Sei sulla pagina 1di 77

Ma se preferite restare schiavi dei banchieri e pagare voi stessi il costo della vostra stessa schiavit, lasciate che

continuino a creare denaro.


Sir Josiah Stamp, Direttore della Banca dInghilterra tra il 1928 e il 1941, considerato a quel tempo il secondo uomo pi ricco di tutta lInghilterra.

ORA!!!

in piazza

Scendiamo

Sbagli.

Il Mostro...

...che non si mostra

Finch non ci si impegna, allora regnano lesitazione, la possibilit di tirarsi indietro, e sempre linefficacia. A proposito di ogni gesto di iniziativa, c una verit elementare, ignorare la quale vuol dire uccidere uninfinit di idee e splendidi progetti: nel momento in cui ci si impegna definitivamente, allora anche la Provvidenza inizia a muoversi. Cominciano a succedere cose che altrimenti non sarebbero mai accadute. Un intero flusso di eventi scaturisce dalla decisione, portando a favore di chi si impegna ogni sorta di accadimento imprevisto, ogni incontro, ogni assistenza materiale, come nessuno avrebbe mai potuto immaginare. Qualsiasi cosa puoi fare o sogni di poter fare, comincia a farlo. Nellardimento ci sono genio, potere e magia. Comincia. Ora. Johann Wolfgang von Goethe

Non c nulla che riguardi la moneta che non possa essere alla portata di una persona mediamente curiosa, diligente e intelligente. [...] Lo studio della moneta, pi di ogni altro settore delleconomia, quello in cui ci si serve della complessit per travestire la verit o per sfuggirle, non certo per rivelarla. John Kenneth Galbraith

Origini e scopi della moneta


Comunit
sistema chiuso

necessit desideri

beni, servizi oggetti, merci

Necessit, desideri, oggetti e merci sono diversi sia nel tempo che nello spazio in una comunit di individui specializzati in particolari necessit, desideri, oggetti e merci.

baratto

troppo lento e inefficiente in una comunit ampia e complessa, formata da individui specializzati in oggetti e merci specialistiche

moneta = baratto intermedio


1 misura del valore 2 valore della misura 3 tesaurizzazione 4 scomposizione 5 portabilit, accettazione 6 certificazione
B M

Basta il baratto
B

Occorre la moneta
M

Occorre la moneta

In una societ complessa la moneta Bisogna necessaria pena il ritorno della stessa societ a uneconomia di sussistenza (sopravvivenza). Il primo errore che si fa confondere la qualit con la quantit di moneta e lo strumento con il suo utilizzatore. Perci alla fine di questa conferenza chiedere di ritornare al baratto significa eludere il problema.

Decidere sul sistema monetario una questione di vitale importanza.

La moneta-merce
Mezzo di scambio

Riserva di valore

Valore intrinseco

Tetradracma di Atene, V secolo a.C.

Trapezita (dal greco trpeza = tavola): prototipo del prestatore professionista e del banchiere commerciale. In concorrenza con le banche statali delle polis e con le banche confessionali gestite dai sacerdoti nei templi. Le polis (citt-stato) emettono moneta coniando. Sviluppo del concetto di interesse connesso al rischio sui prestiti: 30% per le imbarcazioni. Famosi trapeziti: Antistene, Archestrato e Pasione.

Annotazioni, lettere di credito, cambiali, mandati di pagamento: primi esempi di smaterializzazione monetaria gi migliaia di anni fa in Anatolia e Mesopotamia. Istituzionalizzazione della moneta nominale da parte dellImperatore della Cina: 807 d.C., provincia di Sichuan, regno dell Imperatore Hsien Tsung.

moneta-merce / moneta nominale moneta fruttifera / moneta-servizio


Moneta concessa a fronte di corrispettivo in

merce bene, servizio, lavoro debito prestito moneta-debito propriet moneta-propriet

salario / reddito

Valore: dimensione della materia?

No!

Valore: dimensione del tempo!

