Sei sulla pagina 1di 4

Equazioni dierenziali lineari a coecienti costanti: esercizi svolti

Equazioni omogenee
y (x) 3y (x) + 2y(x) = 0.

Trovare tutte le soluzioni reali delle seguenti equazioni dierenziali. (1)

Il polinomio associato allequazione dierenziale (1) ` e 2 3 + 2 = ( 1)( 2). Questo polinomio ha due radici reali distinte 1 = 1 e 2 = 2. Dunque due soluzioni indipendenti di questa equazione sono y1 (x) = e1 x = ex e y2 (x) = e2 x = e2x . Ogni soluzione di questa equazione ` dunque una combinazione lineare di queste e due soluzione, cio` e y(x) = c1 ex + c2 e2x dove c1 e c2 sono costanti reali qualunque.

y 2y + 2y = 0. Il polinomio associato ` e 2 2 + 2.

(2)

Questo polinomio non ha radici reali ma le due soluzioni complesse sono date da 12 = i. con = 1 e = 1. In questo caso due soluzioni reali indipendenti dellequazione dierenziale sono y1 (x) = ex sin(x) = ex sin x, Tutte le soluzioni reali sono quindi del tipo y(x) = c1 ex sin x + c2 ex cos x con c1 e c2 costanti reali qualunque. y2 (x) = ex cos(x) = ex cos x.

4y 4y + 1 = 0.

(3)

Il polinomio associato ` 42 4 + 1 che ha una unica radice doppia = 1/2. In e questo caso due soluzioni indipendenti sono y1 (x) = ex = ex/2 e y2 (x) = xex = xex/2 . Linsieme di tutte le soluzioni ` dato quindi da e y(x) = c1 y1 (x) + c2 y2 (x) = (c1 + c2 x)ex/2 . In generale quando una radice ha ordine m, linsieme delle soluzioni contiene le funzioni y(x) = p(x)ex dove p ` un polinomio di grado minore di m. e

y = 0.
3 2 2

(4)

In questo caso il polinomio associato ` = (1) che ha la radice 1 = 0 e di molteplicit` 2 e la radice 2 = 1 con molteplicit` 1. Tre soluzioni indipendenti a a sono dunque y1 (x) = e1 x = 1, y2 (x) = xe1 x = x, y3 = e2 x = ex .

Linsieme di tutte le soluzioni ` dato da e y(x) = c1 + c2 x + c3 ex .

Equazioni non omogenee


y 3y + 2y = x2 e3x .

Trovare tutte le soluzioni delle seguenti equazioni dierenziali. (5)

Ogni soluzione y(x) della equazione non omogenea pu` essere scritta nella forma o y(x) = y (x) + y0 (x) dove y (x) ` una soluzione ssata dellequazione non omogenea e e y0 (x) ` la soluzione generica dellequazione omogenea. e Per quanto visto prima sappiamo che ogni soluzione y0 dellequazione omogenea associata (1) si pu` scrivere come o y0 (x) = c1 ex + c2 e2x . Non ci resta che trovare una soluzione particolare dellequazione non omogenea. Un risultato generale ci dice che se il termine noto ` del tipo q(x)ex dove q(x) ` un e e polinomio e non ` una radice del polinomio associato allequazione omogenea, e allora si pu` trovare una soluzione particolare della forma o y (x) = p(x)ex dove p(x) ` un polinomio (da determinare) dello stesso grado di q. Nel nostro caso e visto che = 3 mentre le radici del polinomio 2 3 + 2 sono 1 = 1 e 2 = 2 possiamo dunque cercare una soluzione particolare della forma y (x) = (ax2 + bx + c)e3x . Si avr` dunque a y (x) = [2ax + b + 3ax2 + 3bx + 3c] e3x = [3ax2 + (2a + 3b)x + b + 3c] e3x 2

e y (x) = (6ax + 2a + 3b + 9ax2 + (6a + 9b)x + 3b + 9c)e3x = (9ax2 + (12a + 9b)x + 2a + 6b + 9c)e3x .

