo di lottare» mettere in campo, sono uno di quelli che prova Finali Dopo le sfortunate esperienze di Torino e
tro gli emiliani toccherà per forza a Jankovic o a sempre a onorare i colori che indosso. Credo Brescia («Ho avuto pochissimo tempo per lavo-
Zé Eduardo, che ha ammesso tutte le sue difficol- All’ultimo istante. Edgar Barreto è arriva- che per un tifoso sia importante vedere un cal- rare in entrambi i casi»), il tecnico milanese si è
tà d’inserimento nel campionato ita- to al Palermo nel giorno di chiusura del merca- ciatore dare il cento per cento anche quando rimesso in gioco su una panchina che aveva sfio-
liano: «In pratica ho perso sei me- to estivo. Appena sbarcato in Sicilia disse due non tutto gli riesce alla perfezione». Non a caso rato già due volte: «Il presidente mi aveva cerca-
si a causa degli infortuni. Avrei cose importanti e cioè che l’approdo in rosane- da piccolo il suo idolo era un gladiatore, col suo to sia quest’anno che un anno fa, evidentemen-
sperato onestamente in un ini- ro era una bella accelerata per la sua carriera e stesso nome di battesimo: «Non ho mai avuto te era destino incrociarsi prima o poi». Da dove
zio ben diverso». Facile preve- che la folta concorrenza che lo attenda al varco modelli, ma quand’ero ragazzino ammiravo ripartirà Beretta? «Intanto dai tanti calciatori di
dere che sia comunque Janko- non lo spaventava affatto, e anzi lo stimolava molto Edgar Davids. Abbiamo caratteristiche qualità che giocano nel Cesena. E vedrete che
vic ad affiancare Palacio in alquanto. Parole sante, considerato che il pa- diverse, ma mi piaceva il suo modo di lotta- mostreranno non solo le doti tecniche, ma an-
attacco, in una gara che i raguaiano ha fatto in fretta a diventare re in campo». A centrocampo, da quando è che quelle caratteriali perché non credo abbia-
rossoblù non possono pedina inamovibile dello scacchiere arrivato Mutti, compone con Donati e Mi- no voglia di commettere gli stessi errori degli
fallire dopo tre k.o. rosanero. Fu presentato nello stes- gliaccio un magnifico terzetto: «L’intesa ultimi mesi. Il modulo? Ultimamente ho sem-
consecutivi, a cui as- so giorno in cui Devis Mangia prese con Giulio e Massimo è notevole, ci tro- pre giocato con il 4-3-1-2 e Santana può essere
sisterà il presidente Prezio- il posto di Stefano Pioli, quindi ha viamo benissimo. Stiamo lavorando per l’uomo giusto come trequartista». Domenica si
si, al rientro dalla Cina. Proprio saltato tutta la fase del precampionato, migliorarci ancora, ma l’importante è aver ricomincia dal Chievo, una squadra che Beretta
Zé Eduardo, a fine seduta, è sta- eliminazione dall’Europa League compre- dimostrato di possedere idee chiare». Così conosce bene, anche se ora non conta il passato
to protagonista di un siparietto sa. Nonostante questo ha sempre gioca- spiega Barreto la rinascita del Palermo nelle ma solo il presente: «Non amo le frasi fatte, ma
in portoghese con un connazio- to, sia con Mutti sia col suo predecessore: ultime 5 partite: «Capita di essere meno bril- è senza dubbio la prima di 15 finali».
nale in tema di... bellezza fem- 23 presenze su 24, solo Silvestre ha fatto lanti in certi periodi, non è semplice gioca- © RIPRODUZIONE RISERVATA

minile. Del resto, chi potrebbe meglio. E domenica sera contro la Lazio re tutto l’anno da 7. Tuttavia siamo stati
parlarne meglio di loro, nei ha realizzato il primo gol in rosanero, bravi a rimboccarci le maniche e a concen- SEGUI LA TUA SQUADRA
giorni del Carnevale di Rio?
© RIPRODUZIONE RISERVATA
con rigorosa dedica a moglie e figlio.
Una rete molto bella.
trarci solo sul lavoro, che paga sempre».
© RIPRODUZIONE RISERVATA
tutte le notizie in tempo reale su
www.gazzetta.it/Calcio a
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012
22

CALCIOSCOMMESSE

te per truccare una partita.

«Incontravo i giocatori «Nessuna minaccia, si parlava


di una gara con il Novara. Pa-
gavamo per quella informazio-
ne».
ARBITRATO
Tnas, l’udienza
dell’ex Piacenza

gioco 30 mila a weekend E Zamperini che in una telefo-


nata parla delle sue preoccu-
pazioni: «Qui ci ammazzano
tutti», gli avrebbe detto.
«Si ho letto, non capisco da do-
slitta a ottobre
Ieri si è tenuta la prima
udienza per la controversia tra
Carlo Gervasoni e la Figc

ma non trucco le partite» ve sia saltata fuori questa co-


sa».

Sempre Zamperini sostiene


che lui è andato da Farina per
presso il Tribunale Nazionale di
Arbitrato per lo Sport (Tnas).
L’avvocato di Gervasoni ha
chiesto un rinvio «in attesa di
definizione del nuovo filone
corromperlo offrendo i vostri d’inchiesta». La difesa della
Le verità dello zingaro Ilievski: «Io e Gegic i boss? Ridicolo. soldi.
«So anche questa storia. Lo ri-
Federcalcio si è detta
disponibile ed è stata fissata la
nuova udienza, anche per una
In Italia gestisce tutto Gervasoni, tanti calciatori scommettono» peto per l’ennesima volta: al
massimo noi pagavamo per eventuale conciliazione, al 15
ottobre. Perché questo rinvio?
avere informazioni dirette».
E’ probabile che dopo le
FABIO BIANCHI
FRANCESCO CENITI

«Sì, incontravo i giocato-


« Resto a Skopje.
Scommesse?
Ho perso 10 mila
Lazio-Genoa e Lecce-Lazio so-
no partite secondo i magistra-
ti alterate da lei e Gegic. Che
ammissioni davanti alla
Procura di Cremona,
Gervasoni voglia iniziare la sua
collaborazione anche con la
cosa dice?
ri per avere informazioni sulle euro soltanto Procura federale dove è
partite e poi scommettevo a «Falso. Certo, sono stato a Ro-
convocato per martedì
colpo sicuro. Certo, a volte li per Inter-Novara ma e Lecce perché Zamperini prossimo. Fornendo ulteriore
pagavo per questo, ma non fac- mi aveva detto che si poteva ot- collaborazione, Gervasoni —
tenere qualche informazione

«
cio parte di nessuna organizza- già squalificato per cinque anni
zione: il denaro che offrivo era Masiello l’ho per una scommessa. A Milano e con radiazione — potrebbe
visto, mi ha dato nell’albergo dei calciatori? arrivare a una conciliazione in
mio. A volte vincevo, ma pote-
Ero a Milano, ma non ho incon-
va accadere anche il contrario. informazioni su trato nessun giocatore. Non co-
ottobre che potrebbe ridurgli
E allora rivolevo i soldi indie- la squalifica. Ricordiamo che,
Palermo-Bari nosco giocatori di A. Ci ho pro- per collaborazione, Micolucci
tro. I giudici, però, mi accusa-
no di tante cose non vere. Il 70
e Bologna-Bari vato, ma nessuno mi ha mai vo- ha avuto ridotta a 14 mesi la
luto incontrare». sua.
per cento di quello che si dice

«
non è vero. Perché non mi co-
stituisco? Ho visto troppe si- Sono pronto Neppure Masiello e gli altri ex Signori Intanto sempre ieri l’Alta
a tornare e a Bari? corte di giustizia sportiva ha
tuazioni non corrette. Potrei «Sì, Masiello l’ho visto. Mi da- respinto la richiesta di
farlo e sono disposto a sotto- testimoniare con to un’informazione sbagliata ricusazione del presidente del
pormi alla macchina della veri- la macchina per Palermo-Bari e una buona collegio del Tnas, Armando
tà per dimostrare che non men- della verità per Bologna-Bari. So anche Pozzi, chiesta da Giuseppe
to. Ma ormai giornali e tv mi Un documento falso usato da Ilievski. In Italia entrava con quello vero chi sono Parisi, Marco Rossi, Signori. Il collegio resta
hanno identificato come un Bentivoglio e Padelli. Ma non invariato e verrà convocata la
boss. C’è troppa pressione me- una fase successiva e che han- dà informazioni. I calciatori so- Quali giocatori conosce perso- giocano in B?». nuova udienza.
diatica, non ho nessuna garan- no semmai confermato i nume- no una fonte privilegiata. Io nalmente?
zia di un processo corretto. Si rosi riscontri in mano agli in- mi gioco 20-30 mila euro ogni «Ho incontrato Micolucci, poi Perché ha scelto l’Italia per
scrive che avessi rapporti con quirenti. Il pm Di Martino sul week end. A volte vinco, a vol- una volta Carobbio. Ho incon- questa attività? E’ facile altera-
giocatori di A e io non ne ho conto di Ilievski ha un fascico- te perdo, e molto. Solo per In- trato anche Zamperini e Bella- re le partite da noi?
mai conosciuto nessuno. E poi LA POLIZIA CANTONALE
lo corposo: intercettazioni, ta- ter-Novara ho perso 10 mila vista. E Gervasoni, che poi è «I problemi del vostro calcio li
i calciatori per uscire dal carce- bulati, spostamenti in Italia ne- euro». quello che gestisce tutto in Ita- conoscono tutti. Si sa che non «Gegic a Chiasso
re hanno scaricato le responsa- gli alberghi delle squadre, in- lia...». è pulito. I giocatori che scom-
bilità su me e Gegic. Ecco per- contri a Milano con indagati Dunque, non è con Gegic a ca- mettono sono davvero tanti. ma non poteva
ché non mi muovo da Skopje, provenienti da Singapore, sog- po della banda degli Zingari? Che cosa vuole dire? Pochi in A, ma nelle altre serie essere fermato»
dove la legge mi protegge e giorni con documenti falsi, nu- «Ridicolo. Gegic è una perso- «E’ Gervasoni ad avere i contat- sono la maggioranza. Voglio-
non permette la mia estradi- merosi contatti coi giocatori fi- na normalissima. E non esiste ti con i suoi colleghi. Lui ha no fare la bella vita, come quel- Ministero pubblico e
zione. Però voglio dire la veri- niti nell’inchiesta. Insomma, affatto una banda. E poi per- chiamato centinaia di volte, li di A, e hanno bisogno di sol- Polizia cantonale confermano
tà, desidero riavere la serenità forse il motivo che lo spinge a ché zingari? Ecco un’altra stu- non io. Mi vendeva informa- di. E quando non sanno come la presenza di Almir Gegic, l’ex
nella mia famiglia». Sono pas- restare al sicuro in Macedonia pidaggine (usa bullshit, ndr.). zioni. E sceglieva anche squa- pagare i vestiti o gli aberghi di giocatore del Chiasso ricercato
sate le 10 di sera quando Hrist- è più da ricercare in questi pas- Solo perché siamo macedoni? dre e partite. Se esiste un’orga- lusso della moglie, come Mico- nell’inchiesta cremonese sul
yan Ilievski ci risponde al tele- saggi che nella «pressione me- Io non sono uno zingaro, lavo- nizzazione in Italia, il capo è lucci, finiscono per vendere le Calcioscommesse, in Ticino nel
fono. Lo «sfregiato», com’è in- diatica». Ma anche nella «veri- ro in banca e sono un ex poli- Gervasoni. Ora piange, ma è informazioni al miglior offe- febbraio 2012, ma spiegano di
dicato nell’inchiesta, ci raccon- tà» di Hristyan ci sono alcuni ziotto». lui che tira le fila». rente. Parlate di questa fanto- non averne potuto ordinare
ta la sua versione, limitando al passaggi significativi. E fanno matica banda degli zingari, l’arresto perché «in vista
minimo indispensabile il ruo- capire come il calcio italiano Ma secondo la Procura di Cre- Ma non eravate voi a mettere i ma vi posso assicurare che ci dell’estradizione la richiesta
lo nella vicenda del calcio- sia stato negli ultimi anni pre- mona lei è uno dei boss. Con soldi? Con quelli di Singapo- sono almeno due o tre organiz- italiana non adempiva alle
scommesse. Lo fa in un inglese da di bande fameliche alla ri- Gegic contatta i giocatori per re? zazioni reali che in Italia offro- condizioni necessarie.
comprensibile, ma il suo rac- cerca del tarocco. corromperli. «Il denaro che offrivo era mio. no soldi ai calciatori per trucca- Di conseguenza l’Ufg ha chiesto
conto lo è un po’ meno. La pro- «Non è così. Certo, ho dato di- Gegic non è un giocatore co- re le partite. E spesso ci riesco- alle autorità italiane un
cura di Cremona ha chiesto il Ilievski, lei respinge le accuse versi soldi ad alcuni calciatori me me, scommette poche cen- no. Ma non è il mio caso: ve lo complemento di informazioni».
suo arresto dal 19 dicembre più pesanti. Allora che parte per avere informazioni. Ma tinaia di euro. Quelli di Singa- giuro sui miei figli... Vorrei tor- In realtà, pare che le autorità
non in base alle confessioni di ha in questa storia? non ho mai alterato diretta- pore non so chi siano» nare e dire tutto, e Gegic torne- svizzere avessero già da tempo
alcuni giocatori (Gervasoni, «Ve l’ho detto. Sono un gam- mente una partita. Lo giuro rebbe con me. Ma dovrei ave- tutti i documenti e che siano
Micolucci e Carobbio in primis bler, un giocatore d’azzardo sui miei figli (frase che ripete- Micolucci e Gervasoni raccon- re garanzie, e la macchina del- state semplicemente beffate
e in modo parziale da Zamperi- compulsivo. Ecco perché sono rà più e più volte durante l’in- tano di un incontro nella notte la verità davanti». dall’inafferrabile Gegic.
ni, poi Masiello) arrivate in anche disposto a pagare chi mi tervista, ndr)». ad Ascoli. Con minacce e offer- © RIPRODUZIONE RISERVATA

PAGHE amministrazione del personale, le- COLLABORATORI FAMILIARI 2.6 JUAN LES PINS splendida residenza parco AMBIENTE elegante ti propone massaggi ri-
gislazione del lavoro iscritto mobilità offresi
tel 331.10.94.616.
piscina vicinanze mare, bilocale ampia ter-
razza parziale vista mare, finiture pregio, VENDITE
18 lassanti antistress per le tue pause di relax.
02.39.40.00.18.
COLLABORATRICE domestica fissa referen- pkg compreso, ideale sia investimento lo- ACQUISTI
Questi avvisi si ricevono tutti i giorni 24 ore su 24 RESPONSABILE amministrativo. Trentenna- ziata, esperta cuoca, servizio a tavola, stiro,
all’indirizzo internet: le esperienza amministrazione, finanza, cativo che uso personale da 238.000 euro. E SCAMBI CENTRO benessere, ambiente raffinato,
cercano per Milano zona San Siro coniugi ISIT 800.77.75.10 e molte altre offerte su massaggi olistici. 50,00 Euro un'ora. Mila-
www.piccoliannunci.rcs.it controllo, personale, marketing. Laureato,
ottimo inglese, francese. Flessibilità.
soli. Offresi trattamento familiare, camera www.isitimmo.com no 02.27.08.03.72.
+ bagno indipendenti, vitto e inquadra-
Si precisa che tutte le inserzioni relative a 335.28.78.27. mento previdenziale, retribuzione adegua- MENTONE quartiere residenziale, palazzina DEJA VU centro italiano esclusivo, massaggi
ricerche di personale debbono intendersi rife- COLLABORATORI FAMILIARI 1.6 ta alle capacità. Telefonare Curioni recente costruzione bel bilocale piano alto, rilassanti, olistici. Zona San Siro.
rite a personale sia maschile sia femminile, 02.33.43.07.57 ore ufficio. ampia terrazza, cantina e pkg da 212.000 ACQUISTIAMO ORO 02.39.56.67.75.
essendo vietata ai sensi dell’ art. 1 della legge COPPIA domestici srilankese cerca lavoro. euro. ISIT 800.77.75.10 e molte altre of-
9/12/77 n.903, qualsiasi discriminazione fon- Ottime esperienze, permesso soggiorno, 5 ferte su www.isitimmo.com Argento, Monete, IDRORELAX centro climatizzato, ambiente
elegante, raffinato, massaggi olistici, rilas-
data sul sesso per quanto riguarda l’accesso al
lavoro, indipendentemente dalle modalità di
patente italiana. 320.41.72.782. IMMOBILI NIZZA pochi passi Place Massena, palazzo Diamanti. santi. Zona fiera. 02.33.49.79.25.
DISTINTA signora offresi come dama di RESIDENZIALI
assunzione e quale che sia il settore o ramo di
attività. L’inserzionista è impegnato ad osser- compagnia, incarichi di fiducia. Tel. COMPRAVENDITA d'epoca, completamente ristrutturato,
splendido bilocale piano alto da 210.000
QUOTAZIONI: MANZONI benessere abbandonati massag-
vare tale legge. 366.71.61.878. gi rilassanti, ayurvedici. Personale qualifi-
euro. ISIT 800.77.75.10 per altre proposte
•ORO USATO: euro 27,65 / grammo cato. Ambiente classe. Promozioni.
2
visita www.isitimmo.com
•ARGENTO USATO: euro 415,00 / kg 02.39.68.00.71.

1 RICERCHE DI 10 •MM DUOMO - MISSORI


Gioielleria Curtini, via Unione 6 - 24
COLLABORATORI
OFFERTE DI Solferino Immobiliare VACANZE 02.72.02.27.36. - 335.64.82.765.
CLUB
COLLABORAZIONE E TURISMO E ASSOCIAZIONI
•ELEGANTE PRESTIGIOSA E CHIC
IMPIEGATI 1.1 la vostra casa è come voi.
www.solferinoimmobiliare.it
ALBERGHI-STAZ. CLIMATICHE 10.1 19 CONTATTO diretto 899.11.14.84. Autorita-
ria 899.89.79.72. Euro 1,80 min./ivato.
AMMINISTRATIVO esperto aziende medio Milano, via Solferino 25.
piccole, gestione completa fino al bilancio,
SARTORIA SOGGIORNO a Finale Ligure Hotel Rio: dal AUTOVEICOLI Solo Adulti. Mediaservizi, Gobetti 54 -
5 al 19 marzo, 14 giorni di pensione com- Arezzo.
trentennale esperienza, esamina proposte
anche part-time zona Milano nord. •ALTA MODA Milano cerca sarte quali-
ficate e finite urgentemente. Tel.
ACQUISTI 5.4 pleta con bevande ai pasti comprese, scelta AUTOVETTURE 19.2
339.37.40.496. 3 menù, piscina coperta termoriscaldata
02.76.02.01.71. euro 630,00. www.riohotel.it
DISEGNATORE Autocad impiantistica (car-
penteria, macchine, piping), perito mecca-
SOCIETÀ d'investimento internazionale ac-
quista direttamente appartamenti e stabili
019.60.17.26. A CQUISTANSI automobili e fuori- www.piccoliannunci.rcs.it
IMPIEGATI 2.1 strada, qualsiasi cilindrata, pagamento
12
nico, autonomo, offresi. Tel. in Milano. 02.46.27.03.
contanti. Autogiolli, Milano.
320.19.70.734 AZIENDE 02.89.50.41.33 - 02.89.51.11.14. il sito per pubblicare i tuoi annunci
GIOVANE signora italiana ottima presenza
A MILANO impieghiamo 3 ambosessi full-
7 CESSIONI di piccola pubblicità su
offresi come assistente personale. Assicu-
time per back-office e gestione clientela.
Tel. 02.24.00.177.
IMMOBILI
E RILIEVI
PALESTRE
21
rasi massima serietà e riservatezza. Aste-
nersi
348.40.14.647.
perditempo/anonimi. ENTE cerca assistente di direzione con espe-
rienza, ottima cultura generale, diplomato,
TURISTICI ATTIVITÀ da cedere / acquistare artigianali,
industriali, turistico alberghiere, commer-
SAUNE
E MASSAGGI
CORRIERE DELLA SERA
IMPIEGATA trentenne offresi, receptionist,
lavori ufficio, fatturazione, ottimo pc, in-
eccellente inglese, perfetta padronanza
pacchetto office. Fax. 02.70.02.44.99. COMPRAVENDITA 7.1 ciali, bar, aziende agricole, immobili. Ri-
cerca soci. Business Services. A AABAA Naturalmente relax. Piacevoli GAZZETTA DELLO SPORT
glese. 338.79.84.916.
AGENTI RAPPRESENTANTI 2.2 02.29.51.80.14. massaggi rilassanti. www.tantrabodymas-
CAP MARTIN lato Montecarlo. Prestigiosi sage.it 02.29.40.17.01 - 366.33.93.110. Facile e veloce.
INGEGNERE elettrico 33enne, esperienza CASA editrice DBC Edizioni Milano seleziona appartamenti in costruzione. Vista mare SARONNO centralissima tabaccheria, rice- ABBANDONATI ai massaggi ayurvedici. Eu-
settore alta tensione cerca impiego presso agenti monomandatari settore elettrico- mozzafiato, piscina. Italgestgroup.com vitoria, bar, 190.000 euro aggi più incasso ro 40. Info. 02.91.43.76.86. www.body- Bastano pochi click e l’annuncio è pronto
società ingegneria. 389.04.77.964. cosmetico. 338.60.43.778. 0184.44.90.72. bar. 02.96.02.074. spring.it
MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
23

laRicorrenza
di FRANCO ARTURI
OGGI SI CELEBRA IL «CANDIDO DAY»
SARA’ UNA GIORNATA DI BELLE NOTIZIE
C andido Cannavò, di cui oggi ricorre il terzo
anniversario della morte (stamane alle 10 don
Rigoldi celebrerà una messa in suffragio nella chie-
belle notizie. Si tratta di 5 progetti, che saran-
no finanziati e sostenuti dalla Fondazione
e ne caratterizzeranno l’attività del 2012.
fra i bimbi e i loro genitori detenuti da riallestire.
Ricorderemo poi il progetto «Io tifo positivo», che
porta nelle scuole l’educazione e la speranza di un
sa milanese di San Marco), sognava un giornale del- Il primo ed economicamente più impor- modo migliore di vivere il calcio e lo sport. Dipinge-
le belle notizie. E’ stata una delle sue ultime idee. tante sancirà il consolidarsi del rapporto remo la Gazzamobile III, che partirà anche questa
Che prima o poi si concretizzerà, potete scommet- con il gigante Fondazione Cariplo: si trat- estate per raccogliere fondi, avendo sempre al vo-
terci. Oggi la Gazzetta celebra il terzo «Candido terà di un intervento nel carcere di San lante Silvia Gottardi e Mariella Carimini. Ci diverti-
Day» nel ricordo del suo storico direttore. Ma saran- Vittore, uno dei luoghi dove l’impegno al- remo insieme con i favolosi Harlem Globetrotters,
no fatti piuttosto che parole, nel solco del suo inse- la solidarietà del grande giornalista ave- che ci aiuteranno a sostenere l’attività del mini-
gnamento umano. va trovato geniale espressione. Cortili e basket in carrozzina. E infine scopriremo il proget-
Infatti, la Fondazione che ha preso il suo nome e campetti di calcio da sistemare, una picco- to «E’ meraviglioso», realizzato insieme al CSI. Co-
che racchiude lo slancio dei dirigenti della Rcs, del- la palestra per gli agenti penitenziari da at- me vedete, abbiamo molti buoni motivi per dire
la direzione e della redazione del suo giornale, si trezzare, kit igienico sanitari per i detenuti che Candido è ancora con noi.
presenta con una piccola ma sentitissima lista di da fornire, lo «spazio giallo» per gli incontri © RIPRODUZIONE RISERVATA

dallaPrima sfidaScudetto

Milan e Juve si battono così


Marchegiani Cambi di Morace I rossoneri
gioco per i bianconeri devono pressare alto
chiudere le fasce laterali, quin- spetto alla Juve. La bella pro-
di LUCA MARCHEGIANI di è importante la circolazione di CAROLINA MORACE va contro l’Arsenal però ha in-
veloce del pallone con frequen- dicato alla squadra di Allegri

