Sei sulla pagina 1di 81

architettura radicale: Archizoom, Superstudio. utopa y poltica a fines de los sesenta sesenta.

lasuperarchitetturalarchitetturadella superproduzione,delsuperconsumo,della superinduzioneal superconsumo,del superinduzione al superconsumo del supermarket,delsupermanedellabenzina super(Archizoome Superstudio,1966)

1963, huelga de estudiantes de arquitectura

Archigram/RonHerron,WalkingCityonthe Ocean, 1966.

Mario Tronti (Roma,24luglio 1931)unfilosofo epolitico italiano,consideratounodeiprincipali fondatoridell'operaismo teoricodegliannisessanta.

RANIERO PANZIERI : Luso capitalistico delle macchine nel neocapitalismo.

Archizoom Associatti Paolo Deganello Massimo Morozzi Andrea Branzi Gilberto Corretti Lucia Marozzi L i M i Dario Bartolini Superstudio Adolfo Natalini Roberto Magris R b t M gi Cristiano Toraldo di Francia Alessandro Poli Gian Piero Frassinelli

Andrea Branzi (Archizoom). Tesi di Laurea "Strutture per il tempo libero a Prato", relatore prof. Arch. Domenico Cardini., 1966.

Andrea Branzi (Archizoom). Tesi di Laurea "Strutture per il tempo libero a Prato", relatore prof. Arch. Domenico Cardini., 1966.

Massimo Morozzi (Archizoom). Centro cultural al interior del Castillo de Prato relatore prof. Arch. Domenico Cardini., 1967.

Massimo Morozzi (Archizoom). Centro cultural al interior del Castillo de Prato relatore prof. Arch. Domenico Cardini., 1967.

Roberto Poli(Superstudio) et alter. Piper club. 1966-67.

Roberto Poli(Superstudio) et alter. Piper club. 1966-67.

Adolfo Natalini(Superstudio) Palacio de arte en Firenze, proyecto de tesis de laurea. 1966.

Adolfo Natalini(Superstudio) Palacio de arte en Firenze, proyecto de tesis de laurea. 1966.

lasuperarchitetturalarchitetturadella superproduzione,delsuperconsumo,della superproduzione del superconsumo della superinduzioneal superconsumo,del supermarket,delsupermanedellabenzina super (Archi oom e Superstudio, 966) super(Archizoome Superstudio,1966) Archizoom y Superstudio. Superarchitettura, galera Joly 2, Pistoia, diciembre 1966.

Archizoom. Superonda, Canap producido por Poltronova.

Superstudio. Lmpara Pastiflora.

Archizoom. Rampa-mueble, variante 1967.

Archizoom. Fiat 500 Super Abarth. 1966.

Archizoom. Divan Safari, 1967.

Archizoom. Dream Beds. Proyectos para cuatro dormitorios. Rosa de Arabia / Presagio de Rosa. 1967.

Archizoom. Gazebos, catlogo de proyectos para Pianeta Fresco. 1967.

Elijah Muhammad (7deoctubre de1897 25defebrero de1975),cuyonombrerealeraElijah RobertPoole,fue lderdelaNacindelIslam desde1934hastasumuerte.

Archizoom. Gazebo Esplendor del Nilo, catlogo de proyectos para Pianeta Fresco. 1967.

Archizoom. Centro de conspiracin eclctica. Gazebo realizado para la XIV Triennale di milano. 1968.

Archizoom. Centro de conspiracin eclctica. Gazebo realizado para la XIV Triennale di milano. 1968.

Archizoom. Centro de conspiracin eclctica. Gazebo realizado para la XIV Triennale di milano. 1968.

Archizoom. Centro Nacional de Artesanos en la ex Fortaleza de Basso, Firenze. Concurso. 1968

Archizoom. Centro Nacional de Artesanos en la ex Fortaleza de Basso, Firenze. Concurso. 1968

Cristiano Torrado di Francia (Superstudio) y A. Navai. Instalaciones costeras sobre la desembocadura del torrente Arbona. proyecto de tesis de laurea. 1968.

Cristiano Torrado di Francia (Superstudio) y A. Navai. Instalaciones costeras sobre la desembocadura del torrente Arbona. proyecto de tesis de laurea. 1968.

Superstudio. Centro Nacional de Artesanos en la ex Fortaleza de Basso, Firenze. Concurso. 1968-

Superstudio. Centro Nacional de Artesanos en la ex Fortaleza de Basso, Firenze. Concurso. 1968-

Superstudio. Urbanpark Modena, 1970.

Superstudio. ville catalogo, 1969

Superstudio. Viaggio alle regione della ragione. 1969.

