Sei sulla pagina 1di 3

RAGGIO ROSSO - I CHAKRA "creare ci che sta oltre sulla Terra" Quando il primo raggio discende attraverso la corona

con il colore rosso, viene illuminato il primo chakra portando coscienza a tutte le sue funzioni. La forza e la vitalit del corpo fisico si trasformano e si riempiono di luce. Ciascun passo in armonia con la Terra, la nostra stessa esistenza diventa una benedizione naturale. In questo stato non siamo pi preoccupati per la sopravvivenza, per il futuro, non camminiamo pi nella paura, ci prendiamo cura del nostro corpo fisico. Al primo livello di coscienza sperimentiamo noi stessi semplicemente come il corpo nella sua natura grezza, fisica e animale. A questo livello chiunque tenti di scoprire ci che sta oltre, il trascendente, cercher questa esperienza tramite la Terra stessa che diviene divinit. RAGGIO ARANCIONE - II CHAKRA "cercare ci che sta oltre nelle relazioni interpersonali" Quando il secondo raggio discende, illuminando il secondo corpo con il colore arancione, porta la liberazione dalla dipendenza dagli altri. Si scopre la capacit di sperimentare un profondo senso di intimit con chi ci circonda, ma senza attaccamento e aspettative di appagamento dagli altri dei nostri bisogni. Tramite il secondo raggio si godono i frutti del secondo corpo fisico che ci d sensibilit e sessualit intensificate. Al secondo livello di coscienza il trascendente viene ricercato negli dei e dee dando loro forma umana e proiettandoli nella forma sociale, ciascun dio simboleggia e impersona una certa qualit umana. RAGGIO GIALLO- TERZO CHAKRA "cercare ci che sta oltre nel monoteismo" Il terzo raggio illumina il terzo corpo con il colore giallo dandoci potere come individui, questo potere non proviene da niente che sia fuori di noi, emerge come qualit naturale ed innata. E' un diritto di nascita sentirsi cos e qui nel terzo corpo ruggisce come un leone, irradiando energia come espressione del s. Qui abbiamo il coraggio di esistere come individui senza necessit di complimenti, di manipolazioni, di confronti e di competizioni.

Al terzo livello di coscienza si raggiunge il pi forte senso del s separato e dell'identit, tutto ci che sta oltre si traduce in una singola divinit onnipotente. Dio viene personificato come essere supremo che siede in cielo e governa la sua creazione. La dualit esasperata da una moralit spirituale molto forte: giusto e sbagliato, buono e cattivo, salvezza e perdizione. RAGGIO VERDE - IV CHAKRA "cercare ci che sta oltre nell'Essere Uno con il Tutto" Il quarto raggio illumina il quarto corpo con il colore verde risvegliando la nostra capacit di sperimentare l'amore incondizionato, l'accettazione e la compassione. Qualit essenziali del nostro centro del cuore date incondizionatamente, basandoci unicamente sulla legge dell'amore trascendendo leggi e codici sociali. Al quarto livello di coscienza sperimentiamo una profonda connessione con ogni cosa che ci circonda sentendoci parte del Tutto. La sensazione di essere Uno con l'esistenza intera ci fa fare esperienza della qualit di una vibrazione percepita come divina. La presenza divina non separta ed estranea a noi ma dentro ogni cosa. RAGGIO BLU - V CHAKRA "cercare ci che sta oltre attraverso la creativit" Il quinto raggio illumina il quinto corpo con il colore blu liberando il potenziale creativo unico di ciascuno di noi, qui la nostra capacit cominicativa assume nuove dimensioni di chiarezza e profondit. La comprensione diviene il nostro modo di vivere ed la chiave stessa della libert che effettua i cambiamenti alchemici nei modelli energetici dei corpi sottili che avevano prodotto il comportamento inconscio. Il raggio blu rafforza la comunicazione sul piano fisico ma anche spirituale con esseri in altri piani di realt. Al quinto livello di coscienza sussiste il desiderio di creare, attraverso la vita, un cammino per se stessi che sia unico, che ci appaghi e che sia in armonia con gli altri e con tutta l'esistenza. Il Divino percepito come la capacit di vivere una vita creativa all'interno della "Via", del "Tao". Ogni volta che ci eleviamo ed entra pi luce nei corpi sottili, si rivela un aspetto pi vasto del Divino rivelando dimensioni della vita sempre

pi vaste. RAGGIO INDACO - VI CHAKRA "cercare il Divino attraverso la consapevolezza" Il sesto raggio illumina il terzo occhio con il colore indaco, risvegliando la qualit essenziale della consapevolezza che il fondamento di ogni trasformazione. Maggiore la consapevolezza, pi luce discende. Maggiore la luce, pi grande la consapevolezza. Questo il ciclo della trasformazione. Al sesto livello di coscienza siamo vicini alla rivelazione finale. Il Divino viene percepito come pura consapevolezza mentre, contemporaneamente, riconosciamo la pura consapevolezza come elemento essenziale della nostra stessa coscienza. Comprendiamo che l'esistenza e la coscienza umana hanno il medesimo contenuto intrinseco. RAGGIO VIOLA - VII CHAKRA "fondersi con l'essenziale" Il settimo raggio scende sulla corona illuminando con il colore viola il settimo corpo. Ci collega con il Divino e ci consente di vedere la presenza divina in tutte le forme. Al settimo livello di coscienza siamo Uno con il Divino. Siamo Il Divino. A ciascun livello troviamo lo spirito della vita e siamo uno con esso, ma al settimo ci siamo gettati interamente nell'oceano della coscienza, non rimane pi nessuno. Diventiamo l'oceano.