Sei sulla pagina 1di 42

C

on enorme soddisfazione, lERSU ha il piacere di presentare la ventiquattresima stagione de I Concerti dellAteneo Messinese, una manifestazione che, nonostante le difficolt di ogni genere che la situazione attuale presenta, non vuole mancare allappuntamento con un pubblico che di anno in anno andato sempre crescendo, richiamato da quella che forse la pi importante fra le iniziative culturali dellEnte, per il ruolo assunto non solo nel ristretto ambito universitario, ma nel pi vasto contesto cittadino. Come lo scorso anno, la stagione avr inizio con un concerto prenatalizio (22 dicembre), occasione ideale per scambiarci i migliori auguri di Buone Feste; si esibir il duo Parisi-Maiorca (violino e pianoforte), con un originale programma di musiche classiche, utilizzate quali colonne sonore di celebri film. Seguir, il 5 gennaio, il tradizionale concerto orchestrale che per questanno presenter una piccola novit: avremo il piacere di ospitare a Messina il Coro di voci bianche di Seoul, che, assieme allOrchestra Filarmonica della Crimea, ci regaler certamente momenti di viva emozione. Dato lalto numero degli artisti impegnati, eccezionalmente lo spettacolo si svolger al Palacultura Antonello, gentilmente concesso dallAmministrazione Comunale. I successivi concerti ricalcheranno il calendario ormai consolidato, svolgendosi sempre il gioved alle ore 21 nellAula Magna dellUniversit. Nel programma, come al solito, spiccano i pi svariati generi musicali: avremo modo di passare dalla musica Latino-Americana (12 gennaio) alla canzone classica napoletana (19 gennaio), dai celebri tanghi e colonne sonore (26 gennaio) alla musica barocca (2 febbraio), dalle romantiche musiche dellOttocento (9 febbraio) alle canzoni di ieri (15 marzo), da celebri ritmi e danze di tutto il mondo (22 e 29 marzo) alla musica jazz (26 aprile). Particolare risalto sar dato alla festa della donna (8 marzo), che questanno cadr di gioved: le donne saranno protagoniste assolute sia come interpreti (si esibir addirittura un trio di pianiste a sei mani) sia nel programma, che contempler musiche dedicate alle figure femminili dellopera lirica, da Violetta a Carmen. N passer sotto silenzio unimportante celebrazione: ricorrer questanno il 150 anniversario della nascita di Claude Debussy, che sar ricordato con un concerto del Trio des Alpes dedicato allImpressionismo francese (19 aprile). Come sempre, gli artisti invitati - alcuni dei quali stranieri - sono di caratura internazionale. Senza voler operare una poco opportuna scelta, si segnala a titolo esemplificativo la presenza di due grandi nomi del panorama concertistico mondiale: la mandolinista Dorina Frati (2 febbraio) ed il pianista Marco Sollini (1 marzo). La stagione si chiuder il 3 maggio allAuditorium Polifunzionale di Papardo, con un coinvolgente spettacolo dal titolo La Spagna, il Flamenco e Garcia Lorca a cura della Compagnia di Flamenco Mediterranea. Non si possono chiudere queste brevi note senza un ringraziamento ed un augurio. Il ringraziamento va rivolto al Magnifico Rettore, prof. Francesco Tomasello, ed agli organi centrali dellAteneo, che, riconoscendo il valore culturale delliniziativa, lhanno adeguatamente sostenuta, oltre ad attribuire crediti formativi agli studenti pi assidui. Un grazie va anche agli operatori economici della citt, che hanno offerto come in passato il loro contributo. Laugurio che ancora una volta ci si ritrovi tutti insieme, nellatmosfera rigeneratrice che solo la musica pu dare, dimenticando per qualche ora la difficile situazione universitaria e, pi in generale, internazionale, che in questo momento per tutti fonte di preoccupazione.
Il Vice Presidente dellErsu Prof. Guido Bellinghieri

Sta gione concer tistica 2011/12

REGIONE SICILIANA - E.R.S.U. MESSINA

I Concerti dellAteneo Messinese

DICEMBRE
Gioved 22 LORENZO PARISI (violino) - GIUSEPPE MAIORCA (pianoforte) La grande Musica e i Film dautore Musiche di Brahms, Beethoven, Grieg, Bach, Elgar, De Falla, Maiorca

GENNAIO
Gioved 5 ORCHESTRA FILARMONICA DELLA CRIMEA CORO DI VOCI BIANCHE DI SEOUL (Corea del Sud) WOLTAE JEONG (direttore) - IM YOUN HWA (soprano) Concerto di Natale e Capodanno - Musiche di Caccini, Schubert, Strauss MAURIZIO DI FULVIO JAZZ QUARTET MAURIZIO DI FULVIO (chitarra) - ALESSIA MARTEGIANI (voce) IVANO SABATINI (contrabbasso) - GIACOMO PARONE (percussioni) Carinhoso - Viaggio nel mondo della musica Latino-Americana DUO DARCLE
ANTONIA E. M. PALAZZO

Gioved 12

Gioved 19

(soprano) - PAOLO SCIBILIA (pianoforte) Allombra del Vesuvio - Omaggio alla Canzone Classica Napoletana

Gioved 26

IVO SCARPONI (violoncello) - MOIRA MICHELINI (pianoforte) Cinema e passione - Musiche di Rota, Morricone, Piazzolla

FEBBRAIO
Gioved 2 ENSEMBLE BAROCCO BENEDETTO MARCELLO
GIANFRANCO LUPIDII (violino) - LUCA MATANI (violino) ALESSANDRO CULIANI (violoncello) - ETTORE MARIA DEL ROMANO

(clavicembalo)

DORINA FRATI (mandolino) Il Mandolino classico Musiche di Mascitti, Albinoni, Vivaldi, Sammartini, Giuliano, Gaudioso Gioved 9 ANTON SERRA (flauto) - MARIA SBEGLIA (pianoforte) In un salotto musicale dellOttocento... Musiche di Donizetti, Longo, Paganini, Doppler, Schubert, Bizet OLIVER LAKOTA (tromba) - MATTEO ANDREINI (pianoforte) Virtuosismo e sentimento Musiche di Arutjunjan, Liszt, Hummel, Thalberg, Rachmaninov, Arban

Gioved 23

MARZO
Gioved 1 MARCO SOLLINI (pianoforte) Musiche di Chopin e Rachmaninov

Sta gione concer tistica 2011/12

MARZO
Gioved 8 TRIO PIANISTE ALLOPERA
MICHELA DE AMICIS

ROSELLA MASCIARELLI

- ANGELA

PETACCIA

(pianoforte a 6 mani) Le figure femminili dellOpera Lirica: da Violetta... a Carmen Musiche di Gounod, Dacci, Puccini, Bizet Gioved 15 ENSEMBLE DAUTORE
MICHELANGELO PEPINO (tenore) - VERA ANFOSSI (violino) DAVIDE REPETTO (contrabbasso) - FABRIZIO PEPINO (pianoforte)

Le Canzoni di ieri... Gioved 22 DUO CHITARRISTICO DI SIRACUSA ROBERTO SALERNO (chitarra) - MARCELLO CAPPELLANI (chitarra) Ritmi e Danze... su 12 corde - Musiche di Vivaldi, Boccherini, Carulli, Rossini, Mertz, De Falla, Granados, Gnattali, Monti ROBERT ANDRES - HONOR OHEA (pianoforte a 4 mani) Danzando per lEuropa - Musiche di Costa, Moszkowski, Dvork, Debussy, Ravel

Gioved 29

APRILE
Gioved 12 Gioved 19 ALESSANDRO BUCCINI (violino e viola) - ELEONORA PEROLINI (arpa) Il salotto dell800 - Passione di Tango - Souvenir di colonne sonore TRIO DES ALPES
MIRJAM TSCHOPP (violino) - CLAUDE HAURI CORRADO GRECO (pianoforte)

(violoncello)

LImpressionismo francese Omaggio a Claude Debussy nel 150 anniversario della nascita Gioved 26 QUARTETTO BOLLING PAOLO ZAMPINI (flauto) - PRIMO OLIVA (pianoforte) NELLO NICOTRA (contrabbasso) - GIOVANNI CARUSO (batteria) Dal Classico al Jazz - Musiche di Bolling

MAGGIO
Gioved 3 COMPAGNIA DI FLAMENCO MEDITERRANEA
ANDREA CANDELI (chitarra) - MICHELE SERAFINI (flauto) PAOLO MAPPA (cajn) - CORRADO PONCHIROLI (voce, ballo, palmas) CHIARA GUERRA (ballo, palmas) - LETIZIA SATTO (ballo, palmas) SILVIA MELONI (ballo, palmas) - ELEONORA BARBA (ballo, palmas)

La Spagna, il Flamenco e Garcia Lorca

INGRESSO GRATUITO
Tutti i concerti si svolgeranno, con inizio alle ore 21, nellAula Magna dellUniversit, tranne quelli del 5 gennaio e del 3 maggio che avranno luogo rispettivamente al Palacultura Antonello ed allAuditorium Polifunzionale di Papardo, sempre alle ore 21. Il programma potr subire variazioni per cause di forza maggiore. Per eventuali informazioni rivolgersi ai Servizi Culturali dellERSU di Messina (Tel. 090 3718630). Gli studenti universitari che assisteranno ai concerti otterranno fino a un massimo di 3 crediti formativi universitari

www.ersu.me.it/concerti

Gioved 22 dicembre - ore 21 - Aula Magna dellUniversit


LORENZO PARISI (violino) GIUSEPPE MAIORCA (pianoforte)

LORENZO PARISI - Allievo del M Riccardo Brengola, si diplomato in violino presso il Conservatorio G. Rossini di Pesaro, proseguendo la propria formazione, dal 1989 al 1994, con Pavel Vernikov. In quegli anni, numerosissimi sono stati gli incontri con altri autorevoli maestri (Z. Giles, I. Gruber, A. Lieberman, S. Kimanen, B. Rigutto, A. Specchi, R. Rudin) che gli hanno consentito di approfondire lo studio del violino e della musica da camera. Ampia e qualificata la carriera professionale che lo ha visto impegnato in attivit sinfoniche e da camera con lOrchestra Rossini di Pesaro, lOrchestra Romana Internazionale, lOrchestra da Camera di Belluno, lOrchestra Philharmonia Mediterranea, lOrchestra da Camera di Bruxelles, ecc. Fra tutte queste attivit spicca quella svolta con CARME (formazione composta da solisti del Teatro alla Scala), con cui ha suonato in alcune delle sale pi prestigiose dItalia e di Francia (al Palais de la Musique et des Congrs di Strasburgo ed al Teatro Municipale di Digione). Vincitore nel 1991 di una borsa di studio della CEE, ha collaborato da solista con musicisti di fama internazionale come F. Cusano, S. Kimanen e A. Bonucci, ed in orchestra con illustri direttori e strumentisti quali Muller, Franci, Canpori, Sasson, Gardford, Pradella, Mayer, Rossi, Oppitz, Carmignola, ecc. Ha realizzato oltre 300 concerti, suonando nei principali centri italiani ed europei (Milano, Roma, Venezia, Bologna, Bolzano, Pisa, Trento, Pesaro, Ferrara, Sassari ecc., ed allestero in Spagna e Francia). Ha ideato la collana discografica Musica dal Vivo ed ha registrato per la RAI da solista e con orchestra. Suona un violino Antonio Sgarbi del 1909.

