Sei sulla pagina 1di 108

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI

Federico II
Facolt ` a di Ingegneria
Esercitazioni di
Metodi Matematici
per lIngegneria
Luigi Greco
Anno Accademico 2009-2010
DIPARTIMENTO DI MATEMATICA E APPLICAZIONI
R. Caccioppoli
PIAZZALE TECCHIO - 80125 NAPOLI
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Indice
Capitolo I. Numeri complessi 2
Capitolo II. Funzioni olomorfe 4
Capitolo III. Polinomi e funzioni razionali 7
Capitolo IV. Integrali con i residui 8
Capitolo V. Z-Trasformazione 10
Capitolo VI. Trasformazione di Laplace 12
Capitolo VII. Serie e Trasformazione di Fourier 15
Capitolo VIII. Svolgimenti Numeri complessi 18
Capitolo IX. Svolgimenti Funzioni Olomorfe 20
Capitolo X. Svolgimenti Integrali con i residui 24
Capitolo XI. Svolgimenti Z-Trasformazione 41
Capitolo XII. Svolgimenti Trasformazione di Laplace 51
Capitolo XIII. Svolgimenti Serie e Trasformazione di Fourier 70
1
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
CAPITOLO I
Numeri complessi
1) Calcolare: j
125
, j
301
, (7 + j)(5 2j), (2 + j)
3
,
3 j
7 + 3j
.
2) Rappresentare geometricamente e porre in forma trigonometrica i seguenti nu-
meri complessi: 2, 3, j, 4j, 1 + j, 2 + j

12,

6 j

2, 1/2 j/2.
Determinare largomento principale di ciascuno di essi.
3) Calcolare le radici quadrate di
a) 2 + j b) 2 3j c) 1 + 4j d) 3 5j
e) 5 + j f) 2

5 j g) j h) 1 5 j
4) Calcolare:
4

j,
5

1,
3

1 j,
4

1 j,

3 + 6j.
5) Provare che le radici n-sime di z sono coniugate a quelle di z.
6) Scrivere lequazione della retta per due punti complessi z
1
e z
2
distinti.
7) Determinare e rappresentare sul piano gli insiemi di numeri complessi veri-
canti ciascuna delle seguenti relazioni:
a) |z + 3| > |z + 2 j| b) |jz + 3| < |z + 1|
c) z
2
= z
2
d) 6zz 19|z| + 15 > 0
e) Re(z
2
) > 0 f) arg(2z + 1) ]0, /4[
g) arg( z + j) ]/2, [
8) Dimostrare il teorema di Carnot: dette a, b e c le lunghezze dei lati di un
triangolo e lampiezza dellangolo opposto al lato di lunghezza a, risulta
a
2
= b
2
+c
2
2ab cos . (Per = /2 il teorema si riduce a quello di Pitagora.)
2
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
I. NUMERI COMPLESSI 3
9) Sia z = x + jy C, con x = 0 e y = 0. Mostrare che una determinazione
dellargomento di z pu`o essere ottenuta come segue
=
_

_
arccos
x
_
x
2
+ y
2
, se y > 0;
arccos
x
_
x
2
+ y
2
, se y < 0;
oppure
=
_

_
arcsin
y
_
x
2
+ y
2
, se x > 0;
arcsin
y
_
x
2
+ y
2
+ , se x < 0.
10) Cosa c`e di sbagliato?
1 =

1 =
_
(1)
2
=

1 = j j = 1 .
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
CAPITOLO II
Funzioni olomorfe
11) Calcolare le espressioni
a) Log(1) b) Log(1 + j) c) log(exp(z))
d) Log(exp(z))
12) Risolvere in C le equazioni
a) e
z
= 1 b) e
z
= 1 c) e
z
= j
d) | e
z
| = e
|z|
e) sin z = j f) cos z = 5
13) Dove `e lerrore: per ogni z C, e
jz
= cos z + j sin z e quindi | e
jz
| =
_
cos
2
z + sin
2
z = 1?
14) Per quali z C, cos z e sin z sono simultaneamente reali?
15) Scrivere gli sviluppi di Taylor delle seguenti funzioni nei punti indicati, speci-
cando la regione in cui questi sussistono:
a)
1 + z
1 z
; z
0
= 0 b) sin z ; z
0
= c) e
z
; z
0
= 1
d) z e
z
; z
0
= 1
16) Scrivere gli sviluppi di Laurent delle seguenti funzioni nei punti indicati, spe-
cicando la regione di convergenza:
a)
1
1 z
; z
0
= 0 , z
0
= 1 b)
exp(z
2
)
z
3
; z
0
= 0
17) Studiare gli zeri e le singolarit`a isolate delle seguenti funzioni (anche eventual-
mente nel punto ):
a)
sin z
1 cos z
b)
z sin z
1 cos z
c)
e
2jz
1
2 z
2
+ z
2
4
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
II. FUNZIONI OLOMORFE 5
d)
cos z
2 z
2
+ z 6
e)
cos z 1
z
2
7 z + 6
f)
z
e
jz
2
1
18) Calcolare i residui delle seguenti funzioni nei punti indicati:
a)
1
z
; z
0
= 0 , z
1
= b)
1
z
2
; z
0
= 0
c)
1
z
2
+ 1
; z
0
= i d)
z
2
+ 1
(z
2
3z + 2) cos z
; z
0
=

2
, z
1
= 1 , z
2
= 2
e)
1
(z
2
+ 1)
; z
0
= i f)
e
z
1
z sin z
; z
0
= 0
g)
e
z
1
z
2
sin z
; z
0
= 0
19) Sia f una funzione olomorfa in una corona circolare di centro 0 e sia

c
n
z
n
la sua serie di Laurent nella corona. Mostrare che, se f `e una funzione dispari
(cio`e f(z) = f(z), z), risulta c
n
= 0 per n pari, e se f `e pari (f(z) = f(z),
z), risulta c
n
= 0 per n dispari. Pi` u in generale, se

+
n=
c
n
(z z
0
)
n
`e lo
sviluppo di Laurent di f in una corona circolare di centro z
0
e

+
n=
d
n
(z +
z
0
)
n
`e lo sviluppo nella corona simmetrica rispetto allorigine, di centro z
0
,
n N risulta d
n
= c
n
(1)
n
se f `e pari, e d
n
= c
n
(1)
n+1
se f `e dispari;
in particolare, se z
0
sono singolarit`a isolate, `e R[z
0
] = R[z
0
] se f `e pari,
R[z
0
] = R[z
0
] se f `e dispari.
20) Sia f una funzione olomorfa in un aperto simmetrico rispetto allasse reale,
in modo che valga limplicazione z z . Supponiamo che f sia
hermitiana, cio`e risulti f( z) = f(z), z . Supponiamo inoltre che, ssati
z
0
C e r e numeri reali tali che 0 r < , contenga le corone circolari
descritte dalle limitazioni r < |z z
0
| < e r < |z z
0
| < . Mostrare che i
coecienti dello sviluppo di Laurent di f nella prima corona sono coniugati ai
corrispondenti coecienti dello sviluppo di Laurent di f nella seconda corona.
In particolare, (se si pu` o scegliere r = 0) risulta R[z
0
] = R[z
0
]. Nel caso
= C, mostrare altres` che f `e hermitiana se e solo se assume valori reali
sullasse reale.
21) Sia f olomorfa in una corona circolare di centro 0 (eventualmente un cerchio,
o un intorno di ), vericante
(1) f( e
2
n
j
z) = f(z) , z ,
dove n N `e ssato. Mostrare che esiste g olomorfa tale che
f(z) = g(z
n
) , z .
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
6 II. FUNZIONI OLOMORFE
In particolare, se n = 2, la (1) signica che f `e pari; la tesi `e che essa `e in
realt`a funzione di z
2
. (Cfr. Ex. 19.)
22) Sia f olomorfa in un aperto . Mostrare che g(z) = f(z) `e olomorfa in

=
{z : z }. (Suggerimento: scrivere f in forma algebrica e vericare le
condizioni di Cauchy-Riemann.)
23) Mostrare che Log
z 1
z
= Log(1 1/z) in |z| > 1 `e olomorfa e vale il
seguente sviluppo di Laurent intorno all:
Log
z 1
z
= Log(1 1/z) =
1
z
+
1
2 z
2
+ +
1
nz
n
+ .
24) Considerando la funzione f(t) = e
jt
, t [0, 2], osservare che per le funzioni
complesse non vale il teorema di Rolle (o Lagrange). Mostrare la seguente
versione: se f `e continua in [a, b] e derivabile nei punti interni, risulta
|f(b) f(a)| (b a) sup
(a,b)
|f

| .
25) Considerando la funzione f(t) = e
jt
, t [0, 2], osservare che per le funzioni
complesse non vale il teorema della media integrale; risulta
_
2
0
f(t) dt = 0 e
quindi non esiste alcun punto in cui f assume valore uguale alla media integrale.
26) Sia u una funzione reale di classe C
2
in un aperto di R
2
. Mostrare lequivalenza
u armonica f = u
x
ju
y
olomorfa.
27) Siano = + j = f(z) = f(x, y) una funzione olomorfa in un aperto di C
e u = u(, ) = u() una funzione di classe C
2
in un aperto che contiene f().
Mostrare la seguente uguaglianza per la funzione composta v(x, y) = v(z) =
u(f(z)):
v(z) = u(f(z)) |f

(z)|
2
.
In particolare, v `e armonica se tale risulta u.
28) Mostrare che la funzione f(z) =
sin z
z (1 z
2
)
ha nei punti 0, 1 singolarit`a
eliminabili. Calcolare la derivata del prolungamento in tali punti.
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
CAPITOLO III
Polinomi e funzioni razionali
29) Decomporre in fratti semplici le seguenti funzioni razionali:
a)
x
2
+ 1
x(x 1)(x 2)
b)
x
(x + 1)(x + 2)(x + 3)
c)
x
2
1
x(x
2
+ 1)
d)
1
1 + x
3
e)
1
t
3
+ t 2
f)
1
1 + x
4
g)
1
(x 1)(x
2
+ 1)
2
h)
1
(x + 1)
2
(x
3
1)
i)
1
p
2
(p + 1)(p 2)
30) Decomporre mediante la formula di Hermite le seguenti funzioni razionali:
a)
x
3
(1 + x
2
)
2
b)
1
(x + 1)(x
2
+ 4)
2
7
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
CAPITOLO IV
Integrali con i residui
31) Usando i teoremi dei residui, calcolare gli integrali:
a)
_
|z1|=2
2z + 1
z
2
z
dz b)
_
|z2|=1
e
z
z (z 2)
2
dz c)
_
|z|=3
tg z dz
d)
_
|z|=1
z
1 cos z
dz e)
_
|z|=1
exp(z
2
) 1
z
3
dz f)
_
|z|=10
z sin z
1 cos z
dz
32) Calcolare mediante la teoria dei residui i seguenti integrali (specicando il tipo
di convergenza):
a)
_
+

sin x
x
2
3 x + 2
2
dx b)
_
+

sin 2 x
2 x
2
+ x
dx
c)
_
+

sin x + cos x
(4x + ) (x
2
+
2
)
dx d)
_
2
0
dx
(5 + 4 cos x)
2
e)
_
+

x + cos x
x
4
+ 4
dx f)
_
+
0
x
2
+ cos x
1 + x
4
g)
_
+
0
x
2
+ cos x
x
4
1
h)
_
+

2x
2
xsin x
16x
4
1
dx
i)
_
+

1 + e
ix
1 x
4
dx j) v.p.
_
+

sin x
1 + x
3
dx
k)
_
+

x sin x
x
3
1
dx l)
_
+

x sin

2
x
x
3
1
dx
m)
_
+

1 cos x
x
4
+ x
2
dx n)
_
+

cos x
8 x
3
1
dx
8
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
IV. INTEGRALI CON I RESIDUI 9
o)
_
+

_
sin x
x
_
3
dx =
3
4
p)
_
+

e
ix
sin 2x
1 + x
2
dx
q)
_

0
1 + sin x cos x
1 + cos
2
x
dx r)
_
+

sin
2
x + xsin x
x
4
+ x
2
dx
s)
_
+
0
sin x
x(1 + x
2
)
2
t)
_
2
0
4 sin
2
x + e
2ix
2 + cos x
dx
u)
_

0
sin 2x
sin
2
x e
2ix
dx v)
_
+

cos x
(2x + 5) (x
2
+ 2x + 2)
dx
w)
_
+

cos

2
x
(x + 3) (x
2
+ 6 x + 10)
dx x)
_
+

1 + cos x
(x 1)
2
(x
2
+ 1)
dx
y)
_
+

1 + sin x
(2 x 3)
2
(x
2
+ 1)
dx z)
_
+

cos x
x
4
6 x
2
+ 25
dx
a
1
)
_
+

cos x
x
4
16 x
2
+ 100
dx b
1
)
_
2
0
sin x + cos x
(5 4 sin x)
2
dx
c
1
)
_
2
0
1 + cos x
1 + 3 sin
2
x
dx d
1
)
_
+

sin x
x(x
4
10 x
2
+ 169)
dx
e
1
)
_

0
dx
(5 3 cos x) (5 4 cos x)
f
1
)
_
+

sin x
x
3
1
dx
g
1
)
_
+

cos x
27 8x
3
dx h
1
)
_
+

sin x
x
3
+ 8
dx
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
CAPITOLO V
Z
-Trasformazione
33) Calcolare la Z-trasformata delle seguenti espressioni:
a)
n
2
+ 3n
(n + 2)!
34) Calcolare la Z-antitrasformata delle seguenti espressioni:
a)
(z 1)
2
(z + 1)
z
3
8
b)
1
(z + )
2
+
2
(, R)
c)
1
z
2
+ z + 1
d)
1
z
2
+ z + 1
=
z 1
z
3
1
e)
1
(z
2
+ z + 1)
2
f)
z
(z
2
+ z + 1)
2
g)
z + 1
(z
2
+ z + 1)
2
h)
z
2
(z
2
2z + 2)
2
i)
z
2
1
(z
2
2z + 2)
2
j)
z (z 1)
(z
2
+ 2z + 4)
2
35) Usando la Z-trasformazione, risolvere i seguenti problemi a valori iniziali per
equazioni ricorrenti:
a)
_
y
n+2
+ y
n+1
+ y
n
= 3 cos
4
_
n

2
_
y
0
= 2 , y
1
= 3
b)
_
2y
n+2
+ 3y
n+1
2y
n
= 2
n1
y
0
= 1 , y
1
= 0
c)
_
y
n+2
2y
n+1
+ 4y
n
= 2
n1
cos
_
n

3
_
y
0
= 0 , y
1
= 1
d)
_
y
n+2
6y
n+1
+ 18y
n
=
_
3

2
_
n+1
sin
_
n

4
_
y
0
= 1 , y
1
= 0
10
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
V. Z-TRASFORMAZIONE 11
e)
_

_
y
n+2
y
n+1
+ y
n
= (1)
n
a
n
(a
n
) periodica di p. 3,
a
0
= 1, a
1
= 0, a
2
= 1
y
0
= y
1
= 0
f)
_
4 y
n+2
y
n
= 2
n
_
cos n

2
+ sin n

2
_
y
0
= 0 , y
1
= 1/2
g)
_
y
n+2
+ 4 y
n
= 2
n
sin
_
n

2
_
y
0
= y
1
= 0
h)
_
y
n+2
y
n+1
+ y
n
= cos
_
n

2
_
y
0
= y
1
= 0
i)
_
_
_
y
n+2
+ y
n+1
+ y
n
= cos
_
n
2
3

_
y
0
= y
1
= 0
j)
_

_
2 y
n+2
+ 7 y
n+1
+ 3 y
n
= a
n
(a
n
) periodica di p. 3,
a
0
= 1, a
1
= 2, a
2
= 3
y
0
= y
1
= 0
k)
_

_
y
n+2
+ 2 y
n+1
+ 4 y
n
= a
n
(a
n
) periodica di p. 3,
a
0
= 1, a
1
= 2, a
2
= 4
y
0
= 0 , y
1
=

3
l)
_

_
y
n+2
+ y
n
= a
n
a
n
vale 2 per n pari
e 1 per n dispari
y
0
= y
1
= 0
36) Ricavare la formula per la trasformata di una successione periodica, risolvendo
(formalmente) lequazione ricorrente y
n+k
y
n
= 0, dove k `e il periodo.
37) Mostrare che Z[1/nu(n 1)] = Log
z 1
z
= Log(1 1/z), con dominio
|z| > 1.
38) Risolvere
_
y
n+2
= y
n+1
+ y
n
y
0
= 0 , y
1
= 1
La soluzione (y
n
) `e la successione di Fibonacci.
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
CAPITOLO VI
Trasformazione di Laplace
39) Calcolare
a) L
1
u
_
e
s
(s 3)
2
+ 4
_
b) L
1
u
_
e
(s3)
(s 3)
2
+ 4
_
c) L
1
u
_
s
(s
2
+ 4)
2
(s
2
+ 16)
_
40) Usando la trasformazione di Laplace, risolvere i seguenti problemi di Cauchy
in [0, +[:
a)
_
y

2 y

+ 2 y = e
t
sin t
y(0) = y

(0) = 1
b)
_
y

6 y

+ 13 y = 4 e
3 t
u(t 5)
y(0) = 1 , y

(0) = 5
c)
_
y

10 y

+ 21 y = e
7 t
e
3 t
y(0) = 0 , y

(0) = 4
d)
_
y

14 y

+ 65 y = 16 t e
7 t
y(0) = 1 , y

(0) = 3
e)
_
y

2 y

+ y = 2 (sin t + t cos t)
y(0) = y

(0) = 1
f)
_
_
_
y

3
y

+ 2 y =
7

3
u
_
t

3
_
sin 2 t
y(0) = 5 , y

(0) =

3
g)
_
y

+ 2 y

+ 5 y = e
t
sin 2 t
y(0) = 1 , y

(0) = 1
h)
_
4 y

4 y

+ 5 y = 4 e
t/2
sin t
y(0) = 1 , y

(0) = 1/2
i)
_
4 y

+ 12 y

+ 13 y = 4 e
3 t/2
cos t
y(0) = 1 , y

(0) = 1/2
j)
_
y

6 y

+ 25 y = e
3 t
cos 4 t
y(0) = 2 , y

(0) = 6
k)
_
y

+ 10 y

+ 74 y = e
5 t
cos 7 t
y(0) = 2 , y

(0) = 4
l)
_
y

2 y = 18 e
2 t
cos 3 t
y(0) = 1 , y

(0) = 2
m)
_
y

6 y

+ 5 y = e
t
u(t 1)
y(0) = y

(0) = 1
12
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
VI. TRASFORMAZIONE DI LAPLACE 13
n)
_
2 y

+ 5 y

+ 2 y = t u(t 2)
y(0) = 1 , y

(0) = 2
o)
_
y

6 y

+ 34 y = e
3 t
sin 5 t
y(0) = y

(0) = 1
p)
_
4 y

32 y

+ 73 y = 4 e
4 t
sin
3
2
t
y(0) = 1 , y

(0) = 4
q)
_
_
_
2 y

20 y

+ 51 y = 2 e
5 t
sin
t

2
y(0) = 1 , y

(0) = 5
r)
_
_
_
5 y

10 y

+ 9 y = 8 e
t
sin
2

5
t
y(0) = y

(0) = 1
s)
_
16 y

+ 16 y

5 y = t e
t/2
cos
3
4
t
y(0) = y

(0) = 1
t)
_
y

10 y

24 y = 98 t e
5 t
cos 7 t
y(0) = 1 , y

(0) = 2
u)
_
y

3 y

+ 2 y = 10 e
2 t
cos 3 t
y(0) = 2 , y

(0) = 3
v)
_
4 y

+ 8 y

5 y = 25 e
t/2
cos 4 t
y(0) = 1 , y

(0) =
3
2
w)
_
y

+ 4 y

+ 4 y = 27 t e
t
y(0) = 1 , y

(0) = 2
x)
_
y

+ 3 y

+ 2 y = 4 t u(t 1)
y(0) = 1 , y

(0) = 1
y)
_
y

6 y

+ 45 y = e
3 t
sin 6 t u(t )
y(0) = 1 , y

(0) = 9
z)
_
y

8 y

+ 25 y = e
4 t
sin 3 t u
_
t

3
_
y(0) = 1 , y

(0) = 7
a
1
)
_
y

8 y

+ 52 y = e
4 t
sin 6 t u
_
t

2
_
y(0) = 1 , y

(0) = 10
b
1
)
_
y

+ 4 y

+ 53 y = e
2 t
sin 7 t u(t )
y(0) = 1 , y

(0) = 5
c
1
)
_
y

10 y

+ 21 y = e
3 t
cos 4 t
y(0) = 2 , y

(0) = 10
d
1
)
_
y

5 y

+ 6 y = e
2 t
cos 5 t
y(0) = 2 , y

(0) = 5
e
1
)
_
y

14 y

+ 49 y = e
7 t
sin 3 t
y(0) = 1 , y

(0) = 2
f
1
)
_
y

10 y

+ 25 y = e
5 t
sin 6 t
y(0) = 1 , y

(0) = 2
g
1
)
_
_
_
12 y

35 y

+ 25 y = e
5
3
t
(12 cos 5 t + sin 5 t)
y(0) = 3 , y

(0) =
15
4
h
1
)
_

_
6 y

17 y

+ 12 y = e
3
2
t
_
3 cos
t
2
+ sin
t
2
_
y(0) = 1 , y

(0) =
4
3
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
14 VI. TRASFORMAZIONE DI LAPLACE
i
1
)
_

_
12 y

31 y

+ 20 y = e
4
3
t
_
2 cos
t
6
+ sin
t
6
_
y(0) = 1 , y

(0) =
5
4
j
1
)
_

_
6 y

19 y

+ 15 y = e
5
3
t
_
cos
t
3
+
1
2
sin
t
3
_
y(0) = 1 , y

(0) =
3
2
k
1
)
_
9 y

18 y

+ 10 y = 9 e
t
cos
t
3
y(0) = 1 , y

(0) = 4/3
l
1
)
_
y

2 y

+ y = e
t
_
u(t) u(t 1)

y(0) = y

(0) = 1
m
1
)
_
y

+ 2 y = u(t ) sin 2 t
y(0) = 1 , y

(0) =

2
n
1
)
_
y

3 y

+ 2 y = 10 u
_
t

2
_
cos t
y(0) = y

(0) = 1
o
1
)
_
2 y

2 y

+ y = t ( e
t
+ 1)
y(0) = 1 , y

(0) = 1/2
p
1
)
_
y

+ y = 1
y(0) = y

(0) = y

(0) = 0
q
1
)
_
y

+ 8 y = 1
y(0) = 1 , y

(0) = 2 , y

(0) = 4
r
1
)
_
y

+ 25 y = t sin 5t
y(0) = 1 , y

(0) = 5
s
1
)
_
y

y = e
t
y(0) = y

(0) = y

(0) = 1
t
1
)
_
y

6 y

+ 9 y = cos 3t
y(0) = 1 , y

(0) = 3
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
CAPITOLO VII
Serie e Trasformazione di Fourier
41) Calcolare
a) F
_
sin t
t
2
1
_
b) F
_
cos

