Sei sulla pagina 1di 21

ANALISI DI UN VERTICAL SPREAD CON LE GRECHE

VERTICAL SPREAD

Analisi di Sensitivit Dinamica con le GRECHE


Riproduzione Riservata.

Luca Giusti

www.Additiva.it www.LucaGiusti.it

La riproduzione di ogni parte di questo workbook riservata allautore: proibito lutilizzo di ogni parte dello stesso senza previa autorizzazione dellautore. Ogni violazione sar perseguita a norma di legge.

Luca Giusti, laureato in economia, lascia un dottorato di ricerca in direzione aziendale per diventare imprenditore nel 2001 fondando Congenio srl, ora diventata Markeven srl. Dal 2003 fa Trading Non Direzionale attraverso strategie costruite con Opzioni su Azioni, Indici e Futures. Da alcuni anni opera anche in Spread Trading con Opzioni su Azioni e Futures su Commodities, e di recente ha allargato la sua operativit anche al Forex. Oltre ad operare attivamente sui mercati con molteplici strategie e facendo convivere diversi stili di Trading, tiene corsi per insegnare alle persone come operare con le Opzioni e alle Aziende come realizzare operazioni di copertura dai rischi attraverso l'uso di strumenti derivati. Nel 2006 collabora con Federconsumatori su un progetto di Educazione Finanziaria dell'Investitore. Nel 2007 fonda il portale Alpha2 e si dedica al Trading a tempo pieno, e ora, dal 2009 impegnato nel nuovo progetto Additiva. Ha collaborato con primari istituti e Banche (IW Bank, e-Trade, Traderlink, Trading Library, Saxo Bank) ed stato relatore all'Investment and Trading Forum (ITF2008 e ITF2009) e al Tol EXPO 2008 per IW Bank. DA questanno ha ripreso a scrivere sul suo Blog www.lucagiusti.it

Additiva (www.additiva.it) nasce per condividere i progetti di Ricerca su cui stiamo lavorando. Ad una prima occhiata Additiva potrebbe sembrare un progetto finalizzato ad organizzare Corsi di Formazione Niente di pi sbagliato: NON questa la finalit del progetto. Il progetto Additiva ruota attorno allIndividuazione e Sviluppo di Metodologie di Trading efficaci: sviluppo che nasce da una intensa fase di Ricerca che ha alla base tanto lavoro ed investimenti piuttosto importanti. Il Corso di Formazione semplicemente il momento finale di Condivisione con altre persone di queste Metodologie: la quota di partecipazione finanzia questo processo continuo di Ricerca. Ma NON questa la sola ragione per cui organizziamo Corsi di Formazione: trasferendo (condividendo) queste Metodologie, si interagisce con altre persone (non necessariamente Trader) con cui si pu estendere il lavoro di Ricerca originario, ampliandolo e creando, in questo modo, un gruppo con competenze livellate ma background diversi (da ingegneri, a statistici, a trader senza qualifiche particolari, ma che fanno trading da 20 anni) che contribuiscono a migliorare la Metodologia originaria. Non si tratta di un astratto circolo virtuoso, ma della realt recente: le decine di persone ad oggi coinvolte nel progetto Additiva, e nei singoli progetti di Ricerca, sono persone che ho conosciuto ai Corsi organizzati negli ultimi anni. Linterazione con loro e la sinergia che si venuta a creare fra le diverse competenze e background di ciascuno, ha migliorato enormemente il mio modo di fare Trading e viceversa. Quanto pi dai, tanto pi ricevi: non tutti riescono ad accettare di mettere in condivisione, senza remore o gelosie, la loro conoscenza accettarlo per il primo passo per entrare a far parte di questo gruppo. Riuscire a fare convivere diverse metodologie di Trading nella propria operativit non cosa facile e richiede anni; apparentemente questo approccio sembrerebbe in contrasto con la specializzazione che sempre pi richiesta oggi per fare del Trading la propria professione. Questo limite si supera quando si lavora in gruppo e non pi come singoli individui. Spero che la lettura di questo e-book possa essere per te stimolante e ti spinga a contattarci per interagire con me e con gli altri Trader ed Investitori del progetto Additiva . La riproduzione di ogni parte di questo workbook riservata allautore: proibito lutilizzo di ogni parte dello stesso senza previa autorizzazione dellautore. Ogni violazione sar perseguita a norma di legge.