L a vittoria di Cesena, segui-


ta alla grande partita in
Champions contro l'Arsenal,
ti cambi di gioco che potrebbe-
ro mettere in difficoltà i due ter-
zini e quindi tutto l'assetto di-
M a è davvero imbattibile
la Juve di Antonio Con-
te? Quali sono i punti deboli e
quale strada intraprendere
per annichilire gli avversari:
pressing alto con le punte di-
consegna allo scontro scudetto fensivo del Milan i punti di forza? Il campo ci ha sposte ad attaccare il portato-
con la Juventus un Milan torna- Senza Ibra cambia molto. An- dimostrato che finora a metter- re di palla arretrato. Contro gli
to brillante e convincente. Dina- che se le statistiche parlano di la in difficoltà sono state le inglesi abbiamo visto Ibrahi-
mismo e aggressività di nuovo una media punti addirittura mi- squadre di livello medio che si movic (che probabilmente
ritrovati nei centrocampisti e gliore, la squadra ha un'altra fi- sono rintanate nella loro metà contro la Juve non ci sarà)
negli attaccanti permettono al- sionomia e, penso io, è anche campo e hanno fatto pressing pressare e non estraniarsi dal
L’abbraccio tra Lavezzi e Cavani PHOTOVIEWS la squadra di Allegri di recupe- meno forte. Maxi Lopez è diver- difensivo con la squadra stret- gioco in fase di non possesso
rare il pallone abbastanza in so da Ibra, non garantisce la ta (tra giocatori dello stesso re- palla. Così come il suo sostitu-
QUESTO NAPOLI fretta e soprattutto di creare
molte occasioni da rete. In un
sua qualità, ma è l'unica vera al-
ternativa se Allegri si vuole affi-
parto) e corta (tra reparti di-
to, Maxi Lopez a Cesena, che
pur non essendo al livello tec-
versi). Affidandosi per l’attac-
RENDE NORMALE contesto che funziona così be-
ne non sorprendono il buon
dare ad una prima punta su cui
la squadra si può appoggiare.
Luca
Marchegiani, co a contropiede e fortuna. Se
nico dello svedese, non lo ha
fatto rimpiangere proprio per
parliamo di grandi la strategia
LO STRAORDINARIO esordio di un giocatore un po’
dimenticato come Muntari e le
In alternativa c'è Pato, centra-
vanti veloce a cui è pericolosissi-
46 anni oggi, e
Carolina di gioco deve essere ovviamen-
il suo contributo senza la pal-
la.
grandi prove offerte da Ema- mo lasciare spazio. Con questi Morace, 48: te diversa. Allegri sa bene che i difensori
Dopo City e Villarreal superare il Chelsea nuelson e Robinho. giocatori è meno necessario te- leader sul Due sono i moduli più utilizza- bianconeri, se pressati, an-
è un salto oltre un’asticella più alta Ora la domanda che tutti ci fac- nere la difesa alta, anzi, affron- campo e ora ti da Conte: il 4-3-3 e, nell’ulti- dranno in difficoltà e saranno
ciamo è: ci sarà Ibra? È fin trop- tando Pato potrebbe essere mol- da opinionisti mo periodo, con maggiore fre- così costretti al lancio lungo.
po evidente che il Milan cambia Questo avvantaggerà il Milan.
di PAOLO CONDÒ con la presenza o meno del suo Thiago Silva e compagni po-
fuoriclasse svedese. Ibrahimo- tranno, infatti, intervenire con
S empre più calda, sempre più luminosa, la
primavera del calcio italiano vive un'altra
notte di gloria nella bolla di entusiasmo del San
vic è l'accentratore del gioco of-
fensivo, pur muovendosi molto
facilità perché frontali alla por-
ta avversaria. Al contrario, gli
per creare spazi, è un riferimen- attaccanti juventini, spalle al-
Paolo. Sei giorni dopo la portentosa prova del to costante per i compagni che la porta, avranno maggiori
Milan, anche il Napoli sale sul treno della Cham- lo cercano spesso anche con pal- problemi perché saranno co-
pions grazie alla solita - pare una contraddizio- loni lunghi che lui riesce a ren- stretti a girarsi e controllare la
ne, ma non lo è - partita della vita. Solita, certo: dere giocabili come nessuno, palla con la pressione dei di-
quello che Lavezzi e Cavani stanno facendo in permettendo alla squadra di fensori addosso. La squadra di
Europa è semplicemente lo straordinario piega- guadagnare spazio con facilità. Allegri dovrà cercare l’antici-
to a normalità. Eliminare Manchester City e Vil- In presenza di un avversario po dell’avversario con i compa-
larreal era stata già un'impresa da sballo. Que- del genere il rischio è farsi gni di reparto qualche metro
sto 3-1 al Chelsea, squadra visibilmente malata schiacciare. È l'errore che ha fat- più indietro pronti a coprire.
ma sempre molto temibile, è un salto oltre un' to l'Arsenal: per dare protezio- Una delle caratteristiche della
asticella più alta. L'eliminatoria non è chiusa, ne ai due difensori centrali con Juve è la mobilità ed il dinami-
ma indirizzata sì perché anche senza Mazzarri i centrocampisti ha lasciato smo offensivo con uno degli at-
in panchina il Napoli non è soltanto entusiasmo, troppa libertà in fase d'imposta- taccanti che viene incontro al-
ma anche tattica, intelligenza, capacità di gestio- zione a Van Bommel, che quan- la palla, mentre l’altro incro-
ne e di freddezza nei momenti chiave. E' possibi- do ha spazio e tempo per gioca- cia con i centrocampisti che si
le che fra tre settimane il Chelsea abbia un altro re lo sa fare come pochi in Euro- to rischioso, vista la sua abilità Otto febbraio, quenza, il 3-5-2. Il sistema di inseriscono negli spazi lasciati
allenatore in panchina, il destino di Villas Boas pa. a giocare negli spazi ampi. Caceres gioco con i quattro dietro, por- liberi. I centrocampisti del Mi-
dipendeva molto da questa partita. Chiunque ci Quindi squadra molto compat- realizza il suo ta a mantenere il possesso bas- lan dovranno essere molto at-
In questo caso meglio aspettare
sia, però, a Stamford Bridge il Napoli è capace di 2˚ gol e la Juve so con la difesa che gira palla
ta con la difesa alta e organizza- di più il Milan, invogliarlo a gio- tenti nel cercare di intercetta-
segnare; il che dovrebbe finire di risolvere il con-
ta, attenta a tenere Ibra più lon- care palla a terra e a portare tan- batte il Milan a in orizzontale e cerca di sor- re i passaggi filtranti e i difen-
fronto e certificare il disastro del calcio inglese,
tano possibile dall'area di rigo- ti giocatori nella metà campo of- S. Siro (2-1) prendere gli avversari sulle fa- sori dovranno essere stretti
che in 6 giorni ha preso 7 reti dalle squadre italia-
re, ma anche pronta a difende- fensiva, proprio per crearsi lo nella semifinale sce innescando la velocità di per chiudere ogni spazio così
ne ed è sull’orlo dell’eliminazione totale, molto
re sugli inserimenti senza palla spazio utile per ripartire. Gioca- di andata di Pepe, Lichtsteiner o Estigarri- creato. La squadra di Conte
per merito/colpa nostra. L’Inter stasera può e
deve completare a Marsiglia un en plein di buo- di Robinho e dei centrocampi- re in contropiede contro «que- Coppa Italia bia. Tuttavia Conte sembra avrà un solo uomo a presidia-
ni risultati inatteso la scorsa estate: e con tre sti. Cercando di tenere il ritmo sto» Milan è più facile, un po’ (foto Tacca) aver trovato l’assetto migliore re le fasce. Gli attacchi laterali
squadre nei quarti, la primavera del nostro cal- alto: non esiste situazione peg- come ha fatto l'Udinese due par- con tre centrali difensivi come la potranno far soffrire, soprat-
cio sarebbe una porta sull'estate. giore nell'affrontare il Milan tite fa. Anche un fuoriclasse co- Bonucci, Barzagli e Chiellini e tutto se il trequartista del Mi-
Se un Napoli ancora più grande rispetto alle già che adattarsi ai suoi ritmi, qua- me Thiago Silva con la squadra con la spinta di giocatori di fa- lan partirà dalla zona centrale
formidabili imprese d'autunno è il primo dato si sempre significa perdere. sbilanciata e tanto spazio da co- scia forti fisicamente e dotati per poi andare a creare supe-
saliente della serata, il secondo è il comporta- A volte il rombo di centrocam- prire va in difficoltà. di spiccate qualità offensive. riorità numerica sull’esterno.
mento di quello che potremmo chiamare il Mou- po di Allegri fatica ad arrivare a © RIPRODUZIONE RISERVATA Il Milan appare meno solido ri- © RIPRODUZIONE RISERVATA

rinho Network, visto che tra il Real Madrid che


direttamente guida, il Chelsea nel quale intervie-
VALENTINO ROSSI
ne attraverso gli sms ai vecchi pretoriani e l'Inter
cui dedica affettuosi e generosi proclami ("non TwitTwit Pilota Ducati MotoGP laVignetta laPuntura
cantate cori per me, cantateli per Ranieri"), José IL CINGUETTIO DEL GIORNO Ciao ragazzi, ecco il di STEFANO FROSINI di ROBERTO PELUCCHI
riesce a stare al centro della scena in più luoghi chiodo e le viti che avevo
contemporaneamente. In realtà la "sua" partita
non finisce bene, perché in coda al recupero il
Cska trova l'1-1 che se non cambia nulla ai fini
dell'eliminatoria (a Madrid finirà tanti a pochi),
DANILO GALLINARI
Ala dei Denver Nuggets
dentro la gamba.
Non sapevo fossero
verdi!
@ValeYellow46
f
Si parla sempre di più di
macchia l'immacolata fedina tutte-vittorie del Se volete scoprire e vedere riformare la giustizia
Real europeo. E' una piccola ma giusta punizio- qualcosa in piu... sabato su sportiva. Il dibattito è
ne per una prestazione avara, forte di un gollet-
Sportweek... Mi aperto. Anche il presidente
to nato da un errore russo e il resto del match in
raccomando. del Genoa, Enrico Preziosi,
controllo: un tempo si diceva che certi comporta-
(Danilo Gallinari è il grande
menti servivano a salvare l'incasso della partita dice di avere una proposta.
protagonista del rinnovato
di ritorno, di certo Mou non ha gradito. Ma qual- L'importante è che non la
settimanale della Gazzetta
cosa ci dice che il flop del Chelsea gli abbia resti- tiri fuori da qualche
dello Sport)
tuito il sorriso. @gallinari8888 valigetta.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012
24
MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
25

SERIE BWIN LA CAPOLISTA

Uomini gol del Toro


CLASSIFICA IL RECUPERO DELLA 25a SENZA GOL LA SFIDA SALVEZZA
SQUADRE PT PARTITE RETI
G V N P F S
TORINO
SASSUOLO
56
54
27 16 8 3
27 15 9 3
34 17
36 18 Che brutto Modena
Manca solo Bianchi
VERONA 54 28 16 6 6 37 25

con l’AlbinoLeffe
PESCARA 52 26 16 4 6 56 37
PADOVA 46 27 13 7 7 39 29
VARESE 45 28 12 9 7 34 25
REGGINA 39 27 10 9 8 45 36
BRESCIA 39 27 10 9 8 29 26
BARI (-2) 39 28 11 8 9 34 31
Antenucci a quota 6, Meggiorini che si sblocca SAMPDORIA
CITTADELLA
37
37
27 8 13 6
28 10 7 11
32 23
33 36
GROSSETO 37 28 9 10 9 30 36
Ora si aspetta il capitano all’asciutto da 4 mesi JUVE STABIA (-4) 36
LIVORNO 30
27 11 7 9
28 7 9 12
38 35
30 33
VICENZA 29 28 6 11 11 31 39
CROTONE (-1) 28 28 6 11 11 29 37
FRANCESCO BRAMARDO MODENA 26 26 5 11 10 25 40
TORINO ALBINOLEFFE 25 28 5 10 13 28 42
EMPOLI 24 27 6 6 15 32 45
GUBBIO 23 27 5 8 14 24 39
ASCOLI (-7) 22 27 8 5 14 28 38
Un gol così lo segni solo NOCERINA 18 28 3 9 16 34 51
se hai un po’ di fortuna, se c’è U PROMOSSE U PLAYOFF U PLAYOUT U RETROCESSE
l’istinto e la rabbia». In attesa
del ritorno a bersaglio di Rolan- RECUPERI
Venerdì, ore 20.45 PESCARA-REGGINA (26ª; 2-4).
do Bianchi, fermo a cinque reti Sabato, ore 15 GUBBIO-MODENA (26ª, 1-1)
dal 15 ottobre, dal gol partita e SASSUOLO-ASCOLI (26ª; 1-0).
Andrea Cocco, 25 anni, circondato dai difensori del Modena LAPRESSE
Domenica, ore 12.30 BRESCIA-TORINO (26ª; 0-0).
alla Juve Stabia, contro la Sam-
pdoria si è sbloccato un altro
bomber dal lungo letargo, Ric- PROSSIMO TURNO
Venerdì 2 marzo, ore 20.45 VARESE-VICENZA
PAOLO REGGIANINI
MODENA
h 6,5
il migliore
cardo Meggiorini. Un gol pe- (2-0). Sabato 3, ore 15 BARI-CROTONE (1-0), EMPO- GIRASOLE (AlbinoLeffe)
sante, da tre punti, il primo in LI-LIVORNO (0-0), GROSSETO-TORINO (0-1), JUVE STA- Punge sulla fascia e crea
BIA-NOCERINA (3-2), MODENA-CITTADELLA (0-2), PADO- qualche apprensione
maglia granata per l’attaccan- VA-ALBINOLEFFE (0-1), PESCARA-SASSUOLO (1-1), REG- Avanti a fari spenti. D'al-
alla difesa di casa
te arrivato a gennaio: una vitto- GINA-ASCOLI (1-1), SAMPDORIA-VERONA (1-1). tronde quando non puoi dare
Lunedì 5, ore 20.45 GUBBIO-BRESCIA (2-2).
ria di spessore per la classifica di più, in uno scontro diretto
e per il giocatore. così delicato, già non perdere te, ci aveva provato il Modena
è una impresa. E' unico motivo all'inizio, già al 3' con Ardema-
Gol pesanti «Un gol all’Inter a IL CASO di conforto per Modena e Albi- gni, in ritardo sull'assist di Di
novembre con il Novara, ora la noLeffe che speravano in un
Samp, gol pesanti che vanno
De Cecco attacca colpo pesante e invece si sono
Gennaro e poi sempre con l'at-
taccante, incapace di angolare
dritto nell’album dei ricordi. «Il Pescara non dovute accontentare di uno una corta respinta di Offredi
Un gol così l’ho sognato fin dal
primo giorno di Toro. Se ho se-
mi paga la luce» 0-0 al termine di una gara mo- dopo un’incursione di Milani.
desta. Ha sfiorato il colpaccio
gnato io dopo lungo digiuno, PESCARA Un caso: l'AlbinoLeffe all'85' quando Idee chiare La squadra di Sal-
può farcela anche il nostro ca- l’allenamento spostato perché Taugourdeau ha sparato alle vioni, che trae maggior benefi-
pitano», sorride il protagoni- mancava la luce mette di fronte stelle una palla molto invitan- ci da questo pari esterno, ha
sta della notte dell’Olimpico. l’ex presidente De Cecco, mostrato idee chiare e un gio-
«Il merito però non è mio ma proprietario del centro sportivo co più apprezzabile, creando
di una squadra vera, un grup- Riccardo Meggiorini, 26 anni, lunedì ha segnato il primo gol col Toro IPP Poggio degli ulivi e il Pescara. MODENA 0 qualche problema da fuori, co-
po solido. Io ho giocato solo po- me al 9' con Germinale la cui
chi minuti ma come me, chi è
Secondo De Cecco, il centro è ALBINOLEFFE 0
versa, Ventura ha ritrovato in Brescia, nel recupero di dome- rimasto senza luce perché «da sventola è stata deviata da Ca-
entrato dalla panchina ha lo una sola sera il gol degli attac- nica, se la dovranno vedere 6 mesi non vengono pagate le GIUDIZIO 7 glioni. E ancora con Cocco, Gi-
spirito giusto, si fa squadra». canti, con Antenucci, al sesto con un avversario che non subi- bollette» da parte del Pescara. MODENA (4-3-1-2) Caglioni 6; Perticone rasole e infine con Laner. A
Confessa di aver avuto paura centro stagionale, in condizio- sce gol da otto partite. La società risponde che non 5,5, Turati 6, Perna 6,5, Milani 6,5; Dalla confondere le idee al Modena,
dopo il gol. «Una sensazione Bona 5 (dal 32' s.t. De Vitis s.v.), Petre 6
ne strepitosa. Una buona noti- deve nulla all'ex patron, e che (dal 13' s.t. Nardini 5,5), Signori 5; Di Gen-
ci ha pensato anche Cuttone
piacevole quell’ammucchiata zia per i granata che hanno cre- Grazie Bianchi «Pensiamo ad af- anzi vanta dei crediti. Paga per naro 6; Greco 5 (dal 10' s.t. Stanco 6), Ar- togliendo Petre, unico in gra-
di compagni sulla testa, mi ato meno occasioni, meno pal- frontare un avversario alla vol- tutti Zeman, che resta senza demagni 5.PANCHINAGuardalben, Basso- do di limitare il centrocampo
mancava il fiato. Un’esultanza le gol rispetto alle ultime usci- ta, senza guardare la classifi- centro. Oggi, e fino a giovedì, li, Ricchi, Carini. ALLENATORE Cuttone 5. avversario guidato da Hete-
esagerata? Non abbiamo vinto te, merito della Samp, e che a ca. Andremo a Brescia ancora sedute all'antistadio. Questa ALBINOLEFFE (4-4-2) Offredi 6; Salvi 6, maj e Laner, spostando in mez-
nulla, è vero, la strada è lun- più carichi, gasati, e chissà che sera si riunisce il Cda: potrebbe Bergamelli 6, Piccinni 6, Foglio 6 (dal 28' zo Dalla Bona che in quella po-
ghissima, in serie B non puoi non sia la volta buona per ri- decidere l'addio al Poggio. s.t. Regonesi s.v.); Girasole 6,5 (dal 39' sizione ha combinato solo
s.t. Taugourdeau s.v.), Laner 6,5, Hete-
distrarti un attimo ma la parti- PADOVA-TORINO conciliare Bianchi, dopo di guai. Il solo Di Gennaro, spes-
maj 6,5, Cristiano 6; Germinale 5,5, Coc-
ta contro la Samp valeva molto me, con il gol. Contro la Samp GIUDICE SPORTIVO Un turno co 5,5 (dal 19' s.t. Cisse 6). PANCHINA To- so defilato sulla destra, ha ten-
di più dei tre punti sotto l’aspet- Euganeo: lunedì ci è andato molto vicino e la re- a Obian (Sampdoria). Multe: masig, Pacilli, Torri, D'Aiello. ALLENATORE tato di rendere meno scontata
to psicologico, e per i nostri ti- te di Antenucci è in parte da di- Torino 2.250 euro, Vicenza Salvioni 6 la manovra, senza trovare in
fosi». La dedica? «Non è la pri- arriva il perito videre con il capitano. Guai a 1.500, Sampdoria 1.000. Ardemagni e Greco (meglio
ARBITRO Candussio di Cervignano 5,5
ma e non sarà l’ultima, è per il Lunedì e martedì pensare di aver svoltato per GUARDALINEE Italiani 6, Longo 6 Stanco quando è entrato) vali-
nostro sfortunato portiere, per prossimi sopralluogo a Padova una partita vinta, ricordiamoci DISCIPLINARE Caputo (Bari) ESPULSI nessuno. di alleati. Il Modena può solo
Coppola, ci segue sempre an- del perito voluto dalla Procura che abbiamo subito il pari per ha subìto dalla commissione AMMONITI Perna (M), Laner (A), Dalla Bo- consolarsi pensando che deve
che con le stampelle, questa federale per la relazione sul una ingenuità, dobbiamo lavo- Disciplinare la squalifica di 45 na (M), Stanco (M) per gioco scorretto. ancora giocare due recuperi
NOTE paganti 1.459, incasso di 4.464 eu-
promozione ce la giochiamo blackout che portò alla rare sodo e curare i particola- giorni e l'ammenda di 15 mila ro; abbonati 3.141, quota di 29.138. Tiri in (Gubbio e Padova) al contra-
anche per lui». Aspettando sospensione di Padova Torino. ri». euro. porta 3-3; Tiri fuori 8-8; in fuorigioco 4-1, rio dell'AlbinoLeffe.
Bianchi, fermato solo dalla tra- © RIPRODUZIONE RISERVATA angoli 1-5. Rec.: p.t. 0’, s.t. 3’. © RIPRODUZIONE RISERVATA

SECONDA DIVISIONE I recuperi SERIE D

ore 14.30 Oggi (ore 14.30) si giocano 41 recuperi


Taccuino Tra il 29 e il 7 marzo le altre 22 partite
I carabinieri nel ritiro del Rimini PRIMA DIVISIONE bato 25, ore 14.30: Carpi Avellino Si giocano oggi alle 14.30 ben 41 recupe- tà di Castello: Scarica di Castellamma-
Oggi sfida al vertice a Casale Raggiunto l’accordo (0 1); Como Pisa (0 1); Foggia Triti ri del campionato di serie D che erano
stati rinviati a causa del maltempo. So-
re di Stabia.
GIRONE F Jesina-Ancona: Lazzeri di
um (1 1); Lumezzane Foligno (1 1);
Si giocano oggi 9 recuperi di Seconda: tensione alla vigilia della sfida per salvare la Spal Monza Viareggio (1 1); Pavia Spal
no coinvolti tutti i 9 gironi: tra mercoledì Arezzo; Miglianico-Riccione: Sassoli di
Arezzo; Olympia Agnonese-Vis Pesa-
al vertice del girone A. Nel ritiro del Rimini, che affronta in trasferta 29 febbraio e mercoledì 7 marzo si do-
il Casale, sono arrivati i carabinieri: hanno perquisito la stanza FERRARA Svolta nella trat (0 4); Pro Vercelli Reggiana (1 1); vranno recuperare altri 22 incontri. ro: Di Stefano di Brindisi; Real Rimi-
d’albergo del centrocampista Cardinale. Si tratterebbe dell’inchiesta tativa per salvare la Spal: gli im Sorrento Benevento (0 1); Terna GIRONE A Asti-Lascaris: Vingo di Pisa; ni-Teramo (ore 14, a Bellaria, porte
che la scorsa estate aveva coinvolto il medico riminese Vittorio prenditori Moretti e Mazzoni hanno na Taranto (1 0).GIRONE B Trapa Borgosesia-Albese: Suaria di Milano; chiuse): Fracassi di Campobasso; San
Chieri-Pro Imperia: Lacalamita di Bari; Nicolò-Atletico Trivento: Marcolin di
Bianchi per la somministrazione di farmaci non consentiti. raggiunto l’accordo col presidente ni p. 46; Siracusa ( 5) 40; Cremone
Verbano-Acqui: Celentano di Torre An- Schio.
FALLIMENTO SAVONA Il tribunale ha fissato la data per l'asta Butelli. Ora si spera in un rinvio del se ( 6), Barletta, Spezia, Porto GIRONE G Astrea-Budoni (a Ostia, por-
giudiziaria. Il futuro del Savona (girone A) sarà deciso tra lunedì nunziata; Villalvernia-Lavagnese: D'Api-
Tribunale nell’udienza fallimentare gruaro e Pergocrema ( 2) 35; ce di Arezzo. te chiuse): Buonocore di Nola; Cyn-
(deposito delle buste) e martedì prossimi quando il curatore fissata che è in programma questa Carrarese* 34; Lanciano* ( 1) 33; thia-Porto Torres: Massimi di Termoli;
fallimentare esaminerà le offerte. Nel caso l'asta vada a buon fine GIRONE B Darfo-MapelloBonate: Ber-
mattina alle 10.30. Nell’operazione, Alto Adige 32; Triestina 27; Prato Monterotondo-Atletico Boville: Rossi
verrà prorogato l'esercizio provvisorio. gonzini di Civitavecchia; Fiorenzuo-
di Novara.
BUSO PROTESTA Renato Buso, allenatore del Gavorrano (girone B),
potrebbe entrare anche un gruppo 25; Frosinone* 24; Latina 23; An la-Castellana: Martelli di Lanciano; Piz- GIRONE H Brindisi-Gaeta: Lombardi di
romagnolo, rappresentato dal dria 21; Piacenza* ( 6) 20; Bassa zighettone-Fidenza: Pirone di Ercola- Brescia; Casarano-Sarnese: Piscopo
attacca dopo la squalifica per 6 giornate. «L’arbitro ha dichiarato il
commercialista riminese Dominici no 19; Feralpi Salò 17. (* una partita no; Pontisola-Pro Piacenza: Saccenti di Imperia; Cristofaro-Viribus Unitis:
falso». Il tecnico non esclude scelte clamorose nei confronti di di Modena; Rudianese-Gallaratese:
Martinelli di Roma: «Chiederò alla Figc il permesso di denunciarlo e dall’ex direttore generale del Ra in meno). Prossimo turno. Saba Chiavaroli di Pescara; Francavilla
Sprezzola di Mestre; Voghera-Sere- S.-Ischia: Ranaldi di Tivoli; Grotta-
per diffamazione. Tengo alla immagine e leggere nella sentenza che venna, Pelliccioni. to 25, ore 14.30: Alto Adige Barlet gno: Amabile di Vicenza.
mi viene attribuita una parola blasfema mi fa inorridire» glie-Casertana: Vaccher di Pordenone;
ta (1 1); Andria Carrarese (1 3); GIRONE C Legnago-Union Quinto: Am- Real Nocera-Irsinese: Tesi di Pistoia;
LA SITUAZIONE Bassano Portogruaro (1 1); Cre brogio di Cosenza; Porto Tolle-Concor- Turris-Fortis Trani: Pasqua di L'Aquila.
monese Trapani (lunedì 27, ore dia: Montanari di Ancona. GIRONE I Hinterreggio-Marsala: Mari-
GIRONE A (24a) GIRONE B (26a) Si gioca sabato 20.45; 0 0); Latina Prato (venerdì GIRONE D Castelfranco-Sestese: Za- nelli di Tivoli.
CASALE-RIMINI Gallo di Barcellona Pozzo di
Gotto
CELANO-GIULIANOVA Romani di Modena
CHIETI-L'AQUILA Roca di Foggia
C’è Ternana-Taranto 24, ore 20.30; 1 2); Piacenza Feral nonato di Vicenza; Forlì-Bagnolese:
FANO-APRILIA Giorgetti di Cesena Mei di Pesaro; Villafranca-Forcoli: Som- DISCIPLINARE Un punto di penalizzio-
CUNEO-ALESSANDRIA Abbattista di Molfetta GIRONE A Ternana p. 51; Taranto pi Salò (1 0); Siracusa Pergocre mese di Nola.
GIACOMENSE-LECCO Vallorani di San ISOLA LIRI-VIGOR LAMEZIA De Meo di Foggia ne al Ravenna (girone D) per la posizio-
Benedetto del Tronto ( 3) 46; Carpi 41; Pro Vercelli* 40; ma (0 2); Spezia Lanciano (0 0); GIRONE E Arezzo-Viterbese: Guidi di ne di Egbedi, a sua volta squalificato
SAN MARINO-SAVONA Oliveri di Palermo Sorrento ( 2) 39; Benevento ( 2) Triestina Frosinone (1 2). Imola; Castel Rigone-Flaminia (a Foli- per 2 giornate.
VALENZANA-MONTICHIARI Verdenelli di Foligno
CLASSIFICA Perugia p. 61; Catanzaro˚ 55;
35; Lumezzane 32; Avellino* 31; gno, porte chiuse): Abagnara di Nocera
CLASSIFICA Casale* p. 48; Rimini* 45; San Vigor Lamezia˚* 53; L'Aquila** 49; Paganese Como* ( 2), Foggia ( 2) e Tritium COPPA ITALIA Oggi (14.30) si gio Inferiore; Orvietana-Sansepolcro: Bian- COPPA ITALIA Domani con diretta su
Marino** 43; Cuneo* 42; Treviso* (-1) 40; Entella 46; Gavorrano 45; Chieti˚* 40; Aprilia˚* e chini di Cesena; Pierantonio-Deruta: Li-
39; Santarcangelo* e Poggibonsi* 36; Renate Arzanese 39; Normanna˚* (-1) 34; Fano* (-5) e 30; Pisa e Reggiana ( 2) 27; Monza cano due gare per completare i gi RaiSport 1 alle 15, c’è l’andata delle se-
35; Alessandria (-2) e Borgo a Buggiano 33; Pro Giulianova** 30; Fondi* e Neapolis (-2) 29; guori di Bergamo; Pontevecchio-Spole- mifinali. SandonàJesolo-Bogliasco:
Patria (-13) 32; Bellaria** 31; Savona* (-4) 30; Campobasso** (-2), Milazzo*, e Vibonese 27; 21; Spal* ( 4) 18; Viareggio ( 1) 15; roni C (Pisa Lanciano, arbitra Fan to: Candeo di Este; Trestina-Pianese:
Montichiari* (-2) e Mantova* 28; Giacomense**
Guccini di Albano Laziale. L’altra semifi-
27; Sambonifacese 24; Valenzana** 15; Lecco*
Ebolitana* (-1) 23; Melfi˚* (-4) 20; Isola Liri˚* Foligno ( 4) 13; Pavia 11. (*una parti ton di Lodi) e D (Catanzaro Foggia, Camardi di Genova; Todi-Pontedera: nale, Viterbese-Sant’Antonio Abate, si
(-2) 19; Celano** 13. (** due gare in meno, *
14. (** 2 gare in meno, * una in meno). una in meno, ˚ ha già riposato). ta in meno). Prossimo turno. Sa Saia di Palermo). Rapuano di Rimini; Zagarolo-Group Cit- giocherà mercoledì 7 marzo.
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012
26

