Sei sulla pagina 1di 27

20 dicembre 2011 Centro per la promozione e lo sviluppo tecnologico delle piccole e medie imprese del Mezzogiorno Azienda speciale

della Camera di Commercio di Napoli

Esistere nel 21th secolo


Obiettivi; Comportamenti dei consumatori nellera digitale; Le PMI nellera digitale

di Guido Fusco

guido.fusco@unina.it

Obiettivo

Fornire un quadro di riferimento per tutte quelle aziende che desiderano intraprendere una proficua attivit di Marketing on line, affidandosi ad esperti.

Workshop Internet Marketing

Complessit di tecniche e multicanalit Tecniche

Multicanalit

Workshop Internet Marketing

Internet Marketing VS Digital Marketing qQuando si parla di Internet Marketing si fa tipicamente riferimento allutilizzo dinternet come mezzo attraverso il quale promuovere prodotti e/o servizi.

qPer Digital Marketing sintende linsieme delle attivit che attraverso i vari canali digitali (siti web, e-mail marketing, Social Media, Mobile, ipTV) si sviluppano campagne di marketing e comunicazione.

Workshop Internet Marketing

Lera digitale in Italia: consumatori VS aziende

1. Lo scenario digitale in Italia, considerando:

Comportamenti

Condizione

consumatori online
Workshop Internet Marketing

Aziende online
4

Consumatori nellera digitale

Comportamenti dei consumatori/utenti nellera digitale

Workshop Internet Marketing

Il consumatore: Uso internet


Sono 13 milioni gli uten/ a1vi che hanno trascorso 1 ora e 19 minu2 al giorno consultando 146 pagine web

27 milioni di persone si sono collegate a internet almeno una volta la mese

35,5 milioni di persone con un collegamento ad internet

54 % Uomini VS 46% Donne

Fonti: The Boston Consulting Group (fattore Internet) , Rapporto 2010 sulla Multicanalit by Nielsen group & School of Managment di Milano - Audiweb powered by Nielsen , Luglio 2011

Workshop Internet Marketing

Il consumatore: Tipologie e peculariet


ESCLUSI (14%)

- Esclusi da logiche di interazione con il mondo digitale. - A<accamento alla marca. - La TV riveste una notevole importanza
INDIFFERENTI (14%)

- distacca2 dal processo di acquisto; - Poca ducia nella tecnologia; - Scarsamente a<raE dalle novit;
TRADIZIONALI COINVOLTI (25%)

- Mostrano un coinvolgimento nel processo di acquisto. - Passaparola a<raverso canali tradizionali in quanto non conoscono in deCaglio le nuove tecnologie.
Workshop Internet Marketing

Il consumatore: Tipologie e peculariet (2)


OPEN MINDED (25%)

- Fortemente aper2 alle novit. - Tecnologicamente avanza2. - Risparmio tempo pi importante che risparmio denaro - U/lizzo di Internet come fonte dinformazione. - Poco interessa2 ad una relazione intera1va sia con gli altri consumatori che con le aziende

RELOADED (19%)

- Sono i consumatori propriamente digitali; - Fortemente coinvol2 nei processi di relazione con le aziende e gli altri consumatori aCraverso una molteplicit di canali di contaCo; - Sono gli inuen2al e aEvatori di dinamiche virali sopraCuCo aCraverso Internet; - Infedeli alla marca;
Workshop Internet Marketing

Cluster: Open Minded VS Reloaded


RELOADED
Cercano sempre un contatto diretto

VS

OPEN MINDED
Non cercano sempre un contatto diretto

Quando partecipano attivamente a discussioni on line lo fanno principalmente per condividere la propria opinione

Quando partecipano attivamente a discussioni lo fanno per chiedere informazioni.