Superstudio. Viaggio alle regione della ragione. 1969.

Superstudio. Munumento Continuo. 1970.

Superstudio. Munumento Continuo. 1970.

Superstudio. Munumento Continuo. 1970.

Superstudio. Munumento Continuo. 1970.

Superstudio. Munumento Continuo. 1970.

Superstudio. Storyboard del Munumento Continuo. 1971.

Superstudio. Storyboard del Munumento Continuo. 1971.

Superstudio. Supersuperficie, 1971-72.

Superstudio. Supersuperficie, 1971-72.

Superstudio. Supersuperficie, 1971-72.

Superstudio. Supersuperficie, 1971-72.

Superstudio. Supersuperficie, 1971-72.

Citt 2000 t.

Su prati verdeggianti, colline assolate, montagne selvose, si estende eguale e perfetta la citt; sottili, altissime lame di edifici continui intersecantisi tra di loro in maglie rigorosamente quadrate della misura di 3999 metri. Gli edifici, o meglio l'unico ininterrotto edificio , ;q costituito da celle cubiche aventi il lato di 2,25 metri; queste celle sono disposte l'una sull'altra in un unico ordine fino ad un'altezza di 1333 metri sul livello del mare cos che l'altezza relativa dell'edificio varia in relazione all'altitudine del terreno su cui sorge.
Ogni cella ha quindi due pareti opposte confinanti con l'esterno; le pareti di ogni cella sono di materiale opaco ma permeabile all'aria rigide ma soffici La parete orientata a Nord (o se questa all aria, soffici. confinante con l'esterno, quella orientata ad Ovest) capace di emettere immagini tridimensionali, suoni ed odori. La parete opposta occupata da un sedile capace di aderire perfettamente a qualsiasi corpo umano fino ad avvolgerlo completamente; in questo sedile sono incorporati apparati capaci di soddisfare le necessit fisiologiche (alimentari, escretorie e sessuali). La sostanza membranosa costituente questo apparato quando non in funzione si ritira assieme ai suoi accessori ricostituendo la parete. Il pavimento un simulatore di materia e pu riprodurre in tutti i loro parametri sensoriali un gran numero di materie vive per il soffitto la parte essenziale della vive. , cella; esso costituito da un unico schermo ricettore di impulsi cerebrali. In ogni cella alloggia un individuo i cui impulsi cerebrali sono continuamente captati dal pannello e ritrasmessi all'analizzatore elettronico unico le cui complesse apparecchiature sono raccolte al sommo dell'edificio sotto una volta continua semicilindrica; l'analizzatore seleziona, compara e media i desideri dei singoli programmando attimo per attimo la vita di tutta la citt mediante la parete emittente, il pavimento simulante e le azioni della parete attrezzata; in tal modo tutti i cittadini sono sempre nelle stesse condizioni di eguaglianza Qui la morte non esiste pi Capita a volte che eguaglianza. pi. qualcuno si lasci prendere da assurdi pensieri di ribellione contro la vita perfetta ed eterna che gli viene concessa. La prima volta l'analizzatore ignora il crimine, ma se esso si ripete la citt decide di rifiutare lo spazio vitale a colui che se ne mostra tanto indegno. Il pannello del soffitto si abbassa con una forza di duemila tonnellate fino a congiungersi al pavimento. a questo punto che nella meravigliosa economia della citt si determina la vita. Il pannello risale fino alla sua posizione originaria e nello stesso tempo tutti gli individui che occupano celle la cui distanza di 999 metri rispetto alla cella vuota cedono un ovulo od un gruppo di spermatozoi che vengono trasportati attraverso appositi canali in una folle gara verso il sedile rimasto vuoto; qui un ovulo fecondato ed il sedile si trasforma in utero proteggendo per nove mesi, fino all'alba del suo felice destino, il nuovo figlio della citt.

Superstudio. 12 citt ideale, 1971.

