Sei sulla pagina 1di 117

UNIVERSITA DI CATANIA.

Facolt di Medicina e Chirurgia


Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia

Informatica Informatica

Uso del computer e gestione dei file


Lambiente del computer: Primi passi con il computer; Informazioni e operazioni fondamentali; Uso di un editor di testi; Desktop: Uso delle icone; Uso delle finestre; Gestione dei file: Concetti; Directory/Cartelle; Operare con i file; Duplicare, spostare; Eliminare ripristinare; Ricerca di file e cartelle; Compressione di file; Virus: Concetti e gestione dei virus; Gestione stampe: Impostazione e gestione delle stampe;

Per accendere il Computer effettuare le seguenti operazioni: accertarsi che le prese di corrente siano tutte inserite accertarsi che linterruttore posto dietro il case del computer sia in posizione On premere il pulsante di accensione del monitor premere il pulsante di avvio che si trova sul case Il computer si avvier caricando il Sistema Operativo. Il Sistema Operativo che studieremo il Windows XP della Microsoft.

Per spegnere il Computer effettuare le seguenti operazioni: Fare clic sul pulsante Start in basso a sinistra sulla Barra delle Applicazioni Quindi fare clic sul pulsante Spegni nella finestra Spegni computer che sar aperta.

Se si spegne il Computer in maniera diversa c il rischio di danneggiare lhardware e, con il successivo avvio, ilsistema operativo consiglia unoperazione di Scandisk per verificare la presenza di eventuali errori sullhard disk.

Forzare il riavvio del computer CTRL+ALT+CANC Il Task Manager pu essere avviato anche dalla barra delle applicazioni col tasto dx.

Le altre opzioni del comando Chiudi sessione permettono di non spegnere completamente il computer. Esse sono: Standby : il computer non si spegne ma vengono disattivati il video, il disco e i componenti dellunit centrale Riavvia il sistema: quando si installano nuove applicazioni, per consentire laggiornamento di alcuni file di sistema Riavvia il sistema in modalit MS-DOS : situazioni operative particolari

Il Desktop la visualizzazione che compare a video dopo che sia stata ultimata la fase di accensione del computer. Facendo clic sul tasto destro del mouse compare il menu di scelta rapida che permette di apportare modifiche sul desktop. Le Icone presenti sul Desktop possono essere spostate ed organizzate a piacimento col mouse.

Fare clic significa premere una volta il pulsante del mouse e rilasciarlo: Fare clic col tasto sinistro: ha lo scopo di selezionare qualcosa Fare clic col tasto destro: permette la comparsa di un menu contestuale, cio un elenco di azioni possibili su un certo oggetto Fare doppio clic invece significa premere e rilasciare il pulsante di sinistra due volte in rapida successione e ha (quasi sempre) lo scopo di aprire qualcosa

E la barra sempre presente sulla parte bassa dello schermo. Essa cos composta: 1. Il pulsante Start da cui possono essere aperte tutte le applicazioni. 2. I pulsanti relativi alle applicazioni che possono essere aperte in maniera veloce (Quick Launch). 3. La parte centrale che visualizza le applicazioni aperte.

Risorse del Computer una finestra che si apre facendo doppio clic sullicona presente sul Desktop o dal menu del pulsante Start. Essa visualizza le memorie di massa presenti sul computer e le cartelle Documenti e Documenti Condivisi. La finestra Risorse del Computer pu essere considerata il punto di partenza per lesplorazione e la gestione dei file allinterno del PC.

Facendo clic sul pulsante start, compare il seguente menu:

l Pannello di Controllo una finestra che mette a disposizione strumenti avanzati che consentono di personalizzare il computer. Il Pannello di Controllo si apre dal menu di Avvio. Avvio Sul menu di sinistra della finestra viene offerta la possibilit di passare dalla visualizzazione classica a quella per categorie e viceversa.

Visualizzare le informazioni di base del computer. Personalizzare lo sfondo del Desktop. Impostare lo Screen Saver. Regolare gli altoparlanti. Impostare o modificare la data e lora del computer. Cambiare la lingua. Installare e disinstallare applicazioni.