Questa la prima delle schede che stiamo preparando in cui prendere in esame le pi note strategie con le Opzioni e analizzarle in maniera dinamica grazie alle Greche, e siamo voluti partire proprio dal Vertical Spread, una delle strategie direzionali pi semplici e utilizzate dai trader in Opzioni. Questo tipo di analisi uno degli argomenti che vengono affrontati durante il corso Operare

con

le Greche: giunto ormai al 5 anno, il punto di partenza alla base di ogni tipo di operativit
(Direzionale e Non Direzionale) perch permette di analizzare in maniera dinamica (e non statica) i futuri scenari che potranno verificarsi e capire come reagir la nostra strategia con le opzioni, se sar necessario effettuare aggiustamenti (e di che tipo) e come controllare il rischio legato alla direzione, al passaggio del tempo, alla volatilit implicita.

Uno degli obiettivi del corso imparare ad effettuare questo tipo di analisi autonomamente, da soli, per decidere quali rischi neutralizzare (e come farlo) e quali accettare nella propria operativit. Non , quindi, nostro obiettivo creare una collana di 100 schede come questa, una per ogni possibile strategia ipotizzabile, ma concentrarsi su alcune strategie pi note per mettere il partecipante al corso in condizione di replicare, da solo, questa analisi su ogni altro tipo di strategia. Il corso Operare con le Greche il punto di arrivo del percorso per imparare a fare trading con le opzioni in maniera efficace e profittevole, e per avvicinare quante pi persone possibile a conoscere le potenzialit di questo strumento (le opzioni) abbiamo deciso da questanno di rendere GRATUITA la prima giornata del percorso, il punto di partenza: il corso Operare con le Opzioni. Il percorso prosegue con i corsi Trading EDGE 1 dedicato ad imparare a fare Trading Non Direzionale con le Opzioni e il Trading EDGE 2 che invece approfondisce loperativit Direzionale con le Opzioni. Sul portale www.Additiva.it puoi trovare date e sedi dei prossimi corsi in partenza, o puoi contattare uno dei trader del progetto per ogni domanda o precisazione (telefonicamente, via e-mail, o attraverso la Community: www.Additiva.it/community)... Ti lascio alla lettura delle prossime pagine, nella speranza che possano renderti un trader in Opzioni pi consapevole e preparato.

La riproduzione di ogni parte di questo workbook riservata allautore: proibito lutilizzo di ogni parte dello stesso senza previa autorizzazione dellautore. Ogni violazione sar perseguita a norma di legge.

COSTRUZIONE DI UN VERTICAL SPREAD


Il Vertical Spread una strategia Rialzista (Bullish) o Ribassista(Bearish) che pu essere utilizzata combinando opzioni Put o opzioni Call; si utilizza per operare sullaspettativa di un movimento direzionale dallintensit moderata e lo sviluppo lento. La scadenza preferibile solitamente quella fronte mese o subito successiva. Incrociando laspettativa sulla futura direzione e limpiego di Call o Put nella costruzione, si distinguono 4 casi:

Bull CALL Spread

Bullish e costruita con opzioni Call: fatta a debit, ovvero il premio speso per acquistare una opzione Call strike 19 maggiore del premio incassato vendendo una opzione Call strike 20 (quindi pi OTM)

Bear PUT Spread

Bearish e costruita con opzioni Put: fatta a debit, ovvero il premio speso per acquistare una opzione Put strike 21 maggiore del premio incassato vendendo una opzione Put strike 20 (quindi pi OTM)

Bull PUT Spread

Bullish e costruita con opzioni Put: fatta a credit, ovvero il premio speso per acquistare una opzione Put strike 19 minore del premio incassato vendendo una opzione Put strike 20 (quindi pi ITM)

Bear CALL Spread

Bearish e costruita con opzioni Call: fatta a credit, ovvero il premio speso per acquistare una opzione Call strike 20 minore del premio incassato vendendo una opzione Call strike 19 (quindi pi ITM)

Questo profilo (che siamo solito associare ad una strategia credit) pu essere ottenuto tanto da un Bull Call Spread (debit) quando da un Bull Put Spread (credit).
La riproduzione di ogni parte di questo workbook riservata allautore: proibito lutilizzo di ogni parte dello stesso senza previa autorizzazione dellautore. Ogni violazione sar perseguita a norma di legge.

