Sei sulla pagina 1di 2

Lo sport in tv SKO'D"A-O-CTAVIA"

~1.511 Italia 1 Rubrica Grand Prix Boxe Pesi medio BERLINA E WAGON
I~··lltalia 1 ::luc~m~i~~~~L .
leggeri: J. De la
Rosa - l Coleman
15.0li1 Sky Calcio Calcio Serie A BaskiiiseileA
11630; Sky Sport 2 -RiigbyTestMalch . (La Fortezza Bologna
(Scozia-N. Zelandaj - Air Avellino)
iDI: Rete 4 '·R·ubilii·············
RubdcaSiadio.$pii~t

concessionaria~S.r.l.
Controcampo
Rubrica 90· minuto posticipo
voiieySeiieAf······· ffubrlcaii·
(Macerata - Cuneo) r~ RaiDue
domenica sportiva CREMONA - Via Dante, 78 - tel. 0372 463000
Sky Sport 1 CaidoSeiieÀ BA· Rete 4 Riibiiii· u

(Lecce - Milan) MADIGNANO - Via Oriolo, 41 - tel. 0373658283

..........................................................
Controcampo
ceJtlnW.l. www.carulli.com
~ : : :~.

Prima divisione. I marchigiani allenati dali 'indimenticato PiLckJni hanno l'attacco menoprolifico del girone

Cremo, occasione da sfru


l grigiorossit/evooofare tre punti in cosa con la Sambenedettese

di Giorgio Barbieri J:mljl,;rnjWI


CREMONA - La Cremonese STADIO Zini - ore 14.30 Pro Sesto· Verona 2·2
Lecco· Reggiana
torna allo Zini dopo il pareg­ LegnanD-Lumezzane
gio dolceamaro di Lumezza­
ne. E ancora una volta è chia­
CREMONESE SAMBENmETIESE
. "D
MOIIllI-Portogruaro
Novara-Pergocrema
mata a vincere e convincere, BlanchiG. Dazzi Pro Patrla-Cesena
il calendario propone un av­ EJRizzo " a " E"W Ravenna-Padova
T In ZZI &.;,;11 Venezla-Spal
versario alla portata dei gri­
El Pesaresi El 'lii'·~i1iat'"
giorossi, anche se nelle ulti­
me cinque partite è sempre BCarotti
Forò
Palladini
M .
m Novara
~ProPatria
19
19
uscito dal campo con qualche
punto in tasca. La Sambene­ D Viali 01 E..-Spal 17
dettese di mister Enrico Pic­ BBianchlA. Bonfanti BCremonese 16
T-t -="II Padova 15
cioni (un mito della Cremone­ El Gori I one ~ Lumezzane 14
se di serie A e B della fine de­
gli anni Ottanta)l dopo un av­ I!I Vitofrancesco Ferrini I!I
Cesena 13
Ci an ~Lecc?
vio a dir poco dIsastroso, ha D Coda 9 Regglana
13
13
cambiato modulo ed i risulta­ EI:JSaverino Olivierl [I!JVerona
. DJ Pergocrema
12
ti sono arrivati. Adesso navi­
ga sempre nelle parti basse
della classificaI ma non è più
m
mD
Guidetti
laconi
M
agnanl
Piccioni
Ravenna
!ID Pro Sesto
11
11
11
la squadra destmata a scende­ Legnano 1D

re in Seconda divisione. Meri­ Monza 10

to dell'ornino con i baffi, di un Ascani W sam~nedettese 10


tecnico che trasmette grinta e Se ~ Venezia 8
forza di volontà ai sUOI gioca­ rvi -'f;:.I Portogruaro 7
tori. L'attacco non è stellare
ma la difesa è fra le meno bat­
Pistillo m a;l.I'i§lIM.liili!~[.
Briglia (El Cesena-Monza
tute del girone. Segno che i -
M arino ~ Lumezzane-Lecco
rossoblù non praticano un ca­ ~ Padova-CREMONESE
tenaccio di vecchio stampo, Morini l'
PERGOCREMA·Venezia
ma tengono palla lontana dal­ Caselli ~ Porto.gruaro-Ravenna
. ......., Regglana·Legnano
la zona a rischio. Sambenedettese·Pro Sesto
Mister Iaconi conosce bene Spal·Pro Patria
sia Piccioni (è stato un s.uo.gio­ AI centro dell'attacco grigiorosso Guidetti (Ibframe) Verona·Novara
catore) che le carattenstiche
~~;att~ri~li .-delii"-;q~'id;a
marchigiana. E quindi sceglie
uno schieramento che spinge
in fascia, temendo di finire
Infase offensiva si vive un momento difficile eIaconi non lo nnsconde Rossoblù col 4-1-4-1

nell'imbuto avversario. Così


.a destra punta su Rizzo e Go­
ri, mentre a sinistra ci saran­
no Pesaresi e Vitofrancesco.
Meno forza di interdizione e
più gioco dunque nella Cre­
monese che oggi spera di po­
· ~~ di piÙ» Cigan in attacco

