Sei sulla pagina 1di 5

SPA/30.10.2006

SPA/30.10.2006 MODELLO 618 SCHEDA D’INSTALLAZIONE Scheda n. 618 850i edizione 1 DESCRIZIONE DEL SISTEMA Il sistema

MODELLO 618

SCHEDA D’INSTALLAZIONE

Scheda n. 618 850i

MODELLO 618 SCHEDA D’INSTALLAZIONE Scheda n. 618 850i edizione 1 DESCRIZIONE DEL SISTEMA Il sistema di

edizione 1

DESCRIZIONE DEL SISTEMA

Il sistema di sicurezza 618 comprende un detector trasmettitore TX e un detector ricevitore RX che possono essere montati sulle ante delle porte o fissati direttamente sulla cabina dell’ascensore. I detector generano una cortina di raggi infrarossi attraverso la soglia dell’ascensore. Se un raggio è interrotto, si attiva automaticamente l’invio di un segnale che comanda la riapertura delle porte.

INSTALLAZIONE

(a) Installazione Dinamica

Il modello 618 può essere installato sulle porte della cabina con il kit di fissaggio in dotazione (Fig 1).

1.

Posizionare ciascun detector sulla porta della cabina dell’ascensore. Verificare che i detector siano:-

· installati a circa 5mm sopra la soglia

· allineati correttamente, sia verticalmente che orizzontalmente

2.

Segnare la posizione delle viti tramite i 5 fori di fissaggio di ogni detector.

3.

Togliere la barriera dalla porta prima di forare, per evitare che dei residui metallici cadano all’interno del detector.

4.

Forare i pannelli utilizzando una punta da 3,00mm.

5.

Fissare i detector alla porta tramite le viti autofilettanti (N° 6 x 16mm) e le rondelle fornite.

6.

Fissare i cavetti con le clip a forma di « P » e le viti autofilettanti in dotazione (N° 8 x 12 mm). Assicurarsi che i cavetti siano mantenuti correttamente, non debbano sopportare una curvatura troppo ampia e che non siano troppo compressi o tirati quando le porte sono in movimento.

7.

Importante! Avvitare alla porta dell’ascensore il collegamento di messa a terra, utilizzando una vite N° 8 e la sua rondella. Questo cavo di terra deve essere installato per assicurare una corretta messa a terra dell’unità. Verificare ugualmente che la porta della cabina sia collegata alla massa dell’ascensore.

Fig 1: Installazione Dinamica

Fig 1: Installazione Dinamica

Fig.2: Installazione Statica

Fig.2:

Installazione Statica

MEMCO LTD, VIA DELLA VECCHIA 5/E , 200 70 CERRO AL LAMBRO, MILANO. Tel: +39 0298 127 000 Fax +39 0298 127 019 www.memco.co.uk

distribuzione: DONATI Srl

- Cernusco sul Naviglio MI

distribuzione: DONATI Srl - Cernusco sul Naviglio MI Tel: 02 9240133 Fax 02 9240135 info@donati.it www.donati.it

Tel: 02 9240133 Fax 02 9240135 info@donati.it

www.donati.it

(b) Installazione Statica

Il 618 può essere fissato alla cabina per mezzo di un kit di fissaggio statico (Fig 2, 3, 4). Questo kit di fissaggio è in opzione e deve essere ordinato separatamente (Rif. 616 800-005). Per il montaggio dei detector con questo kit:

1. Fissare ogni detector al profilato verticale lungo, tramite le viti del tipo M3,5, i bulloni e le rondelle fornite.

2. Fissare la squadretta inferiore al binario della cabina dell’ascensore con le viti M6. Assicurarsi che i detector non siano a più di 4 metri.

3. Inserire il puntale del profilato verticale nella squadretta di fissaggio (Fig 3).

4. Utilizzare le squadre a « L » per fissare la parte superiore dei due profilati verticali (Fig 4). Queste squadre presentano fori asolati per permettere un fissaggio ottimale sui diversi tipi di cabina. Assicurarsi che i detector siano allineati correttamente, verticalmente e sullo stesso piano.