CALL Vertical Spread

La differenza fra le diverse modalit di costruzione di questa strategia andrebbe quindi individuata non tanto nellessere credit o debit, ma nella Bullish/Bearishness della strategia e nella moneyness delle opzioni impiegate.

La riproduzione di ogni parte di questo workbook riservata allautore: proibito lutilizzo di ogni parte dello stesso senza previa autorizzazione dellautore. Ogni violazione sar perseguita a norma di legge.

PUT Vertical Spread

Nel primo caso (la strategia costruita con le Call), sto comprando Call ITM e vendendo Call ATM (pagando una differenza debit); nel secondo caso sto vendendo PUT ATM e comprando Put OTM (incassando una differenza credit). Uno dei vantaggi del Vertical Spread quello di poter costruire una struttura con cui monetizzer un profitto se il sottostante rester sopra ad un certo livello di prezzo (nellesempio rialzista presentato poco fa). Il sottostante in questione si chiama Valero Energy (VLO) e al momento in cui sto scrivendo vale 20 usd.
La riproduzione di ogni parte di questo workbook riservata allautore: proibito lutilizzo di ogni parte dello stesso senza previa autorizzazione dellautore. Ogni violazione sar perseguita a norma di legge.

Vendendo Put strike 20 e ricomprendomi acquistandone lo stesso numero sullo strike 19, sto costruendo un profilo con un rapporto R/R sfavorevole (mx profit: 290 / max risk: 710, quindi 0,40 qualcosa meglio di 1:3) ma una prospettiva di guadagno, a scadenza, per qualsiasi prezzo superiore a 19,71 (il breakeven point della strategia). Gli scenari che potrebbero portarci un guadagno sono quello di un rialzo del sottostante, di lateralit (la strategia va in guadagno al passaggio del tempo), e anche di leggero ribasso a condizione di non trovarsi, a scadenza, sotto a 19,71.

Negoziare una strategia con un R/R sfavorevole (diciamo 1:3 per semplificare) non implica mettere in gioco lintero capitale investito: basterebbe fare scattare uno stop ed uscire dalla posizione qualora lopen loss raggiungesse il max profit ottenibile dalla posizione. Ragionando sulla curva di oggi (quella bianca), la strategia raggiungerebbe un open loss pari a 290 usd in concomitanza ad una discesa intorno ai 19,15 usd, dove sarebbe prudente decidere di uscire dalla posizione. Questo livello coincide con i massimi della formazione di fine febbraio e potrebbe rappresentare un valido supporto prima di un ulteriore allungo.

La riproduzione di ogni parte di questo workbook riservata allautore: proibito lutilizzo di ogni parte dello stesso senza previa autorizzazione dellautore. Ogni violazione sar perseguita a norma di legge.

In questa situazione la logica alla base di questo credit spread quella di vendere una Opzione (con tutti i vantaggi associati alla vendita di una opzione) ma mettendosi un paracadute e limitando la perdita massima acquistando una opzione pi OTM. Se avessimo impiegato la medesima struttura realizzata con le Call (quindi debit) la logica sarebbe stata quella di comprare una Opzione leggermente ITM (quindi gi con un buon delta) ma riducendo limpatto dellerosione temporale tipica che subisce lacquirente di opzioni, vendendo una opzione pi OTM (ma limitando in questo modo il profitto conseguibile nel caso avessi ragione sulla direzione). In questo secondo caso, con lesperienza, la tendenza sar quella di privilegiare un ingresso in legging ovvero una gamba alla volta: inizialmente si acquista solo la Call, non appena il titolo ci d un chiaro segnale di voler iniziare un movimento a rialzo, e si resta in posizione con la sola Call finch osservo forza nel movimento. Ai primi segnali di debolezza posso chiudere la posizione accontentandomi del guadagno o vendere la seconda gamba (la Call con lo strike pi OTM rispetto a quello appena acquistato) in condizioni decisamente migliori rispetto a quelle che avrei ottenuto con una analoga costruzione simultanea.

La riproduzione di ogni parte di questo workbook riservata allautore: proibito lutilizzo di ogni parte dello stesso senza previa autorizzazione dellautore. Ogni violazione sar perseguita a norma di legge.

