Sei sulla pagina 1di 17

Levoluzione di UMTS: HSDPA

Luca DAntonio
Roma, 7/12/2006

Cos HSDPA?
HSDPA : High Speed Downlink Packet Access

Evoluzione dellUMTS di Release 99


Analogo a EDGE per il GSM Finalizzato alla fruizione ottimale di servizi dati a pacchetto (PS) asimmetrici, sbilanciati in downlink (DL: rete terminale) Ottimizzato per la gestione di flussi intermittenti (a burst) con elevata velocit di picco In grado di ridurre significativamente i tempi di latenza (funzionalit trasferite dallRNC al Nodo B)
1

Posizionamento Tecnologico di HSDPA / 1


10 Mbit/s

WLAN (802.11b)

1 Mbit/s

HSDPA (UMTS Relea se 5)


99

UMTS Rel ease


100 kbit/s

EDGE
GPRS

Velocit di Trasmissione Raggio di Cella 100 m 1000 m 10 km


2

Posizionamento Tecnologico di HSDPA / 2


Peak Network Downlink Speed GPRS Average User Throughputs
(File Downloads)

115 kbps 473 kbps

30 - 40 kbps 100 - 130 kbps 220 - 320 kbps (in case of 384 kbps service) 1,5 - 2 Mbps (5-6 Mbps mid 2007)

EDGE

UMTS - WCDMA

2Mbps

UMTS - HSDPA

3,6 Mbps (14.4 Mbps mid 2007)

La corsa dei bit: HSDPA vs UMTS & EDGE

HSDPA-Demo_ow.exe

Principali contenuti innovativi di HSDPA / 1


Utilizzo nuovo canale condiviso in Downlink: HS-DSCH (High Speed-Downlink Shared Channel)

User A
D CH D -A CH D -B -C

User A

CH

,C ,B B,C A , ng g A li d u u lin e ch ed S ch S

User B User C NodeB R99

User B User C NodeB con HSDPA

Canale dedicato (DCH) per ogni connessione

Canale condiviso (HS-DSCH) tra pi connessioni

Principali contenuti innovativi di HSDPA / 2


Codici Codici DCH - Utente 4 DCH - Utente 3
HS-DSCH HS-DSCH

Canali dedicati: allocazione orizzontale, utenti multiplati solo su base codice

DCH - Utente 5
HS-DSCH 2 HS-DSCH 2

Utente1 Utente 3
Canali condivisi: allocazione verticale, utenti multiplati su base codice e temporale
HS-DSCH 1 HS-DSCH 1

Utente 1 Utente 2 Tempo

Utente1 Utente 2 Tempo

Il canale HS-DSCH permette di multiplare temporalmente utenti su base temporale molto breve (Transmission Time Interval TTI= 2 ms cfr. 20 ms del GPRS/EDGE, 10 ms di UMTS R99) E inoltre possibile multiplare su base codice gli utenti (max 15 codici di canalizzazione cfr. multislot transmission GPRS/EDGE) Canali DCH e HS-DSCH possono naturalmente coesistere nella stessa cella
6

Principali contenuti innovativi di HSDPA / 3


Esempio multiplazione tempo/codici
Codici Ortogonali
code#1 5 code#1 4 code#1 3 code#1 2 code#1 1 code#1 0 code#0 9 code#0 8 code#0 7 code#0 6 code#0 5 code#0 4 code#0 3 code#0 2 code#0 1 t1 10 msec t2 Min R99 TTI t3 t4 t5 t6 t7 t8
HS-DSCH TTI (fixed)

2 msec

Packet Data for User1 Packet Data for User2 Packet Data for User3 Packet Data for User4

HS-DSCH

t9

Time

Principali contenuti innovativi di HSDPA / 4


Utilizzo di Modulazione e Codifica adattative AMC (Adaptive Modulation and Coding)
Qualit radio bassa
10 00

Qualit radio alta

QPSK (2bit/simbolo)
11 01

Modulation Modulation

16QAM (4bit/simbolo) R=8/9


(Low Error Correlation)

0.3162

1010

1000

0.9847

1011

1001

0001

0011

0000
0.3162

0010
0.9847

1110

1100

0100

0110

1111

1101

0101

0111

R=1/6
(High Error Correlation)

Coding rate Coding rate

480Kbps (1code)

Throughput Throughput

14.4Mbps (15codes) Regione Basso Bit Rate

Regione Alto Bit Rate Node B

Fast Scheduling e CQI - Il Principio del CQI


it

CQ

C de QI: l c bu an on al a e qu al

I:

sc

ar sa

qu ali t

de l

Nodo B

ca na le

Mobile 2 Mobile 1
Decisione su scheduling e AMC*

Il Channel Quality Indicator (CQI) una metrica calcolata dal terminale ogni 2 ms in base al canale pilota, e indica il formato di trasmissione (potenza, modulazione, schema di codifica) che il mobile stima di poter ricevere nel TTI successivo con Block Error Rate (BLER) non superiore al 10%.
* Adaptive Modulation & Coding
9

Esempio: CQI e Formati di Trasmissione


Il CQI una parola di 5 bit di informazione (32 valori) La corrispondenza tra i 32 valori di CQI e i formati diversa per ogni classe di mobili; segue lesempio per UE di classe 10.

