Sei sulla pagina 1di 4

Redazione Viale Sarca 81, 20125 Milano

Tel 02.66105997/99 – Fax 02.66101821


e-mail: tvl.lombardia@federvolley.it
www.lombardia.federvolley.it
23 ottobre 2008

ELEZIONI FEDERALI, VIA ALLA CORSA PER IL RINNOVO DELLE CARICHE


A NOVEMBRE LA SCADENZA ELETTORALE PER IL VOTO NAZIONALE, REGIONALE E PROVINCIALE
E lection day o meglio, in questo caso, election month: il mese delle
elezioni. In novembre infatti la Fipav rinnoverà tutte le cariche chia-
mando alle “urne” non solo i
Igea Marina, si svolgeranno le elezioni nazionali. Per agevolare le società
e tutti coloro che saranno coinvolti, Tvl pubblica le principali norme che
regolano le prossime elezioni.
dirigenti di società ma anche
i rappresentanti degli atleti e
dei tecnici. Sarà un momento CANDIDATURE: MODALITÀ,
importantissimo per l’inte-
ro movimento nazionale, un
REQUISITI E TEMPISTICA DI PRESENTAZIONE
momento nel quale la “base”
sceglierà coloro che dovranno
guidare la pallavolo italiana
C iascun tesserato potrà presen-
tare la propria candidatura ad
una sola carica elettiva provinciale
re presentate alla sede del CRL tra-
mite raccomandata AR (in questo
caso devono pervenire entro il ter-
per i prossimi quattro anni a o regionale o nazionale fino alle mine sopra indicato) o presentate
livello provinciale, regionale ore 12 del set- a mano presso
e nazionale. Proprio quest’ul- timo giorno la segreteria
timo sarà anche l’ordine tem- antecedente del CRL stesso.
porale di svolgimento delle l’inizio del pe- Le candidature
elezioni che, in Lombardia, sa- riodo fissato per possono anche
ranno aperte sabato 8 novem- lo svolgimento essere anticipa-
bre dal Comitato Provinciale di Pavia e si chiuderanno domenica 30 con delle assemblee te via fax alle-
il rinnovo delle cariche regionali. I veri titoli di cosa sul periodo elettorale territoriali (art. gando copia di
scorreranno però solo sabato 6 e domenica 7 dicembre quando, a Bellaria 54 dello Statuto un documento
Federale, com- di identità per-
ma 5)ovvero, sonale e depo-
SCHEDE E MODALITÀ DI VOTO in questo caso, sitando comun-
fino alle ore 12 que gli originali
Lcontenere
e schede di votazione devono essere distinte e di colore diverso: una
per l’elezione del Presidente e una per l’elezione del Consiglio. Devono
all’esterno e all’interno l’indicazione dell’organo da eleggere al
di venerdì 31
ottobre 2008.
entro i 5 giorni
successivi al-
quale si riferiscono e devono prevedere all’interno i nominativi dei candi- Le candidature l’invio. I candi-
dati. La votazione per l’elezione del Presidente e per quella del Consiglio alle cariche re- dati alle cariche
deve avvenire in contemporanea ma con due urne differenti e contraddi- gionali della Lombardia così come elettive non possono rappresenta-
stinte con l’indicazione della votazione a cui si riferisce. quelle ai vari Comitati Provinciali re società o associazioni sportive
della nostra regione, devono esse- né direttamente né per delega.

A MONZA IL TIM ALL STAR MASCHILE 2008


PARATA DI STELLE AL PALACANDY MERCOLEDÌ 26 NOVEMBRE
S erata di gala con protagonisti di livello mondiale. Organizzata dalla Lega Pallavolo Serie A
Maschile, mercoledì 26 novembre alle 20.30 si disputerà l’edizione 2008 del Tim All Star Ma-
schile. Il PalaCandy di Monza vedrà in cam-
po l’Italia di Andrea Anastasi e i migliori gio-
catori del campionato italiano di serie A. Un
happening da non perdere, una sfida capa-
ce di coinvolgere tutti al massimo livello e la
possibilità di vedere da vicino e chiedere un
autografo ai campioni che ogni domenica
accendono la fantasia e la speranza di mi-
lioni di praticanti e di semplici appassionati.
Sui prossimi numeri di Tvl saranno pubbli-
cati tutti i dettagli dell’evento con i prezzi e le modalità di prenotazione dei biglietti.

