Sei sulla pagina 1di 4

February 8th, 2012

Published by: M5SRENEWS

5 STELLE REGGIO E. NEWS


Abolizione province, PD-PDL e Lega si oppongono in casa
Source: http://www.reggio5stelle.it/2012/02/07/abolizione-province-pd-pdl-elega-si-oppongono-in-casa/ By Matteo Olivieri on February 8th, 2012

Previsti, a fianco dellintervento, un nuovo parcheggio scambiatore realizzato dal Comune per il collegamento con il Centro Storico e un parco attrezzato con giochi per bambini, che se da un lato confiner con il parcheggio, dallaltro si aprir sulla trafficatissima via Francia. Decisamente il posto giusto per un parco giochi.

In Consiglio Provinciale PD-PDL-Lega hanno votato per mantenere le Province. Non che il loro voto conti pi di tanto, ma limpressione che si ha in Comune che, tolti i pasdaran delle Lega, i colleghi comunali non siano proprio cos daccordo. Per questo Reggio 5 Stelle ha presentato una proposta per impostare una discussione seria sullargomento, non ammessa a discussione. Ripresentata come mozione, ha raccolto le 8 firme per la trattazione durgenza. Se da un lato abbiamo PD e PDL nei rispettivi programmi prevedevano il graduale superamento e l abolizione della Provincia, dallaltro abbiamo la coerente Lega, alla difesa dei fortini del Nord, fatti di poltrone e non di pietre. Ma qualcosa ci dice che in Consiglio Provinciale la casta ha difeso i propri diretti interessi, in Comune le cose potrebbero andare diversamente. La proposta di Reggio 5 Stelle di impostare un discorso che precorra i tempi, e che porti le istituzioni ad essere pronti e scattanti al momento giusto. Richiamando la centralit di Comuni e Regioni nellerogazione dei servizi ai cittadini ed alle imprese, chiediamo che ci si confronti su questo e non sulla fuffa. Abbiamo gi diverse proposte serie in tema di abolizione delle Province e su che cosa succede dopo. Abbiamo anche evidenziato i pericoli di una nuova occupazione di potere da parte dei Partiti. Noi siamo pronti a discutere, vediamo gli altri. Tweet

Nellimmagine soprastante, a grandi linee si pu osservare la futura suddivisione dellarea: in rosso lintervento edilizio, in blu il parcheggio e in verde il parco. Le difficolt sono enormi, ma Reggio 5 Stelle continuer la sua battaglia per fermare il consumo di territorio. Alessandro Marmiroli Circoscrizione Sud Tweet Consigliere di Reggio 5 Stelle,

Cemento, lavanzata continua


Source: http://www.reggio5stelle.it/2012/02/07/cemento-lavanzata-continua/ By Alessandro Marmiroli on February 8th, 2012

Riunione Pubblica 5 Stelle


Source: http://www.reggio5stelle.it/2012/02/03/riunione-pubblica-5-stelle/ By Andrea Costa on February 8th, 2012

Ancora cemento, ancora unarea verde sacrificata per permettere ad un sistema economico basato sulla distruzione del territorio di riprender respiro e tirare avanti ancora un po. Un nuovo complesso residenziale, composto da 67 appartamenti e diversi negozi, verr realizzato nel grande campo davanti al Conad Le Querce, unarea verde di diverse decine di ettari fino ad ora scampata allurbanizzazione di quella zona della citt. Non poteva durare. Cosaltro pu succedere ad un pezzo di terra circondato su due lati da condomini, sul terzo da un centro commerciale e sul quarto dallasse stradale di via Inghilterra?

February 8th, 2012


Mercoled 8 febbraio 2012 si terr la riunione pubblica dalle ore 21:00 alle ore 23:30, nella sala della circoscrizione sud, in via wibycki 7/A, Reggio Emilia. Ordine del giorno: 1 segnalazioni dei cittadini. 2 novit dalla Regione, relatori Stefano Trentini Ivan Cantamessi 3 iniziative decise dai cittadini. Partecipate numerosi! Tweet

