Sei sulla pagina 1di 4

C:\FORM\LOGO\LOGO_FONDSAI_DIVIS_SAI_150.BMP C:\FORM\LOGO\ C:\FORM\LOGO\TestoLogoGrup_Testata_FondSai_BN_150.bmp 80 13 50 C:\FORM\LOGO\BOLLOFOND-SAI.

JPG 30 R

ALLEGATO NR

PER POLIZZE RC AUTO - edizione Gennaio 2007 NOTA INFORMATIVA PER IL CONTRAENTE (Ai sensi dellarticolo 185 del Decreto Legislativo n 209 del 7 settembre 2005)

Gentile Signore/a, con la presente nota informativa provvediamo a fornirLe, prima della conclusione del contratto, tutte le informazioni previste per legge con riferimento sia all'Impresa con la quale Lei concluder il contratto (FONDIARIA-SAI S.p.A.) che al contratto stesso. INFORMAZIONI RELATIVE ALL'IMPRESA FONDIARIA-SAI S.p.A. stata autorizzata all'esercizio delle assicurazioni a norma dell'articolo 65 del regio decreto legge 29/4/1923 n. 966, convertito nella legge 17/4/1925, n.473: la sua Sede Legale si trova in ITALIA, a Firenze in Piazza della Libert n 6 (50129). INFORMAZIONI RELATIIVE AL CONTRATTO LEGGE APPLICABILE Il contratto sar concluso con FONDIARIA-SAI S.p.A. e ad esso sar applicata la legge italiana. Per le garanzie diverse da quelle obbligatorie le parti possono scegliere una diversa legislazione, pur sempre per entro i limiti stabiliti dalle norme imperative vigenti in Italia e salva la prevalenza delle disposizioni specifiche relative alle assicurazioni obbligatorie previste dallordinamento italiano (articolo 180 del Decreto Legislativo n 209 del 7 settembre 2005). Anche per tali garanzie FONDIARIA-SAI S.p.A. propone comunque di scegliere la legislazione italiana. Per le garanzie obbligatorie si applicano in ogni caso, oltre alle norme imperative, anche le disposizioni specifiche dettate dalla legislazione italiana. RECLAMI IN MERITO AL CONTRATTO O AI SINISTRI Eventuali reclami riguardanti il rapporto contrattuale o la gestione dei sinistri devono essere inoltrati per iscritto all'Impresa, Direzione Relazioni Esterne e Comunicazione - Servizio Clienti: Corso Galileo Galilei n. 12, 10126 TORINO Fax 011/6533.745 e-mail servizio.reclami@fondiaria-sai.it Qualora l'esponente non si ritenga soddisfatto dall'esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro nel termine massimo di quarantacinque giorni, potr rivolgersi all'Isvap, Servizio Tutela degli Utenti, via del Quirinale 21, 00187 Roma, corredando l'esposto della documentazione relativa al reclamo trattato dalla Compagnia. In relazione alle controversie inerenti la quantificazione delle prestazioni e l'attribuzione della responsabilit Le ricordiamo che permane la competenza esclusiva dell'Autorit Giudiziaria, oltre alla facolt di ricorrere a sistemi conciliativi ove esistenti, quali la procedura extra giudiziaria di conciliazione R.C. Auto cui hanno aderito lANIA e le principali Associazioni dei Consumatori e le procedure previste dallarticolo 141 del Codice del Consumo (D. Lgs n. 206/2005). Le precisiamo infine che qualora Lei e FONDIARIA-SAI S.p.A. sceglieste di applicare al contratto una legislazione diversa da quella italiana, l'organo al quale indirizzare i reclami sar quello eventualmente previsto dalla legislazione prescelta; in questi casi l'Isvap si adoperer per facilitare le Sue comunicazioni con tale organo. PRESCRIZIONE DEI DIRITTI DERIVANTI DAL CONTRATTO Le ricordiamo che, ai sensi dell'articolo 2952 del Codice Civile, i diritti derivanti dal contratto di assicurazione si prescrivono in un anno dal giorno in cui si verificato il fatto su cui il diritto si fonda. Nell'assicurazione della Responsabilita' Civile, il termine di un anno decorre dal giorno in cui il terzo ha richiesto il risarcimento all'Assicurato o ha promosso