Lacitt un'enorme vitesenza fine,esternamente uncilindrodi 4,5kmdidiametro,cheruota lentamentecompiendo ungiroogni anno.Simile adun'astronave lacitt avanzanella litosferaalla velocit angolare di 2'28"/sec ; la velocit perimetrale 3584 di2 28 /sec.;lavelocit 3584 mm/h.Lasua estremit inferiore,rivolta versoil centrodella terra, costituita daunapparato escavatore,unaspecie diturbinaa lamecheruotando sgretola laroccia avviando imateriali versoil centrodelcilindrodadove attraverso uncondotto vengono fatti salire all'esterno all esterno. Aldisopra della turbinasono gli apparati propulsori,lacentrale atomica conun'autonomia di10.000anni,gli impianti automatici cheservono lacitt egli elaboratori elettronici chelagovernano. Lasua estremit superiore siaccresce gradualmenteinmododa ; restarecostantemente allivello delsuolo esterno;l'accrescimento realizzato mediantelacostruzione continuadinuovi settori della citt tramiteuncantiere automatico posto comeunpontetra il centroed il perimetro;inesso vengono utilizzati comemateriale da costruzione detriti litoidi cheprovengono dalloscavo sul fondo.La p p citt compostadicellule abitative disposte incerchi concentrici in doppia fila;laparete diogni cellula rivolta versoil centrodel cilindromisura 280cm;anchelaprofondit diogni cellula di280 cm;tra due cerchi contigui dicellule correunavia di280cmdi larghezza;unaseriedi1440strade radiali larghe alminimo 14 spanne collega tra lorolestrade circolari.Ogni cellahaunasola apertura,unaportached versolastrada circolare contigua,le altre tre pareti,confinanti conaltre celle,sono totalmenteopache ed afone.Il dislivello fra 2piani sulla stessa verticale di330cm.
Ilpavimentodellecellulesoffice,tuttigliimpiantinecessariasoddisfarelenecessitvitalidell'individuosonooccultatinelsoffittoemanovrabilia telecomando.Tuttalacittclimatizzatacostantementea25gradicentigradie60%diumidit.Ognicellulacostantementeilluminatacon un intensitdi150lux,lestradesonoilluminateconun intensitdi500lux;lalucecontienetuttalagammad ondadellospettrovisibile,quelladelle un'intensit di 150 lux le strade sono illuminate con un'intensit di 500 lux; la luce contiene tutta la gamma d'onda dello spettro visibile quella delle stradecontieneancheemissioniultravioletteinpiccolaquantit.Lalucevieneirradiatauniformementedatuttalasuperficiedeisoffittidellecellule edellestradeequindinonsiproduconozoned'ombraopenombra.Lecellenonhannoalcunsistemadichiusuraoschermaturadelleporte.Gli abitantidellacittvivonounoperognicellula,nonpossiedononindumentinaltrioggettipoichlacittprovvedecompletamenteadogniloro bisogno.Sonocompletamenteliberidiagireedorganizzarelalorovitasiasingolachecomunitaria,isolarsi,riunirsi,darsileggioregole;unica restrizione,nonpossonouscireall'esternoperchilterminesuperioredellestradecircolari(cheinrealtsonostradeaspiralechevannodalfondo allasuperficie)chiusodalcantiereautomaticochecostruiscelacitt.Tragliimpiantidicuidotataognicellulaun `ostetricoautomatico'che entrainfunzioneacomandoedapplicatosiall'addomedellapartorienteestraeilfetoinmododeltuttoindolore.Ilpiccolo vienetrasportato attraversocondottiinunacelluladelsettoreappenacostruitodovevienenutritoedaccuditoautomaticamente.Soloinquestafaselaportadella cellulachiusadaunpannellodiacciaiochenonpuessereapertondall'internondall'esterno;perquattroanniilbambinorestachiusonella suacellulaedinquestoperiodoapprendel'eticaedilfunzionamentodellapropriacitt.Alloscaderedelquartogirodalla costruzionedellacellulala portametallicascorredifiancofinoascomparirenellaparete.Imaterialidicuifattalacittpossonoresistereinalteratiperunsecolosenza porta metallica scorre di fianco fino a scomparire nella parete. I materiali di cui fatta la citt possono resistere inalterati per un secolo senza manutenzione,poicomincianolentamenteadegradarsi,civaleanchepergliimpiantieleattrezzature;fannonaturalmenteeccezionelestrutture portantiegliimpiantigenerali.Gliabitantidellacittpassanomoltotemponellestradeattornoallapropriacellula;spesso,ingruppiodisolati, risalgonolestradeaspiralefinoallazonadeibambiniedoltre,neiquattroultimigiridesertiesilenziosidovevivonoi neonati;spesso,appoggiando lemanieleorecchieallaparetemetallica,caldaevibrante,delcantierecercanodipenetrareilmisterodelmondoesterno;maassairaramente qualcunodiscendelastradaoltrelezonedell'estremavecchiaia,neigirideldisfacimentoedellaputrefazionedellecosee degliuominiepioltre nellaluceincertaenelcalore,neigiriingombrididetriti,polvere,ossa,finoallezoneoscure,soffocantievibrantichesiavvolgonosusestesse versoindefiniteprofondit.

Superstudio. 12 citt ideale, 1971.

