Sei sulla pagina 1di 44

www.gazzetta.

it venerd 23 dicembre 2011 1,20


ITALIA

REDAZIONE DI MILANO VIA SOLFERINO 28 TEL. 026339 REDAZIONE DI ROMA PIAZZA VENEZIA 5 TEL. 06688281 POSTE ITALIANE SPED. IN A.P. D.L. 353/2003 CONV. L. 46/2004 ART. 1, C1, DCB MILANO

anno n Anno 115 Numero 302

CARLO ALLA CORTE DI LEO


Ancelotti pronto a dire s al Psg
3 Carlo Ancelotti e Leonardo in una foto del luglio 2009 quando uno allenava il Chelsea e laltro il Milan AP

Il primo posto non salva Kombouar: gli sceicchi del Qatar vogliono il cambio Il d.g. del club parigino tenta lex tecnico del Chelsea con una super offerta
SCHIANCHI A PAGINA 9

TEVEZ & BORRIELLO


MILAN E JUVE A UN PASSO
MERCATO INVERNALE

SCOMMESSE PROSEGUONO GLI INTERROGATORI

Gervasoni parla e svela Doni chiede della figlia


Lex Piacenza tira in ballo giocatori di B, Lega Pro e altre gare di A. Il racconto dal carcere dellatalantino
CENITI, ROMANI ALLE PAGINE 16 E 17

REGALI SCUDETTO
I dirigenti del City disponibili al prestito dell argentino, la Roma apre ai bianconeri. E intanto Del Piero pensa agli Usa, Pippo Inzaghi alla Lazio
CECCHINI, DELLA VALLE, GARLANDO, LAUDISA, OLIVERO DA PAGINA 2 A PAGINA 7

3 Cristiano Doni, 38 anni ANSA INTER ALLA SOSTA CON RITROVATA FIDUCIA

Sneijder e Moratti i jolly di Ranieri


Wesley e Forlan saranno come nuovi acquisti. E il presidente qualcosa far...
DALLA VITE A PAGINA 10

3 Claudio Ranieri, 60 anni PEGASO PANCHINE ESONERATO MALESANI

3 Carlitos Tevez, 27 anni, del Man City e Marco Borriello, 29, centravanti della Roma AP/INSIDE

Il Genoa si affida a Marino E il 10 cambio in A: record


GRIMALDI A PAGINA 13

MOTORI TRADIZIONALE FESTA DI AUGURI

BASKET BATTE IL PARTIZAN A BELGRADO E APPRODA ALLE TOP 16

IL ROMPI PALLONE
DI GENE GNOCCHI

Montezemolo, missione 2012 La Ferrari torni a vincere


ALLIEVI A PAGINA 29

Eurolega: impresona Milano


Malik Hairston, 24 anni, 18 punti CIAMILLO BARTEZZAGHI ALLE PAGINE 3233

Mou interviene sul giallo della bestemmia di Ibra: Mi sembra impossibile, con Zlatan ho sempre avuto un ottimo rapporto.

11 2 2 3> 9 771120 506000

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 23 DICEMBRE 2011

PRIMO PIANO MERCATO


Ale&Pippo
DAL NOSTRO INVIATO

italia: 514954585150

G.B. OLIVERO TORINO

Del Piero verso lAmerica, Inzaghi alla Lazio Sono nella storia e possono cambiarla ancora
lone: Conte e Allegri li hanno messi ai margini di Juve e Milan. Qualche differenza c: Del Piero spesso entra nella ripresa, Inzaghi raramente viene convocato, Ale resta comunque il capitano della squadra, a Pippo hanno cucito addosso il vestito del vecchio eroe che non serve pi. A 37 e 38 anni naturale che la fine della carriera sia vicina. Ale e Pippo, per, stanno cercando lultimo guizzo.
Ale Del Piero chiuder a maggio lavventura bianconera, ma non quella da giocatore. Andr allestero sicuramente, in America (o negli Emirati) pi che in Europa a meno che

Cosa c di pi bello che fare la storia? Fate questa domanda ad Alessandro Del Piero e Pippo Inzaghi, due che la storia lhanno fatta e rifatta, e vi risponderanno cos: Divertirci. Ale e Pippo, da un po, non si divertono pi perch sono rimasti senza il pal-

non si faccia avanti un club ambizioso. Nei giorni scorsi i Los Angeles Galaxy, campioni nella Mls, hanno dichiarato il loro interesse per Del Piero: lo prenderebbero ad aprile o pi probabilmente ad agosto, nella seconda finestra di mercato americano. La destinazione californiana sarebbe gradita al numero 10 della Juve, che ieri

Vogliono divertirsi ancora un po di anni: per inseguire il sogno sono disposti a tutto

su Facebook ha commentato cos il pareggio di Udine: Dal nostro calendario dellAvvento spunta la casellina con... il primo posto in classifica, seppure con il Milan. Un bel modo di chiudere il 2011 e di lanciarsi verso un grande 2012. Un anno che per Ale non terminer a giugno.

Milan e Juve al me
Incontro con il City Tevez si avvicina
I dirigenti di Manchester confermano la disponibilit al prestito. E c limpegno a rivedersi dopo le feste
LALTRA PISTA

A
S

CARLO LAUDISA claudisa@gazzetta.it MILANO

Fernando Torres, 27 anni, unalternativa che il Milan tiene calda nel caso in cui non dovesse andare a buon fine laffare Tevez.

Si sono visti a due passi dallaeroporto di Heathrow, in una suite di un piccolo albergo lontano dai media. Il Manchester City ha scelto una location discreta per il faccia a faccia con il Milan per Carlitos Tevez. A rappresentare il club dello sceicco Mansour cerano i vertici manageriali: il ceo John MacBeath e il direttore esecutivo Brian Manwood. Invece a guidare la delegazione del Milan cera il d.s. Ariedo Braida, accompagnato dallavvocato Lorenzo Cantamessa e dallagente Fifa Giuseppe Riso. Nel mezzo (si fa per dire) il rappresentante dellattaccante argentino, Kia Joorabchian.
La richiesta Il fatto positivo

clausole che prevedano lobbligo del riscatto a giugno. Un modo per venire incontro alle esigenze del Milan che non ritiene di poter mettere a bilancio subito la spesa di 24 milioni. Nonostante questo passo avanti del City, il Milan non ha cambiato di una virgola la posizione della email di due settimane fa. Adriano Galliani pu permettersi il lusso Tevez solo a

ague... Ragion per cui l'entourage del giocatore nutre sempre pi ottimismo sul felice esito di questa maratona. E il dialogo di ieri la riprova che occorrer ancora del tempo, ma la strada quella giusta.
Appuntamento Tanto per comin-

Lapertura inglese vincolata a una serie di clausole tra cui il riscatto obbligatorio
patto di un prestito gratuito senza alcun vincolo per il riscatto.
Il dialogo Ovviamente questa prospettiva non soddisfa i venditori che, per, devono fare i conti con la determinazione del giocatore. E con il peso del suo ingaggio. E dei suoi bonus: a cominciare dai 3 milioni netti per la vittoria della Premier Le-

ciare i due club si sono lasciati con toni cordiali e con limpegno di risentirsi dopo le festivit natalizie. Non stato preventivato un nuovo incontro, ma poco ci manca. Di sicuro Joorabchian continuer a tenere i contatti da Londra, mentre Adriano Galliani in continuo contatto dal Brasile con tutti i protagonisti della vicenda.
Lattesa Dopo due ore di collo-

che al tavolo della trattativa il Manchester City ha esplicitato quellapertura che era emersa gi alla vigilia per interposta persona. Il club inglese ha accettato la soluzione del prestito, ma lha vincolata a diverse

quio i rappresentanti rossoneri sono subito tornati in aeroporto per tornare a Milano. Nessun altro incontro londinese: per intendersi, la pista-Torres resta dietro langolo, ma il Milan non ritiene giusto sviare (per ora) dalla pista principale, cio Tevez. A maggior ragione resta in stand by anche Maxi Lopez.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Un vero uomo non conosce il dolore... e sa come risintonizzare il suo decoder


DMAX free sul digitale terrestre canale 52
Disponibile su Sky canale 140 Il canale oltre le solite regole

VENERD 23 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

italia: 514954585150

Pippo Per Inzaghi, invece, la situazione diversa e riguarda limmediato. Dopo le parole di Silvio Berlusconi, che ha auspicato il suo inserimento nella lista Champions, Pippo vuole capire se davvero c la possibilit di far parte della rosa europea del Milan. Ma, a meno che Allegri non cambi imprevedibilmente idea, questa resta unutopia. E allora Pippo sta valutando le offerte di alcune squadre. Quella che forse lo intriga di pi la Lazio. A Roma Pippo ritroverebbe il fratello Simone, che allena nelle giovanili del club, e potrebbe giocare lEuropa League. Molto, pe-

2001 Inzaghi al Milan: nella foto eccolo durante la presentazione della squadra LIVERANI

1993 Dal Padova alla Juventus:


ecco Del Piero alla sua prima stagione bianconera TARTAGLIA

r, dipende dalla cessione di Cisse: se lattaccante lasciasse la Lazio, Lotito dovrebbe prendere unaltra punta e Inzaghi a costo zero (possibile che Galliani lo lasci andare gratis, come gesto di riconoscenza) sarebbe un affare. Le altre squadre interessate a Pippo sono il Cagliari, il Siena e la Fiorentina in A (ma non solo) e la Sampdoria in B. Nonostante la serie minore, Inzaghi non snobba la piazza doriana: gli piace molto Marassi e soprattutto gli interessa giocare. E divertirsi. Esattamente come Del Piero.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Filippo Inzaghi, 38 anni, e Alessandro Del Piero, 37, sono stati insieme nella Juventus dal 1997 al 2001
FORTE-ANSA

rcatone di Natale
Borriello, la Roma apre a Marotta
Ecco le cifre: prestito oneroso per 1 milione e riscatto fissato a quota 8. I bianconeri avanzano
MATTEO BREGA MASSIMO CECCHINI

Stavolta il gioco (quasi) scoperto. Si fa sul serio, e in fretta. Dopo le ultime dichiarazioni neutrali dei due a.d. Beppe Marotta e Claudio Fenucci ecco cadere anche lultimo velo sulla questione Marco Borriello. La Juventus vuole lattaccante e il club giallorosso disposto a cederlo in prestito per un milione. Poi per averlo tutto la Juventus sborser 8 milioni di euro nella prossima estate. Il diritto di riscatto potr essere esercitato o meno, intanto per lattaccante napoletano potr contribuire alla corsa scudetto bianconera.
Otto cifra perfetta La cifra che

fatto due conti. Con questi otto milioni la Roma potrebbe evitare la minusvalenza perch nellaffare va conteggiata anche la perdita del quinto del valore relativo allammortizzazione annuale. Cos alla fine si troverebbe a guadagnare un milione per il prestito e a risparmiare la met dellingaggio (circa 2 milioni netti sui 4 complessivi, bonus compresi).

Marsiglia e il Tottenham. Di sicuro Borriello lascer la Roma, anche perch continuare a tenere un capitale del genere in panchina non conviene.
Altri movimenti Intanto la Ju-

POSSIBILE AFFARE

A
S

Alla finestra per lattaccante giallorosso restano Marsiglia e Tottenham


Parola bianconera Ecco che allo-

la Roma ha stabilito per il riscatto non affatto casuale. Dopo il prestito del 2010-2011, nella scorsa estate Borriello stato riscattato dal Milan per 10 milioni. Per qualche giorno la Roma ha tentato di chiederne 12: una resistenza che si sbriciolata con il trascorrere delle ore dopo aver

ra la candidatura della Juventus prende corpo sempre pi. Il prossimo passo atteso da Torino, dove devono valutare se queste condizioni siano favorevoli oppure no. Una volta analizzata la situazione, si potr sedersi intorno a un tavolo per chiudere o per provare a limare qualche dettaglio. Alla finestra, per, restano sempre il

ventus, dopo giorni di contatti indiretti, si avvicinata a Martin Caceres personalmente. Infatti si svolta una prima chiacchierata con il Siviglia per rendersi conto reciprocamente della situazione, della richiesta e dellesigenza. Dopo il sondaggio si profila una soluzione di prestito con diritto di riscatto, una formula che alla Juventus porta bene. Con questa scelta, infatti, si assicurata nello scorso mese di gennaio Alessandro Matri dal Cagliari. Attaccante che ha fatto (e continua a fare) bene. Il Siviglia e i bianconeri si aggiorneranno presto per Caceres. Infine Marotta tiene sempre aperto il canale che porta a Fredy Guarin del Porto: il centrocampista colombiano (va in scadenza nel 2014) in rotta con il club e approfitterebbe della finestra invernale per cambiare aria.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Martin Caceres, 24 anni, stato alla Juve nel 2009-10. In quelloccasione i bianconeri pagarono 500 mila euro il prestito al Barcellona

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 23 DICEMBRE 2011

OGNI GIORNO UNOFFERTA

STREPITOSA
49,98

SOLO PER OGGI

,98 CAD. 69

29,98
9,98 CAD. 6

23
DICEMBRE DOMANI

9,98 4

CAD.

9,98 CAD. 6

39,98

CAD.

24
DICEMBRE

54,98

CAD.

DAL 01/12 AL 24/12 SCO I L O E A DEL GIO O SU O NEI NOSTRI NEGOZI

.GAMES O .I

OFFERTA VALIDA SOLO PER 1 GIORNO. OFFERTA VALIDA FINO AD ESAURIMENTO SCORTE.

+ 1 GIOCO 3DS* + ALBUM UFFICIALE NINTENDO L I TE

GIOCO 3D S

169

,98
O IL REGAL O PERFETT

NORMALE PREZZO AL PUBBLICO A PARTIRE DA 179,96 PR L OFFERTA VALIDA FINO AL 31 DICEMBRE *CHIEDI AL NOSTRO STAFF LA LISTA DEI GIOCHI DISPONIBILI. OFFERTA VALIDA FINO AD ESAURIMENTO SCORTE.

VENERD 23 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

PRIMO PIANO IL DUELLO


JUVE E MILAN NUMERI A CONFRONTO

italia: 514954585150

GDS

La Juve imbattibile Con il Milan baster?


Nellera dei 3 punti conta vincere tanto. La squadra di Allegri sa farlo perch attacca meglio. E lo dicono reti e assist
LUIGI GARLANDO MILANO

Limbattibilit come la verginit prima del matrimonio: valore nobile, ma un tempo contava di pi. Nel calcio dei 3 punti vale vincere tanto, pi che perdere poco. Lo dimostra lInter delle sei sconfitte risalita in un lampo a -8. Nel calcio dei 2 punti la Juve sarebbe sola a 25 punti, davanti al Milan (24). Oggi diverso. Per questo Conte deve riflettere: il Milan pi attrezzato a segnare. Se, nonostante due sconfitte e un inizio balordo, riuscito ad agganciare la Juve imbattuta, proprio perch negli ultimi venti metri il Diavolo fa meglio della Signora. I numeri aiutano a capire.
Ultimo tocco Non questione di stare pi avanti o pi indietro. Milan e Juve hanno identico baricentro: 54,7 m. Entrambe arrivano facilmente sotto le mura nemiche. Ma cosa fanno poi per sfondare il portone? Apparentemente la Juve messa meglio: una media di 6,56 tiri in

lo dimostra: il 19% contro il 12% dei bianconeri. Cos, anche se Conte paradossalmente tira pi in porta, Allegri ha il miglior attacco: 35 gol, 8 pi della Juve. I bianconeri hanno tessuto 222 passaggi che hanno portato al tiro, ben 35 pi del Milan (187), che pure ha segnato di pi. Questo per la grande qualit dei rifornitori rossoneri, ma anche perch chi ha calciato in porta lo ha fatto meglio. Anche qui Allegri pi attrezzato. Confrontiamo i centravanti.
Ibra-Matri Ibrahimovic ha cal-

ciato nello specchio solo 2 palloni pi di Matri: 16-14. Anzi, il bianconero ha una percentuale migliore: il 48,3% nello specchio contro il 44,4 di Zlatan. Ma vediamo quanti di quei tiri sono finiti in rete: il 30,6% di Ibra, solo il 20,7 di Matri. Vediamo i dribbling messi a segno: 58,8% Ibra, 20,6 Matri. Vediamo come si sono smarcati: 652 passaggi ricevuti Ibra, 365 Matri. Ibra segna di pi (11 gol a 6), calcia, dribbla e si smarca meglio. Anche Matri, negli schemi di Conte, libera larea per le incursioni di Vidal e Marchisio, come fa Ibra per Nocerino e Boateng. Ma Ibra (614 passaggi) innesca anche gli incursori, Matri (314) e i compagni di reparto molto meno. Nelle occasioni-gol create, Ibra giusto il doppio di Matri: 42 a 21. Quando Chiellini confessa: Il Milan ha pi campioni del calibro di Buffon e Pirlo, centra il problema. La Juve, a nord di Pirlo e Buffon, l dove un tempo abitavano Zidane e Trezeguet, ha bisogno gente di classe che inventi gol e li faccia.
RIPRODUZIONE RISERVATA

la Sfida

Ibra fa gol, li fa fare e doppia Matri


Milan e Juve hanno punti di contatto nelle scelte offensive: Ibrahimovic si defila a sinistra, Matri arretra per offrire la sponda al portatore. Negli spazi liberati, si inseriscono gli incursori, a cominciare da Nocerino e Marchisio. La differenza sta nella qualit dellassistenza e nelle percentuali di realizzazione che premiano il Milan. Il confronto tra le due punte centrali, Ibra e Matri, esaspera il concetto. Lattaccante rossonero ha segnato quasi il doppio di quello juventino (11 6) e creato il doppio esatto delle occasioni di gol: 42 21. Molto pi del doppio la percentuale dei dribbling riusciti, che ha garantito a Ibra tiri pi comodi e quindi una migliore percentuale realizzativa: 30,6% contro 20,7.

Claudio Marchisio: ha segnato 2 gol al Milan in questo campionato ANSA

ZLATAN IBRAHIMOVIC 30 ANNI ATTACCANTE

ALESSANDRO MATRI 27 ANNI ATTACCANTE

minuti giocati

1132
gol

959 6 14 20,7% 31 314 21 20,6%

11
tiri in porta

16
I rifinitori rossoneri consentono tiri comodi. La Juve lancia e crossa
porta contro i 5,63 del Milan. Ma analizziamo la qualit dei tiri. Ci aiutano tre voci: passaggi filtranti, giocate utili in area, assist. Per passaggio filtrante sintende quello che raggiunge un compagno oltre lultima linea nemica. Il Milan ne fa 2,63 a partita, la Juve 1,88. Il Milan raccoglie 30,88 giocate utili a partita nellarea avversaria, la Juve 27,63. Il Milan fa anche pi assist vincenti: 23 a 20. Passaggi filtranti, giocate utili e assist sono il rilevamento scientifico di ci che comunemente chiamiamo ultimo tocco. Il pane dei numeri 10. Ci che fa Ibra quando si defila, ferma la palla sotto la suola e inventa; o Robinho, o Cassano... La Juve meno attrezzata. Quando ti manca la luce per lultimo passaggio, cosa fai? Lanci o crossi. Infatti la Juve conta pi cross (22,50 contro 17,69) e pi lanci (46,31 contro 45,56).
Tiri comodi Grazie alla qualit percentuale gol

30,6% 63
passaggi effettuati

palloni giocati a partita

614 42
dribbling riusciti

occasioni da gol create

58,8%

dei suoi rifinitori, i rossoneri guadagnano tiri pi comodi e lalta percentuale realizzativa

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 23 DICEMBRE 2011

PRIMO PIANO IL TECNICO ROSSONERO


italia: 514954585150

Trofei e record Lanno doro del duro Allegri


Ha vinto subito scudetto e supercoppa, nel 2011 nessuno batte i numeri del suo Milan
FABIANA DELLA VALLE MILANO

Massimiliano Allegri, 44 anni, portato in trionfo dai suoi giocatori allOlimpico, dopo la vittoria dello scudetto EPA
Disubbidiente Allegri non ama i

A volte un maestro ha la vista pi lunga di un professore. Massimiliano Allegri comparso sulla scena rossonera un anno e mezzo fa: il giorno della sua presentazione a Milanello fu relegato in un angolo dalleloquio straripante di Silvio Berlusconi. Allegri un bravo allievo? Ha un fisico da modello, ma lo abbiamo preso perch un maestro. Io per sono il professore. Il maestro-modello sorrideva e annuiva, probabilmente conosceva gi la strada per riprendersi la scena: riportare lo scudetto in via Turati dopo sette anni. Allegri lha fatto al primo colpo, aggiungendo anche la Supercoppa e una lunga lista di primati.
Un anno al top Il 2011 stato il suo anno. Non c allenatore in Italia che abbia fatto tanti punti quanti lui: 80 in 37 partite, due in meno dellInter che per si fermata a 79. Il Milan ha tenuto una media punti strepitosa:

80 71

punti Nellanno solare il Milan la squadra che ha fatto pi punti in A: 80 in 37 partite

gol segnati Il Milan ha il miglior attacco nel 2011 alla pari con lInter: 71 i gol segnati dai rossoneri

27

gol subiti La squadra di Allegri ha anche la miglior difesa dellanno solare: appena 27 le reti subite

2.16 (23 vittorie, 11 pareggi, 3 sconfitte). Ecco un altro record di Allegri: nessuno ha perso cos poco in trasferta (3). Non solo: il Milan la squadra che ha vinto di pi fuori casa (10 vittorie, 9 per Inter e Udinese) ed lunica a non aver mai perso in casa nellanno solare (13 vittorie e 5 pareggi). Ha il miglior attacco con lInter (71) e la miglior difesa (27), ha segnato pi di tutti in casa (46) e con la Juventus quella che ha subto meno in trasferta (17). I numeri sono lo specchio di unannata strepitosa ma non bastano per spiegare cosa c dietro a una squadra che ha fatto 29 punti nelle ultime 11 partite: c un gruppo solido e affiatato in cui spiccano tanti giocatori che possono fare la differenza, ma anche il carattere di un allenatore che si autodefinisce pi duro dello scoglio. Allegri ha predicato calma e serenit anche dopo la sconfitta di Torino, quando i campioni dItalia avevano 5 punti dopo 5 giornate. Saremo in testa prima di Natale, ripeteva settimana dopo settimana. Obiettivo raggiunto.

la visita a sorpresa

Berlusconi al Milan Mega Store


Visita a sorpresa al Milan Mega Store di Corso Vittorio Emanuele, dove spuntato Silvio Berlusconi, a passeggio per il centro di Milano dopo ludienza del processo Mills. Lex premier si fatto fotografare con alcuni clienti e ha scambiato battute, quindi ha firmato il pannello dove compaiono gli autografi di diversi giocatori e si poi allontanato tra gli applausi NEWPRESS

proclami ma non si lascia condizionare. Ha sempre mostrato rispetto verso Berlusconi, per quando cera da decidere ha sempre fatto di testa sua. Cos, nonostante lamore del proprietario del club per Ronaldinho, Allegri lha messo in panchina quando ha capito che non si adattava ai suoi ritmi e lha spinto ad andare via. Discorso simile per Inzaghi: Pippo uno dei pupilli di Berlusconi (che ha gi espresso il desiderio di rivederlo in campo in Europa) ma lallenatore lha tenuto fuori dalla lista Champions. Berlusconi un esteta, per sa che per vincere occorre equilibrio, stato il commento di Allegri dopo le ultime indicazioni arrivate dal patron. Cos alla richiesta di vedere Pato accanto a Ibra, Boateng in mediana e Seedorf titolare, a Cagliari il maestro ha risposto tenendo Seedorf e Pato in panchina e schierando Boateng dietro le punte. Meglio disubbidiente ma vincente: forse anche Berlusconi la pensa cos.
RIPRODUZIONE RISERVATA

VENERD 23 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

PRIMO PIANO IL TECNICO BIANCONERO


italia: 514954585150

moduli
Dal 4-2-4 estivo al 4-3-3 vincente Con il 3-5-2 nelle trasferte pi difficili

4-2-4 DEL PIERO GIACCHERINI MATRI PEPE VUCINIC MATRI PEPE

4-3-3 MATRI PEPE

3-5-2

MARCHISIO

PIRLO

MARCHISIO

PIRLO

VIDAL

ESTIGARRIBIA MARCHISIO

PIRLO

LICHTSTEINER VIDAL

CHIELLINI BARZAGLI DE CEGLIE BUFFON LICHSTEINER CHIELLINI

BONUCCI BARZAGLI LICHSTEINER BUFFON

CHIELLINI

BONUCCI

BARZAGLI

BUFFON

Conte e quel primato nato al caldo degli Usa


Nei 42 gradi di Philadelphia il discorso che ha innescato la rinascita, perfezionata nei 169 giorni della sua gestione
DAL NOSTRO INVIATO

ne americana. Non passer alla storia come quello di Tony DAmato/Al Pacino in Any Given Sunday, ma il succo lo stesso. Cercate su Wikipedia il testo del discorso del film di Oliver Stone e fidatevi di chi era a Philadelphia: la somiglianza incredibile. Soprattutto per leffetto sui giocatori: con una temperatura insopportabile (42 gradi percepiti) corsero per oltre unora senza fermarsi. Matri si sent male, Chiellini usc che sembrava un fantasma, Marchisio era a pezzi. Ma nessuno si tir indietro. Oggi la Juve va sempre a cento allora.
Le altre svolte Il secondo momento il cambiamento del modulo: a Catania (25 settembre) Conte decide di abbandonare il 4-2-4 per inserire Vidal. la svolta tattica, anche se in Sicilia la prestazione non buona: la duttilit unarma in pi. La terza immagine la doppietta di Marchisio al Milan: lavviso ai campioni arriva grazie al giocatore che sembrava in partenza e che con Conte diventato uno dei centrocampisti pi forti dEuropa. La quarta cartolina la seriet con la quale Alessandro Del Piero accetta ogni decisione, perfino quella di mandarlo in campo durante il recupero. Se il capitano non protesta, nessuno pu farlo. E la posizione dellallenatore ne esce ingigantita. Il quinto segnale, infine, la rimonta di Napoli nellunica occasione in cui la Juve stata vicina alla sconfitta. Al San Paolo emerge la determinazione di una squadra che vuole andare oltre i propri limiti: dopo il 3-3 i bianconeri non si accontentano e cercano di vincere. Tony DAmato avrebbe applaudito.
RIPRODUZIONE RISERVATA

ANTICIPI E POSTICIPI

Juve sempre in notturna dalla 19a alla 21a giornata


La Lega ha definito anticipi e posticipi della 19a giornata e delle prime due giornate di ritorno di A. Il quadro comunque legato a doppio filo allesito degli ottavi di Tim Cup (gi qualificate Juve e Siena, le altre 6 sfide si giocheranno dal 10 al 19 gennaio). Il programma. 19a giornata dandata Sabato 21 gennaio ore 18 Roma Cesena o Cagliari Fiorentina* ore 20.45 Atalanta Juventus Domenica 22 gennaio ore 12.30 Bologna Parma ore 20.45 Inter Lazio 1a giornata di ritorno Sabato 28 gennaio 2012 ore 18 Catania Parma ore 20.45 Juve Udinese Domenica 29 gennaio ore 12.30 Fiorentina Siena ore 20.45 Milan Cagliari o Palermo Novara ** ore 20.45 Chievo Lazio*** 2a giornata di ritorno Marted 31 gennaio ore 20.45 Parma Juve Mercoled 1 febbraio ore 18 Atalanta Genoa Gioved 2 febbraio ore 20.45 Novara Chievo * Anticipo al sabato per il club (Roma o Fiorentina) che sfider la Juve nei quarti di finale della Tim Cup. ** Posticipo di domenica per il club (Milan o Novara) che giocher i quarti della Tim Cup. *** Posticipo di domenica sera se la Lazio andr ai quarti di Tim Cup.

G.B. OLIVERO TORINO

Il 7 luglio era solo un gruppo di giocatori che si radunava per iniziare una nuova avventura. Il 23 dicembre la squadra che, insieme al Milan, comanda la Serie A. In 169 giorni Antonio Conte ha trasformato la Juve. Ci riuscito con la forza delle idee, la cultura del lavoro e la voglia di vincere. Quando mercoled sera a Udine il tecnico ha affermato che la sua una squadra con la S maiuscola ha voluto probabilmente ricordare a tutti, e a se stesso, lo scenario di partenza. Il 7 luglio si ritrov a Vinovo una Juve dimessa: le spe-

ranze dei tifosi non erano legate ad acquisti milionari in cui non credeva nessuno (la societ non ha un budget illimitato e dovendo cambiare molto non poteva concentrare la spesa su un solo campione), ma al nuovo allenatore. Conte fu accolto come un profeta, lilluminato difensore dei valori della juventinit. Il tempo ha dato ragione a lui, alla societ che lha scelto e soprattutto ai tifosi che lo invocavano da anni.
Il discorso Nei 168 giorni che hanno restituito la Juve al calcio italiano ci sono cinque momenti che pi di altri racchiudono lessenza della crescita. Il primo un discorso sul campo di Philadelphia, nella tour-

Antonio Conte, 42 anni, prima stagione alla guida della Juve ANSA

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 23 DICEMBRE 2011

VENERD 23 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

IL RITORNO

italia: 514954585150

Story
Italia con Sacchi Juve sfortunata Grande al Milan Vince al Chelsea
Italia Vice c.t. a Usa 94 Ancelotti vice di Sacchi dal 92 a 94, compreso il Mondiale negli Usa Parma Ai preliminari Champions Promosso in A con la Reggiana, passa al Parma: in due anni, un 2 posto DFP Juventus Due volte secondo Due stagioni e mezzo non fortunate, due secondi posti e laddio LAPRESSE Milan Un ciclo vincente Ciclo 2001-09, vince tutto: scudetto, Champions, Intercontinentale AFP Chelsea Subito Premier-Coppa Arriva da Abramovich e fa subito doppietta. Poi resiste un altro anno AP

Oui, je suis Carletto


Ancelotti a un passo dal Psg: Leo esulta
Il primato non salva Kombouar: gli sceicchi vogliono il cambio. Il tecnico italiano pronto a dire s alla super offerta
I NUMERI
sito del quotidiano le Parisien dava per accettata la proposta aggiungendo anche importanti dettagli: due anni e mezzo di contratto, annuncio ufficiale la prossima settimana, via del nuovo corso il primo gennaio, cio il giorno della partenza della squadra per lo stage invernale in Qatar.
Investimenti In questi

LA CARRIERA
Carlo Ancelotti nato a Reggiolo il 10 giugno 1959

y
S

4
5

ANDREA SCHIANCHI

gli scudetti vinti Da giocatore: 1 Roma, 2 Milan. Da allenatore: 1 Milan, 1 Chelsea

le Champions vinte 2 da giocatore, 2 da allenatore sempre con il Milan

4 3

Intercontinentali/ Mondiali per club vinti 2 da giocatore, 1 da allenatore sempre con il Milan

Sono pi che soddisfatto aveva dichiarato Antoine Kombouar mercoled sera al termine della vittoria in trasferta contro il Saint Etienne: il suo Paris Saint Germain era primo in classifica, solitario, con 3 punti di vantaggio sul Montpellier e il sito del club parigino titolava orgogliosamente Champion dautomne!. La mattina il risveglio del tecnico stato piuttosto brusco, per quanto annunciato dal tira-e-molla dellultimo mese che lo voleva un giorno s e laltro pure cacciato dalla panchina. Ebbene il direttore generale Leonardo, daccordo con gli sceicchi del Qatar proprietari del club, ha comunicato allallenatore lesonero. Adieu, monsieur Kombouar! Sui tempi e sui modi, in Francia, si aperto un dibattito (tutto il mondo paese, come si pu facilmente capire...). Ora ci che interessa il nome del prossimo allenatore: in pole position, e con diversi punti di distacco dagli altri aspiranti, c Carlo Ancelotti. Lo seguono Frank Rijkaard e Claude Makelele.
Tentazione Ancelotti stato cor-

Carlo Ancelotti e Leonardo sulla panchina del Milan nel 2009 SPORTIMAGE

teggiato a lungo da Leonardo, e se laccordo va in porto potremmo dire che il brasiliano

ce lha fatta per sfinimento dellavversario. La verit che Carletto non aveva alcuna intenzione di trasferirsi a Parigi, perch vive bene a Londra e perch ama la Premier League e lambiente del calcio inglese. Il suo progetto era quello di trascorrere una tranquilla stagione sabbatica (ben remunerata da Paperone Abramovich con 7 milioni di euro) e poi sistemarsi su una panchina tipo Tottenham o, meglio ancora, Arsenal. Leonardo, tuttavia, forte del portafoglio ricchissimo di cui dispone, ha messo sul tavolo argomenti cui difficile dire no. E il s davvero imminente, tanto che nella notte il

clic
Carl e Carl: la Francia e il fascino degli italiani
Premire dame de France: Carla Bruni ormai Carl, da quando la signora Sarkozy, moglie (naturalizzata) del presidente Nicolas. Versione maschile: se Ancelotti andr al Psg, voil Carl. Ah, les italiens...

giorni Ancelotti si trova in Canada, a Vancouver: da l si tiene in contatto con Leonardo. Il suo ritorno in Europa era inizialmente previsto per il 2 gennaio. A parte la durata del contratto, non si conosce la cifra che Leonardo avrebbe offerto per ottenere il s del tecnico emiliano: probabile, se non sicuro, che sia superiore ai 7 milioni di euro garantiti da Abramovich. Altro punto da chiarire quello che riguarda il mercato: Ancelotti pretende di gestirlo in prima persona, ovviamente con lappoggio di Leonardo. Vuole una squadra che, la prossima stagione, ovviamente dopo aver vinto la Ligue 1, possa essere competitiva in Champions League. Le ambizioni degli sceicchi che comandano il club sono una garanzia di investimento e questo Carletto lo sa. Le presenze di giocatori come Sirigu e Pastore (suo pallino fin da quando arriv al Chelsea e lo chiese, senza ottenerlo, ad Abramovich) sono punti a favore del Paris Saint Germain. Se poi si riuscisse a mettere a segno un colpo sensazionale, stile Tevez per intenderci (altro chiodo fisso di Ancelotti), allora le tessere potrebbero essere sufficienti per completare il puzzle. Un solo problema: la lingua. Parlez-vous franais, monsieur Carlett?
RIPRODUZIONE RISERVATA

Da giocatore Centrocampista di Parma, Roma (1 scudetto, 4 Coppe Italia) e Milan (2 scudetti, 2 Coppe Campioni, 2 Intercontinentale, 2 Supercoppe Uefa e 1 Supercoppa Italia)

S
Da tecnico Inizia nel 1992 vice di Sacchi in Nazionale. Tre anni dopo, il primo club, la Reggiana (1995-96) Poi Parma (1996-98), Juventus (1999-01), Milan (2001-09) e Chelsea (2009-11)

S
Successi 12 trofei: 1 Intertoto, 1 Coppa Italia, 2 Champions, 2 Supercoppe europee, 1 scudetto, 1 Supercoppa italiana, 1 Mondiale per club, 1 Community Shield, 1 Premier, 1 FA Cup

UN RAPPORTO SPECIALE

Attenti a quei 2, legati dal destino e da... Pato


Ancelotti e Leo si incontrano nel 2002, poi il brasiliano scopre il Papero e il tecnico dice s
Il destino qualcosa di pi del caso, ed ci che lega Carlo e Leo. Uomini diversi per cultura e per personalit, tanto concreto e ben radicato a terra luno quanto sognatore laltro, eppure uniti da una strada comune che forse non lhanno neppure scelta ma se la sono trovata sotto i piedi. lautunno del 2002 quando i due sincrociano per la prima volta sul posto di lavoro: Ancelotti allena il Milan, Leonardo ci ritorna da giocatore per decreto presidenziale (lo chiam Berlusconi a chiudere la carriera in rossonero). Leo non ne ha pi, poca benzina nelle gambe. Ancelotti lo sa e non gli chiede gli straordinari. I due vanno daccordo, Leo aiuta Carlo nello spogliatoio, nella gestione degli uomini e alla fine di quella stagione il Milan alzer la Champions League. Poi Leo dice basta, non ce la fa pi e si prepara a una carriera da dirigente. E in questo ruolo, oltre che per Galliani, sar sempre un punto di riferimento anche per Carlo.
Collaborazione I due parlano la

stessa lingua, sono stati campioni, vedono il calcio alla stessa maniera. lestate del 2007, il Milan ha appena vinto la seconda Champions dellepoca Ancelotti, quando Leo prende sotto braccio Carlo e gli spiega le doti di un ragazzino che in Brasile sta facendo meraviglie: si chiama Alexandre Pato. Carlo ascolta, annuisce, prepara la valigia e parte per il Canada dove il presunto campioncino gioca il Mondiale Under 20. Basta una partita ad Ancelotti per capire che Leo aveva ragione. Il Milan si assicura Pato dopo pochi giorni e quella unoperazione targata Carlo&Leo.
Consigli Tocca sempre a Leo,

nelle vesti di padre riconosciuto dellampia colonia brasiliana di Milanello, placare le smanie dellentourage di Kak quando si fa sotto il Manchester City, e siamo nel gennaio 2009. Carlo ancora sulla panchina rossonera, le cose non vanno benissimo perch la societ non pu investire grandi capitali, ma vorrebbe tenere Kak fine al termine della stagione. E cos sar, grazie allaiuto di Leo. Poi, siamo arrivati allinizio di giugno del 2009, le strade di Carlo e del Milan si separano: lui va al Chelsea e la societ sapete a chi affida il ruolo di allenatore? A Leo. Che cerca, con il suo calcio toda joia toda beleza, di nascondere difetti e magagne.

Da Londra, dove si fa amare fin da subito, Ancelotti segue passo dopo passo lavventura di Leo, sinforma, chiede, parla con i suoi vecchi giocatori, li stimola. A fine stagione Carletto viene incoronato re (il Chelsea vince la Premier) e Leo si guadagna un posto in Champions prima di spedire avvelenati messaggi a Berlusconi che lo liquida in mezzo secondo.
Pressing Dallestate scorsa, cio

da quando diventa direttore generale del Psg con possibilit illimitate di spesa, Leo non fa altro che telefonare a Carlo. Sa che lallenatore giusto per fare quello che gli hanno chiesto gli sceicchi: diventare grandi in Francia e in Europa. Carlo nicchia, prende tempo e poi... Come si fa a dire di no al destino?
a.s.

Carlo Ancelotti con Pato BUZZI

RIPRODUZIONE RISERVATA

10

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 23 DICEMBRE 2011

SERIE A LA SVOLTA NERAZZURRA


italia: 514954585150

IL TECNICO ANALIZZA IL MOMENTO E SCEGLIE TRE UOMINI-SIMBOLO PER IL NUOVO ANNO

Sneijder, Forlan e Moratti: con loro si vola


Ranieri: Adesso
viene il bello: inserir la qualit, al resto ci pensa il presidente...
APPIANO GENTILE (Como)

non andare gi ma con la sola voglia di salire: ecco, in questo gruppo io dovr essere bravo a inserire la qualit di Sneijder e Forlan, che fra virgolette saranno come nuovi acquisti, e poi... b... poi il presidente qualcosa far. Tradotto: sar un mercato mirato e qualitativo.
Qui grazie al Mago Il tecnico del-

Scommessa vinta e da vincere

Qualit, qualit e ancora qualit. Del resto il sale del calcio. Claudio Ranieri risponde ai tifosi collegati con Inter Channel e inquadra il 2012 tutto dun fiato. Come vorrei il nuovo anno? Dico che ora viene il bello e il difficile: in questi mesi abbiamo creato e visto un gruppo forte, compatto, che si anche arrampicato sugli specchi pur di

lInter fa unassociazione di eventi. Se sono allInter grazie al Mago Herrera. Lui stato il primo a vincere tutto con la Grande Inter, poi and a Roma, io feci un provino e lui mi scelse. Da quel giorno cominciata la mia carriera, di giocatore prima e di allenatore poi e in un certo senso H.H. stato determinante: evidentemente era destino che io mi trovassi qui.

Nei pensieri di Ranieri c una richiesta fatta a voce alta ai giocatori. Ho detto loro - continua - che la nostra scommessa da vincere nel prossimo anno sar quella di riempire San Siro, di rivederlo pieno. Noi lo vogliamo cos. La squadra? Finora abbiamo fatto 30 e dobbiamo fare 31 dimostrandoci di essere ancor pi competitivi. Poi, le scommesse vinte: quella di Alvarez, per esempio. Ho sempre detto che bisogna dar tempo ai giovani: serve tempo perch il nostro campionato il pi difficile del mondo e perch in passato ha bruciato gente come Henry e Vieira... Di sicuro il mercato dellInter ha portato gente valida. Castaignos? Lasciamolo maturare, io

con lui sono un martello, esigo molto. Comunque Luc un giocatore interessantissimo.
Strigliata a Zarate Poi, ecco il capitolo-Zarate: finora zero gol in campionato e uno in Champions. Delusione. Largentino contro il Lecce finito in tribuna. Con lui - continua Ranieri - non vero che ho perso la pazienza: il ragazzo per deve essere parte delluniverso della squadra, se finisce di credere e lottare per qualcosa di importante un allenatore finisce per metterlo da parte, e io non voglio fare questo con nessuno.... Nel frattempo, Milito c. Bisognava solo aspettarlo: gi ad inizio anno -

quando facevo il commentatore - dicevo "Il Principe tornato". Finalmente tornato al gol, sapevo che sarebbe successo: uno che non si mai arreso.
Triplete? Pagherei io... Ora lInter ha una posizione tranquilla. E tutto, in assoluto, pi tranquillo. Io lo sono perch la squadra a darmi tranquillit. Ora a gennaio rientreranno al meglio sia Sneijder che Forlan: sono giocatori di categoria eccelsa, con loro possiamo fare un ulteriore passo avanti. Se far la storia allInter? Me lo auguro, di certo i tifosi si devono godere quel Triplete, stato un evento fantastico: pagherei di tasca mia per vincerne un altro....
m.d.v.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Effetto San Siro e Wesley LInter studia la rimonta


Alla ripresa, i nerazzurri giocheranno 6 gare su 8 a Milano. Il ritorno dellolandese decisivo. Moratti: Felice per come finito lanno
DAL NOSTRO INVIATO

spor e Cska: troppo e troppe volte. Anche per questo - da gennaio e per due mesi molto casalinghi - lInter avr il lungo match-point per invertire la tendenza rimessa un po in sesto con le vittorie su Fiorentina e Lecce. Sono soddisfatto per come finito questo anno dice Massimo Moratti alla festa di Natale. Ma chiaro che adesso vuole ancora di pi.
Wes e il 4-2-3-1 E la tendenza si inverte anche con quelli che diverranno quasi nuovi innesti: Sneijder e Forlan. Ranieri punta molto sulla loro qualit; e vuole puntare molto sul cambio di modulo e su chi sar il nuovo acquisto. Proprio per questo ha chiesto un esterno sinistro, per velocizzare la manovra, per dare profondit, per cercare il verticale e non sempre la stesura orizzontale, per arrivare sul fondo e dare pi palloni trasformabili a Pazzini o al Principe. Insomma: Wes, Forlan, magari anche lo stesso Milito che pare tornato molto simile a quello vero, il modulo, lorgoglio di aver riassestato il cammino senza volerlo guastare pi: ecco gli elementi che giocheranno a favore di Ranieri, uno che di rimonte ne sa davvero. La storia e la sosta Perch il tec-

LINIZIO DEL 2012


Alla ripresa del campionato, nel 2012, lInter giocher 6 delle prime 8 partite a San Siro. Ecco il dettaglio. 17. giornata Sabato 7 gennaio Inter Parma 18. giornata Domenica 15 gennaio Milan Inter 19. giornata Domenica 22 gennaio Inter Lazio 20. giornata Domenica 29 gennaio Lecce Inter 21. giornata Mercoled 1 febbraio Inter Palermo 22. giornata Domenica 5 febbraio Roma Inter 23. giornata Domenica 12 febbraio Inter Novara 24. giornata Domenica 19 febbraio Inter Bologna

MATTEO DALLA VITE APPIANO GENTILE (COMO)

Il pellegrinaggio per riveder le stelle non appare cos dissestato. Anzi. Sul calendario del 2012 che distribuiscono in casa-Inter c una scritta: amico. Banale, epper vero. Sei gare su otto dallalba del nuovo anno fino alla ripresa della Champions: cammino amicissimo, quasi fraterno.
Derby dellautostima Ed l - in quel cammino speranzoso che lInter dovr costruire ci per cui ha lottato fino a mercoled notte. Chiamasi rimonta, risalita, voglia di riguardare tante squadre dallalto e non dal basso. Ah, in tutto questo al secondo gradino di questo percorso ci sar il derby: casa-Milan, i punti di distacco fra le due oggi sono otto e poi si vedr, ma intanto tutto un ipotizzare nel caso vinca una o vinca laltra. Storie di rivalit cittadine, ma storie che potrebbero diventare nuovamente interessanti per darsi un futuro prossimo definito. Lo scudetto - ha detto Ranieri -? Non ne voglio parlare, quella parola non la pronuncio, ma una... parolina che ho sempre dentro. Ranieri lo scudetto non lo ha mai vinto in carriera, lo stimolo pi vivo che mai. Di certo quel derby (che verr una giornata dopo la ripresa del campionato) avr per certi versi un aspetto decisivo: perch dar e toglier un po di autostima, da una parte o dallaltra.

Wesley Sneijder, 27 anni, allInter dal 2009. E stato uno dei protagonisti del Triplete FORTE

7 volte San Siro Cominciando

dal Parma (in casa, sabato 7 gennaio) e passando dal derby (domenica 15), lInter vivr poi la gara interna contro la Lazio, poi andr a Lecce per la prima giornata del girone di ritorno, quindi ricever il Palermo, poi andr a Roma da Luis Enrique e successivamente avr Novara e Bologna in casa. Dal 7 gennaio al 19 febbraio

questo sar il men della casa: poi ripartir la Champions ma in mezzo ci sar (sempre in casa) il turno di Coppa Italia contro il Genoa il 19 gennaio. Due mesi vissuti nel proprio salotto che rivoglio pieno e imbattibile ha detto Ranieri.
Soddisfatto Questanno San Si-

LA FESTA

Il presidente invita tutti In scena il Natale nerazzurro


Si svolta ieri sera al Teatro Versace in centro a Milano la festa di Natale dellInter: presenti tutti i giocatori, lo staff e naturalmente Massimo Moratti. Per loccasione, cucina del rinomato chef Davide Oldani.

ro stato preso dassalto da Juve, Napoli, Udinese, Trabzon-

nico non ha rimontato solo alla guida della Roma arrivando a pochissimo allo scudetto nel 2010. No, successe anche quando rientr in Italia, con il Parma nella stagione 2006-2007: i ducali erano tremebondi e in zona retrocessione, lui fece 27 punti in 15 partite e permise agli emiliani di vivere ancora la serie A. Insomma, gli ingredienti sono tanti, oltre ai 18 punti conquistati nelle ultime 7 partite (6 vinte e una persa). Ora la domanda : questa sosta far bene? Domanda scontata, eppure vera. Un campionato fa lInter era a -13 dalla vetta ma con 2 gare da recuperare. Oggi a - 8. Giudicateci dopo il derby disse Ranieri. Perch lo spartiacque l. Per tanti motivi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LA STAGIONE DAL NERO ALLAZZURRO: 18 PUNTI NELLE ULTIME SETTE PARTITE DI CAMPIONATO

GDS

VENERD 23 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

11

SERIE A MERCATO

italia: 514954585150

Occhio Inter, lArsenal vuole Lucas


I londinesi offrono 25 milioni per il talento del San Paolo. Chivu via a gennaio, Muntari-Palermo?
MATTEO DALLA VITE MILANO

Si sa: il sogno (proibito o no) dellInter si chiama Lucas Moura da Silva, universale del versante offensivo classe 92. Il talento del San Paolo sa fare almeno tre cose: ala destra, interno che guarda in verticale e seconda punta. Per questo piace e vale, e per questo il club brasiliano chiede tanto, tantissimo. Venti milioni di euro? Cos sembrava ma cos non pi: perch le continue richieste hanno fatto lievitare il prezzo, anche oltre i 30. La conferma arriva dallInghilterra e da una intromissione molto pesante: lArsenal di Arsne Wenger

arrivato a offrire circa 25 milioni di euro. Una scalata. Un prezzo che oggi come oggi lInter non ha certo voglia di spendere. Per lui il preferito, oltre che un chiodo fisso nella sede di Corso Vittorio Emanuele.
Chivu subito allAjax? E il resto? C una voce che gira insistentemente per Milano: Christian Chivu potrebbe lasciare il club gi a gennaio e quindi non solo alla scadenza del contratto prevista per il giugno del 2012. Per ora nessuna conferma, ma il sussurro prende sempre pi piede negli ambienti del mercato. Pochi giorni fa il manager del giocatore ha ribadito lassenza assoluta di chiamate dallInter per il rinnovo, un rinnovo che toccher solo Walter Sa-

muel e, forse, Ivan Cordoba. Ed allora in questottica - e anche nellesplosione positivissima di Nagatomo - che potrebbero essere reali e concrete quelle frasi rilasciate qualche giorno fa da Franck de Boer, tecnico dellAjax: Noi lo vogliamo, sarebbe il massimo: so che c la concorrenza del Real Madrid, ma abbiamo il suo assenso a trasferirsi da noi. Ovvio che - in caso di uscita allalba del 2012 - giocatore, Inter e nuovo club si metterebbero daccordo per non fare il tutto a parametro zero.
Casemiro e Paulinho Torniamo al discorso mercato in entrata. Oltre allesterno sinistro che ha richiesto Ranieri, ecco che prende sempre pi corpo

lidea di inserire in squadra un centrocampista: il ballottaggio, ora come ora, fra Casemiro (San Paolo anche lui) e Paulinho del Corinthians. Di certo lInter ha due posti liberi da extracomunitario e decider nel corso di gennaio se sfruttarli entrambi oppure no. Il club di Moratti non ha fretta di concludere qualcosa, ed una strategia che tiene conto anche degli eventi che ci saranno nellinizio di campionato 2012: eventuali infortuni e delusioni del campo daranno indicazioni su come muoversi.
Juan Jesus: si decide Lo stesso affare che coinvolge Juan Jesus - un affare che pi volte abbiamo definito non prioritario - in stand-by ma sempre

pi prossimo alla conclusione: dopo un rituale tira-e-molla fra lagenzia che detiene il cartellino del giocatore e lInter, alla cifra di circa 3,7 milioni di euro la trattativa dovrebbe chiudersi. A quel punto, e solo allora, lInter decider se portare il ragazzo ad Appiano Gentile subito, e leventuale uscita di Chivu potrebbe dare unindicazione visto che Juan gioca anche da laterale sinistro.
Muntari, c il Palermo Chiaro che il club nerazzurro penser ad altre uscite. Su tutte, quella di Muntari: il Palermo ha fatto un sondaggio, e il Borussia Dortmund pi di uno. Sulley vorrebbe tornare in Inghilterra, e il resto in divenire.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Lucas (sopra) e Chivu REUTERS-FORTE

Su Chi

Il bacio Bobo-Aida
A Miami scoppiato lamore tra Vieri e la Yespica. La foto parla chiaro

Gazzetta.it
Gazza

T f v

Il portiere AZ contro un tifoso

IL PUNTO DELLA A DI GAZZA OFFSIDE. OLANDA, CHE BOTTE!