Published by: M5SRENEWS


DI MODIFICHE ALLA VIABILIT CHE NON RISPETTANO LEGGI E NORMATIVE NAZIONALI 16. INTERROGAZIONE PRESENTATA DAL GRUPPO CONSILIARE IL POPOLO DELLE LIBERT LEGA NORD PER LATTIVAZIONE DELLIMPIANTO SEMAFORICO ALLINTERSEZIONE DELLINCROCIO TRA VIALE RESISTENZA, VIA ROMA E VIA OSPEDALE DALLE ORE 7.00 ALLE ORE 20.00 PER RIDURRE IL RISCHIO DI INCIDENTI STRADALI 17. INTERROGAZIONE PRESENTATA DAL GRUPPO CONSILIARE IL POPOLO DELLE LIBERT LEGA NORD IN MERITO ALLE INIZIATIVE PER CELEBRARE IL GIORNO DEL RICORDO IL PROSSIMO 10 FEBBRAIO 18. INTERROGAZIONE PRESENTATA DAL GRUPPO CONSILIARE IL POPOLO DELLE LIBERT LEGA NORD SULLE MODALIT CON CUI STATO CALCOLATO LIMPORTO DA CORRISPONDERE ALLA SEZIONE LOCALE DEL PARTITO DEMOCRATICO PER LUTILIZZO PER LA REFEZIONE SCOLASTICA DELLE ATTREZZATURE DELLA SALA ARCOBALENO, NONCH PER LE UTENZE, NELLANNO SCOLASTICO 2011-2012 19. INTERROGAZIONE PRESENTATA DAL GRUPPO CONSILIARE LISTA CIVICA LALTERNATIVA PER SAN MARTINO CIRCA GLI INTERVENTI CHE PREVEDE DI REALIZZARE PER LA FRAZIONE DI GAZZATA, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLA VIABILIT E RELATIVAMENTE ALLE ANALISI CHE HANNO PRECEDUTO IL RILASCIO DELLAUTORIZZAZIONE PER LA COSTRUZIONE DELLIMPIANTO BIOGAS, NONCH LA MANCATA INFORMAZIONE PREVENTIVA ALLA POPOLAZIONE

San Martino in Rio - Convocazione Consiglio Comunale


Source: http://www.sanmartino5stelle.it/2012/02/06/convocazione-consigliocomunale-3/ By Alessandro Ronchi on February 8th, 2012

La prossima riunione del Consiglio Comunale si terr gioved 9 febbraio alle ore 21.00 presso la sala consiliare. Si prevede il seguente Ordine del Giorno:
1. APPROVAZIONE VERBALI DELLA SEDUTA PRECEDENTE 2. APPROVAZIONE ATTO DI CONCESSIONE PER LA GESTIONE INTEGRATA DEL PATRIMONIO DI EDILIZIA SOCIALE E ATTIVITA DI GESTIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DEI COMUNI AFFIDATA AD ACER DI REGGIO EMILIA PER IL PERIODO 1 GENNAIO 31 DICEMBE 2012. 3. APPROVAZIONE CONVENZIONE CON AUSER VOLONTARIATO DI REGGIO EMILIA PER LANNO 2012 4. APPROVAZIONE NUOVO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA TUTELA E IL BENESSERE DEGLI ANIMALI 5. CONVENZIONE PER LA PARTECIPAZIONE AL SISTEMA BIBLIOTECARIO DELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PER IL TRIENNIO 2012-2014 6. ELEZIONE DEL REVISORE DEI CONTI PER IL TRIENNIO 2012-2014 7. COMUNICAZIONE DELLA DELIBERAZIONE CORTE DEI CONTI N.366/2011/ PRSE SUL BILANCIO DI PREVISIONE 2011 8. STRUTTURA ORGANIZZATIVA DEL SERVIZIO EDUCATIVO COMUNALE PETR PAN PER LANNO SCOLASTICO 2012-2013 9. CONDIVISIONE DELLAZIONE DI COLDIRETTI A TUTELA DEL VERO MADE IN ITALY ALIMENTARE 10. MOZIONE PRESENTATA DAL GRUPPO CONSILIARE MOVIMENTO 5 STELLE SAN MARTINO PER LA TRASMISSIONE VIA WEB DELLE SEDUTE DEL CONSIGLIO COMUNALE 11. MOZIONE PRESENTATA DAL GRUPPO CONSILIARE MOVIMENTO 5 STELLE SAN MARTINO PER LINSTALLAZIONE DI UNA CONNESSIONE INTERNET IN SALA DARAGONA 12. MOZIONE PRESENTATA DAL GRUPPO CONSILIARE IL POPOLO DELLE LIBERT LEGA NORD TESA A RIDURRE AL MINIMO CONSENTITO DALLA LEGGE LALIQUOTA PER IL CALCOLO DELLIMPOSTA MUNICIPALE UNICA SULLA PRIMA CASA 13. INTERROGAZIONE PRESENTATA DAL GRUPPO CONSILIARE MOVIMENTO 5 STELLE SAN MARTINO IN MERITO AGLI ALLAGAMENTI CHE SI VERIFICANO CICLICAMENTE IN VIA RIVONE 14. INTERROGAZIONE PRESENTATA DAL GRUPPO CONSILIARE IL POPOLO DELLE LIBERT LEGA NORD PER LA VERIFICA DA PARTE DELLA GIUNTA COMUNALE SULLA POSSIBILIT DI APPLICARE LE ALIQUOTE MIGLIORATIVE DELLIMPOSTA MUNICIPALE UNICA ANCHE AGLI IMMOBILI SFITTI PRODUTTIVI E NON PRODUTTIVI 15. INTERROGAZIONE PRESENTATA DAL GRUPPO CONSILIARE IL POPOLO DELLE LIBERT LEGA NORD SUI MOTIVI CHE INDUCONO LA GIUNTA COMUNALE ALLA REALIZZAZIONE

