Sei sulla pagina 1di 48

MARKETS & CERTIFICATES

Rivista trimestrale sugli investimenti settembre 2011

Euro. Quale futuro ha la moneta europea?


Pagina 12

Il fallimento dellEuro avrebbe conseguenze Pagina 18 catastrofiche Intervista a Silvio Peruzzo


News Indici Valute

4 tipologie di strumenti per investire oggi sulloro.


Pagina 6

LAmerica vede rosso


Pagina 21

I piccoli Dollari in forte crescita


Pagina 28

Messaggio pubblicitario

I moltiplicatori, anche sul FTSE MIB.


ETF RBS Market Access con leva mensile.
I nuovi ETF RBS Market Access sono i primi in Europa ad avere la leva con reset mensile anzich giornaliero: cos possibile avere unesposizione con effetto leva costante su un intero mese, invece che su un solo giorno. Offrono unesposizione a leva 2 al rialzo (Long) o al ribasso (Short) su vari indici azionari europei e di materie prime. Sono disponibili con una commissione totale annua (TER) a partire da 0,30%. Presso la tua banca di fiducia puoi acquistare e vendere gli ETF RBS Market Access quotati in Borsa Italiana. Sono armonizzati (tassazione al 12,5%) e hanno il patrimonio segregato. RBS N.V. e UniCredit curano la liquidit.
Sottostante Leveraged FTSE MIB Monthly Index Euro Stoxx 50 Monthly Leverage Index LONG LevDAX x2 Monthly Index Leveraged FTSE 100 Monthly Index S&P GSCI Capped Component 35/20 2X Leverage Monthly Index Short FTSE MIB Monthly Index SHORT ShortDAX x2 Monthly Index Short FTSE 100 Monthly Index S&P GSCI Capped Component 35/20 2X Inverse Monthly Index Codice ISIN TER

LU0562666239 0,60% LU0562665694 0,30% LU0562665348 0,35% LU0562666072 0,50% LU0562665850 0,65% LU0562666312 0,60% LU0562665421 0,60% LU0562666155 0,60% LU0562665934 0,65%

Euro Stoxx 50 Monthly Double Short Index LU0562665777 0,50%

Per la documentazione: www.rbs.com/etfs Per maggiori informazioni: markets.it@rbs.com Numero Verde 800 920 960

RBS Market Access una SICAV parte del Gruppo RBS, regolamentata UCITS III. Il trattamento fiscale dipende dalla situazione individuale di ciascun cliente e pu essere soggetto a modifiche in futuro. Le US Persons non possono acquistare questi ETF, n questi possono essere venduti negli USA. Tutte le suddette informazioni devono essere necessariamente integrate con quelle messe a disposizione dallintermediario in base alla normativa di volta in volta applicabile. PRIMA DELLA NEGOZIAZIONE LEGGERE ATTENTAMENTE IL PROSPETTO INFORMATIVO, approvato dalla Commission de Surveillance du Secteur Financier il 03.01.2011, ED IL DOCUMENTO DI QUOTAZIONE, ANCHE PER QUANTO CONCERNE I RISCHI. The Royal Bank of Scotland plc un rappresentante autorizzato di The Royal Bank of Scotland N.V.

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

Editoriale

Cash is King

Gentili lettori,
siamo di nuovo in piena emergenza mercati. Dopo due anni di ripresa e cauto ottimismo, sono bastate poche settimane durante il periodo vacanziero a far tornare panico e pessimismo. LItalia sotto attacco speculativo e trascina con s gli altri mercati europei. Il livello di credit spread sui governativi europei e sui finanziari ha raggiunto i massimi. Lo spread BTP-Bund vola oltre i 400 punti base e arrivano anche i primi segnali di debolezza della Francia e delle sue banche. Questi livelli dei tassi di finanziamento sono poco sostenibili nel lungo termine, tanto pi con le basse previsioni di crescita che gli analisti prospettano. E quindi bisogna cominciare a temere qualche default a meno che non si intervenga con unazione di sistema concertata tra la Comunit Europea, le Banche Centrali e le economie emergenti crocerossine (vedi lipotesi della Cina di acquistare i nostri BTP) che possa riportare ottimismo sui mercati. Rimanendo comunque in attesa di concrete politiche fiscali rigide e tagli alle spese che riportino la situazione debitoria a livelli sostenibili. A giudicare dallandamento dei mercati, siamo tornati alla situazione dei primi mesi del 2009, post default Lehman. Cos come avveniva in quel periodo, anche oggi le banche non si prestano soldi tra di loro e gli investitori sono spaventati, molti hanno alleggerito le loro posizioni aumentando la liquidit in portafoglio e qualcuno ha iniziato o (forse meglio dire) continuato a comprare beni rifugio, primo su tutti oro, ma anche bund e franchi svizzeri. In questi momenti viene ricordato il vecchio detto Cash is King, coniato dopo il crollo di Wall Street del 1987. Questi sono i momenti in cui si presentano le migliori opportunit di investimento per il futuro e bisogna essere pronti a coglierle. Vengono in mente anche le parole di un altro grande investitore, forse il pi grande di tutti, Warren Buffet che predica be fearful when others are greedy and greedy when others are fearful. In momenti di panico, come quello che stiamo affrontando, lui si sempre mosso con tempismo, cos qualche settimana fa ha annunciato di essere entrato nel capitale di Bank of America con una quota significativa, riuscendo ad ottenere delle ottime condizioni. Ritroviamo lo stesso approccio nellesempio di qualche amministratore delegato o imprenditore di societ quotata italiana che ha approfittato dei recenti ribassi per comprare azioni della propria societ. arrivato dunque il momento di riallocare la liquidit e di costruire nuovi portafogli pi allineati a quelle che sono le prospettive di mercato. Certo, non bisogna aver fretta, il mercato ci offrir ancora nelle prossime settimane finestre di ingresso e bisogna saper sfruttare i ribassi per gli acquisti. Se un investitore debba oggi prediligere mercati azionari, titoli di Stato o obbligazioni societarie molto difficile dirlo e dipende dalle propensioni al rischio di ognuno. Quello che evidente che tutte queste attivit stiano oggi implicitamente scontando scenari economici funesti e recessivi. Vi sono opportunit sulle azioni, ma anche sulle materie prime, sui BTP e sulle obbligazioni in generale che potrebbero beneficiare nei prossimi mesi di un restringimento dei credit spread offrendo guadagni in conto capitale. Sebbene finora la mossa vincente sia stata quella di liquidare gli asset rischiosi per dirigersi verso beni rifugio o attivit prive di rischio, nei prossimi mesi sar importante impiegare al meglio questa liquidit per cogliere le opportunit che il mercato offre. Questa riflessione sulle allocazioni di portafoglio richiede un approccio professionale e ragionato e che, come suggerito precedentemente, non pu esaurirsi in pochi giorni ma richiede necessariamente un periodo pi lungo. Mi auguro che in questo numero della nostra rivista possiate trovare ispirazione per gli investimenti dei prossimi mesi. Si parla di oro, obbligazioni governative e societarie, tassi di cambio e mercati azionari. Buona lettura! Nicola Francia Responsabile Prodotti Quotati Italia

Nicola Francia

Il prossimo numero di Markets & Certificates sar pubblicato a dicembre 2011.

I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.

Indice

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

MARKETS & CERTIFICATES


News 6 News
4 tipologie di strumenti per investire oggi sulloro. Obbligazioni RBS, trend e aspettative. di Luca Zaccagnino. Newsletter, rivista, BondTV, seminari online, fiere ed eventi. 6 8

10

Indici

21 Mercati
Indici LAmerica vede rosso. Panoramica sugli indici 21 24

Materie prime

25

Materie prime Oro, quanto pu crescere ancora? RICI Metals, indice in rialzo grazie ai metalli preziosi. Panoramica sulle materie prime. Il meccanismo del rollover. 27 26 25

Valute

28
Valute I piccoli Dollari: le valute legate alle materie prime sono in forte crescita. 28

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

Indice

Sommario | 09/2011
Outlook 12 Silvio Peruzzo 18

Storia di copertina
Euro. Quale futuro ha la moneta europea? 12

Intervista
Il fallimento dellEuro avrebbe conseguenze catastrofiche 18

Gli strumenti quotati


Obbligazioni ETF, Open Certificates Benchmark Certificates Quanto Certificates Theme Certificates Valuta Plus Certificates MINI Future Certificates Airbag Certificates Bonus Certificates Twin Win Certificates Twin Win Autocallable Protection Certificates 30 31 31 32 32 33 33 39 39 39 40 40

Speciale
John Templeton & Warren Buffett. I super-investitori di valore della prima e seconda generazione. 44

Servizi
Domande & Risposte ETC fisici Disclaimer Informazioni sulla pubblicazione 43

46

News
ETC, ETF, Benchmark Quanto e MINI Future Certificates.

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

4 tipologie di strumenti per investire oggi sulloro.


pi grande economia mondiale da parte dellagenzia Standard&Poors. In una crisi di certezze di questa entit, gli investitori si sono rifugiati nelloro per salvaguardare i propri capitali e la domanda di metallo giallo stata tale da spingerne la quotazione addirittura al di sopra del prezzo del platino. Gran parte degli investimenti finanziari nel metallo prezioso sono avvenuti attraverso lacquisto di prodotti collateralizzati con oro fisico; nel 2010 questi strumenti hanno rappresentato da soli l8% (grafico 1) della domanda complessiva di oro e sorpassano di oltre il 400% le posizioni nette rialziste sul future di riferimento (Comex Gold Future). Come si pu osservare nel grafico 2, lafflusso di capitali nei prodotti collateralizzati su oro proseguito nel 2011, con un aumento, fra fine giugno a fine agosto, di oltre 160 tonnellate, pari a pi del 5% della produzione annua del metallo prezioso. Le ragioni della preferenza degli investitori per i prodotti collateralizzati sono molteplici. Innanzitutto gli strumenti non espongono al rischio di default dellemittente in quanto agli asset investiti nello strumento corrisponde la propriet di un pari controvalore di lingotti doro depositate su un conto segregato presso una societ terza (Custodian). In caso di default dellemittente, i detentori del titolo potranno rivalersi sullasset fisico, le barre doro. Inoltre, trattandosi di strumenti quotati sulle principa-

Et delloro?

Il 15 agosto 1971 gli Stati Uniti hanno posto termine al sistema di cambi di Bretton Woods, ossia alla convertibilit diretta del Dollaro in oro, rendendo la valuta americana una fiat currency, una moneta il cui valore libero di fluttuare senza alcun legame ad un bene di riferimento. Il metallo giallo valeva allora circa 40 USD loncia. A 40 anni da quello che stato denominato lo shock di Nixon, lo scorso agosto loro ha violato la soglia record di 1900 USD loncia e molti analisti stimano che il potenziale di apprezzamento sia tuttaltro che esaurito. A conferma delle aspettative, Donald Trump, il magnate dellimmobiliare a stelle e strisce, a settembre ha accetttato 3 lingotti doro del valore

complessivo di 176.000 USD come deposito di sicurezza dallultimo degli inquilini del grattacielo di sua propriet al 40 Wall Street a Manhattan. la prima volta che la Trump Organization accetta oro invece che denaro come deposito. Laffittuario, una societ che commercia in metalli preziosi, sponsorizza lutilizzo delloro al pari di una valuta cos come avvenuto per pi di 10.000 anni nella storia. Dal canto suo il miliardario americano ha dichiarato di aver cominciato ad accettare loro a causa dellincertezza sulle aspettative delleconomia mondiale e dellincapacita del Governo di proteggere la valuta nazionale. Le ragioni sono condivise dalla maggior parte degli investitori.

Nel mezzo di una crisi globale che costata pesanti correzioni sui maggiori benchmark azionari internazionali, gli investitori hanno cercato, come generalmente accade in queste situazioni, la certezza nei pi classici dei beni rifugio: i titoli di Stato. Tuttavia le dilaganti problematiche sul debito pubblico dei Paesi periferici hanno coinvolto sempre pi le economie industrializzate, in particolare lItalia e non hanno risparmiato la Francia e gli Stati Uniti. Ad agosto la lunga ed estenuante negoziazione fra democratici e repubblicani statunitensi sullinnalzamento del tetto del debito ha ravvivato lo scetticismo circa la sostenibilit del debito americano ed ha portato al downgrade della

I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

News

li Borse internazionali, sono negoziabili in qualunque momento sul mercato con spread denaro-lettera contenuti e tagli accessibili, generalmente prossimi a 100 Euro. Ai notevoli vantaggi dellinvestimento corrispondono costi ridotti. LRBS Physical Gold ETCi (DE000A1ESY66), quotato da RBS in Borsa Italiana ad agosto, il pi economico di questi strumenti avendo commissioni di gestione pari a solo lo 0,28% annuo. Inoltre, prevedendo la collateralizzazione attaverso lingotti doro, ma non la possibilit di consegna degli stessi, acquistabile anche dai fondi istituzionali, regolati dalla normative UCITS. La parit dellETC di RBS 0,1, pertanto il valore, al netto della commissione, pari al prezzo delloro moltiplicato per 0,1 (ossia diviso per 10) e convertito in Euro al tasso di cambio corrente. Per gli investitori lesposizione pertanto duplice: oltre che dellapprezzamento delloro, gli investitori possono beneficiare anche delleventuale apprezzamento della valuta americana rispetto allEuro. Come si pu osservare nel grafico 3, la duplice esposizione ha premiato finora nel 2011, daltra parte alcuni investitori possono avere necessit di separare il rischio valutario dallesposizione al prezzo delloro. In tal caso lo strumento pi efficiente il Benchmark Certificate Quanto (NL0009391960) quotato anchesso da RBS in Borsa Italiana, sul mercato SeDeX.

Il Certificate, al contrario dellETC, non collateralizzato con lingotti doro, pertanto espone al rischio emittente, tuttavia ha il vantaggio di mettere al riparo dalle fluttuazioni valutarie del cambio EUR/USD. Il valore del Certificate in Euro infatti pari al prezzo delloro diviso 100 (la parit 0,01), come se il cambio fosse fissato ad un valore pari ad 1. Entrambi sono strumenti al rialzo sul prezzo delloro e le aspettative di gran parte della comunit finanziaria sembrano rimanere rialziste, nonostante il metallo prezioso abbia gi battuto pi volte i massimi. Ad agosto 2011 HSBC aveva alzato le previsioni per il 2012 sul prezzo delloro a 1625 Dollari, sostenendo che la veloce ascesa non si sarebbe fermata fino ad un eventuale ridimensionamento delle tensioni sugli Stati sovrani. Appena un mese dopo, a settembre, la banca ha rivisto nuovamente e pesantemente la stima, alzandola a 2025 Dollari loncia; nulla pu fermare la crescita delle quotazioni se non lentit delle quotazioni stesse dicono gli analisti. Nel frattempo anche UBS e Barclays hanno rivisto i target di prezzo per il 2012 fissandoli in zona 2000 Dollari sulla base delle scarse aspettative di crescita, del forte indebitamento dei PIIGS europei e del rischio recessione statunitense. Tutti fattori positivi per un ulteriore apprezzamento del metallo giallo. Tali revisioni hanno avuto ripercussioni sulle quota-

Grafico 1 - Domanda di oro nel 2010

Gioielleria 46% Lingotti e monete 27% Prodotti collateralizzati 8% Industria e odontotecnica 11% Altro 8%

Fonte: GFMS Gold Survey 2011

Grafico 2 - Andamento delloro in diverse valute


% 140 135 130 125 120 115 110 105 100 95 90 01.2011 USD 03.2011 EUR 05.2011 CHF
Fonte: Bloomberg al 19.09.2011

07.2011

09.2011

Grafico 3 - Oro detenuto da prodotti collateralizzati


Tonnellate 2.400 2.300 2.200 2.100 2.000 1.900 1.800 1.700 1.600 1.500 01.2010 05.2010 09.2010 01.2011 05.2011

Fonte: GFMS Gold Survey 2011

I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.

News

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

zioni delle societ aurifere. Generalmente strettamente correlate con loro, queste compagnie non hanno replicato fedelmente il recente apprezzamento del metallo prezioso, tuttavia osservando i movimenti dellindice Nyse Arca Gold Bugs - composto da societ del settore - nelle ultime settimane, molti analisti hanno colto dei segnali di riduzione del differenziale. La revisione delle stime sul prezzo delloro nel 2012 non pu che essere accompagnata da una revisione al rialzo dei margini per queste societ e di conseguenza da un innalzamento dei loro target di prezzo. Per puntare sulle societ aurifere raccomandabile diversificare in quanto le sorti di tali compagnie possono essere

influenzate da fattori specifici, come ad esempio la stabilit e la distribuzione geografica delle miniere aurifere da cui estraggono nonch la capacit di ritrovare nuovi filoni. A tal fine lETF RBS MarketAccess Nyse Arca Gold Bugs (LU0259322260) rappresenta uno strumento efficiente e liquido, quotato come gli altri in Borsa Italiana, sul segmento ETFPlus. LETF, replicando landamento dellindice sottostante, permette di diversificare offrendo esposizione allapprezzamento di un benchmark internazionale per il settore, lindice Nyse Arca Gold Bugs, con il reinvestimentio dei dividendi. Il tutto a costi ridotti; la commissione di gestione infatti pari a 0,70% per anno.

E se le aspettative de gli analisti sulloro fossero esageratamente ottimiste? Come ovvio che sia, una parte della comunit finanziaria non condivide gli entusiasmi rialzisti sostenendo che gli attuali livelli siano fortemente sopravvalutati e che ci si deve attendere unabbondante correzione rispetto alle quotazioni correnti. Per coloro che condividono questa view, i MINI Future Short su oro, attualmente in quotazione in Borsa Italiana sul mercato SeDeX, permettono di beneficiare di eventuali deprezzamenti del sottostante - in questo caso il prezzo degli strumenti indicizzato alle quotazioni del contratto future su gold. necessario tuttavia considerare che i MINI Future

Certificates sono strumenti che consentono di assumere una posizione ribassista con leva, quindi sono raccomandabili soprattutto per trading intraday o comunque su breve orizzonte temporale. In tale ottica possono anche essere utilizzati in associazione con i MINI Future Long strumenti al rialzo a leva per sfruttare la volatilita del prezzo delloro. bene tener presente per che si tratta di strumenti per investitori evoluti in quanto, a differenza dei prodotti collateralizzati e dei Certificati Benchmark, leffetto leva amplifica la volatilit di prezzo del sottostante. Pertanto se da un lato possible moltiplicare i profitti, dallaltro lesposizione al rischio di perdere tutto il capitale investito consistente.

di Luca Zaccagnino

Obbligazioni RBS, trend e aspettative.


Le tensioni sul debito delle economie industrializzate, sia in Europa che in America, continuano ad alimentare le incertezze sui mercati. La probabilit di default della Grecia altissima e le rassicurazioni del cancelliere tedesco Merkel non sembrano essere pi sufficienti a tranquillizzare gli investitori. Soprattutto se il leader tedesco contemporaneamente apre il paracadute alle banche domestiche annunciando che la Germania pronta a proteggere le proprie banche in caso di fallimento della Grecia. Ben diversa la situazione in Italia, per quanto i nostri conti siamo lontani dalla condizione angusta dei cugini ellenici, la nostre finanze sono tuttaltro che solide. Quando per la prima volta nel 2009 RBS usc in Italia con delle obbligazioni quotate direttamente in Borsa il Royal Variabile Euribor 2% ed il Royal 5,50% il tasso swap a 10 anni era prossimo al 3,5% ed i titoli di RBS offrivano un premio del 2% sulla curva. I Titoli di Stato e le emissioni delle maggiori banche italiane rendevano meno del 4,5% annuo e non pochi clienti ci chiedevano come potessimo pagare cos generosamente e sospettavano che gli alti rendimenti fossero un indicatore di alta probabilit di default. Dopo poco pi di due anni, a settembre 2011, lItalia ha emesso BOT a 1 anno che rendono circa il 4,15% (quindi ben 2,5% sopra la curva), mentre sulle durate decennali i rendimenti hanno superato il 6%, per poi attestarsi attorno al 5,5%. Se si considera che adesso il corrispondente tasso swap a 10 anni inchiodato in zona 2, 5%, lemissione si colloca ben 3% sopra la curva. Ed i valori sono contenuti dallattivit della Banca Centrale Europea, impegnata a ricomprare BTP per ridurre il costo del debito italiano. Altrimenti i premi sui dieci anni sfonderebbero la soglia del 4%, il doppio di quello che offrivamo in Royal Bank of Scotland nel 2009. Analizzando i CDS, la criticit appare ancora pi evidente; lItalia oscilla in zona 4,50%: per assicurare 10 milioni di debito a 5 anni servono 450.000. Non solo si tratta di un valore fortemente peggiore di quello di

I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

News

RBS, in zona 3,6%, ma addirittura peggiore delle maggiori banche italiane come Intesa (4,00%) e Unicredit (4,40%). Quanti investitori italiani oggi mi chiedono se ci sia un rischio concreto di default dellItalia? Quanti mi chiedono se RBS sia meno rischiosa dello Stato Italiano? Ancora nessuno, ma mi auguro che qualcuno cominci a porsi queste domande. La possibilit di default del Belpaese sono remote grazie alle azioni intraprese dalle isituzioni europee perch un eventuale fallimento produrrebbe effetti di portata inestimabile. Daltra parte gli indicatori di rischio impongono una riflessione da parte degli investitori e raccomandano una maggiore diversificazione del portafoglio. A questi livelli i titoli di Stato italiani possono rappresentare una grossa opportunit ma sono anche associati ad un elevato livello di rischio! Fra i titoli di RBS di recente emissione che possono essere utilizzati per diversificare il portafoglio obbligazionario, mi soffermerei suRBS Obiettivo 6% e lRBS Obiettivo 8%. Il funzionamento dei due simile: fintanto che il tasso Euribor a 3 mesi rimane compreso fra due soglie, lobbligazione stacca cedole abbondantemente superiori agli attuali livelli di mercato. LRBS Obiettivo 6% (codice ISIN GB00B6HZ3R74), ha scadenza 2 giugno 2017 e distribuisce cedole trimestrali pari al 6% annuo lordo se lEuribor a 3mesi rimane tra l1% e il 4,5%, altrimenti

la cedola trimestrale pari a zero. LRBS obiettivo 8% (codice ISIN GB00B6HZ2257), ha invece durata 10 anni, cedole trimestrali pari all8% fisso annuo lordo il primo anno e successivamente 8% dal secondo al decimo anno se lEuribor 3m rimane tra 1,5% e 4,5%, altrimenti la cedola trimestrale pari a zero. In entrambi i casi il valore del tasso viene rilevato trimestralmente, 3 giorni prima dellinizio del periodo cedolare. Entrambi i titoli sono attualmente quotati sotto 100 in quanto la politica espansiva della BCE, che ha confermato lintenzione di evitare rialzi dei tassi fintanto che permarranno le grosse incertezze sui mercati, aumenta la possibilit che il tasso possa tornare sotto la barriera inferiore: 1% per il titolo a sei anni, 1,5% nel caso dellObiettivo 8%. Diminuisce daltra parte la possibilit che il tasso superi nei prossimi anni la barriera superiore, pertanto se laspettativa

fosse quella che il tasso difficilmente bucher il limite inferiore se non per brevi periodi e ancor pi difficilmente salir sopra il 4,5%, entrambi i titoli rappresentano una buona opportunit: lObiettivo 6% pu essere acquistato a 96,5% (al 16/09/2011), con un rendimento lordo al 6,91% nel caso di scenario positivo, in cui tutte le cedole vengano pagate, ossia qualora lEuribor a 3 mesi sia sempre compreso fra l1% ed il 4,5%. LObiettivo 8% pu invece essere acquistato a 95,5%, implicando un rendimento prossimo al 9% nello scenario migliore. Ovviamente il rischio che ci si assume nel detenere questi titoli che lEuribor a 3 mesi esca dalle soglie, riducendone sia la quotazione che il rendimento. Al contrario dei titoli a plain vanilla a tasso fisso, le cedole non sono fissate e costanti ma variano in base allentita di un parametro in questo caso il tasso a 3 mesi.