anno XIII - Numero VIII


ELEZIONI, DELEGHE DI RAPPRESENTATIVITÀ
E ’ possibile esprimere il proprio voto anche mediante delega. Lo
Statuto Federale stabilisce i seguenti criteri di assegnazione di
eventuali deleghe per le elezioni regionali:
ciati con diritto di voto
- 6 deleghe quando nella regione siano presenti più di 800 asso-
ciati con diritto di voto
- 1 delega quando nella regione siano presenti più di 20 associati Per le elezioni provinciali è ammessa una sola delega di rappresen-
con diritto di voto tanza tra i partecipanti.
- 2 deleghe quando nella regione siano presenti più di 50 associati Documenti da esibire alla Commissione Verifica Poteri il giorno
con diritto di voto delle elezioni:
- 3 deleghe quando nella regione siano presenti più di 100 asso- Ogni “elettore” dovrà esibire alla Commissione Verifica Poteri:
ciati con diritto di voto - un valido documento di identità personale
- 4 deleghe quando nella regione siano presenti più di 200 asso- - l’attestazione per estratto dei voti esprimibili stampato dal porta-
ciati con diritto di voto le federale nella sezione tesseramento on line (delega)
- 5 deleghe quando nella regione siano presenti più di 400 asso- - le deleghe

ELEZIONI, RAPPRESENTANTI TECNICI DIRIGENTI ABILITATI IN PANCHINA DI C E D


E ATLETI Sinviata
i ricorda a tutte le società che l’abilitazione a sedersi in pan-
china per i dirigenti sarà certificata da una lettera che verrà

A nche i tecnici e gli atleti saranno chiamati ad esprimere il pro-


prio voto per l’elezione di tutte le cariche. A tal proposito si
ricorda a tutte le società di controllare ed eventualmente aggior-
con l’elenco dei nominativi e le rispettive scadenze. In
attesa e fino dell’arrivo di questa “certificazione”, i dirigenti sa-
ranno comunque autorizzati a sedersi in panchina.
nare i nominativi dei propri rappresentanti atleti e tecnici. Qualora
alle prossime elezioni il rappresentante tecnici e/o il rappresen-
tante atleti sia stato nominato quest’anno, si dovrà presentare alla
Commissione Verifica Poteri con il Modulo R. I rappresentanti dei
tecnici e degli atleti non possono dare o ricevere deleghe di al-
CORSO NAZIONALE PER LA FORMAZIONE DI D. S.
cun tipo. Qualora in una società
non sussistano le condizioni per E DIRIGENTI DI SOCIETÀ ISCRITTE AI CAMPIONATI NAZIONALI
l’elezione dei rappresentanti
tecnici o alteti, la quota spettan-
te ai rappresentanti di queste
vi e
O
tto giorni. Tanto manca alla scadenza del termine per le iscrizioni alla se-
conda edizione del “Corso Nazionale per la Formazione di Direttori Sporti-
Dirigenti di Società partecipanti ai Campionati Nazionali” fissato per le ore
categorie non potrà essere attri-
buita al legale rappresentante 12 di venerdì 31 ottobre. Organizzato dal
della società stessa. Centro di Qualificazione Nazionale della
Fipav in collaborazione con la “Scuola
dello Sport del Coni”, oltre che agli iscrit-

SAVE THE DATE BOY LEAGUE ti, il corso è aperto a tutti i dirigenti di
ogni ordine e grado che richiedano di
poter partecipare. Ulteriori informazio-
SPECIALE ELEZIONI IN SCADENZA ni, modalità di iscrizione e modulistica
necessaria sono reperibili sul sito della
- Sabato 8 novembre
CP Pavia S cade domani, venerdì 24 ot-
tobre il termine ultimo per le
iscrizioni alla quattordicesima
Fipav all’indirizzo www.federvolley.it.

- Domenica 9 novembre
CP Bergamo e CP Son- edizio-
drio
- Lunedì 10 novembre
ne della
“Boy Lea- PALLONI VECCHI E NUOVI
CP Varese
- Mercoledì 12 novembre
gue”. Al
torneo, IN SERIE B1 E B2
organiz-
CP Brescia e CP Mantova
- Venerdì 14 novembre
CP Lodi
zato dal-
la Lega
ti
L
a Commissione Nazionale
Gare comunica che in tut-
gli incontri di B1 e B2 ma-
Pallavolo
- Domenica 16 novembre Serie A, schile e femminile, comprese
CP Como, CP Lecco possono le rispettive partite di Coppa
- Lunedì 17 novembre parte- Italia, si potranno utilizzare,
CP Cremona cipare oltre ai palloni Mikasa model-
- Domenica 30 novem- tutte le lo MVP 200, anche i Mikasa
brea Milano Assemblea associa- MVA 200 (come quelli distri-
elettiva del Comitato Re- te alla buiti dal CRL nelle premiazio-
gionale Lombardia Lega Serie A con atleti nati ni di domenica 12) poiché sia
- Sabato 6 e domenica 7 negli anni 1995/96/97. Ulte- la Fivb che la Cev hanno reso
dicembreAssemblea elet- riori informazioni ed eventua- obbligatorio quest’ultimo
tiva Nazionale a Bellaria li iscrizioni tramite e-mail a modello in tutte le manifestazioni internazionali.
Igea Marina boyleague@legavolley.it.