Valore indotto monetario


La moneta ha valore per convenzione sociale senza lavorare e senza corrispettivo. Come per il valore delle merci, il valore della moneta solo indotto dagli individui e solo in quanto viventi.
Affinch funzioni basta mettersi daccordo su un qualsiasi segno che la identifichi.

signoraggio =
valore nominale - valore intrinseco
valore nominale (o di facciata) = valore monetario convenzionale dichiarato dallente che emette moneta valore intrinseco = costo di fabbricazione del supporto monetario per lente che emette moneta

Come era creata la moneta-merce in metallo nobile

Fisco = tesoro personale del Principe

aureo di Augusto

Leve di controllo del Signore sul sistema monetario: 1. estrazione mineraria; 2. signoraggio; 3. prelievo fiscale.

10 g 9g

quantit e valore nominali quantit e valore intrinseci

1 g signoraggio
Il Sig. Augusto NON si indebita con la miniera e - crea aurei dichiarati 10 g con oro per 9 g; - compra merci per 10 aurei costati 9 aurei. Ottiene un signoraggio (sconto) del 10%.
E un tasso di interesse dell'11,1%.

9X

90 g

10 g 10 g

0g
T

T = tangente di conio = costo del conio di 9 monete

10 X

90 g
1g + 1g + 1g + 1g + 1g

10 g 9g

1g

10 g

=
1g + 1g + 1g + 1g

9g 1g

10 X

90 g
1g + 1g + 1g + 1g + 1g

10 g 9g

1g
T S = 10
10 g

=
1g + 1g + 1g + 1g

9g 1g

denaro di Carlo Magno

Aumento del signoraggio tramite aggiunta di metalli non nobili per il conio. Signoraggio = svilimento della moneta
(riduzione valore intrinseco) Leve di controllo del Signore sul sistema monetario: estrazione mineraria, signoraggio, prelievo fiscale.

10 g 5g

quantit e valore nominali quantit e valore intrinseci

5 g signoraggio
Il Sig. Carlo NON si indebita con la miniera e - crea denari dichiarati 10 g con argento per 5 g; - compra merci per 10 denari costati 5 denari. Ottiene un signoraggio (sconto) del 50%.
E un tasso di interesse del 100%.

9X

90 g

10 g 10 g

0g
T

18 X

90 g
5g + 5g + 5g + 5g + 5g + 5g + 5g + 5g +

10 g 5g

5g
5g

= (10 g, 5 g, 5 g) X 9

18 X

90 g
5g + 5g + 5g + 5g + 5g + 5g + 5g + 5g +

10 g 5g

5g
5g

= (10 g, 5 g, 5 g) X 9

S = 90

Nel Medioevo il professionista del credito si evolve: non presta pi la moneta metallica dei depositanti, precedentemente emessa dal Sovrano coniando. orafi cambiavalute banchieri creazione monetaria a vantaggio della banca tramite smaterializzazione dei prestiti monetari: lettere di credito, assegni e note di banco
Cosimo de Medici il prototipo di sovrano de facto partendo da banchiere commerciale Banco dei Medici (1397-1494)
Nascita delle banche etiche e popolari: i monti di piet

signoraggio bancario

Per gestire 10 note di banco statisticamente sufficiente tenere a riserva nella cassaforte 1 sola moneta doro.

Idea!!! Dato che 9 monete restano sempre in cassaforte, prestiamole! E senza nemmeno dover avvisare quei 9 depositanti che non vengono mai a ritirarle: prestiamole senzalcunch togliere, n le 9 banconote dalle loro mani n le stesse 9 monete doro dalla cassaforte. Stampiamo allora altre note di banco, sempre in rapporto 10 a 1 con le 9 monete rimaste: infatti chi riceve il prestito una persona bisognosa e quindi ancora meno sospettosa dei semplici depositanti, la vecchia statistica sicuramente confermata. Riusciamo a creare in tutta tranquillit 90 nuove note.

Ben 90 nuove note di banco PRESTATE col valore nominale di 90 monete doro. Sono state create dal nulla 90 monete doro finte, soltanto grazie alla DEMOCRATICA DISTRAZIONE da sempre tipica della massa.

iP

gi alla fine del primo anno

rD iD S1 S2

Richiedendo un interesse medio annuale del 10% e capitalizzandolo, dopo solo 1 anno il banchiere raddoppia il deposito di monete che fungeva da riserva per le 90 banconote emesse e prestate. Pu addirittura pagare ai 10 depositanti lo stesso interesse, 10%, che pretende sui prestiti: infatti il totale degli interessi da corrispondere ai depositanti di 1 sola moneta doro, un decimo di moneta doro a testa. Togliendo inoltre 2 monete per spese varie e 1 per soddisfare la solita risibile riserva, rimangono ben 15 monete doro, potendo cos creare e prestare lanno successivo, grazie al rapporto 10:1, ben 150 banconote! E cos via negli anni a seguire. Ecco spiegato perch da sempre

chi crea la moneta domina il Mondo.

