Sei sulla pagina 1di 5

CAP I:Newcomb - Socializzazione politica 1.

Lo studio di Newcomb mirava a verificare il cambiamento o il matenimento della tendenza politica degli studenti dopo la frequentazione dell'universita di Bennington per qualche mese. L' universit aveva un chiaro orientamento liberale, a differenza degli studenti che entravano tutti con una chiara influenza conservatrice. N. era convinto che erano due i maggior punti punti di influenza sociopolitica: l'assumere come punto di riferimento o la famiglia(conservatrice)oppure l'universit (che essendo liberale, inculcava una tendenza piu progressista). Il diventare progressista voleva dire, all'epoca, avvicinarsi alle grandi riforme messe in atto dal New DEal. 2.Il New Deal fu un programma introdotto da Roosvelt per contrastare la crisi economica che aveva colpito l'america fra la fine degli anni '20 e l'inizio degli anni '30. I cambiamenti che piu destarono perplessit furono: la concessione per la formazione di sindacati; la possibilit per le classi piu basse, attraverso i sindacati, di dettare condizioni e chiedere maggiori diritti; l'appoggio dell'amministrazione di roosvelt verso tali gruppi; rigidi controli sulle banche. Questi provvedimenti furono accettati da larga parte della popolazione, ma nn macarono le posizioni di contrasto. Fu proprio da quest'evento che N. fece nascere la sua ricerca: perche ci furono gruppi piu aperti al cambiamento (progressisti) e altri che invece matenevano una posizione piu conservatrice o al massimo moderata? Per questo N. inizio' l'osservazione della formazione degli studenti della Bennington per comprenderne i processi che da un punto di partenza uguale per tutti portavano a differenti risultati sociopolitici. Fine ultimo quindi di N. sarebbe stato quello di comprendere quali sono i fattori, processi, caratteristiche della personalit che facilitano o ostacolano l'acquisizione di una certa tendenza politica. 3.Il bennigton e' un istituto femminile formato da 250 studentesse e 50 insegnanti che lasciavano in media una volta la settimana la sede. Un comitato studentesco organizzava feste, balli e altri svaghi all'interno dell'istituto che era provvisto di ufficio postale, distributore di benzina, servizio telefonico, salone di bellezza e un grande magazzino. L'universit era diretta da un comitato di studenti e insegnanti. All'universit poteva accedere chiunque indifferentemente dalla scuola precedentemente frequentata e la sua votazione finale. Nonotante cio' la scuola era frequentata solo da studentesse che facevano parte di famiglie benestanti poiche' le

tasse nn erano sostenibili da tutti. Come gia da detto, tutte famiglie di orientamento politico conservativo. La scelta di usare come contesto d'ossevazione proprio la Bennington e' stata influenzata dalla continua organizzazione di runioni e dibattiti sia politici che sociali, che lasciavano una grande libert di pensiero: per questo l'universit era considerata di stampo progressista. 4.Prima dell'inizio dell'anno accademico, ad ogni iscritto fu inviata una lettera in cui di esplicava la modalit, i metodi e il fine della ricerca che sar fatta nell'istituto, e il consenso di compilare dei questionari anonimi durante l'anno accademico. La scala del test somministrato era di tipo Likert, piu nello specifico, la scala denominata PEP (Progressismo Economico e Politico), un rifacimento della Fascist Attitude Scale. Tale scala misurava il consenso delle soluzioni conservatrici politiche. Per cui, un punteggio alto indicava una tendenza conservatrice, mentre un punteggio basso una tendenza progressista. Definiamo meglio i termini conservativo e progressista: il primo e' usato per indicare la tendenza alla preservazione dello status quo delle singole persone e quindi chiuse al rinnovamento; prograssista e' colui che e' aperto al cambiamento mirante alla democratizazione e al livellamento economico e sociale. 5.Il test era di tipo within-subject (ovvero che permetteva di rilevare piu volte le stesse variabili dagli stessi soggetti), permettendo cosi' a Newcomb&co. di somministrare 6 volte il test fra il 1935 e il 1939. Uno dei primi risultati rilevanti fu che studenti del terzo e quarto anno conseguivano in media un punteggio piu basso di quelli del primo e secondo anno. Cio' voleva dire che piu anni si frequentava l'universit, piu', attraverso la sua struttura e gestione, si tendeva al progressismo. E' necessario pero' spiegare che di base le studentesse nn si discostavano molto dalle idee maturate nell'ambiente familiare, ma alcune sviluppavano una maggiore tolleranza al cambiamento. 5.1.Newcomb si soffermo' anche sulla possibile relazione fra corso di laurea e cambiamento sociopolitico. Tale ipotesi ebbe esito negativo in quanto l'influenza esercitata dalla frequentazione dell'istituto era generalizzata e nn specifica. 5.2.Poiche' nonostante la permanenza, un numero rilevante di studentesse nn cambiava il loro orientamento politico, Newcomb inizio' uno studio in cui metteva in relazione lo status e il prestigio sociale all'interno dell'universit e la tendenza