anno XIII - Numero VIII


NON SOLO FISCHI - TUTTO E ANCHE DI PIÙ SUL MONDO ARBITRALE LOMBARDO
S.A.R., APERTA UFFICALMENTE LA NUOVA STAGIONE
D omenica 19 ottobre, alla “Casa del Giovane” di Bergamo, si è svolto l’incontro di aper-
tura della Scuola Arbitri Regionale della Lombardia 2008-2009. Sono intervenuti, gra-
ditissimi ospiti, il Consigliere Federale Referente del Settore Arbitrale Giorgio Giusfredi, il
re Giusfredi ha sottolineato come la Lombardia sia tra le Regioni più attive nella formazione
e nell’aggiornamento del Settore Arbitrale con particolare riguardo alla crescita dei giovani
arbitri. Per i Ruoli Provinciali e Regionali la Scuola prevede, oltre a questo incontro - in cui i
Responsabile Tecnico del Settore Arbitrale Benito Montesi, corsisti si sono cimentati in esercitazioni riguardanti l’autova-
il Commissario CAN B Francesco D’Alò, il Vice Commissario lutazione sull’impegno, la concentrazione e la memoria visiva
Vincenzo Alaia e il Commissario Rapporti con la Periferia An- - anche due appuntamenti residenziali che si terranno, il primo
gelo Ordine. La Scuola, giunta al suo terzo anno di attività, si all’inizio di Gennaio ed il secondo a Pasqua in Valle Camonica
propone di continuare, per gli arbitri selezionati, un lavoro di in concomitanza con il Torneo Ruffini e il Torneo Internazionale.
specializzazione di tipo qualitativo sulla tecnica arbitrale, e Durante le due manifestazioni gli arbitri metteranno in pratica,
motivazionale per gli aspetti comportamentali e gestionali, sul campo, tutte le lezioni apprese nei vari incontri della Scuola
così da poter formare l’arbitro nella globalità delle sue fun- e verranno seguiti sia in palestra che in aula dai Docenti e dai
zioni. Il gruppo di quest’anno è composto da 24 direttori di dirigenti della SAR Lombardia. Il Ruolo Nazionale invece, nel
gara di Ruolo Nazionale B, 30 di Ruolo Regionale e 16 di Ruolo pomeriggio, ha partecipato insieme a tutti gli arbitri di Ruolo B
Provinciale, selezionati dai rispettivi Fiduciari. Ogni gruppo della Lombardia all’incontro con la CAN B per il consuntivo del-
seguirà un percorso, studiato specificatamente dai Docenti la passata stagione e il programma della nuova appena comin-
della Scuola, che tiene conto del livello e degli obiettivi di ogni singolo arbitro. La mattinata ciata. La Commissione Arbitri Regionale - presente con il Fiduciario Arbitri Regionale Marco
si è aperta con le relazioni introduttive degli ospiti, del Coordinatore CQR Leo Leotta, del Cogliati, il Responsabile della Scuola Francesco Molinaro, il Coordinatore CQR Leo Leotta,
Responsabile della Scuola Franco Molinaro e del FAR Lombardia Marco Cogliati. Leotta ha i componenti Fabio Bassan, Simona Fuso Nerini e i Docenti della SAR Stefano Brusadelli e
portato i saluti del Presidente Adriano Pucci Mossotti e del Consiglio Regionale che, a fronte Claudio Daccò - non può che essere orgogliosa del lavoro svolto e si propone di continuare
di un notevole investimento di risorse per la realizzazione della Scuola, ha ricavato notevoli e migliorare per dare agli arbitri lombardi una solida base su cui costruire un gruppo coeso
soddisfazioni, che si traducono anche in positivi riscontri da parte delle società. Il Consiglie- e proiettato ai massimi traguardi.