La creazione di moneta-debito

IL POTERE.
Tutto il resto secondario.

Il sistema bancario
il nostro Amministratore Delegato

Ieri

ieri

metallo nobile banconote = banconote moneta scritturale

oggi

30 novembre 1656: Stockholms Banco (Banco di Stoccolma) Prima Banca Centrale al mondo, fondata dal banchiere olandese Johan Palmstruch e dal Re di Svezia Karl Gustav X. Da questa nascer nel 1668 lodierna Sveriges Riksbank, la Banca Centrale di Svezia.

Lo Stockholms Banco emette banconote dal 1661 al 1667 e poi fallisce, ma viene ricostituito nel 1668 col nome di Riksens Stnders Wexel-Banco, banca successivamente ridenominata

Sveriges Riksbank.
27 luglio 1694: Bank of England (Banca dInghilterra) Fondata dal banchiere scozzese William Paterson su concessione del Re dInghilterra.
A Brief Account of the Intended Bank of England, 1694

Rifinanzia il vecchio debito della Corona inglese emettendo banconote a corso legale per tutto il Regno.

Nelle Colonie (americane), emettiamo la nostra moneta cartacea. Si chiama Cartamoneta provvisoria coloniale (Colonial Scrip). La emettiamo nelle giuste proporzioni per produrre merci e farle passare facilmente dai produttori ai consumatori. In questo modo, creando noi stessi il nostro denaro cartaceo, ne controlliamo il potere dacquisto e non abbiamo interessi da pagare a nessuno... Vedete, un Governo legittimo pu sia spendere che prestare denaro in circolazione, mentre le banche possono soltanto prestare cifre considerevoli attraverso i loro biglietti di banca promissori, per cui questi biglietti non si possono n dare n spendere se non per una piccola frazione di quelli che servirebbero alla gente. Di conseguenza, quando i vostri banchieri in Inghilterra mettono denaro in circolazione, c sempre un debito fondamentale da restituire e unusura da pagare. Il risultato che c sempre troppo poco credito in circolazione per dare ai lavoratori una piena occupazione. Non si hanno affatto troppi lavoratori, ma piuttosto pochi soldi in circolazione, e quelli che circolano portano con s un peso senza fine di un debito impagabile e usura.

Benjamin Franklin, celebre scienziato e politico statunitense - Autobiografia (1763)

Il capitale deve proteggersi in ogni modo possibile con alleanze e legislazione. I debiti devono essere riscossi, le obbligazioni e i contratti ipotecari devono esser conclusi in anticipo e il pi rapidamente possibile. Quando, mediante processi giuridici, le persone comuni perderanno le proprie case, diventeranno sempre pi docili e saranno tenute a freno con pi facilit attraverso il braccio forte del governo al potere, azionato da una forza centrale di ricchezza sotto il controllo di finanzieri di primo piano. Questa verit ben conosciuta tra i nostri uomini di spicco, adesso impegnati nel costituire un imperialismo del Capitale che governi il mondo. Dividendo gli elettori attraverso il sistema dei partiti politici, possiamo far spendere le loro energie per lottare su questioni insignificanti. Di conseguenza, con unazione prudente abbiamo la possibilit di assicurarci quello che stato pianificato cos bene e portato a termine con tanto successo... USA Bankers Magazine (Rivista dei Banchieri Statunitensi), 25 Agosto 1924