Gazza Offside, la rubrica di Diego Antonelli e Alberto Cerruti, affronta i temi pi interessanti offerti dal turno infrasettimanale di A. Olanda, il portiere dellAZ stende un invasore di campo ma viene espulso: il tecnico ritira la squadra

EUROLEGA BASKET GLI HIGHLIGHTS DI MILANO E CANTU


Il meglio di Partizan Belgrado-Armani Milano, Bennet Cant-Fenerbahc e Istanbul e ProkomMomtepaschi Siena, valide per lultimo turno Eurolega. Tennis, Roddick e il rap di Natale. Moto, Lorenzo sgasa sulla motoslitta. Sport e solidariet: Gazzetta per la Moldova

12

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 23 DICEMBRE 2011

SERIE A LE INSEGUITRICI

italia: 514954585150

IL CASO NOTTE BRAVA DEL COLOMBIANO DELLUDINESE CON UNA RAGAZZA ROMENA DOPO LA GARA CON LA JUVE. E ORA POTREBBE ESSER CEDUTO

Insulta i carabinieri: denunciato Armero


Fermato alle 5 del mattino, rifiuta il test alcolemico e si scaglia sui militari. Lamica offre 50 euro per farli tacere
DAL NOSTRO INVIATO

UDINE

citt in compagnia di Marilena, una bella ragazza romena di 20 anni.


Serata Il dopo partita era stato

Non sar un Natale felice quello di Pablo Armero. Lesterno colombiano dellUdinese lha fatta proprio grossa. Non la prima volta che il calciatore eccede, ma mercoled notte, un paio dore dopo aver bloccato la Juventus, ha davvero esagerato nei festeggiamenti e nei brindisi natalizi. A tal punto da rifiutare il test alcolemico e offendere e minacciare i carabinieri che alle cinque del mattino lhanno fermato in

scintillante e divertente. Armero lo aveva trascorso in due locali con alcuni compagni e in mezzo a tanti tifosi che hanno riempito di complimenti e di foto coi cellulari i protagonisti di unannata fantastica per lUdinese. I giocatori amano far serata dopo le partite e, quando sono liberi, i sudamericani dellUdinese spesso si ritrovano a ballare latino-americano. Ma tutto finisce l. Pro-

fessionalit e buoni comportamenti hanno consentito alla squadra di Guidolin di chiudere il 2011 al terzo posto. E stato cos anche mercoled sera: finita la salsa, tutti sono tornati a casa. Armero si attardato e quando i carabinieri lo hanno invitato a fermarsi per un controllo ha dribblato letilometro e si scaldato un po troppo. Ha cominciato a inveire e a offendere gli agenti. Il resto lo ha fatto la sua amica, che ha offerto 50 euro ai militari per non prendere alcun provvedimenti. Risultato: stata denunciata insieme al giocatore, che ieri rientrato regolarmente in Colombia.
Ritorno La societ non ha preso posizione. Da ieri tutti sono ufficialmente in vacanza. E sic-

come lo anche Armero (dalle 21 di mercoled), la situazione verr analizzata al ritorno in Friuli del giocatore, previsto per il 2 gennaio 2012. I sudamericani hanno, infatti, ottenuto un supplemento di ferie. Da tempo alcuni atteggiamenti del calciatore hanno fatto arrabbiare staff tecnico e societario. Infatti lo scorso 16 ottobre, a Bergamo con lAtalanta, lesterno fu tenuto in panchina. Dopo una trasferta con la nazionale era tornato un po troppo carico. Ora questa nuova pericolosa sbandata potrebbe accelerare la cessione gi a gennaio. Armero era dato per partente a giugno. Sicuramente, per il resto della stagione dovr farsi accompagnare allallenamento perch alla guida non potr andarci per un bel po. Per tutto il 2012.
fr.vell.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Pablo Armero, 25 anni, si dispera. Lha fatta proprio grossa LINGRIA

Udinese e Lazio ai box


POSSIBILI RIVALI

A Dalla stanchezza
S

Gaby Mudingayi 30 anni centrocampista congolese di passaporto belga. Gioca nel Bologna

alla Coppa dAfrica Guidolin, rinforzi per volare ancora


LUdinese dall8 gennaio a met febbraio perder Benatia e Asamoah. Badu si rotto. Si punta a un centrocampista esperto, piace tanto Mudingayi
DAL NOSTRO INVIATO

NEL MIRINO

A Reja, benzina finita


S

Angelo Palombo 30 anni centrocampista. Gioca nella Sampdoria dal 2002. E rimasto anche in B

La porteranno i nuovi acquisti In pole Biondini


STEFANO CIERI ROMA

Il cagliaritano in cima alla lista, ma ci sono anche Palombo (molto difficile), Medunjanin e Kranjcar E se parte Cisse (Auxerre) c lidea Inzaghi
S
Davide Biondini 28 anni, centrocampista del Cagliari dal 2006. Va in scadenza a giugno, potrebbe partire gi a gennaio LIVERANI
Colletta per Cisse Qualcosa, per, potrebbe cambiare pure in attacco. Per il quale continua a circolare con insistenza il nome di Pippo Inzaghi (su cui per si muove anche il Cagliari). Tutto per dipende da Cisse. Il francese, sempre pi in crisi, potrebbe finire allAuxerre, club nel quale cresciuto. La societ transalpina addirittura pronta a fare una colletta pubblica per reperire i soldi necessari alloperazione. Lo ha rivelato il presidente Bourgoin: Potremmo promuovere una sottoscrizione allingresso dello stadio, chiedendo 100 euro a ciascuno dei 15 mila spettatori. La Lazio ufficialmente nega lipotesi, ma allinterno del club gi in corso una riflessione sul da farsi. Meglio insistere sul francese nella speranza che finalmente esploda oppure cederlo, magari in prestito, per salvaguardare linvestimento? In uscita, e qui senza remore, ci sono anche Stendardo (Novara), Carrizo (River Plate), Makinwa (Pergocrema) e Garrido (Real Sociedad). Lotito dimezzato Intanto Claudio Lotito si consola con la parziale vittoria in sede di giustizia sportiva. La Corte federale ha infatti accolto in parte il ricorso inoltrato contro le ammende di 30 mila euro inflitte a Lotito e alla societ per la frase sul tintinnio di manette pronunciata dal patron biancoceleste dopo Lazio-Juve della scorsa stagione. Entrambe le multe sono state ridotte a 15 mila euro.
RIPRODUZIONE RISERVATA

S
Francesco Guidolin, 56 anni, allena lUdinese dal 2010. Era gi stato a Udine nella stagione 1998-99. Nello scorso torneo arrivato quarto FOTOLINE

FRANCESCO VELLUZZI UDINE

S
Jean Alain Fanchone 23 anni, esterno difensivo. LUdinese lo ha gi preso, lo tessera a gennaio. Era a Strasburgo

S
Marco Parolo 26 anni centrocampista del Cesena. E in Romagna dal 2009 e questestate si era parlato di lui

Terza in classifica e felice. Ma cotta. Mercoled lUdinese ha compiuto unimpresa fermando la Juventus e conquistando un punto che la tiene in piena zona Champions e a due punti dalla vetta. Ha giocato una gara stradifensiva Guidolin e ha chiesto uno sforzo mostruoso a tutti, a tutti i titolari perch, eccetto Benatia, squalificato, lunico a entrare stato Floro Flores nel finale. Insomma se l giocata con gli uomini migliori (che a fine partita erano stremati) senza attingere dalla panchina dove le risorse non erano tante. Devo dire solo grazie a questi ragazzi, sono stati fantastici. Hanno dato tutto e anche di pi, ha detto il tecnico prima di imporsi uno stacco totale fino al 29.
Problemi Ma, aldil delle continue lamentele dellallenatore (sulle troppe partite, su chi non si ferma quando un giocatore a terra, sul freddo), allUdinese servono rinforzi immediati. La rosa non numerosa come quella del Siena (32 in organico), ma soprattutto l8 gennaio, dopo la partita (alle 12.30) col Cesena, Benatia e Asamoah partiranno con Marocco e Ghana, per la coppa dAfrica che pu finire a met febbraio. Il discorso di Badu, ghanese, diverso: il perone ha fatto crac, non partir.

Chi arriva La societ, che prima di Natale, ha fatto un punto a Udine con gli osservatori dei paesi europei, ha deciso che i rinforzi arriveranno subito. Jean Alain Fanchone, esterno difensivo francese che ha rotto con lo Strasburgo, gi a Udine da tempo. Sar tesserato a gennaio. Potrebbe anche sostituire Pablo Armero la cui posizione si fatta da ieri delicatissima. Ma il centrocampo il punto debole. Rispetto alle puntate precedenti c da registrare un novit: si torna su un giocatore che gi conosce il campionato italiano. Ieri tornato dattualit Marco Parolo del Cesena, col quale cera gi stato un contatto in estate. Ma maggiori possibilit sembra ci siano per Gaby Mudingayi che al Bologna e per caratteristiche il tipo di giocatore da Udinese. Guidolin apprezza Mc Donald Mariga, che a Parma con lui fece benissimo, ma guadagna troppo. La pista Kevin Anin resta in piedi. Il centrocampista del Sochaux, 25 anni, esteticamente simile a Gullit, ha corsa e piedi buoni. Ma piace a tanti, come lex Chievo Fernandes. Si sono fatti i nomi di Greco della Roma e Carmona dellAtalanta, ma sono seconde scelte, come Biondini ormai daccordo con la Lazio. C pure il discorso punte: il piatto piange e Tot, stremato,, non pu risolvere tutto. Latteso Barreto per ora un flop. Andr a giocare (al Toro?) in B.
RIPRODUZIONE RISERVATA

S
Pippo Inzaghi 38 anni attaccante, gioca nel Milan dal 2001. Ma ormai considerato un esubero

Aiuto, si ristretta la Lazio. E allora ben venga la sosta, per ritrovare un po di forze. Ma ben venga soprattutto il mercato, per rimpinguare una rosa che comincia a mostrare rughe preoccupanti.
Tutto su Biondini La societ al lavoro per regalare a Reja i rinforzi necessari ad immettere nel motore biancoceleste quella benzina che, per stessa ammissione del tecnico, finita. E soprattutto a centrocampo che bisogna intervenire, cos il primo nome sulla lista quello del cagliaritano Davide Biondini. Il centrocampista non rinnover il contratto in scadenza a giugno, venderlo a gennaio significherebbe dunque per il club sardo incassare qualcosa da un giocatore che altrimenti si libererebbe gratis a giugno. La Lazio lipotesi pi concreta, ma su Biondini ci sono pure Genoa e Parma. La stessa Lazio, peraltro, si guarda attorno. Ieri circolata con insistenza lipotesi-Palombo. Il giocatore piace, ma loperazione difficile, anche perch al doriano sono interessati pure altri club (la Fiorentina su tutti). Lotito e Tare sondano anche lestero. Cos sono tornati di moda i nomi di due centrocampisti che gi la scorsa estate erano stati vicini ai biancocelesti: il bosniaco (con passaporto olandese) Medunjanin (Maccabi Tel Aviv) e il croato Kranjcar (Tottenham).

S
Haris Medunjanin 26 anni centrocampista bosniaco cresciuto in Olanda. Gioca nel Maccabi Tel Aviv

VENERD 23 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

13

SERIE A IL CASO

italia: 514954585150

Con laddio di Malesani e larrivo di Marino al Genoa sono 10 i cambi CAGLIARI Via Donadoni prima dellinizio della A, c Ficcadenti sostituito da Ballardini dalla 12a giornata PALERMO Pioli via prima dellinizio del torneo. Promosso Mangia, poi sostituito da Mutti INTER Ranieri per Gasperini dalla 5a giornata BOLOGNA Pioli al posto di Bisoli dalla 7a giornata CESENA Arrigoni subentra a Giampaolo dall11a giornata FIORENTINA D.Rossi per Mihajlovic dalla 12a giornata LECCE Cosmi per Di Francesco dalla 15a giornata

Nella A irrequieta record: 10 cambi


Via Malesani. Preziosi: Era inevitabile Eguagliato il primato di esoneri prima di Natale
FILIPPO GRIMALDI GENOVA

Pasquale Marino, 49 anni, ad aprile esonerato dal Parma PEGASONEWS

Capolinea Malesani. Alle sedici di ieri il Genoa ha ufficializzato lesonero del tecnico veronese: al suo posto si insedia Pasquale Marino, 48 anni, reduce dallesperienza alla guida del Parma, che aveva lasciato nellaprile scorso. E il decimo cambio stagionale in serie A: un record eguagliato, comera avvenuto nella stagione 2009-10, quando alla pausa di Natale erano state per nove le squadre che avevano cambiato il tecnico. Stavolta sono otto. Per lallenatore siciliano, contratto di un anno e mezzo, sino al 30 giugno 2013. Laccordo stato raggiunto ieri pomeriggio a Cogliate, presso il quartier generale del presidente Enrico Preziosi. Insieme al Male, lascia il Grifone tutto lo staff tecnico. Allormai ex allenatore del Grifone stato fatale il sei a uno subto mercoled a Napoli, seppure con una squadra decimata dagli infortuni. Imbarazzante la resa in campo, anche a causa

di un modulo che lha penalizzata. A quel punto Preziosi si mosso: Siamo stati umiliati. Avremmo potuto perdere anche otto a zero, o nove a uno, ma giochiamo a calcio, non a tennis.
Presentazione gioved Marino si

clic
CON PREZIOSI SOLO COSMI E GASP HANNO RESISTITO UN ANNO

ti problemi, soprattutto davanti: Caracciolo (arrivato dopo un lungo inseguimento a Gilardino) ha deluso, Z Eduardo rimasto fuori per infortunio cinque mesi.
Scelta obbligata Si ripartir con

GIOCATORI IN ANSIA

E allarme-furti: Natale in casa per i rossobl


GENOVA Dopo le brutte esperienze degli ultimi anni, con molte case dei calciatori svaligiate nella pausa natalizia del campionato, stavolta molti giocatori genoani hanno deciso di non rientrare in patria per le festivit, rimanendo cos a presidiare i propri alloggi. A parte i sudamericani (Palacio, Z Eduardo, Jorquera e Seymour), gran parte della rosa rossobl rester in citt. Una scelta propria non solo degli italiani, ma anche di Kucka, Birsa, Jankovic, Veloso, Granqvist, Merkel e Kaladze. A Genova, infatti, da molto tempo i furti in appartamento sono diventati una piaga quotidiana, con bande di stranieri che operano in vari quartieri, da Ponente al Levante cittadino.

insedier ufficialmente a Pegli gioved prossimo, alla ripresa della preparazione dopo la sosta. Mancheranno i giocatori sudamericani, attesi il 2 gennaio. In vista della trasferta di Cagliari, in calendario l8, la societ ipotizza un mini-ritiro.
Piazza delusa Ieri esplosa an-

che la delusione dei tifosi genoani, ma sino alla sfida del San Paolo, nonostante le ripetute voci di un possibile esonero, Preziosi aveva sempre rinnovato la fiducia a Malesani, messo in dubbio gi a inizio ottobre, dopo la doppia sconfitta con Chievo e Parma. Lipotesi-De Canio non aveva mai convinto il presidente. Anche perch la classifica era sempre stata a favore di Malesani (sostenuto dalla squadra), alle prese con mol-

Solo Serse Cosmi e Gasperini sono riusciti a tenere la panchina per tutta lannata con Enrico Preziosi, presidente del Genoa da luglio 2003. Cosmi riuscito nellimpresa nel 2004-05 in Serie B, mentre Giampiero Gasperini rimasto sulla panchina rossobl dal 2006 al 2010

il 4-3-3. Il pi bel regalo di Natale che potessi ricevere, il primo commento di Marino, il quale aveva gi sostituito Malesani a Udine. Lunga la lista dei possibili innesti in attacco, ma ad ora il favorito sembra Amauri, ben noto a Marino: Con lui, a Parma, cera un ottimo rapporto. Vado in un grande club alla guida di una grandissima squadra. Ci che pi mi ha fatto piacere stata la determinazione del presidente nei miei confronti. Preziosi ha spiegato cos la sua decisione: Ho dovuto cambiare, stato inevitabile, anche se la mia intenzione era quella di affrontare un lungo viaggio con Malesani, ottima persona ed ottimo tecnico. La sua filosofia non si sposava pi con la nostra. Marino il tecnico pi idoneo alla nostra rosa.
RIPRODUZIONE RISERVATA

identiKit & CARRIERA

GLI ALTRI ESONERI

y Il Genoa a Marino

14

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 23 DICEMBRE 2011

SERIE A STRATEGIE GIALLOROSSE


italia: 514954585150

Ora la Roma si piace 4 un rigore Luis Enrique oltre 0,6 Mancarisparmia al Siena Russo Mutu le mie aspettative
I NUMERI

giudizio del Tombo


DI DANIELE TOMBOLINI

Il d.g. Baldini: Abbiamo creato una squadra attraente. De Rossi? uno di cui abbiamo bisogno
MASSIMO CECCHINI ROMA

milioni di euro ingaggio netto (il lordo e 1.074.000) che percepisce Baldini, a cui si aggiungono i possibili premi, pi alti per la conquista di un posto in Champions che per la vittoria dello scudetto.

Banti non fischia la trattenuta di Behrami su Destro. Il romeno graziato per la manata a Peluso
16 GIORNATA
PARTITA ARBITRO BONUS ERRORI PUNTI

Il teatro? La pittura? Le buone letture? Tutti flirt affascinanti, ma la passione vera che lo attraversa unaltra: il calcio. E vissuto da protagonista. La lunga intervista concessa da Franco Baldini a Roma Channel, in fondo, sembra raccontare proprio questo: limpossibilit di vivere al riparo dagli eventi e di conseguenza il bisogno di esserne al centro. Magari innalzando al cielo licona di un calcio diverso: Luis Enrique.
Superiore alle attese Il risulta-

to ha la facolt magica di dare la percezione dei fatti con altra luce e prospettiva. Ovviamente pi facile parlare di qualcosa che si sta facendo bene, ma anche nei momenti in cui il risultato non veniva si poteva vedere unidentit di squadra. Luis Enrique si italianizzato? Se si pensa al catenaccio no di certo. Sta facendo un percorso come allenatore. alla sua prima esperienza in prima squadra. Nonostante limpatto pesante, sta andando al di sopra delle aspettative. un paradosso la passione per allenatori speculari come Capello e lo spagnolo? Fabio ha carisma ed esperienza straordinaria ma quasi sempre abituato a gestire campioni. Questa era una cosa che andava costruita dal basso, trovando il giusto mix di giovani e campioni e costituire unidentit di gioco diversa. Non avendo la possibilit concreta di vincere subito, si cercato di costruire qualcosa di attraente,

milioni lo stipendio lordo guadagnato da Luis Enrique nella sua prima stagione italiana. Il biennale prevede che nella prossima salga a 3,1 milioni. Sono previsti premi che, potenzialmente, potrebbero portare lo spagnolo quasi a raddoppiare i suoi emolumenti
Lallenatore della Roma Luis Enrique (a sinistra), 41 anni, asturiano, ex tecnico del Barcellona B, la squadra delle riserve del Barcellona, e Franco Baldini, 51 anni, direttore generale della Roma, ex calciatore

2,9

CAGLIARI-MILAN SIENA-FIORENTINA UDINESE-JUVENTUS ATALANTA-CESENA NAPOLI-GENOA INTER-LECCE PARMA-CATANIA LAZIO-CHIEVO BOLOGNA-ROMA NOVARA-PALERMO

ORSATO BANTI TAGLIAVENTO RUSSO VALERI GUIDA MASSA BRIGHI DE MARCO DOVERI

2 3 2 2 1 1 2 1 2 2

-2 -1 -

2 1 2 1 1 1 2 1 2 2

LEGENDA Bonus gara facile 0; gara insidiosa 1; gara difficile 2; gara difficilissima 3. Errori su un gol -3; su un rigore -2; su unespulsione -1

con un gioco offensivo e identit ben definita, sulla quale poi fare nel tempo i doverosi innesti per poterla rendere vincente.
De Rossi & Co. Baldini racconta

con passione le esperienza di civilt (superiore) trovate allestero e la durezza del ritorno: Roma ti devasta. Pi ci penso a un motivo del mio rientro e pi non lo trovo sorride . Questo un posto dove pu essere tutto brutto brutto o bello bello. Da altre parti il livello di emozioni che puoi provare un pochino pi livellato. Dopo i coriandoli su Calciopoli (su questi argomenti non si vince, si perde meno degli altri) e tavolo della pace. (le co-

se bisogna farle piuttosto che propagandarle), si finisce con la Roma. Pallotta pi presente? un naturale svolgimento del tema iniziale. DiBenedetto stato quello che si fatto carico di tutto allinizio, poi era previsto che si sarebbero appalesate altre cose. De Rossi? una persona di cui la Roma ha bisogno. E il rinnovo (a 6 milioni circa pi premi)? Si attende che Daniele decida. Una cosa certa: non andr mai via a parametro zero. Perci, se decider di andare via, firmer un contratto con una clausola rescissoria. Limpressione che lottimismo resti. Daltronde, dicono a Roma, un futuro senza Capitan Futuro avrebbe poco senso.
RIPRODUZIONE RISERVATA

i milioni dingaggio (pi premi) che percepir Leandro Greco, ormai sul punto di rinnovare il suo contratto con la Roma fino al 2015

0,8

Scivola tranquillo il turno di recupero della prima giornata; mancano solo un rigore (-2) al Siena non fischiato da Banti, per la trattenuta di Behrami su Destro, e l'espulsione di Mutu (-1), risparmiata da Russo, per la manata a Peluso. Bilancio pre natalizio positivo per il team di Braschi con particolare riferimento alle prestazioni di De Marco, Orsato, Tagliavento, Bergonzi e Celi. I giovani Guida e Massa acquisiscono fiducia e stima, Russo sta riscattandosi dalla scorsa stagione. Rizzoli super impegnato in Europa e sta facendo la sua parte egregiamente. Ha invece fin qui deluso Rocchi che, con Valeri, Peruzzo, Giannoccaro e Brighi, dovr mostrare segni di riscossa. Ma ora per tutti un meritato relax per ricaricare energie e spirito. E Buon natale dal Tombo!

CLASSIFICA GENERALE
ARBITRO GARE PUNTI

DE MARCO TAGLIAVENTO ORSATO BERGONZI CELI GERVASONI GUIDA BANTI RUSSO RIZZOLI MAZZOLENI DAMATO GAVA DOVERI ROMEO MASSA ROCCHI GIACOMELLI TOMMASI CALVARESE VALERI TOZZI PINZANI GIANCOLA PERUZZO GIANNOCCARO OSTINELLI

8 8 8 8 8 7 8 7 8 7 7 8 7 7 7 2 7 1 2 1 8 1 1 1 7 7 1

15 14 14 12 12 11 11 10 10 8 8 7 6 5 4 4 3 3 2 2 2 1 1 1 0 0 -1

BRIGHI

-4

Taccuino
A BENEVENTO

La Classifica
PARTITE SQUADRE PT G V N P F S RETI

Zamparini e Mastella rinviati a giudizio


BENEVENTO Il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, stato rinviato a giudizio (udienza il 18 aprile) per la costruzione del centro commer ciale I Sanniti. Rinviati a giudizio an che i coniugi Mastella e altre 11 persone.

DONNE

MERCATO IL BOLOGNA STRINGE PER MANTOVANI E FERNANDES. IL CESENA SU CASERTA

Fiorentina-Hegazy: affare fatto Okaka-Parma a grandi passi


MATTEO BREGA ALESSANDRA GOZZINI

Oggi Coppa Italia C Bardolino-Mestre


(g.l.g.) Oggi il 3 turno di Coppa Italia donne: ore 14,30 Torino Como, Brescia Milan, Bardolino Mestre (16), Tavagnacco Villanova (20,30), Riviera Di Romagna Torres, Sestrese Firen ze. Lazio Perugia 3 1 (ieri).

MILAN JUVENTUS UDINESE LAZIO INTER NAPOLI ROMA CATANIA PALERMO GENOA ATALANTA* CHIEVO PARMA FIORENTINA CAGLIARI SIENA BOLOGNA NOVARA CESENA LECCE

34 34 32 30 26 24 24 22 21 21 20 20 19 18 18 15 15 12 12 9

16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16

10 9 9 8 8 6 7 5 6 6 6 5 5 4 4 3 4 2 3 2

4 7 5 6 2 6 3 7 3 3 8 5 4 6 6 6 3 6 3 3

2 0 2 2 6 4 6 4 7 7 2 6 7 6 6 7 9 8 10 11

35 27 20 24 22 29 21 20 18 19 23 13 21 15 12 14 14 17 8 17

16 11 9 13 19 18 19 23 20 24 19 18 26 15 17 16 24 29 20 33

La Fiorentina ha chiuso per Ahmed Hegazy: mancavano i dettagli che ieri sono stati definiti. Il difensore centrale del 91 lascer lIsmaily a luglio. I viola hanno pagato legiziano un milione e mezzo di euro. Corvino ha effettuato un sondaggio anche per Mudingayi (c pure lUdinese) incontrando la resistenza dei bolognesi; poi la Fiorentina nelle ultime ore si avvicinata a Pinilla del Palermo e tiene aperta la pista che porta a Floccari (in prestito). Spalletti invece sta riprovando per avere Montolivo, suo pallino, allo Zenit ma a gennaio non si muover.
Incontri Il Palermo oggi avr un incontro interlocutorio con il Bologna per Mantovani (chiesto in prestito secco): una chiacchierata perch Mutti ha

Stefano Okaka Chuka, 22 anni, ha iniziato la scorsa stagione alla Roma e poi passato al Bari dove ha segnato 2 gol REUTERS

frenato la sua cessione. Zanzi intanto lavora per arrivare a Fernandes (ex Chievo) ora parcheggiato al Leicester ma di propriet del St. Etienne: il Bologna lo vorrebbe in prestito con diritto di riscatto; gli emiliani seguono anche Kozak (Lazio) e Caracciolo (Genoa, c pure il Novara).
Qui Parma Avanza spedita la trattativa tra Parma e Roma

per il passaggio di Okaka agli emiliani. Lattaccante prima rinnover (va in scadenza a giugno), poi verr girato in compropriet. Al Catania arrivata lofferta del Lanus per Ricchiuti: 450 mila euro agli etnei, un triennale al giocatore sul quale resta il Padova. Altra offerta dallestero: quella degli israeliani dellHapoel Beer Sheva per Bergougnoux (Lecce): il giocatore sta tentennando. Il Siena ha messo gli occhi sul senegalese con passaporto francese Doukara della Vibonese, attaccante del 91 per parcheggiarlo in Prima Divisione fino a giugno (occhio per alla Reggina). Il Genoa potrebbe regalarsi una sorpresa come lattaccante paraguaiano Pablo Zeballos (86) dellOlimpia Asuncion visionato pure dalla Fiorentina: costa poco meno di 3 milioni. LAtalanta vuole Contini dal Siena (complicato averlo subito) e ha ricevuto una richiesta del Cesena per Caserta.
RIPRODUZIONE RISERVATA

CHAMPIONS PRELIMINARI CHAMPIONS EUROPA LEAGUE RETROCESSIONE


La classifica tiene conto di questordine preferenziale: 1) punti; 2) minor numero di partite disputate; 3) differenza reti; 4) numero di gol segnati; 5) ordine alfabetico. *lAtalanta ha sei punti di penalizzazione

MICCOLI E IL POST DERBY

Il legale del tifoso: Non malato


Sul caso Miccoli, fotografato con tifosi del Catania da lui definiti af fetti da una malattia che a breve li avrebbe portati via, intervenuto lav vocato Bellavia, legale di uno dei ragaz zi che hanno mostrato le due dita in se gno di vittoria: Detta affermazione ri sulta falsa e mai proferita dal mio assi stito o da altri, stiamo valutando se adi re le vie legali per il reato di diffamazio ne a mezzo stampa del giocatore.

Prossimo turno
sabato 7 gennaio SIENA-LAZIO ore 18 INTER-PARMA ore 20.45 domenica 8 gennaio (ore 15) UDINESE-CESENA ore 12.30 ATALANTA-MILAN BOLOGNA-CATANIA CAGLIARI-GENOA LECCE-JUVENTUS NOVARA-FIORENTINA ROMA-CHIEVO PALERMO-NAPOLI ore 20.45

MARCATORI
12 RETI: Denis (3) (Atalanta) 11 RETI: Ibrahimovic (5) (Milan) 10 RETI: Di Natale (2) (Udinese) 9 RETI: Klose (Lazio); Cavani (Napoli) 7 RETI: Jovetic (1) (Fiorentina); Giovinco (3) (Parma); Osvaldo (Roma) 6 RETI: Palacio (1) (Genoa); Marchisio e Matri (Juventus); Nocerino (Milan); M. Rigoni (3) (Novara) 5 RETI: Pepe (Juventus); Hamsik (Napoli); Calai (Siena) 4 RETI: Moralez (Atalanta); Di Vaio (1) e Ramirez (Bologna); Lodi (2) (Catania); Mutu (1) (Cesena); Milito (2) (Inter); Miccoli (1) (Palermo)

DIRITTI TV

Appello sul lodo per la mutualit


Ieri l'avvocato Stincardini per la Lega di A ha fatto istanza urgente al Tnas per avere la documentazione del lodo arbitrale che aveva stabilito si do vesse rivedere la ripartizione del 10% dei diritti tv destinati alla mutualit. L'assemblea aveva deliberato l'appel lo alla Corte d'appello del tribunale civi le di Roma.

VENERD 23 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

15

SERIE A PERSONAGGI

italia: 514954585150

Fiuto e notti insonni Ecco Vargas a Napoli


Il d.s. Bigon spiega il colpaccio: Che sprint: in tanti lo volevano, noi labbiamo notato in tempi non sospetti
GIANLUCA MONTI NAPOLI

LA SCHEDA

IL PROTAGONISTA DEL MERCOLEDI

Guido Marilungo nato il 9 agosto 1989 a Montegranaro, in provincia di Fermo. A 15 anni entra nelle giovanili della Sampdoria.

S
2008-09 Sampdoria Esordisce in Serie A con la Samp, il 18 gennaio 2009, contro il Palermo. Il 26 aprile, alla sua prima da titolare contro il Cagliari, segna una doppietta.
Guido Marilungo, 21 anni, arrivato allAtalanta nel gennaio 2011 GETTY

Per tre notti la scorsa settimana Riccardo Bigon ha dormito sul divano. Finivo di lavorare alle 4 del mattino, mica potevo rischiando di svegliare mia moglie. Colpa del fuso orario e della necessit di accelerare lacquisto di Eduardo Vargas. Le prodezze del cileno, raggiunto ieri a Santiago dal medico del Napoli, De Nicola, per le visite mediche, hanno tenuto col fiato sospeso il direttore sportivo azzurro.
Bigon, quanto stato difficile strappare Vargas alla concorrenza?

Riesplode Marilungo E pensare che volevo lasciare lAtalanta


meglio?

Siamo arrivati prima di tutti sul giocatore. Lo seguiamo da pi di un anno, anche se la trattativa cominciata ad ottobre. A dire il vero, le sue ultime prestazioni, paradossalmente per noi non hanno rappresentato uno svantaggio perch si scatenata una vera e propria asta. Per fortuna, sia il ragazzo che il club hanno mantenuto limpegno che avevano con noi.
Inter, Chelsea e Zenit: queste le squadre che lo volevano?

Meditava la fuga S da Bergamo: Ma 2009-10 Lecce fino a gennaio che Va in prestito facevo? E sono in Serie B al Lecce, con cui arrivati due gol
segna 13 gol in 35 partite.
ALEX FROSIO

Mi trovo a mio agio dappertutto: prima o seconda punta, anche esterno se si gioca a tre. Non questione di ruolo, ma di come sto fisicamente e psicologicamente.
A proposito di psicologia, le pesato il prezzo pagato dallAtalanta nello scorso gennaio?

Eduardo Jesus Vargas Rojas, 21 anni, cileno. Il Napoli lo acquista dallUniversit del Cile AFP

S
2010-11 Sampdoria Atalanta A inizio stagione torna alla Sampdoria: 0 gol in 15 presenze. A gennaio si trasferisce di nuovo in B allAtalanta, che lo acquista a titolo definitivo. In sei mesi a Bergamo, segna due gol in 16 presenze.
A guardare solo gli estremi, il suo 2011 sembrerebbe eccezionale: pagato da campione dallAtalanta (4,8 milioni a gennaio), promozione in A, chiusura con i due gol che hanno steso il Cesena. In realt, lanno di Guido Marilungo stato meno felice delle apparenze. Ma la doppietta nellultima partita prima dello stop pu rilanciare questo 22enne attaccante di grandi speranze, che prima di sabato aveva giocato appena 78 minuti in campionato. Come successe con la Sampdoria al suo primo anno di A, alla prima da titolare ha segnato una doppietta. Questi gol mi hanno dato la forza di riprendere e di rimettermi sotto a lavorare: quando non giochi mai non che ti passa la voglia, ma ti demoralizzi e perdi fiducia in te stesso, confessa Marilungo.
Ha mai pensato di lasciare Bergamo?

Bigon junior e il pap

Vargas ha segnato 26 gol tra campionato e Coppa Sudamericana. Limpatto con il calcio italiano, per, non mai facile. Cosa si aspetta da lui nellimmediato?

da scegliere. E poi, talvolta siamo stati criticati proprio per il rapporto molto stretto che c tra me e lui.
Vargas sar lunico acquisto del Napoli sul mercato di gennaio?

Cera anche la Roma, ma pi in generale Edu piaceva a tante squadre di alto livello. Averlo preso per noi motivo di soddisfazione e di orgoglio.
Secondo lei, cosa ha spinto Vargas verso Napoli?

Dobbiamo lasciarlo tranquillo e non mettergli fretta, anche se abbiamo fatto un investimento importante (circa 12 milioni di euro, da dividere tra Univ. de Chile, Cobreloa, Inter Renca e lo stesso giocatore ndr) su un ragazzo di 22 anni e dunque questo vuol dire che siamo convinti delle sue potenzialit.
Da sopra il d.s. Riccardo Bigon e lex tecnico Napoli, Alberto Bigon CUOMO
Cosa risponde a chi dice che Mazzarri non conosce Vargas?

Penso di s. Non credo faremo altre operazioni, anche perch Britos e Donadel sono ormai a disposizione e con loro saremo competitivi in tutti i reparti.
Lultimo acquisto estivo, invece, stato Pandev. Soddisfatto del suo rendimento?

LAtalanta mi ha fortemente voluto e mi ha pagato tanto. Ma mica colpa mia... Comunque ero dispiaciuto non per la cifra, ma perch si aspettavano grandi cose. Lanno scorso purtroppo non ho reso come si aspettavano e come mi aspettavo anchio, mentre questanno non ho avuto grandi occasioni. Ora spero di farli ricredere.
Periodo non facile, a Bergamo, con la vicenda delle scommesse.

Siamo stati bravi ad intravedere le qualit del ragazzo in tempi non sospetti e poi a convincerlo nel venire da noi. Se Vargas ha scelto Napoli anche perch la nostra societ ha ormai acquisito una certa credibilit a livello internazionale.

E chiaro che lallenatore non pu avere un quadro completo di tutti i talenti che ci sono in giro per il mondo, ma le operazioni che facciamo partono sempre da lui che ci indica le caratteristiche dei giocatori

Finalmente sta bene fisicamente e con il Genoa lo ha dimostrato. Sapevamo che ci avrebbe dato una mano e stiamo avendo ragione. Con il macedone in queste condizioni, nonostante linfortunio di Lavezzi, Bigon pu dormire sonni tranquilli.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Gi, anche perch queste notizie arrivano tutte inaspettate. A giugno, vinciamo il campionato e appena arrivo a casa leggo ste cose sui giornali. Ora

Sono stato pagato tanto e non ho reso come ci si aspettava; devo rifarmi

DOPO IL PARI COL CATANIA IERI ERANO CIRCOLATE VOCI DI ESONERO DEL TECNICO GIALLOBLU

Parma: Colomba sotto esame E Ghirardi sogna Delneri...


SANDRO PIOVANI PARMA

Se dicessi di no, mentirei. Societ e allenatore mi hanno sempre fatto sentire importante, per la domenica andavo sempre in tribuna o in panchina. A un certo punto mi sono detto: a gennaio me ne devo andare. Ma fino a gennaio che faccio? E allora mi sono messo sotto, ogni giorno di pi, ogni allenamento a duemila allora.
Colantuono tipo da apprezzare parecchio un impegno cos.

sembrava tutto a posto e invece ecco unaltra batosta. Ma noi non possiamo farci niente se non allenarci e giocare.
I risultati, almeno, si vedono.

Sale la tensione in casa Parma. Prima la forte contestazione dei tifosi, nonostante il 3-3 in extremis contro il Lecce domenica scorsa, poi la delusione della societ dopo la rimonta del Catania, due sere fa, dall'1-3 al 3-3. Una gara che doveva essere vinta. Ma il Parma non ne stato capace, come accade ormai da 5 gare (una sconfitta e 4 pari). Sotto i riflettori della critica, anche interna, finito soprattutto Franco Colomba. Che con il Catania non aveva Paletta e Morrone, che a gara in corso ha perso anche Zaccardo. Ma aveva recuperato Giovinco, alla fine il migliore di giornata. Con un attacco in gran spolvero: bene anche Floccari e Biabiany. La difesa invece ha faticato e non poco.
Sotto accusa Una squadra, il

Parma, che ama specchiarsi nelle sue belle giocate, senza riuscire a chiudere le gare, con i soliti 15 minuti finali da brivido. Sotto accusa la gestione della partita ma anche dello spogliatoio, quindi sotto accusa stavolta finito il tecnico Colomba. Tanto che ieri mattina erano circolate anche le voci di un possibile esonero del tecnico. Con il Parma che avrebbe provato anche ad effettuare un sondaggio con Gigi Delneri, an-

Franco Colomba, 56 anni, nato a Grosseto. E alla seconda stagione al Parma FORTE

cora sotto contratto con la Juve. Delneri avrebbe cortesemente declinato linvito. Dunque Colomba rimane l'allenatore del Parma che ufficialmente in vacanza. A + 7 dalla zona B. E, sempre ufficialmente, la societ nega di aver mai pensato a sostituire il tecnico. Dunque avanti cos. Navigando a vista. Alla ripresa il Parma far visita all'Inter, nellanticipo serale del 7 gennaio. Sar il primo di molti esami. Decisivi potrebbero essere quelli con Siena (in casa) e Bologna (ancora in trasferta) che chiuderanno il girone d'andata. Impegni che potrebbero essere decisivi anche per alcuni giocatori. Perch quelli saranno anche i giorni del mercato di gennaio e il primo vero obiettivo della societ quello di sfoltire la rosa. Per arrivare velocemente ad una salvezza tranquilla, senza le rivivere le sofferenze dell'ultimo anno.
RIPRODUZIONE RISERVATA

S, e infatti lo ha notato. Tra laltro gli allenamenti sono sempre divertenti, e il livello di concentrazione e intensit altissimo. Certo, poi il campo a parlare. Se Denis non si allenasse mai ma poi segnasse come fa, giocherebbe lo stesso. E comunque il Tanque si allena sempre al massimo....
Intanto anche lei, quando ne ha avuto loccasione, ha segnato come Denis.

S, anche a livello personale. Mi sono accorto contro il Cesena che il lavoro in allenamento servito. Dallinizio ho cercato di dare il massimo, sapendo che non ce lavrei fatta a finire la partita e che avrei sbagliato molto, mi mancava un po il ritmo-partita. Ma sono stato ripagato con i gol.
Il primo lha dedicato a suo padre. E il secondo?

A mia moglie Natasha, che ho sposato a giugno, al mio procuratore e a Tiribocchi, che hanno tenuto su il morale nei momenti meno felici.
Ma come, non c concorrenza con il Tir?

No! Se siamo insieme in panchina e tocca a lui entrare, mi arrabbio un po perch non vado in campo, ma sono felice per lui.
Ora giocher un po di pi...

Ma lui son sei mesi che segna sempre. Io ho appena cominciato.


Contro il Cesena ha giocato da mezzapunta, dietro Denis. Ma in quale ruolo rende

Intanto mi godo le vacanze. Un po a casa dai miei nelle Marche e un po a Lecce, a casa di mia moglie. Per non vedo lora di ricominciare ad allenarmi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

16

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 23 DICEMBRE 2011

CALCIOSCOMMESSE LINCHIESTA DI CREMONA


italia: 514954585150

Gervasoni parla e inguaia 20 giocatori di B e Lega Pro


Lex Piacenza collabora coi magistrati: tutto inizi con lAlbinoLeffe Citate nuove gare di A e Coppa. Sindaga su una seconda rete criminale
I NUMERI

LE ALTRE AMMISSIONI
Gli interrogatori degli arrestati, iniziati marted, hanno registrato confessioni sin da subito. Ecco chi stato ascoltato, prima di Sartor e Gervasoni.

INDAGINI TEDESCHE

Quelle 200 gare sospette in tutta Europa

miliardi di dollari il giro daffari delle scommesse clandestine in Asia, secondo una ricerca dellUniversit di Pechino

90

milioni di scommesse vengono analizzate ogni giorno dallUefa. Per farlo si serve di un sistema di scoperta della frode battezzato Bfds. Sono monitorate tutte le partite delle competizioni organizzate dallUefa, cos come le gare di Serie A e B e le partite di coppe nazionali delle 53 federazioni membri dellUefa

100

quirenti, comunque, che lex difensore della Cremonese, vittima di un incidente stradale (vero o presunto) dopo lavvelenamento (con il Minias) che sarebbe stato tentato da Marco Paoloni il 13 novembre 2010 prima della gara Cremonese-Paganese, possa raccontare ancora altri fatti rispetto a quelli snocciolati ieri. Potr farlo gi marted 27 quando comparir davanti dal pm Di Martino alla presenza dei suoi legali, Guido Alleva e Filippo Andreussi. Questultimo ieri ha ricevuto una telefonata da un sedicente tifoso del Mantova il quale lo ha minacciato di morte. Episodio subito denunciato.