Per modificare data e ora; attivabile anche dalla barra delle applicazioni sul desktop. Per installare da cd o floppy o disinstallare programmi. Per modificare le impostazioni del mouse sui tasti dx e sx. Per aggiungere nuove lingue alla tastiera da far comparire nella barra della lingua sul desktop. Per modificare sfondo e screensaver; attivabile anche col men di scelta rapida sul desktop, voce Propriet. Per verificare le caratteristiche del computer (RAM, sistema operativo ). Per modificare le propriet audio (volume ). Anche nella barra delle applicazioni. Per aggiungere o eliminare una stampante o impostarla come predefinita.

Per verificare la versione del sistema operativo, quantit di RAM installata. Start Impostazioni Pannello di controllo Sistema

Impostazione dei colori, dello sfondo e del salva schermo: Facendo clic col tasto destro del mouse sul desktop e andando sul men Propriet.

Risorse del computer * Pannello di controllo Avvio * Pannello di controllo Propriet schermo (anche col tasto destro del mouse con un click su una qualsiasi zona libera del desktop) * Modifica data e ora Dalla barra delle applicazioni

Selezionare la lingua richiesta dalla Barra della lingua gi presente sulla barra delle applicazioni sul desktop.

Start, Impostazioni, Pannello di Controllo, Installaizone applicazioni, scelta del programma da disinstallare, Clic su Aggiungi/rimuovi, Seguire la procedura OK.

Start Guida in linea Digito la parola chiave Avvio la ricerca Scelgo largomento da visualizzare

Dalla finestra Propriet possibile Formattare le memorie magnetiche di massa (HD e FD). La Formattazione crea sul disco una tabella di indirizzi per le informazioni che vi saranno memorizzate. Con la Formattazione il Sistema Operativo verifica lintegrit del disco e cancella tutte le informazioni presenti su di esso.

Risorse del computer * Selezionare lunit A: Formattazione # Rapida # Completa # Copia dei file di sistema

Start Programmi Accessori Blocco Note

File Salva con nome Seleziono il disco C Do il nome Salva

Per spostare unicona basta selezionarla col tasto sinistro del mouse e trascinarla nella posizione desiderata. Le icone possono essere ordinate. Col tasto destro del mouse scegliendo la voce Disponi icone. Tipi di icone: * Cartelle * Programmi * File di dati * Collegamenti * Dispositivi: fisici e logici

Dispositivo logico Dispositivo fisico

Cartella

Collegamento

Programma eseguibile

Cartella speciale File di dati

Finestra di lavoro principale: appare sul video quando apriamo unapplicazione e viene di solito indicata genericamente come finestra.

Barra del titolo Barra dei men

Barra degli strumenti

Barra di scorrimento Barra di stato

Per occupare lintero schermo o porzione


Riduce a icona

Chiude il documento

Per spostare una finestra tenere premuto il tasto sinistro del mouse sulla barra del titolo e Trascinare.

Ridimensiona la finestra in ampiezza e larghezza

Ridimensiona la finestra in larghezza

Di dialogo: appaiono quando si clicca su determinate icone della finestra principale e necessitano di informazioni per proseguire lesecuzione dellapplicazione. Finestre di informazione: contengono informazioni o avvisi per lutente

Lopzione: cerca

Contengono dei sottomen

quella componente del sistema operativo destinata a gestire la memoria di massa. * Presenta allutente lorganizzazione logica delle informazioni e gestisce le operazioni che si possono effettuare.

DOS

* Tra i primi sistemi operativi. * Sviluppato per microprocessori Intel 80x86. * Basato su comandi espliciti in formato testo. Windows * Evoluzione del DOS, basato su interfaccia grafica. Linux / UNIX * Nasce come sistema operativo multi-tasking. * Sempre pi diffuso.

Un file ununit logica di memorizzazione che contiene delle informazioni memorizzate su supporti di memoria di massa. * I files possono contenere: testi (sequenza di caratteri ASCII), dati (numerici, documenti, tabelle, etc.), programmi, immagini, filmati, suoni. * Un file comunque una sequenza di bytes.