contro questo azione. INFORMAZIONI AGGIUNTIVE PER I CONTRATTI R.C. AUTO OBBLIGATORIA Riteniamo di farLe cosa gradita nel fornirLe alcune ulteriori informazioni sui contratti aventi ad oggetto la garanzia di Responsabilit Civile Obbligatoria derivante dalla circolazione dei veicoli a motore e dei natanti. Le precisiamo che tali informazioni non costituiscono contenuto contrattuale. Per le condizioni di contratto La invitiamo a fare riferimento al testo delle Condizioni Generali, Speciali ed Aggiuntive che sono a Sua disposizione presso le Agenzie, i Punti di Vendita e le Gerenze dell'Impresa, nonch sul sito Internet della stessa (www. fondiaria-sai.it). SOGGETTI ESCLUSI DALLA GARANZIA R.C. AUTO OBBLIGATORIA La garanzia non copre: . i danni alla persona ed i danni alle cose subiti dal conducente; . i danni alle cose subiti dalle seguenti persone: a) il proprietario del veicolo, l'usufruttuario, l'acquirente con patto di riservato dominio ed il locatario nel caso di veicolo concesso in leasing; b) il coniuge non legalmente separato, il convivente more uxorio, gli ascendenti e i discendenti legittimi, naturali o adottivi del conducente del veicolo e delle persone elencate al punto a), nonch gli affiliati e gli altri parenti ed affini fino al terzo grado delle stesse persone, quando convivano con esse o siano a loro carico in quanto lAssicurato provvede abitualmente al loro mantenimento; c) ove l'Assicurato sia una societ, i soci a responsabilit illimitata e le persone che si trovano con questi in uno dei rapporti indicati al punto b). DURATA DEL CONTRATTO Il contratto potr essere stipulato con o senza il tacito rinnovo. Se sar stipulato CON IL TACITO RINNOVO, esso proseguir alle stesse condizioni contrattuali anche per la successiva annualit, semprech il Contraente o l'Impresa non effettuino la disdetta con la forma ed entro i termini previsti dalle Condizioni Generali di Assicurazione. Le ricordiamo che, in caso di disdetta, la garanzia non pi operante a partire dalle ore 24 della successiva scadenza di annualit. Per quanto concerne il premio vale invece quanto previsto dall'articolo 5 (Adeguamento del premio) delle Condizioni Generali di Assicurazione, che per Sua pi completa informazione riportiamo di seguito: FONDIARIA-SAI, in occasione delle scadenze annuali del contratto con tacito rinnovo, ha facolt di modificare il premio precedentemente convenuto, mettendo a disposizione del Contraente le nuove condizioni di premio, presso l'Agenzia od il Punto di Vendita ai quali il contratto assegnato, almeno trenta giorni prima delle scadenze medesime. Il pagamento da parte del Contraente del nuovo premio proposto equivale ad accettazione e comporta il rinnovo del contratto che viene variato solo in tale elemento. Nel caso in cui il Contraente non intenda accettare il nuovo premio potr sia manifestare espressamente la propria volont, sia evitare ogni sorta di comunicazione e limitarsi a non pagare il premio. In entrambi i casi il contratto si risolve a partire dalle ore 24 del 15 giorno successivo alla scadenza annuale. In caso di contratto SENZA IL TACITO RINNOVO, la garanzia cesser alla scadenza del contratto e non trover applicazione il periodo di tolleranza di 15 giorni previsto dall'articolo 1901 2 comma del Codice Civile. ESCLUSIONI E RIVALSA Le segnaliamo che le Condizioni di Assicurazione che saranno applicate al contratto prevedono alcuni casi nei quali la garanzia non opera, il che significa che lImpresa potr rivalersi nei confronti dell'Assicurato o del Contraente, per ottenere il rimborso di quanto abbia dovuto pagare ad un terzo in seguito ad un sinistro.