Fig 3: Installazione Statica – Squadra di fissaggio inferiore

Fig 3:

Installazione Statica – Squadra di fissaggio inferiore

COLLEGAMENTO DEL SISTEMA

5. Fissare i cavetti con le clip a forma di « P » e le viti autofilettanti in dotazione (N° 8 x 12mm). Assicurarsi che i cavetti siano saldamente mantenuti.

6. Avvitare i collegamenti di messa a terra con le viti N° 8 in dotazione.

Fig.4:

superiore

Squadra di fissaggio

Fig.4: superiore Squadra di fissaggio

(a) Con l’alimentatore modello 280 000/281 000

Per un’installazione semplificata e sicura, raccomandiamo di utilizzare l’alimentatore modello 280 000 o modello 281000. Questo modello fornisce un’alimentazione in corrente continua regolata per i detector e un’uscita relè per la riapertura delle porte.

1.

Posizionare l’alimentatore 280 000/281 000 in un posto adeguato. Assicurarsi che la lunghezza dei cavi del TX e dell’RX sia sufficiente per il collegamento con l’alimentatore.

2.

Collegare il cavetto del TX e il cavetto dell’RX ai dispositivi di collegamento, come da Fig 5.

 

Importante:

 

Non accorciare i cavi tagliandoli. (Il colore dei fili può essere diverso all’interno del cavetto).

Utilizzare solo il cavetto MEMCO tra l’RX, il TX e l’alimentatore 280 000/281 000.

Assicurarsi che i cavi siano abbastanza distanti da qualsiasi fonte di alimentazione in corrente alternata e da forti tensioni.

Attenzione a non confondere i vari colori dei cavi nell’oscurità del vano dell’ascensore.

Opzione ‘TIMEOUT’ - Il sistema 618 permette l’inibizione automatica dei raggi ostruiti (fino a 5 diodi non consecutivi). Questa opzione viene attivata collegando il cavetto giallo al ‘+12V’ del dispositivo

di

collegamento del RX, come da Fig 5. Se si vuole, questa funzione può essere disattivata collegando

il

cavetto giallo sullo ‘0V’ dello stesso dispositivo di collegamento (con il filo Arancione).

3.

Collegare l’ingresso del comando d’apertura delle porte del quadro o dell’operatore ante. Il modello 280 000/281 000 fornisce un’uscita relè come descritto qui di seguito:- ’COM’ = Comune ‘N/C’ = Normalmente Chiuso = Contatto Chiuso in assenza di rilevazione ‘N/O’ = Normalmente Aperto = Contatto Aperto in assenza di rilevazione

4.

Collegare l’alimentatore.

Per il modello 280 000 - alimentare l’alimentatore a 230V AC o 115V AC (verificare lo switch di regolazione)

Per il modello 281 000 - alimentare l’alimentatore a 15-35V DC.

5. Verificare che gli switch SW2 e SW3 corrispondano alla versione indicata sul detector TX. (Solitamente

il TX è « PNP N/C » e gli switch non necessitano modifiche, sono tuttavia disponibili anche altre

combinazioni).

6. Mettere il sistema sotto tensione e collaudare l’installazione. Quando una persona o un oggetto saranno rilevati sarà udibile un suono. Questo segnale può essere disattivato con lo switch SW1.

Modello 280 000 o 281 000 CAVETTO DEL TX 0V - ARANCIONE +12V - ROSSO
Modello 280 000 o 281 000
CAVETTO DEL TX
0V - ARANCIONE
+12V - ROSSO
TRIG - BLU
LINK - BIANCO
Alimentazione
Circuito
riapertura
porta
CAVETTO DELL’RX
0V - ARANCIONE
+12V - GIALLO (Timeout Attivato)
VERSO IL QUADRO O
OPERATORE ANTE
LINK - BIANCO

Fig 5:

Collegamento del sistema con l’alimentatore 280 000/281 000

(b) In collegamento diretto Il 618 può essere spesso collegato direttamente al quadro o all’operatore ante, in questi casi l’uscita del transistor all’interno del detector TX del 618 pilota direttamente il circuito di riapertura delle porte dell’ascensore.

