Sei sulla pagina 1di 5

Verticale vs orizzontale Il progetto mette due estremi in evidenza.

Lorizzontale che parla di comunicazione, terra, base, scambio, dialogo e liberta di movemento. Il verticale che parla di intervenire nel territorio, gravita, cielo e luce, di crescere. Pensiamo che tutti questi temi possano essere applicati allAzienda Elettrica Ticinese AET. Vogliamo esplorare la ricchezza che ce nellarchitettura per giocare con gli elementi e alle stesso tempo risolvere esigenze pratiche. Esplecitare che ledificio non e una cosa sola, ma tante caratteristiche. Valorizzazione ottimale delle proprieta di AET- una missione, un luogo Dopo tante considerazioni abbiamo deciso che il sito allestremo sud darebbe una qualita maggiore al terreno e il complesso di edifici di AET. Crediamo forte che un risultato buono di un impresa dipende in grande parte dallunita fra i collaboratori, a tutti i livelli. Larchitettura ha un ruolo importante a concretizzare e materializzare questa missione. Posizionandosi in fondo il nostro edificio risulta in una multidisciplinaerita nellarea e completa il complesso in modo raffinato. Valorizzazione si dice in termini economici ma nel nostro caso soppratutto di ottimale sostenibilita sociale.
fase 2

Garantire unimmmagine confacente - ledificio prende e regala Di solito una edifico occupa spazio. La nostra proposta per un stabile per lamministrazione e direzione dellAET invece crea spazio. Questa scelta e significativa per il ruolo che prende. Gestire unimpresa significa essere visivamente presente, ma non necessariamente a distanza, al contrario. Ledificio prende centralita. Essendo molto presente ma in secondo piano, grande ma sottile, monumentale e leggero, blocca la vista per poi riaprirla verso la luce, prende e regala. Una buona flessibilita - liberta di base Al primo piano abbiamo messo tutti gli uffici. Un solo grande piano che intermedia fra i contatti dei dipendenti. Tutti prendono la scala, camminano, si incontrano. La struttura delledificio aumenta questa qualita. Due elementi portanti di cemento armato portano la struttura di grande travi di legno sul tetto. Per il resto ledificio non ha pilastri, muri portanti, ecc. La pianta del primo piano, ma anche quello del piano terra e completamente libera. Allavanguardia concerne gli standard energetici e la sostenibilita Sulla sostenibilita pensiamo a 4 livelli. La sostenibilita sociale, la conscienza della sostenibilita, la sostenibilita dei materiali usati e per ultimo il costo del ciclo di vita Il progetto allavanguardia giocca su tutti i livelli. Sociale per il suo aspetto integrativo di persone, sia allinterno delledificio sia sul livell del complesso AET intero. La coscienza della sostenibilita si fa vissualizando i processi vitale e ambientale. Il riuso dellacqua piovana, il verde dappertutto, il sole con gli effetti di luce, dislivelli nel terreno, tutti mostrano che la cultura del costruire si basa sulla coscienza del terreno e dei processi naturali. Per i materiali usati ci basiamo su dei riferimenti locali. In piccolo e nel grande. Il legno delle travi laminati gigante, il legno per tutti gli elementi dellinterno, il cemento armato, ecc. troviamo tutto in Ticino. Per la pietra delle scale proponiamo la pietra Verzasca rossa. Come ultimo abbiamo cercato di ridurre il costo dello ciclo di vita delledificio soppratutto con mezzi passivi e basato su le scelte individuali delle persone. Il clima nelledificio (ma anche fuori) e moderato. Il tetto ha spessore ed e in gran parte coperto di verde, gli elementi verticale che articolano la facciata bloccano luce diretta, tutti gli uffici hanno delle finestre apribili. Sotto e intorno alledificio erba e ombra offrono un microclima piacevole e vario. Attenzione alla qualita dellambiente di lavoro Lavorare si fa da soli e insieme. Dunque tutti gli spazi hanno dimensione e materiali dellulitma generazione; armadi integrati nelle pareti, grande finestre, acustica perfetta, le zone di uffici logiche. I corridoi sono illuminati in modo naturale e hanno sempre lo sfondo aperto. Cosi ledificio e trasparente e comprensibile. Ce sempre contatto con fuori con la luce, sempre in modo diverso. Le scale in contatto col cielo, gli uffici con il mondo fuori, il corridoi dei bagni vedono verso il giardino. Le sale di riunione sono posizionate vicino allingresso, il punto piu comune in assuluto. Sul primo piano ci sono ancora 2 sale per riunioni formali (una per la direzione e una nella zone commerciale). In piu si stimolano incontri informali, con spazi extra: le porte degli uffici sono arretrati di 30cm, una area con sedute davanti agli uffici dei direttori, spazio davanti allaccensore, un tavolo rotondo aperto al centro della zona degli uffici di commercio.

fase 1

+ 1,40

+ 1,00

+ 0,00

limite fase 1 - fase 2

LA SQUADRA

Lo spazio pubblico fa il progetto integrante In tutti gli svillupi urbani lo spazio pubblico unifica e rimane a lungo. Lo spazio ampio di asfalto di oggi deve trasformarsi in una piazza alla quale tutti gli edifici fanno riferimento. Ledificio in fondo conclude lo spazio e lo fa piu piccolo, senza perdere la sua funzionalita. La centralita viene sottolineata da canali secchi per lacqua piovana di tutto il sito. Abbiamo realizzato nel semi-interrato 41 posti auto. Anche ledificio di seconda fase si posiziona poi sulla piazza. Lasfalto che logicamente accompagna un terreno logistico rimane e viene allargato verso il nuovo stabile. Patterns di bande bianche aumentano il funzionamento e rendono lo spazio piu leggibile e attraversabile. Il culmine delle spazio pubblico e quando si sale da sotto ledificio, incontro alla luce. Leggermente in alto si trova un giardino intimo con conifere, erba e ombra. Uno spazio intermedio fra lazienda e Monte Carasso e un piccolo regalo a tutti quelli che lavorano nellazienda.

Concorso darchitettura AET Monte Carasso

yggkh 1 4

yggkh 2 5

yggkh 3

Piano Interrato_1:200

Piano Terra_1:200

Piano Primo_1:200

LA SQUADRA

Concorso darchitettura AET Monte Carasso

yggkh 1 yggkh 4

yggkh 2 yggkh 5

yggkh 3 yggkh

Piano Coperture 1:200

Dettaglio costruttivo 1:20

LA SQUADRA

Concorso darchitettura AET Monte Carasso

yggkh 1 yggkh 4

yggkh 2 yggkh 5

yggkh 3 yggkh

Sezione BB1_1:200

Sezione CC1_1:200

Sezione AA1_1:200

Sezione Sito_1:500

LA SQUADRA

Concorso darchitettura AET Monte Carasso

yggkh 1 yggkh 4

yggkh 2 yggkh 5

yggkh 3 yggkh

LA SQUADRA

Concorso darchitettura AET Monte Carasso Carasso Concorso darchitettura AET Monte

yggkh 1 yggkh 4

yggkh 2 yggkh 5

yggkh 3 yggkh

Interessi correlati