In particolare Le segnaliamo che, oltre alle usuali cause di esclusione di operativit della garanzia, si prevede anche che la medesima non operi per i casi nei quali il conducente, al momento del sinistro, si trovi in stato di ebbrezza o sotto l'effetto di sostanze stupefacenti o psicotrope. Questa esclusione di garanzia, tuttavia, al pari di alcune altre, pu essere eliminata con un limitato sovrappremio: se Lei interessato a queste estensioni di copertura, pu rivolgersi al Suo Consulente assicurativo, che sar lieto di fornirLe tutte le informazioni in proposito. Le segnaliamo inoltre che in caso di sinistro, qualora venga pattuita la Condizione Aggiuntiva X - Conducente esclusivo, se la persona alla guida del veicolo non quella indicata in polizza come Conducente esclusivo, lImpresa eserciter azione di rivalsa -fino ad un massimo di 5.000 euro per sinistro- in proporzione del minor premio corrisposto. Qualora infine il veicolo da Lei assicurato fosse un ciclomotore trasporto persone o un quadriciclo leggero Le ricordiamo che il D.P.R. 153/2006 consente la possibilita di trasportare un passeggero a condizione che sul Certificato di circolazione venga prevista tale circostanza ed il conducente sia maggiorenne: in tal caso con un limitato sovrappremio potra ottenere unestensione di copertura che Le consentira di evitare la rivalsa. FACOLTA' DEL CONTRAENTE DI RIMBORSARE L'IMPORTO LIQUIDATO DALL'IMPRESA PER UNO O PIU' SINISTRI Le ricordiamo che Lei pu decidere di rimborsare all'Impresa l'importo di uno o pi sinistri liquidati integralmente dalla stessa nel periodo di osservazione immediatamente precedente alla data di scadenza del contratto: questo Le consentir di evitare l'applicazione del Malus o delle altre analoghe forme di penalizzazione per la presenza di sinistri che siano state pattuite. Tale facolt potr essere esercitata anche successivamente alla scadenza del contratto: fino al momento della stipulazione della nuova Polizza nel caso in cui il Contraente si assicuri nuovamente con FONDIARIA-SAI; entro sei mesi dalla scadenza contrattuale nel caso in cui il Contraente si assicuri presso unaltra Compagnia. Il sinistro che il Contraente ha provveduto a rimborsare all'Impresa non sara' riportato nell'attestazione dello stato del rischio. INFORMAZIONE AGLI ASSICURATI SUL DIRITTO ALLA CONSERVAZIONE DELLA CLASSE DI MERITO L'Impresa prevede nelle Condizioni Speciali F, H ed L il mantenimento della classe di merito - purch non cambi il proprietario (il locatario nel caso di contratto di leasing) - in caso di: - trasferimento di propriet del veicolo; - distruzione, demolizione od esportazione definitiva del veicolo; - documentata consegna in conto vendita del veicolo. - furto del veicolo. Qualora ricorra una delle precedenti circostanze il mantenimento della classe in corso possibile anche per un veicolo di propriet di un Famigliare convivente del proprietario (o del locatario, nel caso dei contratti di leasing) del veicolo sostituito. Il diritto al mantenimento della classe in corso pu essere fatto valere anche dal coniuge in comunione dei beni nonch, in caso di variazione della propriet del veicolo, per il conferimento della propriet piena ad uno solo dei precedenti comproprietari. Le ricordiamo inoltre che, ai sensi del Regolamento ISVAP n4 del 9 agosto 2006 in occasione della scadenza di un contratto di leasing o di noleggio a lungo termine -e comunque non inferiore a dodici mesi - di un veicolo, lutilizzatore dello stesso pu richiedere allassicuratore il rilascio di un duplicato dellultima attestazione sullo stato del rischio relativo al veicolo in uso; sulla base delle informazioni contenute nella predetta attestazione dello stato di rischio lassicuratore classifica il contratto relativo al medesimo veicolo, ove acquisito in propriet mediante esercizio del diritto di riscatto da parte dellutilizzatore, previa verifica delleffettiva utilizzazione del veicolo da parte del soggetto richiedente anche mediante idonea dichiarazione rilasciata dal Contraente del precedente contratto assicurativo. Per le polizze Libro Matricola Le precisiamo infine che quanto indicato nel presente paragrafo vale solo se compatibile con le particolari modalit di funzionamento di tali contratti; modalit che vengono specificate nel contesto delle Condizioni Particolari pattuite per ciascuna polizza. ATTESTAZIONE DELLO STATO DEL RISCHIO L'attestazione dello stato del rischio un documento indispensabile per conoscere le caratteristiche del rischio da assicurare e quindi per stabilire un premio corretto. Nello stesso tempo uno strumento per informare il Contraente sulla sinistrosit legata alla guida del veicolo. Per queste ragioni tenga presente che: se il veicolo gi stato assicurato in precedenza, il Contraente tenuto a consegnare al nuovo Assicuratore la relativa attestazione in occasione della stipulazione di un successivo contratto; il Contraente, d'altra parte, ha diritto di ricevere dall'Assicuratore l'attestazione di rischio, che viene inviata dalla stessa almeno trenta giorni prima di ogni scadenza annuale del contratto, indipendentemente dal fatto che intenda rinnovarlo con lo stesso Assicuratore o voglia invece rivolgersi ad un'altra Impresa. A questo proposito, inoltre, larticolo 134 del Decreto Legislativo n 209 del 7 settembre 2005 precisa che lImpresa deve consegnare lattestazione dello stato del rischio al contraente o, se persona diversa, al proprietario ovvero allusufruttuario, allacquirente con patto di riservato dominio o al locatario in caso di locazione finanziaria. Relativamente ai contratti stipulati con la formula Bonus/Malus, sull'attestato di rischio rilasciato dall'Impresa vengono indicate, oltre alla classe di provenienza, sia la classe di assegnazione derivante dalle condizioni applicate al contratto, che quella corrispondente all'applicazione della clausola Bonus/Malus secondo le indicazioni contenute nel Regolamento ISVAP n4 del 9 agosto 2006 (Classe di Conversione Universale o CU). Quest'ultima classe, in caso di variazione della Compagnia di assicurazione, potr essere presa in considerazione dal nuovo Assicuratore unitamente alle informazioni relative alla sinistrosit pregressa. Riportiamo, di seguito, i criteri di assegnazione del contratto alle classi di merito previste da tale Classe di Conversione Universale (CU): In caso di prima assicurazione del veicolo a seguito di immatricolazione o voltura (a seguito di acquisto nel caso dei ciclomotori) o a seguito di cessione del contratto classe di merito 14. Nel caso di rischi gi presenti nel portafoglio della Compagnia: la classe di merito viene determinata sulla base del numero di annualit (considerando le ultime 5 complete) senza alcun tipo di sinistri (pagati, riservati con danni a persone, riservati con danni a cose): ANNI SENZA SINISTRI 5 4 3 2 1 0 N.B.: CLASSE DI MERITO 9 10 11 12 13 14