Nome Dimensione (lunghezza) * si misura in byte Data * di creazione * dellultima modifica Attributi * Archive * Read only * Hidden * System Proprietario * Solo nei sistemi multi-utente

Composto da 2 parti separate da un punto: * Nome.Estensione Estensione facoltativa Standard DOS: * 8 + 3 caratteri * Ammessi solo caratteri alfanumerici

Esempi di nomi: Etna.doc etna.doc ETNA.DOC et_na.xls

Indica il tipo di applicazione che lo ha generato. DOC Word XLS Excel PPT PowerPoint TXT, DAT File di testo EXE, COM Programmi eseguibili BAT, INI File batch, config WAV File suono

HLP, PDF, PS Documenti MDB Access FON, TTF Font,True Type CDR Corel Draw ICO, BMP Icona, Bitmap TIF, GIF, JPG, PCX Immagini HTM, HTML Pagine Web AVI Video ZIP, Z, LZ Zip file

Copiare Spostare Cancellare Rinominare Visualizzare Stampare Creare/modificare

Dalla barra delle attivit

Il numero di files che devono essere memorizzati pu essere estremamente elevato. Lidea quella di raggruppare i files in sottoinsiemi seguendo criteri logici. Una cartella (o directory) una scatola che pu contenere files o altre cartelle.

Un file system una struttura generale nellambito della quale vengono denominati, archiviati e organizzati i file. In particolare costituito da un insieme di cartelle strutturate gerarchicamente. * Cio le cartelle costituiscono una struttura ad albero. Lutente pu spostarsi lungo i rami dellalbero. * La cartella in cima alla gerarchia si chiama root (radice) e si indica con \.

Il pathname (o nome del percorso) di un file la sequenza di cartelle che si deve attraversare per raggiungere quel determinato file a partire dalla radice dellalbero.

HARD_DISK\biblioteca\narrativa\italiana\libro1

Ogni computer dotato di unit disco in cui presente un file system. * Il nome di un disco composto da una lettera seguita da : A: lunit floppy, C: il disco fisso del PC, D: pu essere il lettore di CD-Rom o una seconda unit disco, F: , G: , H: , possono essere le unit disco di rete.

Finestra di Windows relativa alle risorse del computer.

dischi

cartelle

Finestra di Windows relativa alle risorse del computer.

Creare Elencare contenuto Spostarsi Cancellare Copiare Rinominare Spostare

Dalla barra delle attivit

Dalla barra delle attivit

Un file system gestisce: * Allocazione di spazio su disco. * Creazione, cancellazione, spostamento di files. * La gerarchia delle cartelle. Inoltre, si possono avere: * File systems multipli (partizioni). * File systems distribuiti (rete).

Cartelle e sottocartelle

Tasto destro del mouse Menu a tendina Cartella

Dare il nome alla cartella

Risorse del computer * Pannello di controllo Tastiera # Lingua # Aggiungi

Risorse del computer * Pannello di controllo Istallazione applicazioni # Aggiungi # Rimuovi

Da risorse del computer * Pannello di controllo Schermo # Temi # Desktop # Screen saver # Aspetto # Impostazioni Dal desktop: * Tasto destro mouse Menu tendina # Propriet (ultima voce)

STAMP: * Crea unimmagine di tutto il contenuto del desktop e la copia negli appunti. ALT+STAMP * Crea unimmagine della finestra corrente

ALT+TAB ripetuto pi volte per arrivare allapplicazione che si desidera

Propriet di un file * Selezionare licona col tasto destro del mouse Menu a tendina # propriet

Per selezionare un file basta un singolo click sinistro sulla sua icona, che diventer blu. Per selezionare contemporaneamente pi file, un click sinistro su ciascun file, tenendo contemporaneamente premuto il tasto "Ctrl" (Control) sulla tastiera, e rilasciandolo solo quando avremo selezionato tutti i file prescelti.

Supponiamo di avere un file (o pi) in una cartella chiamata "Origine" e desideriamo copiarli in una cartella di nome "Destinazione". * Apriamo la cartella Origine e selezioniamo i file da copiare. dal men "Modifica selezioniamo "Copia". * Apriamo la cartella di nome Destinazione, e dal suo men "Modifica" selezioniamo "Incolla * Alternativamente si pu fare un click destro su un file da copiare, nella cartella Origine, scegliere "Copia" dal men che compare, * aprire la cartella Destinazione, fare un click destro in questa cartella e selezionare "Incolla" dal men che compare.

Tasto destro mouse * Propriet contenuto

Riconosciuto come file di testo

Nessuna applicazione lo riconsce

Eliminare cartelle o file collocandoli nel cestino. Ripristinare: * Apri cestino Seleziona file # Menu File Ripristina oppure # Tasto destro Menu ripristina

Selezionando unicona col tasto destro e trascinandosi col tasto premuto in unaltra cartella, lasciando andare il tasto quando ci si trova a destinazione compaiono nel men di scelta rapida le opzioni Sposta (cio Taglia), Copia, Crea collegamento, Annulla. Questa procedura chiamata Drag & Drop.