New York of Brains

Nel punto pi bruciato, sconvolto, fuso di quello spazio grigio che una volta era New York, e precisamente dove fu il Central Park, circa all'altezza dell'81a strada sorge la citt. Quando gli altri si resero conto che l'esplosione aveva irrimediabilmente contaminato tutti gli abitanti di New York e che i loro corpi marcivano e si disgregavano senza rimedi si decise di costruire la nuova citt. Essa un cubo lungo, largo, alto 55 metri rivestito di formelle di quarzo di 25 x 25 cm. su ogni una delle quali ricavata una lente del diametro di 23 cm. Questo rivestimento ha la funzione di condensare la luce sullo strato fotosensibile retrostante che la trasforma in energia per il funzionamento della citt.
Il cubo pieno senza soluzione di continuit di contenitori cubici di 25 cm. di lato di uno speciale polimero trasparente di stabilit indefinita; l'interno di ogni contenitore ha una cavit sferica piena di liquido fisiologico in cui vive un cervello; nello spessore delle pareti dei contenitori sono ricavati i condotti attraverso i quali viene continuamente rinnovato il liquido fisiologico esterno e quello che sostituisce la circolazione sanguigna; sistemi di elettrodi innestati nei vari punti delle masse cerebrali consentono la comunicazione diretta tra i cervelli. Al centro della citt si apre una cavit lunga, larga, alta 10 metri e 13 cm. il cui pavimento allo stesso livello del suolo su cui sorge il grande cubo; un corridoio largo 1 metro alto 2 metri e lungo 17 metri e 78 cm collega la cavit centrale all'esterno La cavit centrale in gran parte cm. all esterno. occupata dagli apparecchi rigeneratori e filtranti delle soluzioni fisiologiche; il filtraggio particolarmente accurato, elimina tutte le tossine impedendo i processi di necrosi e invecchiamento. Nella citt vivono 10.000.456 cervelli; nella tenue luce rossa del corridoio e della cavit centrale possibile vederli, attraverso le pareti trasparenti, pulsare lentamente sprofondati nelle loro meditazioni interminabili o concentrati in muti, indefiniti colloqui. Staccati definitivamente dalle percezioni esteriori possono sublimare i loro pensieri per un tempo lungo come la vita del sole liberi di raggiungere sole, le mete supreme della saggezza e della follia; di conseguire forse la conoscenza assoluta. Sopravviveranno all'umanit, ne riconosceranno il cammino verso la distruzione ma nulla potranno fare n per accelerarlo n per ritardarlo. E saranno finalmente soli.

Superstudio. 12 citt ideale, 1971.

Citt delle semisfere


Quell'abbagliante piano di cristallo tra i boschi e le verdi colline la citt. Il piano un quadrato di 183 stadi di lato ma avvicinandosi ci si rende conto che esso formato dalle lastre di copertura di 10.044.900 sarcofaghi di materiale cristallino lunghi 1 tesa, larghi 1/3 di tesa e profondi 1/3 di tesa. Anche le pareti di separazione tra i sarcofaghi sono in materiale trasparente; il fondo viceversa in materiale bianco e lucido. Dentro ogni g g p sarcofago giace un individuo immobile, ad occhi chiusi. Esso respira l'aria condizionata che viene continuamente rinnovata nel sarcofago e viene nutrito direttamente dal sangue, infatti il suo sistema sanguigno collegato con apparecchi depuratori e rigeneratori che con l'eliminazione delle tossine e con opportuni dosaggi di ormoni bloccano l'invecchiamento. Una serie di elettrodi applicati al cranio comandano un apparecchio sensorio esterno a forma semisferica del diametro di 1/6 di tesa; questa semisfera di metallo argenteo in grado di spostarsi e stazionare in aria e g p p g a terra grazie ad un sistema propulsivo che non emette n gas n rumore ed ha un'autonomia illimitata; si potrebbe pensare che le centinaia di migliaia di sfere che continuamente sciamano o sono sospese sulla citt o nei suoi dintorni siano mosse per telecinesi. Nella parte piatta le semisfere contengono gli organi sensori, vista, udito, gusto, odorato, tatto; le sensazioni che essi raccolgono vengono trasmesse direttamente al cervello dell'individuo che comanda la semisfera. A volte si possono osservare delle semisfere che sono poggiate sul sarcofago del loro padrone proprio in corrispondenza della testa, questa la posizione della `meditazione profonda'; altre volte, specie nelle giornate di sole, si osservano parecchie semisfere unite due a due per la parte piana, questa la posizione dell` amore sublime'; queste unioni spirituali naturalmente non hanno il potere di creare la vita, ma ci non necessario in un luogo dove non passa mai la morte.

Superstudio. 12 citt ideale, 1971.