politica. Cio' fu fatto chiedendo ad ogni studente di indicare 5 nomi di ragazze che secondo loro erano meritevoli di rappresentare come simbolo la Bennington. In seguito fu scoperto che i nomi piu citati corrispondevano a ragazze che conseguivano punteggi bassi al test di misurazione di tendenza politica. Per confermare tale risultato fu chiesto alle ragazze di indicare i nomi delle colleghe con le quali avrebbero avuto piacere di continuare l'amicizia anche dopo l'universit. Il risultato confermo' la precedente teoria owero che le piu desiderate erano anche le piu progressiste. 5.3.Importante secondo Newcomb era anche quanto le studentesse prendessero la comunit del college come gruppo di riferimento. Il gruppo di riferimento indica un gruppo di cui l'individuo vuole far parte e da cui trae il suo attegiamento sociale. Tali gruppi possono essere la famiglia, la chiesa, un gruppo sociale qualsiasi, un partito politico. Il gruppo di riferimento puo essere anche il gruppo di appartenenza ma nn necessariamente un individuo fa parte del proprio gruppo di riferimento, nonostante cio' egli applica atteggiamenti coerenti a tale gruppo. Secondo N. mettendo a confronto tale fattore con il grado di conservatorismo, si sarebbe trovato un certo grado di relazione. I gruppi di riferimento delle studentesse fu studiato sia direttamente in base alla loro consapevolezza, sia indirettamente misurando l'indentificazione con la comunit del college. Per quanto riguarda quest'ultimo (il grado di identificazione) si rilevo' che le studentesse maggiormente identificate con la comunit erano anche quelle che conseguivano un punteggio PEP basso.Coloro invece che erano consapevoli dell tendenza progressista del college ne facevano di proposito il proprio gruppo di riferimento. Per nn cadere in errore fu sottoposto alle studentesse di svolgere il "Per Cent Estimates Questionnaire" che calcolava la divergenza fra cio' che si crede di essere e cio' si fa'. 5.4.Ai fini della sua ricerca Newcomb intervisto' tutte le studentesse laurenande fra il 1938 e il 1940, con il fine di raccogliere il maggior numero di informazioni sull'ambiente del colegge e i fattori influenzanti la tendenza politica. Le domande erano centrante sopratutto su eventuali cambiamenti di interessi, opinioni politiche e il ruolo giocato dalla famiglia. Inoltre otto studentesse accettarono di fare un autobiografia riguardante gli anni trascorsi alla Bennington, raccontando nn solo i progressi accademici, ma anche il livello di partecipazione alla vita sociale del college, interesse dimostrato all'apprendimento, eventuali punti di forza e di

debolezza. 5.5.Alla fine di tutte queste ricerche Newcomb aveva dati qualitativamente ottimi su 19 ragazze risultate piu corservatrici e 24 ragazze piu progressiste. Di conseguenza opto' per una classificazione basandosi su 3 elementi:grado di conservatorismo, livello di indentificazione nella comunit, consapevolezza dell'influenza progressiste del college. In tal modo egli pot identificare otto diversi pattern di personalit(categorie) delle studentesse: 1 Conservatrici,non identificate, consapevoli del loro conservatorimo; 2 Conservatrici,non identificate, nn consapevoli del loro conservatorismo; 3 Conservatrici,identificate, consapevoli conservatrici; 4 Conservatrici,identificate, non consapevoli conservatrici; 5 Progressiste, identificate, consapevoli progressiste; 6 Progressiste, identificate, non consapevoli progressiste; 7 Progressiste, non identificate, cosapevoli progressiste; 8 Progressiste, non identificate, non cosapevoli progressiste. 5.6.In un primo tentativo di spiegazione dei risultati, Newcomb ipotizzo' che la personalit, il ruolo sociale e l'attegiamento sociale determinano il cambiamento sociopolitico. In un secondo momento egli conviene che tali fattori regolano l'identificazione con il gruppo del college e quindi il cambiamento sociopolitico. 6.Venti anni dopo furono ricontattate le studentesse che presero parte alla ricerca (verifica di "follow-up"), e anche vent'anni dopo, le ormai donne avevano mantenuto la tendenza politica manifestata in uscita dal college.

Potrebbero piacerti anche