Sei sulla pagina 1di 1

UCV Caracas Facultad de Humanidades y Educacin Escuela de Comunicacin Social

07.02 - Genere del verbo Il verbo, rispetto al genere pu essere transitivo o intransitivo Verbi transitivi: i verbi che esprimono una azione che transita, passa direttamente dal soggetto alla persona, animale o cosa che la riceve, e per questo si chiama oggetto del verbo. Esempi: - Il maestro corregge il compito - Bolivar schier lesercito - Egli scrive una lettera - Giovanni legge un libro. Verbi intransitivi: i verbi che indicano uno stato o unazione che non transita, non passa su un oggetto, ma si esaurisce nel soggetto, rimane nel soggetto. Esempio: - Il nonno rimane con noi - Voi partite - Carlo corre a casa La distinzione tra verbi transitivi e intransitivi non assoluta. Verbi transitivi con funzione intransitiva: verbi transitivi usati senza loggetto. Esempio: io scrivo una lettera (oggetto, quindi verbo transitivo); se io dico: io scrivo, in questo caso lazione non passa su un oggetto e diciamo che il verbo ha funzione intransitiva oppure che usato intranstitivamente. Verbi intransitivi che diventano transitivi, prendendo come complemento oggetto una parola ricavata dalla radice stessa del verbo o dal loro significato ( il complemento oggetto interno). Esempi: vivere una vita, sognare un sogno; dormire un sonno; correre una corsa; egi sogn un sogno terribile; ha pianto tutte le sue lacrime. Verbi transitivi ed intransitivi: verbi che possono essere usati sia in funzione transitiva, con il complemente oggetto, che intransitiva, con un complementeo indiretto. Esempio: - il padre perdona i figli (transitivo); - il padre perdona ai figli (intransitivo) Alcuni verbi sono usati in funzione transitiva o intransitiva, cambiando il significato. Esempii: - Il padre cede (d) il suo patrimonio. In questo caso il verbo cedere ha funzione transitiva - Il tetto cede (crolla). In questo caso ha funzione intransitiva.

Italiano Prof. Attilio Folliero www.folliero.eu