Sei sulla pagina 1di 1

Ser Cepparello Ser Ciappelletto un notaio parigino che falsifica atti legali e vive nel peggiore dei modi

i ingannando la gente per divertimento o per profitto. In un momento di disoccupazione viene ingaggiato da Musciatto Franzesi il quale gli affida lincarico di raccogliere i soldi prestati ai borgognesi, gente poco raccomandabile. Ser Ciappelletto viene scelto perch secondo Franzesi luomo pi maligno tra le persone di sua conoscenza. Il protagonista comincia quindi a regolare i conti di Franzesi ma in una maniera pi buona di come era solito fare, come se si stesse risparmiando. Ad un tratto Cepparello si ammala molto gravemente. I due fratelli che lo avevano ospitato chiamarono un prete per farlo confessare sperando che Cepparello riesca a farsi seppellire da cristiano. Cepparello riesce ad ingannare il frate cos bene che alla sua morte viene creduto un santo. Lisabetta da Messina Lisabetta era una ragazza di Messina che viveva con i suoi tre fratelli arricchitisi dopo la morte del padre. La giovane sinnamora di pisano, Lorenzo che lavorava al servizio della famiglia. Un giorno i tre fratelli si accorgono dell'amore tra i due e uccidono il pisano con un inganno. Il giovane viene in sogno alla ragazza indicandole il luogo dove viene sepolto dai fratelli. Lisabetta si reca nel posto indicato e volendo trattenere qualcosa del proprio amato gli stacca la testa e la nasconde in un vaso, in cui cresce del basilico. I fratelli scoprono il contenuto del vaso e se ne fanno sbarazzare, poi scappano a Napoli. Infine, Lisabetta muore sola e disperata, a causa del dolore provocato dalla perdita di Lorenzo. Federigo degli Alberghi Federigo un giovane di nobile famiglia che dilapida tutti i suoi averi nel vano tentativo di conquistare l'amore di monna Giovanna. Dopo aver perso ogni ricchezza si ritira in una casa di campagna con l'ultima sua propriet, un bellissimo falco al quale era molto affezionato. Un giorno muore il marito della donna e lei si trasferisce in una casa vicina a quella di Federigo insieme a suo figlio il quale si affeziona subito al falcone. Alla malattia improvvisa del figlio Giovanna si reca da Federigo per chiedergli di mostrare il falcone al bambino nel tentativo di farlo stare meglio. Federigo trovandosi sprovvisto di un pasto alla portata dellospite che stava per arrivare fa uccidere il falco e lo offre come pranzo a Giovanna. Quando la donna rivela il vero motivo della sua visita Federigo scoppia in un lungo pianto, e le spiega tutto, lei non rimane male ma, anzi, lo ammira per la sua generosit e la sincerit. Giorni dopo anche il bambino, per il dispiacere e per la sua malattia, muore. E la donna per questo motivo diventa ricchissima e, bench costretta dai fratelli a maritarsi con un uomo degno di lei, lei si sposa con Federigo che umilmente ha sempre continuato ad amarla. Griselda Griselda unumile guardiana di pecore che viene scelta come sposa dal signore del luogo, il marchese Gualtieri di Saluzzo. Le prove a cui luomo sottopone Griselda sono crudelissime e spietate, ma coperte dallinganno: Gualtieri fa credere a Griselda di aver ucciso i loro figli e di averla effettivamente ripudiata, giungendo persino a umiliarla, cacciandola dal palazzo con solo una camicia addosso e richiamandola successivamente come serva della futura seconda moglie. La finzione dura ben tredici anni: i figli in realt sono stati allevati da una parente e la futura moglie non che la loro prima figlia. Alla fine il marchese rivela la verit a Griselda e ai sudditi, spiegando le ragioni della sua crudelt.

Potrebbero piacerti anche