FORMULA 1 VERSO IL MONDIALE

Test
PRIMO GIORNO A MONTMELÒ

Vettel subito al top


La Ferrari cambia
ma Alonso è solo 5 o

DAL NOSTRO INVIATO


posto che, con la McLaren cipal della Mercedes —: di tut- prattutto a metà curva appari- del campione del mondo è sta-
PAOLO IANIERI MP4-27, presenta i terminali La F2012 ha girato te le soluzioni adottate dalle va in difficoltà. Ancor più se to effettuato al pomeriggio e,
MONTMELO’ (Spagna) più arretrati, la direzionalità con i terminali varie squadre, la scelta degli confrontata con il comporta- soprattutto, è arrivato montan-
degli stessi da ieri è cambiata: scarichi di Ferrari e McLaren è mento della Red Bull, la regi- do le gomme con la mescola
Pronti via e la Ferrari ci la carrozzeria è stata tagliata e modificati. Lotus quella che mi lascia più per- na delle ultime due stagioni e, più dura, mentre gli altri lo
ripensa. I problemi di carico i terminali sono stati indirizza- collaudi già finiti plesso». da quello che si è intravisto in hanno fatto con le medie. «È
evidenziati nel corso dei primi ti verso l’interno, andando ora per i guai al telaio questo primo scorcio inverna- stata una buona giornata, ha
test della stagione a Jerez, die- a soffiare nella parte centrale Strada I dati analizzati dopo le, ancora la macchina di riferi- funzionato tutto bene — ha
ci giorni fa, hanno portato i tec- del profilo inferiore dell’aletto- Jerez hanno convinto la Ferra- mento. Ieri Sebastian Vettel è nicchiato Vettel, malgrado la
nici di Maranello a intervenire ne — come fanno quelli della ri a correggere la strada, visto risultato il più veloce del lotto, sua RB8 abbia sofferto un pic-
nell’area che, anche quest’an- Red Bull — anziché convoglia- che durante la quattro giorni precedendo in 1’23”265 la For- colo problema tecnico al matti-
no, si rivelerà decisiva: quella re i flussi verso l’interno delle andalusa la F2012 aveva mo- ce India del connazionale Nico no —. Dai tempi sembra che la
legata agli scarichi. Così, pur ruote. «Devo essere sincero — strato grosse carenze di cari- Hulkenberg, staccato di 175 nostra macchina sia cresciuta
rimanendo la F2012 la mono- spiega Ross Brawn, team prin- co, con la monoposto che so- millesimi. Ma il miglior tempo rispetto alle altre, ma è troppo

Debutta la Mercedes
Schumi: «È come me l’aspettavo»
Michael giudica la W03 di Willis, Costa e Bell: «Pagherà aver lavorato più a lungo in galleria»
DAL NOSTRO INVIATO
chia e la nuova vettura. È chia- serito nel team ingegneri esper-
ro che sugli scarichi c’è stata ti e sono certo che sapremo rea-

« « «
LUIGI PERNA
MONTMELÒ L’estetica non Sono pronto per Mi lasciano una diversa interpretazione gire più velocemente. Siamo
conta. È più vincere il titolo perplesso alcune delle regole con la McLaren a pronti per il podio». E sul rinno-
Bella o brutta, a Michael parte. Noi pensiamo di aver re- vo di Schumi ha aggiunto: «De-
Schumacher importa poco. importante il da molto tempo. soluzioni adottate cuperato abbastanza carico». cideremo dopo le prime 5-6 ga-
«L’estetica conta? No. È più im- tempo sul giro: io Voglio farlo con dal Cavallino Poi ha risposto con una battuta re».
portante il tempo sul giro. Io guardo questo la Mercedes e dalla McLaren a chi gli chiedeva del sistema
guardo questo», dice con una f-duct sull’ala anteriore: «Fa Raffronti Il ritardo con cui è sta-
frase che sarebbe piaciuta a En- quack quack». ta presentata la W03 faceva so-
zo Ferrari. La sua Mercedes spettare che Brawn avesse in
W03, svelata ufficialmente ieri Motivazioni La fame di vittorie, serbo un’altra diavoleria. Ma i
mattina nei test di Montmelò, a sentirlo, è la stessa anche a tempi della «banda del buco»
ha l’aspetto sgraziato delle F.1 43 anni. Accresciuta oltretutto (ricordate il doppio diffusore
figlie delle nuove regole, ma al- da due stagioni avare: «Io sono del 2009?) restano lontani. Il
meno quello scalino sul muso qui per vincere. Tutti lo sia- panorama oggi è diverso. An-
(forse il più pronunciato dell’in- mo». Il suo compagno Nico Ro- che rispetto a 12 mesi fa: «Gli
tero circus) è un po’ addolcito sberg, che scenderà in pista og- scarichi saranno ancora un fat-
nelle curve e meno estremo ri- MICHAEL SCHUMACHER NICO ROSBERG ROSS BRAWN gi, ha identiche ambizioni: «So- tore importante. Ma adesso tor-
spetto alla bocca di balena del- 43 ANNI, 91 VITTORIE 26 ANNI, NESSUNA VITTORIA 57 ANNI, CAPO DEL TEAM no già pronto per vincere le ga- na determinante l’equilibrio ge-
la rossa di Alonso. Per il resto la re e il Mondiale da molto tem- nerale della vettura, a partire
freccia d’argento concepita dai po. Voglio riuscirci con la Mer- dall’efficacia delle sospensio-
tre tenori di Ross Brawn —- i rizzare l’aria calda verso l’ala Poi torna alla prudenza: «Le to anche la prima giornata di cedes. Questa macchina è sicu- ni. Credo che la Red Bull abbia
tecnici Willis, Bell e Costa — posteriore, guadagnando cari- sensazioni sono buone e anche test al Montmelò, chiusa intor- ramente un passo in avanti. dimostrato di essere la vettura
non sembra rivoluzionaria. co. E proprio in questa zona il potenziale di sviluppo della no alle 14 per un inconvenien- Quanto a Schumacher, avreb- da battere negli ultimi due an-
hanno lavorato ieri nel box di vettura. Ma bisogna capire do- te idraulico. In tutto 51 giri, be certamente preferito starmi ni. Mentre sono rimasto per-
Scarichi Anche il lato B segue Stoccarda, per evitare che le ve siamo rispetto agli altri. E lo con il miglior tempo di davanti l’anno scorso, ma non plesso da alcune soluzioni
alla lettera le restrizioni impo- temperature cuocessero la car- sapremo solo questa settima- 1’24"150, a 50 centesimi dalla penso che sia frustrato. Io con- di Ferrari e McLaren. La
ste dalla Fia, con gli scarichi al- rozzeria. Mentre il passo è cre- na. Abbiamo lavorato molto, Ferrari di Alonso. Ma per Schu- to di ripetermi». Una fiducia nostra vettura è un’ele-
ti e avanzati che richiamano la sciuto rispetto al 2011. «Voglia- raggiungendo quasi tutti gli macher non c’è da allarmarsi: condivisa anche dal responsabi- gante interpretazione
soluzione scelta dalla Lotus. Il mo lottare a livelli più alti del- obiettivi che c’eravamo posti: «Provare a lungo in galleria del le del team Ross Brawn, che delle nuove regole e un
flusso soffia lungo le fiancate l’anno scorso e con questa mac- questo mi fa ben sperare». vento penso sia stata la scelta punta a scardinare l’oligarchia passo in avanti per ac-
(combinandosi con quello in china penso sia possibile. Co- giusta. Nel frattempo abbiamo di Red Bull, McLaren e Ferrari: curatezza e sofisticazio-
uscita dai radiatori) nel tentati- me va? Come ci aspettavamo», Idraulica Il sette volte iridato, imparato a conoscere le gom- «Nessuno è felice per il quarto ne». Che sia bella, a lui
vo di creare lo stesso «effetto spiega Schumi dopo i primi giri che aveva sgrezzato la vettura me, nei test di Jerez, e ora pos- posto del 2011. Dobbiamo fare importa un po’ di più.
tunnel» della Red Bull per indi- con un sorriso di ottimismo. a Silverstone, ieri si è sobbarca- siamo fare raffronti tra la vec- un salto in avanti. Abbiamo in- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Con la F.1 svelata anche la SL 63 Amg


Michael Schumacher ha «battezzato» ieri con un giro di pista la
nuova Mercedes SL 63 Amg, supersportiva da 5500 cmc e 564 Cv
MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
27

SUPERBIKE A PHILLIP ISLAND

l’1’24”, fermandosi a 353 mille-


simi da Vettel, Alonso — che
ha effettuato lunghe prove ae- MELANDRI
y Sykes chiude
rodinamiche, ma è anche rima-
sto fermo oltre un’ora ai box al
mattino — è risultato staccato
SESTO
I tempi finali dei
davanti a Checa
Biaggi nascosto
di 835 millesimi. Lo spagnolo
ha analizzato: «C’è ancora tan- test Sbk
to lavoro da fare ma siamo qui a Phillip Island
per questo, no? So che c’è mol- (4.448 m)
ta attesa all’esterno ma noi sia-
mo totalmente concentrati su
noi stessi. Cominceremo a capi-
re davvero qualcosa solamen-
1. Sykes
GB-Kawasaki
1’31"648
media 174,603
Haslam si opera
te a Melbourne». 2. Checa
Spa-Ducati
Out Intanto la Lotus ha interrot- 1’31"652
to i test: al mattino Romain 3. Smrz
Grosjean ha compiuto solo 7 gi- R.Cec-Ducati
A sinistra la Red Bull RB8 di Vettel; sopra il posteriore ri, poi è tornato ai box per un 1’31"800
della Ferrari F2012, con gli scarichi più interni AFP-PIOLA problema al secondo esempla- 4. Rea
re del telaio, evidenziato pure GB-Honda
presto, io i tempi non li guar- dalla telemetria. La prima deci- 1’31"913
do. Però ascolto le sensazioni e I TEMPI HAMILTON TERZO sione è stata quello di rispedir- 5. Biaggi
quelle sono buone». Così ieri a Montmelò (4.465 m):
lo a Enstone e utilizzare oggi il Ita-Aprilia
primo telaio già usato a Jerez. 1’32"034
1. Vettel (Red Bull) 1’23"265 (79 giri); 2.
Rossa La Ferrari invece si è do- Ma in serata è stato deciso di 6. Melandri
Hülkenberg (Force India) 1’23"440 (97); 3.
vuta accontentare del 5o tem- rinunciare anche agli ultimi Ita-Bmw
Hamilton (McLaren) 1’23"590 (114); 4. Ricciardo
po, con Fernando Alonso pre- tre giorni per cercare di risolve- 1’32"232
(Toro Rosso) 1’23"618 (76); 5. Alonso (Ferrari) re il problema: a Jerez Eric
ceduto oltre che dalla McLa- 1’24"100 (75); 6. Schumacher (Mercedes) 7. Giugliano
ren di Lewis Hamilton, anche Bouillon ne avrebbe sottolinea- Ita-Ducati
1’24"150 (51); 7. Perez (Sauber) 1’24"219 (66); 8. to la particolare leggerezza,
dalla Toro Rosso di Daniel Ric- Senna (Williams) 1’25"711 (97); 9. Kovalainen 1’32"319
ciardo (poi fermatosi in pista a frutto di una speciale lavora- 8. Camier
(Caterham) 1’26"035 (31); 10. Grosjean (Lotus) zione della fibra di carbonio. E
un’ora dalla conclusione). Ma 1’26"809 (7); 11. Pic (Marussia) 1’28"026 (121). GB-Suzuki
adesso è allarme rosso.
mentre Ricciardo è riuscito a Record: Barrichello (Brawn) 1’18"926 (2009). 1’32"320
© RIPRODUZIONE RISERVATA
scendere sotto la barriera del- 9. Guintoli
Fra-Ducati Tom Sykes, 26 anni, inglese, alla quinta stagione in Superbike ALEX PHOTO
1’32"347
10. Haslam nella parte più veloce. «È stato

del riscatto
GB-Bmw PAOLO GOZZI terribile, mentre decollavo ho
PHILLIP ISLAND (Australia)
1’32"397 avuto il tempo di pensare che
11. Lascorz mi sarei fatto male, invece ne-
Spa-Kawasaki Ha l’andatura dinoccola- anche un graffio», ha racconta-
1’32"540 ta da personaggio dei cartoni, to il 25enne nordirlandese tra-
12. Fabrizio parla un inglese improbabile dito, probabilmente, da un pro-
Ita-Bmw ed è considerato un pilota di- blema tecnico. Oltre a John
1’32"605 screto, nulla più. Ma adesso Hopkins, che si è operato alla
13. Canepa che la Kawasaki vola, Tom mano destra ieri in California e
Ita-Ducati Sykes rischia di diventare un tornerà sulla Suzuki nel secon-
i particolari AI RAGGI X LE SOLUZIONI DELL’ULTIMA ARRIVATA do round a Imola, è a rischio la
1’32"746 grosso problema per i big della
14. Aoyama Superbike. Con un giro perfet- gara australiana di Leon Ha-

Scarichi avanzati Gia-Honda


1’32"910
15. Berger
to il 26enne inglese ha strappa-
to a Carlos Checa e alla Ducati
il miglior tempo nella giornata
slam che lunedì si è fratturato
il malleolo tibiale della gamba
destra. Domani il britannico

e spunta un doppio Fra-Ducati


1’32"911
16. Badovini
finale del precampionato a Phil-
lip Island, dove domenica si
aprirà il Mondiale. L’iridato ha
della Bmw andrà in sala opera-
toria a Melbourne per farsi inse-
rire due viti. L’idea di Haslam è

diffusore rialzato Ita-Bmw


1’32"948
17. Zanetti
visto sfumare per quattro mille-
simi il primato mantenuto per
otto giornate di fila, somman-
tentare di rientrare già venerdì
nelle prime prove ufficiali del
round d’apertura del Mondia-
do ai collaudi 2012 anche i test le, appena 24 ore dopo l’inter-
Fiancate e passo do di definizione in galleria Ita-Ducati
e la trionfale doppietta del vento! I medici della Superbike
del vento, per arrivare all’ap- 1’33"136
sono più lunghi puntamento con la pista aven- 18. Davies 2011. «La Kawasaki diventa
un’avversaria da tenere d’oc-
reputano che sia impossibile,
ma i piloti hanno il cuore gran-
do a disposizione una monopo- GB-Aprilia
rispetto al 2011. sto molto simile a quella del 1’33"358
chio», ha riconosciuto Checa. de e la testa dura. Come quella
di Eugene Laverty, nordirlan-
L’aria soffia verso primo GP. 19. Salom
Spa-Kawasaki
Pezzi grossi Sykes ha fatto il dese dell’Aprilia, che mercole-
tempo di primo mattino, con il dì è rimasto senza freni in fon-
l’ala posteriore Fiancate Continuiamo con 1’33"358 tracciato più fresco e veloce, do al rettilineo fratturandosi il
l’elenco delle novità: le fianca- 20. Staring emulato da Jakub Smrz autore terzo metacarpo della mano de-
te sono state allungate e non Aus-Kawasaki del terzo tempo in una classifi- stra. Mentre gli altri giravano,
GIORGIO PIOLA nascondono più la soluzione 1’33"418 ca finale che confonde un po’ le ha fatto fisioterapia e venerdì
dei radiatori, piazzati su due 21. Brookes idee in ottica gara. I pezzi gros- vuole esserci a tutti i costi.
Non ha deluso le aspetta- piani sovrapposti. Gli scarichi Aus-Suzuki si sono usciti quando la pista
tive l’ultima arrivata tra le nuo- sono molto avanzati rispetto a 1’33"623 era più calda per provare asset- Futuro Intanto dal 2013 la Su-
ve monoposto, la Mercedes quanto visto sulle altre mono- 22. Aitchison ti e gomme in condizione gara. perbike tornerà in Indonesia, a
W03. In una prima, veloce os- posto e mandano il flusso Aus-Bmw Checa è stato di nuovo super in- Sentul, dove aveva già corso
servazione si nota che rispetto d’aria verso la zona bassa del- 1’34"169 cisivo sul ritmo, 2-3 decimi me- dal 1994 al ’97. «Inoltre — ha
Muso sottile e appuntito alle rivali ha uno scalino sul l’alettone posteriore. Subito 23. De Rosa glio di un Biaggi quinto e preoc- detto il patron Maurizio Flam-
muso più accentuato. Inoltre, dietro quello anteriore — la Ita-Honda cupato più che altro di non sco- mini — stiamo per chiudere
Rosberg, Brawn e
rispetto alla vettura dell’anno
cui forma è un mix tra le solu- 1’34"341 prire le carte. Carlito però ha l’accordo che ci porterà in In-
Schumacher posano con la zioni adottate da Red Bull e fiutato il pericolo «perché dia, sulla pista di New Delhi
scorso, il passo è stato maggio-
Mercedes. Sopra il posteriore McLaren — vi sono novità di l’Aprilia è un missile e Max mol- che ospita la F.1». Già quest’an-
della W03 con gli scarichi in
rato. Una scelta, quest’ultima, dettaglio nei deviatori di flus- to carico. Vuole riprendersi il no, il 26 agosto, la Sbk andrà
posizione avanzata. Sotto il quasi obbligata visto che nella so sotto il telaio e nella zona numero uno e sa bene come si alla scoperta della Russia: lo
muso sottile e appuntito passata stagione la Mercedes piatta sotto le gambe del pilo- fa». storico evento si disputerà su
con il consueto scalino si distingueva per essere la mo- ta. un tracciato permanente di 4
COLOMBO EPA REUTERS noposto più corta del lotto. Botti Neanche ieri è mancato chilometri che stanno costruen-
Sospensioni Vanno controcor- l’incidente: il pupillo Honda Jo- do alle porte di Mosca.
Alettoni Quello anteriore forse rente rispetto alla moda di ave- nathan Rea è volato al mattino © RIPRODUZIONE RISERVATA
è già in versione Melbourne. Il re i due piani dei triangoli so-
ritardo della pre- vrapposti molto ravvicinati.
sentazione è Gli stessi triangoli hanno poi
servito pro- una base molto larga e sono
prio a prolun- protetti da vistose schermatu-
gare il perio- re anticalore. A proposito del-
le sospensioni sono del tipo
con interconnessione idrauli-
ca fra avantreno e retrotreno.
Nuovo anche il diffusore, tenu-
to nascosto ad ogni uscita dai
box perché Brawn ha sfruttato
il regolamento per creare nel-
la zona dei 15 cm centrali un
doppio diffusore rialzato.

Scarichi Intanto la Ferrari ha


continuato gli esperimenti MotoGP: cade Abraham, Ducati a fuoco
con gli scarichi, cambiandone Ecco come è ridotta la Ducati del test team andata a fuoco dopo la
la direzione: ora soffiano ver- caduta di Abraham nel test di Jerez (Spagna). Se sarà riparata oggi
so l’interno, cosa che ha richie- girerà Barbera. I tempi: De Puniet (Art) 1’40"9; Pasini (Art) 1’42"; A.
sto un taglio nella carrozzeria. Espargaro (Art) 1’42"6; Petrucci (caduto, Ioda) 1’43"3 FOTO DAVID CLARES
© RIPRODUZIONE RISERVATA
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012
28

LO SPORT COME STILE DI VITA.


PROTAGONISTI, IMMAGINI E GRANDI STORIE.
Fotografie, servizi, inchieste, campioni, moda e approfondimenti
per vivere il grande spettacolo dello sport in prima persona.
SCOPRI IL NUOVO SPORTWEEK SABATO 25 FEBBRAIO IN EDICOLA.
MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
29

CICLISMO
Elia Viviani

Rivoluzione
23 anni:
Taccuino IL SINDACO DI MILANO
pistard e «Città più sicure
stradista DOMENICA A LUGANO
per i ciclisti»:
BETTINI
Debutta Scarponi
da vincitore del Giro
Pisapia dice sì

VERDE
Si corre domenica il Gp Luga
no, 178 km con partenza e arrivo
nella città svizzera. Tante le stelle
al via: ieri è arrivata la conferma di
Cadel Evans, il re del Tour. A Luga
no farà il suo debutto stagionale Mi
chele Scarponi, vincitore del Giro

Pista, vivai d’Italia dopo la squalifica di Conta


dor: il marchigiano della Lam
pre Isd è appena rientrato dal riti
ro sull’Etna. Si rivedranno, dopo il
Laigueglia, anche Cunego e Basso.

e fuoristrada: RUTA DEL SOL


Doppietta Valverde
Tappa e maglia
Anche il sindaco di
Milano, Giuliano Pisapia
(sotto, nella foto Ansa),
ha aderito alla campagna

l’Italia rinasce
«salvaiciclisti», lanciata da
A un mese dal successo nel
«The Times» e sostenuta
la 5ª tappa del Tour Down Under,
secondo centro stagionale per dalla Gazzetta dello Sport
Alejandro Valverde, rientrato alle e dal Giro d’Italia.
gare il 1˚ gennaio dopo la squalifica «Aderisco all'appello

La Fci lancia un progetto culturale che parte per il coinvolgimento nell’Opera


cion Puerto. Lo spagnolo della Mo
#salvaiciclisti. La sicurezza è
il primo requisito per una
#Milano realmente ciclabile»,
dal recupero dei giovani. Viviani l’esempio di vistar ha vinto in solitudine la 2ª fra
zione della Ruta del Sol (144,7 km),
da Malaga a Lucena, con un attac
ha scritto Pisapia su Twitter.
Milano vanta 135 km di piste

polivalenza. E Bettini porta in ritiro gli juniores co a 600 metri dall’arrivo: a 10"
Menchov, Taaramae e Frank Schle
ciclabili. Mandate un’email a
salvaiciclisti@gazzetta.it.
ck. Valverde è anche il nuovo lea
der della classifica con 3" su Taara
me e 8" su Coppel.
CIRO SCOGNAMIGLIO
twitter@cirogazzetta CINQUE PUNTI PER CAPIRE LA SVOLTA
MILANO SEI AZZURRE AL VIA

E rivoluzione sia. Cultura-


1 2 In Nuova Zelanda
pensando a Londra
le, innanzitutto. Ieri a Milano la OBBLIGATORIO PRATICARE ALLIEVI, JUNIORES,
CRONO, MTB, BMX E CROSS UNDER 23: NASCONO I VIVAI (p. arg.) Con un cronoprolo
Federciclismo ha presentato le go serale (nella mattinata italiana)
nuove disposizioni sul settore Stimolare la multidisciplinarietà, Creare filiere che consentano di 7,1 km scatta oggi il Giro della
giovanile. Sono a favore dell’in- che per giovanissimi, esordienti, ai ragazzi di essere seguiti sul
Nuova Zelanda femminile con in ga
terdisciplinarietà e contro le allievi e juniores significa arricchire territorio durante tutta la carriera.
il bagaglio tecnico. Calendario Possono accordarsi le società che ra, fino a domenica, anche la Nazio
esasperazioni. Sposano un equi- modificato con weekend dedicati, si occupano di esordienti o allievi e nale italiana, in cerca di punti per
librato avviamento all’agoni- dai giovanissimi agli juniores: ad quelle che guardano soprattutto a portare da 3 a 4 il numero di carte
smo e scacciano la modifica arti- aprile, maggio, giugno e luglio, juniores e under 23/elite: così nasce
olimpiche per la gara su strada ai
ficiale delle prestazioni. Per il 2˚ fine settimana stop alla strada il progetto vivai. Obbligo di
per le attività alternative (pista, tesserare i 2/3 dei ragazzi che Giochi di Londra. Agli ordini del c.t.
una nuova primavera del cicli- crono e fuoristrada); il 3˚ weekend passano alla categoria superiore Salvoldi: Baccaille, Guderzo, Berla
smo, e tornare ad essere com- del mese, stop al fuoristrada per per evitare dispersioni e garantire to, Cecchini, Tamanini e Presti.
piutamente una nazione-lea- dedicarsi a strada, pista e crono ai ragazzi una squadra sicura
der. Perché in pista, con l’ecce-
zione di Elia Viviani, unico az-
zurro ai Giochi di Londra, dob-
biamo recuperare, e tanto. E
3
nelle cronometro siamo lonta- SCUOLE DI CICLISMO
PER L’AVVICINAMENTO
nissimi.
Le scuole di ciclismo, su base
Quasi al completo I tecnici ci so- regionale, sono strutture
tecnico-organizzative dedicate
no praticamente tutti, a parte all’apprendimento delle abilità
Salvoldi (donne) e Pallhuber tecniche in bicicletta. Sarà questo il
(cross country) impegnati con luogo idoneo per poter avvicinare i
le Nazionali. Ecco Bettini (stra- giovani tra i 5 e i 16 anni al ciclismo.
Requisiti minimi: spazi disponibili
da) e Villa (pista); Amadori (un- per la pratica (impianti, ciclodromi,
der 23) e De Candido (junior); centri polivalenti); servizi di
Laurent (bmx) e Scotti (ciclo- supporto (spogliatoi, magazzini);
cross); Silva (downhill e trial) e personale tecnico qualificato
Paolo Bettini, 37, c.t dal 2010 BETTINI
Valentini (paralimpici). «Ed è
bello — esordisce il presidente
federale Renato Di Rocco —
che questo incontro venga qual- 4 5
che giorno dopo il successo di UNDER 23 AI MONDIALI ECCO IL COORDINATORE
Moreno Moser al Laigueglia. ANCHE SE PROFESSIONISTI REGIONALE GIOVANILE
Un ventunenne che vince ed La regola Fci rimane: i Mondiali Introdotta la figura del coordinatore
esalta la famiglia e le regole che under 23 sono riservati ai dilettanti regionale giovanile, con competenze
ha seguito». e i dilettanti devono correre. Però di alto livello: tecniche, gestionali e
negli ultimi anni sono passati pro’, organizzative (diploma Isef o laurea
in team Professional, molti under in Scienze Motorie, e almeno il primo
Monito Il presidente onorario Al- 23 di valore: Battaglin, Colbrelli, livello in corsi Fci sia come d.s. sia
fredo Martini non c’è, ma le sue Brambilla, Felline, Fortin. Già al come maestro di mtb). Presente in
parole sono un monito. «Dialo- Mondiale di Valkenburg, il c.t. tutti i comitati regionali, sarà il
Amadori porterà in Nazionale 2-3 riferimento delle società per le
ghiamo con i giovani. Ascoltia- professionisti Professional (quelli attività di promozione e di ricerca
moli. E diamogli il diritto di per- World Tour non possono correre) al del talento, e garantirà sulla corretta
dere». Così, dai 7 ai 12 anni, ba- fianco dei migliori dilettanti gestione delle scuole di ciclismo

sta cerimonie individuali di pre- zurri, compresi 3 under 23 e 2 o

« Dobbiamo ridurre
la dipendenza
dalla strada. E
miazione per i primi tre: conte-
ranno le classifiche di squadra
e i riconoscimenti alla società a
3 juniores. A proposito: la Na-
zionale era stata invitata al Gi-
ro di Polonia (10-16 luglio) ma
cui appartengono, per non esa- le regole ne vietano la parteci-
via le premiazioni sperare la pressione su quelle pazione.
per i giovanissimi età. «Contano il gruppo e il di- «Parleremo, pedaleremo, lavo-
vertimento — spiega Di Rocco reremo. Anche di pista, sul
—. E poi dobbiamo ridurre la grande esempio di un atleta co-
nostra dipendenza dalla stra- me Viviani, forte nei velodromi
da». Con fine-settimana ad hoc e vincente su strada. E di crono-
per la differenziazione dell’atti- metro». Bettini è il manifesto di
vità: niente strada, solo pista quanto lontano si possa arriva-
oppure fuoristrada (cross, mtb, re senza pressioni e esaspera-
bmx). Multidisciplinarietà, po- zioni. «La bici l’ho trovata in fa-
livalenza, crescita e sviluppo miglia, ma nessuno mi ha co-
dei vivai, scuole di ciclismo. stretto. Per sette anni ho fatto
RENATO DI ROCCO danza, atletica, salto in lungo,
65 ANNI, PRES. FCI (BETTINI) Nazionale Il c.t. Paolo Bettini, at- quello in alto no perché non ci
teso nel 2012 al doppio impe- arrivavo. Ho preso un diploma.
gno Olimpiade-Mondiale, ap- Ci vogliono serenità e tranquilli-
prova: e dal 28 febbraio al 2 tà, quello che a volte manca a
marzo sarà in raduno in Tosca- certi genitori e certi tecnici».
na con gli altri tecnici e 18 az- © RIPRODUZIONE RISERVATA
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012
30