GIUSEPPE MAIORCA - Inizia la sua carriera pianistica nella seconda met degli anni Settanta, sia come solista che in formazioni di musica cameristica. Porta a termine i suoi studi sotto la guida di Michele Marvulli e continua a perfezionarsi per un decennio con Bruno Mezzena e con Aldo Ciccolini. La sua intensa carriera accademica coronata dallARCM Performing Diploma, conseguito presso il Royal College of Music di Londra con la Menzione donore (1987). Il suo repertorio solistico testimonianza di una sostenuta ricerca: accanto a numerose composizioni celebri, infatti, figurano pagine di rarissimo ascolto. Ricerca, questa, resa ancor pi appassionata dagli studi di composizione, grazie ai quali pi volte Giuseppe Maiorca ha tenuto conferenze e seminari dedicati alla forma e al linguaggio musicale e corsi di perfezionamento strumentale. Tiene regolarmente concerti in tutta lItalia e allestero (Francia, Spagna, Svizzera, Romania, Grecia). Ha fatto parte di prestigiose formazioni cameristiche, collaborando con strumentisti di fama internazionale (T. Dokshitzer, M. Cervera, A. Bonucci, A. Marion, H. Suzuky, Trio dArchi di Bruxelles, G. Cass). solista apprezzato soprattutto per la profondit della lettura del testo musicale, inseparabilmente unita ad unintensa partecipazione emotiva. Ha inciso in Compact Disc brani del periodo Biedermeier in duo con la flautista Daniela Troiani; fa parte regolarmente di giurie di concorsi di esecuzione musicale nazionali e internazionali. Ha inciso per la RAI - Radiotelevisione italiana e per Radio Suisse Romande. Dal 1981 docente di Pianoforte Principale presso il Conservatorio di Cosenza: alcuni dei suoi allievi si sono affermati in importanti Concorsi Pianistici ed hanno intrapreso significative carriere.

PROGRAMMA

La grande Musica e i Film dautore

J. BRAHMS:

Mlo (di Alain Resnais)

L.v. BEETHOVEN:

The Eye (di David Moreau e Xavier Palud)

E. GRIEG:

Il Pianista (di Roman Polanski)

J.S. BACH:

Accattone (di Pierpaolo Pasolini)

E. ELGAR:

Il segreto di Vera Drake (di Mike Leigh)

M. DE FALLA:

Les derniers jours du monde (di Arnaud Larrieu)

G. MAIORCA:

Un pensiero per Michel Legrand Omaggio a Nino Rota

Gioved 5 gennaio - ore 21 - Palacultura Antonello ORCHESTRA FILARMONICA DELLA CRIMEA CORO DI VOCI BIANCHE DI SEOUL (Corea del Sud)
WOLTAE JEONG

(direttore) -

IM YOUN HWA

(soprano)

In collaborazione con COMUNE DI MESSINA

ORCHESTRA FILARMONICA DELLA CRIMEA una delle pi qualificate compagini strumentali dei paesi slavi. Fu fondata lo scorso secolo quando, dopo la rivoluzione ed il consolidamento del nuovo corso, il regime intese promuovere nelle pi importanti citt del suo immenso territorio organismi che avessero il compito di formare, dal punto di vista musicale, quella popolazione che era stata tenuta lontana dai processi di sviluppo culturale. Per lunghi decenni lOrchestra Filarmonica della Crimea ha, quindi, provveduto a questo suo compito fondativo con la programmazione di centinaia di concerti sinfonici che hanno visto ospiti delle sue stagioni i maggiori musicisti russi come Oistrakh, Kogan, Rostropovich, Gavrilov, Gilels, Richter, Oborin. Numerose sono state le opere di compositori come Kabalevsky, Kancheli, Khachaturyan ed altri che sono state presentate in prima esecuzione assoluta. Dopo la caduta del muro di Berlino ed il dissolvimento dellUnione Sovietica, lOrchestra ha iniziato unintensa attivit allestero con tournes che lhanno portata oltre che in tutta Europa anche nelle Americhe ed in Asia. Allattivit concertistica affianca unintensa attivit discografica in patria e la critica sottolinea la qualit delle sue esecuzioni e la compattezza artistica e strumentale di tutte le sue sezioni. CORO DI VOCI BIANCHE DI SEOUL - Fondato nel 2001 presso la Chiesa Presbiteriana Saeeden, in Corea, il coro ha vinto il Grand Prix al concorso corale di voci bianche di Daejeon. Ha effettuato ben cinque tournes in America (esibendosi a Seattle, Los Angeles, San Diego, New York, Washington, Atlanta e Orlando) ed ha partecipato a festival musicali anche in Australia e Nuova Zelanda. Il coro si esibito nellambito delle celebrazioni per l'anniversario della nascita di Martin Luther King a Los Angeles ed ha tenuto concerti in vari Paesi europei (Italia, Austria, Regno Unito, Francia, Germania, Ungheria, Repubblica Ceca, Lussemburgo, Slovacchia e Polonia), oltre che in Cina e Giappone. Si esibisce spesso con la Universal Philharmonic Orchestra, diretta dal M Woltae Jeong, e questanno ha registrato il CD Lau Deo. WOLTAE JEONG - direttore della Universal Philharmonic Orchestra in Corea. Si laureato presso lUniversit di Musica e Spettacolo di Vienna, sotto la guida dei Prof. Hager e Schwartz. Dal 1992 al 2001 ha studiato anche direzione di coro, pianoforte, armonia e contrappunto e direzione dellOpera. Inoltre, nel 1995, si perfezionato in direzione dorchestra con Myung-Whun Chung allAccademia Musicale Chigiana di Siena. stato membro dei cori austriaci ORF, Arnold Schoenberg e del Coro dellOpera di Stato di Vienna, con cui ha eseguito e registrato un enorme repertorio, spaziando dalla musica barocca a quella contemporanea, sotto la guida di famosi direttori quali Mehta, Abbado, Giulini, Harnoncourt, Norrington, Ozawa. Woltae Jeong ha diretto varie orchestre quali la Vratca Philharmonic Orchestra, lOrchestra Fiat Lux di Vienna, lOrchestra Sinfonica di Sofia, lOrchestra Pro-Arte ed il Coro Hochschule di Vienna, la Szegedi Symphony Orchestra, la Dohnanyi Symphony Orchestra di Budapest, lOrchestra Sinfonica Nazionale Ucraina, lOrchestra Sinfonica della Radio di Vladivostok, lOrchestra Sinfonica di Gwangju, la Seoul National Philharmonic Orchestra, la Gyeonggi Philharmonic Orchestra, la Jungnang Symphony Orchestra, la Universal Philharmonic Orchestra. Ha diretto le opere La Traviata, Le nozze di Figaro, Suor Angelica, Cavalleria Rusticana, Simchung, Mudung Dungdung, Eugene Onegin, La vedova allegra, Tosca, La Boheme, Madama Butterfly, Turandot ed ha anche registrato su CD e DVD le Sinfonie n. 5 e 6 di Ciaikovsky, Sheerazade di Rimskij-Korsakov, La Moldava di Smetana, la Sinfonia n. 9 di Dvorak, il Concerto per pianoforte di Schumann, il Concerto per pianoforte n. 2 di Saint-Sans ed il Concerto per violoncello di Dvorak. Dal 2002 al 2008 ha insegnato Direzione dOrchestra e Coro presso la Chonnam National University e la Mokpo National University, mentre attualmente docente di Direzione dOrchestra presso la Baekseok University.

PROGRAMMA

Concerto di Natale e Capodanno

G. CACCINI: F. SCHUBERT: Anonimo:

Ave Maria (soprano: Im Youn Hwa) Ave Maria (soprano: Im Youn Hwa) Arirang Canto popolare coreano Kaiserwalzer op. 437 Valzer dellImperatore Annen Polka op. 117 Champagner Polka op. 211 Knstlerleben - Walzer op. 316 Vita dArtista

J. STRAUSS jr.:

***
J. STRAUSS jr.: Die Fledermaus - Ouverture op. 362 Il Pipistrello Jger Polka op. 229 Il Cacciatore - Polka franaise Wiener Blut - Walzer op. 354 Sangue viennese Unter Donner und Blitz - Polka schnell op. 324 Sotto tuoni e fulmini - Polka veloce Frhlingsstimmen - Walzer op. 410 Voci di Primavera Tritsch-Tratsch Polka op. 214

Gioved 12 gennaio - ore 21 - Aula Magna dellUniversit MAURIZIO DI FULVIO JAZZ QUARTET
MAURIZIO DI FULVIO (chitarra) ALESSIA MARTEGIANI (voce) IVANO SABATINI (contrabbasso) GIACOMO PARONE (percussioni)

MAURIZIO DI FULVIO JAZZ QUARTET - Leader dellomonima formazione il chitarrista e compositore abruzzese Maurizio di Fulvio. La critica specializzata lo considera uno dei chitarristi pi interessanti ed innovativi dellattuale panorama musicale, definendolo ...versatile ed eclettico, dal temperamento caldo e spontaneo, abile improvvisatore e raffinato arrangiatore, ...capace di leggere e restituire con la medesima forza ed intensit linguaggi assolutamente diversi, ...la sua esecuzione, a volte grintosa ed energica, altre volte raffinata ed ornata, sempre in bilico tra rispetto della tradizione e innovazione, ... sorretta da uninnata eleganza strumentale. ... Unautentica saudade swing e fragranze mediterranee aleggiano nei brani incisi negli album: Sweety notes (2000), Mediterranean flavours (2003), A flight of fugues (2004), On the way to wonderland (2007) e Carinhoso (2010). ... Nellitinerario artistico confluiscono il jazz nero, il jazz latino, il rock, le tinte del classico e la sensibilit di uninterprete che coniuga in s una tecnica solida e una raggiante vena compositiva. Di Fulvio assembla con il suo strumento un incredibile mosaico di note, spadroneggia sulle corde, si confronta egregiamente con maestri di calibro mondiale, arrangiando liberamente brani celebri di Gillespie e Jobim, Santana e Metheny, Porter e Pastorius e ancora Bach e Duarte, e rivela soprattutto le sue ottime doti di bravo compositore. Vocalist del quartetto Alessia Martegiani, che ha studiato a lungo la musica contemporanea e in particolare i ritmi e le sonorit della musica brasiliana, perfezionando la conoscenza del repertorio bossanova e samba-canao e divenendo presto una delle voci italiane pi richieste ed apprezzate. Ha partecipato a seminari sullimprovvisazione jazz con J. Clayton, J. Taylor, A. Jackson e si laureata allUniversit DAMS di Bologna. Ha effettuato tourne in Brasile, collaborando con importanti musicisti latino-americani e nel 2006 ha prodotto il suo primo lavoro da band leader. Completano la formazione Ivano Sabatini, contrabbassista esperto e dalla solida preparazione, che passa da accompagnatore a voce solista, creando atmosfere ricche di bellezza melodica e pregevole musicalit, e il batterista/percussionista Giacomo Parone, che, con equilibrato senso dellestetica musicale, sottolinea ogni momento dellesecuzione con effetti strumentali e particolari trovate ritmiche. Il Maurizio Di Fulvio Jazz Quartet assicura unesecuzione di rara bellezza, con uninterpretazione eclettica e pulsante di jazz & pop songs e allo stesso tempo elegante e trascinante attraverso il choro brasileiro e la bossa-nova di Tom Jobim.