ANALISI DINAMICA DELLA POSIZIONE CON LE GRECHE


Sotto il profilo dellanalisi dinamica della posizione, si sottolinea come il passaggio del tempo porti un vantaggio quando il sottostante staziona sopra i 19,5 usd (quindi sia oggi, quando entriamo in posizione e il sottostante scambia a 20 usd, sia in caso di una corretta previsione della direzione e quindi di un movimento rialzista).

Una discesa dei prezzi sotto a 19,5 usd comporterebbe una posizione Theta negativa, ovvero di una penalizzazione dal passaggio del tempo, ma faccio osservare come poco pi sotto (19,17) si collochi larea di stop che farebbe uscire dalla posizione.

La riproduzione di ogni parte di questo workbook riservata allautore: proibito lutilizzo di ogni parte dello stesso senza previa autorizzazione dellautore. Ogni violazione sar perseguita a norma di legge.

Analogamente, la strategia mostra Vega positivit con prezzi che si collocano sotto a 19,5 usd e Vega negativit con prezzi superiori a questo livello. In assenza di notizie che possano creare aspettative di movimenti del sottostante nel prossimo futuro (ad esempio, il rilascio delle trimestrali), lecito attendersi che un movimento a rialzo del titolo possa coincidere con una diminuzione del livello di Volatilit Implicita. La posizione avrebbe cos un beneficio diretto dalla crescita del prezzo del sottostante, ed indiretto, dalla diminuzione della Volatilit Implicita che porterebbe la strategia in guadagno a seguito della sua Vega negativit che caratterizza il lato destro del profilo. Qualora la previsione della direzione non si dimostrasse corretta, si registrerebbe una perdita come causa immediata del movimento a ribasso, compensata per da un vantaggio a seguito dellaumento della volatilit implicita che caratterizza normalmente i movimenti a ribasso. Il lato sinistro della posizione , infatti, Vega positivo, quindi laumento della Volatilit Implicita porta giovamento.

La riproduzione di ogni parte di questo workbook riservata allautore: proibito lutilizzo di ogni parte dello stesso senza previa autorizzazione dellautore. Ogni violazione sar perseguita a norma di legge.

Si vede piuttosto bene come si comporti il Vega di questa posizione al passaggio del tempo (ovvero per ogni curva colorata del grafico ciascuna distante 4 giorni dallaltra), e come il livello 19,5 usd rappresenti lo spartiacque fra lo status di Vega negativit e positivit. Utilizzare un Vertical Spread Bullish sembrerebbe girare la tendenza della volatilit implicita a salire in un mercato in discesa e a scendere in un mercato rialzista, a nostro vantaggio. Un Vertical Spread Bearish, analogamente, indipendentemente dal tipo di opzioni impiegato per costruirlo, sar accompagnato da una esposizione alla Volatilit Implicita sempre contraria alla posizione (arrecandole quindi uno svantaggio, sia in caso di rialzo dei prezzi che di discesa dei prezzi). bene sottolineare, per, che si tratta di esposizioni, in termini di Vega, tutto sommato piuttosto modeste, che potrebbero diventare significative per in presenza di variazioni piuttosto importanti nella Volatilit Implicita (tipiche di fasi di mercato ribassiste, dove si assiste generalmente a livelli di Volatilit Implicita piuttosto alti e oscillazioni proporzionate a questi livelli, quindi anchesse ampie). Questo ragionamento resta vero, per, finch non intervengono forze esterne in grado di alterare la normale correlazione negativa che si registra fra andamento dellazione e andamento della volatilit implicita (quale, ad esempio, il rilascio di una trimestrale).

La prossima trimestrale di VLO sar rilasciata il 27 aprile (in alto a destra nellimmagine qui sopra; in nero i prezzi, in rosso la IV scadenza fronte mese e in blu la IV scadenza successiva); le opzioni che
La riproduzione di ogni parte di questo workbook riservata allautore: proibito lutilizzo di ogni parte dello stesso senza previa autorizzazione dellautore. Ogni violazione sar perseguita a norma di legge.

stiamo utilizzando per questa strategia scadono il 17 aprile e la loro Volatilit Implicita (la curva rossa del grafico) non sar interessata da questa notizia che cade dopo tale scadenza. La scadenza che invece sar interessata dal rilascio delle trimestrali quella di maggio (la curva blu del grafico) e si pu osservare come abbia gi iniziato a salire e creato un calendar skew rispetto alla scadenza precedente (la curva rossa). Qualora il nostro Vertical Spread fosse stato costruito sulla scadenza di maggio (anzich di aprile) allora avremmo dovuto mettere in conto una Volatilit Implicita crescente fino al momento del rilascio delle trimestrali derogando alla consuetudine che fa registrare una Volatilit Implicita crescente con un sottostante che scende e decrescente con un sottostante che sale.