INFORMAZIONE PUBBLICITARIA

IL 18 E 19 FEBBRAIO LA LOCALITÀ TRENTINA HA OSPITATO I CAMPIONATI EUROPEI DI SCI CARVING

EuroItaly al Passo Mendola


A Bergamelli lo Slalom, a Veluscek lo Speed. Doppio oro per la veneta
Gloria Tomat, ma Burba comanda sempre la Coppa. Colmar prima squadra
G
iovani e spregiudicati contro esperti e che Giancarlo ha sfruttato alla grande. Nel-
padroni del podio: chi ha vinto? Tre a le boe, ha totalizzato 85 punti, contro gli 86
uno i primi! Questo il verdetto dei del Grigo, mentre Davide ha tagliato molto
Campionati Europei di Carving disputati il di più totalizzandone 83. Si è invece tratta-
18 e 19 febbraio sulle nevi trentine di Passo to della prima vittoria in assoluto in slalom
Mendola, in Alta Val di Non. Reduci da due di Gloria Tomat (CTI-Centrosolar) che ha
gare di Coppa adAuron, in Francia e a Cerk- sempre preferito lo Speed come testimonia-
no in Slovenia, il circus delle boe è appro- no i successi conseguiti l’anno scorso adAu-
dato in Italia per l’appuntamento più im- ron e a Roccaraso. Invece è riuscita a batte-
portante della stagione, gli Europei, prove re tutte le avversarie nonostante una Giorgia
valide anche per la classifica generale di Cop- Bortolotti (Colmar) aggressiva e decisa co-
pa. Ebbene, l’oro conquistato in slalom da me forse mai è stata vista in quella selva di
Giancarlo Bergamelli, seguito a ruota per boe: «Ce la siamo giocata punto a punto -
soli 11 centesimi da Gianluca Grigoletto, en- ha detto la nuova campionessa europea - e
trambi del Colmar, aveva disilluso le ambi- l’ho spuntata io. Credo che Giorgia abbia
zioni dei carver più in erba che pur sciano sbagliato un po’ il salto, perché poi abbia-
davvero bene. Solo Davide Cuccarollo (CTI- mo fatto la stessa identica tattica». Nella sfi-
Centrosolar), 21enne veneto, era riuscito a da tra i team il Colmar ha avuto ancora una
tenere alto il valore dei debuttanti con la me- volta la meglio con 337 punti, contro i 286 Qui sopra, Gianluca Grigoletto (Colmar),
daglia di bronzo. In campo femminile ci si del CTI Centrosolar e i 125 della Slovenija. in azione in slalom dove ha concluso
al secondo posto dietro al compagno
attendeva il solito dominio di Stefania Bur- Nello Speed, disputato la domenica senza di team Giancarlo Bergamelli, in azione
ba, invece la detentrice della Coppa del Mon- più quel sole splendido che ha caratterizza- nella foto qui sotto, sul salto. A destra,
do non è riuscita a tenere testa a una scate- to lo slalom di sabato, il senso tattico ha la- il podio femminile dello slalom vinto da
nata Gloria Tomat, classe 88, brava quanto sciato spazio al disegno delle linee e alla ge- Gloria Tomat, davanti a Giorgia Bortolotti
e Stefania Burba (foto Slaifer)
fortunata a precedere la ventenne trentina stione dell’attrezzo in velocità. Ci si atten-
Giorgia Bortolotti, argento per 2 centesimi. deva una vittoria di Grigoletto o di De Mar- in meno rispetto al compagno di team Vin- Gino (CTI), 21 anni di Bardonecchia, men- Grande incertezza anche in campo femmi-
Il tutto si è consumato sulla bellissima pista tin, di Mirko Deflorian o dello stesso Ber- cent Roulph. Grigoletto, quinto, non si è di- tre Stefania Burba (Colmar) è riuscita a strap- nile con Stefania Burba sempre al comando
del Monte Nock di Passo Mendola. Un pen- gamelli, atleti potenti e dal fiuto raffinato sperato più di tanto: «Perché nel carving è pare il bronzo alla compagna di team Gior- con 480 punti, seguita da Gloria Tomat e
dio perfetto per il carving, perché propone quando si parla di traiettorie, invece PacoVe- importante anche il gioco di squadra e il no- gia Bortolotti, con Chiara Marconi ottima Giulia Gino entrambe con 390 punti. Gior-
tutte le situazioni per consentire al traccia- luscek, 21 anni dello Sci Club Monte Lus- stro team manager Dario Magnani, non po- quinta. Come detto, le gare dei Campionati gia Bortolotti è a 340. Anche nello Speed il
tore, per l’occasione Cesare Fontana del Gres- sari, non ha lasciato scampo e con una pro- trà che essere soddisfatto per aver piazzato Europei valevano anche per la classifica di Colmar è riuscito a precedere il CTI-Cen-
soney, di dar libero sfogo alla fantasia: ripi- va di finale straordinaria è riuscito a prece- 5 atleti ai primi 6 posti». Un po’ meno vin- Coppa. Comanda Bergamelli con 440 pun- trosolar per un solo punto e a due gare dal
do, ondulazioni, tratti di falsopiano, curve dere Mirko Deflorian, che come sappiamo cente la classifica al femminile per i colori ti, 26 in più di Gianluca Grigoletto, mentre termine la sfida si va sempre più avvincen-
imprevedibili, salti e contro pendenze (20 i difende i colori della Moldavia, per 11 cen- dell’azienda di Monza che ha dovuto inchi- Veluscek segue al terzo posto con 391. Una te. Il Colmar ora ha 4 punti di vantaggio sul
giri di boa). L’esperienza, soprattutto in sla- tesimi, mentre Giancarlo Bergamelli si è do- narsi al secondo oro di Gloria Tomat netta- sfida bellissima che si risolverà soltanto al- CTI, mentre per il terzo posto la Slovenija
lom, in queste condizioni è un’arma in più vuto accontentare del bronzo grazie a 8/100 mente più veloce della piemontese Giulia le finali di Airolo in Svizzera a metà marzo. dovrà guardarsi dal Gressoney.

CLASSIFICHE

18/19 FEBBRAIO 2012 - PASSO MENDOLA (TN) PISTA «MONTE NOCK»


SLALOM CARVING - CLASSIFICA UOMINI CLASSIFICA
Ps.Nome NAZ TEAM Punteggio
1. Giancarlo Bergamelli ITA Colmar Carving Team 40,54 GENERALE UOMINI
2. Gianluca Grigoletto ITA Colmar Carving Team 40,65 1. G. Bergamelli (ITA) p. 440; 2. G. Gri-
3. Davide Cuccarollo ITA CTI-Centrosolar 40,78 goletto (ITA) p. 414; 3. P.Veluscek (ITA)
4 Francesco Veluscek ITA CTI-Centrosolar 40,81 p. 401; 4. S. Carli (ITA) p. 284; 5. D.
5 Umberto Simoncelli ITA Colmar Carving Team 41,01 Cuccarollo (ITA) p. 275; 6. V. Roulph
(ITA) p. 271; 8. U. Simoncelli (ITA) p.
SLALOM CARVING - CLASSIFICA DONNE 251; 9. M. Groselj (SLO) p. 218; 10.
1. Gloria Tomat ITA CTI-Centrosolar 41,62 B. Groselj 201
2. Giorgia Bortolotti ITA Colmar Carving Team 43,81
3. Stefania Burba ITA Colmar Carving Team 44,36
4. Giulia Gino ITA CTI-Centrosolar 44,86 CLASSIFICA
5. Ana Teuc SLO Slovenija C.T. 45,86 GENERALE DONNE
1. S. Burba (ITA) p. 480 2. G. Tomat
SPEED CARVING - CLASSIFICA UOMINI (ITA) e G. Gino (ITA) p. 390; 4. G. Ber-
Ps. Nome NAZ TEAM Tempo
1. Francesco Veluscek ITA CTI-Centrosolar 32”00 tolotti (ITA) p. 340; 5. M. Baldi (ITA) p.
2. Mirko Deflorian MOL Colmar Carving Team 32”11 203; 6.A.Teuc (SLO) p. 169; 7. C. Mar-
3. Giancarlo Bergamelli ITA Colmar Carving Team 32”12 coni (ITA) p. 161; 8. K. Pivk (SLO) p.
4. Vincent Roulph ITA Colmar Carving Team 32”20 149
5. Gianluca Grigoletto ITA Colmar Carving Team 32”26
SPEED CARVING - CLASSIFICA DONNE CLASSIFICA
1. Gloria Tomat ITA CTI-Centrosolar 33”75 GENERALE TEAM
2. Giulia Gino ITA CTI-Centrosolar 34”99 1. Colmar p. 56; 2. CTI-Centrosolar
3. Stefania Burba ITA Colmar Carving Team 35”15 p. 52; 3. Slovenija p. 36; 4. Gresso-
4. Giorgia Bortolotti ITA Colmar Carving Team 35”17 ney p. 26; 5. Art Plast p. 18; 6. Stöc-
5. Chiara Marconi ITA Colmar Carving Team 36”15 kli-RTC p. 8; 7. Rasc PL p. 4
MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
31

SCI COPPA DEL MONDO A MOSCA PALLANUOTO


La rampa allestita a WORLD LEAGUE
Mosca per il parallelo

La Russia
è travolta
Il Settebello
già alle finali

Pinturault stoppa Hirscher


La Mancuso umilia la Vonn
Parallelo spettacolare, ma dove non tutti se la sono sentita di rischiare
Vanno male i cinque azzurri in gara: sono stati eliminati al primo turno
Alex Giorgetti, 24 anni, 3 gol EPA

quando in semifinale ha mes- RUSSIA-ITALIA 4-10


PIERANGELO MOLINARO so sotto Lindsey Vonn, la regi- (1-2, 2-3, 1-1, 0-4)
na che l’ha oscurata in casa. E’
la guida RUSSIA: Rastorguev, Lazarev, Odint-
sov, Ryzhov-Alenichev, Cheshev 1, Ho-
Se lo svizzero Beat Feuz stata questa la vera battaglia lod, Antipov, Ashaev, Nagaev 1, Vishn-
riuscirà a vincere la Coppa del per la Mancuso più ancora del- yakov, Timakov 2, Ivankov, Orlov. All.
Mondo con meno di 70 punti la finale con l’austriaca Kirch- Venerdì superG Karabutov.
ITALIA: Pastorino, S.Luongo, N.Gitto,
di vantaggio su Marcel Hir-
scher, dovrà offrire almeno
gasser che a sorpresa ha man-
dato a casa nell’ordine Fennin-
a Crans Montana Giacoppo 1, Giorgetti 3 (1 rig.), A.Fondel-
li, Figari 2, Bini, C.Presciutti 2, D.Fioren-
una cena a base di champagne ger, Maze e la Riesch prima con Innerhofer tini, Marziali, Deserti 2. N.e. Bisegna.
a aragosta ad Alexis Pintu- della finale. Ha deluso invece All. Campagna.
rault. Perché il ventenne fran- la Schild, regina dello slalom, PARALLELO Uomini - Finale: ARBITRI: Teixido (Spa) e Vasileiou
cese che sprizza talento da ma che non se l’è sentita di far Pinturault (Fra) b Neureuther (Ger) (Gre).
17/100. Finale 3/4: Myhrer (Sve) b NOTE: sup. num. Russia 6 (2 gol), Italia
ogni poro, prima di conquista- valere sino in fondo la sua cara- Baumann (Aut) 30/100. Semifina- 9 (4). Usc. 3 f. Odintsov 4˚ t. Spett. 600.
re la prima vittoria della fresca tura tecnica. Ha battuto la li: Pinturault b. Baumann 21/100;
carriera in Coppa nel parallelo Worley, anche se il cronome- Neureuther b. Myhrer 18/100. KIRISHI (Russia)
di Mosca, ha stoppato la fuga tro non le ha divise sul traguar- Quarti: Pinturault b Hirscher (Aut)
nella classifica generale di do, ma è caduta subito dopo 2"32; Baumann b Matt (Aut) rit.;
Neureuther b Missillier (Fra)
Anche l’aritmetica, dopo
Marcel Hirscher mandandolo con la Riesch. la quarta giornata di World Lea-
23/100; Myhrer b Feuz (Svi) rit. Ot-
in fuorigiri nei quarti. Trenta tavi: Hirscher b Khorishilov (Rus) gue, dice che il Settebello è già
punti a Hirscher e altrettanti a Azzurri male Sinceramente si 59/100; Puinturault b INNERHO- alle finali di Almaty, in Kazaki-
Feuz. Kostelic è superato, ma aspettava qualcosa di più dai FER 86/100; Matt b. Ligety (Usa) stan (12-17 giugno). Contro
senza fuga. In attesa dei due Alexis Pinturault, 20 anni, ha vinto la prima gara di Coppa del Mondo AFP cinque azzurri in gara, soprat- 19/100; Baumann b GROSS una Russia generosa, gli azzur-
superG di venerdì e sabato a tutto da Gross e Deville, che 30/100; Missillier b Svindal (Nor) ri vengono fuori alla distanza,
Crans Montana favorevoli sul- to nella prima manche, ha cer- avrebbero dovuto essere rapi- 9/100; Neureuther b Theaux (Fra)
44/100; Myhrer b DEVILLE 38/100; dilagando nell’ultimo parziale.
la carta allo svizzero. cato un’accelerazione improv- di come furetti su queste por- Feuz b Schoerghofer (Aut) 3/100. Buoni segnali dai giovani, an-
visa quando a sorpresa si è vi- te. Ma pure loro probabilmen- Coppa del Mondo (32 prove): 1. che se ad andare a segno sono i
Il talento Pinturault, come Ju- sto affiancato dall’avversario te non se la sono sentita di ri- Hirscher (Aut) 1055; 2. Kostelic più esperti. «È stata una partita
lia Mancuso in campo femmi- ed è deragliato. Una gara ner- schiare le gambe. Un dubbio (Cro) 1043; 3. Feuz (Svi) 1003; 18. giocata su buoni ritmi — com-
nile, ha sfoderato sulla pista ar- vosa, dove però tanti hanno che è venuto vedendoli in azio- Deville 385. menta il c.t. Sandro Campagna
tificiale installata a due passi deciso di non correre troppi ri- ne è come abbiano fatto la rico- Donne - Finale: Mancuso (Usa) b — contro avversari che ci han-
dall’ex stadio Lenin dove stava schi su un percorso insidioso, gnizione. C’era un saltino di Kirchgasser (Aut) 54/100. Finale no impegnato a fondo. Ce la sia-
giocando il Real Madrid, il giu- con curve aperte, ma ogni 10 mezzo metro prima delle por- 3/4: Vonn (Usa) b. Riesch (Ger) mo cavata bene in difesa, men-
8/100. Semifinali: Mancuso b
sto cocktail per questo tipo di metri, non facili da gestire a te finali su cui hanno sbagliato Vonn 31/100; Kirchgasser b Rie-
tre in attacco abbiamo sbaglia-
competizione: un mix di ag- queste velocità. prima Innerhofer, quindi la sch 3/100. Quarti: Vonn b Zettel to qualche conclusione e qual-
gressività, continuità d’azio- Brignone e infine la Merighet- (Aut) 1"00; Mancuso b Hosp (Aut) che controfuga. Nel comples-
ne, e curve rotonde. Il francesi- La rivincita Fra le donne è una ti. Solo loro. Gross e Deville in- 14/100; Kirchgasser b. Maze (Slo) so, mi è piaciuto l’atteggiamen-
no, figlio del proprietario di sorpresa relativa il successo di vece sono rispettivamente ca- rit. Riesch b Schild (Aut) 4/100. Ot- to della squadra che è rimasta
uno fra ghi alberghi più esclu- Julia Mancuso perché sin dal duti contro Baumann e tavi: Vonn b Sorokina (Rus) concentrata fino al termine, an-
49/100; Zettel b Rebensburg (Ger) che a risultato ampiamente ac-
sivi di Courchevel, ha manda- primo turno contro la nostra Myhrer. Certo, non è questa la 60/100; Mancuso b MERIGHETTI
to a casa prima il nostro Inne- Merighetti ha mostrato di sa- gara in cui devono emergere, 58/100; Hosp b. Goergl (Aut)
quisito. Ho avuto buone rispo-
rhofer, quindi Hirscher, Bau- per interpretare al meglio que- ma nel parallelo nessuno è spe- 10/100; Maze b Paerson (Sve) 1"41; ste da alcuni giocatori che agli
mann in semifinale, prima di sta specialità per cui non ci si cialista. Dice Innerhofer: «Bel- Kirchgasser b Fenninger (Aut) Europei avevano giocato meno
battere in finale il tedesco Neu- allena, dove serve sensibilità la gara, divertente, ma per fa- 15/100; Schild b Worley (Fra) o non si erano espressi al me-
reuther. Banale l’errore di Hir- ed un alto tasso di spregiudica- vore, facciamola una sola vol- 0/100; Riesch b BRIGNONE rit. glio. Abbiamo provato pure
scher che, in vantaggio di mez- tezza. Pane per i suoi denti. E ta all’anno». Coppa del Mondo (27 pr.): 1. qualche schema nuovo sul qua-
Vonn (Usa) 1502; 2. Maze (Slo) le torneremo a lavorare nei
zo secondo su Pinturault usci- chissà come Julia ha goduto La Mancuso beffa la Vonn EPA © RIPRODUZIONE RISERVATA
1024; 3. Riesch (Ger) 1006; 125 Me- prossimi raduni assieme agli al-
righetti 347.
tri».
PROGRAMMA Venerdì: su-
FONDO MONDIALI JUNIORES OLIMPIADI NIENTE GIOCHI 2022 perG m. a Crans Montana (Svi). Sa-
Prima da capitano È stata una
bato: discesa d. a Bansko (Bul) e
superG m. a Crans Montana. Do- partita speciale per Christian
Pellegrino fermato 5 giorni La candidatura di Cortina menica: gigante m. a Crans Mon-
tana e superG d. a Bansko.
Presciutti, la prima da capitano
del Settebello, considerata l’as-
Emoglobina troppo alta diventa per i Mondiali 2017 Morzenti attacca
In una lettera diffusa lunedì ai suoi
senza di Tempesti e Felugo:
«Ho provato un po’ di emozio-
fedeli, l’ex presidente della Fisi
ne e tanta soddisfazione — rac-
(g.v.) C’è un caso Pellegri- il 16,4 (il limite è 17 - ndr), abi- (g.m.) Il secondo sogno za stampa sulla candidatura Gianni Morzenti ha fatto sapere conta l’attaccante bresciano
no al Mondiale di fondo under tuali per lui. Sicuramente ha in- olimpico di Cortina, che ha già dei Mondiali di sci alpino 2017, che ha intenzione di presentare un —. Dopo pochi minuti avevo ac-
23: Federico infatti lunedì sera fluito l’altitudine: gli atleti so- ospitato i Giochi nel 1956 e poi non una parola sul progetto ulteriore ricorso nei confronti del- cumulato due falli gravi e mi so-
la delibera del Coni di vietare cari- no detto: "Proprio oggi, non ci
è stato fermato per valori del- no alloggiati a 2500 metri, perso la gara casalinga con Tori- olimpico. Ciò che lascia perples- che federali a cittadini condannati voleva"... Poi ho pensato solo a
l’emoglobina superiori al limi- mentre il campo di gara è situa- no per la candidatura del 2006, si è che durante l’incontro sono in primo grado. Nella missiva parla giocare e non mi sono pesati».
te, alla vigilia della sprint tl in to a quasi 1800, ai limiti del è tornato nel cassetto. Il proget- previsti collegamenti in diretta anche di una possibile candidatu-
ra alle prossime elezioni federali, Rimanendo in vasca fino alla fi-
cui era favorito. A nulla è valsa consentito. Il fatto che sui 5 to stava prendendo forma dopo con Mosca e New York, più un ne e siglando una doppietta.
la documentazione relativa ai test svolti ad Erzurum l’atleta la bocciatura di Roma, perché collegamento con Roma con il candidatura che non può presen-
tare proprio per la delibera Coni. © RIPRODUZIONE RISERVATA
controlli precedenti, ed anche abbia superato, come media, il secondo la logica nel 2022 segretario del Coni Pagnozzi e
COPPA EUROPA (s.f.) Tutto italia-
al fatto che Pellegrino aveva ga- limite solo di 0,1 è la conferma l’Olimpiade invernale dovreb- Manuela Di Centa. Una tale ab- no il programma della Coppa Euro-
reggiato nell’ultima sprint di di una situazione derivante dal be tornare in Europa o negli Sta- bondanza di interventi male si Girone B: Italia 9; Russia 3; Gran Breta-
pa. Uomini impegnati da oggi in
Szklarska Poreba, in Polonia, suo fisico. Chicco tornerà a La- ti Uniti dopo i Giochi 2018 nel- sposa con la presentazione di gna 0.
Friuli senza Andy Plank, infortuna-
Prossimi turni: Italia-Gran Bretagna
senza problema alcuno. thi (Fin), in Coppa del Mon- la Corea del Sud. Invece è stato una candidatura che andrà sot- tosi ad una spalla in allenamento: a (6/3), Gran Bretagna-Russia (20/3).
Dice il d.t. Silvio Fauner: «È sta- do». I controlli pre gara della rinviato a tempi migliori. Pote- to esame della Fis in maggio in Sella Nevea stamane superG (al
to gestito tutto alla luce del so- Fis sono svolti in forma pruden- va essere solo una voce messa Korea. Forse avrebbe avuto più via anche Paris, Casse e Klotz); ve- DONNE Oggi alle 15 si gioca la 4a di ritor-
nerdì a Tarvisio gigante di recupe- no in A-1 femminile: Menarini Fiorenti-
le ed abbiamo svolto l’avvicina- ziale e la sospensione, per 5 in giro ad arte oppure esisteva senso allestire un evento duran- ro di M. Pora. Donne venerdì e sa-
mento al Mondiale nella manie- giorni, di Pellegrino ha solo davvero questa volontà? Ieri al- te le finali della Coppa del Mon- na-Volturno, Venosan Orizzonte-Bolo-
bato a Fai della Paganella (Tn) per gna, Despar Messina-Beauty Star Pa-
ra migliore. Pellegrino in tutti i uno scopo di tutela della salu- le redazioni dei giornali è stata do a Schladming, dove saranno due giganti (convocate anche Kar- dova. Domani Mediterranea Impe-
test svolti ha sempre avuto va- te. Pellegrino è rientrato in Ita- recapitato l’invito a partecipare presenti anche i membri votan- bon, Gianesini e Nadia Fanchini). ria-Ngm Firenze. Già giocata Igm Orti-
lori nella norma, tra il 15,5 ed lia. domani a Venezia alla conferen- ti della Fis. gia-Pro Recco 2-16.
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012
32

BASKET SERIE A: L’INTERVISTA

«Minuti 4
NICOLÒ MELLI DONNE EUROLEGA
Schio passa
I NUMERI
a Salamanca

in campo? 8.9
Minuti di
media in A
Final 8 a un passo
Gran colpo di Schio che
vince a Salamanca 67 59
(Macchi 19, Cohen 13,

Conta più Melli ha giocato


3 volte oltre i 20
minuti con 11.6
punti di media. In
Eurolega gioca
McCarville 12; De Souza 23)
contro le campionesse in
carica. Bissando il successo
venerdì in casa, si
qualificherebbe per le Final

la stima» 7.4 minuti di Eight. Ottavi di finale,


media, gara-1: Valencia Polkowice
88 54; Spartak Moscow

25
Region Nadezhda 93 79;
Ekaterinburg Kosice 61 55;
Wisla Cracovia Usk Praga
L’ala è il futuro di Milano con Minuti di A. 66 52; Rivas Bourges 65 59;
Fenerbahce Lattes 83 71.
Gentile
Gentile: «Obiettivi? Ambiziosi Alessandro
Gentile giocava
Gara 2 venerdì a campi
invertiti (al meglio delle 3).
EUROCUP Treviso cade a
Sereno anche se gioco poco» 27.6 minuti di
media a Treviso
Berlino con l’Alba 83 74 (Wood
22; Becirovic 17, Goree,
ora scesi a 22.4 Viggiano 13). La qualificazione
a Milano. In

«
PAOLO BARTEZZAGHI ai quarti si deciderà nell’ultima
MILANO Le aspettative Eurolega 16’2. giornata, in casa contro i russi
non pesano. Non del Lokomotiv Kuban.

