Sei sulla pagina 1di 10

Ate. Ame. Aquellochenonc'maistato. Aquellochesarebbepotutoessere.

Prologo
Miamadrenonvolevacheandassimol,manoilaignoravamo. Luiodiavaandareascuolaequandovenivadameconisuoiocchioninocciolaadimplorarmidi nonportarceloiofinivosemprepercedere.Immaginocheavessecapitodiavereilpoterediessere accontentatosuqualunquecosasemiguardavanegliocchienonostantelotrovassiunoscherzodel destinopocodivertenteiofinivoconl'accettarequellacondizione,noncheavessigrandiscelte. Noneromaistataingradodidiredinoaquegliocchi,maquestaeraunadellecoseacuipensare eraproibito. In pi, neanch'io avevo voglia di andare all'universit. Quel sabato mattina la stazione era pienissimaelanostrapanchinavuota.Cisedemmoementreluimangiavailgelato,arrivun treno.Amavostarelaguardarelepersone.Trovavochelastazioneavesseunfascinoparticolare. Gentechearrivava,gentechepartiva.Innamoratichesiritrovavanoemammelacrimantiche salutavanoifigli.Chipartivaperlavoro,chifacevaunavacanza,chigiuravachesarebbetornato prestoechichenonsarebbepartitopi.Amavofantasticaresullelorovite,inventareunastoria perognunodiloro,tuttealietofine. Sapevocheinveceluiunpo'siannoiava,anchesenonmelodiceva.Nonglipiacevastarefermo, glipiacevacorreredaunaparteall'altraedessereinseguito.Dame.Ildestinoavevafattodella miavitaunfilmcomico.Erosemprestataioacorrereapinonpossoinseguitadaigrandiche nonmiprendevanomai,eoramitoccavafarloconlui.Eraagileeveloce,nonostantefossecos piccolo.Miguard,lasuaeraunatacitadomanda,sapevobenissimocosavoleva. Ticonsigliodiesserepiveloceoggi.Ierihaifattounapessimafiguraunsorrisosiallargagli angolidellesuelabbra,carnosecomelemieuno...due...etree! Cominciacorrerealdueeio,arresa,mialzaieiniziaiadinseguirlo.Semiamadrel'avessesaputo sisarebbearrabbiatatantissimo,mapotevarestaresemprenellalistadeinostripiccolisegreti, d'altraparteeroabituataaconvivereconessi,piccoliegrandi. Sfrecciavamotraibinari,tralepersoneelevaligie.Luiridevacomeunpazzoelasuarisata mettevadibuon'umoretuttelepersoneacuipassavamovicino.Un'ondatadiallegria. Epoiaccaddetuttomoltovelocemente.Siinfildietrounapersonaeiononlovidipi.Corsi anch'ioelotrovaiconlosguardo.Eraterrorizzato.Untrenostavaperarrivareeluierafinitoin

mezzoallerotaie. Davideeeee!

