Sei sulla pagina 1di 4

...

con un suolo
fertile
in grano, vino
ed olio
Paesaggio e tecniche agricole
nell'aretino tra Sette e Ottocento

Fotoclub "La Chimera" Arezzo

Mostra documentaria
a cura di
Lauretta Carbone e Claudio Saviotti

20 novembre – 1 dicembre 2008


dal lunedì al venerdì ore 15,00 – 17,00

Archivio di Stato di Arezzo


Piazza del Commissario, 1
Corso Italia, 6 (mostra)

Clicca qui per andare alla pagina successiva


Inaugurazione mostra

Giovedì 20 novembre ore 16,30


Salone dell'Archivio di Stato

Introdurrà:

Lea Cuffaro
Direttore dell'Archivio di Stato di Arezzo

Interverranno:

Giovanni Cherubini
Università di Firenze, Facoltà di Lettere e Filosofia

Claudio Massaro
Direttore Coldiretti Arezzo

Paolo Nanni
Università di Firenze, Facoltà di Agraria

Alex Revelli Sorini


Direttore Accademia Italiana Gastronomia Storica

L'evento è organizzato in collaborazione e con


il supporto di: Accademia dei Georgofili di
Firenze, Accademia Italiana Gastronomia Storica,
Coldiretti di Arezzo e Associazione Cuochi di
Arezzo.
A corredo del percorso documentario, il
Fotoclub "La Chimera" di Arezzo, l'Accademia dei
Georgofili e la Collezione Rurale "Casa Rossi” di
Soci hanno gentilmente consentito l'esposizione
di materiale fotografico e di oggetti legati alla
cultura materiale contadina.
Al termine della presentazione verrà offerta
una degustazione di prodotti locali forniti dalla
Coldiretti e preparati dall'Associazione Cuochi.

Clicca qui per andare alla pagina successiva


Chiusura mostra

Lunedì 1 dicembre ore 16,30


Salone dell'Archivio di Stato

Relazioni di:

Giovanni Cherubini
Università di Firenze, Facoltà di Lettere e Filosofia

Intorno al paesaggio toscano

Paolo Nanni
Università di Firenze, Facoltà di Agraria

Rileggendo lunari e
calendari agricoli

Piero Luigi Pisani Barbacciani


Università di Firenze, Facoltà di Agraria

Linguaggio rurale del passato

Clicca qui per andare alla pagina successiva


La mostra, che si inserisce nell'ambito delle
celebrazioni ufficiali per la Giornata Mondiale
dell'Alimentazione 2008, accogliendo il tema
suggerito per la manifestazione dal Ministero per i
Beni e le Attività Culturali, si articola in un
percorso che intende ricostruire le caratteristiche
del paesaggio e dell'agricoltura nell'aretino tra
Sette e Ottocento. Essa si sofferma quindi sulle
fonti documentarie, e in parte anche
iconografiche, che consentono tale ricostruzione:
dalle mappe e catasti ai libri di amministrazione di
fattoria, dalle inchieste governative (nello specifico
quelle napoleoniche) alle perizie dei poderi, dalle
fotografie o raffigurazioni acquerellate di scene
campestri e arnesi agricoli ad alcuni manoscritti di
"ricordi" e "segreti" sulle colture e sulle tecniche
agrarie, conservati nell'archivio di famiglia degli
Albergotti, proprietari terrieri facenti parte
dell'aristocrazia locale.
L'attenzione sarà rivolta in specie ai cereali, alla
vite, all'olivo ed altri alberi da frutto, al lino e alla
canapa e, naturalmente, ai rapporti di mezzadria
tra padroni, fattori e coloni.

La mostra sarà accessibile, anche dopo la


chiusura, alle classi delle Scuole di ogni
ordine e grado, che sino al termine dell'anno
scolastico potranno visitarla contattando
preventivamente i responsabili della sezione
didattica dell'Archivio (Lauretta Carbone o
Claudio Saviotti, tel. 057520803, 0575354007).

Potrebbero piacerti anche