S
ZAMPERINI Si sarebbe limitato a confermare gli episodi contestati, senza sbottonarsi sulla partita-chiave Lecce-Lazio
Almeno 200 partite sospette, compresi i preliminari di Champions ed Europa League, un giro vorticoso di decine di milioni di euro, diversi campionati di paesi europei presi di mira. Indagando per mesi sullorganizzazione internazionale che gestiva la manipolazione delle partite, gli investigatori italiani sono entrati in contatto con le polizie di mezza Europa e hanno avuto accesso agli atti delle indagini che i rispettivi paesi hanno condotto sul fenomeno delle scommesse clandestine. Quello che emerge da questi contatti contenuti negli atti allegati allordinanza di custodia cautelare del gip Salvini (nella foto) un quadro allarmante dove soprattutto i campionati minori sono terra di conquista. Lesempio pi eclatante linchiesta della procura della citt tedesca di Bochum (di cui la Gazzetta si occup lo scorso febbraio) che ha portato a diversi arresti ed alla scoperta di una rete turco croata, collegata a quella di Seet, in cui compare anche Almir Gegic, lex giocatore del Chiasso sulla cui testa pende un mandato darresto. Lorganizzazione avrebbe manipolato o tentato di manipolare almeno 200 incontri dei campionati minori di Germania, Ungheria, Bosnia, Slovenia, Croazia, Svizzera, Francia e ovviamente Italia. Ed anche alcune partite dei preliminari di Champions e di Europa League. Il pentito tedesco Marjio Cvrtak non lo dice chiaramente, ma cita ad esempio le partite dell'ex Coppa Uefa Dinamo Zagabria Nk Domzale e Galatasaray Bellinzona. Le autorit tedesche hanno passato le informazioni ai colleghi italiani dopo i primi arresti.
RIPRODUZIONE RISERVATA

S
CAROBBIO Ha fatto le ammissioni pi importanti fornendo conferme ai sospetti sulla manipolazione delle partite dellAlbinoLeffe nelle stagioni 2007-08 e 2008-09

Sartor si invece avvalso della facolt di non rispondere: lo far il 29


Luigi Sartor non ha risposto al gip Salvini PHOTOVIEWS
DAI NOSTRI INVIATI

Carlo Gervasoni entra nel tribunale di Cremona RASTELLI


Silenzio Di diverso tenore il se-

FRANCESCO CENITI DAVIDE ROMANI CREMONA

Gli zingari e le banconote, le combine e le pressioni, le espulsioni volute e le strategie per guadagnare sempre pi soldi. Con le scommesse. Carlo Gervasoni ha scelto di seguire la linea di Vittorio Micolucci: collaborare con i magistrati. In estate lex giocatore dellAscoli lo aveva inguaiato, indicandolo come referente degli slavi e svelando un incontro nel cuore della notte per una corruzione a colpi di mazzette da 500 euro. Accuse respinte sdegnatamente qualche mese fa, durante il processo sportivo. Micolucci bollato come un millantatore non credibile. Ieri davanti al gip Salvini la totale retromarcia.
AlbinoLeffe Tutto vero e il racconto andato oltre i fatti contestati nellordinanza: chiamando in causa lAlbinoLeffe, che secondo il giocatore la

squadra dove lui e altri compagni hanno iniziato nel 2009 a praticare i tarocchi per conto degli zingari. Ma Gervasoni ha detto molto di pi, tirando in ballo almeno 20 calciatori di B e Lega Pro e ampliando la lista delle partite. Indicando sfide anche di Coppa Italia e Serie A. Quali? Per ora sono state secretate nel verbale dellinterrogatorio.
La svolta Un primo abbozzo di confessione che torner molto utile al gip Guido Salvini e al pm Roberto Di Martino. Anche perch Gervasoni ha spiegato che le gare si vendevano senza lesclusiva. C dunque unaltra organizzazione che gira intorno a questi affari, fanno sapere fonti investigative. Solo sul nome di Cristiano Doni c stato un quasi silenzio. Lex difensore del Piacenza in sostanza ha solo riferito di non sapere che cosa ha combinato il capitano dellAtalanta. Un comune denominatore dei primi due giorni di interrogatori. Limpressione degli in-

S
SANTONI Ha confermato lincontro di agosto a Cervia con lamico Doni. Gli inquirenti sono convinti che serv per intascare lassegno per il suo avvocato

I FRONTI APERTI

Palazzi si muove Interessati pure i pm di Napoli


CREMONA Anche la giustizia sportiva si muove con il procuratore Stefano Palazzi che ha richiesto al procuratore di Cremona Di Martino tutti gli incartamenti della nuova tranche investigativa dellinchiesta Last Bet. Oltre a Palazzi, anche la Procura di Napoli bussa alla porta della Procura di Cremona. Dalla citt campana infatti arrivata la richiesta di ricevere la documentazione riguardante Napoli Sampdoria 4 0 del 30 gennaio 2011, una delle 21 gare di A sin qui emerse dallinchiesta cremonese. Incartamenti che Di Martino a giorni provveder a girare sia a Palazzi sia alla Procura di Napoli.
d.rom.

condo interrogatorio in programma, quello di Luigi Sartor, davvero irriconoscibile dopo i quattro giorni passati in carcere: viso pallido e smunto, occhiaie e sguardo perso. Lex difensore di Inter e Roma ha prima brevemente colloquiato con il proprio difensore, Antonino Tuccari, per poi avvalersi della facolt di non rispondere. A giugno (quando il nome di Sartor usc durante la prima fase dellinchiesta, ndi) Sartor si era detto disponibile a rispondere a tutte le domande degli inquirenti racconta Tuccari . La convocazione non mai arrivata sino alla mattina del 19 quando stato prelevato a casa sua. Di questo il mio assistito afflitto. Sartor adesso con il suo avvocato imposter una linea difensiva e risponder alle domande del pm il 29 dicembre (il giorno prima toccher a Santoni). Intanto ha pronta listanza di scarcerazione al Tribunale del riesame.
RIPRODUZIONE RISERVATA

VENERD 23 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

17

italia: 514954585150

Doni shock
Mi sento sotto a un treno Giulia come sta?
In carcere incontra due politici leghisti e chiede della figlia. Non ho tentato la fuga dal garage
DAL NOSTRO INVIATO

FRANCESCO CENITI CREMONA

Occhi gonfi dalle lacrime e dalle notti insonni, il viso oramai coperto dalla barba, la voce incrinata, il cuore pesante. questo luomo che ieri hanno trovato in una cella di Cremona i due politici della Lega Nord: Daniele Belotti (assessore regionale allo Sport della Lombardia) e Giacomo Stucchi (deputato). Il calciatore Cristiano Doni, lidolo di una citt, il capitano delle tante vittorie, non c pi. Spazzato via da quattro di giorni di carcere e isolamento. E dal peso di una situazione che non ha via duscita. Un quadro psicologico devastante che merita in ogni caso rispetto e attenzione: per quanto Doni possa avere sbagliato (e lordinanza su questo sembra non lasciar dubbi), c sempre un aspetto umano da preservare.
Isolato Non cos scontato: lex capitano si ritrovato allimprovviso da solo in una cella di pochi metri quadrati, giusto lo spazio per i letti e un tavolino. Ha il divieto di guardare la televisione e di leggere i giornali. Non pu parlare n vedere le altre presone coin-

volte nellinchiesta sul calcio-scommesse. Qualche chiacchiera lha scambiata con i detenuti. Il primo giorno ha chiesto due libri in biblioteca, ha letto poche pagine: Non riesco a concentrarmi, ha raccontato ai politici. Mangia il minimo indispensabile. La notte il momento peggiore: resta sveglio con lo sguardo fisso al soffitto ripensando a quello che accaduto. Ieri stata una liberazione quando ha capito che stava per incontrare qualcuno. Nella stanza, oltre alla direttrice del carcere Ornella

Mi trattano bene sono tutti gentili con me. Anche i poliziotti che mi hanno arrestato Il gol di Peluso? Dovevo finire in carcere perch facesse una cosa simile

Bellezza e al comandante degli agenti di polizia penitenziaria, ha trovato Stucchi e Belotti. Visi conosciuti: anche per loro Doni era un idolo. E hanno faticato a riconoscerlo: come se si trovasse sotto a un treno. Mi ha fatto molto male vederlo cos. Si lasciato andare, non sembra reagire a questa situazione, ha raccontato al telefono Belotti. Ma quei 25 minuti sono stati ossigeno puro per il giocatore dellAtalanta. Dopo quattro giorni di snervante isolamento ha avuto modo di comunicare con qualcuno. Nessun riferimento alla vicenda giudiziaria, ovviamente, ma domande sul suo stato di salute: Mi trattano bene, sono tutti gentili con me. Anche i poliziotti che mi hanno prelevato a casa sono stati discreti: hanno cercato di non svegliare mia figlia. Mia figlia.... Appena ha nominato Giulia, 8 anni, il calciatore si commosso. stato questo il tarlo pi grande durante la detenzione: Come sta? Come sta?, ha aggiunto. Stucchi e Belotti hanno virato il discorso, cercando di strappargli almeno un sorriso. Ci sono riusciti con lAtalanta.
La squadra In carcere i vicini di cella mercoled sera hanno alzato il volume della radio per fargli ascoltare la radiocronaca della gara contro il Cesena. Ieri ha chiesto dettagli sul gol di Peluso. Ha fatto una rete pazzesca, con dribbling e ti-

ro allincrocio, gli hanno riferito i politici. Un attimo di silenzio, poi Doni ha aggiunto: Dovevo finire in carcere perch facesse una cosa simile.... stato lunico momento leggero. Stucchi e Belotti hanno riassunto cos lincontro: La sua preoccupazione maggiore la famiglia, poi c lAtalanta. Gli abbiamo detto che la citt sotto choc: un po preoccupato per come possano reagire i tifosi. Crediamo che lui ora debba raccontare tutto quello che sa. E ritrovare serenit. Se ha sbagliato giusto che paghi, ma ora c una persona da preservare. Prima dei saluti, Doni ha spiegato che la storia della fuga in mutande stata un equivoco: Stavo dormendo, pensavo fossero dei ladri. Mai tentato la fuga, solo un gesto istintivo. Cos tutto trafelato ho raggiunto il garage, perch temevo per la mia incolumit. Quando ho capito che erano poliziotti, sono tornato su.
Carobbio Stucchi e Belotti hanno parlato anche con Filippo Carobbio, lex giocatore dello Spezia, anche lui dentro per linchiesta sulle scommesse. pi tranquillo, sollevato dopo linterrogatorio. Forse aver collaborato con il gip stato utile dal punto di vista psicologico. Lui in cella con un detenuto italiano che gli cucina. Ci ha per confidato che mangia meglio a casa....
RIPRODUZIONE RISERVATA

LAST BET 2o FILONE

LA CELLA IN ISOLAMENTO DA QUATTRO GIORNI

GDS

retroscena

Lavvocato spinge per collaborare ma oggi Cristiano potrebbe tacere


la lista degli indagati. Una battaglia continua, specie contro le sentenze della giustizia sportiva: 3 anni e 6 mesi di squalifica. Una battaglia spazzata via luned allalba con larresto di Doni e soprattutto con unordinanza che non lascia margini alle giustificazioni. Ma lisolamento totale, che ha impedito allex capitano di vedere il suo avvocato, potrebbe in qualche modo condizionare linterrogatorio del pomeriggio di fronte al gip Salvini.
Senza parole Pino, infatti, ha cercato in questi giorni di avere il permesso per incontrare il suo assistito. Ha fatto arrivare la richiesta al gip, spiegando-

DAI NOSTRI INVIATI

CREMONA

Che cosa far oggi alle 16 Cristiano Doni? Inizier a collaborare con i magistrati oppure cercher lennesimo dribbling? la domanda che pi o meno tutti si stanno facendo in queste ore. In primis i tifosi dellAtalanta: aspettano che il loro (ex) idolo racconti la verit. E su questo punto non sembra avere dubbi nemmeno il suo avvocato, Salvatore Pino. Insieme con la famiglia, la societ e i compagni di squadra, stata la persona che pi si battuta per aiutare il giocatore da quando stato inserito nel-

ne il motivo: solo in questo modo avrebbe potuto chiarire a Doni la sola strada da seguire, quella di una confessione totale. Da fare in primo luogo con il suo avvocato, tenuto alloscuro in questi mesi e mandato allo sbaraglio: basta mettere sulla bilancia le accorate arringhe effettuate da Pino davanti alla Corte Federale e le prove inserite nellordinanza a carico di Doni. Ecco perch lavvocato voleva parlare bene di questo aspetto con il giocatore. Uneventuale divergenza di idee, magari una prospettiva di chiusura verso i magistrati o peggio di negazione, avrebbe portato Pino a rimettere il mandato. Ma salvo sorpre-

a consigliargli di avvalersi della facolt di non rispondere. Come accaduto ieri con Sartor.
Parler con il pm Non un cambio di strategia. Al contrario: in questo modo lavvocato potr poi incontrare Doni con calma e spiegargli che solo una collaborazione pu alleggerire la sua posizione. E quindi probabilmente per ascoltare il racconto dellex capitano dellAtalanta, bisogner attendere linterrogatorio del pm. Quando? Forse prima di fine anno oppure allinizio del 2012.
Ceniti-Romani
RIPRODUZIONE RISERVATA GDS

Lavvocato Salvatore Pino ANSA

se della mattinata, Doni vedr il suo legale solo prima dincontrare il gip. A questo punto molto probabile, considerate anche le condizioni psicologiche davvero fragili del giocatore, che sia lo stesso avvocato

18

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 23 DICEMBRE 2011

MONDO OLANDA

italia: 514954585150

Invasore picchiato Riabilitato il portiere


Calcio follia in Ajax-Az: il tifoso aggredisce ma ha la peggio Il giocatore espulso, per la federazione gli toglie il rosso
LUCA BIANCHIN

Momenti caldi

Taccuino
CAMERUN

Etoo attacca Federcalcio corrotta


Sono tutti corrotti. Samuel Eto attacca a muso duro i dirigenti della Federcalcio camerunense che la scorsa settimana lo hanno sospe so dalla nazionale per 15 partite per aver guidato il boicottaggio della par tita amichevole contro lAlgeria a me t novembre per questione di premi in denaro. Per cinque anni non ho parlato col presidente federale Iya Mohamed, dal 2000 al 2006, perch non ero daccordo con la sua gestio ne del calcio camerunense raccon ta lex attaccante dellInter, allemit tente Canal 2 International Ma inve ce di riflettere sui problemi delle na zionali si occupano di come spartirsi i soldi. Il giocatore fa per sapere di non voler fare ricorso contro la sanzione. Personalmente sono di strutto ma accetto la decisione della Disciplinare.

Nella tollerante Olanda il caso del giorno, una questione morale applicata al pallone: un portiere assalito da un tifoso pu prendere a calci il suo aggressore? Amsterdam, mercoled sera, Ajax-Az Alkmaar vale un posto nei quarti di Coppa dOlanda. Al 38, sull1-0, un ultr decide di scavalcare: si chiama Wesley e ha la scritta ACAB (Tutti i poliziotti sono bastardi) sulla schiena. Ero seduto vicino a lui e ripeteva "adesso rovino la partita e finisco sui giornali" scriver un altro tifoso dellAjax su internet . Poi ha sbottato: scommettiamo 50 euro che lo faccio? Ed partito. Pare che fosse ubriaco e non sopportasse il portiere dellAz, Esteban Alvarado, un ragazzo come lui: 21 anni, costaricano, ex riserva di Romero, ora alla Samp. Un discreto talento per le arti marziali: quando Alvarado si accorto che linvasore stava arrivando, lo ha colpito con un calcio volante, poi lo ha preso a scarpate a terra.
Squadra ritirata Rissa e rosso.

Lassalto Un tifoso punta il portiere Diciannove anni, ubriaco, ora arrestato: il tifoso dellAjax entra in campo e assalta il portiere dellAz

GERMANIA

La reazione Calci allassalitore La forza fisica di Esteban Alvarado prevale: il giocatore dellAz picchia con violenza il suo assalitore La reazione del portiere assalito Esteban Alvarado: prende a calci il tifoso che lo aveva aggredito AP

Via shampoo in hotel Il Friburgo lo caccia


(m.d.i.) Giusta causa di licen ziamento in tronco: aver asportato un paio di contenitori di shampoo dal bagno dellalbergo del ritiro. Per questo motivo stato cacciato dal Friburgo il francese Yacine Abdes sadki. I fatti sono accaduti il 10 di cembre scorso a Colonia, prima del la gara del Friburgo contro la squa dra locale. Secondo quanto scrive il quotidiano Bild, Abdessadki passato in due stanze e avrebbe preso in totale quattro flaconi di shampoo. La versione del giocato re diversa: i contenitori nella sua stanza erano vuoti, andato in quel la di due compagni per fare riforni mento mentre un altro compagno era sceso alla reception per chie derne due nuovi. Il giocatore ha que relato il club.

Larbitro ha espulso Alvarado per la violenza e a quel punto lallenatore dellAz Verbeek ha ritirato la squadra. Sembra un

processo con soli colpevoli: linvasore, lAjax per lo scarso controllo, Alvarado per la reazione esagerata, Verbeek per la fuga. La federazione olandese ha preso tempo: pu dare la vittoria a tavolino, far riprendere la gara o farla rigiocare. Di certo, ha cancellato il cartellino rosso, come chiesto dallassociazione giocatori, perch il portiere stato attaccato inaspettatamente. Intanto, si scoperto che

linvasore non poteva essere allo stadio: era gi stato condannato in passato. stato arrestato e bandito a vita dallAmsterdam Arena, poi, attraverso il suo avvocato, ha chiesto scusa.
Strano precedente Alvarado, in-

vece, stato paragonato a Cantona, squalificato per otto mesi nel 95 per il colpo di karate a un tifoso del Crystal Palace. E qualcuno ha ripensato a giu-

gno, quando Alvarado, denunciato dalla moglie per aggressioni e tentato omicidio, lasci la Costa Rica (e la Coppa America) per andare in Spagna. La moglie poi ha ritirato la denuncia, ma in Olanda si continua a discutere: Alvarado ha fatto bene a reagire? In unintervista del 2010 diceva: Rester in Europa 11-12 anni. possibile che si sia sbagliato.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Lespulsione Larbitro caccia Alvarado Il signor Nijhuis non sospende il match, anzi espelle il portiere

VENERD 23 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

19

MONDO

italia: 514954585150

SPAGNA GLI EURORIVALI DEI ROMANI STANNO SCEGLIENDO UN EX

Simeone verso lAtletico Madrid. E la Lazio


Largentino sostituir Manzano esonerato. Villarreal: Molina
FILIPPO MARIA RICCI MADRID

Una coppa piena di sorprese, che alcuni hanno pagato caro. Atletico Madrid e Villarreal si sono fatte eliminare

nei sedicesimi di Copa del Rey da Albacete e Mirandes, squadre della Segunda B, la terza serie, e gli allenatori, Manzano e Garrido, sono stati licenziati. Il Sottomarino Giallo affonda, 0 punti in 6 uscite di Champions, quartultimo posto in Liga, ha deciso di affidarsi a Jose Francisco Molina, fino a ieri allenatore del Villarreal B, squadra che gioca nella B spagnola. Anche Garrido era stato promosso dal filial ed durato quasi due anni.
Si sapeva Garrido stato licen-

ziato nella notte tra mercoled e gioved, ieri arrivato laddio a Manzano, chiamato questa estate al posto di Quique Sanchez Flores. Lo sapevano tutti, linteressato ha fatto finta di cadere dalle nuvole anche dopo la sconfitta in casa con lAlbacete, la quarta nelle ultime 5 uscite, decima stagionale. LAtletico a -21 dal Madrid, ha problemi disciplinari e la tifoseria inferocita, soprattutto con la propriet, ancora legata alla famiglia Gil. Il sostituto di Manzano dovrebbe essere Diego Simeone, che in Argentina ha gi la-

sciato il Racing e ha un piede sullaereo: Mi piacerebbe passare il Natale a Madrid, ha detto ieri lex interista che se arriver allAtletico dovr affrontare un altro dei suoi grandi amori, la Lazio, in Europa League. Per il momento il club bloccato la vendita di Reyes, che con Manzano non si parlava, per vedere cosa ne pensa il nuovo allenatore.
Coppa Oggi il sorteggio degli ottavi della coppa. Ieri: Valencia-Cadice 4-0, Barcellona-Hospitalet (nella notte). Qualificate: Real Madrid, Maiorca, Espanyol, Albacete, Mirandes, Alcorcon Malaga, Levante, Cordoba, Real Sociedad, Santander, Ath. Bilbao, Osasuna, Valencia.

Diego Pablo Simeone, 41 anni, nella scorsa stagione a Catania ANSA

RIPRODUZIONE RISERVATA

Tottenham rimontato Ma il Chelsea non ride


Derby di Londra bellissimo: Adebayor, poi Sturridge Il punto per serve a poco, cos Manchester scappa
TOTTENHAM CHELSEA
GIUDIZIO 777 PRIMO TEMPO 1-1 MARCATORI Adebayor (T) all 8 p.t., Sturridge (C) al 22 p.t. TOTTENHAM (4-5-1) Friedel 7; Walker 6, Gallas 6, King 6, Assou-Ekotto 6; Van der Vaart 5 (dal 1 s.t. Pavlyuchenko 5), Modric 6, Parker 6, Sandro 7, Bale 6,5; Adebayor 6. PANCHINA Gomes, Kaboul, Bassong, Livermore, Kranjcar, Rose. ALLENATORE Redknapp 6. CHELSEA (4-3-3) Cech 7,5; Bosingwa 6, Ivanovic 5,5 (dal 35 p.t. Ferreira 7), Terry 6, Cole 6,5; Ramires 6, Mikel 5,5 (dal 45 p.t. Romeu 6), Meireles 6,5; Sturridge 7, Drogba 6 (dal 31 s.t. Torres s.v.), Mata 6. PANCHINA Turnbull, Lampard, Malouda, Kalou. ALLENATORE Villas Boas 6. ARBITRO Webb 6,5.
NOTE spettatori 45 mila circa. Ammoniti Adebayor (T), Bale (T), Ivanovic (Ch), Ramires (Ch), tutti per gioco scorretto. Tiri in porta: 6-6 (1 traversa). Tiri fuori: 6-10. Angoli: 7-4. In fuorigioco: 1-1. Recuperi: 5 p.t.; 3 s.t.

nono gol stagionale in Premier del giovane attaccante. Drogba vivo e lotta: il sinistro al volo, al 28, picchia duro sulla traversa. Il Chelsea perde prima Ivanovic e poi Mikel. Nel Tottenham due fantasmi: Modric e, soprattutto, Van der Vaart.
Cambi Redknapp interviene nellintervallo: fuori lolandese e dentro Pavlyuchenko. Il copione per cambiato. Il Chelsea guadagna metri, mentre il Tottenham arretra. Si sente il calo di Bale, ma Modric pi convinto e Sandro sfiora il gol due volte: la sua zuccata, al 22, illude lo stadio. Villas Boas si consulta pi volte con Di Matteo. Il vice invocato da tutti: lo chiama a rapporto anche Drogba, per lamentarsi dellegoismo di Sturridge. Villas Boas ordina a Torres di riscaldarsi: lo spagnolo, aria malinconica, sembra poco convinto. Torres entra al 31, al posto di un Drogba stremato: tutta la panchina si alza per stringere la mano allivoriano. Epilogo Gli ultimi 10 minuti so-

PREMIER LEAGUE

CAPITANO BLUES

1 1

STEFANO BOLDRINI LONDRA (Inghilterra)

Un derby bellissimo, ad alta velocit in campo e ad alta intensit fuori. Tottenham e Chelsea sono due mondi agli antipodi di Londra. Il primo il simbolo del Nord-Est della capitale, multietnica e proletaria. Il secondo riflette lanima elegante e fighetta del Sud-Ovest. Finisce 1-1, ma al

novantesimo si correva come al primo minuto: hanno provato a vincere tutte e due perch il pareggio serve poco, con le squadre di Manchester che hanno spiccato il volo. Meglio il Tottenham nel primo tempo, pi convinto il Chelsea nella ripresa. Spettacolari gli ultimi dieci minuti: pallone da una porta allaltra, unoccasione per parte divorata, Cech e Friedel protagonisti.

Il film Redknapp ritrova Bale, il

Chelsea recupera Terry. Si parte a tavoletta e Bale, all8, travolge tutti e crossa al centro dellarea, dove Adebayor precede Terry e firma l1-0. Il Tottenham sembra invasato, ma il Chelsea non si lascia suggestionare dalla cornice ambientale, rispondendo colpo su colpo. Il pareggio arriva al 23: Cole vince un contrasto con Parker, crossa coast to coast e Sturridge tira una botta terrificante:

Emmanuel Adebayor, 27 anni, segna l1-0. Per il togolese 6 gol negli ultimi 31 giorni
FOTO AP

no con il cuore in mano. Bale divora al 38 loccasione del 2-1. Subito dopo Cech respinge distinto una botta di Sandro e al 41 Ramires, libero al centro dellarea, colpisce male di testa. Villas Boas si copre il viso con le mani, ma va peggio a Redknapp, che rischia le coronarie operate 40 giorni fa: Adebayor tira da cinque metri, ma Cech inventa la sua miglior parata del 2011. Finisce cos e comincia la parte pi bella: si salutano e si abbracciano tutti, come se invece di un derby sia stata una partita tra amici. Anche Villas Boas la prende bene: Sono orgoglioso di questo pareggio, la vetta pi lontana ma noi non molliamo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

17a GIORNATA MARTED: Wolverhampton-Norwich 2-2; Blackburn-Bolton 1-2. MERCOLEDI: Aston Villa-Arsenal 1-2; Manchester City-Stoke 3-0; Newcastle-West Bromwich 2-3; Everton-Swansea 1-0; Fulham-Manchester United 0-5; Queens Park Rangers-Sunderland 2-3; Wigan-Liverpool 0-0. IERI: Tottenham-Chelsea 1-1 CLASSIFICA Manchester City 44 punti; Manchester United 42; Tottenham* 35; Chelsea 33; Arsenal 32; Liverpool 30; Newcastle 27; Stoke City 24; West Browmich e Norwich 21; Everton* 20; Aston Villa 19; Fulham e Swansea 18; Sunderland 17; Qpr 16; Wolverhampton 15; Wigan 14; Bolton 12; Blackburn 10. (* una gara in meno)

Terry: fischi e critiche per le accuse di razzismo


(bold) E entrato in campo per primo, correndo a testa alta, in pieno stile Gattuso, anche se poi stato fischiato a ogni intervento. John Terry uno che nelle avversit, colpevole o meno, sembra quasi esaltarsi. Il capitano del Chelsea riuscito a smaltire in 72 ore linfortunio al tendine dAchille di luned, in allenamento, e non ha abbassato la guardia neppure di fronte al rinvio al giudizio per razzismo. Il primo febbraio dovr dimostrare in tribunale che le accuse contro di lui sono infondate. Mi difender con le unghie e con i denti per ripulire il mio nome. Impresa non facile, perch le prove televisive sembrano schiaccianti. Non rischia la galera, Terry, ma se sar condannato, la sanzione di 2.500 sterline sar poca cosa di fronte al marchio che gli si appiccicher a vita. Razzista.
I media Il Times ha dedicato ieri

LA SITUAZIONE LO UNITED HA DUE LUNGHEZZE DI SVANTAGGIO

Mancini-Ferguson, duello continuo Lo scontro diretto sar decisivo


LONDRA

ha una migliore difesa: 14 reti contro 15. La differenza in classifica, +2 per Mancini, proprio nel derby stravinto del 23 ottobre.
Slogan Metteremo pressione al City fino a farlo scoppiare, lo slogan di Ferguson. Confida nellinesperienza del City. Sottovaluta, per, la storia di Mancini, forgiato da anni al vertice in Italia. Su un punto ha ragione Sir Alex: gennaio pu lasciare il segno. Il City giocher 8 gare da qui alla fine del mese e perder, per la Coppa dAfrica, Yaya Tour, oltre al fratello Kolo. Il City scoppia per di salute, mentre lo United a pezzi: Jones (frattura zigomo) e Young (stiramento) sono gli ultimi caduti della lista. Invece Vidic, Anderson, Fletcher, Cleverley, Fabio e Owen sono fuori a tempo indeterminato.
bold
RIPRODUZIONE RISERVATA

Champions con 7 vittorie nelle ultime 8 gare di campionato.


Numeri e differenze Giocano un

Servono 90 punti per vincere il titolo, teorizza Roberto Mancini. Gennaio sar il mese decisivo, replica Alex Ferguson. Ma litaliano non daccordo: La Premier si decider nello scontro diretto al ritorno. Loro sono pi esperti, ma noi abbiamo una gran voglia di vincerlo. Il duello tra le due squadre di Manchester il vero piatto forte di Natale, in Premier. Il City non si ritrovava primo sotto lalbero da 82 anni, lo United ha reagito alleliminazione in

calcio agli antipodi. Il City il Barcellona dInghilterra. Linea di trequarti con tre piccoletti (Silva, Aguero, Nasri), possesso palla, tocchi corti. Lo United calcio britannico basato su strappi improvvisi, potenza e i gol di Rooney. I numeri dicono che il City un caterpillar in casa (9 vittorie su 9), mentre lo United va meglio in trasferta (23 punti contro i 17 del City, che lontano dallEtihad ha per una gara in meno). Il City segna di pi: 53 a 42. Lo United

il titolo di apertura, un editoriale della direzione, un altro commento e i servizi di cronaca. La tendenza generale non quella di colpevolizzare Terry, ma evitare che il calcio inglese sprofondi di nuovo nellincubo del razzismo. Gli anni Settanta sono stati una vergogna. I giocatori neri venivano vessati con insulti e lanci di banane. Abbiamo combattuto una battaglia di civilt per ripulire il calcio dal razzismo e non si torna indietro. Terry il capitano dellInghilterra: la prima cosa che rischia perdere la fascia. La seconda, pi remota, la Nazionale.
Suarez Laltra storia di razzi-

smo, le 8 giornate di squalifica e le 40 mila sterline di multa a Suarez per gli insulti ad Evra, registra una novit annunciata. Suarez ricorrer in appello. Il suo agente, Alejandro Balbi, ha detto: Suarez crede che questa sentenza si possa rovesciare. La punizione sproporzionata, tra le pi dure del calcio inglese.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Roberto Mancini, 47. Sullo sfondo Ferguson REUTERS

20

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 23 DICEMBRE 2011

SERIE BWIN LINTERVISTA

italia: 514954585150

Mandorlini al top
Verona ti cambia la vita E in un anno siamo rinati
La promozione in B, il secondo posto, la A da conquistare in anticipo una citt che d e pretende molto. Il mio futuro qui, da dirigente
HA DETTO
la squadra Sono arrivato dopo la brutta esperienza col Cluj. Ero depresso, ma ho trovato una squadra che come me aveva voglia di ripartire

I NUMERI

4
9

Taccuino
SAMPDORIA

Cerezo va in Brasile per allenare il Vitoria


GENOVA Toninho Cerezo, cuore della Sampdoria ai tempi delle Coppe e dello scudetto, lascia l'Italia e torna in Brasile dove allener il Vi toria di Bahia. stato lo stesso Cere zo a darne notizia attraverso il sito ufficiale della Samp: Ho ricevuto una proposta interessante, in accor do con la societ lascio lattivit di osservatore. Il d.s. Sensibile: Ave vamo stabilito con Toninho che nel caso fossero giunte proposte per al lenare, Cerezo avrebbe potuto svin colarsi.

I risultati utili di fila del Verona: un pareggio e 8 vittorie (uguagliato il record di Prandelli del 99). Lultima sconfitta il 15 ottobre nel derby col Vicenza.

d
S

GUGLIELMO LONGHI

la scheda
ANDREA MANDORLINI 51 ANNI ALLENATORE DEL VERONA

vo la squadra in crescita, aveva vinto gli scontri diretti.


E stato lanno del ti amo terrone cantato ai tifosi della Salernitana.

TRIONFO E POLEMICHE
1

Nascosto in una botte, Andrea Mandorlini si rilassato in Romagna, dalle parti di casa, mirando alle anatre e pensando che in realt lobiettivo pi difficile non vola e richiede grande pazienza. A caccia della A dopo un 2011 strepitoso: uno slogan che mette i brividi a Verona.
Un anno da raccontare: da cosa si comincia?

S
la fortuna Ho regalato il mio piumino al museo dellHellas e ora ho trovato unalternativa. Ma non sono cos superstizioso, non pi degli altri allenatori

Dallinizio, ovvio. Perch avevo preso la squadra in zona playout e arrivavo dallesperienza col Cluj che mi aveva arricchito molto ma era finita malissimo.
Gi: dalla Champions alla Prima divisione.

Andrea Mandorlini nato a Ravenna il 17 luglio 1960. Centrocampista, comincia a giocare nel Torino (1978-80), passa allAtalanta, allAscoli e allInter dove resta per sette stagioni conquistando con Trapattoni lo scudetto dei record nel 1989. Chiude la carriera allUdinese nel 1993.

Un equivoco, una goliardata che faceva seguito al clima violento subto nella finale playoff. Ma non era un coro razzista.
Lo rifarebbe?

mila 545: gli abbonati del Verona. In serie B soltanto la Samp ne ha di pi (17.044)

10 1

MERCATO

A Gubbio arriva lattaccante Guzman


Il Gubbio ha raggiunto laccor do con lattaccante paraguaiano Guzman (Piacenza) che firmer un contratto biennale.

DISCIPLINA E FAIR PLAY

La Lega B premia Modena e Cittadella


Modena e Cittadella sono sta ti premiati con la coppa Disciplina e il trofeo Fair play Gaetano Scirea 2010 11 riservato ai tifosi pi corret ti. A ricevere il premio dal presiden te della Lega B, Andrea Abodi, il vice presidente del Modena, Ninetto Sgarbi e il presidente del Cittadella, Andrea Gabrielli.

Non so, ci dovrei pensare.


E stato lanno delle 8 vittorie di fila.

2000 Conquista la sua prima promozione (in B con lo Spezia). 2004 Ottiene la promozione in
Serie A con lAtalanta.

Anche quando non si vinceva, come con la Samp o avevamo gli episodi contro, il gioco non mai mancato. Poi sono arrivati i risultati. E non dimentichiamoci che siamo anche negli ottavi di Coppa Italia.
Cesena e Novara hanno fatto il doppio salto, dalla Prima divisione alla A: analogie?

Un solo rigore concesso a favore del Verona, come Varese e Torino

ORARI

S
il futuro Il programma era andare in A in due anni, ma io credo nei programmi fino a un certo punto. Cerco di vivere il momento, stiamo bene e non mi pongo limiti

Non male come salto, in Romania avevo vinto tutto, facendo il triplete come Mourinho: scudetto, Coppa e Supercoppa. Mi hanno cacciato e ho deciso di rimettermi in discussione, di ripartire da zero. Ero nervoso, vivevo male quellesonero, con rabbia. Poi ho scoperto Verona e un gruppo depresso dopo la delusione dei playoff.
Lei ha fatto bene alla squadra, e viceversa. Una specie di terapia di gruppo.

Anticipi e posticipi dalla 22a alla 26a


1 Il giorno della promozione in Serie B; 2 Il giorno del raduno: il coro contro i tifosi della Salernitana scatener uninfinit di polemiche CAFARO-IPP
Il programma di anticipi e po sticipi (ore 20.45) dalla 22a alla 26a (la 25a si giocher la sera del 31 gen naio) . 22a Venerd 13 gennaio Noce rina Sassuolo; luned 16 gennaio Pe scara Verona. 23 a Venerd 20 Samp Livorno; luned 23 Reggi na Padova. 24a Venerd 27 Juve Sta bia Crotone (ore 19) e Pescara Mo dena (21). 26a Luned 6 febbraio Vi cenza Cittadella (19) e Brescia Tori no (21).

2010 Coi romeni del Cluj vince


scudetto, Coppa e Supercoppa.

Sono situazioni molto diverse: Verona una citt, ha pressioni diverse, vive il calcio in modo forte, duro, passionale.
I programmi estivi parlavano di promozione in due anni, nessuno la obbliga a centrare lobiettivo al primo colpo...

Credo fino a un certo punto nei programmi, cerco di vivere al momento. E adesso stiamo bene, non metto limiti.
Il piumino indossato anche con 40 gradi finito al museo dellHellas. Qual ora il suo portafortuna?

Davvero? Non credo, spero di no. Ma parliamo di cose serie: tra un anno potremmo essere in A, perch buttare via tutto sul pi bello?
Cosa augura a suo figlio Matteo?

LA SITUAZIONE

Lho detto e mi piace ripeterlo: questa una citt straordinaria, che merita la A, che pretende ma d molto. E qui vorrei restare finita la carriera (ha allungato il contratto fino al 2014, ndr), ho un ottimo rapporto col presidente Martinelli.
Mandorlini dirigente?

Al Brescia di salvarsi e a lui di giocare di pi. E di tornare nel suo ruolo: un buon centrocampista, uno che si adatta come ero io, ma non un terzino.
Mercato di gennaio?

In campo il 6 gennaio C Nocerina-Pescara


Questa la situazione dopo 20 giornate: Torino p. 41; Verona 38; Sassuolo 37; Pescara 36; Padova 35; Reggina 30; Varese, Juve Stabia ( 4) e Grosseto 28; Sampdoria 26; Vicenza, Bari ( 2) e Cittadella 25; Crotone ( 1) 24; Empoli e Brescia 22; AlbinoLeffe 21; Livorno e Modena 20; Gubbio 18; Nocerina 16; Ascoli ( 7) 15. Cos lultima giornata di anda ta, in programma venerd 6 gennaio: ore 12.30 Torino AlbinoLeffe; ore 15 Ascoli Padova, Brescia Croto ne, Cittadella Empoli, Gubbio Bari, Nocerina Pescara, Sampdoria Va rese, Sassuolo Juve Stabia e Vicen za Reggina; ore 18 Verona Mode na; ore 20.45 Grosseto Livorno.

Ma guardate che non sono superstizioso, non pi della media degli allenatori.
E quindi?

Servono ritocchi, ne ho parlato di presidente.


Il classico rinforzo per reparto?

Perch no? Vedremo.


E stato lanno della promozione in B.

S qualcosa faccio, ma non vi dir cosa.


Secondo i Maya il 20 dicembre 2012 finir il mondo. Lei dove sar?

In attacco direi che siamo a posto, visto che soltanto a Varese non siamo riusciti a segnare almeno un gol.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Avevo grande fiducia, vede-

LA SVOLTA PRESI I RESPONSABILI DEL TAMPONAMENTO A CATENA CHE IN OTTOBRE CAUSO DUE VITTIME

Torino e la tragedia del pullman: 2 arresti


FABRIZIO TURCO TORINO

Hanno un nome e un volto i responsabili della tragedia di Santena, quella che - la sera del 9 ottobre scorso - cost la vita a due ragazzi e nel quale fu accidentalmente coinvolto il pullman del Torino di rientro dalla trasferta di Verona. Si tratta di Maurizio Ahmetovic, 27 anni, e Caslav Petrovic, 39 anni, entrambi domiciliati a Torino, nel quartiere Falchera. Sono loro i pirati della strada che provocarono il tamponamento a catena al casello d'uscita dell' autostrada Torino-Piacenza, in cui persero la vita i torinesi Lo-

renzo Ghedi, 25 anni, e Fabio Pozzo, 31 anni, di rientro da una giornata trascorsa in spiaggia a Rapallo. Alla guida della Bmw c'era invece il 24enne Paolo Pozzo che fu salvato dal pronto intervento del responsabile del servizio medico granata Renato Misischi. Fu una scena sconvolgente - ricorda oggi dai rilievi si scoperto che il nostro pullman pass istantaneamente da 3 a 27 km/h. Fu un impatto devastante, l'auto di quei poveri ragazzi fece da cuscinetto.
Tragica sequenza I due arrestati, entrambi di etnia rom, sono stati individuati dalla Polizia stradale di Torino che ha de-

nunciato anche altre due persone. Secondo gli inquirenti, Ahmetovic (bloccato a Verona dove si era rifugiato) sarebbe stato alla guida del Tir rubato, mentre Petrovic avrebbe condotto una Fiat Brava che faceva da apripista al mezzo pesante. La Brava, poi ritrovata bruciata nelle campagne di Venaria, ha divelto la sbarra del Telepass: il bus del Torino, vedendo l'anomalia, ha rallentato, come pure la Bmw che trasportava i tre giovani. L'autoarticolato, di cui non era stato fissato il sistema frenante del semirimorchio, ha travolto la vettura schiacciandola contro il retro del pullman. Una scena agghiacciante, con i granata che si prodigaro-

no con gli unici mezzi a loro disposizione, alcune bottiglie d'acqua. Credevo fossero tutti morti - racconta Misischi che fu il primo ad intervenire con l'estintore -, invece ho sentito una flebile richiesta di aiuto. Era quella di Paolo, che grazie al cielo adesso sta bene.
Invito La squadra ora aspetta Paolo alla Sisport: Il pensiero dei giocatori torna spesso a quella sera, ancor pi quando siamo transitati dal casello di ritorno dalle trasferte di Padova e da Modena. Ahmetovic e Petrovic dovranno rispondere di omicidio colposo, omissione di soccorso e furto aggravato; reati di cui devono rispondere anche le altre due persone denunciate, fra cui un italiano che faceva da prestanome e cui era intestata la Brava.

La scena del terribile incidente stradale del 9 ottobre a Santena ANSA

RIPRODUZIONE RISERVATA

VENERD 23 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

21

LEGA PRO LINTERVISTA

italia: 514954585150

Largo ai giovani arbitri Farina: Fidatevi di loro


Il designatore di Lega Pro ha seguito le linee guida dellUefa Sono ragazzi di qualit, vanno incoraggiati anche se sbagliano
NICOLA BINDA

I NUMERI

I PREMI

gli arbitri e 188 gli assistenti a disposizione della Lega Pro

95

esperti, chi arbitrer le loro partite quando questi smetteranno o saranno promossi?.
Quanti arbitri saranno promossi?

Stefano Farina ha sposato in pieno le linee dellUefa per il ringiovanimento della classe arbitrale. Al designatore della Can Lega Pro non poteva capitare terreno migliore, visto che la Lega di Macalli ha scelto da anni questa mission. E il ringiovanimento nei fatti: gli arbitri al primo anno (26, et media 28,08) sono stati chiamati 23 volte per le gare di Prima divisione (64 in tutto il campionato scorso).
Farina, come procede questo svecchiamento?

E una decisione che spetta al nostro Comitato nazionale. Il numero minimo cinque, lanno scorso ne abbiamo promossi sei.
Quali difficolt incontrano i suoi arbitri sui campi?

gli arbitri al primo anno in Lega Pro. La loro et media di 28,08 anni

26 23

Premio Cestani Premio Laudano

Voti e gol: Doukara scavalca Piccini


La Lega Pro e la Gazzetta dello Sport hanno istituito due premi. Alla fine dei campionati di Prima e Seconda Divisione verranno eletti il miglior giovane (premio Cestani) e il miglior marcatore giovane (premio Laudano): sono ammessi i calciatori nati dal 1991 in poi, quelli che per regolamento sono da utilizzare in campionato al fine di ricevere i contributi. Le classifiche sono pubblicate sulla Gazzetta, sui siti www.lega-pro.com e www.gazzetta.it
Premio Cestani

Seguendo le linee guida della Uefa e, di conseguenza, del nostro Settore tecnico presieduto da Alfredo Trentalange: le squadre si stanno abituando a vedere arbitri sempre pi giovani e devono comprendere che lobiettivo della Lega Pro uguale alla nostra. Stiamo cercando di garantirci per il futuro una classe arbitrale adeguata: giovani s, ma di qualit.
Quanto si sposa il progetto della Lega Pro con quello degli arbitri?

Essere giudicati per un episodio piuttosto che per la conduzione di gara. C qualcuno che non ha ancora capito bene che ogni categoria ha i suoi giocatori, allenatori, dirigenti e arbitri. La A ha arbitri di A, la Lega Pro ha arbitri di Lega Pro. Gli arbitri vivono spesso nella solitudine, soprattutto dopo un errore.
Quanta collaborazione c' da giocatori, tecnici e dirigenti?

le partite di prima Divisione che hanno gi arbitrato. Nella stagione scorsa furono 64 in tutto il campionato

Sono soddisfatto. Il confronto, se costruttivo, importante. Per certi atteggiamenti possono es-

Nel raggiungimento degli obiettivi. I nostri sono tre: gestire i campionati fornendo un servizio adeguato, scoprire giovani talenti provenienti dalla D e far crescere tutto il gruppo di arbitri e assistenti. Le societ devono capire che stiamo lavorando per loro. Se ci affidiamo soltanto agli

C chi vuole scaricare su di noi i propri insuccessi imprenditoriali


STEFANO FARINA DESIGNATORE LEGA PRO

il numero minimo di arbitri della Lega Pro che a fine stagione saranno promossi. Lanno scorso furono 6

Stefano Farina, 49 anni, ex arbitro internazionale, designatore della Can Lega Pro

Cos Il miglior giovane viene scelto con le medie voto della Gazzetta. In caso di parit, vince il giovane che ha giocato pi minuti (tenendo presente che in Seconda Divisione ci sono squadre che giocano pi partite) e, in caso di parit, quello pi giovane. Vengono considerati solo i giocatori che hanno giocato almeno il 50% dei minuti del campionato. Classifica Soulemayne Doukara (1991, Vibonese, 1773 minuti) media voto 6,50; Pisseri (1991, Renate, 1350) 6,50: Piccini (1992, Carrarese, 1358) 6,47: Siega (1991, Casale, 1536) 6,44: Giorico (1992, Treviso, 1527) 6,44: Turchetta (1991, Bellaria, 1660) 6,42: Capece (1992, Lanciano, 1286) 6,40
Premio Laudano

sere senzaltro migliorati.


In Lega Pro manca il quarto uomo, se c un infortunio bisogna sospendere la gara: ci sono i numeri per fare come in A e B?

REGGIANA

Taccuino
PRIMA DIVISIONE

IL FIGLIO DARTE
Il migliore Francesco Borriello, figlio dellex arbitro Gennaro

Via Mangone: in arrivo Torricelli, Soda o Cevoli


REGGIO EMILIA La Reggiana ha esonerato Mangone. La decisione stata presa dal presidente Barilli, dopo un summit col tecnico, il d.g. Corsi e il d.s. De Falco. Tre nomi per il sostituto: Torricelli, Soda o Cevoli.
COPPA ITALIA Si svolto il sorteggio per la

No. I nostri arbitri fanno anche il campionato Primavera (21 gare) e, ogni sabato, otto di loro fanno i quarti in B.
Cosa vorrebbe cambiare?

Campionato fermo Si riparte l8 gennaio


GIRONE A Ternana p. 37; Ta ranto ( 1) 36; Carpi e Pro Vercelli 29; Como ( 1) e Lumezzane 27; Pisa, Tri tium e Sorrento ( 2) 26; Avellino 25; Benevento ( 6) 22; Foggia ( 1) 21; Reggiana ( 2) 16; Spal ( 2) e Monza 13; Viareggio ( 1) 11; Pavia 9; Foligno ( 4) 6. Domenica 8 (ore 14.30): Bene vento Foggia (2 1); Foligno Avellino (0 2); Pisa Spal (1 1); Pro Vercel li Como (0 1); Reggiana Pavia (1 1); Sorrento Monza (3 0); Taranto Lu mezzane (3 0); Tritium Carpi (0 4); Viareggio Ternana (0 1). GIRONE B Siracusa ( 3) p. 31; Tra pani 28; Barletta, Porto e Lanciano ( 1) 27; Pergocrema ( 1), Cremonese ( 6) e Carrarese 25; Alto Adige 24; Spezia 23; Triestina 22; Frosinone 20; Prato, Piacenza ( 4) e Andria 17; Latina 16; Bassano 15; Feralpi Sal 13. Domenica 8 (ore 14.30): An dria Spezia (0 0); Carrarese Cre monese (0 3); F. Sal Triestina (0 1); Frosinone Barletta (luned 9, ore 20.45; 0 1); Lanciano Bassano (1 0); Pergocrema Porto (1 0); Pia cenza Alto Adige (2 1); Prato Trapa ni (1 2); Siracusa Latina (1 1).

Francesco Borriello, 31 anni


ARBITRO VOTO MEDIO BORRIELLO 6,25 GIALLANZA 6,17 L.ROMANI 6,17 INTAGLIATA 6,14 LA PENNA 6,14 MORREALE 6,14 MANGIALARDI 6,13 ALOISI 6,10 RENI 6,07 CASO 6,06 FOGLIANO 6,00 RASIA 6,00 PIERRO 6,00 ZIVELLI 6,00 PARTITE 8 6 6 7 7 7 8 5 7 8 9 8 5 5

Mi piacerebbe ritornare a quando il risultato di una partita era sportivo e non come oggi che diventato un risultato economico. Non mi piace quando qualcuno vuole scaricare sugli arbitri i propri insuccessi imprenditoriali.
Come sono i rapporti con i suoi colleghi della B e della D?

formazione dei 4 gironi della fase finale di Coppa Italia della Lega Pro. Le date: 18 gennaio (14.30), 8 febbraio e 22 febbraio. GIRONE A Lumezzane, Piacenza e Tritium. Prima gara Lumezzane Tritium. GIRONE B Carpi, Spal e Spezia. Prima gara Spal Carpi. GIRONE C Lanciano, Latina e Pisa. Prima gara Lanciano Latina, GIRONE D Andria, Catanzaro e Foggia. Prima gara Andria Catanzaro,
CAOS TRIESTINA Il team manager Dino Lodolo ha deciso di lasciare: il suo posto stato preso dal vicepresidente Federico Santi, IL GIUDICE Dopo il recupero di Seconda, il giudice ha squalificato per tre giornate Scerbo (Catanzaro), una a Rondinelli (Vigor Lamezia). CRISI SAVONA Nessuna offerta da parte del gruppo torinese e' arrivata al giudice fallimentare. Via alla procedura che porter alla dichiarazione di fallimento.

Cos Vince chi segna pi gol.

Ottimi. La nuova Aia parla la stessa lingua "tecnica". Con Messina (B) e Serena (D).
A differenza di Calciopoli, il mondo arbitrale sembra escluso dagli ultimi scandali per le scommesse. Cosa ne pensa?

Anche in questo caso, se ci sono pi giovani a parit di reti, vince quello che ha giocato meno (tenendo presente anche in questo caso che in Seconda Divisione ci sono squadre che giocano pi partite) e, in caso di parit, quello pi giovane
Classifica Soulemayne Doukara (1991, Vibonese, 1773 minuti) 9 reti; Corazza (1991, Portogruaro, 1289) 7 reti: Fischnaller (1991, Alto Adige, 1443) 6 reti: Bernasconi (1992, Fondi, 1590) 6 reti: Miracoli (1992, Valenzana, 1598) 6 reti: Villanova (1991, San Marino, 671) 5 reti: Buonaiuto (1992, Aprilia, 1012) 5 reti.

No, ci mancherebbe! Non possiamo trasformare ci che dovrebbe essere normale in un fatto eccezionale.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LEGA PRO E SPORTRADAR INSIEME CONTRO OGNI FORMA DI FRODE SPORTIVA Sportradar leader nei servizi anti-frode e dintegrit dei dati relativi alle scommesse sportive Sportradar, attraverso un sosticato sistema multilivello FDS (Fraud Detection System), identica possibili eventi sportivi manipolati
www.lega-pro.com
INFO, NEWS E RISULTATI ONLINE

Sportradar monitora i mercati delle scommesse sportive a livello mondiale e relative a tutte le gare delle competizioni di Lega Pro

22

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 23 DICEMBRE 2011

VENERD 23 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

23

24

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 23 DICEMBRE 2011

VENERD 23 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

25

MAGIC CUP CAMPIONATO


COS DOPO SEDICI TURNI

italia: 514954585150

LAffare
BRKIC
Siena
Il valore del portiere del Siena sale con costanza, anche perch Sannino prende pochi gol. In questi mesi, stata una doppia carta: utile sia come atipico portiere titolare o come dodicesimo, buono per fare cassa. Chi ha scelto la seconda strategia, ora pensi a monetizzare.

IlColpo
DANILO
Udinese
Nelle leghe con contratti pluriennali, chi pu lo acquisti subito. Danilo prende 7 nella partitona con la Juve e si conferma piacevole sorpresa stagionale: in mezzo alla difesa dellUdinese adesso comanda lui. La media voto stagionale gi a 6,19: se arrivano anche i +3...

IlBuono
OSVALDO
Roma
Il ragazzo col 9 somiglia sempre pi a Batistuta: gol su passaggio (non assist...) di Lamela, una prova di potenza alla Bati. A inizio anno per molti partiva dietro Bojan, ora non c gara. Tra i 5 acquisti consigliati per il 2012: scommettiamo che arriver a 15 gol?

IlBrutto
FREY
Genoa
Le temperature scendono e lui va sotto zero: 1 con i sei gol presi dal Napoli. Succede raramente in una stagione. Il crollo avr fregato molti Magic manager: Frey fino alla scorsa settimana era uno dei migliori portieri della A: qualcuno avr sicuramente scommesso su di lui.

IlCattivo
PASQUALE BRUNO
Magic Manager
Male, male. Malissimo. Ricordo quando ero calciatore: a Natale tutti pensavano alle vacanze, mica alla partita, e gli allenatori impazzivano. Vedendo il 4,5 di Hernanes e il 5,5 di Di Natale, adesso li capisco.... Settimana negativa per Pasquale Bruno e la sua Pasqualecontrotutti: 65 punti, 69.854o su 90.227 Magic manager. In generale, logico, scivola: ora 28.814o.

Cuadrado pi Muriel Lecce tifa Colombia


I due ragazzi sudamericani segnano e hanno buoni voti: la lotta-salvezza passa da loro
MARCO ERRICO LECCE

PICCOLE MA UTILI

A
S

millenumeri
di LUCA BIANCHIN

Quando Marchisio valeva come Doubai


Rigoni Altro 7 con gol per il numero dieci del Novara. Senza dubbio il miglior affare tra le squadre che lottano per evitare la B: Magic media 7,7

Attenti a quei due. Guillermo Cuadrado Bello e Luis Muriel Fruto possono far saltare il banco al tavolo della salvezza. Grandi protagonisti quasi a sorpresa, legati da un insolito destino di ragazzi scesi da Udine a Lecce per maturare, i due giovani colombiani stupiscono. Quasi esaltato dai palcoscenici di grande prestigio, Muriel a dicembre ha gi colpito al San Paolo e al Meazza contro lInter. Ma il gol pesante lo ha messo a segno Cuadrado, che grazie al suo guizzo nello scontro diretto di Cesena tiene in vita le speranze di salvezza.
Intoccabili Con un Lecce ultimo

Luis ha colpito con lInter, Guillermo era stato decisivo contro il Cesena Quando segnano esultano ballando la chichoki, una specie di salsa
Cuadrado (numero 7) e Muriel a San Siro, ballerini di chichoki LEZZI

S
Ramirez Una Magic media di 7,07 ma soprattutto la sensazione che il Bologna sia gi la sua squadra. Quasi un must per chi cerca un nome nuovo a centrocampo

che si ferma a 6,16 Magic punti di media ma nelle pagelle fa meglio dellamico. A proposito di confronto, Cuadrado magari sul piano della tecnica pura non sui livelli del compagno, ma per velocit, fantasia e capacit di saltare luomo pu fare la differenza anche nel centrocampo a cinque di Cosmi.
Inseparabili Dopo aver festeg-

to a Lecce in agosto dopo i 4 gol nel Mondiale Under 20 in Colombia.