Lesuemanisimuovevanoattenteepreciseintornoaquellacartina. Econlastessaattenzioneiologuardavo,comeavevofattotantealtrevolte.Conoscevoquasialla perfezioneisuoimovimenticheavreipotutodisegnarli.Ilfiltroasinistra,ancheseeradestro,la cartinacheabbracciavatuttaquellarobacciaelalinguachepassavarapidaachiudereiltutto. Luisapevacheloguardavomamiignorava,eratroppoimpegnato.Guardavaquellacannafra l'indiceeilmediodellasuamanodestraprobabilmentecomeioguardavolui,manoncredochese nerendesseconto.Sigir,miguardnegliocchiemelaporse. Vuoi? Annuiielapresi.Aspiraiequell'odore,chemisapevadilui,entrneimieipolmoni.Nonvolevo fumare,odiavocheluilofacesseincontinuazionemaeral'unicocontattochepotevosperaredi avereconlui. Erainfantileestupidoilmioatteggiamento,manonm'importava.Sefumavalui,fumavoanch'io. Seavevasceltodirovinarsimisareirovinataanch'io. Laserataprosegucos,conluichefumavaeiochemidrogavodilui.Amavoguardarlo.Ognisuo dettaglio.Icapellicastanicheglicoprivanolafronte,lesopracciglia,ipiccoliocchinocciola semprepilucidielapupilladilatata,ilsuonasoleggermenteimperfettoelelabbrasottiliconla cicatricesulladestra.Minutrivodiquellavista,quelvoltochesognavoquasituttelenotti.Era cosperfettocontuttelesueimperfezionichefacevanodiluiilragazzodicuimieroinnamorata unannoprima. Lemieamichedicevanocheeropazza,malataeiononmicuravopiditantodidarglitorto.Se luieralamalattiaeroprontaadammalarmialtremillevolte.Perlorononeranormale.Lorosi fidanzavano e si lasciavano circa ogni due mesi mentre io avevo visto un ragazzo, mi ero innamorataedaquelmomentononmiinteressavapinessun'altro,cheluimivolesseono.Nel miocaso,no.Enonostanteagiugnoluiavessecambiatoscuolaioavevocontinuatoapensaresolo aluituttal'estateequeiprimimesidiscuola.Epoianovembrec'erastatal'occupazione,una mannadelcielo.Eravenutotuttalasettimana,compresaquell'ultimasera,quando,dopolunghe litigateconimieigenitori,finalmenterimanevoascuolaadormire. Aduncertopuntosialz,fecepersalirelescalecheportavanoalprimopiano,sivoltemi guard.Mifecesolounlievecenno,chevolevadirediseguirloeiononglielofeciripeteredue volte.

Almiourlomoltepersonesivoltaronoaguardarecosastavasuccedendo.Eppuresolounaebbela prontezzanelfarequellocheandavafatto.Rapidocomeunafreccia,unragazzocorsesuibinari, lopreseinbraccioelorimisesulmarciapiede.Davidecorsesubitodameeioloaccolsinelmio abbraccio. Shhshh,vatuttobene.CisonoiooraCercavodiconsolarlomaastentiriuscivoaconsolare me.Miamadreavevaragione.Erostupidaeirresponsabile.Nonsapevobadareamestessa,come potevopensarediprendermicuradilui,cheeracospiccolo.Fralemiebracciapiangevasenza fermarsi.Dicertosieraspaventatoamorteesattamentecomeme.Lopresiinbraccioemialzaiin piedi.Miguardaiintornocercandodimettereafuocolasituazione.Unadonnamiguardava sprezzanteconariadirimprovero.Sesolopensavoaquellochesarebbepotutosuccederesequel ragazzonon...aproposito,dov'era? Dovevoringraziarlo,senoncifossestatoluipropriononriuscivoaimmaginarecomesarebbe andataafinire.Locercaiconlosguardomentrefralemiebracciailsuorespirotornavapiano pianoregolare. Equandofinalmentesmisedipiangere,lovidi.L'avreiriconosciutoframilleesapevocheerastato lui.Ancheilsuosguardotrovilmioepianopianosiavvicin.Nonostantefosseropassati quattroannierasemprelui.Ilvisoeraunpo'pimaturo,maavevalostessomododifare,di camminare,diguardarmi.Nonriuscivoadistoglierelosguardofinchnonfudifronteame. Tu...fututtoquellocheriuscadire.Poiilbuio.

