Sei sulla pagina 1di 3

Tatto - Un tocco di delicatezza

Cerca di sfiorare il mondo attorno a te

Il tatto in assoluto il primo senso che sperimentiamo sin dalla nascita (ed il primo senso che si sviluppa nel feto). Avviene attraverso tre tipi di connessione: contatto fisico, temperatura e stimoli chimici. In questo processo, i neuroni sensoriali si irradiano nel sistema nervoso lungo la spina dorsale, fino a raggiungere larea del cervello deputata al tatto. Maggiore la concentrazione di recettori in una zona del corpo, maggiore la percezione. Le mani, i palmi in particolare, sono larea pi densa di questi sensori. Studi effettuati presso il Touch Research Institute di Miami, Florida, dimostrano la fondatezza del connubio tatto-guarigione. Una ricerca, condotta su un gruppo di bambini asmatici sottoposti a massaggio, ha riscontrato nei giovani pazienti un decremento di cortisolo, ormone il cui eccesso nel corpo causa depressione, asma, diabete ecc. ( Journal of Pediatrics). LAyurveda conferisce assoluta importanza allarte del massaggio abbinato alluso di oli, da applicare in base alle caratteristiche soggettive o Dosha (Kapha, Pitta e Vata) e alla stagione. Questo tipo di manipolazione svolge una terapeutica azione nutritiva e di bilanciamento, sia a livello fisico sia mentale. Altro tipo di tatto curativo il massaggio cinese che si collega, cos come lagopuntura, al principio dei meridiani, lungo i quali sono localizzati i punti stimolati durante la digitopressione. Questi canali energetici collegano le parti interne ed esterne del corpo, gli organi con la superfice cutanea, lalto con il basso, larea posteriore con quella anteriore. In questo trattamento lo scopo riequilibrare le energie Yin e Yang favorendo la guarigione del corpo. Salute Prendi mezzo bicchiere di latte a temperatura ambiente, aggiungi un pizzico di sale e due gocce di limone. Applica questo composto prima di andare a dormire, aiuta a mantenere le mani idratate. Combina insieme del succo di cetriolo, un po di acqua di rose e succo di limone. Questo aiuta a mantenere la pelle delle mani in salute e luminosa. Succo di cavolfiore abbinato a mezzo cucchiaino di miele, invece aiuta a combattere in modo efficace le rughe e gli inestetismi delle mani. Massaggia le tue mani con olio di calendula, per un effetto emolliente e rilassante. Gioco Sensibile

Tutto scorre Procurati una cassetta con della sabbia. Ogni sera dedica circa 10 minuti al seguente esercizio. Affonda le mani nella sabbia, giocaci, falla scorrere tra le dita e osserva quali forme prende. Muovi le mani energicamente e scarica le tensioni nervose. Poi molto lentamente, osserva come il fluido in movimento che scorre tra le tue mani promuova un senso di pace e leggerezza. Annota giornalmente sul diario pensieri ed emozioni che insorgono. Il Diario Ogni giorno esercita il tocco gentile, prova con discrezione un interazione pi fisica con i componenti della tua famiglia, o con persone a te molto vicine, fallo in maniera graduale. Una carezza a un amico cosa ha provocato? Una mano sulla spalla? Un abbraccio? Ogni giorno dedicati a una persona in particolare, e ricorda che anche parlare con tatto importante, regola il tono di voce e scegli le parole giuste. Come sempre, prendi nota! Yoga Pratico

Mudra. Questo movimento delle mani, abbinato all'uso di un mantra, rende la meditazione quotidiana efficace. Per stimolare energia, pratica l'Aapan mudra: unisci pollice, medio e anulare di entrambe le mani, mantenendo l'estensione delle altre due dita. Pratica questo mudra circa tre volte al giorno per circa quindici minuti a seconda delle tue esigenze. Favorisce la stabulit e la fiducia in se stessi, nonch la pazienza.

Il Buon Senso Chi vive nelle grandi citt lo sperimenta tutti i giorni: lo smog attacca le difese della pelle, esponendola al rischio di allergie e irritazioni. Per prevenirle consigliabile evitare saponi aggressivi e detergenti schiumosi che impoveriscono lepidermide perch ricchi di tensioattivi. Meglio scegliere detergenti naturali che hanno un pH simile a quello della pelle e non danneggiano lo strato lipidico. Anche i tessuti sintetici possono causare irritazioni, ostacolando la traspirazione. Con il sudore infatti si ha maggiore rilascio di coloranti, tra i principali responsabili dei problemi cutanei. Per questo meglio indossare abiti in fibre naturali (cotone 100%, canapa,

lino), che sono anche pi morbide e piacevoli al tatto. La tendenza al vestire ecologico si sta diffondendo sempre pi: i tessuti sono tinti con colori derivati da materie prime come zafferano, curcuma, cartamo. E al termine della lavorazione i vestiti sono lavati con prodotti naturali, come il sapone di Marsiglia, senza utilizzare sbiancanti. Con vantaggi per la buona salute della pelle e dellambiente.