La struttura di queste obbligazioni potrebbe tuttavia rappresentare unottima alternativa per chi, avendo acquistato negli anni passati unobbligazione di tipo reverse floater indicizzata negativamente allandamento dei tassi voglia approfittare dellattuale risalita dei prezzi dei reverse per vendere e diversificare su qualcosa che permetta di percepire ottime cedole anche nel caso in cui i tassi a breve risalgano abbondantemente dagli attuali livelli. Il Royal 8% Euribor (NL0009289313), il Royal Combinazione Perfetta (NL0009294040) ed il Royal Operazione 10 % ( N L0 0 0 9 4 0 8 4 67 ) possono essere at tualmente venduti in Borsa Italiana in un range di prezzo compreso fra 95 e 100 e, a questi livelli, avrebbero fruttato ai detentori rendimenti compresi fra il 6% ed il 7,8% annuo.

CDS a 5 anni
CDS 500 400 300 200 100 0 04/2009 07/2009 Italia

10/2009 RBS PLC

01/2010 UniCredit

04/2010

07/2010

10/2011

01/2011

04/2011

07/2011 09/2011

Intesa Sanpaolo

Fonte: Reuters; al 15.09.2011

I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.

News

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

Newsletter, rivista, BondTV, seminari online, fiere ed eventi


Iscrizione gratuita e informazioni su www.rbsbank.it/markets pazione stata alta sia in termini numerici, sia per quanto riguarda le domande arrivate ai relatori, prontamente risposte. Il successo favorito dalla massima comodit che ne deriva ai partecipanti che non devono fare nessun viaggio, non hanno alcun problema di parcheggio, rimanendo invece tranquillamente davanti al loro PC di casa o di ufficio. Da qui alla fine del 2011 ci saranno sicuramente altri appuntamenti online, dedicati ai MINI Future, agli Speedy Bonus Certificates di prossima quotazione, agli ETF e alle obbligazioni. Date quindi un occhio sempre attento al sito www.rbsbank.it/markets e alla vostra email. Fiere ed eventi. Il 29 e 30 settembre saremo in Valpolicella al Congresso nazionale dei professionisti e delle societ di consulenza fee only (nafop.it). Il 29-30 settembre e 1 ottobre allannuale Taranto Finanza Forum (tfforum.it) Il 20 ottobre a Bologna alla giornata di formazione per promotori di ProfessioneFinanza (professionefinanza.com) Il 27 e 28 ottobre in Borsa a Milano allannuale Trading Online Expo (borsaitaliana.it).

Nella newsletter Bond News ogni due settimane facciamo il punto sui mercati obbligazionari con rendimenti/rating/ CDS, analizziamo lobbligazione e il tema caldo del momento. Analisi a cura di Certificati e Derivati. Nella newsletter Investment Report ogni settimana analizzato un mercato, una materia prima, un tasso di cambio/ tasso di interesse, unazione italiana. Gli argomenti dei focus sono scelti in base alla loro attualit. Non mancano le tabelle con gli strumenti di riferimento e le nuove emissioni. Analisi a cura di Brown Editore. Nella newsletter Idee operative ogni giorno (dal luned al venerd) proponiamo lanalisi tecnica, a cura di Fida, di titoli che landamento del mercato ha reso di particolare interesse. Convertite il vostro tempo in denaro, continuate a leggere la rivista trimestrale Markets & Certificates. Ora anche su Ipad. Informazioni e attualit sui mercati finanziari di tutto il mondo, idee per sfrut-

tare a proprio vantaggio i trend di mercato, tanti retroscena sugli ultimi eventi. BondTV La trasmissione televisiva tutta dedicata alle obbligazioni Ogni marted alle 19.30 Nicola Francia (Responsabile Strumenti quotati Italia) e Marco Belmondo (Responsabile Marketing Structured Retail Italia) sono ospiti in diretta su CLASS CNBC (canale 507 di SKY e cubovision.it) di Giuseppe Di Vittorio ed Emerick De Narda. Con loro ogni settimana altri importanti operatori e consulenti del mondo finanziario. Si parla dei temi pi caldi del momento, si analizzano le emissioni pi interessanti della settimana e si fa formazione. Sul sito www.rbsbank.it/markets potete rivedere le ultime puntate. Seminari online Dopo un paio di esperimenti fatti da veri antesignani nellormai lontano 2007, siamo ripartiti mercoled 21 settembre con un seminario in diretta via Internet dedicato agli investimenti in oro. La parteci-

Al Fineco Financial Village il 3 novembre a Parma e il 10 novembre a Firenze. Il 22 novembre allETF Conference organizzata in Borsa a Milano da Morningstar (morningstar.it). Il 23 novembre a Napoli alla giornata di formazione per promotori di ProfessioneFinanza (professionefinanza.com). Il 16 dicembre a Napoli allannuale ITF Napoli (itforum.it).

10

I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.

Messaggio pubblicitario

Nuove obbligazioni RBS Obiettivo 8%.


8% sso il primo anno, 8% dal secondo al decimo anno se lEuribor 3m rimane tra 1,5% e 4,5%
Attraverso la tua banca di fiducia, puoi acquistare e rivendere le nostre obbligazioni di tipo senior quando vuoi, anche prima della scadenza, perch sono quotate sul mercato MOT di Borsa Italiana, con liquidit esposta da Banca Akros. Linvestimento minimo di 1.000 Euro. Lemittente RBS Plc (rating S&P A+, Moodys Aa3). La tassazione al 12,5%.
Periodicit Ammontare Scadenza Codice ISIN cedole cedole 8% annuo lordo (7% netto) se lEuribor RBS 3m rimane tra 1,5% Obiettivo 8% trimestrali e 4,5%; altrimenti la 15.07.2021 GB00B6HZ2257 cedola trimestrale pari a zero
Il rendimento pu variare in funzione dei prezzi di mercato.

Per la documentazione delle Obbligazioni: www.rbsbank.it/markets Per maggiori informazioni: markets.it@rbs.com Numero Verde 800 920 960

I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Il trattamento fiscale dipende dalla situazione individuale di ciascun cliente e pu essere soggetto a modifiche in futuro. In relazione alle US Persons possono essere applicabili leggi USA. Tutte le suddette informazioni devono essere necessariamente integrate con quelle messe a disposizione dallintermediario in base alla normativa di volta in volta applicabile. PRIMA DELLA NEGOZIAZIONE LEGGERE ATTENTAMENTE IL BASE PROSPECTUS relating to Notes approvato da AFM in data 26.05.2011, IN PARTICOLARE PER I FATTORI DI RISCHIO, ED I PERTINENTI FINAL TERMS. Al 13.07.2011 il rendimento del BTP 01.08.2021 5,35%, Euribor 3m 1,605%.

Storia di copertina

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

Euro. Quale futuro ha la moneta europea?


LEuro fu introdotto nellambito di un progetto europeo di pace. Oggi non pi cos e lEurozona assomiglia sempre pi ad un matrimonio di interesse in cui anche la Germania approfitta dellEuro.
Dopo una disputa durata mesi e dopo tenaci trattative il 21 luglio i 17 Capi di Stato e di Governo dellEurozona e del Fondo Monetario Internazionale (IWF) hanno trovato un accordo per un nuovo pacchetto di aiuti per la Grecia. Il pacchetto ammonter ad una somma fino a 159 miliardi di Euro. Oltre ai 109 miliardi messi a disposizione dal Fondo Europeo di Stabilit Finanziaria e dal Fondo Monetario Internazionale saranno stanziati probabilmente anche 50 miliardi da parte di banche private ed assicurazioni. Euro, quale futuro ha la moneta Europea? LEuro stato introdotto nellambito di un progetto europeo di pace. Ma oggi non pi cos e lEurozona assomiglia sempre pi ad un matrimonio di interesse in cui anche la Germania sta approfittando dellEuro. Il progetto Salvate

12

I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

Storia di copertina

la Grecia sembra essere, per il momento, una certezza. Tuttavia le critiche non si esauriscono. Subito dopo lannuncio del risultato delle trattative, la Banca Centrale Europea (BCE) si espressa insolitamente in modo molto chiaro, sollecitando riforme e richiedendo la rinegoziazione dei debiti degli altri Paesi europei in pericolo crisi. Una critica analoga viene anche dalla Banca Federale Tedesca. Il presidente Jens Weidmann teme una unione di trasferimento e una disciplina di bilancio in calo in Europa. Che ne allora del progetto comunitario dellEuro? LEuro ha un futuro? Domande esplosive, in quanto qualunque risposta ha innumerevoli conseguenze. Domande che tuttavia hanno bisogno di una risposta ora, perch la crisi economica e finanziaria ha messo in luce gravi carenze nella progettazione dellUnione Economica e Monetaria (UEM). Sicuramente vale la pena di guardare al passato, perch lEuro ha una dimensione storica. Breve storia dellEuro. Negli anni 50, di fronte alle catastrofiche conseguenze della seconda guerra mondiale che avevano coinvolto gran parte del continente europeo, si fece il tentativo di attuare, in determinati settori, una politica economica comune che doveva servire indirettamente anche a favorire la reciproca comprensione di Stati un tempo nemici. Furono fondate tre organizzazioni, la Comunit Europea del Carbone e dellAcciaio (CECA), la Comunit Economica Europea (CEE) e la Comunit Europea dellEnergia Atomica (Euratom). Membri delle tre organizzazioni furono inizialmente la Repubblica Federale Tedesca, la Francia, i Paesi Bassi, il Belgio, il Lussemburgo e lItalia. La CEE fu trasformata con il trattato di Maastricht nel 1992 nella Comunit Europea (CE). Contemporaneamente fu fondata, a coronamento, lUnione Europea (UE). Oltre ad impegni di carattere economico, alla UE sono state affidate anche competenze giuridiche ed esecutive, mirando anche ad attuare programmi
I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.

Una tragedia greca


Lingresso di Atene nellEuro-Club port la Grecia ad un boom economico. Dal 2001 al 2008 il Paese ha assistito ad una crescita economica pari al 3,9% lanno, dopo lIrlanda, la seconda pi importante crescita nellEurozona. Contemporaneamente linflazione che negli anni precedenti allingresso nella Comunit dellEuro era pari a circa il 10%, venne spinta su valori pari al 3 fino al 4% lanno. I Greci godevano in particolare di un basso tasso di interesse che tornava loro utile grazie allunione monetaria. La conseguenza stata una gigantesca cattiva allocazione. Una politica finanziaria completamente fondata sullespansione ha fatto salire la quota della spese pubblica nel Prodotto Interno Lordo (PIL) negli anni dal 2006 al 2009 dal 43 al 50%. Gli stipendi e le pensioni dei dipendenti pubblici aumentarono drasticamente. In base alle stime dellEuropean Economic Advisory Group (EEAG) tra il 1995 ed il 2009 laumento cumulativo dei salari nominali stato del 159% nel settore pubblico e del 221% nelle aziende statali. Inoltre furono creati numerosi nuovi posti di lavoro nellamministrazione, per sistemare soprattutto i collaboratori fedeli al partito. Questo ha portato ad un disastroso peggioramento della competitivit del Paese per la quale fin dallinizio non si fatto comunque nulla. Secondo il Foro Economico Mondiale, la Grecia, per quanto riguarda la competitivit, si trova allultimo posto tra tutti gli Stati UE, ancora dopo la Bulgaria e la Romania. Il programma di austerit indirettamente imposto dalla UE e dal Fondo Monetario Internazionale ha lo scopo fondamentale di smantellare questa cattiva allocazione. Il problema: attraverso i programmi di austerit il potere di acquisto di unampia fascia della popolazione si estremamente ridotto, cosa che continuer a pesare sulleconomia greca e sul bilancio statale di Atene. Inoltre i programmi di austerit influiscono scarsamente sulla struttura economica del Paese tradizionalmente debole. Questo dovuto soprattutto alla piccola dimensione delle aziende. Secondo le stime delle Banca Nazionale della Grecia (NBG) in unimpresa che non opera nel settore finanziario, in Grecia lavorano in media solo 1,7 dipendenti. La media nellEurozona di 5,2 dipendenti. Il 92% di tutte le aziende greche appartiene alla categoria delle microaziende che danno lavoro a meno di 10 persone. Queste sono responsabili di circa i tre quarti del valore aggiunto del Paese. La loro produttivit tuttavia bassa e le loro opportunit di sviluppo sul mercato internazionale sono scarse.

13

Storia di copertina
di politica estera e di sicurezza. Prima di Maastricht era stata fondata lUnione Europea Economica e Monetaria con lo scopo di creare la moneta unica. Dopo lintroduzione dellEuro come moneta scritturale nel 1999, fu finalmente attuato questo progetto nel 2002 con lemissione delle nuove banconote. Oggi i 17 Stati dellUnione Europea costituiscono lEurozona. LEuropa come progetto di pace. Il background intellettuale di tutti gli sforzi per la realizzazione di unEuropa unita dal punto di vista economico era ed evitare per il futuro conflitti militari attraverso scambi economici mirati. Contemporaneamente si dovrebbe e si deve arrivare ad ununione politica tra i Paesi Europei. Tuttavia, gi ai tempi del trattato di Maastricht, vi erano contrasti politici e sociali. I critici trovarono da ridire sul conferimento, a loro dire, irresponsabile di competenze nazionali ad unistituzione internazionale e sui costi troppo elevati necessari per la realizzazione di un mercato interno unico. Queste critiche si sono enormemente inasprite fino ad oggi. Ci si dimentica invece di quel background intellettuale appena abbozzato. Lunione Europea viene intesa invece come un peso. Il fatto che lidea di unEuropa unita abbia creato unisola di pace e di stabilit in un continente vessato dalla guerra, vale come un aforisma di un vecchio calendario. Ora si tratta soprattutto del problema di come si possa evitare che lEuropa diventi una unione di trasferimento, cos la sintesi critica dello Spiegel in Europa vince pi leuforia (maggio 2011). La realizzazione di un mercato europeo interno. Alla realizzazione di unEurozona era legata la speranza di creare i presupposti necessari per un mercato europeo interno. Questo dovrebbe assicurare tra gli Stati membri un libero scambio di merci e di persone ed anche un libero scambio di servizi e di capitali. Attraverso il mercato interno comune si sarebbe dovuta raggiungere una compensazione tra i Paesi economicamente deboli e quelli forti, tra le regioni strutturalmente deboli e quelle forti allinterno dellEurozona. Tuttavia, questo non successo nella misura sperata. Infatti, dopo lintroduzione dellEuro, i Paesi economicamente deboli hanno tratto vantaggio

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

dai bassi tassi di interesse che sono stati loro concessi con il patto valuta; tuttavia i motivi reali della loro debolezza economica non stati eliminati. Inoltre nei Paesi economicamente deboli si verificato un aumento dei salari e dei prezzi. Dallintroduzione dellEuro, secondo la UE, il costo unitario del lavoro in Spagna, Portogallo, Grecia ed Italia aumentato del 28 al 30%, mentre in Germania solo del 5%. In questo modo la competitivit dei Paesi economicamente deboli rispetto ai Paesi forti , nel complesso, notevolmente peggiorata. Mancanza di attenzione ai problemi delleconomia reale. Gi negli anni 90, prima dellintroduzione dellEuro, si discuteva tra gli esperti come si potesse realizzare unEurozona, che potesse resistere anche in tempi di crisi. Mentre in campo politico ci si accordava successivamente su criteri di convergenza, che prendevano in considerazione soprattutto laspetto monetario come il tasso di inflazione, il livello dei tassi di interesse, la stabilit del valore delle singole valute, il deficit statale ed il debito statale per aderire allEuro, gi allora i tecnici eviden-

Le prime comunit monetarie in Europa. Prima dellEuro.


Gi in passato in Europa cerano stati tentativi di introdurre una moneta comune. Nel 1865 infatti la Francia, il Belgio, lItalia, la Svizzera e la Grecia fondarono lUnione Monetaria Latina. Nel 1872 nacque lUnione Monetaria Scandinava con la Svezia e la Danimarca. Entrambi i progetti naufragarono dopo pochi anni, poich i Paesi membri cercarono di monetizzare i loro debiti pubblici. Vale a dire il debito pubblico dei Paesi fu accaparrato dalle loro Banche Centrali. I debiti non dovettero perci essere estinti attraverso programmi di austerit o aumenti delle imposte. Un processo simile pu portare solo ad un deprezzamento valutario ed ad una crescita dellinflazione. Per monetizzazione del debito pubblico oggi si usa spesso lespressione alle g g e r im e nto quant i t at i vo. A llallegger imento quantit ativo aderiscono le Banche Centrali degli USA, del Giappone, della Gran Bretagna e della Svizzera. Nella UE si evita luso dellespressione; di fatto viene attuata una simile politica da lungo tempo. Nel maggio del 2010 la Banca Centrale Europea decise lacquisto di titoli di Stato sul mercato secondario. In questo modo trad, secondo lopinione di molti esperti lo spirito dellUnione Monetaria Europea. Questo vieta un acquisto diretto di titoli di stato attraverso le Banche Centrali.

14

I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

Storia di copertina
situazione. Il Paese ha registrato negli ultimi anni la crescita pi bassa dei salari e gli aumenti pi esigui del costo unitario del lavoro. Allo stesso tempo la Germania dispone di buone infrastrutture, di un elevato livello di istruzione e di uneconomia forte ed innovativa. In questo modo il Paese riuscito a rafforzare facilmente la sua posizione leader allinterno dellEuropa con ampie eccedenze di attivo in bilancio. In ununione monetaria trae vantaggio alla lunga quel Paese, nel quale i prezzi ed i costi aumentano meno rispetto agli Stati membri, afferma Roland Dhrn, direttore del settore Crescita e congiuntura presso il Rheinisch-Westflisches Institut per la ricerca Economica (RWI). Una situazione che, senza lEuro, non sarebbe stata pensabile. Al massimo, con la crisi economica e finanziaria si sarebbe arrivati ad un forte apprezzamento del Marco tedesco (DM) considerato un porto sicuro, con conseguenze negative sulle esportazioni. LEuro il padre del miracolo tedesco dellexport, cos commenta Thomas Straubhaar dellIstituto di Economia di Amburgo (HWWI), in un articolo apparso a met del 2010. Anche lEuro dopo il 2002 si apprezzato nei confronti del Dollaro, ma forse non cos sensibilmente come sarebbe avvenuto con il Marco suppone Dhrn. Modello Berlino? Cosa fare? Per beneficiare dellEurozona necessaria una riforma strutturale della politica UE. Oltre ad una compensazione tra i Paesi economicamente deboli e quelli forti, si deve arrivare ad una maggiore flessibilit salari-prezzi ed ad una pi elevata mobilit nel mercato del lavoro. Inoltre nei Paesi economicamente deboli si deve raggiungere un riordino strutturale che li ponga in condizione di agire sullo stesso piano delleconomia tedesca. Un concetto al quale fa riferimento il filosofo Jrgen Habermas. La Germania ha il dovere, cos asserisce Habermas, di costringere la UE a perseguire con tenacia il modello tedesco. In questo modo,

Debiti e banana blu

sopra 100 80 - 99 60 - 79 40 - 59 20 - 39 0 - 19 k.A. Zona Europa in media 85%

Livello di indebitamento dei Paesi europei in percentuale rispetto al PIL I criteri di Maastricht ammettono un livello di debito pubblico pari al 60% del PIL. Il livello medio era alla fine del 2010 pari all85%. Gli esperti temono perci un salasso delle zone marginali della UE. Il commercio e lindustria potrebbero concentrasi nella zona della banana blu.
Fonte: RBS; al Agosto 2011

ziavano anche i problemi delleconomia reale, come il livello di sviluppo e la capacit di innovazione delleconomia, ed anche il livello dei salari e dei prezzi. Questi fattori flessibili sono ovviamente pi difficilmente rilevabili, si tratta tuttavia di valori irrinunciabili, secondo il parere degli esperti, per la sopravvivenza di ununione monetaria in tempi economicamente difficili. Inoltre costituiscono il presupposto perch possa essere attuata un politica economica comune, efficace in tutti gli angoli dellEurozona. La Germania ne approfitta. Poich non stata n attuata una simile politica transnazionale, n si sarebbe potuta ragionevolmente attuare a causa delle diverse situazioni economiche nella maggior parte degli Stati membri, aumenta sempre pi la forbice tra i vari Paesi per quanto riguarda la produzione ed i servizi, lo sviluppo economico interno ed estero, la produttivit ed il costo del lavoro. Le differenze
I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.

sempre pi evidenti nelleconomia reale tra i Paesi dellEurozona avrebbero potuto essere attutite ed eliminate solo grazie ad una politica di coordinamento e di collaborazione tra i vari Stati membri. Questi invece non prendono in seria considerazione i problemi, perch si pensa che linstabilit possa derivare solo da irresponsabilit politico-finanziaria, questo il commento di Klaus Drger e Andreas Wehr, rappresentanti del Parlamento Europeo. Si arrivati perfino ad una pratica predatoria nella quale ogni Paese, ogni regione cercava solo di ottenere il meglio per s. Se in passato una moneta unica aveva avuto la funzione di catalizzatore per ununit politica e quindi per la pace in Europa, gli Stati membri lhanno considerata invece soprattutto sulla base del loro interesse economico, questo il commento di Thomas Mayer, Chief Economist della Deutsche Bank. Da un punto di vista economico la Germania che ha approfittato in particolar modo di questa

15

Storia di copertina
CrEDIt DEFAuLt SWAP (CDS)
Punti 300 250 200 150 100 50 08/2010 Francia Indicizzazione: 16.08.2010 = 100

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

10/2010 Germania

12/2010 Italia

02/2011 Spagna

02/2011 Grecia

06/2011 Cina

08/2011

Che valore hanno veramente i CDS? I costi per lassicurazione del credito per i titoli di Stato hanno raggiunto nel frattempo nuovi picchi. Questo rispecchia la paura degli investitori di una nuova escalation dei debiti. Dubbio: la forza del mercato CDS. Cos anche i titoli di Stato cinesi hanno avuto ultimante una valutazione critica.
Fonte: Bloomberg; al 18.08.2011

ASE 20 ed EurO StOXX 50


Punti 140 120 100 80 60 40 20 0 08/2006 08/2007 ASE 20 08/2008 08/2009 08/2010 08/2011 Indicizzazione: 15.08.2006 = 100

Manca il concetto di salvataggio. Indipendentemente da questi timori, manca, tuttavia, lidea di un nuovo allineamento economico dei Paesi pi deboli. Per mettere di nuovo in piedi questo progetto, si rinuncia da parte della UE, adesso come prima, ad affrontare il problema delleconomia reale. Anche alle attuali condizioni che i Paesi fortemente indebitati devono soddisfare, vengono preferite le dimensioni monetarie del risparmio. In questo modo la potenzialit delleconomia reale viene imbavagliata o addirittura strangolata. Come fa un Paese fortemente indebitato ad estinguere i suoi debiti o anche solo a far fronte al pagamento degli interessi, se leconomia reale viene strangolata?, si chiede critico il Professore di Economia Karl Georg Zinn. Daltro canto, molti stati dellEurozona che ora lottano con problemi di pagamento hanno un elevato potenziale di risparmio. Un apparato statale ed amministrativo macchinoso ed una scarsa competitivit nel settore economico sono spesso le caratteristiche di questi Paesi. Questo vale, in modo particolare, per la Grecia, il cui salvataggio da una minacciosa bancarotta viene considerato da molti operatori economici, per cos dire, una copia cianografica in vista del sostegno di altri stati dellEuro-Club in crisi. Situazione attuale. Il catalogo delle misure varato per il salvataggio della Grecia ricorda il Piano Brady. Sotto la guida dellallora ministro delle finanze USA Nicholas Brady fu offerto un piano di rinegoziazione del debito specifico per ognuno dei molti Stati dellAmerica Latina che negli anni 90 avevano problemi economici. Il Messico fu il primo Paese ad accettare un piano Brady. Ai creditori del Messico furono offerti pacchetti di rinegoziazione del debito standardizzati, pi tardi chiamati Brady-Bonds, tra i quali potevano scegliere in base alla stima dei rischi. Fino al 1994 18 paesi di quella zona avevano accettato un piano Brady. In totale furono cancellati debiti per 60 miliardi di dollari e furono trasferiti in pacchetti di rinegoziazione
I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.