Click col tasto destro sullicona di un file Selezionare la voce Invia a Desktop (crea collegamento)

Il cestino va svuotato perch comunque si tratta di spazio in memoria. Il ripristino di un file va effettuato selezionando il file con un click e scegliendo la voce Ripristina. Scegliendo invece Ripristina tutti gli elementi, tutti i file contenuti nel cestino vengono rimessi al loro posto, quello in cui si trovavano prima delleliminazione. Decidendo di svuotare il cestino gli oggetti vengono definitivamente eliminati.

Cestino vuoto

Cestino pieno

Selezionare il cestino dal desktop * Tasto destro del mouse svuota

Per selezionare pi oggetti adiacenti con la tastiera necessario premere il tasto SHIFT Per selezionare pi oggetti non adiacenti con la tastiera necessario premere il tasto CTRL

Start * Cerca Tutti file o cartelle

Per contenuto Per data modifica Data creazione Dimensione Caratteri jolly patent*.doc, patent?.doc

Start * Documenti recenti Menu a tendina # Selezionare il file che interessa

Comprimere i dati vuol dire ridurre lo spazio che le informazioni occupano. La possibilit di comprimere le informazioni si basa sul fatto che spesso sono ridondanti, cio contengono ripetizioni, spazi inutilizzati oppure elementi non significativi.

Compressione senza perdita di dati (lossless): - per trasferire attraverso Internet documenti, - genera file nei formati ZIP, ARJ, GIF, e altri ancora Compressione con perdita di dati (lossy): - quando si ha a che fare con informazioni digitalizzate - formati JPEG, MP3

Fare doppio clic su ununit o cartella Scegliere Nuovo dal menu File e quindi Cartella Compressa Digitare il nome della nuova cartella e quindi premere Invio

Selezionare il file con il tasto destro del mouse. * Menu a tendina Add to Zip

Selezionare la cartella con il tasto destro del mouse. * Menu a tendina Add to Zip

Menu * Avvio (start) Tutti programmi # Menu winzip Winzip I Agree per aprire il programma.

Barra degli strumenti * New: crea un nuovo archivio compresso: Specificare il nome dellarchivio e la cartella di destinazione * Open: apre un file compresso: Specificare la posizione dellarchivio compresso.

Selezionare il file compresso col tasto destro del mouse * Vari tipi di Extract to

Il Collegamento permette di visualizzare licona di una Cartella, Programma, Documento o di un qualsiasi altro File in una cartella diversa da quella in cui si trova.

LIcona di un Collegamento presenta in basso a sinistra il simbolo

Creare un collegamento sul desktop



Aprire Risorse del Computer Fare doppio clic su ununit o una cartella Fare clic sulloggetto desiderato Scegliere Crea collegamento dal menu File Ridimensionare la finestra in modo da vedere il desktop Trascinare il nuovo collegamento sul desktop

Start * Guida in linea e supporto

Start * Programmi Accessori * Utilit di sistema

Deframmentare un disco significa riorganizzare lo spazio sul disco, allo scopo di velocizzare le elaborazioni. Viene fatto ordine sul disco, cio si scrivono i file in modo che siano pi velocemente accessibili dal sistema, ma la struttura delle cartelle e dei file non viene ovviamente modificata.

Selezionare lunit che si desidera deframmentare: * Analizza * Deframmenta

Selezionare lunit da ripulire. * Indicare cosa si desidera rimuovere. OK

Un virus un programma che ha la capacit di autoduplicarsi e di infiltrarsi in altri programmi che a loro volta vengono utilizzati come mezzo trasmissivo per infettare altri computer attraverso lo scambio di floppy, la comunicazione in rete o altre forme di interazione tra computer. * Pu essere confuso con un programma applicativo.

I virus finiscono per danneggiare i computer che infettano. Il danno pu essere lieve oppure devastante Il virus consiste di almeno due parti: Il codice di replica Il carico utile

Virus Trojan Horse (Cavallo di Troia):

si nasconde allinterno di file eseguibili, non eseguibili o compressi, in modo da evitare il rilevamento. Una volta entrati in un PC assumono la forma di utility o librerie di sistema, ma il loro reale contenuto non altro che un codice virale.