Nicolò Melli, come si vive


giocando pochi minuti?
«Sono sereno. Gli alti e bassi
ho mai pensato di
essere il nuovo
Gallinari
17
Italiani tra i
Girone L: Lietuvos
Vilnius Lokomotiv Kuban
78 82. Class.: Treviso,
Lietuvos, Kuban 3 2; Alba 1 4.
dei minutaggi dipendono dalle primi 100 GOODS VA (a.pe.) Anthony
prestazioni. Ma non incidono L’italiano che Goods lascia Teramo, come
sul mio umore».

Differenze rispetto allo scorso


« I minutaggi
dipendono dalle
prestazioni. E
gioca di più in
serie A è Hackett
(Pesaro) con
dice una nota della società «a
causa del mancato pagamento
di parte dello stipendio del
anno? 30’9 di media. mese di gennaio». Dusan
«Era la prima volta fuori casa, è non incidono sul Poi Soragna Vukcevic lascia Verona per
stato diverso. Non mi piace par- mio umore (Biella) con 30’5 problemi personali.
lare della scorsa stagione. Un Nicolò Melli, 21 anni, ala di Milano, cresciuto nella Reggiana CIAM-CAST e Amoroso
anno fa, arrivò un’ondata di (Teramo) con
nuovi giocatori, cambiò tutto e indietro del punto in cui ero ar- primo a saperlo e a combattere 30.1.
sono andato a Pesaro». rivato. Ma mi hanno fatto cre- per migliorare».
scere sotto il profilo della sere-
L’ACCORDO eurolega
E quest’anno? nità. Quella che ho adesso». Nicholas va via A proposito: Twitter?
«I nomi ci sono e, tra virgolet- «Non m’interessa. Mi toglierò Siena a Bilbao
L’Olimpia torna
te, sono delle garanzie per an-
dare sul sicuro. In squadra ci so-
Ala o ala forte?
«Per le nostre caratteristiche, è sul mercato
da Facebook che uso solo per il
fantacalcio con gli amici».
Se vince è certa
no più gerarchie». più facile giocare fronte a cane- del primo posto
stro da ala forte che da ala. Rescissione Per una promessa, meglio un
Come si spiegano gli alti e bas- Mancinelli riceve palloni in consensuale tra Milano e piccolo club per giocare o uno Siena oggi gioca a Bilbao: vincendo sa-
si di Milano? post basso, Fotsis o io no. La dif- Drew Nicholas. La guardia grande con allenamenti ad alto rà certa del 1o posto nel girone. «Gara di
difficoltà assoluta - dice Pianigiani - Lo-
«L’inizio è stato buono, compli- ferenza è in difesa, dove infatti Usa è stato il più deludente livello? ro sono in gran forma e la preparano da
ce ma non saprei fino a che pun- devo migliorare. Il post basso è degli acquisti estivi «Non si tratta di piccolo o gran- 10 giorni, noi arriviamo da una competi-
to della presenza di Gallinari. una carenza che avevo e su cui dell’Olimpia. Chiude con 8.3 de club, ma di fiducia dell’alle- zione dura e logorante come la Coppa
Quando è andato via, abbiamo sto lavorando. Continuando a punti di media in campionato natore e del club. A prescinde- Italia». Domani tocca a Milano, in casa
del Panathinaikos, e Cantù, nella sfida
tenuto botta, poi il crollo. Era- rinforzarmi fisicamente». e 7.4 in Eurolega, con il re dai minuti in campo. È la sti- decisiva di Desio con il Barcellona.
vamo in ripresa, poi abbiamo massimo di punti in serie A ma che fa la differenza». GRUPPO E
toppato con Sassari. In Coppa Com’è andata da unico lungo con Varese all’esordio (16) e Oggi: Cska Mosca-Olympiacos Pireo;
Italia abbiamo dimostrato soli- nel quintetto basso con Siena? a Madrid con il Real in Coppa Obiettivo stagionale? Galatasaray Istanbul-Efes Istanbul.
dità. La strada è giusta. Ora sta «Marcavo il lungo, ma in attac- (24) ma senza aver mai «Tanti e ambiziosi. Ma li tengo Class.: Cska 3 vinte-1 persa; Olympia-
cos, Galatasaray 2-2; Efes 1-3.
a noi». co ho preso tre triple». convinto né da titolare, né da per me. So che è banale da di- GRUPPO F
sesto uomo. Milano tornerà re, ma vorrei migliorare e poi Oggi: Bilbao-Siena (ore 19, SportItalia).
Pesano le aspettative su un gio- Come va con Gentile? sul mercato per una guardia. migliorare. Soprattutto la du- Domani: Real Madrid-Malaga. Class.: Sie-
vane di cui tutti parlano? «Siamo amici, la scorsa estate «Vorrei dire molte cose — ma rezza mentale e fisica». na 4-0; Bilbao, Real 2-2; Malaga 0-4.
GRUPPO G
«Io ne avevo meno di quante se abbiamo vinto insieme l’argen- sarò breve — ha commentato
Domani: Fenerbahce Istanbul-Kazan;
ne sentissero in giro. Non pen- to con l’Under 20. Sono piccole il 30enne — Tutte le belle cose Università? Panathinaikos Atene-Milano. Class.: Pa-
savo fossero fondate. E non ho cose che legano. Sta facendo hanno una fine». Oggi Milano «Tasto dolente. Ho cambiato nathinaikos, Kazan 3-1; Fenerbahce, Mi-
mai pensato di essere il nuovo grandi passi per integrarsi in parte per Atene, domani da Giurisprudenza a Marke- lano 1-3.
Gallinari. Ho avuto problemi fi- un sistema diverso da Treviso e gioca contro il Panathinaikos ting e Gestione d’impresa. Non GRUPPO H
Domani: Maccabi Tel Aviv-Zalgiris Kau-
sici che, nella fortuna che ho, in un ambiente con aspettative con cui Nicholas ha vinto due vorrei pensare sempre e solo al nas; Bennet Cantù-Barcellona. Class.:
hanno interrotto il mio percor- maggiori. Finora non ha fatto volte l’Eurolega. basket». Barcellona 4-0; Maccabi, Cantù 2-2; Zal-
so, facendomi ripartire da più prestazioni entusiasmanti, è il © RIPRODUZIONE RISERVATA giris 0-4.

NBA PRESENTATE A NEW YORK LE NUOVE MAGLIE DELLA NAZIONALE USA PORTLAND, DOPPIO K.O.
Oden, che calvario
Williams ferma Lin: «Ma sono felice per lui» Altra microfrattura
a un ginocchio
I Nets hanno Garden grazie alle 8 triple di momento, il giocatore che nes- sono riuscito». Altra microfrattura a un
D-Will (38 punti), mentre i suno conosceva e che proprio Esaurito, con soddisfazione, il ginocchio per Greg Oden
piegato i Knicks Knicks, nonostante il rientro contro New Jersey il 4 febbra- capitolo Lin, Deron Williams (Portland), già fermo da 2 anni.
di Carmelo Anthony dopo due io aveva iniziato una corsa che ha parlato anche di Olimpiade Risultati: Chicago-Atlanta
con 8 triple del settimane di stop e il debutto sembrava inarrestabile. Fino a e del Dream Team che sta per 90-79 (Rose 23; Pargo 19);
play. «A Londra di Baron Davis, si sono incep-
pati, difendendo male e finen-
ieri. formarsi. «Fare paragoni con
la squadra del ’92 è impossibi-
New York-New Jersey
92-100 (Lin 21; D.Williams 38);
non sarà facile» do col cedere di 8 (92-100). Storia «La sua è una storia fan- le. Sicuramente ci presentere- Milwaukee-Orlando 90-93
tastica — ha esordito Williams mo con la migliore squadra (Jennings 22; Howard 28);
Novità L’occasione per parlare —. Era uno sconosciuto, un possibile e sono convinto che Houston-Memphis 97-93
DAL NOSTRO INVIATO
DIEGO ANTONELLI della serata della rivincita è giocatore a rischio di taglio. possiamo rivincere l’oro, ma ri- (Lowry 24; Gay 23);
NEW YORK l’appuntamento che Nike ha Poi contro di noi ha fatto quel- spetto a 20 anni fa la situazio- Dallas-Boston 89-73
fissato a New York con la stam- lo che ha fatto e da lì è iniziata ne è molto cambiata. Il basket (Nowitzki 26; Pierce 20);
Il giorno dopo essersi pa di tutto il mondo per pre- una serie impressionante di come movimento è molto cre- Oklahoma City-New Orleans
preso la sua personale rivinci- sentare le novità di prodotto grandi gare e di grandi vitto- sciuto in tutto il mondo. Ho 101-93 (Durant, Westbrook 31;
ta, Deron Williams, play di con le quali schiererà a Londra rie. Sono contento per lui per- giocato in Turchia e ho potuto Jack 18); Denver-Minnesota
New Jersey, non ha bisogno di il suo esercito di atleti. Il play ché finalmente ha avuto il rico- toccare con mano la passione 103-101 dts (Harrington 31;
usare toni trionfalistici o sprez- dei futuri Brooklyn Nets (am- noscimento che si meritava. con cui viene seguito questo Love 22); Utah-San Antonio
zanti: il nuovo fenomeno del- messo che lui resti...) è il testi- Possiamo dire che ieri (lunedì, sport. L’Nba ospita molti gioca- 102-106 (Jefferson 20; Parker
la Nba, Jeremy Lin, è stato, al- monial della Nazionale Usa e ndr.) sera abbiamo chiuso il tori stranieri e squadre di alto 23); Phoenix-Washington
meno per una sera, ridimensio- magnifica leggerezza e fre- cerchio. Io sono arrivato alla livello ce ne sono parecchie. 104-88 (Gortat 20; Crawford
nato dai fatti, sul campo. Le pa- schezza delle nuove divise e partita con una grandissima Penso alla Spagna soprattut- 20); Lakers-Portland 103-92
role sono solo un rafforzativo; scarpe, ma il discorso scivola voglia di affrontarlo di nuovo to, ma anche alla Grecia, al (Bryant 28; Aldridge, Batum
all’avversario, sconfitto, si inevitabilmente sulla partita sul parquet, ero molto carico. Brasile o all’Argentina. Sarà 18); Golden State-Clippers
può concedere l'onore delle ar- della sera precedente e sul bru- Quello che sono riuscito a fare un torneo molto competitivo». 104-97 (Ellis 32; Paul 24).
mi. I Nets hanno sbancato il sco stop imposto all’uomo del è stato rallentarlo un po’ e ci Deron Williams, 27 anni © RIPRODUZIONE RISERVATA
MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
33

TENNIS LA N. 1 IMPEGNATA IN DUBAI


niacki, non c'era ancora riusci-

Azar enka
ta...
«Siete voi giornalisti che lo di-
te, del resto è il vostro lavoro
esprimere giudizi. Per me il nu-
mero uno è solo un nu-
mero che dà grande
carica, responsabilità
e pressioni, perché alle
mie spalle ci sono molte
giocatrici che vorrebbero es-
sere al mio posto. Certo preferi-

«Un anno fa
sco non sentirmi chiedere ogni
volta come sia stare davanti a
tutte senza aver vinto uno
Slam».

ero a pezzi
Na li a Parigi, Kvitova a Wim-
bledon e Stosur agli Us Open,
con la loro prima vittoria di
uno Slam hanno monetizzato
in termini di sponsor. E lei?

Ora sono «La mia agente è lì dietro, può


chiederlo a lei».

Almeno in termini di popolari-

la più forte»
tà ce lo può dire. Per caso sa-
rà portabandiera della Bielo-
russia all'Olimpiade come Djo-
kovic, Nadal e Federer?
«Sento molta più attenzione ad-
Victoria: «Perdevo troppo, dosso rispetto a un mese fa, ma
non credo di essere cambiata.
Tifo e complimenti fanno sem-
volevo ritirarmi, mi ha aiutato la pre piacere, anche se sono le cri-

nonna. Ora punto all’Olimpiade


e senza smettere di gridare»
cui non sono sorpresa».
DAL NOSTRO INVIATO
CLAUDIO LENZI
DOHA (Qatar)

Capelli lunghi e biondi co-


d HA
Eppure qualcosa è cambiato
rispetto al 2011.
«Senza dubbio la preparazione
la scheda

VICTORIA AZARENKA
me l'oro, il colore che in questo DETTO fisica. Nella sosta invernale per BIELORUSSA
momento le si addice di più. la prima volta abbiamo lavora- 22 ANNI tiche che ti danno la spinta per
Del fidanzato Sergei Bubka jr. S to più sulla parte atletica che andare avanti. Io portabandie-
(tennista, figlio del grande asti- Per me il numero sul campo, per bilanciare al me- Victoria Azarenka ra? Non ne ho idea, non ci ho
sta) e della sua vita privata non uno è solo un glio tutto ciò che il tennis di og- è nata a Minsk, Bielorussia, mai pensato a dire il vero. Ci so-
parla: quello che vuol far sape- numero che dà gi richiede, ovvero mobilità e il 31 luglio 1989 e risiede no molti altri atleti che merite-
re di lei, lo trovate su Twitter grande carica, potenza, ma anche esplosività, a Montecarlo. A 16 anni rebbero di rappresentare il mio
(@Vika7). responsabilità e velocità e resistenza. Credo con l’aiuto della stella Nhl Paese, se mi scegliessero sarei
Victoria Azarenka, 22 anni, pressioni, perché d’aver fatto il possibile per esse- Nikolai Khabibulin, amico di onorata».
non è diplomatica, non ancora. alle mie spalle re un’atleta migliore». famiglia, si è trasferita nella
Fatele notare che alla finale de- molte vorrebbero Paradise Valley, in Arizona. L’oro ai Giochi di Londra è un
gli Australian Open, tra le sue essere al Un anno fa pensava di smette- sono 11) è del 2009, obiettivo pari agli Slam?
grida e quelle di Maria Sharapo- mio posto re e adesso si ritrova numero Nel 2005 ha a Brisbane (Australia). «Assolutamente sì, ci proverò.
va, sembrava di star fuori da uno al mondo. È curioso, non conquistato Australian Open E’ fidanzata con il collega Per me è storia, è il più impor-
una sala parto e sorridendo vi trova? e Us Open junior. Il primo Sergei Bubka Jr., figlio tante evento che un'atleta pos-
fulminerà: «Lei di notte russa? S «Qui a Doha, e nelle settimane successo Wta (in totale del grande astista ucraino sa vivere. Per questo punterò
E riesce a controllarlo? No? Per Io precedenti, avevo perso davve- (nella foto a sinistra). anche sul doppio misto, ho un
me è lo stesso, lo sarà per tutta portabandiera? ro male alcune partite, ogni vol- grande partner (Mirnyi, ndr)
la mia carriera». Ecco fatto, il Non ne ho idea, ta che uscivo dal campo per me E’ numero 1 del con il quale ho vinto gli Us
tennis femminile ha di nuovo non ci ho mai era una sofferenza. Non mi di- ranking dal 30 gennaio 2012, Open. In effetti è la specialità
una vera numero uno. Oggi pensato a dire il vertivo più a giocare, così mi so- dal giorno dopo la vittoria che preferisco, le ragazze suda-
esordisce a Dubai, ancora im- vero. In tanti lo no detta "torno a casa e vedia- negli Australian Open, no meno...». (ride)
battuta nel 2012. meriterebbero, mo cosa succede". Ne ho parla- scalzando la Wozniacki (con Dovrà certamente migliorare
se mi to con mia madre, ma è dopo lei nella foto sopra, Afp) sull’erba, e anche sulla terra, vi-
Tre titoli vinti e diciassette scegliessero aver ascoltato a lungo mia non- sto che dieci degli undici titoli
successi consecutivi dall’ini- sarei onorata na che mi sono rimessa in pista. in carriera li ha conquistati sul
zio dell’anno. È sorpresa da Lei è una delle persone più otti- cemento. Ha in mente come fa-
questo avvio di stagione per- miste del pianeta, è sempre sor- re?
fetto? ridente e mi ha fatto capire «In realtà l’anno scorso non so-
«Veramente no, ho lavorato du- quanto nella vita ci siano cose no andata così male. Gran par-
ro per arrivare dove sono ades- peggiori che perdere una parti- te della stagione si gioca sul ve-
so. Certo quando sono andata ta di tennis». loce e non sono molte le occa-
in Australia non pensavo di ri- sioni per mettersi alla prova, so
partire con un bilancio di 12 vit- Crede che l’aver vinto uno però che devo migliorare ed è
torie a 0, ma la mia mentalità è Slam legittimi il suo essere in uno dei miei obiettivi continua-
da sempre quella di affrontare vetta alla classifica Wta? Chi re a vincere su altre superfici».
ogni match per vincerlo, per l’ha preceduta, Caroline Woz- © RIPRODUZIONE RISERVATA

I TORNEI A DUBAI E MONTERREY


bledon l’anno scorso), elimina Vandeweghe (Uas) 7-5 7-5; ERRANI b.

Schiavone, è un momento no la testa di serie numero uno ed


ex tre mondiale Petrova (ora
32), senza mai farla entrare in
Dubois (Can) 6-2 6-2.
MARSIGLIA UOMINI (512.750
e, indoor). Primo turno: Mahut (Fra)
b. Clément (Fra) 6-3 6-4; Davydenko

Impresa Giorgi: batte la Petrova partita: «E’ una grande soddi-


sfazione, sono stata molto in-
tensa con il servizio e adesso
spero di continuare così».
(Rus) b. Beck (Ger) 6-1 7-5; Kunitsyn
(Rus) b. Bautista (Spa) 6-4 6-4; Goffin
(Bel) b. Mannarino (Fra) 6-2 1-0 rit.; Oli-
vetti (Fra) b. Bachinger (Ger) 6-4 6-3.
MEMPHIS UOMINI (871.000 e,
Francesca cede in 12). Dopo un primo set in cui © RIPRODUZIONE RISERVATA indoor). Primo turno: Dodig (Cro) b.
ha ottenuto solo 5 punti sul ser- Tomic (Aus) 5-7 6-4 7-6 (8); Young
due set alla vizio dell’avversaria (e tre sono
DUBAI (1.600.000 e, indoor).
Primo turno: Hantuchova (Slk) b. Her-
(Usa) b. Dimitrov (Bul) 7-6 (4) 4-6 7-6
stati doppi falli della serba), (6); Stakhovsky (Ucr) b. Kendrick (Usa)
Ivanovic, la Francesca ha disputato un se-
cog (Slo) 1-6 7-5 7-6 (4); Halep (Rom) b.
Pavlyuchenkova (Rus) 6-4 6-2; Safaro-
6-3 7-6 (6).
BUENOS AIRES UOMINI
ventenne n. 167 condo set molto più consisten-
te, mettendo pressione al servi-
va (Cec) b. Martic (Cro) 6-3 5-7 6-3; A.
Radwanska (Pol) b. Wozniak (Can) 6-1
(365.000 e, terra). Volandri si riti-
ra contro Monaco, Starace lotta tre set
domina la ex n. 3 zio della Ivanovic e togliendo- 6-7 (6) 7-5; Benesova (Cec) b. Cibulko-
va (Slk) 3-1 rit; Ivanovic (Ser) b. SCHIA-
contro Almagro. Primo turno: Monaco
(Arg) b. VOLANDRI 6-1 3-1 rit.; Berlocq
glielo due volte, la seconda sul VONE 6-1 7-5; Peng Shuai (Cina) b. Bar- (Arg) b. Riba (Spa) 6-7 (5) 6-0 6-0; Hane-
Continua il momento ne- 5-4 dell’avversaria, prima di ce- toli (Fra) 6-4 6-3. scu (Rom) b. Andujar (Spa) 6-3 4-6 7-6
gativo della Schiavone, che a dere 7-5. Le buone notizie, pe- MEMPHIS (167.000 e, indoor). (4); Bagnis (Arg) b. Mayer (Arg) 5-7 6-4
rò, arrivano da Memphis, dove Primo turno: Hradecka (Cec) b. Ta- 6-2; Gonzalez (Cile) b. Montanes (Spa)
Dubai perde ancora al primo tishvili (Geo) 6-3 6-1; GIORGI b. Petrova
la ventenne Camila Giorgi (nu- 7-5 1-0 rit.; Nishikori (Giap) b. Ferrero
turno, inchinandosi per la quar- (Rus) 6-4 6-2; Pervak (Kaz) b. Marino (Spa) 7-5 3-6 6-2; Wawrinka (Svi) b. Ze-
mero 167), ammessa a un ta- (Can) 6-2 6-4.
ta volta su quattro contro la ex ballos (Arg) 6-3 6-4; Simon (Fra) b. Ma-
bellone principale di un torneo MONTERREY (167.000 e, ce- chado (Por) 6-3 7-5; Ramos (Spa) b.
numero 1 del mondo Ivanovic Wta solo per la seconda volta mento) Vinci ed Errani sono le prime Chela (Arg) 4-6 6-3 6-4; Almagro (Spa)
(ora è numero 19, l’azzurra in carriera (la prima fu a Wim- Camila Giorgi, 20 anni, a sinistra e Francesca Schiavone, 31 (FIT/REUTERS) due teste di serie. Primo turno: VINCI b. b. STARACE 6-4 3-6 7-6 (4).
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012
34
MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
35

PALLAVOLO QUARTI CHAMPIONS LEAGUE, GARA-1 RUGBY SEI NAZIONI

y Cittadini ci prova
Travica RITORNO
FRA 8 GIORNI
In questa
«Io come Castro»
«Trento, una sfida stagione Lube
Macerata e Itas
Trento si
affronteranno
almeno 5 volte,
Deve rimpiazzarlo: «Casinisti uguali, io più bello»

che può cambiare senza contare VALERIA BENEDETTI


ROMA
le eventuali
sfide nei
playoff. «Martin, riposati che qui
ci penso io»: più o meno è il