Euro Stoxx 50

E ora di investire sulla Grecia? La Borsa di Atene ha avuto negli ultimi mesi un trend assolutamente negativo rispetto all Euro Stoxx 50. Per gli speculatori un terreno interessante. Se si impone un concetto di risanamento a lungo termine, lASE 20 potrebbe avere un potenziale di recupero. Di questa situazione, tuttavia, potrebbe approfittare anche lEuro Stoxx 50.
Fonte: Bloomberg; al 17.08.2011

per, la Germania potrebbe assumere unimmagine nemica. Al posto di Bruxelles in futuro, sar Berlino il sinonimo di tutto ci che non piace ai cittadini europei nella UE, teme Ha-

bermas. Si arriverebbe al capovolgimento di ci che originariamente si era proposto il progetto europeo, vale a dire la coesistenza in armonia dei diversi popoli.

16

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

Storia di copertina

190 miliardi di dollari. Questi trovarono la via della Borsa. Le banche poterono cos gestire il loro rischio, gli Stati interessati poterono riacquistare i loro debiti. Il Messico estinse fino al 2003 tutti i Brady-Bonds. Il futuro rimane incerto. Dubbi sulla possibilit di attuazione di un nuovo piano Brady vengono espressi da Brady stesso. Egli non pensa che siano da riunire ad un tavolo tutti i detentori dei titoli greci. In Europa servirebbe a questo scopo uno stadio di calcio e non un semplice tavolo, afferma Brady. Lunica strada per risolvere il problema della crisi dei debiti considerata da Brady la proposta di Jean-Claude Trichet di creare un Ministero delle Finanze Europeo .Sarebbe poi cos sbagliato, in vista di un mercato comune, di una moneta comune e di una Banca Centrale comune prendere in considerazione la creazione di un Ministero delle Finanze comune?, Brady cita Trichet. A Brady piace sottolineare un punto che stato il fondamento del movimento europeo e che dovrebbe essere attuato anche con laiuto dellEuro: lUnione degli Stati Europei. Per ora non se ne parla nemmeno. Al contrario, lEurozona assomiglia sempre pi solo ad un matrimonio di interesse. Per lEuro questo non una buona prospettiva. Una rinegoziazione del debito della Grecia, come viene auspicato dal Fondo Europeo di Stabilit Finanziaria e dal Fondo Monetario Internazionale, sar, in ogni caso, un lavoro lungo e complesso. LEuro rimane un paziente in terapia, le cui possibilit di guarigione sono ancora incerte.

Nicholas Brady (a destra), ex Ministro delle Finanze USA e padre dei Brady Bonds, il 26 marzo 2011 al Chicago Mercantile Exchange (CME).

Euro/Dollaro uSA e Franco Svizzero


Punti 130 120 120 100 90 80 70 60 08/2006 08/2007 08/2008 Euro/Franco Svizzero 08/2009 08/2010 08/2011 Indicizzazione: 15.08.2006 = 100

Euro/Dollaro USA Peggio il Dollaro o lEuro?

Quando i media parlano della forza dellEuro, si fa riferimento normalmente al Dollaro USA. Tuttavia questa unanalisi parziale. Rispetto al Franco Svizzero, lEuro ha perso notevolmente terreno. Questo conferma le critiche e il pessimismo di molti investitori.
Fonte: Bloomberg al 17.08.2011

Selezione di strumenti sul rischio italiano


Nome strumento BTP MINI Long BTP MINI Long BTP MINI Short BTP MINI Short BTP MINI Short BTP MINI Short BTP MINI Short Sottostante BTP BTP BTP BTP BTP BTP BTP tipo di prodotto Mini Long Mini Long Mini Short Mini Short Mini Short Mini Short Mini Short ISIN NL0009599604 NL0009599638 NL0009599646 NL0009599612 NL0009599653 NL0009753029 NL0009753037 Scadenza 30.09.20 30.09.20 30.09.20 30.09.20 30.09.20 09.04.21 09.04.21 Leva* 6,30 4,77 3,51 2,83 2,48 6,03 7,31
Fonte: RBS; 15.09.2011

I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.

17

Intervista

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

Intervista a Silvio Peruzzo, Euro Area Economist, RBS Global Banking & Markets

Il fallimento dellEuro avrebbe conseguenze catastrofiche


Secondo Silvio Peruzzo, il progetto Euro pu ancora essere salvato se vengono introdotte ed attuate urgentemente riforme strutturali. Lobiettivo dovrebbe essere ununione finanziaria Europea.

Silvio Peruzzo, Euro Area Economist, RBS Global Banking & Markets, ritiene che potrebbe essere possibile uno sfaldamento incontrollato dellEurozona.

18

I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

Intervista
to decisivo e per ora i maggiori sforzi a livello europeo, materializzatisi per la prima volta nel Trattato di Lisbona e ora in Europa 2020, hanno avuto risultati insufficienti, in quanto le misure proposte non avevano carattere vincolante. Riforme del mercato del lavoro allo scopo di ridurre le rigidit, investimenti in settori di crescita e riduzione della burocrazia: queste sono alcune delle misure che dovrebbero essere applicate pi velocemente possibile. Robert Mundell, con la sua teoria delle aree valutarie ottimali, giunto alla conclusione che necessaria la mobilit dei fattori, cio la mobilit dei mercati del lavoro. Le diverse lingue in Europa limitano il processo di migrazione. Questa condizione potrebbe portare ad unulteriore instabilit politica nei Paesi deboli? La diversit di lingue solo una delle molte cause che limitano la mobilit dei fattori di produzione (cio del lavoro), e presa da sola non probabilmente la causa principale dellinstabilit politica. Infatti la storia insegna che lemergenza economica pu portare a consistenti trasferimenti di forza lavoro in Paesi di lingua diversa. Pi semplicemente, Mundell parte dal presupposto che una grande mobilit di forza lavoro in un gruppo di Paesi diminuisca la necessit di reagire agli shock con variazioni dei prezzi reali dei diversi fattori e che tale mobilit riduca la pressione sui tassi di cambio nominali. Tuttavia la mobilit di forza lavoro nellEurozona ridotta e la lingua rappresenta solo una delle molte difficolt. Gli altri elementi che limitano la mobilit sono soprattutto la combinazione di fattori istituzionali ed amministrativi, tra cui la ridotta trasferibilit transfrontaliera dei diritti delle assicurazioni pensionistiche e sociali e linsufficiente comparabilit e/o riconoscimento di qualifiche professionali. Il persistere di questa combinazione di asimmetrie potrebbe favorire linstabilit politica, ma le differenze linguistiche e culturali tra i Paesi non scompariranno mai completamente. Alcuni professori tedeschi di economia ritengono che lacquisto di fondi da parte della Banca Centrale Europea (BCE) aumenterebbe i rischi di bilancio e il pericolo di inflazione. Nei casi limite s, il programma per i mercati immobiliari aumenta i rischi per il bilancio della BCE. Ma come mostrano le nostre ricerche (vedi ECB CAPITAL: sharing the burden, 9 giugno 2011), vi una serie di elementi tampone a tutela del bilancio, tra cui le voci di compensazione derivanti dalla rivalutazione di diversi investimenti come oro, valute estere, valori mobiliari. Inoltre il peso delle possibili perdite derivanti dal possesso di obbligazioni governative degli Stati periferici, acquistate sul mercato secondario, competono probabilmente in primo luogo alle Banche Centrali nazionali in base al loro contributo al capitale della BCE. La BCE ha il compito principale della stabilit monetaria e non il compito esplicito di garantire la capacit di pagamento dei singoli Paesi. Per questo gli interventi nel mercato derivanti dallacquisto di obbligazioni di Paesi con problemi finanziari eliminano il confine tra la sfera monetaria e quella fiscale, compromettendo la credibilit della BCE. Secondo noi questo il maggior problema del programma di acquisto di fondi. Ci nonostante riteniamo che questo programma sia molto importante in quanto permette alla BCE di portare avanti il suo ruolo di ultimo creditore in situazioni di emergenza, in grado di poter intervenire in situazioni di estrema contaminazione e stabilizzare i mercati. I Governi europei intendono aumentare i mezzi finanziari del fondo europeo Salva Stati EFSF. E forse questa la fase preliminare di ununione finanziaria nellEurozona?

Markets & Certificates: In Germania si discute molto sul possibile fallimento dellEuro. Quali sarebbero le conseguenze? Silvio Peruzzo: Il fallimento dellEuro, per esempio in caso di sfaldamento dellUnione Monetaria che porterebbe i singoli Paesi a reintrodurre le proprie monete e a non essere sostenuti dagli altri Paesi membri nella fase di uscita, avrebbe conseguenze catastrofiche per leconomia mondiale e per i mercati finanziari. Si verificherebbe una serie di reazioni a catena in modo disordinato. Infine questa situazione potrebbe ridurre drasticamente il benessere generale dei Paesi europei, con probabili ingenti perdite per tutte le classi di asset. Tale evento potrebbe rappresentare il peggiore shock dopo la Seconda Guerra Mondiale. Lintegrazione economica e finanziaria talmente forte che un eventuale ritiro dovrebbe essere pensato solo in collaborazione, cio con ampia accettazione da parte di tutti gli Stati membri e con sostegno finanziario, in modo da permettere una fase di passaggio il pi possibile ordinata. E proprio in questo contesto i mercati comincerebbero probabilmente ad anticipare una serie di ritiri, con conseguenze finanziarie ed economiche molto negative. Per quanto riguarda la competitivit, i Paesi dellEurozona presentano andamenti diversi. Questo processo si arrester o i Paesi alla periferia dellEurozona vivranno un ulteriore processo di deindustrializzazione? S, questo processo si arrester grazie ad un programma corretto di riforme strutturali, che dovranno essere attuate rapidamente in ogni Paese. E molto difficile valutare in modo chiaro lo sviluppo della competitivit nellEurozona. Inoltre lEurozona sottoposta ad una forte pressione concorrenziale da parte dei Paesi Emergenti, che offrono costi di produzione pi bassi. Si tratta di un punI rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.

19

Intervista
I critici dellUnione Monetaria Europea (UME) sostengono gi da tempo che lassenza di unistituzione politica-finanziaria prima o poi diventer evidente. La crisi ha confermato la sua conclusione. E chiaro che il rafforzamento del campo politico-finanziario con maggiore integrazione sia lunico modo per aumentare la resistenza dellUnione Monetaria. Questo probabilmente ci che gli investitori vogliono per acquisire nuova fiducia nella capacit a lungo termine della regione europea. LEFSF rappresenta un passo verso questa direzione, ma non basta. Vengono discusse molte possibilit, tra cui la creazione di un Ministero delle finanze europeo con diritto di veto contro misure politiche-finanziarie dei singoli Paesi, diverse forme di sottoscrizioni di fondi comuni e la realizzazione dellEFSF/ESM che aumenterebbe in modo considerevole il campo di applicazione. Leventuale attuazione dellultima opzione segnalerebbe alla comunit degli investitori che la volont politica per il rafforzamento dellEurozona non si indebolisce. In fondo, il perseguimento di una maggiore integrazione finanziaria lunica possibilit di avanzamento. Questo obiettivo raggiungibile in diversi modi, ma alla fine quello che conta il capitale politico necessario per il sostegno di tale passo in avanti. E proprio qui potrebbe mancare la volont di realizzazione. E necessaria ununione finanziaria nellEurozona? E indispensabile una nuova architettura finanziaria. I fondatori della moneta unica erano consapevoli del pericolo di insolvenza finanziaria e per questo motivo hanno cercato di favorire unattenta politica finanziaria, stabilendo limiti di debiti e deficit, nellambito di un procedimento contro deficit troppo alti. La crisi ha portato al centro dellattenzione i limiti di un ambito finanziario debole che non evita che si verifichino problemi di pagamento in alcuni Stati membri.

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

I timori sul futuro dellEuro sono in aumento. Solo ununione finanziaria con ampie competenze potrebbe salvare la moneta unica.

Quali altre misure sono necessarie per aumentare la stabilit dellUME? Per aumentare la stabilit dellUnione Monetaria sono necessari molti miglioramenti istituzionali. A breve termine estremamente importante creare un meccanismo di prevenzione della crisi per evitare che un paese insolvente contagi il resto della regione. Siamo inoltre convinti che per la resistenza della zona monetaria sia molto importante la creazione di un ente di governo delle banche a livello Europeo con competenze vincolanti, come

la realizzazione di un programma forte e completo in grado di riequilibrare le economie nazionali della periferia. Una maggiore integrazione finanziaria (insieme ad una integrazione fiscale) potrebbe ridurre le conseguenze di specifici shock. Secondo noi sarebbe necessaria una spinta verso una modernizzazione pi incisiva e unitaria del settore finanziario in particolare nel settore bancario. In particolare lattenzione dovrebbe essere posta su misure che promuovano la crescita, in quanto oggi i mercati emergenti sono i nostri maggiori concorrenti.
I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.

20

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

Materie prime Indici

LAmerica vede rosso


La Cina uno dei pi importanti creditori degli USA. Ma a Pechino forse stanno pensando a qualche cambiamento...

Per finanziare i loro debiti, gli Stati uniti hanno bisogno della Cina. Per questo motivo, il Presidente Obama impegnato a mantenere buoni rapporti con Pechino. Il 19 gennaio 2011 Obama riceve il Capo di Stato Cinese Hu Jintao.

Dopo tenaci trattative le parti politiche Democratici e Repubblicani - si sono accordati per un aumento del tetto del debito per aggirare il problema dellinsolvenza degli USA. Tuttavia, rimandare un problema non significa eliminarlo. Le autorit americane possono certamente continuare a firmare i loro assegni, per pagare le fatture in scadenza, ma parallelamente cresce la montagna del debiI rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.

to. E questa la consapevolezza che, non solo causa di notti insonni per i cittadini americani, ma anche allestero fa s che ci si chieda sempre pi spesso: che cosa succeder? La Cina non pu fare diversamente. Cos questo ci che succede a Pechino. Anche se non trapelato nulla da fonti ufficiali, soprattutto nessuna critica dopo tutto la poli-

tica del debito USA un importante fattore nella strategia di crescita della Cina sullorgano centrale Renmin Ribao (in italiano Quotidiano del popolo) si legge: Gli USA hanno praticamente solo evitato il default, ma il problema del debito rimane irrisolto, [...] Questo getta unombra sulla ripresa economica degli USA ed aumenta il pericolo per lintera economia mondiale. In realt fuori discussione

21

Indici
qualunque cambio fondamentale di strategia negli USA. I Repubblicani sono riusciti a far approvare alcune misure di riduzione della spesa, tuttavia, molti esperti dubitano che queste misure siano state prese in tempo utile. Queste misure scalfiscono solo superficialmente la montagna del debito, nel migliore dei casi, servono a danneggiare la tremolante crescita delleconomia USA nellultimo periodo del mandato del Presidente Obama. Ma proprio questa, stando alla critica, potrebbe essere lintenzione dei Repubblicani. Interessante anche ci che scrive il Quotidiano del popolo sul Dollaro. Si legge dunque: Il Dollaro rimane una valuta forte che tutti gli altri Paesi devono accettare. In questo giudizio non si pu non avvertire una certa ostinazione. Non c nulla di che stupirsi, in fondo, i Cinesi sono i maggiori creditori degli USA. Secondo le stime detengono titoli di Stato USA per un ammontare di 1150 miliardi di Dollari. Per fare un confronto: la Germania detiene titoli di Stato USA per un volume pari a 61 miliardi di Dollari. Fedele al motto Non si sega il ramo sul quale si seduti, Pechino non pu far altro che difendere la valuta USA. Qualunque critica aperta, qualunque dichiarazione di cambio di strategia metterebbe enormemente ed inevitabilmente sotto pressione il Dollaro e ridurrebbe in questo modo la ricchezza in Dollari della Cina. Cambio di strategia segreto? Tuttavia nel mondo occidentale si teme un cambio di paradigmi nella politica delle divise di Pechino, non apertamente annunciato, ma segreto ed attuato sequenzialmente fuori il Dollaro USA, dentro altre valute, partecipazioni in imprese e materie prime. A favore di questa supposizione non esistono prove certe, ma solo alcune timide indicazioni. Il Fondo Sovrano di Investimento China Investment Corp. (CIC) creato nel 2007 stato fornito solo recentemente di altri mezzi finanziari. In base ad un articolo del

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

I maggiori creditori degli uSA Sicurezza sociale e sanit Fondi Pensione e Risparmio USA Risparmiatori privati, aziende ed altri investitori privati Cina Banche, Assicurazioni e Pubblica Amministrazione Giappone Gran Bretagna Stati dellOPEC Brasile Taiwan Centri finanziari di Paesi caraibici Russia Hong Kong Svizzera Lussemburgo Germania 5700 miliardi di Dollari USA 1600 miliardi di Dollari USA 1200 miliardi di Dollari USA 1150 miliardi di Dollari USA 1100 miliardi di Dollari USA 912 miliardi di Dollari USA 347 miliardi di Dollari USA 230 miliardi di Dollari USA 211 miliardi di Dollari USA 153 miliardi di Dollari USA 148 miliardi di Dollari USA 115 miliardi di Dollari USA 122 miliardi di Dollari USA 108 miliardi di Dollari USA 68 miliardi di Dollari USA 61 miliardi di Dollari USA

Quando si parla dei maggiori creditori degli Stati Uniti, normalmente si fa riferimento, attraverso i media, allestero. Tuttavia questo falsifica lidentit dei creditori. I maggiori creditori degli USA sono gli USA stessi. Infatti il patrimonio della Cassa Previdenziale (Sicurezza Sociale) e delle Assicurazioni Sanitarie investito in titoli USA. Si calcola inoltre che gli investitori USA, come le Banche, le Assicurazioni, gli Stati Federali detengano questi titoli di Stato USA per un valore di quasi 10 miliardi di Dollari che rappresenta la maggior parte del debito.
Fonte: Dipartimento del Tesoro USA, maggio 2011

Financial Times (FT) dellaprile del 2011, Pechino ha nuovamente messo a disposizione di questo Fondo da 100 a 200 miliardi di Dollari USA, per il quale i manager devono acquistare partecipazioni in aziende allestero. Fino a questa data il Fondo aveva investito, secondo le stime, 110 miliardi di Dollari. Lo scopo del CIC era aiutare a diversificare le riserve in valuta estera della Cina ed investire vantaggiosamente una parte di queste allestero. Inoltre nellarticolo del Financial

Times si parla dellintenzione del CIC di creare un nuovo Fondo per le materie prime nel quale far fluire anche riserve di divisa cinese. Valute nel mirino. Davanti ad una cifra di 1150 miliardi di Dollari USA chiaro che ogni intenzione di reinvestire il patrimonio del popolo fa parte di un progetto decennale. 1150 miliardi di Dollari non sono facilmente reinvestibili in una sola operazione. Tuttavia, esiste una porticina seI rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.

22

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

Indici
Il finanziamento diventa pi caro (scenario)
Rendimento dei titoli di Stato a 10 anni, medio %(2011-20) 12 *Media ponderata BIP dei Paesi industrializzati (IL) 10 8 6 4 2 0

rendimento dei titoli di stato a 10 anni


Punti 450 400 350 300 250 200 150 100 50 0 08/2006 08/2007 08/2008 08/2009 08/2010 08/2011 Indicizzazione: 15.08.2006 = 100

JP

DE

DK

SE

FR

US

SK

BE

CH

CA

IT

GB

ES

AU

IE

PT

GR

IL*

Rendimento di titoli di Stato greci (10 anni) Rendimento dei titoli di Stato USA (10 anni)

Shock negativo Scenario base

In discesa? Fino a quando? l rendimento dei titoli di Stato USA a 10 anni (T-Notes) ultimamente sceso notevolmente. Motivo: reinvestimenti a breve termine nel mercato dei rendimenti. Se tuttavia diminuisce in maniera persistente la propensione degli investitori, per esempio dei Mercati Emergenti, ad investire in titoli USA, i rendimenti salirebbero, come successo con i titoli greci.
Fonte: Bloomberg; al 17.08.2011

Ma allora i rendimenti saliranno? Uno studio in corso di una Banca tedesca monitora landamento dei rendimenti dei titoli a 10 anni fino al 2020. Risultato: saliranno. Nel caso pi sfavorevole (scenario shock = nessun considerevole risanamento dei conti pubblici, crescita debole) in maniera ingente. Conseguenza: il rifinanziamento del debito sar sempre pi caro.

