Sei sulla pagina 1di 13

PAG.

Co.Produzione e Distribuzione: TrixShop Bologna | www.trixshop.com

Lyrics + album credits vers. 1.0

PAG2

INTRO

(M.Fiorito) Prod. + Mix. Ahmad per Paremangiacane Ent.; registrato da Esa - Fym Lab - Milano

PAG.3

(L.Florio-M.Fiorito) Prod. Donjoe per: Dogozilla Sound; registrato da: Del @ Poison Studio-Milano mixato da: Donjoe; scratch: DjCraim

PAG.4

LA ZONA MORTA
IL 6SENSO

(S.Benussi-M.Fiorito) Prod. Mace per Revolvers; registrato da: Alex 3carichi @ Psyco Studios-Milano; mixato da: Mace
PAG.5

FEAT: CLUB DOGO

(L.Florio-M.Fiorito-F.Vigorelli-C.Fini) Prod. Donjoe per: DogozillaSound registrato da: Del @ Poison Studio-Milano mixato da: Donjoe
PAG.6

PANDEMIA MU-SICK

(L.Florio-M.Fiorito) Prod. Donjoe per: Dogozilla Sound; registrato da: Del @ Poison Studio-Milano; mixato da: Donjoe

PAG.7

FEAT: TURI

(L.Florio-S.Scattarreggia-M.Fiorito) Prod. Donjoe per: Dogozilla Sound registrato da: Turi @ Grancassa Del Mezzogiorno registrato da: Donjoe & ROba @ Waveforms Studio-MI; mixato da: Donjoe

kARMA
PAG.8 PAG.9

(P.M.Lombroni Capalbo-M.Fiorito) Prod. Shablo per: Zona Dopa registrato da: Gozzy @ Dubzilla Studios-Bologna; mixato da: Shablo

ALGORITMI FIREWIRE
BLAH BLAH

(P.M.Lombroni Capalbo-M.Fiorito) Prod: Shablo per Zona Dopa; registrato da: Shablo @ Dubzilla Studios-BO; mixato da: Shablo; scratch: Shablo

FEAT: COLLE DER FOMENTO

(L.Florio-M.Fiorito-S.Eleuteri-M.Piluzzi) Prod. Donjoe per: Dogozilla Sound; registrato da: DjBaro al RZ studio registrato da: Donjoe & ROba @ Waveforms Studio-MI; mixato da: Donjoe
PAG.10

(M.Claudio-M.Fiorito) Prod. DjArgento per: Silverroom; registrato da: Gozzy @ Dubzilla Studios-BO; mixato da: DjArgento; scratch: Argento

PAG.11

D.C.V.D.
(P.M.Lombroni Capalbo-M.Fiorito-L.Modio) Prod. Shablo per: Zona Dopa registrato da: Gozzy @ Dubzilla Studios-Bologna; cuts & arrangiamento: DjTrix; mixato da: Shablo

FEAT: MODDI

PAG.12

INSOMNIA FINE

(P.M.Lombroni Capalbo-M.Fiorito) Prod. Shablo per Zona Dopa registrato da: Gozzy @ Dubzilla Studios- BO; mixato da Shablo

(L.Florio-M.Fiorito-F.Vigorelli-C.Fini) prod. Donjoe per: Dogozilla registrato da: Del @ Poison Studio-Milano; mixato da: Donjoe

IL 6SENSO

RMX

PAG.13

(L.Florio-M.Fiorito) prod. Donjoe per: Dogozilla registrato da: Del @ Poison Studio-Milano; mixato da: Donjoe; scratch: DjCraim