2
t
t
2
1
_
42) Calcolare la trasformata di Fourier del prolungamento periodico (o della re-
plica periodica), con periodo specicato, di ciascuna delle seguenti funzioni
(disegnare il diagramma del prolungamento periodico); per ciascuna di esse,
scrivere serie esponenziale e serie trigonometrica di Fourier.
a)
x
0
(t) =
_
u(t) u(t )

sin t
periodo 2
b)
x
0
(t) =
_
u(t) u(t )

sin t
periodo
c)
x
0
(t) =
_
u(t + /2) u(t /2)

sin t
periodo
d)
x
0
(t) =
_
u(t) u(t + )

sin t
periodo 2
e)
x
0
(t) =
_
u
_
t + /2
_
u
_
t /2
_
cos t
periodo 2
f)
x(t) =
_
1 , per t (1 , 0);
e
t
, per t (0 , 1).
periodo 2
g)
x(t) =
_
2
t
, per 1 < t < 0;
cos

3
t , per 0 < t < 1.
periodo 2
h)
x(t) =
_
t
2
+ 3 t , per 3 < t < 0;
3 t 3 t
2
, per 0 < t < 1.
periodo 4
i)
x
0
(t) = e
|t|
_
u(t + 1) u(t 1)

periodo 2
j)
x(t) =
_
t
2
2 |t| , per 1 < |t| < 2;
cos t , per |t| < 1.
periodo 4
k)
x
0
(t) = t cos t
_
u(t + /2) u(t /2)

periodo
l)
x(t) =
_
t (1 e
t
) , per 0 < t < 1;
t
2
, per 1 < t < 0.
periodo 2
15
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
16 VII. SERIE E TRASFORMAZIONE DI FOURIER
m)
x(t) =
_
_
_
1 , |t| <

2
| sin t| ,

2
< |t| <
periodo 2
n)
x(t) =
_
_
_
cos t , |t| <

2
|t|

2
,

2
< |t| <
periodo 2
o)
x(t) = 2 |t| t , 1 t < 3
periodo 4
p)
x(t) = |t
2
1| , 2 < t < 2
periodo 4
q)
x(t) =
_
1 cos t ,

2
< t <

2
1 ,

2
< t <
3
2

periodo 2
r)
x(t) =
_
t
2
, 0 < t < 1
2 t , 1 < t < 2
periodo 2
s)
x(t) =
_
t + 1 , 1 < t < 0
t , 0 < t < 1
periodo 2
t)
x(t) = (1 t) ( e
t
1) , 0 < t < 1
periodo 1
u)
x(t) =
_

_
t , 0 < t < 1
1 , 1 < t < 2
3 t , 2 < t < 3
periodo 3
v)
x(t) =
_
cos t ,

2
< t < 0
1
2

t , 0 < t <

2
periodo
w)
x(t) =
_
t
2
, 0 < t < 1
1 , 1 < t < 2
periodo 2
x)
x(t) =
_
t , 0 < t < 1
sin

2
t , 1 < t < 2
periodo 2
y)
x
0
(t) = t
2
_
u(t + 1) u(t 1)

periodo 4
z)
x(t) =
_
t , 1 < t < 0
2 t t
2
, 0 < t < 1
periodo 2
a
1
)
x(t) =
_

t ,

2
< t < 0
sin t , 0 < t <

2
periodo
b
1
)
x(t) = e
t
cos t ,

2
< t <

2
periodo
c
1
)
x
0
(t) = (1 + cos t)
_
u(t + ) u(t )

periodo 3
d
1
)
x(t) =
_
0 ,

2
< t < 0
t cos t , 0 < t <

2
periodo
e
1
)
x
0
(t) = (1 +sin t)
_
u(t + /2) u(t)

+cos t
_
u(t) u(t /2)

periodo 2
f
1
)
x
0
(t) = e
|t|
(1 +|t|) , t R
periodo 2
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
VII. SERIE E TRASFORMAZIONE DI FOURIER 17
g
1
)
x(t) = t t
3
, t (1, 1)
periodo 2
h
1
)
x(t) = (
2
t
2
) cos t , t (, )
periodo 2
i
1
)
x(t) = (sgn t) sin
2
t , t (, )
periodo 2
j
1
)
x(t) =
_
_
_

4

t
2

, |t| <

2
,
cos t ,

2
< |t| <
periodo 2
k
1
)
x(t) =
_
_
_
cos 3 t ,

2
< t < 0,
cos t , 0 < t <

2
periodo
l
1
)
x
0
(t) = e
t
sin t [u(t) u(t )]
periodo
m
1
)
x(t) =
_
t
2
t , 0 < t < 1,
3 t t
2
2 , 1 < t < 2
periodo 2
n
1
)
x(t) = t (1 + cos t) , t (, )
periodo 2
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
CAPITOLO VIII
Svolgimenti Numeri complessi
Ex. 3a Le due radici quadrate sono opposte. Chiaramente | 2 + j| =

5. Se
= arg(2 + j) `e una determinazione dellargomento, abbiamo cos = 2/

5,
sin = 1/

5 e

2 + j =
4

5
_
cos

2
+ j sin

2
_
. Dobbiamo quindi calcolare cos

2
e sin

2
. Le formule di bisezione danno cos

2
=
_
12/

5
2
e sin

2
=
_
1+2/

5
2
.
Dai valori di cos e sin vediamo che esiste una determinazione tale che /2 <
< (limmagine di 2 + j appartiene al II quadrante), quindi 0 < /2 < /2 e
cos

2
e sin

2
sono positivi. In denitiva
_
2 + j =
_
_

5 2
2
+ j

5 + 2
2
_
_
.
Ex. 3d Il procedimento `e analogo a quello seguito nellEx. 3a. Osserviamo per`o
che questa volta limmagine di 3 5j cade nel III quadrante, quindi esiste una
determinazione dellargomento del numero complesso compresa tra e 3/2 e
quindi tale che /2 < /2 < . Dunque cos

2
< 0 e sin

2
> 0. Inne abbiamo
_
3 5j =
_
_

34 3
2
+ j

34 + 3
2
_
_
.
Ex. 7a Poiche il modulo `e non-negativo, elevando al quadrato (e lasciando inal-
terato il verso della disuguaglianza) otteniamo una relazione equivalente. Rappre-
sentando z = x + iy in forma algebrica, tale relazione si scrive (x + 3)
2
+ y
2
>
(x +2)
2
+(y 1)
2
, ovvero x +y > 2. Geometricamente, linsieme delle soluzioni
`e il semipiano superiore dei due in cui il piano `e diviso dalla retta di equazione
x + y = 2. Il risultato si ottiene facilmente con un ragionamento di natura inte-
ramente geometrica, ricordando che il modulo ha signicato di distanza. In eetti,
|z + 3| rappresenta la distanza di z dal punto 3, mentre |z + 2 i| `e la distanza
dal punto 2 + i; il luogo dei punti equidistanti dai due `e lasse del segmento che
li ha per estremi, ovvero, la perpendicolare a tale segmento nel punto medio. `e
chiaro che il semipiano dei due in cui il piano `e diviso dallasse, contenente 2+i `e
formato dai punti per i quali la distanza da questo `e minore della distanza da 3,
dunque costituisce linsieme delle soluzioni.
18
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
VIII. SVOLGIMENTI NUMERI COMPLESSI 19
2 + j
3
x + y = 2
Ex. 7e Rappresentando z = x + iy in forma algebrica, troviamo Re z
2
= x
2
y
2
,
quindi Re z
2
> 0 equivale a |x| > |y|. Alternativamente, osserviamo innanzitutto
che `e z = 0. Inoltre, se `e una determinazione dellargomento di z, 2 `e argomento
di z
2
e la condizione Re z
2
> 0 equivale a /2 < 2 2k < /2, con k Z;
dunque /4 + k < < /4 + k.
x = y
x = y
Ex. 7f Basta osservare che arg(2z + 1) = arg
_
z + 1/2
_
.
Ex. 7g Abbiamo arg( z + j) = arg(z j) = arg(z j) ]/2, [ se e solo se
arg(z j) ] , /2[, ovvero, posto come al solito x = Re z e y = Imz, se e
solo se risulta y < 1 e x < 0.
Ex. 8 Non `e restrittivo supporre che il vertice opposto al lato di lunghezza a sia
lorigine, un altro sia (limmagine di) b e il terzo sia (limmagine di) c e
j
. Dunque
a
2
= |c e
j
b|
2
= (c e
j
b) c e
j
b = (c e
j
b) (c e
j
b)
= c
2
+ b
2
b ( e
j
+ e
j
)
e quindi la tesi.
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
CAPITOLO IX
Svolgimenti Funzioni Olomorfe
Ex. 11a Log(1) = log

| 1| + i Arg(1) = 0 + i = i.
Ex. 11b Log(1 + i) = log

2 +
3
4
i.
Ex. 11c log(exp(z)) = {z + 2ki : k Z}.
Ex. 12d Poiche | e
z
| = e
Re z
, lequazione diviene e
Re z
= e
|z|
; essendo questi
esponenziali nel campo reale, luguaglianza equivale alluguaglianza tra gli esponenti
Re z = |z|, cio`e z `e reale non negativo.
Ex. 12e Ricordando la denizione di sin z, riscriviamo lequazione e
iz
e
iz
= 2,
ovvero moltiplicando per e
iz
, e
2iz
+ 2 e
z
1 = 0, che `e unequazione di secondo
grado in w = e
iz
. Le soluzioni sono w = 1

2. In corrispondenza di queste,
troviamo z = i log(1

2), quindi le due famiglie di soluzioni


z = i
_
log

2 + 1) + i( + 2k)
_
= + 2k i log

2 + 1) ,
z = 2k i log

2 1) ; k Z.
Ex. 15c Lo scopo `e rappresentare e
z
come somma di una serie di potenze in z 1;
ricordando lo sviluppo di Mac Laurin dellesponenziale, scriviamo e
z
= e e
z1
=
e

0
(z 1)
n
/n!. Ovviamente lo sviluppo si pu`o scrivere direttamente, poiche
[D
n
e
z
]
z=1
= e.
Ex. 15d Lo sviluppo si ottiene direttamente. Daltra parte, possiamo anche usare
lEx. 15c nel modo seguente
z e
z
= e
z
+ (z 1) e
z
= e
_

n=0
(z 1)
n
n!
+ (z 1)

n=0
(z 1)
n
n!
_
= e
_
1 +

n=1
_
1
n!
+
1
(n 1)!
_
(z 1)
n
_
= e
_
1 +

n=1
n + 1
n!
(z 1)
n
_
Ex. 17b Gli zeri del numeratore sono z = 0, di ordine 2, e z = k con k Z{0},
semplici. Gli zeri del denominatore sono z = 2 k , doppi. Pertanto z = 0 `e
20
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
IX. SVOLGIMENTI FUNZIONI OLOMORFE 21
singolarit`a eliminabile, con f(0) = 2, i punti z = (2 k + 1) sono zeri semplici,
mentre i punti z = 2 k con k = 0 sono poli semplici.
Ex. 17f Numeratore e denominatore sono funzioni intere (non identicamente nulle),
quindi le singolarit`a del rapporto sono tra gli zeri del denominatore. Poiche e
iz
2

1 = 0 equivale a z
2
= 2k, con k Z, troviamo 0 e i punti del tipo

2ki e

2k,
con k N. Il punto 0 `e zero di ordine 2 del denominatore e zero semplice del
numeratore, quindi polo di ordine 1 del rapporto. Gli altri punti sono zeri semplici
del denominatore e non annullano il numeratore, quindi sono anchessi poli di ordine
1.
Ex. 19 Supponiamo per esempio f funzione dispari e n Z pari. In base alla
denizione, risulta
c
n
=
1
2 i
_

f(z)
z
n+1
dz ,
essendo una circonferenza di centro 0 contenuta (internamente) nella corona cir-
colare, percorsa in verso antiorario. Calcoliamo lintegrale usando due rappresen-
tazioni parametriche di . Poniamo inizialmente z(t) = e
i t
, con t [0, 2],
essendo il raggio di . Notiamo che il verso di percorrenza indotto su dalla
rappresentazione `e quello antiorario, quindi
c
n
=
1
2 i
_
2
0
f( e
i t
)
( e
i t
)
n+1
i e
i t
dt .
Usiamo ora invece la rappresentazione z(t) = e
i t
, con t [0, 2]; anche in questo
caso il verso di percorrenza indotto su `e quello antiorario. Usando la simmetria
di f ed osservando che n + 1 `e dispari, troviamo
c
n
=
1
2 i
_
2
0
f( e
i t
)
( e
i t
)
n+1
( i e
i t
) dt =
1
2 i
_
2
0
f( e
i t
)
( e
i t
)
n+1
i e
i t
dt .
Confrontando con lespressione trovata precedentemente, vediamo che c
n
= c
n
,
cio`e c
n
= 0, come volevamo.
Alternativamente, possiamo ragionare come segue. Ovviamente
f(z) =
+

n=
c
n
(z)
n
=
+

n=
(1)
n
c
n
z
n
e quindi, se f `e dispari, f(z) =

+
n=
(1)
n
c
n
z
n
. Ricordando lunicit`a dello
sviluppo di Laurent, troviamo nuovamente c
n
= c
n
per n Z pari.
Sia r < |z z
0
| < R la corona di centro z
0
in questione C; osservato che
|z + z
0
| = | z z
0
|, vediamo che z appartiene alla corona simmetrica se e solo se
z C. Pertanto, se f `e pari
+

n=
d
n
(z+z
0
)
n
= f(z) = f(z) =
+

n=
c
n
(zz
0
)
n
=
+

n=
c
n
(1)
n
(z+z
0
)
n
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
22 IX. SVOLGIMENTI FUNZIONI OLOMORFE
e quindi la tesi, uguagliando in base al principio di identit`a ordinatamente i coe-
cienti nei due sviluppi. Se f `e dispari il ragionamento `e analogo. La parte nale si
ha ricordando che R[z
0
] = c
1
e R[z
0
] = d
1
.
Ex. 20 Basta mostrare che, se f(z) =

+
n=
c
n
(z z
0
)
n
`e lo sviluppo in serie
di Laurent di f nella corona di centro z
0
, nella corona di centro z
0
vale lo sviluppo
f(z) =

+
n=
c
n
(z z
0
)
n
. A tal ne osserviamo che per z nella seconda corona,
z appartiene alla prima corona e risulta
f(z) = f( z) =
+

n=
c
n
( z z
0
)
n
=
+

n=
c
n
(z z
0
)
n
.
Losservazione sui residui `e immediata, ricordando che R[z
0
] `e il coeciente di
(z z
0
)
1
nel primo sviluppo e analogamente per R[z
0
]. Per la parte conclusiva,
osserviamo che unimplicazione `e ovvia: se f `e hermitiana, per z R `e z = z
e quindi f(z) = f(z) `e reale. Per mostrare che, se f `e reale sullasse reale, essa
`e hermitiana, osserviamo che, essendo funzione intera, f risulta somma del suo
sviluppo di Mac-Laurin, che ha coecienti reali:
f(z) =
+

n=0
a
n
z
n
, z C; dove a
n
R, n N
0
.
La conclusione `e immediata
f( z) =
+

n=0
a
n
z
n
=
+

n=0
a
n
z
n
=
+

n=0
a
n
z
n
= f(z) , z C.
Usando lEx. 22, possiamo mostrare che una funzione intera f `e hermitiana se e
solo se `e reale sullasse reale. Infatti
h(z) = f(z) f(z) , z C,
`e intera e nulla sullasse reale, quindi per il principio di identit`a `e identicamente
nulla, cio`e f(z) = f(z), z C.
Ex. 23 Basta osservare che f(w) = Log(1 w) `e olomorfa per |w| < 1 e
f

(w) =
1
1 w
=
+

n=0
w
n
.
Ex. 27 Suggerimento: scritta f(x, y) = (x, y) + j(x, y) in forma algebrica, la
funzione composta `e v(x, y) = u((x, y), (x, y)); calcolare v = v
xx
+ v
yy
usando
la regola di derivazione delle funzioni composte, ricordando che e vericano le
relazioni di Cauchy-Riemann e sono funzioni armoniche.
Ex. 28 I tre punti sono singolarit`a eliminabili perche ciascuno di essi `e zero semplice
per il numeratore e il denominatore. Indichiamo ancora con f il prolungamento e
calcoliamo f

(1). Evidentemente f

(1) = lim
z1
f

(z), ma il calcolo diretto risulta


laborioso.
`
E anche chiaro che, se g `e una funzione che dierisce da f per un
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
IX. SVOLGIMENTI FUNZIONI OLOMORFE 23
innitesimo di ordine maggiore di 1 per z 1, gli sviluppi di Taylor intorno a
1 di f e g possono dierire per i termini di grado 2 in poi, quindi nel calcolo f
pu`o essere sostituita con g. Ricordando che w sin w = O(w
3
) per w 0 e che
sin z = sin (1 z), possiamo sostituire f con
g(z) =
(1 z)
z (1 z
2
)
=

z (1 + z)
=

z + z
2
.
Il calcolo `e a questo punto immediato
f

(1) = g

(1) =
1 + 2z
(z + z
2
)
2

z=1
=
3
4
.
Essendo f pari e quindi f

dispari, risulta f

(1) = f

(1) = 3/4. In 0 il calcolo


`e immediato: essendo f

dispari, risulta f

(0) = 0.
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
CAPITOLO X
Svolgimenti Integrali con i residui
Ex. 31a Lintegrando `e funzione razionale, olomorfa in C esclusi i punti 0 e 1, che
sono poli semplici. Entrambi i punti sono interni al cerchio di centro 1 e raggio 2,
la cui frontiera `e il cammino di integrazione; per il teorema dei residui, lintegrale
vale dunque 2 i
_
R[0] + R[1]
_
. Inoltre
R[0] =
2 z + 1
z 1

z=0
= 1 , R[1] =
2 z + 1
z

z=1
= 3 .
Alternativamente, ricordando che la somma dei residui `e nulla, troviamo
R[0] + R[1] = R[] = lim
z
z
2z + 1
z
2
z
= 2 .
In denitiva, lintegrale vale 4 i.
Ex. 31b Lintegrando `e olomorfo in C{0 , 2}; in base alla denizione di residuo,
lintegrale vale 2 i R[2]. Per il calcolo del residuo, osserviamo che 2 `e un polo
doppio, quindi
R[2] = lim
z2
D
_
(z 2)
2
e
z
z (z 2)
2
_
= e
z
z 1
z
2

z=2
=
e
2
4
.
In denitiva, il valore dellintegrale `e e
2
i/2.
Ex. 31f Troviamo subito che, in base al teorema dei residui, il valore dellintegrale
`e 2 i
_
R[2 ] + R[2 ]
_
. Inoltre
R[2 ] = lim
z2
(z 2 )
z sin z
1 cos z
= 2 lim
2
(z 2 )
2
1 cos(z 2)
sin(z 2 )
z 2
= 4
e analogamente R[2 ] = 4 . Pertanto lintegrale `e nullo. Tale risultato segue
immediatamente, in quanto il cammino di integrazione `e simmetrico rispetto allo-
rigine e quindi i residui si presentano a coppie di numeri opposti. Il risultato si pu`o
ottenere anche calcolando lintegrale curvilineo direttamente.
Ex. 32b Lintegrale converge assolutamente, poiche lintegrando `e continuo in R
(i punti 0 e 1/2 sono discontinuit`a eliminabili) ed `e O(1/x
2
), quindi sommabile,
intorno a .
Scegliamo la funzione ausiliaria f(z) =
e
j 2 z
2 z
2
+ z
, in modo che, per z = x R,
lintegrando sia il coeciente dellimmaginario di f(x). Le singolarit`a di f sono gli
24
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
X. SVOLGIMENTI INTEGRALI CON I RESIDUI 25
zeri del denominatore, cio`e 0 e 1/2, che risultano poli semplici, entrambi reali.
Lintegrale si calcola dunque mediante la formula
_
+

sin 2 x
2 x
2
+ x
dx = Im
_
v.p.
_
+

f(x) dx
_
= Im
_
j R[0] + j R[1/2]
_
= Re
_
R[0] + R[1/2]
_
.
(Lintegrale di f(x) va inteso nel senso del valor principale, per la presenza dei due
poli reali.) Inoltre
R[0] =
e
j 2 z
2 z + 1

z=0
= 1 , R[1/2] =
e
j 2 z
4 z + 1

z=1/2
= 1
e lintegrale cercato vale 2 .
Ex. 32c Osserviamo che lintegrando ha una discontinuit`a eliminabile in /4, `e
continuo in R {/4} e per x `e O(x
3
); pertanto lintegrale converge
assolutamente. Osserviamo pure che sin x + cos x =

2 sin
_
x + /4
_
e quindi
lintegrale cercato I `e uguale a
I =

2 Im
_
v.p.
_
+

e
i /4
e
ix
(4x + ) (x
2
+
2
)
dx
_
.
Equivalentemente, troviamo I = Re I
1
+ ImI
1
, dove
I
1
= v.p.
_
+

e
ix
(4x + ) (x
2
+
2
)
dx.
Notiamo che lintegrale I
1
`e inteso nel senso del valor principale, poiche per lin-
tegrando il punto /4 `e un innito del primo ordine (non pi` u discontinuit`a
eliminabile). Calcoliamo dunque I
1
. A tal ne consideriamo la funzione ausiliaria
f(z) =
e
iz
(4z + ) (z
2
+
2
)
.
Essa f ha poli semplici nei punti /4 e i, quindi I
1
= 2 i R[ i] + i R[/4].
Essendo
R[ i] =
e
iz
2z (4z + )

z= i
=
e

2 i (4 i + )
, R[/4] =
2

2 (1 i)
17
2
,
abbiamo
I
1
=
e

(1 + 4 i)
+ i
2

2 (1 i)
17
=
e

(1 4 i)
17
+
2

2 (1 + i)
17
e quindi lintegrale cercato `e
I =
2

2 + e

+ 2

2 4 e

17
=
4

2 3 e

17
.
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
26 X. SVOLGIMENTI INTEGRALI CON I RESIDUI
Ex. 32e Lintegrale `e assolutamente convergente, poiche lintegrando `e continuo in
R ed innitesimo di ordine 3 per x . Inoltre
I :=
_
+

x + cos x
x
4
+ 4
dx =
_
+

x
x
4
+ 4
dx+
_
+

cos x
x
4
+ 4
dx = 0+
_
+

cos x
x
4
+ 4
dx,
essendo x/(x
4
+ 4) funzione dispari. Consideriamo la funzione ausiliaria f(z) =
e
j z
z
4
+ 4
, che per z = x R ha parte reale coincidente con lintegrando dellultimo
integrale. Le singolarit`a di f sono gli zeri del denominatore, cio`e
4

4, vale a dire
z
k
=

2 e
j(

4
+k

2
)
, per k = 0, 1, 2, 3; sono poli semplici. Essendo il coeciente
nellesponenziale nella denizione di f positivo, consideriamo i poli con coeciente
dellimmaginario positivo z
0
= 1 + j e z
1
= 1 + j. Dunque
_
+

e
jx
x
4
+ 4
dx = 2 j
_
R[z
0
] + R[z
1
]
_
.
Daltra parte z
4
k
= 4 e R[z
k
] = e
jz
k
/(4 z
3
k
) = z
k
e
jz
k
/16, quindi
R[z
0
] =
1 + j
16
e
j(1+j)
=
1 + j
16
e
1+j
,
R[z
1
] =
1 + j
16
e
j(1+j)
=
1 + j
16
e
1j
.
Pertanto
_
+

e
jx
x
4
+ 4
dx =

8
j e
1
_
(1 + j) e
j
+ (1 + j) e
j

=

8
e
1
_
(1 j) e
j
+ (1 + j) e
j

=

4
e
1
Re
_
(1 j) e
j

=

4
e
1
(cos 1 + sin 1) .
Tale valore `e reale (comera chiaro, essendo il coeciente dellimmaginario dellin-
tegrando funzione dispari) e quindi coincide con lintegrale cercato I.
Ex. 32f La funzione integranda `e continua e lintegrale `e assolutamente convergente.
Osserviamo che, essendo la funzione integranda pari, risulta
_
+
0
x
2
+ cos x
1 + x
4
=
1
2
_
+

x
2
+ cos x
1 + x
4
dx
Per il calcolo dellultimo integrale, scegliamo la funzione ausiliaria f(z) =
z
2
+ e
iz
1 + z
4
.
La funzione f presenta nel semipiano Imz > 0 due poli del primo ordine nei punti
e
i /4
e e
i 3/4
, quindi
(2)
_
+

x
2
+ cos x
1 + x
4
dx = 2 i
_
R[ e
i /4
] + R[ e
i 3/4
]
_
.
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
X. SVOLGIMENTI INTEGRALI CON I RESIDUI 27
Ponendo A(z) = z
2
+ e
iz
e B(z) = 1 + z
4
, abbiamo f(z) = A(z)/B(z) e
R[ e
i /4
] =
A( e
i /4
)
B