Dunque y 3 + 2 = y y [(9a 9a + 2a)x2 + (12a + 9b 6a 9b + 2b)x +2a + 6b + 9c 3b 9c + 2c] e3x = [2ax2 + (6a + 2b)x + 2a + 3b + 2c] e3x .

Imponendo y 3 + 2 = x2 e3x si ottengono dunque le seguenti condizioni: y y 2a = 1 6a + 2b = 0 2a + 3b + 2c = 0 che risolte danno a = 1 , b = 3 e c = 7 . La nostra soluzione particolare ` quindi e 2 2 4 y (x) = 1 2 3 7 x x+ 2 2 4 e3x .

In conclusione linsieme di tutte le soluzioni dellequazione non omogenea ` dato e da y(x) = 1 2 3 7 x x+ 2 2 4 e3x + c1 ex + c2 e2x

al variare dei parametri c1 e c2 . y y = xex .

(6)

Le radici del polinomio associato sono 12 = 1, e quindi le soluzione dellequazione omogenea sono y0 (x) = c1 ex + c2 ex . Il termine noto xex ` della forma p(x)ex dove = 1 ` una radice, con molteplicit` e e a 1 del polinomio associato allequazione dierenziale. Dunque possiamo cercare una soluzione particolare della forma y (x) = (ax + b)x ex = (ax2 + bx) ex . Si ha y (x) y (x) da cui y y = (4ax + 2b + 2a) ex
1 e imponendo y y = xex si ottiene a = 4 , b = 1 da cui 4

= [ax2 + (b + 2a)x + b] ex = [ax2 + (b + 4a)x + 2b + 2a] ex

y=

1 2 (x x) ex . 4

La soluzione generica dellequazione non omogenea ` dunque e y(x) = 1 2 1 x x + c1 ex + c2 ex . 4 4

y 2y + 2y = ex sin x. Lequazione omogenea associata (2) ha le soluzioni y0 (x) = c1 ex sin x + c2 ex cos x

(7)

che corrispondono alle radici complesse 1 = 1 + i e 2 = 1 i del polinomio associato. Notiamo che ex sin x = ex eix eix 1 1 = e(1+i)x e(1i)x . 2i 2i 2i

In generale quando il termine noto ` del tipo e q(x)ex dove q(x) ` un polinomio e ` una radice del polinomio associato allequazione e e omogenea, allora ` possibile trovare una soluzione particolare dellequazione non e omogenea, della forma y (x) = p(x) xm ex dove p(x) ` un polinomio (da determinare) dello stesso grado di q(x) e m ` la e e molteplicit` di come radice del polinomio associato allequazione dierenziale. a Nel nostro caso il termine noto si scrive come ex sin x = ex eix eix 1 1 = e(1+i)x e(1i)x . 2i 2i 2i

Ricordando che sia 1 + i che 1 i sono radici del polinomio associato allequazione, dobbiamo cercare una soluzione particolare della forma y (x) = Axe(1+i)x + Bxe(1i)x dove A e B sono coecienti complessi da determinare. Visto che siamo interessati a trovare solo le soluzioni reali dellequazione, possiamo equivalentemente scrivere y (x) = axex sin x + bxex cos x dove a e b sono coecienti reali. Dunque si ha = aex sin x + axex sin x + axex cos x + bex cos x + bxex cos x bxex sin x = [(a b)x + a]ex sin x + [(a + b)x + b]ex cos x y (x) = . . . = (2bx 2b + 2a)ex sin x + (2ax + 2b + 2a)ex cos x y (x) da cui y 2 + 2 = . . . = 2aex cos x 2bex sin x y y
1 da cui, imponendo y 2 + 2 = ex sin x, si ottiene a = 0 e b = 2 e quindi y y

1 y (x) = x ex cos x 2 e in conclusione ogni soluzione (reale) si scrive come 1 y(x) = c1 ex sin x + (c2 x)x ex cos x 2 al variare delle due costanti (reali) c1 e c2 . 4