Sei sulla pagina 1di 34

La trafilatura delle corde di metallo da un codice prodotto in area tedesca nel 1450 ca.

Trafilatura del metallo con laiuto di ruote idrauliche (V. Biringuccio, Pyrotechnia , 1540).

Macchina per la filatura delle corde, da Encyclopedie, ou Dictionnaire des sciences, des arts et des mtiers, Paris, 1751-72.

Guido dArezzo e il suo allievo Teobaldo al monocordo in una immagine del XII sec. (Vienna, sterreichische Nationalbibliothek).
4

Un monocordo da Lodovico Fogliani, Musica theorica (Venezia, 1529).

Un monocordo da Michael Praetorius, Syntagma musicum, vol. II: Theatrum instrumentorum (Wolfenbttel, 1620).
6

Un organistrum a due suonatori da una scultura in pietra nel Portico de la gloria (11661188) della cattedrale di Santiago de Compostela (XII secolo).
7

Schema del meccanismo dellorganistrum di Santiago de Compostela: la lunghezza vibrante della corda inferiore determinata per trazione del rampinum dallalto.

Symphoniae spagnuole del XIII secolo.


9

Schema del meccanismo della symphonia spagnuola del XIII secolo: la lunghezza vibrante della corda inferiore determinata per pressione del rampinum dal basso.

10

Ricostruzione del monocordo a tastiera descritto da Conrad von Zabern (realizzazione di Angelo Mondino, 1991).

11

I musicisti di Renato dAnjou da un codice del 1442-1453 (Paris, Bibliothque de lArsenal).


12

Clavicembalo e clavicordo negli intagli dellaltare della cattedrale di Minden (Germania; 1425) (Berlin, Preussischer Kulturbesitz).
13

Una pagina del trattato di Henry Arnault de Zwolle, ca. 1440 (Paris, Bibliothque Nationale).
14

Unaltra pagina del trattato di de Zwolle.


15

Particolare della composicio clavicordi dal trattato di de Zwolle.

16

Ragazza che suona il clavicordo (1534): dipinto attribuito a Jan Sanders van Hemessen (Worcester Art Museum, Massachusetts).
17

Il pi antico clavicordo sopravvissuto, risalente al 1543 e costruito da Domenico da Pesaro (Leipzig, Musikinstrumenten-Museum).

18

Confronto fra la tecnica costruttiva di un clavicordo convenzionale e quella dello strumento di Pisaurensis.
19

Clavicordo legato di costruttore anonimo tedesco (Edinburgh, Russell Collection).

20

Confronto fra i due diversi posizionamenti della tastiera e relazione con lestensione della tavola armonica.
21

La meccanica del clavicordo.

22

Due soluzioni di guida-tasti nel clavicordo. Sopra il sistema impiegato nella fimbria degli esemplari pi antichi. Sotto il sistema a colonnine che garantisce unazione pi silenziosa e scevra da blocchi dovuti a variazioni del grado di umidit ambientale.
23

Clavicordo libero costruito da Barthold Fritz a Brunswick nel 1751 (London, Victoria and Albert Museum).

24

Confronto fra disposizione parallela e obliqua delle corde.


25

26

Il salterello del clavicembalo.


27

Le diverse fasi dellazione del salterello nel clavicembalo.

28

Forme delle casse armoniche e disposizione dei ponticelli negli strumenti a tastiera a corde pizzicate.

29

La struttura del clavicembalo.


30

La meccanica del clavicembalo (un manuale, due registri).

31

Soluzioni tecniche diverse in clavicembali a due manuali e tre registri.


32

Cembalo di G. B. Giusti del 1679 (Bologna, Collezione L. F. Tagliavini).


33

Cembalo di G. B. Giusti del 1679 (Bologna, Collezione L. F. Tagliavini).


34