non sono considerati anni senza sinistri quelli per i quali la tabella della sinistrosit pregressa riporta le sigle N.A. (Non Assicurato) o N.D. (dato non disponibile); non si considera lanno in corso.

Per determinare la classe di assegnazione, si prendono in considerazione TUTTI gli eventuali sinistri, pagati o riservati con danni a persone, provocati nellultimo quinquennio (compresa lannualit in corso) per ogni sinistro viene applicata una maggiorazione di due classi. CLASSE DI MERITO DI ASSEGNAZIONE La classe di merito di assegnazione puo essere stabilita nellambito delle Norme Tariffarie in vigore al momento della stipulazione del contratto, Le suggeriamo pertanto di consultarle preventivamente presso la Sua Agenzia/Punto di Vendita o sul sito Internet dellImpresa (www.fondiaria-sai.it). In assenza di indicazioni troveranno applicazione i criteri indicati dalle Condizioni di Assicurazione che di seguito sintetizziamo.

Autovetture ed autotassametri La Condizione Speciale F - Bonus/Malus delle Condizioni di Assicurazione stabilisce che, per le autovetture e gli autotassametri, la classe di merito di assegnazione e': - la 14 per i veicoli assicurati per la prima volta dopo l'immatricolazione od una voltura (invariata rispetto a quanto previsto dal Regolamento ISVAP n4 del 9 agosto 2006); - la 13 per i veicoli assicurati in precedenza in una formula tariffaria diversa dal Bonus/Malus (il Regolamento ISVAP n4 del 9 agosto 2006 determina la classe CU con le modalita esposte nel punto precedente-Attestazione dello stato del rischio); - quella prevista dalla seguente Tabella per i veicoli gia assicurati con Polizza FONDIARIASAI DIVISIONE SAI nella formula Bonus/Malus con classe di provenienza 1 e di assegnazione SAI 1: Numero di anni di permanenza in classe di merito 1 FONDIARIA-SAI DIVISIONE SAI 5 e pi 4 3 2 1 Classe di merito di assegnazione S5 S4 S3 S2 S1