In bilico Lexploit di Muriel e

I PREMI

a 9 punti, in poche settimane i due sono diventati intoccabili nello scacchiere di Cosmi. Il tecnico ha sempre un occhio di riguardo per Muriel, classico talento tanto genio e un po sregolatezza: alla Magic porta 6,5 punti a settimana, secondo giocatore del Lecce dopo Di Michele. Muriel ti sto osservando, o cambi o ti faccio cambiare io, lavvertimento lanciato in allenamento dal tecnico, quando il gioiellino pecca di indolenza. Muriel si fa poi perdonare con numeri di alta classe. Meno richiami invece per Cuadrado,

giato la prodezza di Muriel a San Siro con un altro chichoki (balletto in stile salsa), i due sono partiti insieme per la Colombia, dove trascorreranno le vacanze. A Lecce si frequentano spesso pure fuori dal campo, anche se Muriel ultimamente ha trascorso molto tempo con i genitori, che si sono trattenuti per alcune settimane nel Salento. Aggregatosi ai compagni gi nel ritiro estivo, Cuadrado stato un punto di riferimento per il Luis, atterra-

Cuadrado ha piacevolmente sorpreso anche i dirigenti dellUdinese, che forse non si aspettavano una crescita cos rapida. Tanto che nei giorni scorsi erano circolate voci su un possibile rientro dei due in Friuli gi a gennaio. Per Muriel ha garantito il diesse Osti: Non se ne parla, Luis prima di giugno non si muove. E dopo la partita con lInter, anche Cuadrado stato chiaro. Il Lecce mi ha aperto le porte dandomi la possibilit di giocare, questo per me importante. Per giugno la loro sorte sembra gi decisa: si torna a Udine. Ma il presente di Muriel e Cuadrado il sogno salvezza da inseguire con la maglia del Lecce.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Una Tv Sharp ogni settimana Generale: unAudi


Auto, crociere, tv e molto altro ancora. Magic Cup Campionato questanno ha montepremi di 237.915,35 euro. Ogni settimana, il vincitore della classifica di giornata si aggiudica una tv Lcd Sharp, mentre per il trionfatore della generale c in palio una Audi A1 1.6 Tdi Ambition. Per conoscere il regolamento completo e scoprire tutti i premi in palio, consultate il sito della Magic al link www.gazzetta.it/magiccampionato.

S
Candreva Mercoled ha segnato, ma anche prima non giocava male: 6,21 Magic punti a settimana. Titolare fisso: se il Cesena si salver sar anche grazie a lui

Il gioco delle coppie esercizio di umilt. Perch anche chi ha una squadra nei primi 5.000 della generale, oppure domina la Lega contro gli amici, in estate ha sbagliato qualcosa. Rileggendo il listone di agosto, si capisce che la Magic offriva affari irrinunciabili. Per dire, chi ha preso Basta a 1 milione? Non molti. E quanti, per riempire la rosa, alla stessa cifra hanno scelto Cicinho, presunto cavaliere di Luis Enrique? Il ragionamento replicabile con altre coppie, comprese le tre qui sopra. Il quartetto Stekelenburg-Cicinho-Doubai-Moscardelli avr rovinato diverse squadre. Quasi come Mutu a 27 milioni o Cisse a 20. Il difficile capirlo prima. Hernandez e Acquafresca oggi costano 15 milioni. Chi si prende, la Joya infortunata o litaliano in crisi di identit?
RIPRODUZIONE RISERVATA

Magic guida
GLI ASSIST Questi i punti di bonus Manfredini, Peluso (Atalanta), Maicon, Alvarez, 2 Nagatomo (Inter), Maggio, Pandev (Napoli), Porcari, Morganella (Novara), Galloppa, 2 Giovinco (Parma), Lodi (Catania). Nessun punto di bonus per Gargano, Lamela e Robinho. Questultima la situazione pi dubbia. Il brasiliano del Milan passa il pallone con un colpo di testa a Ibrahimovic, che prima di calciare per sposta il pallone evitando un difensore del Cagliari. Difensore che al momento del passaggio si trovava tra lui e la porta. Per questo Robinho non ha avuto alcun punto aggiuntivo.

IL CAMPIONE DELLA SETTIMANA LAVORA NEL COMMERCIO DI FRUTTA E VERDURA A PEDALINO (RAGUSA)

CLASSIFICA GENERALE
POS. MAGIC MANAGER CITT SQUADRA PUNTI

Limpresa di Gianni, il re... del mercato


LUCA BIANCHIN

Gianni Mazza si allenato al mercato, quello vero: ragioniere in un mercato ortofrutticolo. Facciamo import-export di frutta e verdura dice . Io tengo la contabilit su vendite e acquisti. Appunto. Alla Magic ha applicato il rapporto qualit/prezzo e ha investito su una manciata di giocatori sottovalutati. Il simbolo Peluso, schierato titolare anche se Gianni, con qualche sol-

do, in pi avrebbe potuto scegliere Lucio, Balzaretti o Chiellini. Meglio Peluso, mi sempre sembrato un buon giocatore. Ha fatto centro: nellinfrasettimanale hanno segnato 7 giocatori su 11 della sua squadra, tutti tranne il portiere, Mesto, Natali e Thiago Silva.
Il giusto Mixx Gianni ha 31 anni

e vive in provincia di Ragusa. Sulla cartina cercare Pedalino, meno di 3.000 abitanti a 30 km dal mare. Un posto tranquillo, si vive bene e ogni tanto arriva

qualche artista da Milano a fare uno spettacolo. Poi c la sagra delluva. Per il nome della squadra, rimasto sullalcolico: Si chiama Campari Mixx, il nome che io e i miei amici abbiamo scelto per la nostra squadra di beach volley. Io lho usato anche per la Magic. Probabile che ieri sera, agli stessi amici, abbia offerto da bere: Siamo una bella comitiva, e poi ora ho capito. Mi sono sempre chiesto: ma come fanno quelli che vincono ad arrivare a 90 punti?.
RIPRODUZIONE RISERVATA

1 2 3 4 5 6 7
POS. 1 2 3 4 5 6 7

Andrea Bartolucci Luca Milo Roberto Cinque Filippo Aloisio Roberto Cinque Giovanni Schiavone Marco Spatari
MAGIC MANAGER Gianni Mazza Lello Vargiu Luciano Celi Luca Marchisi Christian Donini Marco Malaspina Francesco Nasti

Umbertide (PG) Agerola (NA) Novara (NO) Ozzano dell'Emilia (BO) Novara (NO) Cremona (CR) Giaveno (TO)
CITT Pedalino (RG) Sassari (SS) Massa (MS) Laveno Mombello (VA) Arnad (AO) Calolziocorte (LC) Torredelgreco (NA)

5r Luigi Il Capitano Faiv 116 Faiv 94 Depeche Mode 3 Il Saggio 45


SQUADRA Campari Mixx Nathan Laf Mib 2 The Love Aplle Gran-miel '75 Mozza'S Team F.C.Inna

1258,5 1254 1252,5 1251,5 1249 1246 1246


PUNTI 97 96,5 95,5 95,5 94,5 94,5 94,5

CLASSIFICA DI GIORNATA

CLASSIFICA SERIE A Capodanno, 3a giornata


POS. MAGIC MANAGER CITT SQUADRA PUNTI

Gianni Mazza, 31 anni, siciliano

1 2 3 4 5 6 7

Angelo Pascucci Angelo Pascucci Francesco Scardovi Andrea Travaglini 054349 Davide Bonaccorso Giuseppe Russo

Urbino (PU) Urbino (PU) Castel Bolognese (RA) Casalecchio Di Reno (BO) Bovisio Masciago (MI) Caltanissetta (CL)

Vrikas Sparta Urbino Le Babbucce Di Anita Pippi 39 A.C. Tuoi Tex Del Laf 30

263 262 261 260 258 257,5 256

26

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 23 DICEMBRE 2011

MAGIC CUP CAMPIONATO


Portieri
CODICE MAGIC GIOCATORE PUNTI 101 ABBIATI (MIL) 6.5 102 AGAZZI (CAG) 3.5 103 AGLIARDI (BOL) 0 104 AMELIA (MIL) 0 105 ANDUJAR (CAT) 3.5 106 ANTONIOLI (CES) 1 107 AVRAMOV (CAG) 0 109 BENASSI (LEC) 0 110 BENUSSI (PAL) 4.5 155 BERARDI (LAZ) 0 111 BIZZARRI (LAZ) 8 112 BORUC (FIO) 6.5 113 BRKIC (SIE) 6.5 114 BUFFON (JUV) 6 115 CAMPAGNOLO (CAT) 0 165 CARRIZO (LAZ) 0 116 CASTELLAZZI (INT) 0 153 COLETTA (CHI) 0 117 COLOMBO (NAP) 0 118 CONSIGLI (ATA) 5 119 COSER (NOV) 0 120 CURCI (ROM) 0 121 DE SANCTIS (NAP) 5 122 FARELLI (SIE) 0 123 FONTANA (NOV) 0 124 FREY S. (GEN) -1 125 FREZZOLINI (ATA) 0 166 GABRIELI (LEC) 2 158 GALLINETTA (PAR) 0 126 GILLET (BOL) 4 127 HANDANOVIC (UDI) 6.5 128 JULIO CESAR (INT) 6 129 JULIO SERGIO (LEC) 0 130 KOSICKY (CAT) 0 131 LOBONT (ROM) 0 132 LUPATELLI (GEN) 0 133 MANNINGER (JUV) 0 134 MARCHETTI (LAZ) 0 135 MIRANTE (PAR) 3 136 NETO (FIO) 0 137 ORLANDONI (INT) 0 162 PADELLI (UDI) 0 138 PAVARINI (PAR) 0 163 PAZZAGLI (FIO) 0 139 PEGOLO (SIE) 0 140 PETRACHI (LEC) 0 160 PUGGIONI (CHI) 0 152 RAVAGLIA (CES) 0 156 ROMA (MIL) 0 164 ROMO (UDI) 0 141 ROSATI (NAP) 0 157 RUBINHO (PAL) 0 142 SCARPI (GEN) 0 143 SIMONCINI (CES) 0 145 SORRENTINO (CHI) 6 146 SQUIZZI (CHI) 0 147 STEKELENBURG (ROM) 6.5 148 STORARI (JUV) 0 161 TZORVAS (PAL) 0 149 UJKANI (NOV) 3 150 VIGORITO (CAG) 0 151 VIVIANO (INT) 0 MEDIA QUOT. 4.79 16 5.12 16 4.62 1 5.12 5 4.5 13 5.15 13 0 1 4.19 3 5.5 4 0 1 5.33 5 5.03 16 5.17 15 6.14 23 0 2 6 1 6 1 0 1 6 1 5.12 16 0 1 0 1 5.16 17 0 1 4.64 1 5.03 15 6 1 2.25 1 0 1 4.85 13 5.72 21 5.5 21 3.93 7 0 1 5.38 3 6 1 6 1 5.65 18 4.38 13 0 1 6 1 0 1 0 1 0 1 3.5 1 0 1 0 4 5 5 0 1 0 1 6 3 0 1 6 1 0 1 5.38 19 0 1 4.88 15 5.17 4 4.64 11 4.15 8 0 1 6 1 CAMPIONATO MEDIA P. V. G. VOTO 12 6,5 -14 5.95 16 5,5 -17 6.22 4 -6 6.12 4 -2 5.62 16 6,5 -23 5.97 10 5 -12 6.15 0 0 0 8 -15 6.19 5 6,5 -5 6.5 0 0 0 3 8 -4 6.67 16 6,5 -15 5.97 15 6,5 -14 6.13 14 6 -8 6.29 0 0 0 1 0 6 3 -4 6.5 0 0 0 0 0 0 16 6 -19 6.4 0 0 0 0 0 0 16 6 -18 6.22 0 0 0 7 -11 6.21 16 5 -24 6.4 1 0 6 2 6 -6 5.25 0 0 0 13 6 -18 6.23 16 6,5 -9 6.31 14 7 -15 6.29 7 -12 5.64 0 0 0 4 -2 6 0 0 0 0 0 0 13 -9 6.38 16 6 -26 6 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 1 -2 5.5 0 0 0 0 0 0 6 -7 6.17 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 16 6 -18 6.16 0 0 0 13 6,5 -17 6.19 2 -3 6.25 11 -15 6.05 10 5 -18 5.94 0 0 0 0 0 0 R. 0 0 0 0 0 1 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 1 0 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0 0 0 2 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 2 0 0 0 0 0 0 0 ESPAMM 0/0 0/1 0/0 0/0 0/1 1/0 0/0 0/2 0/0 0/0 0/0 0/0 0/1 0/0 0/0 0/0 0/1 0/0 0/0 0/2 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/1 0/0 0/0 0/0 0/0 0/1 0/2 0/0 0/0 0/1 0/0 0/0 0/1 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/1 0/0 0/0 0/0 0/1 0/0 0/0 0/0

italia: 514954585150

TUTTI I NUMERI: punti conquistati, media e quotazione aggiornata; poi partite giocate, voto in pagella, gol segnati, rigori parati, media voto, assist e cartellini
CODICE MAGIC GIOCATORE PUNTI MEDIA QUOT. 227 BOVO (GEN) 0 5.17 6 228 BRANDAO (PAR) 0 0 3 229 BRITOS (NAP) 0 6 4 230 BRIVIO (LEC) 5 4.8 3 231 BURDISSO (ROM) 0 6.15 8 232 CALDIROLA (INT) 0 6 2 233 CAMPAGNARO (NAP) 6.5 6.54 11 234 CAMPORESE (FIO) 0 0 3 235 CANINI (CAG) 5.5 5.59 8 236 CANNAVARO (NAP) 7 5.88 9 237 CAPELLI (ATA) 0 5.86 5 238 CAPUANO (CAT) 5.5 5.4 4 239 CARROZZIERI (LEC) 0 5.7 4 240 CASSANI (FIO) 0 5.67 8 241 CASSETTI (ROM) 0 4.75 4 242 CAVANDA (LAZ) 0 5 2 243 CECCARELLI L. (CES) 5 5.89 5 244 CENTURIONI (NOV) 0 5.22 2 245 CESAR (CHI) 6.5 5.53 7 246 CETTO (PAL) 6 5.58 4 247 CHERUBIN (BOL) 0 5.44 4 249 CHIELLINI (JUV) 6 6.16 17 250 CHIVU (INT) 0 5.07 4 251 CICINHO (ROM) 0 4.75 1 252 CODA (UDI) 0 0 2 253 COMOTTO (CES) 0 5.65 6 371 CONTINI (SIE) 0 5.62 5 254 CORDOBA (INT) 0 6 4 256 CRESPO J.A.R. (BOL) 5.5 5.88 5 257 DAINELLI (GEN) 4 5.67 8 258 DANILO (UDI) 7 6.09 11 259 DE CEGLIE (JUV) 0 5.62 5 260 DE SILVESTRI (FIO) 4.5 5.18 6 261 DEL GROSSO (SIE) 5.5 5.75 7 372 DELLAFIORE (NOV) 0 5.65 5 263 DIAKITE' (LAZ) 0 5.9 5 264 DIAMOUTENE (LEC) 0 0 2 265 DIAS (LAZ) 5 5.82 8 266 DOMIZZI (UDI) 6.5 6.55 11 375 DRAME' (CHI) 0 5.6 4 267 EKSTRAND (UDI) 0 5.67 1 268 ESPOSITO (LEC) 0 5.36 5 382 FARAONI (INT) 5 6 3 270 FELIPE (FIO) 0 0 2 271 FELTSCHER (PAR) 5 5 1 272 FERNANDEZ (NAP) 6 5.79 5 273 FERRARIO (LEC) 5 5.42 2 274 FERRI (ATA) 6 6 3 275 FERRONETTI (UDI) 6.5 5.86 4 378 FIDELEFF (NAP) 0 5.1 4 276 FREY N. (CHI) 6 5.81 6 277 GAMBERINI (FIO) 5.5 6.06 11 278 GARCIA (NOV) 0 5.17 4 279 GARICS (BOL) 0 5.67 3 280 GARRIDO (LAZ) 0 0 2 281 GEMITI (NOV) 6 5.87 8 283 GOBBI (PAR) 5 5.96 9 373 GOZZI (CAG) 0 0 2 284 GRANQVIST (GEN) 3.5 5.8 6 285 GRAVA (NAP) 0 6 3 286 GROSSO (JUV) 0 6 1 288 HEINZE (ROM) 6.5 6 8 289 JOKIC (CHI) 6 5.71 7 290 JONATHAN (INT) 0 5.5 4 291 JOSE ANGEL (ROM) 0 5.41 7 292 JUAN (ROM) 7 5.75 7 293 KALADZE (GEN) 4 5.45 6 379 KJAER (ROM) 0 5.42 7 294 KONKO (LAZ) 5.5 5.89 10 295 KROLDRUP (FIO) 0 0 4 383 LABRIN (NOV) 0 6 1 296 LAURO (CES) 0 5.5 6 377 LEGROTTAGLIE (CAT) 5 6.58 10 297 LICHTSTEINER (JUV) 6 6.66 15 298 LISUZZO (NOV) 0 6.5 4 374 LORIA (BOL) 0 5.67 4 299 LUCARELLI A. (PAR) 5 5.9 9 300 LUCCHINI (ATA) 0 5.68 8 301 LUCIO (INT) 5.5 5.81 12 302 LUDI (NOV) 3 5.28 2 303 LULIC (LAZ) 6.5 6.63 12 304 MAICON (INT) 7.5 6.61 16 305 MANDELLI (CHI) 0 5.5 3 306 MANFREDINI (ATA) 7.5 6.09 6 307 MANTOVANI (PAL) 0 5.6 6 308 MARCHESE (CAT) 6 6.19 7 384 MARCHIORI (GEN) 5 5 1 309 MASIELLO (ATA) 6.5 6.1 11 311 MESTO (GEN) 4 5.88 6 312 MEXES (MIL) 6 6 5 CAMPIONATO P. V. G. 5 0 0 0 0 0 0 0 0 6 5 0 10 0 1 0 0 0 13 6,5 2 0 0 0 16 5,5 0 13 7 0 11 0 0 6 5,5 0 5 0 0 6 0 0 5 0 0 1 0 0 10 5 0 9 0 0 15 6,5 0 6 6 0 9 0 0 16 6 1 7 0 0 2 0 0 0 0 0 11 0 0 5 0 0 1 0 0 4 5,5 0 12 4 0 16 7 0 5 0 0 11 5 0 14 5,5 0 10 0 0 10 0 0 0 0 0 11 5 0 12 6,5 1 5 0 0 6 0 0 12 0 0 4 5 0 0 0 0 2 5 0 9 6 0 6 5 1 4 6 0 7 6,5 0 4 0 0 13 6 0 16 6 1 3 0 0 4 0 0 0 0 0 15 6,5 1 13 5 1 1 0 0 10 4 0 1 0 0 2 0 0 12 6,5 0 12 6 0 4 0 0 12 0 0 6 7 0 11 4 0 6 0 0 14 5,5 0 0 0 0 1 0 0 12 0 0 12 5,5 2 16 6 1 3 0 0 6 0 1 15 5,5 1 11 0 0 13 5,5 1 9 5 0 16 6,5 3 8 7 1 7 0 0 11 6,5 0 5 0 0 13 6 1 1 5 0 15 6,5 1 12 4 1 3 6 0 MEDIA VOTO 5.2 0 0 5.2 5.95 0 6 0 5.66 5.96 5.91 5.5 6.1 5.75 5.12 5 6.11 5.61 5.67 5.58 5.56 5.97 5.36 4.75 0 5.85 5.88 6 5.88 5.79 6.19 5.5 5.23 5.79 5.8 5.85 0 6 6.36 5.8 5.83 5.55 5.75 0 5 5.86 5 6 6 5.12 5.85 5.97 5.17 5.67 0 5.77 5.73 0 5.85 6 6 6 5.79 5.38 5.5 6 5.77 5.75 5.89 0 6 5.71 6.17 6.38 6.5 5.25 5.83 5.86 5.65 5.56 6.1 6.12 5.58 6.09 5.6 6 5 6.07 5.58 6 A. 0 0 0 1 0 0 1 0 0 0 1 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0 1 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0 0 0 0 0 3 1 1 0 1 0 0 0 0 ESPAMM 0/2 0/0 0/0 0/2 0/2 0/0 0/1 0/0 0/2 0/2 0/3 0/1 0/4 0/1 0/3 0/0 0/4 0/3 0/4 0/0 0/2 0/3 0/4 0/0 0/0 0/4 0/2 0/0 0/0 1/2 0/3 1/0 0/1 0/1 0/3 0/1 0/0 0/4 0/2 0/2 0/1 1/2 0/0 0/0 0/0 0/1 0/3 0/0 1/0 0/2 0/1 0/3 0/0 0/0 0/0 1/1 0/2 0/0 0/2 0/0 0/0 0/0 0/2 0/0 1/0 1/1 2/3 1/2 0/0 0/0 0/0 0/5 0/2 0/2 0/0 0/1 0/4 0/4 0/2 0/1 0/2 0/3 0/3 0/2 0/0 0/3 0/0 0/5 0/1 0/0 CODICE MAGIC GIOCATORE PUNTI MEDIA QUOT. 313 MILANOVIC (SIE) 0 0 4 314 MORERO (CHI) 0 5.86 4 315 MORETTI E. (GEN) 0 5.73 4 316 MORGANELLA (NOV) 7 5.59 6 317 MORLEO (BOL) 5.5 5.46 5 318 MOTTA M. (JUV) 0 6 2 319 MUNOZ (PAL) 6 5 4 320 NAGATOMO (INT) 9.5 5.97 12 321 NASTASIC (FIO) 5.5 5.79 5 322 NATALI (FIO) 6 5.69 5 323 NESTA (MIL) 0 6.12 12 324 NEUTON (UDI) 0 5 2 325 ODDO (LEC) 5 5.67 4 326 PACI (NOV) 6 6.08 7 327 PALETTA (PAR) 0 5.7 7 328 PASQUAL (FIO) 0 5.87 9 329 PASQUALE (UDI) 0 7 5 330 PELUSO (ATA) 11 6.25 9 331 PERICO (CAG) 6 5.67 2 367 PESOLI (SIE) 0 6.5 4 332 PISANO E. (PAL) 0 5.61 6 333 PISANO F. (CAG) 3 5.53 6 334 PORTANOVA (BOL) 3.5 5.67 8 335 POTENZA (CAT) 0 5.75 4 336 RADU (LAZ) 5.5 5.71 7 370 RAGGI (BOL) 4.5 5.58 6 337 RAIMONDI (ATA) 0 7.5 4 338 RANOCCHIA (INT) 0 5.93 13 381 RICCI (CES) 0 6 1 339 RICKLER (BOL) 0 0 1 380 RODRIGUEZ G. (CES) 5 5.67 6 340 ROMULO (FIO) 5.5 5.64 4 341 ROSI (ROM) 6 6.06 4 342 ROSSETTINI (SIE) 5 5.65 6 343 ROSSI A. (SIE) 0 5.25 3 344 ROSSI M. (CES) 5.5 5.31 4 368 RUBIN (PAR) 0 5.12 4 346 SAMUEL (INT) 6 5.64 10 347 SANTACROCE (PAR) 5 5.5 4 349 SARDO (CHI) 0 6.33 7 350 SCALONI (LAZ) 0 6 1 351 SILVESTRE (PAL) 5.5 6.12 15 352 SORENSEN (JUV) 0 6 2 353 SPOLLI (CAT) 0 5.58 7 354 STANKEVICIUS (LAZ) 0 5.71 5 355 STENDARDO (LAZ) 0 0 2 356 TAIWO (MIL) 6 5.62 8 357 TERZI (SIE) 6 5.6 5 358 THIAGO SILVA (MIL) 6.5 6.43 18 359 TOMOVIC (LEC) 5 5.37 5 360 VITALE (BOL) 0 0 3 361 VITIELLO (SIE) 5.5 6.03 6 362 VON BERGEN (CES) 0 5.8 8 363 YEPES (MIL) 0 6.33 7 364 ZACCARDO (PAR) 6 5.91 12 365 ZAMBROTTA (MIL) 0 6.1 5 369 ZAURI (LAZ) 0 5 2 CAMPIONATO P. V. G. 0 0 0 8 0 0 11 0 0 11 6 0 13 5,5 0 0 0 0 2 6 0 15 7,5 2 8 5,5 0 13 6 0 8 0 1 4 0 0 12 5 1 12 6 1 15 0 1 15 0 0 5 0 0 13 7 1 8 6 0 4 0 0 14 0 0 15 5 0 15 4,5 1 6 0 0 12 5,5 0 13 5 0 1 0 0 6 0 1 1 0 0 0 0 0 12 5 0 7 5,5 0 8 6,5 0 13 5,5 0 4 0 0 9 5,5 0 4 0 0 11 6 0 4 5 0 6 0 1 4 0 0 16 5,5 1 0 0 0 12 0 0 8 0 0 0 0 0 4 6 0 15 6 0 15 6,5 1 15 5 0 0 0 0 16 6 1 15 0 0 6 0 1 16 6 0 5 0 1 1 0 0 MEDIA VOTO 0 6 5.86 5.59 5.65 0 5.5 5.7 5.79 5.92 5.94 5 5.54 6 5.63 5.73 6.33 6.04 5.75 6.17 5.71 5.73 5.67 5.83 5.83 5.69 6.5 5.67 6 0 5.83 5.64 6.06 5.88 5.62 5.5 5.25 5.68 5.67 5.92 6 6 0 5.83 5.79 0 5.75 5.77 6.23 5.43 0 5.97 5.83 6 5.91 5.6 5 A. 0 0 0 1 0 0 0 2 0 0 0 0 0 0 0 2 2 1 0 1 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0 0 0 1 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 ESPAMM 0/0 0/2 0/4 0/2 1/3 0/0 1/0 0/0 0/0 1/4 0/3 0/0 0/3 0/4 0/4 0/0 0/0 0/3 0/1 0/0 0/3 0/2 1/4 0/1 0/3 0/3 0/0 1/1 0/0 0/0 0/2 0/0 0/2 0/6 0/3 0/4 0/1 0/1 0/1 1/1 0/0 0/2 0/0 1/4 0/1 0/0 0/1 0/5 0/0 0/2 0/0 0/4 0/1 0/2 0/2 0/1 0/0 CODICE MAGIC GIOCATORE PUNTI MEDIA QUOT. 527 CANA (LAZ) 6 6.17 9 528 CANDREVA (CES) 9 6.21 12 701 CAPRARI (ROM) 0 0 2 529 CARMONA (ATA) 6.5 5.95 7 531 CASARINI (BOL) 5 5.45 5 532 CASERTA (ATA) 0 0 3 533 CEPPELINI (CAG) 0 6 2 534 CERCI (FIO) 4.5 6.59 15 535 CIGARINI (ATA) 7 6.33 10 536 CODREA (SIE) 0 0 3 537 COLUCCI (CES) 0 5.75 4 538 CONSTANT (GEN) 0 5.62 9 539 CONTI (CAG) 0 6.5 14 541 COSSU (CAG) 5 5.96 15 542 COUTINHO (INT) 0 6.7 6 543 CRUZADO (CHI) 0 5.57 5 691 CUADRADO (LEC) 5 6.16 11 544 D'AGOSTINO (SIE) 5.5 6.54 16 547 DE ROSSI (ROM) 7 6.94 20 548 DEL NERO (LAZ) 0 0 2 549 DELLA ROCCA (PAL) 0 5.61 6 720 DELVECCHIO (CAT) 0 5.95 6 551 DI MATTEO (PAL) 0 0 1 696 DIAMANTI (BOL) 5.5 6.94 15 718 DJOKOVIC (CES) 0 6 3 552 DONADEL (NAP) 0 6 4 553 DONI (ATA) 0 0 4 554 DOSSENA (NAP) 0 5.85 10 555 DOUBAI (UDI) 0 0 4 556 DZEMAILI (NAP) 6 6.38 13 557 EKDAL (CAG) 6 5.92 5 558 EL SHAARAWY (MIL) 0 7.33 6 711 ELIA (JUV) 0 5.25 7 559 EMANUELSON (MIL) 0 5.71 6 707 ERIKSSON (CAG) 0 0 3 705 ESTIGARRIBIA (JUV) 6 5.93 8 560 FABBRINI (UDI) 0 5.17 4 561 FERREIRA PINTO (ATA) 6 6 5 562 FLAMINI (MIL) 0 0 4 716 GAGO (ROM) 0 5.91 9 564 GALLOPPA (PAR) 7 6.04 10 565 GARGANO (NAP) 10 6.17 9 566 GATTUSO (MIL) 0 5.5 4 699 GAZZI (SIE) 4.5 6.11 9 567 GIACOMAZZI (LEC) 5 6.25 9 714 GIANDONATO (LEC) 0 5.17 3 568 GIORGI (NOV) 5 5.71 6 569 GOMEZ (CAT) 7 6.31 13 570 GONZALEZ (LAZ) 6 6.17 6 571 GRECO (ROM) 6 5.75 5 572 GRIPPO (CHI) 0 0 1 573 GROSSI (SIE) 5.5 5.64 4 574 GROSSMULLER (LEC) 0 6.44 9 575 GUANA (CES) 4.5 6.07 9 576 HAMSIK (NAP) 9.5 6.44 22 577 HERNANES (LAZ) 4.5 6.5 21 578 HETEMAJ (CHI) 6.5 5.9 10 579 IBARBO (CAG) 6 6.21 10 580 ILICIC (PAL) 4.5 6.1 16 581 INLER (NAP) 6 5.75 11 582 ISLA (UDI) 5.5 6.75 16 583 IZCO (CAT) 4.5 5.83 6 722 JADID (PAR) 5.5 5.64 4 584 JANKOVIC (GEN) 5.5 6.15 7 586 JORQUERA (GEN) 9 6.55 10 587 JOVETIC (FIO) 5.5 7.96 25 589 KHARJA (FIO) 0 5.81 8 713 KONE (BOL) 4.5 5.47 7 590 KRASIC (JUV) 0 5.75 8 591 KRHIN (BOL) 0 5.88 4 592 KUCKA (GEN) 0 6.32 12 594 LAMELA (ROM) 6.5 6.45 14 694 LANZAFAME (CAT) 0 5.3 5 595 LAZZARI (FIO) 4 5.73 9 596 LEDESMA C. (LAZ) 5.5 6.12 12 597 LEDESMA P. (CAT) 0 5.83 4 598 LJAJIC (FIO) 0 5.12 7 599 LLAMA (CAT) 0 0 4 600 LODI (CAT) 10.5 6.69 19 682 LORES VARELA (PAL) 0 5.7 5 601 LUCIANO (CHI) 6 5.36 4 603 MAGGIO (NAP) 7.5 6.77 17 605 MANNINI (SIE) 0 5.88 7 606 MARCHIONNI (FIO) 0 0 4 607 MARCHISIO (JUV) 6 7.56 20 608 MARIANINI (NOV) 0 6 5 698 MARQUES (PAR) 0 0 4 610 MARRONE (JUV) 0 6 1 611 MARTINEZ (CES) 0 5.4 4 612 MARTINHO (CES) 0 5.6 5 613 MATUZALEM (LAZ) 0 6.21 5 614 MAURI (LAZ) 0 6.75 7 615 MAZZARANI (NOV) 9.5 6.12 12 617 MERKEL (GEN) 5 6.27 8 618 MESBAH (LEC) 0 5.45 6 721 MEZA COLLI (CES) 0 5.5 1 619 MIGLIACCIO (PAL) 6 6.3 11 620 MODESTO (PAR) 9 6.19 9 621 MONTOLIVO (FIO) 4.5 5.85 11 692 MORALEZ (ATA) 0 6.8 15 623 MORRONE (PAR) 0 5.83 8 624 MUDINGAYI (BOL) 6 5.8 8 625 MUNARI (FIO) 0 5.19 6 626 MUNTARI (INT) 0 5.88 4 724 MUSACCI (PAR) 0 0 1 627 NAINGGOLAN (CAG) 6 6.37 14 628 NOCERINO (MIL) 6.5 7.36 20 629 NWANKWO (PAR) 0 5 2 630 OBI (INT) 6.5 5.54 4 631 OBODO (LEC) 5 5.46 4 632 OLIVERA (LEC) 5 5.5 6 633 PADOIN (ATA) 6 5.97 11 697 PAGLIALUNGA (CAT) 0 0 4 634 PALLADINO (PAR) 0 5 3 636 PAROLO (CES) 5 5.97 13 637 PASQUATO (LEC) 0 5.64 2 639 PAZIENZA (JUV) 0 5.83 6 640 PEPE (JUV) 6.5 7.28 19 725 PEREIRA (PAR) 6 6 1 712 PEREYRA (UDI) 0 0 4 641 PEREZ (BOL) 5.5 5.09 5 642 PERROTTA (ROM) 0 5.67 9 643 PESCE (NOV) 0 5.17 4 645 PIATTI (LEC) 5.5 5.5 7 646 PINARDI (NOV) 0 5.89 5 647 PINZI (UDI) 5.5 6.18 11 648 PIRLO (JUV) 6.5 6.6 16 650 PIZARRO (ROM) 0 6.07 7 717 PJANIC (ROM) 7 6.58 14 706 POLI (INT) 0 6 4 651 PORCARI (NOV) 6.5 6 9 652 PULZETTI (BOL) 0 5.5 6 653 RADOVANOVIC (NOV) 5.5 5.95 6 654 RAMIREZ (BOL) 5 7.07 20 655 REGINALDO (SIE) 0 5.81 7 656 RICCHIUTI (CAT) 6 6.06 7 657 RIGONI L. (CHI) 0 6.36 9 658 RIGONI M. (NOV) 10 7.7 20 659 ROSSI M. (GEN) 5.5 6.92 16 709 RUI SAMPAIO (CAG) 0 6 2 723 SALIFU (FIO) 0 6 1 702 SAMMARCO (CHI) 0 5.71 6 CAMPIONATO P. V. G. 7 6 1 15 6 2 0 0 0 11 7 0 11 5 0 1 0 0 2 0 0 11 4,5 3 15 7 1 0 0 0 5 0 0 13 0 1 13 0 3 14 5,5 0 4 0 1 7 0 0 16 5 2 14 6 2 16 7 2 0 0 0 11 0 0 12 0 1 0 0 0 11 6 2 4 0 0 0 0 0 0 0 0 13 0 0 1 0 0 11 6 2 8 6 0 7 0 1 2 0 0 12 0 0 0 0 0 9 6 1 3 0 0 2 6 0 0 0 0 11 0 1 13 6 1 12 7 1 1 0 0 14 5 1 12 5 2 5 0 0 10 5 0 13 7 1 11 6 0 8 6 0 0 0 0 8 5,5 0 10 0 2 15 5 1 16 6,5 5 16 4,5 3 15 6,5 0 16 6 1 15 5,5 2 15 6 0 14 6 3 6 5 0 9 5,5 0 11 5,5 1 11 6 1 13 5,5 7 10 0 0 15 5 0 6 0 1 4 0 0 10 0 2 10 6,5 1 5 0 0 12 4 1 16 5,5 0 3 0 0 4 0 0 0 0 0 16 6,5 4 5 0 0 7 6 0 15 6,5 2 13 0 0 0 0 0 15 6 6 10 0 1 0 0 0 0 0 0 6 0 0 5 0 0 8 0 0 2 0 0 12 6,5 1 11 5 0 11 0 1 2 0 0 15 6 1 13 6 2 13 5 0 15 0 4 15 0 1 15 6 0 10 0 0 4 0 0 1 0 0 15 6 1 14 6,5 6 1 0 0 13 6,5 0 13 5,5 0 8 5 0 15 6 0 0 0 0 2 0 0 15 5 1 9 0 0 8 0 0 16 6,5 5 1 6 0 0 0 0 11 6 0 13 0 0 3 0 0 9 5,5 0 9 0 0 14 6 1 15 6,5 0 7 0 0 13 7 1 1 0 0 15 5,5 1 13 0 0 12 6 1 14 5 4 9 0 0 9 6 0 11 0 1 15 7 6 13 5,5 3 6 0 0 2 0 0 15 0 1 MEDIA VOTO 5.83 5.79 0 6.05 5.5 0 6 5.77 6.27 0 5.5 5.46 6.04 6.14 6 5.64 5.78 6.18 6.59 0 5.72 5.86 0 6.17 6 0 0 5.79 0 5.82 5.92 6.33 4.5 5.71 0 6 5.33 6 0 5.86 5.79 5.92 5.5 6 5.88 5.33 5.71 6 6.06 5.81 0 5.64 5.78 6.03 5.88 5.94 5.93 6.04 5.73 5.82 6.11 5.92 5.71 5.75 6.11 6.23 5.69 5.57 5.1 6 5.75 6.15 5.7 5.59 6.09 5.67 5.25 0 6.25 5.7 5.57 6.3 5.92 0 6.6 5.8 0 0 5.4 5.6 6.14 6.25 5.75 6 5.32 5.5 6.23 5.73 5.96 5.93 5.7 5.97 5.38 5.5 0 6.23 6.21 5 5.67 5.58 5.57 6.1 0 5 5.83 5.64 5.75 6.53 6 0 5.5 5.72 5.17 5.57 5.89 6.14 6.47 6.14 6.12 6 5.83 5.69 5.82 6.11 5.81 6 6.14 6.4 6.38 6 6 5.54 A. 0 1 0 0 0 0 0 0 1 0 1 0 0 0 1 0 1 1 1 0 0 0 0 2 0 0 0 1 0 1 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 1 1 0 0 0 0 0 1 1 0 0 0 1 0 1 1 1 0 1 0 1 0 0 0 2 2 1 1 0 0 1 0 0 0 1 1 0 0 1 0 0 3 0 0 0 0 0 0 0 0 1 1 2 3 0 0 0 0 1 2 1 0 0 1 0 1 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 2 0 0 0 0 0 0 0 1 3 0 5 0 2 0 0 3 0 1 0 2 0 0 0 0 ESPAMM 0/2 0/2 0/0 0/2 0/1 0/0 0/0 0/0 0/6 0/0 0/0 0/2 0/6 0/5 0/1 0/1 0/2 0/4 0/3 0/0 0/2 0/4 0/0 0/2 0/0 0/0 0/0 0/1 0/0 0/1 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/1 0/0 0/0 1/3 0/2 0/1 0/0 0/3 0/3 0/1 0/0 0/0 0/0 0/1 0/0 0/0 1/0 0/5 0/1 0/2 0/3 0/1 1/1 0/2 0/2 0/1 0/1 0/0 0/1 0/1 0/0 0/5 0/0 0/1 0/2 0/0 0/4 0/3 0/1 0/1 0/1 0/0 0/2 0/0 0/3 0/2 0/1 0/0 0/4 0/2 0/0 0/0 0/0 0/0 0/1 0/0 0/1 0/1 0/3 0/0 0/4 0/0 0/5 0/2 0/4 0/5 0/3 0/0 0/0 0/4 0/4 0/0 1/1 0/3 0/1 0/4 0/0 0/0 0/2 0/1 0/0 0/3 0/0 0/0 0/9 0/1 0/0 0/1 0/0 1/5 0/4 0/1 0/4 0/0 0/5 0/5 0/3 0/3 0/0 0/1 0/1 0/1 0/2 0/0 0/0 0/2

Difensori
CODICE GIOCATORE 201 ABATE (MIL) 202 ACERBI (CHI) 203 AGOSTINI (CAG) 376 AGUIRREGARAY (PAL) 204 ALVAREZ P.S. (CAT) 206 ANDREOLLI (CHI) 207 ANGELLA (SIE) 208 ANGELO (SIE) 209 ANTONELLI (GEN) 210 ANTONINI (MIL) 211 ANTONSSON (BOL) 212 ARIAUDO (CAG) 213 ARONICA (NAP) 214 ASTORI (CAG) 216 BALZARETTI (PAL) 217 BARZAGLI (JUV) 218 BASTA (UDI) 219 BELLINI (ATA) 220 BELLUSCI (CAT) 221 BELMONTE (SIE) 222 BENALOUANE (CES) 223 BENATIA (UDI) 224 BIAVA (LAZ) 225 BONERA (MIL) 226 BONUCCI (JUV) MAGIC PUNTI MEDIA QUOT. 0 6.38 12 0 6 5.5 0 6 0 0 0 0 0 5.5 6 0 5.5 6.5 5.5 0 5.5 0 4.5 0 5 5.5 6.5 5 5.81 5.62 5.75 6.07 0 5.75 5.6 5.56 5.88 5.65 5.93 6.07 5.46 6.47 7.11 5.71 5.81 0 4.67 6.25 6.19 5.81 6.04 4 8 4 4 7 3 6 7 5 5 5 6 7 12 13 12 5 6 3 1 12 9 5 10 CAMPIONATO P. V. G. 13 0 0 2 16 4 4 7 0 7 9 10 7 10 14 7 14 16 14 8 16 0 4 14 8 8 12 0 6 5,5 0 6 0 0 0 0 0 5,5 6,5 0 5,5 6,5 6 0 5,5 0 4,5 0 5 6 6,5 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 3 0 0 0 0 1 1 0 1 MEDIA VOTO 6.38 5 5.84 5.75 5.88 6.14 0 5.75 5.67 5.72 5.88 5.7 5.93 6.14 5.68 6.47 6.43 5.71 5.91 0 5 6.18 5.94 5.94 5.75 ESPA. AMM 1 0/2 0 0/0 0 0/1 0 0/1 0 0/1 0 0/1 0 0/0 0 0/0 0 1/0 0 0/3 0 0/0 0 0/1 0 0/1 0 0/1 0 1/4 0 0/0 1 0/1 1 0/2 0 0/3 0 0/0 0 1/0 0 0/4 0 0/2 0 0/2 0 0/3

Centrocampisti
CODICE MAGIC GIOCATORE PUNTI MEDIA QUOT. 501 ABDI (UDI) 5.5 5.75 6 502 ACQUAH (PAL) 5 5.73 5 704 ALMIRON (CAT) 9.5 6.64 15 715 ALVAREZ (PAL) 6 5.43 4 503 ALVAREZ R. (INT) 11.5 6.31 13 504 AMBROSINI (MIL) 5 5.36 7 505 AQUILANI (MIL) 5.5 6.63 16 695 ARMERO (UDI) 5.5 5.92 12 506 ASAMOAH (UDI) 6 6.09 13 507 BACINOVIC (PAL) 5.5 5.56 7 508 BADU (UDI) 0 5.94 5 509 BARRETO E. (PAL) 6 6 9 510 BARRIENTOS (CAT) 6.5 6.5 7 511 BEHRAMI (FIO) 5 5.9 10 513 BERTOLACCI (LEC) 0 6.09 8 719 BERTOLO (PAL) 9 6.27 7 514 BIABIANY (PAR) 10 6.94 17 515 BIAGIANTI (CAT) 0 5.67 5 516 BIONDINI (CAG) 0 5.93 10 517 BIRSA (GEN) 0 5.33 5 518 BLASI (PAR) 0 5.88 4 519 BOATENG (MIL) 5.5 7.15 16 521 BOLZONI (SIE) 6 6.29 8 522 BONAVENTURA (ATA) 6 6.06 11 710 BRADLEY (CHI) 7 6 9 524 BRIGHI (ATA) 0 5.62 4 525 BROCCHI (LAZ) 0 6.14 7 526 CAMBIASSO (INT) 9.5 6.22 16 CAMPIONATO P. V. G. 12 5,5 0 13 5,5 0 14 6,5 3 7 6 0 9 7,5 1 9 5,5 0 15 5,5 1 13 5,5 0 16 6 0 9 5,5 0 10 0 0 15 6 0 9 6,5 1 15 5,5 0 12 0 1 12 6,5 2 16 7 2 6 0 0 14 0 1 2 0 0 6 0 0 10 5,5 3 8 6 1 16 6 0 15 7 0 5 0 0 11 0 0 16 6,5 3 MEDIA VOTO 5.8 5.92 6.11 5.43 5.94 5.57 6.2 5.88 6.16 5.62 6.06 6 6.25 6.07 5.73 5.82 6.5 5.83 5.86 5.5 5.88 6.4 5.86 6.03 6 5.88 6.09 5.66 A. 0 0 0 0 2 0 5 2 0 0 0 1 0 1 1 0 2 0 0 0 0 1 0 1 1 0 1 0 ESPAMM 0/1 0/5 0/3 0/0 0/2 0/3 0/3 0/3 0/2 0/1 0/2 0/2 0/2 0/7 0/0 0/2 0/2 0/2 0/4 1/0 0/0 2/1 0/0 0/1 0/2 0/2 0/1 0/0

PREMIUM PLAY. TUTTO IL CALCIO CHE VUOI

I NUMERI

4
6

Con Premium Play oggi decidi tu cosa vedere. Hai tutte le partite di serie A delle squadre Premium, tutta la Champions League, lEuropa League e la Serie B. In pi approfondimenti e notizie sempre a tua disposizione.
ABBONATI SUBITO

gli assist di Cassano in stagione. Il milanista, nonostante la lunga assenza, ancora il primo per passaggi vincenti in A. Inseguono a 5 Pjanic e Aquilani, a 4 Giovinco e Palacio

mediasetpremium.it

199.303.404*

LA TV RICOMINCIA DA TE
*Corrispettivo iniziale 59. Sconto di benvenuto 20. Per dettagli sulla composizione dei pacchetti, condizioni dellabbonamento e copertura del segnale vai su mediasetpremium.it. In caso di recesso previsto un costo di 8,34 e nel primo anno laddebito degli sconti promozionali fruiti. Per utilizzare il servizio necessaria una connessione internet a banda larga (non inclusa nellabbonamento Mediaset Premium). Verifica su mediasetpremium.it la copertura del segnale nel tuo comune.

VENERD 23 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

27

italia: 514954585150

CODICE MAGIC GIOCATORE PUNTI MEDIA QUOT. 660 SANTANA (NAP) 0 5.08 6 661 SCHELOTTO (ATA) 6 6.5 12 662 SCIACCA (CAT) 5 5.9 4 663 SCULLI (LAZ) 0 6.69 11 664 SEEDORF (MIL) 0 6.44 12 665 SESTU (SIE) 0 0 4 666 SEYMOUR (GEN) 4 5.69 6 668 SIMON (PAL) 0 0 3 669 SIMPLICIO (ROM) 6.5 7.2 8 670 SISSOKO A. (UDI) 0 0 4 673 SNEIJDER (INT) 0 7 14 674 STANKOVIC (INT) 0 5.6 10 675 STRASSER (LEC) 0 5.82 6 676 TADDEI (ROM) 10 6.75 10 693 TAIDER (BOL) 0 6 1 677 THIAGO MOTTA (INT) 5.5 6.75 11 708 TORJE (UDI) 0 5.55 3 678 TROIANIELLO (SIE) 0 0 4 703 VACEK (CHI) 0 5.42 4 679 VALDES (PAR) 0 7.17 10 680 VALIANI (PAR) 0 5.59 6 681 VAN BOMMEL (MIL) 0 5.82 9 683 VARGAS (FIO) 6 5.75 15 684 VELOSO (GEN) 4.5 6.59 13 685 VERGASSOLA (SIE) 0 6.14 6 686 VIDAL (JUV) 5.5 6.46 16 700 VIVIANI (ROM) 0 5.5 2 687 ZAHAVI (PAL) 0 6.75 13 688 ZANETTI (INT) 6.5 5.63 10 689 ZE EDUARDO (PAR) 0 5.67 4 690 ZUNIGA (NAP) 10 6 9

CAMPIONATO P. V. G. 8 0 0 15 6 1 7 5 0 10 0 2 9 0 2 0 0 0 8 4 0 0 0 0 6 6,5 2 0 0 0 6 0 1 10 0 0 11 0 1 8 7 1 1 0 0 8 5,5 2 11 0 0 0 0 0 10 0 0 5 0 1 11 0 0 12 0 0 12 6 0 16 4,5 2 8 0 0 14 6 2 3 0 0 10 0 2 15 6,5 0 4 0 0 13 7 1

MEDIA VOTO 5.33 6.3 5.9 5.88 5.89 0 5.79 0 6.1 0 6.42 5.67 5.73 6.25 6 5.94 5.59 0 5.5 6.17 5.68 5.91 5.62 6.25 6.14 6.25 5.5 6 5.77 5.67 5.79

A. 0 2 0 1 0 0 0 0 0 0 2 0 0 1 0 1 0 0 0 0 0 0 2 1 0 1 0 2 0 0 0

ESPAMM 1/1 0/4 0/0 0/1 0/2 0/0 0/2 0/0 0/1 0/0 0/1 0/2 0/4 0/0 0/0 0/2 0/1 0/0 0/1 0/0 0/2 0/2 0/1 0/2 0/0 0/5 0/0 0/1 1/2 0/0 0/2

I NUMERI

la top11 della settimana


QUESTA LA MIGLIOR FORMAZIONE POSSIBILE PER IL RECUPERO DELLA 1a GIORNATA DI MAGIC CAMPIONATO: MODULO 4-3-3 AVREBBE TOTALIZZATO 119,5 PUNTI CON UN +6 DI MODIFICATORE DELLA DIFESA

la media punti di Antonioli nelle ultime 4 partite: la peggiore della Serie A. Nella stessa classifica seguono altri due portieri: Ujkani e, a sorpresa, non Frey ma De Sanctis

h 13 3,17
Cavani
C stato un periodo, qualche settimana fa, in cui Cavani era tra le delusioni della stagione. Un po perch le attese erano altine, un po perch Edi segnava soprattutto in Champions. La storia cambiata, e si capito: doppietta anche mercoled sera contro il Genoa. Al 23 dicembre, ha 7,97 di media punti, sesto punteggio della A dopo Ibra, Denis, Di Natale, Klose e Palacio. La media voto nelle ultime 4 partite non esaltante (6,13) ma la sensazione che Cavani anche nel 2012 sar uno dei tre giocatori col rendimento pi alto. Il problema il prezzo: 37 Magic milioni. A cifre pi alte ci sono solo Di Natale e Ibra, ancora loro. Per le leghe private, occhio solo al fattore Champions: in primavera il Napoli penser molto agli ottavi e, chiss, ai quarti. In quel momento il Magic manager coraggioso sa di dover scegliere: la cessione del numero 7 sarebbe quasi logica.