Iniziativa Quorum Zero e Pi Democrazia | Guastalla 5 Stelle Lista Civica "beppegrillo.it" Guastalla Liberata
Source: http://www.guastalla5stelle.org/2012/02/iniziativa-quorum-zero-e-piudemocrazia/ February 8th, 2012

Il Blog della Lista Civica 5 Stelle Guastalla Liberata uno spazio aperto a vostra disposizione, creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilit del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti. Non sono consentiti: - messaggi non inerenti al post - messaggi privi di indirizzo email - messaggi anonimi (cio senza nome e cognome) - messaggi pubblicitari - messaggi con linguaggio offensivo messaggi che contengono turpiloquio - messaggi con contenuto razzista o sessista - messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.) Comunque il proprietario del blog potr in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.

Iniziativa Quorum Zero e Pi Democrazia


Source: http://www.guastalla5stelle.org/2012/02/iniziativa-quorum-zero-e-piudemocrazia/ By Elisa Pizzi on February 8th, 2012

Paolo Michelotto: abbiamo finalmente finito la correzione del testo e siamo giunti alla sua versione finale, che riporto qui sotto in fondo al post. E stato un lungo e appassionante percorso durato da giugno 2011 fino a venerd 27 gennaio 2012, fatto di incontri dal vivo e di riunioni su skype e sulla piattaforma voxli. E stato faticoso, ma costruttivo e questo testo finale rappresenta il meglio

February 8th, 2012


di quanto condiviso da una ventina di persone appassionate di democrazia diretta, alcune che si battono da parecchi anni e con laiuto anche di un amministratore di una citt svizzera. Poteva essere fatto meglio? Come tutte le cose umane sicuramente SI. Ma in 6 mesi e con le energie disponibili questo il massimo potevamo fare. Io sono particolarmente soddisfatto, mai in giugno 2011 mi sarei aspettato un risultato cos sofisticato e soppesato in ogni sua parola. Sicuramente sono presenti gli strumenti migliori nel mondo nel campo della democrazia diretta e forse qualcosa di pi. Alcuni punti fondamentali: - quorum zero - petizione con obbligo di risposta entro 3 mesi - iniziativa di legge popolare con obbligo di trattazione in parlamento in tempi brevi - iniziativa popolare con voto popolare (come in Svizzera, passa in parlamento, ma poi viene votata dai cittadini) - referendum propositivo - referendum confermativo - nessun limite di materie referendabili (tutto ci che pu essere discusso dai rappresentanti, pu essere messo a referendum) - cittadini autenticatori - utilizzo di firme elettroniche - indennit dei parlamentari stabilita dai cittadini al momento del voto - revoca - introduzione strumenti democrazia diretta a livello locale - possibilit da parte dei cittadini di modificare la costituzione (come in Svizzera) - referendum obbligatori in alcune tipologie di leggi in cui i rappresentanti hanno un conflitto di interessi (es. finanziamento partiti, leggi elettorali) e sui trattati internazionali Questo il testo in formato pdf: Ora comincia la parte organizzativa che si annuncia tuttaltro che una passeggiata. Il prossimo incontro da stabilire su doodle qui: decideremo allinizio dellincontro i temi allordine del giorno. La volta scorsa era emersa la necessit di: - creare nuovo blog per liniziativa - creare comitato - trovare 10 cittadini disposti ad andare a Roma Questa la sezione del forum in cui cominciamo a discutere di organizzazione: Questa la sezione del forum dove puoi scrivere la disponibilit ad aiutare nella tua citt (gi in 31 citt ci sono gruppi o singoli che si sono offerti): Qui il testo integrale della iniziativa Quorum Zero e Pi Democrazia