- quella prevista dalla seguente Tabella per i veicoli gi assicurati con FONDIARIA-SAI DIVISIONE FONDIARIA nella formula Bonus/Malus con classe di assegnazione da B1 a B5: Classe di assegnazione indicata sull'attestato FONDIARIA-SAI DIVISIONE FONDIARIA B5 B4 B3 B2 B1 Classe di merito di assegnazione S6 S5 S4 S3 S2

Ciclomotori/quadricicli leggeri/motoveicoli per trasporto persone o ciclomotori per trasporto di cose La Condizione Speciale H - Bonus/Malus Due Ruote delle Condizioni di Assicurazione stabilisce che, per ciclomotori/quadricicli leggeri/motoveicoli per trasporto persone o ciclomotori per trasporto di cose, la classe di merito di assegnazione e' la 14 per i veicoli assicurati per la prima volta dopo l'immatricolazione od una voltura/lacquisto per i ciclomotori (invariata rispetto a quanto previsto dal Regolamento ISVAP n4 del 9 agosto 2006). Per i veicoli gia assicurati in precedenza, in una formula tariffaria Bonus/Malus od in altra formula tariffaria, i criteri di determinazione della classe dellImpresa sono invariati rispetto a quanto previsto dal Regolamento ISVAP n4 del 9 agosto 2006. Autocarri, Trattori Stradali, Autotreni, Autoarticolati, Mezzi dopera, Autobus, Filoveicoli, Autosnodati, Macchine Operatrici, Macchine Agricole ed Autoveicoli per uso speciale La Condizione Speciale L - Bonus/Malus Grandi Ruote delle Condizioni di Assicurazione prevede unarticolazione della scala Bonus/Malus in nove classi di merito a causa della particolare tipologia dei veicoli interessati (Autocarri, Trattori Stradali, Autotreni, Autoarticolati, Mezzi dopera, Autobus, Filoveicoli, Autosnodati, Macchine Operatrici, Macchine Agricole ed Autoveicoli per uso speciale): in particolare per i veicoli assicurati per la prima volta dopo l'immatricolazione la classe di merito di assegnazione e' la 5 (secondo quanto previsto dal Regolamento ISVAP n4 del 9 agosto 2006 la classe CU in tal caso e invece la 14). Per i veicoli gia assicurati in precedenza, in una formula tariffaria Bonus/Malus od in altra formula tariffaria, i criteri di determinazione della classe dellImpresa - che Le suggeriamo di verificare preventivamente presso la Sua Agenzia/Punto di Vendita o sul sito Internet dellImpresa (www.fondiaria-sai.it)- sono differenti rispetto a quanto previsto dal Regolamento ISVAP n4 del 9 agosto 2006. PERIODO DI OSSERVAZIONE Larticolo 7 delle Condizioni Generali di Assicurazione prevede che il periodo di osservazione cessi 60 giorni prima della scadenza annuale come disposto dal Regolamento ISVAP n4 del 9 agosto 2006. SOSPENSIONE IN CORSO DI CONTRATTO Larticolo 9 delle Condizioni Generali di Assicurazione prevede che il contratto sospeso possa essere riattivato (con conseguente mantenimento della classe di merito) entro 18 mesi dalla data della sospensione: tuttavia qualora il contratto venga riattivato dopo 12 mesi la classe di merito CU sara la 18. COSA FARE IN CASO DI SINISTRO Le ricordiamo che, ai sensi dellarticolo 143 del Decreto Legislativo n 209 del 7 settembre 2005, in caso di sinistro il Contraente ha l'obbligo di far pervenire prontamente la denuncia alla Sede dell'Impresa o all'Agenzia/ Punto di Vendita presso il quale ha stipulato il contratto. A questo scopo deve utilizzare l'apposito modulo fornito dall'Impresa (Constatazione amichevole di incidente - denuncia di sinistro); tale modulo deve essere compilato in ogni sua parte e deve comunque contenere la descrizione delle circostanze nelle quali il sinistro si verificato e delle relative conseguenze. Il termine entro il quale si prescrive il diritto al risarcimento del danneggiato in un sinistro stradale di due anni. Procedura risarcimento diretto Qualora trovi applicazione la procedura di risarcimento diretto ai sensi degli articoli 149 e 150 del Decreto Legislativo n 209 del 7 settembre 2005 la richiesta di risarcimento rivolta allImpresa che ha stipulato il contratto relativo al veicolo utilizzato e presentata con lettera raccomandata -con avviso di ricevimento o con consegna a mano- telegramma o fax. Larticolo 10 delle Condizioni Generali di Assicurazione ne esclude la presentazione in via telematica. Secondo il D.P.R. 18 luglio 2006, n.254 (Regolamento recante la disciplina del risarcimento diretto dei danni derivanti dalla circolazione stradale) nell'ipotesi di danni al veicolo e alle cose, la richiesta di risarcimento contiene i seguenti elementi: a) i nomi degli assicurati; b) le targhe dei due veicoli coinvolti; c) la denominazione delle rispettive imprese; d) la descrizione delle circostanze e delle modalita' del sinistro; e) le generalita' di eventuali testimoni; f) l'indicazione dell'eventuale intervento degli Organi di polizia; g) il luogo, i giorni e le ore in cui le cose danneggiate sono disponibili per la perizia diretta ad accertare l'entita' del danno.