la nostra storia» Campionato


Macerata
(17-10-11)
Trento-Macera-
ta 2-3
messaggio di Lorenzo Cittadi-
ni, erede designato del posto
di pilone destro lasciato libero
dalla costola fratturata di Mar-
tin Castrogiovanni. Sabato in
Il regista di Macerata: «Dieci giorni esaltanti Campionato
Irlanda, all’Aviva Stadium, toc-
cherà al giocatore bresciano,
e in Coppa Italia li abbiamo pure spaventati» Trento
(28-1-12)
come già è successo contro l’In-
ghilterra a partita iniziata,
Macerata-Tren- non far rimpiangere l’italoar-
to 0-3 gentino che oramai è una del-
GIAN LUCA PASINI le stelle più popolari dell’Ita- Lorenzo Cittadini, 29enne di Treviso, dieci caps FAMA
Coppa lia.
Dragan Travica come Italia
va? Trento Confronto difficile Se ne rende
«Non benissimo». (domenica) conto anche il «Citta» che la
Trento-Macera- butta sul ridere: «Chi è più for-
L’incazzatura, dopo quasi 72 ta 3-2 te? Dicono lui, ma io sono sicu-
ore non è ancora passata? ramente più bello». E anche co-
«No, perdere una partita così Champions me animatore dello spogliato-
fa molto male». (stasera) io azzurro non si tira indietro:
quarti, andata «Quando si tratta di far casino
Potesse cancellare due cose non scherzo». Ognuno però ha
della finale di Coppa Italia? Champions i suoi passatempi. Martin è più
«La serie al servizio di Burg- (29-2-12) tecnologico: «Alla playstation
sthaler nel terzo set (quello quarti ritorno non lo potrei mai sfidare, ma a
che ha permesso il sorpasso di carte lo batto tutta la vita: in
Trento e l’inizio della rimonta Precedenti Nazionale gran partite a bri-
da 2-0 a 2-3, ndr) e le 7 battute Nella stagione scolone e ciapanò». E anche
sbagliate nel tiebreak: trop- 2010-2011 nello studio Cittadini è un pas-
pe». so avanti: laureato in econo- Martin Castrogiovanni, 30 anni e 84 caps BONA
Trento ha
mia. «Ho fatto tutto nei tempi
battuto due test importante per noi, per ve-
Qualcosa di positivo resta.
«Secondo me la maggior par-
te: Trento era e rimane la squa-
dra più forte del mondo. Non
volte Macerata,
nella stagione
regolare. Un
solo precedente
giusti prima di dedicarmi al
rugby da professionista. Aver
cominciato tardi almeno è ser-
vito a laurearmi».
4
MAURO
dere la nostra crescita e l’assi-
milazione del piano di gioco
che sta portando avanti il c.t.
Brunel. Proveremo a ripren-
solo in questa stagione, ma ne- in Champions CITATO derci il risultato che ci è sfuggi-
gli ultimi anni. E noi ci abbia- Maledizione infortuni Poi Citta-
League, nella dini torna serio: «Con Martin to con l’Inghilterra».
mo giocato alla pari. Anzi nella semifinale del Mauro
prima parte della finale siamo ho parlato la domenica dopo
2009, a Praga, la partita. È brutto, perché con Bergamasco Rivalse e occasioni Irlanda
riusciti a metterli sotto. Siamo vinse 3-0 la rischia di saltare vuol dire anche Mondiale e
stati meglio noi». una costola rotta puoi solo ri-
squadra di posare e aspettare. Mi ha det- la trasferta a un’eliminazione che ancora
Stoytchev Nel to di star tranquillo e di non Dublino (match brucia per gli azzurri: «Sì, c’è
Non è durato?
computo totale, preoccuparmi. Secondo lui so- alle ore 13.30, le un po’ di spirito di rivincita —
«Abbiamo perso una grande oc-
13 vittorie di no all’altezza della situazio- 14.30 in Italia, ammette il 28enne lombardo
casione per fare un salto di qua-
Macerata e 20 ne». Di k.o. Lorenzo ne sa qual- diretta Sky Sport — ma dobbiamo rispondere
lità, ma...».
di Trento, su 33 cosa. Nel 2008 una frattura 2 e diff. La7 alle sul campo. Lo spirito della
incontri scomposta di tibia e perone ha 16.20): la squadra è giusto, abbiamo
Il destino vi dà subito un’altra
occasione: questa sera,
Il rammarico di Dragan Travica dopo la sconfitta di domenica TARANTINI complessivi rischiato di mettere la parola Commissione smaltito l’amarezza per la par-
20.30, in casa vostra, gara-1
(a.a.) fine alla sua carriera, proprio Disciplinare della tita con l’Inghilterra, c’è tanta
dei quarti di Champions. Trop- migliore sarebbe sfidarlo: se nel momento in cui stava pren- Celtic League, voglia di fare bene. Personal-
dobbiamo cercare di battere infatti, lo ha citato mente sono a posto, nwl
po presto la prova d’appello?
Trento, allora meglio sfidare a Taccuino dendo il volo. Un’intera stagio-
ne saltata, un recupero lun- per una presunta weekend sono rimasto a ripo-
«È l’unica incognita. Rigiocare
subito per noi potrebbe essere viso aperto il giocatore più for- ghissimo e delicato. Poi il «Cit- gomitata rifilata so, quindi non ho scuse. Mi
difficile. Non è il massimo, ma te». COPPE ta» è tornato ed è cresciuto la- venerdì a Rhys sento pronto più di quanto sia
in fondo anche questa è una op- Diretta su SportItalia vorando in silenzio con il Be- Webb in mai stato. La Celtic League ci
Domenica, dopo la finale qual- netton Treviso. Ora è pronto a Ospreys-Aironi di ha fatto crescere molto. La pos-
portunità per sfogarci...».
che suo compagno e qualche (a.a.) Champions maschile (andata cogliere questa opportunità Swansea e sibilità di affrontare squadre
dirigente di Macerata si sono quarti): Novosibirsk (Rus) Smirne conto l’Irlanda, con cui lui ha costatagli un di alto livello tutte le settima-
Una sfida infinita con Trento.
concentrati sugli arbitri, lei ha (Tur) 3 0 (25 22, 25 21, 25 23). Og debuttato giocando al Croke giallo. Oggi a ne, di giocare in stadi pieni, ci
«Questo è l’aspetto positivo
guardato agli spalti vuoti. Ci gi: (20.30 diretta Sportitalia) Lube Park quattro anni fa: «Sarà Edimburgo la ha fatto maturare. Questa per
della storia: questi 10 giorni,
spiega? Macerata Planetwin365 Trento; Ka molto agguerrita — prevede decisione: la me è una grande opportunità:
quelli che comprendono le fi-
«L’arbitro ha sbagliato, come è zan Friedrichshafen (Ger). — visto che gioca in casa, ha squalifica (pure starà a me dimostrare che me
nali di Coppa Italia e il doppio
stato visibile a tutti. E quell’er- Champions femminile (andata già perso una partita e non ha per la Nazionale) la merito».
confronto di Champions sono
rore ci ha pesato parecchio. quarti). Oggi: Rabita Baku (Aze) Fe giocato la seconda. È un altro è possibile
esaltanti. E possono cambiare © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ma noi abbiamo sbagliato set- nerbahce Istanbul; Kazan (Rus)
la nostra stagione, ma a ben ve-
te battute nel tiebreak e anche Azerrail Baku. Domani: (20.30 Spor
dere forse anche il nostro futu-
quelle purtroppo ce le portere- titalia) Mc Carnaghi Villa Corte
ro». IL XV TITOLARE PER SABATO ECCELLENZA OGGI
mo dietro nella memoria per se Foppapedretti Bergamo; Gunes
lungo tempo. I vuoti sugli spal- Istanbul Cannes (Fra)
Quando va in battuta Juantore-
na, invece, il futuro per gli av-
ti, che avevo fatto presente an- Cev Cup femminile (andata quar Irlanda senza novità A Calvisano
che sabato, dopo la semifinale ti). Galatasaray Istanbul Belgrado
versari è di solito tetro. Travi-
ca a che pensa?
vinta, erano invece, un ramma- 3 0 (25 14, 25 19, 25 16); Constan Da Dunedin due cambi c’è il Petrarca
rico da tifoso. Io sono cresciuto ta (Rom) Krasnodar (Rus) 3 2
«Il primo pensiero è raccoman- quando la finale di Coppa Ita- (25 23, 24 26, 25 21, 22 25, 15 13). Ufficializzata l’Irlanda di sabato a Dublino. Si gioca oggi il recupero
darsi alla Madonna. E’ uno che lia era in concomitanza con Oggi 20.30 Chateau d’Ax Urbi E’ quella del match di Parigi di sabato 11, slittato del 10˚ turno di Eccellenza.
cambia il corso delle partite. Volley Land, mi ricordo che ci no Mulhouse (Fra); domani 20.30 al 4 marzo (d’ora in poi i posticipi dovranno venir Programma - Ore 14:
Anche da solo. Ma forse la cosa andavo con mio padre. Palazzi Yamamay Busto Arsizio Schweri annunciati con almeno 24 ore di anticipo sul via). Prato San Gregorio Catania.
dello sport anche grandi, pie- ner (Ger). Due i cambi tra i titolari che il 2 ottobre a Dunedin Ore 14.30: Lazio Mogliano.
eliminarono l’Italia dal Mondiale: con un mini Ore 15: Rovigo R.Emilia;

«
ni. E un sacco di attività: per
Rigiocare subito vedere e praticare il volley. Nel- RECUPERO (m.l.) Oggi si gioca il re rimescolamento tra i trequarti, Trimble rimpiazza Crociati Parma L’Aquila;
non è il massimo la mia testa era una festa. Tro- cupero della 17ª con Novara (imbat l’infortunato O’Driscoll, all’apertura Sexton è Calvisano Padova (diretta
per noi. Ma ci dà varmici dentro, per la prima tuta nel ritorno) che riceve Pesaro, preferito a O’Gara. Irlanda: Kearney; Bowe, RaiSport 2). Classifica: Prato
volta da protagonista, e guar- reduce da tre successi consecutivi. Earls, D’Arcy, Trimble; Sexton, Murray; Heaslip, 37; Calvisano 35; Mogliano 33;
una opportunità dare intorno non mi è sembra- Ore 20.30: Scavolini Pesaro– Asy S O’Brien, Ferris; O’Connell, O’Callaghan; Ross, Padova 32; Rovigo 27; Lazio
di riscatto ta una festa. Anzi, una grande stel. Classifica: Busto 47; Villa 39; Dragan Best, Healy. A disposizione: Cronin, Court, 18; R. Emilia 15; L’Aquila 14;
occasione sprecata. Questo Urbino 31; Bergamo 27; Novara 26; Travica, 25 anni, Ryan, O’Mahony, Reddan, O’Gara, McFadden. San Gregorio 11; Crociati 7.
sport, con la sua Nazionale e i Pesaro, Piacenza 22; Modena, Par è titolare dell’Italia FRANCIA E GALLES La Francia che domenica è CARTELLINO BIANCO Nel

« Il poco pubblico
in finale? Io
parlavo da tifoso,
successi dei suoi club mi pare
che meriti molto di più».
Forse ad ascoltare i giocatori,
ma 20; Chieri 6; Pavia 1.

A LATINA (a.li.) Arriva a Latina il


con cui ha vinto la
medaglia
d’argento
a Edimburgo è quella che avrebbe affrontato
l’Irlanda. Tre novità nel Galles sabato a Londra
rispetto a quello di Edimburgo: Warbarton,
Super XV al via venerdì, gli
arbitri in forma sperimentale
disporranno anche di un
qualche dirigente potrebbe im- centrale Usa Andy Hein (da Losan all’Europeo 2011. flanker e capitano, per Shingler, A.W. Jones in 2ª cartellino bianco: potrà essere
questa non è parare qualcosa. O si preferi- na) per colmare il vuoto lasciato da Alla prima linea per R. Jones e Owens debutta tallonatore utilizzato come riferimento per
stata una festa sce che i giocatori parlino solo Hardy Dessources, ancora alle pre stagione a per l’infortunato Bennett. Gethin Jenkins la il citing commissioner in caso
di schiacciate? se con una microfrattura al polso de Macerata prossima stagione sarà a Tolone. di titolarità dubbia di un fallo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA stro. TARANTINI
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012
36
MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
37

TUTTENOTIZIE E RISULTATI
Petrucci, Alemanno e Letta,
Atletica Hockey ghiaccio
Hockey prato TENSIONI POLITICHE Olimpiadi 2020 CONTRACCOLPI Powell, no a Istanbul MILANO-EGNA (m.l.) Seconda udienza
ha ricevuto una lettera da oggi — che segue quella di una settimana
Azzurri in India Monti. Un ripensamento fuori
tempo massimo? Non pro-
Prende forma la formazione giamaicana
per i Mondiali indoor di Istanbul (9-11 mar-
fa — davanti al giudice sportivo Fisg per i
fatti accaduti il 18 dicembre al termine di
«Stiamo bene» zo). Sui 60, con Lerone Clarke (6"47) e

Per il no Roma
prio, anzi per niente: «Carissi- Nesta Carter (6"49), spicca l’assenza di
Milano-Egna, quando giocatori e accom-
mi, desidero porre le mie scu- pagnatori ospiti furono aggrediti da un
Asafa Powell che, tornato in sala dopo gruppo di ultrà. L’avvocato Giuseppe De-
se per il grave ritardo con cui otto anni, ha portato il personale a 6"50. tomas ascolterà altri testimoni. Poi do-
vi ho ricevuto». Le due ore e Non ci sarà nemmeno la rivelazione fran- vrebbe tirare le conclusioni.

Pescante lascia
cese Jimmy Vicaut (6"53) per un proble-
mezza di anticamera prima ma a un polpaccio. Giamaica (possibi-
del no del premier. Chissà le) - Uomini. 60: Clarke, Carter. 400: Hockey Pista
quanto le parole della lettera Hyatt. 4x400: Steele, Fothergill, Whyte. RECUPERI (m.nan) Ieri sera 3 recuperi di
Donne. 60: Campbell, A. Bailey. 400:

il vertice Cio
abbiano attenuato l’amarezza A-1. Per la 16ª: Matera-Sarzana 5-2. Per
Hall, Blake. 4x400: Lloyd, Prendergast.
dei destinatari. 60 hs: Ruddock, Dixon.
la 17ª: Lodi-Trissino 5-2, Valdagno-Via-
reggio 3-2. Classifica: Lodi 42, Forte dei
CAMPIONATI RUSSI Da oggi a venerdì, Marmi e Viareggio 40, Valdagno 39, Giovi-
«Surreali» Per il ministro Piero nazzo 32, Breganze e Bassano 28, Prato
a Mosca, i campionati russi indoor, validi
Gnudi le dimissioni di Pescan- quale selezione per i Mondiali di Istanbul. 17, Sarzana 15, Follonica 14, Molfetta e
te in un momento in cui il Cio te «sono una grave perdita, Ro- Assenti Chicherova e Isinbayeva (doma- Trissino 12, Matera 11, Seregno 0 (ritira-
VALERIO PICCIONI cambierà i vertici e mi trovavo ma 2020 era un progetto bel- ni a Stoccolma), gran gara di alto maschi- to). Domani giovedì altro recupero della
le con Silnov, Shustov, Ukhov, Dmitrik e 16^ giornata Prato-Giovinazzo.
Chiara Tiddi e Jacopo Lunetta un po’ nell’imbarazzo di rap- lissimo ma i tempi non consen- Mudrov.
In un’Italia non proprio presentare un Paese che ha tivano di portarlo avanti». Pa-
(g.l.g.) Un comunicato gettato la spugna prima. Con- role con toni che per Paola BRAVA ALLOH (si.g.) A Casal del Mar- Ippica
a suo agio con la parola «dimis- mo (Roma), 7"38 di Audrey Alloh sui 60.
congiunto delle due nazionali sioni», Mario Pescante va in divido e conosco le ragioni del Concia, del Pd, sono «surreali Uomini. 60: Basciani 6"73. 60 hs: Manto- Firenze: 10-11-9-1-15
azzurre da Delhi, dove le forma- controtendenza. Nel 1998 la- Governo ma spiegare al mon- e da necrologio, mentre sono vani 7"97. Donne. 60: Alloh 7"38; Draisci 8ª corsa - m 2060: 1 Nakano of Brown
zioni italiane stanno disputan- sciò la carica di presidente del do la mia permanenza ai verti- ben altri i personaggi del mon- 7"52; Borsi 7"66. 60 hs: Borsi 8"36/8"34. (Fed. Esposito) 1.16.1; 2 Mon River Vl; 3
do la qualificazione olimpica, A Castenedolo (Bs). Donne. 60: Giova- Marina di Pisa; 4 Malibù Mz; 5 Maspes;
Coni dopo lo scandalo dell’an- ci del Cio sarebbe stato diffici- do dello sport che avrebbero netti 7"65. A Ponticelli (Na). Uomini. 3000 Tot.: 9,22; 2,95, 6,19, 4,28 (285,08). Quin-
ha tranquillizzato parenti ed tidoping «zoppo» del laborato- le. Quindi faccio un passo in- dovuto dimettersi». Infine marcia: Magliulo 12’15"9. té: n.v. Coi rit (n˚ 12, 13, 16) n.v. Quarté: e
amici che temevano per la situa- dietro». E la prossima candida- Claudio Barbaro di Fli scrive a 6.270,64. Coi rit. e 405,55. Tris: e
rio dell’Acqua Acetosa. Ieri, LANCI ITALIA (si.g.) Conclusa la fase di
zione di tensione creatasi con tura italiana? «Nel 2060. E Petrucci: «Sistema ingessato, qualificazione ai campionati invernali di 1.255,59. Coi rit. e 121,45.
l’arresto dei due marò italiani ha scritto al numero uno del
Cio Jacques Rogge annuncian- non è battuta, dal 2020 si rin- serve una riforma dello lanci del prossimo weekend a Lucca. A OGGI QUINTÉ A ROMA A Tordivalle (ini-
accusati di aver ucciso due pe- correranno tanti centenari e sport». Risponderà il «libro San Benedetto (Ap). Uomini. Giavellot- zio convegno alle 14.55) scegliamo Merli-
scatori indiani. La vicenda non dogli la rinuncia alla carica di to: G.L. Tamberi 68.50. Donne. Martello: no Om 18), Igor Liis (6), Mario Emidi (12),
vicepresidente. Non «polemi- nel 2060 c’è il nostro». bianco» annunciato dal presi- Palmieri 64.38. A Livorno. Uomini. Mar-
ha avuto conseguenze, dicono i Isaac Pb (2), Las Vegas Ponz (10) e Mar-
ca» verso il premier Monti, ma dente del Coni? tello: Rocchi 67.86. Donne. Disco: Salvini sel (19).
capitani delle squadre. Anzi so- Le scuse di Monti Pescante, con © RIPRODUZIONE RISERVATA 49.14. Martello: Mariani 59.92. A Mara-
no tutti trattati benissimo, con «imbarazzo», quello sì, per i no (Na). Donne. Disco: Basile (a) 48.50. SI CORRE ANCHE Trotto: Torino (14.40),
tempi, all’ultima ora, della Aversa (15.10). Galoppo: Grosseto
cortesia e cordialità. Nel frat- A Reggio Calabria. Donne. Peso: Canta-
(14.30).
tempo le ragazze di Ferrara conclusione della vicenda Ro- rella (j) 13.94. A Santhià (Vc). Uomini.
ma 2020. Nel giorno in cui Martello: Lingua 72.05. Donne. Martello:
hanno compiuto un’altra impre-
sa pareggiando 1-1 con il Suda- Gianni Petrucci ha rifilato una
Massobrio (j) 56.52. Nuoto
frica, ancora in gol Alessia Pada- nuova frecciata ironica indiriz- D'ARCY LIBERO (al.f.) Il comitato olimpi-
lino ed oggi affrontano l’Ucrai- zata al mondo della politica:
Baseball co australiano ha avallato la decisione
della federnuoto di concedere a Nick
na in una partita fondamentale «Tutti i favorevoli il giorno pri- MERCATO (m.c.-s.cam) Il Grosseto ha
D'Arcy la possibilità di giocarsi la qualifi-
scelto una batteria statunitense. Il ricevi-
per centrare la finale dei torneo ma si sono ricompattati. Bene tore è Chris Grossman, 31 anni, califor-
cazione olimpica ai trials di Adelaide
che dà il pass olimpico. Per gli ha fatto allora Monti a dire di (15-22/3) nonostante la condanna per ag-
niano di Alamo che, a parte una stagione
gressione a Simon Cowley. Il farfallista,
uomini altra sconfitta netta con- no, rispecchiamo questo Pae- di singolo A con i St. Louis Cardinals, ha
proprio per la rissa con il collega, saltò
tro la Polonia: 7-2. costruito la sua carriera nell’Indepen-
se». Il presidente del Coni pre- dent League, prima con i Sioux City Explo-
Pechino 2008 e fu condannato a 14 mesi
senterà presto un libro bianco di reclusione, ma se la cavò con una san-
Risultati – Donne: Canada-Ucraina rers, poi con i Brockton Rox (259 di me-
zione di 145 mila euro. Proprio Cowley
2-5, Sudafrica-Italia 1-1, Polonia-India «su quello che produce lo sport dia e 7 fuoricampo nel 2011). E' un ex
aveva sollevato il problema, chiedendo
0-3. Classifica: Sudafrica, India 7; Ita- italiano per il nostro Paese». majorleaguer il lanciatore, Mike Smith,
alla federnuoto i motivi per cui D'Arcy
lia 5; Ucraina 4; Canada 1; Polonia 0. Og- 34enne a Philadelphia (2002) e Minneso-
non sia mai stato processato dalla com-
gi: Italia-Ucraina, Canada-Polonia, In- tas (2006). La De Angelis Godo ha ingag-
missione disciplinare.
dia-Sudafrica. Il passo indietro Pescante an- giato il nuovo closer di gara1. Si tratta del
Uomini: Polonia-Italia 7-2, Singapo- nuncia le dimissioni nell’ulti- 26enne venezuelano Jose Mejias. Ufficia- EGERSZEGI BERGAMASCA L’unghere-
re-Canada 1-8, Francia-India 2-6. Clas- li l'interbase Daniel Bittar a San Marino e se Krisztina Egerszegi, ultima nuotatrice
ma riunione dell’ormai ex Co- il lanciatore Andrea Pizziconi al Parma. ad aver vinto l’oro olimpico nella stessa
sifica: India 9, Francia, Canada e Polo-
nia 6, Italia e Singapore 0. Oggi: Polo-
mitato promotore: «A partire gara per 3 edizioni è stata madrina del
ORARI IBL (m.c.) Definiti gli orari d'inizio
nia-Singapore, Italia-Francia (diretta Eu- da Londra sarò il vicepresiden- Mario Pescante, 73 anni, e Gianni Petrucci, 66 anni BARTOLETTI delle gare dell'Ibl per il girone d'andata.
meeting di Parre (Bg).
rosport 2), Canada-India. Le gare di ogni turno si giocheranno il ve- TEST INTERNAZIONALI (al.f.) Appunta-
nerdì alle 20, il sabato alle 15,30 e alle mento a inizio giugno per il Marenostrum
19,30. Gli orari del ritorno saranno stabili- suddiviso in tre tappe: Barcellona 2-3/6,
ti dalle società. Prima giornata (30-31 Canet en Roussillon 6-7/6, Montecarlo
Ippica VINCE COMMANDER CROWE Boxe NUOVA SFIDA? Tuffi marzo): Unipol Bologna-Cariparma, Gros-
seto-De Angelis Godo, Elettra Nova-
9-10/6. Ancora in dubbio il Settecolli in
programma per il 14-16/6 a Roma mentre
Il nostro Norton Klitschko: «Devo ra-T&A San Marino, Telemarket Rimi-
ni-Danesi Nettuno.
l'Open di Parigi è fissato per il 6-7/7. So-
no 8 le tappe di coppa del mondo (25 m)
è 2˚ in Belgio punire Chisora» Boxe
che assegnerà 100 mila dollari ai vincitori
della classifica generale: Dubai (Eau)
2-3/10, Doha (Qat) 6-7/10, Stoccolma
Ieri a Kuurne, in Belgio, il SOTTOCLOU MONDIALE (r.g.) Al Palara- (Sve) 13-14/10, Mosca (Rus) 17-18/10, Ber-
tradizionale Grand Prix d’Hiver vizza di Pavia, il 17 marzo, in occasione di lino (Ger) 20-21/10, Pechino (Cin) 2-3/11,
Fragomeni-Branco che assegna il titolo Tokyo (Giap) 6-7/11, Singapore 10-11/11.
(m 2300) che festeggia il marte- Silver massimi leggeri Wbc, il sottoclou è
dì grasso. La corsa, con una do- CONTRO GLI ABUSI (al.f.) L'ex nuotatri-
affidato al tricolore vacante welter tra ce britannica Katherine Starr ha fondato
tazione di 30.000 euro ha attira- Antonio Moscatiello (13) e Rocco Di Pal- l'associazione Safe4Athletes con l'obiet-
to Commander Crowe, ovvero mo (9-3-1). tivo di tutelare i singoli giovani atleti che
il detentore del record delle pi- MONDIALE TRONTO (r.g.) Il 3 marzo a subiscono abusi sessuali nell'ambiente
ste europee (1.08.9 a Ca- Buenos Aires (Arg) la campionessa italia- sportivo. L'iniziativa è nata in seguito ai
na dei gallo, Milena Tronto (6-1-1), 34 an- 59 casi di radiazione di allenatori ameri-
gnes-sur-Mer ad agosto). E l’al- cani coinvolti in scandali sessuali con mi-
ni, della Cavallari Boxe, si batte per la
lievo di Fabrice Souloy, che conquista del Mondiale Wbo supermo- norenni soltanto nella scorsa stagione.
non correva dal 29 ottobre (3˚ Michele Benedetti, 27 anni, e Noemi Batki, 27 anni LAPRESSE - STACCIOLI sca, detenuto dalla locale Carolina SINCRONETTE IN SPAGNA (al.f.) Le az-
nella Bredders Crown america- Raquel (10-3), 31 anni. L’argentina ha con- zurre saranno impegnate al sincro open
quistato la cintura il 17 dicembre 2010 a
na), non ha fallito l’occasione Klitschko e Chisora ACTION IMAGES COPPA DEL MONDO A LONDRA Victoria (Arg), battendo Loredana Piazza
di Sabadell (Spa) il 25-26 febbraio: in ga-
vincendo facilmente la corsa al- ra Cavanna, Cerruti, Costa, D'Alessio,
la media di 1.14.4. E dietro al
campione guidato da Chri-
Dereck Chisora rischia di
non salire più sul ring dopo
Benedetti, pass olimpico ai punti.
RICORSO THUNDER (r.g.) La Commissio-
Ferro, Marciante, Pascucci, Pezone, Giu-
lia e Sara Rotondi, Sala.

stophe Martens è finito il no-


stro Norton Ans in coppia con
quanto combinato nel
weekend ma Vitali Klitschko,
Batki lontana dal podio ne Tecnica dell’Aiba ha accolto parzial-
mente il ricorso di Milano Thunder contro
Los Angeles Matador, assegnando la vit-
Pallamano
Giampaolo Minnucci, confer- toria a Carrasco contro Fowler. Il risulta- PER BOLZANO (an.gal.) Sorteggi: nei
dopo averlo battuto per i massi- (al.f.) Con il 10˚ posto posto l'altro azzurro in gara to finale è di 3-2 per Los Angeles. Milano quarti di Challenge: Thun-Bolzano. Anda-
mando l’ottima tradizione che mi Wbc, spera di riaffrontarlo: nelle eliminatorie dai 3 metri Tommaso Rinaldi che chiude ta in Svizzera il 17 o 18 marzo. Ritorno a
sale a 24 punti, ma resta dietro a Mosca
abbiamo in questa corsa, le cui «Non ho bisogno di vendetta alla Coppa del Mondo di con 363.35 punti e spera nel che ne ha 25. Nel primo match dei quarti Bolzano il 24 o 25 marzo.
ultime edizioni erano state con- ma lui merita una punizione». Londra, Michele Benedetti ripescaggio di domenica. il 3 marzo, Parigi-Milano, il 9 ritorno a se-
quistate dalle indigene Mariel- conquista il primo pass della Noemi Batki, che aveva già
di invertite.
Softball
les e Linda di Casei. carriera per i Giochi olimpici. prenotato un posto per i VALUEV, RITIRO UFFICIALE L’ex iridato
CAMPIONATO (m.c.) Diramato il calenda-
dei massimi Nikolai Valuev, 38 anni, ha
A PARIGI Male gli italiani ieri a Vincen-
Golf MATCH PLAY IN ARIZONA Cugino dei Marconi e di Giochi di Londra vincendo il annunciato ufficialmente il ritiro per dedi-
rio dell'Isl. Confermata la rinuncia del Ma-
nes. Il migliore dei nostri è stato Nelgra- diritto candidato a titolo Europeo l'anno scorso cerata, sono 9 le formazioni in campo dal
carsi a tempo pieno alla politica. Una noti-
24 marzo (inizio gare alle 18-20.30). La
do Vil (P. Vercruysse), solo ottavo nel
Prix de Fonitanebleu (m 2700). Intanto WCG con Chicco raccogliere la loro eredità
dal trampolino, il 27enne
a Torino, si ferma all'8˚
posto dalla piattaforma 10 m.
zia che di certo non sorprende, visto che
il russo era inattivo dal 2009, dalla scon-
prima: Museo d'Arte Nuoro-Fiorini Forlì,
Blue Girl Bologna-Sanotint Bollate, Amga
domenica sulla carbonella parigina c’è
l’ultimo grande appuntamento della sta- e Manassero nato a Parma ma adottato L'azzurra di origini ungheresi
fitta a Norimberga contro David Haye
per la Wba. Alto 218 cm per 146 kg, è sta- Legnano-Rhibo La Loggia, Des Caser-
ta-Bigioni Unione Fermana. Riposo: Hor-
gione, il Prix de Paris (m 4100). Sono an- dalla Capitale aveva capito (nata a Budapest, la to il più pesante campione del mondo di
cora 21 i rimasti iscritti tra i quali c’è an- nets San Marino. L'A2 scatta il 22 aprile.
Scatta oggi l’Accenture che questo sarebbe stato mamma/allenatrice è Ibolya sempre. Nel 2011 è entrato nella Duma, il
che il fuoriclasse Ready Cash, la cui ade- Match Play Championship apre l'anno buono proprio ai Nagy),aveva chiuso le parlamento russo, eletto in Siberia con
sione non è ancora certa: il suo trainer
la serie degli otto tornei più im- tricolori di Torino dove vinse semifinali al 3˚ posto con
«Russia Unita», il partito di Putin. Sport invernali
Thierry Duvaldestin deciderà nelle pros-
portanti in assoluto che com- il titolo con una gara 320.75 punti ma, nonostante FONDO MONDIALI U23 Fabio Clementi è
sime ore. Sicuro al via invece il nostro
Main Wise As. prende i quattro del World Golf estremamente solida e abbia incrementato il suo Ghiaccio 4˚ nella sprint TL dominata dai russi Gleb
Retivykh ed Evgeniy Belov, bronzo a Ro-
Championships e i quattro regolare (458.35 punti). punteggio a 332.10, ha SPRING CUP (m.l.) Così nella Spring Cup
man Furger (Svi); 10˚ Bertolina e 24˚ Ra-
di sincro al Palasesto di Sesto San Gio-
major. Si comincia con il WGC All'Aquatic Center, il bronzo chiuso lontano dal podio. vanni (Mi). Sr: 1. Team Surprise (Sve)
stelli. Spinta sulla neve in semifinale Gaia
che propone la classica sfida a continentale di Torino 2009 Successo per la cinese Chen Vuerich quarta in qualifica e 12a alla fine
180.77; 2. Tatarstan (Rus) 179.13; 3. Te-
(23a la Debertolis). Titolo ad Hanna Kolb
eliminazione diretta tra i mi- che ha studiato e vissuto a Ruolin, oro olimpico a am Boomerang (Sve) 152.06; 6. Hot Shi-
(Ger), sulle svedesi Wiken e Oeberg.
gliori 64 a Marana, in Arizona. Phoenix centra pienamente Pechino e mondiale a vers 131.19; 12. Dandelion 86.65; 13. Shi-
ning Blades 72.92. GRAN FONDO (g.v.) Nella 41ª Tartu Mara-
Partecipanti divisi in 4 gironi. l'obiettivo della Shanghai, davanti alla
ton ad Otepaa (Est), 63 km tc, prova di
Francesco Molinari è nel primo qualificazione olimpica connazionale Hu Yadan e alla PISTA LUNGA Così nel 3˚ Gp in pista lun-
Coppa del Mondo grandi distanze, domi-
ga a Collalbo (Bz), con personali sui 500
e al 1˚ turno trova Thomas totalizzando 435.00 punti (in russa Yulia Koltunova. di Yvonne Daldossi (39"55) e Paola Simio-
nio svedese con Joergen Brink su Rickar-
Bjorn (Dan). Matteo Manasse- testa il cinese Qin Kai, Risultati. Donne. 10 m: 1. dsson e Johnsson (9˚ Kostner) e, tra le
nato (40"62). Uomini. Sr (500, 1500;
donne, con Susanne Nystroem su Hans-
ro è nel quarto e incrocia Webb 521.85) che gli consentono di Chen Ruolin (Cin) 405.25, 2. 1000, 3000): 1. Nenzi (35"85, 1’53"53;
son, Boner (Svi) e Stephanie Santer.
accedere alla semifinale Hu Yadan (Cin) 397.10, 3. 1’11"66, 4’10"81) 151,324; 2. J. Daldossi
Simpson, nello stesso c’è anche 152,788; 3. Cignini 153,549; 4. Stefani SALTO A SQUADRE Ad Oberstdorf (Ger)
Tiger Woods, Manassero po- odierna (eventuale finale Koltunova (Rus) 350.25, 8. 153,731; 5. Ioriatti 154,167; 6. Bosa per i voli a squadre di Coppa del Mondo,
trebbe incontrarlo nei quarti. stasera). Si ferma al 37˚ Batki 332.10. 156,639. Donne. Sr: 1. Y. Daldossi successo della Slovenia: 1. Slovenia
Commander Crowe ha 9 anni FORNI Diretta TV Sky Sport Extra dalle 18 175,716. Jr A: P. Simionato 125,696. 732.5; 2. Austria 731.8; 3. Norvegia 715.9.
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012
38
MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
39