Published by: M5SRENEWS


lavoro oppure pagare una baby sitter. E domani? Mobilit sostenibile o societ insostenibile? Due giorni di neve ci paralizzano. Gli unici collegamenti da un luogo ad un altro che ormai popolano il nostro immaginario sono le strade asfaltate su cui circolano milioni di automobili e tir. Un non equilibrio, che non regge, che ci uccide per lo smog, che ammazza il territorio, che ha cementificato ogni angolo di questo paese. Le fabbriche funzionano solo se i lavoratori riescono a raggiungerle e questo avviene in auto per la quasi totalit, perch molti sono pendolari. I negozi hanno merce da vendere solo se i tir riescono ad arrivare dai luoghi lontani dove le merci si coltivano o si producono; e se i tir e le auto si fermano, tutto si blocca, le fabbriche non funzionano e gli scaffali dei negozi sono vuoti. E se i negozi chiudono, i dipendenti stanno a casa. Le scuole? La quasi totalit dei bambini e dei ragazzi arriva in auto o in corriera, e se le strade sono scivolose e impraticabili per il ghiaccio, i bambini non vanno a scuola. Sono state chiuse le scuole dei paesini; le medie raccolgono utenze da pi Comuni; le superiori sono poche e hanno un bacino di utenza grande quanto un quarto di provincia. La nostra dimensione globale, che ci ha strappato tutto ci che avevamo vicino, implode alla prima neve. Mobilit insostenibile, ma non solo: societ insostenibile. E avete notato come in tv, ora che la crisi ci stanga senza piet, si comincia a sostituire la parola recessione con la parola decrescita? Come mai? Potrebbe essere che si vuole dare alla parola decrescita un connotato negativo, per mettere le mani avanti, per alimentare un ennesimo equivoco che torna utile allo status quo? Ma c ancora qualcuno che pensa di poter continuare cos? Fonte: www.aamterranuova.it

Millumino di meno 2012


Source: http://feedproxy.google.com/~r/CampagnolaEmiliaA5Stelle/~3/ jikQLYmumrI/millumino-di-meno-2012.html February 8th, 2012

Il 17 febbraio 2012 torna Millumino di meno. Protagonisti pi che mai di questedizione saranno i racconti della vita quotidiana di ciascuno: Caterpillar e CaterpillarAM invitano tutti a concentrare in unintera giornata tutte le azioni virtuose di razionalizzazione dei consumi, sperimentando in prima persona le buone pratiche di:

Guastalla: due giorni di neve ci paralizzano?


Source: http://www.guastalla5stelle.org/2012/02/guastalla-due-giorni-di-neveci-paralizzano/ By Elisa Pizzi on February 8th, 2012

A Guastalla (RE) le scuole sono state chiuse gioved e venerd scorso per ordine del Prefetto di Reggio Emilia senza valutare la situazione dei singoli comuni. Per chi non ha internet o non vede le tv locali il disagio stato doppio. Scoprire la mattina che la scuola era chiusa nonostante le strade fossero pulite e percorribili. E i genitori? Uno dei due ha dovuto prendere due giorni di permesso dal

riduzione degli sprechi; produzione di energia pulita;

February 8th, 2012


mobilit sostenibile (bici, car sharing, mezzi pubblici, andare a piedi); riduzione dei rifiuti (raccolta differenziata, riciclo e riuso, attenzione allo spreco di cibo). Testimonial speciali di questa giornata allinsegna del risparmio energetico saranno i sindaci di tutta Italia, che sperimenteranno sulla propria pelle che cosa significa fare economia sostenibile mettendo in atto il maggior numero possibile di comportamenti virtuosi. A questo scopo, gli ascoltatori sono invitati a diventare ambasciatori del risparmio energetico presso i propri amministratori, mettendosi per un giorno alle loro calcagna, documentando i loro sforzi con foto e video, in veste di badanti dellimpatto ambientale. Su www.caterpillar.rai.it, sar possibile segnalare la propria adesione e trovare tutti i materiali per diffondere liniziativa nei posti di lavoro, a scuola o nella propria citt. IL DECALOGO DI MILLUMINO DI MENO Buone abitudini per la giornata di Millumino di Meno (e anche dopo!) 1. spegnere le luci quando non servono 2. spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici 3. sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare laria 4. mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle lacqua ed evitare sempre che la fiamma sia pi ampia del fondo della pentola 5. se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre 6. ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria 7. utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne 8. non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni 9. inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni 10. utilizzare lautomobile il meno possibile e se necessario condividerla con chi fa lo stesso tragitto.