Se tutti i prestiti bancari fossero ripagati nessuno avrebbe pi un deposito bancario e non ci sarebbe pi neanche un dollaro in moneta o valuta in circolazione. Questa una considerazione sconvolgente. Siamo completamente dipendenti dalle banche commerciali. Qualcuno deve prendere in prestito ogni singolo dollaro in circolazione, contante o a credito. Se le banche creano grandi quantit di moneta sintetica siamo prosperosi, altrimenti facciamo la fame. Non abbiamo un sistema monetario permanente. Quando si arriva ad avere un quadro completo della situazione, la tragica assurdit della nostra situazione disperata sembra quasi incredibile, ma di fatto cos. E' la materia pi importante su cui dovrebbero investigare e riflettere le persone intelligenti. E' una questione talmente importante che la nostra attuale civilt potrebbe crollare, a meno che non si arrivi a una maggiore comprensione del fenomeno e non si adottino al pi presto le misure necessarie. Robert H. Hemphill, Credit Manager della Federal Reserve Bank of Atlanta, 24 gennaio 1939

Lattuale creazione di denaro dal nulla operata dal sistema bancario identica alla creazione di moneta da parte di falsari. La sola differenza che sono diversi coloro che ne traggono profitto. Maurice Allais Premio Nobel per lEconomia 1988 Non tollerabile che una banca centrale, isolata, che non ha nessuna responsabilit n lobbligo di spiegare quello che fa, possa continuare a creare disoccupazione mentre i governi stanno zitti. Franco Modigliani Premio Nobel per lEconomia 1985 Su Il Tempo, 22 ottobre 2000

1849: il Presidente del Consiglio dei Ministri Camillo Benso


Conte di Cavour unisce la Banca di Torino (fond.1846) di cui lui stesso azionista alla Banca di Genova (fond. 1844) creando la Banca Nazionale degli Stati Sardi come Banca Centrale per il Regno di Carlo Alberto di Savoia. Nel 1861, con la nascita del Regno dItalia e lassorbimento di altre banche, essa viene ridenominata Banca Nazionale del Regno dItalia. 1866: corso forzoso (inconvertibilit) della lira di carta. Ma prima solo 1/3 della sua massa era convertibile in oro!

10 agosto 1893: dalla

liquidazione della Banca Romana e dalla fusione della Banca Nazionale del Regno dItalia con altre due banche di emissione italiane, Banca Nazionale Toscana e Banca Toscana di Credito, ha origine lattuale

Banca dItalia.

Il Regime Fascista nel 1926 affida alla sola Banca dItalia il ruolo di Banca Centrale per lemissione della lira di carta, esautorando gli altri istituti rimasti, il Banco di Napoli e il Banco di Sicilia. Nel 1928 istituisce la carica di Governatore. Dal 1931 al 1936 statalizza buona parte del Sistema Bancario, Banca dItalia inclusa.

Federal Reserve Act, 23 dicembre 1913


Il senatore Nelson W. Aldrich, ideatore del Piano Aldrich di Jekyll Island con cui venne costituita la Federal Reserve, la Banca Centrale per gli USA.

Executive Order 6102, 5 aprile 1933: il Presidente USA Franklin D. Roosevelt proibisce il possesso di oro e di certificati aurei da parte dei cittadini statunitensi.

24 DICEMBRE 1913

Federal Reserve Act, 23 dicembre 1913


Il senatore Nelson W. Aldrich, ideatore del Piano Aldrich di Jekyll Island con cui venne costituita la Federal Reserve, la Banca Centrale per gli USA.

Parla al gruppo dei dirigenti democratici.


La legge viene approvata al Senato 43 voti contro 25.
Le banche di tutto il Paese accorrono a far parte del Sistema della Federal Reserve.

Thomas Woodrow Wilson

Il Governatore Walsh considera la legge un bel regalo di Natale.

WILSON VEDE LALBA DI


UNA NUOVA ERA ECONOMICA

Mira a dare libero slancio alla prosperit.

Executive Order 6102, 5 aprile 1933: il Presidente USA Franklin D. Roosevelt proibisce il possesso di oro e di certificati aurei da parte dei cittadini statunitensi.

Cittadino USA fino al 5 aprile 1933: convertibilit


Will pay to the bearer on demand 50 dollars

Banca Commerciale

Federal Reserve Bank


(Banca Centrale per il dollaro USA, presso gli USA)

Sig. Norris

oro in riserva di propriet della Banca Centrale

Cittadino USA dopo il 5 aprile 1933: inconvertibilit


Will pay to the bearer on demand 50 dollars

Banca Commerciale

Federal Reserve Bank


(Banca Centrale per il dollaro USA, presso gli USA)

Sig. Norris

oro in riserva di propriet della Banca Centrale

22 luglio 1944: Accordi di Bretton Woods


(New Hampshire, USA)

Si stabilisce: convertibilit diretta del solo dollaro USA cartaceo in oro; convertibilit delle altre monete nel dollaro USA; convertibilit del dollaro USA solo per cittadini non USA; tassi di cambio fissi tra dollaro USA e altre monete. Vengono aboliti dal Presidente USA Richard Nixon il 15 agosto 1971, a causa di aumentate richieste di conversione in oro dellestero, in particolare di sauditi e francesi.