CQI (0 31) 4 6 9 11 13 15 16 18 25 30

Modulazione QPSK QPSK QPSK QPSK QPSK QPSK 16-QAM 16-QAM 16-QAM 16-QAM

Dimensione del Transport Block [bit] 317 461 931 1483 2279 3319 3565 4664

Coding Rate 1/3 1/2 1/2 1/2 1/2 0,7 0,4 1/2 3/4 0,9

Numero di Codici 1 1 2 4 5 5 5 5 10 15

14411 25558

i.
10

Principali contenuti innovativi di HSDPA / 5


Utilizzo tecniche di ritrasmissione ibride: H-ARQ (Hybrid Automatic Repeat Request) A differenza delle tecniche ARQ di R99, i blocchi radio corrotti ricevuti dal mobile non sono scartati, ma ricombinati nel ricevitore del terminale con le ritrasmissioni successive per massimizzare la capacit di decodifica Le trasmissioni possono essere autonomamente decodificabili o contenere solo i bit di ridondanza precedentemente punturati (principio della ridondanza incrementale) LH-ARQ chiuso tra Node B e terminale (non tra RNC e terminale, come per i DCH R99) e diminuisce sia i tempi di latenza, sia il numero di ritrasmissioni necessarie a fronte di un blocco corrotto

11

Hybrid ARQ e Ridondanza Incrementale


Blocco radio Codificatore Rate 1/3 Blocco codificato (Rate 1/3) Punturazione 1a Trasmissione (Self Decodable) NACK Ritrasmissione (Non-self Decodable) ACK Decodifica fallita

Terminale Mobile

X X
Combinazione e decodifica OK
12

Nodo B

Principali contenuti innovativi di HSDPA / 6


Classi di terminali HSDPA
Le classi dei terminali sono definiti in base a: Il numero di codici che possono essere elaborati per ogni TTI Il massimo bit rate sostenuto, calcolato su una intera trama Lintervallo minimo che deve trascorrere tra la ricezione di due TTI successivi, espresso in TTI Le modulazioni gestite (solo QPSK, o QPSK e 16-QAM) La dimensione delle memorie per lHARQ, che pu distinguere due classi a parit degli altri valori: la classe meno potente non gestisce la Incremental Redundancy al massimo bit rate.
Classe Modulazioni Intervallo Num Max di ero m o inter-TTI Codici inim [TTI] 3 5 3 5 2 5 2 1 1 1 1 1 1 2 1 5 5 5 10 10 15 15 5 5 Bit Rate Max [Mbit/s] 1,2 1,2 1,8 1,8 3,6 3,6 7,2 7,2 10,1 14 0,9 1,8 Supporto di IR al m Bit Rate ax No Si No S No Si No S S No No No

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12

QPSK e 16-QAM QPSK e 16-QAM QPSK e 16-QAM QPSK e 16-QAM QPSK e 16-QAM QPSK e 16-QAM QPSK e 16-QAM QPSK e 16-QAM QPSK e 16-QAM QPSK e 16-QAM Solo QPSK

Solo QPSK

13

Classi di Terminali
15 14 13 12 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1 0 3 4 Inter-TTI Interval [TTI] Bit Rate [Mbit/s] Number of Codes 1 2 5 6 7
QPSK Only

UE Class

10

11

12
14

Principali contenuti innovativi di HSDPA / 7


HSDPA TX power management
DL TX Power
Total Cell TX Power HSDPA available Power

DCH

Dedicated Channel Power Common Channel Power

CCH

Time
15

Introduzione in rete
Lattivazione dellHSDPA sulla stessa portante utilizzata per servizi di Release 99 possibile; nelle implementazioni dei 3 fornitori di rete TIM, HSDPA utilizza la potenza residua, inutilizzata dai canali comuni e da quelli dedicati di Release 99 Linserimento in rete della prestazione HSDPA richiede: il caricamento sui nodi di rete delle opportune release SW ladeguamento delle Channel Card dei Nodi B (risorse di banda base) incremento di capacit sullinterfaccia Iub (Nodo B RNC) Tutte le necessarie predisposizioni lato Core Network (CN) e sistemi di gestione (OSS) Non richiede, invece: Inserimento di nuovi cabinet, passaggio di nuovi cavi, modifiche al sistema dantenna, incremento della potenza di trasmissione...
16