Sei sulla pagina 1di 4

Il concorso di pene

NB RIPASSO Si ha concorso di reati quando stesso soggetto ha violato pi volte la legge penale e, perci, deve rispondere di pi reati. Sul piano del diritto sostanziale, il problema quello del trattamento sanzionatorio. In un sistema penale orientato in senso repressivo retributivo, tre sono i criteri in astratto possibili: 1. il cumulo materiale, per il quale si applicano tante pene quanti sono reati commessi; 2. il cumulo giuridico, per il quale si applica la pena del reato pi grave, aumentata proporzionalmente alla gravit delle pene concorrenti, ma in modo complessivamente inferiore al loro cumulo materiale; 3. l'assorbimento, per il quale si applica soltanto la pena del reato pi grave, intendendosi in questo assorbite le pene minori. Una particolare ipotesi di concorso di reati costituita dai cosiddetti reati connessi,cio fra loro collegati: 1. da connessione teleologica, quando cio un reato commesso allo scopo di eseguire un altro reato; 2. da connessione consequenziale, allorch un reato viene commesso per conseguire o assicurare a s o ad altri il profitto, il prezzo, il prodotto, ovvero l'impunit di un altro reato oppure per occultarlo. Fuori di queste ipotesi improprio parlare di concorso di reati come categoria sostanziale.

CIRCA IL TRATTAMENTO SANZIONATORIO il nostro diritto vigente distingue, a differenza


di molti altri codici, tra concorso materiale e concorso formale di reati.

Si ha concorso materiale quando il soggetto ha posto in essere pi reati con pi azioni o omissioni. Pu essere omogeneo se stata violata pi volte la stessa norma penale o eterogeneo se sono state violate norme diverse. Trattamento sanzionatorio: Abbandonato il sistema del cumulo giuridico, adottato dal codice del 1889, il codice del 30 accolse il sistema del cumulo materiale temperato. Cio ha adottato come principio base il cumulo materiale delle pene ( somma aritmetica pene)

apportandovi per degli opportuni temperamenti, consistenti innanzitutto nel fissare dei limiti insuperabili di pena.

S ha concorso formale di reati quando il soggetto ha posto in essere pi reati con una sola azione od omissione. Anchesso omogeneo se si viola la stessa norma pi volte possibile se il bene es

tutelato dalla norma altamente personale e vige il pr della non indifferenza dei soggetti passivi con una bomba uccido pi persone (non cos se i beni tutelati dalla norma sono di diversa natura una bomba danneggio pi vetrine di negozi appartenenti a persone diverse danneggiamento)

se con

un solo reato di

eterogeneo se si violano pi norme diverse con una stessa azione od omissione es bomba che uccide una persona e danneggia la vetrina si ha nel caso di fttsp in

rapporto di interferenza per la condotta

le due fttsp hanno la condotta in comune e si differenziano

per altri elementi costitutivi. Per questo lagente pu violare pi norme con una sola azione es. padre che forza la figlia ad un rapporto sessuale allincesto, mentre unione sessuale corrisponde sia alla violenza sessuale sia

pubblico scandalo e legame di sangue sono propri dellincesto Costringimento proprio della violenza sessuale.

Trattamento sanzionatorio: Cp Rocco aveva previsto il cumulo materiale anche per il concorso formale, ma con la riforma del D.L. n. 99/74 si opportunamente passati al cumulo giuridico, cos modificandosi l'articolo 81/1: " punito con la pena che dovrebbe infliggersi per la violazione pi grave aumentata fino al triplo chi con una sola azione od omissione viola diverse disposizioni di legge ovvero commetta pi violazioni della medesima disposizione di legge" dellomicidio aumentata fino al triplo. bomba che danneggia vetrina e uccide passante si applica pena dellomicidio, aumentata es Bomba che uccide due passanti si applica la pena

opportunamente dal giudice fino al triplo (e non pena di omicidio+ quella del danneggiamento)

PER QUESTO VERO E PROPRIO

CONCORSO DI PENE

PUO AVERSI SOLO in caso di

concorso materiale di reati (e non in quello formale)

quando il soggetto ha posto in essere pi reati con pi azioni o omissioni.

per esso vige il sistema del cumulo materiale temperato .

Ai sensi degli artt 71-80:

1) se si tratta di PENE DETENTIVE TEMPORANEE O PENE PECUNIARIE p di regola si applicano tutte e per intero SOMMA ARITMETICA

2) se si tratta di reati per i quali sono previste pene detentive o pecuniarie della stessa specie p si applica una pena unica equivalente per durata alla somma delle singole pene. (es reato A reclusione 2 anno, reato B reclusione 5 anni 7 anni tot)

Se si tratta di concorso tra pi delitti per ognuno dei quali prevista la reclusione non inferiore a 24 annip si applica lergastolo. Le pene concorrenti della stessa specie si considerano, ex art 76 cp, ad ogni effetto giuridico, COME PENA UNICA, (p es in caso di sosp condizionale, affidamento in prova) salvo che la legge disponga altrimenti (p es considerate come pene distinte ai fini della det delle pene accessorie e ai fini dellestinzione per decorso del tempo) 3) se si tratta di reati per i quali sono previste pene detentive o pecuniarie di specie diversa p si applicano distintamentep art 74 cpp es arresto non viene unificato con la reclusione e ammenda non viene unificata con la multa. Le pene concorrenti si applicano nel seguente ordine: 1 2 reclusione arresto 3 4 semidetenzione libert controllata ad ogni COME effetto PENE

Le pene concorrenti di specie diversa si considerano, ex art 76 cp, giuridico, COME PENA UNICA DELLA SPECIE PIU GRAVE.

DISTINTE ai fini della loro esecuzione, dellapplicazione di m di sic e in ogni altro caso previsto dalla legge 4) se si tratta di concorso tra pene sostitutive non pecuniarie p si applicano artt 71-78 in quanto compatibili, con i seguenti limiti: 1) la pena detentiva, sostituita con la libert controllata, non pu eccedere complessivamente i 6 mesip altrimenti si applica la semidetenzione per la parte eccedente tale limite e fino ad 1 anno 2) oltre lanno si applica per intero la pena detentiva sostituita.

TEMPERAMENTI DEL CUMULO MATERIALE : 1) trattandosi di reati per i quali sono previste pene detentive o pecuniarie della stessa specie p la pena da applicare cumulando le condanne fra le pene concorrenti p non pu mai essere superiore al quintuplo della pi grave p non pu mai comunque eccedere:

1. i 30 anni per la reclusione; 2. i 6 anni per larresto; 3. i 15.493 per la multa; 4. i 3.098 per lammenda. 2) trattandosi di reati per i quali sono previste pene detentive diverse p la durata della pena da applicare non pu comunque superare gli anni 30; la parte di pena eccedente tale limite detratta in ogni caso dallarresto. 3) durata max delle pene accessorie temporanee p interdizione dai pubbl uff o da arte/professione sospensione da es di una arte/professione non pu superare i 10 anni se non pu superare i 5 anni se

4) La legge prevede poi delle sostituzioni quando nella pratica impossibile cumulare le varie pene da infliggerep concorso di pi delitti comportanti lergastolo p

prima pena di morte, ora ergastolo con isolamento diurno da 6 mesi a 3 anni concorso di un delitto comportante lergastolo con uno o pi delitti comportanti pene detentive temporanee per un periodo complessivo superiore ai 5 anni p inasprimento ergastolo con isolamento diurno da 2 mesi a 18 anni