Fonte: Deutsche Bank, luglio 2011

condaria. Mentre nel mercato delle azioni e delle materie prime si devono considerare i normali volumi degli scambi piuttosto limitati, nel mercato dei cambi si pu guadagnare di pi. Nel commercio globale delle valute vengono trasferiti quotidianamente da A a B lequivalente di oltre tre miliardi di Dollari. Il mercato dei cambi dunque il pi grande mercato finanziario del mondo. Se i Cinesi dovessero diversificare il loro patrimonio, potrebbero difficilmente fermarsi davanti al mercato dei cambi. Lo scopo dei reinvestimenti potrebbe essere le valute di alcuni Mercati Emergenti, secondo le supposizioni di Russell Napier della CLSA, come il Dollaro di Singapore, il Baht Tailandese o il Rublo russo. La forte rivalutazione di queste valute nei confronti del Dollaro americano, da alcuni mesi a questa parte, potrebbe alimentare la supposizione che i manager del Fondo Sovrano Cinese siano gi attivi. Chi compra titoli di Stato? Nelle nazioni industrializzate dellOccidente, soprattutto negli USA, tali operaI rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.

zioni possono solo essere rifiutate. Se i Cinesi riducessero la loro linea di credito nei confronti dellOccidente, ci sarebbero delle serie difficolt a collocare i propri titoli a condizioni ancora pi o meno accettabili. Qualcuno li comprer, forse anche noi alla Pimco. La domanda tuttavia: a quali interessi, cos Bill Gross conclude laconico. Pimco appartiene al gruppo delle Societ pi grandi del mondo specializzate in investimenti in obbligazioni e Gross uno dei pi famosi critici della politica economica USA. Unaltra cosa preoccupa gli operatori economici: la fine del QE2. Il 30 giugno terminato infatti il programma di buyout della Banca Centrale degli Stati Uniti per i propri titoli di Stato, chiamato genericamente Quantitative-Easing-2. Non prevista una nuova emissione... ...ma nemmeno esclusa. Inoltre gli osservatori del mercato come Allan Valentiner della J. Fhr Asset Management fanno notare una semplice circostanza: ...la Fed utilizzer anche dopo lo scadere del QE2 la sua somma di

bilancio pari a 2,86 miliardi di dollari per acquistare titoli di Stato. [...] Programma di reinvestire le entrate derivanti dai titoli in scadenza in titoli di Stato americani. Gli analisti calcolano una cifra pari a 300 miliardi di Dollari. In questo modo la Fed avrebbe a disposizione ogni mese 25 miliardi di Dollari. Inoltre un possibile effetto negativo dovuto alla fine del QE2 potrebbe avere, in realt, un impatto molto meno grave sul mercato di quanto temono in molti. Occorre poi tener presente che la Banca Centrale degli Stati Uniti pu agire in modo molto flessibile e versatile. Una constatazione fatta perfino da un economista su posizioni critiche, come Peter Bofinger, membro del Comitato: Questo indebitamento in valuta propria [si intende lindebitamento degli USA in Dollari, nota della redazione] si pu sempre estinguere, si pu sempre prolungare, fintanto che abbiamo una Banca Centrale pronta ad intervenire massicciamente. [...] Per questa ragione, secondo me, non c nessun motivo di rivedere verso in basso il rating degli Stati Uniti.

23

Indici
Panoramica sugli indici.
Europa
Indice DAX EURO STOXX 50 FTSE ATX SMI CECE WIG20 BUX DJ Turkey Titans 20 RDX ROTX Paese Germania Euro zona Gran Bretagna Austria Svizzera Europa dell'est Polonia Ungheria Turchia Russia Romania Livello del sottostante 5492,28 2118,50 5300,61 2023,32 5382,61 1605,16 2281,24 16395,83 586,26 1378,72 5712,58 Performance da inizio anno -20,57 -24,14 -10,16 -30,34 -16,37 -24,12 -16,87 -23,12 -13,12 -14,65 -20,47

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

Performance a cinque anni -7,76 -44,85 -9,64 -45,69 -35,48 -27,63 -22,98 -25,99 56,74 -26,55 -58,55

Prodotti NL0006148942 NL0000100642 NL0000100659 NL0000680924 NL0000099166 NL0000194876 NL0000194868 NL0000194975 NL0000707925 NL0000194918 NL0000816601

America
Dow Jones Industrial Average S&P 500 Nasdaq 100 Bovespa Mexbol Nordamerica Nordamerica Nordamerica Brasile Messico 11401,01 1204,09 2308,76 57102,78 35076,96 -1,52 -4,26 4,10 -17,61 -9,01 -1,83 -9,14 40,32 62,24 60,60 NL0000100634 NL0000100626 MINI Long/Short NL0000618981 NL0000681054

Asia
Nikkei 225 Hang Seng Hang Seng China Enterprises Shanghai B-Share Shenzhen B-Share MSCI Taiwan Kospi 200 Nifty 50 SET 50 Tel Aviv 25 Kuala Lumpur Comp. Giappone Hong Kong Cina Cina Cina Taiwan Corea del Sud India Thailandia Israele Malesia 8721,24 19014,80 9916,23 248,71 586,20 265,21 237,53 5110,65 711,53 1050,97 1410,81 -14,74 -17,45 -21,87 -18,28 -28,93 -16,91 -12,41 -16,69 -1,20 -20,77 -7,12 -45,06 8,58 40,77 152,71 89,40 -7,75 33,94 45,90 44,71 27,72 47,02 NL0000100675 NL0000100667 NL0006148959 NL0000194934 NL0000194942 NL0000194959 NL0000194892 NL0000019768 NL0000194926 NL0000681039 NL0000194900

Africa
CASE 30 FTSE/JSE Top 40 Egitto Sudafrica 4409,32 27804,22 -38,26 -2,92 -31,11 40,78 NL0000681005 NL0000194884
Fonte: Bloomberg; 19.09.2011

Investire facilmente in Cina e Malesia.

24

I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

Materie prime

Oro, quanto pu crescere ancora?


Dopo che il prezzo delloncia di oro ha superato quota 1900 Dollari, molti investitori si chiedono quanto potr di Jochen Stanzl crescere ancora. I target vanno fino a 5000 Dollariper oncia.
Gli attuali prezzi nominali record superiori a 1900 USD sono chiaramente al di sotto del prezzo record, rivalutato in base allinflazione di 2400 USD del 18 gennaio 1980. Eventuali confronti col passato non hanno per significato in quanto la situazione di base era diversa. A quel tempo il prezzo era influenzato dai rischi geopolitici causati dalle tensioni tra gli USA e lIran e dallinvasione russa in Afghanistan, mentre il Sudamerica, che allora generava ancora il 70% della produzione mineraria mondiale, contribu ad un peggioramento del mercato delloro a causa della riduzione delle attivit di estrazione. Il prezzo delloro croll dopo poco tempo. Ulteriori motivazioni sono i fattori di proporzionalit, come quelli tra il prezzo di un barile di petrolio Brent e quello delloro. Attualmente questo fattore di proporzionalit si attesta su 16, ossia proprio la media degli ultimi 40 anni. Ci sono stati comunque tempi in cui il rapporto cresciuto fino a 25 o 30, implicando un prezzo delloro da 3000 a 3500 USD. Nuova parit aurea come possibile soluzione? Chi lo desidera, pu utilizzare anche landamento della base monetaria come fattore di orientamento. Da settembre 2008 negli USA la base monetaria aumentata del 200%. Siccome loro viene considerato come garanzia contro possibili svalutazioni del potere dacquisto della moneta cartacea, aumentato di conseguenza. Ed infatti cos stato, anche se solo del 70%, nel periodo preso in considerazione. Se questa correlazione potesse effettivamente essere applicata, oggi il prezzo delloro dovrebbe attestarsi intorno ai 2800 USD. In relazione alla richiesta di inserimento di una nuova parit aerea e alle speranze associate ad un marcato aumento del prezzo delloro, concordiamo con il famoso economista Felix Zulauf: Possiamo ottenere una parit aurea solo dopo che il sistema collassato, ha dichiarato Zulauf ai media tedeschi. Ed ha anche aggiunto: Lintroduzione della parit aurea su una base di sovraindebitamento signi-

Oro. Al netto dellinflazione il prezzo delloro attualmente dovrebbe attestarsi attorno a 2400 USD.

ficherebbe la condanna a morte immediata del sistema. Possibile conclusione per gli investitori: Il fattore di determinazione del prezzo delloro potrebbe essere linteresse degli investitori verso loro. In questo caso gioca un ruolo soprattutto la domanda finanziaria fisica in India e Cina, come anche la domanda di prodotti sicuri sulle piazze borsistiche del mondo occidentale. La crisi del debito dar da fare alle Borse anche nel futuro non troppo lontano. Tra le possibilit vi anche un crescente interesse verso gli investimenti e un ulteriore aumento dei prezzi.
Le idee e le previsioni espresse dallautore sono da intendersi esclusivamente come idee e previsioni di questultimo e non come consigli dinvestimento di RBS Group.

Selezione di strumenti sulloro


Nome strumento NYSE Arca Gold BUGS Index ETF RBS Physical Gold ETCi Oro Quanto Certificate Oro MINI Long Oro MINI Long Oro MINI Long Oro MINI Long Oro MINI Long Oro MINI Long Oro MINI Long Oro MINI Long Oro MINI Long Oro MINI Long Sottostante NYSE Arca Gold Bugs Index Oro Oro Oro Oro Oro Oro Oro Oro Oro Oro Oro Oro tipo di prodotto ETF ETCi Certificato Mini Long Mini Long Mini Long Mini Long Mini Long Mini Long Mini Long Mini Long Mini Long Mini Long ISIN LU0259322260 DE000A1ESY66 NL0009391960 NL0009287994 NL0009288000 NL0009597988 NL0009694298 NL0009597996 NL0009694348 NL0009700673 NL0009793850 NL0009793868 NL0009793876 19.03.12 14.01.19 14.01.19 25.09.20 19.01.21 25.09.20 19.01.21 26.02.21 31.03.21 31.03.21 31.03.21 2,16 2,31 2,60 2,66 2,74 2,81 3,28 3,62 3,78 4,13
Fonte: RBS; 15.09.2011

Scadenza

Leva*

I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.

25

Materie prime

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

RICI Metals, indice in rialzo grazie ai metalli preziosi


I metalli preziosi presentano nuovamente una marcata tendenza al rialzo. Allo stesso tempo le materie di Michael Eyer agricole sono nuovamente sotto tensione.

Jim rogers

Il rialzo del prezzo delloro viene solitamente percepito come segnale positivo per gli investitori insicuri. Questi ultimi sembrano avere tutte le ragioni per investire nel matallo prezioso per eccellenza. Nellambito dellattuale crisi monetaria, lEuro e il Dollaro americano sono nuovamente sotto pressione e molti investitori ritengono altamente improbabile che questa situazione possa sbloccarsi a breve. Per questo non sorprende che il prezzo delloro per oncia abbia raggiunto un nuovo record. Questo andamento positivo si rispecchia nel RICI Metals Index. Sic-

come oltre alloro anche largento ha acquisito valore, in estate lindice dei metalli stato lunico dei tre sub-indici RICI a registrare un andamento positivo. A differenza del settore dei metalli, il RICI Agriculture Index ha invece attraversato fasi alterne. Laumento del prezzo di zucchero, riso e cacao non ha permesso di arrestare la tendenza al ribasso delle altre materie prime agricole, in particolare di cotone e grano. Uno sguardo al rendimento degli ultimi dodici mesi evidenzia tuttavia che le materie prime agricole nel cor-

so di questo periodo hanno registrato un andamento positivo. Lanno 2011, per quanto riguarda il RICI, pu quindi considerarsi un anno positivo. Anche se il RICI Energy Index ha perso di valore nel periodo del rapporto, i titoli RICI Energy registrano landamento migliore nellanno in corso. La causa di questa situazione da ricercare, tra le altre cose, nel prezzo elevato del petrolio e nelle conseguenze durature della catastrofe della centrale atomica di Fukushima, che probabilmente continueranno ancora ad avere un ruolo a lungo termine.

Selezione di strumenti sul rICI Metals


Nome strumento RBS Market Access RICI Metals Index ETF Sottostante RICI Metals Index tipo di prodotto ETF ISIN LU0259320728
Fonte: RBS; 15.09.2011

26

I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

Materie prime

Panoramica sulle materie prime.


Indice
Materie prime RICI RICI Enhanced Indice/Scadenza future TR Index TR Index Livello del sottostante 3809,49 5507,81 Perf. da inizio anno -2,23 3,75 Perf. 5 anni 17,82 53,84 Prodotti LU0249326488 NL0006063067

Importante: il meccanismo del rollover.


Tutti i Certificates su materie prime, ad eccezione dei metalli preziosi, hanno come sottostante un contratto future. I contratti futures a scadenza comportano un obbligo di consegna; per evitare di dover ricevere o consegnare fisicamente il sottostante possibile vendere la posizione prima della scadenza del relativo contratto e investire il capitale in uno dei contratti a termine successivi. Tale pratica nota con il nome di rollover del sottostante. Dopo il rollover il Certificate avr come riferimento un contratto future con una scadenza successiva e una data di consegna successiva. Fra il contratto prossimo a scadenza, che viene venduto, ed il nuovo contratto, che viene acquistato, esiste generalmente una differenza di prezzo. La differenza di prezzo tra contratti viene replicata nei Benchmark Certificates su Commodity attraverso una variazione del tasso di partecipazione al sottostante. Backwardation: il prezzo a termine inferiore al prezzo a pronti (prezzo per lacquisto fisico del bene). Contango: il prezzo a termine di un bene superiore al prezzo a pronti.

Energia
RICI Energy WTI Petrolio Combustibile da riscaldamento Gas Naturale Caburante Ecologico TR Index Novembre 11 Novembre 11 Novembre 11 Novembre 11 770,90 86,44 296,06 3,95 268,73 -0,29 -6,27 16,45 -10,72 10,57 -18,62 42,31 74,04 -34,44 41,00 Open End NL0000472090 NL0000472074 NL0000472082 NL0000713006

Metallo
RICI Metals Alluminio Piombo Rame Nickel Zinco TR Index Dicembre 11 Dicembre 11 Dicembre 11 Dicembre 11 Dicembre 11 2859,45 2341,00 2301,50 8363,50 20976,00 2100,25 -1,45 -5,25 -9,87 -13,02 -15,24 -14,40 60,61 -4,57 69,85 11,62 -23,29 -36,74 LU0259320728 NL0000471951 NL0000471936 NL0000472009 NL0000471944 NL0000471902

Metallo prezioso
RICI Precious Metals Oro Argento Platino Palladio TR Index Spot Spot Spot Spot 2874,42 1789,75 39,56 1779,53 719,00 19,36 25,97 27,95 0,52 -10,32 171,96 210,29 262,77 56,17 134,97 NL0006253759 NL0000019701 NL0000401255 NL0000401263

Agricoltura
RICI Agriculture Cotone Caff Cacao Granoturco Succo d'arancia Soia Frumento Zucchero TR Index Dicembre 11 Dicembre 11 Marzo 12 Marzo 12 Gennaio 12 Marzo 12 Marzo 12 Marzo 12 1272,29 106,13 264,00 1800,00 708,50 160,90 1362,75 714,25 26,90 -6,12 -22,88 9,18 -11,29 11,31 -1,62 -3,28 -12,98 -8,25 33,05 102,77 149,65 115,31 170,16 -6,51 137,62 67,86 108,69 LU0259321452 NL0000472033 NL0000471993 NL0000471985 NL0000472025 NL0000472041 NL0000472116 NL0000471977 NL0000472124

TR = Total Return; Fonte: Bloomberg, 19.09.2011

Si pu investire anche sul frumento, granoturco e soia.

I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.

27

Valute

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

I piccoli Dollari: le valute legate alle materie prime sono in forte crescita.
Le valute legate alle commodity - Dollaro australiano, neozelandese e canadese - sono richieste come di Detlef Rettinger non mai. Il rialzo potrebbe anche essere esagerato.
I continui annunci funesti legati alla crisi del debito nei Paesi industrializzati sarebbe scorretto parlare solo di crisi dellEuro in considerazione della precaria situazione finanziaria negli USA e in Giappone generano insicurezza anche sul mercato dei cambi. Le conseguenze sono brusche variazioni dei corsi dei cambi e un certo disorientamento. A ci si aggiunge la paura per un certo raffreddamento della congiuntura mondiale. Il nervosismo elevato, forse eccessivamente elevato, ma questo atteggiamento deriva sicuramente anche dalle esperienze che gli investitori hanno vissuto durante la crisi finanziaria del 2008. Il timore di una nuova recessione delleconomia mondiale per eccessivo. Landamento del mercato delle materie prime ne la prova: la forte domanda porta anche ad un aumento del livello dei prezzi. Ed alcune monete ne traggono vantaggio: come per esempio i tre piccoli Dollari, cio le monete dellAustralia (Aussie), della Nuova Zelanda (Kiwi) e del Canada (Loonie). Le economie di questi tre Paesi si basano sopratutto sulle esportazioni di materie prime e vivranno un ulteriore sviluppo se leconomia mondiale avr una crescita costante. Ci porter a forti afflussi di capitale ed elevati tassi di crescita. Australia e Nuova Zelanda: lAustralia uno dei pi importanti Paesi fornitori di carbone, ferro, metalli e altre materie prime verso la Cina e altri Paesi emergenti asiatici. Finch la congiuntura sar in crescita in questi Paesi, si registrer una spinta allapprezzamento del Dolla-

I Paesi esportatori di materie prime traggono vantaggio da forti afflussi di capitale ed elevati tassi di crescita.

ro australiano. Infatti il rialzo del Dollaro australiano nei confronti di quello americano alla fine del 2010 ha superato il record di 0,9500 USD e nel maggio 2011 ha raggiunto il livello di 1,10 USD. Successivamente il cambio AUD/USD ha vissuto una fase di consolidamento a causa della mancata fiducia sulla continuit della crescita congiunturale globale. Il motivo? Anche in Australia sono stati registrati indicatori congiunturali negativi. A queste condizioni non possibile un ulteriore aumento del tasso di riferimento di 4,75% che tuttavia molto alto se paragonato agli altri Paesi industrializzati. In particolare la Banca Centrale con la sua decisione sugli interessi del 5 luglio

ha ridotto la sua prognosi di crescita per il 2011- anche perch leconomia richiede pi tempo di quanto pensato per sollevarsi dalla terribile inondazione. Rispetto al Dollaro australiano attualmente pi richiesto il Dollaro neozelandese. Mentre il cambio del Dollaro australiano rispetto a quello americano negli ultimi mesi ha registrato un andamento laterale, verso met luglio il cambio NZD/ USD ha raggiunto il livello pi alto dallemissione del cambio nel 1985 e ha registrato la sua massima crescita da quel momento. Evidentemente leconomia neozelandese in grado di risollevarsi pi velocemente del previsto dallo shock provocato dal disastroso terremoto di Chri-

Selezione di strumenti su valute legate alle commodity


Nome strumento Valuta Plus Certificate - Dollaro Australiano Valuta Plus Certificate - Dollaro Neozelandese Valuta Plus Certificate - Dollaro Canadese Sottostante Valuta AUD Valuta NZD Valuta CAD tipo di prodotto Valuta Plus Valuta Plus Valuta Plus ISIN NL0009654672 NL0009654615 NL0009654680
Fonte: RBS; 15.9.2011

28

I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

Valute
no intenzionati a fare investimenti in Nuova Zelanda per un valore di 6 miliardi di Dollari neozelandesi. Questa prospettiva ha portato la moneta relativamente legata al mercato ad unulteriore crescita. Tuttavia questa impennata potr continuare ancora per poco: Il rally del Dollaro neozelandese condizionato anche dalle speculazioni ed appare fondamentalmente esagerato. In primo luogo sono da tenere in considerazione gli elevati livelli di interessi in confronto a Dollaro americano, Yen ed Euro in Australia e Nuova Zelanda per gli investimenti in queste due monete. USA e Canada: la situazione diversa per il Dollaro canadese. Il tasso di riferimento in Canada solo dell1,00% e si attesta al di sotto di quello della zona Euro. Il motivo in particolare la stretta correlazione economica con gli USA, in quanto la Bank of Canada deve evitare che il differenziale dei tassi di interessi rispetto al Dollaro americano non aumenti troppo. Tuttavia, a causa della crescente pressione dovuta allinflazione, entro la fine dellanno si prevede un aumento del tasso di riferimento fino all1,50%. Ci darebbe un ulteriore impulso al Dollaro canadese a condizione che la congiuntura mondiale rimanga forte. Tuttavia a met maggio il cambio USD/CAD ha registrato una tendenza negativa duratura che potrebbe segnalare linizio della formazione di una base stabile di questo cambio. Uneventuale rinascita del Dollaro americano potrebbe addirittura far aumentare il cambio USD/CAD nei prossimi mesi. Anche rispetto al Dollaro australiano e neozelandese il Dollaro potrebbe nuovamente guadagnare terreno. Possibile conclusione per gli investitori: i tre piccoli Dollari sono attualmente sopravvalutati in base ai criteri fondamentali - e questo dipende in gran parte dalla perdita di fiducia nei confronti delle grandi monete Dollaro ed Euro. Se per le preoccupazioni per la congiuntura mondiale dovessero nuovamente aumentare e ci possibile , potrebbe verificarsi un calo delle quotazioni delle valute legate alle commodity. A breve termine lascesa del Dollaro australiano, neozelandese e canadese potr continuare, ma a lungo termine lulteriore potenziale di crescita per le tre monete sar limitato a causa dellalto livello di valutazione. Lo stesso vale non solo per il cambio rispetto al Dollaro, ma anche rispetto allEuro. Tuttavia lattuale crisi della zona Euro contribuisce a mantenere i tre piccoli Dollari sotto pressione rialzista rispetto allEuro.
Le idee e le previsioni espresse dallautore sono da intendersi esclusivamente come idee e previsioni di questultimo e non come consigli dinvestimento di RBS Group.

stchurch del febbraio di questanno almeno da quanto emerge dagli ultimi dati congiunturali. Si sono quindi generate aspettative secondo cui la Reserve Bank of New Zealand questanno potrebbe aumentare ulteriormente il tasso di riferimento che attualmente si attesta sul 2,50%. Finora per le Banche Centrali hanno prospettato un aumento degli interessi solo in caso di accelerazione della ripresa congiunturale. Le diverse aspettative legate a congiuntura e interessi per Nuova Zelanda e Australia hanno evidentemente portato gli investitori a passare dal Dollaro australiano a quello neozelandese. Questa situazione messa in evidenza anche da un forte calo delle quotazioni del cambio AUD/NZD dallinizio di maggio 2011. A met luglio il cambio AUD/NZD ha registrato il livello pi basso da circa un anno. Il Dollaro australiano e neozelandese rappresentano investimenti alternativi per gli investitori che desiderano affidarsi alla rivalutazione dello yuan cinese, in quanto entrambe le monete in questo caso aumentano di valore grazie allo stretto coinvolgimento economico con la Cina. In particolare il Dollaro australiano e quello neozelandese approfittano della crescente domanda da parte degli investitori cinesi. Alla fine di giugno per esempio stato comunicato che gli investitori cinesi era-

Panoramica sui cambi


rapporto di cambio Principali valute Euro Dollaro americano Sterlina inglese Franco svizzero Corona norvegese Yen giapponese Dollaro australiano Dollare canadese Corona svedese Valute dei Paesi emergenti Zloty polacco Corona ceca Fiorino ungherese Peso messicano Lira turca Rand sudafricano EUR/PLN EUR/CZK EUR/HUF EUR/MXN EUR/TRY EUR/ZAR 4,37 24,60 290,77 18,00 2,45 10,46 -9,30 1,69 -4,16 -8,29 -15,99 -15,20 -9,47 15,71 -5,32 -22,83 -24,02 -10,00 4,35 0,73 5,49 7,28 6,97 5,50 NL0000081743 NL0000081669 NL0000081693 NL0000081719 NL0000707933 NL0000081628
Fonte: Bloomberg, 19.09.2011

tasso di Cambio

Performance da inizio anno

Performance a cinque anni

tasso di interesse Prodotti della valuta (Overnight) (Valuta Plus Certificates) 0,85 NL0006061608 NL0000081743 NL0000081677 NL0000081651 NL0000081727 NL0000081701 NL0000081636 NL0000081644 NL0000081750

EUR/USD EUR/GBP EUR/CHF EUR/NOK EUR/JPY EUR/AUD EUR/CAD EUR/SEK

1,36 0,87 1,20 7,77 104,61 1,33 1,35 9,13

2,08 -1,48 3,73 0,23 3,69 -1,98 -1,43 -1,66

7,70 -22,80 31,70 6,66 42,41 26,36 5,60 0,95

0,15 0,58 0,00 2,29 0,11 4,80 1,02 2,23

I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.