( e
i /4
)
=
i + e
i e
i /4
4 e
i 3/4
=
i + e
1/

2+i/

2
4
e
i /4
,
R[ e
i 3/4
] =
i + e
1/

2i/

2
4
e
i /4
= R[ e
i /4
]
Pertanto, guardando le parti reali nei due membri della (2), troviamo
_
+
0
x
2
+ cos x
1 + x
4
=

2

2
_
1 + e
1/

2
_
cos 1/

2 + sin 1/

2
_
_
Ex. 32g Osserviamo preliminarmente che lintegrando ha una discontinuit`a elimi-
nabile in 1 ed `e innitesima a + di ordine 2; pertanto lintegrale `e assolutamente
convergente. Inoltre, essendo lintegrando una funzione pari, lintegrale cercato `e
la met`a di quello esteso allintervallo ] , +[. Per calcolare questultimo, consi-
deriamo la funzione ausiliaria f(z) =
z
2
+ e
iz
z
4
1
, la cui parte reale per z = x R si
riduce allintegrando. La funzione f `e priva di singolarit`a reali e lunica singolarit`a
con coeciente dellimmaginario positivo `e un polo semplice in i. Pertanto
(3)
_
+

x
2
+ e
iz
x
4
1
dx = 2i R[i] .
Inoltre R[i] = (1 + e

)/(4i
3
) = (1 e

)/(4i) e quindi, guardando le parti


reali in (3) (le parti immaginarie sono nulle, com`e chiaro essendo il coeciente
dellimmaginario dellintegrando una funzione dispari), troviamo
_
+
0
x
2
+ cos x
x
4
1
=
1
2
_
+

x
2
+ cos x
x
4
1
dx =
1 e

4
.
Ex. 32j La funzione integranda `e discontinua in 1; lintegrale `e inteso nel senso
del valore principale. Per il calcolo, consideriamo la funzione ausiliaria f(z) =
e
iz
/(1 + z
3
). Essa ha tre poli del primo ordine negli zeri del denominatore 1 + z
3
,
vale a dire nelle radici cubiche di 1. Quelli rilevanti per il calcolo sono 1, sullasse
reale, e e
i/3
, nel semipiano Imz > 0. Dunque
v.p.
_
+

e
iz
1 + z
3
dx = 2 i R[ e
i /3
] + i R[1] .
Inoltre R[1] = e
i
/3, R[ e
i/3
] = e
i e
i/3
/(3 e
i2/3
), quindi
v.p.
_
+

cos x + i sin x
1 + x
3
dx =
i
3
_
e
i
+ 2 e
i e
i/3
3 e
i2/3
_
=

3
_
e
i(/21)
+ 2 e
i/6+e
i5/6
_
.
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
28 X. SVOLGIMENTI INTEGRALI CON I RESIDUI
Inne, uguagliando i coecienti delle parti immaginarie nei due membri, abbiamo
v.p.
_
+

sin x
1 + x
3
dx =

3
_
sin
_

2
1
_
+ 2 e

3/2
sin
_
1
2


6
__
=

3
_
cos 1 + e

3/2
_

3 sin
1
2
cos
1
2
__
Ex. 32k Lintegrale converge assolutamente, poiche lintegrando `e continuo in R (il
punto 1 `e una discontinuit`a eliminabile) ed `e O(1/x
2
), quindi sommabile, intorno
a .
Scegliamo la funzione ausiliaria f(z) =
z e
j z
z
3
1
, in modo che, per z = x R,
lintegrando sia il coeciente dellimmaginario di f(x). Le singolarit`a di f sono gli
zeri del denominatore, cio`e
3

1 = z
k
= e
j
2
3
k
, con k = 0, 1, 2. Sono poli semplici.
Essendo il coeciente nellesponente positivo, consideriamo i poli con coeciente
dellimmaginario non-negativo e quindi lintegrale si calcola mediante la formula
I =
_
+

x sin x
1 + x
3
dx = Imv.p.
_
+

f(x) dx = Im
_
j R[z
0
] + 2 j R[z
1
]
_
= Re
_
R[z
0
] + 2 R[z
1
]
_
.
(Lintegrale di f(x) va inteso nel senso del valor principale, per la presenza del polo
semplice in 1.) Osserviamo inoltre che
R[z
k
] =
z e
j z
3 z
2

z=z
k
=
e
j z
k
3 z
k
,
quindi R[z
0
] = R[1] = e
j
/3 = 1/3 e
R[z
1
] = R
_

1
2
+ j

3
2
_
=
e
j

1
2
+j

3
2

j
2
3

3
=
e

3
2
j
7
6

3
=
e

3
2
3
_

3
2
+
j
2
_
Pertanto
I =

3


3

3 e

3
2
=

3
_
1 +

3 e

3
2
_
Ex. 32l Scegliamo la funzione ausiliaria f(z) =
i z e
i

2
z
z
3
1
, in modo che, per
z = x R, il coeciente dellimmaginario di f(x) sia la funzione integranda.
Notiamo che f `e olomorfa (ha una singolarit`a eliminabile) in z = 1; la funzione
presenta nelle altre due radici cubiche dellunit`a e
i
2
3

poli semplici. Essendo


positivo il coeciente nellesponenziale nella denizione di f, applichiamo il teorema
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
X. SVOLGIMENTI INTEGRALI CON I RESIDUI 29
dei residui a f sul semicerchio D
R
di centro 0 e raggio R > 1 formato dai punti z
con Imz 0. Per il teorema del grande cerchio, passando al limite per R +,
otteniamo come al solito
I =
_
+

x sin

2
x
x
3
1
dx = Im
_
2 i R
f
[ e
i
2
3

]
_
= 2 Re
_
R
f
[ e
i
2
3

]
_
.
Daltra parte,
R
f
[ e
i
2
3

] =
i z e
i

2
z
3 z
2

z=e
i
2
3

=
1
3
_
i e
i
4
3

e
i

2
e
i
2
3

+i
2
3

_
ed essendo
i e
i
4
3

3
2

i
2
, e
i
2
3

=
1
2
+ i

3
2
, i e
i
2
3

3
2

i
2
,
e
i

2
e
i
2
3

= e

3
4

e
i

4
= e

3
4

1 i

2
,
abbiamo
R
f
[ e
i
2
3

] =
1
3
_

3
2

i
2
e

3
2

1 i

2
_

1
2
+ i

3
2
__
=
1
3
_

3
2

i
2
+ e

3
2

1

3 (

3 + 1) i
2

2
_
.
Pertanto in denitiva
I =

3
_

3 + e

3
2

1

2
_
.
Ex. 32n Lintegrale converge assolutamente, in quanto lintegrando `e continuo in
R (in x = 1/2 presenta una discontinuit`a eliminabile) ed `e O(x
3
) per x .
Consideriamo la funzione ausiliaria f(z) = e
jz
/(8 z
3
1): per x R, linte-
grando `e la parte reale di f(x); lintegrale cercato sar`a la parte reale dellintegrale di
f(x) sullasse reale (questultimo va inteso nel senso del valor principale). Le singo-
larit`a di f sono gli zeri del denominatore, cio`e le soluzioni dellequazione 8 z
3
1 = 0,
vale a dire z
k
=
3
_
1
8
=
e
2
3
kj
2
, con k = 0, 1, 2; sono poli semplici. Pertanto
_
+

cos x
8 x
3
1
dx = Re
_
j R
_
1
2
_
+ 2 j R
_
e
2
3
j
2
__
= Im
_
R
_
1
2
_
+ 2 R
_
e
2
3
j
2
__
.
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
30 X. SVOLGIMENTI INTEGRALI CON I RESIDUI
Daltra parte, essendo 8 z
3
k
= 1, abbiamo
R[z
k
] =
e
jz
k
24 z
2
k
= z
k
e
jz
k
24 z
3
k
=
z
k
e
jz
k
3
,
quindi
R
_
1
2
_
= R[z
0
] =
e
j

2
6
=
j
6
, R
_
e
2
3
j
2
_
= R[z
1
] =
e
2
3
j
e
j

2
e
2
3
j
6
.
Inoltre, essendo e
2
3
j
=
1
2
+

3
2
j, j

2
e
2
3
j
= j

4

3
4
,
e
2
3
j
e
j

2
e
2
3
j
= e
2
3
j
e
j

4
e

3
4

= e
5
12
j

3
4

= e

3
4

__
2

3
2
+ j
_
2 +

3
2
_
,
abbiamo inne
_
+

cos x
8 x
3
1
dx =

6
Im
_
j + 2 e

3
4

__
2

3
2
+ j
_
2 +

3
2
__
=

6
_
1 + e

3
4

_
2 +

3
_
.
Ex. 32o Osserviamo che lintegrale `e assolutamente convergente.
Dalla uguaglianza (cos x + i sin x)
3
= cos 3x + i sin 3x, ricaviamo sin
3
x =
(3 sin x sin 3x)/4 = Im
_
(3 e
ix
e
3ix
)/4
_
. Per il calcolo dellintegrale, `e allora
naturale considerare la funzione z (3 e
iz
e
3iz
)/z
3
; daltra parte, tale funzione
ha in 0 un polo di ordine 3 e quindi non pu`o essere utilizzata. Consideriamo
invece la funzione f(z) = (3 e
iz
e
3iz
2)/z
3
, che ha in 0 un polo semplice;
per z = x reale, f dierisce dalla precedente solo per la parte reale e non per il
coeciente dellimmaginario, che interessa per lintegrale. Considerando il dominio
0 = arg z , |z| R, con la solita tecnica basata sul teorema dei residui,
otteniamo luguaglianza
v.p.
_
+

3 e
ix
e
3ix
2
x
3
dx = 3 i
(dove v.p. `e necessario per la parte reale dellintegrando), da cui uguagliando i
coecienti dellimmaginario nei due membri ricaviamo subito il risultato. Notiamo
che, per x R, la funzione Re f(x) `e dispari, quindi ha integrale nullo, in accordo
col fatto che il valore trovato per lintegrale di f(x) `e immaginario.
Ex. 32p Esprimendo sin 2x con le formule di Eulero, lintegrale cercato diviene
(4)
1
2i
_
+

e
3ix
e
ix
1 + x
2
dx =
1
2i
_
+

e
3ix
1 + x
2
dx
1
2i
_
+

e
ix
1 + x
2
dx.
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
X. SVOLGIMENTI INTEGRALI CON I RESIDUI 31
Per il primo integrale scegliamo il dominio D indicato in gura e la funzione ausilia-
ria f(z) = e
3iz
/(1+z
2
), mentre per il secondo scegliamo il dominio D

e la funzione
g(z) = e
iz
/(1 + z
2
). Passando al limite per R +, vediamo che lintegrale
cercato vale

_
R
f
[i] + R
g
[i]
_
=
e
3
e
1
2i
.
Per evitare di calcolare due integrali su cammini diversi, osserviamo che mutando
x in x nellultimo integrale di (4), lintegrale cercato diviene
(5)
1
2i
_
+

e
3ix
e
ix
1 + x
2
dx,
che si pu`o calcolare scegliendo come dominio D e funzione ausiliaria h(z) = ( e
3iz

e
iz
)/(1 + z
2
). Alternativamente scriviamo e
ix
nellintegrando mediante la formula
di Eulero; lintegrale cercato diviene
_
+

(cos x + i sin x) sin 2x


1 + x
2
dx =
_
+

i sin x sin 2x
1 + x
2
dx
poiche (cos xsin 2x)/(1+x
2
) `e una funzione dispari. Essendo 2 sin x sin 2x = cos x
cos 3x, lintegrale cercato `e
i
2
Re
_
+

e
ix
e
3ix
1 + x
2
dx;
questa espressione coincide con (5).
j
j
D
D

R
Ex. 32q Ricordando le formule di duplicazione, con la sostituzione t = 2x ed
usando le formule di Eulero, lintegrale cercato I si riscrive
I =
1
2
_
2
0
2 + sin t
3 + cos t
dt =
1
2i
_
2
0
4i + e
it
e
it
6 + e
it
+ e
it
dt
=
1
2i
_
2
0
e
2it
+ 4i e
it
1
e
2it
+ 6 e
it
+ 1
dt .
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
32 X. SVOLGIMENTI INTEGRALI CON I RESIDUI
Pertanto, con lulteriore sostituzione z = e
it
, arriviamo ad un integrale curvilineo,
esteso alla circonferenza unitaria
I =
1
2
_
|z|=1
z
2
+ 4i z 1
z (z
2
+ 6z + 1)
dz .
La funzione integranda ha poli semplici nei punti 0, 32

2, quindi per il teorema


dei residui abbiamo I = i
_
R[0] + R[3 + 2

2]
_
. Essendo R[0] = 1/1 = 1 e
R[3 + 2

2] =
(z
2
+ 4i z 1)/z
(z
2
+ 6z + 1)

z=3+2

2
=
9 12

2 + 8 + 4i (3 + 2

2) 1
(3 + 2

2) (6 + 4

2 + 6)
=
4 3

2 + i(3 + 2

2)
4 3

2
= 1 +
i

2
troviamo inne I = /

2.
Notiamo che lintegrale si calcola molto facilmente in maniera elementare.
Ex. 32r Lintegrale `e assolutamente convergente, poiche la funzione integranda
risulta O
_
1/x
3
_
per x , in x = 0 ha una discontinuit`a eliminabile ed `e
continua altrove.
Mediante le formule di bisezione, riscriviamo lintegrale da calcolare come segue
I =
_
+

sin
2
x + xsin x
x
4
+ x
2
dx =
1
2
_
+

1 cos 2x + 2xsin x
x
4
+ x
2
dx
ed osservando che 1 cos 2x + 2xsin x = Re(1 e
2ix
2ix e
ix
), consideriamo la
funzione ausiliaria
f(z) =
1 e
2iz
2iz e
iz
z
4
+ z
2
.
Gli zeri del denominatore sono 0, di ordine due, e i, semplici. Il punto z = 0
`e pure zero semplice del numeratore e quindi 0 `e polo semplice per f. I punti
i non annullano lespressione a numeratore, dunque sono poli semplici per f.
Consideriamo il dominio D formato dai punti z C tali che |z| e Imz 0,
dove 0 < < 1 < in modo che i sia interno a D, ed integriamo f lungo la
frontiera; per il teorema dei residui, troviamo luguaglianza
(6)
(x)
_

f(x) dx +
_

f(z) dz + (x)
_

f(x) dx +
_

f(z) dz
=
_
D
f(z) dz = 2i R
f
[i] ,
dove

sono le semicirconferenze nel semipiano Imz 0, di centro 0 e raggi


e , rispettivamente, mentre gli altri integrali sono estesi a segmenti dellasse
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
X. SVOLGIMENTI INTEGRALI CON I RESIDUI 33
reale. Per il teorema del grande cerchio, lintegrale esteso a

`e innitesimo per
+. Essendo z f(z) convergente a 4i per z 0, per il teorema del piccolo
cerchio lintegrale esteso a

converge a i(4i) = 4 per 0. La somma dei


due integrali calcolati lungo lasse reale in (6) converge a v.p.
_
R
f(x) dx. Daltra
parte, poiche
R
f
[i] =
1 e
2iz
2iz e
iz
4z
3
+ 2z

z=i
=
1 e
2
+ 2 e
1
2i
,
mediante il passaggio al limite per 0 e +, da (6) otteniamo
v.p.
_
R
f(x) dx = 4
_
1 e
2
+ 2 e
1
_
da cui ricaviamo
I =

2
_
3 + e
2
2 e
1
_
.
Notiamo che
v.p.
_
+

Imf(x) dx =
_
+

sin 2x + xcos x
x
4
+ x
2
dx = 0 ,
poiche lintegrando `e una funzione dispari, in accordo col fatto che lintegrale di
f(x) `e reale.
Ex. 32t Usando le formule di Eulero, lintegrando si riscrive
4 sin
2
x + e
2ix
2 + cos x
=
4
_
e
ix
e
ix
2i
_
2
+ e
2ix
2 +
e
ix
+ e
ix
2
= 2
2 e
2ix
4 + e
ix
+ e
ix
= 2
2 e
2ix
1
( e
2ix
+ 4 e
ix
+ 1) e
ix
e quindi, eettuando la sostituzione e
ix
= z, da cui dx = (iz)
1
dz, lintegrale
cercato I diviene
I =
_
2
0
4 sin
2
x + e
2ix
2 + cos x
dx =
2
i
_
|z|=1
2z
2
1
(z
2
+ 4z + 1) z
2
dz .
La funzione integranda f nellultimo membro ha un polo doppio in z = 0 e poli
semplici negli zeri di z
2
+4z +1 vale a dire nei punti z = 2

3. Osserviamo che
| 2 +

3| < 1, mentre | 2

3| > 1. Per il teorema dei residui, risulta dunque


I = 4
_
R
f
[0] +R
f
[2+

3]
_
. Daltra parte, risulta R
f
[0] +R
f
[2+

3] +R
f
[2

3] + R
f
[] = 0 ed `e subito visto che R
f
[] = 0. Dunque I = 4 R
f
[2

3].
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
34 X. SVOLGIMENTI INTEGRALI CON I RESIDUI
Essendo
R
f
[2

3] =
(2z
2
1)/z
2
(z
2
+ 4z + 1)

z=2

3
=
2(2 +

3)
2
1
(2 +

3)
2
(4 2

3 + 4)
=
13 + 8

3(14 + 8

3)
=
1
2

3
_
1
7 + 4

3
2
_
=
1
2

3
_
7 4

3
49 48
2
_
=
5 4

3
2

3
abbiamo I = 2 (12 5

3)/3.
Ex. 32u Risulta
I =
_

0
sin 2x
sin
2
x e
2ix
dx =
_

0
sin 2x
1 cos 2x
2
e
2ix
dx
=
_
2
0
sin t
1 cos t 2 e
it
dt =
_
2
0
e
it
e
it
2i
1
e
it
+ e
it
2
2 e
it
dt
=
1
i
_
2
0
e
2it
1
2 e
it
e
2it
1 4 e
2it
dt = i
_
2
0
e
2it
1
5 e
2it
2 e
it
+ 1
dt
=
_
|z|=1
z
2
1
z(5z
2
2z + 1)
dz .
Per il teorema dei residui, I `e dunque uguale a 2i per la somma dei residui nei
poli della funzione integranda nellultimo membro, che cadono nel cerchio unitario.
Poiche |z| 1 implica che |5z
2
2z + 1| 5 2 1 > 0, tutti i poli cadono nel
cerchio e quindi
I = 2i
_
R[]
_
= 2i lim
z
z
z
2
1
z(5z
2
2z + 1)
=
2i
5
.
Ex. 32v Lintegrale converge assolutamente, essendo lintegrando continuo in R
(x = 5/2 `e discontinuit`a eliminabile) e O(x
3
) per x . Consideriamo la
funzione ausiliaria
f(z) =
e
j z
(2 z + 5) (z
2
+ 2 z + 2)
,
la cui parte reale, per z = x R, si riduce allintegrando. Le singolarit`a (al nito)
di f sono gli zeri del denominatore, cio`e 5/2 e 1 j, che sono poli semplici.
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
X. SVOLGIMENTI INTEGRALI CON I RESIDUI 35
Quindi lintegrale si calcola secondo la formula
I = Re
_
v.p.
_
+

f(x) dx
_
= Re
_
j R[5/2] + 2j R[1 + j]
_
.
(Lintegrale di f va inteso nel senso del valor principale, per la presenza del polo
semplice reale 5/2.) Inoltre
R[5/2] =
e
j z
2 (z
2
+ 2 z + 2)

z=5/2
=
e
j
5
2

2 (
25
4
5 + 2)
=
2j
13
e, similmente,
R[1 + j] =
e
j z
(2 z + 5) (2 z + 2)

z=1+j
=
e
j (1+j)
(3 + 2j) 2j
=
2 + 3j
26 e

.
Pertanto lintegrale vale
I = Re
_
2
13
+ 2
2j 3
26 e

_
=

13
(2 3 e

) .
Ex. 32w Lintegrale converge assolutamente, essendo lintegrando continuo in R
(x = 3 `e discontinuit`a eliminabile) e O(x
3
) per x . Consideriamo la
funzione ausiliaria
f(z) =
e
j

2
z
(z + 3) (z
2
+ 6 z + 10)
,
la cui parte reale, per z = x R, si riduce allintegrando. Le singolarit`a (al nito)
di f sono gli zeri del denominatore, cio`e 3 e 3j, che sono poli semplici. Quindi
lintegrale si calcola secondo la formula
I = Re
_
v.p.
_
+

f(x) dx
_
= Re
_
j R[3] + 2j R[3 + j]
_
.
(Lintegrale di f va inteso nel senso del valor principale, per la presenza del polo
semplice reale 3.) Inoltre
R[3] =
e
j

2
z
z
2
+ 6 z + 10

z=3
= j ,
R[3 + j] =
e
j

2
z
(z + 3) (2 z + 6)

z=3+j
=
j
2 e

2
.
e dunque lintegrale vale I = ( e

2
1).
Come visto, v.p.
_
+

f(x) dx `e reale. In eetti, essendo x


2
+ 6 x + 10 = (x +
3)
2
+ 1, abbiamo
v.p.
_
+

Imf(x) dx = v.p.
_
+

sin

2
(x 3)
x(x
2
+ 1)
dx = v.p.
_
+

cos

2
x
x(x
2
+ 1)
dx
`e nullo poiche lintegrando `e funzione dispari.
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
36 X. SVOLGIMENTI INTEGRALI CON I RESIDUI
Ex. 32x Lintegrale converge assolutamente, essendo lintegrando continuo in R
(x = 1 `e discontinuit`a eliminabile) e O(x
4
) per x . Consideriamo la
funzione ausiliaria
f(z) =
1 + e
j z
(z 1)
2
(z
2
+ 1)
,
la cui parte reale, per z = x R, si riduce allintegrando. Le singolarit`a (al nito)
di f sono gli zeri del denominatore, cio`e 1 e j, che sono poli semplici. Quindi
lintegrale si calcola secondo la formula
I = Re
_
v.p.
_
+

f(x) dx
_
= Re
_
j R[1] + 2j R[j]
_
.
(Lintegrale di f va inteso nel senso del valor principale, per la presenza del polo
semplice reale 1.) Inoltre
R[1] = lim
z1
1 + e
j z
z 1
1
z
2
+ 1
=
j
2
,
R[j] =
1 + e
j j
(j 1)
2
2j
=
1 + e

