Sei sulla pagina 1di 2

UCV Caracas Facultad de Humanidades y Educacin Escuela de Comunicacin Social

05.10 - Laggettivo dimostrativo L'aggettivo dimostrativo indica la posizione nello spazio e nel tempo del nome a cui si rifersice. I pi comuni aggettivi dimostrativi sono questo, codesto e quello ed esattamente:

Questo (maschile singolare), questa (femminile singolare), questi (maschile plurale), queste (femminile plurale); Codesto (maschile singolare), codesta (femminile singolare), codesti (maschile plurale), codeste (femminile plurale); Quello o quel (maschile singolare), quella (femminile singolare), quelli, quegli, o quei (maschile plurale), quelle (femminile plurale);

Questo indica persona o cosa vicina a chi parla, nello spazio o nel tempo. Esempi: questa lettera (nelle mani di chi parla); questo libro; questora di lezione; Codesto indica persona o cosa vicina a chi ascolta e lontana da chi parla. Esempi: codesto libro non mi piace (il libro lontano da chi parla); Quello indica persona o cosa lontan sia da chi parla sia da chia scolta, nello spazio o nel tempo. Esempi: quella lettera; quel libro; quel viaggio (lontano nel tempo sia da chi parla che da chi ascolta) fatto da bambino Particolarit riguardanti questo Questa diventa sta in alcune parole: stasera (questa sera), stanotte (questa notte), stamani e stamattina (questa mattina), stavolta (questa volta). Questa al singolare si apostrofa davanti a nomi femminili che cominciano per vocale; al plurale non si apostrofa mai. Esempi: questa casa; questanima; queste anime. Questo al singolare si apostrofa davanti a nomi che cominciano per vocale; invece non si apostrofa mai al plurale. Esempi: questanno, questuomo, questaunonno; questi scolari; questi autobus. Particolarit riguardanti quello Quello al singolare si elide davanti a nomi che cominciano per vocale. Esempi: quellasino; quelloggetto; quellangolo Quello si tronca davanti a nomi che cominciano per consonante, escluso davanti a quei nomi che cominciano per s impura, z, x, gn, pn, ps. Esempi: quel gatto, quel soldato; Quello rimane invariato davanti ai nomi che cominciano per s impura, z, x, gn, pn, ps. Esempi: quello scrigno; quello gnomo; quello psicologo. Quello al plurale maschile diventa quei davanti a nomi maschili che cominciano per consonante, escluso davanti a quei nomi maschili che cominciano per s impura, z, x, gn, pn, ps. Esempi: quei gatti, quei soldati;
Italiano Prof. Attilio Folliero www.folliero.eu 1

UCV Caracas Facultad de Humanidades y Educacin Escuela de Comunicacin Social

Quello al plurale quegli rimane invariato davanti ai nomi che cominciano per s impura, z, x, gn, pn, ps. Esempi: quegli scrigni; quegli gnomi; quegli psicologi. Quella al singolare si apostrofa davanti a nomi femminili che cominciano per vocale; al plurale non si apostrofa mai. Esempi: quella casa; quellanima; quelle anime. Altri aggettivi dimostrativi Oltre a questo, codesto e quello vi sono altri aggettivi dimostrativi: Maschile singolare Maschile plurale Femminile singolare Femminile plurale Altro Altri Altra Altre Medesimo Medesimi Medesima Medesime Siffatto Siffatti Siffatta Siffatte Simile Simili Simile Simili Stesso Stessi Stessa Stesse Tale Tali Tale Tali Stesso e medesimo indicano identit, somiglianza tra due elementi, oppure servono a rafforzare lidea contenuta in un sostantivo. Esempi: Giovanni ha la mia stessa et; Maria arrivato con il mio stesso treno; Luigi ha avuto la medesima idea. Altro ha valore dimostrativo solo quando indica diversit fra due elementi. Esempio: Da qualche tempo sembri un altro ragazzo (diverso da quellod i prima). Tale, simile e siffatto hanno valore dimostrativo quando possono essere sostituiti da espressioni tipo: di questo tipo, di quel tipo, di questa specie, di quella specie. Esempio: Simili giudizi (= giudizi di questo tipo) fanno molto male; Tali azioni (=azioni di questo tipo) vanno condannate. Tale si pu troncare e diventa tal davanti a nomi che cominciano per vocale o consonanti, eccetto i nomi che cominciano per s impura, z, x, gn, pn, ps. Esempi: tal anniversario; ( sbagliato usare lapostrofo).

Italiano Prof. Attilio Folliero www.folliero.eu