Mastering: Roba & Donjoe @ Waveforms Studio - Milano Art direction + design: DeeMo

www.myspace.com/onekaos

INTRO

sai che ti dico amico? altro che vecchio, sono antico e dando retta allo specchio sto guardando ad un fallito tipo non ti ho sentito, a me che stai parlando? oppure stavi aspettando il tuo rapper preferito? quando sono sparito spostando l'assetto cercando chi ha resistito al fango al sospetto ed ho capito che il rispetto ha la sue regole avendo gi chiarito che il verdetto colpevole ho unito il debole a l'anello mancante l'aspetto sgradevole a quello stressante perch indelebile scolpito nel diamante scandito ogni istante da cassa e rullante ed irritante se ha ferito il tuo sguardo ciononostante met un gioco d'azzardo e se distante sar un altro traguardo ORA HO FINITO - scusate il ritardo

1
Generazione psicopatica in clima da guerra in prima linea per in pratica di dieci nove stanno in ketamina e se gia prima era tragica ora sfiora il dramma ed gamma cromatica che oscura ogni programma e se l'aria si infiamma sono nessi d'amianto un occhio che si appanna anche se ancora non ha pianto ed un vetro infranto in cui guardi attraverso impronte sul cemento anche se fai il percorso inverso e anche se ho perso le occasioni pi nitide stasi sulle frasi verso basi pi solide ma siamo alle solite qualcosa poco chiaro come nato per rappare e adesso pseudo metallaro ovvero milioni d'euro per un flop regina dell'hiphop che adesso in radio spinge i dischi delle lollipop zero gradi stop qua c' un difetto sta merda riempie armadi o svuota sogni nel cassetto? adesso vuoi capire se puoi credere a qualcuno c fame di sapere ma c chi resta a digiuno uno per vedere le tue verit distrutte c' sete di sapere ma non me le bevo tutte. x2 Probabilmente non c' niente di peggio che credere al punteggio b adesso gi un lusso andare a chiudere in pareggio e se spesso indietreggio fino al punto di partenza perch proseguo il viaggio ma in corsia d'emergenza ed la consistenza che distingue sto ambiente finti dreadlocks sopra calvizie incipiente ma principalmente una questione di presenza ed gi pi che eloquente l'inversione di tendenza ed ora che manca assenza di trame pi estreme volevi il conto in banca e stai alla banca del seme a volte conviene a volte un illusione tra canzoni disinvolte che durano una stagione e allora la situazione si commenta da sola una sla l'estinzione della vecchia scuola ci si consola sapendo che sappiamo qualcuno parla piano io vado pi lontano RIT Bueno complimenti almeno vedo del coraggio e so che ce ne va un casino tra sanremo e il primo maggio un viaggio clandestino se il primo dei tuoi pensieri per l'ingaggio pi vicino a una cifra da 5 zeri, dai siamo sinceri per questo che lo facciamo anche se resto dell'idea che il pi onesto sia un ciarlatano e ormai riconosciamo chi ha finito sta vergogna e sappiamo che il pi pulito garantito ha la rogna e poi ci domandiamo se bisogna aver paura di chi sogna un posto a tavola ma mangia spazzatura di chi su sta cultura ci ha soltanto speculato, di chi va addirittura ad MTV e fa l'impegnato di chi si accontentato solo di mezza misura e pure se smontato il suo logo una montatura di chi su sta andatura rallenta e si per ogni cosa sicura qui ce ne s'inventa trenta RIT x2

Sono fiamme spente il fuoco stato un espediente...