L’INCONTRO CON GLI ARBITRI LOMBARDI DI RUOLO B


P omeriggio di lavoro per gli Arbitri Lombardi di Ruolo B che si sono riuniti per il tradi-
zionale incontro di apertura della nuova stagione. Preziosi gli interventi del Responsa-
bile Tecnico del settore arbitrale Benito Montesi, il Commissario CAN B Francesco D’Alò e il
D’Alò per la relazione dell’annata precedente, con la conferma dell’ottimo livello complessivo
raggiunto e l’augurio di una conferma per questa stagione. Particolare riguardo sull’attività
periferica dei colleghi nazionali che sarà parte integrante della valutazione finale dell’arbitro
Vice Commissario Vincenzo Alaia. Particolarmente apprezzata la presenza del Consigliere in sede di formazione dei Ruoli e delle fasce.
Federale Giorgio Giusfredi, il quale ha sottolineato come gli arbitri di alto livello siano il fio- Sottolineata anche la sinergia tra la CAN e il
re all’occhiello del Settore Arbitrale italiano, tra i più qualificati al mondo. I fischietti azzurri FAR necessaria per il continuo scambio di
sono il “veicolo formativo” presso i Comitati Periferici e devono contribuire alla crescita e alla informazioni relative all’andamento dei colle-
maturazione tecnica e comportamentale delle nuove leve che si affacciano per le prime volte ghi durante la stagione. L’intervento del Vice
a questa splendida, ma difficile “professione”. Presente la quasi totalità dei 65 arbitri lombardi Commissario e designatore unico Vincenzo
(il gruppo più numeroso delle regioni italiane) a conferma dell’importanza della riunione e Alaia è cominciato con un plauso per le poche
della serietà che anima i direttori di gara della nostra regione. Il FAR ha aperto i lavori mo- rinunce e indisponibilità da parte degli arbitri
strando i risultati della stagione 2007-2008, i quali hanno evidenziato l’ottimo risultato del lombardi, sintomo di rinnovata serietà e gran-
gruppo lombardo, seguito poi dalla presenta- de collaborazione con il Settore. Inoltre sono
zione degli 8 colleghi neo-immessi nel Ruolo e stati illustrati i criteri di designazione per ogni
l’illustrazione dell’attribuzione, da parte della singola fascia con anche la frequenza di impiego ed i limiti territoriali che almeno inizial-
CAN, delle fasce di merito per il 2008-2009. La mente verranno presi in considerazione. Infine i due dirigenti federali presenti sono rimasti a
parola è poi passata al Commissario Francesco disposizione per i colloqui individuali.

LA CONFERENZA CON I FIDUCIARI ARBITRI PROVINCIALI


A nche i Fiduciari delle 11 province lombarde si sono ritrovati
a Bergamo. Ospite, il Commissario CAN Rapporti Periferia
Angelo Ordine, il quale ha aperto la Conferenza con il consun-
re solo quelli in regola. Inoltre il Fiduciario dovrà informare tem-
pestivamente il Presidente del Comitato Provinciale, responsabile
penalmente di eventuali incidenti che dovessero coinvolgere gli
SAVE THE DATE tivo dell’attività periferica svolta dalla arbitri, nel caso ci fossero dei colleghi
Lombardia nella stagione 2007-2008, non in regola. I due dirigenti federali
- Venerdì 31 ottobre ore 12 con particolare riguardo alla compila- hanno sottolineato come la gestione
termine ultimo per la presen- zione della modulistica ufficiale e un dell’anagrafica arbitrale e la statistica
tazione delle candidature alle plauso per gli oltre 150 Aspiranti Arbitri siano di vitale importanza per capire
elezioni inseriti nell’organico federale. E’ emerso come si evolve il Settore. Ecco perché
- Venerdì 31 ottobre come molti Fiduciari debbano dipen- l’opera della Commissione Periferia,
termine ultimo per le iscrizioni dere da altri, nei rispettivi comitati, per gestita con precisione ed efficienza dal
al Corso Nazionale di Formazio- operare sul sistema informatico e sareb- prof. Ordine, deve essere costantemen-
ne per Direttori Sportivi be auspicabile, per velocizzare le ope- te e tempestivamente informata di tut-
- Mercoledì 26 novembre razioni, dotare gli stessi di una specifica te le iniziative e attività che si svolgono
a Monza Tim All Star Maschile password, valida per i soli quadri arbitrali. E’ stato poi ribadito in tutti i 21 Comitati Regionali e gli oltre 100 Comitati Provinciali
- Domenica 30 novembre come il controllo dei tesseramenti e dei certificati medici degli d’Italia. Ai lavori hanno assistito e sono intervenuti anche il Com-
assemblea elettiva regionale Arbitri sia un preciso compito del Fiduciario che deve designa- missario CAN B Francesco D’Alò e il suo Vice Vincenzo Alaia.

anno XIII - Numero VIII


I PARTNER DEL COMITATO REGIONALE LOMBARDIA

TVL _ Tutto Volley Lombardia


anno XIII - Numero VIII Aut. Trib. Milano nr. 528 del 30/09/02
Direttore Responsabile: Maurizio Trezzi
Redazione: Paolo Ambrosioni, Daniela Cerabino