Sei sulla pagina 1di 3

CITTA DI CELANO

(Provincia di LAquila)
Nota legale: documento di interesse pubblico senza valore legale - I nomi non pubblici sono stati oscurati. Elaborazione digitale a cura di L F - 2011

COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 133 Del 19-11-2011 Oggetto: APPROVAZIONE INTEGRAZIONE SALARIALE LSU Lanno duemilaundici il giorno diciannove del mese di novembre alle ore 17:00, presso questa Sede Municipale, convocata nei modi di legge, si riunita la Giunta Comunale. Dei Signori componenti della Giunta Comunale di questo Comune:
PICCONE FILIPPO MORGANTE ELIO PIPERNI CESIDIO SANTILLI SETTIMIO DEL CORVO GIANLUCA FRIGIONI VITTORIANO BONALDI ERMANNO SINDACO VICE SINDACO ASSESSORE ASSESSORE ASSESSORE ASSESSORE ASSESSORE P P P P A P P

ne risultano presenti n. 6 e assenti n. 1. Partecipa il Segretario Generale DOTT. ATTILI GIAMPIERO. Il Sindaco, accertato il numero legale, dichiara aperta la seduta ed invita la Giunta Comunale ad esaminare e ad assumere le proprie determinazioni sulla proposta di deliberazione indicata in oggetto. LA GIUNTA COMUNALE Vista lallegata proposta di deliberazione; Considerato che sulla proposta stessa, ai sensi dellart. 49, comma 1, del D.Lgs. n. 267/2000: a) il Dirigente dellArea interessata, per quanto concerne la regolarit tecnica ha espresso PARERE: Favorevole c) il Responsabile del Servizio Finanziario: Per quanto concerne la regolarit contabile ha espresso: PARERE: Favorevole Visti la legge n. 241/1990, il D.Lgs. n. 267/2000 e lo Statuto Comunale; Con votazione favorevole unanime resa nei modi e termini di legge; DELIBERA Di approvare in ogni sua parte la proposta di deliberazione che, allegata al presente provvedimento, ne costituisce parte integrante e sostanziale. Quindi, LA GIUNTA COMUNALE Ravvisata lurgenza del provvedere; Con votazione favorevole unanime resa nei modi e termini di legge; DELIBERA Di dichiarare la presente deliberazione immediatamente eseguibile, ai sensi dellart. 134, comma 4, del D.Lgs. n. 267/2000.

PREMESSO che lart. 7 comma 2 del D.Lgs. 468/97 prevede che le pubbliche amministrazioni di cui allart. 1 del D.Lgs 29/93 possono inoltrare una richiesta alle sezioni circoscrizionali per limpiego e per il collocamento per lutilizzo dei lavoratori di cui allart. 2 D.Lgs n.81/2000 residenti nel Comune o nellarea della sezione circoscrizionale ove si svolge la prestazione; VISTO lart. 1 comma 2 lettera d) del D.Lgs 468/97 il quale prevede che detti lavoratori possono essere utilizzati per prestazioni di attivit socialmente utili da parte di titolari di trattamenti previdenziali; RICHIAMATA la Deliberazione di G.C. n. 97 del 23.11.2010 con la quale si approva lutilizzo di una unit per prestazioni di attivit socialmente utili fino al 29.05.2012, salvo proroga, per un impegno massimo di n. 20 ore settimanali pari ad 80 ore mensili, senza esborso da parte dellEnte utilizzatore; RAVVISATA lesigenza di procedere alla manutenzione straordinaria delle strade comunali, degli edifici comunali e della segnaletica stradale; RITENUTO necessario integrare per esigenze intervenute nellEnte lorario di lavoro del Sig. Fidanza Angelo Lorenzo di n. 16 ore settimanali per 64 ore mensili; RITENUTO altres di corrispondere al suddetto lavoratore, in aggiunta agli emolumenti erogati dallINPS a titolo di indennit di mobilit, una integrazione salariale rapportata alla misura stipendiale di un dipendente comunale della categoria A, posizione economica A1, come dal vigente contratto collettivo dei dipendenti degli enti locali; DATO ATTO: - che lintegrazione salariale verr erogata in base alle ore di effettivo lavoro svolto e quindi escludendo i giorni festivi, ferie, assenze per malattie (salvo conguaglio successivo) e che comunque lintegrazione salariale non viene a costituire alcun tipo di rapporto di lavoro di pubblico impiego; - che lintegrazione salariale suddetta non comporta variazioni di spesa in aumento rispetto allanno precedente; Visto il bilancio del corrente anno il quale presenta disponibilit per coprire lintegrazione oraria; Visto lart. 48 del d. lgs 267/2000; Visto lo Statuto Comunale ed il vigente regolamento di contabilit; Visti i pareri favorevoli, resi a norma dellart. 49, comma 1, del T.U.E.L.; PROPONE DI DELIBERARE 1) di approvare, per esigenze intervenute nellEnte, lintegrazione dellorario di lavoro del suddetto LSU di n. 16 ore settimanali, per 64 ore mensili; 2) di demandare al Dirigente responsabile con proprie determinazioni, le liquidazioni mensili tenuto conto della effettiva presenza in servizio; 3) di dare atto che lintegrazione salariale non viene a costituire alcun tipo di rapporto di pubblico impiego e non comporta variazioni di spesa in aumento rispetto allanno precedente; 4) di dichiarare, con separata votazione palese ad esito unanime, la presente deliberazione immediatamente eseguibile, ai sensi dellart. 134 4 comma del D.Lgs. n. 267/2000. Letto, approvato e sottoscritto a norma di legge. Segretario Generale F.to Dott. Giampiero Attili SINDACO F.to Sen. PICCONE FILIPPO

DELIBERA DI GIUNTA n. 133 del 19-11-2011 - pag. 2 - COMUNE DI CELANO

___________________________________________________________________________ ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE Della suestesa deliberazione viene iniziata oggi la pubblicazione all'Albo Pretorio per 15 giorni consecutivi ai sensi dellart.124, comma 1 della Legge n.267/00 e contemporaneamente comunicata ai capigruppo consiliari ai sensi dellart.125, comma 1 della Legge n.267/00. L, 01-12-2011 Segretario Generale F.to Dott. Giampiero Attili F.to Il Messo Comunale ___________________________________________________________________________ CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE Il sottoscritto segretario comunale certifica che copia della presente deliberazione stata pubblicata allalbo pretorio per 15 giorni consecutivi dal 01-12-2011 al 16-12-2011, ai sensi dellart.124, comma 1 della Legge n.267/00 senza reclami. L, 17-12-2011 Segretario Generale F.to Dott. Giampiero Attili F.to Il Messo Comunale

copia conforme alloriginale L, 01-12-2011 Il Segretario Generale Dott. Giampiero Attili

DELIBERA DI GIUNTA n. 133 del 19-11-2011 - pag. 3 - COMUNE DI CELANO