Ipotizzando una salita della Volatilit Implicita molto importante (10 punti circa) si vede come limpatto, in caso di scenario rialzista (i valori della tabella a sinistra si riferiscono al P/L con un sottostante poco sopra a 21 usd per ogni incremento di 2 punti percentuali della volatilit implicita) inizi ad essere significativo e non trascurabile (invece di trovarmi in guadagno di 175 usd nellipotesi di Volatilit Implicita costante, sarei in guadagno di 123 usd ma in realt il mio guadagno dovrebbe essere superiore ai 175 dellipotesi precedente dato che mi aspetto una Volatilit Implicita decrescente se il titolo sale).
La riproduzione di ogni parte di questo workbook riservata allautore: proibito lutilizzo di ogni parte dello stesso senza previa autorizzazione dellautore. Ogni violazione sar perseguita a norma di legge.

analogamente per il profilo del Theta al passaggio del tempo (questa volta simulando il passaggio di soli 3 giorni fra le diverse curve per evitare di arrivare troppo vicini alla scadenza delle opzioni e non riuscire a leggere bene questa tendenza a causa dellestremizzazione del decadimento temporale che i modelli tendono a mostrare nelle ultime fasi di vita): 19,5 sempre lo spartiacque fra la Theta positivit del lato destro della posizione e la Theta negativit del lato sinistro della posizione.

Limpiego della scadenza pi vicina per questo tipo di strategia conseguenza della reattivit che le opzioni con minore vita residua possono offrire rispetto a quelle con scadenza pi lontana. Se il Delta di entrambe le opzioni, a prescindere dalla loro moneyness, restasse pi o meno costante (come accade di solito per le opzioni che hanno importanti vite residue, ed il cui Delta tende a schiacciarsi intorno al volare dello strike ATM), sarebbe difficile guadagnare da questa posizione (a parit di Delta, il guadagno su una delle due gambe coinciderebbe con la perdita sullaltra).
La riproduzione di ogni parte di questo workbook riservata allautore: proibito lutilizzo di ogni parte dello stesso senza previa autorizzazione dellautore. Ogni violazione sar perseguita a norma di legge.

Sulla scadenza di aprile, il Delta positivo (il dollar Delta 274 usd, e rappresenta il guadagno per ogni variazione di 1 usd dellazione sottostante), ed aumenta al passaggio del tempo. Limpiego della scadenza di settembre, in luogo di quella di aprile, avrebbe comportato una minore sensibilit alla direzione, che si sarebbe tradotta in un minore guadagno qualora la previsione della direzione si fosse dimostrata corretta. Si vede subito come il Gamma della struttura con scadenza a settembre, sia 20 volte pi basso del Gamma della struttura con scadenza ad aprile, rivelando una diversa reattivit delle due strutture che rende preferibile, per un Vertical Spread, orientarsi sempre a scadenze vicine.

La riproduzione di ogni parte di questo workbook riservata allautore: proibito lutilizzo di ogni parte dello stesso senza previa autorizzazione dellautore. Ogni violazione sar perseguita a norma di legge.

Utilizzare una scadenza vicina implica utilizzare opzioni con profili che hanno maggior curvatura: se il sottostante sale, la gamba Put venduta perder valore pi rapidamente della gamba Put comprata, proiettando rapidamente la strategia in guadagno. Sulla scadenza di settembre, invece, queste dinamiche di perdita/acquisto di valore da parte delle due opzioni sarebbe stata decisamente pi attenuata, portando a monetizzare decisamente poco dal movimento favorevole che si stava consumando in quel momento. Lobiettivo di questa scheda che presenta lanalisi della strategia denominata Vertical Spread, non ha la pretesa di essere esaustiva di tutte le sue varianti, ma di mostrare come si possa condurre una analisi dinamica con le greche su una strategia come questa che non finisca per appiattirla su etichette quali Theta positiva o Vega Negativa ma vada a fondo a comprenderne il comportamento dinamico al variare del prezzo del sottostante, della Volatilit Implicita, e al passaggio del Tempo.