4
.
Pertanto lintegrale vale I =
2
/2.
Ex. 32y Lintegrale `e analogo a quello dellEx. 32x. Esso converge assolutamente,
essendo lintegrando continuo in R (x = 3/2 `e discontinuit`a eliminabile) e O(x
4
)
per x . Consideriamo la funzione ausiliaria
f(z) =
j + e
j z
(2 z 3)
2
(z
2
+ 1)
,
il cui coeciente dellimmaginario, per z = x R, si riduce allintegrando. Le
singolarit`a (al nito) di f sono gli zeri del denominatore, cio`e 3/2 e j, che sono
poli semplici. Quindi lintegrale si calcola secondo la formula
I = Im
_
v.p.
_
+

f(x) dx
_
= Im
_
j R[3/2] + 2j R[j]
_
= Re
_
R[3/2] + 2 R[j]
_
.
(Lintegrale di f va inteso nel senso del valor principale, per la presenza del polo
semplice reale 3/2.) Inoltre
R[3/2] = lim
z3/2
j + e
j z
2 (2 z 3)
1
z
2
+ 1
=
2
13
lim
z3/2
j e
j z
2
=

13
e
R[j] =
j + e
j j
(2j 3)
2
2j
=
j + e

2 (5j + 12)
=
(j + e

) (12 5j)
338
=
5 + 12 e

+ j (12 5 e

)
338
.
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
X. SVOLGIMENTI INTEGRALI CON I RESIDUI 37
Pertanto lintegrale vale
I =

2
13
+

169
(5 + 12 e

) .
Ex. 32z Lintegrale converge assolutamente, essendo lintegrando continuo in R e
O(x
4
) per x . Per il calcolo, consideriamo la funzione ausiliaria
f(z) =
e
jz
z
4
6 z
2
+ 25
,
la cui parte reale, per z = x R, si riduce allintegrando. Le singolarit`a (al nito)
di f sono gli zeri del denominatore, cio`e (2+j) e (2j), che sono poli semplici.
Pertanto lintegrale vale
I = Re
_
+

f(x) dx = 2 Re
_
j R[2 + j] + j R[2 + j]
_
.
Inoltre
R[2 + j] =
e
jz
4 z
3
12 z

z=2+j
=
e
12j
4 (2 + j)
_
(2 + j)
2
3

=
e
12j
4 (2 + j) (4j)
=
e
12j
16 (1 + 2j)
=
(1 2j) e
2j
80 e
e quindi
R[2 + j] + R[2 + j] =
(1 + 2j) e
2j
+ (1 2j) e
2j
80 e
=
( e
2j
e
2j
) 2j( e
2j
+ e
2j
)
80 e
= j
sin 2 + 2 cos 2
40 e
.
Dunque I =

20 e
(sin 2 + 2 cos 2). Concludiamo notando che
_
+

f(x) dx `e reale,
in accordo col fatto che il coeciente dellimmaginario di f(x) `e funzione dispari e
quindi ha integrale nullo.
Ex. 32a
1
Lintegrale `e analogo a quello dellEx. 32z. Esso `e assolutamente con-
vergente. La funzione ausiliaria f(z) = e
jz
/(z
4
16 z
2
+ 100) ha i poli semplici
(3 + j) e (3 j) e risultando
R[3 + j] =
e
jz
4 z
3
32 z

z=3+j
=
e
13j
4 (3 + j)
_
(3 + j)
2
8

=
e
13j
4 (3 + j) (6j)
=
e
13j
24 (1 + 3j)
=
(1 3j) e
3j
240 e
,
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
38 X. SVOLGIMENTI INTEGRALI CON I RESIDUI
lintegrale vale
I = Re
_
+

f(x) dx = 2 Re
_
j R[3 + j] + j R[3 + j]
_
=

60 e
(sin 3 + 3 cos 3) .
Ex. 32b
1
Mediante la sostituzione z = e
jx
, lintegrale cercato I si trasforma nel
seguente
I =
1
2
_
|z|=1
(1 + j) z
2
(1 j)
(5 z + 2j z
2
2j)
2
dz =
1 + j
8
_
|z|=1
z
2
+ j
(z
2

5
4
j z 1)
2
dz .
(Notiamo che (1 j) = j
2
(1 j) = j (1 +j).) Le singolarit`a dellintegrando sono
gli zeri del denominatore, vale a dire j/2 e 2j, che risultano poli doppi. Pertanto
lintegrale vale I =
1+j
8
2j R[j/2]. Essendo inoltre
R[j/2] = D
z
2
+ j
(z 2j)
2

z=j/2
=
2z (z 2j) 2(z
2
+ j)
(z 2j)
3

z=j/2
=
j (3j/2) + 1/2 2j
(3j/2)
3
=
16
27
(1 + j) ,
troviamo inne I = 8/27.
Per semplicare leggermente il calcolo, potevamo osservare preventivamente
che ovviamente risulta
_
2
0
cos x
(5 4 sin x)
2
dx = 0 .
Ex. 32c
1
Mediante la sostituzione z = e
jx
, lintegrale cercato I si trasforma nel
seguente
I = 2j
_
|z|=1
z
2
+ 2 z + 1
3 z
4
10 z
2
+ 3
dz = 2j
_
|z|=1
(z + 1)
2
3 z
4
10 z
2
+ 3
dz .
Le singolarit`a dellintegrando sono gli zeri del denominatore, vale a dire

3 e
1/

3, che risultano poli semplici. Pertanto lintegrale vale I = 2j2j (R[1/

3]+
R[1/

3]) = 4 (R[1/

3] + R[1/

3]). Essendo inoltre


R[1/

3] =
(z + 1)
2
12 z
3
20 z

z=1/

3
=
z (z + 1)
2
4 [(3 z
4
10 z
2
+ 3) + 5 z
2
3]

z=1/

3
=
(

3 1)
2
/3
4

3 [0 +
5
3
3]
=
1
4

3

1
8
,
quindi R[1/

3] + R[1/

3] = 1/4, troviamo inne I = .


Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
X. SVOLGIMENTI INTEGRALI CON I RESIDUI 39
Per semplicare leggermente il calcolo, potevamo osservare preventivamente
che ovviamente risulta
_
2
0
cos x
1 + 3 sin
2
x
dx = 0 .
Ex. 32d
1
Lintegrale converge assolutamente, poiche lintegrando `e continuo in R (il
punto 0 `e una discontinuit`a eliminabile) e per x risulta O(x
5
). Scegliamo
la funzione ausiliaria
f(z) =
e
jz
z (z
4
10 z
2
+ 169)
il cui coeciente dellimmaginario, per z = x R coincide con lintegrando. Le
singolarit`a di f sono gli zeri del denominatore, cio`e z = 0 e le radici dellequazione
biquadratica z
4
10 z
2
+ 169 =, ovvero z =

5 12 j = (3 2 j), dove i segni
vanno presi in tutti e quattro i modi possibili; sono tutti poli semplici. Pertanto,
com`e noto,
v.p.
_
+

f(x) dx = Im
_
j R[0] + 2 j R[3 + 2 j] + 2 j R[3 + 2 j]
_
= Re
_
R[0] + 2 R[3 + 2 j] + 2 R[3 + 2 j]
_
.
(Lintegrale di f va inteso nel senso del valor principale, a causa del polo semplice
reale z = 0.) Notiamo che la parte reale di f `e funzione dispari e quindi ha integrale
nullo su R, dunque v.p.
_
+

f(x) dx `e reale. Daltra parte


R[0] =
e
jz
z
4
10 z
2
+ 169

z=0
=
1
169
e
R[3 + 2 j] =
( e
jz
)/z
D(z
4
10 z
2
+ 169)

z=3+2 j
=
e
jz
4 z
4
20 z
2

z=3+2 j
.
Tenendo presente che, per z = 3 + 2 j, risulta z
4
10 z
2
+ 169 = 0, ricaviamo
4 z
4
20 z
2
= 4 (5 z
2
169) e quindi
R[3 + 2 j] =
e
jz
4 (5 z
2
169)

z=3+2 j
=
e
j(3+2 j)
4 [5 (3 + 2 j)
2
169]
=
e
2
4 [5 (5 12 j) 169]
=
e
2
48 (12 5 j)
=
e
2
(12 5 j)
48 169
ed ancora
R[3 + 2 j] + R[3 + 2 j] =
e
2
(12 + 5 j)
48 169
+
e
2
(12 5 j)
48 169
=
e
2
2 169
.
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
40 X. SVOLGIMENTI INTEGRALI CON I RESIDUI
Osserviamo che, in accordo con quanto detto, R[0] + R[3 + 2 j] + R[3 + 2 j] `e
reale. In denitiva,
_
+

sin x
x(x
4
10 x
2
+ 169)
dx =

169
(1 + e
2
) .
Ex. 32e
1
Osserviamo che lintegrando `e funzione pari, quindi lintegrale cercato `e
la met`a dellintegrale esteso allintervallo [, ]. Posto z = e
i t
, abbiamo dz =
i e
i t
dt = i z dt e quando t varia tra e , z descrive la cinconferenza |z| = 1
in verso antiorario. Mediante la formula di Eulero scriviamo cos t = (z + 1/z)/2 e
lintegrale si trasforma quindi come segue:
1
2
_

dt
(5 3 cos t) (5 4 cos t)
=
1
i
_
|z|=1
dz
z (10 3 z 3/z) (5 2 z 2/z)
=
1
i
_
|z|=1
z dz
(3 z
2
10 z + 3) (2 z
2
5 z + 2)
La funzione integranda nellultimo termine ha poli semplici nei punti 1/3, 3, 1/2,
2, che annullano il denominatore. Per il teorema dei residui, il valore dellintegrale
`e dunque 2
_
R[1/3] + R[1/2]
_
. Essendo
R[1/3] =
z
2 z
2
5 z + 2
1
6 z 10

z=1/3
=
1/3
2/9 5/3 + 2
1
2 10
=
3
(2 15 + 18) (8)
=
3
40
e analogamente R[1/2] = 2/15, lintegrale vale
_
4/15 3/20
_
= 7 /60.
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
CAPITOLO XI
Svolgimenti
Z
-Trasformazione
Ex. 33a Osserviamo che
n
2
+ 3n
(n + 2)!
=
n
2
+ 3n + 2
(n + 2)!

2
(n + 2)!
=
(n + 1) (n + 2)
(n + 2)!

2
(n + 2)!
=
1
n!

2
(n + 2)!
.
Pertanto, in base alla denizione,
Z
_
n
2
+ 3n
(n + 2)!
_
= e
1/z
2
+

n=0
1
z
n
(n + 2)!
= e
1/z
2z
2
_
e
1/z
1 1/z
_
= e
1/z
(1 2z
2
) + 2z
2
+ 2z .
Ex. 34a Osserviamo che risulta
(z 1)
2
(z + 1)
z
3
8
=
z
3
z
2
z + 1
z
3
8
= 1
z
2
+ z 9
z
3
8
= 1 +
1
4
_
1
z 2

5z + 16
z
2
+ 2z + 4
_
.
Inoltre
Z
1
(1) = , Z
1
_
1
z 2
_
= Z
1
_
1
z
1
1 2/z
_
= 2
n1
u(n 1) ,
Z
1
_
z + 16/5
z
2
+ 2z + 4
_
= Z
1
_
1
z
z
z + 1 + 11/5
z
2
+ 2z + 4
_
= 2
n1
_
cos(n 1)
2
3
+
22
5

3
sin(n 1)
2
3

_
u(n 1) .
In denitiva
Z
1
_
(z 1)
2
(z + 1)
z
3
8
_
= 2
n1
_

1
4
+
5
4
cos(n 1)
2
3
+
11
4

3
sin(n 1)
2
3

_
u(n 1) .
41
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
42 XI. SVOLGIMENTI Z-TRASFORMAZIONE
Presentiamo ora un approccio diverso. `e facile ricondursi alla formula per la Z di
successioni periodiche:
(z 1)
2
(z + 1)
z
3
8
=
z
3
z
2
z + 1
z
3
8
=
9
8
z
3
z
2
z
z
3
8

1
8
=
9
8
_
z
2
_
3

1
2
_
z
2
_
2

1
4
z
2
_
z
2
_
3
1

1
8
.
Ricordando la formula di riscalamento, vediamo in questo modo che lantitrasfor-
mata cercata `e

1
8
+ 2
n
_
9
8
,
1
2
,
1
4
, . . .
_
dove lespressione in parentesi grae indica la successione periodica di periodo 3 i
cui primi tre termini sono quelli specicati.
Ex. 34c
1
z
2
+ z + 1
=
2

3
1
z
z sin
2
3

z
2
2 z cos
2
3
+ 1
=
2

3
u(n 1) sin(n 1)
2
3
.
Ex. 34d Usare la formula per la trasformata delle successioni periodiche. Confron-
tare con lesercizio 34c.
Ex. 34h Risulta
z
2
(z
2
2z + 2)
2
=
z
2
2z + 2 + 2z 2
(z
2
2z + 2)
2
=
1
z
2
2z + 2
+
2z 2
z
2
2z + 2
=
1
z
2
2z + 2

d
dz
1
z
2
2z + 2
.
Poiche inoltre
Z
1
_
z
z
2
2z + 2
_
= 2
n/2
sin n

4
,
usando successivamente la formula della traslazione e la formula fondamentale,
abbiamo
Z
1
_
1
z
2
2z + 2
_
= Z
1
_
1
z
z
z
2
2z + 2
_
= 2
(n1)/2
u(n 1) sin(n 1)

4
Z
1
_

d
dz
1
z
2
2z + 2
_
= Z
1
_

1
z
z
d
dz
1
z
2
2z + 2
_
= (n 1) 2
(n2)/2
u(n 2) sin(n 2)

4
.
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
XI. SVOLGIMENTI Z-TRASFORMAZIONE 43
Osservando che
2
1/2
sin(n 1)

4
= sin n

4
cos n

4
, sin(n 2)

4
= cos n

4
,
possiamo scrivere in denitiva
Z
1
_
z
2
(z
2
2z + 2)
2
_
= 2
(n1)/2
u(n 1) sin(n 1)

4
+ (n 1) 2
(n2)/2
u(n 2) sin(n 2)

4
= 2
(n2)/2
u(n 2)
_
sin n

4
2 cos n

4
_
.
Ex. 34i Una volta scritto
z
2
1
(z
2
2z + 2)
2
= (z + 1)
z 1
_
(z 1)
2
+ 1

2
=
1
2
(z + 1)
_

d
dz
1
(z 1)
2
+ 1
_
=
1
2
_
z
d
dz
1
(z 1)
2
+ 1

d
dz
1
(z 1)
2
+ 1
_
,
i calcoli sono analoghi a quelli dellsercizio. 34h.
Ex. 34j Osserviamo che, usando anche la formula di Hermite
z (z 1)
(z
2
+ 2z + 4)
2
=
z (z + 1)
(z
2
+ 2z + 4)
2

2z
(z
2
+ 2z + 4)
2
=
z
2
d
dz
1
z
2
+ 2z + 4

z
3
_
1
(z + 1)
2
+ 3
+
d
dz
z + 1
(z + 1)
2
+ 3
_
=
z/3
z
2
+ 2z + 4

z
6
d
dz
2z + 5
z
2
+ 2z + 4
.
Inoltre
z
z
2
+ 2z + 4
=
2

3
z

3/2
z
2
2 2(1/2) z + 2
2
=
2

3
Z
_
2
n
sin n
2
3

_
Pertanto, usando la formula fondamentale e quella della traslazione
Z
1
_
z (z 1)
(z
2
+ 2z + 4)
2
_
=
2
3

3
2
n
sin n
2
3
+ n
2
3

3
2
n
sin n
2
3

5
6
2

3
nu(n 1) 2
n1
sin(n 1)
2
3
.
Ex. 35a La Zu
-trasformata del primo membro dellequazione `e
(z
2
+ z + 1) Y 2z
2
+ 3z 2z .
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
44 XI. SVOLGIMENTI Z-TRASFORMAZIONE
Per trasformare il secondo membro, osserviamo che cos
4
_
n/2
_
vale 1 per n pari e
0 per n dispari, quindi
Zu
_
cos
4
_
n/2
__
= z
2
/(z
2
1) .
Pertanto
Y =
2z
2
z
z
2
+ z + 1
+
3 z
2
(z
2
1) (z
2
+ z + 1)
= z
_
2z 1
z
2
+ z + 1
+
3/2
z + 1
+
1/2
z 1

2z + 1
z
2
+ z + 1
_
=
3z/2
z + 1
+
z/2
z 1

2z
z
2
+ z + 1
e antitrasformando
y
n
=
3
2
(1)
n
+
1
2
+
4

3
sin n
2
3
.
Ex. 35b Trasformando ambo i membri dellequazione, abbiamo
2z
2
(Y 1) + 3z(Y 1) 2Y = z/
_
2(z 2)
_
,
ovvero, mettendo da parte un fattore z e decomponendo in fratti semplici
Y =
2z
2
+ 3z
(2z 1)(z + 2)
+
1
2
z
(2z 1)(z + 2)(z 2)
= z
_
22
15(2z 1)
+
9
40(z + 2)
+
1
24(z 2)
_
.
Concludiamo antitrasformando
y
n
= Z
1
u
_
11
15
2z
2z 1
+
9
40
z
z + 2
+
1
24
z
z 2
_
=
11
15
2
n
+
9
40
(2)
n
+
1
24
2
n
.
Ex. 35c La trasformata del primo membro dellequazione `e Y (z
2
2z + 4) z.
Per trasformare il secondo membro, usiamo la formula di riscalamento:
Zu
_
2
n1
cos n

3
_
(z) =
1
2
Zu
_
2
n
cos n

3
_
(z) =
1
2
Zu
_
cos n

3
_
_
z/2
_
.
Ricordando che
Zu
_
cos n

3
_
= z
z cos /3
z
2
2(cos /3) z + 1
= z
z 1/2
z
2
z + 1
,
possiamo completare la trasformazione:
Zu
_
2
n1
cos n

3
_
=
z
2
z 1
z
2
2z + 4
.
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
XI. SVOLGIMENTI Z-TRASFORMAZIONE 45
Ricaviamo dunque
Y =
z
z
2
2z + 4
+
z
2
z 1
(z
2
2z + 4)
2
.
Per completare la risoluzione, bisogna antitrasformare. Il primo termine a secondo
membro `e semplice da trattare:
Z
1
u
_
z
z
2
2z + 4
_
= Z
1
u
_
1
2
z/2
_
z/2
_
2
z/2 + 1
_
=
1

3
2
n
sin n

3
.
Per il secondo termine, usiamo la formula fondamentale e la formula della trasla-
zione:
Z
1
u
_
z
2
z 1
(z
2
2z + 4)
2
_
=
1
4
Z
1
u
_
z
d
dz
1
z
2
2z + 4
_
=
n
4
Z
1
u
_
1
z
z
z
2
2z + 4
_
=
n
4

3
2
n1
sin(n 1)

3
(dove abbiamo trascurato u(n 1), poiche nu(n 1) = nu(n) = n, per n 0).
Pertanto
y
n
=
2
n

3
_
sin n

3
+
n
8
sin(n 1)

3
_
.
Ex. 35d Poniamo come al solito Y = Z(y
n
). La trasformata del primo membro
dellequazione `e Y (z
2
6z +18) z
2
+6z. La trasformata del secondo membro si
calcola come segue; per la formula di riscalamento, abbiamo
Zu
_
_
3

2
_
n+1
sin
_
n

4
__
(z) = 3

2 Zu
_
_
3

2
_
n
sin
_
n

4
__
(z)
= 3

2 Zu
_
sin
_
n

4
__
_
z
3

2
_
ed essendo, com`e noto,
Zu
_
sin
_
n

4
__
(z) =
1

2
z
z
2

2z + 1
,
troviamo inne
(7) Zu
_
_
3

2
_
n+1
sin
_
n

4
__
= 3
z
3

2
z
2
18

z
3
+ 1
=
9

2 z
z
2
6z + 18
.
Dunque
Y = z
z 6
z
2
6z + 18
+
9

2 z
(z
2
6z + 18)
2
.
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
46 XI. SVOLGIMENTI Z-TRASFORMAZIONE
Dobbiamo ora antitrasformare. Per il primo termine, abbiamo
(8)
Z
1
_
z
z 6
z
2
6z + 18
_
=
_
3

2
_
n
Z
1
_
z
z

2
z
2

2z + 1
_
=
_
3

2
_
n
Z
1
_
z
z 1/

2 1/

2
z
2
2z/

2 z + 1
_
=
_
3

2
_
n
_
cos n

4
sin n

4
_
.
Per antitrasformare il secondo termine, usiamo la formula di Hermite:
1
(z
2
6z + 18)
2
=
1
_
(z 3)
2
+ 9

2
=
1
18
_
1
z
2
6z + 18
+
d
dz
z 3
z
2
6z + 18
_
.
Ricordando (7), troviamo
Z
1
_
z
z
2
6z + 18
_
=
1
3
_
3

2
_
n
sin n

4
,
mentre usando la formula fondamentale, la formula della traslazione e ricordando
(8)
Z
1
_
z
d
dz
z 3
z
2
6z + 18
_
= n Z
1
_
z 3
z
2
6z + 18
_
= n u(n 1) Z
1
_
z
z 3
z
2
6z + 18
_
(n 1)
= n u(n 1)
_
3

2
_
n1
cos(n 1)

4
= n
_
3

2
_
n1

2
_
cos n

4
+ sin n

4
_
In denitiva, troviamo
y
n
=
_
3

2
_
n
_
cos n

4
sin n

4
_
+
_
3

2
_
n+1
sin n

4
9n
_
3

2
_
n1
_
cos n

4
+ sin n

4
_
=
_
3

2
_
n
__
3

2 1
3

2
n
_
sin n

4
+
_
1
3

2
n
_
cos n

4
_
.
Ex. 35e Trasformando nellequazione, abbiamo
Y (z
2
z + 1) =
(z)
3
(z)
(z)
3
1
=
z
3
z
z
3
+ 1
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
XI. SVOLGIMENTI Z-TRASFORMAZIONE 47
e quindi
Y = z
z 1
(z
2
z + 1)
2
=
z
2
2z 1 1
(z
2
z + 1)
2
=
z
2
_
d
dz
1
z
2
z + 1
+
1
(z
2
z + 1)
2
_
.
Inoltre,
1
(z
2
z + 1)
2
=
1
_
z 1/2
_
2
+ 3/4
=
2
3
_
1
z
2
z + 1
+
d
dz
z 1/2
z
2
z + 1
_
e quindi
Y =
z
3
_
1
z
2
z + 1
+
d
dz
z + 1
z
2
z + 1
_
.
A questo punto possiamo antitrasformare:
z
z
2
z + 1
=
2

3
z sin /3
z
2
2z cos /3 + 1
=
2

3
Z
_
sin n/3
_
,
z + 1
z
2
z + 1
=
2

3
Z
_
sin n/3 + u(n 1) sin(n 1)/3
_
ed inne, ricordando la formula fondamentale (per n 0)
y
n
=
2
3

3
_
(n 1) sin n/3 + nu(n 1) sin(n 1)/3
_
=
2
3

3
_
(n 1) sin n/3 + n sin(n 1)/3
_
.
Ex. 35f Trasformando ambo i membri e ricavando Y = Z{y
n
}, otteniamo
Y =
2 z
4 z
2
1
+ 2 z
2 z + 1
(4 z
2
+ 1) (4 z
2
1)
=
2 z
4 z
2
1
+ 2 z
1
(4 z
2
+ 1) (2 z 1)
.
Daltra parte
Z
1
_
2 z
4 z
2
1
_
=
1
2
Z
1
_
1
z 1/2

