Sei sulla pagina 1di 1

UCV Caracas Facultad de Humanidades y Educacin Escuela de Comunicacin Social

07.26 - Verbi riflessivi, riflessivi reciproci, riflessivi impropri, riflessivi apparenti. La forma riflessiva indica unazione che si riflette sul soggetto che la compie. Esempi: Io mi pettino significa Io pettino me stesso (verbo pettinarsi); Io mi lavo significa Io lavo me stesso (verbo lavarsi). Bisogna distinguere i verbi riflessivi veri e propri dai riflessivi reciproci, impropri ed apparenti. Verbi riflessivi propri I riflessivi propri sono verbi transitivi attivi in cui lazione del soggetto passa (transita) su un oggetto che coincide con il soggetto, o meglio si riflette sul soggetto stesso. In questi casi loggetto rappresentato dai pronomi personali atoni: mi, ti, si, ci, vi, si. Esempi: Io mi pettino (Io pettino me stesso) Tu ti pettini (Tu pettini te stesso) Maria si pettina (Maria pettina se stessa) Luigi si lava (Luigi lava se stesso) Noi ci pettiniamo (Noi pettiniamo noi stessi) Voi vi pettinate (Voi pettinate voi stessi) Maria e Luigi (Loro) si pettinano (Maria e Luigi pettinano loro stessi) Verbi riflessivi reciproci I riflessivi reciproci sono verbi transitivi attivi, che esprimono unazione scambievole o reciproca tra due o pi persone, attraverso luso dei pronomi personali atoni plurali ci, vi, si. Esempio: Mario e Carla si abbracciano (= Mario abbraccia Carla e Carla abbraccia Mario). Per avere i riflessivi reciproci spesso opportuno aggiungere una locuzione come: tra di noi, tra di voi, tra di loro, lun laltro, a vicenda, scambievolmente. Esempio: Noi ci rimproveriamo pu significare Noi rimproveriamo noi stessi (riflessivo proprio); per fare un riflessivo reciproco diciamo: Noi ci rimproveriamo lun laltro (a vicenda). Verbi riflessivi impropri I riflessivi impropri sono verbi transitivi attivi che hanno un oggetto espresso e sono sempre accompagnati dai pronomi personali atoni: mi, ti, si, ci, vi, si. Per in questo caso questo pronome non corrisponde a un oggetto, ma un complemento di termine o di vantaggio. Esempio: Voi vi procurate molti amici influenti; ossia voi procurate a voi stessi molti amici influenti. Verbi riflessivi apparenti I riflessivi apparenti sono verbi intransitivi attivi che solo apparentemente hanno la forma riflessiva; nei riflessivi apparenti, i pronomi personali atoni mi, ti, si, ci, vi, si non hanno funzione di complemento oggetto o di termine, ma costituiscono un tutto unico con il verbo: rallegrarsi, pentirsi, accorgersi, sedersi, impadronirsi, vergognarsi. Esempio: Noi ci accorgiamo che tu avevi ragione (significa: noi capiamo che tu avevi ragione e non: noi accorgiamo noi stessi).

Italiano Prof. Attilio Folliero www.folliero.eu