Attenzione! - Il collegamento diretto richiede una buona conoscenza delle interfacce elettroniche dell’ascensore e dei nostri rilevatori. Qualsiasi incompatibilità tra i due sistemi può causare dei danni permanenti ai detector. In caso di dubbio, si consiglia di usare l’alimentatore modello 280 000/ 281 000.

1. Verificare che l’ingresso del comando di riapertura delle porte dell’ascensore sia compatibile con l’uscita del transistor della barriera 618.

L’uscita del transistor del 618 è preconfigurata in fabbrica e non può essere modificata. Essa può essere NPN o PNP (Fig 6). Ognuna di queste due versioni può essere sia Normalmente Aperta (N/O),

o Normalmente Chiusa (N/C). Ogni modello possiede un codice prodotto diverso. Lo standard MEMCO

è PNP - N/C poichè permette un utilizzo di una connessione di sicurezza (failsafe).

Verificare i seguenti punti:-

L’ingresso del comando di riapertura porte è compatibile con il transistor di comando

L’ingresso del comando di riapertura porte non è collegato ad un altro circuito dell’ascensore (per esempio, il pulsante di riapertura all’interno della cabina)

Il voltaggio dell’uscita del transistor del detector TX (filo blu) non deve mai essere superiore al voltaggio dell’alimentazione o inferiore a 0V

La corrente che attraversa il transistor non deve mai oltrepassare 250mA

La corrente che attraversa il transistor non deve mai essere negativa o alternata Nel dubbio, utilizzare l’alimentatore 280 000/281 000

2 Verificare la tensione di alimentazione. Questa fonte di alimentazione viene normalmente fornita dal quadro o dall’operatore ante.

Verificare i punti seguenti:

DC

– Utilizzare unicamente alimentazione continua;

Regolazione - Non utilizzare un’alimentazione non regolata;

Massa negativa - Non utilizzare un’alimentazione con ‘Massa positiva’ (il filo arancione 0V è in effetti collegato alla parte metallica messa a Terra);

Riferimento comune - l’alimentazione e lo 0V devono essere gli stessi di quelli per il circuito di riapertura del quadro o dell’operatore ante. Attenzione ai collegamenti di messa a terra.

Tensione corretta - la tensione deve essere di almeno 11V DC e non deve mai andare oltre i 36V

DC in qualsiasi circostanza. Attenzione alle ondulazioni e alle variazioni dell’alimentazione. Un

voltimetro standard misura la tensione media ma non i picchi di tensione!.

Potenza richiesta - l’alimentazione deve essere in grado di fornire almeno 100mA più la corrente necessaria per pilotare il circuito di riapertura porte dell’ascensore. Nel dubbio, si consiglia di utilizzare l’alimentatore Modello 280 000/281 000.

3.

Assicurarsi che ogni tipo di alimentazione dell’ascensore sia completamente interrotta quando si collegano i rilevatori.

4.

Collegate i cavi del TX e dell’RX sul tetto della cabina dell’ascensore a un dispositivo di collegamento libero non alimentato in tensione (Fig 7). Di preferenza, collegare il filo 0V (arancione) per primo. Infine collegare il sistema al quadro o all’operatore ante, utilizzando i 3 fili (come da Fig 7).