1
z + 1/2
_
=
2
n
(2)
n
2
.
Inoltre
2
(4 z
2
+ 1) (2 z 1)
=
4 z
2
+ 1 + 1 4 z
2
(4 z
2
+ 1) (2 z 1)
=
1
2 z 1

2 z + 1
4 z
2
+ 1
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
48 XI. SVOLGIMENTI Z-TRASFORMAZIONE
e quindi
Z
1
_
2 z
1
(4 z
2
+ 1) (2 z 1)
_
=
1
2
Z
1
_
z
z 1/2
_

1
2
Z
1
_
(2 z)
2
(2 z)
2
+ 1
+
2 z
(2 z)
2
+ 1
_
= 2
n1
2
n1
_
cos
n
2
+ sin
n
2
_
.
Pertanto la soluzione `e
y
n
= 2
n1
_
2 (1)
n
cos
n
2
sin
n
2
_
, n N
0
.
Facciamo qualche ulteriore osservazione. Notiamo innanzitutto che, posto x
n
=
2
n
y
n
, n Z
0
, abbiamo 4 y
n+2
2
n
= x
n+2
e quindi, moltiplicando i due membri
dellequazione per 2
n
, il problema di valori iniziali per {y
n
} si trasforma in
_
x
n+1
x
n
= cos
n
2
+ sin
n
2
x
0
= 0 , x
1
= 1
che `e analogo, ma leggermente pi` u semplice. Trasformando ambo i membri e
ricavando X = Z{x
n
}, otteniamo
X =
z
z
2
1
+ z
z + 1
(z
2
+ 1) (z
2
1)
=
z
z
2
1
+
z
2
+ z
z
4
1
.
Il primo termine nellultimo membro `e la trasformata della successione
{0 , 1 , 0 , 1 , . . .}
periodica di periodo 2, mentre il secondo termine `e la trasformata della successione
{0 , 0 , 1 , 1 , . . .}
periodica di periodo 4; pertanto
(x
n
) = {0 , 1 , 1 , 2 , . . .}
con periodo 4 ed inne
y
n
= 2
n
{0 , 1 , 1 , 2 , . . .}
Ex. 35k Trasformando ambo i membri dellequazione, troviamo
Y (z
2
+ 2 z + 4)

3 z =
z
3
+ 2 z
2
+ 4 z
z
3
1
e quindi,
Y =

3 z
z
2
+ 2 z + 4
+
z
z
3
1
Z
1
2
n
sin n
2
3
+{0, 0, 1, 0, 0, 1, . . .} .
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
XI. SVOLGIMENTI Z-TRASFORMAZIONE 49
Ex. 35l Notiamo che a
n
`e la successione periodica di periodo 2 con a
0
= 2 e a
1
= 1.
Dunque, trasformando ambo i membri nellequazione, troviamo
Y = Zu
(y
n
) =
2z
2
+ z
(z
2
1) (z
2
+ 1)
= z
2z + 1
(z
2
1) (z
2
+ 1)
= z
_
1
4
1
z + 1
+
3
4
1
z 1

1
2
2z + 1
z
2
+ 1
_
e quindi antitrasformando
y
n
=
3 + (1)
n
4
cos n

2

1
2
sin n

2
.
A scopo illustrativo, risolviamo il problema in altro modo.
Per lequazione particolare in esame, `e possibile scindere il problema del secondo
ordine in due del primo. Osserviamo che scrivendo lequazione ricorrente per indice
pari n = 2k, ricordando la denizione di a
n
troviamo y
2k+2
+y
2k
= a
2k
= 2, quindi
la successione denita ponendo w
k
= y
2k
, k N
0
, risolve il problema del primo
ordine
_
w
k+1
+ w
k
= 2
w
0
= y
0
= 0
Posto dunque W = Z(w
k
), abbiamo
W =
2z
z
2
1
= z
_
1
z 1

1
z + 1
_
e inne y
2k
= w
k
= 1 (1)
k
. Analogamente, scrivendo lequazione per lindice
dispari n = 2k + 1 troviamo y
2k+3
+ y
2k+1
= 1 e quindi la successione denita
ponendo v
k
= y
2k+1
, k N
0
, risolve il problema
_
v
k+1
+ v
k
= 1
v
0
= y
1
= 0
Chiaramente `e v
k
= w
k
/2 e pertanto
y
n
= {0 , 0 , 2 , 1 , . . .} periodica di periodo 4 .
`
E anche facile scrivere la soluzione usando la convoluzione
y
n
= Z
1
u
_
1
z
2
+ 1
_
a
n
.
Essendo
Z
1
u
_
1
z
2
+ 1
_
= {0 , 0 , 1 , 0 , 1 , 0 , 1 , . . .} ,
dove dopo i primi due 0 la successione si ripete con periodo 4, calcolando il pro-
dotto di convoluzione troviamo y
0
= 0, y
1
= 0, che sono le condizioni iniziali, e
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
50 XI. SVOLGIMENTI Z-TRASFORMAZIONE
successivamente
y
2
= 0 a
2
+ 0 a
1
+ 1 a
0
= 2 ,
y
3
= 0 a
3
+ 0 a
2
+ 1 a
1
+ 0 a
0
= 1 ,
y
4
= 0 a
4
+ 0 a
3
+ 1 a
2
+ 0 a
1
+ (1) a
0
= 2 2 = 0 ,
y
5
= 0 a
5
+ 0 a
4
+ 1 a
3
+ 0 a
2
+ (1) a
1
+ 0 a
0
= 1 1 = 0 ,
. . . . . . . . . . . . . . .
Ex. 36 La successione {y
n
} `e periodica di periodo k N, se risulta y
n+k
= y
n
,
ovvero y
n+k
y
n
= 0, n N
0
. Di qui, lequazione ricorrente del testo. Ricordiamo
che una successione periodica `e Zu
-trasformabile per |z| > 1, in quanto ha immagine
nita ed `e dunque limitata. Trasformando nellequazione, per la formula della
traslazione abbiamo
z
k
Zu
(y
n
)
_
y
0
z
k
+ y
1
z
k1
+ + y
k1
z
_
Zu
(y
n
) = 0 ,
da cui ricaviamo subito
Zu
(y
n
) =
y
0
z
k
+ y
1
z
k1
+ + y
k1
z
z
k
1
.
Equivalentemente, possiamo osservare che
y
0
+
y
1
z
+ +
y
k1
z
k1
= Z
_
y
n
_
u(n) u(k + k)

_
= Z
_
y
n
u(n)
_
Z
_
y
n+k
u(k + k)
_
=
_
1 1/z
k
_
Z
_
y
n
u(n)
_
e quindi immediatamente la formula.
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
CAPITOLO XII
Svolgimenti Trasformazione di Laplace
Ex. 39c Decomponiamo in fratti semplici. Essendo
1
(t + 4)
2
(t + 16)
=
R[4]
t + 4
+
c
2
[4]
(t + 4)
2
+
R[16]
t + 16
e
R[16] =
1
144
, R[4] = R[16] , c
2
[4] =
1
12
,
abbiamo
1
(t + 4)
2
(t + 16)
=
1/144
t + 4
+
1/12
(t + 4)
2
+
1/144
t + 16
e quindi
s
(s
2
+ 4)
2
(s
2
+ 16)
=
1
144
_

s
s
2
+ 4
+
12s
(s
2
+ 4)
2
+
s
s
2
+ 16
_
=
1
144
_

s
s
2
+ 4
6
d
ds
1
s
2
+ 4
+
s
s
2
+ 16
_
.
Pertanto
L
1
u
_
s
(s
2
+ 4)
2
(s
2
+ 16)
_
=
1
144
_
cos 2t + 3t sin 2t + cos 4t
_
u(t) .
Ex. 40b Tenendo presenti i valori iniziali, calcoliamo la trasformata del primo
membro dellequazione:
L[y

6 y

+13 y] = Y s
2
s 5 6 (s Y 1) +13 Y = (s
2
6 s +13) Y s +1 .
Per il secondo membro abbiamo
L
_
e
3 t
u(t 5)

(s) = L
_
u(t 5)

(s 3) =
e
5 (s3)
s 3
e quindi ricaviamo
Y =
s 1
s
2
6 s + 13
+
4 e
5 (s3)
(s 3) (s
2
6 s + 13)
.
51
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
52 XII. SVOLGIMENTI TRASFORMAZIONE DI LAPLACE
Per antitrasformare, osserviamo che s
2
6 s + 13 = (s 3)
2
+ 4 e quindi
L
1
_
s 1
s
2
6 s + 13
_
= L
1
_
s 3 + 2
(s 3)
2
+ 4
_
= e
3 t
L
1
_
s + 2
s
2
+ 4
_
= e
3 t
(cos 2 t + sin 2 t) u(t) .
Inoltre
L
1
_
4 e
5 (s3)
(s 3) (s
2
6 s + 13)
_
= e
3 t
L
1
_
4 e
5 s
s (s
2
+ 4)
_
= e
3 t
L
1
_
4
s (s
2
+ 4)
_
(t 5)
e
4
s (s
2
+ 4)
=
4 + s
2
s
2
s (s
2
+ 4)
=
1
s

s
s
2
+ 4
L
1
u(t)(1 cos 2 t) .
In denitiva
y(t) = u(t) e
3 t
(cos 2 t + sin 2 t) + e
3 t
_
1 cos 2 (t 5)
_
u(t 5) .
Ex. 40c Trasformando ambo i membri dellequazione e ricavando Y = L[y],
abbiamo
Y =
4
s
2
10 s + 21
+
1
s
2
10 s + 21
_
1
s 7

1
s 3
_
.
Per antitrasformare, osserviamo che
4
s
2
10 s + 21
=
s 3 (s 7)
(s 3) (s 7)
=
1
s 7

1
s 3
e
1
s
2
10 s + 21
_
1
s 7

1
s 3
_
=
1
4
_
1
s 7

1
s 3
_
2
=
1/4
(s 7)
2

1/2
(s 7) (s 3)
+
1/4
(s 3)
2
=
1/4
(s 7)
2

1/8
s 7
+
1/8
s 3
+
1/4
(s 3)
2
.
Pertanto (per t 0)
y(t) =
7
8
( e
7 t
e
3 t
) +
t
4
( e
7 t
+ e
3 t
) .
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
XII. SVOLGIMENTI TRASFORMAZIONE DI LAPLACE 53
Ex. 40d Tenendo presenti i valori iniziali, calcoliamo la trasformata del primo
membro dellequazione:
L[y

14 y

+65 y] = s
2
Y s 3 14 (s Y 1) +65 Y = (s
2
14 s +65) s +11 ,
mentre per il secondo membro abbiamo L[t e
7 t
] = L[t](s7) = 1/(s7)
2
. Quindi
ricaviamo Y :
Y =
s 11
s
2
14 s + 65
+
16
(s 7)
2
(s
2
14 s + 65)
.
Per lantitrasformazione, osserviamo che s
2
14 s + 65 = (s 7)
2
+ 16. Dunque
(sottintendendo t 0)
s 11
s
2
14 s + 65
=
s 7 4
(s 7)
2
+ 16
L
1
e
7 t
(cos 4 t sin 4 t) .
Inoltre
L
1
_
16
(s 7)
2
(s
2
14 s + 65)
_
= e
7 t
L
1
_
16
s
2
(s
2
+ 16)
_
= e
7 t
L
1
_
16 + s
2
s
2
s
2
(s
2
+ 16)
_
= e
7 t
L
1
_
1
s
2

1
s
2
+ 16
_
= e
7 t
_
t
1
4
sin 4 t
_
.
In denitiva
y(t) = e
7 t
(t + cos 4 t 5/4 sin 4 t) .
Ex. 40e La trasformata del primo membro dellequazione `e
s
2
Y s 1 2(sY 1) + Y = (s
2
2s + 1) Y s + 1 = (s 1)
2
Y s + 1 .
La trasformata del secondo membro `e
L
_
2(sin t + t cos t)

= 2
_
1
s
2
+ 1

d
ds
s
s
2
+ 1
_
= 2
_
1
s
2
+ 1

1
s
2
+ 1
+
2s
2
(s
2
+ 1)
2
_
=
4 s
2
(s
2
+ 1)
2
e quindi troviamo
Y =
1
s 1
+
4 s
2
(s 1)
2
(s
2
+ 1)
2
.
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
54 XII. SVOLGIMENTI TRASFORMAZIONE DI LAPLACE
Il primo addendo a secondo membro ha antitrasformata e
t
(per t 0); per il
secondo addendo, osserviamo che risulta
4 s
2
(s 1)
2
(s
2
+ 1)
2
=
(s
2
+ 1)
2
(s
2
1)
2
(s 1)
2
(s
2
+ 1)
2
=
1
(s 1)
2

(s + 1)
2
(s
2
+ 1)
2
=
1
(s 1)
2

1
s
2
+ 1
+
d
ds
1
s
2
+ 1
e quindi (per t 0)
L
1
_
4 s
2
(s 1)
2
(s
2
+ 1)
2
_
= t e
t
sin t t sin t .
Pertanto la soluzione del problema `e y(t) = (1 + t) ( e
t
sin t).
Ex. 40f Ponendo Y = L[y], scriviamo la trasformata del primo membro come
s
2
Y 5 s

3
5

3
(s Y 5) + 2 Y =
_
s
2

3
s + 2
_
Y 5 s +
22

3
.
Per il secondo membro, abbiamo
L
_
u(t /3) sin 2 t

= e

3
s
L
_
sin(2 t + 2 /3)

= e

3
s
L
_

3
2
cos 2 t
1
2
sin 2 t
_
=
e

3
s
2

3 s 2
s
2
+ 4
.
Notiamo che s
2
5 s/

3 s + 2 = (s

3) (s 2/

3) e quindi ricaviamo
Y =
5 s 22/

3
(s

3) (s 2/

3)
+
e

3
s
2
7
(s
2
+ 4) (s

3)
.
Per antitrasformare, decomponiamo in fratti semplici:
5 s 22/

3
(s

3) (s 2/

3)
=
R[

3]
s

3
+
R[2/

3]
s 2/

3
=
7
s

3
+
12
s 2/

3
L
1
7 e

3 t
+ 12 e
2

3
t
,
7
(s
2
+ 4) (s

3)
=
s
2
+ 4 + 3 s
2
(s
2
+ 4) (s

3)
=
1
s

3

s +

3
s
2
+ 4
L
1
e

3 t
cos 2 t

3
2
sin 2 t .
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
XII. SVOLGIMENTI TRASFORMAZIONE DI LAPLACE 55
Pertanto (per t 0)
y(t) = 7 e

3 t
+ 12 e
2

3
t
+
1
2
u(t /3)
_
e

3 (t/3)
cos 2 (t /3)

3
2
sin 2 (t /3)
_
.
Ex. 40g Trasformando ambo i membri dellequazione, essendo s
2
+ 2 s + 5 = (s +
1)
2
+ 4 troviamo
L[y] = Y =
s + 1
(s + 1)
2
+ 4
+
2
_
(s + 1)
2
+ 4

2
ed usando la formula di Hermite, antitrasformando concludiamo, t 0,
y(t) = e
t
_
cos 2 t +
1
8
sin 2 t
t
4
cos 2 t
_
.
Ex. 40h Trasformiamo ambo i membri dellequazione. Ponendo Y = L[y] e
tenendo presenti i valori iniziali, troviamo che la trasformata del primo membro
`e
L[4 y

4 y

+5 y] = 4 (s
2
Y s1/2)4 (s Y 1)+5 Y = (4 s
2
4 s+5) Y 4 s+2 .
La trasformata del secondo membro `e
L
_
4 e
t/2
sin t

(s) = 4 L
_
sin t

(s 1/2) =
4
(s 1/2)
2
+ 1
.
Osservato che risulta 4 s
2
4 s +5 = 4
_
(s 1/2)
2
+1

, usando anche la formula di


Hermite, ricaviamo dunque
Y =
s 1/2
(s 1/2)
2
+ 1
+
1
_
(s 1/2)
2
+ 1

2
=
s 1/2
(s 1/2)
2
+ 1
+
1
2
_
1
(s 1/2)
2
+ 1
+
d
ds
s 1/2
(s 1/2)
2
+ 1
_
.
Antitrasformando inne otteniamo (per t 0)
y = e
t/2
_
cos t +
1
2
sin t
1
2
t cos t
_
.
Ex. 40i Trasformiamo ambo i membri dellequazione. Ponendo Y = L[y] e tenendo
presenti i valori iniziali, troviamo che la trasformata del primo membro `e
L[4 y

+ 12 y

+ 13 y] = 4 (s
2
Y s + 1/2) + 12 (s Y 1) + 13 Y
= (4 s
2
+ 12 s + 13) Y 4 s 10 .
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
56 XII. SVOLGIMENTI TRASFORMAZIONE DI LAPLACE
La trasformata del secondo membro `e
L
_
4 e
3 t/2
cos t

(s) = 4 L
_
cos t

(s + 3/2) = 4
s + 3/2
(s + 3/2)
2
+ 1
.
Osservato che risulta 4 s
2
+ 12 s + 13 = 4
_
(s + 3/2)
2
+ 1

, ricaviamo dunque
Y =
s + 5/2
(s + 3/2)
2
+ 1
+
s + 3/2
_
(s + 3/2)
2
+ 1

2
=
s + 3/2
(s + 3/2)
2
+ 1
+
1
(s + 3/2)
2
+ 1

1
2
d
ds
1
(s + 3/2)
2
+ 1
.
Antitrasformando inne otteniamo (per t 0)
y = e
3 t/2
_
cos t + sin t +
1
2
t sin t
_
.
Ex. 40j Trasformando ambo i membri dellequazione e ricavando Y , troviamo
Y = 2
s 3
(s 3)
2
+ 16
+
s 3
_
(s 3)
2
+ 16

2
= 2
s 3
(s 3)
2
+ 16

1
2
d
ds
1
(s 3)
2
+ 16
e quindi (per t 0)
y(t) = e
3 t
_
2 cos 4 t +
t
8
sin 4 t
_
.
Ex. 40k Analogo allEx. 40j. Trasformando ambo i membri dellequazione, trovia-
mo
s
2
Y 2 s 4 + 10 (s Y 2) + 74 Y = (s
2
+ 10 s + 74) Y 2 s 24 =
s + 5
(s + 5)
2
+ 49
e quindi, osservando che s
2
+ 10 s + 74 = (s + 5)
2
+ 49, ricaviamo
Y = 2
s + 12
(s + 5)
2
+ 49
+
s + 5
_
(s + 5)
2
+ 49

2
= 2
s + 5 + 7
(s + 5)
2
+ 49

1
2
d
ds
1
(s + 5)
2
+ 49
.
Pertanto, antitrasformando (t 0):
y(t) = e
5t
_
2 cos 7 t +
_
2 +
t
14
_
sin 7 t
_
.
Ex. 40l Trasformando ambo i membri dellequazione, troviamo
s
2
Y s 2 (s Y 1) 2 Y = (s
2
s 2) Y s 1 = 18
s 2
(s 2)
2
+ 9
e quindi, osservando che s
2
s 2 = (s 2) (s + 1), ricaviamo
Y =
1
s 2
+
18
(s + 1)
_
(s 2)
2
+ 9

L
1
e
2 t
+ e
2 t
L
1
_
18
(s + 3) (s
2
+ 9)
_
.
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
XII. SVOLGIMENTI TRASFORMAZIONE DI LAPLACE 57
Inoltre
18
(s + 3) (s
2
+ 9)
=
s
2
+ 9 + 9 s
2
(s + 3) (s
2
+ 9)
=
1
s + 3
+
3 s
s
2
+ 9
.
Pertanto (t 0):
y(t) = e
t
+ e
2 t
(1 + sin 3 t cos 3 t) .
Ex. 40m Trasformando ambo i membri dellequazione, abbiamo (s
2
6 s +5) Y
s + 5 = e
(s1)
/(s 1) ed essendo s
2
6 s + 5 = (s 1) (s 5), ricaviamo
Y =
1
s 1
+
e
(s1)
(s 1)
2
(s 5)
L
1
e
t
u(t) + e
t
L
1
_
1
s
2
(s 4)
_
(t 1) .
Inoltre
1
s
2
(s 4)
=
1
16
s
2
+ 16 s
2
s
2
(s 4)
=
1
16 (s 4)

s + 4
16 s
2
=
1
16 (s 4)

1
16 s

4
16 s
2
e quindi
L
1
_
1
s
2
(s 4)
_
=
e
4 t
1 4 t
16
u(t) .
Pertanto
y(t) = e
t
u(t) + e
t
e
4 (t1)
1 4 (t 1)
16
u(t 1) .
A scopo illustrativo, forniamo unaltra risoluzione del problema. Innanzitutto,
osserviamo che esso pu`o essere spezzato nei due problemi di Cauchy
_
y

6 y

+ 5 y = e
t
u(t 1)
y(0) = y

(0) = 0
_
y

6 y

+ 5 y = 0
y(0) = y

(0) = 1
dei quali il primo tiene conto delle condizioni iniziali ed ha termine noto nullo,
mentre il secondo ha valori iniziali nulli e tiene conto del termine noto dellequazione.
In altri termini, dette y
1
e y
2
rispettivamente le soluzioni dei due problemi, la
soluzione y del problema iniziale `e la somma di queste: y = y
1
+ y
2
. Com`e chiaro
dai calcoli precedenti, risulta y
2
(t) = e
t
u(t). Daltra parte, se H(s) = 1/(s
2

6 s +5) `e la funzione di trasferimento (cio`e il reciproco del polinomio caratteristico


delloperatore dierenziale a primo membro) e h = L
1
H, `e noto che la soluzione
y
1
si scrive come prodotto di convoluzione di h col termine noto dellequazione; nel
caso dellesercizio, la convoluzione si calcola facilmente. In eetti, per la formula
dello sviluppo di Heaviside,
h(t) = L
1
1
(s 1) (s 5)
=
_
R[1] e
t
+ R[5] e
5 t
_
u(t) =
e
5 t
e
t
4
u(t)
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
58 XII. SVOLGIMENTI TRASFORMAZIONE DI LAPLACE
e quindi
y
1
(t) =
e
5 t
e
t
4
u(t) e
t
u(t 1) =
_
+

e
5
e

4
u() e
t
u(t 1) d
=
e
t
4
_
+

( e
4
1) u() u(t 1) d .
Inoltre
u() u(t 1) =
_
0 , per t < 1 e per > t 1;
1 , per 0 < < t 1.
Dunque abbiamo
y
1
(t) = u(t 1)
e
t
4
_
t1
0
( e
4
1) d = u(t 1)
e
t
4
_
e
4 (t1)
1
4
(t 1)
_
e ritroviamo subito la soluzione precedente.
Ex. 40n La trasformata del primo membro dellequazione `e
L[2 y

+5 y

+2 y] = 2 (s
2
Y s+2) +5 (s Y 1) +2 Y = (2 s
2
+5 s+2) Y 2 s1
(notiamo che il fattore che moltiplica Y `e il polinomio caratteristico delloperatore
dierenziale), mentre la trasformata del secondo membro `e
L[t u(t 2)] =
d
ds
L[u(t 2)] =
d
ds
e
2s
s
= 2
e
2s
s
+
e
2s
s
2
=
2 s + 1
s
2
e
2s
.
Pertanto, osservando che 2 s
2
+ 5 s + 2 = 2 (s + 1/2) (s + 2) = (2 s + 1) (s + 2),
ricaviamo
Y =
2 s + 1
2 s
2
+ 5 s + 2
+
2 s + 1
s
2
(2 s
2
+ 5 s + 2)
e
2s
=
1
s + 2
+
e
2s
s
2
(s + 2)
.
Inoltre
1
s
2
(s + 2)
=
1
4
s
2
+ 4 s
2
s
2
(s + 2)
=
1
4 (s + 2)
+
2 s
4 s
2
=
1
4 (s + 2)
+
1
2 s
2