La riproduzione di ogni parte di questo workbook riservata allautore: proibito lutilizzo di ogni parte dello stesso senza previa autorizzazione dellautore. Ogni violazione sar perseguita a norma di legge.

La piattaforma che stata utilizzata per effettuare queste analisi si chiama Think Desktop di Think or Swim ed GRATUITA (con i dati ritardati di 20 min; per i dati realtime basta aprire un conto con questo broker, anche in questo caso senza spese). Se intendi utilizzare questo broker per operare, scrivici a info@additiva.it (basta il tuo nome, cognome e numero di conto su cui hai fatto il primo deposito) per far parte del gruppo dei Trader Additiva ed ottenere le nostre stesse commissioni (1 usd per contratto di opzione negoziato). Per approfondire la conoscenza di questa piattaforma (che quanto di meglio oggi disponibile per analizzare Opzioni), teniamo una giornata di corso: Think or Swim

La Piattaforma, in cui ti spieghiamo come utilizzarla al meglio per analizzare strategie con le
Opzioni o per graficare azioni, futures, spread.

Additiva la struttura che oggi in Italia ha il percorso per imparare a fare trading con le Opzioni pi completo, che non finisce nelle giornate in aula assieme al docente, ma continua nella Community, con un coaching individuale assieme al docente del corso, con la partecipazione ad un TRADING

GROUP dove un nostro trader

ti accompagna per 6 mesi nelliniziare a fare operativit, e in

Infoshare, dove ti mandiamo in tempo reale le operazioni che facciamo con le motivazioni che
ci hanno portato ad aprirle, e sempre in tempo reale ogni aggiustamenti e la chiusura del trade, con allegate sempre le contabili (cos vedi che ci che ti spieghiamo ai corsi lo facciamo per davvero nella nostra operativit quotidiana). Sul sito www.Additiva.it, nella sezione dedicata ad Infoshare, trovi le prestazioni conseguite dalle operazioni inviate negli ultimi 2 anni (periodo Febbraio 2008-Dicembre 2009: registriamo un 72 % di operazioni vincenti (107 su 149) contro un 28% di perdenti (42 su 149); il P/L medio su quelle vincenti di 207 (su 800 usd di capitale investito in ciascuna operazione) mentre su quelle perdenti di 151 (che definisce quindi un rapporto R/R di 1,37)). Questi sono alcuni esempi di operazioni realizzate e mandate agli abbonati al servizio, sempre con la stessa finalit di insegnarti come si fa e mostrarti quali sono i ragionamenti da fare prima di aprire o aggiustare una operazione.

Buon Trading! Luca Giusti

La riproduzione di ogni parte di questo workbook riservata allautore: proibito lutilizzo di ogni parte dello stesso senza previa autorizzazione dellautore. Ogni violazione sar perseguita a norma di legge.

La riproduzione di ogni parte di questo workbook riservata allautore: proibito lutilizzo di ogni parte dello stesso senza previa autorizzazione dellautore. Ogni violazione sar perseguita a norma di legge.

La riproduzione di ogni parte di questo workbook riservata allautore: proibito lutilizzo di ogni parte dello stesso senza previa autorizzazione dellautore. Ogni violazione sar perseguita a norma di legge.

La riproduzione di ogni parte di questo workbook riservata allautore: proibito lutilizzo di ogni parte dello stesso senza previa autorizzazione dellautore. Ogni violazione sar perseguita a norma di legge.