ALTRI MONDI

Il fatto del giorno _operazione trasparenza A DOPO L’OK AGLI AIUTI UE

DI GIORGIO DELL’ARTI
gda@gazzetta.it
OBAMA
APPLAUDE
Grecia salva
Monti sicuro
«Più lontani
Pubblici i redditi dei ministri dal baratro»

Ma è proprio cambiata l’aria? Chiama la


Merkel e si
congratula
S Ci sono volute 15 ore ma
alla fine l’Ue ha detto sì al salva-
taggio della Grecia. Dopo una
riunione andata avanti a oltran-
Il sito del governo va in tilt: lecita curiosità dei cittadini. I più ricchi sono Il piano
di salvataggio
za, ieri all’alba i 15 ministri del-
l’Eurogruppo hanno dato il via
della Grecia libera al prestito da 130 miliar-
Severino e Passera. In generale, lo staff del premier non se la passa male riceve di di euro (che si aggiungono
ai 110 miliardi già sborsati con
i complimenti
anche del la prima tranche del 2010) per
presidente consentire ad Atene di rinnova-
Barack re i titoli in scadenza e non fare
Obama, bancarotta. I nuovi aiuti li sbor-
che ieri seranno gli Stati dell’Eurozo-
ha telefonato na, che sperano però in un «si-
al cancelliere gnificativo contributo» del-
tedesco l’Fmi. Inoltre, in base all’accor-
Angela do, la troika Ue-Bce-Fmi svolge-
Merkel. Obama rà un controllo permanente ad
l’ha ringraziata Atene: di fatto questa decisio-
per la sua ne va interpretata come una vit-
leadership toria dei «falchi» del Nord Euro-
e ha espresso pa (dell’Olanda in particolare)
il proprio che non si fidavano più delle
appoggio per promesse dei politici greci. L’ac-
l’accordo, per cordo raggiunto «è un nuovo
le recenti azioni inizio per la Grecia», ha com-
Da ieri, sul sito della presi- mo Presidente della Corte di Cas- possiede anche in nuda pro- un’altra occasione) l’idea che della Bce e per mentato il ministro danese al-
denza del Consiglio, si possono
leggere i redditi dei ministri. La
cosa incuriosisce parecchio, per-
ché il sito ieri è andato giù parec-
sazione», cioè 304.951,95 euro
per l’anno 2011. d
HA DETTO
prietà (valore 3,1 milioni).
Inoltre, 1,6 milioni nell’Immo-
biliare Venezia srl, depositi per
8,8 milioni, obbligazioni per
essere ricchi non sia una colpa.

4
le riforme
in Spagna
e in Italia. «Gli
europei hanno
l’Economia Margrethe Vesta-
ger, presidente di turno del
Consiglio. Mentre il premier
Mario Monti, membro dell’Eu-
chie volte, data la folla che vole-
va sapere. Ma si devono fare le
1Chi è il più ricco di tutti? 169 mila euro, 23 mila dollari,
una polizza vita da un milione
Le macchine?
Ventidue in tutto. Vecchiotte
fatto passi
importanti
rogruppo come ministro del-
l’Economia, ha detto che è im-
portante «perché toglie i rischi
seguenti osservazioni: la comu- Per ora il ministro della Giusti- e due, un fondo pensione da in genere e non strabilianti. per fare fronte immediati di contagio». Monti
nicazione arriva all’ultimo mo- zia, Paola Severino: nel 2010 tre milioni e tre. Mettiamoci un L’auto più importante è della alla crisi. Ma ha aggiunto: «Siamo meno vici-
mento dei 90 giorni stabiliti o ha guadagnato 7.005.649 eu- appartamento di 141 mq a Pari- Cancellieri, una Toyota Land ne potrebbero ni al baratro di quanto non fos-
forse in ritardo, dunque devono ro. Quando non fa il ministro, gi, tremila metri di terra a Casa- Cruiser. Ma è vecchia. Allora servire altri» simo tre mesi fa e questo è per-
esserci stati problemi nel tirar Severino è un grande avvocato le Marittimo (Pisa), due mutui, mi fa più impressione la moto ha detto tramite cepito dai mercati e dal mon-
fuori i documenti; la denuncia penalista. Dalle sue dichiara- S uno da un milione e nove col del nostro ministro degli este- il suo portavoce do. Adesso sia in Europa sia in
di Monti è arrivata solo in sera- zioni risulta tuttavia aver paga- Paola Banco di Brescia San Paolo e ri, Giulio Terzi, che ha un Har- Italia è il momento di guardare
ta (il presidente del Consiglio e to 4 milioni di tasse. Ha poi due Severino uno da 910 mila con il Credit ley Davidson 883 del 2005. Si alla crescita, senza perdere di
ministro dell’Economia nel auto giapponesi (una Daihatsu (ministro Lyonnais. Tutto sommato, pen- può dire che il parco auto del vista la necessità di tenere al si-
2010 ha dichiarato 1.515.744 del 2006 e una Toyota del della Giustizia) so che Passera sia più ricco di governo è sobrio. Dominano le curo i conti». Ma l’ok al salva-
euro, nel 2009 875.854 euro); 2009), due appartamenti a Ro- «Credo che agli Severino. Mercedes (7 esemplari), segui- taggio della Grecia (dove oggi
mancano i sottosegretari, parec- ma, di cui uno in comproprie- italiani si debba te dalle italiane Fiat-Lancia sono in programma altri sciope-
chi dei quali vengono, o sono sta- tà, un appartamento a Cortina, dire che (due Cinquecento, nessuna Al-
ti suggeriti, dalla politica. I red-
diti dei sottosegretari sono im-
uno yacht comprato nel 2009,
piccoli investimenti in azioni,
guadagnare non
è un peccato
3
Com’è la classifica?
fa Romeo). Bel successo delle
giapponesi, con sei vetture, tra
ri proclamati dai due principali
sindacati) non è riuscito a in-
fiammare le Borse: Parigi, Fran-
portanti per valutare gli even- 4.576 Generali, 500 Gbm (a e che chi Riferendoci al 2010 si direbbe: cui la Toyota del ministro For- coforte e Londra hanno chiuso
tuali conflitti d’interesse. Nel go- meno che non abbia comprato guadagna, Severino, Passera, Gnudi, Pa- nero. in lieve calo e anche Milano ha
verno, a prima vista, conflitti quest’anno, sono investimenti produce reddito troni Griffi e via via tutti gli al- terminato con l’indice Ftse Mib
non se ne vedono, a meno che in perdita). Ai cronisti che sono e paga le tasse tri. Il meno abbiente sarebbe
non si voglia strologare sulla pre-
senza di Giarda in un paio di
andati a provocarla ha rispo-
sto: «Chi guadagna e paga le
debba essere
considerato con
Lorenzo Ornaghi, che non ha
neanche la macchina (non ce
5
Già, Elsa Fornero. I suoi reddi-
a -0,08%. Buoni gli effetti sullo
spread che dopo aver raggiun-
to i minimi da sei mesi (a 336
cda e in un collegio dei revisori tasse va guardato con benevo- benevolenza dai l’ha nemmeno Andrea Riccar- ti? punti), ha chiuso a 345.
oppure sui patrimoni di Passera lenza, non con invidia». Sul ca- cittadini e non di). Come si calcola però la ric- 402 mila euro nel 2010. Ades- s.an.
(nude proprietà eccetera). La so Severino faccio due conside- con invidia. chezza? La Cancellieri — mini- so, da ministro, guadagna 199 © RIPRODUZIONE RISERVATA

pubblicazione dei redditi è stata razioni: che fosse ricca si sape- Le tasse vanno stro dell’Interno — ha 13 fab- mila euro (più le diarie,
accompagnata da una dichiara- va già prima; 4 milioni di tasse a favore di tutti, bricati e 11 terreni, più un ne- 224,895 euro al giorno per ve-

345
zione del ministro per la Pubbli- su 7 di introiti sono troppi. il reddito viene gozio al 50% a Roma e un altro nire a Roma, massimo 15 gior-
ca Amministrazione e Semplifi- distribuito tra appartamento al 50% a Palaz- ni). Ha una Toyota Aygo del
cazione, Filippo Patroni Griffi, tante persone zolo Acreide, in provincia di Si- 2011 e 5 appartamenti. Ci tie-
che raccomanda a tutte le Ammi-
nistrazioni «di divulgare con
2
E Passera?
che lavorano.
Nel mio studio
racusa. Il reddito, specie se pa-
ragonato con quello dei colle-
ne a far sapere di essersi dimes-
sa da tutto (vicepresidenza del
lo spread italiano
Il differenziale di rendimento
tempestività informazioni preci- Vale apparentemente la metà: legale lavorano ghi, non è granché: Consiglio di sorveglianza di In- tra il Btp e il Bund tedesco
se circa i trattamenti economici 3.529.602 euro. A cui però si tante 183.084,35 euro lordi l’anno. tesa, cda della Buzzi). È in ieri è sceso a 345 punti
corrisposti a dipendenti e colla- devono aggiungere: una parte- persone...» Ma il patrimonio? Del resto aspettativa senza assegno dal- rispetto ai 352 punti
boratori che superano il limite cipazione da un milione e nove condividiamo con Severino (e l’università di Torino. della chiusura di lunedì
di trattamento spettante al Pri- nella Larihotels che il ministro con Monti, che l’ha detto in © RIPRODUZIONE RISERVATA

L’apertura di Marchionne Sesto omicidio in strada del 2012


notizie Fiat: «Con Bombassei Ancora spari a Roma:
Tascabili ritorno in Confindustria» un uomo ucciso in auto
Marchionne apre al ritorno della Fiat dentro Ancora un omicidio sulle strade di Roma. Ieri in
Contestazione ieri a Genova Confindustria. «Il modo di operare che Confindustria via Montpellier, zona Monte Spaccato, Marco
ha attuato fino ad oggi non basta più — ha detto l’a.d. Zioni, 37enne con precedenti per droga, è stato
Insulti e bombe carta del Lingotto in una nota —: la scelta del futuro presi
dente è molto importante e il programma presentato
Susanna Camusso, 56 anni, e Emma Marcegaglia, 46 AP colpito mentre era in auto da diversi colpi di pistola.
Due uomini si sono accostati alla sua Smart e hanno
I No Tav contro Caselli da Alberto Bombassei (che sfiderà Giorgio Squinzi) La Camusso replica: «È offensiva» fatto fuoco: l’uomo è stato trasportato al Policlinico
è certamente innovativo ed è votato al radicale Gemelli dove è morto poco dopo. Alla base della
Dura contestazione ieri a Genova per l’arrivo di
Giancarlo Caselli, il procuratore capo di Torino già
cambiamento dell’as
sociazione che, se
«Non proteggete i ladri» tragedia c’è una lite familiare. Zioni stava infatti
discutendo in strada con dei parenti per l’affidamento
costretto due giorni fa ad annullare la presentazione venisse completato, Lite Marcegaglia-Cgil del figlio di sua cugina quando sono stati esplosi i
del suo libro a Milano per il timore di disordini. Contro porrebbe le basi per colpi. Tre i ricercati, tra cui il padre del bambino di
il magistrato insulti, scritte sui muri e bombe carta da un rientro della Fiat in Alta tensione tra le parti sociali sulla riforma dieci mesi. Si tratta del sesto assassinio in strada
parte di un centinaio di anarchici e No Tav. «Se uno Confindustria». Intanto del lavoro. Il presidente di Confindustria Emma nella Capitale. Una cifra che continua a preoccupare i
si limita a protestare fa quello che la democrazia gli la Rai ha fatto sapere Marcegaglia, ha attaccato il sindacato che vertici della politica. «Qualcosa non va — afferma il
consente, ma dare del boia a un magistrato o a un che impugnerà la sen «protegge» sul posto di lavoro «assenteisti cronici, senatore Pd Raffaele Ranucci — la città è precipitata
poliziotto non mi pare un granché democratico», ha tenza che l’ha condan ladri e fannulloni». Immediata l’ira della Cgil: «Sono in una spirale di violenza inimmaginabile fino a pochi
detto lui, accusato di voler criminalizzare il movimento nata a pagare 5 milioni affermazioni non vere. Le smentisca» il tweet anni fa. Servono più risorse per le forze dell’ordine».
No Tav con i recenti arresti per gli scontri in Val di di euro al Lingotto per dall’account ufficiale del sindacato. «La trovo E Niccolò Rinaldi, capodelegazione Idv al Parlamento
Susa. Le maggiori tensioni davanti alla Prefettura, un servizio «denigra- offensiva», ha aggiunto il leader Susanna europeo: «Mentre a Roma continua la drammatica
dove i manifestanti si sono scontrati con la polizia, torio» sull’Alfa Mito, an Camusso. Non è tardata neanche la reazione di Cisl escalation di violenza, centinaia di agenti continuano
mentre la zona del Comune di Genova, dove era ospite L’a.d. della Fiat Sergio dato in onda nel 2010 ad e Uil e, intanto, il ministro Elsa Fornero ha definito ad essere sottratti alla vigilanza del territorio per
Caselli, è stata blindata per mezza giornata. Marchionne, 59 ANSA Annozero, da Santoro. «possibile» un accordo sul nuovo welfare italiano. scortare persone che non ne avrebbero bisogno».
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012
40
intervento per togliere un tumo- taria quotidiana di 2 ore, per
ALTRI MONDI IL LEADER VENEZUELANO
Chavez sarà di nuovo
re nella zona pelvica dove è già
stato operato qualche mese fa a
IERI ALTRI 98 MORTI
Siria: la Croce Rossa
portare soccorso alle vittime.
E secondo attivisti dell’opposizio
operato di tumore Cuba. Parlando alla tv venezue chiede una tregua ne anti-Assad, i lealisti hanno
lana, il 57enne leader ha detto ucciso ieri 98 persone a Homs.
Il presidente venezuelano «è stata trovata una piccola Prosegue il caos in Siria: la Sale, intanto, la tensione per
Hugo Chavez (nella foto Reuters) lesione di circa due centimetri Croce Rossa, sostenuta dalla domenica: c’è il referendum per
ha annunciato che nei prossimi di diametro, visibile» e ha anche Casa Bianca, ha così chiesto ratificare la nuova Costituzione,
giorni sarà sottoposto a un altro smentito di avere metastasi. d’urgenza ieri una tregua umani contestata dall’Occidente.

I fratellini morti a Gravina: PROCESSO


A CIRCOLAZIONE IN TILT
Frecciarossa urta
SCAZZI carrello: paura

i pm riaprono le indagini
sulla Napoli-Roma

Via a nuovi accertamenti sul caso di Ciccio e Tore scomparsi in Puglia


S
nel 2006 e trovati due anni dopo: «Non erano soli, gli altri ragazzi parlino» L’amica:
«Sabrina:
carico del padre, Filippo Pap- era gelosa
FILIPPO CONTICELLO palardi: a lui avevano messo le di Sarah»
manette nel novembre del Cinque ore di
Man mano che passava- 2007 con l’accusa di aver se- interrogatorio. Il Frecciarossa dopo l’urto
no i giorni e gli anni, il ricordo questrato e ucciso i figli e di Tanto Marian-
sembrava sfumare. Poi di col- averne fatto sparire i corpi. gela Spagnoletti Paura, ieri, sul treno alta
po, ieri, ci ha pensato la procu- Poi il ritrovamento dei piccoli ha parlato ieri in velocità Napoli-Roma delle
ra di Bari a ricordare Ciccio e cadaveri, l’anno dopo, portò a Corte d’assise, a 6.40. Il Frecciarossa avrebbe
Tore: ha ufficialmente riaper- scagionarlo tra lo stupore di Taranto, nel urtato contro un carrello fermo
to le indagini sulla morte di tutti. Nonostante tanti mesi in processo per sui binari in una galleria,
Francesco Pappalardi, chiama- galera da innocente, non si è il delitto Scazzi. all’altezza di Labico (Roma).
to con affetto Ciccio, e Salvato- arreso mai, anzi assieme alla L’amica Per fortuna nessuno è rimasto
re (Tore), i fratellini di Gravi- moglie recentemente ha avvia- di Sarah ferito, ma la circolazione dei
na di Puglia scomparsi il 5 giu- to diverse azioni legali per fa- e della cugina treni è stata bloccata. Pesanti
gno 2006 e ritrovati cadaveri re chiarezza sulla morte dei Sabrina Misseri disagi sia alla stazione Termini
dentro a una cisterna il 25 feb- fratellini. Tra le altre, la cop- ha spiegato alla di Roma che alla centrale di
braio 2008. Adesso indagano
pia s’è opposta alla richiesta Corte il rapporto Napoli: la linea ad alta velocità
avanzata dalla Procura di Bari tra le due è rimasta interrotta per tutta la
la Procura ordinaria e quella
di archiviazione di un fascico- ragazze e Ivano, mattinata e tutti i convogli
dei minorenni sulla base del- lo sulla presunta alterazione «conteso» sono stati deviati sulla
l’esposto presentato mesi fa di un verbale di Pappalardi, de- dalle cugine: Roma Formia Napoli.
da Rosa Carlucci, la madre dei terminante per spedirlo poi in «A Sabrina Nell’impatto il musetto della
due ragazzini morti a 11 e 13 Francesco tre partecipavano assieme a precipitare, ma ancora oggi na- carcere per così tanto tempo. piaceva, il 25 motrice del treno è rimasto
anni. Vuole che l’attenzione si (a destra) quegli altri cinque ragazzi (og- sconderebbero a tutti la veri- E hanno pure chiesto un risar- agosto la sera danneggiato. Ma ora resta da
concentri su cinque giovani, al- e Salvatore gi tutti maggiorenni) a un gio- tà. E, come ha sempre rimarca- cimento per omessa custodia prima del chiarire come mai il carrello
l’epoca dei fatti minorenni: Pappalardi: co. Quasi una prova di corag- to la madre, sono cinque nomi ai danni del comune di Gravi- delitto, Sabrina fosse sui binari: Ferrovie dello
erano in compagnia dei suoi fi- per la loro gio tenuta in un edificio abban- da tanto tempo presenti nelle na e dei proprietari della fami- si lamentava Stato ieri ha comunicato che
gli e saprebbero i dettagli de- scomparsa donato nel paesino del Barese, indagini degli investigatori. gerata «casa delle 100 stan- che Ivano il carrello è stato lasciato sui
gli ultimi momenti in quella ci- è stato un palazzone che tutti chiama- ze». Per loro tutto, in un terribi- aveva più binari da ignoti, forse per
sterna. Mamma Rosa s’è fatta in carcere il no «la casa delle cento stan- Come in un gioco Il colpo di sce- le gioco, è iniziato e finito den- attenzioni mettere a segno un furto di
da un po’ un’idea terribile: per padre Filippo AP ze». Insomma, quei ragazzini na arriva a più di un anno del- tro a quel palazzo. per Sarah». cavi di rame.
lei Ciccio e Tore caddero men- avrebbero visto i due fratellini l’archiviazione del fascicolo a © RIPRODUZIONE RISERVATA E ancora:
«Il giorno
del delitto
MALASANITÀ IL CASO DELLA DONNA LEGATA I PESCATORI UCCISI C’ERA UNA NAVE GRECA L’EX CAPO DELL’ FMI FERMATO A LILLA Sabrina era
in strada, e non COMUNICATO
come ha detto SINDACALE
Scandalo Umberto I, Marò, l’India: «Non Feste con le squillo in casa»
Il cdr della Gazzetta
sospesi i dirigenti è un caso politico» Per Strauss-Kahn dello Sport, solidale con i
colleghi di City, chiede la
del Pronto Soccorso Ma Terzi invia ancora guai: rischia pubblicazione del seguente
comunicato sindacale

«È un’ingiustizia» il sottosegretario 7 anni di carcere City sarà in distribuzione fino a ve


nerdì 24 febbraio. Poi le pubblica
zioni saranno sospese. Chiude co
sì il quotidiano gratuito di Rcs Me
diagroup, a quasi 11 anni dalla sua
prima uscita. Una brutta notizia,
ovviamente, per chi lavora in que
sto giornale. Ma non solo. Si corre
il rischio, in un colpo, di disperde
re almeno due preziosi patrimoni.
Il primo è costituito da quel milione
e 746mila lettori che tuttora, ogni
giorno, scelgono City: da lunedì 27
non avranno più a disposizione
questo strumento di informazio
ne. Il secondo patrimonio è rappre
sentato dalle redazione e da tutte
L’ingresso del Policlinico Umberto I a Roma ANSA I marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone LAPRESSE Dominique Strauss Kahn, candidato all’Eliseo AFP le persone che lavorano per City.
Persone che negli anni sono cre
Il giorno dopo lo scandalo della donna ma- La morte dei due pescatori indiani non de- Non c’è mai pace per Dominique sciute professionalmente e hanno
lata di Alzheimer legata alla barella, arrivano i ve rovinare i rapporti diplomatici tra India e Ita- Strauss-Kahn. L’ex direttore dell’Fmi è finito dimostrato versatilità e senso di
primi, pesanti, provvedimenti al Policlinico Um- lia. È questo il messaggio del portavoce del mini- ancora nei guai: arrestato lo scorso maggio a responsabilità. Riteniamo che la
berto I di Roma. Il direttore generale dell’ospe- stero degli Esteri indiano, Syed Akbaruddin, New York, con l’accusa di stupro nei confron- chiusura di un giornale, anche se
dale Antonio Capparelli ha infatti disposto la che ieri ha precisato: «Stiamo affrontando la ti di una cameriera (poi prosciolto), l’ex favo- in base alle ragioni addotte da
sospensione per 90 giorni del direttore del Dea questione sotto il profilo legale, è un atto dovu- rito contro Nicolas Sarkozy per la corsa all’Eli- Rcs, non sia mai una pagina felice,
(Dipartimento emergenze e accettazione) Clau- to. Sarebbe sbagliato vedervi risvolti di natura seo è rimasto coinvolto in uno nuovo scanda- neppure per un Editore. In noi oggi
dio Modini e del coordinatore dell’area medica politica». Il ministro degli Esteri Giulio Terzi, lo a luci rosse. L’ex ministro socialista è stato ci sono amarezza e preoccupazio
Dea Giuliano Bertazzoni. Modini non l’ha pre- però, si tutela e ha inviato in India il sottosegre- fermato ieri a Lilla, nel nord della Francia, ne. Ma c’è anche un sentimento di
sa bene e ha subito dichiarato: «È una decisione tario Staffan De Mistura. La polizia di Kerala ha per essere interrogato su un clamoroso giro gratitudine per i tanti attestati di
ingiusta e andrà motivata. Ho sempre fatto il intanto istituito un’unità investigativa speciale di escort: rischia 7 anni di carcere per compli- stima e di solidarietà ricevuti da
mio dovere». Ma qualcosa non va anche secon- per condurre indagini approfondite e il tribuna- cità in sfruttamento della prostituzione e ap- lettori e colleghi: una circostanza
do gli ispettori del ministero della Salute. Nella le di Kollam ha autorizzato una perquisizione a propriazione indebita nello scandalo dell’ho- che ci conforta e sostiene in que
relazione diffusa ieri sono evidenziati ben 12 bordo della petroliera italiana per sequestrare le tel Carlton di Lilla. L’inchiesta è partita sei sto momento difficile. Sostegno e
«elementi critici» del pronto soccorso. Due ri- armi. La Marina continua a ripetere che i due mesi fa grazie alle confessioni di un malviven- conforto alimentati anche dalla
guardano la donna (nutrizione tardiva e nessu- fucilieri del Reggimento San Marco, Massimilia- te che gestiva una casa per appuntamenti in certezza che Rcs Mediagroup
na richiesta di posto letto per il trasferimento), no Latorre e Salvatore Girone, ancora trattenu- Belgio. E numerose sono le prove in mano avrà la capacità di trovare per i
dieci la struttura in sé. E qui si va dalla «organiz- ti dalle autorità indiane, «non hanno sparato sul agli inquirenti di costose trasferte di gruppi giornalisti una soddisfacente collo
zazione non adeguata» agli «spazi insufficien- peschereccio». La difesa dei due marò presente- di escort, organizzate e finanziate da due im- cazione in tempi ragionevoli, come
ti», dall’«eccessivo numero di pazienti in barel- rà ricorso, probabilmente oggi: la prova chiave prenditori della regione di Lilla. Con il princi- prevedono d'altra parte anche gli
la» alla «mancanza di coordinamento e gestio- dovrebbe essere la registrazione satellitare della pale beneficiario, Strauss-Kahn, appunto, impegni sottoscritti dall'azienda
ne». Il ministro Renato Balduzzi ha annuncia- posizione della Enrica Lexie che dovrebbe com- che sostiene da diversi mesi che il traffico av- con il sindacato, la Fnsi e il comita
to ispezioni dei Nas nei pronto soccorso più pro- portare il passaggio di competenza dalla giuri- veniva «a sua insaputa», nel senso che non to di redazione. E’ quindi con que
blematici d’Italia, mentre i dati della commissio- sdizione indiana a quella italiana. Ma ieri è arri- sapeva che le ragazze fossero prostitute. Ieri sta prospettiva che vogliamo rin
ne parlamentare d’inchiesta sugli errori sanitari vata anche l’importante conferma della Camera in serata, è arrivata la decisione dei giudici graziare e salutare i nostri lettori:
legati all’emergenza segnalano 25 morti sospet- di commercio internazionale quel giorno il car- prolungare il fermo e trattenere Strauss- «Arrivederci, a presto».
te in poco più di due anni, a fronte di circa 30 go greco Olympic Flair è stato attaccato dai pira- Kahn almeno fino ad oggi. Il cdr di City
milioni di accessi ai Dea ogni anno. ti a circa 2 miglia e mezzo dalla costa indiana.
MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012 LA GAZZETTA DELLO SPORT
41
Ansa), dopo le polemiche seguite la Rai ha precisato che impren
ALTRI MONDI RAI/1 DOPO LE POLEMICHE
Norma antimaternità
alla lettera di alcuni giornalisti
precari, che denunciavano
RAI/2 ALTRO DIETROFRONT
Tablet e smartphone:
ditori e professionisti non do
vranno versare la tassa, a meno
Il dg Lei: «Si cambia» l’esistenza nel loro contratto di non ci sarà il canone che i loro computer non siano
una «clausola gravidanza». Per utilizzati solo come televisori.
«Nessun contratto» della «evitare strumentalizzazioni», Niente canone su pc, La tv di Stato ha comunicato
Rai è mai stato «è stato risolto la Lei ha aggiunto che il passo smartphone e tablet. Dopo le la decisione dopo aver
per maternità». Lo ha precisato contestato sarà tolto dai contratti proteste di utenti e consumatori e sentito i tecnici del ministero
ieri il d.g. Lorenza Lei (nella foto «per una diversa formulazione». quelle bipartisan in Parlamento, dello Sviluppo Economico.