1
4 s
,
quindi inne
y(t) = L
1
_
1
s + 2
+ e
2s
_
1
4 (s + 2)
+
1
2 s
2

1
4 s
__
= e
2t
u(t) +L
1
_
1
4 (s + 2)
+
1
2 s
2

1
4 s
_
(t 2)
= e
2t
u(t) +
1
4
e
2(t2)
u(t 2) +
1
2
(t 2) u(t 2)
1
4
u(t 2)
= e
2t
_
u(t) +
e
4
4
u(t 2)
_
+
2 t 5
4
u(t 2) .
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
XII. SVOLGIMENTI TRASFORMAZIONE DI LAPLACE 59
Ex. 40o Calcoliamo la trasformata del I membro dellequazione tenendo presenti
i valori iniziali, usando la propriet`a di linearit`a e la formula per la trasformata
(unilatera) delle derivate:
L[y

6 y

+ 34] = s
2
Y s 1 6 (s Y 1) + 34 Y = (s
2
6 s + 34) Y s + 5 ,
dove come al solito Y = L[y] `e la trasformata della funzione incognita. Notiamo che
il fattore che moltiplica Y `e il polinomio caratteristico delloperatore dierenziale.
Per trasformare il II membro dellequazione, usiamo la formula di traslazione
in s e ricordiamo la trasformata del seno:
L[ e
3 t
sin 5 t](s) = L[sin 5 t](s 3) =
5
(s 3)
2
+ 25
.
Ricaviamo ora Y ; nel fare ci`o, osserviamo che s
2
6 s+34 = (s3)
2
+25 e dunque
Y =
s 5
(s 3)
2
+ 25
+
5
_
(s 3)
2
+ 25

2
.
Per ricavare la soluzione, antitrasformiamo lespressione a II membro. Per il primo
termine, mediante la formula di traslazione in s abbiamo
L
1
_
s 5
(s 3)
2
+ 25
_
= e
3 t
L
1
_
s 2
s
2
+ 25
_
= e
3 t
_
cos 5 t
2
5
sin 5 t
_
.
Decomponiamo il secondo termine mediante la formula di Hermite e ricordiamo la
formula per la derivata della trasformata:
L
1
_
5
_
(s 3)
2
+ 25

2
_
=
e
3 t
10
L
1
_
1
s
2
+ 25
+
d
ds
s
s
2
+ 25
_
=
e
3 t
10
_
1
5
sin 5 t t cos 5 t
_
.
In denitiva, la soluzione del problema di Cauchy `e
y(t) = e
3 t
__
1
t
10
_
cos 5 t
19
50
sin 5 t
_
.
Ex. 40p Analogo allEx. 40o;
y(t) = e
4 t
__
1
t
3
_
cos
3
2
t +
2
9
sin
3
2
t
_
.
Ex. 40q Analogo allEx. 40o;
y(t) = e
5 t
__
1
t

2
_
cos
t

2
+ sin
t

2
_
.
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
60 XII. SVOLGIMENTI TRASFORMAZIONE DI LAPLACE
Ex. 40r Analogo allEx. 40o;
y(t) = e
t
__
1
2

5
t
_
cos
2

5
t + sin
2

5
t
_
.
Ex. 40s La trasformata del I membro `e
L[16 y

+ 16 y

5 y] = 16 (s
2
Y s 1) + 16 (s Y 1) 5 Y
= (16 s
2
+ 16 s 5) Y 16 s 32 .
Per trasformare il II membro, usiamo innanzitutto la formula di traslazione in s:
L
_
t e
t/2
cos
3
4
t
_
(s) = L
_
t cos
3
4
t
_
(s + 1/2) .
Inoltre, per la formula della derivata della trasformata, abbiamo
L
_
t cos
3
4
t
_
=
d
ds
L
_
cos
3
4
t
_
=
d
ds
s
s
2
+ 9/16
=
s
2
9/16
(s
2
+ 9/16)
2
e quindi
L
_
t e
t/2
cos
3
4
t
_
(s) =
(s + 1/2)
2
9/16
_
(s + 1/2)
2
+ 9/16

2
.
Ricaviamo ora Y dalluguaglianza ottenuta trasformando ambo i membri dellequa-
zione; a tale scopo, osserviamo che 16 s
2
+ 16 s 5 = 16
_
(s + 1/2)
2
9/16

=
16 (s 1/4) (s + 5/4) e dunque
Y =
s + 2
(s 1/4) (s + 5/4)
+
1
16
1
_
(s + 1/2)
2
+ 9/16

2
.
A questo punto, dobbiamo antitrasformare lspressione a II membro. Per il primo
addendo, decomponiamo in fratti semplici. Poiche
R[1/4] =
s + 2
s + 5/4

s=1/4
=
1/4 + 2
1/4 + 5/4
=
3
2
, R[5/4] = R[] R[1/4] =
1
2
,
abbiamo
s + 2
(s 1/4) (s + 5/4)
=
3/2
s 1/4

1/2
s + 5/4
L
1

3
2
e
t/4

1
2
e
5 t/4
.
Per il secondo addendo usiamo la formula di Hermite:
1
16
L
1
_
1
_
(s + 1/2)
2
+ 9/16

2
_
=
e
t/2
18
L
1
_
1
s
2
+ 9/16
+
d
ds
s
s
2
+ 9/16
_
=
e
t/2
18
_
4
3
sin
3
4
t t cos
3
4
t
_
.
Possiamo pertanto concludere
y(t) =
3
2
e
t/4

1
2
e
5 t/4
+ e
t/2
_
2
27
sin
3
4
t
t
8
cos
3
4
t
_
.
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
XII. SVOLGIMENTI TRASFORMAZIONE DI LAPLACE 61
Ex. 40t Analogo allEx. 40s;
y(t) = e
2 t
+ e
5 t
_
1
7
sin 7 t t cos 7 t
_
.
Ex. 40u Trasformando ambo i membri dellequazione, troviamo
(s
2
3 s + 2) Y 2 s + 3 = 10
s 2
(s 2)
2
+ 9
ed osservando che s
2
3 s + 2 = (s 1) (s 2), ricaviamo
Y =
2 s 3
(s 1) (s 2)
+
10
(s 1)
_
(s 2)
2
+ 9
.
Inoltre
2 s 3
(s 1) (s 2)
=
s 2 + s 1
(s 1) (s 2)
=
1
s 1
+
1
s 2
L
1
e
t
+ e
2 t
e
L
1
_
10
(s 1)
_
(s 2)
2
+ 9

_
= e
2 t
L
1
_
10
(s + 1) (s
2
+ 9)
_
= e
2 t
L
1
_
s
2
+ 9 + 1 s
2
(s + 1) (s
2
+ 9)
_
= e
2 t
L
1
_
1
s + 1
+
1 s
s
2
+ 9
_
= e
t
+ e
2 t
_
1
3
sin 3 t cos 3 t
_
Pertanto
y(t) = 2 e
t
+ e
2 t
_
1 +
1
3
sin 3 t cos 3 t
_
.
Ex. 40v Analogo allEx. 40u;
y(t) = e
t/2
_
4
3
+
3
16
sin 4 t
1
4
cos 4 t
_

1
12
e
5 t/2
.
Ex. 40w Trasformando ambo i membri dellequazione, troviamo
(s
2
+ 4 s + 4) Y s 2 =
27
(s 1)
2
e quindi ricaviamo
Y =
1
s + 2
+
27
(s + 2)
2
(s 1)
2
.
Osserviamo inoltre che
3
(s + 2) (s 1)
=
s + 2 + 1 s
(s + 2) (s 1)
=
1
s 1

1
s + 2
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
62 XII. SVOLGIMENTI TRASFORMAZIONE DI LAPLACE
e quindi
27
(s + 2)
2
(s 1)
2
= 3
_
3
(s + 2) (s 1)
_
2
= 3
_
1
s 1

1
s + 2
_
2
=
3
(s 1)
2
2
3
(s 1) (s + 2)
+
3
(s + 2)
2
=
3
(s 1)
2

2
s 1
+
2
s + 2
+
3
(s + 2)
2
L
1
3 t e
t
2 e
t
+ 2 e
2 t
+ 3 t e
2 t
Pertanto
y(t) = e
t
(3 t 2) + 3 e
2 t
(t + 1) .
Ex. 40x Trasformando ambo i membri dellequazione, troviamo
Y (s
2
+ 3 s + 2) s 2 = 4
_

d
ds
e
s
s
_
= 4 e
s
s + 1
s
2
e quindi, notando che s
2
+ 3 s + 2 = (s + 1) (s + 2), ricaviamo
Y =
1
s + 1
+ e
s
4
s
2
(s + 2)
.
Essendo inoltre
4
s
2
(s + 2)
=
s
2
+ 4 s
2
s
2
(s + 2)
=
1
s + 2
+
2
s
2

1
s
,
troviamo inne
y(t) = e
t
+
_
e
2 (t1)
+ 2 (t 1) 1

u(t 1) .
Ex. 40y La trasformata del secondo membro dellequazione `e
L
_
e
3 t
sin 6 t u(t )

= L
_
sin 6 t u(t )

(s 3)
= e
(s3)
Lu
_
sin 6(t + )

(s 3) =
6 e
(s3)
(s 3)
2
+ 36
e quindi, essendo s
2
6 s + 45 = (s 3)
2
+ 36, ricaviamo
Y =
s + 3
(s 3)
2
+ 36
+
6 e
(s3)
[(s 3)
2
+ 36]
2
.
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
XII. SVOLGIMENTI TRASFORMAZIONE DI LAPLACE 63
Inne, antitrasformiamo:
s + 3
(s 3)
2
+ 36
=
s 3 + 6
(s 3)
2
+ 36
L
1
u
e
3t
(cos 6t + sin 6t) u(t) ;
L
1
u
_
6 e
(s3)
[(s 3)
2
+ 36]
2
_
=
e
3t
12
L
1
u
_
1
s
2
+ 36
+
d
ds
s
s
2
+ 36
_
(t )
= e
3t
_
1
72
sin 6t
t
12
cos 6t
_
u(t ) .
Pertanto la soluzione `e
y(t) = e
3t
_
(cos 6t + sin 6t) u(t) +
_
1
72
sin 6t
t
12
cos 6t
_
u(t )
_
.
Ex. 40z La trasformata del secondo membro dellequazione `e
L
_
e
4 t
sin 3t u(t /3)

= L
_
sin 3t u(t /3)

(s 4)
= e

3
(s4)
Lu
_
sin 3(t + /3)

(s 4)
=
3 e

3
(s4)
(s 4)
2
+ 9
e quindi, essendo s
2
8 s + 25 = (s 4)
2
+ 9, ricaviamo
Y =
s 1
(s 4)
2
+ 9

3 e

3
(s4)
[(s 4)
2
+ 9]
2
.
Inne, antitrasformiamo:
s 1
(s 4)
2
+ 9
=
s 4 + 3
(s 4)
2
+ 9
L
1
u
e
4t
(cos 3t + sin 3t) u(t) ;
L
1
u
_
3 e

3
(s4)
[(s 4)
2
+ 9]
2
_
=
e
4t
6
L
1
u
_
1
s
2
+ 9
+
d
ds
s
s
2
+ 9
_
(t /3)
= e
4t
_
1
18
sin 3t
t /3
6
cos 3t
_
u(t /3) .
Pertanto la soluzione `e
y(t) = e
4t
_
(cos 3t + sin 3t) u(t) +
_
1
18
sin 3t
t /3
6
cos 3t
_
u(t /3)
_
.
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
64 XII. SVOLGIMENTI TRASFORMAZIONE DI LAPLACE
Ex. 40a
1
La trasformata del secondo membro dellequazione `e
L
_
e
4 t
sin 6 t u(t /2)

= L
_
sin 6 t u(t /2)

(s 4)
= e

2
(s4)
Lu
_
sin 6(t + /2)

(s 4)
=
6 e

2
(s4)
(s 4)
2
+ 36
e quindi, essendo s
2
8 s + 52 = (s 4)
2
+ 36, ricaviamo
Y =
s + 2
(s 4)
2
+ 36

6 e

2
(s4)
[(s 4)
2
+ 36]
2
.
Inne, antitrasformiamo:
s + 2
(s 4)
2
+ 36
=
s 4 + 6
(s 4)
2
+ 36
L
1
u
e
4t
(cos 6t + sin 6t) u(t) ;
L
1
u
_
6 e

2
(s4)
[(s 4)
2
+ 36]
2
_
=
e
4t
12
L
1
u
_
1
s
2
+ 36
+
d
ds
s
s
2
+ 36
_
(t /2)
= e
4t
_
1
72
sin 6t
t /2
12
cos 6t
_
u(t /2) .
Pertanto la soluzione `e
y(t) = e
4t
_
(cos 6t + sin 6t) u(t) +
_
1
72
sin 6t
t /2
12
cos 6t
_
u(t /2)
_
.
Ex. 40b
1
La trasformata del secondo membro dellequazione `e
L
_
e
2 t
sin 7 t u(t )

= L
_
sin 7t u(t )

(s + 2)
= e
(s+2)
Lu
_
sin 7(t + )

(s + 2) =
7 e
(s+2)
(s + 2)
2
+ 49
e quindi, essendo s
2
+ 4 s + 53 = (s + 2)
2
+ 49, ricaviamo
Y =
s + 9
(s + 2)
2
+ 49

7 e
(s+2)
[(s + 2)
2
+ 49]
2
.
Inne, antitrasformiamo:
s + 9
(s + 2)
2
+ 49
=
s + 2 + 7
(s + 2)
2
+ 49
L
1
u
e
2t
(cos 7t + sin 7t) u(t) ;
L
1
u
_
7 e
(s+2)
[(s + 2)
2
+ 49]
2
_
=
e
2t
14
L
1
u
_
1
s
2
+ 49
+
d
ds
s
s
2
+ 49
_
(t )
= e
2t
_
1
98
sin 7t
t
14
cos 7t
_
u(t ) .
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
XII. SVOLGIMENTI TRASFORMAZIONE DI LAPLACE 65
Pertanto la soluzione `e
y(t) = e
2t
_
(cos 7t + sin 7t) u(t) +
_
1
98
sin 7t
t
14
cos 7t
_
u(t )
_
.
Ex. 40c
1
Trasformando ambo i membri dellequazione e notando che il polinomio
caratteristico si scompone come segue s
2
10 s + 21 = (s 3) (s 7), ricaviamo
Y (s) =
2 s 10
(s 3) (s 7)
+
1
(s 7)
_
(s 3)
2
+ 16
.
Antitrasformando otteniamo (t 0)
2 s 10
(s 3) (s 7)
=
s 3 + s 7
(s 3) (s 7)
=
1
s 7
+
1
s 3
L
1
u
e
7t
+ e
3t
L
1
u
_
1
(s 7)
_
(s 3)
2
+ 16

_
= e
3t
L
1
u
_
1
(s 4) (s
2
+ 16)
_
ed essendo
1
(s 4) (s
2
+ 16)
=
1
32
s
2
+ 16 + 16 s
2
(s 4) (s
2
+ 16)
=
1
32
_
1
s 4

s + 4
s
2
+ 16
_
L
1
u

1
32
( e
4t
cos 4t sin 4t)
troviamo inne la soluzione
y(t) =
33
32
e
7t
+ e
3t
_
1
cos 4t + sin 4t
32
_
.
Ex. 40d
1
Trasformando ambo i membri dellequazione e osservando che il polinomio
caratteristico si decompone come segue s
2
5 s + 6 = (s 2) (s 3), ricaviamo
Y (s) =
2 s 5
(s 2) (s 3)
+
1
(s 3)
_
(s 2)
2
+ 25
.
Per antitrasformare, cominciamo osservando che (t 0)
2 s 5
(s 2) (s 3)
=
s 2 + s 3
(s 2) (s 3)
=
1
s 3
+
1
s 2
L
1
u
e
3t
+ e
2t
.
Daltra parte
L
1
u
_
1
(s 3)
_
(s 2)
2
+ 25

_
= e
2t
L
1
u
_
1
(s 1)(s
2
+ 25)
_
.
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
66 XII. SVOLGIMENTI TRASFORMAZIONE DI LAPLACE
Inoltre
1
(s 1)(s
2
+ 25)
=
1
26
s
2
+ 25 + 1 s
2
(s 1)(s
2
+ 25)
=
1
26
_
1
s 1

s + 1
s
2
+ 25
_
L
1
u

1
26
_
e
t
cos 5t
1
5
sin 5t
_
.
Pertanto la soluzione `e
y(t) =
27
26
e
3t
+ e
2t
_
1
1
26
cos 5t
1
130
sin 5t
_
.
Ex. 40e
1
Trasformando ambo i membri dellequazione e notando che il polinomio
caratteristico si scrive (s 7)
2
, ricaviamo
Y (s) =
s 12
(s 7)
2
+
3
(s 7)
2
_
(s 7)
2
+ 9
.
Per lantitrasformazione, notiamo innanzitutto che (t 0)
L
1
u
_
s 12
(s 7)
2
+
3
(s 7)
2
_
(s 7)
2
+ 9

_
= e
7t
L
1
u
_
s 5
s
2
+
3
s
2
(s
2
+ 9)
_
.
Inoltre
s 5
s
2
=
1
s

5
s
2
L
1
u
1 5t
3
s
2
(s
2
+ 9)
=
1
3
s
2
+ 9 s
2
s
2
(s
2
+ 9)
=
1
3
_
1
s
2

1
s
2
+ 9
_
L
1
u

t
3

1
9
sin 3t
e quindi la soluzione `e
y(t) = e
7t
_
1
14
3
t
1
9
sin 3t
_
.
Ex. 40f
1
Trasformando ambo i membri dellequazione e notando che il polinomio
caratteristico si scrive (s 5)
2
, ricaviamo
Y (s) =
s 8
(s 5)
2
+
6
(s 5)
2
_
(s 5)
2
+ 36
.
Per lantitrasformazione, notiamo innanzitutto che (t 0)
L
1
u
_
s 8
(s 5)
2
+
6
(s 5)
2
_
(s 5)
2
+ 36

_
= e
5t
L
1
u
_
s 3
s
2
+
6
s
2
(s
2
+ 36)
_
.
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
XII. SVOLGIMENTI TRASFORMAZIONE DI LAPLACE 67
Inoltre
s 3
s
2
=
1
s

3
s
2
L
1
u
1 3t
6
s
2
(s
2
+ 36)
=
1
6
s
2
+ 36 s
2
s
2
(s
2
+ 36)
=
1
6
_
1
s
2

1
s
2
+ 36
_
L
1
u

t
6

1
36
sin 6t
e quindi la soluzione `e
y(t) = e
5t
_
1
17
18
t
1
36
sin 6t
_
.
Ex. 40l
1
Tenendo presenti i valori iniziali, calcoliamo la trasformata del primo
membro dellequazione
L[y

2 y

+ y] = s
2
Y s 1 2 (s Y 1) + Y = (s
2
2 s + 1) Y s + 1 ,
mentre per il secondo membro abbiamo
L
_
e
t
_
u(t) u(t 1)
_
(s) = L
_
u(t) u(t 1)

(s 1)
=
1
s 1

e
(s1)
s 1
=
1 e
(s1)
s 1
.
In denitiva, essendo s
2
2 s + 1 = (s 1)
2
, troviamo Y =
1
s 1
+
1 e
(s1)
(s 1)
3
e
quindi antitrasformando
y(t) = e
t
u(t) +
e
t
2
_
t
2
u(t) (t 1)
2
u(t 1)

.
Ex. 40m
1
Trasformiamo ambo i membri dellequazione; per il secondo membro,
osserviamo che sin 2 t = sin 2 (t ) e usiamo la formula di traslazione:
Y (s
2
+ 2) s

2 = e
s
2
s
2
+ 4
,
da cui
Y =
s +

2
s
2
+ 2
+ e
s
2
(s
2
+ 4) (s
2
+ 2)
=
s +

2
s
2
+ 2
+ e
s
s
2
+ 4 s
2
2
(s
2
+ 4) (s
2
+ 2)
=
s +

2
s
2
+ 2
+ e
s
_
1
s
2
+ 2

1
s
2
+ 4
_
.
A questo punto possiamo facilmente antitrasformare
y(t) = (cos

2 t + sin

2 t) u(t) + u(t )
_
1

2
sin

2(t )
1
2
sin 2 t
_
.
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
68 XII. SVOLGIMENTI TRASFORMAZIONE DI LAPLACE
Ex. 40n
1
La trasformata del primo membro `e s
2
Y s 1 3 (s Y 1) + 2 Y =
(s
2
3 s + 2) Y s + 2, mentre quella del secondo membro `e
L
_
10 u
_
t /2
_
cos t

= 10 e

2
s
L
_
cos(t + /2)

= 10 e

2
s
L
_
sin t

= 10
e

2
s
s
2
+ 1
.
Essendo s
2
3 s + 2 = (s 1) (s 2), ricaviamo dunque
Y =
1
s 1
e

2
s
10
(s
2
+ 1) (s 2) (s 1)
.
Per antitrasformare, decomponiamo in fratti semplici la funzione razionale
10
(s
2
+ 1) (s 2) (s 1)
=
A
s 2
+
B
s 1
+
C s + D
s
2
+ 1
.
Risulta A = R[2] = 2, B = R[1] = 5; inoltre usiamo le formule C = 2 e
D = 2 , essendo + i = R[i] = 5/(3 + i), quindi 2 ( + i ) = 3 i e C = 3,
D = 1. Dunque
y(t) = e
t
u(t) L
1
_
2
s 2

5
s 1
+
3 s + 1
s
2
+ 1
_
(t /2)
= e
t
u(t)
_
2 e
2t
5 e
t/2
+ 3 cos(t /2) + sin(t /2)
_
u(t /2)
= e
t
u(t)
_
2 e
2t
5 e
t/2
3 sin t cos t
_
u(t /2) .
Ex. 40o
1
La trasformata del primo membro `e 2 (s
2
Y s 1/2) 2 (s Y 1) +Y =
(2 s
2
2 s + 1) Y 2 s + 1, mentre quella del secondo membro `e
L
_
t ( e
t
+ 1)

=
d
ds
_
1
s 1
+
1
s
_
=
1
(s 1)
2
+
1
s
2
=
2 s
2
2 s + 1
s
2
(s 1)
2
.
Pertanto ricaviamo
Y =
s 1/2
(s 1/2)
2
+ 1/4
+
1
s
2
(s 1)
2
.
Per antitrasformare il secondo termine a secondo membro, decomponiamo in fratti
semplici; a tal ne, osserviamo che 1/
_
s (s 1)
_
= 1/(s 1) 1/s e quindi
1
s
2
(s 1)
2
=
_
1
s 1

1
s
_
2
=
1
(s 1)
2
+
1
s
2

2
s (s 1)
=
1
(s 1)
2
+
1
s
2

2
s 1
+
2
s
.
Pertanto, per t 0
y(t) = e
t/2
cos
t
2
+ e
t
(t 2) + 2 + t .
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
XII. SVOLGIMENTI TRASFORMAZIONE DI LAPLACE 69
Notiamo che potevamo anche procedere nel modo seguente
L
1
_
1
s
2
(s 1)
2
_
= L
1
_
_
1
s (s 1)
_
2
_
= L
1
_
1
s 1