Virus polimorfici:

adottano tecniche particolari per rendere la loro impronta virale diversa di volta in volta. Attraverso un processo di decodifica essi creano delle varianti di se stessi, ostacolando o rendendo molto difficoltosa la loro identificazione da parte dei programmi antivirus.

Virus stealth (invisibile):

attacca sia i settori boot (di partenza del SO) dei dischi e per rendersi invisibile manipola le funzioni di sistema o i risultati delle interrogazioni del SO. Quando il virus attivo e si trova nella RAM, diventa invisibile.

Virus worm (verme):

sono programmi che creano copie di se stessi su altri sistemi ai quali sono connessi in rete. Fino a poco tempo fa non venivano considerati virus, perch non hanno bisogno di un portatore anche se si replicano. Adesso sono diventati il flagello di Internet.

Macro virus:

viene realizzata tramite il linguaggio Macro di Microsoft Word. Sfruttano la capacit di alcuni programmi come Word ed Excel di eseguire macroistruzioni, trasformando un normale testo in un veicolo di azioni dannose.

Virus innocui: Virus hoax:

penetrano nei PC e lanciano programmi che disturbano la normali procedure. Possono essere testi che appaiono sullo schermo, o immagini, o icone che cadono dal desktop. si tratta di messaggi contenenti avvertimenti sui rischi gravissimi di fantomatici virus. Hanno come conseguenza lintasamento dei server di posta elettronica.

Tramite internet. Tramite le e-mail. Copiando dei file da dischetti di provenienza ignota.

I software antivirus funzionano come scanner di virus e disinfettanti, cio hanno la capacit di individuare e distruggere tutti i virus di cui sia noto il codice . Il principale difetto di questi programmi che non individuano facilmente i nuovi virus, anche se vengono regolarmente aggiornati. * Deve essere sempre aggiornato. * Consente di disinfettare i file rimuovendo (quando possibile) i virus.

Sintomi comuni che indicano che il sistema stato infettato: Messaggi o immagini inconsuete sul monitor Suoni o musiche insolite che si presentano di tanto in tanto Il sistema ha meno memoria libera di quanto dovrebbe Un disco o un volume hanno cambiato nome Spariscono programmi o file Vengono creati file o programmi nuovi e sconosciuti Alcuni dei file sono rovinati e allimprovviso non funzionano pi come dovrebbero Alcuni file (soprattutto archivi) crescono in modo spropositato

Status: * Informazioni sullo stato del sistema, sulla data dellultimo aggiornamento ecc.

Scan for virus: * Consente di selezionare cartelle, dispositivi di memorizzazione di mass per verificare la presenza di virus

Selezionare il file (o la cartella) da scansionare col tasto destro del mouse * Menu a tendina Scan with Norton Antivirus. # Parte la scansione.

Una stampante pu essere collegata direttamente al computer oppure condivisa in rete. Dopo linstallazione, la stampante viene visualizzata nellelenco della cartella Stampanti e nella finestra di dialogo Stampa del programma in uso.

Start * P. di controllo Stampanti # Aggiungi Dal menu voce file oppure col tasto destro del mouse su un punto generico della finestra.

Impostazione stampante predefinita


La stampante predefinita quella alla quale vengono automaticamente inviati i documenti se si sceglie il comando Stampa.

Start Impostazioni Stampanti Selezionare la stampante da impostare Clic col tasto destro Imposta come predefinita

Start Impostazioni Stampanti Doppio click sulla voce Aggiungi stampante Seguire la procedura guidata

La maggior parte delle stampanti di recente fabbricazione supporta la tecnologia Plug and Play: insieme di specifiche che consentono al computer di rilevare e configurare automaticamente una periferica e di installare i driver appropriati.

Nome programma (es. WordPad): * File Stampa

Selezionare la stampante. * Impostare le propriet che si desidera Stampa

Modificare la stampante di default con unaltra contenuta nellelenco di stampanti. Pannello di controllo * Stampanti Selezionare la stampante col tasto destro del mouse # Imposta come stampante predefinita

Barra delle applicazioni * Cliccare sulla stampante che compare in basso a destra (gestore della stampe sul desktop) Selezionare il documento: # Interrompere/riavviare/eliminare la stampa