PROGRAMMA

Carinhoso Viaggio nel mondo della musica Latino-Americana

PIXINGUINHA (A. Viana):

Carinhoso

A. C. JOBIM:

Chega de saudade

P. NOGUEIRA:

Bachianinha

STING (G. Sumner):

Fragile

T. JONES:

A child is born

M. DI FULVIO:

Apple Romance style Shaker

S. WONDER:

Isnt She Lovely

A. C. JOBIM:

A felicidade

C. VELAZQUEZ:

Besame mucho

Z. ABREU:

Tico Tico

H. ARLEN:

Over the rainbow

Gioved 19 gennaio - ore 21 - Aula Magna dellUniversit DUO DARCLE


ANTONIA EMANUELA MARIA PALAZZO PAOLO SCIBILIA (pianoforte)

(soprano)

DUO DARCLE - Composto dal soprano Antonia Emanuela Maria Palazzo e dal pianista Paolo Scibilia, il Duo rende omaggio alla figura del celebre soprano Hariclea Darcle, una delle pi autorevoli voci di fine 800 del repertorio romantico internazionale-verista e prima interprete di Opere di Mascagni e Puccini. La denominazione del Duo inoltre suggerita dallaffine tessitura vocale tra la Darcle (soprano sia lirico che drammatico) ed Antonia E. M. Palazzo, apprezzata interprete dOpera e della Canzone Classica Napoletana. ANTONIA EMANUELA MARIA PALAZZO - Soprano drammatico di coloratura, si diplomata in canto e violino presso il Conservatorio di Musica S. Pietro a Majella di Napoli, perfezionandosi in seguito sotto la guida del M Giuseppe Ruisi. La sua intensa carriera artistica, vanta debutti in Cavalleria Rusticana (nel ruolo di Santuzza), Tosca per linaugurazione della stagione lirica dellOpera di Tirana, Traviata a Mantova, Madama Butterfly per lapertura della stagione lirica 2006 dellOpera Magiara di Cluj, Romania). Annovera numerosi concerti sia in Italia che allEstero e riconoscimenti internazionali, fra i quali il diploma di merito al concorso di S. Remo del 96 (quale Migliore Cantante Lirica dellAnno) e il Concerto di Gala al Teatro Petruzzelli di Bari (come ospite donore), col tenore Nicola Martinucci. Il suo vasto repertorio include tutti i generi vocali, dalla Lauda del 300 alla musica contemporanea, con particolare riferimento al repertorio barocco ed al Belcanto Italiano. apprezzata interprete dellOpera Italiana e di brani di Cultura Napoletana Classica dAutore, i cui capolavori ha inciso su LP nell86, ha registrato per la rete televisiva nazionale e Sky, ed eseguito allestero, quale ospite donore di festivals internazionali: Festival di Sorrento, Elbang-Fest di Dresda (Germania), Epidaurus Festival di Cavtat Dubrovnik (Croazia), Nimus Festival - Nis (Serbia), Guarnerius Art Center - Belgrado (Serbia). PAOLO SCIBILIA - Pianista, professore e direttore dorchestra, si diplomato col massimo dei voti nel 1988. In seguito si perfezionato con Sergio Fiorentino, Gyorgy Sandor, Peter Rosel, Dan Grigore e presso lAccademia Pianistica di Imola. Vincitore della borsa di studio del governo italiano, si ulteriormente perfezionato presso la prima Scuola di Alto Perfezionamento Musicale della Comunit Europea (Saluzzo - Torino), con Alexander Lonquich e Jean Fassina, e allAccademia di Musica di Zagabria (Croazia) con Vladimir Krpan (allievo prediletto di Arturo Benedetti Michelangeli). Ha eseguito pi di 500 concerti in Italia e allestero. In musica da camera collabora con i gruppi Belle Epoque Ensemble e Trio Caruso-Darcle. Come accompagnatore di prime voci, si esibito con Blazenka Milic (Opera Croazia), J. Lesaja (Opera Slovena), K. Eickstaedt (Opera Mnchen), con il sopranista Michael Aspinal e con il baritono spiritual Avon Stuart. In qualit di solista ha suonato con le seguenti orchestre: Moldova Radio-Tv, Tirana Radio-Tv, Conservatorio di Mosca, Filarmonica di Chernivsky ed Ivano Frankivsk (Ucraina). laureato col massimo dei voti in Musica, Scienze e Tecnologia del Suono, con la tesi Il talento del Pianista (la tecnica pianistica, secondo i principi di F. M. Alexander e R. Thiberge). titolare della cattedra di Pianoforte presso gli Istituti Secondari Statali di Primo Grado. Tiene masterclass allestero sui Fondamenti Tecnici della Scuola Pianistica Napoletana e Tecnica Alexander.

PROGRAMMA

Allombra del Vesuvio Omaggio alla Canzone Classica Napoletana

S. DI GIACOMO - F. BUONGIOVANNI: E. FUSCO - R. FALVO: G.B. DE CURTIS - E. DE CURTIS: L. BOVIO - E. TAGLIAFERRI: V. RUSSO - E. DI CAPUA: E. NICOLARDI - E. DE CURTIS: L. BOVIO - E. DE CURTIS: F. RUSSO - S. GAMBARDELLA: S. DI GIACOMO - P.M. COSTA: L. BOVIO - E. DE CURTIS: L. BOVIO - E. TAGLIAFERRI: L. BOVIO - E. DE CURTIS: E.A. MARIO: F.P. TOSTI - G. DANNUNZIO: S. CARDILLO - R. CORDIFERRO:

Palomma e notte Dicitencello Vuie Torna a Surriento Passione I te vurria vas Voce e notte Tu ca nun chiagne Quanno tramonta o sole Era de Maggio Autunno Napule canta A canzone e Napule Santa Lucia luntana A vucchella Core ngrato

Gioved 26 gennaio - ore 21 - Aula Magna dellUniversit


IVO SCARPONI (violoncello) MOIRA MICHELINI (pianoforte)

IVO SCARPONI nato a Perugia nel 1971. Si diplomato in violoncello nel 1992 con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio F. Morlacchi di Perugia sotto la guida del M Vallini. Ha frequentato poi il corso triennale presso lAccademia Nazionale di S. Cecilia sotto la guida del Maestro Franco Maggio Ormezowsky, diplomandosi brillantemente nel 1995. Si inoltre perfezionato in musica barocca presso lAccademia di Fiesole. Membro fondatore del Quintetto Scarponi, con il quale ha suonato per le maggiori associazioni concertistiche Italiane (Societ del quartetto, Amici della Musica, Il Coretto, etc...), ha effettuato numerose registrazioni Radiofoniche (RAI, RSI) e prime esecuzioni assolute (Fellegara, Gentile, Molino, DAmico, Hoch), nonch alcune incisioni discografiche (Nuova Era, Ricordi). Ha tenuto concerti sia come solista, che in famosi complessi cameristici (Solisti Aquilani, Gruppo Musica dOggi) in Italia e allestero (Messico, Spagna, Austria, Germania, Giappone). stato primo violoncello di varie Orchestre: Camera dellUmbria, Camerata del Titano di S. Marino, Simphonia Perusina, Sinfonica di Terni. Attualmente fa parte stabile nellOrchestra da Camera del M Uto Ughi. Ha vinto, nel 1998 e 1999, con lottetto darchi Musicus Novus, numerosi Concorsi. Dal 1997 docente di violoncello presso il Civico Istituto Musicale Onofri di Spoleto. Nellagosto 2003 ha registrato con il gruppo Hermans Consort (per la casa editrice Bongiovanni) in qualit di primo violoncello solista, i sei concerti di Von Wassenaer. Nel 2004 ha formato insieme a Moira Michelini un Duo che si esibito in numerose tourne in Italia, Spagna, Francia e Belgio.

MOIRA MICHELINI Nasce a Terni ed intraprende gli studi musicali nel Conservatorio G. Briccialdi della sua citt, diplomandosi in pianoforte sotto la guida del M Fausto Mastroianni, ottenendo il massimo dei voti, lode e menzione. Debutta al teatro G. Verdi di Terni nel 1987 e da allora svolge unintensa attivit concertistica sia come solista che in formazioni cameristiche in Italia e allestero: Germania, Spagna, Francia, Belgio, Austria, Polonia, Portogallo, Svizzera, Malesia, Argentina e Giappone. Numerose le sue collaborazioni con orchestra, tra le quali ricordiamo: lOrchestra Sinfonica Nazionale della Malesia, lOrchestra di Stato della Romania, lOrchestra Sinfonica di Buenos Aires, lOrchestra del Conservatorio di Liegi, lOrchestra BonnerJugend di Bonn, lOrchestra Sinfonica della Murcia, lOrchestra da camera I Solisti di Perugia. Ha arricchito la sua formazione musicale perfezionandosi con i Maestri: F. Mastroianni, Lya De Barberiis, O. Frugoni e A. Specchi. Ha frequentato a Bruxelles e a Roma i corsi di alto perfezionamento pianistico del M Aquiles Delle Vigne. Ha partecipato a numerosi concorsi nazionali ed internazionali, conseguendo primi premi sia in Italia che allestero. Si esibita in numerosi Festivals Musicali, suonando in prestigiose sale tra le quali: Monaco, Sala Gasteig, Parigi Eglise Saint-Merry, Sala del Conservatorio di Liegi, Museo delle Belle Arti di Buenos Aires, sala Leopold Mozart e Wiener Saal, Mozarteum di Salisburgo, Teatro Nazionale Istana Budaya di Kuala Lumpur, Sala dei Notari di Perugia, Chiesa del Borromini di Roma, Teatro di Molina (Spagna), Toledo, ottenendo ovunque ampi consensi di pubblico e di critica. Ha partecipato inoltre ai festivals: RAI Internazionale Umbriafiction TV, Festival Valentiniano 2001 (dove ha inciso un Cd-Live del Concerto in Fa di G. Gershwin per pianoforte e orchestra), Festival di Musica del Mediterraneo di Murcia, Festival di piano Sant Pere de Rodes Girona, Stagione dei Concerti di Piazza Navona (Roma), ecc. Ha registrato per la RAI-TV ed regolarmente invitata come membro, in giurie di Concorsi Pianistici. Nel 1998 ha inciso un CD con Sonate di D. Scarlatti e dello spagnolo A. Soler, esposto al Salone Internazionale della Musica di Parigi del 2001. Nel gennaio 2006 ha inciso un altro CD-Live delle Quattro Stagioni di Astor Piazzolla con lOrchestra Ensemble Metamorfosi. Recentemente ha inaugurato il Festival Internazionale di pianoforte di Tarnow in Polonia, con grande successo di critica e di pubblico.

PROGRAMMA

Cinema e passione

N. ROTA:

Amarcord (dal film Amarcord) Parla pi piano (dal film Il Padrino)

E. MORRICONE:

Tema (dal film Cera una volta il West) Cera una volta in America (tema dal film) Lincontro (dal film Il Maestro e Margherita) In fondo ai miei occhi (dal film Mnage allItaliana) Playing Love (dal film La leggenda del pianista sulloceano)

***
A. PIAZZOLLA: Tre Tanghi - Michelangelo 70 - Butchers Death - Libertango Adios Nonino Le Grand Tango

Gioved 2 febbraio - ore 21 - Aula Magna dellUniversit ENSEMBLE BAROCCO BENEDETTO MARCELLO
GIANFRANCO LUPIDII

ALESSANDRO CULIANI

(violino) - LUCA MATANI (violino) (violoncello) - ETTORE MARIA DEL

ROMANO

(clavicembalo)

DORINA FRATI (mandolino)