8
Bizzarri
Titolare per linfortunio di Marchetti, diventa il miglior portiere della settimana. Quanti lo hanno schierato? Pochini...

7,5
Maicon
Il vero Maicon sta tornando. Un assist, un altro negato dalla traversa, la sensazione che sulla fascia nessuno abbia il suo potenziale

11
Peluso
Gol e assist da Peluso? Succede, una volta in carriera. Dal 2012 dovrebbe tornare solo un titolare affidabile

7,5
Manfredini
Ancora Atalanta, ancora assist di un difensore. Il biondo pu tornare ai livelli di tre anni fa? Difficile, non impossibile

9,5
Nagatomo
Al momento, il miglior esterno dItalia: due assist e il solito inchino. P,s.: visto che questa Magic difesa tutta nerazzurra?

Attaccanti
CODICE MAGIC GIOCATORE PUNTI 917 ACOSTA (SIE) 0 801 ACQUAFRESCA (BOL) 0 803 AMAURI (JUV) 0 804 ARDEMAGNI (ATA) 0 805 BABACAR (FIO) 0 806 BARRETO D.S. (UDI) 0 910 BERGESSIO (CAT) 0 808 BOGDANI (CES) 5 809 BOJAN (ROM) 6 810 BORINI (ROM) 0 811 BORRIELLO (ROM) 0 812 BRIENZA (SIE) 6.5 920 BUDAN (PAL) 5.5 814 CALAIO' (SIE) 6 918 CARACCIOLO (GEN) 4 815 CASSANO (MIL) 0 816 CASTAIGNOS (INT) 0 817 CATELLANI (CAT) 9 818 CAVANI (NAP) 13 908 CHAVEZ (NAP) 0 820 CISSE (LAZ) 4 821 CORVIA (LEC) 4 822 CRESPO H. (PAR) 0 824 DEL PIERO (JUV) 0 825 DENIS (ATA) 9.5 826 DESTRO (SIE) 6.5 827 DI MICHELE (LEC) 6 828 DI NATALE (UDI) 5.5 829 DI VAIO (BOL) 5 830 EDER (CES) 5 831 EL KABIR (CAG) 0 834 FLOCCARI (PAR) 10.5 835 FLORO FLORES (UDI) 0 915 FORLAN (INT) 6.5 836 GABBIADINI (ATA) 0 911 GHEZZAL (CES) 4.5 837 GIACCHERINI (JUV) 0 838 GILARDINO (FIO) 4.5 839 GIMENEZ (BOL) 5.5 840 GIOVINCO (PAR) 8.5 841 GONZALEZ PABLO (SIE) 0 912 GRANDOLFO (CHI) 0 842 GRANOCHE (NOV) 5.5 844 HERNANDEZ (PAL) 0 845 IAQUINTA (JUV) 0 846 IBRAHIMOVIC (MIL) 9.5 847 INZAGHI (MIL) 0 849 JEDA (NOV) 0 850 KEKO (CAT) 0 851 KLOSE (LAZ) 5 852 KOZAK (LAZ) 0 853 LARRIVEY (CAG) 4.5 854 LARRONDO (SIE) 3.5 855 LAVEZZI (NAP) 0 919 LIVAJA (CES) 0 856 LUCARELLI C. (NAP) 6 857 MALONGA (CES) 0 858 MARILUNGO (ATA) 13.5 859 MASCARA (NAP) 0 860 MATRI (JUV) 4.5 861 MAXI LOPEZ (CAT) 6 862 MEGGIORINI (NOV) 5 863 MICCOLI (PAL) 0 864 MILITO (INT) 9.5 865 MORIMOTO (NOV) 5.5 866 MOSCARDELLI (CHI) 6 914 MURIEL (LEC) 9 868 MUTU (CES) 4.5 869 NENE' (CAG) 0 870 OFERE (LEC) 0 871 OKAKA (ROM) 0 909 OSVALDO (ROM) 9.5 872 PALACIO (GEN) 0 873 PALOSCHI (CHI) 6 874 PANDEV (NAP) 11.5 877 PAPONI (BOL) 0 878 PATO (MIL) 5 879 PAZZINI (INT) 9.5 880 PELLE' (PAR) 0 881 PELLISSIER (CHI) 6 882 PINILLA (PAL) 0 883 PRATTO (GEN) 4 884 QUAGLIARELLA (JUV) 6 885 RENNELLA (CES) 0 886 RIBAS (GEN) 0 888 ROBINHO (MIL) 6.5 889 ROCCHI (LAZ) 5.5 890 RODRIGUEZ (BOL) 0 891 RUBINO (NOV) 6 913 SANTIAGO SILVA (FIO) 0 897 SUAZO (CAT) 0 898 THEREAU (CHI) 6 916 THIAGO RIBEIRO (CAG) 6 899 TIRIBOCCHI (ATA) 0 900 TONI (JUV) 0 901 TOTTI (ROM) 7 902 URIBE (CHI) 0 903 VANTAGGIATO (BOL) 0 904 VUCINIC (JUV) 0 906 ZARATE (INT) 0 907 ZE EDUARDO D.A. (GEN) 0 MEDIA QUOT. 0 1 5.71 15 6 4 0 4 5.5 4 0 4 6.65 17 5.25 6 6.29 20 6.42 7 6.25 14 5.87 13 5.5 1 6.83 20 5.71 16 7.67 15 6 6 6.14 6 7.97 37 6 1 6.04 17 5.55 12 5.5 13 6.29 17 8.56 30 7.19 16 7.31 15 8.5 39 6.47 24 5.35 11 9 4 6.78 16 6.56 16 5.93 15 5.88 12 5.12 8 5.8 12 6.05 21 5.57 9 7.96 27 5.75 10 0 4 5.31 9 6.94 15 6 3 9.27 43 6 4 5.95 11 0 2 8.43 34 5.5 4 5.88 4 5.25 6 7.18 25 5.5 1 6 4 5.38 7 7.75 13 6 10 7.32 29 6.62 23 5.82 13 7.09 22 6.68 19 6.39 16 6.75 17 6.5 9 6.31 22 5.55 11 4.83 6 0 3 7.33 25 8.15 29 6.55 9 6.14 12 5 4 5.75 18 6.21 24 5.72 12 6.23 19 6.05 17 5.89 16 6.25 16 0 4 6 3 6.64 20 7.75 11 0 2 6.33 6 5.94 13 6 6 6.38 15 5.88 13 7.17 11 6 3 6.11 22 0 2 0 4 6.83 20 5.46 12 5.83 7 CAMPIONATO P. V. G. 0 0 0 13 0 2 0 0 0 0 0 0 1 0 0 1 0 0 13 0 3 13 5 0 13 6 3 7 0 1 7 0 0 15 6,5 0 1 5,5 0 15 6 5 12 4 1 9 0 2 4 0 1 10 6,5 1 14 7 9 1 0 0 15 4 1 13 4 1 4 0 0 12 0 0 16 6,5 12 9 6,5 3 8 6 3 15 5,5 10 16 5 4 14 5 0 2 0 1 10 7,5 2 10 0 1 8 6,5 1 8 0 0 13 5 0 9 0 0 12 5 2 9 5,5 0 14 6,5 7 10 0 1 0 0 0 10 5,5 0 9 0 3 0 0 0 13 6,5 11 3 0 0 10 0 1 0 0 0 15 5 9 4 0 0 14 5 2 7 4 0 14 0 3 2 0 0 2 6 0 6 0 0 7 7,5 2 7 0 1 15 4,5 6 13 6 3 12 5 1 12 0 4 12 6,5 4 10 5,5 2 13 6 3 8 6 2 13 5 4 11 0 1 6 0 0 0 0 0 15 7 7 12 0 6 11 6 2 12 7,5 3 1 0 0 8 5 1 14 6,5 3 10 0 1 15 6 3 11 0 2 14 4 1 8 6 1 1 0 0 0 0 0 11 6,5 2 6 5,5 3 0 0 0 6 6 1 12 0 1 3 0 0 14 6 2 16 6 1 4 0 1 0 0 0 9 7 0 0 0 0 2 0 0 12 0 2 12 0 0 4 0 0 MEDIA VOTO 0 5.38 0 0 5.5 0 6 5.33 5.62 5.92 5.75 6 5.5 5.87 5.38 6.39 5.25 5.79 6.14 0 5.68 5.4 5.5 6.17 6.5 6.06 6.25 6.5 5.59 5.38 6.5 6 6.12 5.42 5.88 5.29 5.89 5.55 5.57 6.5 5.5 0 5.31 6.11 0 6.69 6 5.65 0 6.5 5.5 5.46 5.33 6.54 5.5 6 5.38 6.38 5.42 6.18 5.92 5.73 5.82 5.5 5.72 6 5.75 5.73 5.35 4.83 0 6 6.67 5.85 5.86 5 5.44 5.71 5.5 5.8 5.68 5.57 5.8 0 0 5.95 6.08 0 5.92 5.61 6 5.85 5.62 6.33 0 6.28 0 0 6.17 5.46 5.67 A. 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 2 0 0 1 1 6 0 0 1 0 3 0 0 1 1 1 0 3 2 1 0 1 1 0 0 0 0 0 1 4 0 0 0 0 0 1 0 0 0 2 0 0 0 3 0 0 0 0 1 3 0 0 3 0 1 0 1 0 0 0 0 0 4 1 2 0 0 1 0 2 0 1 0 0 0 2 1 0 0 0 0 2 1 0 0 2 0 0 3 0 0 ESPAMM 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/1 0/2 1/0 0/0 0/0 1/2 0/0 0/3 0/1 0/1 0/0 0/1 0/1 0/0 0/2 0/3 0/0 0/0 0/2 0/2 0/1 0/0 0/0 0/3 0/1 0/0 0/1 0/0 0/0 0/4 0/2 0/1 0/2 1/1 0/1 0/0 0/0 0/3 0/0 0/1 0/0 0/0 0/0 0/0 0/0 0/1 0/2 0/4 0/0 0/0 0/0 0/2 0/1 0/1 0/0 1/2 0/2 0/0 0/2 0/1 1/0 1/1 0/2 0/0 0/0 0/2 0/4 0/0 0/1 0/0 0/1 0/1 0/2 0/3 0/4 0/2 0/1 0/0 0/0 0/1 0/0 0/0 0/1 0/0 0/0 0/2 0/0 0/1 0/0 0/1 0/0 0/0 1/0 0/1 0/1

la media punti di Ibrahimovic nelle ultime 4 partite: la migliore della A. Dopo di lui altri due attaccanti: Di Michele con 9,67 e Cavani con 9,13

9,75

10
Zuniga
Un gol non banale: botta da fuori, senza neanche usare il turbo, specialit della casa. Non solo vice Dossena a sinistra

10,5
Lodi
Gol su rigore e assist per Catellani. Il miglior giocatore del Catania non Maxi Lopez, e nemmeno Bergessio

11,5
Alvarez
Uno dei 5 punti di domanda del 2012. Pessimo in autunno, Ricky cresciuto, e col Lecce stato il migliore in campo. Con gol

13,5
Marilungo
La doppietta meno attesa della settimana. Il ragazzo certi colpi li ha gi avuti: vuoi vedere che se giocher con continuit...

11,5
Pandev
Piace a pochi, ma adesso rende: gol, assist e terzo punteggio della settimana. Certo, il Genoa ha aiutato anche lui

i genoani nel flop11, la classifica settimanale con i punteggi peggiori della giornata. Sono Frey, Granqvist, Seymour, Veloso e Pratto

Mai dire portieri di riserva 5 Bizzarri&Benussi ora giocano


Il vice della Lazio prende 8 e pensa al mercato. A Palermo Tzorvas ha perso il posto
FABRIZIO VITALE

Titolari per caso, ma fino a un certo punto. Albano Bizzarri e Francesco Benussi non sono stati sempre secondi. Tuttaltro. Il primo, per un certo periodo, stato addirittura il titolare della nazionale argentina. E il secondo, tanto a Lecce quanto a Livorno, ha giocato in Serie A molte partite da protagonista. Non sorprende, dunque, che i due giovanotti abbiano spopolato, una volta avuta di nuovo la possibilit di partire titolari.
Bizzarri in vetrina Il portiere del-

di Marchetti. Contro lUdinese, pur non facendo miracoli, non aveva demeritato (6 il voto Gazzetta). Contro il Chievo, invece, ecco il capolavoro. Da solo ha tenuto in piedi la baracca-Lazio, rendendosi protagonista di cinque parate da campione. Una prestazione che potrebbe anche cambiare il suo futuro immediato. Un giocatore cos pu infatti risolvere i problemi difensivi di molte squadre di A. Chiss che qualcuno non ci faccia un pensierino, visto che alla Lazio destinato a tornare secondo. Dopo la sosta, infatti, Marchetti sar disponibile.
Benussi in ascesa Era gi stato

Gazzetta.it
TUTTE LE INFO SUL SITO DOMANDE? SCRIVETE O TELEFONATE
Su nostro sito Gazzetta.it trovate tutto quello che c da sapere sulla Magic. Per le informazioni potete scrivere a magic@rcs.it, oppure telefonare al numero 199.24.24.25 dalle ore 10 alle 16 dei giorni feriali (costi da rete fissa 15 centesimi al minuto iva compresa, da rete mobile costo max di 48 cent al minuto con uno scatto alla risposta di 16 cent, Iva compresa).

la Lazio, che questanno aveva giocato da titolare solo allesordio di campionato a San Siro col Milan (e non era dispiaciuto) tornato in pista la settimana scorsa grazie allinfortunio

titolare a Lecce e Livorno, anche se non per lunghi periodi. Adesso si ripetuto a Palermo. Benussi ha dovuto attendere un anno e mezzo, ma ci riusci-

to. Sembrava dovesse andar via in estate. Larrivo di Tzorvas e limpossibilit di trovare una squadra lo hanno fatto ripartire di nuovo da dietro. Una situazione che durata, per, solo 12 giornate. Devis Mangia lo ha lanciato dal primo minuto contro la Fiorentina perch Tzorvas deve ancora migliorare la comunicazione con i difensori. Lui ha risposto con una grande prestazione. Ha tenuto chiusa la porta con i viola e anche con il Parma al Tardini. Col Cesena al Barbera due grandi parate non sono bastate a scongiurare l1-0 di Mutu. A Catania e a Novara, nonostante quattro gol al passivo, in due gare stato sempre tra migliori. Il suo rendimento non mai sceso sotto la sufficienza. Il Palermo, forse, il portiere che cercava lo aveva in casa.
RIPRODUZIONE RISERVATA

PREMIUM PLAY. TUTTO IL CALCIO DOVE VUOI

Con il nuovo servizio Play oggi decidi tu dove vivere le passioni del grande calcio Premium. Puoi vedere la partita della tua squadra direttamente dal tuo pc anche se non sei a casa.
ABBONATI SUBITO

mediasetpremium.it

199.303.404*

LA TV RICOMINCIA DA TE
*Corrispettivo iniziale 59. Sconto di benvenuto 20. Per dettagli sulla composizione dei pacchetti, condizioni dellabbonamento e copertura del segnale vai su mediasetpremium.it. In caso di recesso previsto un costo di 8,34 e nel primo anno laddebito degli sconti promozionali fruiti. Per utilizzare il servizio necessaria una connessione internet a banda larga (non inclusa nellabbonamento Mediaset Premium). Verifica su mediasetpremium.it la copertura del segnale nel tuo comune.

28

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 23 DICEMBRE 2011

ANTEPRIMA VOTI MAGIC


Il migliore e il peggiore dai campi della serie A.

VENERD 23 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

29

FORMULA 1 LEVENTO

italia: 514954585150

Speranza Ferrari
Montezemolo: Basta perdere Si torna a vincere
Vettel gi il sogno per il 2014. Fiducia in Alonso e Massa. Test di Kubica: presto
PINO ALLIEVI FIORANO (Modena)

Meno due, la brina sul prato verde di Fiorano, le luci di Natale attorno alla casa colonica che era diventata il secondo ufficio di Enzo Ferrari. unatmosfera magica quella della cena di fine anno riservata a chi, nei precedenti mesi, ha elogiato o spesso criticato le gesta del Cavallino. Ferrari, in simili occasioni, si portava appresso le cartellette con i dossier di ogni giornalista e poi si divertiva, graffiando, a prendere in giro tutti.
Indulgente Montezemolo pi tollerante e sorvola su tante cose. Non si arrabbia su nulla, forse perch intende celebrare al meglio i 20 anni di presidenza e desidera che non si guasti la festa. il numero 1 della Ferrari e intende rimanerlo almeno sin quando avr 74 primavere. Quando gli si chiede se andr in politica risponde con un sorriso: La politica? Io vado in Ferrari, il che non esclude alcuna ipotesi. Vettel Ma intanto il presidente pensa al 2014 e torna a una indiscrezione (anzi, molto di pi) che avevamo lanciato dopo lultimo GP del Giappone. E cio che Sebastian Vettel gi nellorbita di Maranello, pronto ad affiancare Fernando Alonso. Le sue parole sono una conferma indiretta, con termini calibrati e soppesati per evitare ammissioni premature, ba-

bravo, giovane. Sulla rossa? Vediamo, i piloti non devono creare problemi

dando bene a non fare riferimenti diretti alla Ferrari: Vettel un bravissimo pilota, giovane, mi sembra intelligente nel comportamento, ha futuro, vediamo. A patto che non ci siano disequilibri in squadra. Mi piace chi usa pi la testa del piede. Oggi abbiamo un equilibrio, non vogliamo piloti che possano avere problemi tra di loro.
Kubica Ma c un altro nome

che sarebbe gi stato ingaggiato per il 2012 se non avesse avuto lincidente rallistico. Quando si chiedono notizie del polacco a Montezemolo, lui gira la parola a Stefano Domenicali, il quale ne parla con affetto e rispetto: Robert sta migliorando, presto per dire se torna alle corse, aspettiamo a primavera. Un test con lui? Non previsto nulla.
Guerra finita La seconda notizia della serata che la guerra tra Montezemolo e Bernie Ecclestone finita ed scontato che i due abbiamo gi raggiunto seppure non ufficialmente un accordo preliminare in vi-

Ha sempre avuto un grande rispetto del ruolo e dellimportanza del Cavallino

due decadi, ricordando anche il primo cliente cinese, il figlio (arricchito) di un marinaio che gir a Fiorano usando soltanto la prima marcia! Un accenno a qualcuno nella Fota (lassociazione delle scuderie) che non ha rispettato i patti sui budget ricordando che luscita dal gruppo dovuta al fatto che la rossa non vuole pi compromessi al ribasso.
Alonso Poi un salto nel 2012,

SU SEBASTIAN VETTEL IRIDATO E PILOTA RED BULL

che aleggia nellelegante sala da pranzo attigua al circuito di Fiorano, dove gli 82 ospiti discutono di tutto fra cotechino, zampone, lambrusco, panettone: quello di Robert Kubica,

SU BERNIE ECCLESTONE BOSS DELLA FORMULA 1

sta del Concord Agreement a fine 2012. Sono finiti i toni aspri, le minacce, gli accenni allet di Bernie. Commenta Montezemolo: Devo dare atto a Ecclestone che ha sempre avuto un grande rispetto del ruolo e dellimportanza della Ferrari. Un messaggio. La contropartita dellarmistizio che Bernie perorer la causa di Maranello della terza macchina ai team minori e unapertura decisa ai test di F.1 che servono alle squadre per provare nuovi piloti e che ci permetterebbero di usare le nostre piste di Fiorano e Mugello, oltre che dare nuove aperture agli sponsor.
Cliente cinese Sullo schermo scorrono, pronunciando ciascuno una frase di cortesia, i piloti dei 20 anni di Montezemolo in Ferrari, oltre alle parole sui successi commerciali delle

con la nuova F.1 che sar presentata il 3 o 4 febbraio a Fiorano, mentre nella produzione vedranno la luce la nuova 599 (a Ginevra) e la nuova Enzo. Per le corse c grande fiducia perch le norme sono finalmente chiare e perch Alonso il pi bravo di tutti in gara ma mi aspetto anche il ritorno di Massa. Quanto ai tecnici, stato ribadito lantico no di Adrian Newey, per se fosse sul mercato perch no? Intanto basta a questa F.1 che dipende al 100 per 100 dallaerodinamica: un assurdo.
Costa in Mercedes Piero Ferrari fa un accenno nostalgico allingegner Aldo Costa che ora in Mercedes e rivela di aver appena visto la prima fusione del nuovo 6 cilindri F.1 per il 2014. Poi il finale di Montezemolo: Vediamo cosa succeder nei prossimi 20 anni, nel frattempo mi sono sposato e ho avuto 3 figli Comunque questanno abbiamo imparato come si perde, ora per vogliamo ricominciare a vincere. Nellattesa buon Natale!
RIPRODUZIONE RISERVATA

In alto, Luca Montezemolo risponde alle domande dei giornalisti. Sopra il tavolo presidenziale durante la cena

BILANCIO E PROGETTI TRA F.1 E VITA PRIVATA LO SPAGNOLO ASPETTA LA SVOLTA

MCLAREN ALLA SECONDA FORZA DEL 2011 BASTER MIGLIORARE POCO

Fernando: Anno duro Ottimista per il futuro


Fernando Alonso si prepara a mandare in archivio un anno difficile ma esprime ottimismo per il futuro. Il pilota spagnolo e la Ferrari sono reduci da una stagione deludente, eppure Alonso continua a pensare in modo positivo.
Anno no un momento dellanno in cui c molto ottimismo e molta curiosit di vedere come andr tutto, ha detto lasturiano ai microfoni di Sky. Sono felice dellentusiasmo e del lavoro continuo che si sta facendo. Vedo un buon ambiente, spero che il 2012 sia un

buon anno a livello personale e anche professionalmente, aggiunge il due volte iridato, ancora a caccia del primo titolo in carriera con la Ferrari.
Insegnamenti stato un anno difficile, sia per la squadra che per me, in termini di risultati, ha aggiunto soffermandosi sui risultati 2011. Non abbiamo vinto tutto quello che dovevamo vincere, ma dai problemi e dalle gare difficili che, normalmente, si ottengono le lezioni pi importanti. Penso che, sia io che la squadra, ci lasceremo alle spalle i problemi dellanno che sta per finire, ha detto Alonso. Che, forse, pensava anche alla separazione dalla moglie, la cantante Raquel del Rosario, annunciata ufficialmente marted.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Button prenota il 2012 Seb si pu battere


Jenson Button certo che, lanno prossimo, avr la migliore possibilit di battere la Red Bull. E Sebastian Vettel, che non cita. Liridato 2008 deriva la sua certezza dallandamento degli ultimi GP 2011 che hanno mostrato unottima McLaren, vittoriosa con Lewis Hamilton ad Abu Dhabi e, prima ancora, con Jenson Button in Giappone con lunica macchina che metteva in difficolt le Red Bull. Un tema che, Ferrari permettendo, diventer il ritornello della stagione 2012. E ieri Button s detto certo che la McLaren stia preparando una macchina veloce, in grado

di stare stabilmente davanti agli anglo-austriaci.


Futuro Cos il vice iridato certo che la prossima sar la migliore stagione per battere la Red Bull e conquistare il suo 2o titolo. Button, 3 volte primo anche nel 2011 e per 7 volte negli ultimi 9 GP davanti al compagno Hamilton, dopo aver visto la nuova macchina ha detto: Sento che sta arrivando il nostro momento. Siamo messi bene e siamo impazienti di iniziare la sfida 2012. Ci baster migliorare un po per puntare a pi vittorie nel 2012. La McLaren MP4-27 del 2012 sar svelata il 1o febbraio e poco dopo sar gi tempo di esami nel primo test pre-stagionali in programma a Jerez in Spagna dal 7 al 9 febbraio.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Fernando Alonso, 30 anni REUTERS

Jenson Button, 31 anni CANONIERO

30

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 23 DICEMBRE 2011

1
Questi avvisi si ricevono tutti i giorni 24 ore su 24 allindirizzo internet:

3
DIRIGENTI PROFESSIONISTI

OFFERTE DI COLLABORAZIONE

www.piccoliannunci.rcs.it
oppure tutti i giorni feriali a: MILANO : tel.02/6282.7555 02/6282.7422, fax 02/6552.436. BOLOGNA : tel. 051/42.01.711, fax 051/42.01.028. FIRENZE : tel. 055/55.23.41, fax 055/55.23.42.34. BARI : tel. 080/57.60.111, fax 080/57.60.126. NAPOLI : tel. 081/497.7711, fax 081/497.7712. BRESCIA : Sales Solutions tel. 030/3758435, fax 030/3758444. COMO : tel. 031/24.34.64, fax 031/30.33.26. CREMONA : Uggeri Pubblicit s.r.l. tel. 0372/20.586, fax 0372/26.610. MONZA : Pubblicit Battistoni tel. 039/32.21.40 039/38.07.32, fax 039/32.19.75. OSIMO-AN : tel. 071/72.76.077 071/72.76.084. PADOVA : tel. 049/69.96.311, fax 049/78.11.380. PALERMO : tel. 091/30.67.56, fax 091/34.27.63. PARMA : Publiedi srl tel. 0521/46.41.11, fax 0521/22.97.72. RIMINI : InAdrias Servizi Pubblicitari s.r.l. tel. 0541/56.207, fax 0541/24.003. ROMA : In Fieri s.r.l. tel. 06/98.18.48.96, fax 06/92.91.16.48. TORINO : telefono 011/50.21.16, fax 011/50.36.09. VERONA : telefono 045/80.11.449, fax 045/80.10.375. Per la piccola pubblicit allestero telefono 02/72.25.11 Le richieste di pubblicazione possono essere inoltrate da fuori Milano anche per telefax e corrispondenza a Rcs Pubblicit agli indirizzi di Milano sopra riportati. TARIFFE PER PAROLA IVA ESCLUSA Rubriche in abbinata obbligatoria: Corriere della Sera - Gazzetta dello Sport: n. 0: euro 4,00; n. 1: euro 2,08; n. 2 - 3 14 : euro 7,92; n. 5 - 6 7 - 8 - 9 - 12 - 20: euro 4,67; n. 10: euro 2,92; n. 11: euro 3,25; n. 13: euro 9,17; n. 15: euro 4,17; n. 17: euro 4,58; n. 18 - 19: euro 3,33; n. 21: euro 5,00; n. 24: euro 5,42. Rubriche in abbinata facoltativa: n. 4: euro 4,42 sul Corriere della Sera; euro 1,67 sulla Gazzetta dello Sport; euro 5,00 sulle due testate. n. 16: euro 1,67 sul Corriere della Sera; euro 0,83 sulla Gazzetta dello Sport; euro 2,08 sulle due testate. n. 22: euro 4,08 sul Corriere della Sera; euro 2,92 sulla Gazzetta dello Sport; euro 4,67 sulle due testate. n. 23: euro 4,08 sul Corriere della Sera; euro 2,92 sulla Gazzetta dello Sport; euro 5,00 sulle due testate. Si precisa che tutte le inserzioni relative a ricerche di personale debbono intendersi riferite a personale sia maschile sia femminile, essendo vietata ai sensi dell art. 1 della legge 9/12/77 n.903, qualsiasi discriminazione fondata sul sesso per quanto riguarda laccesso al lavoro, indipendentemente dalle modalit di assunzione e quale che sia il settore o ramo di attivit. Linserzionista impegnato ad osservare tale legge.

IMPIEGATI

1.1

OFFERTE

3.1

ACCETTATORE /capo officina auto presso prestigioso marchio estero ventennale esperienza. Cassa integrazione disponibilit immediata esamina proposte 366.71.25.418. ACQUISTI commerciale signora 49enne inglese, tedesco offresi. Part-time. Tel. 346.84.23.726. RESPONSABILE amministrazione, finanza controllo, fiscale, societario, budget, reporting, inglese fluente, PMI multinazionali subito disponibile. 334.34.46.843

ACCURATO supporto a direzione PMI per miglioramento prestazioni linee di fido. Serio monitoraggio flussi cassa, elasticit e capacit; continuativamente o su progetto. Lunga esperienza controllo gestione, bilanci, Co.Ge.; laurea in economia. Tel. 349.83.93.412. (9.30 - 13.30).

RICERCHE

3.2

AGENTI RAPPRESENTANTI

1.2

CERCANSI area Brescia - Milano esterni esperti grafici, redattori Indesign Xpress impaginazione bozze. Curriculum info@enricodamianieditore.com

COPERNICO adiacenze stabile d'epoca. Portineria, ascensore. Appartamenti, negozi, laboratori varie superfici. Liberi, affittati. 02.88.08.31. FIERA via Plutarco plurilocale con terrazzo buon reddito, ingresso, triplo salone, 3 camere, cucina abitabile, biservizi, guardaroba, balcone. 02.48.10.19.42. PAOLO LOMAZZO 52 in pronta consegna direttamente il costruttore propone edificio prestigioso nuova realizzazione varie metrature, terrazzi, box. 02.34.59.29.72 www.52greenway.it VILLA LITTA in splendido contesto corte lombarda, nuovo bilocale, giardino privato possibilit box. 02.66.20.76.46 http://taccioli.filcasa.it

7
IMMOBILI TURISTICI

VENDITE ACQUISTI E SCAMBI

18

COMPRAVENDITA

7.1

VENDITA MILANO HINTERLAND

5.2

RESPONSABILE vendite grande esperienza creazione gestione reti vendita esamina proposte Tel. 333.53.72.947.

VENDITORI E PROMOTORI

1.3

IMMOBILI RESIDENZIALI COMPRAVENDITA

5
5.1

ADIACENZE Segrate Limito, vicinanze stazione, nuovo trilocale Euro 225.000 possibilit box. 02.92.67.654.

ABILE venditore con ventennale esperienza cerca societ in Milano e provincia. 333.47.75.244.

VENDITA MILANO CITTA'

IMMOBILI RESIDENZIALI AFFITTI

6
6.1

OPERAI
ARREDAMENTO NEGOZI INTERNI

1.4

Responsabile del montaggio, ventennale esperienza nella costruzione e il montaggio di arredi, attualmente iscritto alla camera di commercio, esamina proposte. Tel. 335.63.76.184. OPERAIA in mobilit con pluriennale esperienza cerca lavoro presso seria azienda. 338.31.11.826

ADIACENZE MM Maciachini vendiamo appartamenti, varie metrature, ottimo investimento. Terrazzi. Box. Pronta consegna. 02.69.90.15.65 - http://murat.filcasa.it ADIACENZE Repubblica, ingresso, soggiorno, cucina, 2 camere, biservizi, balconi. Ottimo investimento. 02.67.07.53.08.

OFFERTA

BUENOS AIRES in prestigioso edificio d'epoca, luminosi bilocali. Ottime finiture, pavimenti in parquet, aria condizionata. 02.88.08.31.

ABBIAMO Castiglione d. P. Punta Ala 159.000 euro splendide suite sul mare pronte nuove nel 2012 investimento assicurato propriet certa uso gratuito reddito garantito 4% annuo a ci prenota entro gennaio in regalo l'arredamento telefona per vedere 035.47.20.050. ABBIAMO Lambedusa 89.000 euro cosa? Un alloggio nuovo che verr ultimato nel 2012 vicino al mare. Perch costa cos poco? Perch un affare che poi non capiter pi! Erano 11 ne restano 6. Poi basta. Anche rate senza anticipo 380 mensili. Telefona per vedere. Prepara l'assegno. Tel. 035.47.20.050. AFFARISSIMO Oltrep Pavese 69.000 euro tutto compreso (prezzo vecchio 89.000) spettacolari villini nuovi pronti subito piscina vista imperdibile colline moscato anche rate senza anticipo 295 euro mensili. A chi prenota entro gennaio in regalo l'arredamento. Capito? Pazzesco! Tel. per vedere 035.47.20.050. PIETRA LIGURE centralissimi, vista mare, nuovi bilocali, termoautonomi, ascensore, posizione unica. Tel. 019.62.62.86 - cell. 392.06.55.693 - cell. 392.06.57.888. ROQUEBRUNE CAPMARTIN esclusiva. Novit! Lussuosi appartamenti nuovi, vistamare, piscina. Prezzi lancio da Euro 310.000 Italgestgroup.com 0184.44.90.72.

...Quotazioni ORO USATO: euro 25,50 / grammo ORO PURO: euro 36,40 / grammo ARGENTO USATO: euro 365,00 / kg ARGENTO PURO: euro 515,00 / kg - MISSORI MM DUOMOCurtini, via Unione 6 Gioielleria
02.72.02.27.36. - 335.64.82.765.

ACQUISTIAMO ORO Argento, Monete, Diamanti.

SUPERVALUTAZIONE, pagamento contanti. Gioielleria Curtini, via Unione


6. - 02.72.02.27.36 - 335.64.82.765 - www.nexiagold.it

GIOIELLI ORO ARGENTO

18.2

IMMOBILI COMMERCIALI E INDUSTRIALI

8
8.1

PUNTO D'ORO compriamo contanti, supervalutazione gioielli antichi, moderni, orologi, oro, diamanti. Sabotino 14 - Milano. 02.58.30.40.26.

ADDETTI PUBBLICI ESERCIZI

1.5

OFFERTA

PALESTRE SAUNE E MASSAGGI

21

ABBIGLIAMENTO pluriennale esperienza conduzione negozio. Cinquantenne pratico offresi eventualmente altro settore. 348.56.55.878.

COLLABORATORI FAMILIARI

1.6

ASSISTANT personal, personal shopper, security bodyguard bella presenza, ottimo inglese. alex 27 milano@libero.it 320.67.72.549.

PRESTAZIONI TEMPORANEE

1.7

CONTABILE pensionato offre collaborazione part-time a media piccola societ. Tel. 347.01.67.380.

BABY SITTER

1.8

BABY SITTER cerca lavoro, referenziata. In Milano, Amsterdam, Monaco. Seriet. Contattare 333.62.58.495.

ARRIVANO LE FESTE
Annunci di Nozze - Anniversari Nascite e Battesimi - Compleanni Lauree - Diplomi - Promozioni - Eventi Fai gli auguri su Corriere della Sera chiamaci allo 02.6282.7555 / 7422 agenzia.solferino@rcs.it

BADANTI

1.9

BADANTE distinto, infermiere, referenziato offre disponibilit assistenza domiciliare. Cell. 366.80.56.321.

2
RICERCHE DI COLLABORATORI

IMPIEGATI

2.1

ALBATIR EUROLOGISTICA SRL cerca responsabile commerciale per sviluppo aereo-mare. Inviare curriculum-vitae alla email: direzione@albatireurolog.it AZIENDA ricerca sede di Milano (zona sudest) numero 1 addetto ufficio amministrazione e contabilit. Esperienza e ottima conoscenza sistemi informatici. Invio cv plurimasede@plurimaconsorzio.it cerchiamo esperta per la gestione del nostro portafoglio marchi Italia/Estero. Scrivere a: De Dominicis & Mayer, piazzale Marengo 6, 20121 Milano.

ACCURSIO adiacenze vendiamo laboratorio con magazzino collegato. Passo carraio. Possibilit box. www.filcasaservice.it 02.88.08.31. CAIROLI adiacenze Bonaparte nuovi uffici informatizzati alta rappresentanza 373 mq. Divisibili, personalizzabili. 02.89.09.36.75. CITT STUDI adiacenze vendiamo 200 mq. ufficio/laboratorio ristrutturato ingresso indipendente 250.000,00 euro. 02.88.08.31. MISSAGLIA adiacenze vendiamo nuovi 3.200 mq. uffici palazzina indipendente 600 mq. parcheggi privati ampio spazio di manovra. 02.88.08.31. MM DERGANO vendiamo ottimi box, singoli e doppi. Da 25.000,00 euro. 02.88.08.31. S.AMBROGIO in prestigioso stabile ristrutturato ufficio alta rappresentanza 230 mq. Pianta regolare, flessibile. Finiture di pregio. 02.88.08.31. SARPI posizione prestigiosa vendiamo negozio angolare, quindici vetrine, 665 mq. ristrutturato. Posti auto. 02.34.93.07.53 http://sarpi.filcasaservice.it TRIBUNALE adiacenze, affittiamo show room di 450 mq., possibilit di avere spazi sia open space che divisi. Possibilit parcheggio. 02.88.08.31. VIA FARINI adiacenze vendiamo negozio di 650 mq. oltre 200 mq. di sottonegozio e box triplo. Doppi ingressi e doppia esposizione. 02.88.08.31.

ABBANDONATI ai massaggi ayurvedici. Euro 40. Info 02.91.43.76.86 - www.bodyspring.it ACCOGLIENTE centro benessere, massaggi rilassanti antistress, professionalit cortesia. Aperto anche domenica. 02.36.68.43.75. AMBIENTE elegante ti propone massaggi rilassanti antistress per un magico Natale. 02.39.40.00.18. CENTRO benessere, ambiente raffinato, massaggi olistici. 50,00 Euro un'ora. Milano 02.27.08.03.72. CINQUE GIORNATE ambiente climatizzato un mondo di relax trattamenti olistici. Classe. 02.54.01.92.59. DEJA VU centro italiano esclusivo, massaggi rilassanti, olistici. Zona San Siro. 02.39.56.67.75. IDRORELAX centro climatizzato, ambiente elegante, raffinato, massaggi olistici, rilassanti. Zona fiera. 02.33.49.79.25. VIVI momenti di relax. Esclusivo centro massaggi olistici. 02.55.18.64.14. www.centrobenessererhamay.it

24
CLUB E ASSOCIAZIONI
A MILANO accompagnatrici, distinta agenzia presenta eleganti, affascinanti modelle ed interessanti hostess. 335.17.63.121. A MILANO agenzia abbacinanti accompagnatrici presenta attraenti fotomodelle e ammalianti hostess. 339.64.14.694. CLUB SAVANA Milano 02.89.12.70.90. Stile alternativo, coppie/singoli, pomeriggio/ sera. Solo adulti. CONTATTI piccanti 899.00.41.85. Esibizioniste 899.06.05.15. Euro 1,80 min./ivato. Solo Adulti. Mediaservizi, Gobetti 54 Arezzo. INTRIGANTE autoritaria 899.89.79.72. Spiami 899.00.41.85. Euro 1,80 min./ivato. Solo Adulti. Mediaservizi, Gobetti 54 Arezzo.

10
VACANZE E TURISMO

ALBERGHI-STAZ. CLIMATICHE

10.1

MARCHI E BREVETTI

RIMINI Hotel Torretta Bramante 3 stelle Tel. 0541.38.07.96 Fronte mare. Camere TV. Simpaticissimo Capodanno tutto compreso anche bevande ai pasti. Scelta men. Natale Euro 49,00, cenone di Capodanno con musica 3 giorni Euro 210,00. Parcheggio. www.hoteltorrettabramante.it

VENERD 23 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

31

MOTO LINIZIATIVA

italia: 514954585150

HANNO DETTO

d Ecco la Fondazione del Sic

Aiuteremo i bimbi malati


Mamma Rossella: Cos pensiamo a Marco, puro come loro E Valentino assume Kate nella sua societ di merchandising
DAL NOSTRO INVIATO

S
Kate Fretti Due settimane e inizier a lavorare alla VR46. Seguir la logistica delle persone che vengono ai gran premi. Ma poi curo anche il sito

FILIPPO FALSAPERLA CORIANO (RIMINI)

S
Gianni Petrucci Ricordiamo Marco come un ragazzo che tutti i genitori avrebbero voluto avere come figlio. Siamo sempre vicini alla famiglia

Lenergia dei Simoncelli contagiosa. La presentazione ufficiale della Fondazione onlus Marco Simoncelli diventa una specie di happening. Normale. Un ricordo e un brindisi, ovviamente nel nome di Marco. Il casale che dal 23 ottobre diventato una specie di santuario della condivisione, tranquillo. Sul muro un grande striscione, col Giorno del Dolore di Ligabue. Lo ha portato qualcuno dice pap Paolo continuo a leggerlo, certe volte dura.
Sede La dependance che doveva essere casa di Marco e Kate finita. arrivato anche il tavolo che Marco non ha visto, dice pap Simoncelli. Prima di trasferire la sede a Riccione, in via Emilia 9, per una volta accoglie molto di quello che uscito in questi mesi sul Sic. C anche uno stranissimo presepe. Lo ha portato una bambina di 11 anni. Ges ha una mangiatoia particolarissima: la Honda bianca e rossa col numero 58. Le altre moto fanno da corona. La Fondazione partita da qualche giorno, ma gi attiva. Appena abbiamo lanciato il sito.

che lo sponsor Monster terr fede alla sua sponsorizzazione 2012 (circa 300 mila euro) per un fondo per i piloti che subiscono incidenti. Sempre controllato dalla famiglia. Non vogliamo disperdere le energie, fare piccole cose qui nel territorio dice Paolo Simoncelli . Per esempio i ragazzi dellassociazione per disabili che Marco seguiva con i soldi raccolti al funerale hanno comprato un pulmino. La prima iniziativa forse sta partendo. Abbiamo conosciuto un ragazzino che ha una malattia rarissima, uno o due casi in Italia, forse ci sono cure allestero, in ogni caso le medicine costano una fortuna. Mamma Rossella, presidente della Fondazione, sta in disparte. Ma ha idee precise sulliniziativa. Questo mi sembra un bel modo per ricordare Marco. Per noi tutto nuovo, dobbiamo capire cosa fare: anche un modo per essere impegnati pensando sempre a Marco. Credo che le cose pi belle da fare saranno con i bambini: Marco rappresentava la purezza dei bambini. Intanto, si pensa a quelli pi grandicelli: il 20 gennaio a Rimini ci sar Buon compleanno Sic, con Sergio Sgrilli e i comici di Zelig: in pochi giorni sono andati venduti quasi 2000 dei 4500 biglietti disponibili.
Al lavoro C pure Kate, bergamasca che ha deciso di trasferirsi qui in Romagna. Vuole stare con noi dice pap Simoncelli anche se la casa di Marco e sua ora finita. Tra poco inizier il nuovo lavoro. Due settimane dice e inizier a lavorare alla VR46 (la societ che distribuisce il merchandising di Valentino, Marco e Tony Cairoli, n.d.r.). Seguir la logistica delle persone che vengono ai gran premi. Ma poi curo anche il sito. Sono tutti qui, Marco.
RIPRODUZIONE RISERVATA

MORTO IN GARA

y
S

23 ottobre Alle 10.05, nel 2O giro del GP Malesia a Sepang, Simoncelli perde il controllo della sua Honda, sbanda a centro pista e viene investito da Edwards e Rossi. Muore praticamente sul colpo, anche se lannuncio ufficiale viene dato alle 10.56

S
25 ottobre Un volo della Malaysia Airlines riporta la salma di Simoncelli in Italia. Laereo atterra alle 6.10 a Fiumicino; da l il feretro viene portato a Coriano, paese natale di Marco

Paolo e Rossella Simoncelli posano davanti al logo della Fondazione intitolata al figlio Marco MILAGRO

Abbiamo avuto lidea di un registro. Attraverso il sito (marcosimoncellifondazione.it, n.d.r.) oltre 800 ragazzi si sono iscritti pagando 30 euro. Faremo anche un "tesseramento" preferenziale a 100 e i sostenitori a 1000. Con il libro della Gazzetta, Ciao Sic, siamo vicini ai 300 mila euro, vedremo cosa fare.
Aiuto Carlo Pernat, consulente della Fondazione, annuncia

LINIZIATIVA BENEFICA GAZZETTA

S
27 ottobre Funerali nella chiesa di Santa Maria Assunta a Coriano. Sei milioni di persone seguono la cerimonia attraverso le numerose dirette tv

Ciao Sic, ora anche ebook


Dopo il grande successo in edicola (300mila euro raccolti per la Fondazione Simoncelli), il libro della Gazzetta dello Sport Ciao Sic prova a bissare il successo in formato ebook. Sul sito LibreriaRizzoli.it acquistabile e scaricabile al prezzo di 9,99 euro.

La cover di Ciao Sic

CICLISMO LOLANDESE VITTIMA DI UNA SPETTACOLARE E PAUROSA CADUTA AL TOUR DE FRANCE

Hoogerland: Non ricordatemi come luomo del filo spinato


DAL NOSTRO INVIATO

CHE DOLORE!

Taccuino
NAZIONALE VIETATA

Cucinotta ricorre alla Corte federale


(al.fr.) Annalisa Cucinotta ha inoltrato alla Corte federale un ricor so contro il divieto di indossare la maglia azzurra ai corridori con squa lifiche doping superiori ai 6 mesi, de ciso a giugno dalla Federciclo con ef fetto retroattivo. Il ricorso prende spunto dalla recente decisione del Tas di Losanna, che ha giudicato inapplicabile larticolo 45 della Carta Olimpica, che proibiva ledizione suc cessiva dei Giochi agli atleti puniti con sanzioni superiori ai 6 mesi per reati di doping. Proprio a tale artico lo (che non prevedeva peraltro la re troattivit) si era rifatta la Federci clo, con una decisione unica nel suo genere, che di fatto nega alla friula na pi che ad altri la pratica ago nistica: in pista si corre infatti solo in azzurro o ai Tricolori, a loro volta banditi agli ex dopati italiani. Annali sa, vittima tre anni fa di un contro verso e mai del tutto chiaro caso do ping, costatole 2 anni di stop, pron ta a ricorrere anche al Tar del Lazio o addirittura al Tas di Losanna per rendere inefficace tale delibera.

MARCO PASTONESI MONTECATINI TERME (Pistoia)

Il 10 luglio 2011. La nona tappa del Tour de France. E i 33 punti che sono serviti per ricucirgli le ferite. Johnny Hoogerland luomo del filo spinato. Impossibile dimenticare: la macchina che invade la corsa e tampona Flecha, Flecha che scivola e sbatte su Hoogerland, Hoogerland che decolla e atterra sul filo spinato.
Hoogerland, che cosa ricorda di quel giorno?

rei correre un po meno. Dopo il Tour ho fatto 90 giorni di corsa. In tutto ho superato i 120. Troppi. Nel 2012 vorrei farne al massimo 80.
Ha corso anche contro un cavallo.

E ho perso di un soffio.
E in Italia ad allenarsi con la sua Vacansoleil. Verr qui anche a correre?

Alla Tirreno-Adriatico. Forse anche alle Strade Bianche.


Giro o Tour?

Tutto. Ero sorpreso, allibito, scioccato. Ma sempre lucido. Nessun "black out". Arrabbiato? S, ma di una rabbia che ho saputo tenere dentro di me. Inutile sfogarsi pubblicamente.
Foto, YouTube, rap.... diventato una celebrit pubblica.

Johnny Hoogerland, 28 anni, al Tour ha vestito anche la maglia a pois AP


E si divertiva?

Foto, YouTube, rap: Johnny una celebrit. Solo il ciclismo regala certi esempi
Per solo quel giorno lei nato per la platea mondiale.

Molto. Anche se allinizio finivo sempre secondo dietro a Kevin Pauwels, belga, poi diventato un campione di ciclocross.
Il bello del ciclismo?

Ho sempre preferito il Giro. Ma questanno, quando finalmente lho fatto, lho trovato troppo pesante: troppe salite e troppi trasferimenti. Colpa mia: ho scelto lanno sbagliato. E cos torner al Tour.
Per alcuni mesi lei stato compagno di squadra di Ricc.

Ma non voglio essere ricordato come quello del filo spinato. Voglio che la gente mi ricordi per quanto ho fatto dopo: mi sono tolto il filo spinato dalla carne, sono risalito in bici e sono arrivato al traguardo. Ferito, sanguinante. Poi ho tenuto duro e ho finito il Tour.
Insomma, il simbolo della sofferenza.

E della tenacia, e del sacrificio, e del carattere, e dellorgoglio. Solo il ciclismo pu regalare certi esempi.

Avevo gi 28 anni. Da piccolo mi dividevo fra bici e pallone. La mia prima bici era una Alan, belga. Della prima corsa lunica cosa che ricordo che non ho vinto. A calcio giocavo ala sinistra, ma non ero un fenomeno. Cos a 14 anni mi sono dedicato solo al ciclismo. A mio padre, che da giovane gareggiava con i pattini e le ciaspole, interessava solo che mi divertissi.

Non si corre per i soldi, altrimenti sarebbe meglio dedicarsi al calcio, ma per passione. Rispetto a tutti gli altri sport, il ciclismo ha un enorme vantaggio: il palcoscenico. Ricorder sempre quella mattina in cui eravamo sul Lago Maggiore: facevamo colazione in un paesaggio insuperabile.
Il suo 2012?

Un ragazzo simpatico. Andavamo daccordo. Quando ho saputo che stava per morire, gli ho mandato un sms per fargli coraggio. Non mi ha mai risposto. E quando mi hanno detto che cosera successo, non ci potevo credere. Da allora non lho mai pi sentito.
Una curiosit: perch si chiama Johnny? Non un nome olandese.

LOLIMPIONICO 64

Pettenella tumulato al Famedio di Milano


(m.l.) Giovanni Pettenella, oro nella velocit e argento nel km ai Gio chi olimpici di Tokyo 64, sar tumu lato nella cripta sotto il Famedio del Cimitero Monumentale, il Pantheon dei Grandi di Milano, al fianco tra gli altri dello storico direttore della Gaz zetta, Candido Cannav, oltre che di campioni come Meazza, Maspes, Loi e Fogar. Lo ha deciso la Giunta comunale per onorare il grande pi stard morto il 20 febbraio 2010 a 67 anni.