Sentivocomeunvulcanoineruzionenelmiostomaco.Eppurenondicevounaparola.Loseguivo, semplicemente.Senzasaperedovestessimoandandooperch.Erocomeunamarionettaeluiilmio burattinaio.Milasciavocondurre,ovunqueavessevoluto.Avevofumatotroppo,senzadubbio,e luinoneradameno.Sifermdavantiallaportadiunaclasse,l'aprelascicheentrassi.Mi voltaisull'uscioeloguardai.Aveval'ariasfinitamaqualcosabrillavaneisuoiocchieaccendevail suosorriso.Eracosvicino.Coscomenoneramaistato,esattamentecometantevolteavevo sognato.Tuttoeraoffuscatomaluino,noneraunsogno.Seavessiallungatolamanol'avrei toccato,ecosfeci.Sfioraileggeralasuaguanciaconildorsodellamanodestraeluiparve risvegliarsi.Eratuttocosassurdo. Eravamoioelui.Soli.Inunastanza.Emiguardava.Vicino,distanteunsoffio.Senzafarmi scoprire mi pizzicai leggermente il braccio. No, non stavo sognando. E allora perch lui, lentamente,siavvicinavasempredipi?Ooh,macheimportava.Noncelafacevopi,mialzai sullepunteelobaciai,mettendoatacerelamiaincredulit.Eaquelpuntomisembrdipoter scoppiaredaunmomentoall'altro.Iononavevomaibaciatonessuno,senonsicontavailbacioda ubriacaallamiamiglioreamicaaquellafestacheavevopassatointeramenteapiangerequando avevoscopertodinonaverbaciatolui. Maluinonsiscans.Luiricambiilbacio.Enoneraunbaciodolce,delicato.Nonc'eratempo

perquellesmancerie.C'eraunfuococheardevafranoimentrelemieditasiinfilavanofrenetiche fraisuoicapelli.Laportasichiuseallemiespalleediomiappoggiaiadessa,spintadalsuocorpo. Lesuemaniscorrevanorapidesudime,inpostiinesploratiprimamentreilmiocuorebattevaa mille.Poifecisparirelasuamagliettaepassaileggeraunamanosuisuoiaddominaliscolpiti,lui feceungemitodisorpresa.Dio,quantoavevodesideratofarlo! Iniziammoacamminare,senzamaistaccarci,finchconlaschienanonurtaideibanchi.Mici sdraiai e lui sopra di me. Poi spar anche la mia maglietta e tutti i vestiti. Una piccola, piccolissimapartedime,conunapuntadidisperazione,urlavachec'eraqualcosaditerribilmente sbagliatoinquellochestavasuccedendo,manonunsolomuscolodelmiocorposifermad ascoltarla.Nonm'importavadicosafossegiustoecosano.C'erasololui.Losentivoinmecomese scorresse nelle mie vene. Ogni parte di me sembrava urlare il suo nome. E il suo profumo inebbriantemiriempivalenarici.Cosacipotevaesseredisbagliato?Eratuttoquellocheavevo sempre sognato. Mi sentivo sua, sua per davvero e in quell'istante perfetto dove ogni cosa sembravaesserefinalmentealsuopostosentivocheancheluieraunpo'mio.Facevamale,ma anchetantobene.Eilrestononimportava.Noninquelmomento. Lamattinadopomisvegliaiconleguanceumideeilrombodiunamotocheseneandava. Eunnomesullemielabbra,nellemievene,nellemieossaeinognipartedimecomemarchiatoa fuoco.Davide.

Capitoloprimo
Erapassataunasettimanadaquellamattinataallastazioneepersettefottutissimenottiavevo sognatoqueimaledettiocchinocciola.Gliocchidimiofratello,miripetevo,maachivolevodarlaa bere.Comunquelamiavitaerasemprestatacostituitadiillusioniefalseveritenonmipotevo certofarsconvolgeredaquella. Dasettegiorniaquellaparteacasamiac'eraungransilenzio,imieimitenevanoilbroncio.Dopo esseresvenuta,comeunaperacotta,mierorisvegliatadirettamentenelmiolettoconmiamadre cheurlavaperchmiofratellononeraandatoascuola.Ioeropocopadronadimestessaela dolenteconfessioneeratoccataaDavideche,intimoritodaifulminielesaettecheuscivanodagli occhidimiamadre,avevaraccontatotutto,inlacrime.Soloduecoseavevaevitatodiaccennare, percuiioglifuimoltograta:delnostroincontroedicomeeravamotornatiacasa.Miamadresi dimenticdichiederloeiononl'avevoancoracapito,datochenonmiavevanopilasciatadasola conlui.Daquelmomento,silenziostampa. Quellamattinamisvegliaiconquegliocchiimpressineimieicomequandosiguardalaluceper troppo tempo e la si continua a vedere anche sbattendo le palpebre. Mi sciacquai la faccia,