29

Gli strumenti quotati

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

Obbligazioni e Certificates RBS NV quotati in Borsa Italiana.


Negoziazioni in Euro sulla Borsa Italiana (mercati MOT e Sedex). Dati al 15.09.2011. Le quotazioni, gli strike e le leve aggiornate sono presenti sul sito www.rbsbank.it.markets oppure sono ottenibili chiamando il Numero Verde 800.920 960, opzione 1 (inserire le penultime cinque cifre del codice ISIN, ad esempio 01973 per i Theme Certificates sullacqua).

Obbligazioni
Partecipazione.
I prodotti a partecipazione sono concepiti per investitori di medio-lungo periodo
Nome
Royal 3 anni Royal 5 anni Royal 4% Royal 7 anni Royal 5.50% Royal 5% RBS 5 e 30 Royal Tasso Crescente Royal Scala Crescente Royal 5% Step Down Royal Variabile Royal 6 anni Variabile Royal EONIA 165 Royal Ripresa Royal Fisso-Variabile Royal 5% Flex Royal 70/100 Royal 220 Royal Variabile MAX 6% Royal 3% Variabile Royal Euribor con Leva Royal Sicurezza RBS Mobile Royal 8% Steepener Royal Steep 2017 Royal 8%-Euribor Royal Combinazione Perfetta Royal Operazione 10% Royal Top Inverse Royal 7% Inverse Royal Italia 10% RBS Cina RBS Europa Royal 5,5% Inflazione RBS Inflazione 2021 Royal Inflazione Italia Royal Protezione Royal Welcome Royal Four% Real Brasile 8% RBS Sterlina 5 e 80 RBS Lira turca 9% RBS Rand Sudafricano 8,5% RBS Fisso RBS Obiettivo 8% RBS Obiettivo 6% RBS 4.70% 2017 RBS Misto 6 anni

Valuta
EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR USD BRL GBP TRY ZAR EUR EUR EUR EUR EUR

Codice ISIN
NL0009056555 NL0009058981 NL0009354505 NL0009061357 NL0009054907 NL0009483825 NL0009694272 NL0009289347 NL0009537851 NL0009560010 NL0009054899 NL0009354513 NL0009288133 NL0009294024 NL0009062215 NL0009294057 NL0009056563 NL0009288141 NL0009408970 NL0009537943 NL0009560002 NL0009289321 NL0009670074 NL0009483833 NL0009560028 NL0009289313 NL0009294040 NL0009408467 NL0009487453 NL0009487461 NL0009062223 NL0009629062 NL0009629070 NL0009289339 NL0009677947 NL0009537935 NL0009294032 NL0009285113 XS0502707853 NL0009599489 XS0574620513 XS0609262471 XS0609261820 NL0009670090 GB00B6HZ2257 GB00B6HZ3R74 GB00B6HZ3S81 GB00B6HZ3Q67

Scadenza
26.06.2012 03.09.2014 22.02.2016 08.10.2016 20.04.2019 22.06.2020 14.02.2021 11.01.2015 30.09.2016 30.09.2017 20.04.2014 22.02.2016 03.12.2019 23.03.2020 08.10.2019 23.03.2020 26.06.2016 03.12.2024 05.05.2018 30.09.2016 30.09.2017 11.01.2020 27.02.2021 22.06.2020 30.09.2017 11.01.2020 23.03.2018 05.05.2022 09.07.2025 09.07.2016 23.10.2014 26.11.2015 26.11.2015 11.01.2020 27.02.2021 30.09.2017 23.03.2018 21.10.2014 07.05.2015 26.10.2013 14.02.2021 21.04.2015 21.04.2015 27.02.2019 15.07.2021 02.06.2017 02.06.2017 02.06.2017

che vogliano beneficiare dellandamento di uno specifico mercato, settore, tema o sottostante. Non prevedono protezione del capitale. Open Certificates
Sottostanti: Indici. Durata: Non hanno scadenza. Orizzonte temporale dellinvestimento: Medio - lungo termine. Obiettivo dellinvestimento: Trarre profitto da rialzi del sottostante. Caratteristiche principali: Replicano landamento del sottostante. Il prezzo di emissione indicativamente fissato a 100. Index fee calcolata in percentuale sullandamento del sottostante e su base giornaliera.
Guadagno

Perdita

Protezione dellinvestimento a scadenza/rischio: Capitale investito a rischio. Rischio assimilabile a quello di un investimento diretto nel sottostante. Rischio cambio se il sottostante in valuta diversa dallEuro.

So

t to

st a

nt

ETF

30

The Royal Bank of Scotland plc un rappresentante autorizzato di The Royal Bank of Scotland N.V.

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

Gli strumenti quotati

ETF
Benchmark su indici.
Sottostante
DAXglobal Asia DAXglobal BRIC DAXgobal Russia DJ Turkey Titans 20 FTSE/JSE Africa TOP 40 NYSE Arca Gold Bugs RICI RICI Agriculture RICI Metals South-East Europe Traded Leveraged DAX X2 Monthly Leveraged FTSE 100 Monthly Leveraged FTSE MIB Monthly EuroStoxx 50 Monthly Leverage S&P GSCI Capped Component 35/20 2x Leverage Monthly Short DAX Monthly Short FTSE 100 Monthly Short FTSE MIB Monthly EuroStoxx 50 Monthly Double Short S&P GSCI Capped Component 35/20 2x Inverse Monthly S&P 500 EUR Hedged TOPIX EUR Hedged

Valuta
EUR EUR EUR EUR ZAR USD USD USD USD EUR EUR GBP EUR EUR USD EUR GBP EUR EUR USD EUR EUR

Codice ISIN
LU0259323235 LU0269999792 LU0269999958 LU0269999362 LU0270000028 LU0259322260 LU0249326488 LU0259321452 LU0259320728 LU0259329869 LU0562665348 LU0562666072 LU0562666239 LU0562665694 LU0562665850 LU0562665421 LU0562666155 LU0562666312 LU0562665777 LU0562665934 LU0562681899 LU0562666403

Scadenza
-

Open Certificates
Sottostante
ECO-immobiliare RICI Enhanced

Valuta
EUR USD

Codice ISIN
NL0000875003 NL0006063067

Scadenza
-

Danno lopportunit di operare sui principali indici italiani, europei e mondiali, replicandone la performance senza alcun effetto leva: in qualunque momento il prezzo di questi Certificates riflette il livello del relativo indice (azionario, obbligazionario, settoriale) eventualmente convertito in Euro.

Benchmark Certificates
Indici
Sottostante
AEX Bovespa Bux EGX 30 CAC 40 Index Certificate CECE DAX EuroStoxx 50 Dow Jones Industrial Average Ftse Mib Ftse 100 Ftse Ase 20 Hang Seng HSCE Ibex 35 KLSE Composite Index KTX Kazakh Traded Messico MSCI Taiwan Nikkei 225 NYSE Arca Airline RDX (EU) S&P 500 S&P/ASX 200 SMI Tel Aviv 25

Benchmark Certificates
Valuta
EUR BRL EUR EGP EUR EUR EUR EUR USD EUR GBP EUR HKD HKD EUR MYR EUR MXN TWD JPY USD EUR USD AUD CHF ILS

Codice ISIN
NL0009478197 NL0009478734 NL0009477157 NL0009478759 NL0009478189 NL0009477074 NL0009477066 NL0009477306 NL0009477272 NL0009478742 NL0009477181 NL0009478767 NL0009478163 NL0009478148 NL0009477199 NL0009478114 NL0009478122 NL0009478106 NL0009478130 NL0009477264 NL0006325094 NL0009477140 NL0009477280 NL0009478171 NL0009477298 NL0009478726

Scadenza
07.06.2013 08.06.2015 04.06.2015 08.06.2015 07.06.2013 04.06.2015 04.06.2015 04.06.2013 04.06.2013 08.06.2013 04.06.2013 08.06.2015 07.06.2015 07.06.2015 04.06.2013 07.06.2015 07.06.2015 07.06.2015 07.06.2015 04.06.2015 28.06.2013 04.06.2015 08.06.2015 07.06.2015 04.06.2013 08.06.2015

Sottostanti: Indici, materie prime (spot e future), tassi di cambio e titoli governativi. Durata: 1 - 5 anni. Orizzonte temporale dellinvestimento: Breve - medio termine. Obiettivo dellinvestimento: Trarre profitto da rialzi del sottostante. Caratteristiche principali: Replicano landamento del sottostante. Se Quanto, copertura del rischio cambio a scadenza.
Guadagno

Perdita

So

s t to

t an

te

Protezione dellinvestimento a scadenza/rischio: Capitale investito a rischio. Rischio assimilabile a quello di un investimento diretto nel sottostante. Rischio cambio se il sottostante in valuta diversa dallEuro.

The Royal Bank of Scotland plc un rappresentante autorizzato di The Royal Bank of Scotland N.V.

31

Gli strumenti quotati


Benchmark Certificates
theme Certificates
Sottostanti: Indici. Durata: 4 - 5 anni. Orizzonte temporale dellinvestimento: Medio termine. Obiettivo dellinvestimento: Trarre profitto da rialzi del sottostante. Caratteristiche principali: Replicano landamento del sottostante. Il prezzo di emissione indicativamente fissato a 100. Possibilit di commissione calcolata su base giornaliera e quindi riferita ai giorni di effettivo mantenimento in portafoglio (il grafico attiene ad un Certificate senza commissione).
Guadagno

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

Materie prime
Sottostante
Alluminio Certificate Argento Certificate Cacao Certificate Caffe' Certificate Cotone Certificate Frumento Certificate Gas Naturale Certificate Granoturco Certificate Nickel Certificate Oro Certificate Palladio Certificate Petrolio WTI Certificate Piombo Certificate Platino Certificate Rame Certificate Succo d'Arancia Certificate Zinco Certificate Zucchero Certificate

Valuta
USD USD GBP USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD

Codice ISIN
NL0009480342 NL0009480672 NL0009482348 NL0009481829 NL0009481845 NL0009481860 NL0009481886 NL0009481837 NL0009480649 NL0009480664 NL0009480698 NL0009481878 NL0009480326 NL0009480680 NL0009480359 NL0009481811 NL0009480334 NL0009481852

Scadenza
09.06.2020 09.06.2020 10.06.2020 10.06.2020 10.06.2020 10.06.2020 10.06.2020 10.06.2020 09.06.2020 09.06.2020 09.06.2020 10.06.2020 09.06.2020 09.06.2020 09.06.2020 10.06.2020 09.06.2020 10.06.2020

Perdita

Protezione dellinvestimento a scadenza/rischio: Capitale investito a rischio. Rischio assimilabile a quello di un investimento diretto nel sottostante. Rischio cambio se il sottostante in valuta diversa dallEuro.

So

t to

st a

nt

Quanto Certificates
Sottostante
Argento Quanto India Quanto Nikkei 225 Quanto Oro Quanto Palladio Quanto Platino Quanto S&P 500 Quanto

Valuta
USD USD JPY USD USD USD USD

Codice ISIN
NL0009294073 NL0009401843 NL0009401827 NL0009391960 NL0009401819 NL0009391978 NL0009401835

Scadenza
19.03.2012 19.03.2012 19.03.2012 19.03.2012 19.03.2012 19.03.2012 19.03.2012

theme Certificates.
Replicano la performance di un indice (al netto delle commissioni eventualmente applicabili) composto da azioni o materie prime e calcolato da enti indipen-

Theme Certificates
Sottostante
Acqua AgriCOMMIN Biocombustibili Cambiamenti climatici Carbone COMMIN DAXglobal ASIA DAXglobal BRIC DJ Turkey Titans 20 EnerCOMMIN Energia eolica Energia rinnovabile Energia solare India MetalCOMMIN Metalli NYSE Arca Gold Bugs NYSE Arca Natural Gas NYSE Arca Oil OMX Baltic 10 Rifiuti Romanian Traded SoftCOMMIN South Eastern Europe

Valuta
USD USD USD USD USD USD EUR EUR TRY USD EUR USD USD USD USD USD USD USD USD EUR EUR EUR USD EUR

Codice ISIN
NL0000019735 NL0009750058 NL0000600237 NL0000816759 NL0006284622 NL0000704757 NL0000816585 NL0000725976 NL0000707925 NL0000704765 NL0000816767 NL0009750157 NL0009750173 NL0009750140 NL0000704773 NL0009750066 NL0000705044 NL0000709178 NL0000709160 NL0000816593 NL0006284614 NL0000816601 NL0000704732 NL0000816577

Scadenza
25.05.2011 14.04.2016 25.05.2011 11.11.2011 11.11.2011 16.11.2011 11.11.2011 16.11.2011 04.10.2011 16.11.2011 11.11.2011 14.04.2016 14.04.2016 14.04.2016 16.11.2011 14.04.2016 30.09.2011 04.10.2011 04.10.2011 11.11.2011 11.11.2011 11.11.2011 16.11.2011 11.11.2011

denti e autorevoli. Sono legati ai settori e ai temi pi caldi dei mercati mondiali: dallacqua alle energie alternative allespansione economica indiana.

32

The Royal Bank of Scotland plc un rappresentante autorizzato di The Royal Bank of Scotland N.V.

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

Gli strumenti quotati

Valuta Plus Certificates


Valuta Plus Certificates
Sottostante
Dollaro Americano Dollaro Australiano Dollaro Canadese Dollaro Neozelandese Euro Euro (Euribor) Franco Svizzero Lira Turca Peso Messicano Rand Sudafricano Sterlina Britannica Yen Giapponese

Valuta
USD AUD CAD NZD EUR EUR CHF TRY MXN ZAR GBP JPY

Codice ISIN
NL0009654649 NL0009654672 NL0009654680 NL0009654615 NL0009654698 NL0006329989 NL0009654631 NL0009654656 NL0009654607 NL0009654623 NL0009654664 NL0009654599

Scadenza
24.11.2015 24.11.2015 24.11.2015 24.11.2015 24.11.2015 15.07.2013 24.11.2015 24.11.2015 24.11.2015 24.11.2015 24.11.2015 24.11.2015

Sottostanti: Indici monetari in Euro o valute estere. Durata: 4 - 5 anni. Orizzonte temporale dellinvestimento: Medio termine. Obiettivo dellinvestimento: Trarre profitto da rialzi del sottostante. Caratteristiche principali: Replicano landamento del sottostante, rappresentante un deposito in valuta che matura giornalmente interessi al relativo tasso di interesse.
Guadagno

MINI Future Certificates


Indici
Sottostante
Acqua MINI Long Acqua MINI Long Carbone MINI Long DAX MINI Long DAX MINI Long DAX MINI Long DAX MINI Short DAX MINI Short DAX MINI Short DAX MINI Short DAX MINI Short DAX MINI Short DAX MINI Short DAX MINI Short DAX MINI Short DAX MINI Short DAX MINI Short DAX MINI Short DJ Industrial Average MINI Long DJ Industrial Average MINI Long DJ Industrial Average MINI Long DJ Industrial Average MINI Long DJ Industrial Average MINI Long DJ Industrial Average MINI Long DJ Industrial Average MINI Long DJ Industrial Average MINI Short DJ Industrial Average MINI Short EuroStoxx 50 MINI Long EuroStoxx 50 MINI Long EuroStoxx 50 MINI Long EuroStoxx 50 MINI Long EuroStoxx 50 MINI Short EuroStoxx 50 MINI Short EuroStoxx 50 MINI Short EuroStoxx 50 MINI Short EuroStoxx 50 MINI Short EuroStoxx 50 MINI Short EuroStoxx 50 MINI Short EuroStoxx 50 MINI Short EuroStoxx 50 MINI Short EuroStoxx 50 MINI Short EuroStoxx 50 MINI Short EuroStoxx 50 MINI Short EuroStoxx 50 MINI Short EuroStoxx 50 MINI Short FTSE MIB MINI Long FTSE MIB MINI Long FTSE MIB MINI Long FTSE MIB MINI Long FTSE MIB MINI Short

Valuta
USD USD USD EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR USD USD USD USD USD USD USD USD USD EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR

Codice ISIN
NL0009745355 NL0009745348 NL0009745389 NL0009057215 NL0009055441 NL0009055433 NL0009871987 NL0009871979 NL0009871961 NL0009871953 NL0009861889 NL0009811173 NL0009811199 NL0009811181 NL0009685155 NL0009682376 NL0009629468 NL0009629450 NL0009629609 NL0009542570 NL0009361773 NL0009402874 NL0009060003 NL0009057249 NL0009055532 NL0009682558 NL0009629633 NL0009055417 NL0009871870 NL0009871888 NL0009871896 NL0009872019 NL0009872001 NL0009871995 NL0009861897 NL0009811249 NL0009811256 NL0009811264 NL0009685098 NL0009402882 NL0009685106 NL0009629401 NL0009685114 NL0009629393 NL0009629385 NL0009871862 NL0009871854 NL0009871813 NL0009871805 NL0009871938

Leva*
6,19 3,86 7,31 6,0902 5,2718 4,2302 6,679 5,9639 4,514 3,8844 2,8846 2,6275 2,5669 2,5103 2,4166 2,3328 2,2539 1,9421 7,2346 5,6149 5,2039 4,382 3,3175 2,6599 2,2574 6,4914 5,2526 6,3241 5,1441 3,7885 3,2256 5,0344 4,0863 3,4387 3,1909 2,6494 2,4998 2,3636 2,3393 2,2517 2,2377 2,166 2,1277 1,8865 1,6655 6,7261 5,4445 4,6255 3,9953 6,1033

Scadenza
12.03.2021 12.03.2021 12.03.2021 14.01.2019 19.04.2019 19.04.2019 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 12.01.2021 08.01.2021 13.11.2020 13.11.2020 13.11.2020 14.08.2020 31.03.2020 28.02.2020 14.01.2019 14.01.2019 19.04.2019 08.01.2021 13.11.2020 19.04.2019 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 30.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 12.01.2021 28.02.2020 12.01.2021 13.11.2020 12.01.2021 13.11.2020 13.11.2020 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021

Perdita

Protezione dellinvestimento a scadenza/rischio: Capitale investito a rischio. Rischio assimilabile a quello di un investimento diretto nel sottostante. Rischio cambio se il sottostante in valuta diversa dallEuro.

Valuta Plus Certificates.


Offrono la possibilit di investire in Euro o in valuta estera e beneficiare dei tassi di interesse a breve termine. Ogni Valuta

Plus Certificate beneficia dellaccredito giornaliero degli interessi (meno leventuale spread) e delleventuale apprezzamento della valuta (quando diversa dallEuro).

The Royal Bank of Scotland plc un rappresentante autorizzato di The Royal Bank of Scotland N.V.