Nell'ipotesi di lesioni subite dai conducenti, la richiesta indica, inoltre: a) l'eta', l'attivita' e il reddito del danneggiato; b) l'entita' delle lesioni subite; c) la dichiarazione di cui all'articolo 142 del codice circa la spettanza o meno di prestazioni da parte di istituti che gestiscono assicurazioni sociali obbligatorie; d) l'attestazione medica comprovante l'avvenuta guarigione, con o senza postumi permanenti; e) l'eventuale consulenza medico-legale di parte, corredata dall'indicazione del compenso spettante al professionista. Le ricordiamo inoltre che, qualora trovi applicazione la procedura di risarcimento diretto ai sensi degli articoli 149 e 150 del Decreto Legislativo n 209 del 7 settembre 2005 e in Polizza Lei abbia optato per il risarcimento del danno in forma specifica Lei potra usufruire della riduzione di Premio prevista dalla Tariffa o dalle Norme Tariffarie di FONDIARIA-SAI. Non applicabilita della procedura di risarcimento diretto Qualora non trovi applicazione la procedura di risarcimento diretto ai sensi degli articoli 149 e 150 del Decreto Legislativo n 209 del 7 settembre 2005 il danneggiato deve richiedere il risarcimento dei danni subiti all'Assicuratore del veicolo del responsabile del sinistro con le modalita previste dallarticolo 148 del Decreto Legislativo n 209 del 7 settembre 2005. Risarcimento del terzo trasportato Il danno subito dal terzo trasportato e risarcito dallassicuratore del veicolo sul quale era a bordo entro il massimale minimo di legge (indipendentemente dallaccertamento delle responsabilita dei conducenti dei veicoli coinvolti), fermo il diritto a richiedere il risarcimento delleventuale maggior danno allImpresa di assicurazione del veicolo responsabile se lo stesso e coperto per un massimale superiore a quello minimo. ALCUNI CONSIGLI UTILI IN MATERIA DI PREVENZIONE E DI SICUREZZA DELLA CIRCOLAZIONE Per una maggiore sicurezza Sua e delle persone che trasporter sul Suo veicolo, Le rammentiamo che di fondamentale importanza utilizzare sempre le cinture di sicurezza; inoltre, quando viaggia con un ciclomotore o con un motociclo, si ricordi di indossare sempre il casco di protezione. Legga sempre attentamente il contratto prima di sottoscriverlo: solo in questo modo potr essere pienamente consapevole dei diritti e degli obblighi che da esso derivano. Per informazioni sul premio di rinnovo della garanzia RCA per la prossima annualit si rivolga al suo Consulente assicurativo che Le fornira le informazioni relative con dettaglio sulle singole componenti di variazione del premio rispetto allannualit precedente. In ogni caso, Le ricordiamo che consultando il nostro sito internet (www. fondiaria-sai.it) potra calcolare e scaricare un preventivo personalizzato valido per almeno sessanta giorni dalla data di consultazione. Qualora Lei desideri ulteriori informazioni o chiarimenti si rivolga al Suo Consulente assicurativo, che sar lieto di fornirLe tutta l'assistenza necessaria. La ringraziamo sin da ora per la fiducia che vorr accordare alla nostra Compagnia.