ENSEMBLE BAROCCO BENEDETTO MARCELLO - una formazione cameristica, la cui costituzione trova origine nella comune volont dei suoi componenti di riscoprire il vasto repertorio strumentale italiano del XVIII secolo, di raro ascolto e di rilevante interesse musicale, senza trascurare i pi significativi compositori europei. Le proposte di ascolto sono il frutto di un lavoro di studio e di ricerca che ha portato lEnsemble Barocco Benedetto Marcello al raggiungimento di una propria identit stilistica e musicale, grazie anche al contatto con composizioni inedite eseguite per la prima volta in tempi moderni con grande interesse da parte della critica. Particolare lattenzione che mostra verso la vasta produzione strumentale e vocale, sacra e profana, dei compositori abruzzesi del XVIII secolo. Lesempio pi tangibile rappresentato dalla ricostruzione critica e dallesecuzione delle Sonate a tre di Michele Mascitti incise su compact-disc per la casa discografica Nuova Era. Il disco ha avuto ottimi riscontri critici sulle pi importanti riviste specialistiche nazionali quali Amadeus, CD Classica, Suono, Musica, Il Giornale della Musica, Piano Time, Musicalia ecc. Recentemente ha inciso, per letichetta Bongiovanni, i Balletti a tre di Tomaso Albinoni. LEnsemble ha tenuto numerosi concerti per le pi prestigiose Societ: allEstero stato invitato negli Stati Uniti, in Germania e in Belgio sempre con importanti riscontri critici e di pubblico. DORINA FRATI - Considerata fra i pi grandi virtuosi del panorama mandolinistico internazionale, ha compiuto gli studi musicali con il M Giuseppe Anedda, diplomandosi, prima in Italia, presso il Conservatorio C. Pollini di Padova. Svolge unintensa attivit concertistica sia in formazioni cameristiche sia con orchestre quali: Filarmonica della Scala, Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Orchestra Nazionale della RAI, lOrchestra da camera di Mantova e i Filarmonici di Roma. Invitata dal M Riccardo Muti stata ospite della Bayerischer Rundfunk Simphonieorchester di Monaco. Con la stessa orchestra, diretta dal M Lorin Maazel ha inciso Das Lied von der Erde di Gustav Mahler. Sempre su invito del M Muti ha suonato con i Wiener Philharmoniker a Vienna, Berlino, Klagenfurt e Ravenna. Con i Solisti Veneti, diretti da Claudio Scimone, ha suonato nelle sale pi importanti del mondo: Bunka Kaikan (Tokyo), Teatro Colon (Buenos Aires), Sala Nervi (Vaticano), Herkulessaal (Monaco), Victoria Hall (Ginevra), Avery Fisher Hall (New York), Palau de la Musica Catalana (Barcellona), Beijing Concert Hall (Pechino), Festspielhaus (Salisburgo), Musikverein (Vienna). Ha partecipato a tourne e festival in Scozia, Cina, Finlandia, Grecia, U.S.A., Portogallo, Australia, Olanda, Venezuela, Brasile, Yugoslavia, Cecoslovacchia, Giappone. Collabora con i pi prestigiosi teatri italiani e, stabilmente dal 1987, con il Teatro alla Scala di Milano, quale vincitrice dellultima audizione. stata diretta da Lorin Maazel, Carlos Kleiber, Carlo Maria Giulini, Giuseppe Sinopoli. Con Riccardo Muti, Zubin Mehta, Daniele Gatti, Riccardo Chailly, Gustav Kuhn, Gianandrea Noseda ha suonato negli allestimenti del Don Giovanni di W. A. Mozart. spesso ospite di trasmissioni radiofoniche e televisive. Tra le numerose incisioni discografiche si segnalano i Concerti per Mandolino di A. Vivaldi e A.M. Giuliani (Erato), lOpera Omnia per Mandolino di J.N. Hummel e i Concerti napoletani per mandolino (Dynamic), le Sonate per Mandola di G.G. Boni (Tactus); con lOrchestra Filarmonica della Scala ha collaborato con Sony (Musiche da Film di Nino Rota) ed Emi (Otello); con il Pavarotti International ha inciso per Decca; ha inciso inoltre per Stradivarius, Agor e Ducale. Recentemente per Dynamic ha inciso in duo con il clavicembalista Daniele Roi la raccolta Domenico Scarlatti ed il Mandolino nelle capitali europee. Dirige lOrchestra a plettro del Centro Musicale del Villaggio Sereno di Brescia, con la quale ha conseguito nel 1989 il 1 premio al Concorso Internazionale di Kerkrade (Olanda), e nel 1997 il 1 premio assoluto al Concorso Internazionale di Ala (Trento). Con la stessa formazione ha inciso due CD, lultimo dei quali, Sogni dacrobata per Esperia. stata interprete di diverse prime esecuzioni mondiali tra cui ricordiamo il Concerto per mandolino, chitarra e Orchestra da Camera Fiori di Novembre di A. Gilardino ed il brano per tre Attori recitanti e Orchestra a Plettro LIsola dellAmore del compositore svizzero F. Hoch, questultimo a lei dedicato. docente di Mandolino presso il Conservatorio A. Casella dellAquila e tiene seminari di interpretazione per enti e associazioni musicali.

PROGRAMMA

Il Mandolino classico

M. MASCITTI:

Sonata in re magg. op. 1 n. 7


- Vivace - Allegro - Grave - Allegro

T. ALBINONI:

Sonata in sol magg. op. 3 n. 3


- Preludio - Allemanda - Corrente - Gavotta

A. VIVALDI:

Concerto in re magg. per mandolino, archi e basso continuo


- Allegro (non troppo) - Largo - Allegro

***
G. SAMMARTINI: Sonata in re min. n. 6
- Adagio - Allegro - Largo - Allegro

G. GIULIANO:

Concerto in sol magg. per mandolino, archi e basso continuo


- Allegro non tanto - Allegretto - Allegro assai

D. GAUDIOSO:

Concerto in sol magg. per mandolino, archi e basso continuo


- Allegro - Largo - Allegro assai

Gioved 9 febbraio - ore 21 - Aula Magna dellUniversit


ANTON SERRA (flauto) MARIA SBEGLIA (pianoforte)

ANTON SERRA Nato nel 1957 a Barcellona, citt dove risiede attualmente, ha compiuto i suoi studi musicali in Svizzera, sotto la guida delleminente flautista Jean Paul Haering e con altri noti flautisti quali Mrhing, Rampal, Nicolet e Freivogel. Vincitore di numerosi concorsi internazionali, ha tenuto oltre 500 concerti in Spagna, Francia, Belgio, Italia, Svizzera, Germania, Israele, Russia, Repubblica Ceca, Finlandia e Stati Uniti. Ha suonato con i pi importanti solisti internazionali (fra i quali Maxence Larrieu, Igor Frolov, Alberto Lysy...), accompagnato da celebri orchestre come la Filarmonia de Cambra de Barcelona, la Orchestre de Chambre de Paris, la Mozart Festival Orchestra, la Haydn Festival Orchestra, la Camerata di Mosca (con cui ha effettuato diversi tour e registrazioni dal vivo), The New Israel Chamber Ensemble, lOrchestra Arthur Rubinstein, lOrchestra da Camera di Bratislava, la Orquesta de Cmara de La Linea, con cui ha tenuto una tourne in Germania, ecc. membro fondatore di numerosi gruppi cameristici (Trio Marshall, Obern Trio, Classic BCN, Artemps Trio, Sestetto Poulenc e Quintetto Gerhard), con cui ha sempre riscosso grande successo di pubblico e di critica. Ha registrato per la Radio Nacional de Espaa e Catalunya Msica, che trasmette regolarmente le sue registrazioni in diretta ed in studio, molto apprezzate anche dalla stampa specializzata. docente di flauto alla prestigiosa Accademia Marshall di Barcellona ed al Conservatorio Profesional de Granollers. Molto spesso ha fatto parte della giuria alla cole National de Musique de la Ville de Tarbes (Francia). Anton Serra suona un flauto doro WSM Haynes, realizzato appositamente per lui a Boston.

MARIA SBEGLIA Pianista napoletana, ha iniziato lo studio del pianoforte a tre anni con Emilia Gubitosi ed ha tenuto il suo primo concerto allet di cinque anni. Successivamente ha continuato gli studi con il Maestro Massimo Bertucci al Conservatorio S. Pietro a Majella di Napoli. Si diplomata sotto la guida della pianista Annamaria Pennella con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale. In seguito si perfezionata con il Maestro Aldo Ciccolini. risultata vincitrice del primo premio assoluto in numerosi concorsi nazionali ed internazionali. Ha suonato per la prima rete nazionale della televisione italiana nelle trasmissioni Voglia di musica e Buona Fortuna. Ha tenuto recitals in diverse citt italiane per conto di importanti Associazioni, nonch concerti da solista con orchestra al Teatro Pergolesi di Jesi, a Capri, a Roma, al Teatro S. Carlo di Napoli dove ha eseguito il Concerto in Fa di Gershwin e a Bari con lOrchestra Sinfonica dove ha partecipato allintegrale dei Concerti per pianoforte e orchestra di SaintSans, eseguendo il Concerto op. 17 n. 1. Nel 1981 ha inaugurato la stagione concertistica Jugoslava con lOrchestra Filarmonica di Skopje. Inoltre ha suonato in Polonia a Varsavia per lAssociazione internazionale Chopin; in Bulgaria in qualit di solista con lOrchestra di Tolbuchin; in Germania, in Svizzera, in Francia, in Kuwait. Suona inoltre in varie formazioni cameristiche e, dal 1991, in duo pianistico con il M Umberto Zamuner. Il duo ha al suo attivo oltre mille concerti in Italia e allestero e un vasto repertorio sia a quattro mani che a due pianoforti. docente presso il Conservatorio di Salerno.

PROGRAMMA

In un salotto musicale dellOttocento

G. DONIZETTI:

Sonata in do magg.
- Largo - Allegro

A. LONGO:

Suite op. 68
- Allegro moderato - Andantino - Vivace

N. PAGANINI:

Il Carnevale di Venezia op. 78 (trascrizione di Giulio Briccialdi)

***
F. DOPPLER: Loiseau des bois op. 21 (Idyle)

F. SCHUBERT:

Fantasia op. 21 sullAria Le Desir (trascrizione di Theobald Boehm)

G. BIZET:

Fantasia brillante sulla Carmen (trascrizione di Franois Borne)

Gioved 23 febbraio - ore 21 - Aula Magna dellUniversit


OLIVER LAKOTA (tromba) MATTEO ANDREINI (pianoforte)

OLIVER LAKOTA - Nato a Passau (Germania) nel 1972, ha studiato al Conservatorio Bruckner di Linz con il Prof. Franz Veigl, dove si diplomato nel 1994. Successivamente, si perfezionato con Bo Nilsson a Malm (Svezia) ed ha preso parte a numerose Masterclasses, fra cui i Giorni di perfezionamento Internazionale di Tromba a Brema. Dal 1997 al 2001 ha completato i suoi studi alla Hochschule fr Knste di Brema, ottenendo il diploma artistico sotto la guida del Prof. Otto Sauter. Ha svolto unintensa attivit artistica in Messico ed in tutta Europa (Italia, Francia, Austria, Spagna, Germania, Romania e Serbia), esibendosi come solista con diverse orchestre, tra le quali ricordiamo la Cappella Istropolitana, la Camerata Wratislavia, lOrchestra Filarmonica di Stato di Oradea, lOrchestra da Camera Femminile Austriaca, lOrchestra Filarmonica Boema, lOrchestra Sinfonica UANL in Messico, la Filarmonica da Camera di Novi Sad e lOrchestra Filarmonica di Brasov in Romania. In qualit di solista ha collaborato con vari Direttori dorchestra, fra cui Ernest Hoetzl (Klagenfurt), Robert Lehrbaumer (Vienna), Erwin Acel (Oradea, Romania), Kaspar Zehnder (Berna), Volker Schmidt-Gertenbach (Berlino), Felix Carrasco (Monterrey, Messico), Daniel Schweitzer (Zurigo), ecc. Ha entusiasmato il pubblico in occasione di numerosi concerti tenuti in tutta Europa, nellambito di vari festival, quali il Festival Viennese New Classix, i Concerti in Castello di Vienna, lOst-West-Musikfest (Austria), il Festival di Noto, Il Suono dellAnima di Firenze, il Festval de Msica dAltafulla in Spagna e i Bad Fssinger Kirchenkonzerte in Germania. Attualmente si dedica allattivit solistica e da camera, in duo con pianoforte e organo. I suoi partner abituali sono Robert Lehrbaumer (Vienna), Stefan Kieling (Lipsia), Veronika Bhmova (Praga) e Ludwig Ruckdeschel (Passau).

MATTEO ANDREINI - Nato ad Arezzo, ha iniziato giovanissimo lo studio del pianoforte con la Prof.ssa Itala Balestri Del Corona e successivamente con il M Orazio Frugoni, sotto la cui guida si brillantemente diplomato al Conservatorio S. Cecilia di Roma con il massimo dei voti. Si perfezionato con i maestri Riccardo Risaliti, Aldo Ciccolini, Massimiliano Damerini per il pianoforte e con i maestri Danilo Rossi e Cristiano Rossi per la musica da camera. Vincitore di primi premi in vari concorsi pianistici, da anni ha intrapreso la carriera concertistica suonando per importanti associazioni in diverse citt italiane ed allestero: in Svizzera, Francia, nel Palazzo Arcivescovile di Salisburgo, Stadthalle di Bad Saulgau, Fontana d'or di Girona, Fundacion Andrs Segovia di Linares, Conservatorio di musica di La Carolina e Ubeda (SPA), ecc. Negli anni 2009-2011 ha effettuato una serie di concerti e di masterclasses in prestigiose Universit degli Stati Uniti (MSSU Joplin MO, Pittsburg KS, Louisville KY, Campbellsville KY, Rochester NY, GVSU Grand Rapids MI). Ha tenuto concerti solistici con varie Orchestre tra le quali lOrchestra Sinfonica Guido dArezzo, lOrchestra Sinfonica Citt di Grosseto, lOrchestra Lirico-sinfonica di Lecco, lOrchestra da Camera Fiorentina, lOrchestra Filarmonica di Stato di Oradea, lOrchestra Filarmonica Oltenia di Craiova, lOrchestra Filarmonica Mihai Jora di Bacau, lOrchestra Filarmonica di Vidin, collaborando con vari direttori tra cui Lorenzo Castriota Skanderbeg, Paolo Biancalana, Carlo Moreno Volpini, Roberto Gianola, Ovidiu Balan, Franz Anton Krager, Francesco Seri, Donald Appert. Nel 98 e nel 99 stato ammesso a frequentare il Corso di alta specializzazione nella professione dorchestra svolto a Milano dall Orchestra Filarmonica della Scala. Allinterno del corso, ha partecipato alla realizzazione dellopera lirica La donna senzombra di R. Strauss diretta dal M Giuseppe Sinopoli con lOrchestra del Teatro alla Scala. docente di pianoforte presso lIstituto Musicale P. Giannetti di Grosseto; stato collaboratore pianistico presso lISSM R. Franci di Siena e attualmente collaboratore pianistico del Conservatorio C. Monteverdi di Bolzano.

