Sei sulla pagina 1di 3

BANDO PER LASSEGNAZIONE POSTEGGI IN CONCESSIONE NEI MERCATI SETTIMANALI DI DUGNANO E PALAZZOLO MILANESE (art.

5 della Legge Regione Lombardia n. 15/2000 e s.m.i.) prot. n. 10537 del 19/02/2008 Titolo 8 Classe 4 Fascicolo 13 IL DIRETTORE Visto il Decreto Legislativo n. 114/1998; Visto la Legge Regionale Lombardia n.15/2000 e successive modificazioni ed integrazioni; Visto lart. 8 del vigente regolamento comunale per la disciplina del commercio su aree pubbliche approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 17 del 15/02/2007, esecutivo dal 16/03/2007; RENDE NOTO 1. Gli interessati allassegnazione in concessione dei posteggi di cui agli elenchi allegati A e B, dovranno inoltrare per ciascun mercato specifica domanda in bollo al Comune di Paderno Dugnano secondo lo schema allegato C persone fisiche oppure schema allegato D societ di persone. Con la stessa domanda dovr essere richiesto il rilascio contestuale dellautorizzazione di cui allart. 28, comma 1, lettera a) del D.Lgs. n. 114/1998. 2. Il termine per la presentazione delle domande di 60 (sessanta) giorni, decorrente dalla data di pubblicazione del presente bando sul B.U.R.L. (Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia). Qualora il predetto termine cada in un giorno festivo lo stesso prorogato di diritto fino al primo giorno non festivo utile. 3. Nella domanda, linteressato deve dichiarare: a) dati anagrafici e codice fiscale. Per le societ: ragione sociale, sede legale, partita IVA; b) il possesso dei requisiti soggettivi di cui allarticolo 5 del D.Lgs. n. 114/1998; c) di non possedere pi di una autorizzazione e relativa concessione di posteggio nello stesso mercato per il quale si presenta la domanda; d) la denominazione del mercato, il giorno di svolgimento, lindicazione delle caratteristiche del posteggio (numero, superficie, settore) chiesto in concessione; e) il settore o settori merceologici; f) la tipologia merceologica; g) lindirizzo e numero telefonico presso cui inviare tutte le comunicazioni relative al presente bando. La domanda dovr inoltre contenere dichiarazione relativamente ai requisiti soggettivi di cui allarticolo 5, comma 5), del D.Lgs. n. 114/1998. Dovr inoltre dichiararsi nella domanda di aver preso visione e di aver piena conoscenza di quanto disposto nel regolamento comunale per la disciplina del commercio su aree pubbliche. La domanda dovr, pena la nullit, essere sottoscritta dal concorrente, allegando fotocopia di un documento di identit in corso di validit. 4. Nella formulazione della graduatoria il Comune si atterr, nellordine, ai seguenti criteri di priorit: a) maggior numero di presenze maturate nellambito del singolo mercato dov ubicato il posteggio oggetto di assegnazione; b) anzianit di iscrizione al registro delle imprese tenuto dalla C.C.I.A.A. riferita allattivit espletata nel settore commerciale; c) anzianit di attivit di commercio su aree pubbliche, quale risulta dal registro delle imprese tenuto dalla C.C.I.A.A.;

d) a parit dei predetti titoli di priorit, la domanda valutata in base allordine cronologico di spedizione o di consegna della domanda. Per le domande spedite a mezzo del Servizio Postale fa fede il timbro e data apposto dallUfficio Postale accettante. Per quelle consegnate dirittamente al Comune, il timbro e data apposto dallUfficio Protocollo del Comune. 5. Le domande, in bollo, dovranno essere indirizzate al Comune di Paderno Dugnano, Settore Gestione del Territorio Servizio Attivit Commerciali, via A. Grandi, 15, in busta chiusa recante la dicitura Bando per lassegnazione posteggi in concessione nei mercati settimanali di Dugnano e/o Palazzolo Milanese, ed inviate con le seguenti modalit: a) per mezzo del Servizio Poste Italiane, con lettera raccomandata con avviso di ricevimento; b) consegnate direttamente allUfficio Protocollo del Comune. Non sono ammessi altri mezzi o modi di trasmissione delle domande. Non si terr conto delle domande presentate oltre i termini n di quelle che, ancorch spedite in tempo utile, dovessero per qualsiasi motivo pervenire oltre il quinto giorno successivo alla data di scadenza del bando. LAmministrazione Comunale non assume alcuna responsabilit per la dispersione di comunicazioni dipendenti da inesatta indicazione del recapito da parte del concorrente, da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento di indirizzo indicato nella domanda n per disguidi postali o in ogni caso imputabili a fatto di terzi, a forza maggiore o a caso fortuito. 6. Il Comune, nel rispetto delle modalit di legge e regolamentari vigenti, provveder a redigere la graduatoria entro 30 (trenta) giorni dalla scadenza del termine per la presentazione delle domande. I richiedenti dovranno essere in possesso dei requisiti previsti dallart. 28 del D.Lgs. 114/1998 e dallart. 5, comma 5), della L.R. n. 15/2000 e s.m.i., secondo le interpretazioni e chiarimenti forniti dalla Regione Lombardia. Nel caso in cui: La domanda contenga dichiarazioni false o mendaci, la stessa verr annullata dufficio, fatta salva lapplicazione delle sanzioni penali previste dallart. 76 del D.P.R. n. 445/2000 La domanda risulti incompleta o contenga errori materiali, lAmministrazione Comunale richieder lintegrazione documentale. Gli interessati dovranno provvedere entro il termine perentorio di 5 (cinque) giorni decorrenti dal ricevimento della richiesta. Nel caso di mancata regolarizzazione della domanda nei termini previsti la stessa verr definitivamente archiviata. Avverso la graduatoria ammessa istanza di revisione da presentare al Comune entro 15 (quindici) giorni dalla pubblicazione alla graduatoria stessa. Sullistanza il Comune si pronuncia entro i successivi 15 (quindici) giorni. Le decisioni relative sono pubblicate allAlbo Pretorio del Comune. 7. Lautorizzazione desercizio e la concessione del relativo posteggio saranno rilasciate, in applicazione della graduatoria, entro 30 (trenta) giorni dalla definitiva pubblicazione. 8. Ai sensi della Legge n. 241/1990 e s.m.i., si informa che: ll Responsabile del presente procedimento il Direttore del Settore Gestione del Territorio, Arch. Giuseppe Riva; Il trattamento dei dati personali avverr in conformit al D. Lgs. n. 196/2003 ed esclusivamente ai fini dellespletamento delle procedure concorsuali. Per ulteriori informazioni gli interessati potranno rivolgersi al Servizio Attivit Commerciali, via A. Grandi, 15, telefono 02-91004318 fax 02-91004406. Il Direttore del Settore GESTIONE DEL TERRITORIO

Arch. Giuseppe Riva