Il sito web www.Additiva.it (e ogni tipo di servizio offerto su questo sito) offre su base giornaliera informazioni finanziarie e rassegna di notizie che, sebbene siano il risultato di nostre elaborazioni tecniche o lo sviluppo editoriale di fonti informative ritenute attendibili, potrebbero a volte non essere corrette e accurate, sia a causa di possibili problemi tecnici (ad esempio nella trasmissione dei dati o nel corretto funzionamento del software) sia per la possibilit di errori commessi inconsapevolmente e in buona fede dalla redazione. Sebbene sia nostro obiettivo assicurare la continuit giornaliera di tali servizi, Markeven srl non intende garantire tale continuit, in quanto eventuali problemi (di natura tecnica e non) potrebbero causare la loro temporanea interruzione. Ci scusiamo pertanto con gli utilizzatori di tali servizi per gli eventuali errori, imprecisioni o disservizi che potrebbero pertanto rilevare. Vogliamo assolutamente chiarire che tutti i servizi forniti da Markeven srl servono ad aiutare l'utente nel formarsi una cultura complessiva sui mercati finanziari. Di conseguenza, le informazioni fornite da Markeven srl non possono, mai, considerarsi esaustive. Esse hanno bisogno di essere confrontate e confortate da tutte le altre informazioni diffuse sul mondo dei mercati. Si precisa inoltre che il servizio offerto non intende in alcun modo costituire sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento. Ogni informazione, opinione, consiglio, indicazione emersa da qualsiasi materiale pubblicato sul sito web e su questo e-book o qualunque altra pubblicazione redatta dallautore, non si configurer in alcun modo quale attivit di promozione finanziaria o consulenza finanziaria, e nessuno dei soci o dei collaboratori potr essere ritenuto in alcun modo responsabile dei danni di qualsiasi natura maturati a seguito di tali opinioni, consigli, indicazioni, informazioni. Il sito, cos come tutti i supporti, hanno carattere puramente didattico e informativo e non costituiscono in alcun modo servizi di consulenza finanziaria, o forme di sollecitazione del pubblico risparmio. Fatto salvo il massimo impegno e accuratezza possibile nell'acquisizione dei dati e nella fornitura dei servizi, il fruitore di tali contenuti e servizi si dichiara consapevole del fatto che:

le analisi e le indicazioni fornite nei servizi riconducibili a Markeven srl hanno carattere didattico/informativo e chiunque le utilizzi per scopi diversi da quelli a cui sono destinate, investendo i propri risparmi prendendo spunto da esse, lo fa in piena autonomia decisionale e a proprio rischio e pericolo. le analisi e le indicazioni fornite nei servizi non costituiscono necessariamente un valido indicatore delle prospettive future dei valori mobiliari analizzati. possibile che chi scrive sia direttamente e/o indirettamente interessato in qualit di investitore privato all'andamento dei valori mobiliari analizzati.

L'utilizzo del software comporta conoscenza e accettazione di quanto precede e conseguentemente l'utilizzatore solleva sin d'ora da ogni responsabilit Markeven srl e tutti i suoi soci e collaboratori, diretti e indiretti, per ogni danno, diretto o indiretto, che possa derivare dall'uso improprio e per scopi diversi da quelli indicati, delle informazioni ed indicazioni fornite, dalla eventuale inesattezza, imprecisione, limitatezza, intempestivit o ritardo, omissione, interruzione o sospensione delle stesse. Markeven srl si riserva, inoltre, la possibilit di sospendere in qualsiasi momento e senza preavviso la fornitura del servizio disponibile sul sito web, e non garantisce la continuit e periodicit nella fornitura dello stesso. Si precisa inoltre che Markeven non e' in grado di effettuare in alcun modo previsioni certe sull'andamento futuro dei mercati finanziari e si informano gli utenti che non vi garanzia di mantenimento futuro o costante dei risultati o performance attualmente riscontrabili nelle analisi, nel portafoglio, nelle newsletter, o in tutti gli altri contenuti del sito web. Tutti i contenuti di Infoshare e comunque quelli presenti nel sito web, o nelle newsletter, quando non ne sia direttamente richiamato lautore o la fonte, sono di propriet di Markeven srl e in ogni caso non possono essere scambiati, riprodotti e/o re-distribuiti a terzi sotto nessuna forma, neanche per uso non commerciale, salvo esplicita autorizzazione scritta rilasciata da Markeven srl. qualunque uso non autorizzato dei contenuti strettamente proibito e sar legalmente perseguito. Si sottolinea, infine, che l'attivit speculativa legata alla compravendita di valori mobiliari, azionari e derivati, costituisce attivit ad elevato rischio. Infoshare, e cos pure i contenuti del sito, la newsletter, e gli altri supporti riconducibili a Markeven, sono realizzati senza garanzia di continuit e periodicit.

www.Additiva.it www.LucaGiusti.it
La riproduzione di ogni parte di questo workbook riservata allautore: proibito lutilizzo di ogni parte dello stesso senza previa autorizzazione dellautore. Ogni violazione sar perseguita a norma di legge.