PROGRAMMA

Virtuosismo e sentimento

A. ARUTJUNJAN:

Concerto in la bem. magg.


- Andante - Allegro energico - Meno mosso - Tempo I

F. LISZT:

Parafrasi sul Rigoletto di G. Verdi

J.N. HUMMEL:

Concerto in mi bem. magg.


- Allegro con spirito - Andante - Rondo

***
S. THALBERG: Fantasia op. 63 su Il Barbiere di Siviglia di G. Rossini

S. RACHMANINOV:

Vocalise

F. LISZT:

Studio da Paganini n. 3 La Campanella

J.B. ARBAN:

Variazioni sulla celebre Aria Casta Diva dallOpera Norma di Bellini

Gioved 1 marzo - ore 21 - Aula Magna dellUniversit


MARCO SOLLINI (pianoforte)

MARCO SOLLINI - Pianista italiano dalla solida formazione, ha raccolto nella sua carriera straordinari apprezzamenti dalla critica internazionale e da alcuni tra i pi grandi musicisti contemporanei. Tra questi Jrg Demus, Vladimir Ashkenazy, Bruno Leonardo Gelber, Alexis Weissenberg, Sergio Calligaris ne hanno sottolineato la brillante tecnica e la sincerit musicale, evidenziandone le qualit di un suono smagliante, denso e profondo, di una mente curiosa ricca di capacit introspettive che riesce a far emergere anche nella musica pi meccanica la magia del sentimento. Diversi compositori hanno scritto per lui, tra cui Franco Mannino che, con profonda stima ed ammirazione, gli ha dedicato la sua ultima composizione pianistica. La sua attivit lo ha portato a suonare in tutta Europa, Nord e Sud America, Africa, Indonesia, ecc. esibendosi in recital come pure come solista con prestigiose orchestre, tra cui la Sinfonica Dohnanyi e la MAV di Budapest, lOrchestra Sinfonica di Stato Ungherese, lOrchestra Filarmonica di Stoccarda, lOrchestra della Radio Slovacca, lOrchestra Ippolitov-Ivanov di Mosca, lOrchestra Sinfonica della Radiotelevisione Serba, I Solisti Veneti, ecc. I suoi CD e concerti registrati dal vivo vengono diffusi da diverse emittenti radiofoniche; sono da ricordare le registrazioni per la RAI, Radio Vaticana, Radio National de Espaa, Radio Unams del Messico, Radio Nazionale Serba. Ricca la discografia che annovera anche la prima incisione mondiale delle musiche pianistiche di Leoncavallo, Puccini, Giordano, Mascagni, Bellini,Verdi, Persiani (edizioni Bongiovanni), Offenbach (in tre volumi per la CPO) e, ultima impresa, lintegrale pianistica di Rossini, in otto CDs per la Chandos, che la rivista della Societ tedesca Rossini (Deutsche Rossini Gesellschaft) ha riconosciuto come edizione di riferimento. Ha inoltre ideato e preso parte allincisione integrale dei Gradus ad Parnassum di Muzio Clementi, realizzata per la casa discografica ARTS. La rivista Suonare news ha pubblicato un CD dedicato interamente a F. Chopin con lintegrale dei Preludi op. 28 e le 4 Ballate, mentre la rivista Amadeus ha pubblicato un cd dedicato allintegrale dei Concerti di J.S. Bach per due pianoforti e orchestra, interpretati assieme a Salvatore Barbatano e allOrchestra da Camera delle Marche diretta da Francesco DAvalos. Inoltre la rivista Suonare news ha pubblicato un cd che lo vede interprete in duo con Simonide Braconi, prima viola del Teatro alla Scala di Milano. La rete televisiva Classica su Sky ha trasmesso molte volte la sua esecuzione del Quintetto op. 44 di Robert Schumann, eseguito assieme al Quartetto Savinio, e la Sonata Arpeggione di F. Schubert, eseguita con Simonide Braconi. Come revisore, ha curato per la Boccaccini & Spada Editori la pubblicazione integrale delle musiche pianistiche di Puccini, Mascagni, Giordano, Leoncavallo, Bellini e di alcuni inediti di musiche cameristiche di Rossini e Mascagni. Ha collaborato in varie formazioni da camera con numerosi importanti artisti tra i quali Bruno Canino, Antonio Ballista, Quartetto della Scala, Simonide Braconi, Elizabeth Norberg-Schulz, Quartetto di Cremona, Francesco Manara, Alain Meunier, Claudio Scimone, Elena Zaniboni, Fabrizio Meloni, e molti altri. Affianca allattivit concertistica quella didattica tenendo una cattedra come professore di Pianoforte Principale presso lAFAM Istituto Musicale di Studi Superiori G.B. Pergolesi di Ancona, dove ha svolto anche il ruolo di direttore tra il 2001 e il 2003. Ha tenuto inoltre master classes presso lArts Academy di Roma nella Scuola Internazionale di Alto Perfezionamento, al Conservatorio Statale di Lima, allAccademia delle Arti di Tirana, nei College americani di Winston-Salem e Davidson, al Conservatorio di Bogot, ecc. Gli stato assegnato a Roma, in Campidoglio, il premio Marchigiani dellanno 2001 per la sua attivit artistica internazionale.

PROGRAMMA

F. CHOPIN:

Due Notturni op. 55


- n. 1 in fa min. - n. 2 in mi bem. magg.

Ballata n. 4 in fa min. op. 52

Berceuse op. 57

Polacca in la bem. magg. op. 53 Eroica

***
S. RACHMANINOV: Dieci Preludi op. 23
n. 1 in fa diesis min. (Largo) n. 2 in si bem. magg. (Maestoso) n. 3 in re min. (Tempo di minuetto) n. 4 in re magg. (Andante cantabile) n. 5 in sol min. (Alla marcia) n. 6 in mi bem. magg. (Andante) n. 7 in do min. (Allegro) n. 8 in la bem. magg. (Allegro vivace) n. 9 in mi bem. min. (Presto) n. 10 in sol bem. magg. (Largo)

Gioved 8 marzo - ore 21 - Aula Magna dellUniversit TRIO PIANISTE ALLOPERA


MICHELA DE AMICIS

ROSELLA MASCIARELLI

- ANGELA

PETACCIA

(pianoforte a 6 mani)

TRIO PIANISTE ALLOPERA - Formato dalle pianiste Michela De Amicis, Rosella Masciarelli e Angela Petaccia, si costituito nel 1998 amalgamando le esperienze artistiche di tre musiciste in una formazione (tre pianiste su un solo pianoforte) piuttosto rara da ascoltare in sale da concerto. Il loro repertorio comprende musiche originali per pianoforte a 6 mani, risalenti alla met dell800, composte da Angelo Panzini e Giusto Dacci sui temi delle pi belle opere di G. Verdi e spazia inoltre a brani di G. Rossini, G. Bizet, F. Liszt, J. Strauss, G. Puccini ed altri, rielaborati dal trio stesso. Il perfetto equilibrio, la squisita sensibilit, la musicalit delle tre artiste, uniti ad un virtuosismo tecnico ed alle sfumature timbriche proprie della tessitura orchestrale, hanno fatto s che la critica definisse le tre musiciste: Tre corpi una sola anima. Il Trio, regolarmente invitato a tenere concerti per importanti Festivals e Istituzioni musicali, ha tenuto oltre 300 concerti in Italia e allestero. Si esibito in sedi prestigiose quali La maison des Arts di Tunisi, su invito dellAmbasciata italiana, Espaj Cultural di Barcellona, Auditorium dellAddis Abeba University, Auditorium Le Temple du Change di Lione (in occasione de la Journe de la femme et de la celebration du 60 anniversaire du Droit de Vote aux femmes), Palazzo Rospigliosi di Roma, Stadhalle di Eberbach, Palazzo dArcano di Udine, nella storica sala dellex Parlamento ungherese di Budapest, Auditorium I.I.C. di Addis Abeba, Teatro Marrucino di Chieti, Eberbach NeckarMusikfestival, Konzertsaal di Bad Tlz, Auditorium J.Viader di Girona, Teatro Verdi di Trieste, Auditorium Universit dellInsubria, Konzertsaal di Monaco di Baviera, Auditorium Dante Alighieri di Boston, Palazzo Primavera di Terni, Teatro F. Fenaroli di Lanciano, Auditorium dellAnnunziata di Sulmona, Teatro Bibiena di Mantova, Castello Savoia di Gressoney, Estate Musicale Frentana, Castello Orsini di Avezzano, Festival di Sant Pere de Rodes, Festival Mozartiano Villa Rufolo di Ravello, Auditorium Grenoble di Napoli, Palau de la Musica catalana, Acropolium di Cartagine, Museo de Bellas Arts Valencia, ecc. Ha tenuto inoltre tourne in Spagna, Germania, Francia, Austria, Slovenia, Ungheria, Turchia, Stati Uniti, Africa. Le tre pianiste affiancano allattivit concertistica quella didattica: Rosella Masciarelli e Michela De Amicis sono docenti di Pianoforte principale presso il Conservatorio statale di Musica L. DAnnunzio di Pescara, Angela Petaccia dirige il Centro Musicale Yamaha di Chieti.

PROGRAMMA

Le figure femminili dellOpera Lirica: da Violetta... a Carmen

C. GOUNOD:

Fantasia sullopera Faust

G. DACCI:

Fantasia brillante sullopera La Traviata

G. PUCCINI:

Fantasia su temi dopera

G. BIZET:

Fantasia brillante sulla Carmen

Gioved 15 marzo - ore 21 - Aula Magna dellUniversit ENSEMBLE DAUTORE


MICHELANGELO PEPINO

DAVIDE REPETTO

(tenore) - VERA ANFOSSI (violino) (contrabbasso) - FABRIZIO PEPINO (pianoforte)