E un anno olimpico e mondiale. E il Mondiale si disputa a Valkenburg, in Olanda. Cos comincer a gareggiare pi tardi del solito. Rispetto al 2011, vor-

Ai miei genitori piacevano Johnny e Tommy, nomi con la y finale. Poi hanno scelto Johnny. Gli piaceva il suono.
RIPRODUZIONE RISERVATA

La caduta di Hoogerland al Tour: finito arrotolato nel filo spinato, lolandese s rialzato e ha proseguito sanguinante e dolorante sino al traguardo. Nei giorni seguenti ha tenuto duro ed arrivato a Parigi AP

32
#

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 23 DICEMBRE 2011

BASKET CHIUSA LA PRIMA FASE DI EUROLEGA


italia: 514954585150

TOP 16

Marted alle ore 13 il sorteggio a Barcellona Ecco le fasce

Marted ci sar il sorteggio per le Top 16 (18/1 1/3). Le squadre verranno divise in fasce (che trovate qui accanto). Non si possono incontrare squadre della stessa nazione e gi nello stesso girone nella prima fase.

PRIMA FASCIA
Le vincitrici dei 4 gironi in ordine di forza. Cska unica imbattuta. Siena sicura di evitare il Barcellona. BARCELLONA***** (Spagna) CSKA MOSCA***** (Russia) REAL MADRID**** (Spagna) FENERBAHCE ISTANBUL*** (Turchia)

SECONDA FASCIA
Tra le seconde classificate spicca il Panathinaikos, unica da 4 stelle, con Maccabi e Siena subito dietro. PANATHINAIKOS ATENE**** (Grecia) MACCABI TEL AVIV*** (Israele) MONTEPASCHI SIENA*** (Italia) OLYMPIACOS PIREO*** (Grecia)

Viktor Krhyapa, 29 anni (Cska)

David Andersen, 31 anni (Siena)

le Pagelle
di p.b.

SI CHIUDE COS
Milano chiude alla pari col Partizan ma si qualifica per il +2 nella differenza canestri negli scontri diretti

Il migliore Hairston, Cook fa gli straordinari in attacco, Rocca segna pure i liberi
MILANO
COOK 8 Dirige con sapienza, i suoi assist arrivano ai destinatari che per spesso li vanificano. Capisce che la serata richiede sforzi straordinari e ci si mette anche in attacco con ottimi risultati.

Avanti!
Milano rimonta Batte il Partizan e va alle Top 16
Doveva vincere di 4, risalita da -11 nel 3o quarto Il tecnico Scariolo: Prova di grande carattere
PARTIZAN MILANO
(18-14, 36-29; 50-51)
PARTIZAN BELGRADO: Law 6 (2/5, 0/1), Lucic 1 (0/3 da 3), Macvan 13 (4/6, 1/5), Milosavljevic 14 (1/4, 3/7), Raduljca 11 (2/3); Kecman 9 (3/6, 1/4), Katic 11 (3/6), Bozic (0/1 da 3), Cakarevic, Andjusic 1 (0/3 da 3). N.e.: Besovic, Jaramaz. All.: Jovanovic. EA7 MILANO: Cook 17 (2/5, 2/4), Hairston 18 (5/8, 2/3), Mancinelli 6 (2/5), Fotsis 5 (1/3, 1/5), Bourousis 13 (5/10, 1/2); Giachetti, Nicholas 6 (1/3, 1/5), Rocca 5 (1/2), Melli, Gentile (0/2), Radosevic 2 (0/2). N.e.: A.Filloy. All.: Scariolo. ARBITRI: Arteaga (Spa), Christodoulou (Gre), Lottermoser (Ger). NOTE - T.l.: Par 21/32, Mil 17/25. Rimb.: Par 38 (Macvan 11), Mil 36 Fotsis 12. Ass.: Par 15 (Law 5), Mil 13 (Cook 6). Progr.: 5 9-9. 15 24-19, 25 45-41, 35 56-59. Usc. 5f.: Rocca 3949" (64-70), Milosavljevic 3950" (65-70). Spett. 7500.

TwitTwit

IL CINGUETTIO DEL GIORNO

Orgoglioso di aver giocato con questa squadra... grazie boys... EA7 Milano... Thanks thanks... thanks guys... top 16 here we are...

S
GIRONE A Bilbao-Vitoria 77-72; NancyOlympiacos 74-79; CantFenerbahce 76-83. Classifica: Olympiacos*, Fenerbahce* 6-4, Cant* Bilbao*, Vitoria 5-5; Nancy 3-7.

DANILO GALLINARI
@gallinari8888 FOLLOWERS 103.566

8 HAIRSTON

IL MIGLIORE

In uno contro uno e arresto e tiro immarcabile. Lo scorso anno cera quando Siena batt il Partizan alla Beograd Arena davanti a 20mila persone. La pressione non lo ha spaventato. Anzi. E gioca con 4 falli dalla prima met del terzo quarto. MANCINELLI 6.5 Due falli dopo 3 minuti e non rivede il campo fino allinizio del 3o quarto dove, nella seconda met, si sveglia. FOTSIS 6.5 Segna poco e tiri per lui ben costruiti. Ma a rimbalzo il migliore. E prende quello che porta al +6 a 16" dalla fine. BOUROUSIS 7 Sar la febbre degli ultimi giorni, ma gi i primi assist che riceve li butta via. Litiga con tutti, ferro compreso ma fa pace in tempo. Una sua tripla a inizio ultimo quarto quella del +4 e della prima virtuale qualificazione. E spalle a canestro diventa inarrestabile. GIACHETTI 6.5 Le cifre non lo testimoniano ma quando in campo, Milano sorpassa. GENTILE 6 di stima Esordisce a inizio secondo quarto. Una penetrazione con scarico, un arresto e tiro. Senza paura. Infatti rientra a 7 dalla fine e recupera un rimbalzo dattacco. NICHOLAS 6 Sbaglia quattro di fila e si incupisce come quando partiva in quintetto. Il canestro da 4 nel 3o quarto il segnale della svolta. RADOSEVIC 5 Ci mette energia, ma sotto canestro se lo mangiano. ROCCA 7.5 Nella prima parte, il migliore dei lunghi. A 102" dalla fine 2/2 dalla lunetta. Un grande. MELLI NG Pochi minuti insieme a Gentile. Il futuro, se se lo meriter.

S
GIRONE B PanathinaikosBamberg 71-66; Malaga-Cska 83-91; ZalgirisZagabria 87-76. Classifica: Cska* 10-0; Panathinaikos* 7-3; Malaga*, Zalgiris* 4-6: Bamberg 3-7; Zagabria 2-8.

66 72

sciagurata serata del 17 novembre quando proprio il Partizan, con un parziale di 30-9, vinse a Milano eliminando di fatto lOlimpia.
Scariolo una grande soddi-

S
GIRONE C Efes-Real 66-75; Partizan-Milano 66-72; CharleroiMaccabi 69-86. Classifica: Real* 8-2; Maccabi* 7-3; Efes* 5-5; Milano*, Partizan 4-6; Charleroi 2-7.

DAL NOSTRO INVIATO

PAOLO BARTEZZAGHI BELGRADO (Serbia)

S
GIRONE D BarcellonaGalatasaray 79-50; Prokom-Siena 53-79; Lubiana-Kazan 63-76. Classifica: Barcellona* 9-1; Siena* 8-2; Kazan* 7-3; Galatasaray* 5-5; Prokom, Lubiana 1-9.

PARTIZAN
Law 5, Kecman 6.5, Raduljica 7, Lucic 5, Milosavlevic 7, Katic 7, Bozic 5.5, Macvan 7, Andjusic 5.5.

Doveva vincere almeno di 4 punti per passare il turno ed era in svantaggio di 11 allinizio del terzo quarto quando tutto il Pionir cantava felice e sicuro. Ecco perch aver vinto di sei punti, grazie ai tiri liberi nel finale di Omar Cook, unimpresa che porta Milano alle Top 16 ma non solo. Questa una serata che pu regalare una nuova identit e consapevolezza a una squadra che si sta costruendo. Aver rimontato, ritrovando durante la partita protagonisti che sembravano persi (Bourousis soprattutto) un merito che cancella la

sfazione dice Sergio Scariolo abbiamo centrato il primo obiettivo della stagione con una prova di carattere e un gran secondo tempo. Lho sempre detto ai miei che sarebbe stato possibile. Milano era sembrata cadere pian piano nella prima parte, mentre il Partizan dominava sotto canestro. Eppure da quando partito Nikola Pekovic, i serbi hanno perso stazza, pi di 15 punti di media, due partite su due in Eurolega e rovinosamente in Adriatic League, -17 domenica scorsa a Zagabria con il Cedevita. Bourousis partiva male, sbagliava un paio di appoggi ispirati da Omar Cook, non vedeva un rimbalzo. Il pick and roll centrale di Milano funzionava, il gioco dattacco complessivamente era buono ma portava pochi punti.
Vantaggio Il vantaggio del Partizan iniziava a lievitare, soprattutto perch il +6 a inizio secondo quarto (20-14) significava -10 per Milano. E avrebbe potuto essere maggiore se ai liberi il Partizan non fosse stato insolitamente impreciso: 4/10 dopo 15 minuti, finora era la prima in Eurolega con l84.7% (65% alla fine). Cook e Malik Hairston, con un i gomiti di Mason Rocca, riuscivano a far recuperare lOlimpia

che per nei primi 20 minuti stata in vantaggio solo una volta 12-11 al 620". Oltre a percentuali scarse (30% da 3 e soprattutto 37% da due), i segnali non sembravano buoni: dopo un time out per organizzare la gestione degli ultimi 3 secondi del secondo quarto, lesordiente senza paura Ale Gentile passava a Cook che non tratteneva la palla, Milosavljevic recuperava e sulla sirena metteva la tripla del +7. Cio -11. Eppure Cook e Hairston non mollavano ancora quando il Partizan arrivava a +11 (quindi -15) a inizio terzo quarto, nonostante due triple di Milosavljevic girassero sui ferri ed uscissero.
Segnali A proposito di segnali:

Nicholas realizzava un canestro da 4 (tripla pi libero sul fallo) davanti a Sasha Danilovic, lex virtussino che cos vinse un campionato e ora presidente del Partizan. Meno 3. Finalmente entrava in partita anche Mancinelli e con un canestro di Bourousis a fine terzo quarto, lOlimpia avanti di un punto e in partita proprio nel momento in cui Cook e Hairston sono fuori. Bourousis inizia a dominare, il Partizan si affida solo alle penetrazioni di Kecman. Un grande Rocca porta Milano anche a +6 e segna due liberi fondamentali. Non scontato per lui. Acie Low, invece, si ferma due volte a 1 su 2. La strada stata tortuosa ma Milano alle Top 16.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LEGADUE TREDICESIMA GIORNATA

Pistoia supera Scafati In testa con Reggio Emilia


Ieri si giocata la 13a giornata di LegaDue. Pistoia batte Scafati e raggiunge Reggio in vetta. Risultati: Reggio Emilia Bologna 91 87 (mercoled); Pistoia Scafati 108 97 (Jones 26, Hardy 23; Marigney 27, Ghiacci 18); Jesi Imola 78 74 dts (Hoover 16; Prato, Kotti 16); Barcellona Veroli 69 53 (Hicks 16; Brkic 13); Brescia Piacenza 77 95 (Thompson 18; Voskuil 35, Anderson 19); Verona Forl 93 73 (Porta 17, Huff 20, Freeman 14); SantAntimo Ostuni 57 71 (Cittadini 14; Klobucar, Johnson 13). Ha riposato: Brindisi. Classifica: Reggio Emilia (9 vinte 3 perse), Pistoia (9 4) 18; Brescia (8 4) 16; Scafati (7 5), Piacenza (7 4) Brindisi (7 5), Barcellona (7 5) 14; Jesi (6 6), Verona (6 6) 12; Imola (5 7), Forl (5 7) Ostuni (5 7) 10; Bologna (4 8) 8; Veroli (3 8) 6; SantAntimo (2 10) 4.

Bollettino della neve


VALLE DAOSTA
ANTAGNOD MONTEROSA SKI BRUSSON MONTEROSA SKI CERVINIA CHAMPOLUC MONTEROSA SKI CHAMPOCHER COGNE COURMAYEUR GRESSONEY LA TRINIT M.SKI GRESSONEY ST.JEAN M SKI LA THUILE PILA TORGNON
60/120 70/70 170/270 60/120 50/150 50/120 80/145 70/200 40/60 40/150 80/150 40/80 1/4 2/3 15/15 10/10 3/7 4/4 15/21 6/11 1/3 35/38 9/13 5/5 1 3 103 41 8 7 30 36 1 110 25 20

Dati neve di Sponsored by

www.skiinfo.it

S. GIACOMO DI ROBURENT VIA LATTEA

n.p. n.p. n.p. ALPE CERMIS 80/100 21/45 100 ANDALO - F. PAGANELLA

LOMBARDIA

PIEMONTE

ALAGNA VALSESIA M.SKI ARTESINA MONDOL SKI BARDONECCHIA LIMONE LURISIA PONTECHIANALE PRATO NEVOSO MONDOL SKI

30/200 20/30 45/100 30/40 i.c./i.c. 30/40 25/30

2/4 3/13 23/23 1/16 i.c./5 3/5 2/8

8 3 30 1 i.c. n.p. TRENTINO 2 ALBA - CIAMPAC

APRICA BOBBIO VALTORTA BORMIO CHIESA-VALMALENCO COLERE FOPPOLO - CARONA LIVIGNO MADESIMO MONTECAMPIONE PONTE DI LEGNO ADAMELLO SKI PRESOLANA - MONTE PORA SAN SIMONE SANTA CATERINA TEMU' ADAMELLO SKI

5/60 15/30 15/30 CAMPITELLO/MAZZIN 15/30 CANAZEI - BELVEDERE 30/40 9/18 16 FOLGARIA 30/40 20/35 3/8 7 FOLGARIDA - MARILLEVA 0/30 20/60 9/15 30 GHIACCIAIO PRESENA 140/240 15/45 4/9 45 LAVARONE-RIVETTA 10/45 30/50 3/6 14 MADONNA DI CAMPIGLIO 20/50 20/35 4/9 10 MOENA - ALPE LUSIA 5/40 16/110 26/30 25 MONTE BONDONE 0/25 30/65 8/13 20 PAMPEAGO-PREDAZZO-OB. 5/60 10/40 3/11 2 PANAROTTA 2002 5/10 40/60 3/7 6 TONALE ADAMELLO SKI 50/70 15/20 7/15 15 PASSO ROLLE 5/25 20/35 2/7 2 S. PELLEGRINO-FALCADE 10/35 40/50 5/12 10 PEJO 0/30 40/60 4/4 10 PINZOLO 0/25 POZZA-ALOCH-BUFFAURE 15/40 S. MARTINO DI CASTROZZA n.p./20 15/45 15/25 4/6 10 VIGO-PERA-CIAMPEDIE

7/8 6/17 6/10 12/13 22/22 17/26 4/4 14/15 7/20 8/8 3/5 16/20 3/4 12/16 3/6 4/19 3/7 4/13 5/7 5/19 5/7

13 15 12 14 100 25 10 20 13 16 9 26 3 50 5 9 4 10 12 6 4

ALTO ADIGE

ALPE DI SIUSI ALTA BADIA ALTA PUSTERIA BELPIANO CAREZZA CORNO DEL RENON FUNIVIE SPEIKBODEN GITSCHBERG - MARANZA KLAUSBERG LADURNS MERANO 2000 OBEREGGEN PLAN - VAL PASSIRIA PLAN DE CORONES PLOSE - BRESSANONE RACINES SAN VIGILIO SOLDA TRAFOI VAL D'ULTIMO VAL GARDENA

2/15 25/35 10/30 30/60 35/65 10/10 30/80 15/30 35/105 25/40 30/45 40/50 20/45 15/58 15/30 30/50 15/58 15/50 i.c./i.c. 10/30 25/30

19/20 37/53 31/32 4/6 14/16 1/3 7/7 4/10 7/9 2/3 3/7 16/18 3/4 30/30 7/9 8/8 30/30 7/10 i.c./4 4/6 50/59

58 80 75 59 32 7 16 8 19 12 6 32 21 100 30 22 100 25 i.c. 30 102

VAL SENALES VALLELUNGA WATLES

VENETO

ARABBA MARMOLADA ALTOPIANO DI ASIAGO AURONZO MISURINA COMPRENSORIO CIVETTA CORTINA D'AMPEZZO FALCADE LESSINIA MONTE BALDO NEVEGAL SAN VITO DI CADORE SAPPADA

FRIULI VENEZIA G.

20/70 6/13 37 APPENNINO n.p. n.p./3 n.p. C. FELICE-ROCCA DI CAMBIO 25/30 10/20 40/60 2/3 36 CIMONE n.p. CORNO ALLE SCALE 0/15 MONTE AMIATA 5/40 10/20 4/28 n.p. OVINDOLI n.p. 10/30 15/41 8 PASSO LANCIANO n.p. 40/20 4/7 16 ROCCARASO i.c./i.c. 30/45 12/24 30 TERMINILLO 30/50 16/37 30 5/20 14/19 50 FRANCIA 10/20 3/4 n.p. CHAMONIX MONT-BLANC 20/330 n.p. n.p./6 n.p. MONTGENVRE 50/70 n.p. n.p./7 n.p. 0/15 3/3 14 SVIZZERA 10/50 5/12 9 ST. MORITZ - CORVIGLIA 15/30 40/70 WENGEN 20/40 7/12 n.p. AUSTRIA 5/80 10/12 8 KITZBHEL 5/50 3/14 n.p. SLDEN 20/20 6/21 4 ST. ANTON AM ARLBERG

1/11 6/21 n.p./7 1/8 5/11 n.p./8 n.p./22 i.c./5

3 10 n.p. n.p. 20 n.p. n.p. i.c.

19/41 n.p. 23/32 90

27/57 61 9/19 37

RAVASCLETTO/ZONCOLAN SELLA NEVEA TARVISIO ABETONE

10/50 30/53 25 10/134 21/35 138 75/225 54/84 143

VENERD 23 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

33
#

italia: 514954585150

TERZA FASCIA
Tra le terze, Malaga centra le Top 16 per il 7 anno in fila, ma passa con sole 4 vittorie nel girone pi debole. EFES ISTANBUL*** (Turchia) UNICS KAZAN*** (Russia) UNICAJA MALAGA** (Spagna) BENNET CANT** (Italia)

QUARTA FASCIA
Tra le quarte, lintrusa Milano, potenzialmente superiore. Lo Zalgiris decollato dopo la partenza di Lawson. EA7 MILANO** (Italia) ZALGIRIS KAUNAS* (Lituania) GALATASARAY ISTANBUL* (Turchia) BILBAO* (Spagna)

Sasha Vujacic, 27 anni (Efes)

Alex Mumbru, 32 anni (Bilbao) AFP

Cant cade col Fener ma chiude al terzo posto


Coach Trinchieri sarcastico: Non siamo stati bravi a difendere sui tiri liberi. Mercato: in arrivo Markota
CANT FENERBAHCE
(16-17, 31-31; 55-55)
BENNET CANT: Cinciarini 5 (1/3, 0/2), Markoishvili 9 (0/1, 3/7), Micov 6 (0/3, 1/1), Leunen 13 (2/4, 3/7), Marconato 10 (5/9); Mazzarino 5 (1/1, 1/3), Basile 9 (1/1, 2/4), Shermadini 13 (3/6), Gianella 4 (2/4). N.e.: Diviach, Bolzonella, Abass . All.: Trinchieri FENERBAHCE ISTANBUL: Ukic 17 (4/11, 1/2), Vidmar 5 (2/2), Gist 2 (1/2, 0/1), Bogdanovic 19 (3/6, 3/4), Preldzic 9 (2/6, 0/1); Jerrells 4 (1/5, 0/1), Savas 21 (6/9), Atsur 5 (1/1, 1/1), Peker 1, Tomas (0/1, 0/2), Preldzic 9 (2/6, 0/1). N.e.: Demirel. All.: Spahija. ARBITRI: Martin, Jovcic,Lopes. NOTE - T.l. Can 16/19, Fen 28/34. Rimb.: Can 26 (Markoishvili 6), Fen 39 (Savas, Gist, Bogdanovic 6). Ass: Can 19 (Micov 4), Fen 13 (Preldzic 5). Progr: 5 5-8, 15 20-23, 25 43-43, 35 65-67. Usc. 5f.: Micov 3759 (70-77). Spett. 6067.

PERCH TERZA
Il girone di Cant stato quello pi equilibrato, con 4 squadre alla pari prima dellultima giornata. Vitoria con la sconfitta a Bilbao passata da un potenziale primo posto allesclusione.

Il polso fa crac y Kobe salta la prima?


Rottura di un legamento, in dubbio per la sfida coi Bulls In forse anche Pierce e Curry
S

76 83

do bene nei momenti decisivi. Per contro la Bennet impara a proprie spese quanto sia difficile stare al tavolo con le grandi dEuropa. Abbiamo subito la loro fisicit e poi non siamo stati bravi a difendere sui tiri liberi la disanima (sarcastica) di coach Trinchieri a fine gara dopo aver tirato 15 personali in meno degli avversari
Imbattuti Condivisibile, anche

PRIMO POSTO Il Fenerbahce precede lOlympiacos per la differenza canestri nello scontro diretto (1-1, +9).

S
TERZO POSTO Arrivo alla pari con 10 punti per Cant, Bilbao e Vitoria. La classifica avulsa premia Cant (2-0 su Bilbao) e i baschi (quarti grazie al 2-0 su Vitoria). Resta quindi fuori, per la prima volta nella storia da quando esistono le Top 16, il Caja Laboral
Kobe Bryant, 33 anni, in panchina col polso ingessato, con Luke Walton AP

Malik Hairston, guardia di 24 anni LAPRESSE

IN MACEDONIA

PIETRO TERRANEO DESIO

McCalebb premiato con lOscar dello Sport


(z.z.) Bo McCalebb, play di Siena e della Nazionale macedone, che nello scorso Europeo ha guidato a un sorprendente quarto posto, stato premiato ieri sera a Skopje con lOscar dello Sport, come sportivo pi popolare della Macedonia. Pero Antic, capitano della Macedonia, stato invece votato sportivo dellanno.
MAESTRANZI TORNA Ieri tornato ad allenarsi

Con tre uomini in doppia cifra e una difesa per 40 sempre al limite del fallo, il Fenerbahce, dopo una gara sostanzialmente in equilibrio (il massimo scarto per entrambe non ha mai superato i 5 punti) centra non senza qualche contestazione, laccesso alle Top 16, e soprattutto il 1o posto nel girone pi equilibrato.
Bogdanovic Grazie a 8 punti consecutivi di Bogdanovic e al solito, costante apporto offensivo di Savas, contro il quale la Bennet non ha mai trovato lantidoto giusto, gli uomini di Spahija vincono la gara pi importante della stagione giocan-

con la prima squadra Tony Maestranzi, infortunatosi alla coscia sinistra il 13 novembre: il play di Roma dovrebbe tornare disponibile nel prossimo turno quando lAcea andr a Teramo. Intanto, sempre Roma ha chiesto a Montegranaro il lungo bulgaro Dejan Ivanov, centro 25enne.

se per i canturini (gi qualificati) il successo serviva per mantenere inviolato il campo di casa e centrare una posizione di prestigio in classifica ( terza), ma la sconfitta non deve far passare in secondo piano la positiva prova di Marconato, a lungo unico terminale offensivo per i padroni di casa. Sono contento e credo che sia giusto che Fenerbahce e Olympiacos siano davanti a noi prosegue Trinchieri Sono oggettivamente pi forti ma comunque una cosa grandissima quella che abbiamo ottenuto. Grazie al lavoro di tutti e allapporto di un pubblico che ci ha sempre sostenuto siamo riusciti a spostare lattenzione di una citt intera e, credetemi, questo molto stimolante per chi fa il nostro lavoro. Adesso ci aspettano altre sfide, contro squadre pi forti e tutto diventa pi bello. E ottimista il coach canturino. Provare a ritornare nelle prime squadre dEuropa, 30 anni dopo aver vinto la prima Coppa Campioni era, allinizio, unimpresa ardua. Intanto, per sostituire linfortunato Marko Scekic, Cant vicina allingaggio di Damir Markota, 26enne ala croata di 2.09, lanno scorso a Pesaro, che da poco ha lasciato lOlimpia Lubiana.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Potrebbe essere un Natale senza stelle. O perlomeno con qualcuna in meno. A due giorni dal via della stagione, Kobe Bryant, Paul Pierce e Stephen Curry sono infatti in dubbio per il debutto natalizio. La situazione pi preoccupante quella del fenomeno dei Lakers, che nella prima amichevole contro i Clippers si infortunato a un legamento del polso destro. Il referto parla di lesione del legamento lunotriquetrale, tessuto che connette il muscolo allosso. Fosse stata una partita di playoff avrebbe giocato ha detto coach Brown riguardo allassenza di Kobe nella seconda amichevole, vinta ancora dai Clippers (108-103 con 30 punti di Griffin e 10 assist di Paul).
Stop? Per la gara di domenica

no permettere in una stagione cos condensata nella quale dovranno anche fare a meno per squalifica (dopo lespulsione in gara-4 contro Dallas nei playoff 2011) di Bynum nelle prime 5 gare. Meno grave la situazione di Pierce (tallone), mentre Curry (Warriors) si distorto la caviglia destra, alla quale gi stato operato, ma ha fortunatamente evitato nuove lesioni legamentose. Ben peggiori le notizie per Brook Lopez, centro dei Nets: ieri in allenamento si rotto un piede, verr operato oggi.
Gli azzurri Nelle amichevoli di mercoled in campo Bargnani e Belinelli. Il Mago ha chiuso con 20 punti (7/17 al tiro con 0/4 da tre e 6/8 ai liberi) e 4 rimbalzi nella sconfitta con i Celtics 81-73. I Raptors hanno infilato una sola tripla su 17 tentativi. Beli, nella vittoria di New Orleans 95-80 su Memphis, ha segnato 4 punti con 0/4 dal campo e 4/4 ai liberi. Diciotto punti per Kaman e 17 per Gordon al debutto in maglia Hornets. Per lex trevigiano Adrien biennale con Houston, con il 1o anno garantito.
m.o.
RIPRODUZIONE RISERVATA

contro Chicago (diretta Sky Sport 2 alle 23, preceduta da Dallas-Miami alle 20.30) molto dipender da se e quanto Bryant riuscir ad allenarsi. Secondo Robert Klapper, specialista di Los Angeles interpellato da Espn, per guarire completamente da un infortunio del genere bisognerebbe star fermi almeno 3-4 settimane. Un lusso che i Lakers non si posso-

34

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 23 DICEMBRE 2011

RUGBY OGGI LA SFIDA TUTTA ITALIANA


italia: 514954585150

Aironi-Treviso, Celtic tricolore


Due squadre opposte: in crisi i mantovani, in crescita i veneti. Bortolami: Rompiamo la tradizione negativa
SIMONE BATTAGGIA

IN CELTIC
AIRONI 2 vittorie dallentrata nel torneo TREVISO 14 vittorie dallentrata nel torneo

la guida Diretta RaiSport 1 Mauro Bergamasco inizia in panchina


(ales.s.-e.sp.) Gli Aironi rientrano allo Zaffanella di Viadana (ore 19, diretta RaiSport 2; arbitro Damasco), dove non giocano dal 5 novembre (sconfitta 6-18 dal Glasgow). Esordisce Mauro Bergamasco, che parte dalla panchina, mentre la mediana Orquera-Tebaldi. Nel Benetton, Franco Smith cambia diversi uomini rispetto alle ultime due sfide di Heineken contro il Biarritz. In mediana spazio a Semenzato e De Waal, Burton e Botes in tribuna. Lanno scorso Treviso vinse entrambi i derby: 15-10 in casa, 16-15 a Viadana. Il ritorno il 31 dicembre alle 15 a Monigo. AIRONI: Masi; Sinoti, Quartaroli, Pizarro, Venditti; Orquera, Tebaldi; Sole, Favaro, Cattina; Bortolami, Geldenhuys; Staibano, Ongaro, Al. De Marchi. All. Phillips. A disp. Santamaria, An. De Marchi, Redolfini, Ferrarini, Ma. Bergamasco, Bronzini, Olivier, Benettin. TREVISO: Nitoglia; Benvenuti, Galon, A. Pratichetti, Williams; De Waal, Semenzato; Filippucci, Vermaak, Vosawai; Van Zyl, A. Pavanello; Rouyet, Vidal, Muccignat. All. Smith. A disp. Ceccato, Cittadini, Rizzo, Bernab, Padr, Picone, Gori, Di Bernardo. Altre. Oggi: Cardiff-Dragons (ore 20.35). Luned: Scarlets-Ospreys, Leinster-Ulster, Edimburgo-Glasgow, Munster-Connacht. Classifica: Leinster 35; Ospreys 34; Munster 29; Glasgow 28; Cardiff* 25; Treviso 23; Scarlets 22; Ulster 21; Edimburgo 19; Connacht 16; Dragons* 12; Aironi 6. (*: una in meno). ECCELLENZA, SI GIOCA CROCIATI PENALIZZATI Oggi la settima di Eccellenza. Alle 14 anticipo tv (dir. RaiSport 2) Reggio Emilia-San Gregorio. Alle 18 il clou Rovigo-Prato. Intanto il Giudice Sportivo ha accolto il ricorso di Reggio Emilia riguardante la partita del 3 dicembre a Parma (15-7 per i Crociati): per un cambio irregolare, i Crociati hanno partita persa 0-20 e quattro punti di penalizzazione. Oggi. Reggio Emilia-San Gregorio (ore 14); Calvisano-Crociati, Lazio-LAquila, Mogliano-Padova (ore 15); Rovigo Prato (ore 18). Classifica: Prato, Rovigo 21; Calvisano, Padova 20; Mogliano 15; LAquila, Reggio Emilia 10; San Gregorio 9; Lazio 8; Crociati Parma 3

Aironi e Treviso, le due facce dellalto livello italiano, oggi si guarderanno negli occhi. Dovrebbero somigliarsi: sono nate insieme, hanno come scopo comune la crescita, attraverso la competitivit a livello internazionale, di giocatori e tecnici da dare alla Nazionale, hanno gli stessi vincoli verso la federazione, che paga il 60% dei contratti di giocatori e staff. Eppure non sono mai state cos lontane, con gli Aironi a secco, poche mete e senza unidea di gioco definita, e Treviso che pur mescolando gli uomini resta competitiva ovunque, in Celtic come in Heineken.
Marketing e rugby Gli Aironi arri-

DIFFERENZA PUNTI

-164
Differenza punti fra fatti-subiti nella Celtic 2011/12

+8
Differenza punti fra fatti-subiti nella Celtic 2011/12

AZZURRI

18
Giocatori convocati allultimo raduno azzurro

15
Giocatori convocati allultimo raduno azzurro

vano al derby affamati. Su 14 partite giocate questanno ne hanno vinta una, perdendo una sola volta con meno di otto punti di scarto. Come sabato contro lUlster, in campo alternano lunghi tratti di inconcludenza a rare folate di orgoglio, che portano a qualche meta, ma quasi mai bastano per vincere. Sul piano del marketing e della promozione sono avanti giocare la Heineken al Brianteo ha piantato una spiacevole grana col Monza calcio, ma ha anche portato 14.000 spettatori in due partite , ma in campo faticano. Si tratta solo di rompere una spirale negativa racconta Marco Bortolami, uno dei tanti senatori azzurri a Viadana . Non vero che la squadra disunita, e se il presidente Melegari ha criticato noi "vecchi" stato solo per spronarci. Domani (oggi, ndr) torniamo nel nostro stadio e sfidare Treviso ci d una motivazione in pi. una grande occasione per invertire linerzia. Bortolami divent capitano dellItalia a 22 anni, sotto la direzione tecnica di John Kirwan, e ha mantenuto i gradi prima a Gloucester, poi

METE

12
BONUS

17 3 7
Alessandro Zanni (Treviso), 28 anni a gennaio ROGERS

2
GIALLI

7
Marco Bortolami (Aironi), a giugno 32 anni BREGANI

Pavanello: Le insidie arrivano da squadre che stanno dietro, come gli Aironi Tentazioni di mercato per Zanni (Perpignan), Benvenuti e Cittadini

agli Aironi. Dare agli altri cercando di togliere meno possibile a se stessi pi difficile di quanto sembri. A Gloucester il compito era pi facile, l tutti sapevano cosa fare. un ruolo stancante, ma bello. E credo che Parisse lo manterr nellItalia.
Continuit Treviso sta decisa-

mente meglio. La burrasca con la Fir su stranieri e contributi sembra attenuata. Rispetto a Franco Tonni, il direttore generale Vittorio Munari che a differenza del collega non ha firmato il contratto che vincola anche il suo stipendio al 60% di contributo Fir, restando quindi

dipendente Benetton al 100% sembra avere il pieno controllo sportivo, e il progetto di Franco Smith maturo: su 10 partite di Celtic, i biancoverdi ne hanno vinte 5 (tre fuori) e solo la sconfitta di venerd a Biarritz, dopo 60 in 14 Minto paga la testata al n. 9 del Biarritz con 6 settimane di stop: torner a disposizione il 30 gennaio li ha esclusi dalla corsa a un posto nei quarti di Heineken. Nel primo anno con Smith in panchina abbiamo perso la finale col Calvisano spiega Antonio Pavanello , ma ha potuto continuare a lavorare su un gruppo. Gli acquisti sono mirati, anche nei permit

players. Le insidie, per il capitano, arrivano dalle squadre con le spalle al muro, come gli Aironi. Anche lEdimburgo era in crisi, ma ha sfruttato la partita contro di noi per risollevarsi. E poi ci sono quelle del mercato: Alessandro Zanni ha forti proposte in Francia, tra le quali quella del Perpignan; Tommaso Benvenuti desiderato un po ovunque, Lorenzo Cittadini e altri ancora hanno ricevuto proposte dallestero. Se gli Aironi importano senatori azzurri, Treviso pu riaprire il flusso dei migliori talenti allestero, rischiando di perdere le pietre angolari dellItalia di Brunel.
RIPRODUZIONE RISERVATA

PALLAVOLO CHAMPIONS LEAGUE: LA QUARTA GIORNATA

Il riscatto di Trento in Europa Demolisce i polacchi e vola


NICOLA BALDO

Super Kaziyski risolve alcune

La settimana scorsa, al PalaTrento, servirono cinque set eterni e due ore abbondanti di gioco pi di un pranzo di Natale per vedere i polacchi del Zaksa Kedzierzyn-Kozle superare i campioni in carica della Trentino Planetwin365. Ieri, invece, altra storia. Giusto il tempo di un panino al bar e la truppa di Stoytchev ritorna alle vecchie abitudini. Quelle che lhanno vista perdere appena 5 partite in quattro partecipazioni alla Champions League, nemmeno mezza dopo la prima fase a gironi.
Attesa Dopo il risultato dellan-

situazioni importanti, anche quando nel 1o e nel 2o set i polacchi riescono a restare in scia. Battuta e difesa mandano presto fuori partita i temibili centrali dello Zaksa, gi privi dellinfortunato Czarnowski. Al resto pensa un Rouzier brutta copia di quello che al PalaTrento aveva fatto il diavolo a quattro (32 punti). La squadra che da tre anni si mette la Champions in bacheca torna a correre, chiude i conti con un terzo set a senso unico e se ne torna a Trento con un nuovo primo posto in tasca, oltre a quello in serie A-1. Giusto per non perdere labitudine a fare sempre la lepre.
KEDZIERZYN-TRENTO 0-3
(20-25, 21-25, 9-25) ZAKSA KEDZIERZYN-KOZLE: Ruciak 9, Kazmierczak 7, Rouzier 6, Samica 9, Gladyr 6, Zagumny 1, Gacek (L); Witczak 1, Kapelus 1, Pilarz. N.e. Czarnowski, Warda. All. Stelmach. TRENTINO PLANETWIN365: Juantorena 13, Birarelli 4, Stokr 10, Kaziyski 12, Djuric 9, Raphael 1, Bari (L); Colaci (L), Sokolov, Zygadlo, Della Lunga. N.e. Brinkman. All. Stoytchev. ARBITRI: Van Der Velden (Olanda) e Isajlovic (Austria). NOTE Spettatori: 3.500. Durata set: 24, 27, 20; tot. 71. Zaksa: b.s. 10, v. 3, m. 4, s.l. 3, e. 24. Trentino: b.s. 8, v. 6, m. 3, s.l. 9, e. 10.

Champions donne Villa Cortese cade a Istanbul Bergamo torna al successo


ECZACIBASI ISTANBUL-VILLA CORTESE 3-1
(25-14, 25-13, 22-25, 25-20) ECZACIBASI: Oner 7, Gumus 8, Cansu 9, Darnel 23, Francia 16, Poljak 12; Kuzubasioglu (L), S. Usic 1, Karakoyun, Kayakan. All. Micelli. MC-CARNAGHI: Berg, C. Bosetti 11, Wilson 6, Pavan 10, Cruz 18, Stufi 3; Carocci (L), L. Bosetti 1, Pincerato 1, Barborkova, Perinelli, Puerari. All. Abbondanza. ARBITRI: Todorov (Bul) e Zenovich (Rus). NOTE Durata set: 19, 20, 25, 26; tot. 90. Eczacibasi: b.s. 13, v. 8, m. 13, 2a l. 8, e. 21. Mc-Carnaghi: b.s. 8, v. 2, muri 8, 2a l. 6, e. 24. ISTANBUL (m.l.) Terzo k.o. in 4 gare di Champions per Villa Cortese che, ancora priva di Guiggi, cede anche in trasferta allEczacibasi di Micelli.

BERGAMO-COSTANZA

3-0

Juantorena (13 punti) stato il miglior marcatore dei suoi nella gara in Polonia TRABALZA

data, lattesa era cos alta che tremila biglietti per questo match si sono volatilizzati in prevendita. In campo i trentini sono tornati a fare quello che in Europa gli riesce meglio, cogliendo quel successo che permette loro di tornare al primo posto nella pool C. Prima in

campionato e prima in coppa la truppa di Stoytchev, in una Champions nella quale si affaccia la candidatura della russa Kazan come sede della final four di marzo. Al matematico passaggio alla seconda fase manca un punto, ma un semplice esercizio matematico. Di quella calcolatrice che premia gi ora con il pass ai playoff a 12 Kazan e i polacchi del Belchatow.

la situazione
(a.a.) Champions uomini, quarta giornata. Girone C Kedzierzyn (Pol)-Planetwin365 Trento 0-3. Classifica: Trento 10; Kedzierzyn 8; Teruel 4; Belgrado 2. Prossimo turno: 10/1 Kedzierzyn (Pol)-Teruel (Spa), 11/1 PlanetWin365 Trento-Belgrado (Ser). Girone D. Classifica: Cuneo 9; Poitiers 6; Unterhaching 5; Ceske 4. Prossimo turno: 11/1 Unterhaching (Ger)-Poitiers (Fra), Ceske (R.Ceca)-Bre Lannutti Cuneo. Girone E. Class.: Macerata 10; Novosibirsk 9; Istanbul 5; Innsbruck 0. P. turno: 11/1 Lube Macerata-Fenerbahce Istanbul (Tur), Innsbruck (Aut)-Novosibirsk (Rus).

(25-11, 25-23, 25-21) NORDA FOPPAPEDRETTI BERGAMO: Vasileva 11, Arrighetti 11, Quaranta 15, Di Iulio 15, Nucu 10, Signorile 2; Merlo (L). N.e. Piccinini, Diouf, Ruseva, Serena, Gabbiadini. All. Mazzanti. TOMIS COSTANZA: Neaga, Zakreuskaya, Gavrilescu, Cazacu, Vesovic, Zarkova, Vujovic (L), Butnaru, Bogmaster, Ispas. Non entrate: Trica, Serban. All. Zakoc. ARBITRI: Evgeniou (Cip), Zdraveski (Mac). NOTE Spettatori 1085, incasso 7.300. Durata set: 20, 25, 25, totale 70. Norda: b.s. 5, v. 6, m. 10, s.l. 7, e. 14. Costanza: b.s. 4, v. 6, m. 4, sl 1, e. 11. TREVIGLIO (Bg) Bergamo conquista la 1a vittoria in Champions League dopo 3 sconfitte di fila e riaggancia il treno dellEuropa. Mazzanti tiene in panchina Piccinini e d fiducia a Vasileva, ma le protagoniste sono Nucu e Arrighetti. SITUAZIONE (a.a.) 4a giornata. Girone A Eczacibasi Istanbul (Tur)-Carnaghi Villa Cortese 3-1. Classifica: Cannes 12; Istanbul 8; Villa Cortese 4; Schweriner 0. Girone D Foppapedretti Bergamo-Constanta (Rom) 3-0. Classifica: Baku 10; Istanbul 8; Bergamo 4; Constanta 2. Girone E. Classifica: Pesaro 9; Muszyna 8; Mosca 7; Belgrado 0.

VENERD 23 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

35

SCI COPPA DEL MONDO

DOPO LA CADUTA
italia: 514954585150

Esami clinici per Razzoli Dolori a spalla e collo, torno ad allenarmi in squadra dopo Natale

Giuliano Razzoli rinuncia al gigante della Rockfest di Andalo in programma oggi per le conseguenze della caduta di mercoled nella prima manche dello slalom di Flachau (Austria). Non nulla di grave, ma vorrei guarire per presentarmi al meglio allo slalom di Coppa di Zagabria del 5

gennaio. Il dolore alla spalla destra si riacutizzato, ma a preoccuparmi la schiena dopo la frustata che ho preso al collo. Invece che ad Andalo, sono venuto a casa per curarmi, mi aiuter il fisioterapista della squadra, Luca Caselli, che mi conosce bene. Dopo Natale torner ad allenarmi

con la squadra. Ieri Razzoli si sottoposto ad alcuni esami clinici. Avrebbe dovuto partecipare alla cerimonia di consegna del premio Sport e Solidariet a Palazzo Roccabruna, a Trento, ma stato costretto ad annullare lappuntamento.

la scheda
HA VINTO 50 GARE DI COPPA CAMPIONE OLIMPICO DI SLALOM E GIGANTE

Alberto Tomba nato il 19 dicembre 1966. Ha esordito in Coppa del Mondo a Madonna di Campiglio nel 1985. Ha disputato lultima gara a Crans Montana il 15 marzo 1998: ha vinto in tutto 50 gare (35 slalom e 15 giganti). Tre gli ori olimpici: due in gigante (1988 e 1992) e uno in slalom (1988). In slalom ha conquistato largento anche nel 1992 e 1994. Ha vinto due ori Mondiali (gigante e slalom a Sierra Nevada 1996) e conqui stato due bronzi: in gigante nel 1987, in slalom nel 1997.

permetteva. In pochi anni migliorato moltissimo, fa pochissimi errori e quando li commette sa recuperare in fretta. Ha mancato due vittorie complessivamente per 23/100 di secondo, una presa in giro. Deve crederci, la vittoria prima o poi arriver.
THALER 8.5

I VOTI DI ALBERTO

A
S

SNOWBOARD COPPA

E forse lazzurro che mi ha stupito di pi. Ha sempre sciato molto bene fra le porte strette, ma senza continuit. Ora lha trovata. Su sei manche disputate sino ad ora negli slalom di Coppa del Mondo ne ha vinte due, unimpresa. Non facile, perch sei solo contro 70, segno che va davvero forte. Penso possa anche vincere, adesso deve pensare a continuare la scalata verso numeri di partenza migliori e questo gli permetter di attaccare gi nella 1a manche. Sono convinto che presto potr brindare alla prima vittoria.
RAZZOLI 8

Cristian Deville, 30 anni VOTO: 9

Roland Fischnaller, 31 anni KRAUS

S
Patrick Thaler, 33 anni VOTO: 8.5

A Carezza Karl si prende la rivincita Fischnaller 9o


DAL NOSTRO INVIATO

SIMONE BATTAGGIA CAREZZA (Bolzano)

Promossi
Deville incredibile Thaler e Razzoli pronti per vincere
Tomba d i voti agli slalomisti azzurri: Se ti alleni con chi va forte, migliori. Li avrei voluti ai miei tempi
PIERANGELO MOLINARO

Quando non sei in perfette condizioni difficile fare risultato, per questo il secondo posto che ha conquistato in Alta Badia vale una vittoria. Giuliano si ripreso dopo la sbornia olimpica e lui fra quei pochi sciatori che possono vincere sempre. Deve solo cercare di avere sugli sci lassetto che ha avuto domenica nella prova italiana, a Flachau non ha proprio ingranato, ma succede. E stia attento alle braccia, cercare di tenerle un po pi avanti: lo aiutano con lequilibrio.
GROSS 7,5/8

S
Giuliano Razzoli, 27 anni VOTO: 8

Stefano sta facendo la sua strada. Il suo modo di sciare ha una caratteristica unica, fa sembrare facile lo slalom. Come Thaler sta rimontando posizioni nellordine di partenza. Continui cos, quando avr davanti piste pi pulite tutto sar pi facile. Lo aspetto sul ghiaccio, so che nelle condizioni pi difficili si esalta.
MOELGG 6/7

S
Stefano Gross, 25 anni VOTO: 7.5/8

Per vincere una gara di parallelo in Coppa del Mondo, servono dieci discese da 35-40 secondi ciascuna senza errori. In gigante si resta in ballo dalle nove del mattino a mezzogiorno, e dalluna fino alle tre di pomeriggio passate. Aggiungeteci la premiazione, le interviste, un po di festa al parterre ed gi notte. Ieri Roland Fischnaller ci ha provato, a far finta di non avere sulle gambe il trionfo di mercoled, e al mattino ci riuscito, qualificandosi al tabellone finale col miglior tempo. Agli ottavi, per, ha pagato contro una vecchia volpe come Simon Schoch, che nella prima run lha messo sotto pressione e nella seconda lha indotto allerrore. Avevo le gambe dure, non ce la facevo pi racconta lazzurro . Vincere due gare di fila ai limiti del possibile. Schoch arriver fino alla finale, perdendola contro Benjamin Karl, che cos si tiene il pettorale giallo di leader.
Le aspettative Della due giorni

Dette dal pi grande sono parole pesanti come pietre. Alberto Tomba di slalom di Coppa del Mondo ne ha vinti 35, pi un oro olimpico (1988) e un titolo mondiale (1996), ha incantato la gente, donato allo sci il momento di massimo splendore e molti degli atleti ora protagonisti si sono ispirati a lui. Alberto era in Alta Badia, a soffrire come tutti. Ancora sono famose le lacrime ai Giochi di Vancouver per loro di Razzoli, emiliano come lui, e mercoled era davanti alla tv per i suoi eredi a Flachau. Sono grandissimi afferma Tomba Avrei voluto avere una squadra cos ai miei tempi. Se ti alleni con gente forte vai pi forte, sai dove sei nella scala dei valori e se vai forte scendi in pista con fiducia. A me avrebbero levato il peso delle responsabilit. Perch in slalom sei sempre sul filo del rasoio, facile sbagliare. Pensate che per me scrivevano "delusione" quando arrivavo secondo... Alberto quando li incontra, prodigo di consigli. Ecco le sue pagelle del primo trimestre alla squadra di slalom. Prima vorrei dire che la loro forza nel sapere attaccare, capacit sempre frutto del lavoro in allenamento.
DEVILLE 9

S
Manfred Moelgg, 29 anni VOTO: 6/7

In slalom Manfred fra i pi completi e in Badia stato sfortunato. Due ritiri possono la-

Cristian Deville, tre slalom in stagione con un 2o, un terzo e un sesto posto AP

La loro forza nel saper attaccare, capacit sempre frutto del lavoro in allenamento Fuori tema: vorrei dare un 10 a Max Blardone. In Alta Badia stato straordinario

V PAY ALPINE ROCKFEST: DALLE 9 AD ANDALO E DALLE 11 IN TV

Rock, discese e un montepremi di 60.000 euro I campioni oggi si sfidano cos alla Paganella
E festa oggi ad Andalo, nel comprensorio trentino della Paganella per la seconda edizione della V Pay Alpine Rockfest, un cocktail di sci e musica dalle 9 alle 15 sulla pista Olimpionica 2. Si affronteranno 22 atleti (assente linfortunato Razzoli) di altissimo livello, da Miller e Ligety sino a Svindal, Jansrud, Il francese Richard ed i nostri Innerhofer, Simoncelli, Borsotti e Ravelli. La formula semplice, 5 manche di gigante fra i 30 ed i 40 secondi (pi corti che in Coppa) a eliminazione. Alle 9 le qualificazioni, i primi 5 accederanno alla finale, quindi altre tre discese in cui verranno eliminati i peggiori 4 tempi. Alle 14 la finale a 4 per aggiudicarsi il premio di 60.000 euro. Gli atleti sono gasati. Dice Miller: E una gara vera in cui vince chi attacca di pi. Ho un vantaggio, conosco molto bene la pista perch qui mi sono allenato in inverno da 5 stagioni. Aggiunge Innerhofer: E una gara divertente che si affronta con il coltello fra i denti. Non puoi permetterti errori, uno e sei fuori. Chiude Ligety: La formula fantastica e sono sicuro che la gente si divertir. Il ritmo incalzante e il rock che arriver dal palco ci spinger ad andare ancora pi forte. Diretta Eurosport dalle ore 11 e RaiSport 1 dalle 13.

sciare il segno. Ma so che in allenamento va forte ed a quelle sensazioni che si deve attaccare. Pure Moelgg un vincente, se ne ricordi.
Fuori tema Ma Tomba vuole aggiungere una cosa: Permettetemi un fuori tema: vorrei dare un 10 a Max Blardone. Quello che ha fatto in Alta Badia stato straordinario. Ha gestito benissimo la gara, sesto dopo la prima discesa e ha sparato tutto nella seconda, come fanno i grandi. Ci dar ancora soddisfazioni. E poi unultimo consiglio a Roberto Nani, lultimo entrato nella squadra di slalom: in un gruppo cos ha unoccasione unica per crescere in fretta, non la sprechi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

di Carezza, lo slalom doveva essere la gara per gli azzurri: Fischnaller e March dominano da un anno e mezzo, a Landgraaf erano arrivati i quarti posti di Erlacher e di Nadya Ochner. E poi il tracciato era stato disegnato da Eric Pramsohler, il tecnico dellItalia, che aveva messo quanti pi angoli possibile per mandare fuori ritmo Karl. Tutto inutile: Mick ed Erlacher sono usciti in qualifica, Fisch e March quarto dopo la mattinata sono stati eliminati agli ottavi insieme a Nadya Ochner, tradita dallemozione contro la tedesca Karstens, prima in qualifica ma penalizzata dopo la prima run di 1"39, un bottino che lazzurra non riuscita ad amministrare. E cos lItalia celebra il 7 posto di Corinna Boccacini, eroica agli ottavi nel recuperare il penalty time contro la russa Tudegesheva e sfortunata ai quarti, quando ha sfiorato la rimonta contro la Dujmovits. Considerando che a giugno mi sono operata a un ginocchio, e che in gigante ho sentito ancora dolore, va benissimo racconta la friulana. Ieri il vento ha girato male, ma il gigante di mercoled stato un capolavoro. Per lItalia resta un buon Natale.
RIPRODUZIONE RISERVATA

SLALOM PARALLELO
Uomini: 1. Karl (Aut); 2. S. Schoch (Svi); 3. Grabner (Aut); 9. Fischnaller; 11. March; 26. Coratti; 28. Galli; 29. Tresoldi; 34. Bormolini; 37. Hofer; 42. Ponti; Erlacher, Mick, Felicetti n.f. Donne: 1. Kummer (Svi); 2. Laboeck (Ger); 3. Karstens (Ger); 7. Boccacini; 16. Ochner; 17. Tribus; 30. Egger.