sperandodilavareviaquell'immagineeandaiincucina.Sultavoloc'eraunbiglietto:Davide scuola.Paplavoro.Iopure.Ciseiapranzo?Adopo,mm.Isolitimessaggitelegraficidimia madre.Sec'eraunacosapositivadopoquellocheerasuccessoilsabatoprima,erachenonmi dovevosvegliareprestoperaccompagnareDavideascuola machepotevoapprofittaredeimiei comodiorariuniversitari.Solochelaparolacomoditunitaalmionomeportavasenzadubbioad unritardocronico,delqualeerovittimaanchequellamattina.Mipreparaiinfrettaefuriaeuscii dicorsalanciandounbaciodiscuseallamiagattachedormivaindisturbatasullamiaborsa,prima cheglielasfilassicorrendodasottoilcorpicinobiancoamacchienereemarroni. Arrivaiall'universitconmezz'oradiritardoemiintrufolaiinauladallaportasulretro,cercando dinondarenell'occhio. Psspss!!Ehi!Siamoqui!Sussurrunavoce,migiraievidiAurorachemifacevasegnoconla mano. Mi avvicinai e presi posto accanto a lei. L'avevo conosciuta da subito, appena iniziata l'universit,pocopidiunmeseprima.Avevaunannopidimeedentrambeeravamoindietro conglistudi,leierastatabocciataduevoltealliceoeioavevopersounanno,quelloacuinonsi potevapensare.Oltreadesserebellissima,avevagliocchiazzurroverdieicapellicastanochiari tendentialbiondo,eraancheestroversaesocievole.Ilmioopposto,insomma.Eppureavevaun nonsochdifamiliare. Sentiorganizziamoci.Staseraacheoramipassiaprendere?mibisbigliaduntratto. Cosa?Chi?Chemisonodimenticata? Uuu,nontel'hodetto?Vabb,eraovvio.Staseraesciconme,perprendiamolatuamacchina perchlamialavuolequelrompiscatoledimiofratello. Nonsapevoavessiunfratello... S,tornatoilmesescorsodagliStatiUniti,stavadainostriparentiaBoston.Comunque signorina,noncercaredicambiarediscorso!Devivenireperforza!Epoiabbasslavoceancora dipifinchnonsiridusseadunsussurroTommasosonosettimanechemiesaurisce!Unisci l'utilealdilettevolestaseraeesciconnoichec'purelui,cosfinalmentefaicontentoquelpovero ragazzo. Sshhhhhchetisente!!Nonloso,nonmivadiilluderloildirettointeressatoerasedutoadue postididistanzadanoi,neiqualieranosedutiAnna,dettaAnnarellaperviadelsuofisico minuto,eMichele,amicoperlapellediTommaso. Maqualeilluderlo,peggiodicos,quellocotto!Epoisenti,ragazzamia,senonvuoifarloper lui,falloperme!Iononlosopportopi,miparladiteincontinuazione! Tommasoeraunnostrocompagnodiuniversit.Eraaltocongliocchiblue,savevaragionelei, eracottodime.Emel'avevadimostratointuttiimodi:essendosempregentile,nonstancandosidi chiedermidiuscireognivoltanonostantericevessesemprelastessarispostanegativa.Maionon avevovogliadistareconqualcuno,nellamiastravagantevitaastentic'eraspazioperme. Epoi,sentiamocontinulei,instancabilecosaavrestidafarestasera,disabatosera,dicos improrogabile? Mah,pensavodistareacasa...

OhsantoCielo!Maalloranontihoinsegnatonulla!Senti,tu,avent'anni,disabatosera,non puoistareacasa,sennacinquantatisuicidi!Allediecisottocasamia.Nonsidiscute.