Citt astronave
Selacitt unluogo dove ungruppo diuomini nasce,vive, muore;selacitt unamadrechecuraeprotegge isuoi muore; se la citt una madre che cura e protegge i suoi figli,li fornisce ditutto ci dicuihanno bisogno edecide comeessi devono essere felici;selacitt tutto questo indipendentemente dallesue dimensioni fisiche e demografiche,allora anchel'astronave,chedasecoli segue p p g larotta precisaversoil pianeta diunastella lontana migliaia dianni luce,unacitt.L'astronave unagranderuota rossa deldiametro di50metri costituita:daunanello esterno condimensioni radiali di3metri edimensione assiale di6,daunnucleo sferico centrale deldiametro di8 g metri,edauncollegamento diametrale cilindrico,tra l'anello esterno ed il nucleo,deldiametro di2metri.

Ilnucleocentralecontieneilcervelloelettronicocheprogrammatoallapartenzacondurrlanaveallasua lontanadestinazione,gliorganipropulsorietuttigliimpiantinecessariallavitadellanaveedell'equipaggio. L'anelloesternodivisoin160cabinedisposteindoppioordine,ciol'anellospartitoin80settorididue cabinesovrapposteciascuno.Inognicabinadormeunodei156membridell equipaggio,nellacabinasuperiore cabine sovrapposte ciascuno. In ogni cabina dorme uno dei 156 membri dell'equipaggio, nella cabina superiore unuomo,inquellainferioreunadonna.Tuttol'insiemedellecabinescorrelentamenterispettoallacarenatura esternainmododacompletareungiroin80anni.Imembridell'equipaggiodormonosenzainterruzionedalla nascitaallamortechiusinellelorocabineedavviluppatidaicaviedaicondotticheregolanolaloroesistenza;i lorocentricerebralisonocollegatitramiteelettrodiadun`generatoredisogni'.Questoapparecchiosibasasu undoppionastroperforatosucuiregistratoilsognodiduevitecomplementari;nelsuomovimentoogni coppiadicabinepercorreilnastrofacendorecepireaisuoiabitantiilsognonellasuacontinuaevoluzione;tuttii passeggeriquindivivonolostessosognointempidiversi.L'ottantesimosettoredell'anelloperimetralenon chiuso,dueaperturelarghecomelapareteesternadellacoppiadicabinedannonelvuotocosmico.Questo settoresituatoincorrispondenzadell'attaccodiun'estremitdelcondottodiametraleall'anello.Quandola coppiadicabinenelsuolentomovimentosuperailsettantanovesimosettorelapareteesternacominciaa coincidereconl'apertura;nonappenasideterminaunafessural'ariasfuggendodaessaannullalapressione dellacabinamaprimaancoracheperasfissiailpasseggeromuoreperemorragiatotale;nonpicompensati dallapressioneesternatuttiivasisanguignisirompono,ilsanguetrasudaattraversotuttal'epidermideequasi subitogela.Lafessuracontinuaadallargarsiecontemporaneamenteicaviedicondotticheavevanotenutoin vital'uomo,sistaccanodalcorpoche,libero,fluttualentamentespintodalladeboleforzacentrifugafuori dell'aperturanellospazioesterno.Poiillentomovimentodellecabinedeterminailrestringersiprogressivo dell'aperturafinoallachiusuracompleta.inquestomomentochedallaparteoppostadell'anello,alsettore 40,nelpuntodovesiattaccal'altraestremitdelcondottodiametrale,ilsognostimolaisessidiunacoppia; dueovulivengonofecondatidaduespermatozoisottouncontrollocheimpedisceognipossibilitdierrore. due ovuli vengono fecondati da due spermatozoi sotto un controllo che impedisce ogni possibilit di errore All'internodelleduecabinevuotesiespandonodue`uterimeccanici'chericevonoidueovulifecondati,quello maschiledisopraequellofemminiledisotto.Novemesidopogliuterisiritiranoliberandoifetichenelloro sviluppohannogiinglobatoiterminalideicaviedeicondottivitali.Cosgenerazionedopogenerazione l'astronaveprocedeversolameta,segnandolapropriastradaconspogliedall'aspettodirubino,conilsuo caricodidormientidaisognifelicifinoallaNuovaTerradoveirisvegliatifonderannounanuovaBabiloniaed unanuovaGerusalemme,unanuovaAteneedunanuovaRoma,unanuovaMoscaedunanuovaNewYorked anchenaturalmenteunanuovaBerlino,unanuovaSaigon,unanuovaCittdelCapo.Esarannofelici.

Superstudio. 12 citt ideale, 1971.