Cristian sta sciando in un modo incredibile, ha grande costanza e sicurezza. Ho visto come ha saputo gestire bene le buche di Flachau, come riuscito accelerare appena la pista lo

36

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 23 DICEMBRE 2011

LINTERVISTA LA NUOVA PASSIONE DELLA DANESE


italia: 514954585150

il Film
Gli intrecci fra due discipline che hanno tanto in comune
RAFA NADAL Amico e partner di Garcia, ha handicap 7.5 Testa e potenza: il n. 2 del mondo uno dei migliori tennisti-golfisti. Gioca le pro-Am con lamico pro Garcia NOLE DJOKOVIC Lultima passione del n. 1 Chiss che drive spara il serbo! Neofita, ancora non ha fatto gare ADAM SCOTT E ANA IVANOVIC I sorrisi pi belli ora escono dalla buca Il golfista australiano e la tennista serba ripartono, insieme, alla conquista degli obiettivi sportivi finora falliti CHRIS EVERT E NORMAN Grande amore, di 15 mesi La Signora del tennis ama il golf, ma il matrimonio con Lo Squalo un attimo

NUMERI PRIMI
Caroline Wozniacki (21 anni, danese) n 1 del mondo dal 21 febbraio 2011, 18 titoli Wta, ancora alla ricerca del primo Slam (miglior risultato finale Us Open 2009). E il fidanzato, Rory McIlroy (22 anni, nordirlandese) n 3 del mondo, 5 titoli di cui 3 dellEuropean Tour e 2 del Pga Tour compreso lUs Open 2011 AP

un alto livello di sportivit. Anche per questo sono unici.


Qual il livello del suo golf?

Mi diverte andare in campo e colpire la pallina, ma non lo considero esattamente "giocare a golf". Per, amo davvero il gioco e ne apprezzo le difficolt. Ovviamente, sto imparando tanto e spero di passare ancor pi tempo a impararlo, in futuro.
Ma quant diverso seguire golf e tennis da spettatore?

QUANTI GIOCANO

A
S

PRIMO ITALIANO

Di Ponziano a capo della Pga Europea

Latmosfera del mio sport, rispetto a quella di Rory molto diversa. Ma parliamo sempre di atmosfere uniche. E sicuramente pi difficile fare lo spettatore di golf, con tante ore a camminare, in piedi. Nel tennis lopposto: devono stare seduti e in silenzio. Ma anche queste differenze fanno di golf e tennis due sport grandiosi.
Per un atleta professionista come lei seguire cos un altro sport molto difficile?

FEDERER Appassionato di golf, ha fra i migliori amici Tiger Woods, che ha anche ospitato nel suo box agli Us Open

Golf tennis
Wozniacki-McIlroy Meglio sul green
La numero1 della racchetta golfista per amore del talento nordirlandese: Ho tanto da imparare
VINCENZO MARTUCCI

&

A me piace talmente tanto che non lo trovo affatto difficile. La maggior parte dei campi sono in posti molto carini e ogni buca unica. Eppoi, non essendo una golfista provetta, non la prendo in modo troppo competitivo, cos mi godo davvero tutto lo spettacolo.
Birdie uguale ace?

S
LENDL Pioniere dei tennisti-golfisti, ha tentato le qualificazioni allUs Open; 4 delle 5 figlie sono golfiste, la pi forte, Marika

No: nel tennis per fare il game bisogna fare 4 ace....


Qual il colpo del golf che pi le piace?

Il drive. Invece il gioco corto...Non la mia specialit.


Prima di conoscere McIlroy, giocava gi a golf?

S
SAMPRAS Pete the pistol e tutti gli statunitensi sono ottimi golfisti. Il green il segreto di Davis di Roddick e compagni.

Sono sempre stata una appassionata e seguivo i giocatori e le gare in tv. Ora, ovviamente, conosco di pi i giocatori e sono informata pi da vicino.
Qual il suo golfista preferito, a parte gli irlandesi?

La chiamavano Sunshine, e la chiamano da due anni numero 1 del tennis, a dispetto della maglia nera negli Slam. L8 gennaio la chiameranno al via del 2012 nel sole di Sydney, dove spera di andare finalmente allattacco, col nuovo allenatore, lo spagnolo Ricardo Sanchez. Che avvicenda pap Piotr, promosso direttore tecnico. Ultimamente, per, Caroline Wozniacki sorride solo nel golf e per amore del numero 3 del mondo, Rory McIlroy. Il matrimonio pi clamoroso fra sport da sempre amici.
Perch tanti tennisti hanno lhobby del golf?

Curioso: tutti e due vogliamo quello che ha laltro. Io il n. 1 e lei un Major Che lavoratrice: Caroline mi di grande esempio. E come golfista ha qualit sicure
RORY McILROY n. 3 al mondo di golf

vole, divertente, che rilassa, con gli amici.


La palla, lattrezzo e poi, che cosa unisce tennis e golf?

A parte gli irlandesi, sono grande tifosa di Rory McIIroy.


RIPRODUZIONE RISERVATA

Il golf italiano continua a crescere, anche fuori dal green. Donato Di Ponziano (nella foto), da anni presidente del comitato organizzatore dellOpen dItalia, stato eletto presidente della Pga of Europe (l`Associazione europea dei professionisti di golf), che rappresenta oltre 16.000 professionisti. la prima volta, nella storia dellorganizzazione, che un italiano assume la presidenza: Essere italiano da una parte aiuta, dallaltra devi dimostrare sempre un po di pi.... Dopo essere stato consigliere e aver fatto parte del board della squadra europea in quattro Ryder Cup, Di Ponziano ha raggiunto il gradino pi alto possibile di rappresentanza per un professionista di golf. Quando ero bambino volevo a tutti i costi diventare un professionista, questa nomina per me: la realt che ha superato il sogno, ha commentato Di Ponziano ringraziando poi i colleghi. Il suo mandato operativo avr inizio a novembre 2012 in occasione dellAssemblea Generale di Faro (Por): Il primo obiettivo da perseguire la crescita dei Paesi pi piccoli. Sia come organizzazione che come insegnamento. Per lItalia un grande momento, un plauso alla federazione e al presidente Chimenti che ha saputo creare un progetto mirato per i professionisti. E ora ecco i frutti. Immediate le congratulazioni del presidente federale Chimenti: Questa nomina un riconoscimento di grande prestigio per un professionista di valore come Di Ponziano e un motivo di soddisfazione e di orgoglio per la nostra Federazione.

Coordinazione occhio-mano, concentrazione e buona tecnica. Se viene meno una sola di queste componenti, sia nel golf che nel tennis diventa complicato gareggiare ad alto livello.
C anche il fattore mentale.

REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA


Il Comitato Tecnico Scientifico del Progetto: SIRET - Sistema Integrato di Recruiting E Training emana un Avviso pubblico per la partecipazione al corso Metodologie innovative di recruiting e training al servizio del mondo del lavoro realizzato nellambito del Progetto SIRET. ALTRAN , CRMPA , DADITA , DIEII , ARECHI , MOMA realizzano un Corso di Formazione dal titolo Metodologie innovative di recruiting e training al servizio del mondo del lavoro a valere sul Programma Operativo Nazionale Ricerca e Competitivit 2007-2013 (D.D. Prot. n. 01/Ric del 18.01.2010). A tal fine indicono una procedura finalizzata alla selezione di dieci candidati da ammettere al predetto Corso di Formazione. Il corso persegue il fine di costruire figure professionali che abbiano un bagaglio di competenze finalizzabili alla realizzazione di sistemi informativi capaci di affrontare problematiche di training e recruiting. Saranno ammessi al corso 10 candidati. Per la partecipazione alla selezione sono richiesti i seguenti requisiti: Possesso della laurea in Economica o in materie tecnico-scientifiche (Laurea in Ingegneria Informatica, Elettronica o Aerospaziale; Laurea in Scienze dellinformazione; Laurea in Matematica; Laurea in Fisica); cittadinanza di uno dei Paesi membri dellU.E. alla data di scadenza del bando; et non superiore ai 32 anni alla data di scadenza del bando; possesso dello stato di disoccupazione. I Candidati dovranno presentare domanda di ammissione entro e non oltre le ore 14:00 del giorno 30 Gennaio 2011. La selezione sar effettuata mediante una prova pratica ed un successivo colloquio orale. Il corso avr inizio nel mese di Febbraio 2012, alla data che sar comunicata in uno con laffissione della graduatoria, e sar svolto in 1600 ore. La frequenza del corso obbligatoria. E inoltre riconosciuta agli allievi una borsa di studio di Euro 12.800 lordi subordinatamente alla regolare partecipazione al corso di formazione. Il bando integrale e le modalit di selezione sono pubblicate sul sito www.crmpa.it.
ESTRATTO BANDO DI GARA Si rende noto che lAzienda Ospedaliera di Padova indice gara, mediante Procedura Aperta suddivisa in 52 lotti per la fornitura, di Materiale vario per oculistica, sostanze viscoelastiche, soluzione salina bilanciata per oftalmologia per lAzienda Ospedaliera e lAzienda Ulss 16 di Padova, per il periodo di cinque anni, per un importo complessivo presunto di 3.660.460,00 IVA esclusa. Gara n. 3283260. Lofferta, formulata secondo quanto previsto nel Disciplinare di Gara e corredata da quanto nello stesso richiesto, dovr pervenire entro le ore 12.00 del 17/01/2012, allUfficio Protocollo dellAzienda Ospedaliera di Padova, via E. Degli Scrovegni, n. 14 - 35131 PADOVA. Per informazioni relative alla procedura di gara rivolgersi al Dipartimento Interaziendale Acquisizione e Gestione Beni e Servizi - tel. 049 821.6090/6885, per informazioni di carattere tecnico tel. n. 049 821.4618. Il testo integrale del Bando di gara, che stato trasmesso in data 18/11/2011 per la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Comunit Europa disponibile, unitamente al Disciplinare di Gara, al Capitolato dOneri, al Capitolato Tecnico, sul sito aziendale www.sanita.padova.it. IL DIRETTORE GENERALE - Dott. A. Cestrone

Sono due sport individuali, non dividi responsabilit, pressioni e vittorie con la squadra. Se non giochi bene non puoi fare affidamento sul compagno. Devi esser forte di testa e trovare il modo per vincere, anche se non giochi bene.
E poi c letichetta.

Perch uno sport bello, piace-

Sono sport di tradizione, con

VENERD 23 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

37

TUTTENOTIZIE & RISULTATI


Ippica Il DICASTERO AGRICOLO

italia: 514954585150

Hockey ghiaccio DOPO LAGGRESSIONE

Atletica
CHICHEROVA PRONTA (si.g.) Liridata di Daegu nellalto Anna Chicherova debutter nella stagione indoor il 9 gennaio nel Memorial Lukashevich a Chelyabinsk (Rus). BOCLASSIC (m.m.) Per venerd 31 dicembre la 37 Boclassic di Bolzano mette a segno altri colpi di assoluto valore arricchendo ancor di pi il cast dei partecipanti: ai due campioni Imane Merga e Vivian Cheruiyot si affiancano Sergey Lebid (Ucr) ma soprattutto Edwin Soi (Ken) che di Boclassic ne ha gi vinte tre. In campo italiano confermate le presenze di Gualdi, La Rosa e Silvia Weissteiner. Diretta Rai Sport 1. PISAMARATHON (m.m.) Nella 13 PisaMarathon (993 classificati) successo del bielorusso Ole Gur e della russa Mariya Malysheva, Uomini: 1. Gur (Biel) 2h2014; 2 Jamali (Mar) 2h2043; 3. Abate 2h2219. Donne: 1^ Malysheva (Rus) 2h5038. Nella Mezza (1137 classificati): 1. Petrochenkov (Rus) 1h0802, 2. Gallo 1h0818.

HOCKEY GHIACCIO

Il ministro Mario Catania si mantiene a distanza dal piano anti crisi dellUnire
MICHELE FERRANTE

Basta un commissario e Milano stasera gioca allAgor con il Merano


MARCO LOTTAROLI

Bubl si allena coi suoi Canucks a Vancouver

Allinterno dellippica si vanno ormai delineando chiaramente due schieramenti opposti rispetto al futuro del settore. Falchi e colombe, anche ai massimi livelli visto che ieri il ministro delle Politiche Agricole, Mario Catania, ha dichiarato: Ho la massima stima per Francesco Ruffo, ma ci che penso dellippica e del suo futuro preferisco esprimerlo con le mie parole. Catania avrebbe potuto promuovere il piano del segretario generale Unire-Assi. Invece rimasto sulla posizione di falco, assunta in commissione agricoltura di Camera e Senato sostenendo la necessit di una profonda ristrutturazione del settore. La colomba Ruffo, appoggiata da chi rischia di non sopravvivere, prospetta il taglio delle risorse (montepremi a 111 milioni, proventi agli ippodromi 61 milioni, a -40%) spalmato su tutti gli oltre 40 impianti, con casi limite di corse per un prosciutto (meno di 1000 euro al primo) e penalizzazioni

Il ministro (Mipaaf) Mario Catania

in proporzione per gli impianti di prima fascia. Ieri a Napoli (prima fascia) comparso uno striscione riconducibile ai falchi che auspicano un intervento rivoluzionario fino al taglio di quegli ippodromi non pi in grado di operare nellambito di una rifondazione che parta dalla qualit degli impianti e dal livello delle corse, buono e ben remunerato anche per evitarne di truccate per disperazione da prosciutto in palio. Attaccato allala dellautostarter di Agnano, lo striscione recitava: I tagli lineari uccidono lippica, palesemente in contrasto con le linee guida indicate da Ruffo e criticate anche da Guido Melzi, presidente di Federippodromi.

Un commissario di campo inviato dalla Federghiaccio per osservare e valutare il comportamento dei tifosi e verificare il livello di affidabilit delle misure di sicurezza attuate nel palazzetto dal Milano Rossoblu. E la decisione presa (l'unica al momento) dalla Fisg e comunicata ieri alla dirigenza dellHockey Milano in seguito alla denuncia inoltrata al procuratore federale della Federghiaccio dalla societ Egna di quanto avvenuto domenica sera (aggressione di giocatori e accompagnatori ospiti da parte di ultr milanesi) nel dopo gara del match di A-2 , allo stadio del ghiaccio Agor.
Indagini Unazione, la presenza di un commissario federale, che permette di superare una possibile situazione di stallo garantendo lo svolgimento della partita in programma alle 20.30 allAgor tra Milano Rossoblu e Merano. Tutto ci in attesa del pro-

Manuel Lo Presti, 24 anni

nunciamento (nei prossimi giorni) del giudice sportivo. Visto che molto probabilmente le indagini avviate dal procuratore federale, lavvocato Walter Andriolo, richiederanno tempo. Manca il referto arbitrale (gli ufficiali di gara non hanno visto nulla perch gi in spogliatoio) e dovranno arrivare i rapporti delle forze dellordine. Intanto il Milano ha inoltrato agli organi competenti una memoria difensiva (versione dei fatti, attuazione dei regolamenti in materia di sicurezza e testimonianze raccolte). Sempre ieri c' stato il contatto tra lOsservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive e la dirigenza Fisg.
RIPRODUZIONE RISERVATA

STRADA ITALIA (m.m.) Cosi a Castelmaggiore (Bo) nell11 Maratonina del Progresso, con freddo glaciale, Uomini: 1. Lyazali (Mar) 1h1126; 2. Tocchio 1h1135; 3. El Hachlimi (Mar) 1h1148. Donne: 1. Cocchi (jun) 1h2300; 2. Patuelli 1h2349. Cosi a Caltagirone (Ct) nel 4 Giro Podistico di km 8: 1. Sebahire (Rua) 2244; 2. Perrone 2247, 3. Ragusa 2256. Maratona Coast to Coast di Sorrento: 1. Felaco 2h3120; 2. Calcaterra 2h3155. Donne: 1. Carlin 2h5503.

E stato il pi bel giorno della mia vita, ha detto Michael Bubl, riferendosi allallenamento che ha fatto con i Vancouver Canucks, la sua squadra per cui tifa. Il cantante anche co proprietario dei Vancouver Giants, squadra della WHL, la Western Hockey League, una lega minore.

Baseball
MAESTRI Alessandro Maestri con la World All Stars ha vinto lAll Star game del campionato australiano battendo 8-5 lAustralia. Lazzurro ha lanciato nel 3 inning, senza concedere punti (1bv-1so).

ERVIN CI PROVA (al.f.) Anthony Ervin, olimpionico dei 50 sl a Sydney 2000, prover a conquistare un posto per i Giochi di Londra: lo sprinter afroamericano per ora si sta cimentando nelle gare master, ma come obiettivo ha la qualificazione ai trials olimpici di Omaha (25/6-2/7).

Boxe
TRICOLORE A OSTIA (g.l.g.) Al Paladifiore di Ostia, stasera riunione incentrata sul tricolore dei piuma tra Dieli (detentore) e Salvini (sfidante). Programma. Leggeri 6 t.: Lancia c. Spataru (Rom); medi 6 t.: Moruzzi c. Sandu (Rom); welter 6 t. Manzoli c. Pintaudo; super welter (8 t.): Natalizi c. Petrovics (Ung). Piuma (campionato italiano), 10 t.: Dieli (9-2) c. Salvini (13-15-1). Diretta Raisport 1 ore 22,10. IN ITALIA (r.g.) Stasera a Livorno (stazione marittima) torna dopo un anno, l'ex tricolore supermedi Luca Tassi (13), passato alla OPI2000, opposto a Janos Varga (Ung. 12-9-1) 6 t. A Ferrara, il cruiser Damian Bruzzese (5) sui 6 round, contro Michal Bilak (Slk 19-16). MONDIALI (r.g.) A Bangkok (Tha) il messicano Adrian Hernandez (22-1-1) due match in Italia nel 2008-2009, difende la cintura Wbc dei minimosca contro Kompayak Porpramook (Tha 43-3). L'idolo locale Pongsaklek Wonjongkamtha (Tha. 83-3-1), 34 anni, campione mosca Wbc dal 2001 al 2007 e dal 2010 (20 difese), sfidato dallinesperto Hirofumi Mukai (Gia. 5-1) 26 anni, pro dal 2009, reduce dalla prima sconfitta. DI FIORE (r.g.) Al Pattinodromo di Prato, rientro vincente del superwelter Francesco Di Fiore (13-6-1) contro Juan Martinez Bas (Spa, 8-23-2) ai punti 6 t.

Pallamano
RECUPERO (an.gal.) Oggi alle 19 Conversano-Bolzano, recupero della 9^ di andata. Classifica: Bolzano 27*; Trieste 26; Pressano 23; Bressanone 21; Conversano* 20; Noci, Fasano 19; Teramo 12; Ambra, Ancona 9; Bologna 8; Mezzocorona 2. (* 1 partita in meno)

Pallavolo
TROFEO GAZZETTA (c.g.) Uomini (10 giornata): 46: Fei, 39: Zaytsev, 37: Kaziyski, Omrcen, 35: Anderson, Simeonov, 33: Parodi, 31: Juantorena, 29: Klapwijk, Nikic, Podrascanin, Dennis, 28: Diaz, 27: Vissotto, 24: Savani, 22: Stokr, Wijsmans, Roca, 21: Rooney, V.Nikolov, Kromm. Donne (9 giornata) 37: Havelkova, Brinker, 36: Tirozzi, 35: Havlickova, 32: Tirozzi, 31: Aguero, 30: Garzaro, Djerisilo, 29: Pachale. MERCATO (f.c.) A Reggio Emilia giunge lo schiacciatore 31enne di origine ucraina, ma nazionale tedesco Eugen Bakumovski. A Cant, per colmare lassenza di Gerosa (oggi venerd sar operato di menisco) arriva il palleggiatore Lorenzo Bonetti 23 anni di propriet Sisley Belluno. Forl ha reso noto che la spagnola Sanchez Garrijo stata esclusa dalla squadra in quanto non s presentata allallenamento. EGITTO CAMPIONE (a.a.) LEgitto ha vinto a Doha (Qatar) i Giochi Arabi. Nel maschile in finale ha superato i padroni di casa del Qatar 3-0 (25-20, 25-20, 25-10), terzo posto per lAlgeria, 3-0 al Kuwait. Nel femminile ha chiuso imbattuto il girone allitaliana con quattro vittorie, decisivo il 3-1 (22-25, 25-23, 25-19, 25-20) allAlgeria, terzi gli Emirati Arabi.

Nuoto GIOCHI ARABI

Atletica/1 DOPATA E RITIRATA

Mellouli record 14 ori in 15 gare

Pena simbolica alla Pintusevich

Oussama Mellouli, 27 anni REUTERS

Zhanna Pintusevich, 39 anni REUTERS

Quattordici ori in 15 gare (e 6 giorni) per il tunisino Oussama Mellouli ai Giochi arabi di Doha. Lolimpionico nellultima giornata ha vinto agevolmente i 1500 sl e si aggiudica i 200 rana in 216"53. Il quindicesimo oro mancato per una squalifica (con polemiche) nelle batterie dei 100 rana. Mellouli stato premiato come miglior atleta della manifestazione e ha vinto 150 mila dollari (115.000 euro).

(si.g.) La federazione ucraina ha simbolicamente squalificato per 2 anni, a partire dal 15 ottobre, lex velocista iridata Zhanna Pintusevich-Block per aver eluso controlli antidoping nel 2002/2003. Latleta, assente allaudizione di Kiev, si per ritirata 5 anni fa Stessa sorte per Svitlana Chervan, mezzofondista beccata con sostanze illecite in un controllo doganale in Svizzera: pure lei ha smesso 4 anni fa.

Hockey ghiaccio Il Pusteria cade Bolzano in testa


(m.l.) Il Bolzano festeggia il Natale con il primo posto in classifica. Il Val Pusteria cade in casa contro l'Asiago. Cos ieri ila 26 di A: Alleghe-Pontebba 2-5 (1-0, 1-4, 0-1); Bolzano-Valpellice 10-3 (2-1, 5-0, 3-2); Cortina-Vipiteno 7-2 (2-0, 3-1, 2-1); Renon-Val di Fassa 3-2 suppl. (0-1, 0-0, 2-1; 1-0); Val Pusteria-Asiago 0-2 (0-1, 0-1, 0-0). Classifica: Bolzano 51; Val Pusteria 50; Pontebba 46; Cortina 42; Alleghe 39; Asiago 38; Val di Fassa 34; Renon 32; Vipiteno, Valpellice 29. COPPA ITALIA (m.l.) Cambiano le date della final four di Coppa Italia, anticipata al 14-15 gennaio 2012 (anzich 21-22/1). Programma (sede ancora da definire). Semifinali: Val Pusteria-Cortina; Bolzano-Alleghe.

Sci
COPPA EUROPA (s.f.) Successo del francese Muffat Jandet nellultimo appuntamento prenatalizio del circuito continentale, lo slalom in notturna sul Canalino Miramonti di Madonna di Campiglio (Tn), dove la prossima stagione torner in scena la coppa del Mondo; con lui sul podio a 2/100 il connazionale Mermillod Blondin e a 4/100 il ceco Kryzl. Roberto Nani il miglior azzurro, 9 a 53/100. Differita oggi alle 16,30 su Rai Sport 1.

Sport Invernali
TOUR DE SKI (g.v.) Ieri nel prologo (2,5 e 3,3 km/tl) di Coppa Italia di fondo a Riva di Tures (Bz), prima selezione per la definizione della compagine azzurra per il Tour de Ski, successi di Ilaria De Bertolis, su Piller ed Agreiter e di Fabio Pasini su Checchi e Frasnelli. Oggi inseguimento 10 e 15 km/tc; al termine il dt Silvio Fauner comunicher gli azzurri per Oberof (Ger).

Olimpiadi KENSINGTON PALACE

Atletica/2 MESE DELLE DONNE

IL PRIMO GENNAIO A TORINO

La Regina affitta ai russi


La Regina Elisabetta affitta ai russi. Un prato adiacente a Kensington Palace sar usato per incontri e party per oligarchi e altri vip russi nella capitale britannica per i Giochi del 2012: una mossa senza precedenti che viene spiegata alla luce dellausterity che si imposta la monarchia in tempo di crisi. Ma non stata resa nota la cifra che percepir la casa reale. A controfirmare il contratto, che d accesso ai vip russi di un terreno chiamato Perks Field per 28 giorni a partire dal 27 luglio, stato Sergei Kolushev, gestore di una societ che organizza eventi. Il prato si trova a nord del palazzo dove nel 2013, a restauri ultimati, andranno ad abitare William e Kate.

Milano Marathon con sconti rosa


La nuova edizione della Barclays Milano City Marathon, organizzata dal Consorzio Milano Marathon, che si correr domenica 15 aprile 2012, ripropone liniziativa speciale del mese rosa dedicata esclusivamente alle donne. Tutte le donne che si iscriveranno sul sito ufficiale www.milanocitymarathon.it, dal 1 al 31 gennaio 2012, potranno usufruire di uno sconto del 22% circa. Un gioco regaler omaggi firmati dagli sponsor principali della gara. Sul sito nellapposita sezione Tutto il rosa della corsa Lucilla Andreucci, vincitrice della prima edizione della maratona, sar a disposizione per consigli su alimentazione, abbigliamento e allenamenti.

Capodanno on Ice, campioni e show Biglietti in regalo per i lettori Gazzetta


olimpico di Torino 2006 la giapponese Shizuka Arakawa, la coppia tedesca di acrobatico Zhiganshina-Gazsi, la francese Surya Bonaly, e gli italiani Valentina Marchei, Samuel Contesti, la coppia di danza Anna Cappellini e Luca Lanotte e il grande Evgeni Plushenko, listrionico campione russo attesissimo dal pubblico (nella foto). Per assistere allo spettacolo sufficiente inviare una mail allindirizzo marketing@gazzetta.it con oggetto Capodanno On Ice e nome e cognome nel testo del messaggio. Le richieste saranno accettate fino a esaurimento posti.

Ippica Quint da 96.493 e


A NAPOLI (m 1600): 1 Nasdaq (V. DAlessandro) 1.15.9; 2 Nevicata dEsi; 3 Novellass; 4 Norton Bi; 5 Nasturzio; Tot.: 5,76; 2,15, 4,81, 1,74 (134,11) Quint 12-14-5-18-17 e 96.483,13. Quart e 2.347,19. Tris e 394,19. OGGI MILANO QUINTE (Ore 18.30, inizio 14.25) Maratona sui 2620 m con cavalli su tre nastri. Indichiamo Forest di Poggio (6), Eclisse Domar (19), Gabbiano (11), Melandri Kyu (20), Maier (17), Latin Lover Cup (1). ANCHE Gal.: Napoli (15). Tr.: Roma (14.40), Trieste (14.50), Firenze (15), Aversa (15.10). A PARIGI Oggi 5 italiani in gara: Imona Gill Sm, Linea Balilla e Laika Ek nel Prix dAmboise (m 2700), Mint Kronos e Madrileno nel Prix de Compiegne (m 2700).

Tennis
DREWETT N. 1 ATP Lex pro australiano, Brad Drewett, il nuovo presidente esecutivo dellAtp, cio il sindacato tennisti professionisti che gestisce il circuito pro, eccetto gli Slam e la coppa Davis. Drewett, 53 anni, mancino, stato al massimo n. 34 mondiale vincendo due titoli di singolare (Cairo 1982 e South Orange 1983) e sette di doppio. Succede dopo 2 stagioni ad Adam Helfant.

La Gazzetta dello Sport offre ai suoi lettori la possibilit di assistere a Capodanno On Ice lo show sul ghiaccio che si svolger domenica 1 gennaio al Palavela di Torino (dalle ore 18). Il cast straordinario a partire dal campione svizzero Stephane Lambiel, loro

Vela
COPPA AMERICA (r.ra.) C molta Italia anche nella sfida alla 34 Americas Cup del team spagnolo Green Comm: il Circolo Vela Gargnano (il club di +39 nel 2007) affiancher il Real Club Nautico de Valencia nella prossima Coppa. Il sindacato capeggiato dallo skipper Vasilij Zbogar che ha dichiarato un budget di 54 milioni di euro, ha ottenuto il supporto della Regione Lombardia che si svilupper anche attraverso la collaborazione di alcune aziende lombarde.

Nuoto
BOMIO SOSPESO (al.f.) Il presidente del Bellinzona ed ex allenatore della Rigamonti Flavio Bomio, attualmente in carcere a Lugano, stato sospeso dall'incarico di membro della commissione tecnica del nuoto in acque libere della Fina. Aumentano intanto il numero dei presunti abusi nei confronti di atleti minorenni compiuti dal coach elvetico che insegnava italiano al ginnasio di Bellinzona.

38

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 23 DICEMBRE 2011

GAZZA MONEY

italia: 514954585150

INDEBITAMENTO SUPER IL 13% ANCORA IN MANO ALLE FAMIGLIE

I NUMERI

ilrisparmiatore
di FRANCESCO CARL*

I punti di spread Da inizio anno al 20 dicembre lo spread tra i Btp italiani a 10 anni e i Bund tedeschi aumentato addirittura di 285 punti, passando da 180 a 465

465

Se non le conosci, pure le obbligazioni danno dispiaceri

GDS

9525

Laffare Btp
Comprare il debito ora pu convenire
ANTONELLA BERSANI

Aumentano i fondi collegati ai titolo di Stato: si guadagna aiutando lItalia a superare la crisi
Compriamo il debito. Lappello era partito da un piccolo imprenditore. Ed piaciuto, ha innescato il dibattito mobilitando gli italiani al sostegno consapevole del bilancio pubblico attraverso lacquisto di massa dei titoli di Stato nostrani. Adesso questa operazione fiducia si strutturata. E attraverso la nascita di fondi a breve termine che investono esclusivamente in Btp nazionali assume una concretezza beneaugurale, soprattutto in vista di un 2012 di recessione. Finiamo lanno dello spread impazzito cos, con ottimismo. Presentando il fondo Solidity di Azimut e aspettando per lanno nuovo i prodotti di Eurizon Capital o Pioneer, soltanto due delle societ del risparmio gestito che stanno lavorando a nuovi fondi legati ai titoli di Stato italiani. Si tratta di progetti che hanno come unico comune denominatore lidea che lItalia non fallir e che si pu guadagnare bene aiutandola ad uscire dal guado. Va da s che tali prodotti vanno sempre utilizzati in unottica di diversificazione, ma accedervi tramite societ del risparmio gestito significa proprio questo: poter contare su consulenti esperti che seguono costantemente landamento del fondo, sanno come modificarlo in funzione del mercato e delle nuove emissioni.
Sistema Italia Lindustria del set-

ni del Tesoro Pluriennali (BTP), nato dalla trasformazione di un fondo preesistente specializzato nellaera euro e a cui sono state dimezzate le commissioni di gestione (ora 0,6 per cento annuo). Solidity si ri-

EDICOLA CON LA GAZZA

C il vademecum per gli investitori


Io voglio vince re! il libro vademecum realizzato da Azimut e dalla Gazzetta per barcamenar si nella finanza. Il manuale, scritto da Paolo Martini e Ruggero Bertelli, spiega le 10 mosse vincenti per mettere la crisi fuorigioco e gestire al meglio i propri risparmi: in edicola con la Gazzetta a 3,90 euro (pi il prezzo del quotidiano).

tore cerca di fare tesoro di due elementi: lelevato rendimento che oggi offrono i titoli di Stato italiani e la possibilit di intercettare una clientela nuova, sensibile anche a mobilitarsi per il sistema Italia. La sollecitazione ad attivarsi era arrivata infatti direttamente dal presidente di Assogestioni, Domenico Siniscalco, che dopo aver introdotto la nuova e specifica categoria dei Fondi obbligazionari Italia ha trovato in Solidity la prima risposta. Si tratta di un prodotto che investe al 100 per cento in Titoli di Stato italiani con prevalenza di Buo-

volge a quegli investitori che credono ad una evoluzione positiva della situazione italiana e vogliono investire parte dei propri risparmi in titoli di Stato, consapevoli per che oggi questi rappresentano una parte potenzialmente rischiosa del portafoglio commenta Paolo Martini, responsabile marketing e wealth management del Gruppo Azimut . I rendimenti offerti sono oggi particolarmente interessanti ma mutato il concetto di rischio. Se prima investire in titoli di Stato era considerato sicuro oggi deve essere preso in considerazione per una parte dei propri investimenti con lobiettivo di diversificare il portafoglio. E proprio a questo serve una gestione professionale, che garantisce un monitoraggio costante e un rapido aggiustamento tra i vari asset. Dopo che Azimut ha rotto il ghiaccio, la proposta di Siniscalco sarebbe gi stata presa in considerazione da altre importanti societ del settore come Generali, Pioneer, Allianz, Ubi ed Eurizon Capital, che conferma: Siamo assolutamente allineati con liniziativa di Assogestioni per introdurre la categoria dei Fondi Obbligazionari Italia, che avrebbe indubbi vantaggi. E il primo lincremento della presenza delle famiglie italiane nel finanziamento dello sviluppo economico del Paese. Stiamo quindi valutando la possibilit di lanciare prodotti che rientrino in questa categoria, e che abbiano caratteristiche in linea con le nostre proposte pi recenti.
RIPRODUZIONE RISERVATA

I miliardi delle famiglie Alla fine del 2010 la ricchezza lorda delle famiglie italiane era pari a circa 9525 miliardi di euro, di cui 4950 miliardi sono rappresentati dalle abitazioni di propriet

I migliaia di euro A fine 2010 circa il 35% dei titoli depositati presso le banche italiane da famiglie residenti era riferito a conti titoli di valore complessivamente inferiore a 50 mila euro

50

Che cosa sono i titoli di Stato, quante varianti ne esistono, come funzionano? Con i titoli di Stato i governi si fanno finanziare dai cittadini e dai mercati e provvedono, come si dice, al servizio del debito pubblico. In parole povere pagano gli interessi sui debiti storici contratti e sui deficit di bilancio. Un tema quanto mai dattualit. Esistono: Bot (titoli senza cedola); Ctz (senza cedola e interessi alla scadenza, durata fissa di due anni); Btp (con cedola fissa semestrale e durata da 3 a 30 anni). Poi ci sono i Buoni del Tesoro Poliennali indicizzati allinflazione europea: durata di 5 e 10 anni, nei quali sia il capitale rimborsato a scadenza, sia le cedole semestrali sono rivalutate in base allandamento dellinflazione europea, calcolata ogni mese da Eurostat. Questi titoli offrono una protezione contro laumento dei prezzi in Europa. Esistono anche i Certificati di Credito del Tesoro (Cct): titoli della durata di 7 anni e cedole variabili semestrali, legate al rendimento dei Bot a 6 mesi pi una maggiorazione. Dallestate 2010 il Tesoro ha cominciato ad emettere una nuova classe di titoli a cedola variabile, i CctEu, collegati al tasso Euribor invece che al tasso dei bot a 6 mesi. Infine ci sono i Boc, Bop e Bor (Buoni ordinari comunali, provinciali e regionali) titoli pubblici per ora destinati solo alle grandi istituzioni finanziarie. Ecco come vengono catalogate queste obbligazioni di Stato: - Obbligazioni senza cedola o Zero coupon: invece di pagare una cedola periodica, danno un rendimento calcolato come la differenza tra il prezzo di acquisto del titolo e il prezzo di rimborso dello stesso. I pi famosi sono Bot e Ctz. - Obbligazioni a tasso fisso: pagano una cedola fissa per tutta la durata del titolo e, alla scadenza, rimborsano alla pari il capitale. Lesempio pi noto sono i Btp. - Obbligazioni a tasso variabile: pagano cedole variabili che risentono dei parametri indicati dallemittente, esempio i Cct Eu. Ricordate il mio consiglio? Investite solo e sempre in quello che capite davvero. Anche quando si tratta di titoli di Stato. * economista, presidente di www.finanzaworld.com

VENERD 23 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

39

ALTRI MONDI

italia: 514954585150

Il fatto del giorno


A CURA DI GIORGIO DELL'ARTI gda@gazzetta.it

_gli italiani senza soldi

MONTI: VIA ALLA FASE 2

Lok del Senato Il decreto anticrisi adesso legge

Ma come faremo se i negozi sono vuoti pure sotto Natale?


evidente e i dati lo confermano: i consumi sono in calo e gli stipendi erosi dallinflazione. Servono nuove politiche salariali
Continuiamo a parlare di soldi, lasciando magari perdere Borsa e banche (in ogni caso: ieri le quotazioni sono risalite e per comprare un euro ci vuole di nuovo un dollaro e 30) e cercando di capire come vanno le spese di Natale, specie per quello che riguarda gli acquisti pi semplici, il mangiare e il bere. La sensazione, colta addirittura a vista, la seguente: c una ressa ai discount, dove non si paga laggio alle grandi marche; c ressa anche agli orari di chiusura, quando i commercianti danno via quello che gli rimasto davvero a quattro soldi, pur di sgombrare i banconi; la carne acquistata meno del solito, ed felicemente sostituita dalle uova; le massaie stanno di massima evitando il pesce; valutazioni a peso danno un calo nei ricavi intorno al 20 per cento. In altri termini: la crisi si sente fortemente anche in basso, dove bisogna scambiare il maledetto denaro con quello che ci serve per vivere. In altri paesi stanno risolvendo anche con la pratica dellaffitto o leasing: articoli per noi sconcertanti raccontano che i genitori affittano persino i giocattoli per i bambini e che la mania del noleggio riguarda anche oggetti minimi, come il trapano o il cacciavite. Questa pratica non ancora arrivata da noi - se non nella forma per finti ricchi che affittano le Ferrari o i quadri dautore per far colpo in serate imporro insiste perch le retribuzioni siano pi sostanziose. Ha ragione?

Mario Monti ieri al Senato ANSA


Il decreto Salva Italia legge. Il Senato ieri ha approvato la manovra economica con voto di fiducia: favorevoli 257 (Pdl, Pd, Terzo polo, Coesione nazionale e Mpa), contrari 41 (Idv, Lega nord, Svp e Uv), nessun astenuto. E neanche modifiche rispetto al decreto che aveva varato la Camera. C per un importante particolare numerico: il 17 novembre il governo Monti, alla sua prima fiducia a Palazzo Madama, ottenne 281 s e 25 no. Tradotto: 24 voti in meno. Ma il premier soddisfatto comunque: Sono lieto che sia legge, affrontiamo la crisi a testa alta. E in merito allattivit futura del governo, ha aggiunto: La fase due gi cominciata, era dentro la fase uno. Adesso verr sviluppata a grande velocit. Tema in parte anticipato dallo stesso Monti durante il suo intervento in aula: Lavoreremo con attenzione su tutti i suggerimenti, quindi liberalizzazioni, ma anche agevolazioni fiscali a famiglie e imprese. E sui sacrifici per la nazione, un suggerimento per la spesa: essenziale che gli italiani sottoscrivano Bot e Btp le cui rendite sono oggi elevatissime. Sempre battagliera, invece, la Lega. Cos, dopo la contestazione in aula di mercoled e la reazione indignata di Schifani, Calderoli ha affermato: Siamo orgogliosi della censura che ci stata data, perch continuia mo a ritenere illegittimo questo governo e consideriamo il tutto come un colpo di Stato. Assai pi cauto Silvio Berlusconi che ha spiegato il s del suo partito: La Manovra il male minore, ma il governo dovr concorda re tutte misure con maggioranza.

Un mercatino di Natale a Bolzano: secondo Confindustria per le feste spenderemo il 19% in meno del 2010 ANSA

tanti -, ma possibile che alla lunga sostituisca il metodo delle rate con cui, in questo dopoguerra, abbiamo riempito le nostre case di elettrodomestici.

2 favore. Per
Intanto c il dato Istat di qualche giorno fa: il trimestre luglio-settembre ha registrato un calo del Pil dello 0,2% (noti che alla fine di dicembre le viene fornito un dato di settembre, come volevasi dimostrare). Se ci sar un altro calo nel trimestre successivo, saremo ufficialmente in recessione. Nello stesso tempo sappiamo che linflazione, intesa in questo caso come aumento dei prezzi, sta intorno al 3-3,3%. Combiniamo linflazione nota con le notizie Ocse relative allandamento dei salari e avremo il cosiddetto quadro macro: lOcse dice che, di fatto, come se i salari in questi dieci anni non si fossero mossi, la nostra posizione nella classifica delle retribuzioni nette ci vede infatti 22esimi su 34 con 22.155 dollari a testa. Altra cosa se si considera il costo del lavoro, ancora troppo alto (siamo quinti su 34 per il prelievo fiscale e contributivo, pari al 46,9% della busta paga). Tutto questo spiega la valutazio-

-8,1%

1
Maspettavo qualche numero, le solite percentuali, che so, su questo, gi quello, lei invece si presenta con discorsi generici, sensazioni eccetera. A che titolo parla?

Il calo dei regali Una ricerca della Bocconi rivela che tra novembre e dicembre gli italiani hanno speso, in media, 589 euro in regali, con una riduzione dell8,1% rispetto ai 641 euro del Natale 2010.

Il problema sapere come si fa a renderle pi sostanziose. Le proposte che girano sono praticamente due e si basano sullassunto che gli stipendi non possono aumentare se non aumenta la produttivit. Una prima idea quella di creare le condizioni perch gli stranieri vengano ad aprire le loro imprese qui da noi. "Creare le condizioni" significa che ci deve essere meno burocrazia e meno prelievo sul costo del lavoro. La seconda idea di legare in qualche modo la dinamica salariale al successo dellimpresa, uscendo definitivamente dalle illusioni del salario variabile indipendente dal profitto. Per legare il salario ai risultati dellimpresa bisogna privilegiare la contrattazione aziendale a discapito di quella nazionale. Lei sa gi che su questo la Cgil fa le barricate (a proposito, la polemica sullarticolo 18 finita, anche la Camusso ha dichiarato ieri che la questione chiusa).

4 convincenti? Ricette
Mah. La cosa pi importante la ripresa della domanda. Se la gente non desidera rifarsi un salotto nuovo, hai voglia a far venire i tedeschi a impiantare qui fabbriche di salotti o a convincere Natuzzi, per fare un esempio di grande azienda, a legare le retribuzioni alle quantit di divani venduti.

Ha ragione, ma le devo confermare una certa diffidenza per i dati sparati dalle agenzie e che si riferiscono a fenomeni di poche ore prima: in genere quando sono passati tre o sei mesi questi dati offerti alla stampa in tutta fretta si rivelano quanto mai fallaci. Ci sono stati parecchi casi in cui i segni meno si sono trasformati in pi o viceversa. Vale persino per grandezze molto importanti, come il Pil. Allora preferisco procedere per sensazioni o cavando un qualche sugo dalle inchieste dei giornali. Per, se vuole i dati, io glieli do.

85 euro

La cena per 6 persone LAccademia Italiana della Cucina suggerisce on line idee gastronomiche per cene di Natale low cost: per 6 persone 85 euro (contro i 180 stimati dai consumatori)
ne della Confindustria secondo cui le spese di Natale sono in calo del 19%. Contento dei dati?

5 si fa a convincere la E come
gente a rifarsi il salotto nuovo?

3letto che il ministro ForneHo

I salotti nuovi se li comprano i giovani, quando mettono su casa. E noi siamo un paese di vecchi, con le case piene di salotti. Rimettersi a far figli? Spalancare le frontiere agli immigrati, specie se ragazzi?

ALLA FACCIA DELLA CRISI IMBARCO A SAVONA, OLTRE 3 MESI DI NAVIGAZIONE, 37 SCALI: 2300 PASSEGGERI, DI CUI BEN 700 ITALIANI. A BORDO ANCHE 20 BAMBINI

E c chi fa il giro del mondo in crociera


Parte tra 5 giorni la Costa Deliziosa, prezzi da 10 a 24 mila euro. Sorpresa: tutto esaurito
MARIO SALVINI

Fazzoletti Per la partenza, mer-

re di rischio recessione e sacrifici, di Imu e Iva da aumentare, c qualche fortunato che fa il giro del mondo. Letteralmente: da Savona a Savona. Passando per Gibilterra e le Antille, per Panama, Los Angeles e le Hawaii, e poi la Nuova Zelanda, lAustralia, lIndia e gli Emirati Arabi. In una parola: un sogno.
Sold out Era da 17 anni che Costa non la proponeva, questa crociera che si chiama proprio cos, Giro del Mondo. Forse sospettando che sarebbe stata troppo azzardata per il mercato. Invece bastato provarci, e il pubblico era belle pronto: i posti sono esauriti da mesi. Tanto che ne stata allestita unaltra uguale, con partenza tra poco pi di un anno, il 6 gennaio del 2013. E anche per quella sono gi vicini al sold out, alla faccia di ogni crisi planetaria.

INSEGUENDO IL SOLE RITORNO IN LIGURIA IL 6 APRILE

Lavesse saputo Berlusconi, altro che ristoranti pieni e aerei tutti prenotati. Questo s, sarebbe stato un bellargomento da tirar fuori per contraddire chi parlava di crisi e di cinghie da tirare. Tra 5 giorni, mercoled 28, nel porto di Savona, 2300 passeggeri, ben 700 dei quali italiani, si imbarcheranno sulla Costa Deliziosa. E ne scenderanno il 6 aprile. Dopo 107 giorni di navigazione, escursioni e svaghi. Cio: mentre siamo qui a parla-

coled, hanno allestito una coreografia da transatlantici daltri tempi, con 5000 fazzolettini distribuiti, la banda e le bandiere. Poi saranno 37 scali, in 24 Paesi, per 30 mila miglia totali. Praticamente tutta la rotta sar in area tropicale, quindi con temperature miti, spiega il comandante Francesco Serra. Il suo equipaggio di un migliaio di persone, 400 circa gli italiani. Oltre il doppio, come detto, i passeggeri. Molti i pensionati. Ma non solo: ci sono anche una ventina di bambini. Fortunati che probabilmente non si sentono troppo minacciati da manovra e nuove tasse. E che per questo viaggio fiabesco hanno pagato circa 10 mila euro a testa se si sono accontentati della cabina senza obl, ma che possono essere arrivati a sborsarne 11.140 per la finestrella, 14.560 per il balcone, fino a quasi 24 mila (23.920) per la grand suite. Buon viaggio.
GDS RIPRODUZIONE RISERVATA

40

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 23 DICEMBRE 2011

ALTRI MONDI
la Fotonotizia Terrore Bagdad Attentati a catena I morti sono 69
A una settimana dalladdio dellesercito Usa allIraq, una serie di ordigni ha scosso Bagdad (nella foto AP). I morti sono almeno 69, 180 i feriti. Le esplosioni sono state almeno 14, causate da bombe piazzate su auto in 11 diversi quartieri della capitale irachena. Una furia cieca, con obiettivi anche i civili. Lattacco peggiore causato da un kamikaze alla guida di un'ambulanza che ha colpito la zona vicina a un ufficio anticorruzione. Intanto, uno dei due vicepresidenti dellIraq, il sunnita Tareq al-Hashemi, stato raggiunto da un ordine darresto per presunte attivit terroristiche.

italia: 514954585150

FACEBOOK IN BORSA

A notizie
S

Tascabili
Domani attese proteste di piazza

Medvedev promette democrazia alla Russia


Nel suo ultimo discorso alla nazione, il leader del Cremlino Dmitri Medvedev ha promesso una riforma complessiva del sistema politico ed elettorale, aggiungendo che le autorit non tollereranno ingerenze dallestero o provocatori ed estremisti, perch la Russia ha bisogno di democrazia e non di caos. Per molti media russi si tratta di una risposta alla protesta in atto contro Putin e i brogli del voto legislativo del 4 dicembre. Domani potrebbero infatti scendere in piazza da 100 mila a 200 mila manifestanti e dovrebbero partecipare anche big come Gorbaciov o Prokhorov.