Rientra Moi in difesa

ter superare almeno una del­


le tre squadre che sono davan­ di Marco Frigoli . pre tranne quando incontreremo SAN BENEDETTO DEL TRONTO - Dopo
ti in graduatoria. squadre con ambizioni di vittoria che :-... aver scontato il turno di squalifica Moi rienh'a
In difesa cambia solo la fa­ CREMONA - Ha il retrogusto del­ vorranno superarci con le proprie ca­ al centro della difesa al ~osto di Servi. A parte
scia destra, con Rizzo rimesso l'amarcord la gara di oggi con la Sam­ ratteristiche e i propri mezzi. Noi do­ questa variante, mister Enrico Piccioni schie­
in campo dopo le convincenti benedettese per mister Ivo Iaconi. vremo avere grande pazienza e una rerà la stessa formazione che ha impattato con
prestazioni di Coppa Italia a «E' la squadra dove ho cominciato buona circolaZIOne della palla, dovre­ il Monza. Dunque Dazzi tra i pali, l?acchetto ar­
Cesena e lo spezzone di Lu­ ad allenare - esordisce il tecnico gri­ mo sbloccare il risultato e incremen­ retrato composto da Tinazzii MO!, Bonfanti e
mezzane. Resta il dubbio sul­ giorosso - e per la quale nutro moltI ri­ tarlo: sarà una partita dura» .. Ferrini con Palladini davantI alla difesa. Tito­
la coppia d'attacco. Visto che cordi positivi. Sono sempre molto rico­ In settimana su che concetti ha insi­ ne, Olivieri, Forò e Magnani a centrocampo
Guidetti è giustamente ina­ noscente verso questa società che ha stito? «Lavoriamo molto sulla fluidità con Cigan unica punta. Il 4-1-4-1, con Paladmi
movibile l'allenatore deve de­ creduto in me: quando si comincia la del gioco, che non è ancora come la vo­ che fa da schermo e ~ermette una buona coper­
carriera da allenatore è sempre diffici­ glio. Dobbiamo cercare la giocata più tura, garantisce sohdità difensiva ma non esal­
cidere chi affiancar+ ti fra gli le, soprattutto per me che non avevo semplice possibile e non verticalizza­
altri tre disponibili emelm, ancora le idee chiare avendo aIlpena ziom impossibili. Oltre ad essere più ta la fase offensiva. Inizialmente Piccioni uti­
Coda e Graziani). emelin è smesso di giocare. Mi hanno indicato pungenti in avanti, ricercando le con­ lizzava i14-3-3 che però faceva incassare trop­
in crescita di condizione, Co­ la strada». clUSIOni, con maggiore cattiveria sot­ pi gol. Per il match di oggi allo Zini saranno as­
da è l'uomo giusto per creare Con Enrico Piccioni un rapporto to porta». senti Pippi, Melchiorri e Visone.
spazi, Graziani è Q.uasi infalli­ speciale? «E' un ex grigiorosso ed un Novità in vista nella formazione?
bl1e sui palloni altI. mio ex giocatore, l'ho avuto alla fine «L'intenzione è di alzare Vitofrance­
La Cremonese oggi non può
fallire l'obiettivo. Da qui alla
fine del girone d'andata sono
in programma le sfide contro
della sua carriera. Incontrarlo mi fa
ringiovanire un pochino e mi fa torna­
re mdietro di 15 anni quando erava­
mo giovani allenatori e non allenatori
sco a centrocampo ma a sinistra per
dare maggiore incisività, oltre all'inse­
rimento di Rizzo».
E in attacco? «TI ballottaggio è fra
Radiocronaca su Rcn

le squadre più forti, con quat­ esperti. L'ho seguito anche in catego­ Coda e Temelin, che sta crescendo di Cremonese-Sambenedettese viene trasmessa
tro trasferte su sei. Una vitto­ rie inferiori, le sue squadre sono pro­ condizione e potrebbe giocare dall'ini­ in diretta radiofonica da RCN. Come di consue·
ria è indispensabile per rima­ p'o~itive ed hanno espr~sso buone qu~­ zio. Mi aspetto di più da tutti i giocato­ to il match viene commentato dai ~iornalisti
nere in alto e fa morale per il lita, pensano a costrUITe e non a dI­ ri offensivi che abbiamo, attaccanti e de LaProvincia Ratti e Barbieri. La diretta è di­
tour de force che sta per ini­ struggere. Comunque credo che allo esterni, in guesto momento in cui pale­ sponibile anche su internet in streaming colle­
ziare. Zini saranno più coperti: sarà così sem- siamo qualche difficoltà». laconi festeggia con i giocatori gandosi al portale www.cremonaonline.lt.

Anticipo con la Pro Sesto PRO SESTO 2

Verona 2-2 VERONA


Pro Sesto: Offredi; Tursi,
Perfetti, Lambrughi, Cam­
2

in rimonta pi; Konè, Bedin (88' De Fi·


lippis), Boisfer; Bertolini,
Beretta, Maah (63' Fracas­
SESTO S.GIOVANNI - Pareg­ setti). AlI. Sala.
gio in rimonta per il Verona nel­ Verona: Rafael; Campa­
l'anticipo dell'undicesima giorna­ gna, Ceccarelli, Berga­
ta con la Pro Sesto. I padroni di ca­ melli, Moracci; Garzon,
sa sono passati in vantaggio dopo Bellavista, Corrent; Paro­
soli 3': corner dalla destra deVIa­
to dalla difesa scaligera, falla al­ lo (87' Campisi); Tiboni
l'altezza del dischetto de rigore, (73' Girardi), Scapini. Ali.
rovesciata implacabile di Beretta Remondina
che ha trafiggtto Rafael. il rad­ Arbitro: La Mura di Noce­
doppio della squadra lombarda è ra Inferiore.
arrivato al 14', ancora con Berret­ Reti: 3', 14' Beretta; 53'
ta, che ha ricevuto da Maah al li­ Scapini, 66' Tiboni.
mite dell'area ed ha scoccato un
destro a fil di palo. Annullata una Note: ammoniti Garzon,
rete di Beretta al 26. Scapini ha Beretta, Bergamelli. Recu­
accorciato le distanze al 53' in pero pt 2', st 4'. Spettatori
mezza rovesciata e Tiboni ha pa­ 3.000 circa.
reggiato al 66' dopo un liscio cla­
moroso di Perfeth.