La citt sotto quell'enorme tendone da circo a righe rosse e blu, anzi si pu dire che il tendone stesso, sostenuto dalle centinaia di palloni che lo sovrastano, tutto quello che c' sotto, lo sterminato parcheggio che lo circonda ed anche le bancherelle, i suoni da banda di circo, e le luci colorate ed ammiccanti, siano la citt. Il tendone, tenuto sospeso dalla trazione tra gli aerostati e le migliaia di cavi che ne ancorano il perimetro a terra, ha il diametro di 3 chilometri e 406 metri; al centro di esso posto un enorme cilindro di 1600 metri di diametro e 91 metri di altezza composto di lamiere chiodate e dipinto con vernice g ; q argentata; in questo cilindro racchiusa una citt in scala 5 volte minore della realt.

ThemagnificentandfabulousBarnumjr.'s city
Sitrattadiunacittdicircaduemilionidiabitanticontuttelecaratteristichediunacittmoderna machecontieneancheleriproduzionidituttiimaggiorimonumentidelmondo,dall'EmpireState BuildingallaTourEiffel,dalColosseo(ricostruitonell'aspettooriginario)alSunsetBd. Eccocome potretevisitarequestafavolosacitt:giuntisulluogoeparcheggiatalamacchinavirecheretealla potrete visitare questa favolosa citt: giunti sul luogo e parcheggiata la macchina vi recherete alla biglietteriadoveacquistereteilbigliettopagandomezzodollaroperogniminutodivisitaallacitt. Poiversereteunacauzionepereventualidannichepotresteprovocaredurantelavisita,pariad1 dollaroperogniminutodivisitamachecomunquenonpotressereinferioreai900dollari. Ricevereteaquestopuntola`chiavedellacitt';essainrealtunaschedaelettronicache contieneivostridatiediltempodellavisita;viincanaleretealloraconglialtrivisitatoriversoil cervelloelettronicoegiuntiadun`postodiscelta'inseriretelachiavenellafessuraapposita; vedretelaspialuminosadavantiavoipassaredalrossoalverde,aquestopuntopotretespiegare vedrete la spia luminosa davanti a voi passare dal rosso al verde, a questo punto potrete spiegare al`cervello'chivoleteincarnare;sevoleteunpersonaggiocelebre,viventeomeno,nonaveteche dafarneilnome.Speriamovivamentecheilvostro`eroe'sianell'elencodei100.000personaggi disponibili,altrimentidovretecambiarescelta.N.B.Lanostraorganizzazionenonunveglionein mascheraquindinonchiedetepersonaggiantichi;l'elencocomprendesolopersonaggiancora viventinel1915(perlavisitainunpersonaggiocelebrelatariffadiventadi1dollaroalminuto).Se sietemodestiepreferiteunpersonaggiocomuneditenelecaratteristicheal"cervello":subito appa su o sc e o t po c e a ete sce to apparirsulloschermoiltipocheavetescelto.Effettuatalavostrasceltaattendetelosquillodel ettuata a ost a sce ta atte dete o squ o de campanelloeritiratelavostra`chiave':essarecaoraimpressoancheiltipodipersonaggiodavoi scelto.Recateviquindiallazonadeiboxetrovateneunolibero,infilatelavostra"chiave"nel cruscottochevitroveretedavanti.Entro90sec.leguidechesonosopradivoiviporterannouna tutacheresterappesaadessetramiteicavichepartonodallegiuntureedalcasco;infilatevelae chiudetelecerniere,(ilcascosifissafacendoloruotaredimezzogirodasinistraadestra).Quando sareteprontipremeteilpulsanteverdechesitrovasullatutaall'altezzadelpetto;ilpavimentosu cuisietescomparirconunsistemaadiaframmaevitroveretesuunapiastracircolaredi2merie p p 25centimetrididiametro.Lapiastracopertadaunostratodisferetted'acciaiochevi permetterannoqualsiasimovimentodigamberestandosulposto,potretecamminare,correre, faregiravolteedanchespaccateseviriesce.Mentreosserveretequestemeravigliedaibordidella piastrasaliruncilindrodiplexiglasschesiarresterquandosargiuntoadun'altezzaparial diametrodellapiastra.Aquestopuntomegliochechiudiategliocchiperqualchesecondoper evitarecapogiri,quandoliriapriretevitroveretenellacitt,ricordatevichedaquestomomento ognimovimentodelvostrocorpovienetrasmessotramitelatutacheunmodernissimo g p telepantografoalpupazzorobotchevoiavetesceltoecheagiscenellacittsecondoivostri impulsi;lesensazionivisive,olfattive,uditive,tattili,gustative,cheisuoidetectorselettronici proveranno,sarannofedelmentetrasmesseaivostricentrinervosi.[...]Ricordatevichepotrete faretuttoquellochevolete,tantonessunoviriconoscer,nonabbiatepauradeipoliziotti,gente chepensaadivertirsicomevoi,sequalcunovolessefareilmoralistaricordatevicheaveteconvoi unabuonapistola.tutto.Nonperdetetempo,amico,corriaBarnumJr.'sCity,compratiun bigliettoedentranellacittpiliberaedivertentedelmondo,nevedraidellebelleepotrai g p , p realizzareognituodesiderio.