MICHELANGELO PEPINO - Ha studiato canto lirico sotto la guida del Maestro Franco Russo e del soprano Fernanda Costa. Svolge intensa attivit concertistica sia come solista che in varie formazioni cameristiche ed orchestrali. Ha tenuto concerti in Italia ed allestero - Austria, Belgio, Bielorussia, Brasile, Canada, Francia, Germania, Russia, Spagna, Svizzera, Ungheria, Stati Uniti. Si esibito a Montecarlo al Theatre de Variet in occasione di Telethon 1999 e al Caf de Paris, a Genova nel prestigioso circolo La Serenissima con lo spettacolo Polvere di Stelle e a Valencia, nel Museo dellArte, ha tenuto il concerto di chiusura del motomondiale 2005. Ha cantato per la campagna pubblicitaria radiofonica nazionale del Parmigiano Reggiano nel 2009, 2010 e 2011. La rivista della compagnia aerea russa Aeroflot, che ha una tiratura di migliaia di copie, gli ha dedicato unintervista di quattro pagine in seguito al concerto tenuto a Rostov sul Don con lOrchestra Sinfonica di Rostov dal titolo Il tenore che sorride. La prestigiosa rivista Idea lo ha definito il tenore che incanta, il Bocelli Cuneese. Ha cantato in Canada in due prestigiose tourne (nel 1999 e nel 2002), quale tenore solista con lorchestra la Sinfonia del Quebc e nel 2004 nella tourne italiana sempre con la stessa orchestra. Ha collaborato con artisti quali: Edoardo Siravo, Silvia Gavarotti, Michele Mirabella, Fernanda Costa, Marzio Giossi, Erika Grimaldi, Aldo Salvagno, Silvano Pasini, Paul Emmanuel Thomas, Carlo Moreno Volpini, Irene Lemieux,Yuri Tkachenko. Ha interpretato ruoli nelle opere Turandot, Macbeth, Lucia di Lammermoor,Trovatore, Simon Boccanegra, Sonnambula, Madame Butterfly. VERA ANFOSSI - Brillantemente diplomata in violino nel 1985 presso il Conservatorio G. Verdi di Torino sotto la guida del prof. Bruno Pignata e successivamente, nel 1987, in viola, allieva del M Giovanni Mosca, ha perfezionato gli studi con Gerard Poulet presso lAccademia Internazionale di Nizza, Stoian Kalcev e con il M Jacques Francis Manzone presso il Conservatorio di Mentone dove ha conseguito il I Prix du violon. Con lOrchestra Filarmonica del Piemonte, ha effettuato una tournee in Germania e in Cina con concerti a Shenyang, Delyang e Pechino. Con varie altre orchestre e gruppi strumentali ha lavorato in Italia (Torino, Milano,Venezia, Imperia, Grosseto, Ragusa, Trapani etc.) e allestero (Francia, Svizzera, Germania Malta, Scozia, Cina). Ha collaborato con musicisti quali Enrico Dindo, Danilo Rossi, Giovanni Angeleri, Fulvio Vernizzi, Leonhard Westermayr. docente di violino presso il Liceo Musicale Statale Ego Bianchidi Cuneo. DAVIDE REPETTO - Ha iniziato gli studi di basso elettrico nel 2004 sotto la guida del M Corrado Leone, per poi proseguirli negli anni 2005-2008 con il M Francesco Bertone. Nellestate 2007 ho partecipato a Umbria Jazz, frequentando le lezioni di basso eletrico del M Oscar Stagnaro, dellistituto Berklee College of Music. Nel giugno 2008 si esibito a Parigi ed ha partecipato a numerosi concerti in Italia e allestero (Spagna, Germania). Negli anni 20072008 ha suonato nellorchestra Swing and Soda Band e collabora inoltre con il Clinical Mass Trio, gruppo di impronta Jazz, che ha ricevuto il premio della critica al concorso Suoni emergenti e che attualmente sta lavorando ad un progetto di teatro-musica con musiche di Giorgio Gaber, sotto la direzione di Franco Collimato. FABRIZIO PEPINO - Ha studiato pianoforte prima con la Prof. Raffaella Bertaina e poi con la Prof. Rosmarie Braendle. Laureato in Architettura, ha studiato canto lirico come tenore presso il Conservatorio Musicale Ghedini di Cuneo, sotto la guida del Prof. Carlo De Bortoli. Accanto allo studio della musica classica trova spazio anche il repertorio leggero, che lo ha portato ad esibirsi in duo con Alma Bracco ed in trio con il tenore Michelangelo Pepino in concerti sia in Italia che allestero. Attualmente, oltre la nuova formazione in duo voce - pianoforte con Caterina Pedrazzini (che ha come repertorio la musica leggera), studia Pianoforte Jazz con il Prof. Massimo Epinot. Ha alle spalle numerosi concerti in formazioni da camera prediligendo il duo (con flauto traverso o violoncello) e si esibito spesso con il tenore Michelangelo Pepino e la soprano Elda Giordana, in recitals lirici comprendenti lOpera, lOperetta e la musica Sacra.

PROGRAMMA

Le Canzoni di ieri...

E. PIAF: C.A. BIXIO - B. CHERUBINI: F.A. DE TORRES - C.A. BIXIO: E. DE CURTIS - D. FURN: G.P. REVERBERI: C. CESARINI: G. DANZI - V. ACAMPORA: L. BOVIO - V. DANNIBALE: A. PIAZZOLLA: Autore ignoto: C. A. BIXIO: V. MASCHERONI - M. PANZERI: A. PIAZZOLLA: A. LARA:

Hymne lamour La mia canzone al vento Dimmi tu primavera Ti voglio tanto bene Colombina Firenze sogna Malinconia damore O paese d o sole Libertango Vieni sul mar La canzone dellamore Fiorellin del prato Finale Granada

Gioved 22 marzo - ore 21 - Aula Magna dellUniversit DUO CHITARRISTICO DI SIRACUSA


ROBERTO SALERNO

MARCELLO CAPPELLANI

(chitarra) (chitarra)

ROBERTO SALERNO - Si formato musicalmente al Conservatorio V. Bellini di Palermo, dove si diplomato in chitarra col massimo dei voti, sotto la guida del M Salvo Pirrello, e in Musica Corale e Direzione di Coro sotto la guida del M Marco Ghiglione; nello stesso Istituto ha studiato Composizione con i maestri Eliodoro Sollima, Marco Betta e Salvatore Bellassai (del quale ha eseguito molte composizioni in prima assoluta). Si perfezionato con prestigiosi chitarristi quali Alirio Diaz, Aldo Minella, Oscar Ghiglia, Pepe Romero e Alberto Ponce. Dal 1985 svolge intensa attivit concertistica in Italia e allestero, sia come solista che con diverse formazioni cameristiche e con orchestra. Si esibito in Argentina, Belgio, Croazia, Germania, Giappone, Grecia, Messico, Spagna e Vaticano. Ha tenuto spesso corsi di perfezionamento in Italia, Belgio, Messico e Spagna. Nel 2004 ha inciso, per le edizioni Sonus, un CD con musiche del Novecento, distribuito nel mercato asiatico dalla Moysicos. Autore di un centinaio di brani originali per vari organici (alcuni dei quali pubblicati dalla casa editrice Eurarte), docente di chitarra nella S.M.S. ad indirizzo musicale P. Orsi di Siracusa e allIstituto Comunale E. Carta di Melilli. MARCELLO CAPPELLANI - Si diplomato presso lIstituto Musicale V. Bellini di Catania nel 2002 con il massimo dei voti e la lode. Nel 2003 ha proseguito i suoi studi a Parigi, perfezionandosi con il M Alberto Ponce presso l Ecole Normale de Musique de Paris Alfred Cortot, conseguendo brillantemente nel 2004 il Diplme dExecution e nel 2005 il Diplme dExecution Superieur. Nel 2009 ha conseguito la Laurea di II livello in Discipline Musicali con la votazione di 110 e lode presso lIstituto Superiore di Studi Musicali V. Bellini di Catania e nel 2010 la Laurea di II Livello abilitante allinsegnamento dello strumento. Numerosi sono i corsi di perfezionamento che ha seguito con celebri Maestri tra i quali: Alvaro Company, Linda Calsolaro, Alirio Diaz, Maurizio Colonna, Tilman Hopstock, Eliot Fisk, Nuccio DAngelo, Alberto Ponce. Ha vinto numerosissimi primi premi in concorsi nazionali ed internazionali. Ha tenuto diversi recital in importanti festival e stagioni concertistiche nelle principali citt italiane oltre che in Spagna, Francia e Germania. docente di chitarra presso la S.M.S. ad indirizzo musicale di Priolo.

PROGRAMMA

Ritmi e Danze... su 12 corde

A. VIVALDI:

Sonata in fa magg. RV 52
- Pastorale - Allemanda - Giga

L. BOCCHERINI:

Introduzione e Fandango

F. CARULLI:

Serenata op. 96
- Largo maestoso - Allegro moderato - Larghetto - Finale

G. ROSSINI:

Ouverture da Il Barbiere di Siviglia

***
J.K. MERTZ: Tarantella

M. DE FALLA:

Danza (da La Vie Breve)

E. GRANADOS:

Danza n. 2 Oriental

R. GNATTALI:

Ernesto Nazareth (Valse) Ciquina Gonzaga (Corta jaca)

V. MONTI:

Czardas

Gioved 29 marzo - ore 21 - Aula Magna dellUniversit


ROBERT ANDRES - HONOR OHEA (pianoforte a 4 mani)

HONOR OHEA - Pianista irlandese, ha studiato nel suo Paese natale sotto lillustre guida di Mabel Swainson e del pianista ceco Jan Cap, ottenendo allet di 16 anni un premio speciale per aver conseguito il punteggio pi alto in Irlanda agli esami finali. Due anni pi tardi stata nominata membro del Trinity College of Music di Londra ed ha proseguito i suoi studi in musicologia allUniversit di Londra, dove si laureata a pieni voti. Inoltre si diplomata anche in flauto e violino. Durante questo periodo ha vinto vari premi, fra cui una borsa di studio per il pianoforte assegnatale dalla Yamaha Music Foundation of Europe e, due anni dopo, il premio pianistico della Ulster Bank Music Foundation Awards. Contempo-raneamente ha studiato a Nizza e Parigi con il pianista francese Pascal Rog, con il quale ha perfezionato particolarmente il repertorio di musica pianistica francese. Ha lavorato anche con il pianista austriaco Paul Badura-Skoda allAccademia Chigiana di Siena. Ha conseguito la laurea in esecuzione pianistica negli Stati Uniti, dove le stata assegnata una borsa di studio Fulbright per poter studiare allUniversit di Kansas sotto la guida del celebre pianista portoghese-americano Sequeira Costa. Subito dopo, ha proseguito i suoi studi privatamente con Dominique Merlet a Parigi. Nel 1996 Honor OHea ha avuto il merito di essere la prima non americana a ricevere la borsa di studio Adell Hancock da parte dellU.S. Institute of International Education. In quello stesso anno, stata invitata a far parte della Phi Kappa Phi Honour Society, come riconoscimento per essersi piazzata entro il dieci percento dei migliori studenti laureati negli Stati Uniti. Fra gli altri premi ricevuti, degna di nota la borsa di studio del Tyrone Guthrie Centre Artist-in-residence di Annaghmakerig. Ha tenuto molti concerti come solista e camerista negli Stati Uniti, in Canada, Francia, Italia, Portogallo, Gran Bretagna, Austria, Croazia ed Irlanda. Si esibita pi volte con lOrchestra Classica di Madeira, con cui ha anche eseguito il Secondo Concerto per pianoforte e orchestra di Rachmaninov per il Festival di Musica di Madeira. Attualmente docente di ruolo di pianoforte al Conservatorio di Madeira - Scuola Professionale di belle Arti. ROBERT ANDRES - Si diplomato allAccademia di Musica di Zagabria e successivamente ha ricevuto una borsa di studio del Governo sovietico per poter studiare al Conservatorio di San Pietroburgo con D.A. Svetozarov, allievo del grande pianista russo Sofronitski. Si perfezionato a Vienna e negli Stati Uniti, dove, quale assegnatario di una borsa di studio Fulbright, ha studiato con il famoso pianista portoghese-americano Sequeira Costa presso lUniversit di Kansas, conseguendo la laurea di Dottore in Arti Musicali per il pianoforte ed il titolo di Maestro in musicologia. Ha ricevuto anche preziosi consigli da parte di rinomati pianisti, come Pierre Sancan, Rudolf Kehrer, Claude Frank, Leonid Brumberg e Peter Katin. Si esibito in concerti solistici, con orchestra ed in musica da camera in vari Paesi europei (Austria, Italia, Spagna, Belgio, Irlanda, Portogallo, Russia, Croazia, Slovenia) ed anche in Venezuela e negli Stati Uniti. Ha collaborato con artisti del calibro di Grigori Zhislin, Zakhar Bron ed Alessandro Perpich. Dopo essere stato docente al Kalamazoo College nel Michigan, USA, a partire dal 1993 insegna al Conservatorio di Madeira - Scuola Professionale di belle Arti, dove attualmente professore di ruolo di pianoforte, storia della musica e direttore del dipartimento pianistico. spesso invitato a tenere masterclasses, le pi recenti delle quali tenute in Croazia (allAccademia di Musica di Zagabria), Ucraina (Accademia di Musica di Kiev), Irlanda (Cork Music School), Cipro e Polonia. Nel 1998 stato lartista ospite principale dellAmadeus Piano Festival di Tulsa, in Oklahoma (USA) e vi ritornato nel 2004, su invito della University of Tulsa. Ha fatto parte della giuria di vari concorsi nazionali ed internazionali (Portogallo, Francia, Stati Uniti, Serbia, Italia, Cipro). Avendo sviluppato unintensa attivit come scrittore e conferenziere di argomenti musicali, Robert Andres ha collaborato con prestigiosi giornali musicali, enciclopedie e riviste di vari Paesi e, dal 1995 al 2002, stato critico musicale e autore della pagina settimanale di musica del Jornal da Madeira. Nel 2001 la Scarecrow Press (USA) ha pubblicato il suo libro sui principi dellapproccio scientifico alla tecnica pianistica.