LA ZONA M ORTA
Si pu restarsene a guardare oppure andarsene alla svelta farsene dei drammi rimasta l'ultima scelta helter skelter adesso il cielo pu accendere mi sa che anche stavolta pi in basso non si pu scendere qua tocca prendere le cose come vengono se il fuoco che vuoi accendere in troppi ora lo spengono b che si tengano le loro quattro regole il vostro solo inchiostro il nostro segno indelebile non c un colpevole nel regno degli anonimi ed l'anno domini del dio della new economy e perch tra sti fenomeni in questione il pi debole degli uomini che fotte la nazione e se la sua versione cambia come cambia gli abiti la sua realt finzione come i suoi reality qua la soluzione a volte peggio del problema sono i soliti ignoti nel solito sistema sono forme geometriche nel buio che ci accompagna sono metriche ermetiche in pi a tenuta stagna sono come repliche, film senza trama sono come piraa che hanno visto carne umana ci si sbrana inferno e nirvana il primo brucia il mondo se il secondo si allontana e quando chiama siamo un eco distorta chiamo il panorama col nome di zona morta Sono suoni che mordono visioni che assordano nomi e cognomi che domani si scordano e se non si accorgono che in quanto a sostanza b mo raccolgono soltanto ci che avanza perch la speranza sempre l'ultima a morire e com che certa gente ancora non riesce a capire? che non ci pu riuscire neanche se insiste triste da sentire per qua non si resiste e in pi so che ora esiste solo un modo per riuscirci consiste nel ridarti la merda che vieni ad offrirci e come puoi sentirci se manco ci vedi? e cosa cazzo vuoi capirci se nemmeno poi ci credi? siamo ancora in piedi stesso sangue sul quaderno burn baby burn questo disco inferno viene da dentro il centro all'interno confermo sta merda non la impari sullo schermo. RIT Sono l' ombra senza voce che sale da troppe finestre la luce che vi investe digitale terrestre sono come lo spessore che vorreste televisione o teleinvasione o sono teleproteste sono persone oneste come il trash che si insedia queste le notizie o sono flash da macromedia? sono la tragedia sono i volti tristi rimedia sia gli ascolti che i consigli per gli acquisti sono "poveri cristi drogati di menzogna" sono professionisti perci bisogna darsi un tono se ormai li hai visti buono almeno sai che qua resisti ai fischi oppure rischi l'abbandono sempre e solo mono sul canale fantasma se seleziono il sangue per la tua tv al plasma il suono che vi entusiasma il promo che mette i brividi sono le stesse lacrime impresse in cristalli liquidi RITx2

...ho bruciato il passato e l'ho pagato col presente

I L 6S E NSO
Ne senti troppe andare storte chiodi dentro porte non credi al sesto senso ma vedi persone morte la legge del pi forte cane mangia cane se stanotte troppe stelle sono sporche di catrame il mondo va a puttane perch come una tortura c' chi si chiude in casa e poi si fuma la paura a volte dura tenere il tuo veleno tra le pagine sapere che il bicchiere mezzo pieno ma di lacrime se la cultura dell'immagine comanda restatevene in branda qua all'hotel Ruanda chi manda ste sfighe traccia ste righe tendenza suicide su una faccia che ride e domanda chi decide se abbia senso tutto questo sar che non mi fido perci mi affido al 6 ma per il resto non chiedo non vedo non non sento e ad essere onesto un altro argomento RIT e se il tuo posto questo se il tuo tempo adesso fanculo al resto qua ognuno per se stesso e se se il tuo tempo adesso se il tuo posto questo trova tu un senso perch io non ci riesco e se il tuo posto questo se il tuo tempo adesso fanculo al resto qua ognuno per se stesso e se se il tuo tempo adesso se il tuo posto questo trova tu un senso e in pi trovalo al pi presto FAME: scrivo odio verde bile l'inchiostro scioglie il vinile fra la penna la penna incandescente se il fuoco che vuole uscire e non so se il sesto senso sia un lusso per pochi so che se prima era un privilegio oggi ti basta aprire gli occhi ; fr il piombo riempie di scheletri l'armadio il sonno delle menti qua il coltello si apre solo per lo stadio l'ignoranza una serva fedele dice di farla finita se vuoi basta attaccarsi al tubo della tele io dormo con gli occhi aperti sempre perch scrivo il vero e chi lo fa troppo spesso va a dormire con i vermi e gli infami fra sono sempre pi esperti e i segreti fanno molta piu paura quando vengono scoperti e non mi fido di chi troppo candido faccia d'angelo veste l'abito bianco e la coda l'ha dietro l'angolo fra puoi farlo solo con la rabbia perch balli col diavolo e sai che all'improvviso il ritmo cambia RIT GUE accarezza a mezzanotte se non ci stanno son costretto a violentare queste note la mia musica tremenda causa sindrome di stendhal guardami morire presto da leggenda piu vicino ai marciapiedi dov' vero quel che vedi bevo mine parlo in rime gesu mi gioca i dadi per chi gira a sensi persi e sta in cattivit e si sente un niente urla e la citt non lo sente come a bogot in aereo sto col peso nello stomaco materiale serio vi lascio i tuffi nell'intonaco inietto dosi al cervelletto il male gi in natura quindi mi sento protetto con l'oro all'orologio la cintura da pi di 3 K e un etto lecchiamo uno stiletto poi diamo fuoco al tetto a chi in stato di arresto a chi ha perso un affetto fremiti recupero crediti amore infetto. RIT