Superstudio. 12 citt ideale, 1971.

Citt nastro a produzione continua


La citt cammina; si snoda come un maestoso serpente attraverso territori sempre diversi portando a spasso i suoi otto milioni di persone tra pianure valli e colline, dai monti alle rive dei mari, generazione dopo generazione. La testa della citt la Grande Fabbrica larga 6 chilometri e 440 metri, come la citt che in continuazione produce, spessa 400 metri ed alta al centro 91 metri. La Grande Fabbrica sfrutta il terreno ed il sottosuolo su cui si muove e da esso ricava meravigliosamente tutto quanto occorre alla costruzione della citt; la Grande Fabbrica divora brandelli di inutile natura e minerali informi dal suo fronte anteriore ed emette sezioni di citt completamente formata e pronta per essere usata dal suo fronte posteriore. La Grande Fabbrica si muove in avanti ad una velocit di 37 cm/h. L'urbanistica della citt caratterizzata da una scacchiera di strade perpendicolari e parallele alla Grande Fabbrica; le strade separano isolati quadrati d 239 metri d l l d di di lato e sono l h 27 metri. Le strade perpendicolari sono numerate progressivamente a partire d ll' larghe d d l dall'asse centrale d ll citt l della aggiungendo al numero la sigla D od S a seconda che si trovino a destra od a sinistra dell'asse guardando la Grande Fabbrica; le strade parallele invece sono denominate con il nome del mese e dell'anno della loro produzione; infatti la Grande Fabbrica produce una serie di isolati (compresi i segmenti di strade perpendicolari interposti tra essi) in 27 giorni e la strada parallela ad essi adiacente in 3 giorni; dato che la produzione della strada automatizzata completamente, in questi tre giorni la Grande Fabbrica chiusa. Questo intervallo festivo nell'incessante operosit della citt detto month end o familiarmente street h lid f ili t t t holiday. Laprincipaleaspirazionediognicittadinoditrasferirsisemprepispessoinunacasanuova
perchlecaseprodottevengonocontinuamenterinnovateedotatedellesemprepi perfezionatecomoditcheilConsigliodiAmministrazionedellacittinventaperlagioiadei cittadini.Pensatecheimaggiorentidellacitt,leGrandiFamiglie,cuiiguadagnilopermettono,si trasferisconomensilmentenellecaseappenacostruiteseguendoilritmodiproduzionedella GrandeFabbrica.Glialtricittadinicercanodifareilpossibileesoloipisvogliatiepigri aspettanoilquartoannopercambiarecasa.Fortunatamenteinfattinonpossibileabitareuna aspettano il quarto anno per cambiare casa Fortunatamente infatti non possibile abitare una casaperoltrequattroannidallasuacostruzione;dopoquestoperiodoinfattiglioggetti,gli accessorielestessestrutturedegliedificisidisgregano,diventanoinutilizzabiliepresto sopravvengonoicrolli.Soloirifiutidellasociet,individuifolliotarati,osanoancoravagaretrale rovine,idetritieleimmondezzechelacittsilasciadietrocontendendoleaitopiedaglialtri parassiti.proprioperevitarecheicittadinisiriducanointalideplorevolicondizionichefino dallapiteneraetvieneloroinculcatoilconcettochelapigrandeaspirazionediognunodeve esseresempreunanuovacasaperquestocheancheigiornalilaTVetuttiglialtrimezzidi essere sempre una nuova casa per questo che anche i giornali la TV e tutti gli altri mezzi di comunicazionereclamizzanocontinuamentelemeravigliosenovitdellenuovecase,le innovazionitecniche,leineditecomodit.Cosac'dipibelloerassicurantedellospettacolo dellefamigliechegiornalmenterisalgonolestradeperpendicolarisuipulminigialli,messia disposizionedalConsigliodiAmministrazione,indirezionedellaGrandeFabbrica,versoleloro nuovecase?Cosac'dipistimolantedellacontinuagaratratuttiicittadiniperabitarenelle parallelecondatapirecente?Qualegiornopifelicediquellodeltrasferimentoallanuova casaquandoilvostroDirettoreviconcedeungiornodipermessostraordinarioevifalesue casa quando il vostro Direttore vi concede un giorno di permesso straordinario e vi fa le sue congratulazioni?Qualeorapibelladiquellaincuientratenellanuovacasaescopritelevostre nuovecose,lenuoveattrezzature,inuovivestitietuttoquantostatopreparatopervoidalla GrandeFabbrica?Ammiratelacittadall'alto,conlasuagrandetestaneraimpennacchiatadal fumodimigliaiadiciminiere,conilsuocorpoordinatolungoottomigliaconalcentrolacresta grandiosadeisuoigrattacielifiancheggiatidaigrandiedificipopolarieconledistesedivillecon giardinoversoibordi;conilsuointerminabilestrascicodidetritichetestimonianoilcammino percorso.Guardatelacittperfettache,autonomaintuttiipropribisogni,producenellesue percorso. Guardate la citt perfetta che, autonoma in tutti i propri bisogni, produce nelle sue PiccoleFabbriche,pidiqualsiasialtracitt,prodottidaesportare.Guardatelelungheteoriedi automezzichearrivanoadessavuotieneripartonocarichiperlamaggiorprosperitdelnostro grandePaeseeperlesempremigliorifortunedeinostribeneamatiazionisti.