Cittadino non USA fino al 15 agosto 1971: convertibilit

50 dollars

Will pay to the bearer on demand

(Banca Centrale per la lira italiana)

Banca dItalia

Banca Commerciale

Federal Reserve Bank

(Banca Centrale per il dollaro USA, presso gli USA)

Pagabili a vista 50 mila lire al portatore

oro in riserva di propriet della Banca Centrale

Sig. Auriti

15 agosto 1971: la

riserva non c pi!!!

50 dollars

Will pay to the bearer on demand

(Banca Centrale per la lira italiana)

Banca dItalia

Banca Commerciale

Federal Reserve Bank

(Banca Centrale per il dollaro USA, presso gli USA)

Pagabili a vista 50 mila lire al portatore

inconvertibilit mondiale

Sig. Auriti

Banconota Banca dItalia

Biglietto di Stato Repubblica Italiana

Banconota Banca dItalia

Biglietto di Stato Repubblica Italiana

Debito Pubblico
Da cosa formato Titoli obbligazionari di Stato: BOT, CCT, CTZ, BTP, BTPi, GB, MTN, CP Titoli obbligazionari delle Amministrazioni Locali: BOR, BOP, BOC Prestiti e mutui Conti correnti di soggetti non statali presso la Tesoreria dello Stato Conti correnti postali e buoni fruttiferi postali a carico del Tesoro Monete metalliche e biglietti di Stato

Debito Pubblico per strumenti al 31/12/2010:


Monete e depositi = 155.797 milioni (di cui 25.195 milioni di Raccolta postale) Titoli a breve termine (BOT) = 129.862 milioni Titoli a medio e a lungo termine (CCT, CTZ, BTP, BTPi, GB, MTN, BOR, BOP, BOC) = 1.418.738 milioni Prestiti di IFM = 133.190 milioni Altre passivit = 5.427 milioni TOTALE DEBITO PUBBLICO al 31/12/2010 = 1.843.015 milioni

Debito Pubblico
Chi compra e colloca presso la clientela i titoli di Stato in asta: banche commerciali e d'affari (Operatori Principali e Specialisti); societ di intermediazione mobiliare (SIM).
Obblighi per gli Specialisti in titoli di Stato: - soglia minima di patrimonio di vigilanza; - soglia minima di copertura del mercato primario (aste); - soglia minima di partecipazione al mercato secondario (MTS); - struttura organizzativa idonea alle attivit. Privilegi per gli Specialisti in titoli di Stato: - partecipazione alle operazioni di concambo; - partecipazione alle aste al contrario di riacquisto; - richiesta di aste supplementari; - riunione mensile presso il Dipartimento del Tesoro; - comunicazione mensile del Tesoro su loro performance e graduatoria.

Lista Specialisti in titoli di Stato dall'8 febbraio 2010:


- Banca IMI S.p.A. - Barclays Bank PLC - BNP Paribas - Citigroup Global Markets Ltd. - Commerzbank A.G. - Crdit Agricole Corp. Inv. Bank - Credit Suisse Securities (Europe) Ltd. - Deutsche Bank A.G. - Goldman Sachs Int. Bank - HSBC France - ING Bank N.V. - JP Morgan Securities Ltd. - Merrill Lynch Int. - Monte dei Paschi di Siena Capital Services Banca per le Imprese S.p.A. - Morgan Stanley & Co. Int. PLC - Nomura Int. PLC - Royal Bank of Scotland PLC - Socit Gnrale Inv. Banking - UBS Ltd. - UniCredit Bank A.G.

Debito Pubblico per portatori:


(al 31/12/2010) IFM italiane ed estere (banche commerciali, centrali e CDP)

53%
Famiglie italiane

11,5%
SFNM + SNF italiane ed estere + Famiglie estere + PA estere

35,5%