Aspettaisottocasasuachescendessealmenopermezz'oraequandofinalmentearriv,erauno schianto.Avevaunvestitinoneroscollatoecalzeazzurreintintaconlasciarpaeconl'ombretto che,inutiledirlo,s'intonavanoperfettamenteaisuoiocchi.Ioovviamenteindossavosoloijeanse un maglione largo, come al solito. Al confronto sembravamo un'aquila reale e un passerotto spennacchiato. InmacchinaricominciconildiscorsodiTommaso.Unacosaeracerta:seluiassillavalei,leiin egualmisuraassillavame. Maperchno?uncosbelragazzo!Epoiallegroespensierato,sarebbeperfettopertoglierti quelmusone! Si,ma... Nientema!m'interruppespazientitaemiguardtalmenteprofondamentecheeradifficileper meprestareattenzioneallastradaenonlasciarmicatturaredalsuosguardoceleste.Laverit chetuilmusonenontelovuoitogliere!Senti,iotihoosservataecredodiavercapito,almenoun po',comeseifatta.Eascoltami,cheioinmateriasonoun'esperta.Tuseirimastafregata,vero? Cosa? Tiseiinnamorata,cosovvio.Enonneancheunacosafresca.Seirimastascottatadaun ragazzoeoranonvuoipinessuno.Osbaglio? Io...Come...? Comel'hocapito?Esperienza,caramia.Ehocapitoanchecheunacosachedovrebbeessere mortaesepolta,machepertenoncos. Ionon... Noncercaredinegare,palese.Manontipreoccupare,capitaatuttiprimaopoi.Oracisono duecosechepuoifare.Frateequestostronzo(gisochelo,essendomaschiononhascampo)c' qualchesperanzachepossaaccaderequalcosa? Erainutiletentaredinegareancheoltrel'evidenza,inqualchemodoavevalettotuttoquelloche costantementecercavoditenerenascostoNo. Bene,alloral'unicacosadafarescordartelo. Maiol'hoscordato,iononcipensoquasimai.sepoltoinqualchepartedentrome. quelquasichemidamoltofastidio.Epoinondeveesseresepoltodentrote,devesparire, puff!Devieliminarlo,altrimenticontinuerariemergere!Scusadaquantotempol? Ehm,quattroanni... Spalancocchieboccacomeseleavessirivelatodiaveretreteste. Si,maiononcipenso,nonlonomino,nonneparlo.Anzi,staseragliabbiamodatotroppa importanza.Ecco,forsehairagionetu,dopodiluinonsonopiriuscitaapensareanessuno, per... Cio,fammicapire.Tuinquattroanninonseipistataconnessunoperquestodeficiente?Eche

cosatiavrfattomai'storagazzo?! Unsorrisosiallargagliangolidellamiabocca.Eraassurdoperlei,coscomeloerasemprestato pertutti.Nessunoavevamaiconcepitoquestomioamoreincondizionato.Maiononcipotevofare niente.Noneromaistataingradodicontrastarloeforse,avevaragionelei,nonavevovoluto. Alloracosadovreifare? Miguardcomeseavessifattounadomandaretorica. Facile,latatticapianticadelmondo:chiodoschiacciachiodo!Dimenticatelo,trovateneun altroeabbandonatifralesuebraccia.Sedasolanonciriesci,lasciachesiaqualcunaltroafartelo dimenticare.EsepropriononvuoiquelpoveroTommasononimporta,bastachenetroviuno!E soprattuttolasciatitrasportareconserenit,spensieratezza.NontibuttaredinuovoinunAmore con la A maiuscola. Per quello c' tempo. Devi solo divertirti, come giusto alla tua et. D'accordo? Misentivounpo'comel'adolescentecheascoltaiconsiglidell'amicagrandesucomediventare donna.Maforseavevaragionelei.Eradalchedovevopartiresevolevoricominciare,daglianni cheavevosaltato. D'accordo.