il futuro convincente persino quando mente

PAN DE MI A
A questa vita non ho chiesto niente in fondo manco di venire al mondo mi domando se c' un senso e non rispondo nascondo quel che rimasto di me stesso ma ora il tempo sta scadendo e sono ancora in questo posto essendo disposto a barattare st'esistenza a costo che l'odio mi prenda senza opporre resistenza il resto sentenza che mi ha visto gi colpevole insisto su un punto debole: sto Dio ha troppe regole gi ignobile che abbia creato il male io non chiedo il suo perdono il mio peccato originale non uguale non c' pi niente di normale o inferno sulla terra o paradiso artificiale e allora dimmi quale di ste ipotesi non regge per la sua legge noi siamo pecore in un gregge e ancora non vi sfugge un altro piccolo dettaglio? a indurci in tentazione era satana o mi sbaglio? Nel nome del padre del figlio e dello spirito aspetta un momento qua c' un equivoco quanto di santo in questa croce che in bilico? darci il veleno e ricattarci con l'antidoto - X2 Nato nel peccato in principio gi marchiato dov'era il libero arbitrio quando mi hanno battezzato? quando hanno predicato nel suo amore infinito quando hanno creato gli inferi per chi ha disobbedito dov'era? quando ho sentito che non c'era pi speranza stupito dall' immagine sia dalla somiglianza dov'era? quando ho capito il suo vicario al contrario prendere distanza Cristo un rivoluzionario e sul breviario scritto beato l'emarginato ma sopra il suo sudario nato un tempio dorato politica e privato poi sangue sul sagrato con voi niente in comune ok sar scomunicato ma ormai ho gi guardato in un disegno pi grande pi vanno nel mistero pi saranno le domande ed ora si espande come sangue su una lapide nel nome del vostro nome penitenziagite RIT La scelta darci un taglio netto o trasformarci come loro per io non me lo metto il tuo guinzaglio anche se d'oro perci io non imploro pi nessuno e in pi sono sicuro che in gioco c' poco fuoco e troppo fumo gi dal giorno uno tra le verit imposte ma mentre mi consumo qualcuno le ha gi nascoste e sa gi le risposte quindi chiudi gli scrigni. ingirumimusnocteetconsumimurigni