PROGRAMMA

Danzando per lEuropa

J.V. COSTA:

Variazioni su un tema popolare portoghese di Madeira O xaramba (dedicate al duo Andres - OHea)

M. MOSZKOWSKI:

Nuove Danze Spagnole op. 65


- Allegro ma non troppo - Andante con moto - Habanera. Allegretto

Danze Polacche op. 55


- Mazurka - Polonaise - Krakowiak

***
A. DVORK:

Danze Slave op. 46


- n. 3 in la bem. magg. (Poco allegro) - n. 6 in re magg. (Allegretto scherzando) - n. 8 in sol min. (Presto)

C. DEBUSSY:

Marcia Scozzese sul tema popolare Earl of Ross March

M. RAVEL:

La Valse (trascrizione di L. Garban)

Gioved 12 aprile - ore 21 - Aula Magna dellUniversit


ALESSANDRO BUCCINI (violino e viola) ELEONORA PEROLINI (arpa)

ALESSANDRO BUCCINI - Si diploma brillantemente in viola presso il Conservatorio A.Vivaldi di Alessandria sotto la guida del M Pietro Mianiti (violinista e direttore dorchestra). Parallelamente continua gli studi di composizione e di violino con il maestro Lugli. Si specializza in seguito con il M Passaggio (prima viola dellorchestra sinfonica della Radio di Berlino). Ha al suo attivo concerti in tutta Europa e nelle Americhe; ha partecipato a stage musicali tenuti da musicisti di fama internazionale. stato primo violino di spalla dellOrchestra del Laboratorio Musicale Europeo di Acqui Terme (AL) ed ha collaborato con le pi importanti orchestre sinfoniche italiane, quali lOrchestra della Rai, Orchestra Giovanile Italiana, Filarmonica Italiana, etc... Si dedica da diversi anni allo studio della viola damore. Effettua regolarmente registrazioni discografiche per le reti Mediaset e la Rai. Attualmente il Direttore Artistico delle Scuole musicali giovani talenti Mozart2000, che contano ben 500 allievi nelle quattro sedi italiane. Dal 1996 ricopre il ruolo di prima viola dellOrchestra Classica di Alessandria. ELEONORA PEROLINI - Si diplomata in Arpa al Conservatorio G. Verdi di Milano nel 1988. Nello stesso anno vince il Concorso del Jeunes de la Mediterrane come prima arpa ed finalista per le audizioni Ecyo alla presenza di direttori dorchestra di fama internazionale tra cui Claudio Abbado e Riccardo Muti. Ha suonato come solista con prestigiose orchestre tra cui la Rai di Milano, i Pomeriggi Musicali, lOrchestra di Bacau (Romania), Filarmonica di Sanremo, Lirico-sinfonica del Piemonte, effettuando numerose registrazioni e incisioni. Ha collaborato in duo con S. Gazzelloni, A. Adorjan (con il quale ha effettuato la registrazione del Concerto K. 299 di W.A. Mozart per arpa e flauto), G. Pretto e stabilmente, dal 1991, con M. Kessick effettuando tourne in Europa e Usa. docente di Musicoterapia e Arpaterapia, con comunicazione e risposta al Ministero della Sanit dal 2002, allUniversit Popolare Biellese per leducazione continua. responsabile delle attivit del Laboratorio di Ricerca Storico Musicale per il territorio Biellese con protocollo dintesa tra la stessa istituzione e il Centro Internazionale di Musica e Cultura di cui Presidente dal 1990. Affianca allattivit concertistica la ricerca sulla vibrazione della corda, prodotta dallArpa e gi dimostrata ampiamente negli Stati Uniti, dove usano larpa allinterno di strutture sanitarie e di benessere. In Italia Eleonora Perolini collabora stabilmente con listituto C. Besta di Milano e le cliniche Geriatriche Readelli di Milano. iscritta allordine dei Giornalisti della regione Piemonte. Ha registrato numerosi CD per Rusty Record, Edizioni Jump, Classica Viva, tra questi ... quanto rimane sotto il moggio ... con il gruppo vocale e strumentale del Laboratorio di Ricerca Storico Musicale di UPBeduca per le edizioni dellUniversit Popolare Biellese. docente di Arpa allIstituto G. Rusconi di Rho, Milano. Ha fatto parte di giuria a Concorsi Internazionali tra cui Rovere dOro di San Bartolomeo (IM), Giulietta Simionato Asti, Concorso Internazionale di Santhi (VC), Concorso Internazionale di Alice Belcolle (AL), Concorso Internazionale di Belveglio (AT). dedicataria di opere di vari autori, tra cui Franco Mannino, Luigi Giachino, Giuseppe Elos, Marlaena Kessick, Simone Zoia.

In collaborazione con:

PROGRAMMA

Il salotto dell800
F.W. RUST: Sonata in la magg.
- Allegro - Andantino grazioso - Menuet

J. MASSENET: S. RACHMANINOV: H. VILLA LOBOS: E. ELGAR: V. MONTI:

Thas Vocalise op. 34 n. 14 Bachiana Brasileira Salut dAmour Czardas

Passione di Tango
M. AMOROSI: A. PIAZZOLLA: P. DE SARASATE: Danze medievali Oblivion Libertango Malaguea

Souvenir di colonne sonore


J. PARKEL: J. WILLIAM: E. MORRICONE: H. MANCINI: Al mercato persiano Schindlers list Gabriels oboe Cera una volta il West Moon river

Gioved 19 aprile - ore 21 - Aula Magna dellUniversit TRIO DES ALPES


MIRJAM TSCHOPP

(violino)

CLAUDE HAURI (violoncello) CORRADO GRECO (pianoforte)

MIRJAM TSCHOPP - Inizia la sua carriera internazionale, sia in qualit di violinista che di violista, a partire dallet di 13 anni. Le sue particolari doti sono state presto scoperte dalla celebre violinista Anne-Sophie Mutter, che da molti anni la sostiene, tramite la Fondazione da lei presieduta, e con cui svolge una regolare attivit concertistica. molto apprezzata sia in qualit di solista (numerose le orchestre con cui ha suonato) che quale camerista. Tra le sale dove si esibita sono da citare il Concertgebouw di Amsterdam, la Wigmore Hall di Londra, la Kosciuszko Foundation di New York, la Philharmonie di Colonia, la Tonhalle di Zurigo e la sala Glazunov di San Pietroburgo. Mirjam Tschopp ha studiato violino con Ada Stucki, Franco Gulli, Herman Krebbers e Thomas Brandis e viola con Christoph Schiller. Ha ottenuto i diplomi dinsegnamento, perfezionamento e solista, tutti con lode. Vincitrice del concorso Max-Rostal per viola nel 2000 a Berlino, ha ottenuto il premio speciale al concorso Curci nel 2006 a Napoli, stata finalista al Concert Artists Guild Competition 2000 di New York ed insignita del Swiss Ambassador's Award. Insegna violino e viola presso il conservatorio di Innsbruck e svolge regolarmente masterclass al Summit Music Festival di New York e alla International Academy of Music a Castelnuovo di Garfagnana. membro di giuria del concorso svizzero per la giovent. CLAUDE HAURI - Violoncello solista dellEnsemble Nuovo Contrappunto di Firenze e dellEnsemble Algoritmo di Roma, ha suonato come primo violoncello nella Youth World Orchestra della Jeunesses Musicales. Quale solista e in gruppi da camera ha tenuto concerti in tutta Europa, in Australia e in Sud America, in festival quali Marta Argerich, Lugano, Amici della Musica di Palermo, Biennale di Venezia, Unione Musicale di Torino, Associazione Musicale Lucchese, National Academy Melbourne, Musica Insieme di Bologna, Teatro El Circulo, Rosario, Foundacion Kinor Buenos Aires... In qualit di solista con orchestra, si esibito sotto la direzione di Denise Fedeli, Piero Gamba, Reinaldo Zemba... Nel 2008 ha debuttato con lOrquesta Sinfonica Nacional Argentina nel Concerto Triplo di Beethoven, sotto la guida di Luis Gorelick. Dedica particolare attenzione al repertorio contemporaneo. Moltissime le prime esecuzioni, spesso a lui dedicate, e le collaborazioni con compositori quali Salvatore Sciarrino, Luis De Pablo, Alfred Knsel, Paul Glass, Luigi Quadranti. membro di giuria del concorso svizzero per la giovent. Suona uno splendido violoncello di Gian Battista Zanoli, liutaio italiano del 700. CORRADO GRECO - diplomato in pianoforte con lode presso lIstituto Bellini di Catania e si perfezionato con A. Mozzati e a lungo con Bruno Canino. Ha completato la sua formazione accademica al Conservatorio di Milano, dove si diplomato a pieni voti in Composizione e in Musica Elettronica, e dove ora insegna come docente titolare. Premiato in importanti concorsi pianistici nazionali ed internazionali, suona stabilmente come solista e collabora, in duo e in varie formazioni da camera e con orchestra, con musicisti di fama internazionale e per importanti istituzioni musicali in tutto il mondo. Affianca allattivit concertistica un forte interesse per la didattica, la multimedialit e la sperimentazione musicale: ha pubblicato due testi per la Warner Bros italiana ed ha collaborato con A. Abbado alla realizzazione di un CDRom sul Don Giovanni di Mozart. Recentemente ha suonato in duo pianistico con Bruno Canino, in quintetto con un ensemble dei Berliner Philharmoniker, con orchestra nel Primo Concerto di Shostakovich, in duo con Rodolfo Bonucci al Palazzo del Quirinale in Roma (in diretta Euroradio) ed ha effettuato la sua prima tourne in Giappone. Nel 2012 suoner in Spagna, Slovenia, Francia, Svizzera, Stati Uniti e Giappone.