Capitolosecondo

Quandoapriigliocchituttoeraoffuscatoelatestamiscoppiava.Difronteamec'eraunsoffitto chenoneraquellodellamiastanza.Eneancheillettodoveerosdraiataerailmio.Miguardai lentamenteintornoescoprdiessereinunlettomatrimonialeecheallamiadestrac'eraqualcun altrochedormiva.Unragazzo.Tommaso.Eccofatto. Feciunoscattoaquellavista,chemiportaltrigiramentiditesta,cosdecisichepotevoriflettere anchedasdraiata,tantoormaiilguaioerafatto.Ilproblemaerachenonsapevodacheparte cominciareperchlamiamenteeravuota,annebbiataenonricordavoniente:dovefossi,perch, comecieroarrivata,ilnulla. Miguardaievidicheindossavoancoraivestitidellaseraprima,questoeraunbuonsegno. Squillilmiocellulare:Aurora.Lamassainformealmiofiancosimosse,miguardunattimoesi alz. Pronto?risposiunavoltarimastadasola Buongiorno,Principessa!!disseunavocetuttaeccitataeimpazientebeh,com'andatala nottata?Comeselacavaaletto?stataunanottetuttafuocoefiammeodolceeromantica?? Suuudimmichenonvedol'oradisapere!!! Aurorataci.Telodireimoltovolentiericom'andatalamianottatasesololosapessi!Nonhola

pipallidaideadicosasiasuccesso!Ohsciagurata,comehaipotutoabbandonarmicos!!Dove sono? Senonlosaitu,comefaccioasaperloio!!Ahahahahahahahahahahahahah!!! Nonc'nientedaridere!!Rispondimi,cosasuccesso??laodiaicomenonmai. Nonloso,eravamoinquelpubetusembraviaverascoltatoappienoilmioconsiglioperchtisei presaunbelpo'dicosedabere.Epoiridevicomeunamatta!!Ahahahah!Tommasononrideva moltoperchtufacevilagallinacontuttiequandotel'hadettotuperazzittirlol'haibaciato! OhSantoCielo!Epoi? Epoiniente,perchhovistochetistavidivertendoehopensatochepotevodivertirmianch'io quindimihaidatolechiavidellamacchinaemenesonoandataconquellocarino,haipresente l'amicodiMichele,quellomezzosvedese...Chedevodire,statoproprio... Sentiguarda,nonmiinteressasinceramente!Vaffanculo.Eriportamilamiamacchinaper cortesia.Ciao.riattaccai,erosututtelefurie.

Novembre2015 Su,suchehaavutosolouncalodizuccheri!Pochestorie!Signorina,sisveglicheiodevo chiudere! Luuudoo! Ludovica,misenti? Ludovica?Sieroio.Equellavoce...iosapevodichiera.Pereralontana,comeseiofossigi,gi infondoadunpozzo,eluisu. Ludoo!Svegliatii!duemaninemiscosseroleggerelespalle.Ancheluieraincimaalpozzoma iochecifacevogi?Si,simidovevosvegliare.Luivolevacos.Maluichi?UuuuuuuLUI?O Lui?Nooo,Davide.Davide?Davidequale?Davidee...Davide!Insieme?Midovevosvegliare,al piprestoefarfinirequell'incubopocodivertente. Pianopianoilbuiodelpozzoiniziadiradarsieioiniziaiamettereafuocoqualcosa.Dueteste, unapiccolaadestraconicapellispelacchiatieunapigrandeasinistraconicapelliunpo' lunghi. Sbatteipivoltelepalpebrefinchnonvididuepaiadiocchinocciolachemiguardavanoansiosi. Desideraicontuttamestessadiricaderenelpozzo,anzimoltopigi. Ooooh,haivistogiovanotto,tuasorellastabenone.Ora,percortesia,lasciatemiandareafare 'stalasagna,altrimentimiomaritochiselosentequestaeraAida,lasignoradell'edicolacheogni giornoall'oradipranzocicacciavadallasuapanchinaperandaredalmaritoacucinare.

Luuuiiisa,lascialaperdere,sivedechehalostomacopieno!Difarfalleahahah Tommaso