Rifiutano le scelte precostituite

Sensibili al risparmio e comprano in promozione

Consumatori maturi e affamati di informazioni

Tecnologicamente avanzati, sono alla ricerca di soluzioni rapide e convenienti

Tutto ci si riflette nello stabilire non pi il sesso o let del consumatore ma se il target di riferimento Open Minded o Reloaded
Fonti: The Boston Consulting Group (fattore Internet) , Rapporto 2010 sulla Multicanalit by Nielsen group & School of Managment di Milano - Audiweb powered by Nielsen , Luglio 2011

Workshop Internet Marketing

Consumatori: la ricerca di informazioni

Internet la fonte principale per cercare informazioni su prodotti e servizi

Su Internet si cercano informazioni poi si acquista in un punto vendita

Su Internet si confrontano i prezzi del prodotto o servizio che si decisi di acquistare

Fonti: The Boston Consulting Group (fattore Internet) , Rapporto 2010 sulla Multicanalit by Nielsen group & School of Managment di Milano - Audiweb powered by Nielsen , Luglio 2011

Workshop Internet Marketing

10

Consumatori: le fonti pi affidabili

Siti dedicati ai confronti tra prodotti

39 %

Siti web aziendali

33 %

Opinioni degli altri utenti (forum, blog, social network)

32 %

Fonti: The Boston Consulting Group (fattore Internet) , Rapporto 2010 sulla Multicanalit by Nielsen group & School of Managment di Milano - Audiweb powered by Nielsen , Luglio 2011

Workshop Internet Marketing

11

Consumatori: influenza di internet sulle decisioni dacquisto


Non comprano un prodotto/servizio dopo aver letto un giudizio negativo Comprano un prodotto/servizio dopo aver letto un giudizio positivo
51 % 46 %

35 % 30 % 21 % 23 % 14 % 15 % 5% 4% Tradizionali coinvolti

33 %

32 %

2% 2% Italia Esclusi

Indifferenti

Open Minded

Reloaded

Fonti: The Boston Consulting Group (fattore Internet) , Rapporto 2010 sulla Multicanalit by Nielsen group & School of Managment di Milano - Audiweb powered by Nielsen , Luglio 2011

Workshop Internet Marketing

12

Consumatori: Acquisto su internet

Mancanza di fiducia ad usare la carta di credito su internet

39 % 74 % 71 % 75 %

Le carte di credito ricaricabili permettono di fare acquisti su internet in tutta tranquillit

33 % % 68 64 % 62 %

Si visita il punto vendita di un prodotto per poi si acquista su internet

26 % 21 % 18 %

32 %

Fonti: The Boston Consulting Group (fattore Internet) , Rapporto 2010 sulla Multicanalit by Nielsen group & School of Managment di Milano - Audiweb powered by Nielsen , Luglio 2011

Workshop Internet Marketing

13

Il consumatore: Uso del Mobile


52 % navigazione 28% email; 30% ricerca; 26% social media; 10%-20% altro

65 % dichiara di aver eseguito almeno una delle a1vit legate alla navigazione

1 posto in Europa con 15 milioni di smartphone

58 % Uomini VS 42% Donne

Fonti: The Boston Consulting Group (fattore Internet) , Rapporto 2010 sulla Multicanalit by Nielsen group & School of Managment di Milano - Audiweb powered by Nielsen , Luglio 2011

Workshop Internet Marketing

14

Il consumatore: Conclusioni

55% dei consumatori attivo on line (Open-minded, Reloaded)

Sinformano e/o confrontano ProdoE; Prezzi; Pun2 vendita Canali

sensibili sia ai giudizi nega2vi che a quelli posi2vi rela2vi ai prodoE e/o servizi

Siti web aziendali


Workshop Internet Marketing

Social media
15

Le Piccole e Medie Imprese nellera digitale

Condizione dei PMI nellera digitale

Workshop Internet Marketing

17

PMI: internet e la bassa penetrazione nelle imprese


La penetrazione di Internet, nelle piccole imprese, bassa

87 % aziende con pi di 50 dipenden/ ha un sito web Circa il 50% delle aziende con meno di 10 dipenden/ non ha un sito web

Fonti: The Boston Consulting Group (fattore Internet) , Rapporto 2010 sulla Multicanalit by Nielsen group & School of Managment di Milano - Audiweb powered by Nielsen , Luglio 2011

Workshop Internet Marketing

18

PMI: tipologie di imprese

Le aziende le possiamo profilare in tre gruppi, sulla base della loro relazione con internet u Aziende online-attive: possiedono un sito ed effettuano attivit di marketing virtuali o di e-commerce

u Aziende online: Dotate di una pagina web ma non adottano nessuna strategia di web marketing;

u Aziende offline: Prive di un sito web (ma possono avere una connessione internet)