Superstudio. 12 citt ideale, 1971.

Lacitt sorge alcentrodiunagrandepianura,circondata dauncanale largo183metri.E'formata da500piani circolari sovrapposti ognuno dei quali haundiametro minoredi10metri rispetto aquello sottostante;ogni p pianoalto2,5metri;quindi l'altezza totale di1250 , ;q metri mentre il diametro delpianopi basso di5 chilometri.Nel murodicirconferenza diogni pianosi aprono portedi60x215centimetri;alpianoterrenosi hanno 6500porte,adogni pianosuccessivo leporte diminuiscono di13;il 1500 pianohasolo13portee sopra questo piano,alcentrodella terrazza di10metri di diametro,Il totale delle portesue muri perimetrali della citt di1.628.250;ognuna delle porteimmette inun vanoformatodal muroesterno,daunmurointerno concentricoalmuroesternoedaduemuriradiali;la distanzatraiduemuriconcentricidi5metri;ladistanza massimatraiduemuriradialiel'altezzasonodi2,25 metri;neimuriradialisiapronoportedi60x215metri checolleganoognivanoconiduecontigui.Tuttalacitt costruitaconmaterialeceramicobianco,vetrificato, inalterabileedinattaccabile.Ipianinonsonoinalcun l bl d bl l modocollegatitraloro;nessunamembratura architettonicafornisceappiglioperarrampicarsi;iterrazzi theformanoigradonitraunpianoel'altrononhanno parapetto.Inognivano,alcentrodellaparetethe fronteggialaportaesterna,sonopraticatedueaperture f t i l t t ti t d t circolare,quellapibassadi20centimetrididiametro unaspeciedifinestrachesiapreversol'interno,oscuroe silenzioso,delconocheun'unicacavitprivadidivisioni orizzontalieverticali.Lasecondaapertura,postasoprala prima,haildiametrodi10centimetriedilterminaledi prima ha il diametro di 10 centimetri ed il terminale di uncondotto;inessavengonopostiibambiniappenanati.

Superstudio. 12 citt ideale, 1971.

Manfredo Tafuri, Progetto e Utopia, 1972. Per una crittica del ideologia architettonica, 1969.

Contropiano, Alberto Asor Rosa, Massimo Cacciari, Antonio Negri (editores)

Ludwig Hilberseimer. Grostadtarchitektur, 1927. //Giovanbattista Piranesi, Carcere delle invenzione. Plancha VII, primera edicin.

Archizoom. Poltrona Mies. 1969.

Archizoom. Casa Woogs, Ginebra, 1969.

Archizoom. Diagrama de habitacin homogneo. 1970.

Archizoom. Ciudad no discontinua y homognea / Non Stop City. 1970.

Archizoom. Ciudad no discontinua y homognea / Non Stop City. 1970.

Archizoom. Ciudad no discontinua y homognea / Non Stop City. 1970.

Archizoom. Ciudad no discontinua y homognea / Non Stop City. 1970.

Archizoom. Ciudad no discontinua y homognea / Non Stop City. 1970.

Archizoom. Ciudad no discontinua y homognea / Non Stop City. 1970.

Archizoom. Nearest habitat system, 1970.

Archizoom. Armario habitable. 1970.

Archizoom. Non Stop City. 1971.

Archizoom. Non Stop City. 1971.

Archizoom. Non Stop City. 1971.