il destino un assassino che uccide senza un movente

M U-SI C K
RIT x2 mettila sul ridere mi sa che tanto l'unica ma non sta a te decidere il valore di sta musica non puoi capire questa musica se non hai amore per sta musica puoi solo uccidere sta musica fatti due risate le cazzate qua si sprecano se porti le tue note ossigenate io porto il tetano volete che completano sta lista di idiozie suonerie per il telefono pi altre porcherie manie che si moltiplicano in serie sempre meno serie ipocrisie che adesso sporcano queste materie su ste macerie il tuo rimedio non ci arriva generazioni intere con la radio radioattiva e se ci metti l'iva poi il bollino bello in vista per te un bene di lusso per me un lusso che esista com che mo in pista adesso hai sto andamento ok sei bravo in frista ma c'hai il culo di cemento e poi resta qua un momento e dopo ascolta il materiale sta musica in fermento o la vostra andata a male? com che il prezzo uguale pure se la metti in saldo "la vittima la musica" e il suo corpo ancora caldo RIT Turi: parole come prole perch il padre che lo vuole qui si aspetta il sole con dei grossi buchi nelle suole occorre pi calore con un misto di colore tutti che si credono dio in un convento senza suore da sempre lacrime e sudore la musica ora stanca e adesso campa con un defibrillatore viviamo a denti stretti nell'orrore e tutto sto dolore costa caro come il nostro posteriore intanto adesso aspetto un intervallo ma un mare di pattume anche se tu vuoi negarlo e io so il fatto mio e? si che so farlo ma dura stare a galla coi coglioni di metallo ricorda io non parlo ma se parlo c' giustizia ricorda che il mio nome vale pi di una perizia la vittima la musica e io so chi la sevizia anche se il testimone si ritrova dentro un sacco di immondizia RIT stare a calcolare ogni specifica aspettare una gratifica restare a fare numero in classifica col premio della critica mo fai la verifica se il pubblico si scalda solo con la fiamma ossidrica c una modifica si s cos' cambiato qualcuno si giustifica dai vab ho sbagliato ma un risultato che moltiplica il suo intero significa che sul mercato vincono gli zero conta dinero sta roba basta dirla se il manager piu serio charly faccia da pirla perch se vuoi seguirla qua c gi un sentiero ma se vuoi sostituirla non mi chiaro il criterio altro che straniero se la mia nazione questa resta ghiaccio nero come all'ultima tempesta e se c' una richiesta che permette di capire tirale un colpo in testa almeno smette di soffrire

e uccide lentamente se decide che ha un motivo

AL GO RI T MI
Se vuoi ripassa matematica e fai il conto del quoziente se dai niente per niente avrai sempre e solo niente e poi lascia che lo dica apertamente a voi conviene altro che b.boy sto ambiente pullula di iene qua la gente viene e poi passa ormai si fa per battere cassa chi resta resta a testa bassa ci si rilassa si spezza il meccanismo e a chi sorpassa i limiti collassa l'organismo ed qui l'ottimismo? si? ma dai davvero? o che stare nella merda un eufemismo e anche leggero? perch so quanto di vero c' sotto i riflettori abbiamo titoli ridicoli ma mai quanto gli autori abbiamo scelto di stare fuori anche se fuori non conti pronti per tirarti dentro e poi tagliarti i ponti abbiamo nuovi orizzonti probabili imprevisti tu guarda se hai i numeri e poi calcola i tuoi rischi Conta quanta gente punta tutto in questa storia conta quanta gente spinta fuori traiettoria conta quanta gente che ora conta su un miraggio finora quanta gente ancora spera in questo viaggio e allora conta pure le battute sul copione ma contale a memoria o lavora per esclusione qua conta solo nome e reputazione qua conta solo nome e reputazione. ora conti alla mano e calcoliamo se stiamo tra l'ultimo dei primi oppure il primo dei cretini o siamo clandestini se lasciamo i bassifondi restiamo nei casini e siamo fuori in tre secondi e abbiamoperso i comandi per l'ennesima volta se vuoi ridiamo di sta vita che non vede ne ascolta e poi obiezione accolta noi ci assentiamo abbiamo un equazione va risolta e poi torniamo dimmi che strano ma restiamo nell'anonimo se qua crolliamo assieme come tessere del domino altro che fenomeno un pacco altro che scandaloso ormai famoso qua sinonimo di fiacco ed un distacco solo in apparenza inutile lo smacco come fuoco e brucia senza combustibile sembra incredibile ma credici lo stesso conta dal primo giorno sono 20 anni adesso RIT e allora conta quante volte questa vita ti ha fregato e poi conta quanta volte ci riuscita e l'hai scordato ormai conta chi arrivato oppure conta quanto hai dato oppure fiato sprecato e conta solo il risultato eppure quelli che han provato hanno girato a tressessanta peccato che si fermano quando stanno a novanta in pi carta canta ma non cerco cicatrici qua conosco chi ha i numeri chi le calcolatrici e fra quello che dici e ci che pensi c un abisso lo so qual' il tuo numero che non so il prefisso perci se mo mi eclisso attrezza la tua replica ma calcola che fisso ho la certezza aritmetica che non conta l'etica e nemmeno la morale che l'epoca in cui vivo esige la sua percentuale perci sar normale ma non riesco a starci dentro da 100% a 0 ci va un momento RIT scratchform