La retromarcia di Mills Berlusconi innocente


Lavvocato inglese in videoconferenza al processo di Milano Ho mentito, mi vergogno: il Cavaliere non mi ha mai corrotto
FILIPPO CONTICELLO

Its all fiction. Un racconto fittizio. Uninvenzione pericolosa. lavvocato inglese David Mills che parla, collegato in videoconferenza da Londra: il suo atteso intervento ieri a Milano nel processo in cui Silvio Berlusconi accusato di corruzione in atti giudiziari. Secondo laccusa, lex premier avrebbe fatto arrivare a Mills 600mila dollari per testimoniare il falso in due processi nei quali era coinvolto. Il Cavaliere ascoltava in aula, decisamente soddisfatto.
Natale Nel 2004 la prima giu-

stificazione del teste chiave per spiegare lorigine di tanto denaro fu che era stato un regalo di Carlo Bernasconi, manager di Fininvest, morto per due anni prima. Solo successivamente Mills ha riferito che era parte di quanto ricavato dal suo cliente Diego Attanasio per la vendita di due imbarcazioni. Ieri sullargomento ha aggiunto: una cosa di cui mi vergogno molto ma la posso ri-

Il teste e limputato

Il mio stato un regalo fittizio, un racconto fittizio. Ma non dormivo, ero nel panico
DAVID MILLS AVVOCATO INGLESE

A sinistra David Mills, 67 anni, a destra Silvio Berlusconi, 75 ANSA

collegare solo allo stato mentale strano in cui mi trovavo in quel momento, ero nel panico, non dormivo di notte. Ecco spiegato il perch: Dovevo spiegare al fisco inglese perch avevo indicato quella somma come regalo ed ero preoccupa-

to per Attanasio, per non creargli problemi aggiuntivi a quelli che gi aveva con la giustizia e non volevo essere coinvolto in nessuna delle inchieste che lo riguardavano. Cos, Mills ha rimarcato la totale innocenza di Berlusconi: Non ha nulla a che fare con quei 600mila dollari e mi scuso con lui per tutti i problemi che gli sono stati causati. A un certo punto, al bombardamento di domande del pm De Pasquale sulla lettera che il 4 maggio 2004 scrisse al suo fiscalista Bob Drennan, giustificando i soldi come un regalo da parte di Berlusconi per tenerlo fuori da un mare di guai, il 67enne avvocato inglese ha risposto alzando il tono della voce. Quel Its all fiction che piace tanto a Berlusconi. Tanto che lex premier ha dichiarato: stata unottima udienza perch finalmente uscito in modo lampante il comportamento dellavvocato Mills. Decider con gli avvocati se rinunciare alla prescrizione. E ha pure fatto gli auguri al grande accusatore, il pm Di Pasquale: Sono buono e poi Natale.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Zuckerberg: Saremo affidabili Facebook si avvicina allo sbarco in Borsa con unipo che, nel 2012, potrebbe raccogliere 10 miliardi di dollari per una valutazione della societ di 100 miliardi. Secondo il Wall Street Journal, lobiettivo del fondatore, Mark Zuckerberg, fare del social network una blue-chip, ovvero una societ con una reputazione di qualit. Spero che la nostra reputazione non sia solo nazionale, ha aggiunto Zuckerberg sottolineando che Facebook vuole emulare linfluenza di Microsoft e Apple

Dopo il muro romano caduto a ottobre

Pompei: torna lallarme Crolla un altro pergolato Chiusa la casa di Loreio

Linterno della casa di Loreio Tiburtino a Pompei


Ancora allarme a Pompei. Dopo la caduta di un muro romano il 22 ottobre, ieri mattina stata scoperto il crollo nel pergolato esterno di uno dei giardini pi famosi dellantichit, quello della casa di Loreio Tiburtino. C un sequestro e si capiranno i motivi, stato il primo commento della soprintendente speciale per i Beni Archeologici di Napoli e Pompei, Teresa Elena Cinquantaquattro. In serata dal ministero una buona notizia: i pilastri del pergolato verranno messi in sicurezza immediatamente, con i fondi ordinari della Soprintendenza.

Una legge di Parigi punir chi lo nega

Litigio Francia-Turchia sul genocidio armeno


Alta tensione tra Francia e Turchia. LAssembla nazionale francese ha votato una legge che punisce col carcere (un anno) la negazione del genocidio del 1915 a danno degli armeni. La reazione della Turchia stata, per, dura, quasi rabbiosa. Il premier Erdogan ha accusato Parigi di una politica fondata sul razzismo, la discriminazione e la xenofobia e ha richiamato in patria lambasciatore. Il leader turco aveva ammonito i deputati francesi dallapprovare la legge che paragona il genocidio armeno allo sterminio degli ebrei, ora parla di ferite che si rimargineranno molto difficilmente.

VENERD 23 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

41

ALTRI MONDI

MATRIMONIO A HOLLYWOOD
italia: 514954585150

Timberlake pronto a sposare la Biel


Nozze in vista per Justin Timberlake. Il cantante e attore, 30 anni, ha infatti chiesto allattrice Jessica Biel, 29, di sposarlo. La

proposta sarebbe arrivata in un resort di lusso nel Wyoming, anche se per il momento non ci sono dichiarazioni ufficiali della coppia che sembra aver ampiamente superato la crisi della scorsa primavera. Timberlake stato a lungo fidanzato con Britney Spears, la Biel con Chris Evans.

DOPO LA MORTE DI UN OPERAIO

Jovanotti sul tour: Riparte da Trieste


Jovanotti ieri ha parteci pato al funerale delloperaio 20enne Francesco Pinna, morto sotto unimpalcatura crollata a

Trieste prima di un suo concerto. Quindi ha annunciato via Twitter da dove riprender il suo tour, interrotto per il tragico incidente: Trieste. La mia musica ricomincer da qui. Quello che accaduto non sar mai dimenticato. Francesco nel cuore, il tweet di Jova.

ELISABETTA ESPOSITO

Il nuovo cinepanettone dei De Laurentiis fatica, Massimo Ghini protagonista di cinque commedie di Natale ma non dellultima se la ride. nei teatri italiani con il musical tratto da Il Vizietto, trentamila spettatori nelle quattro settimane al Sistina di Roma e prospettive da sold out per lintera tourne. Dopo tanto cinema ho faticato ha riprendere i ritmi del teatro. Sono stravolto, non sentite la voce ancora assonnata?.
Nemmeno tanto, per si sta togliendo un sacco di soddisfazioni.

Il cinepanettone: Resta indigesto meglio il teatro


Lattore romano: I film di Natale? Ne ho fatti cinque, se sono in crisi per la scarsa qualit

ADRIANO BOOM

A
S

GRAN RITORNO STASERA A NAPOLI

Adesso sono ad Ancona, tutto esaurito. Cos come la sera di Capodanno a Firenze. Lanciamo messaggi forti suscitando forti emozioni, con una credibilit profonda anche se quello di cui parliamo, il mondo dei travestiti, magari non coinvolge direttamente chi ci guarda.

Con questa crisi la gente forse ha imparato a dire no, anche nello spettacolo Con Il Vizietto tiriamo fuori emozioni vere lanciando messaggi forti

GHINI
Vacanze di Natale...
STAVOLTA SI TORNA A CORTINA

Lopposto di quanto avviene nei famigerati cinepanettoni che vorrebbero raccontare la vita della gente comune.

ne di cambiare alcune cose e non ero convinto.


Ha deciso lei quindi?

DA OGGI AL CINEMA

Ma tutto dipende dalla qualit di quello che facciamo, che si tratti di film, musica o politica. Credo che londa della crisi stia travolgendo tutto e forse anche noi italiani siamo arrivati a dire no a certe cose, nel rapporto con le istituzioni come nel mondo dello spettacolo. Certi segnali sono chiari.
E cos Vacanze di Natale a Cortina nel weekend desordio ha guadagnato la met di Natale in Sudafrica, il film del 2010 in cui cera anche lei.

Beh s. O meglio, mi hanno messo nelle condizioni di dover dire di no.


Per il film sta andando male, mentre il suo spettacolo a teatro va benissimo. Scelta azzeccata?

Ecco Capodanno a New York e torna Arthur


Sono sei i titoli da oggi nelle sale. Si comincia con latteso e romantico Capodanno a New York di Gary Marshall: cast di stelle per grandi e adolescenti, da Robert De Niro ad Ashton Kutcher, da Zac Efron a Michelle Pfeiffer, da John Bon Jovi a Sarah Jessica Parker. I francesi tornano a puntare sul cioccolato con la commedia sentimentale Emotivi Anonimi. Banderas e Freida Pinto sono i protagonisti de Il principe del deserto di Annaud, tra grandi panorami e travolgenti amori nellArabia dinizio 900. Quindi tre cartoni animati: Arthur e la guerra dei due mondi di Luc Besson, Il figlio di Babbo Natale 3D di Sarah Smith e Il magico Natale di Rupert di Flavio Moretti.

Superate le 200mila copie Celentano tornato: in 20 giorni sono oltre 200 mila le copie vendute del suo nuovo album Facciamo finta che sia vero, il nuovo album che segna il grande ritorno del Molleggiato sulle scene musicali a distanza di quattro anni da Dormi amore la situazione non buona. Cifre che gli fanno conquistare il terzo posto in classifica, alle spalle di Michael Bubl e Tiziano Ferro. Celentano seguitissimo anche in rete sul suo nuovo blog (www.clancelentano.it) e su Facebook dove ha raccolto 240mila fan in pochissimi giorni

Nino Dangelo, 54 anni, sul palco di Sanremo 2011 ANSA

Il nuovo DAngelo sta tra i poveri Io canto lItalia


La prima del "one man show" aperta agli indigenti della citt Presento le mie due anime
DAVIDE CERBONE NAPOLI

Il caschetto dorato degli anni ruggenti ha ceduto gi da un po il posto allargento. Ma il tempo scolorisce i capelli, non la passione, e Nino DAngelo a 54 anni ancora lo stesso indomabile scugnizzo della canzone. Certo, non pi il ragazzo della curva B che vestiva in jeans e maglietta, ma un signore senza giacca e cravatta e soprattutto senza maschere. con questo bagaglio darte e dumanit che si presentato ieri al suo pubblico, nella sua citt. Al teatro Bellini di Napoli va in scena fino al 15 gennaio Cera una volta... Un jeans e una maglietta. In tempi di solismi televisivi, un one man show teatrale dal forte contenuto autobiografico. Il riferimento, naturalmente, a Nu jeans e na Maglietta, la canzone che nei primi Anni Ottanta lo consacr alla popolarit.
Nato doppio Scritto, diretto e interpretato dallo

I cinepanettoni sono un fenomeno unico, resistono da quasi trentanni, roba che nemmeno 007... nellordine delle cose che diano segnali di stanchezza. Ma il calo di questo genere dipende dalla qualit del prodotto proposto.
Quando ha saputo che non avrebbe fatto il film di Natale?

GLI SCENEGGIATORI SONO I VANZINA


Il cinepanettone 2011 ha la sceneggiatura dei fratelli Vanzina, che avevano firmato lo storico Vacanze di Natale del 1983 ed interpretato da Christian De Sica e Isabella Ferilli. Regia di Neri Parenti. Uscito il 16 dicembre, nel primo weekend si piazzato 4 al box office con 1.623.292 euro.

Nella tarda primavera dellanno passato. Avevano intenzio-

Nella classifica dei cinepanettoni i cinque a cui ho preso parte sono tra i 10 pi visti, si vede che il mio contributo lho dato. Per me era una scommessa rischiosissima, potevo bruciarmi, rischiavo di deludere anche chi mi ha sempre seguito e che magari non era mai andato a vedere un film del genere. Invece i risultati dimostrano che lho vinta alla grande. Con Il Vizietto mi sono messo in gioco ancora una volta: non cera il film di Natale cos ho sostituito nel miglior modo possibile il rapporto con il pubblico: ho fatto il "teatropanettone" e sono davvero molto, molto contento....
RIPRODUZIONE RISERVATA

stesso DAngelo, lo spettacolo avr stasera unanteprima generale aperta agli indigenti, voluta con la Curia di Napoli, e raccoglier ricordi e canzoni da una carriera in continua evoluzione: dagli inizi nelle sceneggiate a Tano da Morire, riedizione cinematografica del genere, contaminata e postmoderna. Una camminata divertente e divertita attraverso le stagioni della vita, con il ragazzo dai capelli biondi a confrontarsi con luomo di oggi. Sono nato doppio: in me convivono il Nino del caschetto, che tanti snobbavano, e quello maturo. Finalmente saranno in scena entrambi, e parleranno luno dellaltro. Con molte canzoni di ieri, che tanti allora snobbavano e che, adesso, mi chiedono di fare in teatro, ha spiegato. Ma anche una camminata tra le sue strade e la sua gente: Dobbiamo essere tifosi della squadra e prima ancora della citt, lappello del cantautore ai napoletani. La sua commedia musicale toccher fino a marzo diverse citt. E proprio al nostro Paese dedicato il singolo Italia bella, che anticipa luscita del nuovo album, Tra Terra e stelle: Questa canzone non avrei potuto scriverla se non in questo periodo storico, visto che siamo nel caldo della politica.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LESPERIMENTO WEB SI CHIAMA 12, UNA FICTION TUTTA DA RIDERE VISIBILE DA OGGI SUL PROFILO DI FLOP TV

Su Facebook ecco la serie interattiva


Ideata da Maccio Capatonda, sar lo spettatore a decidere che cosa dovr accadere
Da oggi online 12, sottotitolo: "La prima fiction interattiva su Facebook". Sul social network pi utilizzato al mondo sar infatti possibile gustarsi questa web series demenziale e adrenalinica realizzata da Maccio Capatonda (Mai dire luned, Villa di Lato, Mariottide). Baster andare sul profilo di Flop Tv per assistere alle avventure di Bruno (lattore Pippo Lorusso), un uomo normale alle prese con un killer che si ostina ad inseguirlo.
Tutto da decidere Ma la storia non ancora stata interamente scritta: la fiction 12, ispirata alla serie americana cult 24, interattiva: saranno gli spettato-

LOTTO
BARI CAGLIARI FIRENZE GENOVA MILANO NAPOLI PALERMO ROMA TORINO VENEZIA 72 26 13 70 14 81 61 15 62 44 62 52 2 5 82 80 55 38 70 83 82 27 7 79 71 34 28 42 74 80 75 15 32 46 9 27 7 36 54 45 14 30 37 60 24 49 15 84 4 37

SUPERENALOTTO
LA COMBINAZIONE VINCENTE 36 37 44 62 75 90 Jolly: 61; Superstar: 40 Jackpot e 45.900.000 Punti 6: nessuno Punti 5+: nessuno Punti 5: 8 totalizzano: e 47.863,70 Punti 4: 876 totalizzano: e 437,11 Punti 3: 37.173 totalizzano: e 20,60 QUOTE SUPERSTAR Punti 4: 2 totalizzano: e 43.711 Punti 3: 173 totalizzano: e 2.060 Punti 2: 2.791 totalizzano: e 100 Punti 1: 18.433 totalizzano: e 10 Punti 0: 42.598 totalizzano: e 5 Montepremi di concorso e 2.552.730,38 10 e LOTTO Numeri vincenti

Maccio Capatonda durante 12

ri telematici a decidere come aiutare il povero Bruno. Meglio affidarlo al telecartomante (interpretato proprio da Maccio Capatonda), alloracolo o al Babbo Morto? Il linguaggio (e si capisce anche da queste poche anticipazioni) surreale, lo stile assolutamente innovativo, per un esperimento della comunicazione che punta a usare Facebook in un modo diverso con lo scopo, comune da sempre a Maccio e a Flop Tv, di far ridere la gente.

NAZIONALE 28 57 62 90 39 ESTRAZIONE DEL 22 DICEMBRE

2 7 13 14 15 26 27 28 30 34 49 52 55 61 62 72 75 80 81 82

42

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 23 DICEMBRE 2011

ALTRI MONDI
Oroscopo
LE PAGELLE
21/3 - 20/4

italia: 514954585150

21/4 - 20/5

23/11 - 21/12

21/5 - 21/6

22/6 - 22/7

23/7 - 23/8

Ariete 7
Lumore migliora e vi consente performance super. Anche nel lavoro, dove cose grosse bollono e sappropinquano. Creativit muy suina.
23/9 - 22/10

Toro 5,5
Osservate, prima di agire. Anche in casa e in famiglia. Pure non prendere a calci chi rompe, vi costa. Evitate. E fornicate, ch calma.
23/10 - 22/11

Sagittario 8
IL MIGLIORE Il successo vi arride, perch siete intraprendenti, tempisti, autorevoli. Ma sar leloquio il vostro punto forte. Anche mentre farete i suini. Uau.
ALESSANDRO FEI

Gemelli 6,5
Il lavoro fila e la faccia come i glutei diventa il vostro passepartout, anche nei colloqui. Ma il suino che c in voi ronfa: non si espleta.
22/12 - 20/1

Cancro 7
Giove risolleva le finanze. E nel lavoro Marte vi rende schegge. Ma in amore siete una palla mortale. Urgono pi fiducia e meno sfigolagne.
21/1 - 19/2

Leone 7,5
La Luna vi fa spiccare nel lavoro, Mercurio alimenta il vostro spirito marpionico. Cos tutto va bene. Con creativit. Anche sudombelicale.
20/2 - 20/3

DI ANTONIO CAPITANI
24/8 - 22/9

Vergine 6Lavoro, soldi e amore potrebbero rivelarsi spine nel fianco. E negli zebedei. Ahia. Il suino in voi, poi, si perplime. State calmi, state su.

Bilancia 6,5
Amici & sponsor consolidano successo, serenit e conseguente compiacimento. Lormone, poi, balla la suino-dance e voi fornicate tanto.

Scorpione 5,5
Il buonumore defunge. E voi emanate onde-sfiga: ussignr, cambiate frequenza, in casa e al lavoro! La forma moscia in ogni parte anatomica.

Capricorno 6
La fortuna vi risolve problemi e dilemmi. Ma oggi siete piacevoli come uninfiammazione del piloro: collaborate, sorridete, non criticate.

Acquario 5,5
Vi tocca interloquire con chi ha solo tre neuroni, due dei quali infortunati. Controllatevi. Il lavoro per fila, il sudombelico tesse. Mucho

Pesci 6,5
Lavoro ed economia ricevono ottimi sostegni, oggi. Ma il sex vappassiona come una docufiction sulla barbabietola del lago Baikal: ussignr

Lopposto della Sisley Treviso e dellItalia nato a Saronno il 29 novembre 1978. Ha vinto un Mondiale e 2 World League

TeleVisioni in chiaro
RAIUNO
7.00 TG 1 11.05 OCCHIO ALLA SPESA 12.00 LA PROVA DEL CUOCO 13.30 TG 1 - TG1 ECONOMIA 14.10 VERDETTO FINALE 15.15 LA VITA IN DIRETTA 16.50 TG PARLAMENTO 17.00 TG 1 - CHE TEMPO FA 18.50 L' EREDIT 20.00 TG 1 20.30 QUI RADIO LONDRA 20.35 SOLITI IGNOTI 21.10 TI LASCIO UNA CANZONE... Talent 23.50 TV 7 0.50 TG 1 - NOTTE 1.20 CHE TEMPO FA 1.25 L'APPUNTAMENTO SCRITTORI IN TV

alla Radio
RAITRE
AGOR RAI 150 ANNI APPRESCINDERE TG3 - RAI SPORT LE STORIE LA STRADA PER... TG REGIONE - TG3 LASSIE COSE DELL'ALTRO GEO GEO & GEO TG3 - TG REGIONE BLOB - STANIO E OLLIO UN POSTO AL SOLE E SE DOMANI Documenti 23.15 TG3 23.25 TG REGIONE 23.40 BORIS 0.20 APPUNTAMENTO AL CINEMA 8.00 10.00 11.00 12.00 12.45 13.10 14.00 15.05 15.55 17.40 19.00 20.00 20.35 21.05

RAIDUE
9.10 9.20 9.30 11.00 13.00 13.50 14.00 17.00 17.50 18.45 20.30 21.05 22.45 23.50 0.05 1.40 GLI IMBATTIBILI POCOYO TGR - TG2 I FATTI VOSTRI TG 2 - GIORNO TG 2 EAT PARADE ITALIA SUL DUE L'AFRICA NEL CUORE RAI TG SPORT - TG 2 TELEFILM TG A CHRISTMAS CAROL Film LA BELLA E LA BESTIA - UN MAGICO NATALE TG 2 PAROLE D'AMORE METEO 2

CANALE 5
8.40 8.50 11.00 11.05 13.00 13.40 14.45 16.30 18.50 20.00 20.30 21.10 0.10 0.55 1.25 2.11 LA TELEFONATA DI BELPIETRO MATTINO CINQUE GRANDE FRATELLO FORUM TG5 SOAP REGALI E SEGRETI POMERIGGIO CINQUE THE MONEY DROP TG5 STRISCIA LA NOTIZIA KALYSPERA! Attualit MAI DIRE GRANDE FRATELLO TG5 - NOTTE STRISCIA LA NOTIZIA ACAPULCO HEAT

ITALIA 1
7.30 8.45 10.30 12.25 13.40 14.10 15.00 17.45 18.30 19.00 19.25 20.20 21.10 23.35 1.30 2.25 2.40 CARTONI ANIMATI LA LEGGENDA DI TILL, IL RE E... FAVOLE STUDIO APERTO I SIMPSON CARTONI ANIMATI TELEFILM DRAGON BALL STUDIO APERTO STUDIO SPORT DR HOUSE C.S.I. UNA POLTRONA PER DUE Film BABBO BASTARDO POKER1MANIA STUDIO APERTO LA GIORNATA HIGHLANDER

RETE 4
TGCOM24 TELEFILM RICETTE DI FAMIGLIA TG4 - TELEGIORNALE DETECTIVE IN CORSIA LA SIGNORA IN GIALLO FORUM SENTIERI DANCE WITH ME TG4 - TELEGIORNALE TEMPESTA D'AMORE WALKER TEXAS RANGER 21.10 IL FUGGITIVO Film 23.15 STORIE DI CONFINE 23.55 I BELLISSIMI 0.37 AMARCORD 1.50 TG4 NIGHT NEWS 3.10 TARZAN E IL SAFARI 7.05 7.30 10.50 11.30 12.00 13.00 13.50 15.35 16.10 18.55 19.35 20.30

LA 7
OMNIBUS TG LA7 COFFEE BREAK LARIA CHE TIRA S.O.S. TATA I MEN DI BENEDETTA TG LA7 NAVIGATOR ATLANTIDE HOW DOES IT WORK THE DISTRICT G DAY - TG LA7 OTTO E MEZZO ITALIALAND Variet 23.05 ITALIALAND 23.30 SOTTO CANESTRO 0.05 TG LA7 0.15 (AH)IPIROSO 1.10 PROSSIMA FERMATA 7.00 7.30 9.40 10.35 11.30 12.25 13.30 14.05 16.15 17.10 17.30 19.20 20.30 21.10

Radio 105
21.00 105 Stars

Il rap e lr&b secondo Max Brigante (nella foto). News, hit, classifiche, inter viste e beat a cinque stelle.

Rmc
11.00 Teo in Tempo Reale

Film sul Digitale Terrestre

Lo Sport in chiaro, sul satellite e sul digitale terrestre


IN DIRETTA
BOXE
22.30 DIELI SALVINI
Campionato Italiano. Pesi piuma Rai Sport 1

PREMIUM
13.40 LAST NIGHT PREMIUM CINEMA 15.05 FRERE BENOIT ET LES GRANDES ORGUES JOI 15.10 MAESTRO JOI 15.20 AUGUST RUSH PREMIUM CINEMA 17.20 IL SOLISTA PREMIUM CINEMA 17.35 WILL YOU MERRY ME? MYA 19.25 FREE WILLY PREMIUM CINEMA 21.15 IL REGNO DI G HOOLE PREMIUM CINEMA 22.50 L' UOMO CHE FUGG DAL FUTURO STEEL

18.25 AIRONI BENETTON TREVISO


Celtic League. Rai Sport 2

9.15

CALCIO: NAPOLI - GENOA


Serie A. Highlights

SCI ALPINO
12.55 WORLD ALPINE ROCKFEST
Da Andalo (Tn) Rai Sport 1 e Eurosport

9.30

CALCIO: SIENA - FIORENTINA


Serie A. Highlights

9.50

CALCIO: UDINESE - JUVENTUS


Serie A. Highlights

17.00 CHE PARTITA! NAPOLI - LAZIO 17.30 CHE PARTITA! INTER - JUVENTUS 1.30 CHE PARTITA! PALERMO - UDINESE 2.00 CHE PARTITA! MILAN - UDINESE

HOCKEY GHIACCIO
1.00 NEW YORK RANGERS PHILADELPHIA FLYERS
NHL ESPN America

SKY SPORT 1
6.40 CALCIO: INTER - LECCE
Serie A. Highlights

10.00 CALCIO: CAGLIARI - MILAN


Serie A. Highlights

SKY SPORT 2
6.30 RUGBY: HARLEQUINS TOLOSA
Heineken Cup

11.30 GOLF: PGA EUROPEAN TOUR WEEKLY 16.30 FOOTBALL: BOISE STATE - ARIZONA STATE Las Vegas Bowl 1.45 RUGBY: BIARRITZ OLIMPIC BENETTON TREVISO 2.40 VOLLEY: IRAN - ITALIA
Coppa del Mondo, maschile

16.15 CALCIO: VARESE - VERONA


Serie B

18.15 CALCIO BARCELLONA HOSPITALET


Coppa del Re

Ultimo appuntamento pri ma di Natale con Teo Teocoli (nella foto) e i suoi im perdibili personaggi

21.00 BASKET: MISSOURI ILLINOIS NCAA 4.10 CALCIO: CAGLIARI MILAN Serie A

Virgin Radio
18.00 Virgin Generation

10.30 CALCIO: INTER LECCE


Serie A

SKY SPORT 3
GOLF: SAN DOMENICO GOLF 12.05 CALCIO BARCELLONA HOSPITALET 6.00
Coppa del Re

EUROSPORT
8.30 TENNIS: US OPEN
Finale maschile. Da New York, Stati Uniti

4.30

SAN JOSE SHARKS LOS ANGELES KINGS


NHL ESPN America

6.55

CALCIO: ATALANTA - CESENA


Serie A. Highlights

12.15 CALCIO: LAZIO - CHIEVO


Serie A

7.30

7.10

RUGBY
14.30 REGGIO EMILIA SAN GREGORIO CATANIA
Campionato Eccellenza Rai Sport 2

CALCIO: BOLOGNA - ROMA


Serie A. Highlights

9.00

CALCIO: LAZIO - CHIEVO


Serie A. Highlights

15.05 CHE PARTITA! LECCE - MILAN 15.35 FAN CLUB ROMA 16.00 CHE PARTITA! INTER - ROMA 16.30 FAN CLUB LAZIO

GOLF: JBWERE MASTERS


Da Cheltenham, Australia

11.00 BILIARDO: PLAYERS TOUR CHAMP


Finale. Da Sheffield, Inghilterra

9.30

FOOTBALL: BOISE STATE ARIZONA STATE


Las Vegas Bowl

14.00 CALCIO: TOTTENHAM CHELSEA Premier League

14.30 PATTINAGGIO ARTISTICO: GRAND PRIX Dal Canada

Lantivigilia allinsegna del rock e delle tendenze pi in voga tra i giovani. Con Giulia e Andrea (nella foto)

GazzaMeteo
A CURA DI

Ieri
ALGHERO ANCONA AOSTA BARI

min max
4 -1 -1 5 -6 6 -0 6 -5 8 -1 -3 5 12 -4 -1 9 1 -3 -5 3 -2 15 11 7 10 7 16 3 12 13 15 4 7 11 14 9 2 12 11 7 4 11 9

Oggi
Temporaneo aumento della pressione con cieli sereni o poco nuvolosi sulla maggior parte del territorio. Segnaliamo solo nubi sparse lungo i settori orientali e locali addensamenti su Alpi orientali e messinese. Venti moderati da Nord.

Domani
Rapido peggioramento su parte dell'Italia per una perturbazione nord-atlantica. Rovesci al mattino tra Liguria e alta Toscana, dal pomeriggio tra Friuli, Veneto orientale ed Emilia Romagna come sul restante Centro. Nella notte al Sud.

Dopodomani
Ancora instabile sul medio-basso versante adriatico e al Sud con forti venti nord- orientali. Rovesci tra Abruzzo e Molise come sulle regioni peninsulari con nevicate fino a quote anche collinari. Soleggiato e Asciutto altrove ma freddo.

Trento Aosta
1 9 3 11

Legenda CIELO
Sole Nuvolo Rovesci Coperto Pioggia Temporali Neve Nebbia

BOLOGNA

Milano
1 6

Trieste Venezia
1 1 7 8 2 7

VENTI
Deboli Moderati Forti Molto forti

CAGLIARI CAMPOBASSO CATANIA FIRENZE GENOVA L'AQUILA MILANO NAPOLI PALERMO PERUGIA POTENZA REGGIO CALABRIA ROMA TORINO TRENTO TRIESTE VENEZIA

Torino
1 6 6

Bologna Genova
11

Ancona

Firenze
0 9

Perugia
1 8

6 10

LAquila
1 7

MARI
Calmi Mossi Agitati

ROMA
1 10

Campobasso
1 6 1 3

Bari Potenza
6 10

Napoli
2 10

Cagliari
7 14

Catanzaro
1 9

Il sole oggi MILANO


Sorge Tramonta

ROMA
Sorge Tramonta

Palermo
8 12 8 11

Reggio Calabria
7 12

Il sole domani MILANO


Sorge Tramonta

La luna ROMA
Sorge Tramonta Nuova Primo quarto Piena Ultimo quarto

Catania

8:00

16:42

7:34

16:42

8:00

16:43

7:35

16:42

25 dic.

1 gen.

9 gen.

16 gen.

VENERD 23 DICEMBRE 2011

LA GAZZETTA DELLO SPORT

43

LETTERE
Porto Franco
A CURA DI FRANCO ARTURI Twitter: @arturifra

italia: 514954585150

TERZO TEMPO
DITE LA VOSTRA
INDIRIZZO Via Solferino, 28 20121 Milano Fax 02.62.82.79.17 Email: gol@rcs.it

IL LIBRO UN FENOMENO EDITORIALE

Il calcio degli Angeli e quello dei soldi


Cara vecchia e rosea amica Gazzetta dello Sport, mi chiamo Michele, per alcuni Mix, ho 27 anni, sono di Genova e precisamente di un quartiere chiamato Mura degli Angeli, un quartiere come tanti, con gente come dovunque. Be, non proprio cos. Questo posto sui colli di Genova (nella foto una vista del porto con la zona di Sampierdarena), per l'appunto, Mura degli Angeli, fino a qualche decina di anni fa era considerato un ghetto. Ora, per fortuna, tutt' altra cosa. Nel 2009 un'idea si accese nella testa di qualcuno di noi, nata per non regredire nel tempo, per non tornare ad essere un piccolo Bronx: usiamo lo sport e facciamo divertire i giovani, uniamo ancora di pi la gente del quartiere, saldiamoci tra noi e creiamo qualcosa di magico, di incredibile, di angelico. Nacque cos, con molti sforzi, la squadra di calcio Mura Angeli. La formazione milita attualmente nella Seconda Categoria (girone C) del campionato ligure. Da molti definita la squadra dei Baschi perch tutti si conoscono: giocatori, tifosi, staff. E tutti
Lei stato molto efficace e con la fantasia ci ha portati dentro la dimensione pi vera dello sport: il nome della squadra davvero evocativo in queste giornate festive. Avr certamente ragione il presidente della Lega, Beretta, nel ricordare che il lavoro della sua associazione soprattutto quello di trovare risorse, cio soldi, per il grande calcio. Ma esistono precondizioni per il business a cui si presta troppo poca attenzione: letica, il fair play, i valori. Senza di essi, non c sport. E senza sport non ci possono essere neppure gli affari che su quello si reggono. Per ricordare questa realt inconfutabile dedichiamo lintera puntata ai buoni, quelli che dovrebbero vincere sempre, e non solo a Natale. Perch sono i veri padroni del calcio e non hanno certo paura della grottesca ironia di chi parla di buonismo, termine di cui nessuno sa bene il significato. Molto spesso quel ghigno finisce in unagenzia di scommesse per puntare su una partita truccata. Cose che al Mura e a molti di noi non accadr mai. Siamo immunizzati.

Nella Milano ultr c Il teppista che sta sfondando


SEBASTIANO VERNAZZA

abitano in questo particolare quartiere. La squadra composta da atleti che potrebbero giocare in altre squadre e percepire stipendi. I tifosi sono persone che vanno a dormire alle 5 di mattina e dopo tre ore sono al bar per caff e fugassa (focaccia), pronti con striscioni, torce, coriandoli e quant'altro per andare a sostenere la loro squadra, incuranti delle condizioni ambientali perennemente ostili su un campo, il Morgavi a Sampierdarena, molto noto per questo. Non voglio raccontarvi di pi, solo

per mia scelta. Badate, avrei da scrivere a lungo, ma vorrei che mi diceste che siete interessati a saperne ancora, con lo scopo di divulgare quest'immagine pulita e onesta del calcio, la passione e l'emozione che porta tra la gente. So che sono uno dei tantissimi che vi scrivono ma so anche cosa posso raccogliere e trasmettere, domenica dopo domenica: in tre, in cinque o in cento, il Mura, racconta sempre una nuova storia.
Michele Cioffi (Genova)

Natale e i Doni
Carissimo Babbo Natale, non ti chiedo niente, anzi se fosse possibile girare il mio regalo a tutti i bambini poverissimi mi faresti una cortesia. Mentre nei Paese pi civili si fanno le diete per essere pi belli - che strano mondo il nostro - due terzi della popolazione muore di fame. Da noi qualcuno festegger mangiando per tre giorni e poi magari mettendosi due dita in gola per non ingrassare. Purtroppo i doni li hanno solo i bambini fortunati e i grandi che non ne hanno bisogno. E a proposito di Doni, a noi che amiamo il calcio, lui ce ne ha fatto uno ad hoc: si fatto arrestare con laccusa di aver scommesso e truccato le partite, proprio lui che ha disputato un mondiale in Corea e che quando segnava si metteva la mano sotto il mento a dimostrazione della sua lealt. Eppure di soldi ne ha guadagnati molti. Ma si sa, l'appetito vien mangiando e pi hai soldi e pi ne vuoi. A proposito, non dimenticarti dei bambini inopi, ne muore uno ogni 5 minuti. Noi, lasciaci perdere, vai nei Paesi pi bisognosi, allora s che saresti Babbo Natale e non Pappo Natale.
Simmaco Patria

Alla signora Bearzot


Buongiorno Gazzetta, ti scrivo per farti i miei pi cari auguri di buon Natale e soprattutto, visto il momento, di buon anno. Ne approfitto perch proprio laltro giorno ho avuto l'ennesima soddisfazione da te, nostra amata Rosea. Ti leggo da 25 anni tutti i giorni, mi prendo la mia pausa da 20-25 minuti, ti sfoglio fino in fondo e leggo veramente di tutto. Marted, arrivo verso la fine, pensando di leggere le risposte ai lettori del bravo Cerruti e invece in quella pagina trovo una splendida intervista alla moglie del grande Enzo Bearzot. Mi venuta la pelle d'oca due volte, perch in quelle parole si respirava l'amore di questa grande donna per il proprio inimitabile marito. Chiss cosa darei per sapere che anche il mio grande amore, con cui sono sposato da tredici anni, un giorno parlasse cos del sottoscritto. Perch chiaro che ci si riferisce soprattutto alla persona e non alla sua professione che, va da s, Bearzot ha svolto in maniera memorabile. Grazie signora, grazie Gazzetta, buon Natale.
Paolo Fossati

Freccia Azzurra sei tutti noi


Ho letto lampio articolo dove stato raccontato il felice epilogo della vicenda della Freccia Azzurra, la squadra che era stata penalizzata perch non aveva voluto giocare a poche ore dalla morte di un suo dirigente in campo. La cosa mi ha fatto immenso piacere: riempie il cuore che abbiate ottenuto lintervento del presidente della federcalcio per fare ricorso ad una sentenza-porcheria come lavete definita voi.
Alessandro Adnet

un rappresentante del mondo del calcio che intende restare pulito. E premino il difensore della piccola, ma dignitosa, societ umbra, allenata da un galantuomo, come Gigi Simoni. E i tifosi e gli sportivi, quelli veri, applaudano, negli stadi italiani, il biondo difensore del Gubbio, non bocciandolo come uno spione, ma promuovendolo come un atleta, che ha fatto, a testa alta, il suo dovere.
Pietro Mancini (Malito, Cs)

Avvicinatevi a quel tavolo


Qualche giorno fa incontro della Pace in Figc per riconciliare Juve e Inter e tutto l'ambiente calcistico. Andato male. Ma avete visto come erano disposti i vari partecipanti? In un tavolo a semi cerchio ognuno ben lontano dagli altri, soprattutto i due principali contendenti di Juve ed Inter, ognuno nelle proprie posizioni. Ed infatti cos che sono rimasti anche al termine dell'incontro. Io sono un personal coach e credo che uninfarinatura sulla gestione degli stati d'animo e sulla comunicazione i signori che organizzano questi eventi dovrebbero averla. P.S.: io sarei disposto ad aiutarli.
Davide Uzzo (Como)

A Milano il fenomeno editoriale dellanno. Libro tra i pi venduti della Hoepli, storica libreria del centro. Nel momento in cui scriviamo queste righe, alla Hoepli anche la "vespata", il solito pompatissimo mattone natalizio di Bruno Vespa, arranca nella scia de "Il teppista", di Giorgio Specchia, Indiscreto Editore. Trent'anni di Milano visti dalla prospettiva di Nino Ciccarelli. Ultr pluri-pregiudicato della curva Nord di San Siro, quella interista. Il libro trasversale, lo comprano interisti, milanisti, juventini e altri estremisti del tifo. Fiutato l'affare, la Mondadori di via Berchet gli ha dedicato una vetrina, onore che spetta ai Grisham, ai Clancy. Tre edizioni, 15.000 copie. Numeri importanti per il ristretto mercato dell'editoria italiana. Scrittura senza filtri n edulcoranti, nessun "editor" ci ha messo le mani per ripulirlo, abbellirlo con l'aggettivo di tendenza, renderlo digeribile ai perbenisti. No. Presa diretta, immagini sporche, tipo filmino in Super8. Il libro si legge di un fiato, in poche ore, e vorresti che non finisse mai. Pi vai avanti pi ti viene sete di altre pagine. Romanzo-verit, docu-fiction, anche se - dice la prefazione firmata dal protagonista teppista forse non tutto vero quello che leggerete, trovo giusto lasciare il dubbio. Per, c' sempre un per e qui il primo riguarda l'autore, Giorgio Specchia, giornalista della Gazzetta dello Sport. Giorgio in Gazza ricopre un ruolo importante. Lavora al desk del calcio, non firma articoli, ma decide quali notizie pubblicare e con quale taglio impaginarle. Giorgio era un ultr dell'Inter. E forse un po lo resta. Mesi fa - da comune tifoso e non da inviato del giornale - si sciroppato una trasferta in Germa-

nia alla vecchia maniera. Andata e ritorno in pullman di bassa lega, senza telefonino, e partita vista dagli ultimi gradoni dell'Allianz Arena di Monaco. Chi scrive pu testimoniare che il giornalista Specchia, nella professione, inattaccabile perch lascia fuori dalla porta l'ultr Giorgio. Oltre l'orario di lavoro ciascuno ha il diritto di coltivare le sue ossessioni. Il "trip" di Giorgio l'Inter. Fatti suoi.
Viaggi lontani Specchia il libro l'ha scritto perch a suo tempo, assieme al teppista Ciccarelli, fond i Viking, gruppo della Nord interista. Un'amicizia di antica data. Tanti viaggi assieme, diversi destini. Giorgio sta in Gazzetta, che nel libro descritto senza sconti come giornale asservito al sistema. Nino Ciccarelli si sorbito dodici anni di galera e per ricordarseli uno ad uno si fatto tatuare addosso 12 foglie di edera. E qui scatta il secondo per. "Il teppista" racconta le gesta del Ciccarelli. Dal primo furto - alcuni piumini sottratti a compagni di scuola - alla cocaina, dagli accoltellamenti alle rapine nei supermercati, dalle partite di tennis taroccate per spennare i bookmaker asiatici ai campioni presi per le orecchie, perch sorpresi a trastullarsi in discoteca dopo una sconfitta. I lamieroni - cos vengono chiamati i pullman delle trasferte - e le lame, i coltelli. E poi Ascoli-Inter, 9 ottobre 1988. L'uccisione di Nazareno Filippini, tifoso ascolano assassinato ai margini della partita. Da chi? Non si sa. La giustizia non l'ha mai scoperto, nessun processo venne mai celebrato. Nel libro Filippini raccontato e mai nominato. Un fagotto agonizzante, trovato su una strada di Ascoli. Ciccarelli e altri si fecero un po' di galera preventiva ad Ancona, vennero scagionati. Oggi il fantasma di Filippini riappare come un effetto collaterale. Non sappiamo chi l'abbia ammazzato n perch. E' andata cos e non possiamo farci niente, il senso del discorso. Che poi il tono del libro. Vi piaccia o no questa stata la mia vita e io ne vado fiero, cari borghesi moralisti che vedete le partite su Sky. Punti di vista Posso guardarmi allo specchio senza provare vergogna, scrive Ciccarelli nella prefazione, ed uno dei motivi per cui i conti del libro non tornano del tutto, al di l delle tante copie vendute. Non pu essere che giunti all'ultima riga ci si senta quasi in colpa per non aver mai accoltellato qualcuno. Parliamone, discutiamone. E vergogniamoci un po' per lui, il teppista avvinto dall'edera.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Ricordiamoci di Farina
Come cantava De Gregori, un calciatore non si giudica dall' abilit nel trasformare, o meno, un calcio di rigore. Invece un giocatore si valuta, e si elogia, se dimostra la sportivit, l'onest e la correttezza, evidenziate da Simone Farina nel respingere la truffaldina proposta di truccare una partita della sua squadra, il Gubbio, avanzata da un suo ex compagno, nella Primavera della Roma. Abete e Petrucci non dimentichino Farina, che non un campione ricchissimo, ma

Il teppista
TRENTANNI MALEDETTI A MILANO

Romanzo
pag. 154 - 12 e - Indiscreto Ed. Copertina: Max&Douglas Info: www.ilteppista.com

S.p.A.
DIRETTORE RESPONSABILE ANDREA MONTI andrea.monti@gazzetta.it VICEDIRETTORE VICARIO Gianni Valenti gvalenti@gazzetta.it VICEDIRETTORI Franco Arturi farturi@gazzetta.it Stefano Cazzetta scazzetta@gazzetta.it Ruggiero Palombo rpalombo@gazzetta.it Umberto Zapelloni uzapelloni@gazzetta.it

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE PRESIDENTE Piergaetano Marchetti CONSIGLIERI Giovanni Bazoli, Luca Cordero di Montezemolo, Diego Della Valle, Antonello Perricone, Giampiero Pesenti e Marco Tronchetti Provera DIRETTORE GENERALE SETTORE QUOTIDIANI ITALIA Giulio Lattanzi

Testata di propriet de "La Gazzetta dello Sport s.r.l." - A. Bonacossa 2011

RCS Quotidiani S.p.A. Sede Legale: Via A. Rizzoli, 8 - Milano Responsabile del trattamento dati (D. Lgs. 196/2003): Andrea Monti privacy.gasport@rcs.it - fax 02.62051000 COPYRIGHT RCS QUOTIDIANI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo quotidiano pu essere riprodotta con mezzi grafici, meccanici, elettronici o digitali. Ogni violazione sar perseguita a norma di legge DIREZIONE, REDAZIONE E TIPOGRAFIA Via Solferino, 28 - 20121 Milano - Tel. 02.6339 DISTRIBUZIONE m-dis Distribuzione Media S.p.A. Via Cazzaniga, 19 - 20132 Milano Tel. 02.25821 - Fax 02.25825306 SERVIZIO CLIENTI Casella Postale 10601 - 20110 Milano CP Isola Tel. 02.63798511 - email: gazzetta.it@rcsdigital.it PUBBLICIT RCS PUBBLICIT S.p.A. Via A. Rizzoli, 8 - 20132 Milano Tel. 02.50951 - Fax 02.50956848

EDIZIONI TELETRASMESSE Tipografia RCS QUOTIDIANI S.p.A. - Via R. Luxemburg - 20060 PESSANO CON BORNAGO (MI) - Tel. 02.95743585 S RCS PRODUZIONI S.p.A. - Via Ciamarra 351/353 - 00169 ROMA - Tel. 06.68828917 S SEPAD S.p.A. - Corso Stati Uniti, 23 - 35100 PADOVA - Tel. 049.8700073 S Tipografia SEDIT - Servizi Editoriali S.r.l. - Via delle Orchidee, 1 Z.I. 70026 MODUGNO (BA) - Tel. 080.5857439 S Societ Tipografica Siciliana S.p.A. - Zona Industriale Strada 5 n. 35 - 95030 CATANIA - Tel. 095.591303 S Centro Stampa Unione Sarda S.p.A. - Via Omodeo - 09034 ELMAS (CA) - Tel. 070.60131 S BEA printing bvba - Maanstraat 13 2800 - MECHELEN (Belgio) S Sports Publications Production - 70 Seaview Drive, Secaucus, NY 07094 S CTC Coslada - Avenida de Alemania, 12 28820 COSLADA (MADRID) S La Nacin - Bouchard 557 - 1106 BUENOS AIRES S Taiga Grfica e Editora Ltda - Av. Dr. Alberto Jackson Byington n. 1808 - OSASCO - SO PAULO - Brasile. S Miller Distributor Limited - Miller House, Airport Way, Tarxien Road - Luqa LQA 1814 - Malta S Hellenic Distribution Agency (CY) Ltd - 208 Ioanni Kranidioti Avenue. Latsia - 1300 Nicosia - Cyprus

PREZZI DABBONAMENTO C/C Postale n. 4267 intestato a: RCS QUOTIDIANI S.p.A. ITALIA 7 numeri 6 numeri 5 numeri Anno: e 299,40 e 258,90 e 209,10 Per i prezzi degli abbonamenti allestero telefonare allUfficio Abbonamenti 02.63798520 INFO PRODOTTI COLLATERALI E PROMOZIONI Tel. 02.63798511 - email: linea.aperta@rcs.it Testata registrata presso il tribunale di Milano n. 419 dell1 settembre 1948 ISSN 1120-5067 CERTIFICATO ADS N. 7101 DEL 21-12-2010

COLLATERALI * Con Supereroi N. 33 e 11,19 - con Soldatini d Italia N. 29 e 11,19 - con Linomania N. 18 e 11,19 - con Ferrari Racing N. 16 e 14,19 - con I Miti del Rugby N. 14 e 12,19 - con Montalbano N. 12 e 11,19 - con Bear Grylls N. 10 e 11,19 - con Lupin III Film Collection N. 9 e 11,19 - con Indistruttibili N. 8 e 11,19 - con 500 Great Goals N. 5 e 11,19 - con Top 10 Motomondiale N. 11 e 12,19 - con Salvatores N. 4 e 11,19 - con Libro Io Voglio Vincere e 5,19 - con ET Predictor card e 11,19 - con DVD Zalone N. 2 e 11,19 - con Calendario Special Olympics e 8,00 - con Megaposter Bianconeri, Nerazzurri, Rossoneri e 9,19 - con i Miti del Calcio ai Raggi X N. 26 e 4,19 PROMOZIONI ARRETRATI Richiedeteli al vostro edicolante oppure ad A.S.E. Agenzia Servizi Editoriali - Tel. 02.99049970 - c/c p. n. 36248201. Il costo di un arretrato pari al doppio del prezzo di copertina per lItalia; il triplo per lestero.

La tiratura di gioved 22 dicembre stata di 425.998 copie

PREZZI ALLESTERO: Albania e 2,00; Argentina $ 7,30; Austria e 2,00; Belgio e 2,00; Brasile R$ 7,00; Canada CAD 3,50; Cz Czk. 61; Cipro e 2,00; Croazia Hrk 15; Danimarca Kr. 18; Egitto e 2,00; Finlandia e 2,50; Francia e 2,00; Germania e 2,00; Grecia e 2,00; Irlanda e 2,00; Lux e 2,00; Malta e 1,85; Marocco g 2,20; Monaco P. e 2,00; Norvegia Kr. 22; Olanda e 2,00; Polonia Pln. 9,10; Portogallo/Isole e 2,00; Romania e 2,00; SK Slov. e 2,20; Slovenia e 2,00; Spagna/Isole e 2,00; Svezia Sek 25; Svizzera Fr. 3,00; Svizzera Tic. Fr. 3,00; Tunisia TD 3,50; Turchia e 2,00; Ungheria Huf. 550; UK Lg. 1,80; U.S.A. USD 3,50.

44

LA GAZZETTA DELLO SPORT

VENERD 23 DICEMBRE 2011

Conti correnti BancoPosta. 4% annuo lordo per tutto il 2012. Pi solidit ai tuoi interessi e i tuoi soldi sono sempre disponibili.

Offerta valida su: Conto BancoPosta Pi, Conto BancoPosta Click e Conto BancoPosta, sia nuovi che gi esistenti.
Il tasso promozionale del 4% annuo lordo per tutto il 2012 sar corrisposto sui nuovi depositi, al netto dei disinvestimenti in prodotti del Gruppo Poste Italiane.
Messaggio pubblicitario con finalit promozionali. Per conoscere le condizioni per beneficiare della promozione, consulta i Fogli Informativi relativi ai Conti correnti BancoPosta a disposizione della clientela presso gli Uffici Postali e sul sito www.poste.it.

Interessi correlati