1
s
_
L
1
_
1
s 1

1
s
_
=
_
( e
t
1) u(t)

_
( e
t
1) u(t)

=
_
e
t
u(t)

_
e
t
u(t)

2
_
e
t
u(t)

u(t) + u(t) u(t)


= e
t
_
t
0
d 2
_
t
0
e

d
_
t
0
d
= t ( e
t
+ 1) 2 ( e
t
1) .
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
CAPITOLO XIII
Svolgimenti Serie e Trasformazione di Fourier
Ex. 41a Il segnale da trasformare `e sommabile e la trasformata si calcola mediante
la denizione:
F
_
sin t
t
2
1
_
=
1
2j
_
+

e
j()t
e
j(+)t
t
2
1
dt
e gli integrali si possono valutare col metodo dei residui.
Procediamo in modo diverso. Risultando
v.p.
2
t
2
1
= v.p.
1
t 1
v.p.
1
t + 1
,
abbiamo
F
_
v.p.
1
t
2
1
_
= j

2
sgn ( e
j
e
j
) = sgn sin .
Ne segue
F
_
sin t
t
2
1
_
=

2j
[sgn( ) sin( ) sgn( + ) sin( + )]
=

2j
sin [sgn( ) sgn( + )]
= j sin [u( + ) u( )] .
Confrontare con gli esempi nelle Lezioni.
Ex. 41b Procedendo come nellEx. 41a, troviamo
F
_
cos

2
t
t
2
1
_
=

2
_
sgn
_


2
_
sin
_


2
_
+ sgn
_
+

2
_
sin
_
+

2
__
=

2
cos
_
sgn
_
+

2
_
sgn
_


2
__
= cos
_
u
_
+

2
_
u
_


2
__
.
Confrontare con lEx. 42e.
Ex. 42c Confrontare con lEx. 42b.
70
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
XIII. SVOLGIMENTI SERIE E TRASFORMAZIONE DI FOURIER 71
Ex. 42d Usiamo il teorema di campionamento. Dobbiamo quindi trasformare x
0
,
che `e prodotto di una funzione trigonometrica per una porta; deriviamo due volte
nel senso delle distribuzioni e usiamo la propriet`a di campionamento della :
x

0
(t) =
_
(t) (t + )

sin t +
_
u(t) u(t + )

cos t =
_
u(t) u(t + )

cos t ,
x

0
(t) =
_
(t) (t + )

cos t
_
u(t) u(t + )

sin t = (t) + (t + ) x
0
(t) .
Posto X
0
= F[x
0
], trasformando ambo i membri e usando la formula per la tra-
sformata della derivata, ne segue
2
X
0
() = 1 + e
i
X
0
() e quindi, per
= 1,
X
0
() =
1 + e
i
1
2
.
Essendo
0
= 1, dobbiamo campionare nei punti k Z. Pertanto calcoliamo
X
0
(1) = lim
1
X
0
() = lim
1
1 + e
i
1
2
=
i e
i
2

=1
=
i
2
.
Inoltre, per k Z {1 , 1}
X
0
(k) =
1 + e
i k
1 k
2
=
1 + (1)
k
1 k
2
=
_
0 , per k dispari,
2
1 k
2
, per k pari.
In denitiva, indicando un intero pari k = 2 n, con n Z, possiamo scrivere la
trasformata della replica periodica
X() = i

2
( 1) i

2
( + 1) + 2
+

n=
1
1 4 n
2
( 2 n) .
Ex. 42e Applichiamo il teorema di campionamento. Calcoliamo la trasformata di
x
0
. Poiche tale funzione `e prodotto di una funzione trigonometrica per una porta,
deriviamo nel senso delle distribuzioni nche non si ripresenta il segnale di partenza:
x

0
(t) = sin t
_
u(t + /2) u(t /2)

+ cos t
_
(t + /2) (t /2)

= sin t
_
u(t + /2) u(t /2)

,
x

0
(t) = cos t
_
u(t + /2) u(t /2)

sin t
_
(t + /2) (t /2)

= x
0
(t) + (t + /2) + (t /2) .

2
x
0

2
3
2

5
2

2
x

2
x

0
1
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
72 XIII. SVOLGIMENTI SERIE E TRASFORMAZIONE DI FOURIER
A questo punto trasformiamo usando la formula per la trasformata delle derivate:
(1
2
) F x
0
= e
i

2

+ e
i

2

= 2 cos

2

e quindi, per = 1,
X
0
() = F x
0
() = 2
cos

2

1
2
.
Osserviamo che la trasformata `e funzione reale pari, come potevamo prevedere,
essendo tale anche il segnale di partenza.
Un altro modo di calcolare X
0
`e quello di usare la trasformata della nestra
(t/) = u(t + /2) u(t /2), scrivere cos t mediante la formula di Eulero e
applicare la formula della traslazione. In tal modo abbiamo
F[x
0
] = F[cos t (t/)] =
1
2
F[( e
i t
+ e
i t
) (t/)]
=
1
2
F[(t/)]( 1) +
1
2
F[(t/)]( + 1)
= cos

2

_
1
+ 1

1
1
_
e ritroviamo il risultato precedente. Come ulteriore possibilit`a, ricordando che
cos t =
e
i t
+ e
i t
2
F

_
( 1) + ( + 1)

,
possiamo usare la formula per la trasformata del prodotto:
F x
0
= F[cos t (t/)] =
1
2
F[cos t] F[(t/)] =
_
(1)+(+1)

sin

2

ed inne, ricordando che (


0
) Y () = Y (
0
), concludiamo con gli stessi
calcoli di prima. Alternativamente ancora, osserviamo che la trasformata si ricava
da quella dellEx. 42a mediante la formula di traslazione in t.
Poiche il periodo `e 2 , risulta
0
= 1 e dobbiamo campionare X
0
nei punti k
interi; occorre quindi calcolare X
0
(1), per i quali non possiamo usare la formula
trovata. Dunque, essendo X
0
continua,
X
0
(1) = lim
1
X
0
() = lim
1
2
cos

2

1
2
=

2
e analogamente (o usando il fatto che X
0
`e pari) troviamo X
0
(1) = /2. Daltra
parte, per k Z {1 , 1}, abbiamo
X
0
(k) = 2
cos

2
k
1 k
2
=
_
_
_
2
(1)
n
1 4 n
2
, per k = 2 n pari
0 , per k dispari
In denitiva, essendo x(t) la replica periodica,
X() = F[x]() =

2
_
( 1) + ( + 1)

+ 2
+

n=
(1)
n
1 4 n
2
( 2 n) .
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
XIII. SVOLGIMENTI SERIE E TRASFORMAZIONE DI FOURIER 73
Ex. 42f Usiamo il teorema di campionamento e trasformiamo x(t)
_
u(t +1) u(t
1)

= x
1
(t) + x
2
(t), dove x
1
(t) =
_
u(t + 1) u(t)

e x
2
(t) = e
t
_
u(t) u(t 1)

.
1 1
x
0
(t)
e
1
1 1 2 3 4 5
x(t)
1
1
x
1
(t)
1
1
x
2
(t)
1
e
1
x

2
(t)
1
e
e
In base alla denizione, per = 0 abbiamo
X
1
() =
_
0
1
e
i t
dt =
_
e
i t

t=0
t=1
i
=
e
i
1
i
,
mentre X
1
(0) = 1. Per trasformare x
2
, deriviamo una volta e usiamo la propriet`a
di campionamento della :
x

2
(t) = x
2
(t) + e
t
_
(t) (t 1)

= x
2
(t) + (t) e (t 1)
e quindi, R,
X
2
() =
e
1i
1
1 i
.
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
74 XIII. SVOLGIMENTI SERIE E TRASFORMAZIONE DI FOURIER
Dunque, per = 0,
X
0
() =
e
i
1
i
+
e
1i
1
1 i
,
mentre X
0
(0) = 1 + e 1 = e. Essendo
0
= , bisogna campionare nei punti k ,
con k Z. Per k = 0, abbiamo
X
0
(k ) =
e
i k
1
i k
+
e
1i k
1
1 i k
=
_
_
_
e 1
1 i k
, per k pari,

2
i k

e + 1
1 i k
=
2 + ( e 1) i k
i k + k
2

2
, per k dispari.
In denitiva, scrivendo un numero pari non nullo k = 2 n, con n Z {0}, e un
numero dispari k = 2 n + 1, con n Z, abbiamo
X() = e () + ( e 1)

nZ{0}
1
1 2 n i
( 2 n)

nZ
2 + ( e 1) (2 n + 1) i
(2 n + 1) i + (2 n + 1)
2

( (2 n + 1) ) .
Ex. 42g Usando il teorema di campionamento, trasformiamo
x
0
(t) = 2
t
_
u(t + 1) u(t)

+ cos

3
t
_
u(t) u(t 1)

.
Cominciamo col trasformare x
1
(t) = 2
t
_
u(t + 1) u(t)

. La trasformata pu`o es-


sere facilmente calcolata col metodo del riciclo; usiamo invece la denizione di
trasformata di Fourier:
F[x
1
] =
_
0
1
2
t
e
i t
dt =
_
0
1
e
(log 2i)t
dt =
_
e
(log 2i)t

t=0
t=1
log 2 i
=
1 e
ilog 2
log 2 i
=
e
i
2
2 (i log 2)
, R.
Calcoliamo la F-trasformata di x
2
(t) = cos

3
t
_
u(t) u(t 1)

mediante il legame
con la trasformata di Laplace (anche questa F-trasformata si calcola col riciclo, o
esprimendo il coseno con la formula di Eulero); F[x
2
]() = L[x
2
](i ) e L[x
2
] `e
funzione intera. Per il calcolo, supponendo Re s > 0 abbiamo
L[x
2
] =
s
s
2
+
2
/9
e
s
L
_
cos

3
(t + 1)
_
=
s
s
2
+
2
/9

e
s
2
_
s
s
2
+
2
/9

3
/3
s
2
+
2
/9
_
.
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
XIII. SVOLGIMENTI SERIE E TRASFORMAZIONE DI FOURIER 75
Tale uguaglianza si estende a s C (in i /3 bisogna eliminare la singolarit`a).
Ponendo s = i , abbiamo per = /3
F[x
2
] =
9
2
2i e
i
(i /

3)

2
9
2
.
Chiaramente X
0
= X
1
+ X
2
; essendo il periodo 2, risulta
0
= e bisogna cam-
pionare X
0
nei punti k , con k Z: non intervengono quindi nel campionamento
i punti /3, esclusi nella formula di X
2
. Osserviamo che e
i k
= (1)
k
, dunque
distinguendo i casi k = 2 n pari e k = 2 n + 1 dispari, n Z, abbiamo
X
0
(2 n) =
1
2
_

log 2 2 i n
+ 3
6 i n +

3
1 36 n
2
_
,
X
0
((2 n + 1) ) =
3
8
_
4
log 2 i (2 n + 1)

9 i (2n + 1)

3
9 n
2
+ 9 n + 2
_
e
X() =
1
2
+

n=
_

log 2 2 i n
+ 3
6 i n +

3
1 36 n
2
_
( 2 n)
+
3
8
+

n=
_
4
log 2 i (2 n + 1)

9 i (2n + 1)

3
9 n
2
+ 9 n + 2
_
( (2 n + 1) ).
Inne, per quanto riguarda la serie di Fourier, ricordiamo che
c
k
=
1
2

0
X
0
(k
0
) , k Z;
a
0
= c
0
; e k N : a
k
= c
k
+ c
k
, b
k
= i (c
k
c
k
) .
Ex. 42h Usando il teorema di campionamento, dobbiamo trasformare
x
0
(t) = (t
2
+ 3 t)
_
u(t + 3) u(t)

+ 3 (t t
2
)
_
u(t) u(t 1)

= t x
1
(t) ,
essendo
x
1
(t) = (t + 3) u(t + 3) 4 t u(t) + 3 (t 1) u(t 1) .
A tal ne, osserviamo che x
1
`e L-trasformabile in C, quindi F[x
1
]() = L[x
1
](i ).
Inoltre (supponendo momentaneamente Re s > 0)
L[x
1
](s) =
e
3 s
4 + 3 e
s
s
2
, s C {0} .
Pertanto
F[x
1
]() =
e
3 s
4 + 3 e
s
s
2

s=i
=
e
3 i
4 + 3 e
i

2
, R {0} .
Per la formula della derivata della trasformata abbiamo
X
0
() = F[x
0
]() = i
d
d
F[x
1
] = 3
e
3 i
e
i

2
+ 2 i
e
3 i
4 + 3 e
i

3
.
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
76 XIII. SVOLGIMENTI SERIE E TRASFORMAZIONE DI FOURIER
Alternativamente, posto g(t) = (t
2
+3 t)
_
u(t+3)u(t)

, osserviamo che q.o. risulta


x
0
(t) = g(t) g(3 t)/3 e quindi
X
0
() = G()
1
9
G
_

3
_
.
Essendo il periodo 4, `e
0
= /2 e dobbiamo campionare nei punti k /2, con
k Z. Osserviamo che e
3 i

2
= i = e
i

2
, quindi per k = 0 abbiamo
X
0
(k /2) = 0 + 2 i
(i)
k
4 + 3 (i)
k
_
k /2
_
3
= i
64

3
(i)
k
1
k
3
.
Inoltre X
0
(0) =
_
0
3
(t
2
+ 3 t) dt + 3
_
1
0
(t t
2
) dt = 4. Dunque
X() = 2 () + i
32

k=0
(i)
k
1
k
3
( k /2) .
Ex. 42k Usiamo il teorema di campionamento; trasformiamo dunque x
0
. Osser-
viamo che per le propriet`a di simmetria, la trasformata sar`a immaginaria dispari.
Per il calcolo, notiamo che
x
0
(t) = i (i t)
_
u
_
t + /2
_
u
_
t /2
_
cos t = i
_
i t x
1
(t)
_
,
e ricordiamo che la trasformata di x
1
`e calcolata nellEx. 42e; pertanto, usando la
formula per la derivata della trasformata, abbiamo per = 1
X
0
() = F[x
0
]() = i
d
d
F[x
1
]() = 2 i
d
d
cos

2

1
2
= 2 i
_

2
sin

2

1
2
+ 2
cos

2

(1
2
)
2
_
.
Essendo il periodo , `e
0
= 2 e dobbiamo campionare X
0
nei punti 2 k, con k Z;
non intervengono nel campionamento i valori esclusi = 1:
X
0
(2 k) = 2 i
_
0 + 4 k
cos k
(1 4 k
2
)
2
_
= 8 i
k (1)
k
(1 4 k
2
)
2
In denitiva, essendo x la replica periodica, abbiamo
X() = F[x]() = 16 i
+

k=
k (1)
k
(1 4 k
2
)
2
( 2 k) .
Ex. 42l Usiamo il teorema di campionamento. Dobbiamo quindi trasformare il
segnale
x
0
(t) = t (1 e
t
)
_
u(t) u(t 1)

+ t
2
_
u(t + 1) u(t)

.
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
XIII. SVOLGIMENTI SERIE E TRASFORMAZIONE DI FOURIER 77
Cominciamo col trasformare x
1
(t) = e
t
_
u(t) u(t 1)

; questa trasformata `e
calcolata nellEx. 42f. A scopo illustrativo, procediamo in base alla denizione;
abbiamo
X
1
() =
_
1
0
e
(1i ) t
dt =
e
1i
1
1 i
, R.
Alternativamente,
X
1
() = L[u(t) u(t 1)](i 1) =
1 e
(i 1)
i 1
.
Ricordando la formula per la derivata della trasformata troviamo quindi
F
_
t e
t
_
u(t) u(t 1)

_
= F[t x
1
(t)] = i
d
d
e
1i
1
1 i
=
1 i e
1i
(1 i )
2
.
Calcoliamo ora la trasformata di x
2
(t) = t
_
u(t) u(t 1)

+ t
2
_
u(t + 1) u(t)

derivando ripetutamente no ad ottenere impulsi e derivate di impulsi:


x

2
(t) = u(t) u(t 1) + t
_
(t) (t 1)

+ 2 t
_
u(t + 1) u(t)

+ t
2
_
(t + 1) (t)

= u(t) u(t 1) (t 1) + 2 t
_
u(t + 1) u(t)

+ (t + 1) ,
x

2
(t) = (t) (t 1)

(t 1) + 2
_
u(t + 1) u(t)

+ 2 t
_
(t + 1) (t)

(t + 1)
= (t) (t 1)

(t 1) + 2
_
u(t + 1) u(t)

2 (t + 1) +

(t + 1) ,
x

2
(t) =

(t)

(t 1)

(t 1) + 2
_
(t + 1) (t)

(t + 1) +

(t + 1) ,
quindi (i )
3
X
2
() = i + e
i
(i +
2
) + e
i
(2 2 i
2
) 2 e, per = 0,
X
2
() = i
i + e
i
(i +
2
) + e
i
(2 2 i
2
) 2

3
.
Inoltre X
2
(0) =
_
1
0
t dt+
_
0
1
t
2
dt = 1/2+1/3 = 5/6. Essendo il periodo 2, abbiamo

0
= e quindi dobbiamo campionare nei punti k , con k Z. Per k = 0 pari
risulta e
i k
= 1 e quindi X
2
(k ) = 2/(k )
2
. Per k dispari risulta e
i k
= 1
e quindi X
0
(k ) = 4 (i + k )/(k )
3
. Dunque la trasformata del prolungamento
per periodicit`a `e
X() =
+

k=
1 i k e (1)
k
(1 i k )
2
( k )
+
5
6
() +
1
2

n=0
1
n
2
( 2 n)

2
+

n=
i + (2 n + 1)
(2 n + 1)
3
( (2 n + 1)) .
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
78 XIII. SVOLGIMENTI SERIE E TRASFORMAZIONE DI FOURIER
Ex. 42m Tracciamo il graco del prolungamento periodico x:

2 3
1
t
x(t)
Usiamo il teorema di campionamento. Trasformiamo il segnale (per < t < /2
`e | sin t| = sin t)
x
0
(t) =
_
u
_
t +

2
_
u
_
t

2
__
+ sin t
_
u
_
t

2
_
u(t )
_
sin t
_
u(t + ) u
_
t +

2
__
:= x
1
(t) + x
2
(t) + x
3
(t) .

1
sin t sin t
t
x0(t)

1
sin t
t
x2(t)

2
1
t
x1(t)

2
1
sin t
t
x3(t)
In base alla denizione, troviamo X
1
() = 2
sin

2

(o, ci`o che `e lo stesso, osservan-


do che x
1
(t) =
_
t/
_
e ricordando che F[] = 2
sin

2

, calcoliamo la trasformata
X
1
mediante la formula di cambiamento di scala).
Il segnale x
2
(t) = sin t
_
u
_
t /2
_
u(t )

`e prodotto di una funzione


trigonometrica per una nestra, quindi per trasformarlo possiamo derivare due
volte nel senso delle distribuzioni:
x

2
(t) = cos t
_
u
_
t

2
_
u(t )
_
+ sin t
_

_
t

2
_
(t )
_
= cos t
_
u
_
t

2
_
u(t )
_
+
_
t

2
_
,
x

2
(t) = sin t
_
u
_
t

2
_
u(t )
_
+ cos t
_

_
t

2
_
(t )
_
+

_
t

2
_
= x
2
(t) + (t ) +

_
t

2
_
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
XIII. SVOLGIMENTI SERIE E TRASFORMAZIONE DI FOURIER 79
e quindi trasformando
2
X
2
() = X
2
() + e
j
+ j e
j

2

, ovvero per
= 1,
X
2
() =
e
j
+ j e
j

2

1
2
.
Per trasformare x
3
(t) = sin t
_
u(t + ) u
_
t + /2
_
, basta osservare che risulta
x
3
(t) = x
2
(t) e quindi
X
3
() = X
2
() =
e
j
j e
j

2

1
2
.
Pertanto (per = 1, 0, 1)
X
0
() = X
1
() + X
2
() + X
3
()
= 2
sin

2

+
e
j
+ j e
j

2

+ e
j
j e
j

2

1
2
= 2
sin

2

+ 2
cos + sin

2

1
2
= 2
sin

2
+ cos
(1
2
)
La funzione X
0
`e reale e pari, come `e chiaro risultando tale pure x
0
. Per il
campionamento, essendo
0
= 1, dobbiamo calcolare i valori di X
0
nei punti esclusi:
X
0
(0) =
_
+

x
0
(t) dt =
_

x
0
(t) dt = + 2 ,
X
0
(1) = lim
1
X
0
() = lim
1
_
2
sin

2

+ 2
cos + sin

2

1
2
_
= 2 + 2 lim
1
sin + sin

2
+

2
cos

2

2
= 2 1 = 1 .
Daltra parte, per n Z {1, 0, 1}, abbiamo X
0
(n) = 2
sin

2
n + n cos n
n(1 n
2
)
e,
distinguendo i casi n pari e n dispari,
X
0
(2 k) = 2
sin k + 2 k cos 2 k
2 k (1 4 k
2
)
=
2
1 4 k
2
, k = 0 ;
X
0
(2 k + 1) = 2
sin
_
k +

2
_
+ (2 k + 1) cos(2 k + )
(2 k + 1) (4 k 4 k
2
)
=
2 k + 1 (1)
k
2 (2 k + 1) (k + k
2
)
, k = 1 , 0 .
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
80 XIII. SVOLGIMENTI SERIE E TRASFORMAZIONE DI FOURIER
Pertanto la trasformata del prolungamento periodico x `e
X
0
() = ( + 2) () + ( 1) + ( + 1) + 2

k=0
1
1 4 k
2
( 2 k)
+
1
2

k=1,0
2 k + 1 (1)
k
(2 k + 1) (k + k
2
)
( 2 k 1) .
Da questo possiamo subito scrivere la serie esponenziale di Fourier di x, ricordando
che i coecienti sono c
n
= X
0
(n)/(2 ):
x(t)
_
1
2
+
1

_
+
e
j t
2
+
e
j t
2
+
1

k=0
e
2 k j t
1 4 k
2
+
1
4

k=1,0
2 k + 1 (1)
k
(2 k + 1) (k + k
2
)
e
(2 k+1) j t
.
La serie trigonometrica sar`a in soli coseni, poiche il segnale x `e pari. Ricordando
che a
0
= c
0
e a
n
= c
n
+ c
n
, n N, scriviamo
x(t)
_
1
2
+
1

_
+
cos t

+
2

kN
cos 2 k t
1 4 k
2
+
1
2

kN
2 k + 1 (1)
k
(2 k + 1) (k + k
2
)
cos (2 k+1) t .
Ex. 42n Tracciamo il graco del prolungamento periodico x:
t
1

t

2
t

2
cos t
x(t)
Usiamo il teorema di campionamento.
`
E chiaro che il segnale x si ottiene come
replica periodica di periodo 2 della somma x
0
di
x
1
(t) = cos t
_
u
_
t +

2
_
u
_
t

2
__
;
x
2
(t) =
_
t

2
__
u
_
t

2
_
u(t )
_
+
_
t +
3
2

__
u(t ) u
_
t
3
2

__
.
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
XIII. SVOLGIMENTI SERIE E TRASFORMAZIONE DI FOURIER 81
t
1
cos t

2
x1(t)

2
t 3
2

t

2

2
t +
3
2

x2(t)
La trasformata di x
1
(t) =
_
u
_
t + /2
_
u
_
t /2
_
cos t `e stata calcolata
nellEx. 42e; per = 1:
X
1
() = 2
cos

2

2
1
.
La trasformata di x
2
si riconduce facilmente a quella del segnale y
0
nellEx. 42u,
risultando
x
2
(t) =