sorride attraverso la lente di un obbiettivo

FI R EWI R E
Questo per la gente qua davanti lo sapete se il rap che volete avrete quello che chiedete questo per la gente sulla rete fategli sentire che ci siete! Questo per la gente qua davanti lo sapete se il rap che volete avrete quello che chiedete questo per la gente sulla rete fategli sentire quanti siete! DANNO: Benvenuti in mezzo al panico del secolo mediatico dove ogni regola infranta e non esiste zona franca; dove la gente arranca appresso al prossimo spettacolo e gi dal giorno zero ha alzato in cielo la bandiera bianca questa l'era della catalessi che vuoi farci per amarci pimpiamo duplicati di noi stessi vittime degli eccessi riflessi in questo abisso telematico a met tra il patetico e il drammatico zio non ci ripigliamo pi e stiamo al conto guerra sullo sfondo e se il futuro adesso io sono pronto ed utilizzer ogni mezzo finche non mi spezzer rugged'n'raw lo stile che c'ho yo mi capisci? ti d un motivo per restare sotto al palco e testare chi sta a testa alta in quest'affare tu lascia fare a chi sa fare on stage Kaos e Colle Der Fomento bomba a tempo come Rage RIT Ok mister chatty boy per voi ho polvere di stelle per a noi lasciaci fuori dalle vostre tarantelle che ormai lo sento a pelle volete la ricetta? chiudi la tua ADSL e vai a fanculo pi in fretta tra la rete infetta manie da web master filosofia sospetta nostalgia da ghetto blaster sono figli di napster con le skills virtuali sono come da blockbuster stessi film sempre uguali sono quelli coi cd multimediali pi potenti ma sono effetti speciali in mano a banali utenti un suono che non senti se non rimani sotto per se ti accontenti t'addormenti in salotto e mo sar che inghiotto troppa merda gia da tempo ma so che questa fotta paga di ogni sbattimento perci dacci dentro continua a scaricare, assieme al colle der fomento solo amore se amore sai dare RIT MASITO : In ogni caso sei niente senza amore accendi il tuo computer il tuo cuore e il tuo televisore vite parallele non si incontrano mai solo parole solo un mezzo ma fine a se stesso nulla si muove nella forza del web tutto fa moda tutto su misura e poi nessuno si schioda questi tossici in prova la paranoia affiora per fotterci e fotterci ancora e ancora il business dell'ora la gara a chi piu infame a chi pi svelto "esselo" il srdo l'unico scettro mo ci metto quello che so che c'ho 50-50 colla vita fino a quando ce st per se la tua forza la mia carica digitalizza l'anima diventa solo ghiaccio sta pagina e se un senso deve stacce lo leggo sulle facce il Colle don Kaos puoi contacce. RITx2