PROGRAMMA

LImpressionismo francese Omaggio a Claude Debussy nel 150 anniversario della nascita

C. DEBUSSY:

Trio in sol magg. (1880)


- Andantino con moto allegro - Scherzo-Intermezzo - Andante espressivo - Finale. Appassionato

L. BOULANGER:

Dun matin de printemps (1917)

M. RAVEL:

Trio in la min. (1914)


Modr Pantoum. Assez vif Passacaille. Trs large Final. Anim

Gioved 26 aprile - ore 21 - Aula Magna dellUniversit QUARTETTO BOLLING


PAOLO ZAMPINI NELLO NICOTRA

(flauto) - PRIMO OLIVA (pianoforte) (contrabbasso) - GIOVANNI CARUSO (batteria)

PAOLO ZAMPINI - Nato a Pistoia, ha compiuto i suoi studi flautistici a Firenze sotto la guida di Mario Gordigiani, perfezionandosi in seguito con Roberto Fabbriciani e Severino Gazzelloni. Da oltre 30 anni svolge attivit concertistica sia come solista sia come componente di importanti Orchestre ed Ensemble: Sinfonica della RAI di Roma, Roma Sinfonietta, Orchestra Nazionale di Santa Cecilia, Solisti dellAccademia Filarmonica Romana. Con lOrchestra dellUnione Musicisti di Roma ha registrato, in qualit di solista, centinaia di colonne sonore per il cinema, collaborando poi con i maestri Nicola Piovani e Luis E. Bacalov. Interprete tra i preferiti dal M Ennio Morricone, da molti anni ne esegue le musiche da film e da camera. Sotto la sua direzione e con lOrchestra Roma Sinfonietta, ha suonato a Londra (Barbican, Apollo e Royal Albert Hall),Tokyo (International Forum),Verona (Arena), Parigi (Palazzo dei Congressi), New York (Palazzo delle Nazioni Unite e Radio City Music Hall), Mosca (Palazzo del Cremlino) ed effettuato tourne in Cile, Brasile, Messico, Corea del Sud, Spagna, Portogallo, Polonia, Lituania, Grecia, Israele, Austria. In duo col pianoforte ha tenuto concerti in Belgio, Francia, Germania, Stati Uniti, Repubblica Ceca, Siria, Norvegia, Russia, Israele. Per il Teatro ha collaborato con Ottavia Piccolo e Massimo Ranieri; Paola Cortellesi, Arnoldo Fo, Piera Degli Esposti, Nando Gazzolo, Lello Arena, Norma Martelli, Davide Riondino, Paolo Bessegato, Maria Teresa Pintus, Massimo Wertmuller, Gianluigi Tosto e gli scrittori Fernando Harabal e Fernando Acitelli. Docente di flauto nei Conservatori Statali (dal 1980), Paolo Zampini compare, in veste di solista, in un CD (MegItaly- CNI) dal titolo Io, Ennio Morricone e nel DVD (Warner Music) Arena concerto, entrambi interamente dedicati al repertorio tratto dai film musicati dal compositore romano. PRIMO OLIVA - Diplomato al Conservatorio L. Cherubini di Firenze sotto la guida dei maestri Scarpini e Rosati, ha intrapreso la carriera concertistica sia come solista che come collaboratore di gruppi e di attori di teatro quali Arnoldo Fo e Nando Gazzolo. Ha tenuto concerti in Europa e negli Stati Uniti, esibendosi tra laltro nella prestigiosa Carnegie Hall di New York, ed al Kingsbourough Community College. Attivo come compositore ha riscosso un notevole successo in particolare per le opere Allalba (Festival C.I.PA.M, 1987), Contemplazione (Carnegie Hall di New York, 1988), Linvisibile filo dellaquilone (Avela Festival, 1989), Tramonto di un sogno (Stanze Ulivieri 1990), Bellissima trama (Universit per stranieri di Perugia 1993), La mia piazzetta (Montevarchi, 1998). Durante la settimana di musica italiana a New York nel 1988 stato fatto membro onorario della New York University per meriti artistici. Gi docente di pianoforte al Conservatorio L. Cherubini di Firenze, ha tenuto numerosi corsi di perfezionamento, fra i quali Chiusi della Verna 1986, Festival Cipam 1987/88, Avella Festival 1989 ed ha effettuato registrazioni radiofoniche e televisive per la RAI e incisioni per le case discografiche R.C.A. e Charleston. NELLO NICOTRA - Contrabbassista, solista, compositore e docente, s perfezionato con Franco Petracchi allAccademia musicale Chigiana e con Gary Karr a Sermoneta. Dal 77 al 96 ha occupato il posto di 1 Contrabbasso nellOrchestra del Teatro Massimo V. Bellini di Catania. Nel frattempo si dedicato alla carriera solistica, affascinato dal repertorio virtuosistico del suo strumento. stato invitato in centri e stagioni concertistiche nazionali ed internazionali come: Spoleto, Bruxelles, Russe (Bulgaria), Washington, Boston, New York (Weill recital hall at Carnegie Hall). Si esibito in duo con Franco Petracchi nel Doppio Concerto per due contrabbassi ed orchestra di Giovanni Bottesini. Ha avuto fra i suoi allievi contrabbassisti di grande prestigio come lattuale 1 contrabbasso del Teatro alla Scala di Milano e vari vincitori di concorsi (Edimburgo, Ginevra, Premio Bottesini). GIOVANNI CARUSO - Si diploma in strumenti a percussione presso il Conservatorio di musica V. Bellini di Palermo con il massimo dei voti e la lode sotto la guida del M Giuseppe Cataldo; successivamente si perfeziona con Mike Quinn, Peter Sadlo, Trilok Gurtu, Maurizio dei Lazzaretti, Gavin Harrison,Tony Arco, Alfio Antico,Tullio de Piscopo, Max Roach, Christian Meyer, Franco DAndrea e Bab Sissoko. Nel 1995 ottiene il voto pi alto fra tutti i partecipanti alle audizioni dellEUYO, Orchestra Giovanile della Comunit Europea. Si esibito con vari artisti quali: Arturo Sandoval, Michael Torke, Lucio Dalla, Eliodoro Sollima, Gabriele Mirabassi, Dione Warwick, Ricky Portera, Franco DAndrea, Rita Marcotulli, Katia Ricciarelli, Glen Velez, Peter Sadlo, Gianni Bella, Roberto Pregadio, Bab Sissoko. Dal 1994 fa parte della Giovanni Sollima band, con cui ha inciso il CD Spasimo e Works. Si esibito in varie stagioni concertistiche di tutto il mondo: New York, Boston,Washington, Montreal,Valencia, Salisburgo, Liechtenstein, Praga, Milano, Napoli,Torino, Ravenna, ecc. Ha inciso per Jungla Records, Suvini-Zerboni, Stradivarius, Narciso Records e Sony. Ha tenuto stages e masterclasses per vari enti.

PROGRAMMA

Dal Classico al Jazz

C. BOLLING:

Suite n. 1 per Flauto e Jazz Piano Trio


- Baroque and blue - Sentimentale - Javanaise - Fugace - Irlandaise - Versatile - Veloce

Suite n. 2 per Flauto e Jazz Piano Trio


- Amorouse - Espiegle

Gioved 3 maggio - ore 21 - Auditorium Polifunzionale di Papardo COMPAGNIA DI FLAMENCO MEDITERRANEA


ANDREA CANDELI (chitarra) - MICHELE SERAFINI (flauto) - PAOLO MAPPA (cajn) CORRADO PONCHIROLI (voce, ballo, palmas) - CHIARA GUERRA (ballo, palmas ) LETIZIA SATTO (ballo, palmas) - SILVIA MELONI (ballo, palmas) - ELEONORA BARBA (ballo, palmas)

ANDREA CANDELI - Comincia a suonare la chitarra allet di sette anni e nel 1993 si diploma in chitarra classica presso lIstituto Musicale Pareggiato O. Vecchi di Modena, sotto la guida dei maestri Vincenzo Saldarelli e Florindo Baldissera. In seguito si perfeziona a Parigi con il noto maestro Alberto Ponce e partecipa a numerosi corsi di perfezionamento. stato premiato come solista in numerosi concorsi Nazionali ed Internazionali, tra i quali il Concorso Riviera dei Fiori ad Alassio (primo assoluto), il Concorso Pasquale Taraffo a Genova (primo assoluto), il Concorso Giovani Musicisti Gargano 92, il Concorso internazionale di Musica da Camera Ottocento Festival a Forl. lideatore di un nuovo metodo dinsegnamento della chitarra ed ha fondato la scuola di musica Accademia Musicale del Frignano di Pavullo, con la quale promuove i gruppi emergenti. Nel 1995 gli stato assegnato il prestigioso Premio Ghirlandina citt di Modena, per essersi distinto nel campo artistico musicale. Nel 2002 si esibito nella Citt del Vaticano, in diretta Rai International, presso lAula Paolo VI (Sala Nervi), alla presenza di Sua Santit Giovanni Paolo II. Vanta numerose collaborazioni con artisti quali Vladimir Mikulka, Barbara Vignudelli, Karl Potter, Alessio Menconi, Massimo Foschi, Flavio Bucci. Docente di chitarra, svolge unintensa attivit concertistica in Italia e allestero, come solista e in varie formazioni cameristiche. MICHELE SERAFINI - Suona dallet di otto anni. Dopo aver conseguito il diploma, con il massimo dei voti, ha vinto vari premi, fra cui La Musica nel Gargano, il Concorso Internazionale organizzato dalla Biennale di Venezia e il Concorso per la selezione nazionale dellOrchestra Giovanile Italiana. Inoltre si piazzato ai primi posti della graduatoria della Selezione Europea per lOrchestra della CE. Svolge intensa attivit concertistica nelle pi svariate formazioni ed stato solista in orchestra, durante la tourne nazionale delloperetta La Vedova Allegra, con Lando Buzzanca. Si esibito nella Sala Nervi della Citt del Vaticano, in diretta Rai International, alla presenza del Santo Padre. PAOLO MAPPA - Noto percussionista, studia percussione flamenca a Jerez de la Frontera, Andalusia, con Rubichi. Collabora attualmente con varie compagnie di flamenco. Nella sua carriera ha accompagnato alcune tra le migliori bailaoras della realt flamenca, collaborando con artisti quali Alberto Rodriguez, Antonio Porro, Mara Jos Len Soto, Jose Salguero. Recentemente ha avuto occasione di accompagnare con le percussioni il noto danzatore spagnolo Juan Ogalla. CORRADO PONCHIROLI - Formatosi al Teatro Nucleo di Ferrara, in qualit di attore professionista presso il centro di produzione di teatro per linfanzia Teatro delle Briciole di Parma, vince i premi Biglietto doro e Stregagatto. Studia inoltre danza classica con Ren Lejeune e danza flamenca, a Madrid e Siviglia, con i maestri Manolo Marin, Javier Cruz, Mariano Torres, Concha Vargas, Antonio Canales, El Torombo. Come bailaor di diverse compagnie di flamenco si esibito in numerosi festival di danza. CHIARA GUERRA - La sua attivit di ballerina di flamenco inizia nel 1997. Nel 2001 fa parte della compagnia Alborea di Mara Terzi, che si esibisce in una tourne in Giappone presentando Carmen. Nel luglio 2004, danza con la compagnia Flamencos en route di Brigitta Luisa Merki, nellopera Carmen, rappresentata allarena di Avenches, in Svizzera. Esercita anche la professione di insegnante di flamenco. LETIZIA SATTO - Inizia la sua formazione con lo studio della danza classica e moderna, per poi dedicarsi allo studio del flamenco, perfezionato varie volte in Spagna, a Jerez. Successivamente studia con Mara Jos Len Soto e con Chiara Guerra. Durante il suo percorso di formazione, partecipa a numerosi stage per approfondire il baile con diversi artisti quali: Juana Cal, Cristina Benitez, Mercedes Ruiz, Angel Muoz, Antonio Perujo, oltre ad approfondire laspetto musicale con Jos Salguero e con Antonio Porro in corsi di flamencologia. SILVIA MELONI - Si avvicina alla danza classica gi allet di 4 anni e successivamente studia anche danza moderna e contemporanea. A 7 anni inizia a studiare flamenco, disciplina che poi approfondisce in diversi stages con la Chiqui de Jerez, Eduardo Guerrero, Isabel Bayon, Miguel Angel, Mara Jos Len Soto. Frequenta la scuola flamenca Ados di Siviglia, sotto la guida di Angel Atienza ed Isabel Bayon. La sua attivit professionale di ballerina flamenca inizia nel 2000 e la vede esibirsi in diversi spettacoli con artisti quali Jos Salguero, Alberto Rodriguez e molti altri. ELEONORA BARBA - Inizia gli studi di danza classica a 5 anni, superando tutti gli esami R.A.D. fino al livello ottavo. Subito dopo, gi allet di 7 anni, lascia la danza classica e si avvicina allo studio del flamenco. Nel 2003, a Siviglia, partecipa ad uno stage con Juan Polvillo e Araceli de Aleala.

PROGRAMMA

La Spagna, il Flamenco e Garcia Lorca

F.G. LORCA: G. KING: F.G. LORCA: Poesia: F.G. LORCA: Poesia: M. DE FALLA: F.G. LORCA: R. DYENS: Poesia: F.G. LORCA: P. DE LUCIA: F.G. LORCA:

Los Pelegrinitos Moorea Anda Jaleo La Sevillana Sevillanas A Manuel De Falla Danza Ritual del Fuego El Caf de Cinitas Saudade n. 3 Zorongo Gitano Zorongo Gitano Mediterranean Sun Dance La Tarara