Workshop Internet Marketing

19

PMI attive on line: Internet e 4 aspetti fondamentali


Le PMI attive on line, ovvero quelle che hanno progettato e implementato una campagna di internet marketing, hanno registrato un aumento:

Crescita

Esportazioni

Assunzioni

Produttivit
20

Fonti: The Boston Consulting Group (fattore Internet) , Rapporto 2010 sulla Multicanalit by Nielsen group & School of Managment di Milano - Audiweb powered by Nielsen , Luglio 2011

Workshop Internet Marketing

PMI attive on line: Crescite medie dei ricavi


Le PMI attive on line hanno registrato una crescita media dei ricavi negli ultimi tre anni (nonostante la crisi) del 1,2% rispetto ad un calo del 4,5% a quelle off line

PMI online-attive

PMI online

PMI offline

1,2 %

-2,4 %

-4,5 %

Fonti: The Boston Consulting Group (fattore Internet) , Rapporto 2010 sulla Multicanalit by Nielsen group & School of Managment di Milano - Audiweb powered by Nielsen , Luglio 2011

Workshop Internet Marketing

21

PMI attive on line: Crescite vendite allestero


Le PMI attive on line hanno registrato unincidenza di vendite allestero del 15% rispetto all8% delle online e al 4% delle offline

PMI online-attive

PMI online

PMI offline

15 %

8%

4%

Fonti: The Boston Consulting Group (fattore Internet) , Rapporto 2010 sulla Multicanalit by Nielsen group & School of Managment di Milano - Audiweb powered by Nielsen , Luglio 2011

Workshop Internet Marketing

22

PMI attive on line: incremento del personale


Internet ha portato a un incremento del personale per il 34% delle aziende online-attive PMI online-attive

34 %

Fonti: The Boston Consulting Group (fattore Internet) , Rapporto 2010 sulla Multicanalit by Nielsen group & School of Managment di Milano - Audiweb powered by Nielsen , Luglio 2011

Workshop Internet Marketing

23

PMI attive on line: Crescita produttivit


Le PMI online-attive hanno registrato una crescita del 65% in termini di produttivit, rispetto al 28% delle online e al 25% delle offline PMI online-attive PMI online PMI offline

65 %

28 %
OSSERVAZIONE:

25 %

Se notiamo le percentuali di crescita delle aziende online e offline sono pressoch uguali. Questo dato evidenzia che avere un sito web sul quale non si adottato le strategie opportune di web marketing equivale quasi a non averlo.
Fonti: The Boston Consulting Group (fattore Internet) , Rapporto 2010 sulla Multicanalit by Nielsen group & School of Managment di Milano - Audiweb powered by Nielsen , Luglio 2011

Workshop Internet Marketing

24

PMI attive on line: Le azioni rivelate vincenti per la crescita


Pubblicit e ottimizzazione su i Motori di ricerca (S.E.M. Search Engine Marketing)

63 %

Pubblicit via Email (Email Marketing)

54 %

Pubblicit sui social media (Social Media Marketing)

50 %

Ordini e pagamenti (ecommerce)

37 %

Fonti: The Boston Consulting Group (fattore Internet) , Rapporto 2010 sulla Multicanalit by Nielsen group & School of Managment di Milano - Audiweb powered by Nielsen , Luglio 2011

Workshop Internet Marketing

25

PMI attive on line: Conclusioni

Le aziende che implementano una strategia di internet marketing attiva:

qCrescono qEsportano qAssumono qProducono


in pi rispetto a chi non gestisce una propria presenza on line o addirittura non presente: Le prime due azioni messe in atto dalle aziende pi dinamiche e che si sono rivelate vincenti sono:

1. Progettazione di un sito web

2. Lottimizzazione delle proprie posizioni sui motori di ricerca

Workshop Internet Marketing

26

Gli interventi


1. Lo scenario digitale in Italia, considerando alcuni comportamenti dei consumatori e la condizione delle aziende nellera digitale;

2. I n t r o d u z i o n e a l l i n t e r n e t m a r k e t i n g : Strumenti e tattiche;

3. Approfondimenti di alcune problematiche casi studio


Workshop Internet Marketing

27