 

Importante

Non accorciare i cavi MEMCO tagliandoli (diversi colori possono essere utilizzati all’interno)

Utilizzare unicamente il cavetto MEMCO per collegare i detector RX/TX sul dispositivo di collegamento del tetto della cabina dell’ascensore. (Il cavetto MEMCO è appositamente protetto. I fili Bianco e Arancione trasmettono dei segnali sensibili tra i detector TX e RX e devono essere obbligatoriamente collegati per mezzo del cavo Memco)

Non più di 3 fili devono essere inseriti nel cavo di connessione al quadro dell’ascensore (alimentazione DC, 0V e comando di riapertura delle porte)

Assicurarsi che tutti i cavi siano mantenuti al di fuori di qualunque fonte di alimentazione continua o di tensioni elevate

Fare attenzione a non confondere i colori dei vari fili nell’oscurità del vano dell’ascensore

‘TIMEOUT Option’ - Questa opzione viene generalmente attivata collegando il filo giallo alla tensione di alimentazione (filo rosso), come da Fig 7. Se lo si desidera, questa funzione può essere disattivata collegando il filo giallo sullo ‘0V’ del dispositivo di collegamento (filo arancione).

5

Mettere sotto tensione il sistema e collaudare completamente l’installazione.

0V (Arancione)

0V (Arancione)

DC Supply (Rosso) DC Supply (Rosso) Trig Output (Blu) Trig Output (Blu) Link (Bianco) Link
DC Supply (Rosso)
DC Supply (Rosso)
Trig Output (Blu)
Trig Output (Blu)
Link (Bianco)
Link (Bianco)
NPN
PNP
Versione
Versione

Fig 6: Versioni 618 - l’uscita del transistor è all’interno del detector TX

VERSO IL QUADRO O OPERATORE ANTE

Riapertura delle porte DC (11-30V) ‘Comando’ BLU 0V ‘DC’ ROSSO GIALLO ‘Inibizione di raggi ostruiti
Riapertura delle porte
DC (11-30V)
‘Comando’
BLU
0V
‘DC’
ROSSO
GIALLO
‘Inibizione di raggi ostruiti attivata’
‘0V’
ARANCIONE
ARANCIONE
‘0V’
‘Collegamento’
BIANCO
BIANCO
‘Collegamento’

Fig 7. Collegamento diretto del sistema

Funzionamento dei LED di ricerca dei guasti Due LED sono stati posizionati sulla parte alta del detector TX per facilitare la ricerca dei guasti.

LED

STATO

PROBABILE CAUSA

Nessun LED visibile Assenza d’alimentazione. Verificare l’alimentazione

Nessun LED visibile

Assenza d’alimentazione. Verificare l’alimentazione

lampeggiante continua (filo rosso) e la 0V (filo arancione)

lampeggiante

continua (filo rosso) e la 0V (filo arancione)

LED superiore lampeggiante Collegamento interrotto tra i detector. Verificare il filo

LED superiore lampeggiante

Collegamento interrotto tra i detector. Verificare il filo

LED inferiore spento di collegamento (bianco) e lo 0V (filo arancione)

LED inferiore spento

di collegamento (bianco) e lo 0V (filo arancione)

LED superiore acceso Ostruzione tra i due detector

LED superiore acceso

Ostruzione tra i due detector

LED inferiore spento

LED inferiore spento

Entrambi i LED accesi Funzionamento normale senza ostruzioni

Entrambi i LED accesi

Funzionamento normale senza ostruzioni

i LED accesi Funzionamento normale senza ostruzioni LED superiore acceso Un diodo è stato inibito LED
LED superiore acceso Un diodo è stato inibito

LED superiore acceso

Un diodo è stato inibito

LED inferiore lampeggiante (veloce)

LED inferiore lampeggiante (veloce)

Il Modello 618 180 include:

Il Modello 618 080 include

618

181 Transmettitore TX (Uscita PNP/NC)

618

081 Transmettitore TX (Uscita NPN/NC)

 

618

182 Ricevitore RX

618

082 Ricevitore RX

 

743

800-001 Viti e clip di fissagio

 

743

800-001 Viti e clip di fissagio

Il Modello 618 190 include

Il Modello 618 090 include

618

191 Transmettitore TX (Uscita PNP/NO)

618

091 Transmettitore TX (Uscita NPN/NO)

618 192 Ricevitore RX

743 800-001 Viti e clip di fissagio

618 092 Ricevitore RX

743 800-001 Viti e clip di fissagio