So

t to

st a

nt

33

Gli strumenti quotati


MINI Future Certificates
MINI Future Certificates.
Sono titoli che sfruttano leffetto leva applicato allandamento delle azioni, degli indici, delle materie prime, dei tassi di interes-

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

Indici
Sottostante
FTSE MIB MINI Short FTSE MIB MINI Short FTSE MIB MINI Short FTSE MIB MINI Short FTSE MIB MINI Short FTSE MIB MINI Short FTSE MIB MINI Short FTSE MIB MINI Short FTSE MIB MINI Short FTSE MIB MINI Short FTSE MIB MINI Short FTSE MIB MINI Short FTSE MIB MINI Short FTSE MIB MINI Short FTSE MIB MINI Short FTSE MIB MINI Short FTSE MIB MINI Short FTSE MIB MINI Short Hang Seng China Enterprise MINI Long Nasdaq 100 MINI Long Nasdaq 100 MINI Long Nasdaq 100 MINI Long Nasdaq 100 MINI Long Nasdaq 100 MINI Long Nasdaq 100 MINI Long Nasdaq 100 MINI Long Nasdaq 100 MINI Long Nasdaq 100 MINI Short Nasdaq 100 MINI Short Nasdaq 100 MINI Short Nasdaq 100 MINI Short Nikkei 225 MINI Long Nikkei 225 MINI Long Nikkei 225 MINI Long Nikkei 225 MINI Short Nikkei 225 MINI Short Nikkei 225 MINI Short Nikkei 225 MINI Short RDX MINI Long RDX MINI Long RDX MINI Short RDX MINI Short S&P 500 MINI Long S&P 500 MINI Long S&P 500 MINI Long S&P 500 MINI Long S&P 500 MINI Long S&P 500 MINI Long S&P 500 MINI Short S&P 500 MINI Short S&P 500 MINI Short S&P 500 MINI Short S&P 500 MINI Short SMI MINI Long SMI MINI Short SMI MINI Short SMI MINI Short

Valuta
EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR HKD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD JPY JPY JPY JPY JPY JPY JPY EUR EUR EUR EUR USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD CHF CHF CHF CHF

Codice ISIN
NL0009871920 NL0009871912 NL0009871904 NL0009861863 NL0009861855 NL0009811231 NL0009811314 NL0009811215 NL0009811207 NL0009685171 NL0009060052 NL0009402916 NL0009685163 NL0009286954 NL0009286962 NL0009286970 NL0009286988 NL0009662873 NL0009542604 NL0009629559 NL0009811140 NL0009811132 NL0009361757 NL0009286889 NL0009059997 NL0009055540 NL0009055516 NL0009872043 NL0009872035 NL0009682525 NL0009629591 NL0009546415 NL0009546423 NL0009546407 NL0009489277 NL0009287010 NL0009361831 NL0009402924 NL0009286897 NL0009057231 NL0009811306 NL0009682608 NL0009629641 NL0009542596 NL0009286871 NL0009057223 NL0009055508 NL0009055490 NL0009811298 NL0009629674 NL0009629666 NL0009685197 NL0009685205 NL0009542646 NL0009682616 NL0009629724 NL0009629716

Leva*
5,0597 4,3209 3,7559 3,3443 3,0016 2,0544 2,0011 1,9223 1,8731 1,7995 1,7459 1,6204 1,6186 1,5387 1,4633 1,3964 1,3365 1,0948 4,1 6,4316 4,8277 3,9745 3,5202 2,8793 2,6175 2,1447 1,9828 10,0974 8,205 6,7523 5,328 9,56 8,08 6,81 3,81 3,45 2,56 2,37 3,27 2,65 2,54 2,1 7,9557 5,1746 4,8618 3,4394 2,6373 2,3686 6,6021 5,9628 4,7865 3,3538 2,9325 5,2215 3,1904 2,6926 2,0872

Scadenza
31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 12.01.2021 14.01.2019 28.02.2020 12.01.2021 19.04.2019 19.04.2019 19.04.2019 19.04.2019 06.11.2020 14.08.2020 13.11.2020 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2020 19.04.2019 14.01.2019 19.04.2019 19.04.2019 31.03.2021 31.03.2021 08.01.2021 13.11.2020 14.08.2020 14.08.2020 14.08.2020 15.05.2020 19.04.2019 31.03.2020 28.02.2020 19.04.2019 14.01.2019 31.03.2021 08.01.2021 13.11.2020 14.08.2020 19.04.2019 14.01.2019 19.04.2019 19.04.2019 31.03.2021 13.11.2020 13.11.2020 12.01.2021 12.01.2021 14.08.2020 08.01.2021 13.11.2020 13.11.2020

se e di cambio sottostanti. Un MINI Long replica una posizione di acquisto, mentre un MINI Short di vendita, con laggiunta di un meccanismo che fa estinguere anticipatamente il titolo se un predeterminato livello del sottostante viene raggiunto o oltrepassato (Stop-Loss).

MINI Future Certificates


Sottostanti: Indici, singole azioni, materie prime (spot e future), rapporti di cambio e tassi dinteresse. Durata: 0 - 5 anni. Orizzonte temporale dellinvestimento: Breve termine. Obiettivo dellinvestimento: Trarre profitto da rialzi del sottostante. Caratteristiche principali: Moltiplicano la performance del sottostante grazie alleffetto leva . Investimento al rialzo (se Long) o al ribasso (se Short). Presenza di un meccanismo di stop loss.
Stop loss

ini

Lo

ng t

Guadagno

nt

Perdita

So

t to

st a

Protezione dellinvestimento a scadenza/rischio: Capitale investito a rischio. Rischio cambio se il sottostante in valuta diversa dallEuro.

M ini Sh or

Materie prime
Sottostante
Argento MINI Long Argento MINI Long Argento MINI Long Argento MINI Long Argento MINI Long Argento MINI Long Brent Petrolio MINI Long

Valuta
USD USD USD USD USD USD USD

Codice ISIN
NL0009793884 NL0009700467 NL0009694462 NL0009694454 NL0009624832 NL0009597947 NL0009694868

Leva*
4,1 3,51 2,48 2,27 2,05 1,82 4,3242

Scadenza
31.03.2021 26.02.2021 19.01.2021 19.01.2021 01.10.2020 25.09.2020 19.01.2021

34

The Royal Bank of Scotland plc un rappresentante autorizzato di The Royal Bank of Scotland N.V.

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

Gli strumenti quotati

MINI Future Certificates


Materie prime
Sottostante
Brent Petrolio MINI Long Brent Petrolio MINI Long Brent Petrolio MINI Long Brent Petrolio MINI Long Brent Petrolio MINI Short Brent Petrolio MINI Short Brent Petrolio MINI Short Brent Petrolio MINI Short Brent Petrolio MINI Short Cacao MINI Long Cacao MINI Long Cacao MINI Short Cacao MINI Short Cacao MINI Short Caff MINI Long Caff MINI Long Caff MINI Long Caff MINI Short Caff MINI Short Cotone MINI Long Cotone MINI Long Cotone MINI Short Cotone MINI Short Cotone MINI Short Frumento MINI Short Frumento MINI Short Frumento MINI Short Frumento MINI Short Gas Naturale MINI Long Gas Naturale MINI Long Gas Naturale MINI Short Granoturco MINI Long Granoturco MINI Long Granoturco MINI Long Granoturco MINI Long Granoturco MINI Long Granoturco MINI Short Granoturco MINI Short Granoturco MINI Short Oro MINI Long Oro MINI Long Oro MINI Long Oro MINI Long Oro MINI Long Oro MINI Long Oro MINI Long Oro MINI Long Oro MINI Long Oro MINI Long Rame MINI Long Rame MINI Long Rame MINI Long Rame MINI Long Rame MINI Long Rame MINI Long Rame MINI Short Rame MINI Short Rame MINI Short Soia MINI Long Soia MINI Long Soia MINI Long Soia MINI Short Soia MINI Short Succo d' Arancia MINI Long Succo d' Arancia MINI Long Succo d' Arancia MINI Long Succo d' Arancia MINI Long Zucchero MINI Long Zucchero MINI Long Zucchero MINI Long

Quali sono le tre funzioni delloro?


Valuta
USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD USD

Codice ISIN
NL0009694850 NL0009694843 NL0009287853 NL0009624717 NL0009794171 NL0009794163 NL0009700459 NL0009700442 NL0009700426 NL0009624733 NL0009624725 NL0009794189 NL0009700525 NL0009700517 NL0009694280 NL0009624980 NL0009624972 NL0009794205 NL0009700558 NL0009624907 NL0009624899 NL0009794213 NL0009700582 NL0009700574 NL0009794031 NL0009700590 NL0009694355 NL0009694330 NL0009700616 NL0009624758 NL0009694397 NL0009793835 NL0009694421 NL0009793827 NL0009624949 NL0009624931 NL0009700657 NL0009700665 NL0009700640 NL0009793876 NL0009793868 NL0009793850 NL0009700673 NL0009694348 NL0009597996 NL0009694298 NL0009597988 NL0009288000 NL0009287994 NL0009793975 NL0009793967 NL0009598036 NL0009793959 NL0009598028 NL0009288042 NL0009700707 NL0009694504 NL0009694496 NL0009694371 NL0009624865 NL0009624857 NL0009624873 NL0009700715 NL0009794015 NL0009625029 NL0009625011 NL0009287887 NL0009793991 NL0009793983 NL0009624766

Leva*
3,7494 3,0305 2,49 2,0995 8,8351 6,7087 5,0683 3,5141 2,4929 9,34 4,54 2,55 1,55 1,19 4,29 3 2,43 4,04 2,88 1,93 1,64 2,01 1,23 1,06 2,56 1,8 1,54 1,38 5,71 4,22 1,87 3,91 3,62 3,09 2,98 2,45 4,37 3,34 2,91 4,06 3,71 3,63 3,24 2,79 2,71 2,64 2,57 2,29 2,14 5,63 5,22 4,56 3,58 3,36 2,69 2,77 2,53 2,13 5,57 3,9 3,16 4,59 3,29 5,64 2,78 2,2 1,92 2,27 2,1 1,96

Scadenza
19.01.2021 19.01.2021 14.01.2019 01.10.2020 31.03.2021 31.03.2021 26.02.2021 26.02.2021 26.02.2021 01.10.2020 01.10.2020 31.03.2021 26.02.2021 26.02.2021 19.01.2021 01.10.2020 01.10.2020 31.03.2021 26.02.2021 01.10.2020 01.10.2020 31.03.2021 26.02.2021 26.02.2021 31.03.2021 26.02.2021 19.01.2021 19.01.2021 26.02.2021 01.10.2020 19.01.2021 31.03.2021 19.01.2021 31.03.2021 01.10.2020 01.10.2020 26.02.2021 26.02.2021 26.02.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 26.02.2021 19.01.2021 25.09.2020 19.01.2021 25.09.2020 14.01.2019 14.01.2019 31.03.2021 31.03.2021 25.09.2020 31.03.2021 25.09.2020 14.01.2019 26.02.2021 19.01.2021 19.01.2021 19.01.2021 01.10.2020 01.10.2020 01.10.2020 26.02.2021 31.03.2021 01.10.2020 01.10.2020 14.01.2019 31.03.2021 31.03.2021 01.10.2020

Loro, in uneconomia pubblica, ha tre funzioni: mezzo di scambio unit di conto mezzo di conservazione del valore.

Che cosa sono le Condizioni Definitive (o Final terms)?


Le Condizioni Definitive sono documenti giuridicamente vincolanti che riassumono le condizioni tecniche e i termini per lemissione di un prodotto. Allinterno gli investitori trovano tutti i dati relativi allemis-

sione di uno strumento, come ad esempio la forma giuridica, il valore nominale, il taglio, le commissioni e le condizioni di rimborso. Dato che ogni prodotto strutturato ha caratteristiche diverse, esiste un documento denominato Condizioni Definitive specifico per ogni singolo prodotto. Le Condizioni Definiitive dei vari prodotti RBS sono disponibili sul sito RBS (www. rbsbank.it/markets), dove possono essere consultati e/o scaricati.

The Royal Bank of Scotland plc un rappresentante autorizzato di The Royal Bank of Scotland N.V.

35

Gli strumenti quotati


MINI Future Certificates
Come funziona un livello di finanziamento?
Linvestitore paga ogni giorno, per il capitale messo a disposizione da RBS, il tasso di interesse overnight di mercato (overnight LIBOR), pi uno spread addebitato da RBS (funding spread). Il livello di finanziamento dei MINI Long aumenta conti-

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

tassi di interesse
Sottostante
BTP MINI Long BTP MINI Long BTP MINI Short BTP MINI Short BTP MINI Short BTP MINI Short BTP MINI Short Bund MINI Long Bund MINI Long Bund MINI Long Bund MINI Short Bund MINI Short Bund MINI Short

Valuta
EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR

Codice ISIN
NL0009599604 NL0009599638 NL0009753037 NL0009753029 NL0009599653 NL0009599612 NL0009599646 NL0009599521 NL0009599539 NL0009599547 NL0009599505 NL0009599513 NL0009599497

Leva*
6,29 4,76 7,37 6,05 2,48 2,83 3,52 4,9737 3,7786 3,0819 7,7867 4,9759 10,8786

Scadenza
30.09.2020 30.09.2020 09.04.2021 09.04.2021 30.09.2020 30.09.2020 30.09.2020 30.09.2020 30.09.2020 30.09.2020 30.09.2020 30.09.2020 30.09.2020

Singole azioni
Sottostante
Assicurazioni Generali MINI Long Assicurazioni Generali MINI Long Assicurazioni Generali MINI Long Assicurazioni Generali MINI Short Assicurazioni Generali MINI Short Assicurazioni Generali MINI Short Assicurazioni Generali MINI Short Assicurazioni Generali MINI Short Assicurazioni Generali MINI Short Assicurazioni Generali MINI Short Assicurazioni Generali MINI Short Atlantia MINI Long Atlantia MINI Long Atlantia MINI Short Atlantia MINI Short Atlantia MINI Short Atlantia MINI Short Atlantia MINI Short Banca Monte dei Paschi Siena MINI Long Banca Monte dei Paschi Siena MINI Long Banca Monte dei Paschi Siena MINI Short Banca Monte dei Paschi Siena MINI Short Banca Monte dei Paschi Siena MINI Short Banca Monte dei Paschi Siena MINI Short Banca Monte dei Paschi Siena MINI Short Banca Monte dei Paschi Siena MINI Short Banca Monte dei Paschi Siena MINI Short Banca Monte dei Paschi Siena MINI Short Banca Popolare di Milano MINI Long Banca Popolare di Milano MINI Long Banca Popolare di Milano MINI Short Banca Popolare di Milano MINI Short Banca Popolare di Milano MINI Short Banca Popolare di Milano MINI Short Banca Popolare di Milano MINI Short Banca Popolare di Milano MINI Short Banca Popolare di Milano MINI Short Banca Popolare di Milano MINI Short Banco Popolare MINI Long Banco Popolare MINI Long Banco Popolare MINI Short Banco Popolare MINI Short Banco Popolare MINI Short Banco Popolare MINI Short Banco Popolare MINI Short Banco Popolare MINI Short Banco Popolare MINI Short Banco Popolare MINI Short Banco Popolare MINI Short Banco Popolare MINI Short Banco Popolare MINI Short Enel MINI Long

Valuta
EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR

Codice ISIN
NL0009858679 NL0009870799 NL0009870781 NL0009871326 NL0009871318 NL0009844380 NL0009844398 NL0009810589 NL0009810571 NL0009791367 NL0009791375 NL0009870815 NL0009870807 NL0009871342 NL0009844513 NL0009844505 NL0009542877 NL0009702190 NL0009870831 NL0009870823 NL0009871359 NL0009871375 NL0009844315 NL0009859040 NL0009844307 NL0009791128 NL0009791136 NL0009662246 NL0009858737 NL0009858729 NL0009859057 NL0009844745 NL0009844752 NL0009810795 NL0009810787 NL0009791326 NL0009662584 NL0009598317 NL0009870914 NL0009870906 NL0009871383 NL0009871391 NL0009871409 NL0009844695 NL0009844687 NL0009810829 NL0009810811 NL0009791359 NL0009702257 NL0009702224 NL0009598309 NL0009057397

Leva*
6,2597 3,9755 2,9607 3,0458 2,717 2,4094 2,0965 2 1,9317 1,5832 1,472 7,2111 4,2525 2,5452 2,0492 1,8674 1,5359 1,3511 4,5551 3,7373 3,2311 2,6064 1,8013 1,6543 1,4246 0,8752 0,8298 0,8157 5,2282 3,4545 3,4175 3,1927 2,6026 2,3773 2,0465 1,1892 0,7221 0,5254 4,9495 4,0321 3,4479 2,9973 2,6706 1,965 1,6846 1,4694 1,292 0,9632 0,689 0,6198 0,4388 7,5133

Scadenza
31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 14.08.2020 01.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 06.11.2020 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 06.11.2020 30.09.2020 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 01.03.2021 01.03.2021 30.09.2020 14.01.2019

nuamente in ogni caso, poich durante la notte viene adattato alla somma di overnight LIBOR e funding spread. Ne consegue una svalutazione del MINI Future. Il livello di finanziamento dei MINI Short, invece, pu aumentare o diminuire nel corso della durata e questo dipende da quale dei due tassi maggiore.

Prezzo/valore contabile
Cos il rapporto prezzo/valore contabile? Prezzo/valore contabile il rapporto tra la capitalizzazione di mercato e il valore contabile iscritto nel bilancio di una societ. Mette quindi a confronto il valore attuale con il valore futuro atteso di una societ. Si precisa che: quanto maggiore il rapporto prezzo/valore contabile tanto pi grandi saranno le aspettative degli investitori sulla performance futura dellazienda.

36

The Royal Bank of Scotland plc un rappresentante autorizzato di The Royal Bank of Scotland N.V.

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

Gli strumenti quotati

MINI Future Certificates


Singole azioni
Sottostante
Enel MINI Long Enel MINI Short Enel MINI Short Enel MINI Short Enel MINI Short Enel MINI Short ENI MINI Long ENI MINI Long ENI MINI Long ENI MINI Long ENI MINI Short ENI MINI Short ENI MINI Short ENI MINI Short ENI MINI Short ENI MINI Short ENI MINI Short ENI MINI Short Fiat Industrial MINI Long Fiat Industrial MINI Short Fiat Industrial MINI Short Fiat Industrial MINI Short Fiat Industrial MINI Short Fiat Industrial MINI Short Fiat Industrial MINI Short Fiat MINI Long Fiat MINI Long Fiat MINI Long Fiat MINI Long Fiat MINI Long Fiat MINI Long Fiat MINI Long Fiat MINI Short Fiat MINI Short Fiat MINI Short Fiat MINI Short Fiat MINI Short Fiat MINI Short Fiat MINI Short Fiat MINI Short Fiat MINI Short Finmeccanica MINI Long Finmeccanica MINI Long Finmeccanica MINI Long Finmeccanica MINI Long Finmeccanica MINI Short Finmeccanica MINI Short Finmeccanica MINI Short Finmeccanica MINI Short Finmeccanica MINI Short Finmeccanica MINI Short Intesa Sanpaolo MINI Long Intesa Sanpaolo MINI Short Intesa Sanpaolo MINI Short Intesa Sanpaolo MINI Short Intesa Sanpaolo MINI Short Intesa Sanpaolo MINI Short Intesa Sanpaolo MINI Short Intesa Sanpaolo MINI Short Intesa Sanpaolo MINI Short Intesa Sanpaolo MINI Short Intesa Sanpaolo MINI Short Intesa Sanpaolo MINI Short Intesa Sanpaolo MINI Short Intesa Sanpaolo MINI Short Intesa Sanpaolo MINI Short Mediaset MINI Long Mediaset MINI Long Mediaset MINI Short Mediaset MINI Short

Bonus Certificates
Valuta
EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR

Codice ISIN
NL0009598085 NL0009871417 NL0009810530 NL0009791169 NL0009791151 NL0009791144 NL0009870955 NL0009598093 NL0009870948 NL0009870930 NL0009810563 NL0009810548 NL0009810555 NL0009702182 NL0009686021 NL0009598101 NL0009686039 NL0009686047 NL0009871011 NL0009871508 NL0009871490 NL0009810522 NL0009682509 NL0009682491 NL0009682483 NL0009543008 NL0009870963 NL0009872076 NL0009488733 NL0009403120 NL0009057421 NL0009055607 NL0009871482 NL0009871466 NL0009871458 NL0009844356 NL0009685999 NL0009686005 NL0009681980 NL0009681972 NL0009681964 NL0009858844 NL0009871060 NL0009871052 NL0009871078 NL0009871516 NL0009844646 NL0009844638 NL0009810746 NL0009702323 NL0009403179 NL0009871094 NL0009871557 NL0009871540 NL0009859081 NL0009859073 NL0009859065 NL0009844414 NL0009810597 NL0009702216 NL0009686054 NL0009686062 NL0009543073 NL0009686070 NL0009543065 NL0009057488 NL0009871177 NL0009871169 NL0009871565 NL0009844661

Leva*
3,9122 2,6278 1,6608 1,5275 1,4517 1,2547 4,9783 4,0087 3,6472 2,8805 3,4646 3,2482 2,8884 2,6525 2,4198 2,2619 1,9713 1,6299 5,667 4,5089 3,4728 1,2987 1,1255 1,0315 0,9078 5,2158 5,1722 3,7741 3,1455 2,9546 2,6416 2,1387 3,6167 3,0594 2,53 1 0,9271 0,8876 0,8562 0,8091 0,7064 4,2492 3,3762 3,0144 2,7028 9,1681 1,4677 1,3536 1,2294 1,0205 0,9135 4,6244 2,6842 2,125 1,2385 1,1708 1,1014 0,9525 0,8327 0,7393 0,7006 0,6707 0,6598 0,6506 0,6215 0,5042 5,1429 3,6369 3,0379 2,2611

Scadenza
30.09.2020 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 30.09.2020 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 01.03.2021 12.01.2021 30.09.2020 12.01.2021 12.01.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 08.01.2021 08.01.2021 08.01.2021 14.08.2020 31.03.2021 31.03.2021 15.05.2020 28.02.2020 14.01.2019 19.04.2019 31.03.2021 30.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 12.01.2021 12.01.2021 08.01.2021 08.01.2021 08.01.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 01.03.2021 28.02.2020 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 01.03.2021 12.01.2021 12.01.2021 14.08.2020 12.01.2021 14.08.2020 14.01.2019 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021

Sottostanti: Indici, singole azioni. Durata: 2 - 5 anni. Orizzonte temporale dellinvestimento: Breve - medio termine. Obiettivo dellinvestimento: Trarre profitto dal rialzo o moderato ribasso del sottostante, con possibilit di ricevere un bonus o, se maggiore, la performance del sottostante. Caratteristiche principali: A scadenza pagano il bonus o, se maggiore, la performance del sottostante, a condizione che questo non sia mai sceso sotto una barriera predefinita. Barriera di protezione del capitale investito. Rischio cambio non presente.
Guadagno

Strike

Protezione dellinvestimento a scadenza/rischio: A scadenza protezione del capitale se la barriera non raggiunta. Partecipazione illimitata al ribasso e quindi capitale a rischio, se durante la vita del prodotto il sottostante stato uguale o inferiore alla barriera.

Bonus Certificates.

Consentono di avvantaggiarsi dei rialzi dellindice o dellazione sottostante, proteggendosi al contempo da ribassi contenuti. Assicurano infatti un rendimento minimo alla scadenza, detto percentuale Bonus, a condizione che il sottostante non scenda mai sotto un certo livello, detto barriera, durante la vita del Certificate. Inoltre si partecipa interamente alla performance del sottostante se questa superiore alla percentuale Bonus.

The Royal Bank of Scotland plc un rappresentante autorizzato di The Royal Bank of Scotland N.V.