ed comprensivo finch niente ha importanza

BL AH BL AH
Perch se butto ste otto barre sul quaderno per ricordo mi puoi sottrarre tutto anche il prodotto interno lordo se poi non sei d'accordo ok lasciamo stare oramai con chi fa il sordo inutile parlare fai quello che ti pare se la cosa ti gratifica io mi posso assentare e non portare la giustifica qui ci si identifica con chi l'ha fatta la storia poi se la modifica e formatta la memoria noi sempre sulla lista provvisoria mai stabili sar una vecchia gloria ma non cerco nessun alibi sto tra psicolabili martiri e gradassi c'ho viaggi improbabili ma non torno sui miei passi sto con gli occhi bassi mo forse gia da troppo tanto che ormai lo so quanto di marcio c sotto e se lo stampo si rotto il fango non lo inghiotto cazz? non sto giocando a chi fa il piu malridotto perch io me ne fotto se in testa hai la sentenza e se quello che resta desta solo indifferenza se questa la coerenza b sar il carattere perch la differenza tra la verit e le chiacchiere vuoi controbattere? portati un argomento se no come combattere contro i mulini a vento non c il quinto elemento se c non il tuo ego fine primo tempo il resto dopo te lo spiego RIT questo per vedere chi rimasto sul posto a chiarire il resto per sentire di onesto che cazzo hai da dire e visto che un pretesto soltanto per regredire non mi sento piu tanto disposto ancora a subire e allora riesco a capire che in sta storia ci si perda ma non a concepire il gusto di spandere merda giusto per avvertire che ho risposto con un titolo a me rimasto un disco a te un cazzo d'articolo nello specifico non riesco darti retta ho pagato ogni debito e questo quello che mi spetta una barzelletta sta vita ha del ridicolo da mo che la gavetta finita chiuso il capitolo non c pericolo si sa che ormai normale non solo sempre ciclico in piu pure puntuale tu che sei reale tu l'amico piu leale tu che avresti fatto tutto ma() tutto al condizionale sei tu il preso male io la vivo per istanti quaggi sto dejavu il funerale dei rimpianti e in pi se per te uguale andiamo avanti in sto squallore vuoi farmi la morale? tu? ma per favore... RIT scratchform

ma arrivo a capire che niente abbastanza

D.C.V.D.
You said you number one wicked selecta da intr'a u cappidde livete chidde recchie kaossone moddi e dj trix in scaletta tu ve'mbriache d'entusiasmo e di fretta (x2) In questo mondo di cloni gli automi pigiano i bottoni io dietro ho qualcuno che ha l'amore per sti suoni tra troppe lezioni di chi screccia da spavento tecniche a 300 ma non vanno manco a tempo lui sa il momento in cui bisogna fare sul serio e a parte che ha talento che mi legge nel pensiero e sa che conto zer0 sia in italia che in europa ma da sempre sullo stesso sentiero di zona dopa prima che la sala esploda vi manda a male se ha la mano piu pesante del suo piede sul pedale perch per lui normale stile turbocompressore taranto bologna tangenziale in 4 ore leader nel settore tra i pochi professionisti chiedi a sto signore per i tuoi prossimi acquisti dischi mixer CD\CDrom mo fatti un giro: trixshop.com RIT x2 MODDI: Oltre ca "sempre intr'a sta machene cu stereo ca me spacca fin'a quann' arruamme u stereo jie non je u sente manghe l'approccio resta u stesse rettilinei o tornanti saccoccio intr'a na man'e cellulare a l'otra vanne scinucchie su a u volant' e fasce pure l'abbaglianti su a corsia a s'nistra fisse 'mb de media a cinteottante suoname sempre all'ultim' e no stame in ritarde ma stasera scioc'a roma ott' e mezza palla a' centro parcheggio e fren'a mano com'a na liberazione locale check a volo e saccoccio chiu leggero mentre c' a fame 'nghiane sciame dritti a u ristorante tavolo riservato vista schermo gigante chef "no" conosce pesce" conza doppie porzione pe trix u megghie doce u vantaggie d'a rome backstage squill' a casa bonanotte a tre piccenne com' a spicciate u match m addumannal' a Sergio