4
I NUMERI
Sfida continua d Diversamente
affabile

DEL GIORNO
lafrase
DIARIO DI UN’INVALIDA

71
LEGGERMENTE ARRABBIATA

I milioni
di console
portatili
La PSP, la
Un concentrato hi-tech: DI FIAMMA SATTA

Bello il Romeo
)
prima console
portatile di
Sony, ha
debuttato in
Europa nel
lunga Vita al videogioco di Scamarcio:
ma che fatica
2005: in tutto il Arriva la nuova PlayStation portatile: schermo Oled, "touch" davanti tornare a casa
mondo è stata A BELEN
La vita è fatta a scale: c’è
venduta in 71
milioni di pezzi e dietro, sempre connessa. Ma i telefonini presto faranno anche di più LO SPACCO
NON SERVE
chi scende e c’è chi sale. Io
dovevo salire i tre gradini
«Belen è una che separavano la mia
ragazza poltrona in platea, al Teatro
che ha Eliseo, dal piano per acce-
dere all’ascensore. Solo tre,
tantissimo ma alti a sufficienza da
talento, è mettermi in difficoltà. Quella
bellissima e sera ero davvero felice, non
quello che solo perché lo spettacolo
tutte noi che avevo finito di vedere,
«Romeo e Giulietta» di
donne le Valerio Binasco, con
vorremmo Riccardo Scamarcio, era
dire è che stato straordinario, ma
non ha anche perché l’Eliseo è uno
dei pochi teatri di Roma
proprio «attrezzati» per le persone
bisogno di disabili: una rampa
una cosa all’ingresso, un ascensore,
come lo bagni perfetti. Il posto non
spacco era ottimale, per via di quei
tre gradini, ma confidavo
inguinale e la nelle mie gambe e nell’amica
farfallina, che mi accompagnava.
perché Quella sera le gambe non ne
sa ballare, volevano sapere di superare
quei tre gradini e la mia
sa cantare. amica che teneva con una
È bella, è mano la mia carrozzina
gps, bluetooth, connessione al solo per il gioco. La console, in- simpatica superleggera, con l’altra

253
MASSIMO ARCIDIACONO web (wi-fi o 3G), ma anche due fatti, dà il meglio sé connessa al I RECORD DEL «NEMICO» e con una non riusciva ad aiutarmi un
stick (manopole) simili a quelle web e ai vari social network. Ec- granché. Intorno a noi una
L’attesa è tanta e le pre- della "sorella maggiore" Ps3, in co perché Sony in Italia si è alle- E la Nintendo cosa del marea di persone ci
Gli euro messe, a dire il vero, giustifica- maniera da rendersi amichevo- ata con Vodafone: l’operatore
annuncia genere non guardavano «attratte» forse
della Ps Vita no l’apprensione degli appassio- le ai milioni di persone che già telefonico offre Ps Vita nei pro- si fa un dalla mia andatura alla
con il Wifi nati. Da oggi è in vendita in Eu- hanno una playstation casalin- pri negozi a 19 euro al mese per 15 milioni di 3DS buon Frankestein, ma nessuno in
La Ps Vita viene ropa (quindi, anche in Italia) e ga, alla quale si avvicina per 2 anni e connessione senza limi- vena del minimo gesto di
venduta in in Usa la PlayStation Vita di prestazioni. Chi all’inizio pensa- ti di tempo (o con una sim ricari- Ad aspettare Ps Vita era servizio. aiuto. Io quei tre gradini
due versioni: Sony, una console per videogio- va a un upgrade della vecchia cabile a un euro al giorno). I giu- anche Nintendo, l’altro colosso Solo questo» sono riuscita a salirli, ma
quella con il chi portatile dotata di tutta la Psp, così, ha dovuto ricredersi. dizi della stampa specializzata giapponese dei videogame, MICHELLE tutti loro sono scesi in fondo
solo WiFi costa migliore tecnologia disponibile sono stati in genere positivi. tornato al fulgore a metà anni HUNZIKER all’infernale scalinata del
252,99 euro, al momento. Lo schermo è la co- Wi-fi o 3G Le dimensioni non so- 2000 col boom della Wii e SULLO SPACCO menefreghismo!
DI BELEN
mentre quella sa che cattura l’attenzione per no proprio portatili: è lunga 18 Conclusioni Resta un appunto: capace di vendere nel mondo
con il 3G ha prima, anche quella di un neofi- centimetri - scordarsi di infilar- per usarla al meglio bisogna 15 milioni di pezzi della 3DS (di seguite Fiamma Satta sul
un prezzo di ta. È un Oled da 5 pollici, cioè la nella tasca dei jeans - e pesa scucire altri soldi e comprare cui 5 in Giappone e 244 mila in blog http://diversa
302,99 euro l’ultimo grido in fatto di video: 260 grammi. Il costo? 252,99 una scheda di memoria. E un Italia), la console portatile mente affabile.it
immagini nitidissime, ma an- euro per la versione wi-fi, 50 eu- dubbio amletico. Riuscirà Sony provvista di schermo
che una caratteristica che fa di ro in più per quella 3G. Già di- a scalfire la rendita di posizione tridimensionale. Numeri messi
Ps Vita un oggetto piuttosto de- sponibili una decina di giochi, di Nintendo? La gente pagherà assieme in un solo anno, anche
licato. Il resto è una lista di spe- noi abbiamo provato (da perfet- questi 250-300 euro, vista la grazie al taglio dei prezzi di oltre
cifiche tecniche che, c’è da ti incapaci) Uncharted - L’Abisso crescente diffusione di giochini il 30%. In attesa di sfornare la
scommetterci, mettono da me- d’oro, il titolo di punta. In Giap- per iPhone & Co e senza conta- Wii 2, la casa di Super Mario,
si in apprensione gli avversari pone, dove è uscita a dicembre, re gli smartphone con potenti adesso, difenderà la posizione
di Nintendo. Lo schermo è tou- le vendite non sono state da ur- processori quad-core in arrivo? sfornando una serie di giochi
ch, ma anche la parte posterio- lo, ma i tipi di Sony non si scom- Una prima risposta l’ha tentata forti e «maschili» (il nocciolo
re è touch pad (cioè, la tocchi e pongono. Nel nome che le han- l’inglese Guardian in un lungo duro di Playstation) come
attivi funzioni), due telecame- no dato, Vita, risiede la filosofia articolo/guida: «Beh, sì, un sac- Tekken 3D o Kid Icarus:
re (anteriore e posteriore), sen- che li sorregge: farne uno stru- co di gente». Uprising, atteso per il 23 marzo.
sore di movimento, microfono, mento di uso quotidiano e non © RIPRODUZIONE RISERVATA

A NEW YORK LA VENDITA IL 2 MAGGIO


la Foto
L’Urlo di Munch va all’asta: Riccardo Scamarcio e Deniz
vale oltre 60 milioni di euro Arriva un’altra Gioconda, Ozdogan in «Romeo e Giulietta»

L’Urlo di Munch da ieri in mostra al Prado


all’asta. Una delle quat-
tro versioni del celebre Non soltanto Parigi. Per ammirare LOTTO SUPERENALOTTO
quadro dell’artista nor l’enigmatico sorriso della Gioconda da ieri si LA COMBINAZIONE VINCENTE
BARI 60 7 41 75 55
vegese, l’ultima ancora potrà andare infatti a Madrid. Nella Sala 49 28 29 30 39 75 87
in mano a privati, sarà CAGLIARI 57 81 10 59 15 Jolly: 65; Superstar: 16
del Museo del Prado è esposta la ormai Jackpot e 66.300.000
venduta il 2 maggio celebre Monna Lisa «gemella», riscoperta FIRENZE 65 60 73 47 56 Punti 6: nessuno
a New York, dalla casa da poche settimane dopo un sorprendente GENOVA 68 90 87 62 54 Punti 5+: 1 totalizza: e 497.630,89
Punti 5: 2 totalizzano: e 186.611,59
d’aste inglese Sotheby’s, lavoro di restauro (nella foto Ap). L’opera è MILANO 25 68 23 20 35 Punti 4: 740 totalizzano: e 508,50
dopo essere stata messa in mostra prima a stata dipinta da un discepolo di Leonardo Punti 3: 33.030 totalizzano: e 22,69
NAPOLI 77 51 44 16 10 QUOTE SUPERSTAR
Londra (il 13 aprile) e poi nella Grande Mela (il mentre il maestro creava l’originale.
PALERMO 25 9 20 26 86 Punti 4: 4 totalizzano: e 50.850
27 aprile). Il dipinto, del 1895, potrebbe essere Secondo gli esperti del Prado l’autore Punti 3: 172 totalizzano: e 2.269
battuto per una cifra superiore agli 80 milioni dovrebbe essere uno dei due allievi preferiti ROMA 39 48 27 76 17 Punti 2: 2.892 totalizzano: e 100
di dollari, ovvero 60 milioni di euro, ed è di Punti 1: 20.302 totalizzano: e 10
di Leonardo, Andrea Salaino, che poi TORINO 74 8 51 43 16
Punti 0: 47.265 totalizzano: e 5
proprietà dell’uomo d’affari norvegese Petter divenne il suo amante, o Francesco Melzi. Il VENEZIA 19 26 62 27 90 Montepremi di concorso
Olsen, il cui padre era amico di Edvard Munch. restauro dell’opera del Prado mostra come e 2.488.154,47
NAZIONALE 59 18 5 4 81 10 e LOTTO Numeri vincenti
«L’Urlo è un’immagine emblema della modernità sarebbe l’autentica Gioconda, molto più
— dicono da Sotheby’s — venderlo è un onore». ESTRAZIONE 7 8 9 10 19 25 26 39 41 48
scura per la vernice ossidata, se restaurata DEL 21 FEBBRAIO 51 57 60 65 68 73 74 77 81 90
LA GAZZETTA DELLO SPORT MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2012
42

ALTRI MONDI
Oroscopo 21/3 - 20/4 21/4 - 20/5 21/5 - 21/6 22/6 - 22/7 23/7 - 23/8 24/8 - 22/9

LE PAGELLE Ariete 6- Toro 7,5 Gemelli 6- Cancro 8 Leone 6+ Vergine 5,5


Non è poi così male Le vostre chance Giornata stanca. Oltre IL MIGLIORE Con la strategia giusta I rapporti
lavorare da soli. sono ottime e che piena di ansie La creatività lunare potete ottenere buoni interpersonali pesano,
Ma voi sembrate non abbondanti, un po’ e di obblighi che fan si amalgama alla ritorni economici. un accordo slitta o
capirlo. State su e come i redditi testè lievitare gli zebedei furbizia di Mercurio Anche se umore e chiede tempo. E voi
occhio a come (e con denunciati dai ministri. come due muffin maxi. e voi create lavoro sono sfigocupi. ringhiate. Ma l’ormone
chi) fornicate. Forma Fortuna in aumento, Tutelatevi. E non capolavori. Il sudombelico agisce rende. Non è molto,
DI ANTONIO CAPITANI fisica in calo. sudombelico in fiore. sbottate. Con la fortuna come nell’ombra. ma è qualcosa.
sponsor, anche per le
attività suine: grandi!
23/9 - 22/10 23/10 - 22/11 23/11 - 21/12 22/12 - 20/1 21/1 - 19/2 20/2 - 20/3
Bilancia 6,5 Scorpione 7,5 Sagittario 5,5 Capricorno 7+ Acquario 6,5 Pesci 7+
LIONEL MESSI
Il lavoro garantisce La squadra astrale vi Per evitare i flop Viaggi, p.r., colloqui, Le finanze richiedono La Luna profuma
soddisfazioni solide. trascina verso il suc- minacciati dalla Luna lavoro appagano. L’attaccante argentino occhi aperti, non di nuovo e melodia,
Ma siete pedanti al cesso, in ogni ambito. siate più accorti e E il ferro è caldissimo è nato il 24 giugno pigrizia. Come il lavoro come fosse un inno di
punto da far scivolare La vostra creatività è meno sfigopenduli, in ogni settore: occorre 1987 a Rosario. che, però, vi procura partito. Le semine son
in Mauritania gli inarrivabile, voi dribblando gli invidiosi batterlo con prontezza. Ha vinto tre agganci e successi proficue, la scaltrezza
zebedei altrui. Meglio segnate punti su punti. e i gufi. Il sex è una Sudombelico Champions League concreti. Golosità cresce, il sudombelico
di no. Amore ni. Pure suini! pallissima. mirabilissimo. con il Barcellona suine appagate. tentenna.

Televisioni in chiaro Gazzetta.it


RAIUNO RAIDUE RAITRE CANALE 5 ITALIA 1 RETE 4 LA 7 IL SONDAGGIO
6.45 UNOMATTINA 9.35 ZORRO 8.00 AGORÀ 8.50 MATTINO CINQUE 7.15 CARTONI ANIMATI 7.20 IERI E OGGI IN TV 7.30 TG LA7 La corsa al terzo
7.00 TG 1 10.00 TG2 10.00 LA STORIA 10.05 GRANDE FRATELLO 8.40 SETTIMO CIELO 7.25 TELEFILM 9.45 COFFEE BREAK posto: per i lettori
9.35 LINEA VERDE 10.55 NON SOLO SOLDI SIAMO NOI 10.10 TG5 - ORE 10 10.35 EVERWOOD 9.40 R.I.S. - BENESSERE 11.00 L’ARIA CHE TIRA la Roma è favorita
11.00 TG 1 11.00 I FATTI VOSTRI 11.10 TG3 - LE STORIE 10.15 MATTINO CINQUE 12.25 STUDIO APERTO 11.30 TG4 - TELEGIORNALE 12.30 I MENÙ DI BENEDETTA
11.05 OCCHIO ALLA SPESA 13.00 TG 2 - MEDICINA 33 13.10 LA STRADA PER LA... 11.00 FORUM 13.40 CARTONI ANIMATI 12.00 DETECTIVE IN CORSIA 13.30 TG LA7 I lettori del nostro sito
12.00 LA PROVA DEL CUOCO 14.00 ITALIA SUL DUE 14.00 TG REGIONE - TG3 13.00 TG5 - SOAP 15.30 CAMERA CAFÉ 13.00 LA SIGNORA 14.05 BINGO BONGO vedono la Roma favorita
13.30 TG 1 15.00 QUESTION TIME 15.05 LASSIE 14.45 UOMINI E DONNE 16.10 THE MIDDLE IN GIALLO 16.15 ATLANTIDE
nella corsa al terzo posto
14.00 TG1 ECONOMIA 15.45 CRAZY PARADE 15.55 COSE DELL'ALTRO GEO 16.15 AMICI 16.55 LA VITA SECONDO JIM 13.50 FORUM - SENTIERI 17.25 MOVIE FLASH
17.30 L’ISPETTORE davanti a Udinese, Inter,
14.10 VERDETTO FINALE 16.10 TELEFILM 17.40 GEO & GEO 16.55 POMERIGGIO CINQUE 17.45 TRASFORMAT 15.30 BERNADETTE
15.15 LA VITA IN DIRETTA 17.50 RAI TG SPORT - TG 2 19.00 TG3 - TG REGIONE 18.45 MONEY DROP 18.30 STUDIO APERTO 18.55 TG4 - TELEGIORNALE BARNABY Napoli, Lazio e Palermo
17.00 TG 1 - CHE TEMPO FA 18.45 NUMB3RS 20.00 BLOB 20.00 TG5 19.20 TUTTO IN FAMIGLIA 19.35 TEMPESTA D'AMORE 19.20 G’ DAY
18.50 L' EREDITA 19.35 L'ISOLA DEI FAMOSI 20.15 TEMPO DI PICNIC 20.30 STRISCIA 19.50 I SIMPSON 20.30 WALKER TEXAS 20.00 TG LA7 IL FORUM
20.00 TG 1 20.30 TG2 20.35 UN POSTO AL SOLE LA NOTIZIA 20.20 C.S.I. RANGER 20.30 OTTO E MEZZO
20.45 MARSIGLIA - INTER 21.05 LA STELLA DELLA 21.05 CHI L'HA VISTO? 21.10 SEI PASSI NEL 21.10 WILD OLTRENATURA 21.10 VIAGGIO A... 21.10 GLI INTOCCABILI Ora il Milan cerca
Sport PORTA ACCANTO Attualità GIALLO - PRESAGI Documenti Attualità 2a edizione
23.25 TG 2 23.15 GLOB SPREAD 23.40 MATRIX 0.10 I BELLISSIMI DI R4 23.10 TG LA 7
l’uomo del futuro:
22.45 RAI SPORT 90º 0.30 ROMANZO
MINUTO CHAMPIONS 23.35 LA STORIA SIAMO 0.00 TG3 - TG REGIONE 1.30 TG5 - NOTTE CRIMINALE 0.15 L' AMICO DEL CUORE 23.20 L’AMORE CHE - sarà Emanuelson?
23.30 PORTA A PORTA NOI 1.05 GATE C JIMMY 2.00 STRISCIA LA NOTIZIA 2.25 STUDIO APERTO - 1.10 TG4 NIGHT NEWS NON MUORE
1.05 TG 1 - NOTTE 0.45 TG PARLAMENTO DOHERTY NEL 2.55 UOMINI E DONNE LA GIORNATA 2.25 LA PARTITA 1.30 TG LA7
1.35 CHE TEMPO FA 0.55 PAST LIFE GIARDINO DI DARWIN 4.20 AMICI 2.40 THE SHIELD 4.20 DESIDERANDO GOLIA 1.40 (AH)IPIROSO

Film sul
Digitale Terrestre Lo Sport in chiaro, sul satellite e sul digitale terrestre
BASKET HOCKEY PRATO 17.00 CALCIO: FAN CLUB
PREMIUM IN DIRETTA 19.00 GESCRAP BILBAO - 9.30 CANADA - POLONIA SKY SPORT 1 NAPOLI SKY SPORT 3
MONTEPASCHI SIENA Qualificazioni olimpiche. 17.30 CALCIO: FAN CLUB
13.25 TRE CALCIO Eurolega. Top 16 Da Nuova Delhi, India JUVENTUS
ALL'IMPROVVISO 14.30 EMIRATI ARABI - Sportitalia Eurosport 2 9.00 CALCIO: CSKA MOSCA - 16.00 CALCIO: CSKA Nel forum di Alessandra
18.00 CALCIO: MILAN-
PREMIUM CINEMA AUSTRALIA 1.00 NOTRE DAME - 11.30 ITALIA - FRANCIA REAL MADRID
JUVENTUS HISTORY
MOSCA - REAL Bocci sul Milan si parla
Qualificazioni olimpiche WEST VIRGINIA Qualificazioni olimpiche. Champions League MADRID delle ultime buone
15.20 INCONTRERAI NCAA Da Nuova Delhi, India REMIX
Eurosport 2 11.00 CALCIO: NAPOLI - Champions League
L'UOMO DEI TUOI ESPN America Eurosport 2 prestazioni dell’olandese
18.00 MANCHESTER CITY - CHELSEA 18.00 CALCIO: NAPOLI -
SOGNI PORTO 3.00 TEXAS - KANSAS CHELSEA
Emanuelson (nella foto)
Champions League. Highlights
PREMIUM CINEMA Europa League NCAA
ESPN America
RUGBY
15.00 CALVISANO - 11.30 CALCIO: CSKA
SKY SPORT 2 Champions League
17.10 DUE CUORI E UNA MP Calcio 3 Highlights
PROVETTA 18.30 SIENA - CATANIA 3.30 DALLAS MAVERICKS - PADOVA MOSCA - REAL
18.30 CALCIO: CSKA
IL BLOG
Serie A LOS ANGELES LAKERS Campionato d'Eccellenza MADRID 11.30 RUGBY: IRLANDA -
PREMIUM CINEMA NBA Rai Sport 2 MOSCA - REAL
GALLES Sei Nazioni
17.15 CINDERELLA STORY Sky SuperCalcio e Sky Calcio 3
20.45 MARSIGLIA - INTER Sky Sport 2
Champions League. Highlights
14.00 BASKET: MADRID Ecco «Sul green»:
12.00 CALCIO: NAPOLI -
MYA
Champions League TENNIS
CHELSEA PHILADELPHIA 76ERS - Champions League tutto sul golf
19.25 FEMMINE CONTRO GOLF 14.00 ATP MARSIGLIA
MASCHI
Sky Sport 1, Sky Calcio 1, Rai 1,
18.00 ACCENTURE SuperTennis Champions League. Highlights MEMPHIS GRIZZLIES Highlights a cura di Vaccari
MP Calcio e MP Calcio 2 NBA
PREMIUM CINEMA 20.45 BASILEA - BAYERN MATCH PLAY 15.00 CALCIO:
World Golf Championships. VOLLEY FAN CLUB MILAN 16.45 RUGBY: ITALIA - «Sul green»: tutto sul
21.15 STEP UP MONACO EUROSPORT
Champions League Da Dove Mountain, Stati Uniti 20.30 LUBE BANCA 15.30 CALCIO: INGHILTERRA golf, dai commenti agli
MYA Sky Sport Extra MARCHE MACERATA -
21.15 LA VERSIONE Sky Sport 3, Sky Calcio 2, FAN CLUB ROMA Sei Nazioni approfondimenti sui
ITAS DIATEC 21.00 BASKET:
DI BARNEY
MP Calcio 1
HOCKEY GHIACCIO TRENTINO
16.00 CALCIO: 19.30 TENNIS: grandi tornei di golf nel
2.00 VELEZ - CHIVAS FAN CLUB INTER PHILADELPHIA 76ERS - WTA DOHA
PREMIUM CINEMA Coppa Libertadores 16.00 SKA - METALLURG Champions League maschile blog di Lanfranco Vaccari
16.30 CALCIO: MEMPHIS GRIZZLIES 21.00 EQUITAZIONE:
1.25 BENVENUTI AL SUD Sky Sport 1 e Sky SuperCalcio KHL Sportitalia 2
PREMIUM CINEMA Sportitalia 2 FAN CLUB LAZIO NBA RIDERS CUP www.gazzetta.it

GazzaMeteo Ieri min max Oggi Domani Dopodomani


A CURA DI ALGHERO 1 14 Bella giornata di sole al Nord e sulla Toscana con Residua instabilità al Sud con molte nubi e Prima giornata dal sapore tipicamente primaverile
ANCONA 2 5 venti moderati nord-orientali. Variabilità sul resto rovesci diffusi. Piogge ancora abbondanti al grazie a un tempo stabile e soleggiato sull'intero
del Centro con addensamenti su basse Marche, mattino sulle aree ioniche di Puglia, Calabria e Paese con clima mite. Venti in prevalenza
AOSTA -3 6 Abruzzo e Molise con rovesci. Forte maltempo al Sicilia. Sul resto del territorio nazionale ampi nord-occidentali deboli-moderati. Temperature in
Trento
BARI 5 10