So

Perdita

t to

st a

nt

37

Gli strumenti quotati


MINI Future Certificates
Airbag Certificates.
Consentono di beneficiare di una protezione predefinita del capitale investito e di contenere gli effetti negativi di eventuali ribassi di mercato, senza rinunciare ad avvantaggiarsi dei rialzi del sottostante (indici o azioni). Se il valore finale del

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

Singole azioni
Sottostante
Mediaset MINI Short Mediaset MINI Short Mediaset MINI Short Mediaset MINI Short Mediaset MINI Short Mediaset MINI Short Mediaset MINI Short Mediobanca MINI Long Mediobanca MINI Long Mediobanca MINI Long Mediobanca MINI Long Mediobanca MINI Short Mediobanca MINI Short Mediobanca MINI Short Mediobanca MINI Short Mediobanca MINI Short Mediobanca MINI Short Mediobanca MINI Short Saipem MINI Long Saipem MINI Long Saipem MINI Long Saipem MINI Long Saipem MINI Long Saipem MINI Long Saipem MINI Short Saipem MINI Short Saipem MINI Short Saipem MINI Short Saipem MINI Short STM MINI Long STM MINI Long STM MINI Long STM MINI Long STM MINI Short STM MINI Short STM MINI Short STM MINI Short STM MINI Short STM MINI Short STM MINI Short STM MINI Short STM MINI Short STM MINI Short STM MINI Short STM MINI Short Telecom Italia MINI Long Telecom Italia MINI Short Telecom Italia MINI Short Telecom Italia MINI Short Telecom Italia MINI Short Telecom Italia MINI Short Telecom Italia MINI Short Telecom Italia MINI Short Tenaris MINI Long Tenaris MINI Long Ubi Banca MINI Long Ubi Banca MINI Short Ubi Banca MINI Short Ubi Banca MINI Short Ubi Banca MINI Short Ubi Banca MINI Short Ubi Banca MINI Short Ubi Banca MINI Short Ubi Banca MINI Short Ubi Banca MINI Short Ubi Banca MINI Short Ubi Banca MINI Short Ubi Banca MINI Short Ubi Banca MINI Short Ubi Banca MINI Short

Valuta
EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR

Codice ISIN
NL0009859099 NL0009810761 NL0009810753 NL0009682236 NL0009702307 NL0009543099 NL0009598218 NL0009871151 NL0009488790 NL0009871144 NL0009871136 NL0009844471 NL0009844463 NL0009844455 NL0009810621 NL0009403781 NL0009287358 NL0009057504 NL0009598226 NL0009543156 NL0009543149 NL0009363589 NL0009287390 NL0009057538 NL0009871573 NL0009810779 NL0009702299 NL0009682251 NL0009682269 NL0009871201 NL0009598259 NL0009871193 NL0009871185 NL0009871599 NL0009871581 NL0009859107 NL0009859115 NL0009859123 NL0009810670 NL0009810662 NL0009810654 NL0009791235 NL0009686096 NL0009702315 NL0009682178 NL0009858950 NL0009844497 NL0009844489 NL0009810647 NL0009810639 NL0009791219 NL0009686088 NL0009598150 NL0009057587 NL0009287457 NL0009871227 NL0009871706 NL0009871615 NL0009871623 NL0009859149 NL0009844562 NL0009859131 NL0009844539 NL0009844521 NL0009810704 NL0009810696 NL0009810688 NL0009791250 NL0009702356 NL0009543248

Leva*
1,7685 1,5368 1,3844 1,0363 0,9384 0,8019 0,687 5,8953 4,9385 3,9736 3,3168 4,0553 3,8038 3,591 2,8964 2,2594 1,6835 1,3596 5,9315 4,2983 3,7497 3,2213 2,2708 1,9694 4,4948 2,8385 2,5421 2,2019 1,7072 3,3392 3,0274 2,942 2,6345 10,6438 5,8148 3,3491 2,5051 2 1,6799 1,5759 1,4453 1,1185 0,9838 0,9307 0,8603 4,3887 3,5409 3,2282 2,9866 2,6908 2,2399 2,0181 1,7251 5,1142 5,0224 4,7849 2,9938 2,3956 1,9967 1,7153 1,6019 1,4094 1,2644 1,0934 1,0055 0,8924 0,7921 0,6054 0,4611 0,4164

Scadenza
31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 08.01.2021 01.03.2021 14.08.2020 30.09.2020 31.03.2021 15.05.2020 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2020 14.01.2019 14.01.2019 30.09.2020 14.08.2020 14.08.2020 31.03.2020 14.01.2019 14.01.2019 31.03.2021 31.03.2021 01.03.2021 08.01.2021 08.01.2021 31.03.2021 30.09.2020 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 12.01.2021 01.03.2021 08.01.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 12.01.2021 30.09.2020 14.01.2019 14.01.2019 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 01.03.2021 14.08.2020

sottostante compreso tra il Prezzo Start e il Prezzo stop linvestitore ottiene a scadenza la garanzia del capitale investito; a fronte di ribassi pi consistenti la protezione dellAirbag attenua la perdita. Airbag Certificates
Sottostanti: Indici, singole azioni, tassi di cambio. Durata: 2 - 5 anni. Orizzonte temporale dellinvestimento: Breve - medio termine. Obiettivo dellinvestimento: Trarre profitto dal rialzo del sottostante, annullando o ammortizzando i ribassi ricorrendo taluni presupposti. Caratteristiche principali: Partecipazione al rialzo e protezione completa del capitale fino ad un livello predeterminato. Livello di protezione del capitale investito. Rischio cambio non presente.
Guadagno

0
st a nt e

Perdita

Protezione dellinvestimento a scadenza/rischio: A scadenza protezione del capitale fino ad un limite prefissato. Partecipazione illimitata al ribasso e quindi capitale a rischio se a scadenza il sottostante sceso al di sotto di un livello prefissato.

So

t to

38

The Royal Bank of Scotland plc un rappresentante autorizzato di The Royal Bank of Scotland N.V.

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

Gli strumenti quotati

MINI Future Certificates


Singole azioni
Sottostante
Ubi Banca MINI Short Unicredit MINI Short Unicredit MINI Short Unicredit MINI Short Unicredit MINI Short Unicredit MINI Short Unicredit MINI Short Unicredit MINI Short Unicredit MINI Short Unicredit MINI Short Unicredit MINI Short Unicredit MINI Short Unicredit MINI Short Unicredit MINI Short Unicredit MINI Short Unicredit MINI Short Unicredit MINI Short Unicredit MINI Short Unicredit MINI Short Unicredit MINI Short Unicredit MINI Short Unicredit MINI Short Unicredit MINI Short

twin Win Certificates


Valuta
EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR

Codice ISIN
NL0009543230 NL0009844570 NL0009810738 NL0009810720 NL0009810712 NL0009791292 NL0009791284 NL0009791276 NL0009791268 NL0009702380 NL0009702372 NL0009702364 NL0009686112 NL0009686104 NL0009598184 NL0009598192 NL0009543305 NL0009543297 NL0009543289 NL0009287531 NL0009287523 NL0009060276 NL0009060284

Leva*
0,3602 1,0437 0,8652 0,8169 0,779 0,7659 0,7403 0,7061 0,6944 0,6282 0,6154 0,5995 0,5802 0,5692 0,5586 0,5528 0,5346 0,5142 0,4948 0,4511 0,4259 0,3926 0,3247

Scadenza
14.08.2020 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 31.03.2021 01.03.2021 01.03.2021 01.03.2021 12.01.2021 12.01.2021 30.09.2020 30.09.2020 14.08.2020 14.08.2020 14.08.2020 14.01.2019 14.01.2019 14.01.2019 14.01.2019

Sottostanti: Indici, materie prime (spot e future), azioni, tassi di cambio. Durata: 3 - 5 anni. Orizzonte temporale dellinvestimento: Medio termine. Obiettivo dellinvestimento: Trarre profitto da rialzi del sottostante. Caratteristiche principali: Possibilit di rendimenti positivi anche nel caso di performance negative del sottostante, se durante la vita del prodotto il sottostante non mai stato uguale o inferiore alla barriera. Barriera di protezione del capitale investito. Nelle versioni autocallable possibilit di rimborso anticipato con pagamento di un ammontare prefissato se in una delle date prestabilite il sottostante uguale o superiore ad un livello prefissato. Rischio cambio non presente.
Guadagno

Strike

Sottostante
Nikkei 225 Nikkei 225

Valuta
JPY JPY

Codice ISIN
NL0000717924 NL0000729382

Scadenza
18.11.2011 20.12.2011

Protezione dellinvestimento a scadenza/rischio: A scadenza protezione del capitale fino a una barriera prefissata. Partecipazione illimitata al ribasso e quindi capitale a rischio, se durante la vita del prodotto il sottostante stato uguale o inferiore alla barriera.

Bonus Certificates
Indici
Sottostante
CAC 40 CAC 40 EuroStoxx 50 EuroStoxx 50 EuroStoxx 50 EuroStoxx 50 FTSE MIB

twin Win Certificates.


Valuta
EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR

Codice ISIN
NL0000859189 NL0006126062 NL0006142150 NL0006027286 NL0000756161 NL0000718112 NL0000692630

Scadenza
14.05.2012 10.12.2011 04.02.2013 26.09.2011 28.12.2011 18.11.2011 26.02.2012

Twin Win Certificates


Indici
Sottostante
EuroStoxx 50 EuroStoxx 50 EuroStoxx 50 EuroStoxx 50 EuroStoxx 50 EuroStoxx 50 EuroStoxx 50 Select Dividend 30 FTSE EPEU FTSE MIB Nikkei 225 Nikkei 225 Nikkei 225 Nikkei 225 Nikkei 225

Valuta
EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR JPY JPY JPY JPY JPY

Codice ISIN
NL0000836104 NL0000810463 NL0000691327 NL0000789915 NL0000871663 NL0000841948 NL0000810752 NL0006016123 NL0000774453 XS0269571922 NL0000728830 NL0000836138 XS0266750222 NL0000841906

Scadenza
02.05.2012 30.03.2012 31.08.2012 28.06.2012 23.07.2012 24.05.2012 14.03.2012 18.09.2011 14.02.2012 31.10.2011 05.12.2011 25.04.2012 29.09.2011 24.05.2012

Consentono di guadagnare a scadenza sia in caso di rialzi che di ribassi del sottostante, purch non sia mai stata toccata una barriera predefinita. Nel caso di struttura autocallable, c la possibilit, al verificarsi di certe circostanze, di ottenere un rimborso anticipato ad un valore prestabilito superiore al prezzo di emissione.

The Royal Bank of Scotland plc un rappresentante autorizzato di The Royal Bank of Scotland N.V.

So

Airbag Certificates

Perdita

t to

st a

nt

39

Gli strumenti quotati


Twin Win Certificates
tassi di cambio
Sottostante
EUR/USD

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

Capitale condizionatamente protetto.


Valuta
USD

Codice ISIN
NL0006291288

Scadenza
05.06.2012

I prodotti a capitale condizionatamente protetto possono permettere unotti-

Twin Win Autocallable


Indici
Sottostante
EuroStoxx 50 EuroStoxx 50 EuroStoxx 50 EuroStoxx 50 EuroStoxx 50 EuroStoxx 50 FTSE MIB Hang Seng China Enterprise Nikkei225 S&P 500

Valuta
EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR HKD JPY USD

Codice ISIN
NL0006008534 NL0006026072 NL0006060915 NL0006120388 NL0006136830 NL0006208118 NL0006024572 NL0006041188 NL0000737344 NL0006208357

Scadenza
05.10.2011 11.10.2012 09.11.2012 07.12.2012 16.01.2013 24.04.2013 24.09.2011 19.10.2011 22.12.2011 12.03.2013

Protection Certificates
Sottostante
Basket Asia Basket Asia Basket Asia Basket Asia Basket Asia Basket Asia Basket Asia Basket FX Basket Indici Biocombustibili Biocombustibili Biocombustibili Cambiamenti Climatici Cambiamenti Climatici Cambiamenti Climatici Cambiamenti Climatici Cambiamenti Climatici Cambiamenti Climatici Cambiamenti Climatici Energia Eolica Energia Eolica Energia Eolica EUR/GBP Protection Certificates EuroStoxx 50 EuroStoxx 50 EuroStoxx 50 EuroStoxx 50 FTSE MIB FTSE MIB FTSE MIB FTSE MIB FTSE MIB FTSE MIB FTSE MIB FTSE MIB Nikkei 225 Protection Certificate con Bonus sul BRIC Protection Certificate con Bonus sul Dollaro Americano Protection sul Petrolio

Valuta
MULT MULT MULT MULT MULT MULT MULT MULT MULT USD USD USD EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR GBP EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR EUR JPY MULT USD USD

Codice ISIN
NL0000789857 NL0000871978 NL0000691301 NL0006025975 NL0006044760 NL0006126054 NL0006139255 NL0009285808 NL0009058395 NL0006026080 NL0006058828 NL0006120396 NL0000833796 NL0000691319 NL0006024705 NL0006044752 NL0006120370 NL0006136848 NL0006152266 NL0006026916 NL0006060238 NL0006126716 NL0009054469 NL0000706125 NL0009058130 NL0009284884 NL0009287051 NL0000764421 NL0006207904 NL0000816890 NL0000842359 NL0006029662 NL0006134199 NL0006308249 NL0006328627 NL0000706133 NL0006361156 NL0006326712 NL0006232415

Scadenza
04.07.2012 27.07.2012 06.09.2012 09.10.2012 13.11.2012 11.12.2012 31.01.2013 30.11.2014 30.09.2013 09.10.2012 13.11.2012 11.12.2012 27.07.2012 06.09.2012 05.10.2012 09.11.2012 07.12.2012 16.01.2013 13.02.2013 12.10.2012 16.11.2012 14.12.2012 20.05.2012 27.09.2011 22.09.2014 24.11.2014 08.12.2014 28.01.2012 19.03.2012 30.03.2012 24.04.2012 26.09.2012 18.12.2012 30.06.2013 31.07.2013 27.09.2011 30.09.2011 18.02.2012 28.03.2013 *Dati rilevati il 15.09.2011

mizzazione del rendimento in condizioni di stabilit dei mercati: Se il sottostante non supera determinati limiti, il capitale a scadenza protetto ed il rendimento pu essere superiore a quello del sottostante; in caso contrario il capitale pu essere a rischio.

Protection Certificates
Sottostanti: Indici, singole azioni, materie prime (spot e future), tassi di cambio. Durata: 3 - 5 anni. Orizzonte temporale dellinvestimento: Medio termine. Obiettivo dellinvestimento: Trarre profitto da rialzi del sottostante, con protezione. Caratteristiche principali: Protezione totale o parziale del capitale. Partecipazione al rialzo del sottostante. Rischio cambio non presente. Rendimento eventualmente soggetto a limite.
Guadagno

0
st a nt e

Perdita

Protezione dellinvestimento a scadenza/rischio: A scadenza protezione fino al 100% in caso di ribasso del sottostante.

40

The Royal Bank of Scotland plc un rappresentante autorizzato di The Royal Bank of Scotland N.V.

So

t to

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

Gli strumenti quotati

Top
MINI - top del trimestre
Strumento
Fiat MINI Short Unicredit MINI Short Unicredit MINI Short DAX MINI Short Fiat MINI Short

Codice ISIN
NL0009685999 NL0009791292 NL0009791284 NL0009685155 NL0009686005

Scadenza
12.01.2021 31.03.2021 31.03.2021 12.01.2021 12.01.2021

Variazione
299,39% 294,75% 275,48% 267,58% 255,98%

Benchmark - top del trimestre


Strumento
Zucchero Certificate Oro Certificate Argento Certificate Platino Certificate Granoturco Certificate

Codice ISIN
NL0009481852 NL0009480664 NL0009480672 NL0009480680 NL0009481837

Scadenza
10.06.2020 09.06.2020 09.06.2020 09.06.2020 10.06.2020

Variazione
29,24% 22,59% 17,67% 6,84% 6,79%

Il ribasso generalizzato dei titoli azionari nel trimestre spinge sul podio i Mini short su Enel, Fiat e Tenaris. Nessun Mini Long fra i top performer negli ultimi tre mesi. Fra gli strumenti senza leva, lo zucchero guadagna il primo posto.

Flop
MINI - Flop del trimestre
Strumento
Enel MINI Long Fiat MINI Long Tenaris MINI Long Tenaris MINI Long EuroStoxx 50 MINI Long

Codice ISIN
NL0009057397 NL0009543008 NL0009057587 NL0009287457 NL0009055417

Scadenza
14.01.2019 14.08.2020 14.01.2019 14.01.2019 19.04.2019

Variazione
-82,17% -80,51% -72,10% -71,58% -70,37%

Benchmark - Flop del trimestre


Strumento
FTSE ASE 20 Certificate BUX Certificate FTSE MIB Certificate CECE EUR Certificate Euro Stoxx 50 Certificate

Codice ISIN
NL0009478767 NL0009477157 NL0009478742 NL0009477074 NL0009477306

Scadenza
08.06.2015 04.06.2015 08.06.2013 04.06.2015 04.06.2013

Variazione
-31,79% -30,44% -30,24% -27,06% -24,28%

La classifica dei flop ricalca la correzione dei titoli azionari. Fra gli struemnti senza leva, male la Grecia e lUngheria, seguono lItalia e lEuropa. *Dati rilevati il 15.09.2011

The Royal Bank of Scotland plc un rappresentante autorizzato di The Royal Bank of Scotland N.V.

41

Messaggio pubblicitario

Investire sui tassi dinteresse e sui cambi. Anche sullAustralia.


Valuta Plus.
I Valuta Plus Certificates corrispondono allinvestimento diretto in un deposito in valuta estera. Puoi beneficiare ogni giorno del tasso di interesse del Paese di riferimento, al netto del relativo spread, e avvantaggiarti dellapprezzamento della valuta prescelta rispetto allEuro. I Valuta Plus sono negoziabili, tramite la tua banca di fiducia, sulla Borsa Italiana. Lemittente RBS N.V. (rating S&P A+, Moodys A2). La tassazione al 12,5%.
VALUTA PAESI PLUS AUD CAD CHF GBP JPY Australia Canada Svizzera Giappone Codice ISIN VALUTA PAESI PLUS Messico Turchia Stati Uniti Sud Africa Codice ISIN NL0009654607 NL0009654656 NL0009654649 NL0009654623

NL0009654672 MXN NL0009654680 NZD NL0009654631 TRY NL0009654599 ZAR

N. Zelanda NL0009654615

Regno Unito NL0009654664 USD

Scadenza: 24.11.2015

Per la documentazione dei Valuta Plus: www.rbsbank.it/markets Per maggiori informazioni: markets.it@rbs.com Numero Verde 800 920 960

Il trattamento fiscale dipende dalla situazione individuale di ciascun cliente e pu essere soggetto a modifiche in futuro. In relazione alle US Persons possono essere applicabili leggi USA. Tutte le suddette informazioni devono essere necessariamente integrate con quelle messe a disposizione dallintermediario in base alla normativa di volta in volta applicabile. PRIMA DELLA NEGOZIAZIONE LEGGERE ATTENTAMENTE IL BASE PROSPECTUS relating to Certificates approvato da AFM in data 01.07.2010, IN PARTICOLARE PER I FATTORI DI RISCHIO, ED I PERTINENTI FINAL TERMS. I Valuta Plus Certificates espongono linvestitore al rischio di perdere lintero capitale investito. Essendo il sottostante denominato in valuta diversa dallEuro, il rendimento pu aumentare o diminuire a causa di oscillazioni del cambio. The Royal Bank of Scotland plc un rappresentante autorizzato di The Royal Bank of Scotland N.V.

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

Domande & Risposte

ETC fisici
Gli Exchange Traded Commodities (ETC) sono strumenti finanziari emessi a fronte dellinvestimento diretto dellemittente o in materie prime fisiche (in questo caso sono definiti ETC physically-backed o fisici) o in contratti derivati su materie prime. Il prezzo degli ETC , pertanto, legato direttamente o indirettamente allandamento del sottostante. Similarmente agli ETF, gli ETC sono negoziati in Borsa come delle azioni, replicano passivamente la performance della materia prima o degli indici di materie prime a cui fanno riferimento rientrando a pieno merito nella famiglia dei cloni. Con gli ETC si ampliano le opportunit dinvestimento: il risparmiatore potr, infatti, prendere posizione su di una singola materia prima (oro, petrolio, gas, zucchero, soia, zinco), possibilit preclusa agli ETF che, per ragioni di natura regolamentare (Direttiva sugli Organismi dInvestimento Collettivi del Risparmio UCITS III), devono garantire un certo grado di diversificazione. Cosa sono gli ETC fisici? Gli ETC fisici o physicallybacked sono ETC garantiti da materie prime depositate presso i caveau di una banca incaricata dallemittente, perci il loro valore strettamente legato allandamento del prezzo spot della materia prima eventualmente convertito in Euro nel caso in cui la valuta di negoziazione di questultima sia diversa dalla divisa europea. Gli ETC fisici consentono quindi agli investitori di ottenere unesposizione simile a quella che potrebbero conseguire comprando e conservando autonomamente la materia prima fisica, ma con il vantaggio di evitare i rischi e i costi legati alla loro gestione (immagazzinamento, custodia, assicurazione ecc.). Gli ETC fisici rappresentano la scelta tecnica ottimale nel caso in cui la commodity sottostante abbia un elevato valore intrinseco, non sia deperibile e risulti facilmente stoccabile secondo standard di good delivery generalmente riconosciuti. Per questo motivo gli ETC fisici sono generalmente utilizzati per replicare la performance di metalli preziosi come oro, argento, platino e palladio e non di prodotti agricoli, metalli industriali o commodities legate allenergia per le quali si pongono problemi di conservazione o di stoccaggio. Quali commissioni hanno gli ETC fisici? Gli ETC fisici presentano una commissione totale annua contenuta e applicata in proporzione al tempo di possesso del titolo attraverso la riduzione della quantit di materia prima che ciascun ETC controlla (entitlement), mentre nessuna commissione di Entrata, di Uscita e di Performance a carico dellinvestitore. Quale la tassazione? Gli ETC sono strumenti finanziari derivati. I redditi che ne derivano, pertanto, se percepiti da persone fisiche non esercenti attivit dimpresa commerciale, sono diversi e scontano limposta sostitutiva del 12,50%. A chiarirlo, la risoluzione n. 72/E del 12 luglio, in risposta alla domanda posta da unAssociazione in merito al corretto trattamento fiscale da applicare a questi particolari titoli legati allandamento di mercato delle materie prime (petrolio, oro, ecc.). LAgenzia, svolgendo lanalisi finalizzata allindividuazione della natura dei redditi derivanti da questi strumenti finanziari, precisa che gli stessi non sono inquadrabili tra i redditi di capitale (articolo 44 del Tuir) in quanto non derivano dal mero godimento del capitale investito ossia da un impiego statico di capitale. Sono invece da ricondurre, se percepiti da persone fisiche non esercenti attivit dimpresa commerciale, tra i redditi diversi di natura finanziaria (articolo 67, comma 1, del Tuir). In particolare, trattandosi di strumenti finanziari derivati che consentono allinvestitore di ricevere a termine le commodities sottostanti o un pagamento collegato al loro andamento, si rientra nella fattispecie della lettera cquater), che regola, tra gli altri, i rapporti da cui deriva il diritto ... di ricevere ... a termine uno o pi pagamenti collegati a ... quotazioni o valori di strumenti finanziari, ...di metalli preziosi o di merci. Di conseguenza, i relativi redditi scontano limposta sostitutiva del 12,50% (articolo 5 del Dlgs 461/1997).
Fonte: borsaitaliana.it

Contatto
Cari Lettori e Lettrici, vi invitiamo a scriverci le vostre opinioni e domande sui temi di investimento, indicando il vostro indirizzo, a:

Italian team (I Floor) 250 Bishopsgate EC2M 4AA London England E-mail: markets.it@rbs.com Numero Verde: 800 920 960 Fax Verde: 800 784 377 La redazione si riserva il diritto di abbreviare i testi. Inoltre, la redazione non ha la possibilit di pubblicare tutte le lettere dei lettori. The Royal Bank of Scotland plc un rappresentante autorizzato di The Royal Bank of Scotland N.V.