2
y
0
_
t

2
_
.
Usando la formula di traslazione e quella di cambiamento di scala, otteniamo per
= 0
X
2
() =

2


2
e
j
Y
0
_

2

_
= e
j
2
1 cos

2

2
.
Essendo
0
= 1, dobbiamo campionare nei punti = n Z. Occorre quindi
calcolare i valori esclusi dalle formule trovate; poiche X
1
(1) = /2 e X
2
(0) =
(/2)
2
, abbiamo
X
0
(0) = X
1
(0) + X
2
(0) = 2 +

2
4
, X
0
(1) =

2
2 .
Daltra parte, per n Z {1, 0, 1}
X
0
(n) = X
1
(n) + X
2
(n) = 2
cos

2
n
n
2
1
+ e
j n
2
1 cos

2
n
n
2
.
Evidentemente:
cos

2
n = 0 per n dispari X
0
(n) =
2
n
2
;
cos

2
n = 1 per n divisibile per 4 X
0
(n) =
2
n
2
1
;
cos

2
n = 1 per n pari, ma non divisibile per 4 X
0
(n) = 2
n
2
2
n
2
(n
2
1)
.
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
82 XIII. SVOLGIMENTI SERIE E TRASFORMAZIONE DI FOURIER
Scrivendo nei tre casi n = 2 k + 1 con k Z {1, 0}, n = 4 k con k Z {0}, e
n = 4 k + 2 per ogni k Z, rispettivamente, abbiamo in denitiva
X() =
_

2
4
2
_
()
_

2
+ 2
_
_
( 1) + ( + 1)

k=1;0
1
(2 k + 1)
2
( 2 k 1)
+ 2

k=0
1
(4 k)
2
1
( 4 k)
+ 2

kZ
(4 k + 2)
2
2
(4 k + 2)
2
_
(4 k + 2)
2
1
( 4 k 2) .
Ex. 42o Chiaramente x(t) =
_
3 t , 1 t < 0
t , 0 t < 3
. Tracciamo il diagramma del
prolungamento periodico, denotato ancora con x.
t
3
3 t 3 (t 4) t
x(t)
8 7 4 3 1 2
Usando il teorema di campionamento, trasformiamo il segnale
x
0
= 3 t
_
u(t + 1) u(t)

+ t
_
u(t) u(t 3)] = t
_
4 u(t) 3 u(t + 1) u(t 3)

,
la cui replica periodica di periodo 4 `e il prolungamento periodico x. Deriviamo due
volte nel senso delle distribuzioni:
x

0
(t) = 4 u(t) 3 u(t + 1) u(t 3) + t
_
4 (t) 3 (t + 1) (t 3)

= 4 u(t) 3 u(t + 1) u(t 3) + 3 (t + 1) 3 (t 3) ,


x

0
(t) = 4 (t) 3 (t + 1) (t 3) + 3

(t + 1) 3

(t 3) .
Trasformando,

2
X
0
() = 4 3 e
j
e
3j
+ 3 j e
j
3 j e
3j
,
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
XIII. SVOLGIMENTI SERIE E TRASFORMAZIONE DI FOURIER 83
da cui ricaviamo, per = 0,
X
0
() =
3 (1 e
j
+ j e
j
) + 1 e
3j
3 j e
3j

2
.
Una scelta leggermente pi` u comoda dal punto di vista dei calcoli `e
x
1
(t) = t
_
u(t) u(t 3)] 3 (t 4)
_
u(t 3) u(t 4)

,
che ha pure come replica periodica x; il segnale x
1
`e continuo, quindi x

1
non contiene
impulsi.
`
E facile derivare x
1
gracamente:
t
3
3 (t 4) t
x
1
(t)
4 3 t
1
3
x

1
(t)
4
3 t
1
4
3
x

1
(t)
4
3
Dunque x

1
(t) = (t) 4 (t 3) + 3 (t 4).
Alternativamente, posto
x
2
(t) = t
_
u(t) u(t 3)] , x
3
(t) = 3 t
_
u(t + 1) u(t)

,
in modo che risulti x
0
= x
2
+ x
3
, possiamo osservare che x
3
(t) = x
2
(3 t), quindi
X
3
() =
1
3
X
2
(

3
). Per calcolare X
2
, possiamo procedere come prima, derivando
nel senso delle distribuzioni, o come segue:
X
2
() = F
_
t
_
u(t) u(t 3)]

= j F
_
j t
_
u(t) u(t 3)]

= j
d
d
X
4
() ,
dove x
4
(t) = u(t) u(t 3). La trasformata X
4
si calcola subito usando la
denizione:
X
4
() =
_
+

x
4
(t) e
jt
dt =
_
3
0
e
jt
dt =
1 e
3j
j
.
Dunque
X
2
() =
d
d
1 e
3j

=
3 j e
3j
1 + e
3j

2
.
Ne segue
X
3
() =
1
3
j e
j
1 + e
j

2
/9
= 3
1 e
j
+ j e
j

2
e quindi riotteniamo la trasformata X
0
= X
2
+ X
3
trovata precedentemente.
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
84 XIII. SVOLGIMENTI SERIE E TRASFORMAZIONE DI FOURIER
Occorre calcolare a parte X
0
(0):
X
0
(0) =
1
2
4 3 (= area triangolo) = 6 .
Essendo il periodo 4, risulta
0
=

2
e dobbiamo campionare nei punti k

2
, con
k Z. Poiche
e
3jk

2
= e
2kj+k

2
j
= e
k

2
j
= j
k
,
per k = 0 troviamo
X
0
_
k

2
_
= 4
3
_
1 j
k
+ j k

2
j
k
_
+ 1 j
k
3 j k

2
j
k
k
2

2
=
16

2
j
k
1
k
2
.
Pertanto inne
X() = 3 () +
8

k=0
j
k
1
k
2

_
k

2
_
.
Ex. 42p Il prolungamento si ottiene come replica periodica di
x
0
(t) = (t
2
1)
_
[u(t + 2) u(t + 1)] [u(t + 1) u(t 1)]
+[u(t 1) u(t 2)]
_
= (1 t
2
)
_
2 (t/2) (t/4)
_
= (1 t
2
) x
1
(t) ,
dove come al solito (t) = u(t+1/2)u(t1/2) e abbiamo posto x
1
(t) = 2 (t/2)
(t/4).
t
3
t
2
1 t
2
1
1 t
2
x(t)
2 1 1 2
Per le propriet`a della trasformazione, avremo
X
0
= F
_
x
1
(t) t
2
x
1
(t)

= X
1
+F
_
(i t)
2
x
1
(t)

= X
1
+
d
2
d
2
X
1
.
Per calcolare X
1
, ricordiamo che F[(t)] = sin(/2)/(/2), quindi, per la formula
di cambiamento di scala,
F[(t/2)] = 2
sin

, F[(t/4)] = 4
sin 2
2
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
XIII. SVOLGIMENTI SERIE E TRASFORMAZIONE DI FOURIER 85
e dunque
X
1
() = 4
sin

4
sin 2
2
= 4 [Y () Y (2 )] ,
essendo Y () =
sin

. Inoltre X

1
() = 4 [Y

() 4 Y

(2 )], essendo
(9) Y

() =
sin

2
cos

2
+ 2
sin

3
.
Pertanto
X
0
() = 4
_
Y () Y (2 ) + Y

() 4 Y

(2 )
_
.
Il valore = 0 non pu`o essere inserito nelle espressioni trovate, quindi X
0
(0) deve
essere calcolato a parte. In base alla denizione, abbiamo X
0
(0) =
_
+

x
0
(t) dt =
4. Poiche il periodo `e 4, risulta
0
= /2. Nel campionamento, distinguiamo i casi
n pari e n dispari. Per n = 0 pari, scriviamo n = 2 k, con k Z {0}, quindi
n
0
= k . Inoltre Y (k ) = Y (2 k ) = 0 e da (9)
Y

(k ) = 2
cos k
(k )
2
= 2
(1)
k
(k )
2
, Y

(2 k ) =
2
(2 k )
2
.
Dunque
X
0
(k ) =
8

2
1 (1)
k
k
2
.
Per n dispari, scriviamo n = 2 k + 1, con k Z, quindi abbiamo n
0
= k +

2
,
Y (2 k + ) = 0 e
Y (k +

2
) =
(1)
k
k +

2
,
Y

(k +

2
) =
(1)
k
k +

2
+
2 (1)
k
(k +

2
)
3
, Y

(2 k + ) =
2
(2 k + )
2
.
Quindi
X
0
(k +

2
) =
32

3
2 (1)
k
2 k
(2 k + 1)
3
.
Pertanto
X() = 2 () +
4

k=0
1 (1)
k
k
2
( k )
+
16

kZ
2 (1)
k
2 k
(2 k + 1)
3
( k

2
) .
Daltra parte, non `e dicile calcolare in base alla denizione i coecienti c
k
della
serie esponenziale di Fourier.
Ex. 42q Indichiamo con x anche il prolungamento per periodicit`a.

2
3
2
2 5
2
3 7
2

x(t)
1
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
86 XIII. SVOLGIMENTI SERIE E TRASFORMAZIONE DI FOURIER
Osserviamo che risulta x(t) = 1 y(t), dove y `e replica periodica con periodo 2
di
y
0
(t) = cos t
_
u(t + /2) u(t /2)

.
Pertanto abbiamo X() = 2 () Y (). Daltra parte, la trasformata Y = F[y]
`e stata calcolata nellEx. 42e:
Y () =

2
_
( 1) + ( + 1)

+ 2
+

n=
(1)
n
1 4 n
2
( 2 n) .
Dunque in denitiva
X() = 2 ()

2
_
( 1) + ( + 1)

+ 2
+

n=
(1)
n
4 n
2
1
( 2 n)
= (2 2) ()

2
_
( 1) + ( + 1)

+ 2

n=0
(1)
n
4 n
2
1
( 2 n) .
Ex. 42r Il prolungamento per periodicit`a, che indicheremo ancora con x, si ottiene
come replica periodica con periodo 2 di
x
0
(t) = t
2
[u(t) u(t 1)] + (2 t) [u(t 1) u(t 2)] .
1 2
1
x0(t)
1 2
1
2 1 3 4
x(t)
Procediamo mediante il teorema di campionamento. Trasformiamo x
0
; poiche
tale segnale `e somma di termini ciascuno prodotto di un polinomio per una nestra,
deriviamo nel senso delle distribuzioni no a che rimangano impulsi e derivate:
x

0
(t) = 2 t [u(t) u(t 1)] + t
2
[(t) (t 1)] [u(t 1) u(t 2)]
+ (2 t) [(t 1) (t 2)] + 2 t [u(t) u(t 1)] u(t 1) + u(t 2)
(notiamo che la derivata coincide con quella ordinaria, x
0
essendo C
1
a tratti)
x

0
(t) = 2 [u(t) u(t 1)] + 2 t [(t) (t 1)] (t 1) + (t 2)
+ 2 [u(t) u(t 1)] 3 (t 1) + (t 2)
x

0
(t) = 2 (t) 2 (t 1) 3

(t 1) +

(t 2)
Applicando la trasformazione ad ambo i membri e ricordando la formula per la
trasformata delle derivate, troviamo
j
3
X
0
() = F[x

0
] = 2 2 e
j
3 j e
j
+ j e
2 j
,
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
XIII. SVOLGIMENTI SERIE E TRASFORMAZIONE DI FOURIER 87
da cui ricaviamo (in senso puntuale, essendo X
0
una funzione di classe C

in
quanto trasformata di una funzione a supporto compatto), per = 0
X
0
() = 2
e
j
1
j
3
+
3 e
j
e
2 j

2
.
Daltra parte
X
0
(0) =
_
1
0
t
2
dt +
_
2
1
(2 t) dt =
5
6
.
Essendo il periodo 2, risulta
0
= e bisogna campionare nei punti k , con k Z.
Poiche e
j k
= (1)
k
, distinguiamo i casi k pari e k dispari:
X
0
(k ) =
_
_
_
1
2 n
2

2
, per k = 2 n, n = 0
4
j (2 n 1)
(2 n 1)
3

3
, per k = 2 n 1
In denitiva
X() =
5
6
() +
1
2

n=0
1
n
2
(2 n) +
4

nZ
j (2 n 1)
(2 n 1)
3
(2 n+) .
Ex. 42s Il prolungamento x `e replica periodica con periodo 2 di
x
0
(t) = (t + 1)
_
u(t + 1) u(t)

t
_
u(t) u(t 1)

.
1
1
1
1
x0(t)
1
1
1
1
2
3
4
5
x(t)
Procediamo mediante il teorema di campionamento. Trasformiamo x
0
; deri-
viamo nel senso delle distribuzioni no a che rimangano impulsi e derivate:
x

0
(t) = u(t + 1) u(t) + (t + 1)
_
(t + 1) (t)

_
u(t) u(t 1)

t
_
(t) (t 1)

= u(t + 1) 2 u(t) + u(t 1) (t) + (t 1)


x

0
(t) = (t + 1) 2 (t) + (t 1)

(t) +

(t 1)
e quindi, applicando la trasformazione e usando la formula per la trasformata delle
derivate, abbiamo

2
X
0
() = e
j
2 + e
j
j + j e
j
e, per = 0,
X
0
() = 2
1 cos

2
+
e
j
1
j
.
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
88 XIII. SVOLGIMENTI SERIE E TRASFORMAZIONE DI FOURIER
Alternativamente, posto x
1
(t) = t
_
u(t) u(t 1)

, possiamo scrivere x
0
(t) =
x
1
(t + 1) x
1
(t); inoltre
F[x
1
(t)] = j F[j t (t 1/2)] = j
d
d
e
j /2
sin /2
/2
=
d
d
1 e
j

= j
e
j


1 e
j

2
,
F[x
1
(t + 1)] = e
j
F[x
1
(t)] = j
1


e
j
1

2
e riotteniamo facilmente lespressione trovata per X
0
. Daltra parte
X
0
(0) = lim
0
X
0
() = 2
1
2
1 = 0 .
Riguardo al campionamento, essendo il periodo 2, `e
0
= ; inoltre osserviamo
che n Z risulta X
0
(2 n) = 0, mentre
X
0
_
(2 n 1)
_
= 2
2 + j (2 n 1)
(2 n 1)
2

2
.
Pertanto, in denitiva
X() =
2

nZ
2 + j (2 n 1)
(2 n 1)
2

_
(2 n 1)
_
.
Ex. 42t Il prolungamento x si ottiene come replica periodica con periodo 1 di
x
0
(t) = (1 t) ( e
t
1)
_
u(t) u(t 1)

= (1 t) y
0
(t) =
_
1 j (j t)

y
0
(t) ,
1 1
x
0
(t)
1 1
x(t)
2
dove y
0
(t) = ( e
t
1)
_
u(t) u(t 1)

. Calcoliamo la trasformata di y
0
in base alla
denizione; per = 0:
Y
0
() =
_
1
0
( e
t
1) e
j t
dt =
_
1
0
_
e
(1j ) t
e
j t
_
dt
=
_
e
(1j ) t

t=1
t=0
1 j

_
e
j t

t=1
t=0
j
=
e
1j
1
1 j
+
e
j
1
j
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
XIII. SVOLGIMENTI SERIE E TRASFORMAZIONE DI FOURIER 89
Dunque, ricordando la formula per la derivata della trasformata, abbiamo
X
0
() = Y
0
() j Y

0
() =
e
1j
1
1 j
+
e
j
1
j
j
_
j
e
1j
1 j
(j)
e
1j
1
(1 j )
2
j
e
j
j

e
j
1
j
2
_
=
1
1 j
+
1
j
j
_
(j)
e
1j
1
(1 j )
2

e
j
1
j
2
_
=
e
1j
1
(1 j )
2
+
e
j
1

2

1
j (1 j )
.
Inoltre
X
0
(0) =
_
1
0
(1 t) ( e
t
1) dt = e
5
2
.
Poiche il periodo `e 1, risulta
0
= 2 e bisogna campionare nei punti 2 k . Essendo
e
j 2 k
= 1, k, dallespressione di X
0
ricaviamo per k = 0
X
0
(2 k ) =
e 1
(1 j 2 k )
2
+ 0
1
j 2 k (1 j 2 k )
=
e j 2 k 1
j 2 k (1 j 2 k )
2
.
Pertanto concludiamo
X() = (2 e 5) () +

k=0
2 k e + j
k (1 2 k j)
2
( 2 k ) .
Ex. 42u Tracciamo il diagramma del prolungamento per periodicit`a (che indichia-
mo ancora con x):
-3 -2 -1 1 2 3 4 5 6
x(t)
1
`
E chiaro che y(t) = 1 x(t) si ottiene come replica periodica con periodo 3 della
nestra triangolare
y
0
(t) = (1 t)
_
u(t) u(t 1)

+ (1 + t)
_
u(t + 1) u(t)

= (t) ,
1 1
y0(t)
1
-3 -2 -1 1 2 3 4 5 6
y(t)
1
trasformata nelle Lezioni: per = 0, abbiamo
Y
0
() = 2
1 cos

2
,
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
90 XIII. SVOLGIMENTI SERIE E TRASFORMAZIONE DI FOURIER
mentre Y
0
(0) = 1. Poiche il periodo `e 3, risulta
0
=
2
3
; per k = 0, abbiamo
Y
0
_
k
2
3

_
= 2
1 cos k
2
3

_
k
2
3

_
2
ed essendo cos
2
3
= cos
4
3
=
1
2
, troviamo ancora
Y
0
_
k
2
3

_
=
_
_
_
0 , per k = 3 n, con n = 0
27
(2 k )
2
, per k = 3 n + 1 e per k = 3 n + 2, con n Z
Pertanto
Y () =
2
3
() +
9
2
+

n=
_
1
(3 n + 1)
2

_
(3 n + 1)
2
3

_
+
1
(3 n + 2)
2

_
(3 n + 2)
2
3

__
e quindi in denitiva
X() = 2 () Y ()
=
4
3
()
9
2
+

n=
_
1
(3 n + 1)
2

_
(3 n + 1)
2
3

_
+
1
(3 n + 2)
2

_
(3 n + 2)
2
3

__
.
Notiamo che X() `e reale pari, come potevamo prevedere, essendo tale pure x(t).
Ex. 42v Il prolungamento, indicato ancora con x, si ottiene come replica periodica
con periodo di x
0
(t) = x
1
(t) + x
2
(t), dove
x
1
(t) = cos t
_
u(t + /2) u(t)

, x
2
(t) = (1 2 t/)
_
u(t) u(t /2)

2
1
x0(t)

2
1

3
2

3
2

x(t)
Derivando due volte, troviamo x
1
(t) = x
1
(t) + (t + /2)

(t) e quindi, per


= 1,
X
1
() =
e
j

2

j
1
2
.
Analogamente, x

2
(t) = (2/) (t) + (2/) (t /2) +

(t) e quindi, per = 0,


X
2
() =
2 ( e
j

2

1) + j

2
.
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
XIII. SVOLGIMENTI SERIE E TRASFORMAZIONE DI FOURIER 91
Inoltre X
2
(0) =
_
/2
0
(1 2 t/) dt = /4. Essendo il periodo , risulta
0
= 2,
quindi dobbiamo campionare nei punti 2 k; = 1 non intervengono. Dunque, per
k = 0,
X
0
(2 k) = X
1
(2 k) + X
2
(2 k) =
(1)
k
2 k j
2 k (1 4 k
2
)

(1)
k
1
2 k
2

=
_

_
2 k j
2 k (1 4 k
2
)
, per k pari
2 k j
2 k (1 4 k
2
)
+
1
k
2

, per k dispari
Possiamo pertanto scrivere
X() =
_
2 +

2
_
() +

n=0
4 n j
2 n(1 16 n
2
)
( 4 n)
+

nZ
_
2 (2 n 1) + j
(2 n 1) (16 n
2
16 n + 3)
+
2
(2 n 1)
2

_
( 4 n + 2)
Ex. 42w Il prolungamento x si ottiene come replica periodica con periodo 2 di
x
0
(t) = t
2
_
u(t) u(t 1)

+ u(t 1) + u(t 2) .
x0(t) 1
1 2
x(t) 1
2 1 1 2 3 4
Deriviamo no a che non rimangano impulsi e derivate (deriviamo 3 volte):
x

0
(t) = 2 t
_
u(t) u(t 1)

+ t
2
_
(t) (t 1)

+ (t 1) (t 2)
= 2 t
_
u(t) u(t 1)

(t 2)
x

0
(t) = 2 u(t) 2 u(t 1) + 2 t
_
(t) (t 1)

(t 2)
= 2 u(t) 2 u(t 1) 2 (t 1)

(t 2)
x

0
(t) = 2 (t) 2 (t 1) 2

(t 1)

(t 2)
e quindi, applicando la trasformazione,
j
3
X
0
() = 2 2 e
j
2 j e
j
+
2
e
2 j
.
Dunque, per = 0, otteniamo
X
0
() = 2 j
1 e
j

3
+ 2
e
j

2
+ j
e
2 j

.
Daltra parte, X
0
(0) =
_
1
0
t
2
dt +1 = 1/3 +1 = 4/3. Essendo il periodo 2, `e
0
=
e dobbiamo campionare nei punti k , con k Z. Osserviamo che e
j k
= (1)
k
;
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco
Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli
Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-
2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
92 XIII. SVOLGIMENTI SERIE E TRASFORMAZIONE DI FOURIER
distinguiamo i casi k pari e k dispari:
X
0
(k ) =
_

_
1 + n j
2 n
2

2
, per k = 2 n, n = 0
4 j 2 (2 n 1) + j (2 n 1)
2

2
(2 n 1)
3

3
, per k = 2 n 1
Pertanto
X() =
4
3
() +
1
2

n=0
1 + n j
n
2
( 2 n)
+
j

n
4 + 2 j (2 n 1) + (2 n 1)
2

2
(2 n 1)
3
( 2 n + ) .
Ex. 42x Il prolungamento x `e la replica periodica di
x
0
(t) = t
_
u(t) u(t 1)

+ sin

2
t
_
u(t 1) u(t 2)

.
x0(t) 1
1 2
x(t) 1
2 1 1 2 3 4
Lesercizio `e analogo allEx. 42v. Per il risultato, osserviamo che, indicata con y(t)
la funzione periodica di periodo di tale esercizio, risulta
x(t) = y
_

2
(t 1)
_
e quindi
X() = e
j
F
_
y
_

2
t
__
=
2

e
j
Y
_


_
.
Inoltre
2

4 n
_
= ( +2 n) ,
2

4 n + 2
_
=
_
+(2 n 1)
_
.
Pertanto
X() =
_
2 +

2
_
() +

n=0
4 n j
2 n(1 16 n
2
)
e
j 2 n
( + 2 n)
+

nZ
_
2 (2 n 1) + j
(2 n 1) (16 n
2
16 n + 3)
+
2
(2 n 1)
2

e
j (2 n1)
( + (2 n 1) )
=
_
2 +

2
_
() +

n=0
4 n + j
2 n(1 16 n
2
)
( 2 n)

nZ
_
2 (2 n + 1) j
(2 n + 1) (16 n
2
+ 16 n + 3)
+
2
(2 n + 1)
2

_
( (2 n + 1) )
Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria
Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di
Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli
Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni
Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno
Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli
Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi
Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a
degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica
e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico
II Anno Accademico 2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato
Caccioppoli Facolt`a di Ingegneria Universit`a degli Studi di Napoli Federico II Anno Accademico
2009-2010 Luigi Greco Dipartimento di Matematica e Applicazioni Renato Caccioppoli Facolt`a di
Ingegneria U