questo in sostanza ci che ho visto nella sfera

I NSO MN I A
Occhi rossi nervi a pezzi luci spente puntualmente aspetti il sonno inutilmente mentre fuori la citt avvolta nell'ombra dentro quella stanza non tutto come sembra se sulla sedia dove stanno i tuoi vestiti sono apparsi strani volti che guardi con occhi vuoti pu darsi che non sia solamente fantasia pu darsi che non sar poi cos facile riaddormentarsi questa notte le hai gi provate tutte senza esito ma questa notte ogni mezzo lecito perch stanotte il buio sapr parlare ed user argomentazioni che non puoi affrontare prover ad urlare anche se nascosto riuscir a tenerti sveglio a qualunque costo ormai sei esausto (sei) in preda alla tensione ti stai chiedendo se stanotte avr mai fine solamente un'altra notte ad occhi aperti dimmi che daresti adesso pur di addormentarti questa notte il buio sa parlare e mai come stanotte il tempo va al rallentatore solamente un'altra notte ad occhi aperti dimmi che daresti adesso pur di addormentarti questa notte il buio parla piano e mai come stanotte il giorno appare pi lontano il buio parla sapendo che sei in ascolto il buio ha un volto stavolta il buio ti ha scelto cerchi di evitarlo ma farlo sar impossibile sar pi svelto e sfrutter ogni punto debole, qua zero regole ed inutile fuggire, il tuo obiettivo sopravvivere, il suo farti impazzire sapr colpire mentre guardi nel passato ricordi che era meglio riuscire ad aver scordato col risultato che niente pi uguale se ogni immagine si sovrappone in modo casuale perch quando il male il solo modo per descriverlo tocca viverlo in tempo reale e poi scriverlo oppure inciderlo ma in modo permanente dividerlo tra chi lo lo ascolta ma non lo sente perch stavolta niente come l'aspetti nel buio tu cammini con me come gli spettri RIT oltre questa notte non c niente oltre i contorni se oltre stanotte sarai tu che li trasformi b tienilo a mente da stanotte non dormi qua sai quando parti ma non sai quando ritorni sono altri giorni che non riesco piu scordare sono le notti a impormi il suono da usare qua toccher ascoltare perch non ti puoi nascondere il buio sa parlare con te prova a rispondere RIT

resisto al conflitto tra l'anima e la materia

FI NE
Vanno tra messe nere e tra processi tipo salem stanno solo a guardare come eunuchi dentro un harem sanno pure incastrare 4 rime volendo quest'anno se scendo ste iene festeggeranno ma al mondo conta piu il cuore che il carattere e in fondo a chi cazzo importa chi sia l'uomo da battere quando non puoi trasmettere che l'odio appendo il micro al chiodo pronto a smettere vi rendo il podio e a sto episodio non gli resta che concludersi ho avuto pi di quanto ho dato basta illudersi puoi stare al gioco senza avere mai abbastanza ma inutile rinchiudersi a bere dentro una stanza e allora a distanza al mondo tutto ciclico e la merda che arrivata finora ve la moltiplico sempre in bilico tra torto e patetico morto ma vivo su un supporto magnetico ed aritmetico pure per chi non conta del buio te ne accorgi soltanto se il sole tramonta e mo confronta il flow la scena pronta o no cerca un sentiero in cui lasciare la tua impronta (e blow) racconta com' andata so che il cancello chiuso e pure a doppia mandata altro che ingrata la vita un alfabeto sto verso la zeta, percorso completo RIT scratchform Se in sto casino poi ci nasci ci cresci convinto che poi ne esci attento che il destino che hai i mano non si rovesci e quindi se riesci puoi pagare anche i miei debiti chiediti se capisci quando ti parlo di meriti oppure oppure mi eviti per te io non esisto mo levati dal -shhh- mettici un altro asterisco finisco per farmi solo il sangue amaro ero ignaro e ora capisco pi del necessario e poi mi chiaro perch vuoi bruciare il quadro davvero vuoi provare a rubare in casa del ladro? dai non sei in grado se me ne vado me ne vado con dignit e ne vado anche fiero; ma qua il sentiro arriva al punto di partenza e sar che per un euro ci si leva la coscienza sar che faccio senza sar la concorrenza ma qua ho finito il tempo ed esaurito la pazienza sar una coincidenza ma non vedo pi il motivo di stare a qua a sclerare mentre manco sopravvivo sar che mo riscrivo la prima delle mie rime ( ciao ciao) Questa la fine

il resto lo capisco perch scritto in evidenza: karma: un gesto una conseguenza.