I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.

43

Kapitel Speciale

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

Templeton & Buffett. I super-investitori della prima e seconda generazione.


Chi cerca i primi investitori di maggior successo al mondo, non pu evitare di incontrare i nomi di di Peter Berger Sir John Marks Templeton e Warren Buffett.
di gestione patrimoniale Franklin Templeton, Templeton rappresent il valore, mentre il suo partner commerciale Franklin persegu la crescita. Nel 1997 Templeton si ritir dallattivit. Sir John Templeton fu anche un grande filantropo. Fond la John Templeton Foundation e si rese fautore del premio Templeton assegnato ogni anno dal 1973, che sostiene progetti basati sulla correlazione tra scienze e religione. Questa fondazione ha amministrato 1,5 miliardi di USD e ogni anno assegna premi milionari. Grazie al suo approccio filantropico nel 1987 Templeton fu nominato Ritterorden Knight Bachelor dalla Casa Reale inglese. Dopo la morte della sua prima moglie in seguito ad un incidente in bicicletta, Templeton si rispos, lasciando due figli e una figliastra dopo la sua morte. La sua ultima residenza fu a Nassau nelle Bahamas.

Sir John Marks templeton

Sir John Marks Templeton (29 novembre 1912 - 8 luglio 2008) nacque a Winchester (nello stato americano di Tennessee). Si laure in Scienze Economiche a Yale (USA) e concluse il suo dottorato a Oxford (Gran Bretagna). Nel 1954 Templeton fond il Templeton Growth Fund, Inc., il fondo dinvestimento pi grande al mondo a quel tempo. Templeton, che successivamente si naturalizz in Gran Bretagna, non fu solo un investitore di successo, ma anche uno dei padri fondatori dei fondi di investimento. John Marks Templeton inizi la sua carriera nel settore degli investimenti nel 1938 a Wall Street e fu pioniere dello stock picking, cio della selezione di singoli titoli. A lui si deve il concetto di massimo pessimismo. In base a questa idea, egli acquistava azioni solo nel

momento in cui la tendenza del mercato aveva raggiunto il punto pi basso. Nel 1939, poco prima dellinizio della Seconda Guerra Mondiale in Europa (1. settembre 1939), egli acquist azioni statunitensi. Si assicur 104 aziende statunitensi le cui azioni erano cadute al di sotto di 1,00 USD. Per ogni azienda acquist azioni per un valore di 100 USD. Di queste 104 societ, 34 fallirono nei quattro anni successivi. Le azioni delle altre 70 aziende furono da lui vendute nel 1943 per 40.000 USD. Dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale fond la societ Templeton Funds. Il Templeton Growth Fund, fondato nel 1954, fino al 2004 ottenne una rendita media annua del 13,8% (S&P 500: 11,1%). Nel 1992 vendette la societ finanziaria per circa 910 milioni di USD al Franklin Group. Nella societ

Serie: I super-investitori
Parte 1: Sir John Marks templeton, Warren Buffett Parte 2: George Soros, Andr Kostolany Parte 3: Jim rogers, Benjamin Graham Parte 4: James OShaughnessy, Jesse Livermore

44

I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

Kapitel Speciale
Inc., contribuendo ad assicurare allistituto una nuova reputazione e nuovi successi finanziari grazie ai suoi chiari principi di gestione, ad un nuovo codice etico e alla sua presidenza ad interim. Lelemento fondamentale dellattivit della Berkshire Hathaway si basa oltre che su partecipazioni passive anche sullacquisto di oltre 60 societ (appartenenti al settore bancario, energetico, alimentare, assicurativo, meccanico e automobilistico). Nellanno 1998 Buffett (che dalla Berkshire Hathaway riceveva uno stipendio annuale di 100.000 USD) deteneva il 42% delle azioni della sua societ e nel 2009 ancora il 28,5%. Linvestitore statunitense, che ha reso multimilionari tutti i suoi precedenti investitori, tra il 1965 e il 2010 ha ottenuto con la sua societ di investimento una rendita media del 20,2% (S&P 500: 9,4%). dagno annuale medio del 29,5%. Nel Nel 1998 istitu una fondazione con 1965 acquist la societ tessile Beril suo nome, attiva nel campo del conkshire Hathaway con sede a Omaha trollo delle nascite e dellapprovvigio(nello stato americano di Nebraska). namento di armi atomiche. Il 25 giuQuesta societ fu trasformata negli anni gno 2006 Buffett fece sapere di voler seguenti in societ di investimento. Alliassegnare gran parte del nizio degli anni 70 Bufsuo patrimonio (in quel fett era titolare oltre che Il metodo Buffett si momento valutato a cirdella Berkshire Hathaway anche di partecipa- basa sullacquisto di ca 37 miliardi su 43 mizioni di Diversified Retaiaziende sottovalutate. liardi USD) ad organizzazioni benefiche, in primis ling e Blue Chip Stamps. cinque sesti (ca. 30 miSuccessivamente queste liardi di USD.) alla Bill & Melinda Gates due societ si fusero con la Berkshire Foundation. Hathaway (1979 Diversified Retailing, Nel 2008 lOracolo di Omaha con 1982 Blue Chip Stamps). I suoi principi di investimento sono i seguenti: Inil suo patrimonio di 62 miliardi di USD vestiamo solo in unazienda di cui comvenne classificato al primo posto tra prendiamo lattivit, se le prospettive a le persone pi ricche al mondo. Nel lungo termine dellazienda sono buone, 2010 nella classifica Forbes scese la societ dispone di un chiaro vanso al terzo posto con un patrimonio taggio sulla concorrenza, se amminidi 50 miliardi di USD dietro a Bill Gastrata da persone competenti e oneste tes e Carlos Slim. e se le azioni sono considerate molto Warren Buffett nato a Omainteressanti. ha ed il secondo figlio del broker Negli anni 90 Buffett contro tute deputato Howard Buffett e sua mote le raccomandazioni invest sul proglie Leila. E stato sposato con Susan duttore di bevande Coca-Cola, la cui Buffett (nata Thompson) dal 1952 fino espansione sui mercati dellEuropa alla sua morte nel luglio 2004, con cui Orientale e dellAsia gli fece ottenere ha avuto due figli e una figlia. Warren elevati guadagni. Nel 1991 il manager Buffett si risposato nel 2006 e confinanziario gioc un ruolo fondamentatinua a vivere nella sua abitazione di le nel risanamento della banca di inveOmaha, che ha acquistato nel 1958 stimento newyorkese Salomon Brothers per 31.500 USD.

Warren Buffett (30 agosto 1930) uno degli investitori di maggior successo al mondo. Gran parte del suo patrimonio deriva dallacquisto di aziende o partecipazioni ad aziende attraverso la sua societ di investimento Berkshire Hathaway. Buffett ottenne i suoi primi guadagni nel 1936, acquistando una confezione da sei di Coca-Cola per 25 centesimi e rivendendo le singole bottiglie a 5 centesimi. Successivamente da ragazzo lavor come paperboy, noleggiatore di flipper e venditore di palle da golf usate. Fece le sue prime esperienze con investimenti in denaro nella societ di investimento del padre. Allinterno di questa societ acquis allet di 11 anni le sue prime tre azioni. Dopo la scuola Buffett frequent la Wharton School e la University of Nebraska. Nel 1951 presso la Columbia University di New York Buffett ottenne il Master in Economics. La filosofia di investimento di Buffett si basa sul metodo dellacquisto di aziende sottovalutate, che gli era stato insegnato dal professore universitario Benjamin Graham, il padre spirituale dellanalisi fondamentale. Dopo che Graham si ritir alla vita privata nel 1956, nello stesso anno Buffett fond la sua prima societ di investimento, la Buffett Partnership a Omaha. Tra il 1956 e il 1969 ottenne un guaI rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.

45

Disclaimer/Informazioni sulla pubblicazione


Disclaimer

MARKETS & CERTIFICATES | settembre 2011

La presente pubblicazione non distribuibile negli Stati Uniti o a soggetti statunitensi, n in Olanda o a soggetti olandesi, n a soggetti privati nel Regno Unito. La presente pubblicazione preparata da The Royal Bank of Scotland N.V. (RBS NV) con meri scopi informativi e di marketing. Sebbene le informazioni contenute nella presente pubblicazione siano ottenute da fonti ritenute attendibili, non viene espressa alcuna dichiarazione relativamente allaccuratezza o completezza di tali informazioni; n RBS NV, n The Royal Bank of Scotland plc (RBS) possono essere ritenute responsabili n possono assumersi responsabilit alcuna sulle conseguenze finanziarie, fiscali o di altra natura che potrebbero derivare dallutilizzazione di tali informazioni. Nulla del contenuto della presente pubblicazione deve essere inteso come ricerca in materia di investimenti, n una raccomandazione o un suggerimento, implicito o esplicito, rispetto ad una strategia di investimento avente ad oggetto gli strumenti finanziari trattati o emittenti strumenti finanziari, n una sollecitazione o offerta, consulenza in materia di investimenti, legale, fiscale e di altra natura. Prima di effettuare scelte di investimento, linvestitore pu avvalersi di un proprio consulente indipendente. Unofferta o invito allofferta, sollecitazione o raccomandazione a perfezionare unoperazione pu essere fatta solo sulla base del documento di offerta o, dove previsto, di un prospetto, che, per quanto attiene a strumenti finanziari emessi da RBS NV e/o RBS plc, si pu ottenere gratuitamente scaricandolo dal sito www.rbsbank.it/markets o richiedendolo presso la sede RBS N.V. in via Turati 9 a Milano; per maggiori informazioni chiamare il Numero Verde 800 920 960, inviare un fax al 800 784 377 o scrivere una e-mail a markets.it@rbs.com. Le chiamate al Numero Verde possono essere registrate. Lacquisto di strumenti finanziari sottopone a determinati rischi, inclusi quello di mercato, di credito e di liquidit. Gli investitori dovranno accertarsi di aver compreso tutti i rischi, inclusi il rischio di mercato, il rischio di credito ed il rischio di liquidit, prima di prendere la decisione di investimento. Gli investitori dovrebbero ugualmente attentamente considerare se gli strumenti finanziari sono a loro adatti alla luce della loro esperienza, obiettivi, posizione finanziaria e altre circostanze. N RBS NV, n RBS si riterranno obbligate rispetto al destinatario ad aggiornare o correggere una qualsivoglia informazione. Nessun atto o omissione di RBS NV o di RBS, n di alcuno dei loro direttori, funzionari, impiegati o agenti relativamente alle informazioni contenute nel presente documento costituiranno, o saranno ritenuti costituire, una dichiarazione, garanzia o impegno di RBS NV o di RBS o di qualsivoglia persona succitata. Qualsiasi prezzo o analisi indicati sono stati preparati sulla base di presupposti e parametri che riflettono il giudizio di RBS NV e/o RBS in buona fede; non viene quindi rilasciata alcuna garanzia relativamente allaccuratezza, completezza o ragionevolezza di qualsiasi quotazione o analisi. Qualsivoglia persona che acquisti successivamente gli strumenti finanziari indicati nel presente documento dovr basarsi sui termini del relativo prospetto definitivo; solo sulla base di tale documento si potranno effettuare sottoscrizioni degli strumenti finanziari e, in caso di contrasto tra quanto illustrato nella presente pubblicazione e le disposizioni contenute nel relativo prospetto, prevarr il contenuto di questultimo. Senza pregiudizio alcuno della responsabilit legale per i propri obblighi informativi, RBS NV e RBS declinano ogni responsabilit per qualsivoglia costo, perdita o pretesa derivante da o in relazione allinvestimento nei prodotti qui descritti. Nella strutturazione, emissione e vendita di strumenti finanziari e relativamente a qualsiasi altra operazione ad essi connessa o altro obbligo qui indicato, n RBS NV, n RBS agiscono in qualsivoglia forma come fiduciaria o consulente. N RBS NV, n RBS fanno alcuna dichiarazione e danno alcun consiglio relativamente a qualsivoglia questione fiscale, legale o contabile in qualsiasi giurisdizione applicabile. Il presente documento non destinato alla distribuzione o allutilizzo da qualsivoglia persona o ente in qualsivoglia giurisdizione o Paese in cui tale distribuzione, o utilizzo, possa essere contrario alle leggi o normative locali. Le informazioni contenute nel presente documento sono propriet di RBS NV di RBS e le stesse sono fornite su richiesta di destinatari selezionati e non potranno essere fornite (in tutto o in parte) o altrimenti distribuite a qualsiasi altra parte senza previo consenso scritto di RBS NV e/o RBS. Gli strumenti finanziari descritti nel presente documento sono strumenti di investimento che a scadenza rimborsano un ammontare che riflette le variazioni del sottostante. Ove gli strumenti finanziari vengano negoziati sul mercato prima della scadenza occorre, altres, considerare le commissioni di negoziazione e lo spread denaro-lettera. Limporto delle commissioni di negoziazione, determinate dallintermediario finanziario utilizzato, incide sul ritorno totale dellinvestimento; anche in caso di performance positive del sottostante la performance degli strumenti finanziari potrebbe essere negativa. Il rischio di questi strumenti assimilabile a quello di un investimento nel sottostante, salve le peculiarit degli stessi strumenti descritte nel presente documento. Gli strumenti finanziari espongono linvestitore al rischio di perdere lintero capitale investito. Il valore dellinvestimento durante la vita degli strumenti finanziari pu fluttuare come qualsiasi altro strumento finanziario. I rendimenti passati non sono garantiti e non sono indicativi di quelli futuri. RBS NV non un intermediario registrato n ai sensi dello US Securities Exchange Act del 1934, come modificato (1934 Act), n ai sensi delle leggi applicabili negli Stati Uniti. Inoltre, RBS NV non un consulente di investimento registrato n ai sensi dello US Investment Advisers Act del 1940, come modificato (Adviser Act e, insieme al 1934 Act, Acts), n ai sensi delle leggi applicabili negli Stati Uniti. Conseguentemente, in assenza di una specifica esenzione in forza degli Acts, qualunque attivit di intermediazione o consulenza svolta da RBS NV, inclusi (non esaustivamente) i prodotti ed i servizi qui descritti, non devono essere intesi come rivolti a soggetti statunitensi. N il presente documento, n alcuna sua copia possono essere trasmessi o portati negli Stati Uniti o ad un soggetto statunitense. RBS NV autorizzata da De Nederlandsche Bank ed assoggettata alla regolamentazione della Financial Services Authority per quanto riguarda le norme di condotta per lattivit svolta nel Regno Unito. Il contenuto di questo documento non stato rivisto da alcuna autorit di controllo nei Paesi di distribuzione. Per ogni dubbio circa il contenuto, si consiglia di ricorrere al parere di un consulente professionale indipendente. The Royal Bank of Scotland Group plc. autorizzata dalla, ed assoggettata alla regolamentazione della, Financial Services Authority nel Regno Unito. The Royal Bank of Scotland plc un rappresentante autorizzato di The Royal Bank of Scotland N.V. in alcune giurisdizioni e The Royal Bank of Scotland N.V. una subsidiary undertaking di The Royal Bank of Scotland Group plc. Conflitto di interessi. Gli emittenti degli strumenti finanziari e agenti di calcolo dei medesimi sono RBS NV e RBS; RBS NV e RBS hanno sviluppato i criteri per la selezione dei componenti di alcuni indici sottostanti, nonch la loro metodologia di calcolo, e sono responsabili degli stessi. RBS NV e/o RBS e/o le loro affiliate, collegate, nonch dipendenti o clienti potrebbero avere interesse in strumenti finanziari del tipo descritto nel presente documento e/o in strumenti finanziari collegati. Tali interessi possono comprendere la negoziazione, il possesso di tali strumenti, lattivit di market maker in relazione agli stessi e potrebbero includere la fornitura di servizi bancari, di credito e altri servizi finanziari a qualsivoglia societ o emittente degli strumenti finanziari indicati nel presente documento. Alla luce delle circostanze sopra evidenziate RBS NV e/o RBS e/o le loro affiliate e collegate potrebbero avere posizioni in conflitto di interessi rispetto alla posizione assunta dallinvestitore. Le informazioni contenute nella presente pubblicazione, ivi comprese quelle sui rischi, sul trattamento fiscale e sul dettaglio dei costi relativi agli strumenti finanziari, devono essere necessariamente integrate con quelle, a cui si rinvia, messe a disposizione dallintermediario in base alla normativa applicabile, oltre che con quelle reperibili, con anche maggior grado di dettaglio, nel Prospetto di Base/Base Prospectus e nelle pertinenti Condizioni Definitive/Final Terms.

The Royal Bank of Scotland plc/ The Royal Bank of Scotland N.V. Tutti i diritti sono riservati, salvo diversa autorizzazione esplicita. vietata la riproduzione in qualsiasi forma, parziale o totale, del contenuto della presente pubblicazione senza il nostro preventivo consenso scritto, tranne che per il solo utilizzo personale.

Il presente documento contiene numerosi marchi registrati che appartengono a The Royal Bank of Scotland Group plc e ad altre societ del Gruppo RBS. Questi marchi registrati comprendono, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, il logo The Royal Bank of Scotland e RBS. In caso di dubbi su ci che considerato un marchio registrato di The Royal Bank of Scotland Group plc o di un membro del Gruppo RBS, vi preghiamo di contattarci per chiarimenti presso la sede legale di The Royal Bank of Scotland plc. Iscritta al Registro delle Imprese in Scozia n. 90312. Sede legale: 36 St Andrew Square, Edinburgh EH2 2YB. PRIMA DELLA ADESIONE/NEGOZIAZIONE LEGGERE ATTENTAMENTE IL PROSPETTO DI BASE/BASE PROSPECTUS E LE PERTINENTI CONDIZIONI DEFINITIVE/FINAL TERMS.

Informazioni sulla pubblicazione


Editore: Organizzazione generale: LAD-fc, LINKING ADVERTISING, Maria Trippler, www.LAD-fc.com Art Director: Sabine Finkensieper Modalit di pubblicazione: Trimestale Abbonamenti gratuiti su www.rbsbank.it/markets Informazioni sulle soluzioni di investimento rBS: Sito Internet: www.rbsbank.it/markets Numero Verde: 800 920 960 E-mail: markets.it@rbs.com Fax Verde: 800 784 377 Reuters: RBSMIT Bloomberg: RBIT

The Royal Bank of Scotland N.V. 250 Bishopsgate EC2M 4AA London England Caporedattore: Kornelia Lindschinger Vice-caporedattore: Marco Belmondo Hanno collaborato a questa edizione: Jrgen Koch, Peter Berger, Nicola Francia, Valentina Milano, Luca Zaccagnino, Daniele Piccitto

46

I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.

Invia subito la cartolina via email o via fax!

S, vorrei ricevere il trimestrale gratuito Markets & Certificates

Cognome, nome

The Royal Bank of Scotland N.V. Italian team


via fax: 800 784 377 via email: markets.it@rbs.com

Via, n

CAP, localit

Telefono

privato Dichiaro il mio consenso al trattamento dei miei dati personali (nome, indirizzo, telefono, e-mail) da parte di RBS N.V. Potr revocare questa autorizzazione in qualsiasi momento (markets.it@rbs.com). The Royal Bank of Scotland plc un rappresentante autorizzato di The Royal Bank of Scotland N.V.

ufficio

Email

Pagina 12

Euro. Quale futu moneta euro ha la ropea?

MARKETS & CERTIF ICATES


Rivista trim estrale sug li investime nti settembre 2011

Convertite il vostro tempo in denaro, leggete Markets & Certificates: Informazioni e attualit sui mercati finanziari di tutto il mondo Idee per sfruttare a proprio vantaggio i trend di mercato Tanti retroscena sugli ultimi eventi del mercato

Pagina 6

4 tipologie di strume nti per investire oggi sul

News

Il fallimen to dellEur o avrebbe catastrofic consegue he Intervista a nze Silvio Peruzz


o Pagina 18
Valute

loro.

LAmerica vede rosso


Pagina 21

Indici

I piccoli Do in forte cre llari scita


Pagina 28

Gratis in abbonamento!

Messaggio pubblicitario

Il tuo investimento in cassaforte.


Nuovo ETCi RBS sulloro sico.
In tempi di incertezza, un investimento reale e tangibile: loro il bene rifugio per eccellenza, protegge la ricchezza contro linflazione e pu offrire un distintivo contributo alla diversificazione di portafoglio. RBS Physical Gold ETCi lo strumento finanziario coperto da lingotti custoditi in appositi caveau. Replica la performance delloro, convertita in Euro, al netto della commissione totale annua. E quotato in Borsa Italiana e puoi acquistarlo e venderlo presso la tua banca di fiducia. Linvestimento minimo di un solo titolo. La tassazione al 12,5%.
Messaggio pubblicitario

Per caratteristiche e documentazione: www.rbsbank.it/markets

Per maggiori informazioni: markets.it@rbs.com Numero Verde 800 920 960

I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Standard Commodities Ltd una societ costituita e regolamentata ai sensi del diritto del Jersey. The Royal Bank of Scotland N.V market maker sul mercato ETFplus. Il trattamento fiscale dipende dalla situazione individuale di ciascun cliente e pu essere soggetto a modifiche in futuro. Si applicano selling restrictions. Tutte le suddette informazioni devono essere necessariamente integrate con quelle messe a disposizione dallintermediario in base alla normativa di volta in volta applicabile. PRIMA DELLA NEGOZIAZIONE LEGGERE ATTENTAMENTE IL BASE PROSPECTUS approvato da UKLA in data 03.11.2010 ED I PERTINENTI FINAL TERMS.

Potrebbero piacerti anche