Published by: M5SRENEWS


Ledificio n.1 di 10.000 [m2] di SLP ubicato a nord-ovest dell area di intervento, mentre ledificio n. 2, di 2.500 di SLP, si inserisce nella parte nord-est. L'edificio n. 1 presenta una superficie di vendita pari a 5.700 [m ], di cui 4.500 [m ] legati al settore alimentare, 600 [m ] alla media struttura di vendita non alimentare e 600 [m ] ai negozi di vicinato. L'edificio n. 2 presenta invece una superficie di vendita di 2.000 [m ] legati ad una media struttura non alimentare. Si tratta complessivamente di 7.700 [m ] di superficie di vendita. La struttura commerciale gode di una superficie lorda di pavimento pari a 12.500 [m ] totali, comprensivi dei due edifici. Il fabbisogno di posti auto ha comportato la scelta di rendere carrabile i solai di copertura dei fabbricati in progetto. Tali posti aut
2 2 2 2 2 2 2

o , accessibili da rampe con pendenza intorno al 10% e collegati pedonalmente alle aree commerciali da scale ed ascensori. Complessivamente sono previsti n. 1106 posti auto. In copertura all'edificio n. 1 sono previsti 331 posti auto, 94 sull'edificio n. 2. I visitatori del Centro Commerciale in una generica giornata di sabato sono 2.900 di cui circa il 95,5% acceder con auto e il 4,5% con altri mezzi. I confronti tra i volumi di traffico allo stato attuale e quelli relativi all'assetto futuro del 2013, nelle giornata del venerd e nella fascia oraria 17.30 18.30, hanno prodotto i seguenti risultati: - sulla SP30 in direzione sud i veicoli aumentano di circa il 5,2%, in direzione rotatoria l'aumento di circa il 5,7%. - Sulla Via Provinciale nord in direzione rotatoria i veicoli diminuiscono di circa il 30,7%, in direzione verso Novellara la diminuzione di circa il 27,9%. - Sulla nuova Tangenziale in direzione rotatoria i veicoli aumentano di circa il 219,7%, in direzione ovest l'aumento di circa il 176,1%. (Peccato che la nuova Tangenziale non sia ancora finita ndr) - Su Via Prampolini in direzione Campagnola l'aumento dei veicoli di circa il 7,1%, in direzione rotatoria l'aumento di circa l'11,1%. I fabbisogni energetici stimati sono di circa 1.029.000 KWh/ anno. Per il comune di Novellara loperazione porter in cassa 240.000 (gi iscritti a bilancio) e altri 250.000 (ancora in trattativa con la Bennet S.p.A.). A voi i commenti.

Centro commerciale Bennet di Novellara: i numeri del progetto


Source: http://feedproxy.google.com/~r/CampagnolaEmiliaA5Stelle/~3/6r9e0R05KQ/centro-commerciale-bennet-di-novellara.html February 8th, 2012

Sorger nella zona nord di Novellara, a ridosso della tangenziale e confinante con Campagnola Emilia il nuovo centro commerciale della Bennet: 55.170 [m ] di cemento (ora agricolo) che collegheranno i due comuni. I lavori dovrebbero partire questa estate e dovrebbero concludersi nel 2013. Il progetto stato presentato la settimana scorsa ai cittadini di Novellara in una assemblea pubblica, due mesi dopo lapprovazione allunanimit da parte della giunta della Procedura di assoggettabilit alla valutazione di impatto ambientale relativa al progetto. Dal documento approvato si citano alcuni dati relativi al progetto: Il comparto in questione occupa una superficie pari a 55.170 [m ] e consente un'edificabilit pari a 11.034 [m ] Linsediamento commerciale in trattazione costituito da due edifici, ubicati ortogonalmente intorno ad un grande parcheggio
2 2 2

Mobilit Sostenibile: WWW.JUNGO.IT


February 8th, 2012